Fornitura di Apparecchiatura PET RM con relativi lavori edili e tecnologici per la Medicina Nucleare dell Azienda Ospedaliera di Padova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fornitura di Apparecchiatura PET RM con relativi lavori edili e tecnologici per la Medicina Nucleare dell Azienda Ospedaliera di Padova"

Transcript

1 Allegato A Fornitura di Apparecchiatura PET RM con relativi lavori edili e tecnologici per la Medicina Nucleare dell Azienda Ospedaliera di Padova CAPITOLATO TECNICO Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura mista chiavi in mano in lotto unico di Apparecchiatura PET RM con relativi lavori edili e tecnologici per la Medicina Nucleare presso il piano terra dell Ospedale Giustinaneo zona ovest dell Azienda Ospedaliera di Padova, come di seguito specificato con le caratteristiche sottoelencate o equivalenti. LOTTO unico Rif. A N. 1 Apparecchiatura PET RM da installarsi presso la Medicina Nucleare, piano terra dell Ospedale Giustinaneo, zona ovest dell Azienda Ospedaliera di Padova L apparecchiatura dovrà essere completa di ogni sua componente e di quanto necessario per garantire un livello di prestazioni compatibile con la più moderna tecnologia per indagini PET/RM integrate. 1. Caratteristiche generali 1.1. In considerazione del fatto che l apparecchiatura verrà utilizzata prevalentemente per studi neurologici, cardiologici e pediatrici, utilizzando radiofarmaci a vita brevissima, si richiede un sistema combinato PET-RM con il maggior livello di integrazione possibile fra le due modalità e in grado di garantire i più brevi tempi possibili per l acquisizione delle indagini. 2. Sistema di rivelazione PET 2.1. Rivelatore PET di ultima generazione, dotato delle più innovative tecnologie, di alta sensibilità di conteggio, di elevata risoluzione e con campo di vista assiale efficace (Effective axial FOV) e campo di vista transassiale il più ampio possibile Sarà valutata positivamente la presenza di tecnologia d acquisizione Time of flight (TOF) 2.3. Centratore laser 2.4. Sistema di gating per respiro e cardiaco 2.5. Sistema laser di centratura del paziente per RTP e sistema computerizzato di controllo, se compatibile con la tipologia dell'apparecchiatura offerta (ovvero se amagnetici); 2.6. Elevata risoluzione spaziale; 2.7. Elevata risoluzione energetica; 3. Magnete Gradienti 3.1. Magnete superconduttivo con campo magnetico da 3 Tesla, di alte prestazioni ed idoneo per tutte le tecniche avanzate di RM, con elevati valori di stabilità ed adatto ad indagini whole body 3.2. Possibilità di sistema di compensazione automatica della omogeneità 3.3. Autoschermatura del magnete di tipo attivo 3.4. Sistema gradienti ad alte prestazioni con intensità di campo e slew rate ottimale per gli impieghi clinici e di ricerca Elevata omogeneità di campo per tutti i FOV 1

2 4. Lettino portapaziente 4.1. Fornito di adeguati sistemi di sicurezza e controllabile anche mediante consolle remota 4.2. Adeguata portata massima del lettino 5. Sistema RF 5.1. Catena di radio frequenza di tipo digitale 5.2. Almeno 32 canali indipendenti in ricezione 5.3. Sarà valutata positivamente la possibilità di combinare le bobine tra loro per studi multidistretto senza riposizionamento di bobina e paziente 5.4. Sarà valutata positivamente la possibilità di ridurre l effetto SAR e l effetto dielettrico per indagini whole body 5.5. Bobina corpo integrata nel sistema in quadratura 5.6. Bobina Testa/Collo in Phased Array (anche per applicazioni Neurovascolari) 5.7. Bobina per studio del sistema nervoso in toto, preferibilmente già integrata nel lettino, senza riposizionamento del paziente 5.8. Bobina corpo in Phased Array, inclusa regione del cuore, con ampia copertura 5.9. Bobina colonna in Phased Array Bobina/e per studi in alta risoluzione dei distretti periferici Bobine per grandi articolazioni (Spalla, Ginocchio) in Phased Array, con almeno 4 canali Bobine per studi delle mammelle Bobine per pazienti pediatrici, di varia età Bobine specifiche per studi di spettroscopia per idrogeno e, se possibile, fosforo 6. Stazione di Acquisizione 6.1. Consolle di comando, per gestire tutte le operazioni di acquisizione di indagini PET/RM, separata dalle stazioni di elaborazione 6.2. Monitor a colori a tecnologia LCD, da almeno Il sistema dovrà disporre di interfaccia DICOM per connessione ai sistemi PACS/RIS e workstation dell Azienda Ospedaliera-Università di Padova. Le classi DICOM implementate devono essere: DICOM Storage Service Class User, DICOM Storage Service Class Provider, DICOM Query/Retrieve Service Class User, DICOM Query/Retrieve Service Class Provider, DICOM Print, DICOM MPPS 7. Stazioni di Elaborazione Dovranno essere fornite 2 postazioni per l elaborazione delle indagini PET/RM, Tali postazioni, comunicheranno fra loro tramite protocollo TCP/IP, in rete Ethernet aziendale. Ciascuna di esse dovrà essere dotata di: 7.1. CPU con processore/i di ultima generazione, con elevata capacità di calcolo 7.2. Uno o più Hard Disk di elevata capacità e velocità di lettura/scrittura 7.3. Memoria RAM e scheda video di elevata capacità e velocità, idonee a permettere una rapida ricostruzione e visualizzazione di immagini 2D e 3D, PET e RM, nonché la loro fusione 7.4. Doppio monitor a colori, a tecnologia LCD, da almeno Lettore/masterizzatore di DVD+CD con relativo software 7.6. Interfaccia e quanto necessario per il collegamento via rete a laser printer postscript e server DICOM print 2

3 7.7. Software generale per la ricostruzione e l elaborazione delle indagini PET/RM 7.8. Software per la valutazione di ROI (Regions of Interest) e VOI (Volumes of Interest) 7.9. Software clinico completo, per entrambe le modalità PET e RM Software per la co-registrazione e fusione delle indagini PET con immagini provenienti da altre modalità (RM con altra apparecchiatura, CT, SPET) Software 3D per ricostruzioni tridimensionali (volume rendering, surface rendering, maximum intensity projection, ecc.) di studi PET, RM e loro fusion Software completo per la valutazione qualitativa e semi-quantitativa (SUV) delle immagini PET/RM con pacchetti dedicati all'elaborazione avanzata e multimodale (fusione e volume rendering anche di immagini TC o RM esterne) Software per la quantificazione di indagini PET cardiologiche, con database di normalità; sarà valutata positivamente la possibilità di integrare il database da parte dell utente Software clinico completo per l'analisi e il follow up di pazienti oncologici Software per la quantificazione di indagini PET neurologiche, con database di normalità; sarà valutata positivamente la possibilità di integrare il database da parte dell utente Software per la gestione di mappe di spettroscopia RM per idrogeno e, se possibile, fosforo Software per la gestione di studi RM di neuro-perfusione Software per la gestione di studi RM di neuro-diffusione Software per la gestione di studi di DTI (diffusion tensor imaging) a più direzioni e relative trattografia Software per studi di perfusione con tecnica ASL (Arterial Spin Labeling) Software per l elaborazione di esami cardiologici RM (frazione di eiezione, wall thickening, ecc.) Software per l esportazione di immagini e filmati in formato adatto alla trasmissione web (JPEG, GIF, PNG, AVI, ecc) Software per la scrittura di programmi di acquisizione ed elaborazione; devono essere espressamente descritte le possibilità di interazione con il software di base e con i programmi forniti dalla Ditta Sarà valutata positivamente la dotazione di tool di programmazione che permettano di accedere direttamente, via text editor, alle librerie e alle funzioni di elaborazione per personalizzare i programmi esistenti (ove possibile) e/o scrivere programmi in proprio Software per i principali protocolli di comunicazione (HTTP, HTTPS, FTP, SFTP, SSH) con possibilità di installare il browser Mozilla Firefox, qualora non preinstallato DICOM Full Support: il software deve supportare il formato DICOM di ultima versione; le classi DICOM implementate devono essere: DICOM Storage Service Class User, DICOM Storage Service Class Provider, DICOM Query/Retrieve Service Class User, DICOM Query/Retrieve Service Class Provider, DICOM Print, DICOM MPPS Possibilità di trasmissione delle immagini PET-RM per l impiego nei trattamenti di radioterapia Software per l esportazione in formato DICOM-RT 8. Collegamenti in rete 8.1. L apparecchiatura dovrà essere collegata tramite la rete Ethernet con i sistemi già presenti in Medicina Nucleare (workstation, stampanti e dispositivi di archiviazione, senza alcuna limitazione nelle funzionalità) e con le U.O. di Radiologia e Neuroradiologia, in particolare con i tomografi TC e RM, nonché con le U.O. di Radioterapia, Medicina Nucleare e Radiologia dell Istituto Oncologico Veneto (IOV) 3

4 9. Acquisizione e ricostruzione dati PET 9.1. L apparecchiatura deve consentire acquisizioni in modalità 3D (ovvero data set volumetrico) L apparecchiatura deve consentire acquisizioni statiche, dinamiche, whole-body, listmode 9.3. L apparecchiatura dovrà essere in grado di acquisire indagini cardiache gated 9.4. L apparecchiatura dovrà essere in grado di acquisire indagini corrette per i movimenti respiratori 9.5. I protocolli di acquisizione devono consentire scansioni pre-programmate con possibilità di definire parametri di ricostruzione e di editare con facilità ogni tipo di parametro. Questi parametri devono essere inclusivi di tutte le informazioni necessarie al sistema PET/RM per acquisire i dati senza intervento alcuno da parte dell operatore (durata scansione, dati paziente, movimenti del lettino, etc.), così come le informazioni necessarie per la ricostruzione Dovrà essere possibile eseguire acquisizioni PET whole body multi-bed senza interazioni dell operatore per comandare l avanzamento del lettino tra le diverse posizioni È richiesto un display per la visualizzazione dei conteggi acquisiti e il tempo necessario per la fine dell esame La ricostruzione delle immagini deve iniziare immediatamente al termine della acquisizione dei dati, usando i parametri di ricostruzione impostati. Deve essere inoltre possibile impostare una ricostruzione durante l acquisizione, ovvero ricostruire un lettino durante l acquisizione del lettino successivo Deve essere possibile ricostruire i dati sia tramite algoritmi FBP sia tramite algoritmi iterativi Deve essere descritto in dettaglio il metodo utilizzato per la stima e la sottrazione degli eventi random Il sistema deve utilizzare l acquisizione RM come sistema per la correzione della attenuazione dell esame PET Deve essere disponibile una tecnica di correzione dello scatter. Deve essere descritto in dettaglio il metodo utilizzato Il tempo totale di acquisizione deve essere il più breve possibile. Deve essere espressamente indicato il tempo medio totale di durata dell acquisizione (PET + RM a valenza diagnostica), in condizioni operative cliniche, di uno studio whole body di un paziente standard (70 kg) cui venga somministrata una dose di 300 MBq di 19 FDG Il tempo totale di ricostruzione deve essere il più breve possibile, con qualsiasi algoritmo e tipo di correzione applicata. Deve essere espressamente indicato il tempo medio di attesa necessario, al termine dell acquisizione dell ultimo lettino/paziente (comprensivo di tutte le fasi di ricostruzione, con algoritmo iterativo, correzioni, normalizzazione, ecc.) prima che lo studio sia pronto per la refertazione (PET + RM a valenza diagnostica), in condizioni operative cliniche per uno studio whole body di un paziente standard (70 kg) cui venga somministrata una dose di 300 MBq di 19 FDG Il protocollo whole body deve consentire, in modo completamente automatico, le seguenti funzioni: 1) scansioni multibed con la massima efficienza senza interventi da parte dell operatore; 2) attivazione automatica, in successione, senza interventi da parte dell operatore, delle varie funzioni (correzione per l attenuazione, ricostruzione iterativa, correzione dello scatter, normalizzazione, smoothing, filtering, etc.) Deve essere fornito un sistema di comunicazione vocale tra il paziente e l operatore alla consolle di comando Deve essere fornito un impianto di videosorveglianza, con monitor accanto alla consolle 4

5 di comando, per la costante visualizzazione del paziente durante l acquisizione delle indagini e nelle due sale d attesa per i pazienti iniettati. 10. Acquisizioni RM Metodi di acquisizione tradizionali (Spin Echo, lnversion Recovery e Gradient Echo) in 2D multislice e volumetrica (3D) Possibilità di angolazione e doppia angolazione sia in 2D che 3D Spessore minimo dello strato il minimo possibile Campo di vista il più ampio possibile Acquisizione in matrice 1 024x1 024 non interpolate Tecniche per l'acquisizione, visualizzazione ed elaborazione per eseguire studi di Perfusione con mezzo di contrasto Tecniche per l'acquisizione, visualizzazione ed elaborazione per eseguire studi di Diffusione lsotropica (Trace) e calcolo automatico delle mappe ADC Tecniche Steady State in 2D e 3D anche dedicate allo studio dell'orecchio interno, della colonna e del cuore Tecnica Turbo Flash Tecnica Turbo Spin Echo Tecnica Eco Planar lmaging ad alta risoluzione spaziale Tecnica ASL (Arterial Spin Labeling) Sincronizzazione cardiaca, periferica e respiratoria Tecnica per la soppressione del grasso Sequenza FLAIR Tecnica di Magnetization Transfer Contrast Sequenze per colangiografia in apnea respiratoria Disponibilità di tecniche di acquisizione parallela del tipo SENSE con fattore di accelerazione elevato; saranno valutati positivamente ulteriori algoritmi presenti in dotazione Tecniche dedicate alla correzione degli artefatti da movimento, del tipo Propeller, anche tramite imaging parallelo, disponibile almeno nei distretti Encefalo, collo, colonna e addome Tecniche di perfusione neuro Tecniche di diffusione neuro Tecniche DTI (diffusion tensor imaging) Tecniche BOLD Sequenze e tecniche adatte a studi cardiologici morfologici e funzionali Angiografia RM con: - Metodo di acquisizione Tempo di volo in 2D e 3D - Metodo di acquisizione Contrasto di fase in 2D e 3D - Sequenze multislab in Tempo di volo - Tecnica TONE o equivalente - Acquisizioni angiografiche sia in tempo di volo che in contrasto di fase con sincronizzazione cardiaca - Acquisizioni angiografiche, anche in apnea, con mezzo di contrasto - Software per studi angiografici automatizzati con mezzo di contrasto e con possibilità di visualizzare in tempo reale l andamento del bolo 5

6 Acquisizione con spettroscopia 11. Elaborazione Ambiente software: Deve essere fornita una dettagliata descrizione dell ambiente operativo e del software fornito, per entrambe le modalità Display: deve essere fornita una descrizione delle possibilità del display, in particolare sulla capacità di visualizzare immagini statiche e dinamiche contemporaneamente Regioni di Interesse: il software deve permettere di definire ROI e VOI Deve essere fornito il software per calcolare il SUV Deve essere fornito tutto il necessario (hardware/software) per la gestione dei controlli di qualità dell apparecchiatura; Devono essere specificate in dettaglio le procedure per calibrare lo scanner Devono essere descritte le procedure di QC (p.e. verifica bad detectors) 12. Accessori Sistema mobile su ruote Frazionatore-Infusore per la preparazione ed infusione automatica di radiofarmaci emittenti positroni Iniettore automatico per mezzi di contrasto RM (doppia siringa) Sistemi di protezione per l iniezione di radiofarmaci emittenti positroni compresi gli schermi per siringhe Corredo di Fantocci PET per i controlli di qualità secondo le norme NEMA Corredo di fantocci per le veriche di qualità RM Una stampante laser a colori, in formato A3, fronte-retro, con cassetti separati per formati A3 e A4, con porta per rete Ethernet TCP/IP, Postscript 3 e driver DICOM Una stampante a colori A4, per immagini medicali, multi supporto (carta, cartoncino, film radiologico, ecc), con porta per rete Ethernet TCP/IP e Postscript 3 e driver DICOM Sistema TV a circuito chiuso per il controllo del paziente Sistema di monitoraggio automatico di materiale magnetico, installato in prossimità dell unico ingresso al locale del magnete, per impedire l introduzione accidentale di oggetti ferromagnetici Quant altro ritenuto necessario all ottimizzazione della fornitura 13. Integrazione nell ambiente del sistema informativo Il sistema deve essere collegato alla LAN aziendale dedicata alla diagnostica per immagini (Radiologie, Medicine Nucleari, Radioterapia, Neuroradiologia, Fisica Sanitaria) e permettere l accesso al proprio database, con lo standard DICOM, da parte di altre stazioni di lavoro in qualità di client, oltre che poter operare come client DICOM nei confronti di altri server DICOM; l accesso, compatibilmente con le caratteristiche di sicurezza previste dal sistema e delle norme sulla protezione dei dati sensibili, deve poter permettere anche lo scambio di immagini in formato DICOM e in altri formati (TIFF, JPEG, GIFF, ecc.) tra stazioni di lavoro Il sistema deve essere funzionalmente collegato al Sistema Informativo di Azienda, e deve prevedere le modalità per acquisizione dei piani di lavoro secondo gli standard HL7, in modo particolare per quanto riguarda l identificativo paziente e l identificativo degli esami Poiché vengono gestiti dati personali sensibili, il sistema deve permettere il totale rispetto dei criteri di sicurezza previsti dal D.Lgs. 30 giugno 2003, n

7 14. VARIE, FORMAZIONE, COLLABORAZIONE Formazione on-site di medici ed operatori della durata di 4 settimane anche non continuative Formazione presso altro centro indicato dalla ditta già dotato di questa tecnologia, per 2 medici, della durata di almeno 2 settimane Collaborazione scientifica: le ditte dovranno formulare un'articolata proposta di collaborazione tecnico-scientifica Visita a sistema di riferimento della commissione di gara: le ditte, su richiesta della commissione, dovranno organizzare a loro cura e spese una visita ad un sito dove il sistema offerto è funzionante. Tale visita dovrà permettere un approfondita verifica dell apparecchiatura, in reali condizioni operative cliniche, e protrarsi, se ritenuto opportuno dalla commissione, per almeno due giorni. 15. CONTRATTO DI MANUTENZIONE FULL RISK Dovrà essere presentata specifica offerta per un contratto di assistenza e manutenzione Full Risk valido dalla scadenza del periodo di garanzia e per i successivi 4 anni; il contratto dovrà prevedere: visite di manutenzione preventiva comprensive di tarature e prove funzionali come consigliato dalla casa costruttrice; verifiche di sicurezza conformemente alle norme CEI di pertinenza; interventi di manutenzione correttiva illimitati; fornitura di tutti i ricambi e parti usurabili che necessitano di sostituzione (compresi monitor e bobine RM); eventuali rabbocchi dei gas criogeni; aggionamento SW; possibilità di monitoraggio e assistenza da remoto; tempi di intervento on site non oltre le 8 ore lavorative sabato compreso. 16. INSTALLAZIONE APPARECCHIATURE LAVORI L attrezzatura dovrà essere consegnata Chiavi in mano nei locali individuati nelle planimetrie allegato 1-2. Sarà a carico dell assegnatario l esecuzione degli impianti tecnologici necessari, quali cablaggi elettrici e di rete a pavimento o a soffitto, climatizzazione, protezioni Rx e quant altro necessario; rimarrà a carico dell Azienda Sanitaria la fornitura dei fluidi primari e dell alimentazione. Per le opere edili e tecnologiche la ditta dovrà fare riferimento alle prescrizioni, se del caso, dell ALLEGATO B. La ditta potrà ritirare, le planimetrie presso il Dipartimento In.le Acquisizione e Gestione beni e servizi telefonando ai seguenti numeri telefonici: 049/ dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12, FORMAZIONE DEL PERSONALE Dovrà essere garantito un adeguato piano di formazione per il personale medico e tecnico sia in occasione del collaudo che in caso di rilascio di nuove versioni e release. L appalto prevede forniture e lavori per i seguenti importi presunti: 7

8 IMPORTO APPARECCHIATURA RADIOLOGICA + CONTRATTO DI MANUTENZIONE ,00 IMPORTO LAVORI ,00 Opere categoria: OG ,00 OS ,00 OS ,00 OS , ,00, di cui oneri di sicurezza per ,00 non soggetti a ribasso Non sono previsti oneri per il rischio di interferenze (DUVRI) Importo complessivo dell appalto ,00 IVA esclusa SARANNO ESCLUSE DALLA GARA LE DITTE LA CUI OFFERTA SIA UGUALE O SUPERIORE ALL IMPORTO FISSATO. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n N Gara Importo a carico del concorrente 200,00 Non sono ammesse offerte plurime o alternative. La ditta concorrente dovrà, pertanto, presentare un unica offerta con soluzione progettuale. I dispositivi medici della presente gara devono essere conformi a quanto previsto dalla Direttiva CEE 93/42 concernente i Dispositivi Medici. La non conformità dei prodotti proposti alla Direttiva sopra indicata determinerà automaticamente l esclusione dalla gara della Ditta che ha presentato prodotti non conformi. 8

AZIENDA SANITARIA DI NUORO

AZIENDA SANITARIA DI NUORO AZIENDA SANITARIA DI NUORO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA UNIONE EUROPEA Fondi POR FESR Sardegna 2007 2013. Programmazione economie più risorse aggiuntive a valere sull asse II: Inclusione, servizi Sociali,

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI DI CAPTAZIONE DEI NUCLEI DELLA BASE DA ESAME DATSCAN CON I 123 TRAMITE SOFTWARE BASAL GANGLIA MATCHING

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

REGOLAMENTO DI SICUREZZA. Sito di RISONANZA MAGNETICA

REGOLAMENTO DI SICUREZZA. Sito di RISONANZA MAGNETICA REGOLAMENTO DI SICUREZZA Sito di RISONANZA MAGNETICA Il Medico Responsabile L Esperto Responsabile Prof.Andrea Giovagnoni Dott.ssa Stefania Maggi INDICE 1. Aree di rischio 2. Norme generali di sicurezza

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Accreditamento ECM in corso 14-15 mar.: Imaging body-anatomia e tecniche di studio 4-5 apr.: Imaging neuroradiologia-anatomia e tecniche di

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli