Appendice A: Test il mio lavoro futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Appendice A: Test il mio lavoro futuro"

Transcript

1 Appendice A: Test il mio lavoro futuro 1

2 2

3 3

4 4

5 Appendice B: Test di gradimento 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10

11 11

12 12

13 Appendice D: I profili AlmaOrièntati Ornitorinco In base alle risposte date dai tuoi "fratelli maggiori", ovvero dai laureati che oggigiorno lavorano, si deduce che l ornitorinco ha trovato un lavoro che lo soddisfa per la corrispondenza con i propri interessi culturali, la coerenza con gli studi universitari compiuti, nonché la possibilità di svolgere un lavoro utile per la società; inoltre, sono soddisfacenti la possibilità di acquisire professionalità, il tempo libero, il luogo di lavoro, la flessibilità dell orario di lavoro, il rapporto con i colleghi, il prestigio che il lavoro può offrire. Di contro, l ornitorinco èpoco appagato dalla stabilità del proprio lavoro, dal guadagno e dalla possibilità di fare carriera, dal coinvolgimento nelle decisioni aziendali e dalla possibilità di essere autonomo e indipendente. L ornitorinco, verosimilmente di sesso femminile, ha scelto con maggiore probabilità un corso di laurea in ambito letterario, psicologico, giuridico, geo-biologico, scientifico, medico, linguistico o agrario. Come si è visto, tanti sono i campi in cui l ornitorinco compie i propri studi; di conseguenza, tanti sono i settori in cui può trovare un impiego dopo la laurea: istruzione, servizi ricreativi, culturali e sportivi, consulenza (legale, amministrativa, contabile), pubblica amministrazione, sanità, servizi sociali e personali; verosimilmente nel settore pubblico. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è probabilmente inferiore alla media; contemporaneamente il lavoro si trova in tempi mediamente più lunghi. A partire dai percorsi di studio più frequentati dall ornitorinco, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Letterario: Filosofia; Lettere; Scienze dei beni culturali; Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda; Scienze storiche; Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali. Psicologico: Scienze e tecniche psicologiche. Giuridico: Scienze dei servizi giuridici; Scienze giuridiche; laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. 13

14 Geo-biologico: Biotecnologie; Scienze biologiche; Scienze della terra; Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura; Scienze geografiche. Scientifico: Scienze e tecnologie della navigazione marittima e aerea; Scienze e tecnologie fisiche; Scienze e tecnologie informatiche; Scienze matematiche. Medico: Professioni sanitarie della prevenzione; Professioni sanitarie della riabilitazione; Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica; Professioni sanitarie tecniche; laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia; laurea magistrale a ciclo unico in Odontoiatria e protesi dentaria. Linguistico: Lingue e culture moderne; Scienze della mediazione linguistica. Agrario: Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; Scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali; laurea magistrale a ciclo unico in Medicina veterinaria. Tartaruga da giardino In base a quanto dichiarato dai tuoi "fratelli maggiori", ovvero dai laureati che oggigiorno lavorano si deduce che la tartaruga da giardino è molto appagata dalla possibilità di disporre di tempo libero, dalla stabilità del proprio lavoro, dal luogo di lavoro, dalla flessibilità dell orario di lavoro e dal rapporto con i colleghi. Di contro, la tartaruga non è soddisfatta, in particolare, per il prestigio che il lavoro può offrire, la possibilità di acquisire professionalità, il coinvolgimento nelle decisioni aziendali, la corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali; ma anche per la possibilità di fare carriera, la coerenza con gli studi universitari, la possibilità di avere un guadagno elevato, la possibilità di essere autonomi e indipendenti nonché di svolgere un lavoro utile per la società. La tartaruga da giardino ha scelto verosimilmente un corso di laurea in ambito economico-statistico, psicologico oppure, con minore probabilità, linguistico. Dopo la laurea è più probabile che abbia trovato un impiego nel settoredella pubblica amministrazione, delle 14

15 comunicazioni e telecomunicazioni, del credito e assicurazioni, dell informatica o della chimica; con maggiore probabilità è il settore pubblico ad offrire migliori possibilità alla tartaruga da giardino. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è verosimilmente più basso della media, ed il lavoro si trova in tempi superiori alla media. A partire dai percorsi di studio più frequentati dalla tartaruga da giardino, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Economico-statistico: Scienze dell economia e della gestione aziendale; Scienze economiche; Scienze statistiche. Psicologico: Scienze e tecniche psicologiche. Linguistico: Lingue e culture moderne; Scienze della mediazione linguistica. Cavallo di Zorro Possibilità di svolgere un lavoro utile per la società, tempo libero, coerenza con gli studi universitari compiuti, corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali e stabilità del proprio lavoro sono gli aspetti del lavoro per i quali il cavallo di Zorro, in base alle risposte date dai laureati che oggigiorno lavorano, è più soddisfatto. Di contro, ha dovuto rinunciare, e per questo non ne è soddisfatto, al guadagno, alla possibilità di fare carriera, al prestigio che il lavoro può offrire, al rapporto con i colleghi, al coinvolgimento nelle decisioni aziendali, alla possibilità di acquisire professionalità, al luogo di lavoro, alla possibilità di essere autonomi e indipendenti e alla flessibilità dell orario di lavoro. Il cavallo di Zorro, con maggiore probabilità di sesso femminile, ha verosimilmente optato per un corso di laureanell ambito dell insegnamento, oppure un percorso letterario, psicologico, chimico-farmaceutico, linguistico, scientifico o geo-biologico. Di conseguenza, è più probabile che abbia trovato un impiego, dopo la laurea, nelsettore dell istruzione, dei servizi sociali e personali, 15

16 della pubblica amministrazione o della sanità; è il pubblico impiego a caratterizzare con maggiore probabilità il lavoro del cavallo di Zorro. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è verosimilmente più basso della media. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal cavallo di Zorro, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Insegnamento: Scienze dell educazione e della formazione. Letterario: Filosofia; Lettere; Scienze dei beni culturali; Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda; Scienze storiche; Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali. Psicologico: Scienze e tecniche psicologiche. Chimico-farmaceutico: Scienze e tecnologie chimiche; Scienze e tecnologie farmaceutiche; laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia e farmacia industriale. Linguistico: Lingue e culture moderne; Scienze della mediazione linguistica. Scientifico: Scienze e tecnologie della navigazione marittima e aerea; Scienze e tecnologie fisiche; Scienze e tecnologie informatiche; Scienze matematiche. Geo-biologico: Biotecnologie; Scienze biologiche; Scienze della terra; Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura; Scienze geografiche. Formica ambiziosa In base alle risposte date dai laureati che oggigiorno lavorano, quali sono gli aspetti del lavoro di cui è soddisfatta la formica ambiziosa? Di certo la stabilità del proprio lavoro, la coerenza tra il lavoro e gli studi universitari compiuti, la possibilità di acquisire professionalità, la possibilità di fare carriera e il guadagno, il prestigio che il lavoro può offrire, il rapporto con i colleghi, la corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali. D altro lato, però, la formica non è appagata dalla possibilità di essere autonoma e indipendente, dalla flessibilità dell orario di lavoro, dal coinvolgimento nelle decisioni aziendali, dalla possibilità di svolgere un lavoro utile per la società, dal tempo libero e dal luogo di lavoro. 16

17 La formica ambiziosa, con maggiore probabilità di sesso maschile, ha seguito un percorso di studio nel settore economico-statistico o ingegneria. L ambito lavorativo in cui verosimilmente trova lavoro è nel credito e nelle assicurazioni, nella metalmeccanica, nella chimica, nella manifattura (ovvero nella produzione di piccoli oggetti); è inoltre più probabile che trovi un impiego nel settore privato. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è verosimilmente più alto della media; inoltre il lavoro si trova in tempi più ridotti. A partire dai percorsi di studio più frequentati dalla formica ambiziosa, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Economico-statistico: Scienze dell economia e della gestione aziendale; Scienze economiche; Scienze statistiche. Ingegneria: Ingegneria civile e ambientale; Ingegneria dell informazione; Ingegneria industriale. Gatto sornione In base a quanto hanno dichiarato dai tuoi "fratelli maggiori", ovvero dai laureati che oggigiorno lavorano si deduce che nel proprio lavoro, il gatto sornione è molto soddisfatto dalla possibilità di essere autonomi e indipendenti, dalla flessibilità dell orario di lavoro, dalla possibilità di disporre di tempo libero, dal coinvolgimento nelle decisioni aziendali, dal luogo di lavoro e dal rapporto con i colleghi. All estremo opposto, però, il gatto sornione non è soddisfatto della coerenza con gli studi universitari, della possibilità di acquisire professionalità, della corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, della stabilità del proprio lavoro, del prestigio che il lavoro può offrire, della possibilità di fare carriera e di avere un guadagno elevato e, infine, della possibilità di svolgere un lavoro utile per la società. 17

18 Il percorso di studio scelto con maggiore probabilità dal gatto sornione rientra in un area legata all architettura, alla psicologia oppure al settore geo-biologico, politico-sociale od agrario. Dopo la laurea, è più probabile che abbia trovato lavoro nel settore dei servizi sociali e personali, delle consulenze, del commercio, dei servizi alle imprese, ma anche dell edilizia, dei serviziricreativi, culturali e sportivi oppure dell informatica. È il settore privato ad accogliere con maggiore probabilità il gatto sornione. Infine, è verosimile che il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea sia più basso della media. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal gatto sornione, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Architettura: Disegno industriale; Scienze dell architettura e dell ingegneria edile; Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; laurea magistrale a ciclo unico in Architettura e ingegneria edile. Psicologico: Scienze e tecniche psicologiche. Geo-biologico: Biotecnologie; Scienze biologiche; Scienze della terra; Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura; Scienze geografiche. Politico-sociale: Scienze del servizio sociale; Scienze del turismo; Scienze dell amministrazione; Scienze della comunicazione; Scienze politiche e delle relazioni internazionali; Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace; Scienze sociologiche. Agrario: Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; Scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali; laurea magistrale a ciclo unico in Medicina veterinaria. Delfino mediterraneo In base alle risposte date dai laureati che oggigiorno lavorano, si deduce che al delfino mediterraneo il lavoro ha permesso (e pertanto ne è appagato) di acquisire professionalità, una buona corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, ma anche una certa coerenza tra il lavoro e gli studi universitari compiuti; soddisfatto anche per il prestigio che il lavoro può offrire, la possibilità di 18

19 svolgere un lavoro utile per la società, il coinvolgimento nelle decisioni aziendali, la possibilità di fare carriera e, anche se in misura minore, il guadagno. Al contrario, il delfino mediterraneo non è soddisfatto della flessibilità dell orario di lavoro, della possibilità di disporre di tempo libero, del luogo di lavoro, del rapporto con i colleghi, della possibilità di essere autonomi e indipendenti, della stabilità del proprio lavoro. Il delfino mediterraneo, generalmente di sesso femminile, ha scelto, con maggiore probabilità, un percorso di studio nel settore medico, chimico-farmaceutico, giuridico o dell insegnamento. Di conseguenza, l ambito lavorativo in cui verosimilmente ha trovato lavoro dopo la laurea è nella sanità, nella consulenza (legale, amministrativa, contabile) o nell edilizia. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è verosimilmente più alto della media, anche se il lavoro si trova in tempi più lunghi. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal delfino mediterraneo, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Medico: Professioni sanitarie della prevenzione; Professioni sanitarie della riabilitazione; Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica; Professioni sanitarie tecniche; laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia; laurea magistrale a ciclo unico in Odontoiatria e protesi dentaria. Chimico-farmaceutico: Scienze e tecnologie chimiche; Scienze e tecnologie farmaceutiche; laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia e farmacia industriale. Giuridico: Scienze dei servizi giuridici; Scienze giuridiche; laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. Insegnamento: Scienze dell educazione e della formazione. 19

20 Cane da guardia In base alle risposte date dai laureati che oggigiorno lavorano si deduce che il cane da guardia ha pochi, ma precisi elementi di soddisfazione: dal lavoro trae appagamento per stabilità, buon rapporto con i colleghi, luogo di lavoro, possibilità di guadagno e di carriera. Al contrario, non è soddisfatto della possibilità di svolgere un lavoro utile per la società, della corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, della coerenza con gli studi universitari, della possibilità di acquisire professionalità, della flessibilità dell orario di lavoro, del prestigio che il lavoro può offrire, del coinvolgimento nelle decisioni aziendali, della possibilità di disporre di tempo libero e di essere autonomi e indipendenti. Corsi di laurea nell ambito economico-statistico, politico-sociale, linguistico o ingegneria caratterizzano con maggiore probabilità il percorso formativo del cane da guardia, verosimilmente di sesso maschile. Dopo la laurea è più probabile che abbia trovato un impiego nel settore del credito e delle assicurazioni, del commercio, della metalmeccanica, della manifattura varia (ovvero nella produzione di piccoli oggetti), dell informatica, della chimica o delle comunicazioni e telecomunicazioni; verosimilmente, è il settore privato ad offrire migliori possibilità al cane da guardia. Con maggiore probabilità il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è più alto della media, ed è inoltre interessante segnalare che il lavoro si trova in breve tempo. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal cane da guardia, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Economico-statistico: Scienze dell economia e della gestione aziendale; Scienze economiche; Scienze statistiche. Politico-sociale: Scienze del servizio sociale; Scienze del turismo; Scienze dell amministrazione; Scienze della comunicazione; Scienze politiche e delle relazioni internazionali; Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace; Scienze sociologiche. Linguistico: Lingue e culture moderne; Scienze della mediazione linguistica. 20

21 Ingegneria: Ingegneria civile e ambientale; Ingegneria dell informazione; Ingegneria industriale. Lupo d appartamento In base alle risposte date dai laureati che oggigiorno lavorano, si deduce che il lupo d appartamento ha trovato un lavoro che lo soddisfa per il guadagno, la possibilità di fare carriera, di essere autonomo e indipendente; il lupo è molto appagato anche dalla flessibilità dell orario di lavoro, dal coinvolgimento nelle decisioni aziendali, dal prestigio che il lavoro può offrire e, infine, dalla possibilità di svolgere un lavoro utile per la società. Di contro, il lupo d appartamento non è soddisfatto della coerenza tra il lavoro e gli studi universitari, della stabilità del proprio lavoro, della possibilità di acquisire professionalità, della corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, della possibilità di disporre di tempo libero, del luogo di lavoro nonché del rapporto con i colleghi. Il lupo d appartamento, verosimilmente di sesso maschile, ha compiuto con maggiore probabilità un percorso di studio nell area giuridica, in architettura o in ambito geo-biologico. Dopo la laurea diversi sono i settori in cui è probabile che trovi lavoro: informatica, chimica, consulenza (legale, amministrativa, contabile o di altro tipo), commercio, manifattura varia (ovvero nella produzione di piccoli oggetti) o edilizia; generalmente nel settore privato. Infine è probabile che il guadagno mensile netto, dopo 5 anni dalla laurea, sia decisamente più alto della media. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal lupo d appartamento, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Giuridico: Scienze dei servizi giuridici; Scienze giuridiche; laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. Architettura: Disegno industriale; Scienze dell architettura e dell ingegneria edile; Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; laurea magistrale a ciclo unico in Architettura e ingegneria edile. 21

22 Geo-biologico: Biotecnologie; Scienze biologiche; Scienze della terra; Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura; Scienze geografiche. Aquilotto alpino Secondo quanto dichiarato laureati che oggigiorno lavorano, si deduce che nel proprio lavoro, l aquilotto alpino è molto soddisfatto del coinvolgimento nelle decisioni aziendali, della possibilità di essere autonomo e indipendente, della flessibilità dell orario di lavoro, del prestigio che il lavoro può offrire, della coerenza con gli studi universitari, della possibilità di acquisire professionalità, di fare carriera e di avere un guadagno elevato, nonché della corrispondenza tra l attività lavorativa e i propri interessi culturali. All estremo opposto, l aquilotto non è soddisfatto del rapporto con i colleghi, del luogo di lavoro, della possibilità di disporre di tempo libero, della stabilità del proprio lavoro e, infine, della possibilità di svolgere un lavoro utile per la società. È probabile che l aquilotto alpino sia di sesso maschile. I percorsi di studio che con maggiore probabilità caratterizzano le scelte dell aquilotto sono quelli di architettura, dell area giuridica, ingegneria o, anche se in misura minore, agraria. L ambito lavorativo in cui verosimilmente ha trovato lavoro dopo la laurea è nel settore della consulenza (legale, amministrativa, contabile o di altro tipo), oppure dell edilizia; è inoltre più probabile che abbia trovato un impiego nel settore privato. Il guadagno mensile netto dopo 5 anni dalla laurea è verosimilmente molto più alto della media. A partire dai percorsi di studio più frequentati dall aquilotto alpino, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Architettura: Disegno industriale; Scienze dell architettura e dell ingegneria edile; Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; laurea magistrale a ciclo unico in Architettura e ingegneria edile. Giuridico: Scienze dei servizi giuridici; Scienze giuridiche; laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. 22

23 Ingegneria: Ingegneria civile e ambientale; Ingegneria dell informazione; Ingegneria industriale. Agrario: Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; Scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali; laurea magistrale a ciclo unico in Medicina veterinaria. Leone rampante In base alle risposte date dai tuoi "fratelli maggiori", ovvero dai laureati che oggigiorno lavorano, si deduce che il leone rampante è molto soddisfatto, dal momento che numerosi sono gli aspetti del lavoro del quale è decisamente appagato: il guadagno, la possibilità di fare carriera, il prestigio che il lavoro può offrire, la possibilità di acquisire professionalità, il coinvolgimento nelle decisioni aziendali, la corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, la stabilità del proprio lavoro, ma anche il rapporto con i colleghi, la possibilità di essere autonomo e indipendente, il luogo di lavoro e la coerenza tra il lavoro e gli studi universitari compiuti. Di conseguenza, si contano sulle dita di una mano gli aspetti per i quali il leone rampante non è particolarmente soddisfatto: la possibilità di disporre di tempo libero, la flessibilità dell orario di lavoro e la possibilità di svolgere un lavoro utile per la società. Con maggiore probabilità il leone rampante è di sesso maschile e ha scelto un percorso di studio nel settore economico-statistico o ingegneria. L ambito lavorativo in cui verosimilmente trova lavoro dopo la laurea è nella manifattura (ovvero nella produzione di piccoli oggetti), nella metalmeccanica, nella consulenza (legale, amministrativa, contabile), nei servizi alle imprese, nel credito e assicurazioni o nel commercio; è inoltre più probabile che trovi un impiego nel settore privato. Il guadagno mensile netto, dopo 5 anni dalla laurea, è verosimilmente molto più alto della media, e il lavoro è trovato in tempi più brevi. A partire dai percorsi di studio più frequentati dal leone rampante, è possibile risalire alle corrispondenti classi di laurea. Guarda qui sotto la composizione di ciascun percorso di studio. Economico-statistico: Scienze dell economia e della gestione aziendale; Scienze economiche; Scienze statistiche. Ingegneria: Ingegneria civile e ambientale; Ingegneria dell informazione; Ingegneria industriale. 23

24 24

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo

La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo Commissione Orientamento Tutorato e Placement di Ateneo Progetto Un ponte tra scuola e università La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

I COMMENTI DI ISTITUTO AMBIENTE EUROPA AL D. Lgs. 81/08 ( TESTO UNICO ) 9 - ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: chi, che cosa e con quali conseguenze

I COMMENTI DI ISTITUTO AMBIENTE EUROPA AL D. Lgs. 81/08 ( TESTO UNICO ) 9 - ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: chi, che cosa e con quali conseguenze ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: di Attilio Pagano Psicologo del Lavoro e formatore L art. 32 del D. Lgs. 81/08 disciplina i requisiti per lo svolgimento delle funzioni di RSPP e ASPP. Tali requisiti

Dettagli

2. Il profilo culturale, educativo e professionale degli Istituti Tecnici

2. Il profilo culturale, educativo e professionale degli Istituti Tecnici ALLEGATO A Profilo educativo, culturale e professionale dello studente a conclusione del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione per gli Istituti Tecnici 1. Premessa I percorsi degli Istituti

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento,

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Direttoriale n. 222 del 20 luglio 2012 PROCEDURA PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE ALLE FUNZIONI DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI PRIMA E SECONDA FASCIA Il Direttore generale

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

Università degli Studi di Firenze

Università degli Studi di Firenze Università degli Studi di Firenze Iscrizioni Part Time ai corsi dell Ateneo di Firenze Valutazione di una nuova opportunità Comitato Pari Opportunità Nucleo di Valutazione Interna Ufficio di Supporto al

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 Il presente documento riporta l elenco delle iniziative di orientamento dedicate alle future matricole e agli insegnanti delle scuole

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

ore 1 biennio DISCIPLINE unitario Lingua inglesee Storia Matematica Diritto ed economia alternative Totale ulteriori lingue

ore 1 biennio DISCIPLINE unitario Lingua inglesee Storia Matematica Diritto ed economia alternative Totale ulteriori lingue ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO Lingua e letteratura italiana 1^ 2^ secondo biennio e quinto anno costituiscono un percorso formativo unitario 3^ 4^ 5^ Lingua

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta. DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura

DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta. DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura GRUPPO DI LAVORO CRESME Lorenzo Bellicini Antonio Mura Antonello Mostacci Giuseppe

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], Lingue e letterature europee e americane [Classe LM-37],

Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], Lingue e letterature europee e americane [Classe LM-37], - A pag. 29, sez. 3.5.2.1 Elenco corsi di laurea triennali con rilascio di doppio titolo, per il corso di laurea in Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], curriculum Studi bilaterali

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT 31 Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione 311 Tecnici delle scienze quantitative, fisiche e chimiche 3111. Tecnici fisici e geologici Rilevatore geologico Tecnico

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato?

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato? INDAGINE POST-DIPLOMA 2014 Diplomati nel 2012: n. 264 Indagini compilate: n. 128 (48,5%) Indirizzo liceale frequentato Risposta 1) linguistico (Utenti: 46 Perc.: 35.94%) Risposta 2) naturalistico (Utenti:

Dettagli

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se FAQ REQUISITI PER IL COMMERCIO D: La pratica svolta per 2 anni negli ultimi 5, in qualità di coadiuvante in un attività di commercio al dettaglio di alimentari, può essere riconosciuta valida, ai fini

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Relatore: per.agr. Roberto Nataloni Dlgs 150/2012 Art. 1 Oggetto Il presente decreto definisce le misure per un uso sostenibile dei pesticidi, che sono prodotti fitosanitari come definiti all articolo

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE nel Circondario anno scolastico 2012/2013 INDICE dei Contenuti Premessa 1. Introduzione 1.1. Come usare questa guida: obiettivi, cosa contiene 1.2. Per gli studenti

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

PREMESSA. Il nuovo sistema classificatorio del personale è volto:

PREMESSA. Il nuovo sistema classificatorio del personale è volto: PREMESSA La riforma del sistema di classificazione del personale civile del Ministero della difesa è stata realizzata in applicazione del CCNL 2006/2009. Nel quadro di adeguamento delle competenze e delle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Il bando relativo all iniziativa URSA AWARD: Best project for a better tomorrow si modifica e integra come segue: 1) la partecipazione viene prorogata fino

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico Idoneità alla 3^ classe: ESAMI IDONEITA' INTEGRATIVI A.SC. 2013/14 1 Grimaldi Sabrina: in poss. promoz. al 2 anno Istituto Alberghiero 2 anno Storia e Geografia (orale) 2 anno Storia dell Arte (orale)

Dettagli

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny Domanda 1 codifica ٱ Domanda 2 codifica ٱ Domanda 3 codifica ٱ Domanda 4 codifica ٱ Domanda 5 codifica ٱ Domanda 6 codifica ٱ Scomparsi

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Attesto che il Senato della Repubblica, l 8 luglio 2015, ha approvato, con modificazioni, il seguente disegno di legge, già approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

La riforma del sistema universitario nel contesto delle Facoltà di Ingegneria

La riforma del sistema universitario nel contesto delle Facoltà di Ingegneria La riforma del sistema universitario nel contesto delle Facoltà di Ingegneria Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri 5 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - 00186

Dettagli

Le competenze professionali degli ingegneri iuniores

Le competenze professionali degli ingegneri iuniores Le competenze professionali degli ingegneri iuniores Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri 7 Il presente testo è stato redatto da Nicola Colacino (capitoli 1 e 2) e Lorenzo Passeri (capitolo 3). 8

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA circolare NSC M_D GCIV prot. div. Div data PARTENZA C/3-89180 29 novembre 2010 MINIERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE Dr. Fulvio Angelini Telefono 06.4986.2422 fax 06.4986.2409

Dettagli

Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1

Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1 Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1 414.711.5 del 4 luglio 2000 (Stato 1 gennaio 2015) Il Dipartimento federale dell'economia, della formazione

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Le ragazze e le carriere scientifiche

Le ragazze e le carriere scientifiche Le ragazze e le carriere scientifiche La cittadinanza subalterna delle donne nelle carriere scientifiche Perché le donne sono tanto poco rappresentate ai vertici delle carriere scientifiche, sia nel settore

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica, enti locali e personale CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA SETTEMBRE 2010 Dipartimento Urbanistica e ambiente Servizio Urbanistica e tutela

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CODIFICA DELLE LINGUE

CODIFICA DELLE LINGUE ELENCO DELLE MATERIE RIENTRANTI NEI PROGRAMMI D INSEGNAMENTO DELL ULTIMO ANNO DI CORSO, CON I CODICI RELATIVI ALLE MATERIE STESSE ED ALLE CLASSI DI CONCORSO CORRISPONDENTI CODIFICA DELLE LINGUE I codici

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula Le date degli appelli possono subire modifiche, e in tal caso vengono evidenziate con sfondo giallo. Conviene anche consultare il sito di Facoltà http://www.giurisprudenza.unimib.it alla voce "Appelli".

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli