Catalogo Corsi Unico Percorsi Formativi per la Farmacia Primavera 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Corsi Unico Percorsi Formativi per la Farmacia Primavera 2015"

Transcript

1 Catalogo Corsi Unico Percorsi Formativi per la Farmacia Primavera 2015

2 Una passione per la qualità UNICO ha ottenuto già nel 2005 la certificazione ISO 9001 da parte di UNITER (ente accreditato ACCREDIA) per la Progettazione ed erogazione di corsi di formazione tecnico-professionale in ambito farmaceutico e sanitario. Tale certificazione è un riconoscimento delle capacità aziendali di operare con una gestione efficiente, strutture idonee e competenze adeguate così da offrire e garantire ai propri clienti professionalità, affidabilità, competenza e serietà, nell ottica della massima soddisfazione reciproca. UNICO Uffico Formazione Via Garibaldi 3/B, Calderara di Reno (BO) f Responsabile Dr.ssa Valentina Tomasi t p Coordinatore Dr.ssa Federica Previdi t progetto grafico catalogo sandrostefanelli.com

3 Percorsi Formativi per la Farmacia Primavera 2015

4 UBS, Unico S.p.A. Business School Scuola di Strategie Aziendali per la Farmacia Un percorso formativo che ha lo scopo di aiutare i farmacisti a capire l attuale momento di transizione e a strutturare il proprio lavoro in maniera innovativa ed efficace. Nata a gennaio del 2012, la scuola ha condensato tutta l esperienza di oltre 10 anni di attività formativa di UNICO nel campo della gestione strategica e operativa della farmacia. La scuola si rivolge a persone che hanno responsabilità nella gestione e organizzazione dell azienda farmacia e nello sviluppo del business. All interno dei moduli proposti si sviluppano idee per ottimizzare l esistente e allineare in una nuova ottica i fondamenti della gestione della farmacia, quali le risorse umane, le vendite, l organizzazione. L impostazione dei corsi di formazione I corsi sono strutturati in maniera tale da portare ad un definitivo cambiamento dell atteggiamento lavorativo secondo schemi operativi ben collaudati ma personalizzabili. I corsi alternano momenti di aula e applicazioni in farmacia. Nei momenti di aula, con l aiuto di schemi, griglie e file, progettati esclusivamente per la farmacia, il partecipante impara ad usare strumenti operativi da utilizzare immediatamente nel proprio contesto lavorativo; in questo modo si sperimentano le nozioni apprese attraverso esercitazioni, simulazioni e confronto diretto tra i partecipanti. Il lasso di tempo che intercorre tra un incontro e il successivo permette invece di applicare quanto sperimentato in aula e consolidare il nuovo comportamento. Valore aggiunto della formazione UNICO S.p.A. Business School Progettata esclusivamente per la farmacia attraverso puntuali analisi dei fabbisogni Ricca di strumenti operativi Docenti esperti in gestione della farmacia Continuo scambio di informazioni con i colleghi e costruzione di un knowledge comune Principali risultati Sviluppare e ottenere cambiamenti nei comportamenti Migliorare le performance dell azienda farmacia Impostare riflessioni strategiche Ottimizzare l organizzazione interna, la visibilità e il servizio al pubblico Sedi di erogazione Principali capoluoghi di regione e dovunque, su richiesta, con un minimo di partecipanti.

5 Indice corsi 1 Marketing e gestione: dalle decisioni operative al controllo del risultato economico 1.1 Razionalizzare l assortimento attraverso logiche economiche, 7 valutarne le performance attraverso indicatori (KPI), comunicare distintività e specializzazione 1.2 Valutare l impatto delle decisioni operative in chiave economico-finanziaria: 8 simulazioni da casi reali 1.3 Organizzazione pratica del reparto dermocosmetico in farmacia: 9 comunicazione e realizzazione di eventi. Costruire un progetto vincente reclutando e fidelizzando il cliente 2 Gestire l azienda: i fondamentali 2.1 Il rischio di credito della farmacia (rating bancario) attraverso 11 i principali indicatori economici, patrimoniali e finanziari: uno strumento semplice ed efficace di monitoraggio 2.2 Le best practices in farmacia: magazzino, acquisti e liquidità, 12 le scelte da effettuare. Confronto guidato tra partecipanti 3 Aumentare la forza commerciale della farmacia 3.1 L arte di vendere in farmacia: prendersi cura del cliente personalizzando 14 le proposte commerciali con un Pacchetto Trattamento Salute. Il link ricetta-prodotto/servizio 3.2 Pillole di vendita etica per la farmacia Incentivare i collaboratori alla vendita: 16 il sistema economico per obiettivi di squadra e del singolo 4 Aggiornamenti scientifici 4.1 Prevenzione e cura in ambito metabolico. 18 Dislipidemie: come gestire farmaci e integratori in maniera corretta 4.2 Fegato, epatite C e dintorni: l assalto dei nuovi farmaci 19 e la pratica quotidiana in farmacia 4.3 Le patologie ortopediche: il corretto consiglio dei presidi terapeutico-riabilitativi e delle terapie elettromedicali 4.4 La fragilità dell anziano: importanza dei principi attivi nutrizionali 21 nel declino cognitivo correlato all età 4.5 Le risposte della farmacia alle nuove forme di alimentazione. 22 La celiachia nel paziente con un regime nutrizionale vegetariano. Indicazioni e preparazioni per un alimentazione sana ed equilibrata.

6 Marketing e gestione: dalle decisioni operative al controllo del risultato economico 1 6

7 Corso Residenziale non ECM 15 ore (3 incontri da 5 ore) 14:00-19:00 Docente Maria Grazia Cardinali Professore di marketing strategico, esperta in strumenti relazionali di marketing per settore retail, Facoltà di Economia, Università di Parma Sedi e date Bologna 14 aprile 12 maggio 21 maggio UNICO Calderara di Reno 1.1 Razionalizzare l assortimento attraverso logiche economiche, valutarne le performance attraverso indicatori (KPI), comunicare distintività e specializzazione iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Ottimizzare l efficacia dello spazio e dell assortimento in farmacia attraverso precise strategie commerciali Analisi dei principali indicatori economici e della reale redditività del metro lineare di ogni reparto e categoria merceologica Comunicare la distintività dell assortimento, innovazione e specializzazione Metodologie didattiche: Esercitazioni in aula: Effettuare politiche di razionalizzazione dell assortimento mediante analisi delle performance economiche Imparare a leggere le carenze espositive di alcuni display merceologici e misurare la redditività per metro lineare Project work individuali: applicare le nozioni apprese in aula alla propria farmacia, per reparto e categoria merceologica Discussione in plenaria dei lavori Assortimento La logica economica di formazione degli assortimenti commerciali in farmacia Le mappe di posizionamento delle categorie e ruoli di marketing delle categorie merceologiche La diversificazione dell assortimento: nuove logiche di inserimento di reparti e categorie merceologiche partendo dai bisogni del cliente La valorizzazione dei nuovi reparti e delle nuove categorie per comunicare innovazione e specializzazione. L immagine di specializzazione della farmacia: nuove logiche e nuovi approcci per gestire varietà, ampiezza e profondità dell assortimento La gestione della farmacia secondo un approccio di Category Management Analisi delle performances economiche dell assortimento ABC delle vendite ABC del margine complessivo Performances economiche delle marche e delle referenze all interno della categoria Mappe di posizionamento delle referenze per valutare il contributo alle vendite e al margine Comunicazione La comunicazione della distintività dell assortimento della farmacia e dell innovazione assortimentale in risposta ai bisogni della clientela 7

8 1.2 Valutare l impatto delle decisioni operative in chiave economico-finanziaria: simulazioni da casi reali Corso Residenziale non ECM 10 ore (2 incontri da 5 ore) 14:00-19:00 Docente Giovanni Ciafrè Docente e consulente specializzato nelle aree finanza di impresa e controllo di gestione, marketing e sistemi di accounting. Alla Luiss Business School (Roma) tiene il corso Gestione e innovazione della farmacia, inoltre è Professore a contratto di Analisi finanziaria e piani aziendali presso l Università Politecnica delle Marche Definire con esattezza gli obiettivi da raggiungere all interno della propria farmacia e valutarne l impatto sulla redditività e liquidità. Metodologie didattiche Il corso sarà caratterizzato da spiegazioni e dimostrazioni da un caso reale su file excel creato ad hoc Strumenti operativi Verrà rilasciato un file in excel che conterrà tutte le fasi dell analisi contenute nel programma: 1) Analisi del venduto: come sviluppare marginalità e come indirizzarla verso le tendenze di mercato 2) Tradurre questo risultato in obiettivi di redditività e liquidità della farmacia 3) Redigere il Master Budget della farmacia (3 lezione opzionale) È stato elaborato un modello simulatore che riproduce i dati storici di una farmacia tipo relativi a: fatturato e margine per prodotto e categoria costi della struttura e punto di pareggio in volume e a valore rotazioni del capitale circolante netto (crediti, magazzino e debiti commerciali) cassa prodotta-assorbita Attraverso il modello simulatore si è in grado di valutare e discutere: l impatto sulla redditività mediante il modello del punto di pareggio l impatto sulla liquidità mediante la formula del Free Cash Flow l impatto degli obiettivi relativi alla revisione dell assortimento l impatto degli obiettivi relativi alla base retention: up selling (maggior volume venduto), cross selling (maggiore varietà venduta), trading up (vendite a margini superiori) l impatto degli obiettivi relativi ad investimenti riguardanti il capitale fisso: capitale espositivo e capitale per il processo di erogazione del servizio l impatto degli obiettivi relativi ai costi di struttura organizzativa Le simulazioni incroceranno i dati storici della farmacia con il contesto competitivo nel quale opera (es. dati ISTAT, analisi e rilevazione dei prezzi dei competitor, tipo di competitor, ecc.). Sedi e date Bologna 21 aprile 5 maggio UNICO Calderara di Reno Treviso 22 aprile 6 maggio Best Western Titian Inn Hotel Treviso Torino 29 aprile 13 maggio UNICO Rivoli Udine 20 maggio 3 giugno UNICO Udine iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 8

9 Corso Residenziale non ECM 4 ore 14:30-18:30 Docente Elena Penazzi Farmacista e giornalista, Titolare di farmacia, Referente Dermocosmesi Farmacista33, autrice del libro Reparto dermocosmetico: guida all uso Ed. EDRA 2015 Sedi e date Bologna 19 maggio UNICO Calderara di Reno 1.3 Organizzazione pratica del reparto dermocosmetico in farmacia: comunicazione e realizzazione di eventi. Costruire un progetto vincente reclutando e fidelizzando il cliente 50 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Definire un progetto personale di sviluppo del reparto dermocosmetico della farmacia, imparando a programmare calendario, esposizione, vetrine, giornate e comunicazione offline/online, al fine di intercettare le persone che si rivolgono ad altri canali o anche solo al banco etico per i farmaci Metodologie didattiche Lezione frontale, presentazione di casi, esercizi, discussione Costruzione del reparto dermocosmetico vincente personalizzandolo sulla propria realtà: il percorso e gli ostacoli. Una figura importante, la responsabile di reparto: inquadramento professionale Comunicazione del reparto dermocosmetico: come comunicano le farmacie e le altre realtà Metodi per comunicare: front / offline / online Le regole della comunicazione: esempi virtuosi ed errori Gli eventi e il calendario della farmacia: importanza, come realizzarli e come comunicarli Esempi di eventi particolarmente importanti: realizzazione, numeri, risultati economici Link banco etico/ banco cosmetico per la gestione della comunicazione e degli eventi al reparto dermocosmetico Esercizi: creare un calendario, creare un evento 9

10 Gestire l azienda: i fondamentali 2

11 Corso Residenziale non ECM 4 ore 14:30-18:30 Docente Nicola Poponi Commercialista e consulente di farmacie del nord Italia sui temi della fiscalità e del miglioramento delle performance economiche Sedi e date Bologna 17 marzo UNICO Calderara di Reno 2.1 Il rischio di credito della farmacia (rating bancario) attraverso i principali indicatori economici, patrimoniali e finanziari: uno strumento semplice ed efficace di monitoraggio Torino 25 marzo UNICO Rivoli 70 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Conoscere e identificare dal bilancio i principali indicatori economici, patrimoniali e finanziari della farmacia Valutare il rischio di credito della farmacia (il rating bancario) Metodologie didattiche Il corso sarà caratterizzato da spiegazioni e dimostrazioni da due casi reali su file excel creato ad hoc (modello simulatore) Strumenti operativi Ai partecipanti verrà rilasciato il modello simulatore utilizzato in aula da riempire con i propri dati per verificare il posizionamento degli indici di redditività e rating della farmacia Principali indicatori da monitorare per il controllo di gestione in tempo di crisi: indicatori economici, patrimoniali e finanziari per il rating della farmacia Dove identificare questi numeri all interno del bilancio della farmacia (esercitazione con riclassificazione di due bilanci) Lo strumento operativo utilizzato: spiegazione del modello simulatore rilasciato ai partecipanti Analisi dei risultati e strategie correttive Come valutare il rischio di credito della farmacia (rating bancario) attraverso il modello simulatore di cui sopra Le procedure di controllo periodiche da attuare per un efficace controllo di gestione 11

12 2.2 Le best practices in farmacia: magazzino, acquisti e liquidità, le scelte da effettuare. Confronto guidato tra partecipanti Corso Residenziale non ECM 5 ore 14:00-19:00 Docente Edoardo Maione Fondatore di Sviluppo Impresa e consulente senior di farmacia, è stato direttore marketing, vendite e poi direttore commerciale in aziende multinazionali quali Unilever, Janssen-Cilag, Telefonica Sedi e date Roma 13 aprile UNICO Castelnuovo di Porto Individuare e condividere con i colleghi dei percorsi ottimali di comportamento nella gestione del magazzino attraverso una discussione guidata in plenaria da parte di un relatore/moderatore su un programma ben definito Sviluppare modelli, processi e procedure al fine orientare i comportamenti verso livelli sempre più elevati e condivisi di efficienza ed efficacia Metodologie didattiche Discussioni guidate, dimostrazioni, esercitazioni I concetti fondamentali come premessa alla discussione guidata Il magazzino come componente del reddito nel conto economico La politica delle scorte, degli acquisti e delle vendite: come impatta sul conto economico Magazzino e primo margine Stock e liquidità: relazione inversa Come individuare il vero costo del magazzino Discussione guidata Gestione ottimale delle scorte: rotazione, giacenza media e fatturato. Equilibri, economicità ed efficienza Lo stock e l analisi per categorie di prodotto Acquisto diretto vs indiretto, piani di acquisto Le decisioni che influenzano la liquidità Il ciclo finanziario della farmacia Conclusioni Le best practice nella gestione del magazzino in farmacia e confronto con un modello diverso, la GDO, sui principali KPI s del Conto Economico Varese 14 aprile Hotel le Robinie Bari 21 maggio UNICO Modugno Parma 25 maggio Sede da definire Rimini 26 maggio Federfarma Rimini 80 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag

13 Aumentare la forza commerciale della farmacia 3

14 3.1 L arte di vendere in farmacia: prendersi cura del cliente personalizzando le proposte commerciali con un Pacchetto Trattamento Salute. Il link ricetta-prodotto/servizio Corso Residenziale non ECM 12 ore (3 incontri da 4 ore) 14:30-18:30 Docente Paolo Infortuna Farmacista, consulente e formatore per singole farmacie e per aziende che operano nel settore farmacia Sedi e date Modena 30 marzo 13 aprile 4 maggio Federfarma Modena Torino 15 aprile 6 maggio 27 maggio UNICO Rivoli Padroneggiare il metodo per migliorare la vendita assistita, arrivando alla proposta di un trattamento completamente personalizzato sul bisogno primario. Aumentare le competenze nella vendita, migliorando lo scontrino medio e la redditività della farmacia Metodologie didattiche Tutto il corso sarà caratterizzato da continue esercitazioni, in gruppo o individuali, discussioni e simulazioni di vendita, anche con riprese video e decodifica immediata delle varie fasi del consiglio Strumenti operativi Ai partecipanti verranno rilasciati: Dispense con domande per singola esigenza Griglie per associazioni farmacoparafarmaco-servizi-consigli Modulo 1 - Il metodo: la proposta del trattamento completo partendo dalla richiesta del cliente Fare emergere i bisogni del cliente: come fare domande senza interrogare. L ascolto attivo Andare in proposta: far vivere il prodotto, come presentare proposta/ prodotto in maniera chiara e sintetica con la tecnica del CVB Abbinamenti: schemi complementari al bisogno primario del cliente (ricetta, problema, richiesta di prodotto e/o servizio) Durante questo incontro sono previsti esempi pratici, esercitazioni e simulazioni di consiglio in farmacia con vendita, associazione e presentazione del prodotto proposto Modulo 2 e Modulo 3 Personalizzare la vendita al cliente a 360 Analisi delle principali esigenze in farmacia Pianificazione del consiglio in base alle richieste primarie dei clienti: creare una documentazione di base a supporto delle specifiche di consiglio e prodotto Sviluppo di un percorso focalizzato sui bisogni del cliente: dalla richiesta alla domanda link, prodotto complementare, servizi, prevenzione (stili di vita) e consigli utili con tecnica del PTS I metodi per creare ampia condivisione all interno del team sulle scelte effettuate Durante questi due incontri sono previste esercitazioni e role play con riprese video e decodifica immediata delle varie fasi del consiglio iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag

15 Corso Residenziale non ECM 8 ore (2 moduli da 4 ore) 14:00-18:00 Docente Alice Alessandri Consulente aziendale sui temi della comunicazione efficace e servizio al cliente, tecniche di vendita, relazioni interne e leadership efficace 3.2 Pillole di vendita etica in farmacia Sedi e date Ferrara 28 maggio 4 giugno Federfarma Ferrara iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Acquisire strumenti efficaci di relazione per accogliere i clienti più difficili e gestirli al meglio; saper rispondere con professionalità alle obiezioni per creare fidelizzazione e apertura al consiglio Metodologie didattiche Tutto il corso sarà caratterizzato da continue esercitazioni e simulazioni Modulo 1 - Il cliente difficile e la gestione dei reclami Mettere il cliente al centro dell esperienza in farmacia Saper utilizzare efficacemente le parole: quelle che aprono il dialogo e le espressioni da evitare Identificare le tipologie dei clienti difficili: l aggressivo, l arrabbiato, il diffidente. Comportamenti da adottare Le fasi della gestione del reclamo: dall accoglienza alla soluzione Modulo 2 Superare resistenze e obiezioni Distinguere commenti, domande, obiezioni e saper rispondere efficacemente in ogni situazione Le principali obiezioni in farmacia: costa troppo, su internet ho letto che, ci devo pensare Come presentare il prezzo focalizzando il cliente sul valore 15

16 3.3 Incentivare i collaboratori alla vendita: il sistema economico per obiettivi di squadra e del singolo Corso Residenziale non ECM 5 ore 14:00-19:00 Docente Paolo Infortuna Farmacista, consulente e formatore per singole farmacie e per aziende che operano nel settore farmacia Sedi e date Roma 5 maggio UNICO Castelnuovo di Porto Genova 20 maggio Sede da definire Perché frequentare Incrementare le vendite in farmacia è oggi un azione essenziale per migliorare la marginalità: per far questo è necessario un preciso lavoro organizzativo, volto a premiare con costanza i risultati ottenuti sul campo. Al termine del corso il titolare saprà impostare con metodo un sistema remunerativo volto a riconoscere l impegno quotidiano dei collaboratori Fornire metodologie e griglie operative per: Individuare obiettivi aziendali di crescita di fatturato Impostare un sistema remunerativo dei collaboratori in base alle vendite Le regole per un buon sistema di incentivazione in farmacia Individuazione del comparto oggetto di incentivazione Definizione dell obiettivo di budget da realizzare e tempi di realizzazione Costruzione in plenaria di un premio di incentivazione (business game) Cenni sugli strumenti operativi da dare al collaboratore per aumentare le vendite: griglie stagionali e Pacchetti Trattamento Salute Varese 21 maggio Hotel Le Robinie 80 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Metodologie didattiche Relazioni e dimostrazioni su file di excel Strumenti operativi Ai partecipanti verrà rilasciato il file di excel utilizzato in aula per la simulazione dei premi di incentivazione 16

17 Aggiornamenti scientifici 4

18 4.1 Prevenzione e cura in ambito metabolico. Dislipidemie: come gestire farmaci e integratori in maniera corretta Corso Residenziale non ECM 4 ore 14:30-18:30 Docente Arrigo F.G. Cicero Medico, specializzato in farmacologia ad indirizzo clinico, esperto in malattie cardiovascolari, aterosclerosi, medicina interna e dell invecchiamento. Autore di libri e pubblicazioni scientifiche internazionali nell ambito del metabolismo, della nutrizionistica e della farmacoterapia Sedi e date Bologna 7 maggio UNICO Calderara di Reno Valorizzare il ruolo del farmacista nel concetto di prevenzione e cura del paziente dislipemico attraverso: aggiornamenti farmacologici integratori nutrizionali: indicazioni, dosi e avvertenze da seria lettura scientifica prevenzione, alimentazione e suggerimenti utili Dislipidemie: terapia farmacologica Inquadramento del problema Terapia farmacologica: farmaci usati in terapia domiciliare ed effetti collaterali Farmaci di ultima generazione/novità in arrivo La pratica quotidiana dietro al banco su base scientifica: nutraceutici e alimenti funzionali Aspetti alimentari e di stile di vita nel controllo delle dislipidemie Come e quando utilizzare nutraceutici e alimenti funzionali Ruolo qualificato del farmacista La prevenzione ad ogni età Servizi in farmacia abbinabili al problema delle dislipidemie Siti e link da cui trarre informazioni qualificate, anche per il pubblico 50 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag

19 Corso Residenziale non ECM 4 ore 14:30-18:30 Docente Marco Montagnani Medico, specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva e specialista in Microbiologia e Virologia; ricercatore presso il Dipartimento di Medicina Interna e Gastroenterologia Policlinico S. Orsola di Bologna 4.2 Fegato, epatite C e dintorni: l assalto dei nuovi farmaci e la pratica quotidiana in farmacia Maurizio Ventrucci Medico, specialista in Gastroenterologia e Medicina del lavoro, Professore a contratto di Gastroenterologia, Scuola di Specializzazione in Gastroenterologia, Università di Bologna Sedi e date Bologna 27 maggio UNICO Calderara di Reno 50 + iva 22% UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag. 23 Fare chiarezza sui nuovi farmaci per la cura delle epatiti (in particolare la C) e delle più comuni malattie del fegato, sia dal punto di vista scientifico che dal punto di vista della disponibilità all accesso alle cure. Verificare l adeguatezza dell utilizzo degli integratori e alimenti funzionali e fornire consigli utili relativamente ad aspetti alimentari e di stile di vita Epatite, steatosi e sindromi colestatiche: quali farmaci? Epatite C. I nuovi farmaci antivirali orali a confronto con le precedenti terapie. Nuovi farmaci in arrivo in Italia Epatiti B, A, E: presente e futuro, terapie ed effetti collaterali La cura delle epatiti autoimmuni Steatoepatite non alcolica e sindromi colestatiche: i nuovi farmaci I danni al fegato dei farmaci di comune utilizzo: FANS, ticlopidina, azatioprina, ecc. Gli esami di screening quali informazioni forniscono? La pratica quotidiana dietro al banco: nutraceutici, alimenti funzionali, stili di vita e consigli pratici Segni e sintomi delle malattie epatiche, a cosa il farmacista deve prestare attenzione. Consigli pratici a paziente e familiari Aspetti alimentari e di stile di vita per mitigare i danni al fegato Nutraceutici e alimenti funzionali Siti e link da cui trarre informazioni qualificate, anche per il pubblico 19

20 4.3 Le patologie ortopediche: il corretto consiglio dei presidi terapeutico-riabilitativi e delle terapie elettromedicali Corso Residenziale non ECM 12 ore Diverso a seconda del luogo di erogazione Docenti (Udine) Mauro Cardinale Medico specialista in ortopedia e traumatologia, specialista in medicina dello sport (Vicenza) Giorgio Zappalà Medico specialista in ortopedia, ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo Paolo Bernuzzi Farmacista, libero professionista, docente senior e responsabile servizi presso la Farmacia Corbellini (BG) Fornire al farmacista le conoscenze professionali tecniche e pratiche per una corretta gestione delle problematiche legate alle patologie articolari ortopediche in ambito terapeutico e riabilitativo Permettere la completa gestione del paziente nel consiglio, in collaborazione con i medici specialisti e la scelta di apparecchiature e ortesi da proporre in farmacia Sviluppare un nuovo reparto professionale Ginocchio, caviglia, spalla, rachide cervicale e lombare, gomito e mano Anatomia, fisiologia, patologia, traumatologia e riabilitazione Corretto utilizzo delle ortesi in fase acuta e pre-post operatoria. Dimostrazioni pratiche Utilizzo delle terapie elettromedicali nel trattamento della sintomatologia dolorosa e nella riabilitazione post immobilizzazione o intervento (magnetoterapia, ultrasuonoterapia, elettrostimolazione, tens, ionoforesi) Prova pratica di utilizzo degli apparecchi elettromedicali La gestione dei noleggi Il concetto e l utilizzo del Kinesio Tape, bendaggio adesivo elastico con effetto terapeutico bio-meccanico Il reparto in farmacia: analisi del mercato, motivazioni per lo sviluppo e redditività Gestione del cliente Sedi, date e orari Udine 28 aprile - incontro 1 12 maggio - incontro 2 9 giugno - incontro 3 14:30-18:30 UNICO Udine Vicenza 17 maggio - incontro 1 09:00-17:30 27 maggio - incontro 2 14:00-19:00 c/o Casa Vinicola Zonin, via Borgolecco 9 Gambellara (VI) (durante la pausa visita guidata alla cantina, pranzo a buffet e degustazione vini) Gratuito. Con la partecipazione incondizionata delle Società FGP, Globus Italia e Ability Group UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag

21 Corso Residenziale non ECM, al termine della serata verrà consegnato un corso FAD gratuito di 5 crediti formativi, sul tema: Deficit cognitivi correlati all età (provider ECM - IMS Health) 1 ora e 30 minuti 21:00-22:30 A partire dalle ore 20:00 verrà offerto un buffet di benvenuto 4.4 La fragilità dell anziano: importanza dei principi attivi nutrizionali nel declino cognitivo correlato all età Docente (Milano) Riccardo Castoldi Medico Geriatra presso istituto Geriatrico P. Radaelli di Milano (Verona) Laura De Togni Neurologa e responsabile del Centro Decadimento Cognitivo Az. ULSS20 Verona Sedi e date Milano 26 Marzo Marriott Hotel via Washington 66 Verona 13 Maggio Villa 40 Park Hotel via Ospedaletto 57 Ospedaletto di Pescantina Gratuito. Con la partecipazione incondizionata di Nutricia Consentire al farmacista di erogare un consiglio professionale adeguato per la gestione del paziente con declino cognitivo correlato all età Declino cognitivo correlato all età: inquadramento della problematica, cause e sintomi Invecchiamento, nutrizione e funzioni cognitive: quali relazioni? La farmaconutrizione: un approccio possibile alla cura delle demenza Efficacia dei principi attivi nutrizionali in pazienti con declino cognitivo: ipotesi fisiopatologiche e revisione degli studi clinici UNICO Ufficio Formazione, utilizzare la scheda di iscrizione a pag

22 4.5 La celiachia nel paziente con un regime nutrizionale vegetariano. Indicazioni e preparazioni per un alimentazione sana ed equilibrata. Le risposte della farmacia alle nuove forme di alimentazione Fornire una specifica preparazione nell ambito dell alimentazione e delle problematiche del paziente celiaco che segue una dieta vegetariana, ad esempio le possibili carenze proteiche e vitaminiche. Proporre soluzioni nutrizionali attraverso ricette studiate ad hoc, sane e gustose. Introduzione: la celiachia Definizione e diffusione nella popolazione nazionale Diagnosi Sintomi e segni clinici Celiachia e allattamento al seno Differenza tra celiachia e gluten sensitivity Alimenti Alimenti consentiti e consigliati Alimenti naturalmente privi di glutine Proprietà dei cereali privi di glutine Proprietà e utilizzo dei pseudocereali Proprietà delle principali proteine vegetali senza glutine, focus sulla canapa L alimentazione del celiaco vegetariano: esempi e preparazioni (showcooking) La dieta vegetariana del celiaco: luci ed ombre. Le possibili carenze nutrizionali Caratteristiche e composizione dei dietoterapici Esempi di alimentazione con e senza integrazione di dietoterapici Showcooking interattivo: proposte di ricette e soluzioni appetitose ed accattivanti con realizzazioni in loco grazie allo chef gluten free Marcello Ferrarini Commento delle preparazioni da parte della nutrizionista Metodologie didattiche innovative Le due sessioni didattiche, teorica e pratica, saranno rese ancora più interattive dall utilizzo di tablet, attraverso cui rispondere alle domande poste dal relatore o scegliere gli ingredienti per un piatto vegetariano gluten free Corso Residenziale ECM 8 crediti formativi (provider ECM - Espirit) 8 ore 09:00-18:00 Docenti Lorenza Jannuzzo Biologa nutrizionista, master in alimentazione e dietetica vegetariana, dal 1998 si occupa di celiachia e di sana alimentazione nel bambino e nell adulto in collaborazione con farmacie e specialisti del settore Marcello Ferrarini Chef e Psicologo, formatosi a pieni voti presso l Italian Cooking School, celiaco e specializzato nella cucina Gluten Free. Suo è il primo programma TV tematico SENZA GLUTINE, CON GUSTO in onda su Gambero Rosso Channel. Sedi, date e orari: Udine 16 aprile - Hotel Astoria Roma 23 aprile - Hotel NH Midas Milano 7 maggio - Sede da definire Bologna 14 maggio - Novotel Torino 20 maggio - Jet Hotel Bari 28 maggio - Hotel Majesty Primo partecipante iva 22%, dal secondo partecipante della stessa farmacia iva 22% Inviare la scheda di iscrizione a pag. 23 a specificando a quale data si partecipa 22

Catalogo Corsi Autunno 2015. Percorsi Formativi per la Farmacia

Catalogo Corsi Autunno 2015. Percorsi Formativi per la Farmacia Catalogo Corsi Autunno 2015 Percorsi Formativi per la Farmacia ISCOM ER via Tiarini 22 40129 Bologna t. +39 051 415 06 11 f. +39 051 415 06 10 info@iscomer.it www.iscomer.it Responsabile Formazione in

Dettagli

Catalogo Corsi Autunno 2015. Percorsi Formativi per la Farmacia

Catalogo Corsi Autunno 2015. Percorsi Formativi per la Farmacia Catalogo Corsi Autunno 2015 Percorsi Formativi per la Farmacia Indice corsi 1 Gestione Aziendale Utile 2016: quanto, come, in che tempi 1.1 Utile 2016: quanto mi serve? Costruiamo il budget, 5 fondamentale

Dettagli

PROJECT MANAGER 2020. Leadership & team-building. Milano, 21 e 25 gennaio 2016. Alcuni commenti dei partecipanti all edizione 2014:

PROJECT MANAGER 2020. Leadership & team-building. Milano, 21 e 25 gennaio 2016. Alcuni commenti dei partecipanti all edizione 2014: PROJECT MANAGER 2020 Leadership & team-building Milano, 21 e 25 gennaio 2016 Presentazione e finalità del Corso L industria farmaceutica mondiale continua ad essere coinvolta in una fase di cambiamento

Dettagli

Social Listening 101 EDIZIONE 2015

Social Listening 101 EDIZIONE 2015 Social Listening 101 EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il corso Social Listening 101 ha l obiettivo di fornire ai partecipanti elementi utili per definire strategie di social listening finalizzate ad informare

Dettagli

SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012

SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012 Evento organizzato con il supporto scientifico di Apamil Associazione Piemontese e Aostana di Medicina e Igiene del Lavoro. SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI SETTEMBRE 2013 GENNAIO 2014 Fondazione CUOA Da oltre 50 anni Fondazione CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale.è la prima business school

Dettagli

Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato

Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato Il Il Controllo di Gestione Corso base e avanzato Verona Il controllo di gestione CORSO BASE E AVANZATO Obiettivi Il controllo di gestione ricopre la funzione di insostituibile strumento gestionale e strategico

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA

DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA Un percorso di professionalizzazione dei Dirigenti sportivi Modenesi Bando di Indizione Programma Scheda di iscrizione Il Contesto di riferimento Il movimento

Dettagli

Formazione. Sviluppa nuove competenze e professionalità CORSI 2016

Formazione. Sviluppa nuove competenze e professionalità CORSI 2016 Formazione Sviluppa nuove competenze e professionalità CORSI 2016 2 Bolzano Inspiring Software Produciamo soluzioni per asset & energy management. I nostri software, hardware e metodi creano consapevolezza

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6054 IV Edizione / Formula weekend 2 OTTOBRE 13 NOVEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori, Professore

Dettagli

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ In collaborazione con CENTRO CLINICO GIURIDICO MILANESE CENTRO DI PSICOLOGIA EVOLUTIVA ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ DALL INQUADRAMENTO OPERATIVO AL TRATTAMENTO GIUGNO 2014 - MILANO

Dettagli

DIGITAL MARKETING 101 EDIZIONE 2015

DIGITAL MARKETING 101 EDIZIONE 2015 DIGITAL MARKETING 101 EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il corso Digital Marketing 101 ha l obiettivo di fornire ai partecipanti elementi utili per capire le strategie di Digital Marketing & PR e approfondire

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS (n di registro 07) Agrigento, Giugno 2011 Pagina 1 di 8 Obiettivi Il

Dettagli

STRUMENTI di COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita EDIZIONE 2014

STRUMENTI di COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita EDIZIONE 2014 STRUMENTI di COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita EDIZIONE 2014 INTRODUZIONE Nell economia della conoscenza che domina la realtà attuale il capitale

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE

RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE CHI È PROGEO? La Progeo S.r.l. opera in Italia da 24 anni, facendo ricerca e creando innovazioni nel settore della salute, mettendo a disposizione dei nutrizionisti

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Corso di Alta Formazione RETAIL AND STORE MANAGEMENT: strumenti e metodologie operative orientate alla gestione e sviluppo della rete di punti vendita Obiettivi Il corso di Alta Formazione in Retail e

Dettagli

CAPIRE LA FINANZA IN AZIENDA

CAPIRE LA FINANZA IN AZIENDA FINANCE CAPIRE LA FINANZA IN AZIENDA Come le scelte operative, commerciali, produttive impattano sugli equilibri finanziari dell azienda CORSO EXECUTIVE CUOA FINANCE 1 fondazione cuoa Da oltre 50 anni

Dettagli

Area Formazione. SalesMaker websites: www.salesmaker.it www.mastersales.it www.adhocstrategy.it

Area Formazione. SalesMaker websites: www.salesmaker.it www.mastersales.it www.adhocstrategy.it Area Formazione SalesMaker, forte della propria esperienza, nel supportare le Aziende con strumenti e processi orientati alla competitività e sviluppo aziendale, ha creato un vero Laboratorio per lo sviluppo

Dettagli

UN PERCORSO PER CHI VUOLE

UN PERCORSO PER CHI VUOLE UN PERCORSO PER CHI VUOLE APPROFONDIRE LO STUDIO E LA PRATICA DELLA NEGOZIAZIONE NELL AMBITO DEI SERVIZI PUBBLICI NEGOZIARE NEL MERCATO DEI SERVIZI PUBBLICI I negoziatori più esperti sanno che molte volte

Dettagli

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Il modulo Pianificazione e Programmazione della Produzione ha l obiettivo di illustrare gli strumenti più

Dettagli

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale OBIETTIVI Introdotto per la prima volta nel settore dei beni di largo consumo, oggi il Product Management, funzione del marketing dedicata alla gestione

Dettagli

RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica

RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica PROGRAMMA DEL CORSO: RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica Responsabile scientifico: Ft. Diego Arceri DOCENTI: Campus Universitario di Savona - Via Magliotto, 2 Savona 28 e 29

Dettagli

Sessione 1 (14,15-15,15)

Sessione 1 (14,15-15,15) GIORNO 1 20 ottobre Introduzione al corso (obiettivi, risultati attesi, programma, organizzazione, etc.); Icebreaking session; Brainstorming di gruppo ( Cos è un progetto europeo; Concetti di base e parole

Dettagli

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 03) Pagina 1 di 8 Presentazione Sempre più in Italia

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

Project Management in Sanità

Project Management in Sanità - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CENTRO CONGRESSI HOTEL PARCO DEI PRINCIPI

CENTRO CONGRESSI HOTEL PARCO DEI PRINCIPI Corso di aggiornamento Provider n. 1218 Integratori alimentari: ruolo negli stili di vita Crediti formativi 26 Partecipanti 50 GLI INCONTRI SI TERRANNO DI VENERDI POMERIGGIO A SEGUIRE IL SABATO MATTINA

Dettagli

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE.

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. CORSO DI FORMAZIONE GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. Giovedì 19 marzo 2009 (ore 9:30 17:30) Venerdì 20 marzo 2009 (ore 9:30-16:00) ROMA Centro Congressi Conte di Cavour Via Cavour 50/A www.nuovapa.it

Dettagli

C O R S I E C M Formazione e Aggiornamento professionale per i farmacisti FEBBRAIO - MARZO - APRILE - MAGGIO - GIUGNO 2011

C O R S I E C M Formazione e Aggiornamento professionale per i farmacisti FEBBRAIO - MARZO - APRILE - MAGGIO - GIUGNO 2011 ALLERGIE ALIMENTARI IN ETÀ PEDIATRICA: IL CORRETTO APPROCCIO DEL FARMACISTA NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE ALLERGICO. Relatore: Dr. G. RICCI - Responsabile dell Ambulatorio di Allergologia Pediatrica dell

Dettagli

Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa

Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa CONSORZIO POLO TECNOLOGICO MAGONA Organizza un percorso di formazione sul tema: Conoscere e discutere i fondamenti di una buona impresa 20-27 Ottobre; 10-17-24 Novembre 2012 Consorzio Polo Tecnologico

Dettagli

INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015

INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il Project Management è una competenza manageriale di base, trasversale a tutti i settori. Anche in Italia si sta affermando

Dettagli

all esame ISVAP Sezioni A e B del Registro Unico degli Intermediari

all esame ISVAP Sezioni A e B del Registro Unico degli Intermediari Corsi di preparazione all esame ISVAP Sezioni A e B del Registro Unico degli Intermediari Perché scegliere i nostri corsi: i contenuti rispettano il programma d esame pubblicato dall ISVAP sono strutturati

Dettagli

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 03) Agrigento, Novembre 2011 Pagina 1 di 8 Presentazione

Dettagli

HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale

HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Agrigento, Novembre 2011 Pagina

Dettagli

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI Recuperare efficacia ed efficienza nelle vendite e negli acquisti AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico COME

Dettagli

Business Plan Z1075. II Edizione / 13 15 novembre 2014. Management e innovazione

Business Plan Z1075. II Edizione / 13 15 novembre 2014. Management e innovazione Business Plan 2014 Management e innovazione Z1075 II Edizione / 13 15 novembre 2014 Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e docente di Organizzazione Aziendale presso

Dettagli

Corso di formazione. Martedì 16-23 - 30 settembre 2014 Orario 9.00-13.00 / 14.00-18.00 QUARTA EDIZIONE

Corso di formazione. Martedì 16-23 - 30 settembre 2014 Orario 9.00-13.00 / 14.00-18.00 QUARTA EDIZIONE Corso di formazione Valido per le ore di aggiornamento quinquennali obbligatorie per RSPP e ASPP (24 ore di aggiornamento per TUTTI I MACROSETTORI ATECO) Martedì 16-23 - 30 settembre 2014 Orario 9.00-13.00

Dettagli

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online Online Istituti Professionali ti aiuta a trovare il percorso giusto per te con la formazione online. Ovunque tu sia. Master per Food & BEVERAGE MANAGER Master per FOOD & BEVERAGE MANAGER Una figura chiave

Dettagli

L Osteoporosi nella colonna vertebrale

L Osteoporosi nella colonna vertebrale Corso di aggiornamento Provider n. 1218 L Osteoporosi nella colonna vertebrale Crediti formativi 13,5 Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100 12/10/2014 Orario 09.00-19.00 Barion Hotel Congressi Strada

Dettagli

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012 NUOVE POLITICHE COMMERCIALI E DI MARKETING (Rif. PA 2011-816/PR Approvato con delibera della Giunta Provinciale n. 671 del 22 dicembre 2011) Marzo 2012 - Dicembre 2012 Cisita Parma in partnership con il

Dettagli

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare Fondi Immobiliari per la Ristrutturazione del Debito Martedì 11 maggio 2010 NCTM - Studio Legale Associato Via Agnello, 12 - MILANO > Le opportunità offerte dai Fondi Immobiliari per la ristrutturazione

Dettagli

PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO

PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO FARMACOVIGILANZA NELLA DISPENSAZIONE DEI FARMACI PER LA TERAPIA DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE. Ente Organizzatore: Dipartimento di Farmacologia

Dettagli

DIGITAL PILL GREEN Google AdWords EDIZIONE 2015

DIGITAL PILL GREEN Google AdWords EDIZIONE 2015 DIGITAL PILL GREEN Google AdWords EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE La piattaforma di advertising Google AdWords coniuga velocità di analisi, raggiungimento di consumatori e target e riduzione dei costi. Ma impostare

Dettagli

Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30

Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30 Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO PROFESSIONALE ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza sulle tecniche di Management Accounting più

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA LA MISURA DELLA PERFORMANCE AREA Core Management Skills Modulo Avanzato IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza

Dettagli

LA GESTIONE EFFICACE DEL RECUPERO CREDITI

LA GESTIONE EFFICACE DEL RECUPERO CREDITI DEL RECUPERO CREDITI Bologna Luglio 2011 Il recupero degli insoluti è un nodo centrale della vita di ogni azienda. Qualsiasi azienda che commercializzi prodotti o servizi è inevitabilmente esposta finanziariamente

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

SICUREZZA ALIMENTARE ALTA FORMAZIONE. Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva

SICUREZZA ALIMENTARE ALTA FORMAZIONE. Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva ALTA FORMAZIONE SICUREZZA ALIMENTARE Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva E.C.M. Commissione Nazionale Formazione Continua Centro Studi Campanile

Dettagli

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti.

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. executive master COURSE www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. EXECUTIVE MASTER COURSE General Management PREMESSA Le figure al timone di un azienda hanno

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Palermo, Febbraio 2014 Pagina

Dettagli

PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SSPA. PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ

PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SSPA. PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SSPA PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ Roma, 21 maggio 2013 Sala Polifunzionale PCM FINALITÀ DEL PROGETTO

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale ACCADEMIA PER UFFICIALI E SOTTUFFICIALI DI POLIZIA LOCALE Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale Codice APL3003/AE Sede: Colonia Enrichetta, Via

Dettagli

MODULO 1: Definizione del CONTESTO Interno ed Esterno dell Organizzazione dell Azienda alla luce Data

MODULO 1: Definizione del CONTESTO Interno ed Esterno dell Organizzazione dell Azienda alla luce Data Aicq Tosco Ligure, in collaborazione con AICQ Formazione, AICQ Sicev e Accredia, è lieta di presentare il corso di formazione per l aggiornamento sulla nuova ISO 9001-2015 al quale potranno partecipare

Dettagli

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA 5 NOVEMBRE 2015 12 NOVEMBRE 2015 ORE 9.00-13.00 / 14.00-18.00 Sede: Iannas srl, via Principessa Iolanda 10, Quartu Sant Elena IANNAS srl Via

Dettagli

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi 17-18 maggio 2013 R.S.A Corte Briantea

Dettagli

PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SNA. PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ

PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SNA. PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ PROGRAMMA QUALITÀ E POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE PUBBLICA Convenzione DFP e SNA PROGETTO Una Rete per la Formazione di Qualità RFQ Roma, 21 maggio 2013 Sala Polifunzionale PCM FINALITÀ DEL PROGETTO RFQ

Dettagli

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it Il Corso di formazione in Europrogettazione per le Piccole e Medie Imprese (PMI), proposto da Obiettivo Europa, intende fornire alle imprese italiane solide conoscenze e validi strumenti operativi necessari

Dettagli

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore. " U. Foscolo " Teano - Sparanise. Disciplina : Economia Aziendale

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore.  U. Foscolo  Teano - Sparanise. Disciplina : Economia Aziendale Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore " U. Foscolo " Teano - Sparanise Disciplina : Economia Aziendale ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Classe quinta/sez. A A.F.M. Il Docente Prof. Montanaro Raffaele

Dettagli

RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE

RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE RICERCA E TECNOLOGIA PER LA NUTRIZIONE CHI È PROGEO? La Progeo S.r.l. opera in Italia da 24 anni, facendo ricerca e creando innovazioni nel settore della salute, mettendo a disposizione dei nutrizionisti

Dettagli

Il Project management della

Il Project management della Il Project management della Formazione Cos è un progetto? ❿ E un traguardo da raggiungere attraverso tre vincoli: 1. Tempi 2. Costi 2. 3. Qualità ❿ Il project management è una tecnica che ❿ permette di

Dettagli

Master Bancario in Area Commerciale

Master Bancario in Area Commerciale Master Bancario in Area Commerciale Premessa Il mondo del credito è in costante evoluzione e le innovazioni si susseguono con sempre maggior frequenza nel campo legislativo, gestionale, organizzativo e

Dettagli

MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE

MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE ACQUISISCI LE STRATEGIE VINCENTI PER COSTRUIRE UNO STUDIO PROFESSIONALE DI SUCCESSO Cosenza 17 18 Novembre 2015 IL MASTER

Dettagli

FINANZA D IMPRESA Z6055 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo

FINANZA D IMPRESA Z6055 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo FINANZA D IMPRESA 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6055 IV Edizione / Formula weekend 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Raffaele Oriani, Professore Associato

Dettagli

Gestire l'ufficio stampa

Gestire l'ufficio stampa Gestire l'ufficio stampa Obiettivo del corso on line è analizzare gli strumenti e le tecniche più innovative per migliorare l'efficienza e l'efficacia delle attività dell'ufficio Stampa. Dopo una panoramica

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE

MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE MASTER BREVE IN MANAGEMENT-ORGANIZZAZIONE E CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE ACQUISISCI LE STRATEGIE VINCENTI PER COSTRUIRE UNO STUDIO PROFESSIONALE DI SUCCESSO Cosenza 17 18 Novembre 2015 IL MASTER

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA

FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA COUNSELING PSICOLOGICO INDIVIDUALE E DI GRUPPO PER FAMILIARI DI PERSONE AFFETTE DA DEMENZA 25 marzo, 1-8

Dettagli

Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale. Crediti formativi 13. Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100

Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale. Crediti formativi 13. Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100 Corso di aggiornamento Rif. 85585 Provider n. 1218 Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale Crediti formativi 13 Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100 16 Marzo 2014

Dettagli

MASTER IN GESTIONE e SVILUPPO RISORSE UMANE Periodo Marzo Giugno 2010

MASTER IN GESTIONE e SVILUPPO RISORSE UMANE Periodo Marzo Giugno 2010 MASTER IN GESTIONE e SVILUPPO RISORSE UMANE Periodo Marzo Giugno 2010 OBIETTIVO Oggi il Responsabile delle Risorse Umane è sempre più un riferimento su più fronti in qualsiasi organizzazione: dalla formazione

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.1 V Edizione / Formula weekend 18 MARZO 2016 19 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco,

Dettagli

O S S E R V A T O R I O

O S S E R V A T O R I O Direzione Generale della Sanità Servizio programmazione sanitaria e economico finanziaria e controllo di gestione Settore gestione del personale delle aziende sanitarie, programmazione della formazione

Dettagli

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA 12 NOVEMBRE 2015 17 NOVEMBRE 2015 ORE 9.00-13.00 / 14.00-18.00 Sedi: 12/11/2015 -Iannas srl, via Principessa Iolanda 10, Quartu Sant Elena

Dettagli

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA. Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena - P.IVA 02721270367

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

La costituzione dei gruppi di partecipanti terrà conto della composizione delle classi che non saranno quindi suddivise.

La costituzione dei gruppi di partecipanti terrà conto della composizione delle classi che non saranno quindi suddivise. Intervento SUPPORTO NELLA RICERCA DEL LAVORO OBIETTIVI Offrire una panoramica sul mondo del lavoro e supportare gli studenti nelle attività propedeutiche alla ricerca del lavoro oltre che in costanza di

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita 29 marzo 2012 ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino

come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita 29 marzo 2012 ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino AFTER SALES EXCELLENCE come portare all eccellenza la propria organizzazione post-vendita ore 9,00-18,00 C.so Stati Uniti 38-10128 Torino DESTINATARI OBIETTIVI PREMESSA Nella cultura industriale il prodotto

Dettagli

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500 UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500 2015 Project Management Seminario di approfondimento sulla

Dettagli

Barion Hotel Congressi Strada Statale 16, km 816, Torre A Mare Bari

Barion Hotel Congressi Strada Statale 16, km 816, Torre A Mare Bari Corso di aggiornamento Provider n. 10 Integratori e nutraceutici nella prevenzione e nel trattamento delle patologie: razionale scientifico Crediti formativi 29 Partecipanti 50 Le lezioni si terranno di

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE OBIETTIVI Master Breve di formazione personalizzata Il Master

Dettagli

Master in Private Banking

Master in Private Banking Master in Private Banking 2 Premessa Di fronte ai cambiamenti e alle evoluzioni del mercato che si susseguono con sempre maggiore forza, il private banker riveste un ruolo insostituibile fondato su una

Dettagli

CEREF Soc. Coop. a r.l. Viale Monza, 12 20127 Milano www.ceref.net - Catalogo corsi di Formazione per la Distribuzione Commerciale -

CEREF Soc. Coop. a r.l. Viale Monza, 12 20127 Milano www.ceref.net - Catalogo corsi di Formazione per la Distribuzione Commerciale - 3333 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE PER LA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE INDICE AREA COMMERCIALE E GESTIONALE Lo scenario e gli sviluppi della GD in Italia e in Europa pag. 2 Le leve commerciali della distribuzione

Dettagli

Introduzione al percorso

Introduzione al percorso Percorso Executive per giovani imprenditori 3^ edizione Settembre 2009 1 Introduzione al percorso Parola chiave: Imprenditorialità Per imprenditorialità si intende la capacità di cogliere le opportunità

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA IL BISOGNO CHE VOGLIAMO SODDISFARE Accompagnare amministratori e manager delle

Dettagli

DIGITAL PILL AZURE TWITTER EDIZIONE 2014

DIGITAL PILL AZURE TWITTER EDIZIONE 2014 DIGITAL PILL AZURE TWITTER EDIZIONE 2014 INTRODUZIONE La piattaforma Twitter, e il relativo ecosistema, è spesso al centro di iniziative di digital marketing. La Digital Pill Azure ha l obiettivo di proporre

Dettagli

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE AREA Production Planning Modulo Base PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Il modulo Pianificazione e Programmazione della Produzione ha l obiettivo

Dettagli

Corso di Formazione per CONOSCERE E GESTIRE LO STRESS LAVORO-CORRELATO

Corso di Formazione per CONOSCERE E GESTIRE LO STRESS LAVORO-CORRELATO Corso di Formazione per CONOSCERE E GESTIRE LO STRESS LAVORO-CORRELATO Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info 3381433803 - email formazione@istitutoramazzini.com

Dettagli

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo OBIETTIVI Trasmettere ai partecipanti il processo progettuale applicato al design industriale dai più avanzati studi

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli