Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici"

Transcript

1 Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N Indennità di malattia, maternità e tbc: gli importi 2016 In stand-by, per l anno 2016, gli importi in caso di malattia, maternità e tubercolosi A cura di Daniele Bonaddio Categoria: Previdenza e Lavoro Sottocategoria: Indennità di malattia L INPS, con la Circolare n. 51 del 17 marzo 2016, ha fornito i salari medi e altre retribuzioni o importi per l anno 2016 delle prestazioni economiche di malattia, maternità e tubercolosi. In particolare, per quanto riguarda le lavoratrici autonome (artigiane e commercianti), l indennità di maternità per i due mesi precedenti la data del parto e per i tre mesi successivi alla stessa data, il congedo parentale, nonché l indennità per interruzione della gravidanza, ammontano a 47,68 euro. Con riferimento, invece, ai lavoratori iscritti alla Gestione Separata INPS gli importi giornalieri per le malattie iniziate nell'anno 2016, corrispondono a: 10,99 euro (4%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 3 a 4 mensilità di contribuzione; 16,49 euro (6%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 5 a 8 mensilità di contribuzione; 21,99 euro (8%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 9 a 12 mensilità di contribuzione. Premessa Restano invariati, rispetto allo scorso anno, i salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi delle prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Lo stop è dettato dall art. 1, co. 287 della Legge di Stabilità 2016 (L. n. 208/2015) che annulla la percentuale di variazione qualora il rapporto tra il valore medio dell indice ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai 1

2 ed impiegati, relativo all anno precedente il mese di decorrenza dell adeguamento, e l analogo valore medio relativo all anno precedente, risulti inferiore a zero. Dunque, considerato che tale variazione per il periodo gennaio 2014 dicembre 2014 ed il periodo gennaio 2015 dicembre 2015 è risultato nella misura del -0,1%, per quest anno si applicano gli stessi importi dello scorso anno. Retribuzioni di riferimento Ai fini della liquidazione delle indennità di malattia, maternità/paternità e tubercolosi, la cui misura deve essere calcolata con riferimento a periodi di paga compresi nell anno 2016, gli importi giornalieri sono stati così rideterminati: CATEGORIE DI LAVORATORI IMPORTO 2016 Lavoratori soci di società e di enti cooperative, anche di 47,68 euro fatto 1 Lavoratori agricoli a tempo determinato 2 42,41 euro 55,05 (valide Compartecipanti familiari e piccoli coloni 3 per l anno 2015) Coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici 42,41 euro (*) agricole professionali 4 Lavoratrici autonome 47,68 euro (*) (artigiane e commercianti) Lavoratrici autonome 26,49 euro (*) (pescatrici delle acque interne) 5 (*) Indennità di maternità valevole per i due mesi precedenti la data del parto e per i tre mesi successivi alla stessa data, nonché l indennità per congedo parentale e quella per l interruzione della gravidanza. Relativamente all indennità di tubercolosi, i criteri indicati valgono soltanto per i primi 180 giorni di assistenza, purché tali soggetti abbiano diritto anche all indennità di malattia. Mentre per le restanti categorie aventi diritto all indennità di tubercolosi, ma non a quella di malattia, si rammenta che le prestazioni vanno erogate commisurandole alla misura fissa. 1 Art. 4 D.P.R. n. 602/ V. INPS, Messaggio n del e INPS, Circolare n. 11 del allegato 1, Tabella A, operaio agricoltura. 3 V. INPS, Circolare n. 108 del V. INPS, Circolare n. 11 del Tabella A 5 V. INPS, Circolare n. 11 del Punto 3. 2

3 LAVORATORI ITALIANI E STRANIERI ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E FAMILIARI Per quanto riguarda invece i lavoratori italiani e stranieri addetti ai servizi domestici e familiari, per l anno 2016 bisogna utilizzare le seguenti retribuzioni convenzionali orarie 6 : euro 6,97 per le retribuzioni orarie effettive fino a euro 7,88; euro 7,88 per le retribuzioni orarie effettive superiori a euro 7,88 e fino a euro 9,59; euro 9,59 per le retribuzioni orarie effettive superiori a euro 9,59; euro 5,07 per i rapporti di lavoro con orario superiore a 24 ore settimanali. Gestione separata INPS LAVORATORI ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA DEI LAVORATORI AUTONOMI DI CUI ALLA LEGGE N. 335/1995 Per l anno 2016, per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata di cui all art. 2, comma 26, della Legge 8 agosto 1995, n. 335 che non siano pensionati o che non risultino già assicurati ad altra forma previdenziale obbligatoria, le aliquote contributive pensionistiche maggiorate dell ulteriore aliquota contributiva per il finanziamento dell onere derivante dall estensione agli stessi della tutela relativa alla maternità, al congedo parentale, agli assegni per il nucleo familiare, alla degenza ospedaliera e alla malattia risultano pari a 7 : 27,72% per i lavoratori liberi professionisti; 31,72% per tutte le altre categorie di lavoratori assicurati. Il contributo mensile utile ai fini dell accertamento del requisito richiesto si ottiene, quindi, per l anno 2016, applicando l aliquota suindicata sul minimale di reddito 8 pari, per il suddetto anno, a euro ,00. Di conseguenza, il contributo mensile utile è pari a: 359,16 euro per i lavoratori libero professionisti; 410,99 euro per le altre categorie di lavoratori. 6 V. INPS, Circolare n. 16 del V. INPS, Circolare n. 13 del Articolo 1, comma 3, della legge n. 233/1990 3

4 Dunque, considerato che dell indennità per degenza ospedaliera e dell indennità di malattia corrisponde al 70% del massimale 2015 ( ,00 euro, per gli eventi insorti nel 2016 l importo è di ,80 euro). INDENNITÀ DI MALATTIA A FAVORE DEI LAVORATORI ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA (Art. 1, comma 788, Legge 296/2006 art. 24, comma 26, del Decreto Legge 201/2011 convertito nella Legge 214/2011) L art. 1, c. 788 della L. n. 296/2006 (Legge Finanziaria 2007) ha introdotto per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata l'indennità giornaliera in caso di assenza per malattia, simile a quella prevista per i dipendenti. Come si ottiene la prestazione? La misura della prestazione si calcola applicando una percentuale prestabilita all'importo che si ottiene dividendo per 365 il massimale contributivo. Tale percentuale è pari al 4%, al 6% o all'8% a seconda delle mensilità di contribuzione accreditate dal lavoratore nei 12 mesi precedenti l'evento. La misura della prestazione è pari al 50% dell importo corrisposto a titolo di indennità per degenza ospedaliera a favore dei lavoratori iscritti alla Gestione Separata. GLI IMPORTI 2016 Per le malattie iniziate nell'anno 2016, anno nel quale il massimale contributivo è pari a euro, l'indennità giornaliera viene calcolata su 274,86 euro ( diviso 365), che corrisponde a: 10,99 euro (4%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 3 a 4 mensilità di contribuzione; 16,49 euro (6%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 5 a 8 mensilità di contribuzione; 21,99 euro (8%), se nei 12 mesi precedenti l'evento risultano accreditate da 9 a 12 mensilità di contribuzione. DEGENZA OSPEDALIERA L indennità per degenza ospedaliera invece va calcolata, con percentuali differenti (8%, 12% e 16%) a seconda della contribuzione attribuita nei 12 mesi precedenti il ricovero, sull importo che si ottiene dividendo per 365 il massimale contributivo, valido per l anno nel quale ha avuto inizio l evento. 4

5 Pertanto, per le degenze iniziate nell anno 2016, l indennità, calcolata su euro 274,86, corrisponderà, per ogni giornata indennizzabile, a: euro 21,99 (8%), in caso di accrediti contributivi da 3 a 4 mesi; euro 32,98 (12%), in caso di accrediti contributivi da 5 a 8 mesi; euro 43,98 (16%), in caso di accrediti contributivi da 9 a 12 mesi. ANF dei Comuni e dell INPS Per le nascite avvenute nel 2016, nonché per gli affidamenti preadottivi e le adozioni il cui ingresso in famiglia sia avvenuto nel 2016, la misura dell assegno di maternità del Comune e il valore dell indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) sono i seguenti 9 : assegno di maternità: euro 338,89 (euro 1.694,45 mensili); indicatore della situazione economica (I.S.E.) con riferimento ai nuclei familiari con tre componenti: euro ,95 annuali. Sul punto, è bene ricordare che dallo scorso anno, a seguito della riforma sul riccometro, è cambiato il limite a quale fare riferimento per verificare la spettanza dell assegno. Infatti, non si fa più riferimento all ISE (indicatore della situazione economica) bensì all ISEE (indicatore della situazione economica equivalente). ASSEGNI DI MATERNITÀ DELLO STATO CONCESSI DALL INPS Mentre per l assegno di maternità concesso dall INPS, valido per le nascite avvenute nel 2016, nonché per gli affidamenti preadottivi e le adozioni dei minori il cui ingresso in famiglia sia avvenuto nel 2016, l importo è pari nella misura intera a 2.082,24 euro 10. Limiti di reddito del congedo parentale L importo da prendere a riferimento ai fini dell indennità per congedo parentale è uguale all importo annuo del trattamento minimo pensionistico per il 2016, che è pari a euro 6.524,57 (valore provvisorio). Quindi, il genitore lavoratore dipendente che chiede periodi di congedo parentale ulteriori rispetto a quelli previsti dalla legge, ha diritto all indennità del 30% se il proprio reddito individuale è inferiore a due volte e mezzo l importo annuo del trattamento minimo di pensione, pari a euro ,43 (euro 6.524,57 per 2,5). 9 V. INPS, Circolare n. 64 del V. INPS, Circolare n. 11 del , par. 9 5

6 Indennità per i familiari che prestano assistenza ai portatori di handicap Con riferimento all indennità economica e accredito figurativo per i periodi di congedo riconosciuti in favore dei familiari di portatori di handicap 11, si riportano i valori massimi vigenti per l anno 2016: TABELLA 1 VALORI MASSIMI DELL INDENNITÀ ECONOMICA - importi calcolati secondo l aliquota del 33% - Anno Importo complessivo annuo Importo massimo annuo indennità Importo massimo giornaliero indennità 2016 euro ,82 euro ,00 euro 97,47 TABELLA 2 VALORI MASSIMI DI RETRIBUZIONE FIGURATIVA ACCREDITABILE - importi calcolati secondo l aliquota del 33% - Anno Retribuzione figurativa massima annua Retribuzione figurativa massima settimanale Retribuzione figurativa massima giornaliera 2016 euro ,00 euro 686,03 euro 97,47 - Riproduzione riservata - 11 Art. 42, co. 5 del D.Lgs. n. 151/2001 6

OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2015

OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2015 OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2015 Con l acclusa circolare n. 78 del 16 aprile scorso, l Inps ha diramato le retribuzioni convenzionali

Dettagli

OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2017

OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2017 OGGETTO: PRESTAZIONI DI MALATTIA, MATERNITÀ/PATERNITÀ E TUBERCOLOSI - RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2017 Con la circolare 70/2017 sotto riportata, l Inps ha diramato le retribuzioni convenzionali da prendere

Dettagli

B) Importi da prendere a riferimento, nell anno 2012, per le seguenti prestazioni:

B) Importi da prendere a riferimento, nell anno 2012, per le seguenti prestazioni: La circolare INPS n. 59/2012 reca chiarimenti sugli importi relativi alle seguenti prestazioni erogate dall'istituto, da prendere a riferimento nell'anno 2012: Lavoratori iscritti alla gestione separata

Dettagli

1. Lavoratori soci degli organismi cooperativi di cui al D.P.R. 602/1970, art.4 (malattia, maternità e tbc).

1. Lavoratori soci degli organismi cooperativi di cui al D.P.R. 602/1970, art.4 (malattia, maternità e tbc). INPS Direzione Centrale - Prestazioni a sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate - Direzione Centrale Pensioni. Circolare 11/03/2010 n. 37 Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi.

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 17/03/2016

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 17/03/2016 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni Roma, 17/03/2016 Circolare n. 51 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Ai Dirigenti centrali e periferici

Ai Dirigenti centrali e periferici Malattia, maternità e tubercolosi: i chiarimenti dell'inps sulle indennità INPS, circolare 09.04.2008 n. 48 Comunicati i valori di riferimento per l erogazione delle prestazioni economiche di malattia,

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale delle Entrate Contributive. Presidio Unificato Previdenza Agricola

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale delle Entrate Contributive. Presidio Unificato Previdenza Agricola Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale delle Entrate Contributive Presidio Unificato Previdenza Agricola Roma, 17 Aprile 2007 Circolare n. 77 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali

Dettagli

INPS - Circolare 2 marzo 2009, n. 36

INPS - Circolare 2 marzo 2009, n. 36 INPS - Circolare 2 marzo 2009, n. 36 Oggetto: Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2009. Sommario: A) Retribuzioni

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 26/03/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 26/03/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni Roma, 26/03/2013 Circolare n. 47 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 26/03/2014

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni. Roma, 26/03/2014 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni Roma, 26/03/2014 Circolare n. 44 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali Direzione Centrale Entrate e Recupero Crediti Direzione Centrale Pensioni.

Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali Direzione Centrale Entrate e Recupero Crediti Direzione Centrale Pensioni. Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali Direzione Centrale Entrate e Recupero Crediti Direzione Centrale Pensioni Roma, 11/04/2017 Circolare n. 70 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle

Dettagli

Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2011.

Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2011. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pensioni Roma, 20/04/2011 Circolare n. 69 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 33 18.02.2014 Autonomi: le aliquote contributive 2014 L INPS fornisce i nuovi valori contributivi 2014 per gli iscritti alla

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 201 31.10.2013 Co.co.pro.: il punto dell INPS sull indennità una tantum L INPS fornisce una serie di chiarimenti sulla possibilità

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Dicembre 2016 2015 Osservatorio sulle prestazioni a sostegno della famiglia 1 1. ASSEGNI AL NUCLEO FAMILIARE 1.1 Assegni al

Dettagli

Retribuzione giornaliera 2016 per la generalità dei lavoratori dipendenti

Retribuzione giornaliera 2016 per la generalità dei lavoratori dipendenti Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 28 15.02.2016 Retribuzione 2016: gli importi per il calcolo contributivo Forniti i limiti minimi di retribuzione giornaliera

Dettagli

Congedi parentali e indennità giornaliera di malattia per gli iscritti alla Gestione separata Inps

Congedi parentali e indennità giornaliera di malattia per gli iscritti alla Gestione separata Inps Aggiornamenti Professionali Congedi parentali e indennità giornaliera di malattia per gli iscritti alla Gestione separata Inps a cura di Antonio Positino Funzionario della Direzione Generale Inps * L art.24,

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 163 17.09.2015 Contribuzione volontaria: secondo trimestre 2015 Il 30 settembre 2015 scade il versamento della contribuzione

Dettagli

OGGETTO: GS INPS: le aliquote contributive 2017

OGGETTO: GS INPS: le aliquote contributive 2017 Informativa per la clientela di studio N. 14 del 15.02.2017 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: GS INPS: le aliquote contributive 2017 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Tali soggetti possono essere ricondotti a due macro-categorie:

Tali soggetti possono essere ricondotti a due macro-categorie: L INPS, nella Circolare n. 77 del 13 maggio 2013, fornisce chiarimenti in merito alle tutele previdenziali dell indennità di malattia e del trattamento economico per congedo parentale relativamente ai

Dettagli

OGGETTO: Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2006.

OGGETTO: Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2006. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Roma, 4 Aprile 2006 Circolare n. 51 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

I CONGEDI PARENTALI. A cura di Cristina Alessi. Centro Studi Castelli. VideoLavoro 24 LUGLIO 2008

I CONGEDI PARENTALI. A cura di Cristina Alessi. Centro Studi Castelli. VideoLavoro 24 LUGLIO 2008 I CONGEDI PARENTALI A cura di Cristina Alessi Centro Studi Castelli VideoLavoro 24 LUGLIO 2008 1 I CONGEDI PARENTALI D. Lgs. 26 marzo 2001, n. 151 Testo Unico in materia di maternità e paternità Principali

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 23 08.02.2016 Lavoratori domestici: i valori contributivi 2016 Per l anno 2016 si pagano gli stessi contributi dello scorso anno

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 31/01/2017

Direzione Centrale Entrate. Roma, 31/01/2017 Direzione Centrale Entrate Roma, 31/01/2017 Circolare n. 21 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI

A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI PREMESSA Per effetto di quanto stabilito dall art. 22 co. 1 della L. 12.11.2011 n. 183 (legge di stabilità 2012, ex legge finanziaria), l aliquota contributiva previdenziale

Dettagli

SOMMARIO: Misura delle aliquote contributive e di computo in vigore dal 1 gennaio 2006 per gli iscritti alla Gestione separata.

SOMMARIO: Misura delle aliquote contributive e di computo in vigore dal 1 gennaio 2006 per gli iscritti alla Gestione separata. Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale delle Prestazioni Roma, 1 Febbraio 2006 Circolare n. 11 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Roma, 26 Marzo 2003 Circolare n. 62 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro N. 23 02.02.2017 Lavoratori domestici: i valori contributivi 2017 Per l anno 2017 si pagano gli stessi contributi dello scorso anno per

Dettagli

OGGETTO: Lavoratori autonomi I contributi per il 2012

OGGETTO: Lavoratori autonomi I contributi per il 2012 Informativa per la clientela di studio N. 3 del 30.03.2012 OGGETTO: Lavoratori autonomi I contributi per il 2012 Gentile Cliente, con la presente circolare informativa intendiamo metterla a conoscenza

Dettagli

A CHI SPETTA I REQUISITI. Congedo per maternità alle lavoratrici autonome. Alle lavoratrici autonome:

A CHI SPETTA I REQUISITI. Congedo per maternità alle lavoratrici autonome. Alle lavoratrici autonome: Congedo per maternità alle lavoratrici autonome A CHI SPETTA Alle lavoratrici autonome: - coltivatrici dirette, - mezzadre, - colone, - imprenditrici agricole a titolo principale, - artigiane - commercianti

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 35 20.02.2014 Retribuzione 2014: gli importi per il calcolo contributivo Forniti i limiti minimi di retribuzione giornaliera

Dettagli

OGGETTO: Aumento dell aliquota contributiva per gli iscritti alla Gestione separata INPS ex L. 335/95, a decorrere dall 1/1/2012

OGGETTO: Aumento dell aliquota contributiva per gli iscritti alla Gestione separata INPS ex L. 335/95, a decorrere dall 1/1/2012 Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 29 novembre 2011 Circolare n. 27/2011 OGGETTO: Aumento dell aliquota contributiva per gli iscritti

Dettagli

Main Office: : Via S. Radegonda, 8 - Milano Tel Fax NEWS SETTIMANALE. Novembre 2011 n.

Main Office: : Via S. Radegonda, 8 - Milano  Tel Fax NEWS SETTIMANALE. Novembre 2011 n. R O S S I & A S S O C I A T I C o r p o r a t e A d v i s o r s Main Office: : Via S. Radegonda, 8 - Milano www.rossiassociati.it Tel +39 02.874271 Fax +39 02.72099377 NEWS SETTIMANALE Novembre 2011 n.2

Dettagli

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2011

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2011 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 10 12 FEBBRAIO 2011 Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata

Dettagli

Maternità per i lavoratori a progetto, come calcolare la contribuzione figurativa

Maternità per i lavoratori a progetto, come calcolare la contribuzione figurativa Maternità per i lavoratori a progetto, come calcolare la contribuzione figurativa Il Ministero del Lavoro, di concerto con quello dell Economia e delle Finanze, ha reso esecutiva, con decreto del 13 luglio

Dettagli

L INPS, con la Circolare n. 17 del 29 gennaio 2016, ha fornito per l anno 2016 - le aliquote contributive

L INPS, con la Circolare n. 17 del 29 gennaio 2016, ha fornito per l anno 2016 - le aliquote contributive Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 25 10.02.2016 Aziende agricole: le aliquote 2016 L aliquota contributiva dovuta, per l anno 2016, dalle aziende agricole OTD

Dettagli

MADRI DIPENDENTI CONGEDO DI MATERNITA. La maternità è retribuita all 80%, a meno che il contratto di lavoro non preveda una retribuzione piena

MADRI DIPENDENTI CONGEDO DI MATERNITA. La maternità è retribuita all 80%, a meno che il contratto di lavoro non preveda una retribuzione piena Negli ultimi anni Jobs Act e Legge di Stabilità, hanno esteso e potenziato le tutele per maternità e paternità dei dipendenti genitori sia per i lavoratori autonomi che per i dipendenti, con relative differenze

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 31 14.02.2014 Artigiani e commercianti: le aliquote contributive 2014 Fornite le aliquote contributive dovute per l anno in

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Contributive. Direzione Centrale Prestazioni

Direzione Centrale Entrate Contributive. Direzione Centrale Prestazioni Direzione Centrale Entrate Contributive Direzione Centrale Prestazioni Roma, 11 Gennaio 2007 Circolare n. 7 Allegati 2 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2013

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2013 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 1 MARZO 2013 Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS

Dettagli

La contribuzione Inps per l anno 2012: ammortizzatori, Gestione separata, artigiani e commercianti

La contribuzione Inps per l anno 2012: ammortizzatori, Gestione separata, artigiani e commercianti Aggiornamenti Professionali La contribuzione Inps per l anno 2012: ammortizzatori, Gestione separata, artigiani e commercianti a cura di Aldo Forte Esperto in materia previdenziale L Istituto Nazionale

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale Circolare 31 maggio 2017, n.96

Istituto Nazionale Previdenza Sociale Circolare 31 maggio 2017, n.96 www.unicolavoro.ilsole24ore.com Istituto Nazionale Previdenza Sociale Circolare 31 maggio 2017, n.96 Coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali: contributi obbligatori

Dettagli

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2012

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2012 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 9 4 FEBBRAIO 2012 Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS

Dettagli

Anche gli iscritti alla gestione separata hanno diritto all indennità di malattia

Anche gli iscritti alla gestione separata hanno diritto all indennità di malattia CIRCOLARE A.F. N. 93 del 5 Giugno 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Anche gli iscritti alla gestione separata hanno diritto all indennità di malattia Gentile cliente, con la presente intendiamo informarla

Dettagli

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2008

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2008 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 17 18 GIUGNO 2008 Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS

Dettagli

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 1/2015

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 1/2015 Como, 19.1.2015 INFORMATIVA N. 1/2015 Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS Aumenti per il 2015 INDICE 1 PREMESSA... pag. 2 2 LAVORATORI OBBLIGATI ALL ISCRIZIONE ALLA GESTIONE

Dettagli

Sommario ALIQUOTE 2015 PER ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA

Sommario ALIQUOTE 2015 PER ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA Spett.le DITTA / SOCIETÀ Circolare n. 3 Con la presente circolare mensile, lo Studio desidera informare e aggiornare i signori clienti in merito alle recenti novità in materia di lavoro e in campo previdenziale.

Dettagli

Circolare N. 54 del 9 Aprile 2015

Circolare N. 54 del 9 Aprile 2015 Circolare N. 54 del 9 Aprile 2015 Contributi volontari: modalità di determinazione per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la recente circolare n. 57 dell 11.03.2015,

Dettagli

Pag. 1 di 5. Tutele per le lavoratrici madri: analogie e differenze. Titolo: Le tutele previdenziali per i genitori lavoratori

Pag. 1 di 5. Tutele per le lavoratrici madri: analogie e differenze. Titolo: Le tutele previdenziali per i genitori lavoratori Tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori hanno oggi una tutela previdenziale per la maternità e paternità, sia in caso di parto che in caso di adozione ed affidamento di un bambino. Esistono però

Dettagli

Le tutele previdenziali per i genitori lavoratori

Le tutele previdenziali per i genitori lavoratori Le tutele previdenziali per i genitori lavoratori Tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori hanno oggi una tutela previdenziale per la maternità e paternità, sia in caso di parto che in caso di adozione

Dettagli

OGGETTO: Versamenti volontari. Gli importi 2014

OGGETTO: Versamenti volontari. Gli importi 2014 Informativa per la clientela di studio N. 64 del 23.04.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Versamenti volontari. Gli importi 2014 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

e, per conoscenza, Contributi volontari anno 2017: lavoratori dipendenti non agricoli, lavoratori autonomi ed iscritti alla Gestione separata.

e, per conoscenza, Contributi volontari anno 2017: lavoratori dipendenti non agricoli, lavoratori autonomi ed iscritti alla Gestione separata. Direzione Centrale Entrate Roma, 27/01/2017 Circolare n. 12 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Circolare N. 17 del 7 Febbraio 2017

Circolare N. 17 del 7 Febbraio 2017 Circolare N. 17 del 7 Febbraio 2017 Contributi volontari: modalità di determinazione per il 2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la recente circolare n. 12 dell 27.1.2017,

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e di lavoro N. 180 29.09.2016 Indennità di maternità: le criticità Disparità di trattamento nel prelievo previdenziale dell indennità di maternità:

Dettagli

Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS - Aumenti per il 2015

Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS - Aumenti per il 2015 Studio Ferrari & Genoni Dottori Commercialisti Tel 0331 683290 683750 Via Orru 1 fax 0331 380680 21052 - BUSTO ARSIZIO VA A TUTTI I SIGNORI CLIENTI - Loro Sedi Circolare n. 1 del 9 gennaio 2015 Aliquote

Dettagli

Circolare N. 18 del 8 Febbraio 2017

Circolare N. 18 del 8 Febbraio 2017 Circolare N. 18 del 8 Febbraio 2017 Gestione separata INPS: carico contributivo dal 01.01.2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la circ. 31.1.2017 n. 21, l'inps è intervenuto

Dettagli

Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS. Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1

Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS. Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1 Area Lavoro e Previdenza CUD / 2004 PARTE C DATI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INPS Milano, 10 febbraio 2004 a cura di Anna Colombini 1 2 CUD/2004 IL DATORE DI LAVORO CERTIFICA: Al lavoratore dipendente,

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 203 02.11.2016 INAIL: riliquidazione delle rendite 2016 Gli importi delle prestazioni economiche annuali e giornaliere per infortunio

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 41 04.03.2015 Gestione separata: aliquota bloccata al 27,72% Stop all incremento contributivo per gli autonomi. Per quest anno,

Dettagli

Congedi e tutele previdenziali per i genitori che lavorano

Congedi e tutele previdenziali per i genitori che lavorano Congedi e tutele previdenziali per i genitori che lavorano Tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori hanno oggi una tutela per la maternità e paternità, sia in caso di parto che in caso di adozione

Dettagli

GESTIONE SEPARATA INPS. AUMENTO ALIQUOTE DAL 01 GENNAIO 2015

GESTIONE SEPARATA INPS. AUMENTO ALIQUOTE DAL 01 GENNAIO 2015 CIRCOLARE INFORMATIVA 3/2015 24 GENNAIO 2015 GESTIONE SEPARATA INPS. AUMENTO ALIQUOTE DAL 01 GENNAIO 2015 Circolare informativa ai Clienti Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO Il lavoro a tempo parziale

I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO Il lavoro a tempo parziale Il lavoro a tempo parziale Aliquota contributiva complessiva 39,67% 4 OP. P.T. IMP. P.T. O00 Y00 MA00 FZ00 1 26 1.680 636 1 26 2.000 757 1 1 4 3 106 142 1.120 1.710 424 648 11 300 6.510 2.465 2.465 140

Dettagli

Circolare N. 29 del 24 Febbraio 2016

Circolare N. 29 del 24 Febbraio 2016 Circolare N. 29 del 24 Febbraio 2016 Contributi volontari: modalità di determinazione per il 2016 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la recente circolare n. 14 dell 29.11.2016,

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Roma, 26 Maggio 2003 Circolare n. 93 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

segnali scostamenti negativi rispetto alle prestazioni spettanti.

segnali scostamenti negativi rispetto alle prestazioni spettanti. GESTIONE SEPARATA ENPAPI FAQ RISPOSTE AI DUBBI PIÙ FREQUENTI DEI COLLABORATORI Quali sono le aliquote contributive applicate ai redditi percepiti in virtù di rapporti di collaborazione zione? Le aliquote

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 136 07.07.2014 Settore agricolo: i versamenti volontari 2014 L aliquota dei lavoratori dipendenti del settore agricolo autorizzati

Dettagli

Gestione separata INPS: carico contributivo dal

Gestione separata INPS: carico contributivo dal N. 9 9 Febbraio 2017 Loro sedi Ai gentili clienti Gestione separata INPS: carico contributivo dal 01.01.2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la circ. 31.1.2017 n. 21, l'inps

Dettagli

L INDENNITÀ DI MATERNITÀ. INAPA - aprile 2012 Direzione Tutela Diritti Sociali e Formazione

L INDENNITÀ DI MATERNITÀ. INAPA - aprile 2012 Direzione Tutela Diritti Sociali e Formazione L INDENNITÀ DI MATERNITÀ 1 Decreto legislativo n. 151/2001 trattamento sostitutivo della retribuzione garantito alla lavoratrice assente dal lavoro per GRAVIDANZA in casi particolari al padre lavoratore

Dettagli

STUDIO FLOREANI MEUCCI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI

STUDIO FLOREANI MEUCCI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI DOTTORI COMMERCIALISTI DR. BRUNA FLOREANI DR. PIETROBERNARDO MEUCCI DR. GAETANO MAZZA DR. GABRIELE TREMOLADA Circolare n. 1/2015 del 7 gennaio 2015 Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 29/01/2016

Direzione Centrale Entrate. Roma, 29/01/2016 Direzione Centrale Entrate Roma, 29/01/2016 Circolare n. 14 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

CONGEDO DI MATERNITÀ DOPO il decreto legislativo n. 80

CONGEDO DI MATERNITÀ DOPO il decreto legislativo n. 80 CONGEDO DI MATERNITÀ DOPO il decreto legislativo n. 80 PERIODO TRATTAMENTO ECONOMICO TRATTAMENTO PREVIDENZIALE 5 MESI di cui 2 mesi prima della data presunta del parto 3 mesi dopo il parto IN ASSENZA DI

Dettagli

e, per conoscenza, Contributi volontari anno 2014: lavoratori dipendenti non agricoli, lavoratori autonomi ed iscritti alla Gestione separata.

e, per conoscenza, Contributi volontari anno 2014: lavoratori dipendenti non agricoli, lavoratori autonomi ed iscritti alla Gestione separata. Direzione Centrale Entrate Roma, 16/04/2014 Circolare n. 51 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

ATTIVITA DI LAVORO AUTONOMO

ATTIVITA DI LAVORO AUTONOMO EVOLUZIONE DELLA MISURA DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI OBBLIGATORI DOVUTI PER L ISCRIZIONE ALLA GESTIONE SEPARATA INPS DI CUI ALL ART. 2, C. 26, DELLA L. 335/95 - ATTIVITA DI LAVORO AUTONOMO - RAPPORTI DI

Dettagli

DA.MA. SRL. Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2016 CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 1-4 GENNAIO 20161

DA.MA. SRL. Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2016 CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 1-4 GENNAIO 20161 DA.MA. SRL Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2016 1 1 PREMESSA Con riferimento all anno 2016, la disciplina della contribuzione dovuta alla Gestione separata INPS

Dettagli

13/01/2015 PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI

13/01/2015 PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI I lavoratori agricoli beneficiano di ammortizzatori sociali diversi da quelli accessibili dagli altri lavoratori in quanto concessi a prescindere

Dettagli

PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI

PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO DEI LAVORATORI AGRICOLI I lavoratori agricoli beneficiano di ammortizzatori sociali diversi da quelli accessibili dagli altri lavoratori in quanto concessi a prescindere

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 CIRCOLARE A.F. N. 3 del 9 Gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti

Dettagli

Circolare Nr. 103/2016

Circolare Nr. 103/2016 Circolare Nr. 103/2016 Genova, 24 marzo 2016 La Confetra comunica quanto segue: Oggetto: Notizie in breve. Previdenza Massimale dei trattamenti di cassa integrazione, mobilità, NASPI e DIS-COLL Poiché

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 25/05/2012

Direzione Centrale Entrate. Roma, 25/05/2012 Direzione Centrale Entrate Roma, 25/05/2012 Circolare n. 75 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Periodico informativo n. 17/2016

Periodico informativo n. 17/2016 Periodico informativo n. 17/2016 e commercianti: le aliquote contributive 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo informarla che le aliquote contributive, dovute

Dettagli

I contributi IVS 2010 di artigiani e commercianti

I contributi IVS 2010 di artigiani e commercianti Numero 23/2010 Pagina 1 di 6 I contributi IVS 2010 di artigiani e commercianti Numero : 23/2010 Gruppo : Oggetto : PREVIDENZA CONTRIBUTI 2010 ARTIGIANI E COMMERCIANTI Norme e prassi : CIRCOLARE INPS N.

Dettagli

INPS - Circolare 8 luglio 2008, n. 71

INPS - Circolare 8 luglio 2008, n. 71 INPS - Circolare 8 luglio 2008, n. 71 Oggetto: Coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli : contributi obbligatori dovuti per l anno 2008. Sommario: 1. Contribuzione I.V.S. 2. Contribuzione

Dettagli

Ministero Lavoro - voucher per l'acquisto dei servizi di baby-sitting e servizi infanzia

Ministero Lavoro - voucher per l'acquisto dei servizi di baby-sitting e servizi infanzia Ministero Lavoro - voucher per l'acquisto dei servizi di baby-sitting e servizi infanzia Data chiusura 31 Dic 2016 Agevolazione Nazionale Soggetto gestore Ministero del lavoro Descrizione Estensione dell'erogazione

Dettagli

Direzione Centrale Entrate

Direzione Centrale Entrate Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Roma, 17/05/2010 Circolare n. 65 Allegati n. 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio del 9 Gennaio 2015 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza

Dettagli

PROTOCOLLO PER L EMERSIONE del 21 settembre Milano 6 Novembre 2008 COME CAMBIANO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI. per gli.

PROTOCOLLO PER L EMERSIONE del 21 settembre Milano 6 Novembre 2008 COME CAMBIANO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI. per gli. PROTOCOLLO PER L EMERSIONE del 21 settembre 2007 Milano 6 Novembre 2008 COME CAMBIANO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI per gli operai agricoli PROTOCOLLO PER L EMERSIONE Legge 24/12/2007 n. 247 Riforma gli ammortizatori

Dettagli

FOCUS JOBS ACT: LE TUTELE 2016 IN MATERIA DI SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ PER I GENITORI CHE LAVORANO

FOCUS JOBS ACT: LE TUTELE 2016 IN MATERIA DI SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ PER I GENITORI CHE LAVORANO FOCUS JOBS ACT: LE TUTELE 2016 IN MATERIA DI SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ PER I GENITORI CHE LAVORANO La mappa delineata dai tecnici dell INPS contribuisce a offrire un quadro di riferimento

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 27/05/2015

Direzione Centrale Entrate. Roma, 27/05/2015 Direzione Centrale Entrate Roma, 27/05/2015 Circolare n. 108 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Viale Regina Margherita n C.A.P Tel. n Codice Fiscale n DIREZIONE GENERALE LORO SEDI LORO SEDI

Viale Regina Margherita n C.A.P Tel. n Codice Fiscale n DIREZIONE GENERALE LORO SEDI LORO SEDI Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461 Codice Fiscale n. 02796270581 DIREZIONE GENERALE Area Prestazioni e Contributi Ufficio Normativa e Circolari CIRCOLARE N. 3, DEL 31/1/2006

Dettagli

Ai Sigg. Clienti Loro indirizzi. OGGETTO: Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2017

Ai Sigg. Clienti Loro indirizzi. OGGETTO: Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2017 Torino, lì 13 febbraio 2017 Circolare n. 01/2017 Ai Sigg. Clienti Loro indirizzi OGGETTO: Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2017 Con riferimento all anno 2017, la

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 227 227.12.2013 Contribuzione volontaria: versamento III rata 2013 Il 31 dicembre 2013 scade il versamento per la III rata

Dettagli

Gestione separata: le nuove aliquote contributive dopo la stabilizzazione della DIS-COLL

Gestione separata: le nuove aliquote contributive dopo la stabilizzazione della DIS-COLL CIRCOLARE A.F. N. 119 del 7 Settembre 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata: le nuove aliquote contributive dopo la stabilizzazione della DIS-COLL Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Pag. 1 di 7 A CHI SPETTA ASTENSIONE DAL LAVORO

Pag. 1 di 7 A CHI SPETTA ASTENSIONE DAL LAVORO A CHI SPETTA Circ. 137/2007 punto 1- msg 7040/2008 Il D.M. 12.07.2007 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 247 del 23.10.2007 ed entrato in vigore in data 7.11.2007, ha previsto lavoratrici a progetto

Dettagli

Viale Regina Margherita n C.A.P Tel. n Codice Fiscale n DIREZIONE GENERALE LORO SEDI. e.p.c.

Viale Regina Margherita n C.A.P Tel. n Codice Fiscale n DIREZIONE GENERALE LORO SEDI. e.p.c. Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461 Codice Fiscale n. 02796270581 DIREZIONE GENERALE Area Contributi e Prestazioni Direzione Contributi CIRCOLARE N.3 DEL 06/02/2008 A tutte le

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 140 27.07.2015 Nuovo congedo parentale: chiarimenti INPS Il periodo di congedo parentale è coperto da contribuzione figurativa

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 86 08.05.2015 Artigiani e commercianti: I rata 2015 Scade il 18 maggio 2015 il primo appuntamento contributivo relativo all anno

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali.

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 16/09/2013 Circolare n. 130 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: GESTIONE SEPARATA INPS LAVORATORI AUTONOMI E COLLABORATORI CONTRIBUZIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTI PER L ANNO 2013 1. Premesse Di seguito

Dettagli

INPS: aliquote contributive, aliquote di computo, massimale e minimale per la gestione separata

INPS: aliquote contributive, aliquote di computo, massimale e minimale per la gestione separata 1) Documentazione disponibile (sito esterno, INPS) >>> INPS, 12 febbraio 2013, Comunicato Aliquote 2013 Gestione separata Data pubblicazione: 12/02/2013 Per l anno 2013, l aliquota contributiva e di computo

Dettagli

OGGETTO: ISCRITTI ALLA «GESTIONE SEPARATA» - ISTRUZIONI INPS SULL INDENNITÀ DI MALATTIA E SUL TRATTAMENTO ECONOMICO PER CONGEDO PARENTALE

OGGETTO: ISCRITTI ALLA «GESTIONE SEPARATA» - ISTRUZIONI INPS SULL INDENNITÀ DI MALATTIA E SUL TRATTAMENTO ECONOMICO PER CONGEDO PARENTALE OGGETTO: ISCRITTI ALLA «GESTIONE SEPARATA» - ISTRUZIONI INPS SULL INDENNITÀ DI MALATTIA E SUL TRATTAMENTO ECONOMICO PER CONGEDO PARENTALE A decorrere dall 1 gennaio 2007, l art. 1, comma 788, della Legge

Dettagli