CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN PSICOLOGIA Indirizzo in PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN PSICOLOGIA Indirizzo in PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE"

Transcript

1 da noi sei più di un numero CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN PSICOLOGIA Indirizzo in PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Classe L-24 Scienze e tecniche psicologiche SEDE UNIVERSITARIA SALESIANA La SSF Rebaudengo di Torino è una istituzione universitaria affiliata alla Facoltà di Scienze dell Educazione dell Università Pontificia Salesiana (UPS) di Roma, con Decreto della Congregazione per l Educazione Cattolica del 29 agosto Rappresenta in Piemonte l'ultimo frutto innovativo di una lunga tradizione di formazione universitaria salesiana in ambito psicologico-educativo. Si inserisce nel network internazionale dell UPS che, dalla sua fondazione nel 1940, ha avuto un rapido ed intenso sviluppo contando oggi, tra centri affiliati, aggregati e sponsorizzati, ben 29 sedi in tutto il mondo. In Europa ha sedi in Italia, Spagna e Germania, mentre nel modo è presente in Argentina, Brasile, Cile, Messico, Guatemala, Venezuela, Camerun, Congo, Senegal, India, Filippine e Israele. In Italia, oltre alla sede torinese, ci sono centri universitari UPS a Venezia, Firenze, Viterbo, Brescia e Messina. A sua volta l UPS si inserisce nel sistema formativo universitario della Santa Sede che annovera più di 90 Università in tutto il mondo. L UPS legalmente riconosciuta dallo Stato Italiano per il rilascio di Lauree e Titoli Universitari Superiori a norma dell articolo 40 del Concordato tra la Santa Sede e l Italia e di altre leggi successive. Gli ambiti formativi sono Teologia, Filosofia, Scienze dell Educazione, Diritto Canonico, Scienze della Comunicazione Sociale, Lettere Cristiane e Classiche. In un ottica di internazionalità e ricerca, dal 2013 la SSF ha aderito attivamente al circuito mondiale accademico delle IUS - Istituzioni Universitarie Salesiane, una rete che conta più di 80 sedi nel mondo. OFFERTA FORMATIVA La SSF promuove attività di formazione universitaria e post-universitaria, studio e ricerca, qualificazione e aggiornamento professionale in ambito pedagogico, psicologico, educativo e, più in generale, nelle scienze umane. Corso di Laurea in Psicologia Master Universitari di I e II livello Corsi di Perfezionamento Corsi di Alta Formazione Ricerca, sperimentazioni e pubblicazioni SSF Rebaudengo p.zza Conti di Rebaudengo, Torino Tel Fax Sede affiliata FSE - Università Pontificia Salesiana Agenzia Formativa accreditata Regione Piemonte Codice Fiscale Partita IVA

2 LAUREA TRIENNALE IN PSICOLOGIA BACHELOR S DEGREE IN PSYCHOLOGY Indirizzo in PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE L-24 LAUREE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE TITOLO ACCADEMICO RILASCIATO Diploma di Baccalaureato/Laurea Triennale in Psicologia con indirizzo in Psicologia della Comunicazione rilasciato dall'università Pontificia Salesiana di Roma, Facoltà di Scienze dell'educazione. E' valido per l'accesso all'esame di Stato (sezione B dell Albo Psicologi), previo tirocinio professionalizzante post-laurea secondo quanto stabilito dal DPR 328 del 5 giugno 2001, all' art. 52 e 53. Il titolo consente di accedere alle Lauree Magistrali in Psicologia secondo i concordati e le legislazioni vigenti nei diversi Stati e le norme particolari delle singole Università. OBIETTIVI FORMATIVI Il Corso di Laurea propone una formazione teorica, metodologica e tecnica di base nei diversi settori disciplinari delle scienze psicologiche, al fine di sviluppare conoscenze, competenze e abilità coerenti con il profilo professionale di tecnico collaboratore in attività psicologiche, con particolare riferimento ai più diversi ambiti di intervento per la promozione del benessere e della salute individuale e sociale. In particolare si intende promuovere lo sviluppo e l acquisizione di: Conoscenze e competenze di base e caratterizzanti delle scienze psicologiche in modo integrato per i diversi ambiti disciplinari, con un loro inquadramento nel contesto delle scienze umane e biologiche. Conoscenze, competenze e abilità tecniche specifiche concernenti la Psicologia della comunicazione, con particolare riferimento alle capacità di osservazione e analisi dei processi comunicativi e delle relazionali interpersonali in contesti duali, gruppali, organizzativi e istituzionali, nonché competenze adeguate per la progettazione di strategie di intervento, prevenzione e sostegno nelle situazioni di conflitto e perturbazione delle interazioni comunicative. Conoscenze e competenze su metodi e procedure di indagine scientifica in psicologia. Adeguate abilità informatiche e linguistiche (inglese), anche al fine di favorire la comunicazione, la gestione e lo scambio di informazioni all interno della comunità scientifica. RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI SECONDO I DESCRITTORI EUROPEI Conoscenza e capacità di comprensione KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING Il laureato deve dimostrare conoscenze e capacità di comprensione dei temi fondamentali e di alcuni temi specifici delle discipline psicologiche: origini, evoluzione e struttura delle scienze psicologiche; basi biologiche e fisiologiche dell'attività psichica; sviluppo della mente nell'ambito del ciclo di vita; metodi di base statisticomatematici per la ricerca psicologica e per le sue applicazioni; strumenti psicometrici e psicodiagnostici; dinamiche intrapsichiche, relazionali ed emotive; concetti di base, metodi e tecniche per l analisi, la comprensione e la gestione psicologica della comunicazione; comprensione delle problematiche epistemologiche e deontologiche del lavoro psicologico. Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 2 di 8

3 Capacità di applicare conoscenza e comprensione APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING Il laureato deve dimostrare capacità di ragionamento analitico e di elaborazione delle conoscenze acquisite in ambito psicologico, sia a livello teorico sia nell applicazione in contesti professionali specifici. In particolare deve acquisire la capacità di osservazione del comportamento individuale, gruppale, organizzativo, istituzionale e sociale, sia normale che patologico, con particolare capacità di analisi delle relazioni interpersonali e dei processi comunicativi nel loro contesto evolutivo-storico-ambientale. Autonomia di giudizio MAKING JUDGEMENTS Il laureato deve sviluppare capacità di analisi critica per formulare quesiti inerenti temi psicologici propri della professione e individuare le modalità di raccolta e di analisi dei dati necessari a fornire delle risposte o indicare strategie di soluzione di problemi. In particolare dovrà acquisire: capacità di somministrare, leggere e decodificare gli strumenti psicometrici, psicodiagnostici, formativi e di intervento psicosociale, che saranno sempre utilizzati sotto la supervisione dello psicologo; capacità di raccolta e analisi di dati statistici e sperimentali derivati dalle attività di ricerca; capacità di muoversi all'interno delle norme deontologiche e giuridiche che regolano i rapporti con l'utenza e, in prospettiva, la professione dello psicologo. Abilità comunicative COMMUNICATION SKILLS Il laureato deve acquisire capacità di comunicazione (scritta e orale) delle conoscenze apprese, adeguate al contesto (scientifico, professionale, relazionale) e agli interlocutori (utenti e altre figure professionali del settore). Lo sviluppo della capacità di interazione e comunicazione con il pubblico è infatti caratteristica fondamentale della futura attività professionale. Inoltre, lo sviluppo di tale competenza è considerato centrale in virtù dell indirizzo proprio del corso di laurea: essa viene in particolar modo promossa dalle attività caratterizzanti e dei laboratori che prevedono l analisi teorica della comunicazione umana e l approfondimento pratico sul metodi e mezzi di comunicazione in ambiti specifici. Capacità di apprendimento LEARNING SKILLS Il laureato deve avere acquisito capacità di apprendere dall esperienza maturata nel corso di studi per garantire un buona padronanza e autonomia rispetto alle teorie e tecniche fondamentali delle scienze psicologiche, nella prospettiva sia di inserimento nel mondo del lavoro, sia del proseguimento degli studi successivi (lauree magistrali o master universitari di primo livello). Lo sviluppo di questa competenza si associa alla capacità di utilizzare strumenti informatici e linguistici per lo studio della psicologia e l aggiornamento professionale. SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI Il corso fornisce una solida preparazione tecnica e metodologica di base per proseguire e completare il percorso di formazione professionale dello psicologo, accedendo ad un corso di Laurea Magistrale. I laureati di primo livello (laurea triennale) possono anche accedere a Master universitari di primo livello e Corsi di Perfezionamento per un approfondimento di settori disciplinari specifici, fatti salvi i requisiti di ammissione richiesti dai singoli regolamenti universitari. Nondimeno, il corso prepara a svolgere attività professionali in qualità di tecnico collaboratore dello psicologo nei più diversi contesti organizzativi e di ricerca, che spaziano dal settore pubblico a quello privato, dal mondo dell'impresa a quello dei servizi del terzo settore. I laureati, dopo avere svolto il tirocinio post-laurea professionalizzante e previo superamento dell Esame di Stato per l iscrizione alla Sezione B dell Albo Professionale degli Psicologi, potranno operare nell ambito dei servizi diretti alla persona, alle famiglie, ai gruppi ed alle comunità, nel contesto di attività psicosociali ed educative, di valutazione, di gestione delle risorse umane, di assistenza, di formazione e orientamento, di comunicazione e marketing, di promozione della salute e del benessere, con la supervisione di uno Psicologo professionista. I laureati in particolare potranno: partecipare alla programmazione, esecuzione e verifica di interventi psicologici e psico-sociali; realizzare progetti formativi diretti a promuovere lo sviluppo delle potenzialità di crescita individuale e di integrazione sociale, a facilitare i processi di comunicazione, a migliorare la gestione dello stress e la qualità della vita; Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 3 di 8

4 utilizzare strumenti psicologici per realizzare interventi di orientamento scolastico e professionale, di selezione, gestione e sviluppo delle risorse umane; utilizzare il colloquio, le interviste, l osservazione, i test psicologici e altri strumenti standardizzati per la valutazione del comportamento, dei processi cognitivi, delle opinioni e degli atteggiamenti, dei bisogni e delle motivazioni, dell'interazione sociale, dell'idoneità psicologica a specifici compiti e condizioni; collaborare con lo psicologo: a) negli interventi psicoeducativi, di promozione della salute, di prevenzione e modifica dei comportamenti a rischio, di inserimento e partecipazione sociale; b) nella costruzione e standardizzazione di strumenti di indagine psicologica; c) nell elaborazione di dati per la sintesi psicodiagnostica; collaborare alla raccolta ed elaborazione di dati nella conduzione di ricerche qualitative e quantitative. REQUISITI DI AMMISSIONE Il Corso di Laurea è a numero programmato, massimo 80 studenti per corso. È previsto un colloquio di ammissione a carattere motivazionale e attitudinale. Possono iscriversi al Corso di Laurea Triennale coloro che sono in possesso di un diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o titolo equiparato conseguito all estero. Sono ammessi studenti provenienti da altre università, previa valutazione dei titoli e/o dei Crediti Formativi Universitari (CFU). Domanda di ammissione e iscrizione on line sul sito STRUTTURA DEL CORSO DI LAUREA E ATTIVITÀ FORMATIVE Il Corso di Laurea ha la durata di tre anni (6 semestri), per complessivi 180 crediti formativi universitari (CFU). Il percorso formativo si articola in: insegnamenti di base e caratterizzanti finalizzati all acquisizione dei fondamenti teorici e operativi della psicologia generale, della psicologia dello sviluppo, della psicologia sociale e dei meccanismi psicofisiologici alla base del comportamento; delle principali metodologie di indagine e ricerca scientifica; dei metodi statistici e delle procedure informatiche per l elaborazione dei dati; delle dinamiche relazionali e dei processi comunicativi in ambito educativo e psico-sociale; insegnamenti affini o integrativi finalizzati all inquadramento interdisciplinare della psicologia nel più ampio contesto delle scienze umane e sociali, con particolare riferimento alla pedagogia, filosofia, antropologia, sociologia; insegnamenti a libera scelta dello studente per un approfondimento in relazione ai propri interessi scientifici e culturali; attività pratiche consistenti in laboratori, seminari, esercitazioni, esperienze pratiche guidate e tirocini, che mirano all integrazione delle conoscenze teoriche con le conoscenze pratiche, promuovendo una riflessione sull identità professionale, l approfondimento pratico dell attività psicologica declinata in contesti lavorativi specifici, l acquisizione di metodi e tecniche di analisi e intervento; altre attività finalizzate alla conoscenza della lingua inglese e all elaborazione della prova finale (tesi di laurea). Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 4 di 8

5 PIANO DI STUDI PRIMO ANNO Disciplina CFU Psicologia generale 9 Psicobiologia e psicologia fisiologica 9 Psicologia dello sviluppo e dell educazione 9 Psicologia sociale 9 Pedagogia generale e sociale 5 Sociologia generale 5 Filosofia 1 - Storia della filosofia 5 Comunicazione 1 - Psicologia della comunicazione 5 Inglese 4 Totale crediti 60 SECONDO ANNO Disciplina CFU Corsi opzionali (2 a scelta) CFU Filosofia 2 - Antropologia filosofica 5 Psicologia dell adolescenza 5 Comunicazione 2 - Metodologia della comunicazione 5 Psicologia gerontologica 5 Statistica psicometrica 1 - Statistica 5 Psicologia scolastica 5 Statistica psicometrica 2 - Psicometria 5 Sessuologia 5 Psicologia della coppia e della famiglia 5 Psicologia della devianza 5 Teoria sistemica e psicologia 5 Sistema preventivo 5 Psicologia dinamica 6 Psicologia dinamica del vissuto religioso 5 Dinamiche di gruppo 5 Laboratori (2 a scelta) CFU Informatica 5 Teorie e tecniche del colloquio 4 Corso opzionale 1 5 Comunicazione efficace 4 Laboratorio a scelta 1 4 Psicologia delle organizzazioni 4 Totale crediti 60 TERZO ANNO Disciplina CFU Psicologia clinica 6 Tecniche psicodiagnostiche 1 - Tecniche psicodiagnostiche relazionali 6 Tecniche psicodiagnostiche 2 - Tecniche psicodiagnostiche proiettive 6 Psicologia del lavoro e delle organizzazioni 6 Metodologia del lavoro scientifico 3 Etica e deontologia professionale 3 Teologia morale della famiglia 3 Corso opzionale 2 5 Laboratorio a scelta 2 4 Tirocinio 10 Tesi 8 Totale crediti 60 Il piano di studi potrebbe subire delle variazioni, si prega di verificare gli aggiornamenti sul sito. Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 5 di 8

6 PERCHÉ STUDIARE DA NOI QUALITÀ DELLA DIDATTICA Rapporto diretto con i docenti. La Comunità Accademica si contraddistingue per familiarità e cordialità tipiche di ogni ambiente salesiano; il numero programmato, con massimo 80 studenti per corso, consente un rapporto didattico in grado di trasformare il percorso di studio in un esperienza di crescita umana e professionale. Tutorship personalizzata. Ad ogni studente viene affiancato un Tutor con il compito di monitorare il percorso di studio e con l obiettivo di orientare lo studente per renderlo attivamente partecipe del processo formativo, fronteggiando eventuali difficoltà che possono presentarsi. Lo studente può rivolgersi al Tutor per avere informazioni, suggerimenti e spiegazioni in merito al piano di studi, all uso delle strutture e dei servizi, a difficoltà di inserimento nell organizzazione universitaria o a problemi di carattere didattico. Metodologie didattiche attive. La preparazione degli studenti è curata affiancando alla didattica tradizionale (lezioni frontali e testi di studio) modalità didattiche attive (esercitazioni, laboratori, Cooperative Learning, esperienze pratiche guidate, tirocini) che consentono un approfondimento critico e interdisciplinare. Piattaforma E-learning. Consente agli studenti di avvalersi di supporti didattici on line, quali alcune lezioni ed esercitazioni in FAD (Formazione a Distanza), community di studio virtuale e blended learning a sostegno della formazione d aula (materiale didattico, forum, chat, ecc.). Ricerca. La SSF promuove progetti di ricerca scientifica nelle aree di studio specifico e la loro divulgazione attraverso pubblicazioni specialistiche, ponendosi al servizio del territorio per la promozione della salute e del benessere delle persone, in collaborazione con Enti, Università e Associazioni nazionali ed internazionali. Convegni, Seminari e Workshop di approfondimento con esperti internazionali. Certificazione a norma UNI ISO 9001:2008 per la progettazione ed erogazione di attività accademiche di formazione e di orientamento (Reg.N.6010-A). Accreditamento presso la Regione Piemonte per la formazione (Cert.n.827/001) e l orientamento (Cert.n.800/001). OPPORTUNITÀ Corsi a numero programmato ma nessun test d ingresso. La selezione avviene attraverso un colloquio di ammissione che mira a valutare la carriera scolastica, il curriculum vitae, le motivazioni individuali all iscrizione al corso di studi, l attitudine all approfondimento e al ragionamento critico. Due periodi di immatricolazione. Oltre alle ordinarie immatricolazioni da giugno a settembre per iniziare a frequentare dal primo semestre dell anno accademico, è possibile immatricolarsi anche a partire dal secondo semestre, effettuando la domanda di ammissione, la selezione e l iscrizione nel periodo da gennaio a febbraio. Tre modalità di frequenza a disposizione. La frequenza è obbligatoria ad almeno il 66% delle ore di lezione di ogni insegnamento e laboratorio; all 80% per le esperienze pratiche guidate e al 100% per le attività di tirocinio. Lo studente può però scegliere tra le seguenti modalità di frequenza del corso di studio: Frequenza settimanale. Le lezioni si svolgono da Lunedì a Venerdì, con orario e/o Alcune attività didattiche potrebbero essere previste il Sabato. Frequenza weekend. Le lezioni si svolgono il Sabato (con orario e ) e la Domenica (con orario e ), per un totale di circa 26 weekend all'anno. Gli esami e altre attività didattiche (seminari, tutorato, esperienze pratiche guidate, tirocinio) si svolgono prevalentemente nei giorni feriali. Frequenza mista. Lo studente può scegliere di frequentare alcuni insegnamenti in settimana e altri nel weekend, previa autorizzazione del piano di studi individualizzato. Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 6 di 8

7 CENNI STORICI 1929 Nasce l Istituto Rebaudengo dalla donazione del Conte Eugenio Rebaudengo Nasce il Pontificio Ateneo Salesiano (PAS) con Filosofia e Pedagogia, poi trasferito a Roma Nasce il Centro Salesiano di Orientamento (CSO), denominato poi COSPES, come sezione dell'istituto di Psicologia con d. Mario Viglietti, che porterà dal Canada il Metodo ADVP Iniziano i Corsi di Psicologia per laureati e diplomati di scuola superiore, regolarmente approvati con Decreto Ministeriale il 7 Luglio Nasce Radio Incontri, che si unirà poi alla radio diocesana Radio Proposta e ne assumerà il nome. Dal 2003 estende le frequenze di Prima Radio Asti Con l'avvio del Corso di Laurea in Psicologia presso l'università degli Studi di Torino, il Centro Rebaudengo ridefinisce i propri ambiti di intervento, focalizzandosi sulle attività di formazione, orientamento e di supporto psicoterapeutico Viene fondata l Associazione di secondo livello SSF Rebaudengo per avviare il progetto di rinascita dell Università Affiliazione alla Facoltà di Scienze dell Educazione dell UPS. Il nuovo polo universitario è guidato dal Preside, Prof. Ezio Risatti (SDB) Ha inizio il primo Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecniche di Psicologia della Comunicazione, vengono poi attivati i primi master e corsi di perfezionamento Con il rinnovo dell'affiliazione viene approvato il nuovo Corso di Laurea Triennale in Psicologia, con indirizzo Psicologia della Comunicazione Gli ex locali Radio vengono riconvertiti per il CrimeLab dove si sperimenta il metodo di Empowering Interviewer Training (EIT), simulatore di intervista con avatar. SERVIZI E STRUTTURE Segreteria didattica, con apertura anche un sabato al mese Sportello informativo telefonico dal lunedì al venerdì Iscrizione on line ai corsi e agli esami Calendario dei corsi consultabile on line Area riservata Piattaforma E-Learning Casella di posta istituzionale Aule con rete wireless Assistenza d aula nel weekend Tutorato Orientamento universitario Consulenza psicologica Attività di Pastorale e Animazione Universitaria Biblioteca e banca dati full-text di riviste specializzate Aula studio Sala relax e punti ristoro Parcheggio interno sabato e domenica Attività e servizi convenzionati I NOSTRI NUMERI 620 IMMATRICOLATI AL CORSO DI LAUREA 440 STUDENTI 320 Corso di Laurea 120 Master e Corsi Perfezionamento 30% Studenti fuori sede 217 LAUREATI 100 DOCENTI 148 SEDI DI TIROCINIO NETWORK INTERNAZIONALE 90 SEDI UNIVERSITARIE PONTIFICE 80 SEDI IUS - Istituzioni Universitarie Salesiane 30 SEDI UPS NEL MONDO 6 SEDI UPS IN ITALIA Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 7 di 8

8 Vieni all INFODAY Iscriviti ora! Torino 20 settembre 2013 Laurea Triennale in Psicologia della Comunicazione DOVE SIAMO SSF REBAUDENGO Piazza Conti di Rebaudengo, Torino PER INFORMAZIONI Sportello Informativo Tel Orario servizio telefonico: da Lunedì a Venerdì e Brochure informativa - Corso di Laurea in Psicologia Pagina 8 di 8

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO 1 Esistono difficoltà di accesso degli studenti all Università rilevate dagli esiti dei test di ingresso. 2 A ciò si aggiunge il ritardo negli studi universitari

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso 61 Il corso é Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI L-20 - Scienze della

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04

Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04 Roma, ottobre 2009 Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04 Interazioni con il processo di autovalutazione GUIDA PRATICA ALLA PROGETTAZIONE DI UN CORSO DI STUDIO

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli