Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.ilrestodelcarlino.it/modena e-mail: cronaca.modena@ilcarlino.net spe.modena@speweb.it"

Transcript

1 Modena Martedì 27 maggio 2014 Redazione: via Carlo Zucchi 31, Modena - Tel Fax Pubblicità: S.P.E. - Via Carlo Zucchi 31/A, Modena - Tel Fax Schiaffo degli elettori al Pd, ballottaggio storico Muzzarelli rimandato, sfida col grillino Bortolotti IL COMMENTO di BARBARA MANICARDI IL TRAINO RENZI NON È BASTATO N ON È bastato il vento renziano al Pd modenese e al suo candidato, Gian Carlo Muzzarelli, in bilico fino all ultima scheda e clamorosamente trascinato al ballottaggio con Marco Bortolotti del M5S. Per una manciata di voti (circa 300) l assessore regionale scelto dai Democratici per succedere a Giorgio Pighi non ha tagliato il traguardo. Uno choc, visto il pieno di consensi che il Pd ha avuto non solo a livello nazionale, ma anche nel Modenese, dove tanti Comuni dell Appennino da sempre di centrodestra sono passati nelle sue mani. Ieri mattina infatti nessuno si aspettava il doppio turno sotto la Ghirlandina, tutti erano certi della netta vittoria al primo. Ma andando avanti con lo spoglio, la situazione si è fatta davvero critica per Muzzarelli che, di certo, non è stato aiutato dal debolissimo partitone cittadino (ha totalizzato il 45,5%, il 10% in meno rispetto al 54,3% delle europee) e che ha addirittura ottenuto, a livello personale, meno voti rispetto alla somma di quelli delle liste che lo appoggiavano ( contro ). Una sconfitta? Alla luce di tutto questo possiamo dire di sì. E il colpo di grazia è arrivato dall ex assessore Adriana Querzé (che ha superato il 7% dei consensi) e dal debuttante Antonio Montanini (con un ottimo 4,3%). [Continua a pagina 2] GIAN CARLO MUZZARELLI 49,7% MARCO BORTOLOTTI 16,3% Sassuolo E anche Caselli ci riprova: secondo turno con Pistoni Alle pagine14 e15 Vignola Duello tra Smeraldi e Gasparini A pagina 17 Appennino Ribaltoni in 4 Comuni A pagina 19

2 MARTEDÌ 27 MAGGIO 2014 ELEZIONI: PIANURA Vignola, è di nuovo ballottaggio Stavolta a insidiare il Pd ci sono le liste civiche di Smeraldi. Gasparini avanti di 15 punti di VALERIO GAGLIARDELLI VIGNOLA ANCORA ballottaggio. Come 5 anni fa, a Vignola, ci vorrà un secondo passaggio alle urne per eleggere il primo cittadino. E stavolta l avversario del Pd, capitanato oggi dal pediatra Giancarlo Gasparini, dovrà vedersela con le tre liste civiche guidate dal notaio Mauro Smeraldi. Anche in questo frangente, come nel 2009, al via per l ultimo sprint il partitone si presenterà in vantaggio: 44,87% contro 33,98%. Con un margine, quindi, di quasi 11 punti percentuali, mentre alle precedenti amministrative vinte da Daria Denti il duellante leghista Graziano Fiorini partiva con un 26% di handicap. Ad ogni modo il 54% made in Renzi, registrato in città solo poche prima per le europee, di fatto non ha influenzato le comunali. In casa Pd alcuni ieri non l hanno nascosto qualcuno aveva anche sperato di evitare un ballottaggio ritenuto pressoché certo. Così come all interno delle liste civiche, tra uno spoglio e l altro, in molti avevano tremato. Ma alla fine le previsioni della vigilia sono state rispettate in pieno. «Il secondo turno era più che prevedibile, ne ero consapevole ha commentato ieri Gasparini vista la frammentazione di liste alla quale abbiamo assistito. E se diamo uno sguardo anche agli altri comuni, i dati confermano come ci sia ancora una certa distinzione per gli elettori tra europee e SPILAMBERTO, Marano e Castelvetro per il Pd valgono un altro en-plein: tre su tre. Battaglie vinte, tutte quante, ma dal valore diverso, volendo considerare gli ostacoli saltati dai rispettivi candidati negli ultimi mesi. A Spilamberto, ad esempio, Umberto Costantini (a 26 anni è ora il sindaco più giovane della provincia) è uscito da primarie a dir poco burrascose. Ma ha ugualmente portato a casa un lusinghiero 59,58%, che già da solo fa intuire il doppio passo falso della lista civica guidata da Maurizio Forte (17,17%) e dei grillini (16%). «C è voluto tanto coraggio ha detto Costantini ma ci siamo riusciti e questo è solo l inizio. Sarà il sindaco di tutti, credo nel dialogo senza barriere ideologiche». PIÙ PREVEDIBILE, in termini numerici, la vittoria a Marano di VIGNOLA 23 sezioni su 23 Mauro Antonio Piero Nadia Giancarlo SMERALDI GUARRO MAGNANI PISEDDU GASPARINI 4278 voti 33,98% 566 voti 4,49% 769 voti 6,10 % 1326 voti 10,53% 5649 voti 44,87% Vignola Cambia Vignola per tutti Città di Vignola 23,93% 13,63% 12,24% 7,06% Centrodestraper Guarro VignolaSocialeper tutti 5,57% amministrative. Abbiamo comunque un buon vantaggio e ci restano ancora 15 giorni per portare le nostre idee ai cittadini. Per continuare a trasmetterle alla gente nel migliore dei modi». «Non posso negare ha invece spiegato in serata Smeraldi (durante lo spoglio, forse per scaramanzia, si era rifugiato a Montecreto da amici, ndr) la nostra Emilia Muratori, che ha conquistato il bis con un 65,74% contro Gianni Manzini (34,25%). Al Pd mancano 3 punti rispetto al 2009, «ma siamo soddisfatti spiega la stessa Muratori perché per 5 anni abbiamo lavorato in contesto difficile. I Maranesi, però, l hanno capito, ci hanno rinnovato la loro fiducia e ora grazie all esperienza maturata siamo più 3,30% 1,27% Forza Italia Cittadini riuniti per Vignola 6,14% preoccupazione dopo aver visto gli esiti delle europee. Ma vedo che qui i cittadini sanno riconoscere il valore dei programmi e delle persone. Volevamo fortemente questo ballottaggio, ci abbiamo sempre creduto e ora siamo contenti. Adesso ci giocheremo tutto nei prossimi giorni: abbiamo già tante idee in cantiere per lo sprint finale». forti». Ma la grande paura del partitone riguardava senz altro Castelvetro, dove il M5s appariva particolarmente agguerrito (il 23,56% di Filippo Gianaroli non è comunque da buttar via) e la lista guidata dal sindaco uscente Giorgio Montanari (poi arrivata ultima con un 12,29%) rappresentava un altra incognita. LA CURIOSITÀ COSTANTINI IL SINDACO PIÙ GIOVANE Ha solo 26 anni, un vero record in Provincia. Alle sue prime elezioni è riuscito a portare a casa un lusinghiero 59,58. «Ci è voluto tanto coraggio ha commentato Costantini dopo aver saputo il risultato ma ci siamo riusciti e questo è soltanto l inizio». 5,15% Movimento5 stelle 0,98% 10,50% 10,78% La Vignola che vogliamo 12,73% Pd 32,82% Da sinistra Giancarlo Gasparini e Mauro Smeraldi che dovranno ora affrontarsi nel ballottaggio 45,55% Sulla sponda degli sconfitti, invece, il 10,53% della grillina Nadia Piseddu non può certo essere dipinto come un buon risultato. Anche se i due candidati di centrodestra, Piero Magnani (FI) da una parte e Antonio Guarro (Ncd, FdI e Udc), hanno fatto molto peggio: rispettivamente 6,10% e 4,49%. Una debacle che rischia di tenere entrambi addirittura fuori dal consiglio comunale. GLI ALTRI COMUNI A SPILAMBERTO COSTANTINI SFIORA IL 60%: «E SOLO L INIZIO, SARÒ IL SINDACO DI TUTTI». Castelvetro, delusione grillini. Vince Franceschini Costantini festeggia la vittoria Franceschini brinda al successo Invece Fabio Franceschini ha preso la poltrona con un 51,55% che in pochi si aspettavano. MARANO Nessuna sorpresa, Emilia Muratori conquista il bis con il 65,74% «IL TRAINO europeo di Renzi ci ha fatto bene ha ammesso ma la vittoria è dovuta ad altri motivi: abbiamo saputo ricompattarci dopo le primarie e risposto alle scorettezze populiste dei grillini sfilando loro il No Inalca. Ma anche Montanari, col suo andamento ondivago, ci ha dato una grossa mano...». «Ora il Pd si accorgerà di cosa vuol dire fare opposizione ha ribattuto il grillino Gianaroli, senza pregiudizi ma anche senza sconti a nessuno». v. g. 17 IL COMMENTO Un partitone che finalmente scende in campo TUTTO confermato in Valle Panaro, sorprese nessuna: Caroli a Savignano (dopo una notte europea insonne) ha respinto l assalto del partitone e sulle altre poltrone il Pd è rimasto ben incollato, con tanto di brivido (come nel 2009) per le sorti di Vignola. Sembrerebbe una ristampa politica di una foto vecchia di 5 anni, ma a uno sguardo più attento, come nella settimana enigmistica, le due immagini mostrano più di una differenza. E nella seconda, quella più recente, il Pd appare forse più sorridente. Perché prima da queste parti vinceva senza fare (o quasi) campagna elettorale: niente crisi economica, niente antipolitica. Invece stavolta, dopo essersi imbruttito a lungo sul divano, ha dovuto abbandonare le pantofole e rimettersi a correre. A sudare. Il pensiero non può andare che alle primarie: col senno di poi sono state quelle, a Castelvetro come a Spilamberto, le palestre decisive. In entrambi i casi hanno vinto i meno favoriti, Franceschini e Costantini, con tanto di lacerazioni che, per quanto difficili da sanare, hanno costretto le rispettive squadre ad ingegnarsi per non sbandare del tutto. Il primo ha tirato dalla sua parte il comitato No Inalca, il secondo è riuscito a ricucire. Certo i grillini hannom prodotto altri stimoli, ma le altre forze dovrebbero riflettere sulla necessità di trovare una loro versione alle primarie.

3 MARTEDÌ 27 MAGGIO 2014 Abbinamento obbligatorio con LA STAMPA ANNO 3 - NR ,30 Via Pelusia, 105 Modena Tel Cell STORICO Il Pd alle amministrative perde 10 punti percentuali rispetto alle Europee. Gian Carlo fermo al 49,7% Modena gela Muzzarelli: è ballottaggio Decisivi i voti della Querzè (7,1%). Ora la sfida col grillino Bortolotti (16,3%) INTERVISTA Gibertoni (M5S) a Bruxelles: «Porto Modena in Europa».A PAGINA 9 Choc Muzzarelli, ma altrove passa la logica del va bene così di Giuseppe Leonelli n città una mazzata senza precedenti, ma sul re- I sto della provincia se non è stato en plein, poco c è mancato. Al netto dello psicodramma Muzzarelli, il Pd alle amministrative nel modenese ha vinto ovunque, o quasi, e in alcuni casi l ha fatto con percentuali bulgare. Indubbiamente il trionfo di Renzi alle Europee ha trascinato anche i candidati locali..segue A PAGINA 8 opo 70 anni il centrosinistra a Modena non ce D la fa a vincere al primo turno. Una «sconfitta» storica per il Pd locale che paradossalmente coincide con il risultato migliore di sempre del Partito democratico a livello nazionale. Il candidato sindaco Gian Carlo Muzzarelli dopo u n altalena continua intorno al 50% durante la maratona dello scrutinio di ieri, si ferma al 49,7%, a 0,3 punti in meno di quella soglia che gli a- vrebbe consentito di vincere al primo turno. Cinque anni fa Pighi ce la fece per un pugno di voti: oggi il suo successore non ce la fa per un soffio. A t r a d i re l assessore regionale è stato prima di tutto il suo Pd che alle Europee ha totalizzato oltre il 55% dei consensi e alle amministrative si è fermato 10 punti sotto..da PAGINA 4 SECONDO TURNO Degli 11 Comuni sopra i 15mila abitanti solo in 2 casi un candidato non ha superato il 50%. Grillini out Sassuolo e Vignola al ballottaggio: avanti Pistoni e Gasparini Caselli parte da 31,9%: deve rimontare un 45,7%. Smeraldi al 33% punta a sanare un gap di 11 punti.alle PAGINE 16 E 20 I PIU VOTATI Quelli del plebiscito: Accorsi a San Possidonio fa l 84,24%, Molinari a Medolla tocca l 83,05% Mazza a Montese arriva a 82, 84% alle pagine 14, 15 e 21 ALL INTERNO C AV E Z Z O Lisa Luppi sindaco per 26 voti: ma è ricorso a pagina 15 FORMIGINE La prima donna alla guida della città: ecco Costi a pagina 17 APPENNINO Montecreto e Fiumalbo voltano a sinistra a pagina 22 LA PRESSA «Dopo ben 15 anni, Modena torna ad esprimere un europarlamentare...». E soddisfatta la segretaria Pd Lucia Bursi. Finalmente in Europa approda una persona competente, meritevole e all alte zza della situazione. Anche noi ci associamo alla Bursi e ci congratuliamo con... Giulia Gibertoni. y(7hc2h9*rmmolt( +&!"!,!?!_ IN OCCASIONE DELL ESTATE SCONTI SULLA BIANCHERIA DI FINE SERIE E SUPERSCONTI SUI MATERASSI

4 20 MARTEDÌ 27 MAGGIO 2014 VIGNOLA ono circa le quando S arriva l ufficialità: Vignola è il primo (poi sarà seguito da Sassuolo) Comune della provincia di Modena ad andare al ballottaggio. Ci andrà nonostante il discreto margine che separa Giancarlo Gasparini, candidato sindaco del centrosinistra, dal c iv i c o Mauro Smeraldi: 44,87% contro 33,98%, che significa che i due sfidanti si ritroveranno l uno contro l altro domenica 8 giugno, data fissata per il secondo turno. Si è conclusa così la tornata amministrativa di domenica scorsa per la città di Vignola, che ha visto il candidato di Pd e lista civica La Vignola che vo gliamo mettere insieme voti, cioè il 44,87% degli aventi diritto. Un buon risultato, che però non consente a Gasparini di essere eletto al primo turno: il pediatra vignolese dovrà quindi sfidare Mauro Smeraldi, candidato per le liste civiche Vignola Cambia, Vignola per tutti e Città di Vignola, che ha guadagnato voti, cioé il 33,98% del totale. Più staccata Nadia Piseddu, la candidata del Movimento 5 Stelle, che ha ottenuto voti, cioé il 10, 53%. Segue il candidato di centrodestra Piergiovanni Magnani (Forza Italia e lista civica Cittadini riuniti per Vignola), che è stato scelto da 769 vignolesi, ovvero il 6,10% degli elettori. Solo ultimo Antonio Guarro, candidato per il Nuovo centrodestra-udc e Fratelli d Italia-An, che si è fermato al 4,49%, con 566 voti. Protagonisti Una sfida, quella dell 8 giugno, alla quale entrambi i candidati guardano con fiducia. «Abbiamo ottenuto un buon risultato - commenta Gasparini - e il ballottaggio e- ra da metter in conto, vista la VIGNOLA Il candidato del centrosinistra al 44,87%, il leader delle liste civiche al 33,98%: si va al secondo turno Gasparini stacca Smeraldi, ma è ballottaggio E il civico dice no alle alleanze: «Punteremo tutto sui cittadini» frammentazione del voto. Ora si tratta di spiegare bene il programma ai cittadini per puntare alla vittoria al secondo turno». Per quanto riguarda l ipotesi di arrivare ad apparentamenti, domani il Pd si riunirà per decidere come comportarsi. Soddisfatto anche Smeraldi, per «un 33% che va ben oltre i numeri indicati dai sondaggi del Pd. Un ottimo risultato per un gruppo di liste civiche, mentre il Pd ha perso dieci punti rispetto alle europee: a Vignola l ef - fetto traino di Renzi non c è stato». Niente apparentamenti, invece, in vista del secondo turno: «Ci siamo appena riuniti - spiega Smeraldi - e abbiamo deciso di non fare alcuna alleanza con gli altri partiti. Cercheremo di convincere i cittadini, impegnandoci e spiegando il nostro programma». La segreteria Pd E a parlare in casa Pd sono anche Rossella Masetti, Daniele Mislei e Niccolò Pesci della segretaria comunale: «Giancarlo Gasparini è il candidato sindaco che ha ottenuto il maggior numero dei consensi a Vignola. Il centrosinistra - spiegano - si conferma la prima forza politica della città. E da questo buon risultato, per il quale ringraziamo gli oltre elettori che ci hanno votato, che ripartiamo, fin da ora, per la seconda fase di questa campagna elettorale, difficile, ma appassionante. Il nostro candidato sindaco Giancarlo Gasparini ha ottenuto quasi il 45% dei consensi, staccando il secondo arrivato, Mauro Smeraldi, di quasi 11 punti percentuali e la candidata del Movimento 5 stelle di addirittura 34 punti percentuali. Si tratta di un risultato importante, non scontato alla vigilia di una campagna elettorale che si presentava complicata per molte ragioni, non ultima la crisi economica che sta mettendo a dura prova famiglie e imprese. Il Pd e la lista civica La Vignola che vogliamo - spiegano ancora i rappresentanti della segreteria Pd - rappresentano un gruppo coeso, unito intorno a comuni ideali e progetti. Come Pd, insieme alla lista civica La Vignola che vo gliamo, già da questa sera, siamo al lavoro per costruire le premesse per un risultato ancora migliore al ballottaggio di domenica 8 giugno. Invitiamo tutti i vignolesi a sostenerci, convinti che la nostra proposta politica sia l unica in grado di garantire innovazione, trasparenza e gover nabilità». (Luca Gardinale) SAN CESARIO Il candidato della lista di centrosinistra doppia la somma dei risultati degli avversari Plebiscito per Gozzoli: eletto con il 65,66% Rosi (centrodestra) fermo al 17,41%, per la Piccinini solo il 16,91% SAN CESARIO A San Cesario non c è storia: Gianfranco Gozzoli, candidato sindaco del centrosinistra, doppia addirittura la somma dei risultati dei suoi avversari ed è eletto sindaco con voti, che gli valgono un 65,66% degli aventi diritto. Sarà il candidato della lista Centrosinistra per San Cesario, quindi, il successore di Valerio Zanni, il primo cittadino u- s c e n t e. Gli avversari Decisamente staccati gli avversari, cioé Luciano Rosi, candidato sindaco per la IL RISULTATO A VIGNOLA GASPARINI Voti: Perc: 44,87% Voti: Perc: 33,98% PISEDDU Voti: Perc. 10,53% GUARRO Voti: 566 Perc. 4,49% SMERALDI MAGNANI Voti: 769 Perc. 6,10% I NUMERI DI SAN CESARIO GOZZOLI ROSI PICCININI Voti: Perc. 65,66% Voti: 625 Perc. 17,41% Voti: 607 Perc. 16,91% lista di centrodestra Viv a San Cesario, che non è andato oltre il 17,41%, cioé 625 voti in termini assoluti. Una manciata di voti in meno per Sabina Piccinini, candidata per la lista civica Nuovo San Cesario, che ha messo insieme 607 voti, che le valgono il 16,91% delle preferenze c o m p l e s s ive. SPILAMBERTO Forte fermo al 17%, Anderlini al 16 Stravince Costantini E sindaco con il 60% IL VOTO A SPILAMBERTO COSTANTINI Voti: 3845 Perc: 59,58% ANDERLINI FORTE Voti: 1108 Perc: 17,17% SPADINI Voti: 1033 Perc: 16,01% Voti: 467 Perc: 7,24% SPILAMBERTO uesta volta gli sfidanti erano tre, ma Q lui ha preso ancora più voti delle primarie, quando sfidò il vicesindaco uscente Daniela Barozzi: il 26enne Umberto Costantini, candidato per la lista Spilamberto con il centrosinistra, è il nuovo sindaco di Spilamberto dopo aver sfiorato il 60% alle amministrative di domenica scorsa. Il giovane scout di origini somale è stato scelto dal 59,58% degli elettori, cioè 3845 voti in termini assoluti. Sarà lui, dunque, a succedere a Francesco Lamandini, il sindaco uscente, mentre gli avversari sono stati nettamente staccati: Maurizio Forte (lista Spilamberto libera e responsabile) si è fermato a 1108 voti, che valgono il 17,17%, mentre Fiorella Andrelini (Movimento 5 Stelle) ha ottenuto 1033 voti, il che significa che è stata scelta dal 16,01% degli aventi diritto. Per quanto riguarda Mirella Spadini, candidato sindaco per la lista Uniti per la Sinistra, i voti complessivi sono stati 467, cioé il 7,24% degli elettori. I candidati al Consiglio Per quanto riguarda i candidati al Consiglio comunale, i più votati nella lista che sosteneva Costantini sono Simonetta Munari (227 preferenze), seguita da Marco Villa (il capogruppo u- scente è stato scelto da 210 elettori spilambertesi), Giorgia Mercati (195), Niccolò Morselli (186), Salavatore Francioso (172), Fabrizio Nardini (155), Viola Tallarico (145), Daniele Mandrioli (137) ed Elisa Mazzi (136). L opposizione Spostandosi sulla lista di Forte, i più votati sono stati Alberto Malmusi (118), Paola Forghieri (68) e Pier Maria Ferrari (51), mentre per quanto riguarda la lista del Movimento 5 Stelle, il maggior numero di preferenze tra i candidati al Consiglio comunale è andato a Manuela Pagnotta (28), che ha preceduto di poco Marco Tondelli (23). Infine, passando alla lista U- niti per la Sinistra, che sosteneva la candidatura di Mirella Spadini, i più votati sono stati Alessandro Damiano (35 preferenze) e Chiara Caselli (30). (l.g.)

5 Copia di cfb8e3608efa779c5ef1605da ACCUSA DI PECULATO» Arresti domiciliari per l ex ministro dell Ambiente Clini SERVIZIO A PAG. 42 NUOVA 1,20 ANNO 34 - N O 144 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P.-D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C. 1, DCB MANTOVA QUOTIDIANO D INFORMAZIONE MARTEDÌ 27 MAGGIO 2014 DIREZIONE E REDAZIONE: VIA RICCI, MODENA TEL FAX REDAZIONE DI CARPI: VIA NOVA, 28 - TEL y(7hb5j0*ttkpkr( +&!"!,!?!_ Ballottaggio Pd-Cinquestelle Modena: Muzzarelli si ferma al 49,7%, sfida con Bortolotti al 16,3%. Decide il 7,1% di Querzè Gian Carlo Muzzarelli (Pd) non ce l ha fatta a superare la soglia del 50% (49,7%) e dovrà vedersela al ballottaggio con Marco Bortolotti del Movimento 5 Stelle (16.3%) IL VOTO È MOBILE, ANCHE QUI... di ENRICO GRAZIOLI M uzzarenzi non ce l ha fattaal primocolpo: sul filo di lana cade anche il tabù modenese del ballottaggio. Si farà, nonostante l effetto trascinamento delle trionfali Europeedel premier:una sfida mai vista in città, tra l assessore regionalemuzzarelli e ilcandidato grillino Bortolotti.Un duelloche nasce ad armi apparentemente impari: ci sono 35mila voti di differenza al primo turno e ne sarebbe bastata una manciata al candidato Pd per riuscire in quello che era riuscito a tutti i suoi predecessori, chiudere i conti senza timori di trappole o bisogno di stringere nuovi patti nelvolgerediquindici giorni. Una non vittoria, per dirla alla Bersani? Anche. Anche se fino a domenica nessuno avrebbe scommesso a cuor leggero sul colpo da ko, memori tutti dello stiracchiato successo di Pighi 5 anni fa e delle turbolenze attraverso cui il Pd si è avvicinato al voto da primadelle primarie. Mal onda montanterenziana fino a tarda sera è sembrata sorreggere anche Muzzarelli, o appunto MuzzaRenzi, primo miracolo di colui al quale manca giusto solo di camminare sulle acquementre giàsa parlare al carpi Bellelli sindaco con il 56,94% Il M5S di Grillo secondo partito ballottaggio / 2 A Sassuolo Pistoni (45%) su Caselli (32%) Duello caldo ballottaggio / 3 Gasparini (45%) Smeraldi (34%): a Vignola sarà battaglia sisma e alluvione Il Pd premiato nell emergenza A Cavezzo rischio ricorso SERVIZI DA PAG. 2 A PAG. 35 E IN DIRETTA SUL SITO TUTTI GLI APPROFONDIMENTI E LE ANALISI SUL VOTO DI MODENA E PROVINCIA europee. risultato storico Due le modenesi a Bruxelles Passa la Kyenge (Pd), ma la sorpresa è la Gibertoni (M5S) ATTESTAZIONE CERTIFICAZIONE ISO 9001 PROSSIMA CERTIFICAZIONE E Quindici anni dopo Luciano Vecchi, Modena torna nel parlamento europeo. E lo fa alla grande: non è inaspettata l elezione dell ex ministro Pd Cecile Kyenge, cheha raccolto 92milapreferenze. Èuna sorpresa, invece, l affermazionedi Giulia Gibertoni di Mirandola, nuova europarlamentare del Movimento 5 Stelle. SERVIZIDAPAG.32APAG.39 Cecile Kyenge del Pd Giulia Gibertoni del M5S COPERTURE CIVILI ED INDUSTRIALI RIFACIMENTO TETTI SMALTIMENTO AMIANTO LATTONERIA IMPERMEABILIZZAZIONI PIEVE DI CENTO BO - Via Argine Sud Ponte Nuovo, 37 Tel Fax lattoneriatassi.it

6 Copia di cfb8e3608efa779c5ef1605da MARTEDÌ 27 MAGGIO 2014 GAZZETTA Elezioni VIGNOLA Gasparini-Smeraldi: si decide col ballottaggio Il candidato del centrosinistra: «L avevamo previsto ma restiamo fiduciosi» L avversario: «Siamo nella storia. Già oggi al lavoro per definire le strategie» Partita a scacchi con tanti dubbi nel centro destra VIGNOLA. Quali saranno gli eventuali apparentamenti in vista del ballottaggio di domenica 8 giugno? Difficile dirlo, in assenza di accordi ufficiali. La discussione si aprirà senz altro in questi giorni e, primo elemento da rilevare, è che gli apparentamenti non sono senz altro un obbligo, ma rimangono un eventualità. Altra cosa da rilevare, per quanto si è visto e sentito finora, è che Forza Italia e Ncd, probabilmente, andranno l uno dalla parte opposta dell altro. Si apre quindi una partita a scacchi difficile per Gasparini e Smeraldi, che dovranno vagliare se e con chi apparentarsi. (m.ped.) di Marco Pederzoli VIGNOLA Il municipio di Vignola: solo tra due settimane sapremo il nome del sindaco Come era ampiamente prevedibile, Vignola dovrà aspettare ancora due settimane per sapere chi sarà il nuovo primo cittadino. A sfidarsi al ballottaggio saranno infatti i primi due arrivati: Giancarlo Gasparini, che ha soltanto sfiorato il colpaccio fermandosi al 45,55%, e Mauro Smeraldi, che ha raccolto il 32,93%. La corsa alla poltrona di sindaco partirà dunque da un distacco di 12,62 punti percentuale, che vede chiaramente favorita la colazione Partito Democratico La Vignola che vogliamo, anche se non la mette del tutto al sicuro dalla vittoriafinale. Tantoche di probabile vittoria, ancora, non vuole assolutamente sentirne parlare il favorito, Giancarlo Gasparini, il quale commenta: «Il ballottaggio per Vignola era senz altro una delle eventualità contemplate in questa tornataelettorale. Siamo contenti del risultato ottenuto e siamo fiduciosi per il ballottaggio, anche se per scaramanzianonmi piace fareprevisioni». Su eventuali apparentamenti con altre liste in vista dell appuntamento di domenica8 giugno, Gasparini ha detto: «Per ora non pensiamo ad alcun apparentamento. Al momento, contiamo sulla forza della coalizione che abbiamo presentato agli elettori. Ringraziotutti quegli elettori che sono andatialleurne». Dall altra parte, Mauro Smeraldi sembra già pronto alla rincorsa e dice: «Si va al ballottaggio. Non era mai accaduto prima d ora che tre liste a Vignola prendessero il 33%, rosicchiando una decina di punti percentuale a quanto hapreso il Pd alle elezioni europee. Già da stasera (ieri sera, ndr), apriremola discussione al nostro interno per studiare la strategia da attuare nei prossimi quindici giorni. In ogni caso, rimango fiducioso per il ballottaggio: il Pd ha ormai avuto tutti i voti che poteva ottenere, per la nostra coalizione credo che ci siano ancora dei buoni margini». Si aprono quindi già da oggi diversiscenari possibilisueventuali apparentamenti in vista del ballottaggio. Il bacino più grande di voti dopo i primi due arrivati, ovvero quel 10,78% del Movimento 5 Stelle, sembra francamente off limits per entrambi i candidati. La quarta forza uscita dalle urne è quella di Forza Italia, guidata da Pier Giovanni Magnani. Il quale ammette: «Ci aspettavamo qualche cosa di più, ma i problemi sono stati ai vertici. Per ripartire, occorre che cambi qualcosa ai vertici». E su eventuali apparentamenti Magnani dice: «Ci interesserebbe portare avanti almeno due punti del nostro programma: revisione dell Unionee delservizio di polizia municipale, con meno autovelox e maggiore presenza dei vigili sul territorio». Antonio Francesco Orlando, responsabile politico di Ncd, commenta: «Non era il risultato che ci aspettavamo. Siamo comunque un partito nuovo, con tanti giovani. Eventuali accordi saranno presi da noi soltanto alla luce del sole e a livello politico». ecco com È andata GASPARINI 5649 voti 44,87 % SMERALDI 4278 voti 33,98 % MAURO SMERALDI MAURO SMERALDI MAURO SMERALDI GIANCARLO GASPARINI GIANCARLO GASPARINI VIGNOLA CAMBIA 1671 Voti 13,63 % VIGNOLA PER TUTTI 1501 Voti 12,24 % CIVICA CITTÀ DI VIGNOLA 866 Voti 7,06 % PARTITO DEMOCRATICO 4024 Voti 32,82 % VIGNOLA CHE VOGLIAMO 1561 Voti 12,73 % GUARRO 566 voti 4,49 % CHIARA SMERALDI 168 VALERIA BRIGHETTI 22 MONICA MAISANI 54 STEFANIA MONTAGUTI 37 GIOVANNI RICCI 30 ENRICO PANINI 21 ENZO CAVANI 100 LUCA AZZANI 28 ELISABETTA GILIOLI 23 MARIA MIANI 15 SERGIO SMERIERI 42 SIMONE BALESTRI 5 FABRIZIO MIGLIORI 21 ERIO RICCHI 59 ROBERTO TOSCHI 18 MONICA BONONCINI 17 MARCO SIROTTI 135 SIMONE PELLONI 171 ROBERTA AMIDEI 65 MARCO COSTANZINI 26 BARBARA FRANCHI 43 MARIA CRISTINA FRAULINI 8 ANDREA FRONTINI 9 RITA GIRGENTI 23 CLAUDIA GRANDI 96 GUIDO IATTONI 46 TULLIO ORI 40 GIUSEPPE RINALDI 14 ALBERTO SELMI 29 FRANCESCO SOLI 12 GIANFRANCO UGUZZONI DETTO UGU 67 ENRICO VALMORI 59 FRANCESCO RUBBIANI 27 MAURO MINOZZI 16 ALBA BENASSATI 3 RICCARDO GOZZOLI 5 GIORGIA CRISTONI 26 ALESSIO BRINI FERRI 14 ANDREA RUBBIANI 7 RENZO LUCCHI 11 LUCA GHIARONI 12 ALESSANDRO FERRI 14 KATHRINE CIARDULLO 10 SARA VENTURELLI 9 RICCARDO MEZZADRI 6 SIMONE MANFREDINI 8 SIMONE BORRI 12 GIULIA MANFREDINI 5 EMANUELA BERSELLI 41 SIMONETTA CIPOLLI 44 FEDERICO CLO 137 ISABELLA CURTO 108 MASSIMO DRAGONETTI 70 ROBERTA FERRARI 17 RENZO FOLLONI 17 DANIELA GOZZOLI 111 MARCO LANZOTTI 77 NICCOLO PESCI 159 ANGELA PRADELLI 63 JESSICA RENDINA 95 CLAUDIO SCHERI 16 EMILIO TERMANINI 94 CESARE VENTURELLI 35 ANTONIA ZAGNONI 116 ROBERTO BAGARELLA 25 FERDINANDO BARBIERI 45 SIMONA BARDELLI 5 ENRICO BAZZANI 70 DECENZIO BONUCCHI 28 CARLO CANTATORE 31 GABRIELLA CORNI 27 ROBERTA DE MARIA 10 ERICA GALLI 25 ALESSANDRO GRAZIA 10 ROBERTA MALATESTA 19 CRISTINA MINGHELLI 12 ELENA SCHIRINZI 29 CARLA SOLA 30 DINO VENTURI 12 CARLO VESCOVINI 28 MAGNANI ANTONIO GUARRO VIGNOLA SOCIALE ANTONIO GUARRO CENTRODESTRA PIER GIOVANNI MAGNANI FORZA ITALIA PIER GIOVANNI MAGNANI CITTADINI RIUNITI NADIA PISEDDU MOVIMENTO 5 STELLE 769 voti 6,10 % 156 Voti 1,27 % 405 Voti 3,30 % 632 Voti 5,15 % 121 Voti 0,98 % 1322 Voti 10,78 % PAOLO FACCI 10 MASSIMILIANO MAZZOLI 7 ROBERTO ZUI 7 STEFANIA BORGHI 1 GIUSEPPE PALMIOTTO 5 ALESSANDRO GALLI 0 SUZANA KURTI 0 MARTINA STIVANI 0 CARMELA SANNINO 0 MARCO FERRARI 0 STENO LAMONICA 7 STEFANO NADALINI 31 ANTONIO FRANCESCO ORLANDO 101 FRANCESCA MONTEROSSO 49 SALVATORE CALAFATO 30 VINCENZA ALINI 29 ANTONIO LIÒ 20 FRANCESCO TOMASELLO 3 ROSETTA SILVESTRO 11 ANTONIO GALLO 0 JESSIKA COCINA 12 STEFANIA GUERCIO 12 NOEMI MIGLIORI 4 ANGELA LETIZIA 16 VINCENZO ESPOSITO 26 EFISIA PUCA 19 FRANCESCO GAZZINI 8 GIANCARLO CECI 17 GIOVANNI NICOLI 2 MOIRA STEFANI 1 MATTEO PIFFERI 7 STEFANO MORISI 4 MARIA TERESA NEBBIOLO 2 GIAN LUCA BARBIERI 8 DAVIDE BARATTINI 0 VERONICA MALMUSI 2 LUCIANA PELLONI 1 ALBERTO FRONTINI 10 MAURIZIO MIGLIORI 3 DAVIDE BARBIERI 0 CLAUDIA MALAGOLI 0 LOREDANA CAPPI 0 SILVIA VANDELLI 2 LUCA SOCI 13 MONIA BORGAZZI 1 JACOPO BURZACCHI 4 GIULIANA BARBIERI 3 ROBERTO (ZIZZO) ZILIBOTTI 2 CLAUDIO MANNI 1 IVANO (FRANZ) FRANCESCHI 3 GIUSEPPE VEZZALI 1 PIER LUIGI VENTURI 0 FELICE CAPPI 1 VALENTINA RAFFAELLI 4 LORENZO COSTANZINI 9 SALVATRICE (SALVINA) MIGLIORE 2 VITTORIO COLOMBINI 3 FRANCA MASSA 14 FILOMENA (FILO) CAMPOLONGO 14 CARLO VENTURELLI 23 PAOLO PISEDDU 12 FABIO LANGELLA 4 ANTONIO LANGELLA 17 VITTORIO GIOVANELLI 14 VESNA BARCAN 6 DIANA CHITOROAGA 0 TATIANA CHITOROAGA 0 ENRICO GIANAROLI 5 IVANA GIUSTI 4 MAURIZIA BENASSI 2 VERONICA BOTEZATU 0 PISEDDU 1326 voti 10,53 %

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F 1 DSGA CARIDI MASSIMO 24 16 40 DD 1 CIRCOLO MODENA 2 DSGA LERA GIORGIO FRANCESCO 24 24 IC SAN CESARIO S/P 3 DSGA PETRUZZO ANTONIETTA 24 24 IC FERRARI

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est indipendentista ma anche italiano Il Gazzettino, 17.03.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Maggio 2013. A cura di

Maggio 2013. A cura di DOSSIER SUI COMUNI DELL EMILIA ROMAGNA COLPITI DAL SISMA Maggio 2013 A cura di INDICE Premessa: il quadro attuale ad un anno dal terremoto 3 1. I Comuni colpiti dal sisma: alcuni dati 5 2. Analisi comparata

Dettagli

Statuto del Partito Democratico

Statuto del Partito Democratico Statuto del Partito Democratico Approvato dalla Assemblea Costituente Nazionale il 16 febbraio 2008 CAPO I Principi e soggetti della democrazia interna Articolo 1. (Principi della democrazia interna) 1.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA Tutti gli anni, affrontando l argomento della divisibilità, trovavo utile far lavorare gli alunni sul Crivello di Eratostene. Presentavo ai ragazzi una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Il capo del Governo Da almeno una decina d anni mi sono convinto che il passaggio delle quote è inevitabile. Una volta cambiato

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli