Le Best Practices e la struttura dell Osservatorio On Line. Premessa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le Best Practices e la struttura dell Osservatorio On Line. Premessa"

Transcript

1 Le Best Practices e la struttura dell Osservatorio On Line Premessa Per acquisire informazioni relative al mercato del lavoro locale (alle sue dimensioni, ai suoi flussi occupazionali, ecc...) è possibile utilizzare diversi strumenti. Tra questi, lo strumento più largamente utilizzato dalle regioni per acquisire dati e informazioni sul mercato del lavoro locale, è certamente l'osservatorio del Mercato del Lavoro(OML). Dall esame di alcuni Osservatori del Mercato del Lavoro presenti in alcune delle Regioni italiane 1, emergono con chiarezze alcune interessanti caratteristiche comuni. Ogni O. M. L. istituito nelle diverse Regioni italiane è, in primo luogo, chiamato a rispondere di alcuni interrogativi che stanno poi alla base, ad esempio, del sistema nazionale delle statistiche sul mercato del lavoro ma anche dello sviluppo delle politiche attive del lavoro. In particolare, tramite l O.M.L. è possibile conoscere l'andamento del dato occupazionale, non solo come dato complessivo, ma suddiviso nelle sue diverse articolazioni, quali ad esempio, rimanendo al modello ISTAT, la popolazione attiva totale (Forza Lavoro); la popolazione attiva per condizione professionale (occupati, disoccupati, in cerca di prima occupazione), gli occupati per Settore Produttivo; la popolazione non attiva; ecc L individuazione dei tassi di occupazione o disoccupazione, possibile tramite la raccolta di dati, rappresenta quindi un considerevole contributo che gli Osservatori regionali possono offrire alle politiche di governance locale. La prima fase del lancio di un Osservatorio regionale parte quindi da una domanda generale, che attiene alla raccolta di dati sull'andamento della domanda dell'offerta di lavoro a livello locale. E evidente che, nell'ambito di questa domanda generale, possono sorgere questioni più specifiche che devono essere affrontate con adeguata attività di studio e ricerca. Proprio le azioni di studio, ricerca e analisi su specifiche problematiche (studi sulle filiere produttive locali, studio sull evoluzione della domanda di lavoro per settore produttivo, ecc ) costituiscono, in secondo luogo, 1'altra importante attività messe in atto generalmente dagli osservatori regionali. L attività di studio, ricerca e monitoraggio del mercato del lavoro degli Osservatori si produce quindi, in terzo luogo, nella redazione di bollettini congiunturali (pubblicati con cadenza trimestrale), nella produzione di rapporti annuali sul mercato del lavoro, contenenti ad esempio analisi a livello sub-regionale delle principali tendenze in atto nel mercato del lavoro, e nella realizzazione di specifiche monografie (ad es. sulle professioni regionali maggiormente richieste dalle imprese, sulle filiere e sui distretti e sui loro bisogni occupazionali, ecc ). In sintesi, gli Osservatori esaminati, proprio partendo da un attività di ricerca e di analisi di dati primari e secondari in loro possesso, pubblicano on line, nel sito regionale, un quadro riassuntivo del mercato del lavoro; conducono ricerche tematiche sui fenomeni che interessano il mercato del lavoro locale; 1 Sono state qui prese in considerazione le esperienze degli Osservatori Regionali di: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio.

2 producono ulteriori informazioni statistiche su richiesta del Servizio Politiche del Lavoro Regionale o delle due Amministrazioni provinciali (Potenza e Matera) o di organismi titolati; mantengono costanti rapporti con il Ministero del lavoro garantendo la fornitura delle informazioni richieste e lo scambio di specifici dati in materia di informazioni statistiche e monitoraggio. collaborano allo sviluppo del sistema informativo utilizzato dai Centri per l'impiego; partecipano alle riunioni dei tavoli tamatici Utilizzando quindi il modello di Osservatorio che emerge dall'esame di alcune regioni italiane che hanno istituito un servizio di monitoraggio valutazione mercato del lavoro, la De Lorenzo Formazione srl, partner dell ATI, ha strutturato un modello di osservatorio del mercato del lavoro per l'amministrazione provinciale di Reggio Calabria Un modello web based per l Organizzazione dell Osservatorio del Mercato del Lavoro L Osservatorio realizzato è stato strutturato anche sotto il profilo informatico con la creazione di un complesso applicativo funzionante via WEB (LMS). Tuttavia tale configurazione è avvenuta solo successivamente alla fase di studio e articolazione di un modello organizzativo capace di valorizzare i dati già presenti presso strutture e istituzione del mercato del lavoro. Nel caso di Reggio Calabria era preesistente, rispetto all'intervento della De Lorenzo Formazione, un applicativo denominato "centri per l'impiego on-line", fornito alla Provincia dalla società ETT di Genova. Tale applicativo collega i diversi centri per l'impiego di Locri, Reggio Calabria e Gioia Tauro e permette di raccogliere i dati e le informazioni dei lavoratori delle imprese che si rivolgono agli uffici locali per la dichiarazione dello stato occupazionale e per altri motivi inerenti la domanda e offerta di lavoro. E utile evidenziare, che i dati raccolti tramite i Centri per l Impiego, costituiscono solo una parte (seppur importante) dell Osservatorio sul mercato del lavoro. Infatti, l analisi completa del mercato del lavoro regionale è possibile effettuarla ricorrendo ad altri dati, con altre ricerche o tramite fonti secondarie, rispetto a quelli incamerate quotidianamente dai CPI con il sistema Impiego On Line della Provincia (fonti primarie). I dati secondari sono resi disponibili anche su scala provinciale da importanti organizzazioni, quali l ISTAT con la Rilevazione Trimestrale sulle Forze di Lavoro (che però, come si dirà, è poco significativa a livello di campione provinciale), Unioncamere (Banca dati EXCELSIOR sull offerta di lavoro, i profili lavorativi più richiesti, ecc ), l INPS (mobilità e altri fenomeni connessi al fenomeno dell occupazione), l INAIL, ecc e contribuiscono a fornire, una visione più organica, rispetto ai soli dati dei CPI, delle dinamiche del mercato del lavoro del reggino. Proprio nell ottica di fornire alla Regione Basilicata un Osservatorio Regionale completo di applicativo capace di leggere in maniera automatica i dati del sistema BASIL 2, e capace di raccogliere più informazioni possibili sul mercato locale del lavoro, e quindi non solo un sistema in grado di estrapolare e trattare dati dall applicativo in uso presso i CPI, si illustra brevemente la buona pratica realizzata a Reggio Calabria. 2 Il sistema BASILè fornito alla Regione dall società ETT che ha implementato il sistema di Centri per l Impiego On Line a Reggio Calabria)

3 L Osservatorio è stato configurato per integrare le tecnologie delle telecomunicazioni e dei computer e per permettere ai responsabili della struttura d di ricerca di gestire l insieme degli uffici e dei soggetti incaricati a raccogliere dati elaborare dati provenienti dai Centri per l Impiego e pubblicarli On Line raccogliere dati tramite Questionari implementati On Line (la Regione potrebbe, nel tempo, rogettare e sviluppare altri questionari, più focalizzati su settori specifici del Mercato del Lavoro) gestire in maniera ordinata le ricerche, in un archivio unico, interfacciando i propri dati con quelli delle province Nella prospettiva di allargare il lavoro dell Osservatorio rientra anche la possibilità di implementare applicativi aggiuntivi al sistema oggi fornito, concordando con le altre amministrazioni (ISTAT, INAIL, INPS, ecc ) la modalità di fornitura dei dati in loro possesso. Sul fronte del monitoraggio/valutazione del mercato del lavoro, si evidenzia che già con i dati che pervengono mensilmente dai CPI ed elaborati dal Sistema dell Osservatorio, è possibile effettuare studi di monitoraggio e valutazione sui dati, la modalità di raccolta, ecc. Mentre per ciò che attiene l implementazione dei Servizi e l offerta al Cliente è stato realizzato nell ambito della fornitura un applicativo capace di registrare le attività che ogni Agenzia del lavoro (sia CPI che non CPI) svolge. Tale applicativo è concepito quindi per effettuare una rilevazione di tutti gli enti pubblici e privati che si occupano di occupazione e mercato del lavoro seguendo le direttive e le norme applicative della cosiddetta riforma Biagi. Cruscotto direzionale e raccolta dei dati primari Ogni organizzazione lavorativa fonda le sue attività su Risorse (tangibili e non tangibili) e lo scopo del Cruscotto è quello di consentire al Responsabile di effettuare un monitoraggio continuo delle risorse sulle quali poggia l Osservatorio. Il Cruscotto è un sistema di governo dell OML oggettivo che consente in poco tempo di visualizzare in maniera organica tutte le risorse disponibili per supportare la Mission dell Osservatorio. Nel menù di destra si identifica la possibilità di nominare per ogni ufficio un responsabile che con propria password e user potrà inserire i dati concordati con l l Osservatorio Grazie all applicativo proposto i Nodi di Servizio (sia per Potenza che per Matera, comprensivi di unità direzionali e sportelli) possono essere connessi direttamente all Osservatorio. identificare al rete degli intervistatori che possono essere interni o esterni alla Regione gestire questionari, nel senso di poter creare sempre nuove aree di ricerca collegandole alla raccolta dati che può essere effettuata da uffici della rete degli intervistatori. I questionari possono essere di due tipi: on-line; cartacei. I questionari cartacei possono essere scaricati dagli intervistatori, compilati nelle attività di ricerca e riallegati compilati e pronti per l'esame. I questionari on-line sono stati invece informatizzati perciò che riguarda l'analisi delle forze lavoro e la richiesta di professionalità da parte delle imprese visualizzare i dati raccolti dai Centri per l Impiego

4 La finalità della sezione Statistiche del Software LMS 3 è quella di rendere immediatamente disponibili i dati raccolti dai CPI e dai rilevatori eventualmente incaricati dalla Provincia. Tali dati debbono essere successivamente analizzati ed interpretati per cogliere le dinamiche e le evoluzioni del mercato del lavoro. La Sezione del Software LMS dedicata alle statistiche è visibile nel cruscotto direzionale cliccando sul bottone Statistiche servizi per l impiego e Statistiche Forze Lavoro. Le statistiche dei Servizi per l Impiego sono state elaborate sulla base dei dati forniti dai Centri per l Impiego. Non sono presenti invece le statistiche sulle Forze Lavoro, in quanto queste dipendono dalla raccolta di dati, tramite il Questionario Forze Lavoro, che deve essere effettuata sul territorio e su un campione di famiglie. Statistiche servizi per l impiego Le Statistiche servizi per l Impiego sono divise in statistiche: mensili trimestrali annuale Nel Software LMS che si presenta non sono ancora visibili le statistiche trimestrali. Infatti i dati inseriti sono relativi solo al mese di settembre Popolando il sistema con le altre mensilità sarà possibile visualizzare sia le singole mensilità e sia le diverse statistiche trimestrali. Le statistiche annuali sono basate sui valori dei singoli trimestri. I dati quantitativi e i grafici che si presentano sono generati in automatico dall applicativo LMS sviluppato da DLF. I dati di partenza necessari all elaborazione sono stati forniti dalla Provincia e 3 Labor Market Statistics, o semplicemente LMS

5 il Software LMS statistico sviluppato genera i dati che sono presentati tramiti indicatori mensili e trimestrali. Dopo aver cliccato sul bottone Statistiche servizi per l impiego si presenta la seguente schermata: Cliccando sulle tendine del mese di riferimento e sugli indicatori mensili si avrà la seguente schermata:

6 Ora è possibile visualizzare i dati relativi ai 9 indicatori mensili. Per esempio possiamo visualizzare le Cessazioni per macro settore di attività. Posizionare quindi la freccia del mouse sull anzidetto indicatore e cliccare su Cessazioni per macro settore di attività si avrà quindi la seguente schermata: Alle statistiche trimestrali si accede cliccando sul bottone Trimestrali della funzione Statistiche servizi per l impiego. Nelle statistiche trimestrali è possibile visualizzare i dati relativi ai 30 indicatori. Per esempio possiamo visualizzare l indicatore Assunzione per tipo di contratto. Posizionare quindi la freccia del mouse su Assunzione per tipo di contratto e cliccare, si avrà quindi la seguente schermata:

7 Per una visione completa dell applicativo Demo - si fornisce l indirizzo Internet si veda: Server: Password: novita Username:novita

8 Il collegamento con Sistema informativo del Lavoro BASIL Nell ambito del sistema dei servizi per l impiego di BASIL è possibile prevedere un sistema di supporto i WEB BASED n grado di acquisire una pluralità di dati che riguardano direttamente le attività monitorate dall Osservatorio. Dagli archivi delle schede anagrafico-professionali che risiedono presso le due Amministrazioni Provinciali, che condividono attraverso una procedura Web Oriented, molte informazioni inerenti i lavoratori e le imprese, l Osservatorio On Line può attingere in forma automatica una mole notevole di informazioni necessarie alla redazione di statistiche trimestrali e annuali. Tale sistema ( Osservatorio On Line ) potrà: essere in grado di recepire dati e informazioni prodotti da software diversi (BASIL compreso) presenti sia a livello regionale che provinciale permettere lo scambio di dati relativi al mercato del lavoro regionale e ciò principalmente sulla base dei dati, come ad esempio l incontro domanda offerta, acquisite a livello provinciale dai Centri per l Impiego consentire l interoperabilità con i dati nazionali, soprattutto per ciò che riguarda la mobilità ex regionale e l'incontro della domanda offerta come già disponibile nella rete della borsa continua nazionale del lavoro A partire dalle basi di dati dei Centri per l Impiego relative alla ricerca di lavoro ed agli avviamenti, l Osservatorio costituirà quindi un importante nodo della rete informativa capace di accentrare dai diversi enti/uffici i flussi delle informazioni, elaborarli, pubblicarli o utilizzarli per alimentare altri sistemi informativo regionali o nazionali Nell ambito del sistema BASIL opportunamente integrato con applicativi WB BASED, che saranno illustrati tra breve, può consentire non solo di controllare la mobilità interna ed esterna della forza-lavoro, ma anche l elaborazione di statistiche e previsioni sullo stato e sull andamento del mercato, sulla dinamica delle professioni, ecc e consentire la disaggregazioni dei dati ai livelli sub-provinciali e settoriali. La metodologia di sviluppo del software. L approccio metodologico di WebRatio utilizzato da esperti della De Lorenzo Formazione, si incentra su un ciclo di sviluppo delle applicazioni strutturato, basato sull assemblaggio di componenti riusabili e sulla generazione automatica del software a partire da specifiche concettuali di altro livello. Il ciclo di sviluppo del software è schematizzabile nelle fasi illustrate nella Figura 1.

9 Requisiti applicativi ANALISI DEI REQUISITI PROGETTO DEI DATI PROGETTO DEGLI IPERTESTI PROGETTO DELLA LOGICA DI BUSINESS PROGETTO DELL'ARCHITETTURA VERIFICA E ACCETTAZIONE REALIZZAZIONE MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE Figura 1: Il ciclo di sviluppo di un'applicazione Web. Accanto alle fasi tradizionali si aggiunge la progettazione degli ipertesti, che si occupa del design delle interface di navigazione dell'applicazione La specifica dei requisiti è l'attività in cui l'analista dell'applicazione raccoglie e formalizza le informazioni essenziali relative al dominio applicativo e alle funzionalità che l'applicazione deve supportare. La progettazione dei dati è la fase in cui l'esperto dei dati organizza gli oggetti informativi principali, individuati durante la specifica dei requisiti, in uno schema dei dati completo e coerente, definito sulla base del modello prescelto (nel caso di Web Ratio modello Entità- Relazioni o UML Class Diagram) La progettazione dell'ipertesto e della logica di business trasformano i requisiti funzionali, individuati durante la specifica dei requisiti in una o più viste di sito che pubblicano i contenuti, offrono le funzionalità per manipolare i dati e per supportare i flussi di lavoro degli utenti. La progettazione dell'ipertesto e della logica di business operano a livello concettuale e utilizzano il linguaggio WebML per specificare la composizione dell applicazione. La progettazione dell architettura riguarda la definizione dei componenti hardware, software e di rete tramite cui l'applicazione è in grado di fornire servizi agli utenti. La realizzazione è l'attività di produzione dei moduli software, necessaria per trasformare il progetto dei dati e dell'ipertesto in un'applicazione funzionante sull'architettura selezionata. Tale fase prevede l utilizzo di strumenti CASE per la generazione automatica del codice. La verifica e accettazione conducono alla validazione del software realizzato rispetto alle specifiche. Grazie all uso di strumenti CASE per la generazione automatica di prototipi rapidi, verifica e accettazione possono essere condotti in parallelo al ciclo di sviluppo, anticipando le criticità. La manutenzione e l'evoluzione riguardano le modiche effettuate dopo che l'applicazione è stata rilasciata. Nella metodologia WebRatio, la gestione dei cambiamenti trae vantaggio dall'esistenza dello schema concettuale dell'applicazione, in quanto le richieste di modifica sono espresse a livello di progetto concettuale dei dati e dell'ipertesto e i cambiamenti sono propagati all'implementazione dallo strumento CASE. Questo approccio permette di ridurre l impatto dei cambiamenti sul processo di sviluppo e di mantenere una gestione più efficace delle applicazioni.

10 LA GESTIONE DINAMICA DEI CONTENUTI PER LA PUBBLICAZIONE L introduzione di una piattaforma software basata sul modello e non sulla scrittura del codice, consentirà una gestione dinamica dei contenuti e l automazione delle attività di publishing: l utente potrà infatti decidere di inserire un contenuto o documenti allegati, quando e dove pubblicarlo e/o depubblicarlo attraverso semplici e intuitive interfacce che guidano l utente in tutte le attività di aggiornamento e modifica dei contenuti Web, permettendo anche a chi non ha competenze informatiche di gestire in totale autonomia il proprio sito internet o intranet. L applicazione permette infatti di gestire agilmente i contenuti delle pagine, aree e sezioni del ssitema, con possibilità di inserire immagini o file allegati. I contenuti possono essere personalizzati in base alla profilatura utenti e gestiti in base alle categorie. La gestione dei contenuti avverrà seguendo un particolare workflow di approvazione, che permette di controllare la pubblicazione e depubblicazione, nei diversi moduli del portale, nelle aree pubbliche o riservate. Il sistema sarà aperto e modulabile; agendo sul modello l amministratore potrà aggiungere o togliere moduli dal portale, gestire i contenuti di parti pubbliche o riservate, definire differenti ruoli utenti, assegnando a ciascuno particolari privilegi, inserire servizi aggiuntivi nel portale. I contenuti possono essere pubblicati in aree di evidenziazione della home page o in tutte le pagine del sito regionale, qualora il progetto grafico lo preveda. I principali elementi di inter-operabilità dell ambiente di sviluppo sono riassunti nella seguente tabella: Sistemi operativi Editabilità del codice generato Editabilità delle specifiche e della documentazione Integrabilità con componenti Java di terza parte L ambiente di sviluppo WebRatio è in grado di funzionare su sistemi operativi Windows XP, 2000, NT4 e Linux, sia in forma individuale che in modalità collaborativi. Il codice generato segue gli standard Java 2 Enterprise Editino ed è pertanto editabile con qualsiasi IDE Java, quale ad esempio Eclipse, Oracle JDeveloper, e simili. Le specifiche WebML e la documentazione applicativa sono codificate nativamente in XML e possono essere rilasciate, anche in forma distribuita su Web, in qualsiasi formato di presentazione, incluso HTML, RTF, PDF. L architettura a plugin di WebRatio consente di importare nell ambiente di sviluppo e di usare in maniera visuale qualsiasi componente codificato in java, mediante la stesura di file di descrizione redatti secondo gli standard XML e XSL. I principali elementi di inter-operabilità delle applicazioni generate da WebRatio sono riassunti nella seguente tabella: Sistemi operativi e piattaforme Le applicazioni generate da WebRatio sono applicazioni Java 2 EE eseguibili su qualunque sistema operativo compatibile con tale piattaforma e in particolare su piattaforme IBM e BULL AIX, HP HP-UX, Sun Solaris e Windows 2000, Linux

11 Runtime framework (J2EE) Linguaggi per la resa grafica Interfacciamento alle fonti dati Standard di sicurezza Compatibilità con sistemi di test Estendibilità Internazionalizzazione Architettura Java 2 Enterprise Editino basata su servlet, template JSP, e componenti Java parametrici configurabili in XML. Page template conformi a JSP 1.1 e JSP 1.2. Utilizzo di tag library standard (JSTL) e/o programmabili da terzi secondo le API J2EE. Application Server supportati: Sun One Aplication Server, IBM WebSphere Application Server, BEA WebLogic Server, Oracle 9i Application Server, Novell extend Application Server, Orion Application Server, Caucho Resin, Apache Tomcat Pagine e contenuti presentabili in qualsiasi linguaggio markup per la presentazione e per la stampa. Supporto di HTML 4, XHTML, CSS, WML, Flash, SVG, ActiveX, Java Applet, JavaScript. Mapping dello schema Entità-Relazioni su fonti dati preesistenti mediante descrittori XML. Creazione automatica di fonti dati relazionali a partire dallo schema concettuale dei dati. Supporto di qualsiasi database relazionale mediante SQL e JDBC (Oracle 8i/9i, IBM DB2, Microsoft SQLServer 2000, PostgreSQL, MySQL, Microsoft Access). Possibilità di creare connessioni a fonti dati non relazionali, quali repository XML accessibili mediante XQuery, repository LDAP e a documenti XML memorizzati su file system. Diritti di accesso e politiche di sicurezza implementabili nativamente oppure mediante interconnessione a security framework e sistemi di single sign-on. Esterni, basati, ad esempio, su repository LDAP. Compatibilità con lo standard Java Authentication and Authorization Service (JAAS). Supporto di SSL e HTTPs. Applicazioni compatibili con in principali strumenti e workbench di test per applicazioni Web, quali Microsoft Web Application Stress tool, Modello concettuale estendibile in grado di integrare componenti, generatori di codice, programmi di controllo di correttezza e generatori di documentazione definiti dall'utente. Possibilità di estendere e personalizzare i componenti di business e di presentazione, le politiche di verifica della sicurezza e le connessioni alle sorgenti dati. Modellazione concettuale esplicita di contenuti multilingue e generazione automatica di pagine internazionalizzate. Supporto nativo a contenuti e basi di dati in formato Unicode e ai relativi insiemi di caratteri.

12 Interfacciamento a sistemi middleware Interfacciamento a Web Service Supporto per la pubblicazione di Web Service Interfacciabilità verso middleware orientati ai messaggi (IBM MQ/Series, Tibco) mediante sviluppo di componenti codificati in Java utilizzanti Java Message Services, interfacce middleware native o di terza parte Interfacciabilità verso middleware orientati ai messaggi mediante invocazione di Web Service tramite protocollo SOAP. Interfacciabilità verso TP monitor mediante sviluppo di componenti Java utilizzanti interfacce standard Java 2EE Connector Architecture oppure interfacce dedicate (per esempio: WebLogic JOLT API per Tuxedo). Supporto all invocazione statica e dinamica di Web Service con protocollo SOAP e descrizione WSDL. Interoperabilità con qualunque applicazione esportata come Web Service SOAP, indipendentemente dalla piattaforma di rilascio e dal linguaggio di sviluppo.. Esportazione di funzioni e dati specificati in WebML sotto forma di Web Service invocabili remotamente via Web mediante protocollo SOAP. Generazione automatica del codice per l implementazione del Web Service, dei messaggi SOAP e dei descrittori WSDL. Strumenti hardware e software Gli strumenti necessari per la reallizzazione delle prestazioni di servizio sono un Application Server JAVA: TOMCAT e un Data Base POSTGRESQL. Tali software sono Open Source, quindi non generano costi per l Amministrazione e possono operare su S.O. Wiondows e Linux. La macchina necessaria per ospitare tali software e l applicativo che si genererà è costituita da un server con almento 1 G.. di RAM e 1 HD da 40 G.

13

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

WebRatio. Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo. Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione

WebRatio. Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo. Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione WebRatio Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 16 Sommario

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569

tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569 tesi di laurea CONFRONTO TRA SOLUZIONI COMMERCIALI PER LA REALIZZAZIONE Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Manganiello Felice Matr. 534/001569 CONFRONTO TRA SOLUZIONI

Dettagli

Da Settembre 2010 Oggi. Go Project srl via Alessandria 88, Roma. Inail Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro

Da Settembre 2010 Oggi. Go Project srl via Alessandria 88, Roma. Inail Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Qualifica: INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità italiana Data di nascita 08/10/1974 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Da Settembre

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

Soluzioni per l'integrazione e l'accesso alle informazioni. Visus RAD. Andrea Rocchini

Soluzioni per l'integrazione e l'accesso alle informazioni. Visus RAD. Andrea Rocchini Soluzioni per l'integrazione e l'accesso alle informazioni Visus RAD Andrea Rocchini Obbiettivo Raccogliere, elaborare e distribuire informazioni in modo diretto, puntuale e capillare E' lo scopo ultimo

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi Autori: Dott.ssa Domenica Nardelli (P.O.C. Area Applicativa Ufficio SIR) Data di creazione: 03 Ottobre 2005 Ultimo aggiornamento: 03 Ottobre

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali INDICE 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI 3 1.1 CAPO PROGETTO 3 1.2 ANALISTA FUNZIONALE 4 1.3 ANALISTA PROGRAMMATORE 5 1.4 PROGRAMMATORE

Dettagli

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Amministrazione: Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Responsabile

Dettagli

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo Contratto per l acquisizione di servizi di Assistenza specialistica per la gestione e l evoluzione del patrimonio software della Regione Basilicata. Repertorio n. 11016 del 25/09/2009 Progettazione: Tecnologie

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Database e reti. Piero Gallo Pasquale Sirsi

Database e reti. Piero Gallo Pasquale Sirsi Database e reti Piero Gallo Pasquale Sirsi Approcci per l interfacciamento Il nostro obiettivo è, ora, quello di individuare i possibili approcci per integrare una base di dati gestita da un in un ambiente

Dettagli

Applicazione: Posta Ibrida

Applicazione: Posta Ibrida Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Gestione Documentale Applicazione: Posta Ibrida Amministrazione: INPS Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino SCHEDA TECNICA Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio Amministrazione Comune di Sant Arpino Note e considerazioni sul riuso Il Sistema proposto viene reso disponibile in open source per

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

Risorsa N 032625. Laurea in Ingegneria Elettronica con specializzazione in Informatica Diploma di Maturità scientifica

Risorsa N 032625. Laurea in Ingegneria Elettronica con specializzazione in Informatica Diploma di Maturità scientifica Risorsa N 032625 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1963 Nato e Residente a : Roma ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: Laurea in Ingegneria Elettronica con specializzazione in Informatica Diploma di Maturità scientifica

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Allegato n. 2 al Capitolato speciale d appalto. ENTE PUBBLICO ECONOMICO STRUMENTALE DELLA REGIONE CALABRIA POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Procedura aperta sotto

Dettagli

Applicazione: Ente Web Sign Università di Pisa (EWS- Unipi) Sistema per la gestione dell Ordinativo Informatico

Applicazione: Ente Web Sign Università di Pisa (EWS- Unipi) Sistema per la gestione dell Ordinativo Informatico Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: Ente Web Sign Università di Pisa (EWS- Unipi) Sistema per la gestione dell Ordinativo Informatico Amministrazione:

Dettagli

Applicazione: Atti ufficiali on-line

Applicazione: Atti ufficiali on-line Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Gestione Documentale Applicazione: Atti ufficiali online Amministrazione: Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Risorsa N 002778. Oracle (Exp. 10 anni) MySql (Exp. 5 anni)

Risorsa N 002778. Oracle (Exp. 10 anni) MySql (Exp. 5 anni) Risorsa N 002778 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1971 Residente a : Roma FORMAZIONE E CORSI: Dal 09/2004 al 09/2006: Corso UML presso csi Piemonte con Adriano Comai Dal 02/2001 al 06/2001: Corso di Formazione

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome e Cognome Caruso Indirizzo Via Casale dei Greci 1bis 95031 Adrano (Catania) Telefono 3288850975 E-mail andrealuca.caruso@gmail.com

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE L offerta di Value+, in origine focalizzata sulla gestione dei Rami Vita e dei Fondi Pensione attraverso il sistema invita, diffuso in Italia e all estero, si è arricchita nel corso degli anni estendendosi

Dettagli

Enterprise @pplication Integration Software S.r.l.

Enterprise @pplication Integration Software S.r.l. SAP rel.1.0 : SAP State: Final Date: 03-27-200 Enterprise @pplication Integration Software S.r.l. Sede legale: Via Cola di Rienzo 212-00192 Rome - Italy Tel. +39.06.6864226 Sede operativa: viale Regina

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Un sistema ERP di seconda generazione. Fondare la logica della supply-chain

Dettagli

Whorkshop luglio 2015

Whorkshop luglio 2015 Whorkshop luglio 2015 Argomenti dell evento Privacy e dematerializzazione 1/21 www.ambrostudio.it Perché la Privacy e la dematerializzazione? Cambia l atteggiamento nella gestione dei documenti E più un

Dettagli

Framework Rich Client Application

Framework Rich Client Application Framework Rich Client Application RELATORE: Paolo Giardiello Savona, 30 settembre 2010 Agenda La Sogei Le applicazioni client Sogei Le caratteristiche Le soluzioni possibili Java Web Start Eclipse La scelta:

Dettagli

Una soluzione WEB-GIS per la pubblicazione di dati statistici della Regione Sardegna

Una soluzione WEB-GIS per la pubblicazione di dati statistici della Regione Sardegna Una soluzione WEB-GIS per la pubblicazione di dati statistici della Regione Sardegna Sergio Loddo, Luca Devola GFOSS - Cagliari, 27 febbraio 2009 Indice 1. Presentazione 2. Progetto 3. Architettura, metodologia

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE 1. JAVA 1.1 Introduzione a Java Introduzione Cosa è Java 1.2 Sintassi e programmazione strutturata variabili e metodi tipi di dati, array operatori

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Atti Progetto AQUATER, Bari, 31 ottobre 2007, 9-14 LA BANCA DATI DEI PROGETTI DI RICERCA E L ARCHIVIO DOCUMENTALE DEL CRA Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Consiglio per la Ricerca e

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI CASSA ALLEGATO N. 2 ORDINATIVI INFORMATICI

DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI CASSA ALLEGATO N. 2 ORDINATIVI INFORMATICI DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI CASSA ALLEGATO N. 2 ORDINATIVI INFORMATICI A. Modalità di erogazione del servizio 1. Oggetto Gli ordinativi informatici dovranno essere sottoscritti con Firma Digitale dai

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Tecnologie Enterprise Portal e soluzioni Open Source

Tecnologie Enterprise Portal e soluzioni Open Source Sede legale: Via Papa Giovanni XXIII, 12-66010 Miglianico (Chieti) Partita I.V.A. e Codice Fiscale 02068220694 Sede operativa: Via dei Marrucini, 11-65127 Pescara Capitale Sociale 16.000,00 i.v. Tel /

Dettagli

JSIS JSIS L architettura JSIS

JSIS JSIS L architettura JSIS JSIS JSIS L architettura JSIS La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suites, interamente realizzata dai nostri laboratori di sviluppo software, è una soluzione che integra la gestione di diverse

Dettagli

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA OFFERTE EURES NELL INFORMATICA DIT_saj_Wb ANALISTA FUNZIONALE JUNIOR Il candidato ideale, che avrà maturato almeno un anno di esperienza, sarà inserito all interno di un progetto ambizioso, dinamico e

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Le infrastrutture open source per la cooperazione applicativa nella pubblica amministrazione: l'esperienza in Regione del Veneto Dirigente del Servizio Progettazione e Sviluppo Direzione Sistema Informatico

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008 T.&C.Systems Group S.r.l. Sede Legale e Operativa: Tel. : 081 787 73 91 Cap. Soc. 50.000,00 i.v. Viale della Costituzione Isola G1 Fax : 081 750 29 03 C.F./P.iva: 07699310632 80143 Centro Direzionale (NA)

Dettagli

UFFICIO S. I. LICA R. S. TA

UFFICIO S. I. LICA R. S. TA REGI ONE BASI UFFICIO S. I. LICA R. S. TA Standard Tecnologici Pagina i di 11 Controllo del documento Identificazione documento Titolo Tipo Identificatore Nome file

Dettagli

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java

Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Facoltà di Ingegneria - Sede di Modena Corso di Laurea in Ingegneria Infomatica Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java realizzata

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

http://indesk.innove.it

http://indesk.innove.it http://indesk.innove.it INDESK. Un nuovo service management. Un approccio completamente nuovo alla gestione di sistemi di information technology (IT) su larga scala e integrabile ai sistemi legacy ha portato

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Nicola Bulla

CURRICULUM VITAE di Nicola Bulla DATI ANAGRAFICI E PERSONALI CURRICULUM VITAE di Nicola Bulla Nicola BULLA nato a Cagliari il 9 gennaio 1972 Residenza: Selargius loc. Su Planu (CA) CAP: 09047 E-mail: nikosimo@nikosimo.it ; Sito web: www.nikosimo.it;

Dettagli

C.R.M. Custom Relationship Management

C.R.M. Custom Relationship Management Web Solution C.R.M. Custom Relationship Management Overview La soluzione CRM Portal Builder è una piattaforma innovativa per la gestione delle relazioni con i clienti, basata su una struttura modulare

Dettagli

Area Logistica del Nord Ovest

Area Logistica del Nord Ovest Area Logistica del Nord Ovest Censimento ICT Marzo 2007 Presentazione Nell ambito dell istituzione del Sistema Logistico del Nord Ovest è prevista la costruzione di una piattaforma informatica a supporto

Dettagli

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management)

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management) Thea PDM Il PDM (Product Data Management) Nell'industria manifatturiera il PDM è un software per la raccolta ed organizzazione dei file nelle divere fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza

Dettagli

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro Architetture per le applicazioni web-based Mario Cannataro 1 Sommario Internet e le applicazioni web-based Caratteristiche delle applicazioni web-based Soluzioni per l architettura three-tier Livello utente

Dettagli

Le piattaforme tecnologiche per l erogazione di servizi on line. "integrare" accesso applicazioni processi per erogare "servizi"

Le piattaforme tecnologiche per l erogazione di servizi on line. integrare accesso applicazioni processi per erogare servizi Le piattaforme tecnologiche per l erogazione di servizi on line IBM Software Group "integrare" accesso per erogare "servizi" "beppe" g. dovera IBM - Senior Consulting IT Specialist Software Group - EMEA

Dettagli

Implementazione di MVC. Gabriele Pellegrinetti

Implementazione di MVC. Gabriele Pellegrinetti Implementazione di MVC Gabriele Pellegrinetti 2 Come implementare il pattern Model View Controller con le tecnologie JSP, ASP e XML Implementazione del pattern MVC in Java (JSP Model 2) SUN è stato il

Dettagli

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE per le risorse un universo un universo di di universo un di Azienda, Banca Pubblica Amministrazione PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE GESTIONE RISORSE UMANE BUDGET

Dettagli

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise Framework di Middleware per Architetture Enterprise Corso di Ingegneria del Software A.A.2011-2012 Un po di storia 1998: Sun Microsystem comprende l importanza del World Wide Web come possibile interfaccia

Dettagli

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono in continua evoluzione per dare risposta alle crescenti necessità del mercato con strumenti

Dettagli

Gestione della tesoreria web based

Gestione della tesoreria web based Gestione della tesoreria web based La soluzione tecnologicamente più avanzata per gestire la tesoreria. The Transparent Box Gestisci > Controlla > Pianifica The Transparent Box: condividere le informazioni

Dettagli

Corporate & Enterprise Portal

Corporate & Enterprise Portal Corporate & Enterprise Portal È una piattaforma applicativa che, tramite un portale web, rende fruibile l intero patrimonio informativo dell azienda (dati, processi, documenti ) a tutti coloro che vi interagiscono:

Dettagli

Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma

Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma Tracciabilità degli utenti in applicazioni multipiattaforma Case Study assicurativo/bancario Yann Bongiovanni y.bongiovanni@integra-group.it Roma, 4 ottobre 2006 Retroscena Un azienda multinazionale del

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso di Sviluppo su Cellulari con Android Programma Base Modulo Uno - Programmazione

Dettagli

Proposta UNIF Progetto: Portale delle fonti di energia rinnovabile. Obiettivi

Proposta UNIF Progetto: Portale delle fonti di energia rinnovabile. Obiettivi Proposta UNIF Progetto: Portale delle fonti di energia rinnovabile Pag.1 Obiettivi Il progetto, Portale delle fonti di energia rinnovabile, ha l obiettivo di facilitare lo scambio di informazioni e notizie

Dettagli

COMPANY PROFILE. Mediamind srl Rovigo (Italy) www.mediamind.it. Dicembre 2009

COMPANY PROFILE. Mediamind srl Rovigo (Italy) www.mediamind.it. Dicembre 2009 COMPANY PROFILE Dicembre 2009 PRESENTAZIONE è una società di sviluppo software e consulenza informatica, opera a livello nazionale dal 2001 ed è specializzata nel fornire servizi a valore aggiunto basati

Dettagli

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: SAI Sistema di Audit Interno Amministrazione: Agenzia delle Entrate Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione

Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione Il Piano Esecutivo di Gestione rappresenta, nell'ambito del procedimento di programmazione dell'ente locale, una delle novità più rilevanti introdotte

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v.

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v. Sommario 1. I presupposti di GRAM AUDIT... 4 2. I vantaggi di GRAM AUDIT... 4 3. Aspetti metodologici alla base del Modello... 5 3.1. La gestione degli utenti... 5 3.2. La composizione del Piano di Audit

Dettagli

Azienda, Banca. Pubblica Amministrazione UN UNIVERSO DI SOLUZIONI PER LE RISORSE UMANE

Azienda, Banca. Pubblica Amministrazione UN UNIVERSO DI SOLUZIONI PER LE RISORSE UMANE Azienda, Banca Pubblica Amministrazione UN UNIVERSO DI SOLUZIONI PER LE RISORSE UMANE HR DATAWAREHOUSE analisi di supporto alle decisioni aziendali immediata conoscenza di dati e informazioni tempi di

Dettagli

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Descrizione sintetica della soluzione Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Serena Dimensions CM è la soluzione di gestione del ciclo di vita delle applicazioni end-to-end, leader

Dettagli

E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A

E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A Chi siamo CASTGroup nasce nel 1988 e si occupa sin dall inizio di sviluppo software. Nel corso

Dettagli

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET 18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso ai database

Dettagli

Breve introduzione allo sviluppo WEB. a cura di Ciro Attanasio - ciro.attanasio@email.cz

Breve introduzione allo sviluppo WEB. a cura di Ciro Attanasio - ciro.attanasio@email.cz Breve introduzione allo sviluppo WEB a cura di Ciro Attanasio - ciro.attanasio@email.cz Partiamo (1 di 1) Come funziona il WEB e quali tecnologie lo compongono Cos è un Client (1 di 2) Un client, in informatica,

Dettagli

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS I N F I N I T Y Z U C C H E T T I TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS & DEVELOPMENT TOOLS Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono

Dettagli

Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia

Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia [Knowledge] «In organizations it often becomes embedded not only in documents or repositories but also in organizational routines, processes, practices

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

GRAM 231. Global Risk Assessment & Management. Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001

GRAM 231. Global Risk Assessment & Management. Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001 GRAM 231 Global Risk Assessment & Management Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001 Sommario Proposta di applicazione pratica... 3 Quadro normativo... 3 Una soluzione...

Dettagli

Appunti della lezione del 8/10/2008 del corso di Basi di dati I - Università del Salento

Appunti della lezione del 8/10/2008 del corso di Basi di dati I - Università del Salento Appunti della lezione del 8/10/2008 del corso di Basi di dati I - Università del Salento Tecnologie per lo sviluppo di applicazioni La tendenza attuale dell'ingegneria è quella dell'integrazione di componenti

Dettagli

Portale integrato Lavoro, Formazione, Politiche sociali e Osservatorio e servizio Centri Impiego On Line

Portale integrato Lavoro, Formazione, Politiche sociali e Osservatorio e servizio Centri Impiego On Line Portale integrato Lavoro, Formazione, Politiche sociali e Osservatorio e servizio Centri Impiego On Line Dott.ssa Alessandra Bordini Provincia di Reggio Calabria Responsabile Servizio Pianificazione Progettazione

Dettagli

Curriculum Vitae di. Pietro Martinelli

Curriculum Vitae di. Pietro Martinelli Curriculum Vitae di Pietro Martinelli Informazioni generali nato a Brescia il 19/03/1978 residenza e domicilio a Brescia in via Colle Fiorito n. 23 - c.a.p. 25123 cell. 3470189513, 3207297747 email: amicofragile@gmail.com

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti.

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti. Ottimizzare, Automatizzare e Monitorare i processi aziendali... Migliorare la produttività e la redditività riducendo l investimento Affrontare le sfide del mercato con gli strumenti giusti OT BPM è un

Dettagli

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI Consultazione prodotti e gestione ordini via internet SAM r-evolution La rivoluzione non è cambiare il software! SAM OW - Open Web Open-Web è l applicazione web per la consultazione online degli articoli

Dettagli

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services I. Marra M. Ciampi RT-ICAR-NA-06-04

Dettagli

IN CHIAVE E-GOVERNMENT

IN CHIAVE E-GOVERNMENT UNA NUOVA SUITE IN CHIAVE E-GOVERNMENT La Pubblica Amministrazione cambia. Si fa strada concretamente l idea di uno stile di governo innovativo che, grazie alla potenzialità di interconnessione, renda

Dettagli