COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO"

Transcript

1 Convegno CRM Accrescere la fedeltà e la redditività della clientela Roma, 12 e 13 dicembre COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO IL CASO JPMORGAN CHASE Alberto Cibocchi Direttore Finanza SMA

2 Agenda Impostazione globale SchlumergerSema di una soluzione di CRM Obiettivi fondamentali del CRM Analitico per JPMORGAN CHASE Aspettative legate al CRM Operativo per JPMORGAN CHASE Analisi di Mercato La soluzione scelta: Descrizione ROI DEMO

3 Impostazione globale SchlumbergerSema del CRM La soluzione globale di CRM è composta dal modulo Analitico e dal modulo Operativo completamente integrati, con possibilità d i implementazione singola per passi successivi. Piena assistenza alle strutture di vendita con tools smart per guidare e stimolare le attività promozionali e migliorare nel contempo il controllo di gestione Marketing one to one. Canale di comunicazione tra le Direzioni Centrali e le Forze di Vendita di tipo smart.

4 Semana Semana I II Semana Semana III IV Semana Semana I II Semana Semana III IV Semana Semana I II Semana Semana III IV Impostazione globale SchlumbergerSema del CRM Financial CRM è stato disegnato e sviluppato per risolvere le esigenze delle direzioni commerciali, del marketing della banca e delle reti di vendita. Copertura integrale e completa della gestione del ciclo di vendita. ANALISI PIANIFICAZIONE OBIETTIVI ATTIVITÀ PROMOZIONALI CONTROLLI E VERIFICHE Definizione Linee Strategiche Linee Guida del Piano di Marketing Report di Controllo (Vista del Controllo di Gestione in accordo con il Piano Strategico) SWOT e Analisi Piano annuale di Filiale: con obiettivi e linee di azione distribuite su base annua Piano di Azione trimestrale, con azioni distribuite in periodi diversi (trimestri) Piano Mensile: distribuzione azioni tra le agende dei diversi manager e rispetto delle date Realizzazione Azioni da parte degli agenti e registrazioni nelle agende Report di Controllo (viste della Gestione Commerciale: provenienti dai risultati SISTEMA DI GESTIONE SISTEMA DI GESTIONE CAMPAGNE CUSTOMER FILE AGENDA SISTEMA DI GESTIONE ALERTS/ALARMS

5 Impostazione globale SchlumbergerSema del CRM La soluzione SchlumbergerSema Financial CRM è una soluzione verticale per banche e istituzioni finanziarie, che unisce i processi operativi ed analitici. AMBIENTE OPERATIVO AMBIENTE ANALITICO Back- End Sistemi Transazionali Data Warehouse Front-End Marketing, Servizi e vendite: Interazione /Supporto con il cliente Customer File Alerts/Alarms Sistema di Gestione Agenda Campagne Data Mart Data Mart Marketing e Vendite (pianificazione e analisi) Azioni Promozionali Controlli e verifiche Data Mining Interazione e Comunicazione con il cliente Telefono IVR Internet/Web Fax ATM s Filiali Agenti GSM Web TV Clienti (interni e esterni)

6 Organización Objetivos Organización Selección Objetivos Proceso Selección Modelo Proceso de Selección Análisis Modelo Preselección de Análisis Preselección Selección Arquitectura Selección Presentación a Arquitectura Dirección Presentación a Dirección Semana I Semana II Semana III Semana IV Análisis/Diseño De sarrollo Madurez De clive La metodologia di progetto SchlumbergerSema 100 PIANIFICAZIONE Organizzazione del progetto e Criteri di Sviluppo 110 Linee Guida Strategiche, modello delle attività, gestione e vincoli del disegno ANALISI E VERIFICA DELLA SITUAZIONE ESISTENTE 220 ANALISI SITUAZIONE ATTUALE Modello attività e gestione commerciale Procedimenti Critici (organizzazione Analisi del Sistema Informativo (tecnologia) Verifica Situazione Esistente: identificazione delle opportunità di miglioramento del CRM DEFINIZIONE DEL MODELLO DI CRM Identificazione degli scenari e analisi di fattibilità delle alternative Studio dei requisiti, rischi e impatti, analisi costi/benefici (preliminare) 320 Descrizione del Modello e del Processo Commerciale Risoluzione dettagliata dei processi critici per COMB Indicatori e parametri di misurazione Definizione-selezione Arch. Tecnologia (sistema, applicazioni...), per ogni face del ciclo di gestione 400 ELABORAZIONE DEL PIANO DI REALIZZAZIONE Strategia di Realizzazione del Piano di Evoluzione 410 Analisi rischi, impatti e piano di azione e contingency Analisi del Gap 420 Piano di Progetto/Azioni 430 Identificazione delle azioni urgenti Pianificazione dettagliata del progetto MILESTONES PRINCIPALI DEL PROGETTO Situazione Esistente: vincoli e condizioni 330 Definizione del Modello di Crm Obiettivo del Cliente DESCRIZIONE del CRM DESIDERATO (informativo, operativo e collaborativo) Disegno e Descrizione del Modello di CRM obiettivo del Cliente 440 Piano di Realizzazione Analisi di Rischi e Impatti Inizio delle attività del Gruppo di Progetto (Perché) (Che cosa) (Come) (Quando e Quanto)

7 Metodologia della soluzione: PRIMO PROGETTO: Definizione del Modello Di CRM da realizzare SECONDO PROGETTO: Realizzazione del CRM ADATTAMENTO DEI DISEGNI E COSTRUZIONE DEI SISTEMI SUPPORTO ALLA REALIZZAZIONE Analisi del Modello e del processo di Gestione Commerciale del Cliente Disegno del Modello Dati del DW CONSTRUZIONE DEL CRM ANALITICO Sviluppo dei Processi ETL Disegno del Modello di CRM obiettivo del Cliente Parametrizzazione dei moduli del sistema Sviluppo dei meccanismi di esportazione dati CONSTRUZIONE DEL CRM OPERATIVO Realizzazione del sistema e prove di integrazione Piano di Realizzazione del CRM del Cliente Sviluppo dei processi ETL Formazione utenti Integrazione dei moduli

8 Agenda Impostazione globale di una soluzione di CRM Obiettivi fondamentali del CRM Analitico per JPMORGAN CHASE Aspettative legate al CRM Operativo per JPMORGAN CHASE Analisi di Mercato La soluzione scelta: Descrizione ROI DEMO

9 Obiettivi Fondamentali del CRM Analitico Sviluppo di una piattaforma di data warehouse come strumento per le attività delle direzioni e come alimentatore del CRM operazionale, che permette anche: Controllo della gestione di entrate/uscite per centro di costo, ufficio e società (viste di gestione di gruppo, di banca, etc...). Analisi delle entrate per prodotto e cliente (viste commerciali). Tale piattaforma deve comprendere: Tutti i livelli dell organizzazione: cliente, società, uffici, centri di costo, direzioni e gestori ("account officers"). Tutte le linee di attività e prodotti della banca: Servizi non di credito (NCS). Fondi di Investimento Derivati Conti. Valori Carte di Credito Prestiti, crediti e avalli. Divise Tesorería

10 Obiettivi Fondamentali del CRM Analitico Risultati del CRM Analitico Sono stati definiti due profili base per l utilizzo del sistema, associati a diverse applicazioni specializzate (viste): Sistema EIS per le Direzioni della Banca, che contiene le tabelle di gestione di interesse predefinite e accessibili tramite menu grafici, semplivi e intuitivi. Sistema OLAP per gli analisti della Banca della Direzione Amministrativa, con la possibilità di elaborazione di nuove informazioni e modifica di quelle esistenti.

11 Agenda Impostazione globale di una soluzione di CRM Obiettivi fondamentali del CRM Analitico per JPMORGAN CHASE Aspettative legate al CRM Operativo per JPMORGAN CHASE Analisi di Mercato La soluzione scelta: Descrizione ROI DEMO

12 La scelta del pilota per il CRM di JP CHASE Segmento Pilota per il CRM: Private. Utente Pilota: Agente Commerciale (anche di Banca telefonica). Erogare nuovi servizi alla clientela Off_shore che rientra UHNWI Aumentare Le performace del Portafoglio > 15 M 2-5% Fortune Management VHNWI HNWI 1 M 5-10% Private Banking Upper affluents Target Nuovi clienti Mass affluents Mass Retail Customers 300 K

13 Aspettative del CRM Operativo: Nella banca privata esiste una situazione generale, nella quale gran parte delle informazioni commerciali sui clienti risiede su documenti a disposizione, esclusivamente, degli agenti. Ciò ha evidenziato, come è stato verificato in parecchie occasioni, che perdere un agente significa perdere significative informazioni sul cliente ed il cliente. Tra i vari obiettivi iniziali, il progetto di schlumbergersema con JP CHASE si orientò, principalmente, a fornire un insieme di servizi minimi agli agenti per apportare valore con la partecipazione attiva degli stessi nella definizione del sistema, per avere la garanzia di utilizzo ed un corretto ritorno dell investimento.

14 Aspettative del CRM Operativo imparare la lezione: Il progetto precedente di CRM fu un insuccesso, poiché gli agenti non lo accettarono. Si analizzarono con loro i lati positivi e negativi: per esempio il sistema precedente aveva molte funzionalità che non furono mai utilizzate dagli agenti. Ciò aumentava la complessità del sistema, che generava un rifiuto immediato da parte degli utenti, tale analisi portava a cercare un sistema decisamente più semplice. Il sistema deve, indipendentemente dalla tecnologia con la quale si opera, permettere di integrare informazioni di sistemi diversi in un unica interfaccia (informazioni, DPI, mercato dei valori, CRM, trading, banca telefonica, profili di investimento, storia dei contatti,...) che è fondamentale per gli agenti.

15 Aspettative del CRM Operativo imparare la lezione: Il valore aggiunto per l agente è avere un unico punto di accesso ai sistemi, sia per utilizzare le informazioni di carattere commerciali (CRM) che le informazioni più operative (accesso diretto ai sistemi legacy). Inoltre, la soluzione deve facilitare il lavoro, definendo una modalità per organizzare e identificare tutte le informazioni e la documetazione utilizzate per effettuare un analisi con il cliente o per il cliente. Definizione di workflow per ottimizzare tutti i processi di contrattazione dell agente ed inoltre per automatizzare i processi di autorizzazione delle operazioni, quando il tipo di contratto lo richiede.

16 Le esigenze dell agente commerciale: Soluzione intranet globale (Punto di vista dell Agente) Attività Pianificate Agenda Commerciale VISIONE GLOBALE DEL CLIENTE Identificazione degli argometi di vendita Sistema degli avvisi (2a & 3a. via: Single/Multi-Product) CUSTOMER FILE SISTEMA DEGLI AVVISI (1a via: Pro-Active) AGENTE Simulatore dei Prodotti CONDIZIONI DI PRODOTTO SU MISURA PER OGNI CLIENTE PROPOSTA FINALE AL CLIENTE

17 Agenda Impostazione globale di una soluzione di CRM Obiettivi fondamentali del CRM Analitico per JPMORGAN CHASE Aspettative legate al CRM Operativo Analisi di Mercato La soluzione scelta: Descrizione ROI DEMO

18 Analisi di Mercato SOLUZIONI DI MERCATO Origine dei prodotti non in ambito Finance nati per Call Center. No soluzioni Verticali per il Mercato Finance. No CRM Analitico. E necessario realizzarlo from Scratch (carenza importante che genera un notevole rischio di progetto) modello dati da realizzare. Ampie possibilità funzionali generalmente non necessarie. E necessario adattare le esigenze degli utenti alle funzionalità del prodotto. Difficile implementazione step by step. Elevati costi di Licenza e oneri manutenzione. Elevati costi di implementazione in WAN. Elevati costi in System Integration (tempo & denaro). Elevata dipendenza dal fornitore in futuro. Difficile integrazione in ambienti eterogenei. SOLUZIONE SCHLUMBERGERSEMA Soluzione sviluppata solo per il mercato Finance (conoscenza delle Banche). Include il CRM analitico, basato sull esperienza di più di 10 istituzioni finanziarie (modello dati conosciuto e fornito). Rilascio solo di ciò che richiede il cliente, riducendo i costi di progetto ed il relativo tempo di rilascio (time to market). E possibile rilasciare la soluzione parzialmente, aggiungendo nuove funzionalità durante l utilizzo (non-stop solution). Moderati Costi di Licenza (focus sulle esigenze del cliente). Oneri di Manutenzione in linea con gli standard di mercato. Indipendenza dal fornitore (sono forniti i codici sorgenti). Indipendenza dalla tecnologia (java2ee e/o Microsoft.NET). Facile integrazione con sistemi di terze parti con tecnologia eterogenea (riutilizzo degli investimenti effettuati). Singolo punto di accesso alle informazioni (Time to market).

19 Agenda Impostazione globale di una soluzione di CRM Obiettivi fondamentali del CRM Analitico per JPMORGAN CHASE Aspettative legate al CRM Operativo per JP MORGAN CHASE Analisi di Mercato La soluzione scelta: Descrizione ROI DEMO

20 Logotipo de la Entidad Logotipo de la Entidad Logotipo de la Entidad Logotipo de la Entidad La soluzione scelta: descrizione Copertura integrale del Customer Relationship Management Soluzione unica con moduli integrati: reale valore aggiunto del sistema ALERTS/ALARMS Identificare A/A nel sistema. Queste A/A possono essere mostrate nel Customer File Link a info dettagliate di A/A (business rule, strategia,...) CUSTOMER FILE Creazione di nuove azioni o Warning su una nuova /A Creazione di una nuova azione correlata ad una campagna o ad un azione di micromarketing AGENDA COMMERCIALE Link diretto a info dettagliate di campagne o di un azione di micro marketing (obiettivi, strategie,... Link al Customer File per rivedere info di dettaglio su qualsiasi cliente Analisi Info. Per ottenere l efficienza delle forze di vendita Mostrare il risultato finale di tutte le azioni fatto su un cliente Link a informazioni dettagliate su un azione CAMPAGNE Link a info dettagliate su Campagne o azioni di MicroMarketing SISTEMA GESTIONE FILIALI Link a informazioni dettagliate su tutte le campagne e alle azioni di micromarketing in cui il cliente è stato coinvolto

21 La soluzione scelta: descrizione L Approccio Incrementale/modulare nel Progetto e la soluzione globale: Progressivo inserimento dei moduli, a partire da un nucleo base iniziale. CUSTOMER FILE AGENDA COMMERCIALE CAMPAGNE ALERTS SISTEMA GESTIONE FILIALE Ricerca Cliente Account data File Cliente File Generale Dati Contatto Profilo Cliente Profittabilità Dati Marketing Mix dei canali Attività Diario Repository attività File Attività Iniziative Banca Iniziative Cliente Attività Personali Creazione Campagne Portafoglio Campagne Generazione Target Richiesta Alerts Portafoglio Gestione Report Budget ObIettivi Attività Pianificazione Filiali Annuali e trimestrali Mensili Micro- Campagne Osservazioni FUNZIONALITA SELEZIONATE PER LA FASE 1 DEL CRM OPERATIVO IN JPMORGAN CHASE

22 La soluzione scelta: presupposti Jpmorgan chase ha acquisito un mese prima del progetto CRM la piattaforma multicanale (MCP) di SchlumbergerSema per la realizzazione della banca virtuale su internet per la banca privata e corporate e il broker on-line per istituzioni e clienti private. Jpmorgan chase ha acquisito la conoscenza della piattaforma sufficiente per rilasciare nuovi progetti con risorse proprie come per esempio la soluzione di confirming per il corporate banking.

23 La soluzione scelta: il progetto Individuata la MCP per realizzare la soluzione di CRM integrata con l operatività dei clienti. La similitudine con la soluzione internet ha permesso l inserimento di funzionalità diverse, con continui arricchimenti del sistema dal punto di vista dell agente. Recupero degli investimenti effettuati, con un contenuto costo addizionale per l aggiornamento dell hw e del software. Realizzazione ON TIME_ON COST come preventivato. Team a conduzione del cliente con utilizzo di packages e servizi professionali SchlumberSema.

24 La soluzione scelta: ROI qualitativo I benefici riscontrati sono stati i seguenti: Tutti gli agenti utilizzano la soluzione tutti i giorni, è diventato uno strumento fondamentale di lavoro. Più di consultazioni quotidiane del sistema. Si sono moltiplicate le operazioni svolte tramite la banca telefonica, grazie al sistema che permette una visione integrata del cliente (unico strumento per le reti di vendita). Jpmorgan chase conosce i suoi clienti meglio di prima, riducendo il rischio di perdita di notizie in seguito alla perdita di un agente. Il tempo medio di risoluzione di una operazione del cliente sull intero sistema si è ridotto al mínimo, considerando il modello di autorizzazioni necessarie in una banca privata (operazioni di elevato importo). I clienti finali hanno percepito un miglioramento, non solo in termini di tempo, ma anche per la facilità con la quale gli agenti ottengono le informazioni necessarie al soddisfacimento delle loro richieste. Omogeneità degli strumenti, facilita la formazione di nuovi agenti.

25 La soluzione...

26 Grazie per l attenzione.

Value Manager. Soluzione integrata per la pianificazione e il controllo di gestione

Value Manager. Soluzione integrata per la pianificazione e il controllo di gestione Value Manager Soluzione integrata per la pianificazione e il controllo di gestione Value Manager Soluzione integrata per la pianificazione e il controllo di gestione Value Manager è una soluzione completa

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

Business Intelligence CRM

Business Intelligence CRM Business Intelligence CRM CRM! Customer relationship management:! L acronimo CRM (customer relationship management) significa letteralmente gestione della relazione con il cliente ;! la strategia e il

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM è una soluzione completa per le Compagnie ed i Gruppi assicurativi italiani ed internazionali. Grazie alla gestione

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA Engineering è il leader italiano nel settore dei servizi e del software, con oltre 6.500 specialisti distribuiti tra Italia, Belgio,

Dettagli

TALENTsrl. L Azienda. Riccardo Santi. TALENTsrl confidenziale

TALENTsrl. L Azienda. Riccardo Santi. TALENTsrl confidenziale TALENTsrl L Azienda Riccardo Santi TALENTsrl confidenziale TALENTsrl Fondata nel 1996 15 persone 19 clienti in Banking, Retail, Manufacturing, Health, etc.. R&D: 2 progetti finanziati dal MIUR Convenzioni

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe Premessa Analisi dei progetti di Customer Il Customer Il data base per il marketing e per le : Come organizzare le informazioni Più di un terzo delle istituzioni non inserisce ancora in un unico data base

Dettagli

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo ABI CRM 2002 Gabriella Lo Conte Marketing Manager Roma, 13 Dicembre 2002 Agenda TeleAp Customer Relationship

Dettagli

Portali interattivi per l efficienza aziendale

Portali interattivi per l efficienza aziendale Portali interattivi per l efficienza aziendale Il contesto Aumento esponenziale dei dati e delle informazioni da gestire Difficoltà nel cercare informazioni Difficoltà nel prendere decisioni Web 2.0 e

Dettagli

Front End Unico. Soluzione integrata per l operatività di filiale

Front End Unico. Soluzione integrata per l operatività di filiale Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute per la

Dettagli

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 6 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 6 Modulo 6 Integrare verso l alto e supportare Managers e Dirigenti nell Impresa: Decisioni più informate; Decisioni

Dettagli

Partner nell Organizzazione della Tua Azienda

Partner nell Organizzazione della Tua Azienda Partner nell Organizzazione della Tua Azienda la potenza della rete, la competenza Spider 4 Web: molto più di un software web-based, un vero e proprio partner nell organizzazione aziendale, che segue il

Dettagli

IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI. L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari. Direzione Business.

IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI. L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari. Direzione Business. IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari Direzione Business 9 Aprile 2014 AGENDA Il mercato di una banca territoriale e i cambiamenti

Dettagli

Come realizzare un progetto CRM eccellente

Come realizzare un progetto CRM eccellente Come realizzare un progetto CRM eccellente Andrea Farinet World Marketing & Sales Forum 2008 Milano, 18 giugno Come valorizzare strategia di marketing e strategia CRM? Di quale CRM hanno realmente bisogno

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Docente: Pasquale L. De Angelis deangelis@uniparthenope.it tel. 081 5474557 http://www.economia.uniparthenope.it/siti_docenti P.L.DeAngelis Modelli

Dettagli

DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM.

DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM. DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM. DoK! Business Solutions Accesso alle piùimportanti informazioni e comunicazioni aziendali attraverso una combinazione di applicazioni

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo Scheda Il CRM per la Gestione del Marketing Nelle aziende l attività di Marketing è considerata sempre più importante poiché il mercato diventa sempre più competitivo e le aziende necessitano di ottimizzare

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

MAMBO: Marketable Asset Model for Business Operation MAS Consulting Case Study

MAMBO: Marketable Asset Model for Business Operation MAS Consulting Case Study MAMBO: Marketable Asset Model for Business Operation MAS Consulting Case Study Documento riservato. Ogni riproduzione è vietata salvo 1 autorizzazione scritta di MAS Consulting s.r.l. Il Cliente Repower

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione integrata della produzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione e il controllo della produzione J-Mit di Revorg è la soluzione gestionale flessibile

Dettagli

Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend

Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend Livio Perugini Customer Management System Manager Roma, 15 dicembre 2000 Crm: una possibile definizione E un insieme di sistemi e strategie

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

Attila getting leadership

Attila getting leadership Attila Il gestionale operativo disegnato per le piccole e medie imprese - Vilcor Multimedia srl, tutti i diritti riservati Introduzione Attila è una piattaforma gestionale che integra strumenti di marketing

Dettagli

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 PERCORSO ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo piano formativo si rivolge a tutte le persone che desiderano acquisire

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study SET Contact Center di Successo con VoIp e Crm In breve Profilo aziendale La storia di SET inizia nel 1989 dalla ferma volontà di Valter Vestena, che dopo aver creato

Dettagli

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM Sociologia della Comunicazione A.A. 2008-2009 Logiche ed applicazioni di CRM Fulvio Fortezza Importanza delle relazioni Oggi il successo di un impresa non dipende più solo dalle competenze che si originano

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Direzione Marketing Small Business Missione

Direzione Marketing Small Business Missione Direzione Marketing Small Business Missione Soddisfare i bisogni della clientela Small Business 1, compresi gli Enti, attraverso un presidio integrato di segmento, prodotto e canale Definire un modello

Dettagli

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN (Sistema Informativo Gestionale Finanziario) è la soluzione di CRM (Customer Relationship Management) sviluppato da Cesaweb per tutte le società Finanziarie

Dettagli

L ATTENZIONE AL CLIENTE LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE CHI E IL CLIENTE? 07/10/2013

L ATTENZIONE AL CLIENTE LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE CHI E IL CLIENTE? 07/10/2013 L ATTENZIONE AL CLIENTE L approccio teorico. Gli strumenti di ascolto del cliente. I metodi di misurazione della customer satisfaction. 1 LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Lo stato in cui i bisogni, i desideri,

Dettagli

Professional Services per contact center Mitel

Professional Services per contact center Mitel Professional Services per contact center Mitel Una struttura rigorosa per un offerta flessibile Rilevamento Controllo dello stato Requisiti della soluzione Architettura Roadmap strategica Ottimizzazione

Dettagli

Solutions. Business. Automotive. Survey Post Vendita. Strumenti di Marketing. marketing DMS. Mobilitas Gestione Documenti

Solutions. Business. Automotive. Survey Post Vendita. Strumenti di Marketing. marketing DMS. Mobilitas Gestione Documenti Automotive Business Solutions Mobilitas Gestione Documenti Survey Post Vendita DMS Strumenti di Marketing Gestione Timbrature CRM officina Sito Web + Social marketing 1 lo scenario Quali sono le principali

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A.

La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A. La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A. La piattaforma a supporto delle scelte di investimento delle famiglie nel contesto di un grande Gruppo Bancario internazionale. Milano, 18 aprile 2013

Dettagli

CRM Customer Relationship Management

CRM Customer Relationship Management CRM Customer Relationship Management - Corso di Sistemi Telematici A.A. 2006 - Ing. Manuel Breschi Dr. Ioana Codoban 14/06/2006 Corso di Sistemi Telematici - 2006 1 Seminario CRM Struttura seminario: Da

Dettagli

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni?

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Milano, 4 Giugno 2002 Obiettivi dell incontro Obiettivi dell incontro Condividere alcune riflessioni

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi 01 MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi Contenuti 1.0 1.1 1.2 Marketing Automation, un introduzione Cosa e quanto cambia in azienda Le prestazioni Le aziende che utilizzano la marketing

Dettagli

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata 29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata Cos è? Il Customer Relationship Management (CRM) è una strategia per la gestione di tutte le interazioni che hanno luogo con i clienti potenziali ed esistenti.

Dettagli

Dare credito al business rafforzando le partnership

Dare credito al business rafforzando le partnership Dare credito al business rafforzando le partnership Forum della Distribuzione Assicurativa Milano, 18 Novembre 2009 Roberto Ferrari Direttore Marketing e Partnership Compass Agenda > Compass > Scenari

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!!

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! MISSION La mission di CSR Solution è quella di supportare soluzioni software avanzate nei settori della progettazione e della produzione industriale per le aziende

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO SERVIZI MARKETING E COMUNICAZIONE - DESCRIZIONE

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO

TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO Proposte Corsi OFFERTA I contenuti sono stati sviluppati per rispondere ai fabbisogni formativi specifici per poter realizzare piani

Dettagli

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company La nuova voce del verbo CRM La soluzione ideale per il marketing e le vendite A WoltersKluwer Company Player il cliente al centro della nostra attenzione. Player: la Soluzione per il successo nelle vendite,

Dettagli

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014 TXT e-solutions Passion for Quality Marzo 2014 TXT e-solutions S.p.A. Fornitore Internazionale di prodotti e soluzioni software dedicati a Grandi Clienti Un azienda solida, con budget raggiunti e bilanci

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE CUSTOMER SATISFACTION CHI E IL CLIENTE? 23/10/2011

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE CUSTOMER SATISFACTION CHI E IL CLIENTE? 23/10/2011 LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE 1 CUSTOMER SATISFACTION Lo stato in cui i bisogni, desideri, aspettative dei clienti sono soddisfatti e portano al riutilizzo del prodotto/ servizio ed alla fedeltà all azienda

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.)

Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.) LA CONSULENZA FINANZIARIA Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.) Dott. Federico Taddei 11 maggio 2012 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda Modello

Dettagli

PROFILO D IMPRESA. Analisi, realizzazione ed assistenza di sistemi informativi

PROFILO D IMPRESA. Analisi, realizzazione ed assistenza di sistemi informativi PROFILO D IMPRESA BENVENUTI IN EBS INFORMATICA L AZIENDA 01 L AZIENDA IL FUTURO DIPENDE DAL NOSTRO PRESENTE Ebs Informatica è nata da una consolidata esperienza del suo fondatore nell ambito della consulenza

Dettagli

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management Al Polo Lionello Bonfanti corsi di formazione 2006-07 OM Organizzazione e Management OM ORG-MNG 01 Comunicazione aziendale Destinatari Durata ore / giornate Apprendere un modello della comunicazione non

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze

SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze Caso di successo Microsoft Integration SACE BT SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze Informazioni generali Settore Istituzioni finanziarie Il Cliente Il Gruppo

Dettagli

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT Ercole Colonese RUBIERRE srl Consulenti di Direzione ercole@colonese.it www.colonese.it Roma, 2008 Occupazione e professioni nell ICT Rapporto 2006 L evoluzione

Dettagli

DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM

DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM Definio Reply è una piattaforma tecnologica in grado di indirizzare le esigenze di gestione, analisi e reporting su portafogli di strumenti finanziari (gestiti, amministrati,

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti La distribuzione dei mutui tramite canali diretti Roma, 15 e 16 marzo 2004 Ing. Marco Pescarmona, Consigliere Delegato mpescarmona@mutuionline.it Tel: 02.844.77.760 Agenda Il mercato dei mutui su Internet

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) Marco Pironti - Università di Torino 1 Executive summary Introduzione Obiettivi Fasi Architettura Tendenze evolutive Piano operativo Considerazioni Marco Pironti - Università

Dettagli

Teleperformance Italia

Teleperformance Italia Teleperformance Italia Customer acquisition e gestione della relazione con il Cliente Gabriele Albani 0 Roma, 13 febbraio 2007 1978-2006 Teleperformance All rights reserved Indice Il Gruppo Teleperformance

Dettagli

La consulenza Finanziaria

La consulenza Finanziaria Convegno AIPB/ODCEC La consulenza Finanziaria Dott. Federico Taddei 22/03/2012 - luogo S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda Modello di servizio e analisi delle criticità Modelli di servizio

Dettagli

info@eland.it ELAND SPA 71100 Foggia Via Fiume, 42 Tel. 0881707373 Fax 0881757435

info@eland.it ELAND SPA 71100 Foggia Via Fiume, 42 Tel. 0881707373 Fax 0881757435 Booking Show è una soluzione informatica webbased realizzata da Eland S.p.A, che gestisce in modo integrato la prenotazione biglietti per teatri, cinema, musei, fiere, eventi sportivi, concerti via Internet,

Dettagli

La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo

La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo La presentazione è stata realizzata da Intesa SanPaolo Private Banking

Dettagli

Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano!

Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano! 2013 Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano! Nel mondo economico dei nostri tempi, la maggior parte delle organizzazioni spende migliaia (se non milioni) di euro per

Dettagli

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali Lezione del Prof. Gianluigi Roveda Sommario 1. Sistema Informativo e Sistema Informatico 2. Professionalità 3. Applicazioni aziendali 4. Problemi di sicurezza

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

Un nuovo modello operativo di filiale focalizzato sullo sviluppo commerciale e la gestione del rischio.

Un nuovo modello operativo di filiale focalizzato sullo sviluppo commerciale e la gestione del rischio. ABILab Forum 2012 Milano 28-29 Marzo Un nuovo modello operativo di filiale focalizzato sullo sviluppo commerciale e la gestione del rischio. Il caso Banco Desio Marcello Sala Responsabile Area Organizzazione

Dettagli

Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi

Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi Presentazione dei Risultati 2008 Osservatorio Mobile Finance & Payment Filippo Regna In collaborazione con Patrocinatori Partner Osservatorio Mobile

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003 1 Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale Sestri Levante 19-20 maggio 2003 Performing - Mission 2 Performing opera nel mercato dell'ingegneria dell organizzazione e della revisione

Dettagli

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Winning Software Solutions ObjectWay Group ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Il Gruppo ObjectWay Il Gruppo ObjectWay, fondato nel 90, è il primo

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

Lavora dove vuoi FIGARO

Lavora dove vuoi FIGARO Lavora dove vuoi FIGARO Il lavoro che diventa un piacere Figaro rappresenta la nuova generazione dei sistemi di gestione che si adattano alle tue esigenze e ti permettono di lavorare dove e come vuoi.

Dettagli

Banking & Financial Diploma Percorso base

Banking & Financial Diploma Percorso base Banking & Financial Diploma Sono oggi più di 3.000 i partecipanti che hanno conseguito l Attestato ABI di professionalità bancaria e finanziaria, con risultati eccellenti in termini di crescita personale

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Capitolo 2 Comprendere le relazioni. UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media

Capitolo 2 Comprendere le relazioni. UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media Capitolo 2 Comprendere le relazioni UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media IL CONCETTO DI RELAZIONE Le implementazioni di CRM sono concepite nell ottica

Dettagli

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Giancarlo Petrini, Direttore Generale Banca di Cesena Convegno ABI CRM 2003 Roma, 12 Dicembre 2 Il territorio è ancora un fattore di fedeltà?

Dettagli

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT Definio Reply dà una risposta concreta ed efficiente alle richieste sempre più pressanti provenienti dal mercato del risparmio gestito, in termini di strumenti di analisi

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi

Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi Antonella Bertoletti Senior Certified Consultant IT Specialist WebSphere Technical Sales Team IBM Software Group Gli eventi di business Qualunque

Dettagli

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Obiettivi. Presentare l evoluzione dei sistemi informativi: da supporto alla operatività a supporto al momento decisionale Definire

Dettagli

Gestire e conoscere i clienti

Gestire e conoscere i clienti Gestire e conoscere i clienti il Customer Hub Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema 2 Realizzata da OPENKNOWLEDGE Realizzata da OPENKNOWLEDGE 3 1 Maggiore collaborazione, motivazione

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFGED

sanfaustino the solution network PSFGED GRUPPO sanfaustino the solution network PSFGED Privacy, sicurezza e controllo dell intero ciclo produttivo, sono le garanzie offerte d a u n I m p r e s a c h e amministra ogni aspetto al proprio interno

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

Il Cliente al centro della nostra missione

Il Cliente al centro della nostra missione Il Cliente al centro della nostra missione SOLUZIONI CRM COMPLETE Agicoom propone e progetta soluzioni CRM complete utilizzando VTE software tra i più innovativi e all avangardia presenti sul mercato che

Dettagli