COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES"

Transcript

1 COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI ATTO COSTITUTIVO WILLIAM FRY Solicitors Fitzwilton House Wilton Place Dublino 2

2 COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI ATTO COSTITUTIVO DI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC LIMITED COMPANY (modificato con delibera straordinaria del 29 giugno 2007, del 24 settembre 2008 e del 12 giugno 2009) 1. La ragione sociale della Società è Natixis International Funds (Dublin) I Public Limited Company. 2. La Società è una public limited company costituita ai sensi dei Companies Acts come società d'investimento a capitale variabile a responsabilità limitata dei fondi. 3. L unico oggetto sociale della Società consiste nella prestazione di servizi di investimento collettivo in:- (a) (b) valori mobiliari e/o gli altri strumenti finanziari liquidi descritti dalla Regulation (CE) n. 45/2003 in materia di Organismi d investimento collettivo in valori mobiliari (SI N. 211 del 2003) modificato dalla Regulation (CE) 2003 in materia di Organismi d investimento collettivo in valori mobiliari (SI N. 212 del 2003) ed eventuali successive modificazioni (le Regulations ). dei capitali raccolti presso il pubblico, in base al principio di distribuzione del rischio d investimento previsto dalle Regulations. Per conseguire il succitato oggetto sociale la Società può:- (c) Esercitare attività di investimento e, a tal fine, per proprio conto o a nome di terzi acquistare, vendere, detenere ed investire in:- (i) azioni, quote patrimoniali, warrant, obbligazioni, titoli di debito, certificati di prestito, titoli obbligazionari, note, obblighi di pagamento interamente liberati o meno, con pagamento effettuabile al momento dell emissione o differito alla consegna, sottoscrivendo detti titoli condizionatamente o meno, ai termini e alle condizioni che la stessa riterrà (eventualmente) opportuni 2

3 stipulando contratti di sottoscrizione e altri accordi analoghi in relazione ai suddetti titoli, esercitando e facendo valere tutti i poteri direttamente emananti o accessori alla proprietà degli stessi; (ii) certificati di deposito, titoli di Stato, effetti commerciali, accettazioni bancarie, cambiali tratte, strumenti dei mercati monetari, titoli a tasso fisso o variabile, quote e valori mobiliari il cui rendimento o valore di riscatto sia calcolato sulla base di qualsiasi indice, prezzo o tasso; (iii) titoli di credito negoziabili, pagherò cambiari, obbligazioni, valori mobiliari e strumenti finanziari di qualsiasi tipo, creati, emessi o garantiti da qualsiasi governo, Stato sovrano, Paese, governatore, dominio, colonia, commissario, ente o autorità pubblica o suprema, trust, ente comunale, locale, sovranazionale o di altro tipo ovunque nel mondo, o da qualsiasi società, banca, associazione o partnership a responsabilità limitata o illimitata, costituita o esercitante attività commerciali o di altra natura ovunque nel mondo; (iv) contratti (ivi compresi i titoli non trattati in borsa e non immediatamente liquidabili) su e in relazione a merci, valute, contratti future, opzioni, opzioni su future e merci, contanti e contratti a termine, contratti di cambio, swap e altri contratti su merci; (v) quote di partecipazione in qualsiasi trust, fondo comune o società di investimento collettivo ovunque nel mondo; (vi) polizze assicurative; (vii) valute nazionali ed estere; e (viii) qualsiasi diritto e interesse attuale o futuro relativo ai suddetti strumenti e, di volta in volta, vendere, permutare, concedere in prestito, modificare o liquidare e concedere e vendere opzioni sui suddetti strumenti, depositando valori liquidi (o contanti su conti correnti) presso le persone e nelle valute e alle condizioni che la Società stessa riterrà opportuni. (d) (e) Utilizzare strumenti derivati e tecniche di qualsiasi tipo per fini di investimento e per la gestione efficiente del patrimonio della Società e in particolare, fatto salvo quanto sopra indicato, stipulare accettare, emettere e altrimenti trattare contratti di riacquisto titoli, contratti future, opzioni, prestito titoli, contratti di vendita allo scoperto, su titoli ante emissione, con consegna ritardata e di range a termine, operazioni su cambi a pronti e a termine, contratti a termine su tassi, swap, collar, floor e cap e altre operazioni di copertura e contratti finanziari su cambi o tassi d interesse. Anticipare, depositare o concedere in prestito titoli e/o beni (ossia gli effetti che la Società è autorizzata ad investire o altrimenti trattare ai sensi del precedente art. 3 paragrafi (a) e (b)) a o presso i soggetti e alle condizioni che la stessa riterrà opportuni e scontare, acquistare e vendere effetti cambiari, obbligazioni, warrant, cedole e altri strumenti negoziabili o trasferibili, valori mobiliari o documenti di qualsiasi tipo. 3

4 (f) (g) (h) (i) (j) (k) (l) Esercitare e far valere i diritti e le facoltà direttamente emananti o accessori al titolo di proprietà su tali azioni, titoli di partecipazione, obbligazioni, titoli di debito, note, strumenti finanziari o altri valori mobiliari. Esercitare attività di capitalista e finanziere e intraprendere qualsiasi tipo di attività finanziaria, di trust, agenzia, intermediazione e di altra natura, tra cui la sottoscrizione e l emissione su commissione o meno di titoli di capitale e di debito di qualsiasi tipo. Promuovere, direttamente o indirettamente, costituire, formare o organizzare società, gruppi consortili, associazioni o partnership di qualsiasi tipo al fine di rilevare tramite queste gli attivi e i passivi della Società, oppure promuoverne direttamente o indirettamente gli scopi sociali o qualsiasi altro fine la Società ritenga opportuno. Ricevere contanti in prestito e prendere in prestito o raccogliere fondi in qualsiasi valuta e garantire o rimborsare in qualsiasi modo i debiti e gli impegni finanziari della Società, in particolare tramite l emissione di obbligazioni, titoli o strumenti di debito riscattabili o perpetui, e garantire il rimborso di qualsiasi somma presa a prestito, raccolta o dovuta a fronte della costituzione di ipoteche, oneri o vincoli su parte o sull intero capitale, beni o attività (presenti o futuri) della Società ivi compreso il capitale sociale non richiamato, ovvero in qualsiasi altro modo deliberato di volta in volta dal Consiglio di amministrazione, ed inoltre garantire, tramite la costituzione di ipoteche, oneri o vincoli simili, l adempimento degli obblighi o degli impegni finanziari assunti dalla Società o da qualsiasi altra persona o impresa. Acquisire (a fini d investimento o meno), mediante compravendita, permuta, locazione, mutuo fondiario o altrimenti, la piena proprietà o qualsiasi altro diritto reale, personale o obbligatorio, diretto o indiretto, su beni o interessi, terreni, beni mobili o immobili soggetti o meno a oneri o pesi, beni reali o personali di qualsiasi tipo ovunque ubicati, ed inoltre qualsiasi diritto o interesse sugli stessi; possedere, coltivare, lavorare, gestire e concedere in locazione, sublocazione e ipotecare o costituire in pegno terreni e fabbricati di qualsiasi tipo, indennità di reversibilità, diritti, vitalizi, polizze vita e altri beni reali o personali mobili o immobili, sia a titolo assoluto che condizionale, gravati o meno da ipoteche, oneri, canoni di locazione o altri pesi. Erigere o far erigere o costruire edifici di qualsiasi tipo al fine di occuparli o concederli in locazione e stipulare qualsiasi contratto o lease e concedere tutte le licenze o i permessi all uopo necessari. Promuovere, direttamente o indirettamente, costituire, formare o organizzare società, gruppi consortili, associazioni o partnership di qualsiasi tipo ovunque nel mondo e sottoscriverne le azioni o altri titoli al fine di condurre qualsiasi attività la Società sia autorizzata a svolgere o di agevolarne, direttamente o indirettamente, il conseguimento dell oggetto sociale, ovvero per qualsiasi altro scopo appaia direttamente o indirettamente finalizzato a recare vantaggio alla Società. 4

5 (m) Creare, emettere, spiccare, riscuotere, accettare, girare, onorare, scontare, negoziare e altrimenti trattare titoli di debito riscattabili, obbligazioni o altri strumenti analoghi, cambiali tratte, pagherò cambiari, lettere di credito e altri strumenti negoziabili o trasferibili. (n) (o) (p) (q) (r) (s) (t) (u) Riscattare o altrimenti acquisire, in qualsiasi modo consentito dalla legge e alle condizioni e secondo le modalità che la Società riterrà adatti, azioni o quote del proprio capitale sociale. Garantire, finanziare o assicurare, a mezzo di fidejussione o costituendo in pegno qualsiasi parte del patrimonio, delle proprietà e dei beni sociali (presenti e futuri) e del capitale non richiamato della Società ovvero con entrambi i succitati mezzi, l adempimento degli obblighi della Società e il rimborso del capitale e dei premi, interessi e dividendi dovuti in relazione a qualsiasi titolo emesso da qualsiasi persona, ditta o società, tra cui (fatto salvo quanto sopra) la controllante o le controllate della Società stessa in tale momento ai sensi della definizione della Sezione 155 dei Companies Act 1963 ovvero da un altra controllata della controllante o da altre socie in affari della Società conformemente alla definizione di cui alla predetta sezione. Concedere in prestito i fondi della Società con o senza garanzia e contro pagamento di interessi o a titolo gratuito, alle condizioni di volta in volta stabilite dal Consiglio di amministrazione. Emettere certificati di prestito ai termini che la stessa riterrà opportuni, con diritto di convertirli in azioni della Società. Rilevare e condurre, interamente o in parte le attività, l avviamento o gli attivi e i passivi di qualsiasi persona, ditta, associazione o impresa dotata di beni adatti agli scopi sociali o che svolga o intenda svolgere attività che la Società stessa è autorizzata a condurre, a fronte del pagamento di un corrispettivo in contanti o sotto forma di azioni interamente liberate, titoli di debito o obbligazioni della Società oppure dell assunzione di tutti o parte dei relativi debiti. Accumulare capitali per perseguire qualsiasi scopo della Società e destinare, condizionatamente o incondizionatamente, qualsiasi bene sociale al perseguimento di scopi specifici, inoltre ammettere qualsiasi classe o gruppo di soggetti aventi rapporti con la Società alla distribuzione degli utili della stessa o ai profitti di una sua particolare divisione o conferire agli stessi qualsiasi altro diritto, privilegio, vantaggio e beneficio straordinario. Ridurre il capitale sociale nei modi previsti dalla legge; Effettuare donazioni o concessioni a funzionari o altri dipendenti o ex-dipendenti della Società e concedere a dette persone in usufrutto e prestito beni reali, mobili e immobili della Società alle condizioni che la stessa riterrà opportune. 5

6 (v) Garantire pagamenti in contanti o l adempimento di qualsiasi contratto e il rimborso di tutti i debiti, gli obblighi o gli impegni di qualsiasi società, ditta o persona e concedere garanzie e indennizzi di qualsiasi genere, facendosi altresì carico di qualsiasi tipo di impegni finanziari. (w) Stipulare accordi di qualsiasi natura con governi o autorità sovrane, enti comunali, locali o di altro tipo ed ottenere, da tali governi, autorità od enti la concessione di qualsiasi diritto, permesso e privilegio possa sembrare utile al conseguimento di uno o più degli scopi sociali. (x) (y) (z) Affidare a qualsiasi persona o ditta, impresa o altra associazione l incarico di verificare e analizzare le condizioni presenti o future, il valore, il carattere e la situazione di qualsiasi impresa o attività commerciale e in generale di qualsiasi bene mobile o immobile, concessione o diritto. Fondersi o stipulare contratti di partnership o altri accordi di condivisione degli utili, comunione di interessi, joint venture, concessioni reciproche o cooperazione con qualsiasi persona o impresa impegnata o intenzionata a svolgere o impegnarsi in attività od operazioni che la Società è autorizzata a condurre o svolgere, oppure in qualsiasi attività o operazione suscettibile di essere condotta in modo da recare indirettamente o direttamente vantaggio alla Società e assumere o altrimenti acquisire e detenere, vendere, ri-emettere o altrimenti trattare azioni, quote di capitale, titoli od obbligazioni e finanziare o altrimenti garantire tali titoli o obbligazioni o i dividendi dovuti a fronte di tali azioni o quote di capitale. Richiedere, acquistare o altrimenti acquisire brevetti, marchi commerciali, diritti d autore, progetti, licenze e altri diritti di proprietà intellettuale, concedendo diritti d uso esclusivi o limitati, ovvero segreti o altre informazioni relative a invenzioni che possano apparire utili al conseguimento degli scopi sociali, ovvero la cui acquisizione possa sembrare adatta a recare un vantaggio diretto o indiretto alla Società e utilizzare, esercitare, sviluppare, vendere, costituire, ipotecare, concedere in licenza d uso o altrimenti sfruttare i diritti e le informazioni in tal modo acquisiti. (aa) Avviare e/o condurre qualsiasi altra attività la Società stessa ritenga possa essere utilmente condotta in relazione alle attività che la stessa è autorizzata a svolgere, oppure possa sembrare direttamente o indirettamente capace di recarle vantaggio o incrementare il valore o la redditività di qualsiasi bene o diritto di cui la Società è proprietaria. (bb) Distribuire in natura tra i soci i beni della Società o il ricavato della vendita o della liquidazione di qualsiasi bene sociale, e in particolare rimborsare eventuali premi o sovrapprezzi di emissione sulle azioni sociali. (cc) Vendere, locare, sviluppare, liquidare o altrimenti trattare il patrimonio o qualsiasi parte dei beni reali mobili o immobili, diritti e privilegi della Società alle condizioni che la stessa riterrà opportune, con facoltà di accettare a titolo di corrispettivo azioni, titoli di partecipazione, titoli di debito, obbligazioni o strumenti finanziari di qualsiasi altra società. 6

7 (dd) Remunerare qualsiasi società, ditta o persona a fronte di servizi di collocamento o sottoscrizione già resi o ancora da prestare in relazione ai titoli di capitale o di debito della Società o alla promozione della stessa, ovvero allo svolgimento delle sue attività, sia tramite pagamento in contanti o assegnazione di titoli di partecipazione, azioni, titoli di debito, obbligazioni o altri titoli della Società, interamente o parzialmente liberati o meno. (ee) Promuovere qualsiasi società al fine di rilevare, per il suo tramite o direttamente, tutti o parte dei diritti e degli obblighi della Società o per qualsiasi altro scopo possa apparire direttamente o indirettamente finalizzato a recarle vantaggio e pagare tutte le spese dirette o accessorie a tale promozione. (ff) Liquidare con i fondi sociali tutte le spese che la Società è legittimamente autorizzata a pagare in via accessoria alla propria costituzione, registrazione e promozione, ottenere finanziamenti ed emettere azioni o classi di azioni, ivi comprese le spese di brokeraggio e le commissioni dovute a fronte della trasmissione di richieste di assegnazione, servizi di collocamento o organizzazione della sottoscrizione di azioni, quote di capitale, titoli di debito, obbligazioni o altri strumenti finanziari della Società e qualsiasi altra spesa preliminare approvata dal Consiglio di amministrazione. (gg) Pagare i beni o i diritti acquisiti dalla Società in contanti o mediante l emissione di azioni sociali parzialmente o interamente liberate. (hh) Esercitare tutti o parte dei suddetti poteri ovunque nel mondo in veste di mandante, agente, contraente, trustee o altrimenti e per il mezzo o tramite di trustee, agenti, procuratori o in altro modo, sia individualmente che congiuntamente con altri. (ii) (jj) Intraprendere qualsiasi altra azione la Società ritenga necessaria od utile al conseguimento dell oggetto sociale. Far registrare o riconoscere la Società ovunque nel mondo esternamente al territorio della Repubblica d Irlanda. Nel presente articolo il termine società (eccetto ove utilizzato in riferimento alla Società in oggetto) si considera esteso a qualsiasi associazione, partnership o altro gruppo di persone dotato o meno di personalità giuridica. 4. La responsabilità dei soci è limitata. 7

8 5. (a) (b) Il valore del Capitale di partecipazione della Società è pari al valore delle Azioni di partecipazione della Società al momento in circolazione. Il capitale azionario della Società ammonta a dollari statunitensi ed è suddiviso in Azioni di sottoscrizione di valore nominale di 1 dollaro l una e di azioni prive di valore nominale inizialmente designate come azioni non classificate. Il numero di azioni in circolazione non può essere inferiore al numero previsto dalla legge (attualmente pari a sette) né superiore a Azioni di sottoscrizione e a di Azioni di partecipazione. 8

LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY

LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO MULTICOMPARTO CON SEPARAZIONE DELLE PASSIVITÀ TRA

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE

THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ishares PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO A COMPARTI MULTIPLI CON SEPARAZIONE DELLE PASSIVITÀ

Dettagli

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28 Partecipazioni in società collegate SOMMARIO Paragrafi Ambito di applicazione 1 Definizioni 2-12 Influenza notevole 6-10 Metodo del patrimonio netto 11-12 Applicazione

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC

Dettagli

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI Esempio di costituzione di una S.r.l. Si costituisce il 31 ottobre la S.r.l. Beta, con un capitale sociale di 300.000 sottoscritto dai soci seguenti: - socio A: quota

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento FINANZIARE IN MODO EQUILIBRATO LA CRESCITA Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento slide 1 FINANZIAMENTO CREDITO BANCARIO FINANZIAMENTO SOCI LEASING CAMBIALI FINANZIARIE PRESTITI

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

7. CONTABILITA GENERALE

7. CONTABILITA GENERALE 7. CONTABILITA GENERALE II) SCRITTURE DI GESTIONE OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 1 Definizione Per poter acquisire i fattori produttivi da impiegare nel processo produttivo l impresa necessita del fattore

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA Sezione Civile I Bis UFFICIO del GIUDICE TUTELARE Procedimento RG. N. RELAZIONE PERIODICA ANNO o PERIODO di VALUTAZIONE: Dati anagrafici persona sottoposta a gestione / amministrazione

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE L'emissione di prestiti obbligazionari è un'operazione con la quale una società contrae un debito a lunga scadenza con una pluralità di soggetti.

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y HONG KONG DIRITTO SOCIETARIO AD HONG KONG di Avv. Francesco Misuraca Forme societarie, Impresa Individuale, Partnership, Trust ad Hong Kong Forme societarie, Impresa Individuale, Partnership, Trust ad

Dettagli

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini Le operazioni di gestione Prof.ssa Paola Orlandini 1 La gestione è un sistema di operazioni economiche messe in atto dal soggetto conomico per il raggiungimento del fine aziendale 2 Come coordinazione

Dettagli

Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio

Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio Stato patrimoniale attivo A. Crediti verso soci per capitale sociale sottoscritto non versato di cui capitale richiamato B. Attivi immateriali 1. Provvigioni

Dettagli

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA 1 OPERATORI FINANZIARI ATTIVI E PASSIVI Gli operatori finanziari possono essere divisi in quattro gruppi: Le famiglie; Le imprese; La pubblica amministrazione; il resto

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 7 II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 20 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 F. Scritture relative all

Dettagli

Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore

Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore Capitolo 14 Indice degli argomenti 1. Obbligazioni 2. Valutazione delle obbligazioni

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc Circolare agli Azionisti di Xmtch (IE) on FTSE MIB di Xmtch (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese 24

Dettagli

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE DISPONIBILITA DESTINATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE DISPONIBILITA DESTINATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE MODELLO 1 Società PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE DISPONIBILITA DESTINATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE (ai sensi dell art. 31, comma 2, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 174) Esercizio RISERVE

Dettagli

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE Si richiede lo svolgimento della parte A e di uno dei punti a scelta della parte B E consentito l uso del Codice Civile non commentato e della calcolatrice

Dettagli

Capitolo 11. Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini. Esercizio 1. Una Società, il 31-12-2000 presenta il seguente Stato Patrimoniale.

Capitolo 11. Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini. Esercizio 1. Una Società, il 31-12-2000 presenta il seguente Stato Patrimoniale. Capitolo 11 Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini Esercizio 1 Una Società, il 31-12-2 presenta il seguente Stato Patrimoniale. Terreni Immobilizzazioni tecniche Immobilizzazioni immateriali

Dettagli

Allegato al Modulo di sottoscrizione Comparti commercializzati in Italia da Fondo Comune d investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli gestito da BANCA DELLE MARCHE GESTIONE INTERNAZIONALE

Dettagli

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture)

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture) SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1425 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) di concerto col

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DIRITTO SOCIETARIO IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Diritto societario in Qatar La disciplina del diritto societario è contenuta nella nuova Legge n. 5/2002 definita New Commercial Companies Law

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONI IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI

ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA INTERNAZIONALE DEL TURISMO ECONOMIA AZIENDALE e RAGIONERIA APPLICATA ALLE IMPRESE TURISTICHE Anno Accademico 2011 2012 Lezione 6 ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009 REGOLAMENTO CONCERNENTE LE ISTRUZIONI APPLICATIVE SULLA CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI ALL INTERNO DEI RAMI DI ASSICURAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 2 DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

Traduzione 1. Preambolo

Traduzione 1. Preambolo Traduzione 1 Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Tunisina concernente la promozione e la protezione reciproca degli investimenti Concluso il 16 ottobre 2012 Approvato

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. *************************

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* ************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* L'anno 2008 il giorno 9 del mese di febbraio in Napoli alla Via Miroballo al Pendino

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2009 REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE

COMPANIES ACTS, 1963-2009 REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE N. di registrazione della Società: 458665 COMPANIES ACTS, 1963-2009 e REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE SOCIETÀ DI

Dettagli

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati Mini bond: alternativa alla crisi delle PMI Il mercato italiano La dipendenza del tessuto produttivo italiano dal sistema bancario è significativamente più alta rispetto agli altri paesi europei, tanto

Dettagli

Banca Centropadana tasso fisso 2,75% 15.01.2013-15.07.2015 serie 351 ISIN: IT0004887904

Banca Centropadana tasso fisso 2,75% 15.01.2013-15.07.2015 serie 351 ISIN: IT0004887904 10. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Banca Centropadana Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede sociale in Piazza IV Novembre 11 26862 Guardamiglio (LO) Iscritta all

Dettagli

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS.

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. MODELLO 1 Società PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. 174/95 Esercizio (valori in euro) Consistenza alla

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio Tasso Fisso

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

Periodico informativo n. 105/2014. Aumento tassazione rendite finanziarie

Periodico informativo n. 105/2014. Aumento tassazione rendite finanziarie Periodico informativo n. 105/2014 Aumento tassazione rendite finanziarie Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo informarla che dal 1 luglio è stata modificata l aliquota

Dettagli

Il sistema monetario. Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29

Il sistema monetario. Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29 Il sistema monetario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29 La moneta Il ruolo della moneta nell economia Effetti sulle variabili macroeconomiche

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO ABITATIVO NON COMPRESI NELL E.R.P. Il giorno. del mese di dell anno 2013 TRA Il

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

CAMFIN. Comunicato stampa

CAMFIN. Comunicato stampa IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE, DISTRIBUZIONE O CIRCOLAZIONE, DIRETTA O INDIRETTA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA, IN AUSTRALIA, CANADA, GIAPPONE, O A SOGGETTI RESIDENTI IN TALI

Dettagli

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA Comune di Livorno ALLEGATO N.3 SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA PORTA A MARE S.P.A. SCHEMA DI STATUTO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 127/17.07.2003. TITOLO I GENERALITA ARTICOLO

Dettagli

Caleffi S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti 30 aprile 2015. Relazione sui punti 1,2,3 dell Ordine del Giorno

Caleffi S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti 30 aprile 2015. Relazione sui punti 1,2,3 dell Ordine del Giorno Caleffi S.p.A. Via Belfiore, 24-46019 Viadana (MN) Capitale Sociale Euro 6.500.000 interamente versato Registro Imprese Mantova n. 00154130207 C.F. e P.IVA IT 00154130207 Sito internet www.caleffionline.it

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

Estense Grande Distribuzione

Estense Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2013, delibera il periodo di grazia e la riduzione della commissione di gestione dei Fondi Estense Grande Distribuzione e BNL Portfolio Immobiliare Estense

Dettagli

CAMBIALE FINANZIARIA

CAMBIALE FINANZIARIA CAMBIALE FINANZIARIA DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE La cambiale finanziaria è un titolo di credito all'ordine emesso in serie ed avente scadenza dalla data di emissione. Essa è equiparata ad ogni effetto

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE Alla NOTA INFORMATIVA Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Bcc Signa 12/02/2010 12/02/2017 3,50% 106 emissione Isin

Dettagli

4. Cosa può essere oggetto di conferimento nella s.p.a.? Disciplina dei conferimenti in denaro e dei conferimenti di beni in natura o crediti.

4. Cosa può essere oggetto di conferimento nella s.p.a.? Disciplina dei conferimenti in denaro e dei conferimenti di beni in natura o crediti. Le società di capitali 89 anche se non iscritte, vengono ad esistenza pur assumendo la condizione di società irregolari. In particolare, la società in nome collettivo non registrata è irregolare per tutto

Dettagli

Come costituire una società in Croazia

Come costituire una società in Croazia Come costituire una società in Croazia di Clizia Cacciamani (*) In un mondo economico ed imprenditoriale sempre più teso verso la globalizzazione e verso mercati esteri lontani, sarebbe illogico non affrontare

Dettagli

Il/la sottoscritto/a residente in. della Ditta quale TITOLARE. in seguito denominato CEDENTE

Il/la sottoscritto/a residente in. della Ditta quale TITOLARE. in seguito denominato CEDENTE www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it Il/la sottoscritto/a residente in alla via n. nato/a a il cod fisc in qualità di della Ditta quale TITOLARE EFFETTIVO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato 10 - Allegato 1A Modello delle condizioni definitive Emil Banca Obbligazioni Tasso Fisso Emil Banca - Credito Cooperativo s.c. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Denominazione: EMIL

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino in qualità di Emittente Società Cooperativa con sede legale in piazza Arti e Mestieri, San Casciano Val di Pesa Firenze iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. Banca

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

FONDI PENSIONE APERTI. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2014

FONDI PENSIONE APERTI. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2014 FONDI PENSIONE APERTI. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2014 Rispetto all anno precedente, il modulo integrativo per l anno 2014 è stato integrato con una tavola di raccordo

Dettagli

Pillole Informative. I minibond La novità normativa

Pillole Informative. I minibond La novità normativa Pillole Informative I minibond La novità normativa I minibond. La novità normativa Il decreto Destinazione Italia, completa il percorso del Decreto Sviluppo sul tema degli strumenti finanziari a favore

Dettagli

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2)

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) Novembre 2011 Università della Terza Età 1 Le Obbligazioni Le obbligazioni sono titoli di credito autonomo, rappresentativi di prestiti contratti presso il pubblico

Dettagli

Modulo 8. Moneta e prezzi nel lungo periodo. UD 8.1. Il sistema monetario

Modulo 8. Moneta e prezzi nel lungo periodo. UD 8.1. Il sistema monetario Modulo 8. Moneta e prezzi nel lungo periodo Questo modulo si occupa dei problemi della moneta e dei prezzi nel lungo periodo. Prenderemo in esame gli aspetti istituzionali che regolano il controllo del

Dettagli

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE Appunti sul libro Economia della Banca DEFINIZIONI Le forme tecniche di raccolta comprendono il complesso degli strumenti che consentono alla banca

Dettagli

TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE.

TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE. I FINANZIAMENTI TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE. IL FINANZIATORE È QUINDI COLUI CHE FORNISCE ALL IMPRESA I MEZZI NECESSARI(

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Aumento tassazione rendite finanziarie Premessa Gli articoli 3 e 4 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 convertito, con modificazioni, dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 intervengono sul livello

Dettagli

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico:

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO PARTE VI ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore per la presentazione delle proposte di delibera al

Dettagli

Programma di Economia Aziendale. Classe 2^A

Programma di Economia Aziendale. Classe 2^A Programma di Economia Aziendale Classe 2^A Anno scolastico 2014/2015 Docente COIS ANNA Libro di testo: Telepass + Blu Economia aziendale per il primo biennio Istituti tecnici del settore economico P.Costa

Dettagli

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio Piano di assegnazione di diritti di opzione su azioni proprie riservato al top management del Gruppo Piaggio e autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie previa revoca delle deliberazioni

Dettagli

I processi di finanziamento

I processi di finanziamento I processi di finanziamento 1. pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziamento 2. acquisizione del finanziamento tutte quelle attività volte a reperire, gestire e rimborsare i finanziamenti

Dettagli

Forme di presenza in India

Forme di presenza in India Forme di presenza in India Camera di Commercio di Cuneo 25 giugno 2007 Modello inglese Il COMPANIES ACT (1956) prevede sostanzialmente due categorie di società: PRIVATE (piccole e medie imprese) PUBBLICHE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Masiano (Pistoia) S.C. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO A TASSO FISSO (con possibilità

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento e di hedging I prestiti sono concessi nell ambito di un predefinito rapporto di fido o di affidamento

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Sezione I - Informazioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari

Dettagli

CODICE IN MATERIA DI NEGOZIAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI EMESSI DA ACQUE POTABILI S.P.A. ( INTERNAL DEALING )

CODICE IN MATERIA DI NEGOZIAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI EMESSI DA ACQUE POTABILI S.P.A. ( INTERNAL DEALING ) CODICE IN MATERIA DI NEGOZIAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI EMESSI DA ACQUE POTABILI S.P.A. ( INTERNAL DEALING ) 1. Premessa L art. 2.6.3, comma 1, del Regolamento dei mercati organizzati e gestiti dalla

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

Policy per la negoziazione e per il rimborso delle Azioni di propria emissione

Policy per la negoziazione e per il rimborso delle Azioni di propria emissione Azioni di propria emissione Marzo 2016 SOMMARIO Premessa... 5 Regole interne per la negoziazione di Azioni BPC... 5 Strategia di esecuzione... 5 Soggetti ammessi alla negoziazione... 6 Modalità di conferimento

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 7.668.082,80 Euro

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE in qualità di Emittente Sede legale in Cantù, Corso Unità d Italia 11 Iscritta all Albo delle Banche al n. 719 (Cod. ABI 08430), all Albo delle Cooperative al n. A165516, al Registro delle Imprese di Como

Dettagli

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L.

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L. DOCUMENTO CONOSCITIVO (Redatto ai sensi dell art.5, comma 10 punto 3, del Decreto Ministeriale 16 gennaio 1995) 1) PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ 1.1) Denominazione SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R.L.,

Dettagli

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico per la classe 4 a Istituti tecnici e Istituti professionali 01. Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

IL BILANCIO EUROPEO LO STATO PATRIMONIALE

IL BILANCIO EUROPEO LO STATO PATRIMONIALE IL BILANCIO EUROPEO LO STATO PATRIMONIALE ATTIVO A) CREDITI V/S SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI B) IMMOBILIZZAZIONI C) ATTIVO CIRCOLANTE D) RATEI E RISCONTI PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) FONDI PER RISCHI

Dettagli

KEYFIN SOLUZIONI FINANZIARIE di Micali Roberto

KEYFIN SOLUZIONI FINANZIARIE di Micali Roberto KEYFIN SOLUZIONI FINANZIARIE di Micali Roberto PROFESSIONISTI DEL CREDITO FIDEJUSSIONI 2a EDIZIONE 2011 FIDEIUSSIONI DA NOI INTERMEDIATE 1. Vendita sulla carta di immobili da costruire o in corso di costruzione

Dettagli

Introduzione alle società di capitali

Introduzione alle società di capitali Appunti di Economia Società per azioni Introduzione alle società di capitali... 1 Società per azioni (S.p.A.)... 2 Diritto di voto... 3 Diritto agli utili ed al dividendo... 4 Diritto di opzione... 5 Le

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI A cura di Gian Nereo Mazzocco Verona, 11 febbraio 2006 Le anticipazioni di tesoreria (art. 222 Tuel) Controparte: istituto tesoriere Limiti: 3/12 delle entrate correnti

Dettagli

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI Società Cooperativa - Sede in Modena, Via San Carlo 8/20 Registro delle imprese di Modena e cod. fisc. n. 01153230360 Cap. soc. al 31 dicembre 2010 Euro 761.130.807 Relazione illustrativa del Consiglio

Dettagli

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI Alico Italia S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma Tel.: +39 06 492161 Fax: +39 06 49216300 Unionfondo Fondo Pensione Aperto Iscritto all Albo dei Fondi Pensione

Dettagli

SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11

SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11 SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11 Premessa Il Contratto Integrativo Aziendale del 5 aprile 2002 prevede, per alcune posizioni di lavoro, che l attribuzione degli inquadramenti abbia

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA NOTA TECNICA SUL PIANO CASA L art. 11 della legge 133/08 ha inteso rilanciare un Piano Casa per realizzare un offerta di alloggi in proprietà e in locazione prima casa nelle aree di bisogno abitativo,

Dettagli

GARA NAZIONALE SIA 2015 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

GARA NAZIONALE SIA 2015 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE TECNICA E LICEALE Galileo Galilei GARA NAZIONALE SIA 2015 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE Firenze, 7 maggio 2015 E consentito l uso: - del codice Civile - della calcolatrice

Dettagli