Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti del Myanmar

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "946.231.157.5 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti del Myanmar"

Transcript

1 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti del Myanmar del 28 giugno 2006 (Stato 11 luglio 2006) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 2 della legge del 22 marzo sugli embarghi (LEmb), ordina: Sezione 1: Misure coercitive Art. 1 Divieto di fornire materiale d armamento e beni che potrebbero essere utilizzati per repressioni interne 1 Sono vietati la fornitura, la vendita e il transito a destinazione del Myanmar di materiale d armamento d ogni genere, comprese armi e munizioni, di veicoli e di equipaggiamento militari, di attrezzature paramilitari nonché dei relativi accessori e pezzi di ricambio. 2 Sono vietati la fornitura, la vendita e il transito a destinazione del Myanmar di beni menzionati nell allegato 1 che potrebbero essere utilizzati per la repressione interna. 3 È vietata la fornitura di servizi di ogni genere, inclusi servizi di mediazione e finanziari, connessi con attività militari nel Myanmar nonché la fornitura, la vendita, il transito, la fabbricazione, la manutenzione e l utilizzazione di beni di cui ai capoversi 1 e 2. 4 D intesa con i competenti uffici del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), la Segretaria di Stato dell economia (SECO) può autorizzare deroghe ai divieti di cui ai capoversi 1 3 per: a. equipaggiamenti militari non letali o beni non letali menzionati nell allegato 1 esclusivamente destinati a scopi umanitari e di protezione, oppure a programmi delle Nazioni Unite, dell Unione europea o della Svizzera concernenti la creazione di istituzioni; b. beni destinati a operazioni di gestione delle crisi delle Nazioni Unite, dell Unione europea o della Svizzera; c. dispositivi e materiale utilizzati nelle operazioni di sminamento; d. indumenti di protezione (es. giubbotti antiproiettile) esportati temporaneamente per l uso individuale del personale delle Nazioni Unite, dell Unione europea e della Svizzera, dei rappresentanti dei media e del personale umanitario. RU RS

2 Commercio con l'estero 5 Sono fatte salve le disposizioni della legge del 13 dicembre sul controllo dei beni a duplice impiego e della legge del 13 dicembre sul materiale bellico. Art. 2 Blocco degli averi e delle risorse economiche 1 Gli averi e le risorse economiche di proprietà o sotto il controllo delle persone fisiche, delle imprese e delle organizzazioni menzionate nell allegato 2 sono bloccati. 2 È vietato trasferire averi alle persone fisiche, alle imprese e alle organizzazioni che sottostanno al blocco, oppure mettere a loro disposizione, direttamente o indirettamente, averi e risorse economiche. 3 D intesa con gli uffici competenti del DFAE e del Dipartimento federale delle finanze (DFF), la SECO può eccezionalmente autorizzare prelievi da conti bloccati, trasferimenti di valori patrimoniali bloccati, nonché la liberazione delle risorse economiche bloccate per tutelare interessi svizzeri o per prevenire casi di rigore. Art. 3 Definizioni Nella presente ordinanza si intende per: a. averi: valori patrimoniali, compresi denaro contante, assegni, crediti monetari, cambiali, ordini o altri strumenti di pagamento, depositi, debiti e riconoscimenti di debito, cartevalori e titoli di debito, certificati azionari, obbligazioni, titoli di credito, opzioni, obbligazioni fondiarie, derivati; interessi, dividendi o altri redditi o plusvalori generati da valori patrimoniali; crediti, diritti a compensazione, garanzie, fideiussioni o altri impegni finanziari; accrediti, polizze di carico, contratti di assicurazione, documenti di titolarizzazione di quote di fondi o altre risorse finanziarie e qualsiasi altro strumento di finanziamento delle esportazioni; b. blocco degli averi: l impedimento di ogni atto che permetta la gestione o l utilizzazione degli averi, fatte salve le normali operazioni amministrative effettuate dagli istituti finanziari; c. risorse economiche: i valori patrimoniali di ogni genere, indipendentemente dal fatto che siano materiali o immateriali, mobili o immobili, in particolare gli immobili e i beni di lusso, fatti salvi gli averi di cui alla lettera a; d. blocco delle risorse economiche: l impedimento dell impiego di tali risorse per acquisire averi, merci o servizi, comprese la vendita, la locazione o la costituzione in pegno delle risorse medesime. Art. 4 Divieto di finanziamento e di acquisto di partecipazioni 1 È vietato concedere crediti alle imprese menzionate nell allegato 3 e acquistare qualsiasi tipo di obbligazione emessa da dette imprese. 2 È vietato acquistare partecipazioni di imprese menzionate nell allegato 3. 2 RS RS

3 Provvedimenti nei confronti del Myanmar I divieti di cui ai capoversi 1 e 2 non si applicano a: a. contratti per la fornitura di beni o servizi con modalità di pagamento secondo gli usi commerciali e gli usuali accordi complementari, come un assicurazione del credito all esportazione; b. obblighi derivanti da contratti stipulati prima dell entrata in vigore della presente ordinanza. Art. 5 Divieto di entrata e di transito 1 L entrata in Svizzera o il transito attraverso la Svizzera sono vietati alle persone fisiche elencate nell allegato 2. 2 L Ufficio federale della migrazione (UFM) può concedere deroghe per ragioni umanitarie comprovate, per la partecipazione a riunioni di organizzazioni internazionali, a conferenze internazionali o a dialoghi politici concernenti il Myanmar oppure per tutelare interessi svizzeri. Sezione 2: Esecuzione e disposizioni penali Art. 6 Controllo ed esecuzione 1 La SECO sorveglia l esecuzione delle misure coercitive di cui agli articoli 1, 2 e 4. 2 L UFM sorveglia l esecuzione del divieto di entrata e di transito di cui all articolo 5. 3 Il controllo al confine è di competenza dell Amministrazione federale delle dogane. 4 Su indicazione della SECO, le autorità competenti adottano i provvedimenti necessari al blocco delle risorse economiche, ad esempio la menzione nel registro fondiario di un divieto di disporre dei beni, oppure il pignoramento o il suggellamento di beni di lusso. Art. 7 Dichiarazioni obbligatorie 1 Le persone e le istituzioni che detengono o amministrano averi, oppure sono a conoscenza di risorse economiche, presumibilmente rientranti nel campo d applicazione del blocco di cui all articolo 2 capoverso 1, li dichiarano senza indugio alla SECO. Nella dichiarazione devono figurare i nomi dei beneficiari, l oggetto e l importo degli averi bloccati. 2 Le persone e le istituzioni che acquistano partecipazioni di imprese menzionate nell allegato 3 in virtù di un contratto stipulato prima dell entrata in vigore della presente ordinanza, lo dichiarano senza indugio alla SECO, allegando alla dichiarazione una copia del contratto. 3

4 Commercio con l'estero Art. 8 Disposizioni penali 1 Chiunque viola gli articoli 1, 2, 4 o 5 della presente ordinanza è punito conformemente all articolo 9 LEmb. 2 Chiunque viola l articolo 7 della presente ordinanza è punito conformemente all articolo 10 LEmb. 3 Le infrazioni di cui agli articoli 9 e 10 LEmb sono perseguite e giudicate dalla SECO; quest ultima può ordinare sequestri e confische. Sezione 3: Disposizioni finali Art. 9 Abrogazione del diritto in vigore L ordinanza del 2 ottobre che istituisce provvedimenti nei confronti del Myanmar è abrogata. Art. 10 Entrata in vigore La presente ordinanza entra in vigore il 29 giugno [RU , , ] 4

5 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Beni che possono essere utilizzati per la repressione interna 5 Allegato 1 (art. 1 cpv. 2) 1. Elmetti con protezione balistica, elmetti antirissa, scudi antirissa e scudi balistici; loro componenti appositamente progettate 2. Materiale specifico per il rilevamento delle impronte digitali 3. Proiettori con regolatori di potenza 4. Materiale da costruzione con protezione balistica 5. Coltelli da caccia 6. Apparecchiature specificamente progettate per la fabbricazione di fucili da caccia 7. Attrezzature per caricare a mano i proiettili 8. Dispositivi di intercettazione delle comunicazioni 9. Rivelatori ottici a stato solido 10. Tubi amplificatori d immagine 11. Strumenti di puntamento per armi da fuoco 12. Armi a canna liscia e relative munizioni tranne quelle specificamente progettate per usi militari e loro componenti appositamente progettate, salvo: le pistole per il lancio di razzi di segnalazione; e i fucili ad aria compressa o a cartucce da utilizzare come utensili industriali o come storditori senza crudeltà per gli animali 13. Simulatori per l addestramento all uso di armi da fuoco; loro componenti e accessori appositamente progettati o modificati 14. Bombe e bombe a mano tranne quelle progettate specificamente per usi militari e loro componenti appositamente progettate 15. Tenute di protezione tranne quelle prodotte secondo norme o specificazioni militari e loro componenti appositamente progettate 16. Qualsiasi veicolo utilitario a quattro ruote motrici che possa essere utilizzato come fuoristrada e abbia una protezione balistica, di serie o aggiunta; armature profilate per detti veicoli 17. Idranti e loro componenti appositamente progettate o modificate 18. Veicoli muniti di idranti 5 Traduzione del testo originale in inglese; soltanto quest ultimo fa fede. 5

6 Commercio con l'estero 19. Veicoli specificamente progettati o modificati per essere elettrificati onde respingere gli assalitori; loro componenti appositamente progettate o modificate a tale scopo 20. Apparecchi acustici presentati dal fabbricante o dal fornitore come dispositivi antirissa; loro componenti appositamente progettate 21. Ceppi, catene e cinture a scariche elettriche, specificamente progettati per immobilizzare gli esseri umani, eccetto le manette le cui dimensioni totali, compresa la catena, non superano i 240 mm in posizione chiusa 22. Apparecchi portatili progettati o modificati come dispositivi antirissa o di autodifesa mediante sostanze paralizzanti (quali i gas lacrimogeni o i gas irritanti); loro componenti appositamente progettate 23. Apparecchi portatili progettati o modificati come dispositivi antirissa o di autodifesa mediante scariche elettriche (compresi i manganelli a scariche elettriche, gli scudi a scariche elettriche, i fucili a proiettili di gomma e i fucili a proiettili elettrici [taser]; loro componenti specificamente progettate o modificate a tale scopo 24. Apparecchiature elettroniche per l individuazione degli esplosivi nascosti e loro componenti appositamente progettate, tranne gli apparecchi d ispezione televisivi o a raggi x 25. Apparecchiature elettroniche di disturbo (interferenza), specificamente progettate per impedire la detonazione telecomandata di ordigni esplosivi artigianali; loro componenti appositamente progettate 26. Apparecchi e dispositivi specificamente progettati per provocare esplosioni con mezzi elettrici o non elettrici, compresi gli apparecchi di innesco, i detonatori, gli ignitori, gli acceleranti di esplosione e le corde di detonazione e le loro componenti appositamente progettate, tranne: quelli specificamente progettati per un uso commerciale specifico consistente nell azionamento o nel funzionamento di altri apparecchi o dispositivi non destinati a provocare esplosioni (p. es. i dispositivi per gonfiare gli airbag e i protettori di sovratensione degli attuatori di sprinkler antincendio) 27. Apparecchi e dispositivi specificamente progettati per l eliminazione degli ordigni esplosivi, tranne: le custodie delle bombe e i contenitori di oggetti di cui si conosce o si sospetta la natura di esplosivi di fabbricazione artigianale 28. Apparecchiature per la visione notturna e la registrazione di immagini termiche, amplificatori d immagine o sensori a stato solido destinati a questi scopi 29. Carica esplosiva a taglio lineare 6

7 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Esplosivi e sostanze collegate, come segue: amatolo nitrocellulosa (contenente oltre il 12,5 % di azoto) nitroglicole tetranitrato di pentaeritrite (PETN) cloruro di picrile trinitrofenilmetilnitrammina (tetrile) 2,4,6 trinitrotoluene (TNT) 31. Software specificamente progettato per gli equipaggiamenti elencati e tecnologia necessaria 7

8 Commercio con l'estero Allegato 2 (art. 2 cpv. 1 e art. 5 cpv. 1) Persone fisiche, imprese e organizzazioni alle quali si applicano i provvedimenti di cui agli articoli 2 e 5 A. Consiglio di Stato per la pace e lo Sviluppo (SPDC), cognome ed eventuali pseudonimi Dati identificativi (carica/titolo, data e luogo di nascita, numero di passaporto/carta d identità, coniuge o figlio/figlia di ) A1a Than Shwe Comandante in capo dell esercito; Generale; Presidente; data di nascita: A1b Kyaing Kyaing Moglie del Generale Than Shwe A1c Thandar Shwe Figlia del Generale Than Shwe A1d Khin Pyone Shwe Figlia del Generale Than Shwe A1e Aye Aye Thit Shwe Figlia del Generale Than Shwe A1f Tun Naing Shwe, Figlio del Generale Than Shwe pseudonimo: Tun Tun Naing A1g Khin Thanda Moglie di Tun Naing Shwe A1h Kyaing San Shwe Figlio di Than Shwe A1i Khin Win Sein Dott.; moglie di Kyaing San Shwe A1j Thant Zaw Shwe, Figlio del Generale Than Shwe pseudonimo: Maung Maung A1k Dewar Shwe Figlia del Generale Than Shwe A1l Kyi Kyi Shwe Figlia del Generale Than Shwe A2a Maung Aye Vicecomandante in capo dell esercito; Generale; vicepresidente; data di nascita: A2b Mya Mya San Moglie del Vicegenerale Maung Aye A2c Nandar Aye Figlia del Vicegenerale Maung Aye; moglie del Comandante Pye Aung (D17g) A3a Shwe Mann Generale Thura (Thura è un titolo); capo di stato maggiore e coordinatore delle operazioni speciali (esercito, forze navali e aeree); data di nascita: A3b Khin Lay Thet Moglie del Generale Thura Shwe Mann; data di nascita:

9 Provvedimenti nei confronti del Myanmar , cognome ed eventuali pseudonimi Dati identificativi (carica/titolo, data e luogo di nascita, numero di passaporto/carta d identità, coniuge o figlio/figlia di ) A3c Aung Thet Mann Figlio del Generale Thura Shwe Mann; Ayeya Shwe Wa Company; data di nascita: ; passaporto n.: CM A3d Toe Naing Mann Figlio del Generale Thura Shwe Mann; data di nascita: A3e Zay Zin Latt Moglie di Toe Naing Mann; figlia di Khin Shwe (J5a); data di nascita: A4a Soe Win Generale; Primo ministro dal ; né en 1946 A4b Than Than Nwe Moglie del Generale Soe Win A5a Thein Sein Tenente Generale; Primo segretario (dal ) e Aiutante generale A5b Khin Khin Win Moglie del Tenente Generale Thein Sein A6a Tin Aung Myint Oo Tenente Generale Thiha Thura (Thiha Thura è un titolo); Quartiermastro generale A6b Khin Saw Hnin Moglie del Tenente Generale Thiha Thura Tin Aung Myint Oo A7a Kyaw Win Tenente Generale; capo dell Ufficio Operazioni speciali 2 (Stato di Kayah) A7b San San Yee, Moglie del Tenente Generale Kyaw Win pseudonimo: San San Yi A7c Nyi Nyi Aung Figlio del Tenente Generale Kyaw Win A7d San Thida Win Moglie di Nyi Nyi Aung A7e Min Nay Kyaw Win Figlio del Tenente Generale Kyaw Win A7f Phone Myint Htun Dott.; figlio del Tenente Generale Kyaw Win A7g San Sabai Win Moglie del Dott. Phone Myint Htun A8a Tin Aye Tenente Generale; capo dell approvvigionamento militare e responsabile dell Unione delle imprese economiche del Myanmar (Union of Myanmar Economic Holdings Ltd, UMEHL) A8b Kyi Kyi Ohn Moglie del Tenente Generale Tin Aye A8c Zaw Min Aye Figlio del Tenente Generale Tin Aye A9a Ye Myint Tenente Generale; capo dell Ufficio Operazioni speciali 1 (Kachin, Chin, Sagaing, Magwe, Mandalay) A9b Tin Lin Myint Moglie del Tenente Generale Ye Myint; data di nascita:

10 Commercio con l'estero, cognome ed eventuali pseudonimi Dati identificativi (carica/titolo, data e luogo di nascita, numero di passaporto/carta d identità, coniuge o figlio/figlia di ) A9c Theingi Ye Myint Figlia del Tenente Generale Ye Myint A9d Aung Zaw Ye Myint Figlio del Tenente Generale Ye Myint; Yetagun Construction Co A9e Kay Khaing Ye Myint Figlia del Tenente Generale Ye Myint A10a Aung Htwe Tenente Generale; capo dell addestramento delle forze armate A10b Khin Hnin Wai Moglie del Tenente Generale Aung Htwe A11a Khin Maung Than Tenente Generale; capo dell Ufficio Operazioni speciali 3 (Pegu, Yangon, Irrawaddy, Arakan) A11b Marlar Tint Moglie del Tenente Generale Khin Maung Than A12a Maung Bo Tenente Generale capo dell Ufficio Operazioni speciali 4 (Karen, Mon, Tenasserim) A12b Khin Lay Myint Moglie del Tenente Generale Maung Bo A12c Kyaw Swa Myint Figlio del Tenente Generale Maung Bo; uomo d affari A13a Myint Swe Tenente Generale; capo della sicurezza militare A13b Khin Thet Htay Moglie del Tenente Generale Myint Swe B. Comandanti regionali Dati identificativi (incluso comando) B1a Hla Htay Win Brigadiere Generale; Yangon B1b Mar Mar Wai Moglie del Brigadiere Generale Hla Htay Win B2a Ye Myint Maggiore Generale; est Stato di Chan (sud) B2b Myat Ngwe Moglie del Maggiore Generale Ye Myint B3a B3b Thar Aye, pseudonimo Tha Aye Wai Wai Khaing, pseudonimo: Wei Wei Khaing Maggiore Generale; nord-ovest (divisione Sagaing) Moglie del Maggiore Generale Thar Aye B4a Maung Maung Swe Maggiore Generale; costa (divisione Tanintharyi) 10

11 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Dati identificativi (incluso comando) B4b Tin Tin Nwe Moglie del Maggiore Generale Maung Maung Swe B4c Ei Thet Thet Swe Figlia del Maggiore Generale Maung Maung Swe B4d Kaung Kyaw Swe Figlio del Maggiore Generale Maung Maung Swe B5a Myint Hlaing Maggiore Generale; nord-est Stato di Chan (nord) B5b Khin Thant Sin Moglie del Maggiore Generale Myint Hlaing B5c Hnin Nandar Hlaing Figlia del Maggiore Generale Myint Hlaing B5d Thant Sin Hlaing Cadetto; figlio del Maggiore Generale Myint Hlaing B6a Khin Zaw Maggiore Generale; centro (divisione Mandalay) B6b Khin Pyone Win Moglie del Maggiore Generale Khin Zaw B6c Kyi Tha Khin Zaw Figlio del Maggiore Generale Khin Zaw B6d Su Khin Zaw Figlia del Maggiore Generale Khin Zaw B7a Khin Maung Myint Maggiore Generale; ovest Stato di Rakhine B7b Win Win Nu Moglie del Maggiore Generale Khin Maung Myint B8a Myint Aung Maggiore Generale Thura (Thura è un titolo); sud-ovest (divisione Irrawaddy) B8b Than Than Nwe Moglie del Maggiore Generale Thura Myint Aung B9a Ohn Myint Maggiore Generale; nord Stato di Kachin B9b Nu Nu Swe Moglie del Maggiore Generale Ohn Myint B10a Ko Ko Maggiore Generale; sud (divisione Pegu) B10b Sao Nwan Khun Sum Moglie del Maggiore Generale Ko Ko B11a Soe Naing Maggiore Generale; sud-est Stato di Mon B11b Tin Tin Latt Moglie del Maggiore Generale Soe Naing B11c Wut Yi Oo Figlia del Maggiore Generale Soe Naing B11d Htun Zaw Win Capitano; marito di Wut Yi Oo B11e Yin Thu Aye Figlia del Maggiore Generale Soe Naing B11f Yi Phone Zaw Figlio del Maggiore Generale Soe Naing B12a Min Aung Hlaing Maggiore Generale; Triangolo Stato Shan (est) 11

12 Commercio con l'estero C. Vicecomandanti regionali Dati identificativi (incluso comando) C1a Wai Lwin Brigadiere Generale; Yangon C1b Swe Swe Oo Moglie del Brigadiere Generale Wai Lwin C1c Wai Phyo Figlio del Brigadiere Generale Wai Lwin C1d Lwin Yamin Figlia del Brigadiere Generale Wai Lwin C2a Nay Win Brigadiere Generale; centro C2b Nan Aye Mya Moglie del Brigadiere Generale Nay Win C3a Tin Maung Ohn Brigadiere Generale; nord-ovest C4a San Tun Brigadiere Generale; nord C4b Tin Sein Moglie del Brigadiere Generale San Tun C5a Hla Myint Brigadiere Generale; nord-est C5b Su Su Hlaing Moglie del Brigadiere Generale Hla Myint C6a Wai Lin Brigadiere Generale; Triangolo C7a Win Myint Brigadiere Generale; est C8a Zaw Min Colonnello; sud-est C9a Hone Ngaing, pseudonimo Brigadiere Generale; costa Hon Ngai C10a Maung Ni Brigadiere Generale Thura (Thura è un titolo); Sud C10b Nan Myint Sein Moglie del Brigadiere Generale Thura Maung Ni C11a Tint Swe Brigadiere Generale; sud-ovest C11b Khin Thaung Moglie del Brigadiere Generale Tint Swe C11c Ye Min, pseudonimo Figlio del Brigadiere Generale Tint Swe Ye Kyaw Swar Swe C11d Su Mon Swe Moglie di Ye Min C12a Tin Hlaing Brigadiere Generale; ovest D. Ministri Dati identificativi (incluso Ministero) D3a Htay Oo Maggiore Generale; agricoltura e irrigazione dal (in precedenza: Cooperative, dal ) D3b Ni Ni Win Moglie del Maggiore Generale Htay Oo D3c Thein Zaw Nyo Cadetto; figlio del Maggiore Generale Htay Oo 12

13 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Dati identificativi (incluso Ministero) D4a Tin Naing Thein Brigadiere Generale; commercio dal (in precedenza: viceministro per le foreste) D4b Aye Aye Moglie del Brigadiere Generale Tin Naing Thein D5a Saw Tun Maggiore Generale; edilizia; data di nascita: D5b Myint Myint Ko Moglie del Maggiore Generale Saw Tun; data di nascita: D5c Me Me Tun Figlia del Maggiore Generale Saw Tun; data di nascita: ; passaporto n.: D5d Maung Maung Lwin Marito di Me Me Tun; data di nascita: D6a Zaw Min Colonnello; Cooperative dal (in precedenza: presidente del Consiglio per la pace e lo sviluppo del Magwe) D6b Khin Mi Mi Moglie del colonnello Zaw Min D7a Kyi Aung Maggiore Generale; cultura D7b Khin Khin Lay Moglie del Maggiore Generale Kyi Aung D8a Chan Nyein Dott.; istruzione (in precedenza: viceministro per la scienza e tecnologia) D8b Sandar Aung Moglie del dott. Chan Nyein D9a Tin Htut Maggiore Generale; energia elettrica D9b Tin Tin Nyunt Moglie del Maggiore Generale Tin Htut D10a Lun Thi Brigadiere Generale; energia D10b Khin Mar Aye Moglie del Brigadiere Generale Lun Thi D10c Mya Sein Aye Figlia del Brigadiere Generale Lun Thi D10d Zin Maung Lun Figlio del Brigadiere Generale Lun Thi D10e Zar Chi Ko Moglie di Zin Maung Lun D11a Hla Tun Maggiore Generale; finanze e fisco D11b Khin Than Win Moglie del Maggiore Generale Hla Tun D12a Nyan Win Affari esteri dal (in precedenza: vicecapo dell addestramento delle forze armate); data di nascita: D12b Myint Myint Soe Moglie di Nyan Win D13a Thein Aung Brigadiere Generale; foreste D13b Khin Htay Myint Moglie del Brigadiere Generale Thein Aung 13

14 Commercio con l'estero Dati identificativi (incluso Ministero) D14a Kyaw Myint D14b Nilar Thaw D15a Maung Oo D15b Nyunt Nyunt Oo D16a Sein Htwa D16b Khin Aye Prof. Dott.; sanità Moglie del Prof. Dott. Kyaw Myint Maggiore generale; interno Moglie del Maggiore Generale Maung Oo Maggiore generale; ministro dell immigrazione e affari demografici e ministro della previdenza sociale, degli aiuti e reinsediamento Moglie del Maggiore Generale Sein Htwa D17a Aung Thaung Industria 1 D17b Khin Khin Yi Moglie de Aung Thaung D17c Moe Aung Comandante; figlio di Aung Thaung D17d Aye Khaing Nyunt Dott.; moglie del Comandante Moe Aung D17e Nay Aung Figlio di Aung Thaung; uomo d affari; amministratore delegato di Aung Yee Phyoe Co. Ltd D17f Khin Moe Nyunt Moglie di Nay Aung D17g Pyi Aung, pseudonimo Pye Aung D17h Khin Ngu Yi Phyo Capitano; figlio di Aung Thaung (sposato con Nandar Aye (A2c)) Figlia di Aung Thaung D17i Thu Nanda Aung Dott.; figlia di Aung Thaung D17j Aye Myat Po Aung Figlia di Aung Thaung D18a Saw Lwin Maggiore Generale; industria 2 D18b Moe Moe Myint Moglie del Maggiore Generale Saw Lwin D19a Kyaw Hsan Brigadiere Generale; informazione D19b Kyi Kyi Win Moglie del Brigadiere Generale Kyaw Hsan D20a Maung Maung Thein Brigadiere Generale; allevamento e pesca D20b Myint Myint Aye Moglie del Brigadiere Generale Maung Maung Thein D20c Min Thein Figlio del Brigadiere Generale Maung Maung Thein D21a Ohn Myint Brigadiere Generale; miniere D21b San San Moglie del Brigadiere Generale Ohn Myint D21c Thet Naing Oo Figlio del Brigadiere Generale Ohn Myint D21d Min Thet Oo Figlio del Brigadiere Generale Ohn Myint D22a Soe Tha Pianificazione nazionale e sviluppo economico 14

15 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Dati identificativi (incluso Ministero) D22b Kyu Kyu Win D22c Kyaw Myat Soe D22d Wei Wei Lay D23a Thein Nyunt D23b Kyin Khaing D24a Aung Min D24b Wai Wai Thar, pseudonimo: Wai Wai Tha D25a Myint Maung D25b Aung Kyaw Soe D25c Su Su Sandi D25d Zin Myint Maung Moglie di Soe Tha Figlio di Soe Tha Moglie di Kyaw Myat Soe Colonnello; promozione delle zone di confine, delle etnie nazionali e dello sviluppo; probabilmente sindaco di Naypyidaw (Pyinmana) Moglie del Colonnello Thein Nyunt Maggiore Generale; trasporti ferroviari Moglie del Maggiore Generale Aung Min Brigadiere Generale Thura (Thura è un titolo); affari religiosi Figlio del Brigadiere Generale Thura Myint Maung Moglie di Aung Kyaw Soe Figlia del Brigadiere Generale Thura Myint Maung D26a Thaung Scienza e tecnologia/lavoro (dal ) D26b May Kyi Sein Moglie di Thaung D27a Aye Myint Brigadiere Generale Thura (Thura è un titolo); sport D27b Aye Aye Moglie del Brigadiere Generale Thura Aye Myint D27c Nay Linn Figlio del Brigadiere Generale Thura Aye Myint D28a Thein Zaw Brigadiere Generale; ministro delle telecomunicazioni, poste e telegrafi e ministro del settore alberghiero e del turismo D28b Mu Mu Win Moglie del Brigadiere Generale Thein Zaw D29a Thein Swe Maggiore Generale; trasporti dal (in precedenza: Gabinetto del Primo ministro dal ) D29b Mya Theingi Moglie del Maggiore Generale Thein Swe 15

16 Commercio con l'estero E. Viceministri Dati identificativi (incluso Ministero) E1a Ohn Myint Agricoltura e irrigazione E1b Thet War Moglie di Ohn Myint E2a Aung Tun Brigadiere Generale; commercio E3a Myint Thein Brigadiere Generale; edilizia E3b Mya Than Moglie del Brigadiere Generale Myint Thein E4a Soe Win Maung Brigadiere Generale; cultura E4b Myint Myint Wai, pseudonimo: Khin Myint Wai Moglie del Brigadiere Generale Soe Win Maung E5a Khin Maung Win Brigadiere Generale; difesa E7a Myo Nyunt Istruzione E7b Marlar Thein Moglie di Myo Nyunt E8a Aung Myo Min Brigadiere Generale; istruzione E8b Thazin Nwe Moglie del Brigadiere Generale Aung Myo Min E9a Myo Myint Energia elettrica E9b Tin Tin Myint Moglie di Myo Myint E10a Than Htay Brigadiere Generale; energia dal E10b Soe Wut Yi Moglie del Brigadiere Generale Than Htay E11a Hla Thein Swe Colonnello; finanza e fisco E11b Thida Win Moglie del Colonnello Hla Thein Swe E12a Kyaw Thu Affari esteri; data di nascita: E12b Lei Lei Kyi Moglie di Kyaw Thu E13a Maung Myint Affari esteri dal E13b Khin Mya Win Dott.; moglie di Maung Myint E14a Mya Oo Prof. Dott.; sanità; data di nascita: E14b Tin Tin Mya Moglie del Prof. Dott. Mya Oo E14c Tun Tun Oo Dott.; figlio del Prof. Dott. Mya Oo; data di nascita: E14d Mya Thuzar Dott.; figlia del Prof. Dott. Mya Oo; data di nascita: E14e Mya Thidar Figlia del Prof. Dott. Mya Oo; data di nascita:

17 Provvedimenti nei confronti del Myanmar Dati identificativi (incluso Ministero) E14f Mya Nandar Figlia del Prof. Dott. Mya Oo; data di nascita: E15a Phone Swe Brigadiere Generale; interni dal E15b San San Wai Moglie del Brigadiere Generale Phone Swe E16a Aye Myint Kyu Brigadiere Generale; settore alberghiero e turismo E16b Khin Swe Myint Moglie del Brigadiere Generale Aye Myint Kyu E17a Maung Aung Immigrazione e popolazione E17b Hmwe Hmwe Moglie di Maung Aung E18a Thein Tun Brigadiere Generale; industria 1 E19a Khin Maung Kyaw Tenente Colonnello; industria 2 E19b Mi Mi Wai Moglie del Tenente Colonnello Khin Maung Kyaw E20a Aung Thein Brigadiere Generale; informazione E20b Tin Tin Nwe Moglie del Brigadiere Generale Aung Thein E21a Thein Sein Informazione; membro del Comitato esecutivo centrale dell Associazione per l unione, lo sviluppo, la solidarietà (Union Solidarity and Development Association, USDA) E21b Khin Khin Wai Moglie di Thein Sein E21c Thein Aung Thaw Figlio di Thein Sein E21d Su Su Cho Moglie di Thein Aung Thaw E22a Win Sein Brigadiere Generale; lavoro E22b Wai Wai Linn Moglie del Brigadiere Generale Win Sein E23a Myint Thein Miniere E23b Khin May San Moglie di Myint Thein E24a Tin Ngwe Colonnello; promozione delle zone di confine, delle etnie nazionali e dello sviluppo E24b Khin Mya Chit Moglie del Colonnello Tin Ngwe E25a Than Tun Brigadiere Generale; promozione delle zone di confine, delle etnie nazionali e dello sviluppo E25b May Than Tun Figlia del Brigadiere Generale Than Tun, data di nascita: E25c Ye Htun Myat Moglie di May Than Tun 17

18 Commercio con l'estero Dati identificativi (incluso Ministero) E26a Thaung Lwin Thura (Thura è un titolo); trasporti ferroviari E26b Yi Yi Htwe Dott.; Moglie di Thura Thaung Lwin E27a Aung Ko Brigadiere Generale Thura (Thura è un titolo); affari religiosi; membro del Comitato esecutivo centrale dell USDA E27b Myint Myint Yee, pseudonimo Yi Yi Myint Moglie del Brigadiere Generale Thura Aung Ko E28a Kyaw Soe Scienza e tecnologia E29a Thurein Zaw Colonnello; pianificazione nazionale e sviluppo economico E30a Kyaw Myint Brigadiere Generale; previdenza sociale, aiuti e reinsediamento E30b Khin Nwe Nwe Moglie del Brigadiere Generale Kyaw Myint E31a Pe Than Trasporti e trasporti ferroviari E31b Cho Cho Tun Moglie di Pe Than E32a Nyan Tun Aung Colonnello; trasporti F. Altre autorità in materia di turismo Dati identificativi (inclusa carica) F1a Htay Aung Capitano (emerito); Direttore generale, Direzione settore alberghiero e turismo (Amministratore delegato Servizi alberghieri e turistici del Myanmar fino all agosto 2004) F2a Tin Maung Shwe Vicedirettore generale, Direzione settore alberghiero e turismo F3a Soe Thein Amministratore delegato Servizi alberghieri e turistici del Myanmar fino dall ottobre 2004 (in precedenza: Direttore generale) F4a Khin Maung Soe Direttore generale F5a Tint Swe Direttore generale F6a Yan Naing Tenente Colonnello; Direttore generale, settore alberghiero e turismo F7a Nyunt Nyunt Than Direttore per la promozione del turismo; settore alberghiero e turismo 18

19 Provvedimenti nei confronti del Myanmar G. Alti ufficiali (grado pari o superiore a quello di Brigadiere Generale) Dati identificativi (inclusa funzione) G1a Hla Shwe Maggiore Generale; vice aiutante generale G3a Soe Maung Maggiore Generale; avvocato generale G4a Thein Htaik Brigadiere Generale; ispettore generale pseudonimo: Hteik G5a Saw Hla Maggiore Generale; capo della polizia militare G6a Khin Maung Tun Maggiore Generale; Vicequartiermastro generale G7a Lun Maung Maggiore Generale; revisore dei conti generale G8a Nay Win Maggiore Generale; assistente militare del SPDC G9a Hsan Hsint Maggiore Generale; Generale responsabile dell assegnazione del personale militare; nato nel 1951 G9b Khin Ma Lay Moglie del Maggiore Generale Hsan Hsint G9c Okkar San Sint Figlio del Maggiore Generale Hsan Hsint G10a Hla Aung Thein Maggiore Generale; comandante in campo, Yangon G10b Amy Khaing Moglie di Hla Aung Thein G11a Win Myint Maggiore Generale; vicecapo dell addestramento delle forze armate G12a Aung Kyi Maggiore Generale; vicecapo dell addestramento delle forze armate G12b Thet Thet Swe Moglie del Maggiore Generale Aung Kyi G13a Moe Hein Maggiore Generale; comandante, Accademia della difesa nazionale G14a Khin Aung Myint Maggiore Generale; Direttore delle relazioni pubbliche e guerra psicologica, membro della Direzione della UMEHL G15a Thein Tun Maggiore Generale; Direttore delle teletrasmissioni; membro del National Convention Convening Management Committee G16a Than Htay Maggiore Generale; direttore dei rifornimenti e trasporti G17a Khin Maung Tint Maggiore Generale; direttore dell officina carte valori 19

20 Commercio con l'estero G18a Sein Lin G19a Kyi Win G20a Tin Tun G21a Aung Thein G22a Aye Myint G23a Myo Myint G24a Than Maung G25a Win Myint G26a Than Sein G26b Rosy Mya Than G27a Win Than G28a Than Maung G29a Khin Naing Win G30a Zaw Win Marina G31a Soe Thein G31b Khin Aye Kyin G31c Yimon Aye Dati identificativi (inclusa funzione) Maggiore Generale; Direttore, Ministero della difesa (funzione specifica ignota, in precedenza: direttore dell approvvigionamento) Maggiore Generale; direttore dell artiglieria e dei mezzi corazzati; membro della Direzione della UMEHL Maggiore Generale; direttore del Genio militare Maggiore Generale; direttore Reinsediamenti Maggiore Generale; Ministero della difesa Brigadiere Generale; capo dell archivio dei servizi della difesa Brigadiere Generale; vicecapo dell Accademia della difesa nazionale Brigadiere Generale; rettore della Defence Services Technological Academy (DSTA) Brigadiere Generale; capo dei servizi ospedalieri della difesa, Mingaladon; data e luogo di nascita: , Bago Moglie del Brigadiere Generale Than Sein Brigadiere Generale; direttore delle acquisizioni e amministratore delegato della UMEHL (in precedenza: Brigadiere Generale Win Hlaing, K1a) Brigadiere Generale; direttore della milizia popolare e forze di confine Brigadiere Generale; direttore delle industrie della difesa Brigadiere Generale; comandante della Stazione di Bahtoo (Stato Shan) e direttore della scuola di addestramento al combattimento dei servizi della difesa (esercito) Viceammiraglio; comandante in capo della marina Moglie del Contrammiraglio Soe Thein Figlia del Contrammiraglio Soe Thein, data di nascita:

946.231.149.82 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Libia

946.231.149.82 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Libia Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Libia del 30 marzo 2011 (Stato 5 agosto 2014) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 2 della legge del 22 marzo 2002 1 sugli embarghi

Dettagli

946.231.127.6 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea

946.231.127.6 Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea del 25 ottobre 2006 (Stato 15 maggio 2009) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 2 della legge

Dettagli

Legge federale sulle armi, gli accessori di armi e le munizioni

Legge federale sulle armi, gli accessori di armi e le munizioni Legge federale sulle armi, gli accessori di armi e le munizioni (Legge sulle armi, LArm) 514.54 del 20 giugno 1997 (Stato 1 maggio 2007) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Legge federale sull applicazione di sanzioni internazionali

Legge federale sull applicazione di sanzioni internazionali Legge federale sull applicazione di sanzioni internazionali (Legge sugli embarghi, LEmb) 946.231 del 22 marzo 2002 (Stato 27 luglio 2004) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

Ordinanza del DDPS sull equipaggiamento personale dei militari

Ordinanza del DDPS sull equipaggiamento personale dei militari Ordinanza del DDPS sull equipaggiamento personale dei militari (OEPM-DDPS) 514.101 del 9 dicembre 2003 (Stato 1 gennaio 2010) Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e

Dettagli

ASSURANCE BROKER S.R.L.

ASSURANCE BROKER S.R.L. ASSURANCE BROKER S.R.L. Sede Legale VIA ZOE FONTANA 220 ROMA (RM) Iscritta al Registro Imprese di ROMA C.F. e n. iscrizione 09649681005 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n. 1179490 Capitale Sociale Euro 100.000,00

Dettagli

MISURE RESTRITTIVE NEL COMMERCIO CON L IRAN: AGGIORNAMENTO

MISURE RESTRITTIVE NEL COMMERCIO CON L IRAN: AGGIORNAMENTO MISURE RESTRITTIVE NEL COMMERCIO CON L IRAN: AGGIORNAMENTO Nei confronti dell Iran vigono ormai da qualche anno misure commerciali restrittive di cui gli operatori economici comunitari devono tener debitamente

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA Allegato n.1 TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA AA ATTIVITA' FINANZIARIE AA AA Oro e argento monetario e diritti speciali

Dettagli

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto (OEV) Modifica del 12 marzo 2010 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 22 ottobre 2008 1 concernente l entrata e il rilascio del

Dettagli

Cap. OPERE DA LATTONIERE

Cap. OPERE DA LATTONIERE Cap. V OPERE DA LATTONIERE PAG. 1 5.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, escluse assistenze murarie, compresi

Dettagli

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012 Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012 Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio

Dettagli

(Ordinanza AdC sul riciclaggio di denaro, ORD AdC) del 10 ottobre 2003 (Stato 16 dicembre 2003)

(Ordinanza AdC sul riciclaggio di denaro, ORD AdC) del 10 ottobre 2003 (Stato 16 dicembre 2003) Ordinanza dell Autorità di controllo per la lotta contro il riciclaggio di denaro relativa agli obblighi degli intermediari finanziari che le sono direttamente sottoposti (Ordinanza AdC sul riciclaggio

Dettagli

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM Allegato A L A V O R I TABELLA SINTETICA DELLE CATEGORIE CATEGORIE GENERALI OG 1 Edifici civili e industriali OG 2 Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela. OG 3 Strade, autostrade,

Dettagli

SISTEMA DI CONTABILITA' ECONOMICA PIANO DEI CONTI

SISTEMA DI CONTABILITA' ECONOMICA PIANO DEI CONTI Personale Retribuzioni per Comparto / Qualifica Competenze fisse Componenti accessorie connesse al risultato Componenti accessorie connesse alla funzione Lavoro straordinario Contributi ed oneri lavoro

Dettagli

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni rivedute del Gruppo d azione finanziaria

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni rivedute del Gruppo d azione finanziaria Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni rivedute del Gruppo d azione finanziaria del 3 ottobre 2008 L Assemblea federale

Dettagli

del 15 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2013)

del 15 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sul Registro nazionale di polizia 361.4 del 15 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 17 capoverso 8 lettera a e 19 della legge federale del 13

Dettagli

Misure restrittive dell'ue

Misure restrittive dell'ue SCHEDA INFORMATIVA Bruxelles, 29 aprile 2014 Misure restrittive dell'ue Le sanzioni sono uno degli strumenti dell'ue per promuovere gli obiettivi della politica estera e di sicurezza comune (PESC): pace,

Dettagli

642.113 Ordinanza concernente l apertura dell inventario della successione ai fini dell imposta federale diretta

642.113 Ordinanza concernente l apertura dell inventario della successione ai fini dell imposta federale diretta Ordinanza concernente l apertura dell inventario della successione ai fini dell imposta federale diretta (Oinv) 1 del 16 novembre 1994 (Stato 1 luglio 1995) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo

Dettagli

Ordinanza sulle prestazioni di sicurezza private fornite all estero

Ordinanza sulle prestazioni di sicurezza private fornite all estero Ordinanza sulle prestazioni di sicurezza private fornite all estero (OPSP) del Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 17 e 38 della legge federale del 27 settembre 2013 1 sulle prestazioni

Dettagli

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria (OAIF) 955.071 del 18 novembre 2009 (Stato 1 gennaio 2010) Il Consiglio federale svizzero, visto l

Dettagli

L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 13 dicembre 2013 1, decreta:

L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 13 dicembre 2013 1, decreta: Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 18.02.2014 Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012 del L Assemblea federale

Dettagli

concernente ulteriori misure restrittive nei confronti dei Taliban e che modifica la posizione comune 96/746/PESC (2).

concernente ulteriori misure restrittive nei confronti dei Taliban e che modifica la posizione comune 96/746/PESC (2). Pos.com. 2001/154/PESC del 26 febbraio 2001 (1). Posizione comune del Consiglio concernente ulteriori misure restrittive nei confronti dei Taliban e che modifica la posizione comune 96/746/PESC (2). (1)

Dettagli

LEGISLAZIONE DI RIFERIMENTO SULLA SICUREZZA APPLICABILE AI VOLONTARI

LEGISLAZIONE DI RIFERIMENTO SULLA SICUREZZA APPLICABILE AI VOLONTARI LEGISLAZIONE DI RIFERIMENTO SULLA SICUREZZA APPLICABILE AI VOLONTARI D.Lgs 81/08 Ambito di applicazione Art. 2 - Definizioni a) «lavoratore»: persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale,

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO:

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO: + ATTIVO IMMOBILIZZATO: Investimenti che si trasformeranno in denaro in un periodo superiore ad un anno + ATTIVO CIRCOLANTE: Investimenti che

Dettagli

823.20 Legge federale concernente condizioni lavorative e salariali minime per lavoratori distaccati in Svizzera e misure collaterali

823.20 Legge federale concernente condizioni lavorative e salariali minime per lavoratori distaccati in Svizzera e misure collaterali Legge federale concernente condizioni lavorative e salariali minime per lavoratori distaccati in Svizzera e misure collaterali (Legge federale sui lavoratori distaccati in Svizzera) dell 8 ottobre 1999

Dettagli

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto (OEV) Modifica del.. Il Consiglio federale svizzero ordina: I L'ordinanza del 22 ottobre 2008 1 concernente l'entrata e il rilascio del visto è modificata

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo Prot. M_ITPR_CAUTG00225572006-AREA I BIS 22 marzo 2006 AI SIGG. SINDACI DEI COMUNI DELLE PROVINCE MEDIO CAMPIDANO CARBONIA-IGLESIAS AL SIG. PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO AL SIG. PRESIDENTE ASSOCIAZIONE

Dettagli

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012

Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012 Termine di referendum: 2 aprile 2015 Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria rivedute nel 2012 del 12 dicembre 2014 L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Ordinanza sull ammissione, il soggiorno e l attività lucrativa

Ordinanza sull ammissione, il soggiorno e l attività lucrativa Ordinanza sull ammissione, il soggiorno e l attività lucrativa (OASA) 142.201 del 24 ottobre 2007 (Stato 15 ottobre 2015) Il Consiglio federale svizzero, vista la legge federale del 16 dicembre 2005 1

Dettagli

L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 13 dicembre 2013 1, decreta:

L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 13 dicembre 2013 1, decreta: Decisioni del Consiglio nazionale del 27.11.2014 Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 2.12.2014 Legge federale concernente l attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d azione finanziaria

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Picariello Fabrizio Data di nascita 11/10/1963. Dirigente - Settore Polizia Locale e Attività Produttive

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Picariello Fabrizio Data di nascita 11/10/1963. Dirigente - Settore Polizia Locale e Attività Produttive INFORMAZIONI PERSONALI Nome Picariello Fabrizio Data di nascita 11/10/1963 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia COMUNE DI AVELLINO Dirigente - Settore Polizia

Dettagli

Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell Iran

Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell Iran Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell Iran 946.231.143.6 del 19 gennaio 2011 (Stato 13 agosto 2015) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 2 della

Dettagli

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO CALCOLO COMBINATORIO Disposizioni Si dicono disposizioni di N elementi di classe k tutti quei gruppi che si possono formare prendendo ogni volta k degli N elementi e cambiando ogni volta un elemento o

Dettagli

Ordinanza sul sistema di trattamento dei dati concernenti le prestazioni di sicurezza private

Ordinanza sul sistema di trattamento dei dati concernenti le prestazioni di sicurezza private Ordinanza sul sistema di trattamento dei dati concernenti le prestazioni di sicurezza private (ODPSP) del 12 agosto 2015 Il Consiglio federale Svizzero, visto l articolo 57h capoverso 3 della legge federale

Dettagli

1 Oggetto ed elementi di base della concessione 1.1 Diritti e obblighi

1 Oggetto ed elementi di base della concessione 1.1 Diritti e obblighi Casinò Locarno SA Concessione di sito e di gestione di tipo B 1 luglio 2003 Il Consiglio federale svizzero, su raccomandazione della Commissione federale delle case da gioco (CFCG) del 2 giugno 2003; su

Dettagli

916.351.0 Ordinanza concernente l assicurazione della qualità e il controllo di qualità nell economia lattiera

916.351.0 Ordinanza concernente l assicurazione della qualità e il controllo di qualità nell economia lattiera Ordinanza concernente l assicurazione della qualità e il controllo di qualità nell economia lattiera (Ordinanza sulla qualità del latte, OQL) del 7 dicembre 1998 (Stato 15 maggio 2001) Il Consiglio federale

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC

Dettagli

0.142.114.189. Traduzione 1. (Stato 8 giugno 1995)

0.142.114.189. Traduzione 1. (Stato 8 giugno 1995) Traduzione 1 0.142.114.189 Convenzione tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica di Ungheria concernente la riaccettazione e la consegna di persone al confine nazionale Conclusa

Dettagli

Odinanza del DATEC sulle categorie speciali di aeromobili

Odinanza del DATEC sulle categorie speciali di aeromobili Odinanza del DATEC sulle categorie speciali di aeromobili (OACS) 1 748.941 del 24 novembre 1994 (Stato 1 febbraio 2013) Il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni

Dettagli

del 4 settembre 2002 (Stato 1 luglio 2010)

del 4 settembre 2002 (Stato 1 luglio 2010) Ordinanza sul commercio ambulante 943.11 del 4 settembre 2002 (Stato 1 luglio 2010) Il Consiglio federale svizzero, vista la legge federale del 23 marzo 2001 1 sul commercio ambulante (legge federale);

Dettagli

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero lo scambio di note tra la Svizzera e l Unione europea concernente il recepimento

Dettagli

Protocollo facoltativo del 25 maggio 2000 alla Convenzione sui diritti del fanciullo relativo alla partecipazione di fanciulli a conflitti armati

Protocollo facoltativo del 25 maggio 2000 alla Convenzione sui diritti del fanciullo relativo alla partecipazione di fanciulli a conflitti armati Protocollo facoltativo del 25 maggio 2000 alla Convenzione sui diritti del fanciullo relativo alla partecipazione di fanciulli a conflitti armati RS 0.107.1; RU 2002 3579 I Campo di applicazione del protocollo

Dettagli

Codice Vecchia Qualifica

Codice Vecchia Qualifica Codice Vecchia Qualifica Codice Nuova Qualifica Descrizione Vecchia Qualifica Descrizione Nuova Qualifica MEMBRI DI ORGANISMI DI GOVERNO E DI ASSEMBLEE CON POTESTA' LEGISLATIVA E REGOLAMENTARE NAZIONALI

Dettagli

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI A SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli affari militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita (Ordinanza sull assicurazione contro i danni, OADa) 961.711 dell 8 settembre 1993 (Stato 8 maggio 2001) Il Consiglio federale

Dettagli

CONTO ECONOMICO PREVENTIVO 2014 PARCO REGIONALE DELLE ALPI APUANE CONTO ECONOMICO

CONTO ECONOMICO PREVENTIVO 2014 PARCO REGIONALE DELLE ALPI APUANE CONTO ECONOMICO CONTO ECONOMICO (allegato A alla deliberazione del Consiglio Direttivo n. 22 del 28 novembre 2014) A) VALORE DELLA PRODUZIONE A.1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni 118.096,96 53.631,96 53.631,96

Dettagli

BIRMANIA ITINERARI AVVENTURA: INFORMAZIONI GENERALI: > Info Generali

BIRMANIA ITINERARI AVVENTURA: INFORMAZIONI GENERALI: > Info Generali BIRMANIA BIRMANIA INFORMAZIONI GENERALI: > Info Generali Pag 3 ITINERARI AVVENTURA: > TOUR N 1 (8 giorni - 7 notti) > TOUR N 2 (12 giorni - 11 notti) > TOUR N 3 (8 giorni - 7 notti) Pag 4 6 9 BIRMANIA

Dettagli

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge sulle poste (LPO) del 17 dicembre 2010 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 92 della Costituzione federale

Dettagli

del 3 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2010) Capitolo 1: Scopo, campo d applicazione e definizioni

del 3 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2010) Capitolo 1: Scopo, campo d applicazione e definizioni Legge federale sui titoli contabili (Legge sui titoli contabili, LTCo) 957.1 del 3 ottobre 2008 (Stato 1 gennaio 2010) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 98 capoverso

Dettagli

è un marchio di proprietà dell Ente di Formazione Format

è un marchio di proprietà dell Ente di Formazione Format è un marchio di proprietà dell Ente di Formazione Format IL DATORE DI LAVORO LA FIGURA DEL RSPP La figura del Datore di Lavoro quale Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Materiale Didattico

Dettagli

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 (Ordinanza sui mutui ipotecari DFF) del 10 dicembre 2001 (Stato 14 giugno 2005) Il Dipartimento federale delle

Dettagli

Ordinanza concernente la sicurezza delle macchine

Ordinanza concernente la sicurezza delle macchine Ordinanza concernente la sicurezza delle macchine (Ordinanza relativa alle macchine, OMacch) del Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 e 16 capoverso 2 della legge federale del 19 marzo

Dettagli

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99)

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Titolo/argomento: _T.U. delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura

Dettagli

Hotel Myanmar <<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Hotel Myanmar <<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE DA RAINBOW NEL MYANMAR Indice 1.Yangon pag. 2 2.Mandalay 25 Hotel Myanmar >> 1 Hotel Yangon (Rangoon) Hotel (85)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI POLIZIA PROVINCIALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI POLIZIA PROVINCIALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI POLIZIA PROVINCIALE I SINGOLI ARTICOLI DEL REGOLAMENTO SONO STATI APPROVATI CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 155 DEL 2/10/2003 IL REGOLAMENTO

Dettagli

PACCHETTI INTEGRATI di AGEVOLAZIONE (PIA) INDUSTRIA, ARTIGIANATO E SERVIZI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE G.R. n. 39/3 del 10.11.

PACCHETTI INTEGRATI di AGEVOLAZIONE (PIA) INDUSTRIA, ARTIGIANATO E SERVIZI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE G.R. n. 39/3 del 10.11. UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PACCHETTI INTEGRATI di AGEVOLAZIONE (PIA) INDUSTRIA, ARTIGIANATO E SERVIZI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE G.R. n. 39/3 del 10.11.2010 FAQ

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI ARMI ED ARMERIA Titolo I - ARMI ART. 1 - TIPO DELLE ARMI IN DOTAZIONE 1 - In conformità a quanto previsto dall art. 4 del D.M. 01.03.1987 N 145 l arma da difesa personale, in dotazione agli addetti con

Dettagli

ATTI DEL CORSO. La nuova organizzazione sanitaria medico-legale militare alla luce delle recenti modifiche del C.O.M. ed altre disposizioni di legge

ATTI DEL CORSO. La nuova organizzazione sanitaria medico-legale militare alla luce delle recenti modifiche del C.O.M. ed altre disposizioni di legge ISPETTORATO GENERALE DELLA SANITÀ MILITARE Corso avanzato su argomenti complessi di medicina legale militare Ischia, 30-31 ottobre 2013 Stabilimento Balneo Termale Militare ATTI DEL CORSO La nuova organizzazione

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 024/A del 31/01/2012 Dirigente: Istruttore: Settore: Paolo Grifagni Maria Cristina Bruni Affari Generali, Amministrativi e Finanziari OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE IN SCADENZA

Dettagli

ORDINANZA MUNICIPALE SULLA CUSTODIA DEI CANI

ORDINANZA MUNICIPALE SULLA CUSTODIA DEI CANI ORDINANZA MUNICIPALE SULLA CUSTODIA DEI CANI (del 29 maggio 2012) aggiornata con RM del 12.05.2014 Ordinanza sulla custodia dei cani pag. 1 ORDINANZA MUNICIPALE SULLA CUSTODIA DEI CANI (del 29 maggio 2012)

Dettagli

APPLICAZIONE: 6 MARZO 2010 ATTENZIONE: NON ESISTE IL PERIODO DI TRANSIZIONE

APPLICAZIONE: 6 MARZO 2010 ATTENZIONE: NON ESISTE IL PERIODO DI TRANSIZIONE NUOVA DIRETTIVA D.Lgs. 17/2010 Del 27 gennaio 2010 DIRETTIVA ING. AVIO FERRARESI 2006/42/CE NUOVA DIRETTIVA ADOTTATA: 17 MAGGIO 2006 PUBBLICATA GUCE: 9 GIUGNO 2006 ENTRATA IN VIGORE: 29 GIUGNO 2006 TRASPOSIZIONE

Dettagli

ORDINANZA MUNICIPALE SUGLI ECOCENTRI

ORDINANZA MUNICIPALE SUGLI ECOCENTRI 3.6.1 ORDINANZA MUNICIPALE SUGLI ECOCENTRI del 13 gennaio 2010 Il Municipio di Lugano, vista la Legge cantonale di applicazione della Legge federale sull'ambiente del 24 marzo 2004, nonché gli art. 192

Dettagli

741.622 Ordinanza sugli addetti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia e per via navigabile

741.622 Ordinanza sugli addetti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia e per via navigabile Ordinanza sugli addetti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia e per via navigabile (Ordinanza sugli addetti alla sicurezza, OSAS) del 15 giugno 2001 (Stato 1 gennaio

Dettagli

Accordo Provvisorio concernente le aviolinee tra la Svizzera e la Grecia

Accordo Provvisorio concernente le aviolinee tra la Svizzera e la Grecia Traduzione 1 Accordo Provvisorio concernente le aviolinee tra la Svizzera e la Grecia 0.748.127.193.72 Conchiuso il 26 maggio 1948 Approvato dall Assemblea federale il 26 aprile 1951 2 Entrata in vigore

Dettagli

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA REGOLAMENTO DELL ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI AL CORPO DELLA POLIZIA LOCALE DI GRADO, IN POSSESSO DELLA QUALITA Dl AGENTE Dl PUBBLICA SICUREZZA. Approvato con deliberazione

Dettagli

0.946.297.726. Traduzione 1 Convenzione Commerciale tra la Svizzera e la Lettonia

0.946.297.726. Traduzione 1 Convenzione Commerciale tra la Svizzera e la Lettonia Traduzione 1 Convenzione Commerciale tra la Svizzera e la Lettonia 0.946.297.726 Conchiusa il 4 dicembre 1924 Approvata dall Assemblea federale il 18 dicembre 1924 2 Ratificazioni scambiate il 2 maggio

Dettagli

Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24.4.2012 Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale

Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24.4.2012 Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24.4.2012 Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale (, LICol) Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA D.P.R. N. 445/2000. Spett. le Consorzio Asi di Caserta Viale Enrico Mattei n.36 81100 Caserta (CE)

DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA D.P.R. N. 445/2000. Spett. le Consorzio Asi di Caserta Viale Enrico Mattei n.36 81100 Caserta (CE) ALLEGATO A 1 DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA D.P.R. N. 445/2000 Spett. le Consorzio Asi di Caserta Viale Enrico Mattei n.36 81100 Caserta (CE) Gara Servizio triennale di consulenza e brokeraggio assicurativo.

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

Legge federale sui consulenti in brevetti

Legge federale sui consulenti in brevetti Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sui consulenti in brevetti (, LCB) del 20 marzo 2009 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 95 della

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

DECISIONE 2014/512/PESC DEL CONSIGLIO

DECISIONE 2014/512/PESC DEL CONSIGLIO 31.7.2014 L 229/13 DECISIONE 2014/512/PESC DEL CONSIGLIO del 31 luglio 2014 concernente misure restrittive in considerazione delle azioni della Russia che destabilizzano la situazione in Ucraina IL CONSIGLIO

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 2012 0248948 Roma, 4 giugno 2012

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM ATTUALE I A ag 914 zr 2680 benzina autocarro t/cose 1995 Tariffa Fissa Tariffa Fissa max. bg 995 gp 3500 gasolio autocarro t/cose 1999 Tariffa Fissa Tariffa Fissa ap 061 cw 3225 gasolio autocarro t/cose

Dettagli

Divergenze: Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24 gennaio 2012 Decisioni del Consiglio nazionale del 7 dicembre 2011

Divergenze: Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24 gennaio 2012 Decisioni del Consiglio nazionale del 7 dicembre 2011 Divergenze: Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 24 gennaio 2012 Decisioni del Consiglio nazionale del 7 dicembre 2011 e-parl 01.02.2012 07:16 (Retribuzioni nelle società quotate in

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.3.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 88/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 267/2012 DEL CONSIGLIO del 23 marzo 2012 concernente misure restrittive nei confronti dell

Dettagli

Belgio Francia Italia

Belgio Francia Italia Cronologie comparate: Evoluzione del diritto comunitario e delle legislazioni in Belgio, Francia e Italia Data 1791 1804 Diritto internazionale e comunitario Belgio Francia Italia Le donne ottengono il

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0416819 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

Ordinanza che disciplina l esercizio della professione di maestro conducente

Ordinanza che disciplina l esercizio della professione di maestro conducente Ordinanza che disciplina l esercizio della professione di maestro conducente (Ordinanza sui maestri conducenti, OMaeC) 741.522 del 28 settembre 2007 (Stato 1 gennaio 2010) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

Ordinanza sugli investimenti collettivi di capitale

Ordinanza sugli investimenti collettivi di capitale Ordinanza sugli investimenti collettivi di capitale (Ordinanza sugli investimenti collettivi, OICol) del... (Stato il 7.07.2006) Il Consiglio federale svizzero, vista la legge del 23 giugno 2006 1 sugli

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS ESEMPI DI INSTALLAZIONE Il presente documento è stato redatto con l obiettivo di fornire delle informazioni che possano aiutare l utente a comprendere le problematiche relative

Dettagli

Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica

Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica (Legge sulla promozione dello sport, LPSpo) 415.0 del 17 giugno 2011 (Stato 1 ottobre 2012) L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

D.Lgs. n 17 del 27/01/10

D.Lgs. n 17 del 27/01/10 D.Lgs. n 17 del 27/01/10 ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2006/42/CE, RELATIVA ALLE MACCHINE E CHE MODIFICA LA DIRETTIVA 95/16/CE RELATIVA AGLI ASCENSORI 1 SCOPO DIRETTIVA RIAVVICINAMENTO DELLE LEGISLAZIONI

Dettagli

RECUPERO, RICICLO, RIGENERAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI HALON

RECUPERO, RICICLO, RIGENERAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI HALON DECRETO MINISTERIALE 3 OTTOBRE 2001 RECUPERO, RICICLO, RIGENERAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI HALON (pubblicato in GU 25 ottobre 2001, n. 249) Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio di concerto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO approvato con delibera di C.C. n. 72 del 28.11.2008

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 836.1 del 20 giugno 1952 (Stato 1 giugno 2009) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 31 bis capoverso 3

Dettagli

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012)

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) INDICE - PREMESSA -... 2 CAPO I... 3 - DISPOSIZIONI GENERALI -... 3 1. I Destinatari... 3 CAPO II...

Dettagli

19 Dei prestatori d opera e dei direttori di stabilimenti TITOLO IV

19 Dei prestatori d opera e dei direttori di stabilimenti TITOLO IV 203 R.D. 6 MAGGIO 1940, N. 635 19 Dei prestatori d opera e dei direttori di stabilimenti [248] (1). (1) Art. abrogato ex d.lgs. 13-7-1994, n. 480 (art. 13). TITOLO IV 248-250 Delle guardie particolari

Dettagli

DIPENDENZE. Ministero Difesa. infrastrutture militari. Ministero Interno per i compiti di tutela dell ordine e della sicurezza pubblica.

DIPENDENZE. Ministero Difesa. infrastrutture militari. Ministero Interno per i compiti di tutela dell ordine e della sicurezza pubblica. Raffronto tra l Arma dei Carabinieri, la Gendarmeria Nazionale Francese e la Guardia Civil Spagnola. Notizie generali sui Paesi del G-6 COMANDANTE/DIRETTORE GENERALE ARMA DEI CARABINIERI GENDARMERIA NAZIONALE

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 836.1 del 20 giugno 1952 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 31 bis capoverso 3

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia. Condizioni generali d assicurazione Polizze di libero passaggio Edizione 2013 Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Indice 1 Stipulazione dell assicurazione 3 2 Prestazioni

Dettagli

POLITICA DELLA CONSULENZA GIURIDICA

POLITICA DELLA CONSULENZA GIURIDICA POLITICA DELLA CONSULENZA GIURIDICA 1. Che cos è la consulenza giuridica La consulenza giuridica dell Aeronautica Militare si esplica come attività di supporto all azione di comando, volta ad assistere

Dettagli

Viaggio Fotografico. BIRMANIA (Myanmar) Dal 23 Dicembre 2015 al 6 Gennaio 2016

Viaggio Fotografico. BIRMANIA (Myanmar) Dal 23 Dicembre 2015 al 6 Gennaio 2016 Viaggio Fotografico BIRMANIA (Myanmar) Dal 23 Dicembre 2015 al 6 Gennaio 2016 (possibilità di partenza il 26 Dicembre dietro richiesta) Con soddisfazione proponiamo questo viaggio fotografico in Birmania

Dettagli

COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE Approvato con delibera C.C. nr. 36 del 11.08.2012 INDICE CAPO I GENERALITÀ - NUMERO E TIPO DI

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI

PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI PAESE TITOLO DEL PROGRAMMA CANALE SETTORE Senegal Piattaforma d appoggio al settore

Dettagli