Manuale di installazione dei servizi ACI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di installazione dei servizi ACI"

Transcript

1 Titolo Manuale di installazione dei servizi ACI Cliente Progetto Redatto da Massimiliano Ferla, Stefano Turrini Data 21/10/2009 Verificato da Approvato da Data Data Stato Versione Pagine 18 Nome File Manuale_Installazione_ACI doc Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 1 / 18

2 Storia del documento Versio ne Data Autore Cambiamenti apportati /10/2009 Massimiliano Ferla, Stefano Turrini Stesura iniziale Riferimenti N Riferimento Reperibile in Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 2 / 18

3 INDICE GENERALE 1. INTRODUZIONE OBIETTIVI DEL DOCUMENTO STRUTTURA DEL DOCUMENTO TERMINI E DEFINIZIONI PRECONDIZIONI REQUISITI HARDWARE REQUISITI SOFTWARE Installazione e configurazione del JRE Installazione e configurazione di Jboss Installazione e configurazione di Tomcat REQUISITI APPLICATIVI INSTALLAZIONE DELLA BASE DATI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DEL DB ACI MIGRAZIONE DAL DB DELL ANAGRAFE EDILIZIA AL DB ACI INSTALLAZIONE DEI SERVIZI CATASTALI Impostazione memoria per l'application Server Copia librerie Copia e modifica dei file di configurazione Configurazioni inerenti il sistema di riferimento della cartografia catastale Abilitazione/Disabilitazione validazione XML Posizionamento XML Schema di progetto Deploy Impostazioni di logging Configurazione della Validazione XML INSTALLAZIONE DEI SERVIZI ACI CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE AL DATASOURCE CONFIGURAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI GENERALI CONFIGURAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DEI SISTEMI DI RIFERIMENTO CONFIGURAZIONE DEL LOG4J INSTALLAZIONE DEL PACCHETTO EAR INSTALLAZIONE DEI SERVIZI ACI-WEB CONFIGURAZIONE DEL DEPLOYMENT DESCRIPTOR INSTALLAZIONE DEL PACCHETTO WAR...18 Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 3 / 18

4 Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 4 / 18

5 1. Introduzione 1.1 Obiettivi del documento Gli obiettivi del documento sono: Descrivere le precondizioni necessarie all installazione Descrivere i passi necessari alla creazione della base dati e al suo popolamento Descrivere i passi necessari all installazione e configurazione dei servizi ACI 1.2 Struttura del documento Il capitolo 1 di questo documento presenta una introduzione a quelli che sono gli obiettivi oggetto del manuale. Il capitolo 2 invece illustra le precondizioni necessarie all installazione. Il capitolo 3 descrive i passi necessari alla creazione della base dati e al suo popolamento Il capitolo 4 mostra i passi da effettuare per procedere all installazione e alla configurazione dei servizi catastali. Il capitolo 5 mostra i passi da effettuare per procedere all installazione e alla configurazione dei servizi ACI. Il capitolo 6 mostra i passi da effettuare per procedere all installazione e alla configurazione di una interfaccia servlet per i web services ACI, nonché di una interfaccia web per poter testare i servizi. 1.3 Termini e definizioni Nella tabella riportata di seguito sono elencati tutti gli acronimi e le definizioni adottate nel presente documento. Termine Definizione Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 5 / 18

6 2. Precondizioni Il capitolo 2 illustra le precondizioni necessarie all installazione. L installazione e l utilizzo dell applicazione si basano su alcuni requisiti di tipo hardware, software e applicativo. 2.1 Requisiti hardware I requisiti hardware possono essere riassunti nella seguente maniera: Processore Intel Pentium IV 2.0 Ghz, o equivalenti RAM 2 GB Hard Disk con almeno 200 MB di spazio libero necessari per l installazione dell applicazione e dei componenti software quali JRE, Application Server e Servlet Container 2.2 Requisiti software I requisiti software prevedono l installazione dei seguenti prodotti: Sistema operativo Microsoft Windows o in alternativa sistema operativo di tipo UNIX (Linux) DB Oracle 10g JRE (Java Runtime Environment) (scaricabile dal sito Application Server JBoss GA (scaricabile dal sito Web Server Tomcat (scaricabile dal sito Installazione e configurazione del JRE Nel caso in cui il JRE (Java Runtime Environment) non sia disponibile sul server di deploy, procedere all installazione. Le seguenti indicazioni fanno riferimento ad un ambiente Windows, ma sono del tutto analoghe a quelle per un ambiente Unix (Linux): 1. Creare nella directory radice del proprio disco locale primario (es.: C:\) la directory: opt 2. Avviare l installazione eseguendo il file scaricato (come indicato al par. 2.2), es.: jre-6u16-windows-i586-p.exe 3. Indicare come cartella di installazione: C:\opt\jre1.6.0_16 4. Impostare la variabile d ambiente che indica la JAVA_HOME; nel caso di es.: JAVA_HOME = C:\opt\jre1.6.0_16 NB: Anche nel caso in cui il JRE sia già installato sul server controllare che: il path di installazione del JRE non contenga spazi (si veda il path di esempio indicato al passo 3) la variabile d ambiente JAVA_HOME sia correttamente impostata (come indicato sopra al passo 4) Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 6 / 18

7 2.2.2 Installazione e configurazione di Jboss Nel caso in cui Jboss non sia disponibile sul server di deploy, procedere all installazione. Le seguenti indicazioni fanno riferimento ad un ambiente Windows, ma sono del tutto analoghe a quelle per un ambiente Unix (Linux): 1. Creare nella directory radice del proprio disco locale primario (es.: C:\) la directory: opt 2. Scompattare il file di Jboss scaricato dal sito (come indicato al par. 2.2), es.: jboss ga.zip nella directory: C:\opt\ 3. Impostare la variabile d ambiente che indica la JBOSS_HOME; nel caso di es.: JBOSS_HOME = C:\opt\jboss GA 4. Nella cartella <JBOSS_HOME>\lib sostituire la libreria jaxb-impl.jar con la libreria jaxb-impl jar fornita per ovviare ad un bug di serializzazione delle risposte dei web service. 5. Aprire il file <JBOSS_HOME>\server\default\conf\jboss-service.xml e visualizzare la sezione: <mbean code="org.jboss.naming.namingservice" name="jboss:service=naming" xmbean-dd="resource:xmdesc/namingservice-xmbean.xml"> Modificare (o aggiungere se assente) il seguente attributo: <attribute name="callbyvalue">true</attribute> 6. Aprire il file <JBOSS_HOME>\server\default\deploy\ear-deployer.xml e visualizzare la sezione: <mbean code="org.jboss.deployment.eardeployer" name="jboss.j2ee:service=eardeployer"> Modificare (o aggiungere se assente) il seguente attributo: <attribute name="callbyvalue">true</attribute> NB: Anche nel caso in cui Jboss sia già installato sul server controllare che: il path di installazione di Jboss non contenga spazi (si veda il path di esempio indicato al passo 3) la variabile d ambiente JBOSS_HOME sia correttamente impostata (come indicato sopra al passo 3) Installazione e configurazione di Tomcat Nel caso in cui Tomcat non sia disponibile sul server di deploy, procedere all installazione. Le seguenti indicazioni fanno riferimento ad un ambiente Windows, ma sono del tutto analoghe a quelle per un ambiente Unix (Linux): 7. Creare nella directory radice del proprio disco locale primario (es.: C:\) la directory: opt 8. Scompattare il file di Tomcat scaricato dal sito (come indicato al par. 2.2), es.: apache-tomcat zip nella directory: C:\opt\ 9. Impostare la variabile d ambiente che indica la CATALINA_HOME; nel caso di es.: CATALINA_HOME = C:\opt\apache-tomcat NB: Anche nel caso in cui Tomcat sia già installato sul server controllare che: Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 7 / 18

8 il path di installazione di Tomcat non contenga spazi (si veda il path di esempio indicato al passo 3) la variabile d ambiente CATALINA_HOME sia correttamente impostata (come indicato sopra al passo 3) 2.3 Requisiti applicativi Per poter gestire la conversione delle coordinate cartografiche delle geometrie dei terreni e dei fabbricati tra diversi sistemi di riferimento, l applicativo richiede la presenza di file grigliati specifici del territorio. Tali file, che non vengono forniti, devono essere copiati sul disco locale: il nome e la locazione di tale cartella sono del tutto ininfluenti in quanto configurabili poi all interno dei file di configurazione utilizzati dall applicazione. Le seguenti indicazioni fanno riferimento ad un ambiente Windows, ma sono del tutto analoghe a quelle per un ambiente Unix (Linux): 1. Creare una directory, ad es. nella directory radice del proprio disco locale primario: opt/filegrigliati/ 2. Copiare i file grigliati all interno di questa cartella. Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 8 / 18

9 3. Installazione della base dati 3.1 Installazione e configurazione del DB ACI Per effettuare l installazione del DB ACI è sufficiente eseguire le istruzioni contenute negli script presenti in: RILASCIO_ACI/db_aci_1_1_0.zip/creazione-db-aci La procedura è composta dalle seguenti parti principali: 1) Creazione di tablespaces e utente (da eseguire come utente di sistema) 2) DDL di creazione degli oggetti del DB ACI 3) Script di popolamento delle tabelle di decodifica non dipendenti dall ente 3.2 Migrazione dal DB dell Anagrafe Edilizia al DB ACI Per effettuare la migrazione del DB dell Anagrafe Edilizia al DB ACI è sufficiente eseguire gli script presenti in: RILASCIO_ACI/ migrazione_ae_aci.zip /migrazione-ae-aci La procedura è composta dalle seguenti parti principali: 1) Script di creazione del DBlink allo schema che ospita il DB dell Anagrafe Edilizia 2) Script di creazione dei packages necessari alla migrazione 3) Script di popolamento delle tabelle di decodifica dipendenti dall ente 4) Script di popolamento delle tabelle principali Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 9 / 18

10 4. Installazione dei servizi catastali Impostazione memoria per l'application Server Per impostare i quantitativi di memoria iniziale e massimo da destinare all'application Server è necessario modificare file differenti a seconda del sistema operativo di installazione, come indicato di seguito. Installazione per Windows Modificare il file <JBOSS_HOME>\bin\run.bat sostituendo nelle righe: rem JVM memory allocation pool parameters. Modify as appropriate. set JAVA_OPTS=%JAVA_OPTS% -Xms128m -Xmx512m i quantitativi in MB di memoria iniziale (parametro Xms) e massima (parametro Xmx) da destinare all'appication server. Installazione per Linux/Unix Modificare il file <JBOSS_HOME>/bin/run.conf sostituendo nelle righe: # # Specify options to pass to the Java VM. # if [ "x$java_opts" = "x" ]; then JAVA_OPTS="-Xms128m -Xmx512m -Dsun.rmi.dgc.client.gcInterval= Dsun.rmi.dgc.server.gcInterval= " fi i quantitativi in MB di memoria iniziale(parametro Xms) e massima (parametro Xmx) da destinare all'appication server Copia librerie Dalla directory RILASCIO_SERVIZI_CAT\lib\jboss copiare il file ojdbc14.jar nella directory: <JBOSS_HOME>\server\default\lib Copia e modifica dei file di configurazione Per l'accesso al database è necessario modificare i file di configurazione presenti in RILASCIO_SERVIZI_CAT\config\db servizi-cat-ds.xml servizi-cat-dbi-ds.xml Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 10 / 18

11 e copiarli nella directory: <JBOSS_HOME>\server\default\deploy. Attenzione Questi file vanno configurati impostando adeguatamente i tag: <url-connection>: URL del server Oracle che ospita il database <user-name>: utente di connessione al database <password>: password di connessione al database sia per lo schema DBTI (servizi-cat-ds.xml) sia per lo schema DBI (servizi-cat-dbi-ds.xml). Copiare dalla directory RILASCIO_SERVIZI_CAT\config\jms il file di configurazione jbossmq-servizi-service.xml nella directory: <JBOSS_HOME>\server\default\deploy\jms Configurazioni inerenti il sistema di riferimento della cartografia catastale I servizi di SIGMA TER consentono di ottenere i dati cartografici in sistemi di riferimento diversi da quello utilizzato dal DBTI per memorizzare tali dati. Affinché le conversioni necessarie funzioni correttamente occorre indicare ai servizi in quale sistema di riferimento sono memorizzati i dati catastali nel DBTI (tale sistema di riferimento è unico per tutte le geometrie). Per effettuare questa configurazione è necessario accedere al file: servizi_cat.ear/servizi_cat.jar/meta-inf/ejb-jar.xml e modificare la sezione seguente del descrittore del Session Bean CommonPropertiesBean: <env-entry> <description><![cdata[indica il sistema di riferimento dei dati geometrici del DBTI]]></description> <env-entry-name>sistemadiriferimento</env-entry-name> <env-entry-type>java.lang.string</env-entry-type> <env-entry-value><![cdata[epsg:4326]]></env-entry-value> </env-entry> Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 11 / 18

12 NOTA. Di default il sistema di riferimento impostato è WGS84 geografico (codice EPSG:4326), ma per garantire il corretto funzionamento dei servizi che restituiscono dati cartografici questo valore deve essere modificato con un altro tra i seguenti per coerenza con quanto contenuto effettivamente nel DBTI: Sistema di riferimento Codice EPSG Codice SRID ORACLE Gaussboaga/Roma40 fuso OVEST EPSG: Gaussboaga/Roma40 fuso EST EPSG: UTM/ED50 fuso 32 EPSG: UTM/ED50 fuso 33 EPSG: UTM/WGS84 fuso 32 NORD EPSG: UTM/WGS84 fuso 33 NORD EPSG: WGS84 geografico EPSG: Per maggiori informazioni sui codici SRID si veda la tabella di sistema di Oracle MDSYS.CS_SRS. NOTA. Nei Servizi Catastali che restituiscono dati cartografici sarà possibile indicare il sistema di riferimento desiderato per i dati cartografici, selezionandolo tra i soli elencati nella tabella precedente. Per effettuare le conversioni di coordinate da un sistema di riferimento geografico o SRS (Spatial Reference System) (es. Roma40) ad un altro sistema geografico (es. ED50), i servizi fanno uso dei grigliati IGM (Istituto Geografico Militare). E' quindi necessario configurarne il percorso sempre nel descrittore del Session Bean CommonPropertiesBean all'interno della seguente sezione: <env-entry> <description><![cdata[indica l'url dalla quale e' possibile reperire i grigliati]]></description> <env-entry-name>urlgrigliati</env-entry-name> <env-entry-type>java.lang.string</env-entry-type> <env-entry-value><![cdata[file:///opt/s3rer/grigliati/]]></env-entry-value> </env-entry> L'url dei grigliati va opportunamente modificato in base alla loro reale collocazione. I grigliati non sono presenti nel pacchetto di rilascio e il loro uso è soggetto al pagamento di royalties. In mancanza dei grigliati o nell'impossibilità di reperirli correttamente (ad esempio per errori di configurazione del percorso), la conversione da un sistema di riferimento ad un altro avverrà con errori (nell'ordine di 200 metri) Abilitazione/Disabilitazione validazione XML Per controllare l'esecuzione della validazione delle richieste XML ricevute dai servizi infrastrutturali è necessario configurare nel file servizi_cat.ear\servizi_cat.jar\meta-inf\ejb-jar.xml il parametro seguente: servicevalidation: indica se il servizio specifico effettua (true) oppure no (false) la validazione delle richieste XML ricevute. Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 12 / 18

13 Esempio: <session id="session_it_sigmater_servizi_s3001accertamentoici">... <env-entry> <description><![cdata[indica se il servizio effettua validazione dell'xml in ingresso]]></description> <env-entry-name>servicevalidation</env-entry-name> <env-entry-type>java.lang.string</env-entry-type> <env-entry-value><![cdata[true]]></env-entry-value> </env-entry>... </session> NOTA: Per default la validazione delle richieste XML da parte sei servizi è abilitata (valore del parametro true) Posizionamento XML Schema di progetto Nella sezione seguente si forniranno le indicazioni necessarie per la corretta impostazione della validazione XML con gli XML Schema di progetto. Modificare il file catalog.xml assicurandosi che i percorsi indicati dagli attributi rewriteprefix (per gli elementi rewriteuri e rewritesystem) e uri (per l'elemento system) identifichino le directory nella quali sono stati copiati gli XML Schema di progetto. Al suo interno sono contenuti i mapping tra gli URL di default degli XML Schema di validazione e il percorso reale dove si vuole redirezionare il loro reperimento, come illustrato nell'esempio seguente: -> file:///opt/xsd/sigmater/ -> file:///opt/xsd/profilocoreiso19115 XML_Token.dtd -> file:///opt/xsd/xml_token.dtd Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 13 / 18

14 Di seguito si fornisce un esempio di catalog.xml relativo ai mapping mostrati: <catalog xmlns="urn:oasis:names:tc:entity:xmlns:xml:catalog"> <rewriteuri uristartstring="http://www.sigmater.it/xsd/sigmater/1_0/opt/" rewriteprefix="file:///opt/xsd/sigmater/"/> <rewritesystem systemidstartstring="http://www.sigmater.it/xsd/sigmater/1_0/opt/" rewriteprefix="file:///opt/xsd/sigmater/"/> <rewriteuri uristartstring="http://www.sigmater.it/coreiso" rewriteprefix="file:///opt/xsd/profilocoreiso19115"/> <rewritesystem systemidstartstring="http://www.sigmater.it/coreiso" rewriteprefix="file:///opt/xsd/profilocoreiso19115"/> <system systemid="xml_token.dtd" uri="file:///opt/xsd/xml_token.dtd"/> </catalog> Deploy I Servizi Catastali sono contenuti nel file RILASCIO_SERVIZI_CAT\apps\servizi_cat.ear da copiare nella directory di deploy di Jboss: <JBOSS_HOME>\server\default\deploy Impostazioni di logging Configurare il file <JBOSS_HOME>\server\default\conf\log4j.xml come indicato di seguito. Definire i nuovi appender desiderati, ad esempio: <appender name="servizicatfile" class="org.apache.log4j.rollingfileappender"> <errorhandler class="org.apache.log4j.helpers.onlyonceerrorhandler"/> <param name="file" value="/opt/servizi_cat.log"/> <param name="append" value="true"/> <param name="maxfilesize" value="10000kb"/> <param name="maxbackupindex" value="10"/> <layout class="org.apache.log4j.patternlayout"> <param name="conversionpattern" value="%d %-5p [%c] [%l] %x - %m%n"/> </layout> </appender> inserendone la definizione in coda all'ultimo elemento <appender> già presente nel file. Definire un logger specifico per l'applicazione: <logger name="it.corenet"> <level value="debug"/> <appender-ref ref="servizicatfile"/> </logger> Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 14 / 18

15 inserendone la definizione prima dell'elemento <root> già presente nel file Configurazione della Validazione XML Per abilitare o disabilitare la validazione degli XML di richiesta dei servizi mediante gli XML Schema di progetto fare riferimento al Manuale di configurazione AGP e Servizi. Inoltre per rendere effettivamente possibile la validazione mediante gli XML Schema di progetto è necessario: 1. Copiare il file RILASCIO_SERVIZI_CAT\lib\jboss\resolver-config.jar in <JBOSS_HOME>\lib\endorsed, se non già presente; 2. Configurare il file <JBOSS_HOME>\lib\endorsed\resolver-config.jar\catalog.xml come descritto nel Manuale di configurazione AGP e Servizi; 3. Copiare dall'archivio RILASCIO_SERVIZI_CAT\sigmater_xsd.zip le directory degli XML Schema di progetto: sigmater ProfiloCoreISO19115 nella directory del file system locale indicata nel file <JBOSS_HOME>\lib\endorsed\resolverconfig.jar\catalog.xml al punto 2. NOTA. La directory: sigmater_xsd.zip\doc_servizi contiene XML Schema di documentazione dei servizi non necessari all'applicazione per la sua operatività. Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 15 / 18

16 5. Installazione dei servizi ACI In questo capitolo viene descritto come configurare e installare il pacchetto EAR dei servizi ACI. 5.1 Configurazione della connessione al DataSource Aprire il file aci.ear/aci-ds.xml Modificare opportunamente i parametri di connessione al DataSource, precisamente: <user-name>utente</user-name> <password>password </password> In <connection-url> va inserito l url di connessione oracle al DataSource, in <user-name> il nome utente per la connessione oracle al DataSource ed infine in <password> la password dell utente per la connessione al DataSource. Il file aci-ds.xml deve essere copiato in <JBOSS_HOME>/server/default/deploy. 5.2 Configurazione delle impostazioni generali Aprire il file aci.ear/aci-bl-1.0.jar/aciconfiguration.properties Modificare a seconda delle necessità i seguenti parametri: elementiperpagina=<numero massimo di default di elementi restituiti per pagina nella risposta di un servizio (es.: 20)> numeropagina=<numero di default della pagina di risultati restituiti da un servizio (es.: 1)> maxrisultati=<numero massimo totale di risultati restituiti da un servizio di ricerca (es.: 500)> 5.3 Configurazione delle impostazioni dei sistemi di riferimento Aprire il file aci.ear/aci-bl-1.0.jar/srsconfiguration.properties Qui è possibile indicare tutti i parametri di configurazione legati ai sistemi di riferimento usati da un ente. Un ente viene identificato tramite il suo codice Belfiore (es. Comune di Bologna=A944, Comune di Modena=F257, ecc.). Modificare quindi opportunamente i seguenti parametri (di seguito un esempio utilizzando il codice Belfiore del Comune di Bologna). srsaci_a944=<il sistema di riferimento in formato EPSG utilizzato per le geometrie inserite sul db ACI (es. EPSG:26591)> Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 16 / 18

17 srsdbtl_a944=<il sistema di riferimento in formato EPSG utilizzato per le geometrie inserite sul DBTL (es.: EPSG:26591)> urlgrigliati_a944=<percorso dove risiedono i file grigliati dell ente (es.: file:///c:/opt/filegrigliati vedi par. 2.3)> 5.4 Configurazione del log4j L applicazione è predisposta per poter scrivere i log su un server centralizzato di logging. Per poter attivare questa possibilità, aprire il file aci.ear/aci-bl-1.0.jar/log4j.xml Visualizzare la sezione dell appender JMS: <appender name="jms" class="org.apache.log4j.net.jmsxmlappender"> <param name="initialcontextfactoryname" value="org.apache.activemq.jndi.activemqinitialcontextfactory" /> <param name="providerurl" value="tcp://<url_jms_server>:<port>?wireformat.maxinactivityduration=0" /> <param name="topicconnectionfactorybindingname" value="loggingjmsconnectionfactory" /> <param name="topicbindingname" value="loggingtopic" /> <param name="username" value="<username>" /> <param name="password" value="<password>" /> <param name="locationinfo" value="true" /> <param name="threshold" value="info"/> </appender> Inserire in <url_jms_server> l url del server di logging, in <port> la porta sulla quale è in ascolto il server di logging, in <username> e <password> le necessarie credenziali per poter accedere al server di logging. 5.5 Installazione del pacchetto EAR Per installare l applicazione, copiare il pacchetto aci.ear così configurato sotto la cartella <JBOSS_HOME>\server\default\deploy e avviare Jboss da linea di comando con il parametro b Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 17 / 18

18 6. Installazione dei servizi ACI-WEB In questo capitolo viene descritto come configurare e installare il pacchetto WAR dei servizi ACI sotto Tomcat. Questo pacchetto serve a rendere disponibili i web services di ACI come servlet, nonché a fornire un interfaccia web per poter testare i servizi. 6.1 Configurazione del deployment descriptor Aprire il file aci-web.war/web.xml Visualizzare la sezione seguente: <context-param> <param-name>ws_base_url</param-name> <param-value>http:// <url_ tomcat_ server>:<port>/aci/</param-value> </context-param> Inserire in < url_ tomcat_ server > l url del server Tomcat, in <port> la porta sulla quale il server Tomcat è in ascolto. 6.2 Installazione del pacchetto WAR Per installare l applicazione, copiare il pacchetto aci-web.war così configurato sotto la cartella <CATALINA_HOME>\webapps e avviare Tomcat. Manuale_Installazione_ACI doc Data di stampa: 23/10/ :10:00 18 / 18

Guida all Installazione del ProxyFatturaPA

Guida all Installazione del ProxyFatturaPA i Guida all Installazione del ii Copyright 2005-2014 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Fase Preliminare 1 3 Esecuzione dell Installer 1 4 Fase di Dispiegamento 5 4.1 JBoss 5.x e 6.x....................................................

Dettagli

GovPay 2.0. Manuale Installazione

GovPay 2.0. Manuale Installazione SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE AL NODO DEI PAGAMENTI GovPay-ManualeInstallazione del 16/12/2015 - vers. 1 STATO DEL DOCUMENTO REV. DESCRIZIONE DATA 1 Prima versione 16/12/2015 ATTORI DEL DOCUMENTO Redatto

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE LIFERAY 6.2

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE LIFERAY 6.2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE LIFERAY 6.2 Manuale Utente Mancini Marco 2014 3F Consulting S.r.l. Pag. 1 di 17 Autore Approvato da Mancini Marco Firma 14/08/2014 Firma Versione Data Descrizione

Dettagli

Manuale d uso della libreria Volta Log

Manuale d uso della libreria Volta Log Manuale d uso della libreria Volta Log www.satellitevolta.com 1 www.satellitevolta.com 2 [Rif.01] Pacchetto di distribuzione di Volta Log (volta-log-x.y.z.* scaricabile da http://sourceforge.net/projects/voltalog/files/?source=navbar)

Dettagli

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 i Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 ii Copyright 2005-2015

Dettagli

Caratteristiche generali

Caratteristiche generali Caratteristiche generali Tecnologie utilizzate Requisiti software/hardware Modalità di installazione del database del PSDR INSTALLAZIONE PSDR Installazione on-line Installazione off-line Primo avvio Riservatezza

Dettagli

PROXY INFORTUNI INAIL MANUALE D'INSTALLAZIONE

PROXY INFORTUNI INAIL MANUALE D'INSTALLAZIONE 1 Page 1 of 14 PROXY INFORTUNI INAIL MANUALE D'INSTALLAZIONE Codice: ProxyInfortuniInail-ManualeInstallazione Versione: 1.0 File: ProxyInfortuniInail-ManualeInstallazione-v1.0.pdf Nome e Cognome Data Autore:

Dettagli

COG.I.T.O. Manuale tecnico

COG.I.T.O. Manuale tecnico COG.I.T.O. COGNITIVE REHABILITATION Manuale tecnico Installazione e amministrazione 2 COG.I.T.O. : MANUALE TECNICO Indice generale Parte I : installazione...4 1.Requisiti...4 2.Installazione...4 2.1.Decomprimere

Dettagli

NAL DI STAGING. Versione 1.0

NAL DI STAGING. Versione 1.0 NAL DI STAGING Versione 1.0 14/10/2008 Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Installazione NAL di staging... 3 VMWare Server... 3 Preistallazione su server linux... 6 Preinstallazione su server

Dettagli

Referti on-line Manuale di installazione Versione 1.1

Referti on-line Manuale di installazione Versione 1.1 Versione 1.1 Sommario 1 - Introduzione... 3 2 - Scopo del documento... 3 3 - Modalità di deploy... 3 3.1 - Prerequisiti... 4 3.2 - Installazione e configurazione... 5 3.3 - Task invio email... 7 3.4 -

Dettagli

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group Primi passi con Apache Tomcat L application server dell Apache group 2 J2EE Direttive Sun Microsystem Che cos è un application server EJB Maggiori application server open source 3 Tomcat Open Source e

Dettagli

LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web. Guida all installazione del Software

LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web. Guida all installazione del Software LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web Guida all installazione del Software Il Software da installare: 1) Ambiente di programmazione Java 2 Software Developement Kit v. 1.4 2) Server HTTP Apache

Dettagli

Installazione dell'adattatore di IBM SPSS Modeler Server

Installazione dell'adattatore di IBM SPSS Modeler Server Installazione dell'adattatore di IBM SPSS Modeler Server Indice Installazione dell'adattatore per IBM SPSS Modeler Server......... 1 Informazioni sull'installazione dell'adattatore IBM SPSS Modeler Server...........

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Indice generale. Piattaforma MetelWebEDI2010

Indice generale. Piattaforma MetelWebEDI2010 Piattaforma MetelWebEDI2010 Indice generale PER INIZIARE...2 INSTALLAZIONE SU SERVER WINDOWS...3 SCARICO PACCHETTO DAL SITO...3 INSTALLAZIONE...3 PRIMO LANCIO E SCHEDULAZIONE...10 INSTALLAZIONE SU SERVER

Dettagli

Tutorial web Application

Tutorial web Application Tutorial web Application Installazione della JDK: Java viene distribuito con la jdk e il jre acronimi di Java Development Kit e Java Runtime Environment rispettivamente. La jdk è l'ambiente di sviluppo

Dettagli

PHI-RE. Configurazione infrastrutturale SOA. Version 1.0 Marzo, 2011. Page 1 of 17

PHI-RE. Configurazione infrastrutturale SOA. Version 1.0 Marzo, 2011. Page 1 of 17 PHI-RE Configurazione infrastrutturale SOA Version 1.0 Marzo, 2011 Page 1 of 17 Versione Marzo 2011 Marzo 2011 Descrizione della variazione Versione iniziale Inserimento capitoli descrizione script installativi

Dettagli

Installazione Alfresco Avanzata

Installazione Alfresco Avanzata QBR Novembre 2011 Installazione Alfresco Avanzata www.qbreng.it I Passi da compiere Installare Java SE Development Kit (JDK) 6.0 (http://it.sun.com/) Installare Database - RDBMS Open Source MySQL (http://dev.mysql.com/downloads)

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S.

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S. UFFICIO S. I. R. S. MANUALE DI INSTALLAZIONE Fornitore: Cooperativa EDP LA TRACCIA Prodotto: SIC Sistema Informativo Contabile C.I.G./C.U.P.: - APPROVAZIONI Data Autore Redatto : 30.03.2011 Lobefaro Angelo

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Guida alla connessione ai servizi WMS con Quantum GIS

Guida alla connessione ai servizi WMS con Quantum GIS Guida alla connessione ai servizi WMS con Quantum GIS Revisione: 1 Maggio. 2012 Stato del documento Redatto Approvato Geom. Massimiliano Frate 20/04/2012 Dott.ssa Orietta Niciarelli 03/05/2012 Revisione1

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema Inoltro Telematico Manuale di installazione su sistemi operativi di tipo Linux Data aggiornamento 16/01/2011 15.34.00

Dettagli

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l.

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l. Progetto SITI Manuale Utente SITI-Reports ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.eu e-mail : info@abacogroup.eu 02/03/2010

Dettagli

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Copyright 2007 Business Objects. Tutti i diritti riservati. Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono coprire

Dettagli

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition Templ. 019.02 maggio 2006 1 PREFAZIONE... 2 2 INSTALLAZIONE DI MICROSOFT.NET FRAMEWORK 2.0... 2 3 INSTALLAZIONE DI SQL SERVER 2005 EXPRESS... 3 4

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX IBM SPSS Modeler Text Analytics Server può essere installato e configurato per essere eseguito su un computer su cui è in esecuzione

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

WP3 Realizzazione estesa. AT33 Erogazione. WRAPPER STANDARD - Manuale di Installazione e configurazione

WP3 Realizzazione estesa. AT33 Erogazione. WRAPPER STANDARD - Manuale di Installazione e configurazione Progetto LUMIR Consiglio Nazionale delle Ricerche ITB - Istituto Tecnologie Biomediche http://www.itb.cnr.it CONVENZIONE CNR REGIONE BASILICATA LUMIR LUCANIA MEDICI IN RETE WP3 Realizzazione estesa AT33

Dettagli

EJB Components. Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti. Oggetti Distribuiti

EJB Components. Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti. Oggetti Distribuiti EJB Components Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti 1 Oggetti Distribuiti 2 Middleware Esplicito 3 Middleware Implicito 4 Tipica Applicazione J2EE 1/2 5 Tipica Applicazione J2EE 2/2 6

Dettagli

OnLine Italiano Manuale dell utente

OnLine Italiano Manuale dell utente OnLine Italiano Manuale dell utente Versione documentazione: ITA2005-a Informazioni sul Copyright Il software descritto in questo documento e tutti i dati inclusi nel pacchetto di installazione sono forniti

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

DEL SENDER GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE. Versione N.1.0. Data 11/05/2009. Sender - Guida integrativa alla installazione

DEL SENDER GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE. Versione N.1.0. Data 11/05/2009. Sender - Guida integrativa alla installazione GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE DEL SENDER Versione N.1.0 Data 11/05/2009 Versione 1.0, Data emissione 11/05/2009 Pag. 1 di 15 Revisione Capitolo Modifica Data 1.0 Prima Emissione 11/05/2009 Versione

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Guida all installazione di Easy

Guida all installazione di Easy Guida all installazione di Easy ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE EASY Requisiti di sistema Sistemi operativi supportati: Windows 2000 Service Pack 4; Windows Server 2003 SP2(consigliato per

Dettagli

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale di installazione su sistemi operativi di tipo Microsoft Windows Data aggiornamento 15/01/2011

Dettagli

Scheda di Notifica Manuale d'uso

Scheda di Notifica Manuale d'uso Scheda di Notifica Manuale d'uso Revisione documento 02-2011 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Scheda di Notifica di brentapaganella.com. E' consentita la riproduzione

Dettagli

Referti on-line Service Monitor Manuale d installazione. Versione 1.0

Referti on-line Service Monitor Manuale d installazione. Versione 1.0 Referti on-line Service Monitor Manuale d installazione Versione 1.0 Sommario 1 - Ambiente server e pre-requisiti... 3 2 - Dove scaricare il pacchetto di installazione... 3 3 - Installazione... 3 3.1 -

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

SchoolData. Pagina 1 di 6

SchoolData. Pagina 1 di 6 SchoolData Pagina 1 di 6 Cos è SchoolData: A partire dalle esperienze professionali di singoli docenti e dalle problematiche emerse nella gestione delle programmazioni didattiche di un istituto scolastico

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale

Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. DATI TECNICI DELL AMBIENTE DI PRODUZIONE... 4 2.1. UTENTE ORACLE PROPRIETARIO DELL INSTALLAZIONE... 4 2.2. ENVIRONMENT MICROSOFT... 4 2.3. ENVIRONMENT AIX... 4 2.4. PRE-REQUISITI

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA Redatto da IZ1FAL Secco Marco Pagina 1 di 15 INDICE 1 1- INSTALLAZIONE... 3 1-1 Scaricare i pacchetti aggiornati... 3 1-2 Startup

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Moduli di Fatturazione Elettronica

Moduli di Fatturazione Elettronica Moduli di Fatturazione Elettronica Installazione della macchina virtuale ed utilizzo 1.1 del 14/07/2014 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Gli estremi corretti per la citazione bibliografica di questo manuale sono i seguenti: SAS Institute

Dettagli

Introduzione a Oracle 9i

Introduzione a Oracle 9i Introduzione a Oracle 9i Ing. Vincenzo Moscato - Overview sull architettura del DBMS Oracle 9i L architettura di Oracle 9i si basa sul classico paradigma di comunicazione client-server, in cui sono presenti

Dettagli

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2 Progetto di Ingegneria del Software 2 2012/2013 SWIMv2 Guida di installazione Docente: Prof. Luca Mottola Davide Brambilla Antonio Caputo Paolo Caputo 1 Introduzione La piattaforma è stata sviluppata come

Dettagli

PC/CSA. Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada

PC/CSA. Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada PC/CSA Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada PC/CSA-SPF-1.0 Versione del 18.04.2001 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE

Dettagli

Programmazione server-side: Java Servlet

Programmazione server-side: Java Servlet Programmazione server-side: Java Servlet Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.11 parte II Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Cos

Dettagli

Server-side Programming: Java servlets Parte II

Server-side Programming: Java servlets Parte II Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni Corso di Reti di Applicazioni Telematiche a.a. 2009-2010 Server-side Programming:

Dettagli

Requisiti minimi di installazione... 1. Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2. Piattaforma CGN 2014 non installata...

Requisiti minimi di installazione... 1. Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2. Piattaforma CGN 2014 non installata... SOMMARIO Requisiti minimi di installazione... 1 Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2 Piattaforma CGN 2014 non installata... 3 Monoutente... 3 Multiutente... 5 Piattaforma CGN 2014 installata...

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

01/05/2013 Istruzioni per l installazione

01/05/2013 Istruzioni per l installazione 01/05/2013 Istruzioni per l installazione Il documento descrive le procedure rivolte a utenti esperti per l installazione del codice di ABCD SW su una macchina fisica che abbia funzioni di Server. Progetto

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE Progetto di Ingegneria del Software 2 SWIM v2 MANUALE DI INSTALLAZIONE Team: Professori: Christian Miranti (matr. 787042 ajbest@hotmail.it) Raffaella Mirandola Davide Falco (matr. 786899 davide.falco22@gmail.com)

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 14 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base Dati...5

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16 GUIDA OPERATIVA 1 di 16 INDICE 1... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Verifiche preliminari... 4 1.2.3 Attivazione su postazione medico... 4

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Batch versione 15. IBM SPSS Modeler La modalità batch offre le stesse funzionalità

Dettagli

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it CONTENUTI CONTENUTI...2 1. INTESTAZIONE... 3 1.1 PRODOTTO... 3 1.2 SPECIFICHE FUNZIONALI... 3 1.3 RELEASE GESTITE... 3 1.4 MODULI... 3 1.5 INTERFACCIA CON PRODOTTI DI TERZE PARTI... 3 2. ARCHITETTURA DEL

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per Windows IBM SPSS Modeler Text Analytics Server può essere installato e configurato per essere eseguito su un computer su cui è in

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

Porting Su Hostingjava

Porting Su Hostingjava Porting Su Hostingjava Consigli per il caricamento di una propria applicazione su hostingjava Il porting è una operazione con cui un programma, sviluppato originariamente per una piattaforma, viene"ritoccato"

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione 2012 Multisentry Solutions S.r.l. 1 di 15 Sommario 1 Multisentry ASE-V... 3 2 A chi è rivolto il manuale... 3 3 Prerequisiti... 3 3.1 VMware...

Dettagli

COMMESSE rel. 02.14.01

COMMESSE rel. 02.14.01 INDICE COMMESSE rel. 02.14.01 per e/ 02.14.xx Note di installazione 1. GENERALITA... 2 1.1 INFORMAZIONI SU COMMESSE... 2 1.2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 2 2. COMMESSE: NUOVA INSTALLAZIONE... 2

Dettagli

ProxyIGRUE v.2.0.2. Alimentazione dati di attuazione. Manuale Utente

ProxyIGRUE v.2.0.2. Alimentazione dati di attuazione. Manuale Utente ProxyIGRUE v.2.0.2 Alimentazione dati di attuazione Manuale Utente 1/20 Indice 1. Introduzione...3 2. Documentazione...3 3. Setup del ProxyIGRUE v2...3 1.1 Censimento presso il Sistema Informativo IGRUE...3

Dettagli

ICCU - OPAC Solr - Architettura. Inera S.r.l.

ICCU - OPAC Solr - Architettura. Inera S.r.l. ICCU - OPAC Solr - Architettura Inera S.r.l. March 23, 2012 2/33 Indice 1 ICCU OPAC Solr Architettura 5 1.1 Componenti hardware.................................... 5 1.1.1 Tipologia 1.....................................

Dettagli

Indice GAMMA. Guida utente

Indice GAMMA. Guida utente Indice GAMMA Schermata di benvenuto... 3 1.1.1 Connessione a SQL Server... 5 Uscita dalla procedura di installazione... 7 1.1.2 Aggiornamento DATABASE... 9 1.1.3 Aggiornamento CLIENT... 12 II Aggiornamento

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

Sistemi IBM Open Power e IBM xseries

Sistemi IBM Open Power e IBM xseries Sistemi IBM Open Power e IBM xseries ACG Express Applicazioni Contabili Gestionali Guida Applicativa Console Amministrativa Questo documento è pubblicato sul seguente indirizzo http://express.acginfo.it/documentazione_express.asp

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC FileMaker 8 Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC 2004-2005 Filemaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

14 maggio 2010 Versione 1.0

14 maggio 2010 Versione 1.0 SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN SISTEMA PER LA RILEVAZIONE DELLA QUALITÀ PERCEPITA DAGLI UTENTI, NEI CONFRONTI DI SERVIZI RICHIESTI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ATTRAVERSO L'UTILIZZO DI EMOTICON. 14 maggio

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE Pagina 1 Indice SPECIFICHE TECNICHE...3 TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONE...4 INSTALLAZIONE MONO UTENZA (INSTALLAZIONE SEMPLICE)...5 INSTALLAZIONE DI RETE...17 Installazione lato SERVER...17

Dettagli

GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 11/07/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2

GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 11/07/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2 GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 11/07/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2 1/6 REQUISITI DI SISTEMA Oris Remote Backup MINIMI CONSIGLIATI Computer PIV 800Mhz PIV 2.8Ghz Athlon 1Ghz AthlonXP 2800 Sistema operativo

Dettagli

Software di sistema e software applicativo. I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche

Software di sistema e software applicativo. I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche Software di sistema e software applicativo I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche Software soft ware soffice componente è la parte logica

Dettagli

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL Manuale Programmatore Pagina 1 SOMMARIO Webgate400 ActiveX Control... 3 1 A Chi è destinato... 3 2 Pre requisiti... 3 3 Introduzione... 3 3.1 Requisiti di sistema... 3 3.2 Distribuzione

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

SUSE Linux Enterprise Desktop 10

SUSE Linux Enterprise Desktop 10 SUSE Linux Enterprise Desktop 10 Riferimento ramarpido di installazione SP1 Novell SUSE Linux Enterprise Desktop 10 GUIDA RAPIDA Marzo 2007 www.novell.com SUSE Linux Enterprise Desktop Utilizzare i seguenti

Dettagli

Politecnico di Milano

Politecnico di Milano 1 Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione Progetto di Ingegneria del Software 2: SWIMv2 Prof.ssa Mirandola Raffaella A.A 2012/2013 SWIMv2: Small World hypotesis Machine v2 Realizzato

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli