Estratto dagli atti del Convegno: Il Turismo Culturale in Italia fra tradizione e innovazione. editrice Pàtron

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Estratto dagli atti del Convegno: Il Turismo Culturale in Italia fra tradizione e innovazione. editrice Pàtron"

Transcript

1 Estratto dagli atti del Convegno: Il Turismo Culturale in Italia fra tradizione e innovazione editrice Pàtron

2 Quando si viaggiava.. per posta ovvero la Cartolina Illustrata: da mezzo di informazione a veicolo pubblicitario e di promozione turistica di Franco Giannini* La Cartolina Illustrata Non credo sia utile introdurre l argomento Cartolina Illustrata sposando una delle tante ipotesi sulla sua nascita o sul suo inventore, ipotesi che tanto affascinano e fanno discutere i diversi cultori della materia. Limitandoci però a quanto sicuramente documentato, possiamo affermare che la Cartolina Illustrata sia figlia di un altra Cartolina, quella Postale, affacciatasi nel mondo della comunicazione a distanza alla fine del Introdotta nell Impero austro-ungarico con il preciso scopo di favorire le comunicazioni commerciali, la Cartolina Postale, un semplice cartoncino che recava al recto l impronta di un francobollo e lo spazio per l indirizzo del destinatario, e lasciava il verso per brevi comunicazioni, incontrò rapidamente un favore tale da essere adottata, in meno di tre anni, in molti Paesi sia europei che extraeuropei per apparire, il 1 gennaio 1874, anche in Italia. Malgrado il fatto che lo spazio a disposizione per il testo fosse molto limitato e che il piccolo risparmio economico, rispetto alle altre forme di comunicazione epistolare, non compensasse certo la perdita di riservatezza che solo la comunicazione chiusa garantiva, il ceto medio in particolare, si affezionò rapidamente al nuovo e comodo mezzo di comunicazione, che si presentava rapido ed efficace, decisamente, quindi, al passo con i tempi moderni. Furono dunque le nuove classi sociali più aperte alle novità e meno legate alla tradizione, cui per opposti motivi erano ancorati sia i ceti superiori che gli strati popolari, che contribuirono in modo determinante alla diffusione ed all evoluzione della nuova moda, * Università di Roma Tor Vergata. 2

3 spingendo l iniziativa privata a fare concorrenza, con propri prodotti, al monotono e poco invitante prodotto statale. Fu così, come nota F. Filanci, che la cartolina in breve tempo si impose come mezzo principe per le brevi comunicazioni non solo di carattere commerciale ma anche per quelle di natura sociale e mondana: inviti, auguri, partecipazioni, scuse 1. Contemporaneamente si cominciarono a imporre forme diverse di personalizzazione prima e di prodotti originali poi, passando dalle cartoline recanti stampe e disegni artigianali, a veri e propri oggetti commerciali, realizzati in forma decisamente accattivante, se non addirittura lussuosa, da editori specializzati, in grado di sfruttare appieno i progressi tecnologici della riproduzione che, alla fine dell ottocento, stavano rivoluzionando completamente le tecniche di stampa. La tecnologia: ecco la vera protagonista della fine dell Ottocento, base non solo della rivoluzione industriale che caratterizzò il periodo, ma anche e soprattutto causa indiretta dell affermarsi di una nuova borghesia intraprendente e dinamica che soppiantò completamente la vecchia upper class, elaborando nuovi gusti e nuove mode che seguivano le direttrici, oramai internazionali, dell industria, del commercio, della finanza. Nuove occasioni per produrre nuovi prodotti quindi, ma anche mode legate fortemente alle nuove possibilità tecnologiche. Si spiega così facilmente, ad esempio, l affermarsi prepotente di quel potente mezzo di comunicazione che è stato, e per certi versi continua ad essere ancora oggi, il manifesto murale, passato rapidamente da mezzo di notifica di norme, divieti, misure di polizia, a irresistibile veicolo di richiamo pubblicitario e che, proprio grazie all avvento della cromolitografia, trovò gli strumenti tecnologici adatti per lo sviluppo di un suo autonomo linguaggio espressivo. E sulla scia del manifesto ecco apparire le prime Cartoline Illustrate artistiche, che talvolta lo riproducevano in formato ridotto, pensiamo, ad esempio, agli esemplari firmati A. Mucha, 1 F. Filanci: Figlie d arte e di posta, Parte I, Speciale n. 8 di Cronaca Filatelica, agosto - ottobre 2000, pp

4 consentendo ad un pubblico assai vasto di godere del possesso di vere e proprie opere d arte in miniatura e dimostrando al contempo di essere un mezzo espressivo in grado di andare al di là della mera documentazione fotografica di palazzi, piazze ed avvenimenti vari. A parte ciò, e senza volere per questo disconoscere il grande contributo che illustri pittori ed illustratori hanno dato con le loro opere al diffondersi ed all affermarsi della Cartolina Illustrata, si può sostenere che il fulmineo successo e l enorme sviluppo della sua utilizzazione, tra la fine del xix e l inizio del xx secolo, sia stato principalmente legato alla sua capacità di documentare in modo sintetico ed estremamente efficace un viaggio, un ricordo, un augurio, utilizzando - per la prima volta - quel linguaggio visivo che, proprio per la sua straordinaria efficacia espressiva, era destinato a soppiantare lentamente, ma inesorabilmente, tutti gli altri tradizionali mezzi di comunicazione. La nuova moda della Cartolina Illustrata insomma, veniva ad inaugurare la nuova Civiltà dell Immagine. Viaggiare Le direttrici economiche e culturali a cavallo dei due secoli diventano, come si è detto, decisamente internazionali: non si può dunque vivere pienamente il proprio tempo e cogliere tutte le grandi occasioni che l industrializzazione da una parte e lo sviluppo dei commerci dall altra offrono alla borghesia più dinamica ed intraprendente, restando legati al paese dove si è nati e dove si risiede. Viaggiare diventa così prima di tutto una necessità e poi, piano piano, una abitudine, per tornare ad essere, infine, quello che per secoli era stato per le classi più abbienti: occasione principalmente di svago e di piacere e, ma solo marginalmente, opportunità per arricchire il proprio bagaglio culturale. Di pari passo si diffonde l abitudine di celebrare il viaggio, di documentarlo in qualche modo, di lasciarne traccia nella memoria collettiva, cercando di rendere partecipi i propri cari, o semplicemente la cerchia degli amici e dei conoscenti, di alcune 4

5 delle emozioni provate visitando città più o meno lontane, spesso note solo attraverso le poche notizie presenti sui libri di scuola o nelle cronache dei giornali. Nasce così l abitudine da parte di chi viaggia, di inviare a chi resta, magari con un pizzico di vanità, un ricordo od un saluto visivo dai luoghi visitati, utilizzando una Cartolina Illustrata. Si tratta, in questi primi casi, di esemplari realizzati con ingenui collage di vedute, particolarmente suggestive o almeno in qualche modo significative, eseguite originariamente all acquerello, in ciò seguendo la moda dei GRUSS AUS tedeschi, adoperando poi tutto lo spazio libero da illustrazioni per commenti di viaggio o semplici comunicazioni personali (Figg. 1, 2). Nel frattempo però, si vanno affinando le tecniche di riproduzione delle immagini e la fotografia fa passi da gigante, imponendosi come metodo principe nelle tecniche di documentazione. Con l introduzione del retino, ad esempio, si abbassano notevolmente i costi di produzione e migliorano in modo sensibile sia la qualità che la fedeltà dell immagine fotografica utilizzata nella realizzazione della Cartolina Illustrata: ci sono quindi nuovamente tutti gli elementi per imporre una ulteriore svolta alla tipologia della cartolina, che diventa sempre di più la mera riproduzione di una vera fotografia, in cui peraltro cambiano sia i soggetti sia il modo di presentarli. Stazioni (Fig. 3), mezzi di locomozione (Fig. 4), piazze affollate di gente (Fig. 5), alberghi, tutti gli elementi dell iconografia ufficiale del viaggio in quanto tale, affollano i nuovi prodotti commerciali che l editoria mette a disposizione del viaggiatore per affari o per diporto. Difficilmente, però, si tratta di prodotti veramente originali: al di là della specificità del soggetto, infatti, identica è la tecnica di produzione e molto limitata la tipologia dei soggetti riprodotti. La Cartolina Illustrata perde rapidamente la propria originalità, per ridursi ad un tipico bene di consumo, massificato, standardizzato, con prodotti spesso difficilmente distinguibili l uno dall altro. 5

6 Se la borghesia si è internazionalizzata, infatti, e va promovendo mode e gusti comuni che da Parigi o da Vienna rapidamente si diffondono in tutta l Europa, la Cartolina Illustrata - che dopo tutto mostra il mondo proprio dall angolo di visuale delle nuove classi emergenti - non può che diventare qualcosa di stereotipato e, tutto sommato, di atteso e prevedibile, indipendentemente da ciò che raffigura o dal messaggio che vorrebbe diffondere. Si assiste insomma ad una sorta di involuzione dell uso della Cartolina Illustrata che finisce per perdere gran parte della sua forza sia come elemento di comunicazione che come mezzo di informazione, restando limitata al ruolo di semplice documentazione o ricordo di viaggio. Pubblicità e Propaganda. Nei primi anni del Novecento, si assiste pertanto ad un crescente calo d interesse per la Cartolina Illustrata che, in veste di notizia o di commento, diventa sempre meno attuale con l affermarsi di ben più approfonditi e sempre più illustrati mezzi di informazione, mentre «come divertimento, racconto o sorpresa è stata superata da ben più spettacolari novità, a cominciare dal cinematografo» 2. Gli editori continuavano però a produrre esemplari, spesso raffinati nell esecuzione, con pregevoli, anche se via via sempre più standardizzate, immagini di città, realizzando un prodotto in genere più che dignitoso, rispondente al gusto del cliente borghese medio ed in grado di assolvere lo scopo documentario cui si è accennato, utilizzando peraltro, sempre più spesso, il risultato di precedenti campagne fotografiche. Da parte loro, gli artisti, che pure avevano dato contributi importanti per fare della Cartolina Illustrata anche il veicolo di una moderna espressione artistica, se ne allontanavano attratti dai nuovi e più potenti mezzi di espressione. 2 F. Filanci: Figlie d arte e di posta, Parte II, Speciale n. 9 di Cronaca Filatelica, novembre - dicembre 2000, pp

7 La Cartellonistica, sulla scia di quanto già ricordato, e soprattutto il Cinema offrivano infatti spazi espressivi interessanti in grado di attrarre e conquistare i giovani talenti che vi trovavano possibilità di emergere ben più consistenti di quelle offerte dai ristretti ambiti della Cartolina Illustrata, sicché al disamore dell utente cominciò ad accompagnarsi quello dei creativi dell epoca. Più che di crisi, sarebbe però opportuno parlare di stasi, in attesa dell apertura, per la Cartolina Illustrata, di nuove possibilità di proficuo utilizzo. In fondo, il messaggio visivo dell illustrazione non aveva perduto vigore e poteva sempre raggiungere facilmente una potenziale clientela anche di diversa estrazione sociale, superando barriere linguistiche e culturali. Poteva inoltre, grazie alla forza evocativa di immagini e simboli, celebrare efficacemente strutture e corpi militari, consentendo agli ufficiali di un reggimento, ad esempio, di riaffermare l appartenenza ad un corpo d elite, semplicemente utilizzando una cartolina illustrata negli indirizzi di saluto da inviare ad amici e conoscenti (Fig. 6). Nacque, in altre parole, la cartolina su commissione, ovvero il prodotto creato per il singolo cliente, che ne pagava l ideazione, la stampa e ne acquisiva normalmente l intera tiratura: risposta interessante e senza dubbio fruttuosa che suggerì un nuovo modo di utilizzare le notevoli possibilità tecnologiche messe a disposizione dall industria dell editoria. Parimenti riprese vigore la vecchia abitudine di pubblicizzare o celebrare un evento importante, attraverso l uso di Cartoline Illustrate, realizzate direttamente attraverso la miniaturizzazione del relativo manifesto pubblicitario, ovvero attraverso un messaggio visivo originale che meglio si adattasse alle ridotte dimensioni della cartolina stessa. In entrambi i casi, al forte impatto grafico del manifesto si affiancava la possibilità di utilizzare il veicolo postale per diffondere capillarmente l informazione pubblicitaria e raggiungere più facilmente un maggior numero di potenziali clienti. 7

8 L azione combinata delle due tecniche pubblicitarie si rivelò decisamente efficace e quindi oltremodo interessante dal punto di vista commerciale, tanto da consentire un rinnovato ed assai efficace uso della Cartolina Illustrata. I Comitati Organizzatori di Esibizioni ed Esposizioni Nazionali ed Internazionali (Fig. 7) e delle relative manifestazioni associate, le più prosaiche Lotterie Nazionali (Fig. 8), di Fiere Commerciali di ogni tipo, ovvero di grandiosi Eventi religiosi, come ad esempio il Giubileo del 1900 (Fig. 9), utilizzarono ampiamente la Cartolina Illustrata come veicolo pubblicitario, commissionando, non di rado, la realizzazione di intere serie di esemplari dedicati all evento specifico. La scelta del comitato organizzatore si rivelò spesso vincente ed il risultato lusinghiero. Ciò grazie anche alla bellezza grafica ed alla qualità delle cartoline celebrative prodotte, che ebbero in genere un impatto propagandistico fenomenale sull opinione pubblica, convincendo gli operatori commerciali ad approfittare massicciamente del nuovo, e tutto sommato non eccessivamente oneroso, veicolo pubblicitario. D altra parte, se in un primo tempo la spinta a realizzare cartoline illustrate con immagini affascinanti e di buon gusto, in una parola belle, risponde ad una esigenza commerciale(battere la concorrenza con un prodotto migliore ) il loro successo fa ben presto intuire le enormi potenzialità che questo mass-media offre, a bassissimo costo, a chi vuole esercitare una propaganda palese o occulta 3. L idea da propagandare diventa un prodotto a tutti gli effetti e come tale è trattata e pubblicizzata. Partiti politici e gruppi di opinione, ad esempio, ricorrono sovente a tale mezzo, affidando il messaggio che si vuole trasmettere all opinione pubblica ad immagini simboliche o 3 Cfr. Le Cartoline Postali Illustrate in Collezionismo Italiano, vol.1, Milano 1979, Rizzoli Ed., pp

9 satiriche (Fig. 10), quando non si ricorra direttamente alle immagini fotografiche, come quelle dei candidati nelle elezioni politiche, presentandoli sotto una luce differente a seconda che si voglia sostenerli o additarli alla riprovazione degli elettori. Idee, personaggi, simboli: la Cartolina di Propaganda trova un infinita quantità di spunti ed una grande vastità di soggetti nella vita di tutti i giorni ed in special modo nei grandi avvenimenti sociali e politici che cambiano e sconvolgono la storia dell Europa dei primi decenni del xx secolo, primo fra tutti la Grande Guerra. A ridosso dell entrata in guerra dell Italia, ad esempio, vengono stampate e messe in commercio una impressionante quantità di Cartoline di Propaganda: si tratta quasi sempre di cartoline satiriche, edite spesso in serie da 9 a 24 cartoline differenti, volte a sottolineare la correttezza del comportamento dei governanti (e regnanti) italiani, contrapposta al differente, ambiguo e arrogante - in una parola antipatico - comportamento degli austro-tedeschi (Fig. 11). Poiché si tratta in genere di cartoline favorevoli all intervento, devono ironizzare sull avversario futuro, per cui gli strali si appuntano verso i due grandi nemici del tempo: il Kaiser Guglielmo II e l Imperatore Francesco Giuseppe d Austria- Ungheria 4. Il risultato, quando non si scade nel pesante e nel volgare, è in genere gradevole e di buon livello umoristico, con accenti ora graffianti ora bonari, come si conviene ad un prodotto che deve necessariamente essere di largo consumo, dovendosi rivolgere ad un pubblico molto vasto cercando di favorirne l adesione all intervento. La Cartolina di Propaganda raggiunge agevolmente il suo scopo e dimostra tutta la sua efficacia quale formidabile mezzo di persuasione. Negli anni a venire, come si sa, il Fascismo, programmandone attentamente l uso nel sistema d informazione di massa - come già la campagna pubblicitaria messa in atto per le Elezioni Politiche del 4 Cfr. Le Cartoline Postali Illustrate, Collezionismo Italiano,vol.1, pp.68-72, Rizzoli Ed., Milano

10 1924 a sostegno della Lista Nazionale (Fig. 12 a, b) sta a dimostrare - ne farà uno degli strumenti principali per creare e mantenere alto il consenso popolare al regime. Turismo Mentre la cartolina su commissione trova nella pubblicità e nella propaganda gli stimoli giusti per rinnovarsi ed affermarsi come insostituibile veicolo visivo di particolari tipi di messaggio e di informazione, avvalendosi sempre più e sempre meglio dell opera di valenti grafici, la vera fotografia, lasciati i caratteri dell internazionalismo dei primi tempi, trova nel crescente nazionalismo prima, e ancor di più nel regionalismo poi, una nuova ed interessante collocazione locale. La riscoperta del territorio, della storia, delle tradizioni locali, spinge a promuovere il senso di appartenenza ad una particolare comunità, mettendone in risalto e facendo conoscere quanto di bello le generazioni precedenti hanno lasciato. Chiese, Castelli, Palazzi, Mura e Porte, Ville, vengono fotografati con attenzione e quasi, si potrebbe dire, con devozione, diventando veri e propri biglietti da visita illustrati di piccoli paesi e graziose città, che vogliono così dimostrare di non aver nulla da invidiare alle Città più grandi, famose e celebrate. Frascati e le sue Ville (Figg. 13, 14), notevoli nel paesaggio collinare per signorilità, bellezza e secoli di storia sono un esempio, a due passi dalla Città Eterna, di quanta ricchezza d arte e di storia sia possibile trovare senza dover viaggiare in paesi lontani: la Cartolina che le celebra e le illustra adeguatamente diventa mezzo di promozione turistica. Rimanendo a Frascati, che continueremo a prendere come esempio quindi di un modo di utilizzare la Cartolina Illustrata che peraltro prese rapidamente piede in tutta l Italia, c è da dire che questa sua nuova funzione, evidentemente assai efficace dal punto di vista del marketing, richiamò l interesse, tra gli altri, dei commercianti locali, interessati a sfruttare le immagini delle bellezze architettoniche del loro paese, come veicolo 10

11 propagandistico per promuovere le proprie attività ed i propri prodotti. Non si trattava, in questi casi, di commissionare cartoline di concezione o fattura originale ad un editore specializzato, quanto piuttosto di utilizzare l esistente con scritte, messaggi, indicazioni sull attività o i prodotti che si voleva promuovere: nasceva insomma la sponsorizzazione. Venivano riscoperte vecchie edizioni, si sceglievano, nell archivio fotografico degli stampatori, serie di immagini significative o che più semplicemente incontravano il gusto del nuovo committente, si preparavano blocchetti di cartoline (Fig. 15a, b) o singoli esemplari già noti e diffusi, che trovavano un revival nella nuova edizione sponsorizzata. Era, come è facile intuire, un operazione assai efficace dal punto di vista commerciale e a costi ancor più contenuti, richiedendo normalmente l aggiunta, in fase di stampa, di un breve messaggio pubblicitario, spesso limitato alla ragione sociale ed all elencazione di qualche prodotto tipico in vendita presso l esercizio commerciale committente. Naturalmente non si andava tanto per il sottile nella scelta degli abbinamenti o nella formulazione dei testi pubblicitari (Fig. 16a,b). Poteva perciò accadere che la scelta stessa non fosse proprio la più felice, raggiungendo talvolta effetti sottilmente ed involontariamente umoristici. A Frascati non c è, peraltro, solo questo tipo di sponsorizzazione, che potremmo facilmente definire un po naif. Accanto alla produzione ed alla vendita di tipici prodotti locali, accanto ad una miriade di esercizi commerciali, di alberghi, di ristoranti, di tutto quanto cioè caratterizza le infrastrutture turistiche, Frascati può offrire un qualcosa di molto particolare ed apprezzato, sin dal 1865, in tutto il mondo: il Nobile Collegio di Mondragone. Anche se appartenente ufficialmente al Comune di Monte Porzio Catone infatti, da sempre parlare di Mondragone ha significato parlare di Frascati. 11

12 Ecco dunque, anche per iniziativa dei Padri Gesuiti titolari del Collegio, che Villa Mondragone diventa soggetto di lunghe serie di Cartoline Illustrate, tutte rigorosamente targate Frascati, spesso personalizzate con la stampa dello stemma con il drago alato (icona legata agli antichi proprietari della Villa e poi simbolo del Collegio), cartoline volte ad illustrare angoli noti o meno conosciuti della monumentale fabbrica. Si tratta di un operazione di promozione in piena regola, elegante e misurata, in cui nulla è lasciato all improvvisazione. Si incaricano degli scatti i più rinomati specialisti dell epoca, si curano le inquadrature ed i dettagli, affiancando immagini di ambienti lussuosi e sontuosamente arredati, come quelle delle Sale di Rappresentanza della Villa (Fig. 17), alle fotografie che informano i potenziali convittori e le loro famiglie sulle facilities a disposizione per lo studio e per lo svago (Figg. 18, 19), tutte ovviamente ai massimi livelli nazionali. Per dirla con D. Maestri e R.M. Strollo: non desta perciò stupore, riscontrare una massa decisamente consistente di cartoline illustrate pertinenti Villa Mondragone, specie se messa in relazione con quelle dedicate ad altri edifici storici del circondario. Si può infatti ipotizzare che questa grande disponibilità di esemplari sia connessa anche, in qualche modo, proprio alla presenza del Collegio nella Villa, ai suoi numerosi utenti, ma soprattutto alle regole imposte dai Gesuiti ai Convittori, tra cui quella di scrivere -almeno ogni settimana- alle famiglie 5. Una forma dunque di intelligente uso della Cartolina Illustrata, che racchiude in sé alcuni degli aspetti sin qui descritti, essendo al tempo stesso veicolo pubblicitario, scelto e sponsorizzato dai Padri Gesuiti, i proprietari del Collegio, e mezzo, anche se forzato, di comunicazione con le famiglie. Un mezzo, d altra parte, estremamente gradito, a giudicare dall uso massiccio che se ne fece, forse, ma è un osservazione un 5 Cfr. D. Maestri, R.M. Strollo, Le Cartoline Illustrate su Mondragone, nel catalogo della mostra la Villa spedita, Roma 2002, Adnkronos, pp

13 po malevola, per il limitato spazio che la Cartolina Illustrata lasciava a disposizione del convittore, che poteva così ottemperare all obbligo di informare la famiglia, senza molta fatica. Conclusioni Le attitudini alla documentazione dimostrate dalla Cartolina Illustrata negli anni a cavallo tra la fine del xix e l inizio del xx secolo, e supportate dalle innovazioni tecnologiche nel settore della stampa e dell editoria, sì da renderla praticamente senza rivali in quegli anni, lasciano lentamente il posto ad usi diversi. Si passa, infatti, ad una fase in cui prevale l utilizzazione per comunicare o informare a distanza, utilizzazione che si rivela particolarmente efficace proprio grazie alla forza espressiva del linguaggio visivo, per arrivare poi all imporsi dell uso della cartolina nel settore della pubblicità prima e della propaganda poi, senza peraltro che ci sia mai un netto passaggio da una funzione all altra. La Cartolina Illustrata, grazie anche ad una continua evoluzione tecnica e stilistica, diventa sempre più veicolo di messaggi di vario genere, ora palesi ora a livello subliminale, messaggi che orientano ed invogliano l opinione pubblica, sottolineando mode, illustrando prodotti, promovendo attività e località, anticipando di fatto, tra l altro, le moderne tecniche di promozione turistica. 13

14 Illustrazioni Fig. 1 Fig. 2 14

15 Fig. 3 Fig. 4 15

16 Fig. 5 Fig. 6 16

17 Fig. 7 Fig. 8 17

18 Fig. 9 Fig

19 Fig. 11 Fig. 12a, b 19

20 Fig. 13 Fig

21 Fig. 15a, b Fig. 16a, b Fig

22 Fig. 18 Fig

I mass-media. di Roberto Cirone

I mass-media. di Roberto Cirone I mass-media di Roberto Cirone I mass-media, conseguenza dello sviluppo tecnologico, condizionano ormai tanta parte del nostro vivere quotidiano. Analizziamo gli effetti socialmente positivi e quelli negativi.

Dettagli

IL LINGUAGGIO PUBBLICITARIO

IL LINGUAGGIO PUBBLICITARIO IL LINGUAGGIO PUBBLICITARIO Annunziata Gemma PREMESSA La pubblicità è una forma di comunicazione che ha lo scopo di indurre i potenziali acquirenti alla scelta di un prodotto o di un servizio o ad accrescere

Dettagli

Lo spazio della fotografia ha ridotto quello della pittura, la forma più culturalmente elevata di generazione di immagini, grazie alla minore

Lo spazio della fotografia ha ridotto quello della pittura, la forma più culturalmente elevata di generazione di immagini, grazie alla minore Premessa La fotografia rappresenta il decisivo strumento per la produzione e la replicabilità tecnica delle immagini fisse. Tappa fondamentale per lo sviluppo del cinema (in cui la percezione del movimento

Dettagli

Storia della scienza per le lauree triennali Prof. Giuliano Pancaldi

Storia della scienza per le lauree triennali Prof. Giuliano Pancaldi Storia della scienza per le lauree triennali Prof. Giuliano Pancaldi 2011-2012 Modulo 8 Ancora un altra tradizione di ricerca in biologia: Gregor Mendel, gli ibridatori e la riscoperta di Mendel nel Novecento

Dettagli

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione 1 Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione di Erika Barbato Andrea Carnevali CEO di Republic+Queen e Co-Founder di Wannabe, Agenzia specializzata in Strategia e Advertising

Dettagli

VESTIRE GLI ITALIANI

VESTIRE GLI ITALIANI CANTIERI DI STORIA VI La storia contemporanea in Italia oggi: ricerche e tendenze Forlì 22-24 settembre 2011 www.sissco.it VESTIRE GLI ITALIANI Coordinatrice Emanuela Scarpellini, Università degli Studi

Dettagli

Museo di Palazzo Pretorio

Museo di Palazzo Pretorio [Digitare il testo] Museo di Palazzo Pretorio Offerta didattica 2015 [Digitare il testo] PRESENTAZIONE GENERALE Per la progettazione dell attività didattica, il Museo di Palazzo Pretorio tiene conto della

Dettagli

IL POSITIONING DEL PRODOTTO TURISTICO

IL POSITIONING DEL PRODOTTO TURISTICO IL POSITIONING DEL PRODOTTO TURISTICO Far riconoscere i fattori fondamentali attraverso cui l azienda individua e interpreta gli orientamenti della clientela Acquisire consapevolezza dell'importanza di

Dettagli

Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico. Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro

Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico. Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro Arte, Storia e Cultura da vivere e collezionare La filatelia non è solo un hobby, è passione

Dettagli

SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA

SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919 Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919 SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA Quest opera paradigmatica, capitale non solo per lo sviluppo dell arte moderna, ma anche e soprattutto

Dettagli

Le forme di promozione nei mercati esteri. Michela Floris micfloris@unica.it

Le forme di promozione nei mercati esteri. Michela Floris micfloris@unica.it Le forme di promozione nei mercati esteri Michela Floris micfloris@unica.it Cos è la promozione La promozione riguarda tutto quanto può informare il potenziale compratore circa il prodotto e può indurlo

Dettagli

CONCORSO UNA CARTOLINA PER CASTROREALE

CONCORSO UNA CARTOLINA PER CASTROREALE CONCORSO UNA CARTOLINA PER CASTROREALE Una proposta che lascia ai partecipanti la possibilità di dare libero corso alla loro fantasia creativa Gentile Artista, Desidero invitarla a partecipare al prestigioso

Dettagli

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 I PERCORSI IL BAGNO DI UGOLINO --------------------------------------- SCUOLA DELL INFANZIA 3-5 ANNI LA FORESTA DEI COCCODRILLI

Dettagli

La memoria delle terre alte. a colloquio con. Aldo Audisio. http://www.museomontagna.org/it/home/index.php

La memoria delle terre alte. a colloquio con. Aldo Audisio. http://www.museomontagna.org/it/home/index.php FOCUS ORIZZONTI La memoria delle terre alte Museo della montagna Duca degli Abruzzi Torino: il più importante del mondo a colloquio con Aldo Audisio http://www.museomontagna.org/it/home/index.php Il Museo

Dettagli

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo CAPITOLO 1 Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo Le origini della conversazione Internet ha dato alle persone una possibilità tanto semplice quanto potente. Quella di farsi ascoltare.

Dettagli

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor 19 settembre 4 ottobre Patrocinato da L associazione Les Cultures Il progetto Immagimondo I numeri del

Dettagli

E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO. Brera per chi non disegna COMUNICAZIONE. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico

E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO. Brera per chi non disegna COMUNICAZIONE. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico Brera per chi non disegna COMUNICAZIONE E VALORIZZAZIONE Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico DEL PATRIMONIO ARTISTICO Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Discipline della Valorizzazione

Dettagli

Marketing. Per realizzare la pubblicità outdoor le PMI hanno a disposizione numerose agenzie di comunicazione

Marketing. Per realizzare la pubblicità outdoor le PMI hanno a disposizione numerose agenzie di comunicazione Outdoor: quando e perché realizzarla Per outdoor, ossia fuori casa si intendono tutte quelle attività promozionali e pubblicitarie che sono visibili all esterno delle pareti domestiche. Si tratta in sintesi

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

Che cosa sta facendo?

Che cosa sta facendo? A B1 Unità 1 Unità 2 Che cosa sta facendo? Di che cosa si parla? 1. Leggi le frasi e prova a capire di che cosa si parla*. Il bello è che non sono affatto scomparse, ma anzi si sono moltiplicate I nonni

Dettagli

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot neroavorio p u b b l i c i t à grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot index Sito internet di presentazione aziendale

Dettagli

Biblioteca Teresiana: Alla scoperta della Biblioteca Teresiana

Biblioteca Teresiana: Alla scoperta della Biblioteca Teresiana Linee di indirizzo progettuali Percorsi didattici Biblioteca Teresiana - Biblioteca G. Baratta - a.s. 2015/2016 Biblioteca Teresiana: Alla scoperta della Biblioteca Teresiana Dal libro di carta al libro

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

IL FRANCOBOLLO UN VIAGGIO INTORNO AL MONDO

IL FRANCOBOLLO UN VIAGGIO INTORNO AL MONDO IL FRANCOBOLLO UN VIAGGIO INTORNO AL MONDO osservare, imparare, collezionare ISTITUTO COMPRENSIVO VIRGILIO, 25 ROMA Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado Ospedale Bambino Gesù (anno scolastico 2012

Dettagli

Finalità comunicative. Struttura degli SVV e funzionalità interattive e comunicative dei componenti

Finalità comunicative. Struttura degli SVV e funzionalità interattive e comunicative dei componenti Visite virtuali Alba Pratalia realizza sistemi di visita virtuale (SVV) per la promozione turistica - attraverso internet - delle attrattive storiche, artistiche e culturali delle città. L integrazione

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA Presso la Business Community e presso la popolazione di Brasile Ricerca di mercato condotta da: GPF&A e Ispo Ltd Per conto di: Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento per le Politiche di Sviluppo

Dettagli

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO!

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! MONDO GRAFICA 7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! IL MATTONE di ogni comunicazione Grafica La pubblicità è quella forma di comunicazione che raggruppa la diffusione di messaggi

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

STUDIO. LodeTTI. Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita.

STUDIO. LodeTTI. Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita. STUDIO LodeTTI Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita. INTERNET GRAFICA MARKETING CONSULENZA FOTOGRAFIA VIDEO STAMPA SOLUZIONI INTEGRATIVE PER UNA

Dettagli

La prima pagina uno schema fisso La testata manchette

La prima pagina uno schema fisso La testata manchette IL QUOTIDIANO La prima pagina è la facciata del quotidiano, presenta gli avvenimenti trattati più rilevanti e solitamente sono commentati; gli articoli sono disposti secondo uno schema fisso che ha lo

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Premessa. di Paolo Spinicci

Premessa. di Paolo Spinicci Premessa di Paolo Spinicci La natura della fotografia racchiude in sé, fin dalle sue origini, una promessa che non è in grado di mantenere, se non in parte, e un compito cui si vorrebbe potesse assolvere,

Dettagli

l importanza dei dettagli

l importanza dei dettagli «Occorre conoscere la differenza tra l ordinario e il grandioso per dare valore al potenziale delle strutture. Anche lo spazio più piccolo e meno sfruttato può, infatti, essere ottimizzato per offrire

Dettagli

Guida MICHELIN Italia 2014

Guida MICHELIN Italia 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 5 novembre 2013 Guida MICHELIN Italia 2014 Contatto stampa 02 3395 3609 Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle La nuova edizione della guida MICHELIN Italia raccoglie

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE NOVITA SCUOLE MATERNE FINESTRA O SPECCHIO? Scuola materna ed elementare Il percorso prevede la visita della collezione della Pinacoteca Agnelli, con un approfondimento sulle opere di Henri Matisse. La

Dettagli

Ciclo di formazione per PMI Marketing

Ciclo di formazione per PMI Marketing Ciclo di formazione per PMI Marketing Desiderate aggiornarvi sul mondo delle PMI? Ulteriori dettagli sui cicli di formazione PMI e sui Business- Tools sono disponibili su www.bancacoop.ch/business Ciclo

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE - SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della

Dettagli

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh Qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui La rivoluzione di internet nel turismo

Dettagli

Regolamento del concorso Cremona Fiorita. Art. 1 Istituzione del Concorso e finalità

Regolamento del concorso Cremona Fiorita. Art. 1 Istituzione del Concorso e finalità Regolamento del concorso Cremona Fiorita Art. 1 Istituzione del Concorso e finalità 1. Il Comune di Cremona istituisce il Concorso Cremona fiorita, per incoraggiare i cittadini, gli operatori commerciali

Dettagli

Capitolo VII PUBBLICITA

Capitolo VII PUBBLICITA Capitolo VII PUBBLICITA 1086. Nozione e ambito di applicazione. Per pubblicità si intende qualsiasi forma di comunicazione che sia diffusa nell esercizio di un attività commerciale, industriale, artigianale

Dettagli

Germania: Potsdam La Versailles degli Hohenzollern

Germania: Potsdam La Versailles degli Hohenzollern Il re prussiano Federico II salì al trono nel 1740 alla giovane età di 28 anni.. sotto il suo regno la Prussia diventò la quinta potenza europea per importanza, fu un politico eccezionale, un guerriero,

Dettagli

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè #innoviamo Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita Alessandro Frè Non si fa altro che parlare di cambiamento, crescita, innovazione, crisi dei mercati, competizione sempre più

Dettagli

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole Marina Cabrini Membro del gruppo di lavoro ECDL presso la ECDL Foundation Dublin mcabrini@sicef.ch l mondo dell informatica è in perenne movimento ed evoluzione,

Dettagli

TURISMO = SETTORE ECONOMICO DEI SERVIZI = TERZIARIO OMT

TURISMO = SETTORE ECONOMICO DEI SERVIZI = TERZIARIO OMT 1 TURISMO = SETTORE ECONOMICO DEI SERVIZI = TERZIARIO (ORGANIZZAZIONE MONDIALE DEL TURISMO) stima nel 2010 900 miliardi di dollari da turismo internazionale 1 miliardo di arrivi internazionali 225 milioni

Dettagli

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design 21 Bando pubblico di partecipazione per Giovani Architetti, Designer, Artigiani, Artisti, Scuole Scadenza

Dettagli

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Intervento di Susanne Ruoff Direttrice generale della Posta Svizzera 10 giugno 2013 FA FEDE IL DISCORSO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Gentili Signore,

Dettagli

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA Per accompagnare e approfondire l insegnamento scolastico delle antiche civiltà, si propone una serie incontri che si potranno adottare o per

Dettagli

1 Premio Nazionale TURISMI ACCESSIBILI. Giornalisti, comunicatori e pubblicitari superano le barriere BANDO 2015-2016

1 Premio Nazionale TURISMI ACCESSIBILI. Giornalisti, comunicatori e pubblicitari superano le barriere BANDO 2015-2016 1 Premio Nazionale TURISMI ACCESSIBILI Giornalisti, comunicatori e pubblicitari superano le barriere BANDO 2015-2016 Sommario Introduzione... 2 Mercato di riferimento... 3 Obiettivi... 3 Destinatari...

Dettagli

e book Filatelia e francobolli di Giovanna Angelino articoli estratti da http://collezionex.myblog.it

e book Filatelia e francobolli di Giovanna Angelino articoli estratti da http://collezionex.myblog.it 1 2 La cartolina Negli anni Sessanta si tenne una conferenza internazionale delle Poste nella quale fu avanzata l idea della cartolina postale. L idea era quella di un cartoncino alternativo alla lettera

Dettagli

ALLEGATO N.1 BRIEF DI PROGETTO

ALLEGATO N.1 BRIEF DI PROGETTO ALLEGATO N.1 BRIEF DI PROGETTO 1. Le origini della Fiera Ogni anno, la prima domenica di settembre, segna la ripresa dell anno pastorale della Parrocchia di Pieve di Cento. La Festa della Beata Vergine

Dettagli

LA COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA COMUNICAZIONE AZIENDALE LA COMUNICAZIONE AZIENDALE Attività finalizzata a trasmettere particolari contenuti a determinati destinatari FATTORI STRUTTURALI EMITTENTE CODICE STRUMENTI MESSAGGIO CANALE AUDIENCE Presidente - Consiglio

Dettagli

Mimmo Jodice, perdersi a guardare

Mimmo Jodice, perdersi a guardare Professione Mimmo Jodice, perdersi a guardare Riflessioni sulla fotografia: cos è la fotografia? Cos è la luce? Perché la scelta del bianconero? Cosa cambia con la fotografia digitale? Come avvicinarsi

Dettagli

BANDO. Se riconosci le differenze, riconosci anche te stesso ART. 1. Finalità del concorso

BANDO. Se riconosci le differenze, riconosci anche te stesso ART. 1. Finalità del concorso BANDO CONCORSO Differente ma uguale, la scuola in parità Se riconosci le differenze, riconosci anche te stesso ART. 1 Finalità del concorso La della Basilicata, con l intento di diffondere il tema delle

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE. OBIETTIVI MINIMI Inglese - I ANNO A1-A2

DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE. OBIETTIVI MINIMI Inglese - I ANNO A1-A2 Comprensione della lingua orale DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE OBIETTIVI MINIMI Inglese - I ANNO A1-A2 - Comprende brevi messaggi contenenti lunghe pause che gli permettono di coglierne il senso. - Comprende

Dettagli

Le radici del turismo moderno. L europa tra 800 e 900

Le radici del turismo moderno. L europa tra 800 e 900 Le radici del turismo moderno L europa tra 800 e 900 Origine del termine in Europa Tourist: termine inglese che appare in uso corrente nel XVIII secolo come sinonimo di viaggiatore Tourism: termine inglese

Dettagli

Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina:

Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina: Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina: Sabato Sera edizione Imola Distribuito a Imola, Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Dozza, Mordano

Dettagli

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS I partecipanti all Assemblea Generale CTS del 2004 ad Atene PROTAGONISTI CON CTS Il Centro Turistico Studentesco e giovanile (CTS) è l associazione

Dettagli

Spirit of the mountain

Spirit of the mountain Spirit of the mountain BERGAMO MILANO PONTRESINA SESTRIERE VERONA CINQUE FESTIVAL, UN GRANDE NETWORK L IDEA L'Associazione Montagna Italia nasce nel 1996 con lo scopo di promuovere il turismo, il rispetto

Dettagli

Via del Babuino, 151-00187 Roma www.canovatadoliniroma.com

Via del Babuino, 151-00187 Roma www.canovatadoliniroma.com Via del Babuino, 151-00187 Roma www.canovatadoliniroma.com Roma è la città più nobile e famosa del mondo, conosciuta anche come la città eterna o Roma Caput Mundi. Per la posizione strategica, pari ad

Dettagli

CERCHI IMMAGINI PER I TUOI PROGETTI?

CERCHI IMMAGINI PER I TUOI PROGETTI? Olycom, l agenzia leader nella commercializzazione d immagini CERCHI IMMAGINI PER I TUOI PROGETTI? Olycom s.p.a. via Ludovico D'Aragona, 9 20132 Milano MI Tel. +39 2 9737201 Fax. +39 2 97372020 www.olycom.it

Dettagli

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE sintesi della ricerca quantitativa realizzata da AstraRicerche per il Consiglio Nazionale dell Ordine dei Giornalisti L indagine è

Dettagli

Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015

Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015 COMUNICATO STAMPA Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015 Dal 9 al 12 settembre immagini, luci e suoni nel Cortile della Rocchetta del Castello

Dettagli

Carte da collezione. MODIANO - Industrie Carte da Gioco e Affini S.p.A carte da collezione

Carte da collezione. MODIANO - Industrie Carte da Gioco e Affini S.p.A carte da collezione Carte da collezione Una selezione di mazzi di carte da gioco da collezionare: intramontabili mazzi Modiano ed ultime novità. Per curiosi ed appassionati. 1 304 901 Storia del Volo 304 908 Il Popolo dei

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO

ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO La par condicio e le altre norme sulla campagna elettorale 13 aprile 2015 2 INDICE Le spese elettorali dei candidati 3 La par

Dettagli

YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA

YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA YOU ARE WHAT YOU CURATE INTRODUZIONE DEFINIZIONE: COS E LA CONTENT CURATION? PERCHE FARNE USO IL CONTENT CURATOR COME NON FARE CONTENT

Dettagli

COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO

COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO Giampaolo Letta COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO Linee di indirizzo 5 dicembre 2012 Scenario Le industrie culturali e creative hanno accresciuto il loro ruolo nella società della

Dettagli

Scelta della destinazione.

Scelta della destinazione. Scelta della destinazione. Il passaparola batte internet? Il web è il terzo canale di comunicazione utilizzato dai turisti (29% in media) dopo il passaparola e l esperienza personale Affidarsi a consigli

Dettagli

Proposta progetto FUNDRAISING

Proposta progetto FUNDRAISING A Proposta progetto FUNDRAISING Raccolta Fondi per ASC Arte Sacra Contemporanea Alla cortese attenzione di: Realizzato da: Antonio Spanedda, artista, ricercatore, esperto in comunicazione creativa Presidente

Dettagli

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design 21 Bando pubblico di partecipazione per Giovani Architetti, Designer, Artigiani, Artisti, Scuole Scadenza

Dettagli

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale Volete festeggiare il compleanno dei vostri bambini in maniera unica, originale e divertente? La nostra Associazione Culturale

Dettagli

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA ARTE E IMMAGINE - TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE comunica, esprime emozioni, racconta utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente inventa

Dettagli

Il Pubblico di Mostre e Musei in Piemonte 2001

Il Pubblico di Mostre e Musei in Piemonte 2001 Il Pubblico di Mostre e Musei in Piemonte 2001 Sintesi realizzata per l incontro "Il pubblico di musei e mostre a Torino e in Piemonte nel 2001" mercoledì 10 luglio 2002 Le tessere di libero accesso ai

Dettagli

IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE

IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE Cominciamo con questo numero ad analizzare le disposizioni contenute nel

Dettagli

Profilo Storia Evoluzione Struttura del gruppo Testate

Profilo Storia Evoluzione Struttura del gruppo Testate 2012 Guido Veneziani Editore è un gruppo editoriale giovane e intraprendente, che si è progressivamente e concretamente affermato nel mondo della stampa periodica italiana. Profilo In un mercato maturo

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori Classe 5 1.1.1

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 Temi in preparazione alla maturità DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

LA BASILICATA TURISTICA SBARCA SUL WEB

LA BASILICATA TURISTICA SBARCA SUL WEB 119-120] Basilicata Regione Notizie SPECIALE TURISMO LA BASILICATA TURISTICA SBARCA SUL WEB f r a b l o g, s o c i a l n e t w o r k e siti i n t er n e t d e d i cat i a i p u b b l i c i più diversi,

Dettagli

Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini

Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini Risultati dell indagine 2014 Ricerca commissionata dalla Presidente Giovani Albergatori Trentini dott. Francesca Maffei a cura dell Ufficio Marketing

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

Roma, l incanto di un Evento

Roma, l incanto di un Evento Roma, l incanto di un Evento MEETINGS INCENTIVES CONVEGNI EVENTI Roma, città aperta al mondo Monumentale e solenne. Ma anche vivace e creativa. Immagini ed emozioni che prendono la forma di paesaggi incantevoli,

Dettagli

La Cella di Talamello

La Cella di Talamello La Cella di Talamello Posta a metà strada fra la residenza vescovile di campagna e quella entro le mura, la Cella venne eretta e decorata per volontà del vescovo di Montefeltro mons. Giovanni Seclani frate

Dettagli

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente laboratorio teatrale con serata finale per gli studenti di Medicina della Seconda Università di Napoli Premessa La medicina

Dettagli

L OSSERVATORIO. 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET

L OSSERVATORIO. 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET L OSSERVATORIO 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET POPOLO DI NAVIGATORI MA NON SU INTERNET 30 Dicembre 2013 Nella fascia di popolazione tra i 54 e i 59 anni, la

Dettagli

Discussione e confronti

Discussione e confronti farescuola Elena Troglia Discussione e confronti I bambini imparano proponendo problemi, discutendone, cercando soluzioni argomentative. La discussione diviene un importante strumento didattico: i ragazzi

Dettagli

Etica della comunicazione pubblicitaria

Etica della comunicazione pubblicitaria La pubblicità Mira a influenzare pensieri e comportamenti L etimologia deriva dal latino pubblicare = far conoscere E diretta a informare e persuadere anche attraverso l esibizione di contenuti simbolici

Dettagli

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore.

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. 2014 Editrice ZONA È VIETATA ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. La nostra Nuova Caledonia L avventura d una vita di Giorgio & Marosa

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

Titolo LO SPAZIO INTORNO A NOI Il territorio: un testo da leggere, interpretare, apprezzare, valorizzare

Titolo LO SPAZIO INTORNO A NOI Il territorio: un testo da leggere, interpretare, apprezzare, valorizzare UNITÀ DI APPRENDIMENTO INTERDISCIPLINARE Classe IV Scuola primaria Titolo LO SPAZIO INTORNO A NOI Il territorio: un testo da leggere, interpretare, apprezzare, valorizzare Senso formativo del percorso

Dettagli

ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015

ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015 ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015 EXPO 2015 E IL TERRITORIO DI REGGIO EMILIA Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 l Esposizione Universale di Milano, incentrata

Dettagli

Il caso Fusina (tratto dalla Tesi Innovazione e artigianalità nel made in Italy della D.ssa Manuela Marini Università degli Studi di Padova)

Il caso Fusina (tratto dalla Tesi Innovazione e artigianalità nel made in Italy della D.ssa Manuela Marini Università degli Studi di Padova) Il caso Fusina (tratto dalla Tesi Innovazione e artigianalità nel made in Italy della D.ssa Manuela Marini Università degli Studi di Padova) La storia Fusina è una piattaforma creativa di servizi di design

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

Sull onda del Turismo 2.0

Sull onda del Turismo 2.0 Sull onda del Turismo 2.0 Le comunità virtuali sono i punti d incontro più utilizzati per comunicare, per conoscere nuove persone e per scambiarsi opinioni. Gente proveniente da ogni parte del mondo scrive,

Dettagli

La rivoluzione industriale

La rivoluzione industriale La rivoluzione industriale 1760 1830 Il termine Rivoluzione industriale viene applicato agli eccezionali mutamenti intervenuti nell industria e, in senso lato, nell economia e nella società inglese, tra

Dettagli

A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta

A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta Pubblicazione realizzata dalla Banca di Credito C ooperativo di Vignole FRANCO BENESPERI Quarrata identità di un territorio Progetto editoriale Franco

Dettagli