Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_1 V1.7. JSP parte A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_1 V1.7. JSP parte A"

Transcript

1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B6_1 V1.7 JSP parte A Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e per supporto a lezioni universitarie. Ogni altro uso è riservato, e deve essere preventivamente autorizzato dall autore. Sono graditi commenti o suggerimenti per il miglioramento del materiale B6 JSP Paolo Salvaneschi 1

2 INDICE Java Server Pages Installazione di Tomcat Struttura directory Tomcat Creazione e installazione di una applicazione JSP JSP Overview Sintassi degli elementi JSP B6 JSP Paolo Salvaneschi 2 B6 JSP Paolo Salvaneschi 2

3 Java Server Pages Server Server Application Server Client Data base Sistema Informativo JSP H T T P D HTTP HTML CSS JavaScript Tomcat Microsoft Internet Explorer Netscape Navigator B6 JSP Paolo Salvaneschi 3 B6 JSP Paolo Salvaneschi 3

4 Java Server Pages Java Server Pages (JSP) Pagina di testo HTML che include codice java Pagina dinamica che è eseguita lato server e restituisce HTML al client B6 JSP Paolo Salvaneschi 4 B6 JSP Paolo Salvaneschi 4

5 Installazione di Tomcat INSTALLAZIONE TOMCAT Versioni: Java j2sdk1.4.1_01 (con compilatore, non versione re solo runtime) Tomcat JSTL 1.0 (jakarta-taglibs-standard zip) B6 JSP Paolo Salvaneschi 5 B6 JSP Paolo Salvaneschi 5

6 Installazione di Tomcat INSTALLAZIONE TOMCAT Installazione di java sdk nella cartella C:\j2sdk1.4.1_01 Download dal sito di jakarta-tomcat exe Definizione delle variabili di ambiente JAVA_HOME CATALINA_HOME B6 JSP Paolo Salvaneschi 6 B6 JSP Paolo Salvaneschi 6

7 Installazione di Tomcat (es: Windows 2000-XP) : Pannello di controllo-sistema - Avanzate -Variabili ambiente CATALINA_HOME C:\Apache Group\Tomcat 4.1 JAVA_HOME C:\Programmi\j2sdk1.4.1_01\bin B6 JSP Paolo Salvaneschi 7 B6 JSP Paolo Salvaneschi 7

8 Installazione di Tomcat Installazione di Tomcat nella cartella C:\Apache Group\Tomcat 4.1 HTTP/1.1 Connector Port: 8080 User:admin Passw: nessuna B6 JSP Paolo Salvaneschi 8 B6 JSP Paolo Salvaneschi 8

9 Installazione di Tomcat AVVIO TOMCAT Start TOMCAT Al termine delle attività: stop TOMCAT B6 JSP Paolo Salvaneschi 9 B6 JSP Paolo Salvaneschi 9

10 Installazione di Tomcat UTILIZZO TOMCAT Esegue il file: index.jsp con il path completo (percorso di contesto): %CATALINA_HOME%/webapps/ROOT/index.jsp Cartella di default per le applicazioni Web servite da Tomcat Applicazione di default B6 JSP Paolo Salvaneschi 10 B6 JSP Paolo Salvaneschi 10

11 Installazione di Tomcat B6 JSP Paolo Salvaneschi 11 B6 JSP Paolo Salvaneschi 11

12 Installazione di Tomcat Amministrazione di TOMCAT: Definizione e gestione utenti. B6 JSP Paolo Salvaneschi 12 B6 JSP Paolo Salvaneschi 12

13 Installazione di Tomcat Amministrazione di TOMCAT: Es: lista applicazioni installate e gestione relativa Installazione di nuove applicazioni B6 JSP Paolo Salvaneschi 13 B6 JSP Paolo Salvaneschi 13

14 Installazione di Tomcat B6 JSP Paolo Salvaneschi 14 B6 JSP Paolo Salvaneschi 14

15 Struttura directory Tomcat Applicazione servita da Tomcat B6 JSP Paolo Salvaneschi 15 B6 JSP Paolo Salvaneschi 15

16 Struttura directory Tomcat Script per avvio e interruzione del server Tomcat...\Tomcat-4.1\bin Files di configurazione del server...\tomcat-4.1\conf Files di log del server...\tomcat-4.1 \logs Cartella di default per le applicazioni Web servite da Tomcat...\Tomcat-4.1 \webapps Files temporanei (qui sono salvate le servlet generate dalle pagine JSP)...\Tomcat-4.1 \work B6 JSP Paolo Salvaneschi 16 B6 JSP Paolo Salvaneschi 16

17 Struttura directory Tomcat Applicazioni Web servite da Tomcat Container Metodo standard di installazione e packaging delle risorse che compongono un applicazione (pagine JSP, pagine statiche, classi java, ). Files disposti in una gerarchia definita all interno di un archivio WAR (Web archive) Archivio.jar (.zip) Cartella di file system B6 JSP Paolo Salvaneschi 17 B6 JSP Paolo Salvaneschi 17

18 Struttura directory Tomcat Descrittore dell installazione (file XML) Contesto servlet associato ad un context path utilizzato per raggiungere l applicazione a cui inviare le richieste B6 JSP Paolo Salvaneschi 18 B6 JSP Paolo Salvaneschi 18

19 Creazione e installazione di una applicazione JSP Applicazione servita da Tomcat B6 JSP Paolo Salvaneschi 19 B6 JSP Paolo Salvaneschi 19

20 Creazione e installazione di una applicazione JSP <HTML> <HEAD> <TITLE></TITLE> </HEAD> <BODY> <H1>Esempio 1</H1> index.jsp <%= Espressione %> Utilizzate per aggiungere alla risposta http il risultato dell esecuzione di un espressione di scripting <P><%= "pippo" + ", pluto" %> </P> <IMG SRC="citta.gif" WIDTH="100" HEIGHT="100" BORDER="0" ALT=""> <HR> </BODY> </HTML> B6 JSP Paolo Salvaneschi 20 B6 JSP Paolo Salvaneschi 20

21 Creazione e installazione di una applicazione JSP <HTML> <HEAD> <TITLE></TITLE> </HEAD> <BODY> <H1>Esempio 1</H1> <P>pippo, pluto </P> Testo HTML generato <IMG SRC="citta.gif" WIDTH="100" HEIGHT="100" BORDER="0" ALT=""> <HR> </BODY> </HTML> B6 JSP Paolo Salvaneschi 21 B6 JSP Paolo Salvaneschi 21

22 Creazione e installazione di una applicazione JSP Descrittore dell installazione <?xml version="1.0" encoding="iso "?> <!DOCTYPE web-app PUBLIC "-//Sun Microsystems, Inc.//DTD Web Application 2.3//EN" "http://java.sun.com/dtd/web-app_2_3.dtd"> <web-app> <display-name>welcome to Tomcat</display-name> <description> Welcome to Tomcat </description> </web-app> B6 JSP Paolo Salvaneschi 22 B6 JSP Paolo Salvaneschi 22

23 Creazione e installazione di una applicazione JSP Context path Regole di mappatura %CATALINA_HOME%\webapps\Esempio_1\index.jsp C:\Apache Group\ Tomcat 4.1\webapps\Esempio_1\index.jsp B6 JSP Paolo Salvaneschi 23 B6 JSP Paolo Salvaneschi 23

24 Creazione e installazione di una applicazione JSP Installazione di una nuova applicazione Costruire l applicazione (archivio) Copiare in /webapps Stop Tomcat Start Tomcat B6 JSP Paolo Salvaneschi 24 B6 JSP Paolo Salvaneschi 24

25 JSP Overview Servlet Oggetti Java particolari che sono caricati ed eseguiti dal web server (application server) che li utilizza come proprie estensioni. Il server mette a disposizione delle Servlet un container che si occupa della gestione dell ambiente all interno delle quali le servlet girano. Il container passa i dati dal client verso le servlet e viceversa (via protocollo http). B6 JSP Paolo Salvaneschi 25 B6 JSP Paolo Salvaneschi 25

26 JSP Overview Ciclo di vita di una Servlet Una servlet è caricata e inizializzata dal web server al momento della prima richiesta http da parte di un client o al momento dell avvio del servizio. All inizializzazione la servlet può, se il caso, aprire una connessione con un DataBase (connessione che resta aperta per servire più richieste del client). B6 JSP Paolo Salvaneschi 26 B6 JSP Paolo Salvaneschi 26

27 JSP Overview Ciclo di vita di una Servlet La servlet esegue le richieste del client. Per ogni richiesta è creato un thread La servlet rilascia le risorse ed è distrutta B6 JSP Paolo Salvaneschi 27 B6 JSP Paolo Salvaneschi 27

28 JSP Overview Elaborazione della pagina JSP Il server utilizza la pagina JSP come una servlet. Al momento del primo accesso la pagina JSP è trasformata in un file Java e compilata ottenendo una classe Java che rappresenta una servlet che crea una pagina html e la invia al client. B6 JSP Paolo Salvaneschi 28 B6 JSP Paolo Salvaneschi 28

29 JSP Overview <HTML> <HEAD></HEAD> <BODY> <H1>Esempio 2</H1> <HR> <% for(int i=0; i<10; i++) { if(i%2==0) { %> <h1>pari</h1> <% } else { %> <h2>dispari</h2> <% } Scriptlet } <HR> </BODY> </HTML> %> index.jsp <% Frammento di codice %> Utilizzati per includere frammenti di codice nella pagina B6 JSP Paolo Salvaneschi 29 B6 JSP Paolo Salvaneschi 29

30 JSP Overview <HTML> <HEAD></HEAD> <BODY> <H1>Esempio 2</H1> <HR> <% for(int i=0; i<10; i++) { if(i%2==0) { %> <h1>pari</h1> <% } else { %> <h2>dispari</h2> <% } } %> <HR> </BODY> </HTML> B6 JSP Paolo Salvaneschi 30 B6 JSP Paolo Salvaneschi 30

31 <HTML> <HEAD></HEAD> <BODY> <H1>Esempio 2</H1> <HR> <h1>pari</h1> <h2>dispari</h2> <h1>pari</h1> <h2>dispari</h2> <h1>pari</h1> <h2>dispari</h2> <h1>pari</h1> <h2>dispari</h2> <h1>pari</h1> <h2>dispari</h2> <HR> </BODY> </HTML> JSP Overview Testo HTML generato B6 JSP Paolo Salvaneschi 31 B6 JSP Paolo Salvaneschi 31

32 JSP Overview Jsp è case-sensitive Directories e nomi di files della web application sono case-sensitive Uno.htm Due.htm <IMG SRC="citta.gif"> <IMG SRC= Citta.gif"> Eseguiti sul file system di windows da Explorer utilizzano lo stesso file immagine Copiati in Webapps ed Eseguiti da Tomcat (con OS Windows) NON utilizzano lo stesso file immagine B6 JSP Paolo Salvaneschi 32 B6 JSP Paolo Salvaneschi 32

33 JSP Overview Pagina JSP Testo template Elementi JSP Direttive Elementi di scripting Componenti JavaBean Elementi di azione standard Azioni personalizzate e JSTL B6 JSP Paolo Salvaneschi 33 B6 JSP Paolo Salvaneschi 33

34 JSP Overview page import = "num.numberguessbean" %> <jsp:usebean id="numguess" class="num.numberguessbean" scope="session"/> <jsp:setproperty name="numguess" property="*"/> <html> <head><title>number Guess</title></head> <body bgcolor="white"> <font size=4> <% if (numguess.getsuccess()) { %> Congratulations! You got it. And after just <%= numguess.getnumguesses() %> tries.<p> <% numguess.reset(); %> Care to <a href="numguess.jsp">try again</a>? <% } else if (numguess.getnumguesses() == 0) { %> Direttive Azioni Testo template Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 34 B6 JSP Paolo Salvaneschi 34

35 JSP Overview Modi diversi di inserire il codice Primo modo: Elementi di scripting Codice java inserito nel testo La pagina è realizzata da un programmatore java B6 JSP Paolo Salvaneschi 35 B6 JSP Paolo Salvaneschi 35

36 JSP Overview Modi diversi di inserire il codice Modi ulteriori Componenti JavaBean (Classi java con regole di codifica tali da poterle utilizzare in modo semplice) Elementi di azione standard, Azioni personalizzate e JSTL (Tag specializzati) B6 JSP Paolo Salvaneschi 36 B6 JSP Paolo Salvaneschi 36

37 JSP Overview Motivazioni: Motivazione gestionale: separare il ruolo del programmatore (java, DB) dal costruttore di interfaccia (HTML) Motivazioni tecniche: Strumenti di sviluppo rapido Vedi pattern Model View Controller B6 JSP Paolo Salvaneschi 37 B6 JSP Paolo Salvaneschi 37

38 JSP Overview page import = "num.numberguessbean" %> <jsp:usebean id="numguess" class="num.numberguessbean" scope="session"/> <jsp:setproperty name="numguess" property="*"/> <html> <head><title>number Guess</title></head> <body bgcolor="white"> <font size=4> Classi java esterne Java Beans B6 JSP Paolo Salvaneschi 38 B6 JSP Paolo Salvaneschi 38

39 JSP Overview page contenttype="text/html" %> taglib prefix="c" uri="http://java.sun.com/jstl/core" %> <html> <head> <title>jsp is Easy</title> </head> <body bgcolor="white"> <h1>jsp is as easy as...</h1> <%-- Calculate the sum of dynamically --%> = <c:out value="${ }" /> </body> </html> Elementi di azione personalizzate e JSTL B6 JSP Paolo Salvaneschi 39 B6 JSP Paolo Salvaneschi 39

40 Sintassi degli elementi JSP <%-- --%> Commento Direttive Sintassi attr1= valore attr2= valore2 %> Tipi di direttive %> %> %> B6 JSP Paolo Salvaneschi 40 B6 JSP Paolo Salvaneschi 40

41 Sintassi degli elementi JSP file= Percorso %> Esegue l inserimento del contenuto di un file nella pagina Il nuovo testo è compilato B6 JSP Paolo Salvaneschi 41 B6 JSP Paolo Salvaneschi 41

42 Sintassi degli elementi JSP nome= valore %> Definisce gli attributi della pagina contenttype= tipo MIME per la risposta errorpage= percorso pagina a cui trasferire il controllo in caso di eccezione import= elenco classi o package java da importare language= linguaggio di scripting usato session= true (default) se la pagina partecipa ad una sessione utente B6 JSP Paolo Salvaneschi 42 B6 JSP Paolo Salvaneschi 42

43 Sintassi degli elementi JSP prefix= Prefisso uri= tagliburi %> Dichiara una tag library utilizzata nella pagina che contiene azioni personalizzate (o JSTL) prefix uri prefisso da utilizzare nei nomi degli elementi di azione stringa utilizzata per localizzare l implementazione della tag library B6 JSP Paolo Salvaneschi 43 B6 JSP Paolo Salvaneschi 43

44 Sintassi degli elementi JSP Elementi di scripting Consentono di aggiungere porzioni di codice alla pagina JSP Tipi di elementi Dichiarazioni Espressioni Scriptlet B6 JSP Paolo Salvaneschi 44 B6 JSP Paolo Salvaneschi 44

45 Sintassi degli elementi JSP Dichiarazioni <%! Dichiarazione %> Dichiara una variabile o un metodo <%! Int globalcounter = 0; %> Espressioni <%= Espressione %> Utilizzate per aggiungere alla risposta http il risultato dell esecuzione di un espressione di scripting <%= globalcounter ++ %> B6 JSP Paolo Salvaneschi 45 B6 JSP Paolo Salvaneschi 45

46 Sintassi degli elementi JSP Scriptlet <% Frammento di codice %> Utilizzati per includere frammenti di codice nella pagina Il linguaggio deve essere definito nella direttiva page (default java) B6 JSP Paolo Salvaneschi 46 B6 JSP Paolo Salvaneschi 46

47 Sintassi degli elementi JSP language="java" contenttype="text/html" %> <%! int globalcounter = 0; %> <HTML> <HEAD></HEAD> <BODY BGCOLOR="ffffcc"> <HR> <CENTER> <H2>Questa pagina è stata visitata (n. volte): <%= ++globalcounter %> </H2> Dichiarazione Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 47 B6 JSP Paolo Salvaneschi 47

48 Sintassi degli elementi JSP <HTML> <HEAD> <TITLE></TITLE> </HEAD> <BODY> <H1>Esempio 1</H1> <P> <%= "pippo" + ", pluto" %> </P> <IMG SRC="citta.gif" WIDTH="100" HEIGHT="100" BORDER="0" ALT=""> <HR> </BODY> </HTML> Espressione Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 48 B6 JSP Paolo Salvaneschi 48

49 Sintassi degli elementi JSP <HTML> <HEAD> </HEAD> <BODY BGCOLOR="ffffcc"> <H1>Esempio 3</H1> <HR> <CENTER> <H2>Date and Time</H2> <% %> </CENTER> <HR> </BODY> </HTML> Classe Date del package java.util java.util.date today = new java.util.date(); out.println("today's date is: "+today); Scriptlet Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 49 B6 JSP Paolo Salvaneschi 49

50 Sintassi degli elementi JSP import="java.util.*" %> <HTML> <HEAD> </HEAD> <BODY BGCOLOR="ffffcc"> <H1>Esempio 4</H1> <HR> <CENTER> <H2>Date and Time</H2> <% Date today = new Date(); %> </CENTER> <HR> </BODY> </HTML> Import del package java.util Classe Date out.println("today's date is: "+today); Scriptlet Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 50 B6 JSP Paolo Salvaneschi 50

51 Sintassi degli elementi JSP import="java.util.*" %> <HTML> <HEAD> </HEAD> <BODY BGCOLOR="ffffcc"> <H1>Esempio 5</H1> <HR><CENTER> <H2>Saluto</H2> <% Date clock = new Date(); %> <% if ( clock.gethours() < 12 ) { %> <H2>Buongiorno!</H2> <% } else if ( clock.gethours() < 17 ) { %> <H2>Buon pomeriggio!</h2> <% } else { %> <H2>Buona sera!</h2> <% }%> </CENTER><HR> </BODY></HTML> Scriptlet Elementi di scripting B6 JSP Paolo Salvaneschi 51 B6 JSP Paolo Salvaneschi 51

52 Sintassi degli elementi JSP Componenti JavaBean Un componente JavaBean è una classe java conforme a definite regole di codifica Un insieme di elementi di azione standard <jsp: > ne permette l utilizzo Sono utilizzati come contenitori che descrivono entità dell applicazione (cliente, ordine, ) B6 JSP Paolo Salvaneschi 52 B6 JSP Paolo Salvaneschi 52

53 Sintassi degli elementi JSP page import = "num.numberguessbean" %> <jsp:usebean id="numguess" class="num.numberguessbean" scope="session"/> <jsp:setproperty name="numguess" property="*"/> <html> <head><title>number Guess</title></head> <body bgcolor="white"> <font size=4> Classi java esterne B6 JSP Paolo Salvaneschi 53 B6 JSP Paolo Salvaneschi 53

54 Sintassi degli elementi JSP Elementi di azione standard Componenti invocati quando un client chiede la pagina JSP Sintassi XML Esempio: <jsp:forward page= nextpage.jsp > <jsp:param name= aparam nvalue= avalue /> </jsp:forward> Tag iniziale con eventuali attributi, tag finale, annidamento B6 JSP Paolo Salvaneschi 54 B6 JSP Paolo Salvaneschi 54

55 Sintassi degli elementi JSP Notazione completa Tag iniziale <jsp: > corpo Tag finale </jsp: > Notazione abbreviata se non c è un corpo <jsp: /> B6 JSP Paolo Salvaneschi 55 B6 JSP Paolo Salvaneschi 55

56 Sintassi degli elementi JSP Elementi di azione standard <jsp:forward page= nextpage.jsp /> Trasferisce il controllo dell elaborazione della richiesta http ad un altra pagina <jsp:forward page= nextpage.jsp > <jsp:param> <jsp:param>. </jsp:forward > Trasferisce il controllo dell elaborazione della richiesta http ad un altra pagina passando parametri supplementari B6 JSP Paolo Salvaneschi 56 B6 JSP Paolo Salvaneschi 56

57 Sintassi degli elementi JSP Elementi di azione standard <jsp:getproperty name= nomeassegnatoalbean property = NomeProprietà > Aggiunge il valore della proprietà di un Bean, convertito in una stringa, alla risposta generata dalla pagina <jsp:setproperty name= nomeassegnatoalbean property = NomeProprietà > Imposta il valore della proprietà di un Bean B6 JSP Paolo Salvaneschi 57 B6 JSP Paolo Salvaneschi 57

58 Sintassi degli elementi JSP Elementi di azione personalizzata Specifica e ambiente di sviluppo per realizzare nuove azioni personalizzate (nuove tag library) JSTL (Java Standard Tag Library) Librerie predefinite di azioni <c: <x: <fmt: <sql: Core Elaborazione XML Formattazione e internazionalizzazione Accesso a database B6 JSP Paolo Salvaneschi 58 B6 JSP Paolo Salvaneschi 58

59 page contenttype="text/html" %> taglib prefix="c" uri="http://java.sun.com/jstl/core" %> <html> <head> <title>jsp is Easy</title> </head> <body bgcolor="white"> <h1>jsp is as easy as...</h1> <%-- Calculate the sum of dynamically --%> = <c:out value="${ }" /> </body> </html> Sintassi degli elementi JSP B6 JSP Paolo Salvaneschi 59 B6 JSP Paolo Salvaneschi 59

JavaServer Pages: Introduzione

JavaServer Pages: Introduzione JavaServer Pages: Introduzione Gianluca Moro gianluca.moro@unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Università di Bologna Sistemi reali in JSP!! ofoto.com: stampa e gestisce foto

Dettagli

Laboratorio di reti II: Java Server Pages

Laboratorio di reti II: Java Server Pages Laboratorio di reti II: Java Server Pages Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 6 aprile, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Java Server Pages 6 aprile, 2009 1 / 34 JSP - Java Server Pages Le

Dettagli

Introduzione a JSP (Java Server Pages) MC 2005

Introduzione a JSP (Java Server Pages) MC 2005 Introduzione a JSP (Java Server Pages) MC 2005 Cosa è JSP JSP è una tecnologia per lo sviluppo di pagine web con contenuti dinamici Miglioramento rispetto alle CGI (modello multithread) Indipendenza dalla

Dettagli

Tomcat & Servlet. Contenuti. Programmazione in Ambienti Distribuiti. Tomcat Applicazioni Web. Servlet JSP Uso delle sessioni

Tomcat & Servlet. Contenuti. Programmazione in Ambienti Distribuiti. Tomcat Applicazioni Web. Servlet JSP Uso delle sessioni Tomcat & Servlet Programmazione in Ambienti Distribuiti V 1.2 Marco Torchiano 2005 Contenuti Tomcat Applicazioni Web Struttura Sviluppo Deployment Servlet JSP Uso delle sessioni 1 Tomcat Tomcat è un contenitore

Dettagli

Le tecnologie software Internet

Le tecnologie software Internet Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B2_1 V1.7 Le tecnologie software Internet Standard aperti / Sun Java Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile

Dettagli

Le tecnologie software Internet

Le tecnologie software Internet Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B B2_1 V1.7 Le tecnologie software Internet Standard aperti / Sun Java Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet Java Server Pages (JSP) Introduzione alle JSP Linguaggio di scripting lato server HTML-embedded Una pagina JSP contiene sia HTML sia codice Il client effettua la richiesta per la pagina JSP La parte HTML

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE: Struttura dell Applicazione versione 2.4 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Corso di Gestione della Conoscenza d Impresa A. A. 2006/2007 Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Bari 1 Servlet e JSP: il contesto Un applicazione

Dettagli

Applicazioni web. Sommario. Parte 6 Servlet Java. Applicazioni web - Servlet. Alberto Ferrari 1. Servlet Introduzione alle API ed esempi

Applicazioni web. Sommario. Parte 6 Servlet Java. Applicazioni web - Servlet. Alberto Ferrari 1. Servlet Introduzione alle API ed esempi Applicazioni web Parte 6 Java Alberto Ferrari 1 Sommario Introduzione alle API ed esempi Tomcat Server per applicazioni web Alberto Ferrari 2 Alberto Ferrari 1 Java: da applet a servlet In origine Java

Dettagli

Java Server Pages. Corso di Applicazioni Telematiche. A.A. 2006-07 Lezione n.18 Prof. Roberto Canonico

Java Server Pages. Corso di Applicazioni Telematiche. A.A. 2006-07 Lezione n.18 Prof. Roberto Canonico Java Server Pages Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.18 Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Java Server Pages (JSP) Java Server

Dettagli

Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I)

Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I) Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I) Nel caso in cui sulla macchina locale (PC in laboratorio/pc a casa/portatile) ci sia a disposizione un ambiente Java (con compilatore) e un editor/ambiente di

Dettagli

Laboratorio di sistemi Prima Web Application JSP [Java]

Laboratorio di sistemi Prima Web Application JSP [Java] Vogliamo scrivere la nostra prima web application che legga da tastiera il nostro nome e fornisca un messaggio di saluto. Per costruire la nostra applicazione creiamo con NetBeans un nuovo progetto. File

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_4 V1.7. JSP parte D

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_4 V1.7. JSP parte D Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B6_4 V1.7 JSP parte D Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e

Dettagli

Server-side Programming: Java servlets Parte II

Server-side Programming: Java servlets Parte II Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni Corso di Reti di Applicazioni Telematiche a.a. 2009-2010 Server-side Programming:

Dettagli

Scaletta. Estensioni UML per il Web. Applicazioni web - 2. Applicazioni web. WAE: Web Application Extension for UML. «Client page»

Scaletta. Estensioni UML per il Web. Applicazioni web - 2. Applicazioni web. WAE: Web Application Extension for UML. «Client page» Scaletta Estensioni UML per il Web Michele Zennaro 14-05-2004 Le applicazioni web Scopo di un estensione UML per il web Due punti di vista Uno più astratto Uno più vicino ai file fisici conclusivo Commenti

Dettagli

Introduzione alla programmazione Http lato server in Java

Introduzione alla programmazione Http lato server in Java Introduzione alla programmazione Http lato server in Java Tito Flagella Laboratorio Applicazioni Internet - Università di Pisa Slide API Java Titleper il Protocollo Http Programmazione Client java.net.url

Dettagli

Servlet API. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04

Servlet API. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Servlet API Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Servlet Interfaccia Java che modella il paradigma richiesta/elaborazione/risposta tipico delle applicazioni lato server Presuppone l esistenza

Dettagli

Programmazione server-side: Java Servlet

Programmazione server-side: Java Servlet Programmazione server-side: Java Servlet Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.11 parte II Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Cos

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata

Dettagli

Corso basi di dati Introduzione alle ASP

Corso basi di dati Introduzione alle ASP Corso basi di dati Introduzione alle ASP Gianluca Di Tomassi Email: ditomass@dia.uniroma3.it Università di Roma Tre Web statico e Web interattivo In principio il Web era una semplice collezione di pagine

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE: Struttura dell Applicazione versione 3.1 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Architetture Web: un ripasso

Architetture Web: un ripasso Architetture Web: un ripasso Pubblicazione dinamica di contenuti. Come si fa? CGI Java Servlet Server-side scripting e librerie di tag JSP Tag eseguiti lato server Revisione critica di HTTP HTTP non prevede

Dettagli

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro Lezione II: Web server e ambiente di lavoro In questa lezione, in laboratorio, si mostrerà quali sono i passi necessari per creare ed eseguire una pagina ASP. Brevemente, verrà fatto anche vedere, come

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA REALIZZAZIONE DI UNO STRUMENTO PER LA GESTIONE DI BASI DI DATI IN APPLICAZIONI WEB

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA REALIZZAZIONE DI UNO STRUMENTO PER LA GESTIONE DI BASI DI DATI IN APPLICAZIONI WEB UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA REALIZZAZIONE DI UNO STRUMENTO PER LA GESTIONE DI BASI DI DATI IN APPLICAZIONI WEB Relatore Chiar.mo Prof.

Dettagli

Strutture di accesso ai dati

Strutture di accesso ai dati Strutture di accesso ai dati 1 A L B E R T O B E L U S S I P A R T E I I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 0-2 0 1 1 Gestore dei metodi di accesso 2 E il modulo del DBMS che trasforma il piano di esecuzione

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E.

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Università di Bologna Facoltà di Ingegneria Bologna, 08/02/2010 Outline Da applicazioni concentrate a distribuite Modello

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE Framework per il Modello 2 it.unibas.pinco versione 3.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima

Dettagli

CORSO DI PROGRAMMAZIONE JAVA

CORSO DI PROGRAMMAZIONE JAVA CORSO DI PROGRAMMAZIONE JAVA Corso di Programmazione Java Standard Edition ( MODULO A) OBIETTIVI ll corso ha come obiettivo quello di introdurre la programmazione a oggetti (OOP) e di fornire solide basi

Dettagli

Esempio di esecuzione di una pagina JSP: Il client chiede la pagina: http:// sdfonline.unimc.it/info/modulo.jsp;

Esempio di esecuzione di una pagina JSP: Il client chiede la pagina: http:// sdfonline.unimc.it/info/modulo.jsp; JAVA SERVER PAGES Una pagina JSP (Java Server Pages), richiesta da un utente (client), viene eseguita dal server web nella propria memoria; generalmente il prodotto dell elaborazione è una pagina html

Dettagli

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group Primi passi con Apache Tomcat L application server dell Apache group 2 J2EE Direttive Sun Microsystem Che cos è un application server EJB Maggiori application server open source 3 Tomcat Open Source e

Dettagli

Server web e protocollo HTTP

Server web e protocollo HTTP Server web e protocollo HTTP Dott. Emiliano Bruni (info@ebruni.it) Argomenti del corso Cenni generali sul web IIS e Apache Il server web Micsosoft Internet Information Server 5.0 Il server web Apache 2.0

Dettagli

Tomcat. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2004/05-1

Tomcat. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2004/05-1 Tomcat E uno dei servlet engine più diffusi. Può funzionare sia come prodotto standalone, sia come modulo del web server Apache. Disponibile gratuitamente (per molti sistemi operativi tra cui Linux e Windows)

Dettagli

Svantaggi delle servlet

Svantaggi delle servlet Svantaggi delle servlet Le servlet sono la tecnologia principale di J2EE per comunicare con i browser dei client. Tuttavia ci sono degli inconvenienti per gli sviluppatori di applicazioni web: le servlet

Dettagli

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web 1 Prerequisiti Architettura client/server Elementi del linguaggio HTML web server SQL server Concetti generali sulle basi di dati 2 1 Introduzione Lo

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB.

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Web Server TOMCAT Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei - Tecnologie

Dettagli

Corso Programmazione Java Android. Programma

Corso Programmazione Java Android. Programma Corso Programmazione Java Android Programma 1.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire le conoscenze tecniche e metodologiche per svolgere la professione di Programmatore

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java] Desideriamo realizzare una applicazione web che ci consenta di calcolare il fattoriale di un numero. L'esercizio in sé non particolarmente difficile, tuttavia esso ci consentirà di affrontare il problema

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Laboratorio di Basi di Dati e Web

Laboratorio di Basi di Dati e Web Laboratorio di Basi di Dati e Web Docente: Alberto Belussi Lezione 8 Java Server Pages Java Server Pages è essenzialmente un modo più comodo per il programmatore dell applicazione web di scrivere una Servlet.

Dettagli

Componenti Web: client-side e server-side

Componenti Web: client-side e server-side Componenti Web: client-side e server-side side Attività di applicazioni web Applicazioni web: un insieme di componenti che interagiscono attraverso una rete (geografica) Sono applicazioni distribuite logicamente

Dettagli

PHP e Java ovvero come poter sfruttare entrambi i linguaggi e vivere felici... forse

PHP e Java ovvero come poter sfruttare entrambi i linguaggi e vivere felici... forse PHP e Java ovvero come poter sfruttare entrambi i linguaggi e vivere felici... forse Relatore: Matteo Baccan matteo@baccan.it Data: Roma 24/1/2009 Target: Programmatori PHP, Java e semplici curiosi Difficoltà:

Dettagli

Basi di dati e Web (Moduli: Laboratorio e Siti Web centrati sui Dati) Prova scritta del 14 luglio 2008

Basi di dati e Web (Moduli: Laboratorio e Siti Web centrati sui Dati) Prova scritta del 14 luglio 2008 Basi di dati e Web (Moduli: Laboratorio e Siti Web centrati sui Dati) Prova scritta del 14 luglio 2008 Avvertenze: e severamente vietato consultare libri e appunti; chiunque verrà trovato in possesso di

Dettagli

Laboratorio di Basi di Dati

Laboratorio di Basi di Dati Laboratorio di Basi di Dati Docente: Alberto Belussi Lezione 9 Architettura Model-View-Controller (MVC) Adottando l'architettura MVC e la tecnologia Servlet-JSP, un'applicazione web può essere realizzata

Dettagli

Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP)

Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP) Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP) 1 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 JSP Una pagina JSP può essere vista come uno schema di pagina Web dove: le

Dettagli

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine Siti interattivi e dinamici in poche pagine 1 Siti Web interattivi Pagine Web codificate esclusivamente per mezzo dell HTML non permettono alcun tipo di interazione con l utente, se non quella rappresentata

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11. JSP parte E

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11. JSP parte E Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11 JSP parte E Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e

Dettagli

1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet

1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet 1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet Controllo dell utente connesso al sito tramite JSP, Java Beans e Servlet. Ciò che ci proponiamo di fare è l accesso

Dettagli

Corso Android Corso Online Programmatore Android

Corso Android Corso Online Programmatore Android Corso Android Corso Online Programmatore Android Accademia Domani Via Pietro Blaserna, 101-00146 ROMA (RM) info@accademiadomani.it Programma Generale del Corso Modulo Uno - Programmazione J2ee 1) Programmazione

Dettagli

Applicazioni web. Sommario. Parte 7 Java Server Pages. Applicazioni web - JSP. Alberto Ferrari 1 JSP. JavaBeans JSTL. Architettura e sintassi di base

Applicazioni web. Sommario. Parte 7 Java Server Pages. Applicazioni web - JSP. Alberto Ferrari 1 JSP. JavaBeans JSTL. Architettura e sintassi di base Applicazioni web Parte 7 Java Server Pages Alberto Ferrari 1 Sommario JSP JavaBeans JSTL Architettura e sintassi di base Concetti fondamentali Beans in pagine JSP Linguaggio di espressione Azioni principali

Dettagli

SWIM v2 Design Document

SWIM v2 Design Document PROGETTO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE 2 SWIM v2 DD Design Document Matteo Danelli Daniel Cantoni 22 Dicembre 2012 1 Indice Progettazione concettuale Modello ER Entità e relazioni nel dettaglio User Feedback

Dettagli

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Questo capitolo mostra come usare Microsoft Office XP Developer per personalizzare Microsoft SharePoint Portal Server 2001. Spiega come creare, aggiungere,

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

Programmazione Java Avanzata

Programmazione Java Avanzata Programmazione Java Avanzata Introduzione a Servlet e Struts 2 Ing. Giuseppe D'Aquì 1 Testi Consigliati Java Enterprise in a nutshell, 3 rd edition (O'Reilly) Struts 2 in Action Brown, Davis, Stanlick

Dettagli

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso di Sviluppo su Cellulari con Android Programma Base Modulo Uno - Programmazione

Dettagli

Software utilizzato per le esercitazioni

Software utilizzato per le esercitazioni SW Software utilizzato per le esercitazioni Software utilizzato per le esercitazioni Editor testuale per pagine html, xhtml, css Browser Web server Motore Php Motore JSP JDK JSDK Ambiente di sviluppo Java

Dettagli

1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org

1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org 1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS. Il SAP Web Application Server fornisce un framework integrato per lo sviluppo e l

Dettagli

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP EVOLUZIONE DEL WEB: PAGINE STATICHE vs PAGINE DINAMICHE Il Web è nato a supporto dei fisici, perché potessero scambiare tra loro le informazioni inerenti le loro sperimentazioni. L HTTP è nato inizialmente

Dettagli

Tipi fondamentali di documenti web

Tipi fondamentali di documenti web Tipi fondamentali di documenti web Statici. File associati al web server il cui contenuto non cambia. Tutte le richieste di accesso conducano alla visualizzazione della stessa informazione. Dinamici. Non

Dettagli

APPENDICE B Le Active Server Page

APPENDICE B Le Active Server Page APPENDICE B Le Active Server Page B.1 Introduzione ad ASP La programmazione web è nata con la Common Gateway Interface. L interfaccia CGI tuttavia presenta dei limiti: ad esempio anche per semplici elaborazioni

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Fondamenti di JSTL (parte 1) Java (JSTL)

Laboratorio di Sistemi Fondamenti di JSTL (parte 1) Java (JSTL) Adattamento da Wikipedia XML L'XML, acronimo di extensible Markup Language, ovvero Linguaggio di marcatura estensibile è un metalinguaggio creato e gestito dal World Wide Web Consortium (W3C). È una semplificazione

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise Framework di Middleware per Architetture Enterprise Corso di Ingegneria del Software A.A.2011-2012 Un po di storia 1998: Sun Microsystem comprende l importanza del World Wide Web come possibile interfaccia

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente lo strumento di riferimento

Dettagli

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1 Gli XML Web Service Prof. Mauro Giacomini Medica 2008/2009 1 Definizioni i i i Componente.NET che risponde a richieste HTTP formattate tramite la sintassi SOAP. Gestori HTTP che intercettano richieste

Dettagli

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente

Dettagli

L architettura MVC (Model- View-Controller) Introduzione

L architettura MVC (Model- View-Controller) Introduzione L architettura MVC (Model- View-Controller) Introduzione Architettura MCV L architettura MVC è un insieme di regole per strutturare un sito-web dinamico. Queste regole complicano la struttura del sito,

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 8. PHP Parte I Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica Applicata A.A. 2010/2011

Dettagli

Servizi web in LabVIEW

Servizi web in LabVIEW Servizi web in LabVIEW Soluzioni possibili, come si utilizzano. 1 Soluzioni possibili WEB SERVER Dalla versione 5.1 di LabVIEW è possibile implementare un Web server che consente di operare da remoto sul

Dettagli

3 ServletContext. Marco Tessarotto Programmazione dei Web Server Anno Accademico 2004-2005

3 ServletContext. Marco Tessarotto Programmazione dei Web Server Anno Accademico 2004-2005 3 ServletContext Marco Tessarotto Programmazione dei Web Server Anno Accademico 2004-2005 ServletContext I interfaccia ServletContext fornisce alla web application (ed i suoi servlet) una serie di funzionalità

Dettagli

Architetture per la comunicazione nel Web

Architetture per la comunicazione nel Web 1 Architetture per la comunicazione nel Web 1.1 Principi di base Su Web, le comunicazioni si caratterizzano per un paradigma di funzionamento dell interazione noto con il nome di client-server. A ciò si

Dettagli

Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP)

Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP) Verso l architettura MVC-2 Java Server Pages (JSP) 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 JSP Una pagina JSP può essere vista come uno schema di pagina Web dove: le parti statiche sono scritte in

Dettagli

Tomcat struttura delle directory

Tomcat struttura delle directory Tomcat struttura delle directory $CATALINA_HOME (oppure $TOMCAT_HOME): rappresenta la directory radice dell installazione di Tomcat e contiene le seguenti directory: bin common (lib nelle versioni più

Dettagli

APPENDICE A Servlet e Java Server Page

APPENDICE A Servlet e Java Server Page APPENDICE A Servlet e Java Server Page A.1 Cosa è una Servlet e come funziona Una servlet è un particolare tipo di applicazione Java, in grado di essere eseguita all'interno di un web server e di estenderne

Dettagli

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l.

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l. Progetto SITI Manuale Utente SITI-Reports ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.eu e-mail : info@abacogroup.eu 02/03/2010

Dettagli

Argomenti Percorso 7 Apache HTTP

Argomenti Percorso 7 Apache HTTP Apache httpd Directory importanti File di configurazione Permessi d accesso Virtual Host Moduli ed estensioni SSL e https PHP Argomenti Percorso 7 Apache HTTP 2 httpd.apache.org Percorso 7 Apache HTTP

Dettagli

Osservazioni. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2005/06-1

Osservazioni. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2005/06-1 Osservazioni Nell esempio della precedente lezione del contatore di accessi persistente il nome del file in cui memorizzare il numero di hit ed il valore iniziale del contatore sono codificati direttamente

Dettagli

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER 19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER Introduciamo uno pseudocodice lato server che chiameremo Pserv che utilizzeremo come al solito per introdurre le problematiche da affrontare, indipendentemente dagli specifici

Dettagli

Tutorial web Application

Tutorial web Application Tutorial web Application Installazione della JDK: Java viene distribuito con la jdk e il jre acronimi di Java Development Kit e Java Runtime Environment rispettivamente. La jdk è l'ambiente di sviluppo

Dettagli

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE 1. JAVA 1.1 Introduzione a Java Introduzione Cosa è Java 1.2 Sintassi e programmazione strutturata variabili e metodi tipi di dati, array operatori

Dettagli

Corso analista programmatore Java. Corso analista programmatore Java Programma

Corso analista programmatore Java. Corso analista programmatore Java Programma Corso analista programmatore Java Programma 1.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire le conoscenze tecniche e metodologiche per svolgere la professione di Programmatore

Dettagli

HTML 1. HyperText Markup Language

HTML 1. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione del testo Collegamenti ipertestuali Immagini Tabelle Form in linea (moduli) Tecnologie di Sviluppo per il

Dettagli

Server Web. Apache Tomcat. Modalità di funzionamento. Autore: Roberto Fabbrica rfabbrica@libero.it. Diapo 1. Diapo 2. Diapo 3

Server Web. Apache Tomcat. Modalità di funzionamento. Autore: Roberto Fabbrica rfabbrica@libero.it. Diapo 1. Diapo 2. Diapo 3 1 Server Web In questo modulo verrà analizzato Tomcat, l application server di Apache che supporta JSP. Viste le caratteristiche di stabilità, aderenza alle specifiche JSP, configurabilità e supporto,

Dettagli

Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java

Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java Corso Analista Programmatore Java Corso Online Analista Programmatore Java Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso Analista Programmatore Java Tematiche Trattate Modulo Uno

Dettagli

INDICE. Indice. Introduzione

INDICE. Indice. Introduzione V Indice Introduzione XIII Capitolo 1 La programmazione multithread 1 1.1 Cosa sono i thread 2 Utilizzare i thread per dare una possibilità ad altri task 9 Avvio ed esecuzione dei thread 10 Esecuzione

Dettagli

Setup Tomcat. Installare Java SDK * (http://java.sun.com/j2se/1.4.2/download.html) ad es. in c:\programmi\j2sdk1.4.2_08

Setup Tomcat. Installare Java SDK * (http://java.sun.com/j2se/1.4.2/download.html) ad es. in c:\programmi\j2sdk1.4.2_08 Setup Tomcat Installare Java SDK * (http://java.sun.com/j2se/1.4.2/download.html) ad es. in c:\programmi\j2sdk1.4.2_08 Impostare la variabile d'ambiente JAVA_HOME (e.g. JAVA_HOME=c:\programmi\j2sdk1.4.2_08)

Dettagli

Il linguaggio PHP. Parte I Introduzione. Paolo Milazzo

Il linguaggio PHP. Parte I Introduzione. Paolo Milazzo Il linguaggio PHP Parte I Introduzione Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it A.A. 2010/2011 Paolo Milazzo (Università di Pisa)

Dettagli

Le JavaServer Pages - Lezione 7 I JavaBean

Le JavaServer Pages - Lezione 7 I JavaBean Le JavaServer Pages - Lezione 7 I JavaBean A cura di Giuseppe De Pietro (depietro_giuseppe@yahoo.it) Contenuti Nelle lezioni precedenti abbiamo visto gli elementi principali delle Java Server Pages, come

Dettagli

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con

Dettagli

Introduzione a XAMPP. Andrea Atzeni (shocked@polito.it) Marco Vallini (marco.vallini@polito.it) Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica

Introduzione a XAMPP. Andrea Atzeni (shocked@polito.it) Marco Vallini (marco.vallini@polito.it) Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica Introduzione a XAMPP Andrea Atzeni (shocked@polito.it) Marco Vallini (marco.vallini@polito.it) Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica Introduzione applicazione web richiede diversi componenti

Dettagli

Web Services con Axis Delia Di Giorgio Anna Celada 1 marzo 2005

Web Services con Axis Delia Di Giorgio Anna Celada 1 marzo 2005 Sommario Web Services con Axis Delia Di Giorgio Anna Celada 1 marzo 2005 Introduzione.................................................................................. 1 SOAP........................................................................................

Dettagli

JUG Ancona Italy. JSP 2.0: Tag Library. Matteo Piccinini Web Developer

JUG Ancona Italy. JSP 2.0: Tag Library. Matteo Piccinini Web Developer JUG Ancona Italy JSP 2.0: Tag Library Matteo Piccinini Web Developer Servlet Codice Java che viene eseguito nel server per produrre un contenuto Logica applicativa del programmatore Gestione grafica passa

Dettagli

Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare. 6 maggio 2008

Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare. 6 maggio 2008 Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare 6 maggio 2008 1 1) Le nostre immagini su internet; perchè? 2) il WEB...il pc di chi accede (il client)...il sito (server); 3) costruzione del sito (design, strumenti

Dettagli

Porting Su Hostingjava

Porting Su Hostingjava Porting Su Hostingjava Consigli per il caricamento di una propria applicazione su hostingjava Il porting è una operazione con cui un programma, sviluppato originariamente per una piattaforma, viene"ritoccato"

Dettagli

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 1 Aprile 2014 Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Il Server

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Programmazione Web: Architetture versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca mecca@unibas.it

Dettagli