Comune di Vigolzone Analisi dei fabbricati esterni al territorio urbanizzato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Vigolzone Analisi dei fabbricati esterni al territorio urbanizzato"

Transcript

1 Pagina 1

2 RIF. STATO DI FATTO RILEVANZA PAESAGGISTICA PRESCRIZIONI DI PROGETTO 1 a 2 b a Architettura contadina TA1 c 2 b a Architettura contadina TA2 d 2 b a e 2 b a 2 2 b a 3 2 b a Rustici prefabbricati 4 2 b a 5 2 b a Pozzo 6 2 b a 7 a 2 b b In area urbana b 2 b b In area urbana 8 a 2 b a c 2 b a 9 2 b a 10 2 b a Ex mulino 11 2 b a 12 2 b a 13 a 2 b a Officina mecc.(torneria) 14 2 b a Pagina 2

3 RIF. STATO DI FATTO RILEVANZA PAESAGGISTICA PRESCRIZIONI DI PROGETTO 15 a 2 b a c 2 b a Risanato 16 a 2 b a 17 2 b a recente 18 a 2 b a 19 a 2 b a c 2 b a 20 a 2 b a Architettura contadina TA3 Architettura contadina TA3 21 a 5 f a b 5 f a c 5 f a d 5 f a Stalle 22 5 f a Allev. Suini non utilizzato 23 5 f a Ex mulino 24 5 f a 25 a 5 f a Stalla bovini b 5 f a Recente recupero Pagina 3

4 26 a 5 f a b 5 f a 27 a 2 b a 28 2 b a 29 6 a 30 6 a 31 6 a 32 6 a 33 a 6 a b 6 a 34 a 2 b a c 2 b a 35 6 a 36 6 a 37 6 a 38 6 a 39 6 a 40 6 a 41 6 a Allevamento suini 42 a 6 a Pagina 4

5 42 b 6 a c 6 a Recupero abitativo d 6 a 43 6 a Recupero abitativo 44 6 a 45 2 b a 46 2 b a Artigianale 47 6 a Azienda vinicola 48 6 a Azienda vinicola 48 bis 6 a 49 a 6 a Agritur. Amb. TB1 in corso b 6 a Agritur. Amb. TB1 in corso 50 6 a Az. Vinicola-agriturismo 51 6 a 52 a 6 a b 6 a c 6 a 53 6 a 54 6 a 55 a 6 a Complesso agr. Amb. TB2 b 6 a 56 6 a La Chiesuola Pagina 5

6 57 6 a Edificiio pericolante 58 6 a Edificio pericolante 59 a 2 b a Complesso agric.-amb.tb3 Complesso agric.-amb.tb b a Restauratore di mobili 61 2 b a Azienda vinicola 62 2 b a 63 2 b a 64 2 b a Architettura contadina TA b a 66 2 b a 66 bis 2 b a Centro veterinario 67 a 2 b a c 2 b a 68 a 2 b a c 2 b a d 2 b a 69 2 b a Ex mulino 70 2 b a 71 2 b a Pagina 6

7 72 a 2 b a 73 a 2 b a Complesso agric.-amb. TB4 c 2 b a d 2 b a 74 a 2 b a Stalla bovini 75 2 b a 76 2 b a 77 2 b a 78 2 b a 79 2 b a Recupero recente 80 2 b a Cabina gas 81 a 2 b a Architettura contadina TA5 c 2 b a d 2 b a Architettura contadina TA5 e 2 b a 82 2 b a Ex mulino TM b a 84 2 b a Recente interv. di recupero Pagina 7

8 85 2 b a 86 5 f a ex Mulino-recupero abitat f a recente recupero 88 5 f a 89 a 2 b a 90 a 2 b b b 2 b b c 2 b b d 2 b b e 2 b b 91 a 2 b b Architettura contadina TA6 b 2 b b Architettura contadina TA f a Pozzo-Torre S. Angelo TP b a 94 a 2 b a c 2 b a 95 2 b a 96 6 a 97 6 a 98 f a Pozzi irrigui Pagina 8

9 99 6 a Azienda vinicola a Serbatoio acquedotto a a a a a Allev.Cavalli-az.vinicola 106 a 6 a b 6 a 107 a 6 a b 6 a a Recupero b 109 bis 6 b b Pensione per animali b b b b b b Pagina 9

10 118 6 b b a a a a a a Deposito materiali f a Arch.contadina TA7 recup f a a b a Recente recupero a Complesso rurale TC a a b b Zerbione Agriturismo rec b Recente ristrutt. Spulzigna b a Collegio Alberoni b a Complesso rurale TB b a Complesso rurale TB5 Pagina 10

11 140 9 b a Collegio Alberoni b a Collegio Alberoni b a Il Casale b a Il Casale 144 a 9 b a /viticolt. TD1 b 9 b a Il Casale b a Architettura contadina TA8 146 a 9 b a Architettura contadina TA8 b 9 b a Monte Rubino b a Monte Rubino b a Recente recupero b a Cà Nuova b a Ca' Nuova b a b a Miniera di marna in dususo b a Recente recupero b a Cappiano b a Cappiano b a Cappiano b a Cappiano b a Cappiano b a Cappiano Pagina 11

12 160 9 b a b a La Cà b a Architettura contadina TA b a La Cà b a Architettura contad. TA a 9 b a b 9 b a Architettura contad. TA11 c 9 b a b a 167 a 9 b a b 9 b a La Valle c 9 b a Recente recupero b a b a b a Montiglio 170 bis 9 b a Montiglio b a Montiglio b a Edificio in pietra TA b a b a b a b a Pagina 12

13 177 9 b a Cava di pietra b b Recupero abitativo b Azienda vitivinicola b f c Centro Albarola f c Centro Albarola 183 bis 5 f c Deposito merci f a Diroccata b Zona mineraria f a della miniera 186 bis 5 f a Antica fornace TF f a f a f a Vecchio silos per inerti f a Ex distributore soppresso b a Castelvecchio b a Castelvecchio 193 a 9 b a Recente intervento b 9 b a Castelvecchio b a Castelvecchio b a Castelvecchio Pagina 13

14 196 9 b a Accessori dell'attività mineraria b a Diroccata b a e a La Montà e a La Montà e a La Montà e a La Montà e a Piscina Com. di Pontedell'Olio e a e a Azienda vitivinicola b a Caiano b a Palazzo di campagna TD b a b b b a b b b b Cà dei Gatti b b Cà dei Gatti b b Cà dei Gatti b b Cà dei Gatti b b Cà dei Gatti - Agriturismo b b Cà dei Gatti Pagina 14

15 218 9 b b Cà dei Gatti b b b b b b Il Poggio di Carmiano b b Complesso "Il Poggio" b b Il Poggio di Carmiano b b Il Poggio di Carmiano b b Il Poggio di Carmiano b b Azienda vitivinicola b b Il Poggio di Carmiano b b Recente recupero b b Il Poggio di Carmiano b b b b b b b b Casa Nuova del Mulino b b Casa Nuova del Mulino b b Casa Nuova del Mulino b b b b b b b b Pagina 15

16 240 9 b b b b b b Mansano di Sotto b b Mansano di Sotto b b Mansano di Sotto b b Mansano di Sotto b b Mansano di Sotto b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra 254 a 9 b b Mansano di Sopra b 9 b b Mansano di Sopra b b Mansano di Sopra b b Piano di Mansano b b Piano di Mansano b b Piano di Mansano b b b b Pagina 16

17 261 9 b b b b b b b b b b Favaro b b Favaro b b Favaro b b Favaro b b Favaro b b Favaro b b Case S.Pietro b b Case S.Pietro b b I Balzarelli b b I Balzarelli b b Compl.storico "I Balzarelli" b b Compl.storico "I Balzarelli" b b I Balzarelli e a La Traversa e a La Traversa b b Luzzano di Sotto b b Luzzano di Sotto b b Luzzano di Sopra Pagina 17

18 283 9 b b Luzzano di Sopra b b Luzzano di Sopra b b Luzzano di Sopra b b Recupero abitativo e a Ex mulino e a b b Agriturismo b b b b I Sartori b b I Sartori b b I Sartori b b I Sartori b b I Sartori b b Corpi degradati e parti ricostr b b Corpi degradati b b Parzialmente crollata b b Parzialmente crollata b b Pericolante b b Il Prato b b Roncolasso b b Roncolasso b b Fogarola Pagina 18

19 305 9 b b Fogarola b b I Bertoni b b Rudere b b b b La Costa b b Case Griffi e a b b Pagina 19

REGOLAMENTO URBANISTICO

REGOLAMENTO URBANISTICO COMUNE DI MONTESCUDAIO Provincia di Pisa REGOLAMENTO URBANISTICO ai sensi L.R. n. 1/2005 Agosto 2011 Sindaco : Dott. Aurelio Pellegrini R.U.P. e coordinatore del progetto di R.U.: Dott. Arch. Paola Pollina

Dettagli

I N A B R U A R T X I E E L C U N

I N A B R U A R T X I E E L C U N NUCLEI EXTRAURBANI Cassinino 1 Planimetria - scala 1:2.000 EDIFICI RESIDENZIALI CASSERI, RUSTICI E PORTICI TETTOIE E ACCESSORI BOX CAPANNONI AGRICOLI, MAGAZZINI E DEPOSITI ESSICATOI E SYLOS RICOVERI ANIMALI,

Dettagli

N unità edilizia 1 2 3 4 5 6 7. Epoca > 1920 1920 1800/1919 1920 1920 1920. Tipologia. Uso attuale. Connesso all agricoltura. Stato di conservazione

N unità edilizia 1 2 3 4 5 6 7. Epoca > 1920 1920 1800/1919 1920 1920 1920. Tipologia. Uso attuale. Connesso all agricoltura. Stato di conservazione Calendasco Le Torri Elementi in linea N A N unità edilizia Epoca > 90 90 800/99 90 90 90 elemento di borgo elemento di borgo elemento di borgo elemento di borgo / / SI SI NO NO SI N.R. RILIEVO FOTOGRAFICO

Dettagli

Società agricola Mercuri

Società agricola Mercuri Società agricola Mercuri dove la tradizione guarda al futuro 1 L azienda agricola L azienda biologica, le cui origini risalgono al 1920, si trova a Casperia in provincia di Rieti; la conduzione è familiare

Dettagli

COMUNE DI SUSEGANA ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2012

COMUNE DI SUSEGANA ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2012 autorizzazioni gennaio 2012 ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2012 2011/0097/BBAA 24/11/11 REALIZZAZIONE DI NUOVA RECINZIONE 2011/0101/BBAA 11/01/12 INSTALLAZIONE PANNELLI

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE ALL. 3 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE (da Piano degli Interventi Variante 2 Dicembre 2011) Committente:

Dettagli

Coefficienti di ammortamento

Coefficienti di ammortamento Fisco Pratico 2010 Tabelle Utili 5 Coefficienti di ammortamento del costo dei beni materiali strumentali impiegati nell esercizio di attività commerciali, arti e professioni (Decreto ministeriale 31 dicembre

Dettagli

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal...

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal... MODELLO A Al Comune di. OGGETTO: D. Lgs. n. 60/98 - Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo principale al fine di ottenere una concessione edilizia in area

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

& G R O U P CONSULTING & ENGINEERING COMPANY

& G R O U P CONSULTING & ENGINEERING COMPANY Basandosi sulle esperienze delle risorse umane che compongono il gruppo di lavoro,ha sviluppato negli anni una buona capacità di accompagnare i propri clienti pubblici e privati nella realizzazione dei

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

Istruzione per la raccolta dati di supporto alla schedatura del patrimonio edilizio esistente

Istruzione per la raccolta dati di supporto alla schedatura del patrimonio edilizio esistente Qualora per gli edifici e l area di pertinenza non sia già disponibile la schedatura all interno del Sistema Informativo Territoriale Comunale, le informazioni utili alla schedatura possono essere fornite

Dettagli

PIANO COMUNE DI CHIANCIANO TERME. V Fascicolo Schede BSA: Schede dalla 300 alla 350 STRUTTURALE QUADRO CONOSCITIVO

PIANO COMUNE DI CHIANCIANO TERME. V Fascicolo Schede BSA: Schede dalla 300 alla 350 STRUTTURALE QUADRO CONOSCITIVO Regione Toscana Provincia di Siena PIANO STRUTTURALE COMUNE DI CHIANCIANO TERME Ufficio comunale di Piano per la redazione del Piano Strutturale e del Regolamento Urbanistico istituito con Delibera di

Dettagli

REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO CENSIMENTO BENI SPARSI NEL TERRITORIO RURALE

REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO CENSIMENTO BENI SPARSI NEL TERRITORIO RURALE COMUNE DI BERTINORO REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO CENSIMENTO BENI SPARSI NEL TERRITORIO RURALE ANNO 2007 SCHEDE DI ANALISI E INDICAZIONI OPERATIVE RELATIVE AGLI EDIFICI DEL TERRITORIO RURALE Toponimo

Dettagli

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY Q Scheda N : 1 COMUNE DI ETROUBLES Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: pessimo Stato del fabbricato: originario Tipo

Dettagli

Percorso della guerra

Percorso della guerra Percorso della guerra Il percorso si snoda attraverso i territori dei cinque comuni ripercorrendo i principali eventi bellici che li hanno interessati. E un percorso adatto ad essere esplorato in più giorni,

Dettagli

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 PROVINCIA DI FORLI'-CESENA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE COMUNE DI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 DISCIPLINA PARTICOLAREGGIATA DEGLI INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE STORICI

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAMENTO

SCHEDA DI RILEVAMENTO SCHEDA DI RILEVAMENTO Comune di Calcio Provincia di Bergamo Patrimonio edilizio di antica formazione SCHEDA DI RILEVAMENTO Data 28/07/2003 1 2 3 3 LOCALITA : N. UNITA DI ISOLATO 23 Via P.ZZA GIROLAMO SILVESTRI

Dettagli

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 PROVINCIA DI FORLI'-CESENA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE COMUNE DI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 DISCIPLINA PARTICOLAREGGIATA DEGLI INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE STORICI

Dettagli

Titolo della misura. Investimenti in immobilizzazioni materiali. Codice della misura. Provvisoriamente: misura 3. Codice della sottomisura

Titolo della misura. Investimenti in immobilizzazioni materiali. Codice della misura. Provvisoriamente: misura 3. Codice della sottomisura Titolo della Codice della Codice della sotto Base legale della Investimenti in immobilizzazioni materiali Provvisoriamente: 3 Provvisoriamente: sotto a) Articolo 18 del Regolamento (CE) n. xxxx / 2013

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA Allegato n.1 TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA AA ATTIVITA' FINANZIARIE AA AA Oro e argento monetario e diritti speciali

Dettagli

REGOLE TECNICHE VERTICALI Attività ricettive turistico - alberghiere

REGOLE TECNICHE VERTICALI Attività ricettive turistico - alberghiere Capitolo V 6 REGOLE TECNICHE VERTICALI ricettive turistico - alberghiere Scopo e campo di applicazione...2 Classificazioni...2 Profili di rischio...3 Strategia antincendio...3 Vani degli ascensori..6 Capitolo

Dettagli

COMUNE DI ETROUBLES MOULIN DE BARASSON DESTINAZIONE DEI PIANI ELEMENTI STORICI DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA DI DETTAGLIO CLASSIFICAZIONE DELL'EDIFICIO

COMUNE DI ETROUBLES MOULIN DE BARASSON DESTINAZIONE DEI PIANI ELEMENTI STORICI DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA DI DETTAGLIO CLASSIFICAZIONE DELL'EDIFICIO 1 MOULIN DE BARASSON Stato di conservazione: pessimo Destinazione d'uso: comunitario Foglio n. 7 - Mappale n. 50 Moulin de Barasson mulino Scheda Censimento Architettura Rurale n. 3a Incisione su architrave

Dettagli

ANNO 2013 888/2013 A.P. 53/2012 17/01/2013 INSTALLAZIONE PANNELLI FOTOVOLTAICI CAFFARA FRANCESCO NUOVO EDIFICIO RESIDENZIALE IN PIANO DI

ANNO 2013 888/2013 A.P. 53/2012 17/01/2013 INSTALLAZIONE PANNELLI FOTOVOLTAICI CAFFARA FRANCESCO NUOVO EDIFICIO RESIDENZIALE IN PIANO DI ANNO 2013 ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE ai sensi dell'art. 146 comma 13 del D.Lgs 42/2004 e s.m.i. Protocollo N. PRATICA Data prot. Oggetto italiano Soggetto 522/2013 A.P. 56/2012 11/01/2013

Dettagli

SOSTENIAMO LO SVILUPPO DELLE IMPRESE AGRICOLE

SOSTENIAMO LO SVILUPPO DELLE IMPRESE AGRICOLE SOSTENIAMO LO SVILUPPO DELLE IMPRESE AGRICOLE Il confidi nazionale dell Alleanza delle Cooperative Italiane ANTICIPO Anticipo crediti: Anticipare crediti per contributi vantati nei confronti di istituzioni

Dettagli

B O L L O 14,62 ( in caso di D.I.A. esente da bollo) ALLO SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE DELL UNIONE DI COMUNI ALTA VERSILIA Presso il Comune di

B O L L O 14,62 ( in caso di D.I.A. esente da bollo) ALLO SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE DELL UNIONE DI COMUNI ALTA VERSILIA Presso il Comune di B O L L O 14,62 ( in caso di D.I.A. esente da bollo) ALLO SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE DELL UNIONE DI COMUNI ALTA VERSILIA Presso il Comune di RICHIESTA PARERE PREVENTIVO (Art. 3 D.P.R. 447/98) Denominazione

Dettagli

HAMEAU ÉTERNOD-DESSUS

HAMEAU ÉTERNOD-DESSUS SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU ÉTERNOD-DESSUS B Scheda N : COMUNE DI ETROUBLES 1 Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: ottimo Stato del fabbricato: ristrutturato

Dettagli

PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2015-2017

PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2015-2017 PIANO DEGLI INVESTIMENTI Programma Descrizione Ufficio LF DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE URBANISTICA LH DIPARTIMENTO MOBILITÀ E TRASPORTI LG DIPARTIMENTO SVILUPPO INFRASTRUTTURE E MANUTENZIONE

Dettagli

P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 41

P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 41 P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 41 Comprensorio C8 - Giudicarie N. particella ed. o fond..132 Comune Amministrativo Bocenago Data rilievo 21/06/07 Comune Catastale

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG

AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG Rif 1006 - TENUTA MONTECUCCO EUR 5.000.000,00 AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG San Quirico d'orcia - Siena - Toscana www.romolini.com/it/1006 Superficie: 2059 mq Terreno: 213 ettari

Dettagli

E N T E P AR C O REGION AL E G AL L I P OLI COGNATO - PICCOLE DOLOMITI LUCANE CONDIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA FIDA PASCOLO

E N T E P AR C O REGION AL E G AL L I P OLI COGNATO - PICCOLE DOLOMITI LUCANE CONDIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA FIDA PASCOLO E N T E P AR C O REGION AL E G AL L I P OLI COGNATO - PICCOLE DOLOMITI LUCANE CONDIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA FIDA PASCOLO Allegato alla D.C.D. 47 del 19/5/2010 CONDIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA FIDA PASCOLO

Dettagli

SPECIALE CAMPAGNA. ottobre - dicembre 2009

SPECIALE CAMPAGNA. ottobre - dicembre 2009 SPECIALE CAMPAGNA ottobre - dicembre 2009 CANNELLA Immobiliare & Creditizio: 0932 834280 Corso Umberto I 85 Scicli RG info@cannella.info Orari d apertura: 9,00-20,00 dal lunedì al venerdì Progetto grafico:

Dettagli

CURRICULUM OPERE REALIZZATE DALL' ANNO 1990 ALL' ANNO 2012

CURRICULUM OPERE REALIZZATE DALL' ANNO 1990 ALL' ANNO 2012 IMPRESA DI COSTRUZIONI CURRICULUM OPERE REALIZZATE DALL' ANNO 1990 ALL' ANNO 2012 1990-91-92 manutenzione e ristrutturazione uffici finanziari 1990 realizzazione sportello bancario 1990-91 costruzione

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli 3.1.7 e 3.1.8 del R. L. I.

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli 3.1.7 e 3.1.8 del R. L. I. Comune di Agnadello Provincia di Cremona Area Tecnica Sportello Unico edilizia Responsabile del procedimento: P.G. Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli

Dettagli

tipo 1.3Nb1 allevamento realizzato in muratura - scheda n.293 tipo 1.3Nb1 allevamento con associato il fienile - scheda n. 738

tipo 1.3Nb1 allevamento realizzato in muratura - scheda n.293 tipo 1.3Nb1 allevamento con associato il fienile - scheda n. 738 COMUNE di SARSINA PROVINCIA di FORLI' - CESENA Adottato Approvato con Del. C. C. n.20 del 03.04.2008 con Del. C. C. n. REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO art.29 della L.R. 20/2000 e s.m.i. ABACO DELLE TIPOLOGIE

Dettagli

(Provincia di Treviso)

(Provincia di Treviso) Comune di Fregona (Provincia di Treviso) Via Mezzavilla Centro, 1 31010 Fregona tel 0438916833 fax 0438 916850 C.F. 84002070260 P.I. 01147780264 N. AUT. 09/2012 17/03/2012 ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE

Dettagli

ARCHITETTO MARIBRA CORSI Sinalunga

ARCHITETTO MARIBRA CORSI Sinalunga CURRICULUM PROFESSIONALE Gennaio 2016 ARCHITETTO MARIBRA CORSI Sinalunga Via Luciano Lama 5/10 tel. 0577/631396 cell. 339/6165673 maribra.studioburacchi@gmail.com INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE PER L INDIVIDUAZIONE DI FABBISOGNI/PROBLEMI AZIENDALI

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE PER L INDIVIDUAZIONE DI FABBISOGNI/PROBLEMI AZIENDALI SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE PER L INDIVIDUAZIONE DI FABBISOGNI/PROBLEMI AZIENDALI Progetto GAIA Strumento innovativo per l efficienza economica delle imprese vitivinicole Mis. 124 Cooperazione per lo sviluppo

Dettagli

ALLEGATO B ALLE NORME DI ATTUAZIONE...2

ALLEGATO B ALLE NORME DI ATTUAZIONE...2 ALLEGATO B ALLE NORME DI ATTUAZIONE...2 RUSTICI DA RILEVARE E SCHEDARE IN ZONA AV, IN ZONA E IMPROPRIA E RUSTICI SCHEDATI IN ZONA C1/4 - LOCALITA POSTAUTA DI COSTALTA...2 ARTICOLO 1 - AMMISSIBILITÀ DEGLI

Dettagli

MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale

MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale Avvertenze Generali Si raccomanda di indicare, nell apposito spazio, in alto sulla 1ª pagina, il numero di telefono dello

Dettagli

COMUNE DI ORDONA. Provincia di Foggia AREA TECNICA. Al Responsabile del Settore Tecnico del Comune di Ordona

COMUNE DI ORDONA. Provincia di Foggia AREA TECNICA. Al Responsabile del Settore Tecnico del Comune di Ordona RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001) Pratica Edilizia N. 20 COMUNE DI ORDONA Provincia di Foggia protocollo AREA TECNICA Marca da bollo da 14,62

Dettagli

47.76.20 - Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici

47.76.20 - Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici 47.76.20 - Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici 1 = inizio di attività entro sei mesi dalla data di cessazione nel corso dello stesso periodo d imposta; 2 = cessazione dell attività nel

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (Piano delle Regole) Indagine sui NAF: analisi degli isolati e prescrizioni operative

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (Piano delle Regole) Indagine sui NAF: analisi degli isolati e prescrizioni operative Città di Salò (Provincia di Brescia) PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (Piano delle Regole) Indagine sui NAF: analisi degli isolati e prescrizioni operative Indice Nucleo d Antica Formazione di Campoverde,

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. Provincia di Oristano BORGATA DI MARCEDDI PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO (ZONA A) CON VALENZA DI PIANO DI RISANAMENTO

COMUNE DI TERRALBA. Provincia di Oristano BORGATA DI MARCEDDI PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO (ZONA A) CON VALENZA DI PIANO DI RISANAMENTO COMUNE DI TERRALBA Provincia di Oristano BORGATA DI MARCEDDI PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO (ZONA A) CON VALENZA DI PIANO DI RISANAMENTO LA PROPOSTA DI DETTAGLIO DEI COMPARTI COMPARTO T COMUNE

Dettagli

ECONOMIA DEL BESTIAME

ECONOMIA DEL BESTIAME CORSO DI PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI ABILITAZIONE PER AGROTECNICO E AGROTECNICO LAUREATO ECONOMIA DEL BESTIAME Docente: Dott. Agr. FRUCI ANTONIO Sezione 2011 Sede di BRIATICO (VV) ECONOMIA DEL BESTIAME

Dettagli

Cognome Nome Sesso. Comune Provincia C.A.P.

Cognome Nome Sesso. Comune Provincia C.A.P. Allegato A Scheda aziendale (schema ) A ----------------------------------------------------------------------- (i quadri sottostanti sono da compilare sempre) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome

Dettagli

CITTÀ DI CHIARI VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

CITTÀ DI CHIARI VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DOCUMENTO DI PIANO Condizioni di fattibilità e disciplina normativa degli ambiti di trasformazione ai sensi dell art. 8 della legge Regionale 11 Marzo 2005 n.12. Pagina 1 di 15 Pagina 2 di 15 SOMMARIO

Dettagli

232 8.4.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 14 DELIBERAZIONE 30 marzo 2015, n. 385

232 8.4.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 14 DELIBERAZIONE 30 marzo 2015, n. 385 232 8.4.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 14 DELIBERAZIONE 30 marzo 2015, n. 385 Disposizioni operative per l attuazione della normativa unionale e statale in materia di riproduzione

Dettagli

ALCUNE ATTIVITA DEGLI AGRONOMI E FORESTALI

ALCUNE ATTIVITA DEGLI AGRONOMI E FORESTALI Misura 1.1.3 (p) Agriturismo - Ristrutturazioni fabbricati e acquisto beni mobili Agriturismo Loc. Cenerente (Perugia) Misura 1.1.3 (p) Agriturismo - Ristrutturazioni fabbricati e acquisto beni mobili

Dettagli

Comune di Pescasseroli

Comune di Pescasseroli Comune di Pescasseroli PIANO di RECUPERO Zona C Elaborato n. 7 Oggetto: Elenco Particelle Catastali Data: Maggio 2015 Revisione: Revisione: Il Sindaco: Il Segretario Comunale: Il R.U.P.: Progettazione:

Dettagli

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Ispettorato provinciale dell'agricoltura di Trento, 1925-1982 Ispettorato provinciale dell'agricoltura di Trento (dall'istituzione dell'ente al suo passaggio alla Provincia autonoma

Dettagli

Portfolio lavori. Cosimo Di Rubbo Architetto www.cdirubboarchitetto.it. Elenco opere presentate:

Portfolio lavori. Cosimo Di Rubbo Architetto www.cdirubboarchitetto.it. Elenco opere presentate: Cosimo Di Rubbo Architetto www.cdirubboarchitetto.it Portfolio lavori Elenco opere presentate: - 01 - Invaso Spaziale - 02 - Cavalcaferrovia - 03 - Realizzazione di n. 7 alloggi - 04 - Gelateria Buontalenti

Dettagli

SERVIZIO TERRITORIO ELENCO SCIA PRESENTATE DAL 01/01/2015 AL 30/06/2015

SERVIZIO TERRITORIO ELENCO SCIA PRESENTATE DAL 01/01/2015 AL 30/06/2015 SERVIZIO TERRITORIO ELENCO SCIA PRESENTATE DAL 01/01/2015 AL 30/06/2015 SETTORE TECNICO OGGETTO Manutenzione straordinaria appartamento Realizzazione pensilina a protezione facciata presso fabbricato Rifacimento

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA CADEI ZENO

AZIENDA AGRICOLA CADEI ZENO AZIENDA AGRICOLA CADEI ZENO Sede legale e produttiva: Via Campone, 12, Endine Gaiano (Bg) Telefono: 035827383 Conduttore: Cadei Zeno Età: 38 Il conduttore non è a titolo principale. Nessun lavorante in

Dettagli

Provincia di Ferrara e Modena acque sotterranee

Provincia di Ferrara e Modena acque sotterranee Periodo Tipologia di lavoro Zona di lavoro Periodi vari 2011 Esecuzione pratiche di rinnovo derivazione Provincia di Ferrara e Modena acque sotterranee Luglio 2011 Comune di Bondeno costruzione di un palo

Dettagli

ERSA Agenzia regionale per lo sviluppo rurale SERVIZIO PROMOZIONE, STATISTICA AGRARIA E MARKETING

ERSA Agenzia regionale per lo sviluppo rurale SERVIZIO PROMOZIONE, STATISTICA AGRARIA E MARKETING ERSA Agenzia regionale per lo sviluppo rurale SERVIZIO PROMOZIONE, STATISTICA AGRARIA E MARKETING Servizio promozione, statistica agraria e marketing Fattorie didattiche PARTECIPAZIONE A MOSTRE E FIERE

Dettagli

COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ANNO 2014

COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ANNO 2014 COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ANNO 2014 LEGGE REGIONALE 3 GENNAIO 2005 N 1 PERIODO

Dettagli

ASL Caserta -Dipartimento di Sanità pubblica Veterinaria e Sicurezza alimentare PUBBLICAZIONE AI SENSI ART. 25 D.LGS. 33/2013 CONTROLLI IMPRESE

ASL Caserta -Dipartimento di Sanità pubblica Veterinaria e Sicurezza alimentare PUBBLICAZIONE AI SENSI ART. 25 D.LGS. 33/2013 CONTROLLI IMPRESE Coltivazioni (orticole in pieno campo, orticole in serra, cereali, leguminose, industriali,foraggere ) Decisione CE 2007/363 ;Reg. CE 183/05 degli Alimenti e Nutrizione Allevament apistici riferimento.

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA IL CASTELLO

AZIENDA AGRICOLA IL CASTELLO AZIENDA AGRICOLA IL CASTELLO La passione di un giovane per far rivivere la microeconomia locale: ritorno alla comunità AZIENDA AGRICOLA IL CASTELLO L area in cui è situata l azienda è Retignano, è una

Dettagli

con la collaborazione di Alessandro Depaoli

con la collaborazione di Alessandro Depaoli 2 A cura di Mauro Silvio Ainardi con la collaborazione di Alessandro Depaoli 3 XVII SECOLO La Carta della Montagna di Torino, redatta dall ingegnere-topografo La Marchia, rileva il territorio di Torino

Dettagli

TRIBUNALE DI MODENA CANCELLERIA DEI FALLIMENTI. Fallimento N. 103/99 MUNDICI ARREDAMENTI S.N.C., di MUNDICI

TRIBUNALE DI MODENA CANCELLERIA DEI FALLIMENTI. Fallimento N. 103/99 MUNDICI ARREDAMENTI S.N.C., di MUNDICI TRIBUNALE DI MODENA CANCELLERIA DEI FALLIMENTI Fallimento N. 103/99 MUNDICI ARREDAMENTI S.N.C., di MUNDICI ROMANO, e MUNDICI SILVANO, nonché dei soci Mundici Romano e Mundici Silvano Giudice Delegato:

Dettagli

ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA

ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA Rif 792 - EQUESTRIAN ESTATE Prezzo ridotto a EUR 2.950.000,00 ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA Montone - Perugia - Umbria www.romolini.com/it/792 Superficie: 1376 mq Terreno:

Dettagli

La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia

La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia Ing. Pierangelo Bertolini Sanzionati soprattutto i trattori (senza telaio di protezione e/o senza cinture di

Dettagli

COMUNE DI CASALBUTTANO Provincia di Cremona. STUDIO GEOLOGICO DEL TERRITORIO COMUNALE (L.R. 24.11.97 N. 41, art. 2)

COMUNE DI CASALBUTTANO Provincia di Cremona. STUDIO GEOLOGICO DEL TERRITORIO COMUNALE (L.R. 24.11.97 N. 41, art. 2) COMUNE DI CASALBUTTANO Provincia di Cremona STUDIO GEOLOGICO DEL TERRITORIO COMUNALE (L.R. 24.11.97 N. 41, art. 2) NORME GEOLOGICHE DI ATTUAZIONE (N.G.T.) IL GEOLOGO Dr Giovanni Bassi Settembre 2004 RIC-40-04

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016 ELENCO COMPLETO COMPRENSIVO ANCHE DELLE OPERE DI IMPORTO PARI ED INFERIORE AD EURO 100.000,00 AMM. GESTIONE E CONTROLLO Intervento di restauro e risanamento

Dettagli

Allegato A Scheda aziendale. Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale. DATI AZIENDA (barrare una casella)

Allegato A Scheda aziendale. Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale. DATI AZIENDA (barrare una casella) Allegato A Scheda aziendale Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) N.B. compilare sempre i quadri sottostanti - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome Nome Sesso Data di nascita Comune Provincia

Dettagli

LINEE GUIDA PIANO DI AUTOCONTROLLO

LINEE GUIDA PIANO DI AUTOCONTROLLO 1 Piano nazionale di controllo di Salmonella Enteritidis e Typhimurium nei polli da carne della specie Gallus gallus LINEE GUIDA PIANO DI AUTOCONTROLLO Il presente documento si intende fornire una traccia

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI STIGLIANO QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI STIGLIANO QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Primo anno (2015) Arco temporale di validità

Dettagli

ELENCO dei BENI DISPONIBILI redatto ai sensi dell'art. 1, commi 31, 32, 33, 34 e 35 della L.R. n. 22/2009 e dell'art. 58, Legge n.

ELENCO dei BENI DISPONIBILI redatto ai sensi dell'art. 1, commi 31, 32, 33, 34 e 35 della L.R. n. 22/2009 e dell'art. 58, Legge n. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 APRILIA 25 10 ABITAZIONE E FABBRICATI AGRICOLI APRILIA 25 13 TERRENO APRILIA 25

Dettagli

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA Oneri di Urbanizzazione I^ e II^ validi dal 05/02/2014 INSEDIAMENTI RESIDENZIALI 1 RESTAURO E RISTRUTTURAZIONE 2,38 /MC 7,01 /MC 2,38 /MC 7,01 /MC 2 SOSTITUZIONE - - 6,37 /MC 18,71 /MC 7,97 /MC 23,40 /MC

Dettagli

REGISTRI VARI MODULISTICA VARIA E 2626 E 2627

REGISTRI VARI MODULISTICA VARIA E 2626 E 2627 E 2626 E 2627 REGISTRI VARI E2626 Registro carico scarico olii minerali soggetti Accisa (mod. A) deposito Commerciale x24,5 E2627 Registro carico scarico olii minerali soggetti Accisa (mod. B) stazione

Dettagli

Cascina Peltraio Cremella Lecco - Italia Trattative riservate

Cascina Peltraio Cremella Lecco - Italia Trattative riservate Cascina Peltraio nel cuore della Brianza! Cremella Lecco - Italia Trattative riservate Il complesso è costituito da Terreni e fabbricati attualmente di proprietà di un privato utilizzato come residenza.

Dettagli

Convegno IMPIANTI FOTOVOLTAICI E PAESAGGIO. Potere al piano nella legge regionale 21 marzo 2011 n. 11

Convegno IMPIANTI FOTOVOLTAICI E PAESAGGIO. Potere al piano nella legge regionale 21 marzo 2011 n. 11 Convegno IMPIANTI FOTOVOLTAICI E PAESAGGIO Potere al piano nella legge regionale 21 marzo 2011 n. 11 Prato, Palazzo Buonamici, via Ricasoli n.25 13 marzo 2012 Al momento dell entrata in vigore delle linee

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7 Caso 7 Stima del mercato rurale mediante il criterio del valore di trasformazione: valore di trasformazione di una corte colonica ubicata in un podere nella pianura Bolognese Indice 1. Conferimento dell

Dettagli

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE Diversificazione in un contesto di grande pregio naturalistico 1 L azienda L azienda agrituristica si trova a Caronia (ME) nell area del Parco dei Nebrodi; è

Dettagli

SCHEDA 3.1 INFRASTRUTTURE PER L URBANIZZAZIONE DEL TERRITORIO E RETI TECNOLOGICHE DELL AMBITO PRODUTTIVO S. CARLO

SCHEDA 3.1 INFRASTRUTTURE PER L URBANIZZAZIONE DEL TERRITORIO E RETI TECNOLOGICHE DELL AMBITO PRODUTTIVO S. CARLO SCHEDA 3.1 INFRASTRUTTURE PER L URBANIZZAZIONE DEL TERRITORIO E RETI TECNOLOGICHE DELL AMBITO PRODUTTIVO S. CARLO INFORMAZIONI INFRASTRUTTURALI AMBITO N 36 dotazioni di infrastutture rete gas metano si

Dettagli

Comune di Loreggia PROVINCIA DI PADOVA

Comune di Loreggia PROVINCIA DI PADOVA Comune di Loreggia PROVINCIA DI PADOVA 3 SETTORE EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA RELAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DEL D.P.C.M. 12/12/2005 PER OPERE IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO E VALUTATO MEDIANTE DOCUMENTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI AGLI URBANI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI AGLI URBANI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI AGLI URBANI ( - D. Lgs 22/97 art. 49 e successive modifiche ed integrazioni e - DPR 158/99 e successive modifiche

Dettagli

DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE MEDICO e VETERINARIO

DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE MEDICO e VETERINARIO I CONTROLLI DELL AUTORITA SANITARIA NEGLI AGRITURISMO DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE MEDICO e VETERINARIO Relatori Tecnici della Prevenzione Elio Azzolari, Vasco Saporiti, Omar Rota NORMATIVA SANITARIA DI

Dettagli

PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) Avviso pubblico

PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) Avviso pubblico PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) 1. Generalità Avviso pubblico La regione dell Umbria, con DGR 7 aprile 2013, n. 281, ha approvato l avviso per la presentazione

Dettagli

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013 Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione Anno 2013 Nessuna modifica rispetto all anno 2012 Applicazione degli oneri di urbanizzazione e della quota

Dettagli

Emendamento alla proposta di legge 8 ottobre 2013 n. 282 Norme per il governo del territorio. Relazione illustrativa

Emendamento alla proposta di legge 8 ottobre 2013 n. 282 Norme per il governo del territorio. Relazione illustrativa Emendamento alla proposta di legge 8 ottobre 2013 n. 282 Norme per il governo del territorio Relazione illustrativa Il presente emendamento di modifica della proposta di legge 282/2013 porta a compimento

Dettagli

Avv. Ennio De Vita. via Piave, 1 84122 Salerno Tel./Fax 089.2580961 E-mail studio.criscuolodevita@tin.it

Avv. Ennio De Vita. via Piave, 1 84122 Salerno Tel./Fax 089.2580961 E-mail studio.criscuolodevita@tin.it Avv. Ennio De Vita via Piave, 1 84122 Salerno Tel./Fax 089.2580961 E-mail studio.criscuolodevita@tin.it Al Presidente dell Ordine degli Architetti P.P. e C. della provincia di Salerno Traversa G. Verdi,

Dettagli

CURRICULUM VITAE GIUSEPPE DI VINCENZO ESPERIENZA LAVORATIVA INCARICHI PUBBLICI E SERVIZIO ESPLETATO PRESSO LA PUBBILICA AMMINISTRAZIONE

CURRICULUM VITAE GIUSEPPE DI VINCENZO ESPERIENZA LAVORATIVA INCARICHI PUBBLICI E SERVIZIO ESPLETATO PRESSO LA PUBBILICA AMMINISTRAZIONE CURRICULUM VITAE GIUSEPPE DI VINCENZO ESPERIENZA LAVORATIVA INCARICHI PUBBLICI E SERVIZIO ESPLETATO PRESSO LA PUBBILICA AMMINISTRAZIONE 1995-1996 Responsabile della sicurezza con relativa valutazione dei

Dettagli

2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE:

2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE: UTILIZZO della MISURA 323 del PSR Sottomisura B Azione 2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE: valorizzazione e recupero del patrimonio testimonianza dell economia rurale E Azione 4 Il Piano

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI BRESCIA MONUMENTO NATURALE ALTOPIANO DI CARIADEGHE N PROGRESSIVO UNITA DI RILEVAMENTO 61

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI BRESCIA MONUMENTO NATURALE ALTOPIANO DI CARIADEGHE N PROGRESSIVO UNITA DI RILEVAMENTO 61 N PROGRESSIVO UNITA DI RILEVAMENTO 61 ESTREMI CATASTALI FG.: 5 MAPP.: 327 SUB.: TONOLINI TARCISIO, TONOLINI ORESTE, TONOLINI MARIA, TONOLINI LUCIANO, TONOLINI GIULIANA Residenza/Magazzino Residenza/ Magazzino

Dettagli

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure Esempi di applicazione della certificazione ambientale La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure 1 I riconoscimenti ottenuti 2 La dichiarazione ambientale 3 La dichiarazione

Dettagli

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI DI LAUREATRIENNALI ISTITUITI AI SENSI DEL DM 509/1999 (ad esaurimento) SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI CHIMICA FONDAMENTI DI BIOLOGIA

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO UFFICIO SPECIALE PER L EDILIZIA COMUNE DI VARESE UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA VARESE COMO REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE

Dettagli

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi COMUNE DI CORANA PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 005, n 1 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI SINDACO

Dettagli

Fattorie didattiche. 3. Antonio Moncada, Via Monte Giove Vecchio, 00040 Lanuvio. Tel 06/9340750, Roma. Laboratori di zootecnia.

Fattorie didattiche. 3. Antonio Moncada, Via Monte Giove Vecchio, 00040 Lanuvio. Tel 06/9340750, Roma. Laboratori di zootecnia. Fattorie didattiche 1. Acquaranda di Massimo Antonini, via Provinciale Settevene, Palo, km 6, 00069 Trevignano Romano. Tel. 06/9985301 cell. 348/2430329, acquaranda@tiscalinet.it. Azienda agrituristica

Dettagli

Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'autonomia Scolastica Ufficio sesto

Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'autonomia Scolastica Ufficio sesto Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'autonomia Scolastica Ufficio sesto Roma, 20/1/2012 Individuazione delle materie oggetto della seconda prova scritta

Dettagli

R01 COMUNE DI PERUGIA

R01 COMUNE DI PERUGIA COMUNE DI PERUGIA COMMITTENTE FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "PIETRO VANNUCCI" PERUGIA piazza San Francesco al Prato, 5 06123 Perugia C.F. 80054290541 Il Presidente Avv. Mario Rampini INTERVENTI DI

Dettagli

Struttura tecnica competente in materia sismica UNIONE RENO GALLIERA

Struttura tecnica competente in materia sismica UNIONE RENO GALLIERA San Giorgio di Piano, 31/08/2012 ADEMPIMENTI POST SISMICI VADEMECUM Di seguito vengono riportate le procedure operative da seguire nei comuni dell Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castello

Dettagli

RUE 2009 REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO

RUE 2009 REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO COMUNE DI SASSUOLO PROVINCIA DI MODENA RUE 2009 REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO ALLEGATO 4 INDIVIDUAZIONE EDIFICI NON STORICI CON POSSIBILITA DI RIUSO ABITATIVO NEL TERRITORIO RURALE VERSIONE ADOTTATA

Dettagli

Nome dell attività: Az. Agricola Strido Fattoria Lydia...71 Nome dell attività: Azienda Agricola Il Querceto...72 Nome dell attività: Az Agricola Le

Nome dell attività: Az. Agricola Strido Fattoria Lydia...71 Nome dell attività: Azienda Agricola Il Querceto...72 Nome dell attività: Az Agricola Le Indice Introduzione...4 PARTE I...5 CAPITOLO 1 - Siamo realisti: chiediamo la legalità!...5 La prima solidarietà è la legalità...6 Trasparenza, tracciabilità, partecipazione...7 La cassetta degli attrezzi

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI DETENZIONE ANIMALI, VENDITA PICCOLI ANIMALI, TOILETTE PER CANI E GATTI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI DETENZIONE ANIMALI, VENDITA PICCOLI ANIMALI, TOILETTE PER CANI E GATTI All Ufficio S.U.A.P. del COMUNE DI PONZA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI DETENZIONE ANIMALI, VENDITA PICCOLI ANIMALI, TOILETTE PER CANI E GATTI ai sensi dell art. 19 L. 241/90 e D.P.R. 8

Dettagli

L INSTALLAZIONE DEI PANNELLI TERMICI E FOTOVOLTAICI

L INSTALLAZIONE DEI PANNELLI TERMICI E FOTOVOLTAICI PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAZZO PIANO REGOLATORE GENERALE D E L C O M U N E D I PREDAZZO REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE DEI PANNELLI TERMICI E FOTOVOLTAICI Arch. Luca Eccheli Via Cavour,

Dettagli