La valorizzazione culturale e turistica delle destinazioni: San Pellegrino Terme e la Bergamasca Andrea Carminati, Facoltà di Lettere e Filosofia,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La valorizzazione culturale e turistica delle destinazioni: San Pellegrino Terme e la Bergamasca Andrea Carminati, Facoltà di Lettere e Filosofia,"

Transcript

1 La valorizzazione culturale e turistica delle destinazioni: San Pellegrino Terme e la Bergamasca Andrea Carminati, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in culture e Linguaggi per la Comunicazione Università degli Studi di Milano, a.a. 2008/09 pagina tesi: Abstract: Nella prima decade del Ventunesimo Secolo stiamo assistendo ad un marcato cambiamento della vita dell uomo nel mondo occidentale, fenomeno causato in primis da una crisi dei valori tradizionali, ma anche da una progressiva riorganizzazione del mondo economico ed imprenditoriale, sempre meno di carattere industriale e sempre più orientato ad una riconversione verso il comparto dei servizi e del turismo. INDICE INTRODUZIONE CAPITOLO 1 - IL TURISMO TERMALE: BREVE STORIA E CARATTERISTICHE DI UN SISTEMA IN CONTINUA EVOLUZIONE 1.1 Breve storia del turismo termale Le Terme nell Antichità Roma e le Terme Medioevo e Rinascimento: declino e ripresa Dal 700 alla Belle Epoque: l acqua nel progresso scientifico Dal 45 in poi: termalismo di massa e declino 1.2 Wellness, body care, svago e cultura: le nuove terme Sviluppo dei centri benessere Riqualificazione delle cure termali Principali fattori di novità 1.3 L attuale offerta termale nel territorio padano e alpino Stazioni Termali Lombarde Stazioni Termali Piemontesi Stazioni Termali Veronesi Stazioni Termali Emiliane Stazioni Termali nella Svizzera del Sud CAPITOLO 2 - INQUADRAMENTO TERRITORIALE, STORIA, SVILUPPO TURISTICO E CRISI DI SAN PELLEGRINO TERME 2.1 Inquadramento territoriale ed urbanistico 2.2 Storia del termalismo a San Pellegrino La scoperta delle fonti Dal 700 all 800: i primi sfruttamenti economici La Belle Epoque Tra le due guerre la seconda metà del Novecento Dagli anni Novanta al Duemila fino all Accordo di Programma 2.3 Descrizione del comparto termale e degli edifici Liberty Centro termale Casinò Municipale Hotel Terme, Hotel Milano, Sala Bibite e Antica Fonte Grand Hotel Complesso Vetta Funicolare Paradiso 2.4 Il terziario e le attrezzature sportive a S. Pellegrino CAPITOLO 3 - IL PIANO DI RILANCIO DEL GRUPPO PERCASSI : LA PROPOSTA DEGLI ATTORI IN CAMPO

2 3.1 L accordo di programma Soggetti attuatori Obiettivi dei soggetti pubblici Obiettivi e caratteristiche del soggetto privato: Percassi Group I comparti oggetto degli interventi Cosa prevede il piano di recupero e il cronoprogramma 3.2 Il Progetto Percassi nel dettaglio Le nuove terme di Perrault Ipotesi per il Grand Hotel Stato dei lavori Immagini dal Masterplan del Progetto 3.3 Interviste ai principali protagonisti Intervista a Vittorio Milesi, vice-sindaco di S. Pellegrino Intervista a Gianluca Spinelli, presidente di Gruppo Stilo CAPITOLO 4 - IL PIANO DI RILANCIO DEL GRUPPO PERCASSI : ANALISI CRITICA 4.1 Il caso di Acqui Terme a confronto con S. Pellegrino Acqui Terme Elementi di somiglianza e differenza con il caso di S. Pellegrino 4.2 Quale sinergia tra gli stakeholders di San Pellegrino? Il ruolo degli enti pubblici Il principale soggetto privato e il singolare ruolo della Nestlé Gli equilibri tra pubblico e privato 4.3 La situazione del turismo in terra bergamasca e brembana Il Report 2008 e la tendenza dell ultimo decennio San Pellegrino porta per il turismo d èlite nella bergamasca? La nuova San Pellegrino nel termalismo italiano ed europeo 4.4 I punti di domanda del progetto di rilancio La situazione della viabilità Il dialogo tra la nuova architettura, il Liberty e l ambiente Il turismo in Val Brembana: da low-cost a chic? La mentalità turistica in Val Brembana Il rapporto con la popolazione locale CONCLUSIONE BIBLIOGRAFIA NOTA REDAZIONALE Questa tesi si compone di 1411 pagine ELENCO RIFERIMENTI ICONOGRAFICI UNIONCAMERE, LA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI TIPICHE LOCALI. Le attività delle Camere di Commercio, Roma marzo 2006 CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO, L ECONOMIA REALE DAL PUNTO DI OSSERVAZIONE DELLE CAMERE DI COMMERCIO Rapporto Cuneo 2008 BIBLIOGRAFIA TESTI G Altamore 2005 Qualcuno vuole darcela a bere, Fratelli Frilli, Editori, Genova A. Zanassi, M. De Bernardi, C. Brazzorotto "Acque minerali in bottiglia per conoscerle meglio" Edizioni Auxilia C. Beghelli, A. Tatonia, Pianeta pubblicità, viaggio tra creatività e impresa, Edizioni Kappa, 2004 V. Codeluppi Consumo e comunicazione, Franco Angeli, Milano 1989 V. Codeluppi Il potere della marca, Bollati Boringhieri, Torino 2001 V. Codeluppi, Che cos è la pubblicità, Carocci,2001 Roma V. Codeluppi La pubblicità, Franco Angeli, Milano 1997 A. Zanassi, F. Ardito - "Le acque minerali: indicazioni e controindicazioni al loro consumo" Manuale di nutrizione clinica Edizioni Franco Angeli

3 M.A.Ferri L evoluzione del settore delle acque minerali: aspetti di produzione e commercializzazione, Cedam, Padova 1999 P. Merlino Che acqua beviamo, ED. Ma. C. An. Fra Lavello Pz 1999 Beverfood, Annuario del bere, 2007/08 Beverfood, Annuario del bere, 2002/03 Beverfood, Annuario del bere, 2001 Maneglier H., Storia dell acqua, Sugarco Edizioni, Milano 1994 "Progress in nutrition" Vol.4, N 4/200 Etichettatura acque minerali naturali Ministero delle attivita produttive, Direzione generale per l'armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori. Roma : Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, p. : ill. ; 21 cm. Imprenditorialita privata e intervento pubblico nella disciplina delle acque minerali Serena Manzin. - Castellanza : Libero Istituto Universitario Carlo Cattaneo, p. ; 30 cm. Valdieri e le sue acque per Giovanni Garelli. - Torino : Tip. Scolastica di Sebastiano Franco, p. ; 24 cm Le acque minerali Giorgio Temporelli. - Milano : Ranieri, stampa p. : ill. ; 24 cm Il packaging delle acque minerali e delle bevande Roberto Rizzo. - Pinerolo : Chiriotti, VII, 525 p. : ill. ; 25 cm The economics of the water industry: tecnology, ownership and efficiency Amedeo Amato, Maurizio Conti. Fondazione Amga Genova. Franco Angeli 2004 L acqua in tavola Giorgio Temporelli. Fondazione Amga Genova. Franco Angeli 2005 Recyclage et valoritation des déchets ménagers Miquel G. Rapport 415 ( ), senat office parlementaire d avalutation des Choix Scientifiques et Technologiques. le acque confezionate, atti della relazione del Dott.Temporelli, Brescia 12 dicembre 2003 recyclage et valoritation des déchets ménagers Miquel G., Rapport 415 ( ), senat office parlementaire d avalutation des Choix Scientifiques et Technologiques. Fuori i mercati dall acqua di Marco Manunta Le acque destinate all alimentazione, G. Temporelli, Periodico tecnicoscientifico L ambiente, n.2, Ranieri Editore, Milano 2003 L acqua che beviamo, G. Temporelli, Franco Muzzio Editore, Roma 2003 Le acque purificate: confezionate e sfuse G. Temporelli, atti delle 24ma giornata di studio Ingegneria sanitaria-ambientale, Brescia Acque potabili e minerali naturali. Le nuove disposizioni di legge in riferimento ai parametri chimici, Temporelli G. Rivista dell associazione idrotecnica italiana l acqua, n.4, 2004 Qualcuno vuole darcela a bere, Altamore G., Fratelli Frilli Editori, 2004 Le acque minerali naturali: principali caratteristich, tecniche di analisi, legislazione. Calà e Mantinelli, Quaderni di igiene pubblica e Veterinaria. Pubblicazione acura della Regione Toscana; Dipartimento Diritto della salute, Firenze, 2003, pag Piccola impresa, alleanze strategiche ed integrazione europea, Pancarelli T. ASPI/INS-EDIT, Genova 1996 (cap. 4, pag. 174). Aspetti qualitativi normativi ed economici delle diverse acque confezionate destinate all alimentazione umana Vincenzo Riganti, Università di Pavia. Marketing strategico ed operativo,lambin J, MCGraw-Hill, Milano, 2004 Mark up 2007, pag 30 Mark up 2005 Competitive Advantage: creating and sustaining superior Performance Porter, Free Press, New York, 1985 Apprendimento ed evoluzione nei percorsi di internazionalizzazione di un campione di piccole e medie imprese Grandinett, 1992, in Small Business, n.1 Marketing management. Analisi, pianificazione, attuazione e controllo Kotler Philip, Scott Walter G. Isedi, 1993 Decreto Ministro della salute 29/12/2003: "Attuazione della direttiva n.2003/40/ce della Commissione nella parte relativa ai criteri dei valutazione delle caratteristiche delle acque minerali naturali di cui al decreto ministeriale 12 novembre 1992, n. 542, e successive modificazioni, nonché alle condizioni di

4 utilizzazione dei trattamenti delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente" (G.U. n. 302 del 31/12/2003). Decreto Ministro della salute 11/9/2003: "Attuazione della Direttiva 2003/40/CE della Commissione nella parte relativa all'etichettatura delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente" (G.U. n. 229 del 2/10/2003). Decreto legislativo 23/6/2003, n. 181: "Attuazione della direttiva 2000/13/CE concernente l'etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari, nonché la relativa pubblicità" (G.U. n. 167 del 21/7/2003). Direttiva 2003/40/CE della Commissione del 16/5/2003 che determina l'elenco, i limiti di concentrazione e le indicazioni di etichettatura per i componenti delle acque minerali naturali, nonché le condizioni d'utilizzazione dell'aria arricchita di ozono per il trattamento delle acque minerali naturali e delle acque sorgive (G.U. n. L 126 del 22/5/2003). Direttiva 2003/40/CE della Commissione del 16/5/2003 che determina l'elenco, i limiti di concentrazione e le indicazioni di etichettatura per i componenti delle acque minerali naturali, nonché le condizioni d'utilizzazione dell'aria arricchita di ozono per il trattamento delle acque minerali naturali e delle acque sorgive (G.U. n. L 126 del 22/5/2003). Circolare Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato 23/6/2001, n. 166: "Istruzioni in materia di etichettatura e presentazione dei prodotti alimentari" (G.U. n. 66 del 20/3/2001) Decreto Ministro della sanità del 31/5/2001: "Modificazioni al decreto 12/11/1992, concernente il regolamento recante i criteri di valutazione delle caratteristiche delle acque minerali naturali" (G.U. n. 147 del 27/6/2001). Decreto legislativo 4/8/1999, n. 339: "Disciplina delle acque di sorgente e modificazioni al d.lgs 25 gennaio 1992, n. 105, concernente le acque minerali naturali, in attuazione della direttiva 96/70/CE" (G.U. n. 231 del 1 /10/1999). R.D.28 settembre 1919 n.1924, che approva il regolamento per l esecuzione del capo IV della legge 16 luglio 191 n.947 contenente disposizioni circa le acque minerali e gli stabilimenti termali Direttiva comunitaria CEE/80/777, introdotta in Italia con il Decreto Legislativo 25 gennaio 1992 n.106 e i decreti attuativi sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiali all inizio del 1993, sono: il decreto del Ministero della Sanità 12 novembre 1992 n.542, recante il Regolamento sui criteri di valutazione delle caratteristiche delle acque minerali naturali e il decreto 13 gennaio 1993 recante i metodi di analisi per le valutazioni delle caratteristiche microbiologiche e di composizione delle acque minerali e le modalità per i relativi prelevamenti dei campioni. Decreto legislativo 4 agosto 1999 n.339. SITOGRAFIA del

5

Le acque minerali dalla fonte alla tavola. L offerta delle imprese cuneesi. Elena Merlatti Laurea specialistica in Economia e Diritto, Università

Le acque minerali dalla fonte alla tavola. L offerta delle imprese cuneesi. Elena Merlatti Laurea specialistica in Economia e Diritto, Università Le acque minerali dalla fonte alla tavola. L offerta delle imprese cuneesi. Elena Merlatti Laurea specialistica in Economia e Diritto, Università degli Studi Torino, Facoltà di Economia a.a. 2008/09 pagina

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Studi Abilitazione all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche (classe di concorso A019) nelle scuole superiori conseguita a seguito di concorso ordinario presso

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI Atto Completo MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 16 ottobre 2008 Elenco degli stabilimenti autorizzati alla produzione e al confezionamento di alimenti destinati ad una

Dettagli

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano )

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano ) PROPOSTE PROGETTUALI DI UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA ACCOLTE PER LE QUALI SI PROCEDERA AL CONFERIMENTO DELL INCARICO DA PARTE DI ANCI E UPI A UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA PROPONENTI PIEMONTE Corso

Dettagli

Tecnica e Pianificazione Urbanistica

Tecnica e Pianificazione Urbanistica Università di Palermo - Scuola Politecnica Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile Anno accademico 2014-2015 Tecnica e Pianificazione Urbanistica Prof. Ignazio Vinci Lezioni frontali La dimensione

Dettagli

Il tecnico della Prevenzione tra tutela dell ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro

Il tecnico della Prevenzione tra tutela dell ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro Il tecnico della Prevenzione tra tutela dell ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro LE PROFESSIONI SANITARIE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEL TERZO MILLENNIO Brescia 06/10/2006 T.d.P. Katia Razzini

Dettagli

Scheda Curriculum Vitae

Scheda Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome CASADIO CHIARA Indirizzo 9/a, Via Cattaneo, 24100 Bergamo, Italia Telefono 3489132252 Fax E-mail casadio@unibg.it Nazionalità italiana Data di nascita 05/02/1950 Codice fiscale

Dettagli

La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica

La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica Ing. Giovanni Esposito Università degli Studi di Cassino DiMSAT - Dipartimento di Meccanica, Strutture, Ambiente

Dettagli

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell.

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell. AREA DI SPECIALIZZAZIONE Esperto in attività di consulenza fiscale, consulenza del lavoro ed amministrativa a supporto di piccole e medie imprese ed enti pubblici. Esperto nelle attività di consulenza

Dettagli

Agenti chimici: il regolamento CLP

Agenti chimici: il regolamento CLP Informazioni sulla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori Gennaio 2013 Pillole di sicurezza A cura del RSPP e dell Unità Organizzativa a Supporto del Servizio di Prevenzione e Protezione

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - Rapporti con Estav e approvvigionamento aziendale

Dirigente ASL I fascia - Rapporti con Estav e approvvigionamento aziendale INFORMAZIONI PERSONALI Nome MILICIA FERDINANDO Data di nascita 02/03/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI PRATO Dirigente ASL I fascia - Rapporti

Dettagli

Dirigente Medico Igiene e Sanità Pubblica. Dirigente - Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (S.I.A.N.)

Dirigente Medico Igiene e Sanità Pubblica. Dirigente - Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (S.I.A.N.) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Roveta Marco Data di nascita 09/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico Igiene e Sanità Pubblica ASL AL - ALESSANDRIA

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 19 giugno 2013 Approvazione della tipologia della Scuola di specializzazione in valutazione e gestione del rischio chimico. (13A05506)

Dettagli

Legge 24 ottobre 2000, n. 323. "Riordino del settore termale"

Legge 24 ottobre 2000, n. 323. Riordino del settore termale Legge 24 ottobre 2000, n. 323 "Riordino del settore termale" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 261 dell'8 novembre 2000 Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge disciplina la erogazione delle prestazioni

Dettagli

Comune di Luino. s.introini@comune.luino.va.it

Comune di Luino. s.introini@comune.luino.va.it C U R R I C U L U M VITAE Stefano Introini INFORMAZIONI PERSONALI Nome STEFANO INTROINI Data di nascita 27 MAGGIO 1961 Qualifica Dirigente tecnico a tempo indeterminato Amministrazione Incarico attuale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato

COMUNICATO STAMPA. Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato COMUNICATO STAMPA Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato Il Ministro Moratti: Professionisti più qualificati a tutela degli interessi dei cittadini Il Consiglio dei

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DEGLI ORGANI COLLEGIALI PER LA TUTELA DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI

Dettagli

II tavolo di redazione del 23 aprile 2013 Programma Strategico Turismo 2014-2016 Destination Management Organisation

II tavolo di redazione del 23 aprile 2013 Programma Strategico Turismo 2014-2016 Destination Management Organisation II tavolo di redazione del 23 aprile 2013 Programma Strategico Turismo 2014-2016 Destination Management Organisation Cos è una Destination Management Organisation DMO? Il Destination Management è l insieme

Dettagli

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi Claudia de Medici Bolzano Il 14 dicembre 2010 con delibera della Giunta Provinciale l Istituto De Medici è diventato

Dettagli

PASSARO PIERLUIGI CORSO ALCIDE DE GASPERI, 278 D 70125 BARI

PASSARO PIERLUIGI CORSO ALCIDE DE GASPERI, 278 D 70125 BARI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PASSARO PIERLUIGI CORSO ALCIDE DE GASPERI, 278 D 70125 BARI Telefono 080 5027305 340 3646451 Fax 080 5575662 E-mail ppassaro@disag.uniba.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 2403 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori CARRARA e FALCIER COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14 LUGLIO 2003 Istituzione di una casa da gioco nel comune di

Dettagli

Via G. Marconi 22, 73042 Casarano (LE) elisa.monsellato@gmail.com

Via G. Marconi 22, 73042 Casarano (LE) elisa.monsellato@gmail.com F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Residenza Domicilio Via G. Marconi 22, 73042 Casarano (LE) Via G. Marconi 22, 73042 Casarano (LE) Telefono 327 1631656 Fax E-mail elisa.monsellato@gmail.com

Dettagli

Normativa vecchia e nuova a confronto

Normativa vecchia e nuova a confronto Normativa vecchia e nuova a confronto D.Lgs. 25-2-2000 n. 84 D.Lgs. 6-9-2005 n. 206 Capo III - Particolari modalità di informazione Sezione I - Indicazione dei prezzi per unità di misura 1. Definizioni

Dettagli

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 I PERCORSI IL BAGNO DI UGOLINO --------------------------------------- SCUOLA DELL INFANZIA 3-5 ANNI LA FORESTA DEI COCCODRILLI

Dettagli

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Caorle, 25 maggio 2013 Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Srl Il mestiere di promuovere i territori (città, province,

Dettagli

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Ancona 30 novembre 2012 Fabrizio Recchi P. F. Autorità di gestione del FAS, autorità di certificazione e pagamento e

Dettagli

ASSUNZIONI DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO EX Art. 110, c.1 D.lgs 267/2000 PER COPERTURA POSTI IN DOTAZIONE ORGANICA

ASSUNZIONI DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO EX Art. 110, c.1 D.lgs 267/2000 PER COPERTURA POSTI IN DOTAZIONE ORGANICA COMUNE DI PALERMO ALLEGATO B Avviso ASSUNZIONI DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO EX Art. 110, c.1 D.lgs 267/2000 PER COPERTURA POSTI IN DOTAZIONE ORGANICA A PROFILO DIRIGENTE TECNICO 1- Per i requisiti generali

Dettagli

Europass Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome e Cognome. Milena, Battaglia. m.battaglia@mpaaf.gov.it. Data di nascita 12/09/1972

Europass Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome e Cognome. Milena, Battaglia. m.battaglia@mpaaf.gov.it. Data di nascita 12/09/1972 Europass Curriculum Vitae Informazioni personali Nome e Cognome Milena, Battaglia E-mail m.battaglia@mpaaf.gov.it : Nazionalità Italiana Data di nascita 12/09/1972 Esperienze professionali Data Dal 18

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CATTINI, ELISABETTA Indirizzo 48, Foro Buonaparte, -20121, Milano, Italy Telefono (39) 393 9295176 E-mail Nazionalità

Dettagli

progetto pilota per l implementazione di filiere agroalimentari

progetto pilota per l implementazione di filiere agroalimentari P.R.U.S.S.T - CALIDONE PROGRAMMA DI RIQUALIFICAZIONE URBANA E SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO progetto pilota per l implementazione di filiere agroalimentari 1^ annualità Forestali Adempimenti Quadro

Dettagli

Melissa Bassi. Istituto Statale di Istruzione Superiore. Guida alla scelta dei corsi TECNICO ECONOMICO Amministrazione, Finanza e Marketing - Turismo

Melissa Bassi. Istituto Statale di Istruzione Superiore. Guida alla scelta dei corsi TECNICO ECONOMICO Amministrazione, Finanza e Marketing - Turismo Istituto Statale di Istruzione Superiore Melissa Bassi 2014-2020 PER LA SCUOLA - COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO (FSE-FESR) Guida alla scelta dei corsi TECNICO ECONOMICO Amministrazione, Finanza

Dettagli

Piazza Piattellina 12, 50124, Firenze, ITALIA Cell. 3400805774 mariapaolacostantini@virgilio.it mariapaola.costantini@firenze.pecavvocati.

Piazza Piattellina 12, 50124, Firenze, ITALIA Cell. 3400805774 mariapaolacostantini@virgilio.it mariapaola.costantini@firenze.pecavvocati. INFORMAZIONI PERSONALI Maria Paola Costantini Piazza Piattellina 12, 50124, Firenze, ITALIA Cell. 3400805774 mariapaolacostantini@virgilio.it mariapaola.costantini@firenze.pecavvocati.it donna nata a Roma

Dettagli

Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96

Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96 Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96 "Intervento sostitutivo del Governo per la ripartizione di funzioni amministrative tra regioni ed enti locali a norma dell'articolo 4, comma 5, della legge 15 marzo

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Paradisi Renzo Data di nascita 26/01/67 Qualifica Dirigente Medico a rapporto esclusivo Incarico attuale Referente per l'educazione alla salute in

Dettagli

Laurea in Medicina Veterinaria conseguita il 6.12.1973 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università di Milano;

Laurea in Medicina Veterinaria conseguita il 6.12.1973 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università di Milano; CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome FORMENTI Nome ANGELO Luogo e Data di nascita VIMERCATE 01/03/1949 Qualifica VETERINARIO UFFICIALE Amministrazione ASL PROVINCIA MONZA E BRIANZA Incarico

Dettagli

KATIA D AVANZO C U R R I C U L U M VI T A E. ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore

KATIA D AVANZO C U R R I C U L U M VI T A E. ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore KATIA D AVANZO C U R R I C U L U M VI T A E ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Maggio 2010 ad

Dettagli

FACOLTÀ DI ECONOMIA Dipartimento di Economia Aziendale Corso di laurea specialistica in Marketing e Ricerche di mercato

FACOLTÀ DI ECONOMIA Dipartimento di Economia Aziendale Corso di laurea specialistica in Marketing e Ricerche di mercato FACOLTÀ DI ECONOMIA Dipartimento di Economia Aziendale Corso di laurea specialistica in Marketing e Ricerche di mercato UNA RICERCA DI MARKETING NEL SETTORE VITIVINICOLO. IL CASO CANTINA DI MONTALCINO

Dettagli

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini nato a San Donà di Piave (VE) il 5 aprile 1967 (C.F. PLLVCN67D05H823E) residente in Refrontolo, via Faè n. 3; laureato in giurisprudenza presso l Università di

Dettagli

MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL

MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL Il sistema MARK UP Sistema MARK UP 2012 Pag 2 MARK UP: i contenuti editoriali Sistema MARK UP 2012 Pag 3 MARK

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE Normativa nazionale MINISTERO DELLA SALUTE Decreto 9 agosto 2005, n.199 Regolamento recante recepimento della direttiva 2003/115/CE 1 che modifica la direttiva 94/35/CE sugli edulcoranti destinati ad essere

Dettagli

CURRICULUM VITAE I. FORMAZIONE

CURRICULUM VITAE I. FORMAZIONE CURRICULUM VITAE La dottoressa ANNA MARIA BATTISTI é nata a Labico (Roma) il 16/07/1968; é residente in via G. Giolitti, 9 00030 Colonna (Roma) Coniugata con due figli, Rachele e Riccardo. C.F. BTTNMR68L56E392X

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE Testo aggiornato al 10 ottobre 2012 Decreto ministeriale 11 novembre 2011 Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 2012, n. 44 Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del

Dettagli

RETI DI LABORATORI PUBBLICI DELLA REGIONE PUGLIA

RETI DI LABORATORI PUBBLICI DELLA REGIONE PUGLIA RETI DI LABORATORI PUBBLICI DELLA REGIONE PUGLIA Statistiche A cura di Annamaria Fiore Editing a cura di Annamaria Monterisi ARTI Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione Copyright 2011 ARTI

Dettagli

MASTER A CHI È INDIRIZZATA QUESTA INIZIATIVA? PERCHÉ MASTER IN ALTO APPRENDISTATO? QUANTO COSTA ALL AZIENDA E AL LAUREATO? QUANDO E DOVE?

MASTER A CHI È INDIRIZZATA QUESTA INIZIATIVA? PERCHÉ MASTER IN ALTO APPRENDISTATO? QUANTO COSTA ALL AZIENDA E AL LAUREATO? QUANDO E DOVE? MASTER UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MASTER IN ALTO APPRENDISTATO PROCESSI PRODUTTIVI CHIMICO-BIOLOGICI Monitoraggio, sicurezza, tecnologia, qualità e sostenibilità Progetto di Master Universitario

Dettagli

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Milano, 12 ottobre 2010 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO ESTATE 2010 E PREVISIONI PER L AUTUNNO L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Nel trimestre estivo il 63,6% delle

Dettagli

Il concetto di marketing. Fonte: elaborazioni da Giorgio Coriglian, Il Marketing, Etas Libri

Il concetto di marketing. Fonte: elaborazioni da Giorgio Coriglian, Il Marketing, Etas Libri Il concetto di marketing Fonte: elaborazioni da Giorgio Coriglian, Il Marketing, Etas Libri Primo periodo: pionieristico (1945-1960) - il marketing interviene dopo il processo produttivo, occupandosi solo

Dettagli

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II 1. Premesse Lo scenario di riferimento Il profondo mutamento del panorama normativo posto

Dettagli

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE Aggiornato il 9 luglio 2009 TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

Dirigente - Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Edilizia - U.O. Edilizia Sociale

Dirigente - Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Edilizia - U.O. Edilizia Sociale INFORMAZIONI PERSONALI Nome egiddi tonino Data di nascita 27/07/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Tecnico COMUNE DI ROMA Dirigente - Dipartimento

Dettagli

Responsabile Gestionale di Dipartimento Responsabile della amministrazione, della gestione e del personale del Dipartimento

Responsabile Gestionale di Dipartimento Responsabile della amministrazione, della gestione e del personale del Dipartimento C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCA DI CENSO Indirizzo DOMICILIATA PER LA CARICA IN VIA L. MANCINELLI, 7 20131 MILANO Telefono 02-23993153

Dettagli

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Comunicato stampa PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Presentato a Darfo Boario Terme il programma che apre nuove opportunità turistiche Da cento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa della deputata VEZZALI. Istituzione della figura professionale

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa della deputata VEZZALI. Istituzione della figura professionale Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3319 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa della deputata VEZZALI Istituzione della figura

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Mirella Depau Via Roma n 8 08040 Ilbono (OG) Telefono 0782/33717

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA L ENTE LOCALE/REGIONE.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA L ENTE LOCALE/REGIONE. ALLEGATO A MODELLO DI PROTOCOLLO DI INTESA PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA E L ENTE LOCALE/REGIONE. PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI RIGENERAZIONE

Dettagli

Concettina Buccione, è nata a San Bartolomeo in Galdo (BN) il 9 febbraio 1965 e risiede in Campobasso, Piazzale Marcello Scarano, 4F.

Concettina Buccione, è nata a San Bartolomeo in Galdo (BN) il 9 febbraio 1965 e risiede in Campobasso, Piazzale Marcello Scarano, 4F. Concettina Buccione, è nata a San Bartolomeo in Galdo (BN) il 9 febbraio 1965 e risiede in Campobasso, Piazzale Marcello Scarano, 4F. Il 16 ottobre 1986 si è laureata in Economia e Commercio presso l'università

Dettagli

CURRICULUM VITAE. - Iscritto dal 1991 all'ordine dei Dottori Commercialisti di Milano al n. 3.250.

CURRICULUM VITAE. - Iscritto dal 1991 all'ordine dei Dottori Commercialisti di Milano al n. 3.250. CURRICULUM VITAE STEFANO MAZZOCCHI Dati anagrafici e generali - Nato a Mantova il 08 novembre 1964; - Telefono ufficio: + 390289075937; - Fax ufficio: + 390289075939; - E-mail: s.mazzocchi@newteam.biz.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO V. PACIFICI SCUOLA PRIMARIA DI CAMPOLIMPIDO PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO V. PACIFICI SCUOLA PRIMARIA DI CAMPOLIMPIDO PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO V. PACIFICI SCUOLA PRIMARIA DI CAMPOLIMPIDO Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE CLASSI COINVOLTE:

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Mario TURETTA Nato ad Alpignano (TO), il 01.10.1958 Residente in Piazza San Giovanni 2, 10122 Torino Coniugato, due figli. Laurea in Sociologia Giornalista collaboratore iscritto

Dettagli

ANALISI E GESTIONE DEL PATRIMONIO ammissibilita' MANAGEMENT DELLA SOSTENIBILITA' ammissibilita'

ANALISI E GESTIONE DEL PATRIMONIO ammissibilita' MANAGEMENT DELLA SOSTENIBILITA' ammissibilita' GESTIONE DEI LAVORI PUBBLICI PER OPERATORI 242664 PUBBLICI E PRIVATI Lecco 242667 PROTEZIONE CIVILE (2^ edizione) Lecco ANALISI E GESTIONE DEL PATRIMONIO 242669 PAESISTICO (3^ Edizione) Lecco MANAGEMENT

Dettagli

La Regione Toscana, con sede in, codice fiscale rappresentata da in qualità di ;

La Regione Toscana, con sede in, codice fiscale rappresentata da in qualità di ; Allegato A ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA REGIONE TOSCANA E ISTITUTO TECNICO STATALE TULLIO BUZZI per il supporto e lo sviluppo di progetti nell ambito del sostegno locale del distretto pratese. La Regione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953 INFORMAZIONI PERSONALI Nome PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio MEDICO VETERINARIO ISTITUTO Responsabile - SERVIZIO ASSICURAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TESI. L analisi di bilancio e il budget nelle P.M.I.: interdipendenza e integrazione.

UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TESI. L analisi di bilancio e il budget nelle P.M.I.: interdipendenza e integrazione. UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA TESI L analisi di bilancio e il budget nelle P.M.I.: interdipendenza e integrazione. Il caso della

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Che Bio ce la mandi buona!

Che Bio ce la mandi buona! Diplomato alla Scuola d Arte Paolo Grassi di Milano, comico del gruppo Zelig, ospite di numerose puntate del Maurizio Costanzo Show e di Ballarò: il suo lavoro, oggi, è molto vicino al Teatro Civile, ma

Dettagli

Master in Economia e Management delle Attività Turistiche e Culturali. Corso di formazione in Destination Management (27 marzo 14 maggio)

Master in Economia e Management delle Attività Turistiche e Culturali. Corso di formazione in Destination Management (27 marzo 14 maggio) Master in Economia e Management delle Attività Turistiche e Culturali Corso di formazione in (27 marzo 14 maggio) La formazione nel turismo Nell ultimo ventennio profondi cambiamenti hanno segnato il turismo

Dettagli

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Torino, 3 luglio 2014 Agenda 1 L identikit delle imprese

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Uff. Fax E-mail Cittadinanza Data di nascita Sesso Saverio Linguanti Italiana 03 aprile 1963 MASCHILE Occupazione Settore professionale

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione Marketing MARKETING DEL Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende TURISMO II MODULO STATISTICA ECONOMICA E MARKETING

Dettagli

CREAZIONE E CONDUZIONE NE DI IMPRESA

CREAZIONE E CONDUZIONE NE DI IMPRESA CREAZIONE E CONDUZIONE NE DI IMPRESA Nome insegnamento: CREAZIONE E CONDUZIONE DI IMPRESA Anno di corso: I e II anno della Laurea Magistrale Semestre: I e II semestre Crediti Formativi Universitari: 6

Dettagli

DECRETO 2 agosto 2000

DECRETO 2 agosto 2000 DECRETO 2 agosto 2000 Modificazioni ed integrazioni alle tabelle delle equipollenze e delle affinita' previste, rispettivamente, dal decreto ministeriale 30 gennaio 1998 per l'accesso al secondo livello

Dettagli

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO PROFESSORE ORDINARIO DI ECONOMIA AZIENDALE NELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Notizie di carattere generale - Nato il 3 gennaio 1960 a Torricella Peligna (CH) e residente

Dettagli

CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE

CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE Aggiornato il 12 Marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Menù partecipato Il progetto il menù l ho fatto io Un modello

Dettagli

Sociologia del territorio (SPS/10) nel corso di Laurea "Operatori pluridisciplinari e interculturali d area mediterranea";

Sociologia del territorio (SPS/10) nel corso di Laurea Operatori pluridisciplinari e interculturali d area mediterranea; Università per Stranieri Dante Alighieri Via del torrione, 95 89125 Reggio Calabria Dati anagrafici Nato il 18/03/1961 a Roma e ivi residente. Attuale posizione accademica Professore Associato nel settore

Dettagli

Gli imprenditori agricoli in Lombardia

Gli imprenditori agricoli in Lombardia Saperi e pratiche delle relazioni del cibo nel Parco agricolo Sud Milano SINTESI DEL PROGETTO Il contesto Nel 2010 il Consorzio Cantiere Cuccagna ha vinto il bando dell Archivio Etnografico della Regione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VINCENZO SERRA Indirizzo VIA SCANO 28 09129 - CAGLIARI Telefono 328 4958696 Fax E-mail vincenzoserra@asl8cagliari.it

Dettagli

g.santoro@arpacampania.it

g.santoro@arpacampania.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Amministrazione Struttura Incarico SANTORO GIANCARLO Collaboratore Professionale Sanitario Esperto ARPA Campania via Vicinale S. Maria

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE PROGETTO. Promuovere uno sviluppo economico basato sul territorio

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE COGNOME NOME VENDRAMIN TOSCA Professione : CPSE Coordinatore corso di Laurea Sede lavorativa Tortona Tel.: 0131/1858051 Fax: 0131/1858068 E-mail: tvendramin@aslal.it CURRICULUM F ORMATO EUROPEO PER IL

Dettagli

1992-93, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l informazione e l editoria, Roma, 1994.

1992-93, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l informazione e l editoria, Roma, 1994. BIBLIOGRAFIA AA.VV., Professionisti della cultura. Formazione, strategie e sbocchi dei laureati in Lettere e Filosofia, Franco Angeli, Milano, 1987. AA.VV., Digesto, UTET, Torino, 1992. AA.VV., Cultura,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo 23, Via della Repubblica, 91014, Castellammare del Golfo (Tp) Telefono 0924-30640 ::: +39 389 7689022 Fax 0924-30833 Email rossy981@tiscali.it :::

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani

L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani IRIS VERSARI è L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani di far fruttare i propri talenti sviluppando competenze per essere in grado di riconoscere, comprendere e applicare nel mondo del lavoro e delle

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 31 luglio 2014, n. 151

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 31 luglio 2014, n. 151 1 di 7 04/11/2014 12:51 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 31 luglio 2014, n. 151 Regolamento riguardante i termini di conclusione dei procedimenti amministrativi di competenza del Ministero

Dettagli

Direttore di Biblioteca di livello non dirigenziale MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Responsabile - Biblioteca Universitaria di Sassari

Direttore di Biblioteca di livello non dirigenziale MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Responsabile - Biblioteca Universitaria di Sassari INFORMAZIONI PERSONALI Nome MANUNTA MARIA ROSARIA Data di nascita 30/12/1953 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Direttore di Biblioteca di livello non dirigenziale

Dettagli

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie?

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? A cura dell I.I.S.S. di LERCARA FRIDDI A.S.2013-2014 Progetto P.O.F. UNA BUSSOLA PER ORIENTARSI! DOCENTE: Terrasi Francesca Nuovo impianto organizzativo

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato ABRIGNANI. Disciplina delle professioni relative alle attività motorie

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato ABRIGNANI. Disciplina delle professioni relative alle attività motorie Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2914 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato ABRIGNANI Disciplina delle professioni relative alle attività motorie Presentata il 25 febbraio

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE

IL DIRETTORE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO 6 maggio 2015. Ri-registrazione del prodotto Þ tosanitario, a base di etofon, sulla base del dossier UVP 05927277 di Allegato III, alla luce dei principi uniformi per la valutazione e l autorizzazione

Dettagli

Assistenza tecnica funzionale alla

Assistenza tecnica funzionale alla definizione, alla identificazione ed alla gestione dei Sistemi Turistici Locali ed altri idonei strumenti di promozione turistico territoriale complementari agli STL, e utili allo sviluppo del settore

Dettagli

I contenuti I giorno : Lo sviluppo della strategia complessiva dell azienda grafica e la governance d impresa Il business plan come strumento di gestione complessivo L evoluzione del mercato grafico: situazione

Dettagli

MARIA ZEMIRA NOCITI. Gennaio 2006 - oggi Studio Zetapi via della Vittoria N 98 20047 Brugherio ( MB)

MARIA ZEMIRA NOCITI. Gennaio 2006 - oggi Studio Zetapi via della Vittoria N 98 20047 Brugherio ( MB) c u r r i c u l u m v i t a e INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARIA ZEMIRA NOCITI ESPERIENZA LAVORATIVA Date Gennaio 2006 - oggi Studio Zetapi via della Vittoria N 98 20047 Brugherio ( MB) Studio di consulenza

Dettagli

C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI

C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI Professore emerito di Economia e gestione delle imprese nell'università degli Studi di Napoli Federico II C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI NAPOLI, MAGGIO 2015 INDIRIZZO : Piazza della Repubblica

Dettagli

Curriculum vitae assessori

Curriculum vitae assessori Curriculum vitae assessori Nome e cognome Maria Sandra Telesca Luogo e data di nascita Napoli 22.04.1957 Titoli di studio Maturità scientifica Anno scolastico 1976-1977 Liceo Scientifico G.Marinelli Laurea

Dettagli

Creatività e Innovazioni tecnologiche per un Packaging sostenibile e finalizzato alla riduzione degli sprechi

Creatività e Innovazioni tecnologiche per un Packaging sostenibile e finalizzato alla riduzione degli sprechi Creatività e Innovazioni tecnologiche per un Packaging sostenibile e finalizzato alla riduzione degli sprechi Angelo Montenero, PhD Università degli Studi di Parma Master in Packaging CIPACK angelo.montenero@unipr.it

Dettagli

Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti: introduzione e normativa

Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti: introduzione e normativa Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti: introduzione e normativa Garantire la sicurezza e la salubrità di ciò che mangiamo non si ferma solo al controllo del cibo stesso; Tutto ciò che viene a

Dettagli

REGIONANDO 2001. Studio e analisi del paesaggio e del territoriorurale della Lombardia

REGIONANDO 2001. Studio e analisi del paesaggio e del territoriorurale della Lombardia REGIONANDO 2001 Regione Lombardia - Direzione Generale Agricoltura Gestione Ambiente Rurale e Foreste Struttura Ambiente Rurale e Fauna Studio e analisi del paesaggio e del territoriorurale della Lombardia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONIO CAPITANO Indirizzo VIA DEI PLATANI 32/A GUIDONIA (ROMA) Telefono 0774 303433 Fax 0774 303434 E-mail

Dettagli

Livio Barnabò - curriculum Vitae

Livio Barnabò - curriculum Vitae Livio Barnabò - curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e Data di nascita Auronzo di Cadore (BL), 3 febbraio 1952 ESPERIENZA PROFESSIONALE Date DA OTTOBRE 2009 Attività Libero professionista Consulenza

Dettagli