Comune di Castelfranco di Sotto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Castelfranco di Sotto"

Transcript

1 Cmune di Castelfranc di Stt PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 DEL D. LGS N.163 DEL 12/04/2006 E S.M.I. PER LO SVILUPPO DEL PROGETTO CUP: I62B CIG: B1 SPECIFICHE TECNICHE DELL ATTUALE APPLICAZIONE SPORVIC2

2 1. Scp Acrnimi SPORVIC2 L Applicazine SUAP CONTESTO TECNOLOGICO DI RIFERIMENTO CARATTERISTICHE GENERALI BANCA DATI REGIONALE E RETE SUAP FRONT OFFICE SCRIVANIA VIRTUALE DEL RICHIEDENTE BACK OFFICE WORKFLOW DI PROCESSO INTEROPERABILITÀ CON ALTRI SISTEMI SPORVIC2 Architettura tecnlgica ARCHITETTURA SOFTWARE DEPLOYMENT DIAGRAM ARCHITETTURA FISICA CENNI TECNOLOGICI

3 1. Scp Scp del dcument è frnire la descrizine tecnic/funzinale del prgett SPORVIC2. 2. Acrnimi CAD CNS CNIPA CNS J2EE PEC SPC SUAP WEBSERVICE XML Cdice della pubblica Amministrazine Digitale (D.Lgs. 7 marz 2005, n. 82 aggirnat cn le mdifiche intrdtte dal D.Lgs. 4 aprile 2006 recante dispsizini integrative e crrettive al Cdice dell amministrazine digitale) Carte Nazinale Servizi Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Carta Nazinale dei Servizi Java 2 Enterprise Editin Insieme di specifiche Sun che definiscn un ambiente perativ per le applicazini accessibili via prtclli Internet (http) Psta Elettrnica Certificata Sistema Pubblic di Cnnettività Sprtell Unic per le Attività Prduttive Applicazine sftware le cui funzinalità sn descrivibili, identificabili ed usufruibili tramite linguaggi XML; le interazini cn altre applicazini vengn effettuate tramite scambi di prtclli Inter net (HTTP) di messaggi basati su XML cn l utilizz EXtensible Markup Language 3. SPORVIC2 L Applicazine SUAP 3.1 Cntest tecnlgic di riferiment L applicazine SPORVIC2 è stata realizzata per inserirsi all intern dell ecsistema infrmatic di Regine Tscana. Pur essend un applicazine autnma, sviluppata cmpletamente dai Cmuni del Cmprensri del Cui e quindi di lr prprietà, può ergare servizi se cllegata ad altri sistemi reginali quali il CART, etc. Le funzinalità espresse in quest dcument sn quindi ergate da SPORVIC2 quand cllegat ai sistemi di Regine Tscana. 3.2 Caratteristiche generali La nrmativa in materia di SUAP richiede che l sprtell SUAP diventi, in md effettiv e per via telematica, l unic referente e crdinatre per il cittadin, l impresa, le assciazini di categria, i prfessinisti, per tutte le attività e verifiche richieste per le autrizzazini, dichiarazini di inizi attività e cmunicazini necessarie ad insediamenti prduttivi di beni e servizi, dalla presentazine di una pratica fin alla sua cnclusine. La piattafrma SPORVIC2 permette inltre la trasmissine di atti ad altre amministrazini (tracciate da pprtuni prtclli) e di rilasciare all utente ricevuta infrmatica recante gli estremi dell avvenuta sttmissine dell istanza. Il sistema quindi permette la cmpleta trasparenza dei prcessi e la semplificazine delle prcedure interne cn cnseguente abbattiment dei csti di gestine. La piattafrma può gestire nn sl ai prcedimenti citati nell art. 38 del decret 133/2008, ma anche a tutti quelli previsti dalla direttiva servizi n. 2006/123/CE ; dall art. 7 (cmmerci esercizi di vicinat) del d.lgs. 31 marz 1998 n. 114 e a tutte le cmunicazini e dichiarazini che a vari titl vann inviate al SUAP. Nella prgettazine/realizzazine del sistema particlare attenzine è stata psta nel rendere il sistema flessibile in md da pter essere adattat ai diversi mdelli rganizzativi interni all Ente in md da garantire una effettiva ergazine dei servizi. 3

4 Back Office 4

5 Figura 1 : SPORVIC2 si cmpne di 4 mduli cmpletamente integrati fra lr Indichiam di seguit le principali funzinalità di SPORVIC2: SPORVIC2 è adeguat dal punt di vista tecnlgic e funzinale per garantire l integrazine cn la Rete SUAP e la Banca Dati Rete Reginale dei SUAP della Tscana (BDR) Frnisce i meccanismi per la cperazine applicativa cn una serie di prgetti e infrastruttura reginali, per la messa a fattr cmune delle esperienze: Sistema PARIXGATE per l integrazine cn il registr imprese Orchestra i prcessi legati al SUAP e in generale i prcedimenti che il Cmune deve realizzare, crdinand le attività dei vari uffici del Cmune e, sprattutt, degli Enti terzi Interagisce cn i sistemi infrmatici cmunali (prtcll, dcumentale, sistemi di autenticazine, sistemi di pagament, etc) Frnisce all utente una interfaccia unica, nn sl vers il Cmune, ma più in generale vers il mnd della Pubblica Amministrazine ampiamente intesa Offre tramite il prtale pubblic tutte le infrmazini inerenti le attività prduttive, quali ad esempi le infrmazini, le agevlazini per i nuvi insediamenti prduttivi, altre infrmazini per prmuvere il territri in una lgica di marketing territriale La piattafrma SPORVIC2, grazie al su mtre di wrkflw mdulare e cnfigurabile, si presta a pter essere utilizzata per infrmatizzare altri prcessi di lavr che il Cmune vrrà successivamente realizzare avend csì a dispsizine una piattafrma integrata che supprta vari uffici nella prduzine dei servizi cmunali. La piattafrma SPORVIC2 permette l interazine tra gli Enti terzi in due mdi diversi: Attravers la piattafrma di cmunicazine, ssia attravers Internet cn sistemi di sicurezza cnfigurabili sia a livell di rete di telecmunicazine (Reti Private Virtuali) sia a livell applicativ (autenticazine) Attravers la piattafrma di Cperazine Applicativa che eventualmente è nella dispnibilità dell Ente 3.3 Banca dati Reginale e Rete SUAP SPORVIC2 si inserisce all intern dell ecsistema infrmatic di Regine Tscana e, cperand cn ess, permette la gestine e il crdinament di tutte le attività vers gli enti terzi e gli altri uffici amministrativi, cncernenti le pratiche relative ad insediamenti prduttivi. SPORVIC2 e il sistema Rete SUAP, di cui la BDR fa parte, gestiscn telematicamente una serie di attività secnd gli step riprtati di seguit: L imprenditre utilizza il sit del SUAP cme punt di riferiment unic per acquisire le infrmazini e le dcumentazine necessarie alla presentazine di qualsiasi pratica L imprenditre, l agenzia, il prfessinista devn pter cmpilare, firmare digitalmente e inviare telematicamente la dmanda/dichiarazine, la dcumentazine, le infrmazini necessarie per il SUAP, per gli enti terzi e i relativi allegati La mdulistica del SUAP deve essere allineata cn la Banca Dati Reginale (BDR) Il SUAP deve prtcllare la pratica utilizzand i metdi del Prtcll Interperante (INTERPRO) e deve dare ricevuta di ricezine all impresa indicand il numer di prtcll assegnat 5

6 Il SUAP, dp aver effettuat, i necessari cntrlli preliminari deve trasmettere per via telematica la prpria dichiarazine di aver ricevut la dmanda/dichiarazine, le infrmazini specifiche previste dalle nrmative di settre ed i relativi allegati agli enti terzi, agli altri uffici cmunali Tutti i rapprti cn gli enti terzi (cmpresi gli uffici interni del cmune) devn essere gestiti per via telematica; Il SUAP, ricevuti i pareri/atti istruttri da parte degli enti terzi, cnclude la pratica emettend l att unic di autrizzazine dand attuazine cmunque alle previsini delle nrmative vigenti SPORVIC2 è adeguat dal punt di vista tecnlgic e funzinale per garantire l integrazine cn la Banca Dati Rete Reginale dei SUAP della Tscana (BDR). 3.4 Frnt Office Scrivania virtuale del richiedente Il Frnt Office rappresenta l area riservata ad gni utente della piattafrma SPORVIC2. Attravers autenticazine secnd le mdalità previste dal CAD ed in particlare attravers il ricnsciment tramite CNS (Carta nazinale dei servizi) CRS (Carta Reginale dei servizi) l utente viene ricnsciut e, attravers il prtale può accedere alla prpria scrivania virtuale dve trva tutte le infrmazini a lui riservate riferite alle prprie pratiche aperte. Può quindi gestire le pratiche in ttemperanza ad eventuali richieste del SUAP, verificarne l avanzament, la dcumentazine ricevuta; inltre è da qui che ptrà avviare l attività per l apertura di una nuva istanza. La scrivania mette da subit in evidenza al richiedente: Le istanze avviate ed in crs di lavrazine I messaggi ricevuti dall uffici SUAP in merit alle prprie pratiche sttmesse Figura 2: Esempi Scrivania Richiedente SPORVIC2 Il richiedente durante la cmpsizine della pratica è guidat attravers i seguenti meccanismi: 6

7 REA: attravers il cdice fiscale può accedere al REA della Camera di Cmmerci che presenta la lista delle imprese legate al sggett il cui cdice fiscale è stat immess; in quest md tutte le infrmazini che il richiedente sceglie sarann utilizzate per la cmpilazine dei mduli csì da evitare errri Regle BDR: le regle presenti sulle schede che cmpngn la Banca Dati fungn da cntrll nella cmpsizine della pratica: Campi bbligatri Allegati richiesti Questi elementi, se nn sn caricati, nn permettn all utente di sttmettere la pratica Prima Sttmissine: il richiedente può dare visibilità della pratica in cstruzine ad un peratre dell uffici SUAP affinché pssa ricevere indicazini di merit Figura 3: Esempi Creazine Pratica_cntrll Allegati mancanti Sl nel mment in cui la pratica passa tutti i cntrlli frmali previsti dal sistema, può essere sttmessa e inltrata in mdalità infrmatica all uffici SUAP. 3.5 Back ffice Wrkflw di prcess SPORVIC2 gestisce dei prcessi definiti dal respnsabile in fase di authring. Questi prcessi sn rchestrati dal sistema SPORVIC2 che deve, dp aver verificat frmalmente la presenza di tutta la dcumentazine necessaria alla presentazine della dmanda, inviare/ricevere i dcumenti ai vari attri del sistema (backffice, uffici cmunali, Enti Terzi ) e mnitrare l avanzament del prcess facend in md che sian rispettati i tempi tra un passaggi e l altr. Quest nn è altr dal punt vista infrmatic che un wrkflw di prcess. L ambiente di svilupp integra a tale prpsit il framewrk pensurce jbpm (Java Business Prcess Management) per la gestine del wrkflw. I prcessi nn sn fissati e rchestrati all intern dell applicazine gestinale; essi sn mappati nel repsitry dei prcessi estern, appunt jbpm. Il gestinale tradizinalmente intes è stat prgettat per integrarsi cn mtri di Wrkflw; nel cas specific l iter di un prcediment, di una sua fase, segue il prcess di 7

8 lavrazine ad ess assciat autmaticamente assegnat dall peratre di sprtell durante l accettazine della dmanda mdificat in seguit. Gli Stati (infrmazini di stat) e i Task (azini) che cmpngn un prcess sn disegnati attravers un tl grafic; ai Task sn nrmalmente assciati i servizi applicativi di business del sistema ( dei sistemi) chiamat a gestire funzinalmente il singl prcess (nel cas specific la singla pratica). Il Prcess definisce quindi l insieme delle attività ed elabrazini necessarie per la gestine dei passaggi amministrativi della Pratica, tra i vari uffici ed Enti che hann cmpetenza su di essa, e necessari per arrivare al cmpletament cn esit di questa. Il mtre di wrkflw permette di reglare, schedulare e autmatizzare le attività all intern delle single prcedure che cmpngn il Prcess, ha le seguenti caratteristiche: Permette di mnitrare in qualunque mment l stat attuale della Pratica Frnisce infrmazini di dettagli sugli step dell iter del prcess che sn stati eseguiti e quelli che devn essere svlti Frnisce le funzinalità per la mdifica dell stat del Prcess, permettend l avanzament e regland csì l svlgiment di tutti gli adempimenti necessari alla sua cnclusine Permette di vinclare l esecuzine di alcuni step sl se sn sddisfatte alcune cndizini quali per esempi il caricament di un dcument da inviare all utente finale della prcedura in crs Permette di tracciare i tempi di attesa e di lavrazine per tutti gli step prcedurali Frnisce un aggirnament sulle scadenze per il cmpletament di tutt il prcess e delle single prcedure che l cmpngn Frnisce dei meccanismi di ntifica messaggi per la cmunicazine d infrmazini rilevanti durante l esecuzine dei vari step del Prcess (per esempi: segnalazine sull esit psitiv negativ di una prcedura) Attiva le cmunicazini vers l ente terz respnsabile di una prcedura Attiva le cmunicazini vers il richiedente La figura seguente mstra, attravers il diagramma, l stat di avanzament della pratica; sn tracciati tutti i vari passaggi, quand sn accaduti (data, ra, minuti e secndi) e il percrs intrapres in presenza di eventuali bifrcazini. 8

9 Figura 4: Avanzament (Tracciabilità stat avanzament istanza) L uffici, ma anche il richiedente, ptrann verificare csì, in qualsiasi mment, l svilupp della singla pratica; il backffice SUAP nella figura del respnsabile di prcediment, di respnsabile SUAP, può mnitrare i tempi e intervenire dve necessari (l avanzament può essere mstrat anche in frmat lista cme elenc di azini eseguite nel temp). L intera sluzine, attravers la cnfigurazine del prcess, è in grad di frnire ulteriri funzinalità agli peratri di sprtell, quali: Richiedere pareri ad enti terzi ( altri uffici del cmune), utilizzand le frme di cperazine applicativa, se presenti, ppure il back ffice Sprvic2 ad us degli enti terzi, ppure inviand una mail allegand la richiesta di parere e la dcumentazine richiesta per l specific endprcediment Ntificare agli enti terzi, nella stessa mdalità appena descritta Acquisire i pareri da parte degli enti terzi; l acquisizine può essere registrata direttamente dall Ente terz, allegand l att, ricevuta autmaticamente attravers le frme di cperazine applicativa, ppure attravers il back ffice Sprvic2 ad us degli enti terzi piuttst che dal respnsabile del prcediment Richiedere integrazini al richiedente blccand i tempi e acquisire la nuva dcumentazine riavviand gli stessi Esprimere il parere finale Quand previst, archiviare autmaticamente le pratiche una vlta scaduti i termini (es. SCIA) A cmpletare le funzinalità di gestine del fluss prcedurale, il prtale applicativ rivlt all peratre di backffice frnisce: 9

10 la lista delle pratiche in scadenza sulla base dei termini il temp ancra dispnibile per l istruttria della pratica l access ai dati strici cn pssibilità di utilizzare differenti criteri di ricerca (impresa, richiedente, unità lcale, tiplgia di prcediment, ) la messaggistica di sistema sempre aggirnata ad gni event accadut sul sistema, seguend le indicazini frnite dal prcess Figura 5: Evidenza del temp ancra dispnibile (scadenza istruttria) 3.6 Interperabilità cn altri sistemi Cme appena descritt la piattafrma SPORVIC2 ha al su intern la pssibilità di gestire tutti i flussi di prcess tipici della gestine dell sprtell. Al fine di garantire cmunque l interperabilità cn altri sistemi, in SPORVIC2 sn sviluppati pssn essere facilmente realizzati pprtuni servizi (Web services) che espngn delle interfacce applicative standard e aperte alle quali altri sftware ptrann cllegarsi da un lat per ttenere infrmazini (dati e dcumenti della pratica, stat di avanzament) dall altr per far eseguire azini (assegnare respnsabili, frnire pareri). Analgamente il sistema, attravers la persnalizzazine dei prcessi ptrà a sua vlta invcare servizi esterni per acquisire frnire infrmazini da/a altri sistemi. Questa scelta è quella a minr impatt, anche ecnmic, e permette di adttare SPORVIC2 in md graduale minimizzand le difficltà legate al cambiament. 4. SPORVIC2 Architettura tecnlgica La struttura a livelli della architettura per il sistema SPORVIC2 è presentata nella figura successiva. Gli scpi e vantaggi della piattafrma sn csì riassumibili: Us di una piattafrma pienamente J2EE Strutturazine a livelli per permettere il rius, la manutenibilità e l espandibilità del sistema 10

11 Us di framewrk pen surce Figura 6: Schema architetturale a livelli del sistema SPORVIC2 Cnfrmemente alle mderne architetture utilizzate dai sistemi infrmativi l architettura del sistema è quindi multitier. La suddivisine in livelli permette una miglire separazine dei dmini funzinali del sistema e ne accresce la capacità di espansine e manutenzine. Questi i livelli individuati per la sluzine in ggett: Client: è dve avviene l interazine cn gli utenti e dve i dati finali sn presentati e cnsumati. Trattandsi di una applicazine web, quest livell è a caric del web brwser Presentatin: quest livell espne dati e lgica dal livell sttstante e li presenta agli utenti. Mette in cllegament l interazine utente cn la lgica di business sttstante; Per la presentazine delle infrmazini utilizza il paradigma MVC e fa us del framewrk Struts2 Businesslgic: cntiene gli ggetti e i servizi che si ccupan di gestire il dmini dell applicazine. Riceve le richieste utente da parte del livell presentatin e restituisce le rispste in base alle plitiche implementate. Funzina anche da mediatre vers il livell sttstante di EIS. A quest livell sn presenti servizi di gestine della sicurezza, gestine delle transazini e delle risrse; è implementat cn il framewrk Spring Integratin: è il livell che fa da cardine tra la lgica business e i sistemi infrmativi esterni (EIS). Sn utilizzati i servizi del framewrk O/R pen surce Hibernate EIS (Enterprise Infrmatin System): il livell EIS è cstituit principalmente dal Database dve risiedn i dati del sistema e dagli altri sistemi cn i quali questa si integra. Nel cas in ggett si tratta di un RDBMS MySQL usat cme database principale 4.1 Architettura Sftware Il sistema nel su cmpless usa esclusivamente framewrk a srgente apert e sfrutta standard nn prprietari cme: XML per la gestine dei dati e l integrazine dei sistemi, HTML, http, SOAP cme prtcll per l integrazine cn altri sistemi tra i quali il CART. Tra i framewrk più imprtanti usati per la cstruzine del sistema, si ntan in particlare: Struts2 per l implementazine del pattern MVC Spring per l implementazine dei servizi di business; jbpm (Java Business Prcess Management) per la gestine del wrkflw 11

12 Apache Axis per l implementazine dei WS (Web service) Hibernate per l implementazine dei servizi di data layer Per il sistema di Sprvic2 è necessari installare i seguenti sftware di base: Operating System: Applicatin Server: Tmcat 6.x Sun JDK 1.6 JBss Applicatin Server 5.x Database: CentOS 5.X altra distruzine LINUX Database Mysql 5.1.x. Client Brwser: Firefx 6.+ (Windws, Linux, Mac OS, Slaris) Internet Explrer 8+ (Windws) Ggle chrme (Windws) L installazine del sftware di base segue prcedure standard. 4.2 Deplyment diagram Il diagramma di deply cmplet è presentat, secnd il frmalism UML, nella figura seguente. 12

13 Figura 7: Diagramma di deply del sistema Il diagramma di deplyment segue i requisiti sulle risrse hardware e sftware di base (pen surce, estendibile, integrabile, prtabile, scalabile): Nd Database MySQL, in cnfigurazine fault tlerant cn replica dei dati Ndi cmprendente livelli di Presentatin, Business Lgic, Integratin: JBss J2EE Applicatin Server 5.x Servlet Cntainer Apache Tmcat 6.x Web Server Apache 2.x Bilanciatre di caric dve i ndi Apache e JBss sn cntempraneamente attivi e i ndi Apache cmunican cn entrambi i ndi JBss, tuttavia è anche pssibile un schema a ridndanza fredda (cld redundancy) dve un dei due Tmcat è lasciat in un stat quiescente in attesa di essere attivat in cas di necessità. I due ndi JBss sn funzinalmente equivalenti e hann la stessa cpia dell applicazine. I ndi indicati sn di tip server Linux, cstituend in quest md una piattafrma cmpletamente Open Surce fin dalla base. 4.3 Architettura fisica Cerentemente cn l architettura della sluzine applicativa anche l infrastruttura tecnlgica fisica è realizzata per ffrire la massima mdularità, flessibilità, affidabilità e prestazini. 13

14 La seguente sluzine prevede un architettura a 2 livelli che cnsente di garantire affidabilità e cntinuità di servizi. Prevediam che sian dispnibili le seguenti strutture: Bilanciatre HTTP per la gestine delle richieste prvenienti da Internet LAN di BackEnd prtetta da Firewall sulla quale sia presente un RDBMS Mysql Tutti gli applicativi sn cnfigurati sulle macchine del livell di FrntEnd. Figura 8: Architettura Fisica Schema a 2 livelli Livell FrntEnd Sn psizinati n.2 server che spitan i servizi del prtale SPORVIC2. Dimensinament Server Livell FrntEnd Tip Server Sistema Operativ Numer CPU RAM Interfacce Web Server + Applicatin Server CentOS 5.X altra distribuzine LINUX 2 4GB 1 vers VLAN BackEnd (per cnnessini cn RDBMS MySql) Disc 50 GB Nte Sicurezza: gli accessi ai server di frntend devn essere prtetti da Firewall. Il firewall deve cnsentire access alla prta 80 (prtcll http) relativamente alle URL che espngn i servizi. Livell Backend Il livell di Backend spita il sistema RDBMS MySql in cnfigurazine fault tlerant cn replica dei dati. Dimensinament Livell Backend Tip Server Server RDBMS Server 14

15 Sistema Operativ Numer CPU RAM Interfacce CentOS 5.X altra distribuzine LINUX 2 4GB 1 vers VLAN FrntEnd (per cnnessini cn Applicatin Server) Disc GB Cenni tecnlgici Il prtale è stat sviluppat cn l applicazine LifeRay Prtal Server (http://www.liferay.cm). Liferay è un sistema "prtal" sviluppat in Java che utilizza la gestine dei prtlet (supprta l standard prtlet API JSR168) per la presentazine e ergazine dei cntenuti. 15

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica A.A. 2007-08 CORSO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Giulio Destri http://www.areasp.com (C) 2007 AreaSP for

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli