SCHEMA DI CAPITOLATO PER L APPALTO DEI SERVIZI INFORMATICI E DI GRAFICA DI PRODOTTI WEB E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE ON LINE CONNESSI E/O CORRELATI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEMA DI CAPITOLATO PER L APPALTO DEI SERVIZI INFORMATICI E DI GRAFICA DI PRODOTTI WEB E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE ON LINE CONNESSI E/O CORRELATI."

Transcript

1 SCHEMA DI CAPITOLATO PER L APPALTO DEI SERVIZI INFORMATICI E DI GRAFICA DI PRODOTTI WEB E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE ON LINE CONNESSI E/O CORRELATI. Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO E FINALITA DEL SERVIZIO Il presente Capitolato Speciale d Appalto disciplina il rapporto tra il Comune di Udine e l Impresa aggiudicataria del servizio in oggetto. L appalto ha per oggetto la manutenzione e supporto tecnico per la gestione dello strumento di gestione dei contenuti dei siti OpenCMS, ivi compreso lo sviluppo di nuovi prodotti informativi e funzionalità del sito internet e della intranet dell Amministrazione Comunale e di tutti i prodotti ad essi collegati. L alimentazione dei contenuti delle parti di siti gestiti sotto CMS avviene di regola da parte dello staff del Centro Redazionale e dei redattori. In questo ambito si richiede in particolare: 1. supporto nella gestione dei contenuti e nella creazione di pagine e template, per la risoluzione di problemi legati alla gestione dei contenuti e la correzione di anomalie che impediscano la corretta pubblicazione degli stessi; 2. supporto tecnico ed operativo al fine di garantire che la pubblicazione dei contenuti sia conforme agli standard di accessibilità vigenti (legge n.4/ Legge Stanca e successivi regolamenti attuativi) ed eventuali aggiornamenti; 3. supporto sulle componenti e le procedure proprie del sistema OpenCMS (gestione permission, gestione utenti, jsp, ecc.) 4. aggiornamento tecnologico e manutenzione dei tools attualmente in uso e dei databases attualmente on line ed eventuale migrazione degli stessi verso la piattaforma MySql (secondo le indicazioni del Servizio Sistemi Informativi e Telematici). 5. supporto tecnico e grafico per l implementazione di nuove form all interno del sito (fino ad un massimo di 10), la creazione di nuove parti di sito (minisiti), il restyling dei templates esistenti. Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

2 La configurazione di OpenCMS, dovrà essere conforme agli standard certificati da OpenCMS.org. Più analiticamente, ritenendo l elencazione che segue meramente esemplificativa e non esaustiva, la ditta appaltatrice dovrà garantire: - l intera gestione informatica e grafica dei siti internet ed intranet comunali, compresi blog, forum, newsletter, sezioni FAQ, questionari, rilascio password per decentramento attività di inserimento, ed ogni altra attività tecnica necessaria per il corretto funzionamento della struttura - l elaborazione dei dati statistici, necessaria ad analizzare, monitorare e verificare l utilizzo ed il gradimento di tutti i servizi on line gestiti dall Ufficio Comunicazione del Comune di Udine; - lo sviluppo di nuovi progetti on line e l aggiornamento dei programmi utilizzati per la gestione dei siti web comunali, compresa la realizzazione di eventuali nuovi template e la gestione/implementazione di database e funzionalità quali: a) notizie ed eventi (database URP ed eventi vita) con possibilità di gestione da parte degli utenti; b) gestione news; c) gestione newletter - la realizzazione della grafica cartacea (anche con utilizzo programma Adobe Indesing CS3 v. 5 - Win Full Ita), oltre che della grafica web, per il materiale informativo/promozionale richiesto dall Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al Cittadino. Gli strumenti di sviluppo utilizzati ed i relativi ambienti operativi installati e da gestire dovranno essere costituiti da soluzioni Open Source, per le quali non potrà essere previsto alcun costo aggiuntivo di licenza. Tutte le funzionalità indicate dovranno disporre di opportune interfacce di amministrazione per l accesso alle quali dovranno essere previsti se necessari nuovi gruppi di utenti OpenCMS. Il servizio si svolge sotto la supervisione ed il controllo del Responsabile dell Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

3 Cittadino o suoi delegati, nei termini, con le modalità e gli strumenti previsti dal presente Capitolato. L appalto ha lo scopo di consolidare e sviluppare i servizi web di pertinenza dell'ufficio Centro Redazionale (facente capo all Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al cittadino), assicurandone efficacia ed efficienza. Template I template già disponibili nel portale Lionello e nella INTRANET comunale potranno richiedere precise personalizzazioni per meglio soddisfare le esigenze comunicative degli strumenti utilizzati. Gestione notizie All interno dei siti saranno gestite le notizie di interesse con il supporto del Database MySQL con possibilità di scelta per la visualizzazione/inserimento in Evidenza news letter intranos comunale Le notizie dovranno poter essere inserite da operatori del Comune di Udine e dovranno essere rese pubbliche sul sito solamente dopo la validazione del Centro Redazionale, tramite inserimento della data di pubblicazione nell ambiente di backoffice Tutte le notizie dovranno essere inoltre consultabili in apposite pagine internet al minisito, costituendone anche archivio. Le tabelle categorie e sottocategorie delle notizie saranno gestite dal personale tecnico della ditta aggiudicataria ma dovranno poter essere gestite da personale tecnico del Comune di Udine con strumenti di mercato che consentano l editing di tabelle MySQL. La news letter disponibile dal programma Newsletter del Comune di Udine (MailMan) è già disponibile nel portale Lionello. Dovrà essere gestita la raccolta delle richieste di iscrizioni alla news letter ed un altra per consentire agli utenti l eventuale cancellazione. Gestione degli utenti Dovranno essere gestiti specifici gruppi di utenti con permessi di accesso limitati alla gestione della pagina Open CMS, alla tabella database URP ed eventi della vita ed alla gestione della lista Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

4 newsletter. Al fine di mantenere un efficace livello di coordinamento tecnico, sarà necessario garantire il supporto e la collaborazione con utenti e altri fornitori e con il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune, nonchè assicurare una adeguata attività formativa, all occorrenza, nei confronti dello staff del Centro Redazionale. Il Responsabile dell Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al cittadino comunicherà alla ditta appaltante il nominativo del referente del Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune per i necessari raccordi sulle attività che coinvolgono tale ufficio. Le tecnologie coinvolte attualmente nello sviluppo web in uso nel Comune di Udine sono: Java - Java server Pages XML Javascript - Application server Tomcat - Database MySql Content Mangamente System Open CMS ART. 2 - FORMULAZIONE DELL OFFERTA L'appalto verrà aggiudicato in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ex D.Lgs. 163/2006 sulla base dei criteri sotto specificati. L offerta dovrà essere formulata sulla base dello schema di offerta allegato al presente Capitolato (allegato A) e dovrà contenere il prezzo complessivo offerto per l esecuzione del servizio. Non sono ammesse offerte in aumento. All aggiudicazione si procederà anche in caso di presentazione o ammissione di una sola offerta valida. L offerta economicamente più vantaggiosa verrà determinata in base ai seguenti elementi: area prezzo punti 30/100 area qualità punti 70/100 AREA PREZZO L offerta dovrà essere presentata sulla base dello schema di offerta allegato al presente Capitolato. Il prezzo offerto è da intendersi unico e omnicomprensivo di tutti gli oneri e cumulativo per l intero servizio. Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

5 All offerta economica più bassa verranno assegnati 30 punti; alle altre offerte verranno assegnati punteggi decrescenti calcolati in misura inversamente proporzionale al prezzo più basso secondo la seguente formula: punteggio massimo x offerta con prezzo più basso offerta in esame AREA QUALITA La valutazione e la conseguente attribuzione del punteggio relativa all area qualità verrà effettuata in seguito all esame della documentazione tecnica presentata in sede di gara dalle Ditte concorrenti, sulla base dei seguenti elementi: A) Capacità tecnico/organizzativa e gestionale.....punti 30 La valutazione e la conseguente attribuzione del punteggio prenderà in considerazione l esperienza maturata dalla ditta partecipante (servizi svolti) nella creazione/implementazione dei siti web con sistemi Open source realizzati, con particolare riferimento a siti internet ed intranet per le pubbliche amministrazioni ed alle specifiche caratteristiche di sistema in utilizzo per il Comune di Udine, attraverso realizzazioni documentate su CD o DVD, nonché la proposta di utilizzo delle risorse umane per lo svolgimento del servizio, in funzione delle prestazioni da svolgere con particolare riferimento alla coerenza dimostrata fra l esperienza e la specializzazione professionale del personale proposto, i sistemi di gestione siti web ed i prodotti utilizzati dall Ente Appaltante. La ditta dovrà precisare le precedenti esperienze lavorative riportando per ciascuna esperienza il tipo di attività svolta ed il periodo di svolgimento. B) Valutazione della qualità del progetto.....punti 20 La valutazione e la conseguente attribuzione del punteggio prenderà in considerazione la qualità del progetto tecnico, la sua completezza e articolazione, l efficacia delle procedure e degli strumenti di valutazione (intermedi e finali) del servizio, che la Ditta intende Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

6 adottare al fine di monitorare efficacemente l andamento del servizio oggetto di appalto. C) Proposte migliorative e/o innovative del servizio PUNTI 15 La valutazione e la conseguente attribuzione del punteggio prenderà in considerazione le proposte finalizzate all implementazione e miglioramento dei servizi per l utenza. Si farà particolare riferimento alla coerenza della proposta innovativa con le esigenze informative comunicazionali e partecipative del target cui il sito internet si riferisce (pubblico generalizzato, personale dipendente, specifici target legati alle specifiche sezioni dei siti web). Si evidenzia la corposità in termini di pagine dei siti web del Comune di Udine che dovrà essere armonicamente coniugata con la proposta migliorativa al fine di proporre innovazioni che possano riguardare l insieme dello strumento web piuttosto che sue singole parti. D) modalità di esplicazione del rapporto tra il responsabile del coordinamento tecnico-operativo della Ditta e il Responsabile dell Ente Appaltante.. PUNTI 5 La valutazione e la conseguente attribuzione del punteggio prenderà in considerazione l efficacia delle soluzioni proposte con riferimento all obiettivo di mantenere costantemente adeguato il livello di informazione sull andamento del servizio e sulle sue modalità di erogazione, anche al fine di prestare attenzione preventiva alle problematiche e alle eventuali criticità del servizio stesso. Ai fini dell attribuzione del punteggio sulla proposta tecnica,la Commissione giudicatrice, nell ambito dei criteri sopra specificati potrà determinare ulteriori sottocriteri. L appalto sarà aggiudicato alla Ditta che avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato derivante dalla somma del punteggio ottenuto nell area prezzo e nell area qualità. A parità di punteggio complessivo verrà preferita la Ditta che avrà ottenuto il punteggio maggiore nell area qualità, mentre, in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio tra le Ditte con il migliore punteggio complessivo, al fine di individuare l aggiudicataria provvisoria. Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

7 La presentazione dell offerta implica l accettazione incondizionata del presente capitolato. Non sono ammesse offerte in aumento. Si procederà all aggiudicazione anche nel caso in cui pervenga un unica offerta valida. ART. 3 - PERSONALE E REQUISITI DEGLI OPERATORI Per l espletamento del servizio la Ditta aggiudicataria si avvarrà di operatori qualificati e ritenuti idonei a svolgere i compiti e le funzioni loro assegnati che si renderanno necessari per l espletamento a regola d arte di tutte le prestazioni previste nel presente Capitolato. Gli operatori impiegati dovranno essere in possesso delle professionalità e dei requisiti sotto precisati: a. Informatico: responsabile del servizio di coordinamento tecnico-operativo. Il suddetto operatore avrà competenze e professionalità proprie del profilo informatico nei termini proposti in sede di offerta. b. Grafico: Il suddetto operatore con competenze e professionalità proprie del profilo dovrà garantire adeguata esperienza nell'utilizzo dei programmi elencati al successivo art.7. Per l espletamento del servizio la Ditta aggiudicataria si avvarrà di tutti gli operatori qualificati e ritenuti idonei a svolgere i compiti e le funzioni loro assegnate che si renderanno necessari per l espletamento a regola d arte di tutte le prestazioni previste nel presente capitolato. Gli operatori, in particolare, dovranno possedere una buona attitudine alla comunicazione interpersonale e saranno tenuti ad un comportamento improntato alla massima educazione e correttezza e ad agire in ogni occasione con la diligenza e la professionalità necessarie. Gli operatori dovranno altresì osservare il segreto d'ufficio su tutto quanto dovesse venire a loro conoscenza in occasione dell attività espletata, pena l applicazione delle sanzioni penali previste in caso di violazione ed il risarcimento dei danni eventualmente patiti Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

8 dall Amministrazione. Gli operatori dovranno comunicare immediatamente al Responsabile dell Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al cittadino, o suo delegato, tramite il responsabile del servizio di coordinamento tecnico-operativo, qualunque evento accidentale dovesse accadere nell espletamento del servizio. La Ditta dovrà provvedere all immediata sostituzione del personale per qualsiasi motivo assente per più di 2 giorni lavorativi, nonché di quello ritenuto dall Amministrazione Comunale non idoneo allo svolgimento del servizio, fermo restando il possesso, in capo ai sostituti, dei requisiti previsti dal presente capitolato. La ditta aggiudicataria dovrà dare immediata comunicazione dell intervenuta sostituzione alla Responsabile o suo delegato, fornendo i dati relativi al sostituto. Per quanto possibile, non saranno ammesse più di 3 sostituzioni per persona per tutta la durata del presente appalto, tranne che in ipotesi eccezionali opportunamente documentate ed approvate. ART. 4 - LUOGO, DURATA E MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO La Ditta si obbliga ad avviare il servizio oggetto del presente appalto entro il termine di 10 giorni dalla comunicazione di avvenuto affidamento del servizio stesso. L appalto ha durata 15 mesi a partire dall effettiva presa in carico del servizio. Qualora allo scadere del relativo contratto non dovessero risultare completate le formalità per la nuova aggiudicazione, la Ditta aggiudicataria dovrà garantire il regolare svolgimento di tutte le prestazioni previste fino alla data di subentro del nuovo assegnatario, alle condizioni del contratto e previa proroga temporanea formalizzata dall Amministrazione per il periodo strettamente necessario all espletamento delle procedure finalizzate al nuovo affidamento, fermo restando che quest ultimo periodo non potrà comunque superare i sei mesi. La Ditta aggiudicataria dovrà mettere a disposizione tutti i file e Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

9 tutte le strutture dati, installare e configurare tutti gli applicativi utili ad assicurare l operatività dei siti web, degli strumenti on line e delle attività dell ufficio Centro Redazionale. L espletamento dell appalto dovrà essere effettuato attraverso personale tecnico altamente qualificato, che dovrà collaborare e cooperare con i dipendenti dell Ufficio Centro Redazionale per assicurare la migliore gestione dei siti web e garantire tempestività nelle soluzioni da adottare e risoluzioni di problemi. Si precisa che l Amministrazione garantisce la messa a disposizione di n. 2 dipendenti per inserimento dati e ordinaria implementazione dei siti web. La ditta affidataria garantirà l espletamento di tutte le attività informatiche e grafiche, per la corretta e tempestiva gestione dei siti web, newsletter, forum, questionari, FAQ, e di ogni altro servizio on line fornito attraverso il Centro Redazionale del Comune di Udine, attraverso le professionalità sopra evidenziate, delle quali assicura la presenza presso gli uffici comunali per almeno 20 ore settimanali per ciascuna professionalità. ART. 5 - CORRISPETTIVO E MODALITA DI PAGAMENTO L importo complessivo a base d appalto al netto dell IVA ammonta ad euro ,00 (centomila/00), sul quale la ditta partecipante dovrà offrire in sede di gara la propria offerta più bassa. L importo è comprensivo di tutti gli oneri connessi all esecuzione delle prestazioni previste dalle disposizioni legislative vigenti e dal presente Capitolato e comunque di tutte le spese occorrenti per la corretta e puntuale esecuzione dell appalto, ivi comprese le spese generali e l utile d impresa. L importo offerto rimarrà fisso ed invariabile per tutta la durata del contratto. Le prestazioni oggetto del servizio potranno essere aumentate o ridotte da parte dell Amministrazione Comunale, per eventuali ulteriori esigenze, fino alla concorrenza di un quinto dell importo complessivo netto contrattuale, ferme restando le condizioni di aggiudicazione, senza che la ditta aggiudicataria possa sollevare eccezioni e/o Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

10 pretendere indennità, ai sensi dell art. 11 del R.D. n del I pagamenti verranno effettuati, con cadenza trimestrale in via posticipata, previa presentazione della fattura intestata al Comune di Udine Unità Organizzativa URP Comunicazione- Servizi al cittadino e trasmessa al Protocollo Generale (sede di via Lionello, Udine). Il pagamento della fattura riscontrata completa ed in regola con la normativa fiscale verrà effettuato entro 60 giorni dalla data di ricevimento al Protocollo Generale. La liquidazione della fattura potrà essere sospesa qualora venissero contestati eventuali addebiti alla Ditta per i quali sia prevista l applicazione delle penali di cui al successivo art. 13 del presente capitolato fino all emissione del relativo provvedimento. Per i servizi erogati e gli strumenti utilizzati, il prezzo compensa ogni spesa relativa al personale, agli attrezzi necessari, nonchè premi di assicurazione e quant altro. ART. 6 - SUBAPPALTO, DIVIETO DI CESSIONE DI CONTRATTO E DI CREDITO E vietato il subappalto totale o parziale del servizio. È vietata la cessione del contratto a pena di nullità. È altresì vietato cedere in tutto o in parte i crediti derivanti dall avvenuta esecuzione delle prestazioni previste dal contratto senza espressa autorizzazione dell Amministrazione Comunale. ART. 7 - ADEMPIMENTI A CARICO DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE L Amministrazione Comunale metterà a disposizione della ditta aggiudicataria n. 2 postazioni di lavoro complete (PC; stampanti condivise: n. 1 stampante laser B/N n. 1 stampante a colori, telefono, scanner) ed i seguenti programmi: Adobe Dreamweaver - Adobe Fireworks -Adobe Indesign -Adobe Illustrator -Adobe Photoshop - Adobe Acrobat -Microsoft Word -Microsoft Excel -Microsoft PowerPoint, OpenOffice 2.2, The Gimp 2.4, Inkscape 0.42, Scribus 1.3.x L Amministrazione Comunale provvederà a: comunicare alla Ditta le notizie relative ai locali dove verrà espletata la parte gestionale del servizio; Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

11 mettere a disposizione i locali nonché le attrezzature informatiche e multimediali, necessarie al corretto espletamento del servizio; fornire informazioni sui rischi specifici esistenti nei locali comunali in cui gli operatori sono destinati ad operare nonché a sottoscrivere la dichiarazione ai sensi dell art. 7 del D. Lgs. 626/94 sui rischi specifici e sulle misure di prevenzione, protezione ed emergenza relative ai luoghi di lavoro nonché sul coordinamento da attuarsi fra i datori di lavoro; mantenere i rapporti ufficiali con i terzi. ART. 8 - ONERI ED OBBLIGHI A CARICO DELL'APPALTATORE La Ditta aggiudicataria, entro 7 giorni dalla ricezione della comunicazione di affidamento del servizio, provvede a fornire all Amministrazione Comunale un dettagliato programma di attività definito su base annuale e sviluppato in conformità e in piena coerenza con quanto previsto nel presente Capitolato e con quanto dichiarato nel progetto tecnico presentato in sede di gara ai fini della valutazione dell area qualità. La ditta aggiudicataria provvede inoltre a nominare, prima dell inizio del servizio, il proprio referente nei rapporti con l Amministrazione; La Ditta aggiudicataria del servizio, almeno 3 giorni lavorativi prima dell avvio del servizio provvede a: Indicare i nominativi del rappresentante responsabile della Ditta e del Coordinatore tecnico-operativo responsabile dell esecuzione del servizio; trasmettere l elenco nominativo di tutto il personale che opererà per l espletamento del servizio e una dichiarazione firmata dal legale rappresentante della Ditta attestante il possesso, per tutti gli operatori impiegati per lo svolgimento del servizio, dei requisiti previsti dal presente Capitolato ed il curriculum vitae del personale impiegato (sottoscritto da ciascun interessato). L Amministrazione comunale si riserva di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni e dei curricula prodotti e di chiedere, Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

12 in caso di non veridicità degli stessi, l applicazione delle sanzioni previste dalla legge. Tale dichiarazione deve essere reiterata con riferimento agli eventuali sostituti impiegati nel corso del servizio, e dovrà pervenire entro 3 giorni dalla sostituzione stessa; provvedere alle sostituzioni del personale assente e, in caso di dimissioni, del personale uscente; La Ditta aggiudicataria del servizio è tenuta a: partecipare mediante un proprio rappresentante al sopralluogo nelle sedi ove si svolge il servizio per la verifica congiunta dello stato dei locali e degli impianti, sistemi e dispositivi di sicurezza ivi presenti; stipulare o comunque dimostrare di essere in possesso, prima dell avvio del servizio, anche della polizza per responsabilità civile di cui all art. 14; costituire idonea cauzione definitiva per l importo e con le modalità di cui all art. 13; indicare, prima dell inizio del servizio, la sede operativa ed il recapito telefonico cui poter far riferimento per le comunicazioni. La Ditta aggiudicataria, tramite il responsabile di coordinamento tecnico-operativo del servizio, dovrà: controllare l andamento del servizio promuovendo il suo adattamento alle esigenze intervenute in corso di esecuzione; garantire il corretto e costante collegamento con la responsabile dell Unità Organizzativa URP Comunicazione Servizi al cittadino, o suo delegato, anche con periodiche riunioni di programmazione; Il responsabile del servizio di coordinamento tecnico-operativo è tenuto alla vigilanza sul regolare svolgimento delle prestazioni, secondo le modalità stabilite dal presente Capitolato. La Ditta aggiudicataria del servizio provvede inoltre ad assicurare lo svolgimento di tutte le attività che la Ditta ha previsto nell ambito dell offerta tecnica presentata in sede di gara e tutte le attività scaturenti dal presente Capitolato. La ditta aggiudicataria si obbliga a sottoscrivere l Accordo di Riservatezza previsto dal Documento Programmatico per la Sicurezza Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

13 approvato dal Comune di Udine. ART. 9 - OSSERVANZA DELLE NORME IN MATERIA DI LAVORO La Ditta appaltatrice assicura lo svolgimento del servizio, di regola, mediante l instaurazione con gli operatori di rapporti di lavoro subordinato o tramite il ricorso a contratti di natura diversa. In ogni caso il personale impiegato nel servizio dovrà essere in regola sotto ogni aspetto: contrattuale, assicurativo, previdenziale e fiscale secondo quanto previsto dalle norme vigenti. La Ditta è responsabile di ogni adempimento necessario ad assicurare la regolarità di cui sopra, ritenendosi sin d ora il Comune sollevato da qualsiasi responsabilità in materia. La Ditta appaltatrice si obbliga in particolare: ad osservare la normativa vigente in materia di previdenza e malattie professionali, di prevenzione degli infortuni sul lavoro, di sicurezza e salute dei lavoratori, di diritto al lavoro dei disabili nonché ogni altra disposizione relativa alle suddette materie che dovesse subentrare durante l esecuzione del servizio; ad osservare integralmente il trattamento economico e normativo stabilito dai contratti collettivi nazionali e territoriale in vigore per il settore e per la zona nella quale si eseguono le prestazioni. Qualora l aggiudicatario sia una società cooperativa, deve essere garantito ai soci lavoratori un compenso non inferiore alla complessiva retribuzione netta come determinata per i lavoratori dipendenti. Ai fini della determinazione di tale retribuzione, l aggiudicatario dovrà tenere conto del contratto collettivo nazionale di lavoro che intende applicare. La Ditta dovrà in qualsiasi momento, a semplice richiesta dell Amministrazione Comunale, dimostrare di aver provveduto a quanto previsto nel presente articolo. La Ditta appaltatrice solleva il Comune da ogni e qualsivoglia azione, pretesa e richiesta provenienti dal personale impiegato nel servizio. In caso di accertata inottemperanza degli obblighi previdenziali, il Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

14 pagamento del corrispettivo verrà sospeso fino a dimostrazione della regolarità contributiva con esonero da qualsiasi responsabilità per l Amministrazione Comunale in ordine al tardivo pagamento del corrispettivo stesso, salva la facoltà per l Amministrazione Comunale di ricorrere alla risoluzione del contratto ai sensi del successivo art. 17. ART CONTROLLI SULLO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO Nel corso di svolgimento del servizio verranno effettuati controlli periodici per verificare la corretta esecuzione del servizio e la conformità al progetto tecnico presentato dalla Ditta. Eventuali irregolarità ed inadempimenti saranno segnalati alla ditta appaltatrice per iscritto. Il persistere di inadempimenti o negligenze da parte della Ditta comporterà la sospensione dei pagamenti nonché la rifusione di eventuali danni, fatto salvo quanto previsto agli artt. 12 e 17 in materia di penali e risoluzione del contratto. ART CONTROLLO SULLA QUALITA L esecuzione a regola d arte sarà valutata anche tenendo conto dell indice di gradimento dell utenza rilevato nei questionari somministrati anche on line e nelle statistiche di accesso. ART PENALI Ove siano accertati casi di inadempimento contrattuale, salvo che non siano dovuti a causa di forza maggiore, l Amministrazione comunale si riserva di irrogare una penale rapportata alla gravità dell inadempienza sotto il profilo del pregiudizio arrecato al regolare funzionamento del servizio e del danno d immagine provocato all Amministrazione stessa, oltre che al valore delle prestazioni non eseguite o non esattamente eseguite, salvo il risarcimento del danno ulteriore. La penale verrà trattenuta sul compenso pattuito, per un importo variabile da un minimo di Euro 200,00=. ad un massimo di Euro 500,00=, a seconda della gravità dell inadempimento. Nel caso in cui le prestazioni oggetto dell appalto vengano svolte in maniera imprecisa, non accurata o non a regola d arte e comunque in maniera non conforme a quanto previsto dal presente Capitolato, l Amministrazione comunale provvederà ad inviare Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

15 formale lettera di contestazione a mezzo raccomandata A.R. o fax invitando la Ditta ad ovviare alle negligenze e inadempimenti contestati e ad adottare le misure più idonee per garantire che il servizio sia svolto con i criteri e con il livello qualitativo previsti dal presente Capitolato e a presentare, se ritenuto, entro un termine non superiore a 7 giorni, le proprie controdeduzioni. Per ciascuno dei seguenti casi di inadempimento le penali vengono così individuate: - Mancata realizzazione di minisiti entro 2 giorni dalla richiesta pervenuta al Centro Redazionale: 50,00 per ciascun ritardo; - Mancato inoltro settimanale di news letter: 200,00 per ogni contestazione; - Ritardo nei tempi proposti per le implementazioni oggetto di valutazione in sede di offerta tecnica: 100,00 per ogni settimana di ritardo; - Ripetuti e verificati errori nella gestione informatica e grafica dei siti web: 100,00 per ciascun rilievo formulato. Le penali saranno riscosse mediante trattenuta sulla cauzione ovvero mediante trattenuta sul corrispettivo da pagare per le fatture emesse. La cauzione parzialmente o integralmente trattenuta dovrà essere reintegrata entro 15 giorni dalla data di ricezione della relativa comunicazione da parte della Ditta appaltatrice, pena la risoluzione del contratto. Il provvedimento con cui sia stato disposto l incameramento della cauzione viene comunicato alla Ditta mediante raccomandata A.R. con invito a reintegrare la cauzione stessa. In caso di carente e/o mancata esecuzione delle prestazioni oggetto del servizio la Stazione Appaltante potrà provvedervi d ufficio con proprio personale o ricorrendo a terzi, con spese a totale carico dell impresa aggiudicataria inadempiente, salvo il diritto al risarcimento dei maggiori danni. L esecuzione d ufficio delle prestazioni oggetto del presente appalto dovrà essere sempre preceduta da formale diffida da Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

16 intimarsi con lettera raccomandata A.R., o telegramma, o fax. Qualora la Ditta non faccia pervenire all Amministrazione Comunale le proprie controdeduzioni ovvero non risponda alle contestazioni di cui trattasi nel termine ultimo di sette giorni dal ricevimento della comunicazione dell Amministrazione Comunale, quest ultima potrà procedere all immediato incameramento della cauzione definitiva ed all esecuzione d ufficio delle prestazioni rimaste non eseguite, a spese e carico della ditta inadempiente. Qualora nel corso del servizio si verifichino gravi o ripetuti casi di inadempimento contrattuale, l Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di risolvere il contratto ai sensi del successivo art. 17, salvo il risarcimento di tutti i danni patiti. ART. 13 -CAUZIONE PROVVISORIA E DEFINITIVA A garanzia dell adempimento degli obblighi derivanti dalla partecipazione alla gara, la Ditta concorrente è obbligata ai sensi dell art. 75 D.Lgs. n. 163/2006, a presentare una cauzione provvisoria (mediante polizza assicurativa, fideiussione bancaria o rilasciata dagli intermediari finanziari di cui all art. 75 comma 3 del D. Lgsl 163/2006 o versamento presso la Tesoreria o equivalente) pari al 2%, dell importo a base d appalto. Se presentata con fideiussione bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari di cui all art. 75 comma 3 del D.Lgs. 163/2006, la cauzione provvisoria dovrà prevedere espressamente, pena esclusione dalla gara - la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957, comma 2, del codice civile, l operatività della garanzia medesima entro 15 giorni a semplice richiesta scritta dell Amministrazione Comunale ed avere validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta. L offerta è altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia definitiva qualora l offerente risultasse affidatario. Si precisa che, ai sensi dell art. 75, comma 7, D.Lgs. n. 163/2006, l importo della garanzia è pari all 1% dell importo netto a base d appalto, per gli operatori economici ai quali venga rilasciata, da Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

17 organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001:2000, ovvero la dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema. Per fruire di tale beneficio, l operatore economico segnala, in sede di offerta, il possesso del requisito, e lo documenta nei modi prescritti dalla legge. La Ditta aggiudicataria è altresì tenuta, ai sensi dell art. 113 del D.Lgs. 163/2006, a presentare idonea cauzione definitiva pari al 10% dell importo di aggiudicazione (o al 5% in caso di Certificazione del sistema di qualità, sopra richiamato) ovvero, in caso di aggiudicazione con ribasso d'asta superiore al 10%, pari all importo stabilito con le modalità dettate dall art. 113, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006, a garanzia dell esatto adempimento di tutte le obbligazioni previste dal presente Capitolato e dal successivo contratto. La cauzione definitiva, presentata tramite polizza, dovrà prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957, comma 2, del codice civile e la liquidazione entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della Stazione appaltante. La cauzione definitiva potrà anche essere utilizzata per l applicazione di penali o per risarcire il danno che la Stazione Appaltante abbia patito in corso di esecuzione del contratto, fermo restando che in tali casi l ammontare della cauzione stessa dovrà essere ripristinato entro 15 giorni, pena la risoluzione del contratto. La cauzione definitiva, sarà svincolata nei modi di cui all art. 113 c. 3 del D.Lgsl. 163/2006. La mancata costituzione della cauzione definitiva determina la revoca dell'affidamento e l'acquisizione della cauzione provvisoria di cui al comma 1 da parte della stazione appaltante, che aggiudica l'appalto al concorrente che segue nella graduatoria. ART GARANZIE La Ditta si assume ogni responsabilità civile e penale relativa alla sicurezza dei dati e del personale utilizzato per l'espletamento del Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

18 presente servizio e dovrà essere in possesso di idonea polizza assicurativa allo scopo. In alternativa alla specifica polizza di cui sopra la ditta aggiudicataria potrà dimostrare l esistenza di una polizza RCVT già attivata, avente le medesime caratteristiche indicate al comma precedente per quella specifica e produrre una appendice alla polizza nella quale si espliciti che la polizza in questione copre anche il servizio oggetto di appalto. L esistenza della polizza di cui ai commi precedenti non libera l appaltatore dalle proprie responsabilità avendo essa solo lo scopo di ulteriore garanzia. Copia conforme all originale della polizza assicurativa specifica o dell appendice di polizza di cui ai commi precedenti dovrà essere consegnata all Amministrazione Comunale prima della stipula del contratto e comunque al massimo entro il giorno precedente l avvio del servizio, a pena di decadenza dell appalto e con la conseguenza dell incameramento della cauzione provvisoria di cui all art. 14. ART CONSEGNA DEL SERVIZIO Qualora la Ditta, senza giustificato motivo, non avviasse il servizio nel giorno stabilito, l Amministrazione comunale avrà senz altro diritto di risolvere il contratto ed incamerare la garanzia versata, nel caso in cui il contratto sia già stato stipulato. Resta comunque salvo il diritto al risarcimento degli ulteriori danni che l Amministrazione abbia patito. Qualora il servizio non venga effettivamente iniziato dalla Ditta nel termine ultimo di 5 giorni dalla data prevista, l Amministrazione comunale potrà avvalersi della facoltà di risolvere unilateralmente il contratto mediante raccomandata con avviso di ricevimento inviata alla Ditta aggiudicataria, procedendo contestualmente all incameramento della cauzione definitiva da questa versata, fatto salvo il risarcimento di eventuali ulteriori danni. ART STIPULAZIONE DEL CONTRATTO E FORO COMPETENTE Il rapporto contrattuale si perfezionerà mediante la forma semplificata prevista dall art. 35 lett. d) del Regolamento comunale dei Contratti, attraverso la sottoscrizione del provvedimento dirigenziale di Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

19 aggiudicazione e del presente capitolato d appalto, senza oneri a carico della Ditta, ad eccezione dell imposta di bollo. La stessa si obbliga a rendere le prestazioni previste anche nelle more della stipula del relativo contratto, fermo restando che prima di intraprendere il servizio la Ditta dovrà dimostrare di essere in possesso di idonea polizza assicurativa ai sensi dell art. 4, producendone copia all Amministrazione. Il Foro di Udine sarà competente per dirimere le controversie che eventualmente dovessero insorgere in esecuzione del presente Capitolato e che non si fossero potute definire in via breve ed amichevole tra le parti contraenti. ART. 17 RISOLUZIONE Oltre a quanto previsto dagli articoli precedenti, la Stazione Appaltante potrà risolvere in tutto o in parte il contratto ai sensi dell art c.c. nei seguenti casi: gravi e reiterate violazioni agli obblighi contrattuali; arbitraria ed ingiustificata interruzione o sospensione da parte della Ditta appaltatrice del servizio oggetto del presente Capitolato, non dipendente da causa di forza maggiore; mancato rispetto delle disposizioni di legge circa l assistenza e la previdenza dei lavoratori impiegati nell esecuzione del servizio oggetto di appalto; cessione del contratto o subappalto; mancata reintegrazione della cauzione nel termine previsto dall art. 13; mancata presa in consegna del servizio da parte della ditta ai sensi dell art.8. In caso di risoluzione si applicano le disposizioni previste dal Codice Civile; la Ditta aggiudicataria incorre nella perdita della cauzione definitiva che viene incamerata dall Amministrazione Comunale, salvo il risarcimento del danno ulteriore. ART. 18 -SPESE CONTRATTUALI Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

20 Tutte le spese e gli oneri per la stipula del contratto sono a completo ed esclusivo carico della Ditta aggiudicataria nella misura fissata dalla legislazione in vigore. Codice Fiscale e Partita IVA TEL. n. (0432) FAX n. (0432)

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

C O M U N E D I U D I N E Dipartimento Territorio e Ambiente/Servizio Patrimonio e Ambiente U.Org. Cimiteriale e Onoranze Funebri

C O M U N E D I U D I N E Dipartimento Territorio e Ambiente/Servizio Patrimonio e Ambiente U.Org. Cimiteriale e Onoranze Funebri C O M U N E D I U D I N E Dipartimento Territorio e Ambiente/Servizio Patrimonio e Ambiente U.Org. Cimiteriale e Onoranze Funebri CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLLA FORNITURA DI COFANI MORTUARI

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA Modello A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE Il/La sottoscritto/a (cognome)... (nome)... nato/a il... a... in qualità di...... della Ditta... con sede legale in... prov... CAP... Via... n.... P.

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Tra La (P.A..)...in persona del...pro tempore, Sig... nato a...e residente in...qui di seguito denominato Ente affidante. e l impresa...in

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI VITTORIO VENETO Provincia di Treviso Comando Polizia Locale e Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE ART. 1 OGGETTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE.

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE. CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE. Art. l - PRINCIPI GENERALI Il presente capitolato ha per oggetto la gestione del servizio

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO INFORMATICO ALL ATTIVITÀ DI ESTRAPOLAZIONE, ELABORAZIONE E MONITORAGGIO STATISTICO

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE Allegato n. 1 alla Delib.G.R. n. 38/12 del 30.9.2014 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE SOMMARIO

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

AVVISO INDAGINE DI MERCATO

AVVISO INDAGINE DI MERCATO COMUNE DI SANT ANASTASIA ( PROVINCIA di NAPOLI ) Area Finanziaria - Servizio Tributi Ufficio TARI Piazza Siano n.2 80048 Sant Anastasia AVVISO INDAGINE DI MERCATO Per manifestazione di interesse a partecipare

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO INDICE Articolo 1 Affidamento del servizio pagina 2 Articolo

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL'OPERA NAZIONALE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO CIG 6201196CD0

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Città di Morcone (BN) SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Tel. 0824 955440 - Fax 0824 957145 - E mail: responsabileeconomico@comune.morcone.bn.it CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 di COMUNE DI TORTORA P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 tel. 0985-7660240-7660216 (ufficio tecnico) fax 0985-7660400

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA DI TRENTO Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO Il servizio ha per

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

ASP Lazzarelli San Severino Marche

ASP Lazzarelli San Severino Marche CAPITOLATO SPECIALE APPALTO SERVIZIO TESORERIA ASP LAZZARELLI PERIODO 2015/2019 1. OGGETTO DELLA CONVENZIONE...2 2. ESERCIZIO FINANZIARIO...2 3. GRATUITÀ DEL SERVIZIO...2 4. INDICAZIONE DEI REGISTRI CHE

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

Città di Carbonia. (Provincia di Carbonia - Iglesias)

Città di Carbonia. (Provincia di Carbonia - Iglesias) Città di Carbonia (Provincia di Carbonia - Iglesias) UFFICIO SEGRETERIA Prot. n. del Carbonia OGGETTO: Lettera d invito per il servizio di brokeraggio assicurativo per anni tre dal 01 gennaio 2011 al 31.

Dettagli

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO Il servizio oggetto del presente disciplinare concerne lo svolgimento dell'attività di brokeraggio per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art. 2 Durata dell appalto Art. 3 Erogazione

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1GHO PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 6(59,=,2',67(127,3,$&20387(5,==$7$ 5(62&217$=,21(75$6&5,=,21((67$03$'(,/$925, '(/&216,*/,23529,1&,$/($66(0%/((5,81,21,

Dettagli

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DI IMPORTO INFERIORE ALLA FRANCHIGIA CONTRATTUALE DI EURO 7.500,00, PREVISTA NELLA POLIZZA ASSICURATIVA RCT/RCO PERIODO 6.11.2012-6.11.2013.

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori 1. Premessa L Istituto per il Credito Sportivo (di seguito anche Istituto o ICS ) intende istituire e disciplinare un Elenco di operatori

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA. Provincia di Torino SCRITTURA PRIVATA PER PRESTAZIONE DI SERVIZI

COMUNE DI BARDONECCHIA. Provincia di Torino SCRITTURA PRIVATA PER PRESTAZIONE DI SERVIZI COMUNE DI BARDONECCHIA Provincia di Torino SCRITTURA PRIVATA PER PRESTAZIONE DI SERVIZI Oggetto del servizio: Gestione dei servizi bibliotecari della biblioteca civica di Bardonecchia anni 2015 2016 2017-2018.

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE NUMERO GARA 2367978 CIG 229069989B CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI RIMINI E.. PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI MATERIALE A FAVORE DEI SERVIZI ED ISTITUZIONI FACENTI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI ATTACCHINAGGIO DEI MANIFESTI RELATIVI ALLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER LA DURATA DI 36 MESI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI ATTACCHINAGGIO DEI MANIFESTI RELATIVI ALLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER LA DURATA DI 36 MESI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI ATTACCHINAGGIO DEI MANIFESTI RELATIVI ALLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER LA DURATA DI 36 MESI Art. 1. OGGETTO DEL SERVIZIO Costituisce oggetto del presente

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO D.R. N. 688 DEL 10/12/2007 (sostituisce il testo emanato con D.R. n. 449 del 06/09/2007.) REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO CAPO I Art. 1 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

C O N V E N Z I O N E

C O N V E N Z I O N E C O N V E N Z I O N E Il Comune di PONTECAGNANO FAIANO (SA), Capofila dell Ambito Territoriale S4, sito in via M.A. Alfani, Legalmente Rappresentato dalla dott.ssa Giovanna Martucciello, nata a Pontecagnano

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO Si rende noto che il Comune di Castagneto Carducci intende procedere all affidamento dell incarico relativo

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLʹAFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO. tra

BOZZA DI CONTRATTO. tra BOZZA DI CONTRATTO tra la società TRM S.p.A., con sede in Torino, in via Livorno n. 60, Partita Iva n., in persona dell Amministratore Delegato, sig.bruno Torresin (qui di seguito denominata TRM ) - da

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI LOTTO 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI. (PERIODO: gennaio 2016/ dicembre 2016) CIG:

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AI DIPENDENTI DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO CON ESTINZIONE MEDIANTE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO L anno nel mese di il giorno.in

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 5 marzo 2013 REGOLAMENTO PER

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale di consulenza

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RELATIVO ALLA POLIZZA TRIENNALE INFORTUNI PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA. CIG:

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013 Art. 1 Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della gestione di

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308

COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308 COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308 Area A2 - Socio Assistenziale CAPITOLATO SPECIALE Art. 1 OGGETTO Costituisce oggetto del presente

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI ALLEGATO A COMUNE DI FIRENZE Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE ART. 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli