3 Architetture di riferimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 Architetture di riferimento"

Transcript

1 Architettura di riferimento per il middleware open source L'uso di JBoss Enterprise Middleware nell'azienda per aumentare la produttività e ridurre i costi 2 Introduzione 3 Architetture di riferimento 4 Runtime di applicazioni e servizi 6 Gestione dei processi e integrazione dei servizi 8 Integrazione dei dati e Business Intelligence 9 Servizi di interazione utenti 10 Strumenti di sviluppo e gestione dei sistemi integrati 11 Riepilogo jboss.com

2 Introduzione Il software open source ha dimostrato il proprio valore nelle implementazioni effettuate in aziende di tutte le dimensioni. Dopo avere acquisito una maggiore familiarità con il modello open source, quale il sistema operativo Red Hat Enterprise Linux, le aziende di grandi dimensioni hanno iniziato a utilizzare anche il middleware open source per lo sviluppo e l'implementazione di applicazioni mission-critical. Grazie al costante sviluppo tecnologico promosso dall'innovativa community open source, i fornitori dell'open source, come Red Hat, continuano ad offrire nuove alternative per aggiungere ulteriori livelli allo stack software. Tra tali alternative sono da annoverare non solo i sistemi operativi, ma anche i middleware per l'hosting delle applicazioni e per l'integrazione delle applicazioni e dei dati, che includono strumenti di sviluppo, gestione e monitoraggio a completo supporto dello stack. Con l'acquisizione di JBoss nel 2006, Red Hat è entrato a far parte del mercato dei middleware Java. Oggi Red Hat va oltre i contenitori di applicazioni Java (JBoss Enterprise Application Platform) per fornire una vasta gamma di funzionalità middleware, tra cui: Gestione dei processi Integrazione dei servizi e messaggistica ad alta velocità (JBoss Enterprise SOA Platform) Integrazione dei dati (JBoss Enterprise Services Platform) Servizi di interazione utenti (JBoss Enterprise Portal Platform) Gestione e monitoraggio dei sistemi (JBoss Operations Network) Strumenti di sviluppo integrati (JBoss Developer Studio) Oltre alle piattaforme attualmente disponibili, la community di JBoss.org è impegnata nello sviluppo di altri componenti infrastrutturali che comprendono la gestione, la governance e la sicurezza dei metadati. Il software open source fornisce i vantaggi di un'ampia gamma di applicazioni e approcci di sviluppo, che vanno ad aggiungersi all'estensione del supporto ai vari livelli dello stack. L'attuale generazione di middleware Java open source di Red Hat supporta varie tecniche di sviluppo di applicazioni Java, riconoscendo che alcune applicazioni richiedono lo standard J2EE/EJB e altre richiedono linguaggi di programmazione più agili e piattaforme Java più leggere. Ciascun componente JBoss integra le migliori intuizioni di una prolifica community open source per fornire una serie di funzionalità middleware potenti e affidabili, e i vari componenti cooperano per offrire una piattaforma integrata che risulta molto superiore alla somma delle parti che la compongono. Queste piattaforme, testate e certificate per l'interoperabilità, consentono alle organizzazioni di implementare nuove applicazioni in modo più efficiente, usufruendo del supporto del team di assistenza clienti di JBoss leader del settore. Un supporto di questo calibro permette di sfruttare la convenienza economica e il valore del software open source, continuando a beneficiare dell'affidabilità mission-critical e della gamma completa di servizi di assistenza necessari per le applicazioni di livello enterprise su vasta scala. Questo documento descrive un'architettura di riferimento middleware open source completa, utilizzando come esempio l'implementazione del portafoglio JBoss Enterprise Middleware. L'obiettivo finale di tale architettura di riferimento è quello di fornire una roadmap di funzionalità software open source in base a una serie di diversi requisiti applicativi. In ciascuna area di competenza dell'architettura di riferimento, JBoss Enterprise Middleware fornisce i livelli di apertura, flessibilità e scalabilità di base di cui le aziende necessitano per sviluppare e implementare le applicazioni in modo efficace, sfruttare al meglio i propri dati, implementare l'architettura SOA e garantire operazioni efficienti. 2 jboss.com

3 Architetture di riferimento Attraverso JBoss Enterprise Middleware, Red Hat fornisce e supporta un'architettura di riferimento open source completa, che include strumenti per lo sviluppo di applicazioni Java, funzioni di gestione dei processi aziendali, integrazione dei dati e servizi a livello di presentazione che collegano visivamente i componenti applicativi per l'utente. Come illustrato nel grafico generale riportato più avanti, l'architettura di riferimento comprende le seguenti aree di competenza: Runtime delle applicazioni/dei servizi: quest'area riguarda l'esigenza di base, tuttavia essenziale, di ospitare le applicazioni fondamentali per l'azienda, che includono sia le applicazioni sviluppate in modo personalizzato sia le soluzioni che vengono acquistate in pacchetti. Gestione dei processi e integrazione dei servizi: quest'area riguarda il problema legato al consolidamento di molte applicazioni indipendenti all'interno di un'organizzazione in una serie di processi aziendali più semplici. Integrazione dei dati e Business Intelligence: quest'area riguarda il consolidamento dei dati di più database di applicazioni indipendenti per fornire visualizzazioni unificate delle informazioni importanti, quali quelle relative ai rapporti con clienti e partner. Servizi di interazione utenti: quest'area riguarda l'attivazione e la gestione dell'accesso degli utenti alle applicazioni, ai database e ai contenuti necessari per aumentare la produttività degli utenti stessi. L'architettura di riferimento di JBoss include suggerimenti estremamente utili forniti dagli utenti della prima ora e dai concorrenti, quali la necessità di interoperabilità e integrazione tra le aree di competenza delle soluzioni, nonché l'esigenza di componenti comuni, quali memorizzazione in cache, persistenza, transazioni e clustering, da poter riutilizzare nelle piattaforme. Tuttavia, questo principio si estende anche all'ambiente di sviluppo, in cui gli strumenti standard (basati su Eclipse) sono indispensabili per mantenere un livello elevato di produttività degli sviluppatori e minimizzare i conflitti di versioni tra gli ambienti di sviluppo, test e produzione. L'interoperabilità e l'integrazione si estendono anche all'ambiente di gestione, in cui funzionalità di gestione della configurazione e strumenti di monitoraggio coerenti sono essenziali per ridurre il costo di proprietà durante la fase operativa solitamente lunga che segue la fase di sviluppo iniziale di un'applicazione. JBoss fornisce una serie esclusiva di soluzioni open source in grado di soddisfare i requisiti di tutte le aree di competenza illustrate nel grafico riportato di seguito. Unendo un approccio di tipo open source al supporto di standard aperti, JBoss Enterprise Middleware riesce a fornire una soluzione tecnologica per ciascuna area di competenza, che permette alle aziende di evitare l'eccessiva dipendenza dai fornitori. Grazie a questo approccio, le aziende sono libere di utilizzare le implementazioni di uno standard specifico di JBoss o di sostituire l'implementazione personalizzata o l'implementazione di un altro fornitore (sia proprietaria che open source) quando necessario. Alla luce dell'ambito tecnologico di ciascuna area di competenza, è inevitabile che gli standard di settore e le aspettative legate alle funzionalità tendano a cambiare con l'andare del tempo. L'approccio di JBoss fornisce alle aziende le opzioni tecnologiche necessarie in ogni fase del ciclo di vita di un'applicazione, aiutandole ad evitare la dipendenza economica dai fornitori e la scarsa scelta di opzioni tipiche delle offerte proprietarie. jboss.com 3

4 Architetture di riferimento per il middleware open source User/consumer channels browser, client GUI, cell, PDA User interaction services Development tooling Application/ Service runtime Process management and service integration integration and business intelligence Systems management and monitoring Information systems (RDBMS, applications, content, legacy, external) Operating system Le architetture dettagliate delle aree di competenza (evidenziate in rosso) presentano notevoli differenze e sono descritte in modo approfondito nelle sezioni seguenti. Runtime di applicazioni e servizi L'ambiente di sviluppo delle applicazioni Java è sempre stato caratterizzato da una tensione naturale tra gli sviluppatori delle applicazioni e il personale operativo. Gli sviluppatori di applicazioni hanno l'esigenza di adottare tecniche e framework di programmazione all'avanguardia e il personale operativo deve garantire un ambiente di funzionamento stabile per quelle stesse applicazioni. Gli sviluppatori richiedono framework di sviluppo applicativo, linguaggi e paradigmi di programmazione agili e ad alte prestazioni. L'ambiente operativo ideale per lo sviluppatore necessita di livelli di flessibilità in grado di supportare più versioni più spesso. Gli amministratori di sistema, invece, richiedono stabilità e prevedibilità e non vogliono che le scelte degli sviluppatori interrompano le procedure operative. L'architettura di riferimento implementata da JBoss (illustrata di seguito) offre vantaggi sia agli amministratori che agli sviluppatori fornendo l'agilità richiesta da questi ultimi, senza alcuna interruzione delle operazioni. Ciò è in contrasto con altre architetture di server di applicazioni che non sono in grado di separare gli aspetti operativi dagli aspetti inerenti gli sviluppatori, dando origine ad approcci specializzati (ad esempio IIS/Tomcat per applicazioni Web semplici, JEE per applicazioni moderate e TPM per l'elaborazione di transazioni high-end). L'architettura di riferimento di JBoss, invece, fornisce un runtime one-core in grado di supportare più "personalità" applicative. Questa architettura supporta gli standard attualmente più diffusi (ad esempio, JEE, OSGi) ma offre anche un livello di flessibilità sufficiente per garantire il supporto dei modelli di programmazione, dei framework e dei modelli di componenti del futuro. 4 jboss.com

5 Runtime di applicazioni e servizi Application/Service runtime Client app Client Browser APIs/Programming models POJO REST Spring JEE/SEAM jruby WS Application Server Core enterprise services View layer logic (JSF/Rich Faces, JAX-WS, JAX-RS, GWT) Service/application logic (POJOs, EJBs) Transactions Messaging Caching Remoting POJO Rules Persistence Clustering ESB/ MOM base Microcontainer (Dependencies, Lifecycle, Classloading) OSGi JMX Other JVM Il principale vantaggio offerto da questa nuova architettura all'azienda è rappresentato dal fatto che la piattaforma one-core può supportare tutte le applicazioni Java di un'organizzazione e sarà in grado di supportare uno stack applicativo open source più vasto, che includerà i più popolari framework Web, quali Spring, Google Web Toolkit, Struts o RichFaces. Il footprint può essere personalizzato in base a requisiti applicativi specifici, tra cui: Implementazioni servlet di base e semplici Applicazioni RIA (Rich Internet Application) (ad esempio, profilo "medio" EE 6) Applicazioni LJ (Lightweight Java) Applicazioni mission-critical di livello enterprise, che includono il supporto di EJB, clustering, transazioni, messaggistica e servizi Web La nuova architettura di JBoss Enterprise Application Platform (EAP) è stata appositamente creata per ospitare una più vasta gamma di carichi di lavoro Java e supportare altri linguaggi da eseguire sulla macchina virtuale. JBoss EAP fornisce un ambiente di runtime server leggero che risulta modulare (consente di selezionare solo i componenti necessari), estendibile (consente di aggiungere servizi e tipi di implementazione personalizzati) e dinamico (consente di aggiungere/rimuovere i componenti durante l'esecuzione senza fasi di precompilazione). In passato, questo risultato si otteneva mediante un kernel basato su JMX. L'architettura attuale, invece, si avvale di un kernel basato su POJO (il Microcontainer) caratterizzato da un footprint ridotto e include inoltre nuovi Aspectized Deployer, una nuova API di configurazione e un nuovo approccio di class-loading che supporta il controllo delle versioni. jboss.com 5

6 Gestione dei processi e integrazione dei servizi Oggi, molte organizzazioni si trovano ad affrontare un cambiamento sempre più rapido dei propri requisiti aziendali. Per risolvere questo problema, cercano di implementare architetture orientate ai servizi più agili per i sistemi informatici. Benché sia difficile quantificare il numero di aziende che hanno implementato con successo l'architettura SOA, è evidente che quest'ultima si è evoluta abbastanza da ottenere il consenso della maggior parte degli utenti sul valore dei componenti tecnologici di base. Spesso le implementazioni SOA vengono effettuate per eseguire i processi e risolvere i problemi aziendali in modo più rapido e coerente. Per questo motivo, solitamente è richiesto un componente di orchestrazione dei processi. Le singole fasi di un processo aziendale richiedono l'esecuzione di una logica di business che può implicare la creazione di nuovi servizi basati su regole di business o l'incapsulamento della logica nel codice o nei servizi Web esistenti. Un componente ESB (Enterprise Service Bus) fornisce una serie di funzionalità di messaggistica flessibili che consentono ai processi e alla logica di business di comunicare con i sistemi nuovi e con quelli esistenti. I componenti del servizio dati possono fornire interfacce astratte riutilizzabili ai dati archiviati nei sistemi esistenti, nascondendo le strutture complesse di dati di tali sistemi dai componenti di livello più elevato. Per le connessioni di base ai database esistenti, alle applicazioni personalizzate e in pacchetti, ai sistemi legacy e ai partner esterni, vengono utilizzate schede e altri componenti di connessione. Questi componenti a più livelli sono in grado di utilizzare altri componenti comuni, quali le funzioni di trasformazione, di protezione e di registro dei messaggi, come illustrato nella rappresentazione generica di uno stack SOA nella parte sinistra del grafico riportato di seguito. L'agilità promessa dall'architettura SOA richiede flessibilità non solo nelle funzionalità tecnologiche, ma anche nella scelta delle tecnologie dei fornitori per l'implementazione dei vari componenti dello stack SOA. Molte organizzazioni che hanno iniziato a implementare l'architettura SOA sono state costrette a creare gran parte di essa da sole, a causa del costo proibitivo delle offerte SOA in commercio, oppure si sono imbattute in suite di software SOA inflessibili, complesse e costose. L'architettura di riferimento ha creato una combinazione di funzionalità di gestione dei processi aziendali, regole aziendali, registro dei servizi, mediazione dei messaggi e ESB (Enterprise Service Bus), fornendo le funzioni e il supporto di standard aperti necessari per una soluzione SOA di livello enterprise, come illustrato nella parte destra del grafico seguente. JBoss Enterprise SOA Platform fornisce una soluzione coesa per i requisiti di questa architettura e, grazie alla maggiore convenienza economica e all'approccio open source, offre un metodo efficace per ridurre le difficoltà finanziarie e tecniche create dalle piattaforme monolitiche di tipo closed source. JBoss Enterprise SOA Platform fornisce un componente ESB (Enterprise Service Bus) di prossima generazione e include le funzionalità necessarie di un'infrastruttura di messaggistica ad alte prestazioni e affidabile, dotata di gateway e schede di protocollo con opzioni di instradamento e trasformazione integrate. Tuttavia, la piattaforma si estende oltre queste funzioni di base integrando nel componente ESB funzionalità di gestione dei processi, flusso di lavoro delle risorse umane, regole aziendali, sicurezza, governance e registro dei servizi. Questa combinazione di funzionalità consente di integrare perfettamente la logica relativa alle applicazioni Web, ai sistemi legacy e ai database in nuove applicazioni basate su SOA e di estendere quei servizi con la nuova logica per l'orchestrazione dei processi aziendali, le regole aziendali e la correlazione dei messaggi basata su eventi. Inoltre, grazie all'accesso immediato ai componenti open source, JBoss Enterprise SOA Platform è supportata da un prolifico ecosistema di partner che aumenta notevolmente il valore insito nella tecnologia. 6 jboss.com

7 Il modello open source favorisce un livello più elevato di apertura e flessibilità rispetto alle piattaforme closed source tradizionali. Il modello ad architettura aperta e open source ridefinisce il paradigma SOA come semplice, aperto ed economico. Le piattaforme, i framework e i componenti sono più facili da trovare e utilizzare, grazie all'approccio adottato da JBoss che consente agli sviluppatori, agli ISV e alle aziende di implementare le soluzioni utilizzando solo i componenti necessari, senza dover apprendere i dettagli dell'intera piattaforma. In questo modo, le organizzazioni possono creare soluzioni in grado di realizzare più rapidamente i vantaggi offerti dall'architettura SOA. Il software open source è più versatile e flessibile rispetto alle alternative closed-source, e JBoss SOA Enterprise Platform fornisce un'infrastruttura di servizi basati su standard che aumenta ulteriormente l'apertura e la flessibilità che caratterizzano questa soluzione. Per quanto riguarda la convenienza economica, le sottoscrizioni per JBoss eliminano i costi elevati delle licenze e forniscono servizi di assistenza per gli sviluppatori e di supporto per il reparto di produzione di qualità superiore nelle implementazioni SOA. Il vantaggio tipicamente offerto ad un'azienda è la possibilità di riassegnare il budget ad attività di valore più elevato, garantendo implementazioni più efficienti con una maggiore soddisfazione dei clienti. Gestione dei processi e integrazione dei servizi Process management and service integration Client app Browser BPM BAM Web services SOA govern SOA stack Business process Business logic ESB access Connectivity Registry/repository Existing/wrapped services Java DB WS Legacy Security Orchestration services (PVM) Human BPEL BPMN jpdl task flow Rules mgmt Business Logic Services Web POJO Rules Script svcs SCA JBI ESB core components Registry Routing Transformation Security Listeners/ Service Gateways CEP mgmt Connectivity (Adapters) Messaging jboss.com 7

8 Integrazione dei dati e Business Intelligence Quando devono utilizzare contemporaneamente più database, le organizzazioni hanno la necessità di riconciliare una serie di differenze tecniche e semantiche per ottenere i dati necessari. Le organizzazioni dispongono di volumi di dati in costante aumento, hanno un'esigenza crescente di ottenere visualizzazioni dei dati unificate per eseguire operazioni aziendali in tempo reale e hanno una maggiore spinta verso l'interoperabilità e il supporto di standard. La possibilità di riconciliare le differenze dei dati in modo più semplice, veloce e scalabile sta diventando un'esigenza sempre più pressante. Integrazione dei dati e Business Intelligence Integration and Business Intelligence delivery Reporting tools Analytic tools ESB Reporting OLAP services marts Virtual DB marts mining Query engine warehouse Warehouse ODS Transaction mgmt ETL ETL ETL Caching Quality/ Profiling sources DBMS Apps Legacy Content Clustering Metadata repository Connectors (Adapters) Ogni componente di integrazione dei dati dell'architettura di riferimento illustrata in precedenza è necessario per realizzare un approccio completo alla gestione e all'integrazione dei dati. Mentre l'integrazione dei dati di tipo ETL consente di creare una copia unificata dei dati di origine, i servizi dati solitamente forniscono l'integrazione dei dati in tempo reale, senza creare copie dei set di risultati. Tali servizi sono componenti fondamentali di un'architettura flessibile che fornisce alle applicazioni le visualizzazioni dei dati di cui necessitano, nascondendo i dettagli relativi alle origini dei dati unificati e gestendo l'accesso a tali origini. In passato, alcuni di questi componenti sono stati proposti come componenti che si escludevano a vicenda, ad esempio strumenti per i servizi dati o strumenti ETL. In realtà, le organizzazioni hanno bisogno di più strumenti e approcci di integrazione dei dati per riuscire a soddisfare i vari requisiti in termini di qualità, latenza, prestazioni e API tecnologiche. Le funzionalità dei servizi dati, infatti, possono essere associate agli investimenti nelle tecnologie BI ed ETL per accelerare il passaggio delle architetture dei dati verso approcci maggiormente orientati ai servizi. L'esigenza di un accesso più veloce alle informazioni business-critical ha costretto le organizzazioni a ripensare le strategie di integrazione dei dati in modo da includere sia funzioni di analisi retrospettiva che il monitoraggio in tempo reale delle attività aziendali. 8 jboss.com

9 Con JBoss Enterprise Services Platform, Red Hat consente di creare, implementare, eseguire e gestire i servizi dati, dando vita a un sistema di gestione di tali servizi. La possibilità di creare servizi dati (anziché manipolazioni di dati con codici personalizzati in ciascuna applicazione) permette agli sviluppatori di riconciliare in modo più efficiente le differenze semantiche tra le origini dati unificate e di creare moduli di accesso ai dati riutilizzabili che isolano l'impatto delle modifiche nelle strutture dei dati. JBoss fornisce un potente sistema di gestione dei servizi dati che consente di creare, implementare e gestire rapidamente tali servizi e di creare strutture di dati virtuali in grado di soddisfare le esigenze applicative e aziendali. Di conseguenza, le applicazioni e gli sviluppatori rimangono estranei ai dettagli delle origini fisiche dei dati. Servizi di interazione utenti Mentre le organizzazioni cercano di diventare sempre più orientate ai servizi, si assiste a una tendenza comune verso il miglioramento della consumabilità delle applicazioni e dei servizi per gli utenti finali. Le line of business non potranno realizzarsi con il costo dell'investimento SOA senza servizi ottimizzati per gli utenti finali mirati alla realizzazione degli obiettivi aziendali. Tali line of business presuppongono il riutilizzo e la modularità a tutti i livelli, dall'intero sito al singolo componente, per rendere disponibili applicazioni aziendali più personalizzate. La comunità di utenti avanzati all'interno delle organizzazioni si espanderà notevolmente con l'ingresso di personale più esperto nei team. Questa evoluzione richiede l'uso di interfacce utente di nuova generazione che permettono agli utenti esperti di configurare rapidamente applicazioni dashboard time-sensitive, senza la necessità di disporre di un ambiente IDE o di competenze in materia di programmazione. Inoltre, l'espansione del SaaS e del cloud computing sta promuovendo l'uso congiunto di sistemi in sede e fuori sede. Tutte queste tendenze aumentano la domanda di piattaforme per portali capaci di fornire un'esperienza utente altamente integrata, promuovendo al contempo il riutilizzo di elementi del sito, nonché di componenti di sicurezza, di interfaccia utente, di branding e di infrastruttura a livello di presentazione comuni. L'architettura di riferimento che mette in evidenza i componenti alla base dell'interazione utenti è illustrata nella parte destra del seguente grafico. Servizi di interazione utenti User Interaction Services Portal app Portal instances Portlet Portlet Bean Bean Bean Bean Bean Bean Bean Bean Portlet Portlet Servlet Servlet Servlet JSPServlet JSP JSP JSP Themes, layouts Personalization Content management Authentication Portlet bridge Portlet container Core enterprise services Microcontainer jboss.com 9

10 JBoss Enterprise Portal Platform fornisce una piattaforma open source per l'hosting e il serving dell'interfaccia Web di un portale, la pubblicazione e la gestione del relativo contenuto, e l'offerta di esperienze utente personalizzate. Benché simile ad altre offerte nella capacità di aiutare le imprese ad avviare i portali più rapidamente, JBoss Enterprise Portal Platform si contraddistingue per i vantaggi esclusivi di una soluzione open source completa, abbinata a una piattaforma di base flessibile e scalabile. Questa soluzione si concentra sulle funzioni realmente necessarie per l'azienda e non sulle caratteristiche superflue dell'interfaccia utente che supportano dimostrazioni di grande impatto, ma che non hanno alcuna utilità nelle implementazioni vere e proprie. Basandosi sugli standard di portale, su un footprint ridotto che prevede un'installazione semplice e sul clustering scalabile per il supporto di elevati volumi di transazioni, JBoss Enterprise Portal Platform può fornire valore a un prezzo notevolmente ridotto. Le aziende che implementano questa soluzione ottengono l'agilità di un'architettura di sito estendibile che consente distribuzioni più rapide, nonché l'uso congiunto di applicazioni legacy e nuove, sfruttando le nuove idee nell'ambito degli investimenti IT esistenti. Strumenti di sviluppo e gestione dei sistemi integrati La notevole varietà di architetture di riferimento di JBoss presuppone che l'interoperabilità e l'integrazione delle soluzioni componenti in ciascuna area di competenza siano problemi di importanza cruciale. Per risolvere tali problemi, JBoss si avvale di strumenti di sviluppo e gestione dei sistemi integrati. Strumenti di sviluppo e gestione dei sistemi integrati DESIGN/DEVELOP EXECUTE MANAGE Developer tooling User interaction services Operations management Eclipse IDE Integrated tooling (plugins) Application/ Service runtime Process management and service integration integration and business intelligence Administration, management, and monitoring Repository Embedded runtime platform Artifact governance Fully integrated dev environment Security Identity, policy, & audit 10 jboss.com

11 La creazione di strumenti integrati e coerenti per gli sviluppatori inizia con un ambiente di sviluppo standard basato su Eclipse in grado di ottimizzare la produttività degli sviluppatori. L'uso di Eclipse favorisce la capacità di estensione attraverso il rilascio di plug-in aggiuntivi quando risulta necessario avvalersi di tecnologie più eterogenee. Integrando gli strumenti per gli sviluppatori con un'istanza della piattaforma di runtime, JBoss consente di ridurre al minimo le differenze tra gli ambienti di sviluppo, test e produzione. Questa integrazione, insieme al footprint ridotto della piattaforma di runtime, fornisce il vantaggio di tempi di iterazione più brevi tra le fasi di sviluppo e di testing. La gestione dei sistemi integrati è necessaria per superare le sfide legate all'amministrazione e alla manutenzione dei datacenter tipici, in cui le applicazioni vengono implementate per ambiti quali sviluppo, controllo qualità, staging e produzione. I risultati di queste sfide sono applicazioni dotate di più versioni e con configurazioni, privilegi di accesso e cicli di release potenzialmente incompatibili. L'architettura della soluzione di gestione integrata JBoss aiuta a risolvere questi problemi attraverso l'integrazione di un server di gestione centralizzato e agenti di rilevamento automatico per l'inventario delle risorse distribuite. Le organizzazioni con ambienti complessi sfruttano i vantaggi delle funzionalità di amministrazione che includono l'implementazione di avvio e arresto dei servizi e delle applicazioni, la gestione delle patch, il monitoraggio e gli avvisi. Poiché l'architettura di riferimento di JBoss utilizza varie tecnologie, i tipi di risorse che vengono monitorati comprendono le statistiche del sistema operativo a basso livello, i processi applicativi dettagliati (ad esempio EJB, tempi di risposta degli URL), i processi aziendali, le code dei messaggi e le richieste di accesso ai dati. Gli operatori dei datacenter sfruttano i vantaggi di questi livelli ottimizzati di gestibilità e visibilità, che garantiscono una gestione più coerente ed efficiente dei sistemi applicativi e una riduzione del costo di proprietà. Le organizzazioni sfruttano inoltre i vantaggi offerti dalla governance di rappresentazioni di sistemi e criteri di sicurezza, che garantiscono l'archiviazione, la creazione di versioni e il controllo delle informazioni critiche dei sistemi, nonché la possibilità di recupero di tali informazioni da parte dei team di sviluppo, operazioni e gestione. Riepilogo L'architettura di riferimento open source è un'architettura multifunzionale estremamente flessibile. Come avviene con altre architetture di riferimento, l'architettura open source può fornire un modello per la valutazione di varie opzioni tecnologiche in tutte le aree di competenza che sono state evidenziate, tra cui il runtime delle applicazioni e dei servizi, la gestione dei processi e l'integrazione di servizi, l'integrazione dei dati e i servizi di interazione utenti. Questi modelli possono aiutare a valutare gli sforzi fornendo un vocabolario comune dei componenti, delle caratteristiche e delle funzionalità richiesti dalle soluzioni dei fornitori. L'architettura di riferimento può anche promuovere l'uso di pratiche ottimali qualora questa rappresenti per le organizzazioni un framework di alto livello da seguire durante l'implementazione di nuovi sistemi. Le pratiche ottimali possono essere estrapolate anche da standard aperti e open source, due approcci che ottimizzano la capacità dell'azienda di controllare la roadmap tecnologica, senza incorrere in una dipendenza eccessiva da un fornitore. Infine, l'architettura di riferimento permette di evidenziare il grado di evoluzione raggiunto dal software open source per soddisfare una serie più ampia di requisiti middleware di livello enterprise. jboss.com 11

Perché effettuare la sottoscrizione per il software open source di livello enterprise? JBoss Enterprise Middleware. In breve 2

Perché effettuare la sottoscrizione per il software open source di livello enterprise? JBoss Enterprise Middleware. In breve 2 Perché effettuare la sottoscrizione per il software open source di livello enterprise? I 10 motivi principali per utilizzare JBoss Enterprise Middleware In breve 2 Il dilemma del middleware 3 un modello

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Living IT Architectures Open Source per la realizzazione del modello XaaS www.spagoworld.org/openevents Engineering Engineering Group: Group: nuovo nuovo approccio approccio per per progetti progetti di

Dettagli

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management

Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management Il mercato 1 Il panorama IT è in costante evoluzione È necessario tenere sotto controllo i rischi e le sfide della gestione

Dettagli

il software della community open source è pronto per l'azienda

il software della community open source è pronto per l'azienda JBoss Enterprise Middleware il software della community open source è pronto per l'azienda 2 Introduzione 2 Progetti della JBoss Community 3 JBoss Enterprise Middleware: ideale per le attività di produzione

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA DETTAGLI Presentazione delle seguenti funzionalità di RSA Security Analytics: Monitoraggio della sicurezza Indagine sugli incident Generazione di

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS SECURITY FOR BUSINESS Le nostre tecnologie perfettamente interoperabili Core Select Advanced Total Gestita tramite Security Center Disponibile in una soluzione mirata Firewall Controllo Controllo Dispositivi

Dettagli

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni SERVER E VIRTUALIZZAZIONE Windows Server 2012 Guida alle edizioni 1 1 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento viene fornito così come

Dettagli

server Red Hat Enterprise Linux 6:

server Red Hat Enterprise Linux 6: server Red Hat Enterprise Linux 6: FUNZIONI E VANTaGGI Red Hat Enterprise Linux 6 è la piattaforma ideale per trasformare le innovazioni tecnologiche presenti e future nei migliori vantaggi economici e

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

IBM InfoSphere Information Server: trasformare e distribuire i dati

IBM InfoSphere Information Server: trasformare e distribuire i dati : trasformare e distribuire i dati Punti salienti Crea un'infrastruttura scalabile per supportare una visione unica delle informazioni aziendali. Facilita l accesso e la trasformazione dei dati da vari

Dettagli

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Considerazioni principali Ottimizzate le prestazioni con l'elaborazione in-memory e l'evoluzione dell'architettura Ottimizzate i vantaggi dell'implementazione

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Caratteristiche principali La flessibilità e la scalabilità della

Dettagli

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI è la suite di Business Intelligence (BI) più usata al mondo grazie alle funzionalità complete, all architettura leggera e flessibile e al

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

www.novell.it Domande frequenti per i partner WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010

www.novell.it Domande frequenti per i partner WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010 Domande frequenti per i partner www.novell.it WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010 C h e c o s ' è i l m e r c a t o d e l l ' I n t e l l i g e n t W o r k l o a d M a n a g e m e n t? Il mercato

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER SOI (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES ROMA 27-29 MAGGIO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro Architetture per le applicazioni web-based Mario Cannataro 1 Sommario Internet e le applicazioni web-based Caratteristiche delle applicazioni web-based Soluzioni per l architettura three-tier Livello utente

Dettagli

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ OTTIMIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA E SICUREZZA MICROSOFT Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione

Dettagli

www.spagic.org Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported License

www.spagic.org Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported License La La soluzione soluzione di di middleware middlewareaperta aperta e flessibile, flessibile, realizzata realizzata e gestita gestita da da Engineering Engineering www.eng.it www.eng.it 1 L'universal middleware

Dettagli

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA IBM System i5 La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA Massimo Marasco System i Technical Sales Support massimo_marasco@it.ibm.com Oriented Architecture (SOA) Servizio

Dettagli

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione Il volume dei dati non sta semplicemente crescendo, sta letteralmente

Dettagli

Business Intelligence. strumento per gli Open Data

Business Intelligence. strumento per gli Open Data Business Intelligence strumento per gli Open Data Progetti di innovazione Progetti di innovazione negli Enti Locali Perchè? Forte cultura dell'adempimento Minore sensibilità per la verifica dei servizi

Dettagli

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE Nuove funzionalità software e l annuncio di Solaris 10 posizionano Sun al vertice della gestione di ambienti storage eterogenei Milano 24 novembre 2004 -- In occasione

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo Contratto per l acquisizione di servizi di Assistenza specialistica per la gestione e l evoluzione del patrimonio software della Regione Basilicata. Repertorio n. 11016 del 25/09/2009 Progettazione: Tecnologie

Dettagli

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale Michele Sonnessa Politecnico di Torino I portali come strategia di integrazione del software gestionale Centro Congressi Unione Industriale Torino 12 febbraio 2008 Dall'ERP ai Portali Anni '90, la decade

Dettagli

Le strategie e le architetture

Le strategie e le architetture MCAFEE Le strategie e le architetture McAfee è da sempre completamente dedicata alle tecnologie per la sicurezza e fornisce soluzioni e servizi proattivi che aiutano a proteggere sistemi e reti di utenti

Dettagli

MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO

MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO NOTA SULLA RICERCA marzo 2014 MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO I PROFITTI Sebbene l'adozione di applicazioni Software as-a-service (SaaS)

Dettagli

Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane

Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane SOLUTION BRIEF CA Clarity PPM on Demand Essentials for 50 Users Package Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane agility made possible CA Technologies offre oggi una soluzione

Dettagli

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Informazioni sul manuale Informazioni sul manuale In questo manuale sono contenute informazioni introduttive sull'utilizzo

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service

Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service Corso di Sistemi Distribuiti Stefano Iannucci iannucci@ing.uniroma2.it Anno

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 SAP Business Information Warehouse Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 mysap BI: Benefici Miglioramento dell'efficienza e della produttività aziendale attraverso: collaborazione

Dettagli

Professional Services per contact center Mitel

Professional Services per contact center Mitel Professional Services per contact center Mitel Una struttura rigorosa per un offerta flessibile Rilevamento Controllo dello stato Requisiti della soluzione Architettura Roadmap strategica Ottimizzazione

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

CA Mainframe Software Manager r3.1

CA Mainframe Software Manager r3.1 SCHEDA PRODOTTO CA Mainframe Software Manager CA Mainframe Software Manager r3.1 CA Mainframe Software Manager (CA MSM) è un componente chiave della strategia Mainframe 2.0 di CA Technologies che consente

Dettagli

Accelerare la transizione verso il cloud

Accelerare la transizione verso il cloud White paper tecnico Accelerare la transizione verso il cloud HP Converged Cloud Architecture Sommario Computing rivoluzionario per l'impresa... 2 Aggiornate la vostra strategia IT per includere i servizi

Dettagli

Sistemi Informativi Distribuiti

Sistemi Informativi Distribuiti Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 SISTEMI INFORMATIVI MODULO II Sistemi Informativi Distribuiti 1 Sistemi informativi distribuiti

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

IBM System i5 520 Express

IBM System i5 520 Express Un unico sistema adatto a qualsiasi applicazione, con eccezionale rapporto prezzo/prestazioni IBM System i5 520 Express Caratteristiche principali Sistema operativo, database e Funzioni integrate di tool

Dettagli

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS GENNAIO 2013 Molte organizzazioni ritengono che la propria grande rete di storage funzioni a compartimenti stagni o che sia dedicata

Dettagli

PLATFORM-AS-A-SERVICE, DEVOPS E INTEGRAZIONE DELLE APPLICAZIONI. Introduzione all'accelerazione nel rilascio delle applicazioni

PLATFORM-AS-A-SERVICE, DEVOPS E INTEGRAZIONE DELLE APPLICAZIONI. Introduzione all'accelerazione nel rilascio delle applicazioni PLATFORM-AS-A-SERVICE, DEVOPS E INTEGRAZIONE DELLE APPLICAZIONI Introduzione all'accelerazione nel rilascio delle applicazioni CONTENUTI 2 Introduzione ai sistemi PaaS 4 Sistemi PaaS privati, pubblici

Dettagli

RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC)

RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC) RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC) L'architettura Telco Mobile è formata da un grande numero di dispositivi fisici costosi, ciascuno segregato nella propria area.

Dettagli

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT ROMA 23-25 GIUGNO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Un operatore di telefonia mobile accelera il time-to-market per una soluzione di social networking innovativa

Un operatore di telefonia mobile accelera il time-to-market per una soluzione di social networking innovativa Piattaforma Windows Azure Case study sulle soluzioni per i clienti Un operatore di telefonia mobile accelera il time-to-market per una soluzione di social networking innovativa Panoramica Paese o regione:

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Framework Rich Client Application

Framework Rich Client Application Framework Rich Client Application RELATORE: Paolo Giardiello Savona, 30 settembre 2010 Agenda La Sogei Le applicazioni client Sogei Le caratteristiche Le soluzioni possibili Java Web Start Eclipse La scelta:

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione

Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione W H I T E PA P E R : Z I M B R A E L A C O N C O R R E N Z A Introduzione La posta elettronica è un'applicazione

Dettagli

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator Documentazione Ottimizzazione della gestione della sicurezza con Efficacia comprovata dalle ricerche I Chief Information Officer (CIO) delle aziende di tutto il mondo devono affrontare una sfida molto

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Possibilità di connettervi ovunque voi siate: un efficace strategia di utilizzo dei dispositivi mobili favorisce la produttività

Possibilità di connettervi ovunque voi siate: un efficace strategia di utilizzo dei dispositivi mobili favorisce la produttività Soluzioni di accesso mobile per le aziende White paper Aprile 2008 Possibilità di connettervi ovunque voi siate: un efficace strategia di utilizzo dei dispositivi mobili favorisce la produttività Pagina

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA akite IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA La crescente competizione richiede massima concentrazione sul servizio ai clienti e sull ottimizzazione

Dettagli

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community competenze, esperienze, soluzioni ed iniziative Palazzotti - Scamuzzo - Viele Gruppo Engineering 06/11/10 Name of Presenter 1 Come ci eravamo lasciati...

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Le infrastrutture open source per la cooperazione applicativa nella pubblica amministrazione: l'esperienza in Regione del Veneto Dirigente del Servizio Progettazione e Sviluppo Direzione Sistema Informatico

Dettagli

Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni

Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni White paper Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni Panoramica Questo documento analizza il supporto alla programmabilità nell'infrastruttura ACI (Application Centric

Dettagli

Guida per l'it architect all'integrazione API per ESB e SOA

Guida per l'it architect all'integrazione API per ESB e SOA Guida per l'it architect all'integrazione API per ESB e SOA Il nuovo imperativo digitale Come saprete benissimo, siamo ormai completamente immersi nell'economia delle applicazioni un mondo basato sulle

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE L offerta di Value+, in origine focalizzata sulla gestione dei Rami Vita e dei Fondi Pensione attraverso il sistema invita, diffuso in Italia e all estero, si è arricchita nel corso degli anni estendendosi

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business Sistemi IBM _` iseries Caratteristiche principali Fornisce modalità più veloci, estremamente affidabili e sicure

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Office 2010 e SharePoint 2010: la produttività aziendale al suo meglio. Scheda informativa

Office 2010 e SharePoint 2010: la produttività aziendale al suo meglio. Scheda informativa Office 2010 e SharePoint 2010: la produttività aziendale al suo meglio Scheda informativa Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze di Microsoft Corporation sugli argomenti

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS)

<Insert Picture Here> Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Sandro Tassoni Oracle Support Director Maggio 2011 Agenda Panoramica Strategia Portafoglio ACS per Cloud

Dettagli

Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI

Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI Information On Demand Business Optimization Strumenti per comprendere meglio le informazioni

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

CA Access Control for Virtual Environments

CA Access Control for Virtual Environments SCHEDA PRODOTTO: CA Access Control for Virtual Environments CA Access Control for Virtual Environments agility made possible CA Access Control for Virtual Environments (CA Access Control) estende la gestione

Dettagli

WEBSENSE. La sicurezza unificata Triton. ICT Security 2013

WEBSENSE. La sicurezza unificata Triton. ICT Security 2013 ICT Security 2013 WEBSENSE La popolarità degli strumenti di collaborazione basati su Web, gli applicativi Internet sempre più complessi, i social network e la presenza di applicazioni software-as-a-service

Dettagli

SETH GRIMES OPEN SOURCE FOR THE ENTERPRISE ROMA 7-8 MAGGIO 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

SETH GRIMES OPEN SOURCE FOR THE ENTERPRISE ROMA 7-8 MAGGIO 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SETH GRIMES OPEN SOURCE FOR THE ENTERPRISE ROMA 7-8 MAGGIO 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it OPEN SOURCE

Dettagli

L architettura di rete FlexNetwork

L architettura di rete FlexNetwork HP L offerta di soluzioni e servizi per il networking di HP si inserisce nella strategia che concorre a definire la visione di una Converged Infrastructure, pensata per abilitare la realizzazione di data

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise SCHEDA PRODOTTO: CA AppLogic CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise agility made possible CA AppLogic è una piattaforma di cloud computing chiavi in mano che consente ai clienti enterprise

Dettagli

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PROFILE 2015 GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PA GROUP> Leader nel settore IT. Dal 1998 fornisce prodotti e soluzioni best in class nei diversi settori di competenza: Finanza, Industria, PA,

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Descrizione sintetica della soluzione Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Serena Dimensions CM è la soluzione di gestione del ciclo di vita delle applicazioni end-to-end, leader

Dettagli

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica i Architettura Tecnica ii Copyright 2005-2011 Link.it s.r.l. iii Indice 1 Scopo del documento 1 1.1 Abbreviazioni..................................................... 1 2 Overview 1 2.1 La PdD........................................................

Dettagli