La... buona amministrazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La... buona amministrazione"

Transcript

1 N. 11 ANNO XVIII 14 GIUGNO 2015 PERIODICO DI CULTURA VARIA DISTRIBUZIONE GRATUITA VA IN PENSIONE CECILIA AMODIO. UNA VITA PER LA SCUOLA SANTULLI SORPRENDE ANCORA E SOSTIENE DE LUCA MONTONE: «CI VUOLE POCO PER RIDARE PULIZIA AD AVERSA» AversaDonna con Giagnoni fa «Big bang» Scuola di Polizia aperta o chiusa? Lastre del pericolosissimo amianto lasciate per giorni nelle strade La... buona amministrazione

2

3 STORIA NOSTRA SOMMARIO La Scuola di Polizia è chiusa o aperta? Casa Cimarosa, assegnati i lavori Elezioni regionali e dignità perduta Stranormanna, bene la seconda Pallavolo, Exton in finale con cuore Salvuccio, esperto tombarolo PERIODICO DI CULTURA VARIA DELL AGRO AVERSANO Anno XVIII n Giugno 2015 Direttore Responsabile Giuseppe Lettieri Direttore Editoriale Nicola De Chiara Coordinamento Editoriale Vito Faenza Garante dei Lettori Franco Terracciano Fotografie Paolo Iommelli Editore Associazione Dimensione Cultura p.zza Municipio, 22 - Aversa (Ce) Periodico registrato presso il Tribunale di S. Maria C.V. al n. 514 del Redazione Via Michelangelo, Aversa (Ce) Tel Quando si perde la faccia Le recenti elezioni regionali hanno contribuito, qui ad Aversa, ad aumentare le incertezze politiche in seno all Amministrazione Comunale. A prescindere dalla vittoria regionale di De Luca, che vince con i voti dell Udc di De Mita (proprio colui che l ex sindaco di Salerno definì qualche tempo fa il disastro della Campania ), spostatosi a sinistra a pochi giorni dalla presentazione delle liste, e con la lista Campania in Rete, che raccoglieva molti ex cosentiniani, quello che lascia perplessi è la posizione dell intera Amministrazione comunale. A cominciare dal sindaco Sagliocco. Chi avrà sostenuto il primo cittadino? Difficile a dirsi. Il primo cittadino visto e fotografato a pochi giorni dal voto in un ristorante della Caserta bene al fianco di Paolo Romano, se così fosse avrebbe fatto davvero una pessima figura. Romano, consigliere regionale uscente, infatti, ad Aversa ha raccolto soltanto 250 preferenze ed era sostenuto anche dal segretario cittadino Ncd, Palmieri, recentemente rimasto fuori dal Consiglio provinciale, proprio per il mancato sostegno della sua maggioranza. La Vignetta di Alessio D Elia L EDITORIALE di Giuseppe Lettieri LE TRE CARTE DI SAGLIOCCO Nicla Virgilio, nel partito di Berlusconi, invece, ha combattuto da sola o quasi, contando soltanto sull appoggio di qualche amico sincero in seno al Consiglio comunale. Magra figura per una parte cospicua di esponenti di Forza Italia che sostenevano la Cicia, che si ferma ad Aversa a 376 voti, mentre Ricci, altro candidato sostenuto dai vertici provinciali addirittura si ferma a 115 voti. Ottima in Forza Italia la performance di Gianpiero Zinzi, che, poi, risulterà il consigliere regionale più votato in Italia, al quale va tutta la nostra solidarietà per la brutale aggressione a scopo di rapina subita dalla sorella Mara, pochi giorni dopo il trionfo. Insomma, numeri che comunque richiamano riflessioni e soprattutto richieste di rimpasto o che forse segnano che è giunta l ora di andare a casa per l Amministrazione Sagliocco. Noi siamo convinti del contrario, cari lettori, in troppi sono attaccati alla poltrona ed è difficile che questo accada. Ma come si dice la speranza è sempre l ultima a morire! 3 Stampa Euro Stamp srl Sant Antimo (Na) Sul sito la rivista in pdf è scaricabile dal lunedì successivo all uscita Distribuzione gratuita in Aversa e nell Agro Aversano DESTRA CENTRO SINISTRA

4 PRIMO PIANO Lastre di cemento amianto abbandonate nel centro storico e lasciate per giorni in strada La... buona amministrazione L Ufficio Ambiente dorme. Il primo cittadino pure nonostante la segnalazione fatta dai Vigili, dalla stampa e dai cittadini anche sul suo profilo facebook. La salute degli Aversani a gravissimo rischio. Individuati i responsabili. Un inquilina di via Roma e l esecutore dello scempio saranno denunciati 4 Nicola De Chiara Mentre stendiamo questo pezzo le grandi e pericolosissime lastre di amianto sono ancora lì. Dalla fatidica notte tra il 31 maggio e il 1 giugno, quando molto probabilmente sono state abbandonate in più punti di Aversa, sono ancora lì. E passato un giorno, tre giorni, una settimana e forse ne passeranno ancora di giorni. I Vigili urbani si sono immediatamente mossi per individuare i responsabili di questo incredibile sversamento di rifiuti tossici nel pieno centro storico cittadino. Il Sindaco di Aversa conosce bene la situazione. Gli è stata segnalata L amianto abbandonato in via S. Domenico dai Vigili, dalla stampa e dai cittadini sul proprio profilo facebook ma le lastre, mentre scriviamo, sono ancora lì. L amianto è comparso prima in via Riccardo d Aversa (arete a scalella), nei pressi di palazzo Orineti, una volta sede dell Alberghiero, poi in via Cirillo, nella stradina che immette nell omonima piazza in ristrutturazione e poi ancora in via S. Domenico, proprio davanti a quella che è

5 PRIMO PIANO Amianto in via Riccardo d Aversa Incredulità tra gli Aversani quando hanno visto in via S. Domenico, via Riccardo d Aversa e via Cirillo tutto questo stata per decenni la sede dei Vigili del Fuoco, nei pressi della Curia diocesana. Mentre Vigili e forze dell ordine erano impegnati a garantire le operazioni di spoglio dei voti nelle 52 sezioni aversane è avvenuto lo sversamento. Una segnalazione anonima con tanto di foto pervenuta al comando dei Vigili ha permesso di ricostruire l accaduto. Le 5 Amianto in via Cirillo lastre provengono da una abitazione in via Roma. L operazione sarebbe stata commissionata da un inquilina ad una ditta che opererebbe nel campo edilizio. Una denuncia penale alla signora e all autore di questo scempio è molto probabile. Il senso civico c è stato, ma che l ufficio Ambiente del Comune abbia lasciato per giorni l amianto per strada è un fatto troppo grave per non evidenziarlo. Sindaco, è questa la buona amministrazione di cui tanto si vanta?

6 LO SCANDALO Mentre si spendono tre milioni di euro per recuperare quella di Portici La Scuola di Polizia è chiusa o è aperta? La politica si è dimenticata del gioiello di Aversa. La scuola ufficialmente chiusa ma i locali non sono ancora passati al tribunale di Napoli Nord. Risultano ancora al loro posto il dirigente e comandante più una decina di altri fortunati (compresa una centralinista!). L Osapp insorge Nicola Rosselli 6 L interno di quella che era la Scuola di Polizia Penitenziaria di Aversa Lasciati alla vendetta di chi li avrebbe voluti già lontani i poliziotti penitenziari addetti ai varchi del tribunale e senza un coordinatore La scuola sottufficiali di polizia penitenziaria di Aversa è chiusa oramai da sei mesi, ma i locali non sono ancora stati utilizzati dal tribunale di Napoli Nord, mentre si spendono tre milioni di euro per recuperare quella di Portici in sostituzione. Una situazione che fa gridare allo scandalo in tempi di spendig review gli agenti che erano in servizio presso la struttura aversana nel Castello Aragonese. «La Scuola - affermano - è stata chiusa per ragioni di riduzione dei costi e ora, invece, compresa la ristrutturazione di 3 milioni di euro disposta per la scuola di Portici, sembra che all opposto essa sia diventata esempio di sperpero e spreco con l impiego di dirigente e funzionario ancora in quella scuola. Inoltre, si deve considerare che i poliziotti penitenziari addetti ai varchi del tribunale sono sottoposti, proprio per carenza di unità, a straordinari e doppi turni senza aver alcun coordinatore. Di contro, la loro posizione non sembra essere più caldeggiata da nessun esponente della locale politica che, dopo i plausi delle inventate vittorie circa il loro impiego presso il Tribunale, li hanno completamente abbandonati al proprio destino, lasciandoli alla vendetta di chi non voleva il loro impiego lì. Conseguenza: alcuni agenti, nonostante le carenze di risorse, sono stati, dopo poco, fatti rientrare in sede e, a breve, si vocifera settembre, nonostante i gravi fatti milanesi, i poliziotti ivi impiegati saranno fatti rientrare tutti. Questo con evidente spreco di risorse se fosse impiegata la polizia privata ovvero con carenze per la sicurezza pubblica laddove si distogliessero carabinieri o polizia di Stato dal loro controllo del territorio per sostituire la penitenziaria ai varchi». Di questa situazione si è fatto carico il sindacato di categoria Osapp con una nota inviata al ministro della Giustizia, al capo del Dap, nella quale si evidenzia «l eterna vergogna di sprechi». Il sindacato evidenzia come «a distanza di oltre sei mesi dall annunciata e voluta urgente chiusura con consequenziale termine delle attività presso la SFAP di Aversa, ad oggi, questa struttura formativa rimane ancora perfettamente aperta con tanto di Direttore e Comandante, più una decina di pochi altri fortunati, impiegati civili, che continuano a stare lì a fare non si comprende cosa. Tra questi si annoverano un centralinista che può immaginarsi quante chiamate arrivino in una scuola chiusa da sei mesi; pochi addetti alla segreteria che, come un circolo vizioso, restano li a fare le pratiche di chi continua a rimanere in servizio, compreso l inoltro di visite fiscali (facoltative ) che non si comprende con quale copertura economica possano esser soddisfatte in una scuola chiusa».

7

8 LA NOTIZIA L intervento che dovrà terminare entro il 31 dicembre prevede la riqualificazione del palazzo Casa Cimarosa, assegnati i lavori Una vicenda che va avanti da oltre dieci anni e che potrebbe vedere la felice conclusione. Ancora in alto mare la destinazione futura dell immobile così come l avvio concreto della fondazione dedicata al nostro illustre musicista che rimane solo «una definizione vuota sulla carta» Nicola Rosselli 8 Entro fine anno dovranno terminare i lavori di completamento statico e restauro della casa natale di Domenica Cimarosa, assegnati in questi giorni. Il progetto, inserito nel programma Piu Europa, prevede la riqualificazione della casa che ha dato i natali all illustre compositore aversano, il più grande interprete del Settecento musicale, per destinarlo a museo della musica. Collegato a questo progetto il restauro dell antica chiesa dello Spirito Santo, poco lontano dalla casa natale del compositore, che sarà destinata a sede della costituenda Fondazione Cimarosa, con il compito del L ingresso dell edificio Il terraneo di casa Cimarosa

9 LA NOTIZIA rilancio, soprattutto in chiave turistica, dell autore dell inno della Repubblica Partenopea. «L edificio - ha dichiarato il sindaco Giuseppe Sagliocco - diventerà un polo attrattivo per la città destinato a elevarne la qualità socio-culturale, che potrà accogliere cimeli appartenuti al celebre compositore, strumenti musicali storici, immagini del passato e proiezioni che incentivino i fruitori a conoscere ed amare la musica». Prevista, inoltre, l istituzione di laboratori didattici per Il Sindaco è convinto che casa Cimarosa diventerà un polo attrattivo per la città. Noi ce lo auguriamo studenti di tutte le età guidati da docenti esperti alla scoperta dell arte. In estate cominceranno i lavori che sono stati aggiudicati dall associazione temporanea d impresa Operae s.r.l./co.gest. società consortile a responsabilità limitata per un importo di 474mila euro. E questo l ultimo atto di una vicenda che va avanti da oltre dieci anni, considerato che, per la prima volta, il cantiere fu aperto nel 2005 con l affidamento alla ditta Catuogno, la stessa che ha realizzato a Napoli la ristrutturazione di Palazzo Fuga, più noto come albergo dei poveri. Tre anni di polemiche, contenziosi e scontri tra progettisti, all epoca, avevano impedito l avvio della ristrutturazione della casa natale del celebre compositore aversano. La gara d appalto, espletata nel 2002, era stata vanificata dalla scontro tra i progettisti e dalla mancata consegna dei lavori da parte del direttore del cantiere. La struttura che diede i natali a Cimarosa in questi anni ha subito anche dei crolli che l hanno resa inagibile. Ma dopo tredici anni, il recupero di Casa Cimarosa dovrebbe finalmente tradursi in realtà. Sull argomento da registrare anche una presa di posizione da parte del consigliere comunale di Forza Italia Michele Galluccio, già assessore all istruzione nell esecutivo Ciaramella, secondo cui «bisogna al più presto entrare nei dettagli decidendo come si vuole allestire il museo, verificando le modalità di gestione e, soprattutto, avviare seriamente la Fondazione Cimarosa che ad oggi è solo una definizione vuota sulla carta». 9

10 POLITICA Il Nuovo Centro Destra chiederà una verifica politica ma sarà difficile trovare la quadra Sagliocco sempre più in bilico Per Mimmo Pamieri «una città governata dal centrodestra non può esprimere un risultato elettorale che vede Caldoro sopravanzare De Luca di soli venti voti. È evidente che qualcuno non è stato leale alla coalizione cui ha dichiarato di appartenere e dalla quale ha ottenuto benefici politici» Nicola Rosselli 10 Mimmo Palmieri REGIONALI 2015 IL VOTO AD AVERSA Ciarambino - Cinque Stelle voti ,67 % Caldoro - Centrodestra voti ,06 % De Luca - Centrosinistra voti ,96 % Vozza voti 337-1,68 % Esposito voti 126-0,63 % Totale voti validi ,75 % Schede bianche % Schede nulle 891-4,21 % Maggioranza di centro destra e amministrazione Sagliocco sempre più in bilico. Ad Aversa, infatti, in quella che già è una maggioranza risicata, 13 a 11, oltre al primo cittadino, sono in diversi a chiedere a quest ultimo una verifica politica con azzeramento della Giunta. Una richiesta che nasce dal comportamento tenuto da diversi esponenti della coalizione che, al di là delle dichiarazioni di principio, hanno appoggiato candidati del centro sinistra. Il presidente del consiglio comunale Giuseppe Stabile ha tirato la volata, insieme al sindacato Fials, a Gennaro Oliviero, mentre Rosario Capasso di Noi Aversani ha appoggiato apertamente Stefano Graziano, così come Paolo Santulli ha scelto di appoggiare il neo governatore Vincenzo De Luca e l Udc Consoli, mentre la famiglia del sindaco ha appoggiato apertamente Salvino Cella (il più votato ad Aversa, in quota centrosinistra). Un atteggiamento che non è andato giù a Mimmo Palmieri, coordinatore cittadino di Ncd e consigliere comunale che, alla luce del risultato ottenuto da Caldoro, soli 20 voti in più di De Luca, chiede che si ponga in essere una riunione della maggioranza nel corso della quale si faccia chiarezza «sui comportamenti e sulle scelte fatte da alcuni elementi della maggioranza che ricoprono ruoli di spicco o che hanno propri rappresentanti all interno dell esecutivo cittadino». «Una città - incalza Palmieri - governata dal centro destra da alcuni lustri, che ha dimostrato di avere una vocazione di centro destra, una città in cui almeno 20 consiglieri comunali, sebbene alcuni con divergenze di vedute ma comunque appartenenti allo schieramento di centro destra, non può esprimere un risultato elettorale che vede Caldoro sopravanzare De Luca di soli venti voti. È evidente che qualcosa non ha funzionato, che qualcuno non è stato leale alla coalizione cui ha dichiarato di appartenere e dalla quale ha ottenuto benefici politici. Pezzi della maggioranza consiliare hanno appoggiato, e neanche tanto velatamente se non addirittura apertamente, il centro sinistra ed i suoi candidati. Il Nuovo Centro Destra, dunque, si farà promotore di una richiesta di verifica politica interna alla maggioranza per capire quali sono le attuali posizioni in campo ed eventualmente chiederemo anche un azzeramento della Giunta». Sulla stessa scia anche Raffaele Marino che si è dichiarato indipendente, dopo aver militato nel Nuovo Psi, una mossa che fa presagire il disconoscimento del proprio assessore in Giunta, Ninì Migliaccio, con delega all urbanistica, proprio in vista di un rimpasto in Giunta. Nei giorni scorsi a chiedere una verifica della maggioranza era stato anche il capogruppo di Noi Aversani Rosario Capasso.

11

12 IL COMMENTO Senza pudore alcuni esponenti della maggioranza comunale di centrodestra schierati con De Luca Elezioni regionali e dignità perduta per molti Crediamo sia giunto il momento di fare chiarezza sulla pseudo maggioranza (peraltro molto risicata) che NON governa questa malcapitata nostra città, da molti «capozzoni» ritenuta alla stessa stregua di un «paesotto» di provincia 12 Geppino De Angelis Sopite (ma non del tutto spente) le polemiche sorte in periodo di campagna elettorale e dopo i risultati, premesso che tutti i big politici devono fare mente locale sull astensionismo, sulle schede nulle, su quelle bianche anch esse lampante dimostrazione di protesta ed indifferenza da parte dell elettorato, siamo dell avviso che, dopo aver fatto passare finora tanta acqua sotto i ponti, sia giunto il momento di fare chiarezza sulla pseudo maggioranza (peraltro molto risicata) che NON governa questa malcapitata nostra città, da molti capozzoni ritenuta alla stessa stregua di un paesotto di provincia. Una maggioranza che viene definita di centro-destra ma che, ormai, dopo quel che si è verificato, ci vuole un bel coraggio per definirla tale. Senza avere almeno il pudore di nascondersi ed agire sott acqua, alcuni esponenti della (fu) maggioranza di Stefano Graziano centro-destra cittadina si sono schierati apertamente in favore dell ex comunista Vincenzo De Luca e degli esponenti Gianpiero Zinzi Non pochi, che devono le loro fortune politiche allo schieramento di centrodestra, per chiari interessi personali sono passati armi e bagagli dalla parte opposta delle liste a lui collegate. Da parte di chi, come noi, sempre e comunque ha votato per la destra o per il centrodestra in qualsiasi consultazione elettorale, fa male vedere come si è arrivati nella nostra città, dove il trasformismo ed il camaleontismo, per l ennesima volta, l hanno fatta da padroni, anche se Forza Italia, bene o male, è riuscita a tenere la botta grazie alla presenza della concittadina Nicla Virgilio ma soprattutto di Giampiero Zinzi. A prescindere, però, dal risultato elettorale, ricordiamo che anche questa volta una città importante come Aversa non sarà rappresentata nel parlamentino regionale (cinque anni fa, fu Peppe Sagliocco ad essere. impallinato dal fuoco amico, questa volta è stata Nicla Virgilio). E a chi per salvare la faccia sostiene che Stefano Graziano, neo consigliere regionale nelel file del Pd, sia da considerarsi aversano sol perché è di Teverola, ricordiamo che non è così perché allora dovremmo ritenere aversano anche l elettod ei Cinque Stelle, Viglione, che è di Gricignano d Aversa. Riteniamo, comunque, che non si possa continuare nelle file del centrodestra a distruggere quel serbatoio di voti che, tranne qualche rara eccezione (a livello comunale Lello Ferrara, a livello politico il defunto pluliparlamentare Angelo Maria Jacazzi) ha sempre rappresentato vittoriosamente la nostra città. I personalismi, le beghe fratricide soprattutto nelle file di Forza Italia (anche se certamente influisce negativamente il progressivo arretramento degli azzurri a livello nazionale) vanno messi da parte, chiarendo una volta per sempre se fanno parte di Forza Italia quei consiglieri che sono all opposizione di Sagliocco o i veri azzurri sono i seguaci del primo cittadino, la cui posizione ufficiale, per la verità (ovvero a quale parte del centrodestra appartenga), non è dato conoscere. Il tempo di tirare a campare, senza fare chiarezza, è stato superato da tempo, mentre non pochi, che devono le loro fortune politiche allo schieramento di centro-destra, per chiari interessi personali (da che mondo è mondo è sempre salito sul cavallo vincente chi dalla politica vuole trarre il massimo beneficio sotto tutti gli aspetti) sono passati armi e bagagli dalla parte opposta, a sostegno del novello governatore. Alla faccia della coerenza e della propria dignità.

13

14 POLITICA Ha votato Pd e non crede che questo significhi voler uscire dalla maggioranza Capasso ha le idee chiare: Giunta tecnica subito Per il capogruppo di «Noi Aversani», il movimento nato per sostenere la candidatura di Sagliocco nel centrodestra, Forza Italia non può avanzare pretese perché ha perso le elezioni ed il Sindaco deve rinforzare l Amministrazione nominando una Giunta tecnica, persone qualificate e preparate 14 Antonio Arduino di votare Pd non significa voler uscire dalla «Scegliere maggioranza. Chi non vuole portare avanti l Amministrazione lo dica e se ne assuma la responsabilità nei confronti dei cittadini. Per quanto mi riguarda considero necessario rinforzarla facendo un radicale rimpasto di Giunta nel senso di sostituire a quella attuale una giunta interamente tecnica i cui componenti non siano espressione di forze politiche». E quanto afferma Rosario Capasso, capogruppo consiliare del movimento che siede nei banchi della maggioranza Noi Aversani, nato nel Rosario Capasso 2012 per sostenere la candidatura a sindaco di Giuseppe Sagliocco che, secondo voce di popolo, sarebbe in procinto di passare all opposizione insieme al Pd avendo sostenuto la candidatura regionale di Stefano Graziano esponente del partito democratico. Un ipotesi definita fantapolitica da Capasso che fa un analisi impietosa del risultato del voto ottenuto dagli azzurri che sulla scorta del numero di preferenze si definiscono il primo partito cittadino. Se ognuno guardasse più in casa propria e meno in casa altrui le cose andrebbero meglio perché - dice Capasso - basta fare un raffronto fra i voti conseguiti alle regionali del 2010 per rendersi conto di quanto

15 POLITICA sia illusoria l affermazione. Nel ricorda il capogruppo di Noi Aversani - il candidato di Forza Italia Giuseppe Sagliocco ottenne ad Aversa oltre 3mila 500 preferenze, l altro candidato di Forza Italia Paolo Romano ne ottenne circa Nel 2015 Nicla Virgilio ha ottenuto circa 1600 voti, Zinzi ne ha ottenuti 1300, numeri che indicano una completa disfatta di Forza Italia ad Aversa eppure gli azzurri continuano ad avanzare pretese. Se aggiungiamo - continua Capasso - che ad Aversa Paolo Romano del Nuovocentrodestra ha ottenuto 250 voti appare evidente che sul nostro territorio del centro-destra non cioccolato extravergine di OLIVA «Ho scelto Graziano perché dare sostegno a persone che non avevano alcuna possibilità di vincere e incidere sulla nostra terra non aveva senso» esiste più e che bisognava dare sostegno a chi è capace di superare le problematiche di questa terra. E dice - un ragionamento elementare che andava fatto al momento del voto per poter dare sostegno a candidati che avessero possibilità di vincere e capacità di incidere sul futuro del territorio. Caratteristiche che personalmente ho individuato in Graziano che peraltro è un espressione del nostro territorio essendo di Teverola, In pratica un aversano. Dare sostegno di bandiera a persone che non avevano alcuna possibilità di vincere e incidere positivamente per il riscatto del nostra terra non aveva senso. È per questo che ho scelto Graziano - afferma. A giochi fatti, a voto concluso, sono pienamente convinto aggiunge - che non ci sia motivo di far cadere l Amministrazione ma c è necessità di sostenerla e rinforzarla effettuando un cambio radicale nella Giunta, facendo entrare tutti e solo assessori tecnici che non abbiano rapporti con i partiti politici. Questa la proposta che farò al Sindaco personalmente perché sottolinea - tengo tantissimo alla mia terra e se vogliamo riscattarla dobbiamo affidarci a persone qualificate e preparate che abbiano capacità e professionalità. OLIVA pura passione puro cioccolato Aversa Viale Kennedy 82 Via del Seggio 108 tel

16 AVERSA Il Sindaco all incontro promosso dal Rotary e dagli Amici del Parco dà delle risposte Parco Pozzi, già si pensa al dopo lavori Sagliocco si è subito detto disponibile nel giro massimo di un mese a rendere fruibile una parte del parco, dopo che la ditta avrà messo in sicurezza il cantiere. Per il primo cittadino i problemi sono altri e principalmente legati alla manutenzione ed al controllo dell area dopo la conclusione dei lavori Italia Mauriello 16 di riqualificazione del parco Pozzi, modalità, «Lavori tempi e criticità»: questo il tema dell incontro che il 4 giugno scorso si è tenuto presso l Hotel del Sole di Aversa. Ma certamente i promotori, il Rotary Club Aversa Terra Normanna e l Associazione Amici del Parco Pozzi, si sarebbero aspettati una partecipazione diversa, più massiccia, visto che la chiusura del parco Pozzi per l inizio dei lavori ha suscitato notevoli polemiche e reazioni negative tra i tanti frequentatori, soprattutto tra quelli delle prime ore del mattino che fanno jogging nell unico polmone di verde che, da anni, può vantare la città di Aversa. Al convegno hanno partecipato il Sindaco di Aversa Sagliocco e l assessore ai lavori pubblici Barbato. C era anche l architetto Lucio Mormile, progettista dei lavori. Le risposte, dunque, potevano arrivare e sono arrivate. L introduzione di Paolo Tanda, avvocato e docente universitario in diritto amministrativo, ha fatto la storia recente del parco: la rinascita segnata dall arrivo ad Aversa nel novembre del 1990 di Giovanni Paolo II, con l abbattimento delle baracche che avevano fino ad allora ospitato i profughi della guerra, ma anche l abbandono ed il progressivo degrado degli ultimi anni, salvo il concorso di idee che vide riprogettare il parco da parte di tanti esperti, idee poi rimaste lettera morta, fino ai lavori di ristrutturazione da poco iniziati con la conseguente ed inattesa chiusura del parco. Ha fatto seguito l intervento del dott. Sergio Mangiacapra che ha sottolineato l importanza del confronto con i cittadini da parte del Comune su un tema così sentito. Si è poi passati ai Un momento dell incontro sul parco Pozzi del 4 giugno scorso Tanda: «Io abito vicinissimo al parco e i cinquanta operai al lavoro non li ho visti. Spero di vederli se vogliamo che i tempi di intervento siano rispettati» problemi d oggi. Sagliocco si è subito detto disponibile nel giro massimo di un mese a rendere fruibile una parte del parco, dopo che la ditta avrà messo in sicurezza il cantiere. Per il primo cittadino i problemi sono altri e principalmente legati alla manutenzione ed al controllo dell area dopo la conclusione dei lavori. E stato l arch. Mormile a dare la spiegazione tecnica del perché della chiusura complessiva del parco dopo che la ditta che si è aggiudicata i lavori aveva garantito un intervento a step. Mormile ha spiegato che il poco tempo a disposizione per concludere l intervento (la rendicontazione dei lavori deve avvenire obbligatoriamente entro il 31 dicembre, pena la perdita dei finanziamenti europei), poco più di sei mesi, ha indotto l impresa ed il direttore dei lavori ad aumentare il numero degli operai fino a cinquanta al giorno per concludere il lavoro in un tempo dimezzato rispetto alle previsioni e questo non permette di eseguire i lavori a step. Il Sindaco ha invitato Tanda e gli amici del Parco Pozzi a collaborare con il Comune per vigilare sulla corretta esecuzione dei lavori. Un invito raccolto in pieno dal presidente che ha chiuso con parole che speriamo non siano profetiche: Io, che abito vicinissimo al parco tanto da poterlo vedere dal mio balcone, fino a questo momento i cinquanta operai di cui parla Mormile non li ho visti. Spero di vederli, altrimenti sarà difficile rispettare i tempi, nonostante la mancata fruibilità penalizzi molto la cittadinanza. Scusate ma vi staremo con il fiato sul collo - ha concluso Tanda.

17

18 L INCONTRO C era anche un Aversano nella lista «Mai più la terra dei fuochi». Abbiamo incontrato Stefano Montone «Basterebbe poco per ridare pulizia ad Aversa» «Oltre alle telecamere c è bisogno di un servizio di appostamento normalissimo. Una sola sera in piazza Marconi i Vigili potrebbero elevare immediatamente centinaia di verbali. Mi aspettavo un risultato diverso, ma so che i miei concittadini sono mossi al voto da altre motivazioni» 18 Giuseppe Chiatto Abbiamo incontrato Stefano Montone, che è stato candidato nella Lista Mai più la terra dei fuochi di Angelo Ferrillo alle ultime elezioni regionali. Una candidatura, la sua, che più che al risultato ha mirato ad evidenziare le vere problematiche che attanagliano il nostro territorio. Stefano, come giudichi questa tua prima esperienza politica? Entusiasmante quanto massacrante. Mi sono candidato in una cosiddetta lista di scopo. E non potevo non stare con Ferrillo avendo raccontato i soprusi che la mia terra, Aversa e l Agro Aversano, ha subito e ad opera di stolti, di ignoranti ma anche delle amministrazioni che spesso e volentieri ignorano i problemi. Stefano Montone Montone a guardia della terra dei fuochi? Le campagne intorno ad Aversa sono zeppe di ogni tipo di scarto di lavorazione delle fabbrichette che, totalmente estranee alle regole ed al fisco, sversano pellami, stoffe, collanti ecc. Si tratta di Aziende a nero che operano in particolare tra Caivano, Frattamaggiore, e la zona Atellana per quel che riguarda il tessile e le borse. Dall Aversano, invece, provengono le pelli, le suole ecc. utilizzate per il confezionamento delle scarpe. Questi scarti vengono dati alle fiamme periodicamente da persone che non hanno nulla da perdere, mentre ad oggi i mandanti non sono stati mai individuati. La legge sugli incendi dei rifiuti è un bluff, a fronte di migliaia di incendi sono stati arrestate solo 5/6 persone

19 L INCONTRO rivelatesi poi ai margini della società. In particolare questi arresti sono stati operati tra Villa Literno, Casal di Principe e San Marcellino, dove i carabinieri con l ausilio di proprie telecamere hanno individuato ed arrestato i responsabili. I Comuni non stanno contribuendo affatto con i loro servizi di video sorveglianza spesso degni di essere paragonate alle web cam di inizio anni 90. Per quanto riguarda Aversa, devo purtroppo constatare che probabilmente non c è la volontà di contrastare il fenomeno degli abbandoni indiscriminati che offendono il centro storico. Caso eclatante è la montagna di monnezza che ogni giorni offende la nostra Piazza Marconi Per non parlare dell amianto degli ultimi giorni. La Polizia Municipale ha cercato di contrastare il fenomeno con mezzi inadeguati. Invece di videocamere si è utilizzata una foto trappola il cui utilizzo è previsto in agricoltura per documentare il passaggio degli animali che danneggiano il raccolto e non certamente per immortalare le persone che sversano la monnezza. E bene precisare che l attuale sistema di video sorveglianza di cui si è dotata Aversa è totalmente fuori uso già da qualche anno. Decine di migliaia di euro buttati per un impianto oggi da sostituire e che per la sua conformazione abbrutisce la città con il ponte ripetitore installato sopra il campanile dell Annunziata. Cosa occorrerebbe per ritornare ad Aversa ad una certa normalità? Per ridare pulizia e dignità ad Aversa basta poco. Oltre alle telecamere c è bisogno di un servizio di appostamento normalissimo. Una sola sera in piazza Marconi i Vigili potrebbero elevare immediatamente centinaia di verbali. Pensi di ricandidarti in futuro? Da Aversa mi aspettavo una risposta diversa. Forse per la nostra lista sarebbe stato meglio correre da soli. L esperienza, poi, mi dice che gli aversani in campagna elettorale più che da motivi ideologici sono mossi da motivi di opportunità, favori e favoretti ad amici e parenti. Logicamente io non posso e non sono in grado di fare favori a nessuno né di promettere posti di lavoro: ecco questo è stato il mio handicap principale ossia quello essere una persona onesta e perbene che non ama sfottere e prendere in giro gli elettori. 19

20 L INTERVISTA Abbiamo incontrato Paolo Santulli che, sostenendo De Luca, è andato ancora una volta controcorrente «Ad Aversa non siamo costretti a stare a destra» «La politica è l arte del possibile, non vedo perché Cella e Candida non potrebbero essere recuperati in maggioranza, certo bisognerebbe mettere tutti d accordo, e questo è un altro discorso. Di sicuro non passerà molto tempo per saperne di più» 20 Nicola De Chiara Non è la prima volta che Paolo Santulli combatte delle battaglie controcorrente, è accaduto già quando sfidò Cosentino in un Congresso di Forza Italia, è accaduto quando denunciò a Berlusconi che Forza Italia in Provincia di Caserta era organizzata come un clan autosospendendosi dal partito, è accaduto ancora con Cosentino, quando fu candidato quale Presidente della Provincia, scegliendo di sostenere De Franciscis e determinandone l elezione, contro ogni previsione. Oggi con l umiltà ed il coraggio di sempre ha voluto sostenere un ulteriore prova, sostenendo De Luca, che l ex Parlamentare ha presentato al suo elettorato aversano, nella storica segreteria di via Garibaldi. Allora cosa pensa di questo risultato? Sono soddisfatto. Gli Aversani hanno premiato De Luca consentendogli di arrivare quasi ad ex equo con Caldoro, con la differenza di appena 20 voti, il miglior risultato in provincia di Caserta. Lei viene ritenuto determinante anche per il successo dell Udc e del suo candidato Angelo Consoli. Senza l Udc De Luca non sarebbe stato eletto. Per quanto riguarda Consoli è arrivato primo, purtroppo, nonostante la nostra provincia abbia raggiunto il secondo quoziente percentuale regionale di voti, seconda solo ad Avellino, il secondo seggio attribuito all Udc è stato assegnato a Salerno, per via delle preferenze. Colpa di una strana legge che privilegia le province più grandi, ovvio che si spera in un risarcimento, speriamo nella composizione dell esecutivo regionale. Questo fenomeno delle astensioni, quasi il 49 per cento ad Aversa? Paolo Santulli e Vincenzo De Luca E molto grave, quanti non vanno a votare possono fare il gioco dei peggiori politicanti. Io dico votate chi volete ma votate, diversamente non avete il diritto di lamentarvi e di dire che tutto va male. Cosa accadrà nella maggioranza ad Aversa, tenuto conto che lei, Capasso e, come dicono, Stabile avete votato, chi De Luca? Quanti hanno condiviso l accordo politico costituente la coalizione ed il conseguente programma elettorale non mi sembra siano obbligati a stare a destra o a sinistra. Quindi credo che tutti dovrebbero continuare a sostenere Sagliocco, così come hanno fatto fino ad oggi. Già in altre situazioni, ben più problematiche, abbiamo resistito. Ma sul piano politico si sono determinate posizioni diverse di cui non si può non tenere conto: il successo locale di Nicla Virgilio; la delusione di Palmieri che non è stato sostenuto alle Provinciali e che non è stato supportato nemmeno nell aiuto a Paolo Romano dell Ncd, amico anche del Sindaco, che però ha riportato solo 250 voti; le recriminazioni del consigliere Marino, che già si è reso indipendente lasciando il partito socialista, che non è stato minimamente aiutato dal Sindaco per il candidato Marino che correva nella lista dell alleato Caldoro; l aiuto poco velato che il fratello di Sagliocco ha dato a Cella, tutte queste situazioni non rendono, a suo giudizio, ancora più traballante la già precaria maggioranza? E ovvio che sarà necessaria una verifica prima di tuffarsi nella discussione del bilancio di previsione che dovrà essere approvato, improrogabilmente, entro il 30 giugno. Mi auguro che prevalga il senso di responsabilità. Sono in gioco molti progetti che se non definiti potrebbero portare alla perdita dei contributi e dei finanziamenti, sarebbe un delitto. Naturalmente si manifesteranno mal di pancia, malumori, ma la dialettica e gli interessi della città certamente prevarranno. La figuraccia del Comune di Caserta è sotto gli occhi di tutti, dove i beceri affari di qualcuno hanno prevalso rispetto agli interessi della comunità. Si sente dire di un possibile recupero per la maggioranza, grazie proprio all eterogeneità della sua composizione, di Cella e Candida. Lei cosa ne pensa? La politica è l arte del possibile, non vedo perché no, certo bisognerebbe mettere tutti d accordo, e questo è un altro discorso. Di sicuro non passerà molto tempo per saperne di più. Santulli ha ostentato una tranquillità assoluta. Noi siamo di diverso avviso, ritenendo che il momento è il più difficile per Sagliocco da quando è Sindaco.

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

La terra non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma ci è stata data in prestito dai nostri figli

La terra non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma ci è stata data in prestito dai nostri figli La terra non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma ci è stata data in prestito dai nostri figli Numero 1 News dal PD Cortona NewsDem Cortona: un filo diretto P A G. 2 Regolamento Urbanistico

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 738 DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!!

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! 1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! Dalla testimonianza di Alessandro: ho 15 anni, abito a Milano dove frequento il liceo. Vivo con i miei genitori ed una

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

Un racconto che ci racconta

Un racconto che ci racconta Book Un racconto che ci racconta About anthos tra memoria e futuro Formazione e comunicazione attraverso ricerca, elaborazione e contaminazione tra saperi, finalizzate al potenziamento delle risorse. Ogni

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Un partito della sicurezza?

Un partito della sicurezza? 35 Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Direttore Politico: NICOLA TANZI Direttore Responsabile: MASSIMO MONTEBOVE Registrazione Tribunale Roma n. 98 del 21 febbraio 2000

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO 1 giugno 2015 Analisi dei flussi di voto in LIGURIA 1 giugno 2015 LIGURIA i flussi di voto tra 2014 e 2015 Come si sono mossi gli elettori liguri rispetto

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

MAGARI LE COSE CAMBIANO

MAGARI LE COSE CAMBIANO MAGARI LE COSE CAMBIANO di Andrea Segre Documentario, 62, Italia 2009 http://magarilecosecambiano.blogspot.com Sinossi Un film nel cuore delle nuove centralità romane: le moderne borgate di una società

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO COSA E L insieme di attività avviate dall allenatore per formare il ragazzo, attraverso lo sport, ai valori umani e cristiani PARTI COINVOLTE - ALLENATORE RESP. ANNATA

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Lezioni di spicce Fotografia

Lezioni di spicce Fotografia Lezioni spicce di fotografia Lezioni di spicce Fotografia 1 Introduzione L idea di queste pagine, un po spicce, vagamente sbrigative, nascono da una conversazione in chat, perché anche io chatto, con un

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri. Approvazione verbali seduta precedente

CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri. Approvazione verbali seduta precedente CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Approvazione verbali seduta precedente Buonasera a tutti i cittadini presenti, al signor Sindaco, al segretario Emanuele dott. Mirabile,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Non sapevo veramente cosa aspettarmi Pensavo sarebbe stato qualcosa di simile a quello che avevo fatto a casa mia a Briarwood. Pensavo di trovare famiglie senza casa, gente povera, e senso di isolamento.

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse.

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto Bazan La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto ama definirsi piuttosto "Fotografo Poeta" e basta davvero poco per

Dettagli

(Durante la discussione esce dall aula il consigliere Amati; sono presenti n. 35 consiglieri).

(Durante la discussione esce dall aula il consigliere Amati; sono presenti n. 35 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 53 avente per oggetto: Approvazione del progetto comportante variante agli strumenti urbanistici, relativo alla riqualificazione e potenziamento

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consiglio Regionale della Campania IV Commissione Consiiare Permanente (Trasporti, Urbanistica, Lavori Pubblici) RESOCONTO INTEGRALE N. 62 SEDUTA IV COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE DEL 21 DICEMBRE 2011

Dettagli

Il cartone vince sul degrado

Il cartone vince sul degrado 1. Il cartone vince sul degrado inshare Il cartone vince sul degrado di Sergio Ferraris Al Rione Sanità ogni giorno si raccolgono 2,3 tonnellate di cartone. Un risultato eccellente dovuto non solo alla

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori Alvise Moro, avvocato giuslavorista Il testo - approvato dal Senato in prima lettura il 31 maggio 2012 - è dal 7 giugno

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 24 CHE invariabile senza preposizioni PRONOMI RELATIVI CHE = Il quale - i quali masch. La quale -le quali femm. Es. Le persone, che vedi, sono i miei amici = Le persone, le quali vedi, sono i miei amici

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 Il giorno 26 maggio 2015 alle ore 18.30, presso la Sede del Comune di Cavriago, si riunisce il Forum scuola,con il seguente ordine del giorno 1) aggiornamento

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare)

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Multimedialità, relazione, cura, notizie in anteprima: gli ingredienti giusti per non finire nel rumore indistinto

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

APP TUTTI PAZZI PER L'...!

APP TUTTI PAZZI PER L'...! PPROFESSIONE FARMACIA APP TUTTI PAZZI PER L'...! PROFESSIONE FARMACIA di Alessandro Fornaro, giornalista e farmacista Alcuni siti propongono a negozi, ristoranti e qualsiasi altra sorta di attività commerciale

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

Assemblea degli iscritti

Assemblea degli iscritti Assemblea degli iscritti Una svolta politica LA VALORIZZAZIONE DELLE COMPETENZE INFERMIERISTICHE È INDISPENSABILE PER LA SOPRAVVIVENZA E IL MIGLIORAMENTO DELL INTERO SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. ASSEMBLEA

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

(Durante la discussione entrano in aula il sindaco e i consiglieri Bonomo, Cagnoni, Cattaneo, Ferraro; sono presenti n. 33 consiglieri).

(Durante la discussione entrano in aula il sindaco e i consiglieri Bonomo, Cagnoni, Cattaneo, Ferraro; sono presenti n. 33 consiglieri). Il presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 16 avente per oggetto: Sostegno al disegno di legge per il finanziamento statale della manutenzione delle Mura Venete e trasferimento della

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 Politica locale 23/01/2015 La Repubblica (ed. Bologna) Pagina 7 SILVIA BIGNAMI Riforme, i renziani ai dissidenti Pd:

Dettagli

tour alla scoperta delle architetture sul nostro territorio in collaborazione con

tour alla scoperta delle architetture sul nostro territorio in collaborazione con tour alla scoperta delle architetture sul nostro territorio in collaborazione con CHI siamo noi _ Instaura.it è un portale nato per amplificare la sensibilità di tutti verso qualsiasi bene architettonico

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna)

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) 29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) Foto e diagramma: http://www.faenzashiatsu.it/ Il giorno 29 Maggio viene rinvenuto un interessante cerchio nel grano nella frazione Granarolo, comune di

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

ANTICAMPER CITTADINO INTOLLERANTE E DISINFORMATO COME EDUCARE IL CITTADINO

ANTICAMPER CITTADINO INTOLLERANTE E DISINFORMATO COME EDUCARE IL CITTADINO ANTICAMPER i cittadini devono sapere Negli anni, l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti è dovuta intervenire ripetutamente allorquando dei cittadini inviano al Comune istanze per far sparire

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011. PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo

COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011. PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011 PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo Sistemazione attrezzature sportive all interno dell area di proprietà comunale in Via Gorizia. Modifica deliberazione C.C.

Dettagli

incontro bambini-anziani

incontro bambini-anziani Progetto di integrazione sociale: incontro bambini-anziani Tirocinante Scanderebech Roberta 1 La Fondazione Edoardo Filograna è un centro polivalente per la Terza Età che ospita attualmente circa 120 anziani

Dettagli