COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES"

Transcript

1 COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI ATTO COSTITUTIVO WILLIAM FRY Solicitors Fitzwilton House Wilton Place Dublino 2

2 COMPANIES ACTS, A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI ATTO COSTITUTIVO DI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC LIMITED COMPANY (modificato con delibera straordinaria del 29 giugno 2007, del 24 settembre 2008 e del 12 giugno 2009) 1. La ragione sociale della Società è Natixis International Funds (Dublin) I Public Limited Company. 2. La Società è una public limited company costituita ai sensi dei Companies Acts come società d'investimento a capitale variabile a responsabilità limitata dei fondi. 3. L unico oggetto sociale della Società consiste nella prestazione di servizi di investimento collettivo in:- (a) (b) valori mobiliari e/o gli altri strumenti finanziari liquidi descritti dalla Regulation (CE) n. 45/2003 in materia di Organismi d investimento collettivo in valori mobiliari (SI N. 211 del 2003) modificato dalla Regulation (CE) 2003 in materia di Organismi d investimento collettivo in valori mobiliari (SI N. 212 del 2003) ed eventuali successive modificazioni (le Regulations ). dei capitali raccolti presso il pubblico, in base al principio di distribuzione del rischio d investimento previsto dalle Regulations. Per conseguire il succitato oggetto sociale la Società può:- (c) Esercitare attività di investimento e, a tal fine, per proprio conto o a nome di terzi acquistare, vendere, detenere ed investire in:- (i) azioni, quote patrimoniali, warrant, obbligazioni, titoli di debito, certificati di prestito, titoli obbligazionari, note, obblighi di pagamento interamente liberati o meno, con pagamento effettuabile al momento dell emissione o differito alla consegna, sottoscrivendo detti titoli condizionatamente o meno, ai termini e alle condizioni che la stessa riterrà (eventualmente) opportuni 2

3 stipulando contratti di sottoscrizione e altri accordi analoghi in relazione ai suddetti titoli, esercitando e facendo valere tutti i poteri direttamente emananti o accessori alla proprietà degli stessi; (ii) certificati di deposito, titoli di Stato, effetti commerciali, accettazioni bancarie, cambiali tratte, strumenti dei mercati monetari, titoli a tasso fisso o variabile, quote e valori mobiliari il cui rendimento o valore di riscatto sia calcolato sulla base di qualsiasi indice, prezzo o tasso; (iii) titoli di credito negoziabili, pagherò cambiari, obbligazioni, valori mobiliari e strumenti finanziari di qualsiasi tipo, creati, emessi o garantiti da qualsiasi governo, Stato sovrano, Paese, governatore, dominio, colonia, commissario, ente o autorità pubblica o suprema, trust, ente comunale, locale, sovranazionale o di altro tipo ovunque nel mondo, o da qualsiasi società, banca, associazione o partnership a responsabilità limitata o illimitata, costituita o esercitante attività commerciali o di altra natura ovunque nel mondo; (iv) contratti (ivi compresi i titoli non trattati in borsa e non immediatamente liquidabili) su e in relazione a merci, valute, contratti future, opzioni, opzioni su future e merci, contanti e contratti a termine, contratti di cambio, swap e altri contratti su merci; (v) quote di partecipazione in qualsiasi trust, fondo comune o società di investimento collettivo ovunque nel mondo; (vi) polizze assicurative; (vii) valute nazionali ed estere; e (viii) qualsiasi diritto e interesse attuale o futuro relativo ai suddetti strumenti e, di volta in volta, vendere, permutare, concedere in prestito, modificare o liquidare e concedere e vendere opzioni sui suddetti strumenti, depositando valori liquidi (o contanti su conti correnti) presso le persone e nelle valute e alle condizioni che la Società stessa riterrà opportuni. (d) (e) Utilizzare strumenti derivati e tecniche di qualsiasi tipo per fini di investimento e per la gestione efficiente del patrimonio della Società e in particolare, fatto salvo quanto sopra indicato, stipulare accettare, emettere e altrimenti trattare contratti di riacquisto titoli, contratti future, opzioni, prestito titoli, contratti di vendita allo scoperto, su titoli ante emissione, con consegna ritardata e di range a termine, operazioni su cambi a pronti e a termine, contratti a termine su tassi, swap, collar, floor e cap e altre operazioni di copertura e contratti finanziari su cambi o tassi d interesse. Anticipare, depositare o concedere in prestito titoli e/o beni (ossia gli effetti che la Società è autorizzata ad investire o altrimenti trattare ai sensi del precedente art. 3 paragrafi (a) e (b)) a o presso i soggetti e alle condizioni che la stessa riterrà opportuni e scontare, acquistare e vendere effetti cambiari, obbligazioni, warrant, cedole e altri strumenti negoziabili o trasferibili, valori mobiliari o documenti di qualsiasi tipo. 3

4 (f) (g) (h) (i) (j) (k) (l) Esercitare e far valere i diritti e le facoltà direttamente emananti o accessori al titolo di proprietà su tali azioni, titoli di partecipazione, obbligazioni, titoli di debito, note, strumenti finanziari o altri valori mobiliari. Esercitare attività di capitalista e finanziere e intraprendere qualsiasi tipo di attività finanziaria, di trust, agenzia, intermediazione e di altra natura, tra cui la sottoscrizione e l emissione su commissione o meno di titoli di capitale e di debito di qualsiasi tipo. Promuovere, direttamente o indirettamente, costituire, formare o organizzare società, gruppi consortili, associazioni o partnership di qualsiasi tipo al fine di rilevare tramite queste gli attivi e i passivi della Società, oppure promuoverne direttamente o indirettamente gli scopi sociali o qualsiasi altro fine la Società ritenga opportuno. Ricevere contanti in prestito e prendere in prestito o raccogliere fondi in qualsiasi valuta e garantire o rimborsare in qualsiasi modo i debiti e gli impegni finanziari della Società, in particolare tramite l emissione di obbligazioni, titoli o strumenti di debito riscattabili o perpetui, e garantire il rimborso di qualsiasi somma presa a prestito, raccolta o dovuta a fronte della costituzione di ipoteche, oneri o vincoli su parte o sull intero capitale, beni o attività (presenti o futuri) della Società ivi compreso il capitale sociale non richiamato, ovvero in qualsiasi altro modo deliberato di volta in volta dal Consiglio di amministrazione, ed inoltre garantire, tramite la costituzione di ipoteche, oneri o vincoli simili, l adempimento degli obblighi o degli impegni finanziari assunti dalla Società o da qualsiasi altra persona o impresa. Acquisire (a fini d investimento o meno), mediante compravendita, permuta, locazione, mutuo fondiario o altrimenti, la piena proprietà o qualsiasi altro diritto reale, personale o obbligatorio, diretto o indiretto, su beni o interessi, terreni, beni mobili o immobili soggetti o meno a oneri o pesi, beni reali o personali di qualsiasi tipo ovunque ubicati, ed inoltre qualsiasi diritto o interesse sugli stessi; possedere, coltivare, lavorare, gestire e concedere in locazione, sublocazione e ipotecare o costituire in pegno terreni e fabbricati di qualsiasi tipo, indennità di reversibilità, diritti, vitalizi, polizze vita e altri beni reali o personali mobili o immobili, sia a titolo assoluto che condizionale, gravati o meno da ipoteche, oneri, canoni di locazione o altri pesi. Erigere o far erigere o costruire edifici di qualsiasi tipo al fine di occuparli o concederli in locazione e stipulare qualsiasi contratto o lease e concedere tutte le licenze o i permessi all uopo necessari. Promuovere, direttamente o indirettamente, costituire, formare o organizzare società, gruppi consortili, associazioni o partnership di qualsiasi tipo ovunque nel mondo e sottoscriverne le azioni o altri titoli al fine di condurre qualsiasi attività la Società sia autorizzata a svolgere o di agevolarne, direttamente o indirettamente, il conseguimento dell oggetto sociale, ovvero per qualsiasi altro scopo appaia direttamente o indirettamente finalizzato a recare vantaggio alla Società. 4

5 (m) Creare, emettere, spiccare, riscuotere, accettare, girare, onorare, scontare, negoziare e altrimenti trattare titoli di debito riscattabili, obbligazioni o altri strumenti analoghi, cambiali tratte, pagherò cambiari, lettere di credito e altri strumenti negoziabili o trasferibili. (n) (o) (p) (q) (r) (s) (t) (u) Riscattare o altrimenti acquisire, in qualsiasi modo consentito dalla legge e alle condizioni e secondo le modalità che la Società riterrà adatti, azioni o quote del proprio capitale sociale. Garantire, finanziare o assicurare, a mezzo di fidejussione o costituendo in pegno qualsiasi parte del patrimonio, delle proprietà e dei beni sociali (presenti e futuri) e del capitale non richiamato della Società ovvero con entrambi i succitati mezzi, l adempimento degli obblighi della Società e il rimborso del capitale e dei premi, interessi e dividendi dovuti in relazione a qualsiasi titolo emesso da qualsiasi persona, ditta o società, tra cui (fatto salvo quanto sopra) la controllante o le controllate della Società stessa in tale momento ai sensi della definizione della Sezione 155 dei Companies Act 1963 ovvero da un altra controllata della controllante o da altre socie in affari della Società conformemente alla definizione di cui alla predetta sezione. Concedere in prestito i fondi della Società con o senza garanzia e contro pagamento di interessi o a titolo gratuito, alle condizioni di volta in volta stabilite dal Consiglio di amministrazione. Emettere certificati di prestito ai termini che la stessa riterrà opportuni, con diritto di convertirli in azioni della Società. Rilevare e condurre, interamente o in parte le attività, l avviamento o gli attivi e i passivi di qualsiasi persona, ditta, associazione o impresa dotata di beni adatti agli scopi sociali o che svolga o intenda svolgere attività che la Società stessa è autorizzata a condurre, a fronte del pagamento di un corrispettivo in contanti o sotto forma di azioni interamente liberate, titoli di debito o obbligazioni della Società oppure dell assunzione di tutti o parte dei relativi debiti. Accumulare capitali per perseguire qualsiasi scopo della Società e destinare, condizionatamente o incondizionatamente, qualsiasi bene sociale al perseguimento di scopi specifici, inoltre ammettere qualsiasi classe o gruppo di soggetti aventi rapporti con la Società alla distribuzione degli utili della stessa o ai profitti di una sua particolare divisione o conferire agli stessi qualsiasi altro diritto, privilegio, vantaggio e beneficio straordinario. Ridurre il capitale sociale nei modi previsti dalla legge; Effettuare donazioni o concessioni a funzionari o altri dipendenti o ex-dipendenti della Società e concedere a dette persone in usufrutto e prestito beni reali, mobili e immobili della Società alle condizioni che la stessa riterrà opportune. 5

6 (v) Garantire pagamenti in contanti o l adempimento di qualsiasi contratto e il rimborso di tutti i debiti, gli obblighi o gli impegni di qualsiasi società, ditta o persona e concedere garanzie e indennizzi di qualsiasi genere, facendosi altresì carico di qualsiasi tipo di impegni finanziari. (w) Stipulare accordi di qualsiasi natura con governi o autorità sovrane, enti comunali, locali o di altro tipo ed ottenere, da tali governi, autorità od enti la concessione di qualsiasi diritto, permesso e privilegio possa sembrare utile al conseguimento di uno o più degli scopi sociali. (x) (y) (z) Affidare a qualsiasi persona o ditta, impresa o altra associazione l incarico di verificare e analizzare le condizioni presenti o future, il valore, il carattere e la situazione di qualsiasi impresa o attività commerciale e in generale di qualsiasi bene mobile o immobile, concessione o diritto. Fondersi o stipulare contratti di partnership o altri accordi di condivisione degli utili, comunione di interessi, joint venture, concessioni reciproche o cooperazione con qualsiasi persona o impresa impegnata o intenzionata a svolgere o impegnarsi in attività od operazioni che la Società è autorizzata a condurre o svolgere, oppure in qualsiasi attività o operazione suscettibile di essere condotta in modo da recare indirettamente o direttamente vantaggio alla Società e assumere o altrimenti acquisire e detenere, vendere, ri-emettere o altrimenti trattare azioni, quote di capitale, titoli od obbligazioni e finanziare o altrimenti garantire tali titoli o obbligazioni o i dividendi dovuti a fronte di tali azioni o quote di capitale. Richiedere, acquistare o altrimenti acquisire brevetti, marchi commerciali, diritti d autore, progetti, licenze e altri diritti di proprietà intellettuale, concedendo diritti d uso esclusivi o limitati, ovvero segreti o altre informazioni relative a invenzioni che possano apparire utili al conseguimento degli scopi sociali, ovvero la cui acquisizione possa sembrare adatta a recare un vantaggio diretto o indiretto alla Società e utilizzare, esercitare, sviluppare, vendere, costituire, ipotecare, concedere in licenza d uso o altrimenti sfruttare i diritti e le informazioni in tal modo acquisiti. (aa) Avviare e/o condurre qualsiasi altra attività la Società stessa ritenga possa essere utilmente condotta in relazione alle attività che la stessa è autorizzata a svolgere, oppure possa sembrare direttamente o indirettamente capace di recarle vantaggio o incrementare il valore o la redditività di qualsiasi bene o diritto di cui la Società è proprietaria. (bb) Distribuire in natura tra i soci i beni della Società o il ricavato della vendita o della liquidazione di qualsiasi bene sociale, e in particolare rimborsare eventuali premi o sovrapprezzi di emissione sulle azioni sociali. (cc) Vendere, locare, sviluppare, liquidare o altrimenti trattare il patrimonio o qualsiasi parte dei beni reali mobili o immobili, diritti e privilegi della Società alle condizioni che la stessa riterrà opportune, con facoltà di accettare a titolo di corrispettivo azioni, titoli di partecipazione, titoli di debito, obbligazioni o strumenti finanziari di qualsiasi altra società. 6

7 (dd) Remunerare qualsiasi società, ditta o persona a fronte di servizi di collocamento o sottoscrizione già resi o ancora da prestare in relazione ai titoli di capitale o di debito della Società o alla promozione della stessa, ovvero allo svolgimento delle sue attività, sia tramite pagamento in contanti o assegnazione di titoli di partecipazione, azioni, titoli di debito, obbligazioni o altri titoli della Società, interamente o parzialmente liberati o meno. (ee) Promuovere qualsiasi società al fine di rilevare, per il suo tramite o direttamente, tutti o parte dei diritti e degli obblighi della Società o per qualsiasi altro scopo possa apparire direttamente o indirettamente finalizzato a recarle vantaggio e pagare tutte le spese dirette o accessorie a tale promozione. (ff) Liquidare con i fondi sociali tutte le spese che la Società è legittimamente autorizzata a pagare in via accessoria alla propria costituzione, registrazione e promozione, ottenere finanziamenti ed emettere azioni o classi di azioni, ivi comprese le spese di brokeraggio e le commissioni dovute a fronte della trasmissione di richieste di assegnazione, servizi di collocamento o organizzazione della sottoscrizione di azioni, quote di capitale, titoli di debito, obbligazioni o altri strumenti finanziari della Società e qualsiasi altra spesa preliminare approvata dal Consiglio di amministrazione. (gg) Pagare i beni o i diritti acquisiti dalla Società in contanti o mediante l emissione di azioni sociali parzialmente o interamente liberate. (hh) Esercitare tutti o parte dei suddetti poteri ovunque nel mondo in veste di mandante, agente, contraente, trustee o altrimenti e per il mezzo o tramite di trustee, agenti, procuratori o in altro modo, sia individualmente che congiuntamente con altri. (ii) (jj) Intraprendere qualsiasi altra azione la Società ritenga necessaria od utile al conseguimento dell oggetto sociale. Far registrare o riconoscere la Società ovunque nel mondo esternamente al territorio della Repubblica d Irlanda. Nel presente articolo il termine società (eccetto ove utilizzato in riferimento alla Società in oggetto) si considera esteso a qualsiasi associazione, partnership o altro gruppo di persone dotato o meno di personalità giuridica. 4. La responsabilità dei soci è limitata. 7

8 5. (a) (b) Il valore del Capitale di partecipazione della Società è pari al valore delle Azioni di partecipazione della Società al momento in circolazione. Il capitale azionario della Società ammonta a dollari statunitensi ed è suddiviso in Azioni di sottoscrizione di valore nominale di 1 dollaro l una e di azioni prive di valore nominale inizialmente designate come azioni non classificate. Il numero di azioni in circolazione non può essere inferiore al numero previsto dalla legge (attualmente pari a sette) né superiore a Azioni di sottoscrizione e a di Azioni di partecipazione. 8

LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY

LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY LEGGI SULLE SOCIETA', 1963-2009 PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ISHARES III PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO MULTICOMPARTO CON SEPARAZIONE DELLE PASSIVITÀ TRA

Dettagli

THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE

THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE THE COMPANIES ACTS, 1963-2009 SOCIETÀ DI CAPITALI A SOTTOSCRIZIONE PUBBLICA SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE ishares PUBLIC LIMITED COMPANY FONDO A COMPARTI MULTIPLI CON SEPARAZIONE DELLE PASSIVITÀ

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y HONG KONG DIRITTO SOCIETARIO AD HONG KONG di Avv. Francesco Misuraca Forme societarie, Impresa Individuale, Partnership, Trust ad Hong Kong Forme societarie, Impresa Individuale, Partnership, Trust ad

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2009 REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE

COMPANIES ACTS, 1963-2009 REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE N. di registrazione della Società: 458665 COMPANIES ACTS, 1963-2009 e REGOLAMENTI DELLA COMUNITÀ EUROPEA (ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO IN VALORI MOBILIARI) 2011 E SUCCESSIVE MODIFICHE SOCIETÀ DI

Dettagli

COMPANIES ACTS DAL 1963 AL 2009 PUBLIC LIMITED COMPANY

COMPANIES ACTS DAL 1963 AL 2009 PUBLIC LIMITED COMPANY COMPANIES ACTS DAL 1963 AL 2009 PUBLIC LIMITED COMPANY SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE A COMPARTI MULTIPLI CON SEPARAZIONE DELLE PASSIVITÀ TRA I COMPARTI THE WORLD MARKETS UMBRELLA FUND PUBLIC

Dettagli

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I Usi bancari 1) MODALITA CONTABILI PER IL CALCOLO E MISURA DEGLI INTERESSI I rapporti di dare e avere relativi al conto, con saldo debitore o creditore,

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DIRITTO SOCIETARIO IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Diritto societario in Qatar La disciplina del diritto societario è contenuta nella nuova Legge n. 5/2002 definita New Commercial Companies Law

Dettagli

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. *************************

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* ************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* L'anno 2008 il giorno 9 del mese di febbraio in Napoli alla Via Miroballo al Pendino

Dettagli

LA GESTIONE FINANZIARIA

LA GESTIONE FINANZIARIA LA GESTIONE FINANZIARIA I finanziamenti sono le fonti delle risorse necessarie all azienda per svolgere la sua attività. Con i finanziamenti le imprese possono procurarsi i fattori della produzione (terra,

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA Sezione Civile I Bis UFFICIO del GIUDICE TUTELARE Procedimento RG. N. RELAZIONE PERIODICA ANNO o PERIODO di VALUTAZIONE: Dati anagrafici persona sottoposta a gestione / amministrazione

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on MSCI USA. CS ETF (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on MSCI USA. CS ETF (IE) plc Circolare agli Azionisti di CS ETF (IE) on MSCI USA di CS ETF (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese

Dettagli

DOMANDE PER LA PREPARAZIONE DELL ESAME DI STRUMENTI FINANZIARI

DOMANDE PER LA PREPARAZIONE DELL ESAME DI STRUMENTI FINANZIARI DOMANDE PER LA PREPARAZIONE DELL ESAME DI STRUMENTI FINANZIARI Cap. 1. La moneta e i bisogni di pagamento 1) Si illustrino i problemi che incontrano gli scambisti nel regolamento di uno scambio monetario.

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento e di hedging I prestiti sono concessi nell ambito di un predefinito rapporto di fido o di affidamento

Dettagli

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28 Partecipazioni in società collegate SOMMARIO Paragrafi Ambito di applicazione 1 Definizioni 2-12 Influenza notevole 6-10 Metodo del patrimonio netto 11-12 Applicazione

Dettagli

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI Esempio di costituzione di una S.r.l. Si costituisce il 31 ottobre la S.r.l. Beta, con un capitale sociale di 300.000 sottoscritto dai soci seguenti: - socio A: quota

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc Circolare agli Azionisti di Xmtch (IE) on FTSE MIB di Xmtch (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese 24

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on MSCI Brazil. CS ETF (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on MSCI Brazil. CS ETF (IE) plc Circolare agli Azionisti di CS ETF (IE) on MSCI Brazil di CS ETF (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese

Dettagli

S.p.a. unipersonale. Altrimenti, responsabilità illimitata per il periodo in cui c è l unico socio

S.p.a. unipersonale. Altrimenti, responsabilità illimitata per il periodo in cui c è l unico socio Nozione (2325 c.c.) Solo la società con il suo patrimonio risponde delle obbligazioni sociali Capitale sociale di almeno 120.000 euro Sola garanzia offerta ai creditori Creditori forti e deboli - gruppi

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

IAS n. 7 - IASB Rendiconto finanziario [1] [1]

IAS n. 7 - IASB Rendiconto finanziario [1] [1] Rendiconto finanziario [1] [1] FINALITA' Ambito di applicazione Benefici apportati dalle informazioni sui flussi finanziari Definizioni Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Presentazione del rendiconto

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED. Roma, 28 febbraio 2007

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED. Roma, 28 febbraio 2007 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED RELAZIONE DI PRESENTAZIONE PER LA PUBBLICA CONSULTAZIONE Roma, 28 febbraio 2007

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 26 Il sistema finanziario Il sistema finanziario fa in modo che

Dettagli

SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11

SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11 SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM 1/11 Premessa Il Contratto Integrativo Aziendale del 5 aprile 2002 prevede, per alcune posizioni di lavoro, che l attribuzione degli inquadramenti abbia

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di SALERNO

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di SALERNO Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di SALERNO Documento n. A C2193246383170004700 estratto dal Registro Imprese in data 03/09/2013 Denominazione: Forma giuridica: Sede legale: Indirizzo

Dettagli

Gestione patrimoniale e finanziaria

Gestione patrimoniale e finanziaria Gestione patrimoniale e finanziaria Investimenti e disponibilità Operatività svolta nel corso del 2013 Durante il 2013 le politiche di investimento adottate dall area finanza hanno perseguito, in un ottica

Dettagli

GESTORE PREMIUM - EVOLUZIONE

GESTORE PREMIUM - EVOLUZIONE SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE GESTORE PREMIUM - EVOLUZIONE 1/12 Premessa Il Contratto Integrativo Aziendale del 5 aprile 2002 prevede, per alcune posizioni di lavoro, che l attribuzione degli inquadramenti

Dettagli

A) INFORMAZIONI GENERALI

A) INFORMAZIONI GENERALI La presente Parte III è stata depositata in CONSOB il 28 marzo 2008 ed è valida a partire dal 31 marzo 2008. PARTE III DEL PROSPETTO INFORMATIVO ALTRE INFORMAZIONI Offerta pubblica di sottoscrizione di

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on CSI 300. CS ETF (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. CS ETF (IE) on CSI 300. CS ETF (IE) plc Circolare agli Azionisti di CS ETF (IE) on CSI 300 di CS ETF (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese 5

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio

Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio Stato patrimoniale e conto economico dell esercizio Stato patrimoniale attivo A. Crediti verso soci per capitale sociale sottoscritto non versato di cui capitale richiamato B. Attivi immateriali 1. Provvigioni

Dettagli

NOTA DI SINTESI. Informazioni generali sugli Emittenti e sul Garante. Emittenti:

NOTA DI SINTESI. Informazioni generali sugli Emittenti e sul Garante. Emittenti: NOTA DI SINTESI La presente nota di sintesi deve essere letta come introduzione a questo Prospetto di Base e qualsiasi decisione di investire nei Titoli dovrebbe essere basata sull esame da parte dell

Dettagli

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico per la classe 4 a Istituti tecnici e Istituti professionali 01. Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico Biblioteca di Economia aziendale PIANO DEI CONTI DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI Documento Piano dei conti BILANCIO DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI STATO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO Settore Finanza Mediazione Creditizia S.r.l., con sede legale in Via Crescenzio, 42-00193 Roma, iscr. OAM n. M106, P.IVA 09253481007, Tel./Fax

Dettagli

Traduzione 1. Preambolo

Traduzione 1. Preambolo Traduzione 1 Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Tunisina concernente la promozione e la protezione reciproca degli investimenti Concluso il 16 ottobre 2012 Approvato

Dettagli

B) Collocamento Il collocamento dell accettazione bancaria sul mercato monetario può avvenire

B) Collocamento Il collocamento dell accettazione bancaria sul mercato monetario può avvenire Capitolo Primo 1. L ACCETTAZIONE BANCARIA A) Definizione Gli strumenti di mercato monetario L accettazione bancaria si sostanzia in una cambiale tratta con la quale un impresa (traente) ordina ad una banca

Dettagli

Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore

Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Azioni e obbligazioni: caratteristiche e stima del valore Capitolo 14 Indice degli argomenti 1. Obbligazioni 2. Valutazione delle obbligazioni

Dettagli

APPENDICE. Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013

APPENDICE. Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013 APPENDICE Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE MERIDIANA FLY S.P.A. 2012-2013 (il Regolamento ) Articolo 1 Warrant per la sottoscrizione

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 32 (rivisto nella sostanza nei 1998) Strumenti finanziari: Esposizione nel bilancio e informazioni integrative

Principio contabile internazionale n. 32 (rivisto nella sostanza nei 1998) Strumenti finanziari: Esposizione nel bilancio e informazioni integrative Principio contabile internazionale n. 32 (rivisto nella sostanza nei 1998) Strumenti finanziari: Esposizione nel bilancio e informazioni integrative Nel marzo 1995 il Board dello IASC ha approvato lo IAS

Dettagli

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS.

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. MODELLO 1 Società PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. 174/95 Esercizio (valori in euro) Consistenza alla

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI

Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI I. COSTITUIRE UN IMPRESA NEGLI EMIRATI ARABI UNITI. Prima del 1984, ogni Emirato, Dubai, Abu Dhabi, Sharjah, Ajman,

Dettagli

CONTRATTO DI LEASING. Con la presente scrittura privata da valere ad ogni. effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in...

CONTRATTO DI LEASING. Con la presente scrittura privata da valere ad ogni. effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in... CONTRATTO DI LEASING Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in... iscritta presso l Ufficio del registro delle imprese di... al n...., cod. fisc....,

Dettagli

ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI

ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA INTERNAZIONALE DEL TURISMO ECONOMIA AZIENDALE e RAGIONERIA APPLICATA ALLE IMPRESE TURISTICHE Anno Accademico 2011 2012 Lezione 6 ANALISI QUALITATIVA DEL CAPITALE I FINANZIAMENTI

Dettagli

REGOLE DI INSEDIAMENTO E DI ATTIVITÀ DELLE BANCHE

REGOLE DI INSEDIAMENTO E DI ATTIVITÀ DELLE BANCHE IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO PROF. MARIA ROSARIA NADDEO Indice 1 REGOLE DI INSEDIAMENTO E DI ATTIVITÀ DELLE BANCHE ---------------------------------------------- 3 2 L INGRESSO IN ITALIA DI BANCHE COMUNITARIE

Dettagli

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI DI NUOVA ISTITUZIONE ARTICOLO 1: ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità descritte nel

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO ABITATIVO NON COMPRESI NELL E.R.P. Il giorno. del mese di dell anno 2013 TRA Il

Dettagli

REPUBBLICA ARGENTINA

REPUBBLICA ARGENTINA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO VOLONTARIA AI SENSI DELL ARTICOLO 102 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 58 DEL 24 FEBBRAIO 1998 (l Offerta di Scambio ) promossa dalla Repubblica Argentina (l

Dettagli

05/12/13 *** NORMATTIVA - Stampa ***

05/12/13 *** NORMATTIVA - Stampa *** DECRETO LEGISLATIVO 24 febbraio 1998, n. 58 Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e 21 della legge 6 febbraio 1996, n. 52. Vigente al: 5-12-2013

Dettagli

Le azioni e le obbligazioni

Le azioni e le obbligazioni Nome e Cognome... Classe... Data... autore MARIA RITA CATTANI materia Diritto commerciale destinazione Classe 4 a ITC SCELTA MULTIPLA Scegli la risposta corretta tra quelle che ti vengono proposte. 1.

Dettagli

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Economia delle aziende di credito.. 2008/2009 Università degli studi Roma Tre - Economia delle aziende di credito,.. 2008/2009 1 Indice degli argomenti

Dettagli

AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE. Docente: Prof. Massimo Mariani

AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE. Docente: Prof. Massimo Mariani AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE Docente: Prof. Massimo Mariani 1 SOMMARIO Le obbligazioni: definizioni e caratteristiche Particolari tipologie di obbligazioni La valutazione delle

Dettagli

Il trust nelle operazioni di project financing e finalizzato ad operazioni di finanziamento

Il trust nelle operazioni di project financing e finalizzato ad operazioni di finanziamento Il trust nelle operazioni di project financing e finalizzato ad operazioni di finanziamento Damiano Montani Professore Aggregato Università degli Studi di Bergamo Il trust nelle operazioni di finanziamento

Dettagli

APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI

APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI Economia aziendale è una disciplina che studia l azienda; è un insieme di persone e di beni con un organizzazione e uno scopo: SODDISFARE I BISOGNI. Le aziende si

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

AS Roma S.p.A. * * * *

AS Roma S.p.A. * * * * DiBenedetto AS Roma LLC Unicredit S.p.A. AS Roma S.p.A. ESTRATTO DI PATTO PARASOCIALE COMUNICATO ALLA CONSOB AI SENSI DELL ART. 122 DEL D.LGS. 58/1998 E DELL ART. 129 DEL REGOLAMENTO APPROVATO CON DELIBERA

Dettagli

La fiscalità degli strumenti di capitalizzazione e di finanziamento dell impresa

La fiscalità degli strumenti di capitalizzazione e di finanziamento dell impresa La fiscalità degli strumenti di capitalizzazione e di Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano SAF Scuola di Alta Formazione Luigi Martino Convegno del 16 gennaio 2012 Relatore:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Prot.2013/151663 Modalità di attuazione delle disposizioni relative al monitoraggio fiscale contenute nell articolo 4 del decreto legge 28 giugno 1990, n. 167, convertito, con modificazioni, dalla legge

Dettagli

Il sistema monetario. Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29

Il sistema monetario. Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29 Il sistema monetario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 29 La moneta Il ruolo della moneta nell economia Effetti sulle variabili macroeconomiche

Dettagli

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda Testo della Convenzione CDP-ABI 5 agosto 2014, coordinato con le modifiche introdotte dall addendum 10 dicembre 2014 e dall addendum del 15 aprile 2015 CONVENZIONE Piattaforma Imprese TRA Associazione

Dettagli

7. CONTABILITA GENERALE

7. CONTABILITA GENERALE 7. CONTABILITA GENERALE II) SCRITTURE DI GESTIONE OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 1 Definizione Per poter acquisire i fattori produttivi da impiegare nel processo produttivo l impresa necessita del fattore

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE.

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE. REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE. Art.1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito obbligazionario convertibile denominato SIAS 2,625%

Dettagli

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti )

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti ) Ottobre 2014 Pagina 1 di 8 I. SCOPO La presente Politica sull Insider Trading ( Politica ) fornisce le linee guida per quanto riguarda le operazioni in titoli di Modine Manufacturing Company (la Società

Dettagli

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie

Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie Università Bocconi di Milano Milano, 25 novembre 2014 RENZO PARISOTTO PREMESSE: il sistema

Dettagli

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE Appunti sul libro Economia della Banca DEFINIZIONI Le forme tecniche di raccolta comprendono il complesso degli strumenti che consentono alla banca

Dettagli

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE RELATIVO ALL AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE DI WARRANT BANCA INTESA S.p.A. VALIDI PER VENDERE A BANCA INTESA AZIONI ORDINARIE O AZIONI DI RISPARMIO BANCA COMMERCIALE ITALIANA

Dettagli

Supplemento del Comparto. ETFX DAXglobal Coal Mining Fund GESTORE. ETFS Management Company Limited

Supplemento del Comparto. ETFX DAXglobal Coal Mining Fund GESTORE. ETFS Management Company Limited Il presente supplemento al prospetto informativo è la traduzione fedele dell'ultimo supplemento al prospetto approvato dall Autorità di vigilanza della Repubblica d'irlanda. La Società e gli Amministratori

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on iboxx USD Govt 3-7. Xmtch (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on iboxx USD Govt 3-7. Xmtch (IE) plc Circolare agli Azionisti di Xmtch (IE) on iboxx USD Govt 3-7 di Xmtch (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese

Dettagli

Indica tutti gli amministratori della Società.

Indica tutti gli amministratori della Società. SPACE S.P.A. POLITICA DI GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSE 1 Introduzione La presente politica di gestione dei conflitti d interesse (la Politica ) è stata adottata dal Consiglio di Amministrazione di

Dettagli

2.Finalità dell operazione:

2.Finalità dell operazione: COMUNICATO STAMPA I Consigli di Amministrazione delle rispettive società hanno approvato il Progetto di Fusione per incorporazione di G.I.M. Generale Industrie Metallurgiche S.p.A. in INTEK S.p.A.; Rapporti

Dettagli

Il sistema monetario

Il sistema monetario Il sistema monetario Premessa: in un sistema economico senza moneta il commercio richiede la doppia coincidenza dei desideri. L esistenza del denaro rende più facili gli scambi. Moneta: insieme di tutti

Dettagli

Adempimenti Fiscali delle Limited Companies. Marina d'angerio Dottore Commercialista - Chartered Accountant ICAEW

Adempimenti Fiscali delle Limited Companies. Marina d'angerio Dottore Commercialista - Chartered Accountant ICAEW Adempimenti Fiscali delle Limited Companies Agenda Adempimenti Fiscali Criteri per la determinazione delle dimensioni aziendali Revisione Imposte sulla societa Scadenze e Penalita Dividendi Residenza Fiscale

Dettagli

Indice NOZIONI E CARATTERI. -------------------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice NOZIONI E CARATTERI. -------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI DIRITTO COMMERCIALE I LEZIONE VII LE AZIONI PROF. RENATO SANTAGATA Indice 1 NOZIONI E CARATTERI. --------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Aumento tassazione rendite finanziarie Premessa Gli articoli 3 e 4 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 convertito, con modificazioni, dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 intervengono sul livello

Dettagli

4. Cosa può essere oggetto di conferimento nella s.p.a.? Disciplina dei conferimenti in denaro e dei conferimenti di beni in natura o crediti.

4. Cosa può essere oggetto di conferimento nella s.p.a.? Disciplina dei conferimenti in denaro e dei conferimenti di beni in natura o crediti. Le società di capitali 89 anche se non iscritte, vengono ad esistenza pur assumendo la condizione di società irregolari. In particolare, la società in nome collettivo non registrata è irregolare per tutto

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

ISPL Unit Private Style

ISPL Unit Private Style Prospetto d offerta Offerta al pubblico di ISPL Unit Private Style Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento e sulle coperture

Dettagli

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L.

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L. DOCUMENTO CONOSCITIVO (Redatto ai sensi dell art.5, comma 10 punto 3, del Decreto Ministeriale 16 gennaio 1995) 1) PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ 1.1) Denominazione SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R.L.,

Dettagli

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento )

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento ) Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 (il Regolamento ) 1. Importo e titoli 1.1 Il prestito obbligazionario denominato Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 di Euro 4.365.000,00 (quattromilioni

Dettagli

Il Rendimento medio dei titoli pubblici ( Rendistato )

Il Rendimento medio dei titoli pubblici ( Rendistato ) Banca d Italia Servizio Politica Monetaria e del Cambio Divisione Prestiti Pubblici Il Rendimento medio dei titoli pubblici ( Rendistato ) - Guida informativa Febbraio 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3

Dettagli

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Queste clausole e condizioni generali sono valide esclusivamente tra commercianti 1 Luogo dell adempimento, consegna ed

Dettagli

Supplemento del Comparto. ETFX DAXglobal Shipping Fund GESTORE. ETFS Management Company Limited

Supplemento del Comparto. ETFX DAXglobal Shipping Fund GESTORE. ETFS Management Company Limited Il presente supplemento al prospetto informativo è la traduzione fedele dell'ultimo supplemento al prospetto approvato dall Autorità di vigilanza della Repubblica d'irlanda. La Società e gli Amministratori

Dettagli

Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito

Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito RUOLO DEI PROCEDIMENTI SPECIALI SOMMARI 0.10.001 PROCEDIMENTO DI INGIUNZIONE ANTE CAUSAM (PROCEDIMENTI CAUTELARI ANTE

Dettagli

CODICE FISCALE MODULO RW. Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero. 2 nome 3. Codice operazioni con estero. Data.

CODICE FISCALE MODULO RW. Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero. 2 nome 3. Codice operazioni con estero. Data. CODICE FISCALE PERIODO D IMPOSTA 2008 PERSONE FISICHE 200 genzia ntrate MODULO RW Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero Mod. N. Sez. I - Trasferimenti da o verso l estero di denaro,

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI DELLE OBBLIGAZIONI Art. 2410 c.c. Emissione... 1 1. Premessa... 1 2. Competenza... 3 2.1. Competenza dell organo amministrativo... 3 2.2. Competenza di altri organi sociali... 4 2.3. I compiti del collegio

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell articolo 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni, concernente la sottoscrizione di un accordo

Dettagli

Art. 41 (Immobili uso abitativo)

Art. 41 (Immobili uso abitativo) Articolo 41 (Incremento del patrimonio immobiliare destinato alla locazione di edilizia abitativa) Per incrementare il patrimonio immobiliare destinato alla locazione di edilizia abitativa, con particolare

Dettagli

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE Si richiede lo svolgimento della parte A e di uno dei punti a scelta della parte B E consentito l uso del Codice Civile non commentato e della calcolatrice

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE Alla NOTA INFORMATIVA Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Bcc Signa 12/02/2010 12/02/2017 3,50% 106 emissione Isin

Dettagli

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ACQUISTO E VENDITA: In data 1/7 la società X paga fitti passivi per euro 6000, con denaro in cassa. In data 3/7la società riscuote, in contanti, fitti attivi per euro

Dettagli

Documento sulle anticipazioni

Documento sulle anticipazioni Fondo Scuola Espero FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 145 Documento sulle anticipazioni (depositato presso la

Dettagli

La prima cedola (in pagamento l 1 giugno 2010) avrà durata dalla Data di Godimento (inclusa) all 1 giugno 2010 (escluso).

La prima cedola (in pagamento l 1 giugno 2010) avrà durata dalla Data di Godimento (inclusa) all 1 giugno 2010 (escluso). REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO CONVERTENDO BPM 2009/2013-6,75% Articolo 1 - Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito obbligazionario a conversione obbligatoria denominato

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato 10 - Allegato 1A Modello delle condizioni definitive Emil Banca Obbligazioni Tasso Fisso Emil Banca - Credito Cooperativo s.c. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Denominazione: EMIL

Dettagli