Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT"

Transcript

1 Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT SPECIFICHE TECNICHE MINIME N. 1 SISTEMA PET/CT (Positron Emission Tomography/Computed Tomography) Il sistema sarà impiegato per ottenere immagini di tipo funzionale (PET) di diversi distretti corporei, da correlare ai fini diagnostici con imaging morfologico (CT) acquisito in un unica acquisizione. I principali settori di applicazione saranno quelli della diagnostica oncologica, neurologica e cardiologica, nonché della predisposizione del trattamento radioterapico mediante la definizione del treatment planning (piano di trattamento). Il sistema dovrà fornire la miglior qualità diagnostica con il minimo utilizzo di radiofarmaco al fine della riduzione della dose di esposizione alle radiazioni sia ai pazienti che agli operatori sanitari. Tipicamente, per l esecuzione dell esame total body (dal meato acustico alla radice delle cosce) in un Paziente di 70 kg, la dose proposta di radiofarmaco FDG dovrà garantire l esecuzione dell esame diagnostico in minuti 1 ora dopo la somministrazione del radiofarmaco. La componente CT dovrà prevedere i pacchetti completi di protocolli oncologici, neurologici e cardiologici, lavorando in modalità stand-alone sia per esami basali che contrastografici. La componente CT, inoltre, dovrà essere dotata di tecnologia per la riduzione della dose al paziente. Caratteristiche dell apparecchiatura PET/CT Caratteristiche funzionali Il sistema PET dovrà utilizzare la più avanzata tecnologia attualmente disponibile per garantire le migliori prestazioni e produrre immagini di elevata qualità nel minor tempo possibile previsto in minuti per un esame total body (Paziente di 70 kg, con scansione dal meato acustico alla radice delle cosce), con utilizzo della minor dose possibile di radiofarmaco. Il sistema PET dovrà garantire la più elevata risoluzione spaziale al fine di evidenziare anche le più piccole lesioni per favorire una diagnosi precoce di lesioni neoplastiche ed una definizione dei target radioterapici la più accurata possibile. Il sistema dovrà fornire immagini 3D di elevata qualità, ampia co-scansione PET-CT con tempi di esame e dosi le più ridotte possibili. Dovranno essere previste modalità di acquisizione PET statica, dinamica, whole body e listmode, con ausilio di gating cardiaco PET e CT (sincronizzazione con il battito cardiaco), con ausilio di gating respiratorio PET e CT,(sincronizzazione con il ciclo respiratorio), acquisizioni in modalità TOF, dotata dei seguenti tipi di correzione: correzione per l'attenuazione, correzione dello scatter e random, correzione pile-up impulsi, correzione per il decadimento, correzione del tempo morto del rivelatore, correzioni per artefatti da parti

2 metalliche (protesi, pace maker, ecc). Devono essere presenti differenti tipi di scansioni preprogrammati per il sistema integrato PET/CT, con possibilità di definire i parametri di ricostruzione, indicare un workflow tipico di un protocollo integrato PET/CT e con CT diagnostica stand-alone. Il sistema dovrà permettere nelle modalità di acquisizione CT: esami diagnostici generali, con mezzo di contrasto, angio-ct ed inoltre modalità di acquisizione finalizzate all'oncologia (ad es. valutazione dei noduli polmonari), modalità di acquisizione finalizzate alla neurologia con sistemi di segmentazione cerebrale, modalità di acquisizione finalizzate alla cardiologia (ad es. gating, calcium score, calcolo dei volumi e della cinetica ventricolari, angio-ct coronarica) e modalità di acquisizione finalizzate alla radioterapia (treatment planning). Dovranno essere presenti protocolli combinati ed algoritmi dedicati per l'acquisizione sincronizzata con iniettore per MDC (funzione di bolus tracking) e finalizzati al massimo risparmio della dose al paziente, dotazione hardware e software per l'ottimizzazione della dose PET e CT al paziente. Il sistema dovrà minimizzare il tempo necessario, dall'accensione dell'apparecchiatura, alla piena operatività per l'acquisizione di un'indagine diagnostica, includendo i tempi necessari per il riscaldamento, la calibrazione e tutte le operazioni accessorie (controlli di qualità ecc.). Relativamente alla ricostruzione delle immagini il sistema dovrà permettere la visualizzazione definitiva delle immagini nel più breve tempo possibile al termine dell acquisizione, devono essere presenti i seguenti software di ricostruzione: algoritmi Filtered Back Projection, algoritmi full 3D e iterativi, algoritmi TOF e correzione PSF; il sistema dovrà minimizzare il tempo di ricostruzione per lettino delle immagini cliniche PET (senza e con correzione per l attenuazione, con correzione TOF, Scatter e PSF applicate) con l utilizzo dell algoritmo di uso clinico. Devono essere presenti i seguenti protocolli: protocolli di elaborazione automatici comprendenti le necessarie correzioni (diversa efficienza dei blocchi di rivelazione, scatter e per l attenuazione, filtri di smoothing, ecc.); protocollo Whole Body ampiamente automatizzato, tramite selezione di una singola procedura atta a consentire scansioni multibed (o sistemi alternativi/equivalenti) con la massima efficienza con ridotti interventi da parte dell operatore. Dovrà essere possibile la visualizzazione in cine delle proiezioni whole body e delle immagini coronali, trasversali e sagittali in modalità volumetrica 3D; algoritmi di reslicing volumetrico. Il S/W proposto dovrà includere l'intera dotazione disponibile e nella versione più aggiornata relativa alle procedure cliniche PET, PET/CT, di fusione PET/SPECT/CT/RM anche da esami importati, di medicina nucleare tradizionale SPECT, CT stand-alone anche con MDC. Per la medicina nucleare dovranno essere forniti tutti i protocolli di elaborazione di base (renali, epatiche, tiroidi, ecc). Devono essere presenti, per la componente: 2

3 CT, i software per valutazione dei noduli polmonari, i software per ricostruzione iterativa, ricostruzione 3D, ricostruzioni oblique, MIP, software angio-ct, software di navigazione virtuale, analisi vascolare (stenosi vascolare, dimensioni dell aneurisma, calcolo della perfusione delle neoplasie cerebrali, ecc). PET/CT, i software clinici completi per l'analisi e il follow up di pazienti oncologici con gli indici più comuni quali RECIST, PERCIST, WHO, software clinico completo per l'analisi della perfusione/metabolismo cerebrale PET anche per studi con amiloidi, software cardiologico completo. Dovrà inoltre essere fornito: - dispositivo per applicazioni di gating cardiaco e respiratorio PET/CT, con relativo software di acquisizione ed elaborazione, software cardiologico incluso coronaro-ct e perfusione miocardica. sistema per il calcolo e la registrazione della dose paziente. Il sistema dovrà disporre di interfaccia DICOM 3.0. Le classi DICOM implementate devono essere: DICOM Storage Service Class User, DICOM Storage Service Class Provider, DICOM Query/Retrieve Service Class Users, DICOM Query/Retrieve Service Class Provider, DICOM Print, DICOM MPPS; dovrà essere compreso il conformal statement DICOM Worklist e DICOM RT. In particolare dovrà esservi interconnessione con il sistema RIS-PACS Aziendale e i sistemi dei piani di trattamento in dotazione al Servizio di Fisica Sanitaria. Dovranno inoltre essere presenti dispositivi hardware e software necessari alla protezione del sistema dai virus informatici e da eventuali attacchi che possono danneggiarlo. Caratteristiche del gantry e del letto porta paziente Diametro del tunnel d esame maggiore o uguale a 70 cm, profondità del tunnel d'esame la più ridotta possibile rispetto alla dimensione del rilevatore al fine di ridurre l effetto claustrofobico del paziente. Il tavolo porta paziente motorizzato, dovrà essere in fibra di carbonio o altro materiale a basso assorbimento, in grado di supportare anche pazienti di peso elevato fino ad almeno 190 kg, con una flessione minima al massimo carico e al massimo sbalzo, consentire una scansione combinata PET/CT di almeno 190 cm senza spostare il paziente e permettere di abbassare il più possibile il piano porta paziente. Il movimento orizzontale del letto deve essere motorizzato e controllato da consolle, devono essere presenti indicatori e comandi di controllo della movimentazione da entrambi i lati del gantry. Il letto/paziente deve subire la minima deflessione in corso di acquisizione total body, anche per pazienti con peso elevato (superiore ai 100 kg). 3

4 Devono essere previsti sistemi di sicurezza che prevengano incidenti e collisioni compreso un sistema di blocco di ogni movimento e un meccanismo manuale per sbloccarlo rapidamente da attivare in caso di emergenza. Caratteristiche specifiche del sistema PET Il sistema PET dovrà garantire la più elevata risoluzione spaziale al fine di garantire la miglior qualità diagnostica e l evidenza delle più piccole lesioni per una migliore diagnosi precoce, con la minor dose possibile. Dovrà avere caratteristiche tecniche tali da assicurare questi risultati. Inoltre dovrà avere: il cristallo impiegato dovrà essere del tipo LSO o LYSO; elevata risoluzione spaziale assiale e trasversa a 1 e 10 cm secondo standard NEMA; presenza del TOF; ridotta finestra temporale di coincidenza (ns); una elevata risoluzione energetica a 511 kev (% FWHM); sensibilità NEMA non inferiore a 7 cps/kbq; elevato Noise Equivalent Counts Rates (NECR); ridotta frazione di scatter; ridotto tempo morto. I parametri sopra descritti devono essere quantificabili con metodo di misura/algoritmi NEMA. Devono essere disponibili metodi di correzione per la componente di radiazione diffusa e casuale e algoritmi di correzione per l'attenuazione; Dovranno essere fornite le sorgenti di calibrazione / verifica del tomografo PET. Caratteristiche specifiche del sistema CT Il sistema CT dovrà garantire la minor dose possibile ai pazienti pur garantendo una buona qualità di immagine. Sarà valutato il sistema di ricostruzione per la riduzione della dose. Dovrà acquisire 64 slices (fette) e tempo di scansione minimo su un angolo di 360 inferiore a 0,5 s, con spessore di strato minimo inferiore a 1,0 mm., generatore di potenza nominale non inferiore a 70 kw e matrice di ricostruzione non inferiore a 512 x 512: a. spessore minimo dello strato inferiore a 1 mm; dispositivi di sincronizzazione fra scansione ed infusione di mezzo di contrasto, elevato numero di slices (fette) acquisibili per singola rotazione (> = 64), e per le scansioni elicoidali un elevata velocità di scansione (strati/sec) ed un alto indice di acquisizione (mm/sec); b. campo di vista transassiale non inferiore a 50 cm; c. un elevata lunghezza di scansione, la possibilità di scansioni sequenziali multiple ed un ridotto tempo di attesa tra due scansioni ad elevata performance, lo spessore di strato minimo inferiore a 1 mm e un ampia gamma di pitch; d. elevata risoluzione spaziale, elevata risoluzione a basso contrasto; 4

5 e. software di ricostruzione dei dati grezzi CT con algoritmi iterativi per migliorare l'immagine tomografica finale senza incrementare la dose erogata al paziente o viceversa a parità di qualità immagine ridurre la dose al paziente; f. sistemi per ridurre la dose al paziente; g. sistema di sincronizzazione E.C.G. h. eventuale possibilità di aggiornare on-site a 128 slices (fette). Accessori Sistema PET/CT Il sistema dovrà essere fornito dei seguenti accessori: n. 1 iniettore automatico sincronizzabile e comandabile da consolle a doppia siringa; n. 1 tavolo piano per radioterapia; Fantocci e software per il tomografo proposto per l'esecuzione delle procedure di calibrazione e dei controlli di qualità giornalieri / periodici secondo il più aggiornato standard NEMA nonché i relativi supporti dei particolari fantocci oltre a tutto il materiale necessario, compreso il monouso per almeno 40 test NEMA. n. 3 fantocci NEMA : a) Fantoccio body NEMA; b) Fantoccio scatter NEMA; c) Fantoccio sensibilità NEMA con i relativi supporti per i fantocci NEMA richiesti oltre a tutto il materiale necessario, compreso il monouso per almeno 40 test NEMA. Software per l'esecuzione delle procedure di calibrazione e dei controlli di qualità secondo il più aggiornato standard NEMA. Supporto per misurare la risoluzione spaziale dello scanner. Manuale per effettuare i test NEMA. Tavolo/i di supporto per postazione di acquisizione annessa alla sala diagnostica completa di quanto necessario alle attività quotidiane. Il Tavolo/i, su misura, dovranno consentire l utilizzo ergonomico di tutte le apparecchiature previste (workstation, postazione RIS, monitor multiparametrico, display per le telecamere, ect). Gruppo di continuità opportunamente dimensionato a garantire il completamento dell'esame PET in corso in caso di interruzione dell'alimentazione elettrica, con spegnimento in sicurezza del sistema. Gruppo di continuità dedicato al sistema server. Sistema di gating respiratorio di semplice e rapido utilizzo (es. cintura pneumatica). Oltre a tale sistema si dovrà verificare e garantire la possibilità di utilizzare anche il sistema ottico (RPM), già in dotazione al reparto. Consolle di acquisizione La workstation dovrà essere dotata di doppio monitor di ampie dimensioni ad alta risoluzione (minimo 19 ). 5

6 La memoria di massa in linea dedicata alle immagini raw dei pazienti (minimo 300 Gb) in modo da consentire la memorizzazione di un elevato numero di immagini. L elaboratore dovrà permettere l'impostazione ed esecuzione dei protocolli di acquisizione PET, anche in gating cardiaco e polmonare, e CT, nonchè di gestire più processi in parallelo (multitasking) e supportare l'archiviazione delle immagini (cd/dvd, ect.). Dovrà essere garantita l'interfacciabilità con il PACS aziendale e con la worklist informatizzata del sistema RIS in uso (vedi allegato sub5). Consolle di post-processing, elaborazione e refertazione (sistema di elaborazione e refertazione remota) Dovranno essere fornite dalla Ditta aggiudicataria almeno 5 workstations (anche basate su sistema client-server) costituite da doppio monitor con video alta risoluzione di almeno 21. Ogni workstation di post-processing, elaborazione e refertazione dovrà consentire: a) la ricostruzione delle immagini e l'elaborazione degli esami oncologici, neurologici e cardiologici; b) dovranno essere pienamente aderente allo standard DICOM 3. Dovranno essere preinstallati protocolli, modificabili, di acquisizione PET/CT e CT. Dovrà essere garantita l'interfacciabilità con il PACS aziendale e con la worklist informatizzata del sistema RIS in uso; c) permettere di gestire più processi in parallelo (multitasking) e supportare l'archiviazione delle immagini (cd/dvd, ect.); d) dovrà essere multimodale e consentire alla connessione con i software della radioterapia per il treatment planning; Il sistema in caso di client-server dovrà essere configurato per almeno 5 utenti paralleli con tutte le funzionalità di cui sopra. Caratteristiche generali del Sistema (Certificazioni, connettività RIS/PACS aziendale ecc. ecc.) Le apparecchiature fornite devono essere opportunamente certificate e deve essere prodotta la documentazione attestante il rispetto delle apparecchiature alle direttive ed alle norme nazionali ed internazionali applicabili. La fornitura deve essere eseguita nella formula chiavi in mano, comprensiva di tutte le apparecchiature, i programmi ed i servizi necessari alla messa in esercizio del sistema. Le apparecchiature offerte dovranno essere di ultima generazione tecnologica, collocate al top della gamma tra le apparecchiature commercializzate dall Impresa offerente. Le apparecchiature da fornire e da installare devono essere comprensive di tutti gli accessori e dei moduli necessari al funzionamento, nulla escluso. Le apparecchiature devono essere nuove di fabbrica, di recente immissione sul mercato e devono contenere tutti i più aggiornati accorgimenti in termini tecnici, essere prive di difetti 6

7 dovuti a progettazione, errata installazione e vizi dei materiali impiegati e possedere tutti i requisiti prescritti dal presente documento. Le suddette apparecchiature dovranno essere totalmente integrabili e compatibili con il sistema RIS-PACS EBIT fornito dall Impresa Ebit srl di Genova attualmente utilizzato dall Azienda Ulss 18, le cui caratteristiche tecniche sono indicate nell allegato sub 5. Il Sistema PET/CT deve gestire la Worklist di lavoro dal sistema Ris e permettere l acquisizione di immagini/filmati, la loro digitalizzazione e conversione in formato Standard Dicom 3.0. L apparecchiatura deve essere in grado di archiviare le immagini/filmati nel sistema Pacs/Ris Aziendale con la funzionalità di richiamare gli studi per la consultazione, anche dal Ris Aziendale. L Impresa fornitrice, qualora richiesto, dovrà rendere accessibili e gestibili tutti i campi DICOM proprietari. Per limitare al minimo il tempo di intervento e risoluzione dei problemi dovrà essere disponibile un sistema software di diagnosi remota degli eventuali guasti del sistema PET/CT e dei sistemi di elaborazione e refertazione con connessione diretta al centro di assistenza tecnica della ditta produttrice. Caratteristiche minime tecniche dei materiali oggetto di fornitura I materiali offerti dovranno essere impermeabili alla polvere e getti liquidi, permettere adeguata disinfezione delle componenti esterne. Prese Dati: le prese rete di trasmissione dati sono di tipo cat. 6. Le apparecchiature dovranno: - possedere la marcatura CE, ai sensi del D.Lgs 37/2010, che recepisce la Direttiva 47/2007/CE, che modifica la Direttiva 93/42/CE-Dispositivi Medici, con indicato il numero dell organismo certificatore; - essere conformi alle norme generali di sicurezza elettrica CEI 62-5 ed s.m.i.; - risultare adeguate alle compatibilità elettromagnetiche (EMC) contro i radiodisturbi; - essere opportunamente certificate, in conformità alle direttive ed alle norme nazionali ed internazionali applicabili; - soddisfare i criteri specifici di accettabilità secondo le previsioni di cui all articolo 8 comma 4 D.Lgs.187/00, ai sensi e per gli effetti del Decreto Legislativo 26 maggio 2000 n. 187 ("Attuazione della direttiva97/43 EURATOM in materia di protezione sanitaria delle persone contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti connesse ad esposizioni mediche"). 7

8 Allegato sub 1/1 al Capitolato d Oneri - Questionario Tecnico n. 1 Sistema PET/CT Questionario Tecnico 1 GANTRY INTEGRATO E LETTINO Valore/Descrizione 1.1 Diametro tunnel PET e CT 1.2 Lunghezza effettiva tunnel PET e CT 1.3 Numero di laser per centratura paziente 1.4 Necessario locale tecnico per raffreddamento(si/no) 1.5 Numero e posizione dei comandi Caratteristiche che incrementano la 1.6 funzionalità e la versatilità del gantry 1.7 Lunghezza massima scansione PET e CT senza utilizzo di prolunghe 1.8 Caratteristiche lettino paziente: stabilità durante il movimento di acquisizione, portata massima, accessori a corredo 1.9 Dimensioni e caratteristiche del lettino piatto per RTP in fibra di carbonio 8

9 2 SOTTOSISTEMA PET 2.1 Tecnologia utilizzata di accoppiamento cristallo-fototubo 2.2 Dimensione dei singoli cristalli, numero di cristalli 2.3 Tecnologia TOF e sua implementazione 2.4 N. di PMT e loro caratteristiche tecnologiche 2.5 Dimensione del FOV Assiale del detettore PET 2.6 Percentuale di overlap dei FOV assiali in acquisizione multibed per acquisizioni Full 3D in impiego clinico standard al fine di garantire la miglior qualità di esame (o fornire le caratteristiche di un sistema equivalente) 2.7 FOV transassiale PET/CT impiegabile clinicamente con correzione per l'attenuazione CT 2.8 Diametro dell'anello detettore PET 2.9 Numero di slices acquisite per FOV Lunghezza assiale FOV della PET 2.10 Sensibilità Intrinseca del sistema secondo le NEMA NU (cps/kbq) 2.11 Sensibilità effettiva con TOF su fantoccio di 20 cm diametro Picco di NECR 3D secondo le norme NEMA NU e picco del NECR Risoluzione temporale del sistema (ps) 2.14 Frazione di scatter secondo le norme NEMA NU Finestra energetica (KeV) 2.16 Risoluzione energetica di sistema (%) 2.17 Finestra di coincidenza (ns) 2.18 Risoluzione spaziale assiale a 1 cm(nema FWHM) 2.19 Risoluzione spaziale assiale a 10 cm(nema FWHM) 2.20 Risoluzione spaziale trasversale a 1 cm(nema FWHM) 2.21 Risoluzione spaziale trasversale a 10 cm(nema FWHM 2.22 Modalità e gestione dei protocolli di controllo di qualità periodici e giornalieri del sistema. 9

10 3 SOTTOSISTEMA CT MULTISTRATO 3.1 Numero di slices acquisibili su singola rotazione di Possibilità di aggiornare a 128 strati on site. (si/no) Dimensione della matrice di rivelazione lungo l'asse Z del detettore. Minimo spessore di strato clinicamente selezionabile in acquisizione a 64 slices. 3.5 Tempo minimo impostabile per rotazione di 360 in acquisizione a 64 slices 3.6 Potenza utile nominale del generatore. 3.7 Valori di tensione kv clinicamente selezionabili 3.8 Valori di corrente generabili dal tubo radiogeno ed impostabili nel protocollo 3.9 Distanza Fuoco Detettore del complesso radiogeno 3.10 Distanza Fuoco Isocentro del complesso radiogeno 3.11 Dimensione macchia focale grande (mm x mm) in accordo con la normativa IEC 336/ Dimensione macchia focale piccola (mm x mm) in accordo con la normativa IEC 336/ Dissipazione termica anodica (KHU/min) 3.14 Capacità termica anodica (KHU) 3.15 Descrizione delle tecnologie e software adottati per la riduzione della dose X-Ray erogata al paziente in fase di acquisizione Risoluzione spaziale al cut-off 3.17 Risoluzione basso contrasto 3.18 Matrici di ricostruzione 10

11 4 SISTEMA DI ACQUISIZIONE E RICOSTRUZIONE PET/CT Consolle di acquisizione integrante le funzioni PET/CT con funzioni di acquisizione e ricostruzione, doppio monitor LCD pienamente aderente allo standard DICOM 3. Specificarne le caratteristiche. Workstations di post-processing, elaborazione, refertazione. Doppio monitor ad alta risoluzione LCD pienamente aderente allo standard DICOM 3. Specificarne le caratteristiche. Possibilità di connessione ai sistemi informativi (HIS e RIS) esistenti Acquisizione PET in gating respiratorio (4D). Specificarne le caratteristiche del sistema gating ed accessori Possibilità di effettuare un'acquisizione PET in Gating Respiratorio su più FOV contigui 4.6 Gating prospettico e retrospettico sia PET che CT 4.7 Correzione del singolo dato PET con il corrispettivo dato CT in acquisizione Gated 4.8 Sistema interattivo per istruire il paziente al corretto respiro 4.9 Protocolli pre-programmati e modificabili dall'utilizzatore 11

12 Hardware di ricostruzione e numero di processori dedicati alla ricostruzione delle immagini PET con algoritmi TOF Velocità di ricostruzione di un lettino PET con algoritmo iterativo full 3D in list mode, TOF e matrice 256x256 (secondi) 4.12 Algoritmi di ricostruzione dei dati TOF in whole body 4.13 Utilizzo del TOF anche per studi cerebrali e cardiaci 4.14 Descrivere se algoritmo di ricostruzione 3D 4.15 Algoritmi di recupero della risoluzione spaziale di tipo Point Spread Function (descrivere) Possibilità di ricostruire i lettini PET FDG 4.16 diagnostici con algoritmo 3D, incluse tutte le correzioni, subito dopo l'acquisizione del primo lettino (o descrivere le caratteristiche di un eventuale sistema alternativo) 4.17 Descrizione dei modelli matematici di correzione dello scattering 4.18 Algoritmi di correzione per gli artefatti metallici. descrivere 4.19 Algoritmi di gestione del mezzo di contrasto CT per correzione dell'immagine PET Software di ricostruzione dei dati grezzi CT con 4.20 algoritmi iterativi per migliorare l'immagine tomografica finale senza incrementare la dose X- Ray erogata al paziente. descrivere il metodo iterativo ed il tempo richiesto per ricostruire i dati 4.21 Spazio memoria fisica per dati list-mode Possibilità di utilizzare tempi di acquisizione diversi per i vari "lettini" PET all'interno dello stesso protocollo Whole Body o modalità continua di movimento del lettino paziente. Descriverne le caratteristiche. Possibilità di utilizzare settaggi CT diversi per diverse sezioni anatomiche per la correzione dell'attenuazione PET 4.24 Dimensione del voxel di ricostruzione in esami di routine 4.25 Spessore dello strato assiale PET 4.26 Tecniche dedicate alla correzione degli artefatti diaframmatici senza l'impiego di sistemi di gating respiratorio Impiego di protocolli di acquisizione con dose ridotta per la correzione dell'attenuazione in acquisizioni PET 12

13 Software di refertazione dedicato alle immagini 4.28 CT e PET/CT e dedicato al rendering volumetrico delle immagini PET, CT e di fusione PET/CT finali (diagnostiche 3D e 4D) direttamente sulla console di comando 4.29 Gestione Worklist e Dicom 3 13

14 5 Sistema di elaborazione e refertazione remota 5.1 Architettura Hardware del sistema server e sistemi di ridondanza applicati 5.2 Numero dei Processori (core) impiegati 5.3 Specificare il numero di utenti contemporanei e la quantità di immagini distribuite in rete contemporaneamente. 5.4 Dimensioni Hard Disk impiegabili per la memorizzazione degli esami 5.5 Dimensioni RAM installata e installabile Caratteristiche base dell'ambiente principale di 5.6 refertazione con riguardo alla integrazione dell ambiente PET, TAC e medicina nucleare tradizionale Software dedicato al rendering volumetrico delle immagini PET, CT e di fusione PET/CT oltre che per la gestione di Curve, ROI, triangolazioni, impaginazione, esportazione e stampa delle immagini. Software di fusione delle immagini PET/CT con CT, MR e SPECT diagnostiche esterne in formato DICOM 5.9 Descrivere gli algoritmi di fusione multimodalità Software automatici avanzato per analisi delle indagini TAC 5.10 diagnostiche con e senza MDC (descrivere dettagliatamente tutti i software proposti) Software per visualizzazione e rielaborazione delle immagini 4D in gating respiratorio Software dedicato alla gestione semplificata nel follow-up dei pazienti oncologici su immagini PET/CT Valutazione del trattamento secondo protocolli standard quali RECIST, PERCIST, WHO 5.14 Software per lo studio di ROI volumetriche con possibilità di esportare in DICOM RT 5.15 Descrivere le funzionalità automatiche e manuali di definizione di ROI volumetriche 5.16 Software di elaborazione cerebrale PET 5.17 Software di elaborazione cardiaco PET 5.16 Software di elaborazione medicina nucleare tradizionale 5.17 Ulteriore software presente in configurazione base non espressamente richiesto 5.18 PC client forniti e dei relativi monitor 14

15 6 ACCESSORI FORNITI A CORREDO 6.1 Accessori lettino 6.2 Fantocci a corredo per PET e CT 6.3 Fantocci NEMA PET 6.4 UPS 15

16 7 Servizio di assistenza tecnica e formazione del personale 7.1 Training formativo proposto. Descriverne le caratteristiche 7.2 Servizio di assistenza tecnica. Numero e durata delle manutenzioni programmate annuali. Descriverne le caratteristiche 16

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA DI NUORO

AZIENDA SANITARIA DI NUORO AZIENDA SANITARIA DI NUORO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA UNIONE EUROPEA Fondi POR FESR Sardegna 2007 2013. Programmazione economie più risorse aggiuntive a valere sull asse II: Inclusione, servizi Sociali,

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI DI CAPTAZIONE DEI NUCLEI DELLA BASE DA ESAME DATSCAN CON I 123 TRAMITE SOFTWARE BASAL GANGLIA MATCHING

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica scanstation 2 ha portato la scansione laser a un livello più alto, grazie a un incremento di 10 volte della velocità

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging

Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging..1895.. The germinating idea of PET, stated in 1966 by the Nobel Prize Medicine Laureat, Dr. Otto Warburg, is that: The origin of the disease is

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar:

Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar: Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar: Doppio radar Doppia scala Controlli Radar 4G -Separazione - obiettivi -- Eliminazione

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E LA TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA IN AMBITO EDILE E ARCHITETTONICO LA TERMOGRAFIA IN ABITO EDILE ED ARCHITETTONICO INDICE: LA TEORIA DELL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA PASSIVA LA TERMOGRAFIA ATTIVA ESEMPI DI INDAGINI

Dettagli

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI Premessa La presente relazione fornisce i criteri e le modalità mediante i quali verranno valutate le dosi efficaci per lavoratori dipendenti,

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

I criteri dell'eu per i GPP sono generalmente suddivisi in due serie, ossia criteri di base e criteri generali:

I criteri dell'eu per i GPP sono generalmente suddivisi in due serie, ossia criteri di base e criteri generali: Criteri dell'ue per i GPP in materia di apparecchiature elettriche ed elettroniche utilizzate nel settore sanitario (AEE utilizzate nel settore sanitario) Gli acquisti verdi della pubblica amministrazione

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli