DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA, SUDDIVISA IN DUE LOTTI, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E LAVORI DI PICCOLA MANUTENZIONE PRESSO IL SISTEMA MUSEI CIVICI E ALTRI SITI GESTITI DA ZÈTEMA LOTTO 1: CIG LOTTO 2: CIG BE

2 2 1. PREMESSA Il presente Disciplinare di gara descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di presentazione delle offerte, i criteri di aggiudicazione, le cause di esclusione e di decadenza, nonché gli obblighi dell Aggiudicatario per la stipula del Contratto finalizzato all esecuzione del servizio di pulizia e di lavori di piccola manutenzione presso i musei appartenenti al Sistema dei Musei Civici del Comune di Roma ed altri siti gestiti da Zètema, di cui al Bando di gara spedito all Ufficio delle Pubblicazioni Ufficiali dell Unione Europea in data 03/08/2012 ed in corso di pubblicazione sulla GURI, nonché pubblicato sul profilo del committente, alla voce bandi di gara (www.zetema.it/bandi_di_gara), sul sito informatico del Ministero delle infrastrutture di cui al decreto del Ministro dei lavori pubblici 6 aprile 2001, n. 20, e sul sito informatico presso l Osservatorio, nonché per estratto su n. 4 quotidiani, due nazionali e due locali. Il presente appalto è suddiviso in n. 2 (due) Lotti, meglio individuati nel Capitolato d Oneri e nei relativi allegati, che avranno ciascuno una propria e separata aggiudicazione. Gli operatori economici interessati avranno facoltà di concorrere ad uno o ad entrambi i Lotti, fermo restando che ciascun operatore economico potrà aggiudicarsi esclusivamente un unico Lotto. Gli operatori economici interessati possono concorrere sia come singoli, che in qualità di raggruppamenti temporanei o consorzi, costituiti o costituendi, nel rispetto degli articoli 34, 35, 36 e 37 del D.Lgs. n. 163/2006. Con riferimento ai singoli Lotti, non è ammessa la partecipazione di un operatore in più raggruppamenti/consorzi, oppure singolarmente e in raggruppamento/consorzio con altri. Zètema procederà allo svolgimento della gara anche in presenza di una sola offerta valida, fermo restando che, come stabilito nell art. 81 del D.Lgs. n. 163/2006, si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione nel caso in cui nessuna delle offerte presentate venga ritenuta tecnicamente idonea e/o economicamente congrua o vantaggiosa. Zètema, nel caso di infruttuoso esperimento della procedura di gara, anche con riferimento ad uno soltanto dei Lotti, si riserva la facoltà di affidare il contratto mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione del Bando di gara. Zètema non è tenuta a corrispondere compenso alcuno ai concorrenti, per qualsiasi titolo o ragione, per le offerte presentate. In caso di sospensione e/o revoca e/o annullamento della procedura di gara oppure di mancata aggiudicazione o stipula del Contratto per decisione

3 3 motivata di Zètema, gli offerenti o l interessato all aggiudicazione o alla stipula del relativo contratto non potranno vantare nei confronti della Società stessa alcun diritto e/o pretesa a titolo risarcitorio o di indennizzo, ivi compreso qualsivoglia rimborso delle spese sostenute in ragione della partecipazione alla presente procedura. Con la presentazione delle offerte, gli operatori concorrenti attestano la piena ed esatta conoscenza nonché l incondizionata ed integrale accettazione di quanto riportato negli atti di gara: Bando di gara, Disciplinare di gara, Capitolato d Oneri e relativi allegati. Gli atti di gara sono scaricabili in formato PDF dal sito alla voce bandi di gara. Gli operatori concorrenti, con la presentazione delle offerte, consentono il trattamento dei rispettivi dati societari e personali, per le finalità indicate nel presente Disciplinare, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, recante il Codice in materia di protezione dei dati personali. 2. OGGETTO E BASE D ASTA Il presente appalto ha ad oggetto l esecuzione del servizio di pulizia e dei lavori di piccola manutenzione presso i Musei appartenenti al Sistema dei Musei Civici del Comune di Roma ed altri siti gestiti da Zètema, suddivisi in n. 2 (due) Lotti, come meglio dettagliati nel Capitolato d Oneri, a decorrere dal 17/12/2012 e fino al 31/12/2014. La compiuta descrizione delle suddette attività, nonché delle condizioni, delle modalità, dei termini e delle specifiche tecniche di partecipazione ed aggiudicazione della gara e di esecuzione del Contratto sono riportate: - nel Bando di gara; - nel presente Disciplinare di Gara ; - nel Capitolato d oneri e relativi allegati (Schede Strutture). Gli importi a disposizione per tutta la durata del presente appalto è da intendersi IVA esclusa ed è così ripartito: Lotto n. 1 - Importo a base d asta per il servizio di pulizia è pari ad ,00 (duemilioniduecentotrentottomila/00) oltre ,00(ventitremila/00), per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso; - Somme a disposizione per i lavori di piccola manutenzione: ,00 (seicentomila/00);

4 4 Lotto n. 2 - Importo a base d asta per il servizio di pulizia è pari ad ,00 (duemilionidiciottomila/00) oltre ,00 (ventimila/00), per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso; - Somme a disposizione per i lavori di piccola manutenzione: ,00 (quattrocentottantamila/00). 3. SOPRALLUOGO OBBLIGATORIO Gli operatori economici interessati, al fine di prendere conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possono avere influenza sull espletamento delle attività oggetto della presente gara, prima della presentazione dell offerta, dovranno obbligatoriamente effettuare un sopralluogo presso tutti i siti di seguito indicati del lotto/i per il quale/i si intende partecipare. A causa dell elevato numero dei luoghi e dell ampiezza degli stessi, per ciascun Lotto, il sopralluogo sarà suddiviso in due giornate (prima parte e seconda parte) e dovrà essere necessariamente essere effettuato nelle date indicate nella tabella di seguito riportata, tra le quali l operatore potrà scegliere, per ciascuna parte, quelle più convenienti, da confermare d intesa con la Società appaltante. A tal fine, gli operatori devono inoltrare a mezzo all indirizzo entro il giorno antecedente alla data fissata per il sopralluogo, una conferma di sopralluogo indicando: data, nome delle ditta e possibilmente del soggetto che effettuerà il sopralluogo. Il sopralluogo può essere effettuato dal titolare o legale rappresentante dell'impresa partecipante oppure da altro soggetto munito di delega. Gli attestati, da allegare alla documentazione amministrativa come di seguito specificato, verranno rilasciati al termine di ciascuna parte di sopralluogo Ciascun operatore può indicare al massimo due persone. Di seguito la tabella con la specifica dei luoghi e delle date: Lotto Luoghi Data e ora Lotto 1 (prima parte) Partenza alle ore 8.30 dai Musei Capitolini, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: Centro Informagiovani, Mercati di Traiano, Museo di Roma (Palazzo Braschi), Museo Giovanni Barracco, Casa delle Letterature, Museo Napoleonico e Museo Ara Pacis. Giovedì 06/09/2012 ore 8.30

5 5 Lotto 1 (seconda parte) Lotto 2 (prima parte) Lotto 2 (seconda parte) Lotto 1 (prima parte) Lotto 1 (seconda parte) Lotto 2 (prima parte) Partenza alle ore 8.30 dal Museo delle Mura, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: Sepolcro degli Scipioni, Planetario, Museo Astronomico e Museo della Civiltà Romana, Centrale Montemartini, Museo di Roma in Trastevere e Casa della Memoria. Partenza alle ore 8.30 dal Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: PIT Piazza Pia, Macro Testaccio, PIT Fori Imperiali, Galleria d Arte Moderna di Roma Capitale, museo Macro di via Nizza, musei di Villa Torlonia, Technotown per poi proseguire alla volta del Centro Aldo Fabrizi. Partenza alle ore 8.30 dalla Casa del Cinema, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: punto informativo La Meridiana, Museo Pietro Canonica, Globe Theatre, Casina di Raffaello, Museo Bilotti, Casa Alberto Moravia e poi si proseguirà alla volta del Centro Elsa Morante. Partenza alle ore 8.30 dai Musei Capitolini, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: Centro Informagiovani, Mercati di Traiano, Museo di Roma (Palazzo Braschi), Museo Giovanni Barracco, Casa delle Letterature, Museo Napoleonico e Museo Ara Pacis. Partenza alle ore 8.30 dal Museo delle Mura, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: Sepolcro degli Scipioni, Planetario, Museo Astronomico e Museo della Civiltà Romana, Centrale Montemartini, Museo di Roma in Trastevere e Casa della Memoria. Partenza alle ore 8.30 dal Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: PIT Piazza Pia, Macro Testaccio, PIT Fori Imperiali, Galleria d Arte Moderna di Roma Capitale, museo Macro di via Nizza, musei di Villa Torlonia, Technotown per poi proseguire alla volta del Centro Aldo Fabrizi. Venerdì 07/09/2012 ore 8.30 Sabato 08/09/2012 ore 8.30 Martedì 11/09/2012 ore 8.30 Mercoledì 12/09/2012 ore 8.30 Giovedì 13/09/2012 ore 8.30 Venerdì 14/09/2012 ore 8.30

6 6 Lotto 2 (seconda parte) Partenza alle ore 8.30 dalla Casa del Cinema, a seguire saranno visitati non necessariamente nell ordine di seguito indicato: punto informativo La Meridiana, Museo Pietro Canonica, Globe Theatre, Casina di Raffaello, Museo Bilotti, Casa Alberto Moravia e poi si proseguirà alla volta del Centro Elsa Morante. Martedì 18/09/2012 ore 8.30 La presa visione dei siti è condizione essenziale di ammissione alla presente gara, stante la necessità di conoscere le circostanze generali e particolari che caratterizzano il servizio e che possono avere influenza sull espletamento delle attività in affidamento. 4. SOGGETTI AMMESSI E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Possono partecipare alla presente procedura di gara tutti gli operatori di cui all art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, che, alla data di presentazione dell offerta, risultino in possesso dei seguenti requisiti: 1. Requisiti di ordine professione e generale: a) iscrizione per attività inerenti alle prestazioni oggetto di gara nel Registro delle imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato dell UE, in conformità con quanto previsto dall art. 39 del D.Lgs. n. 163/2006; b) assenza delle condizioni di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006; 2. Requisiti di capacità economico-finanziaria: a) aver realizzato, negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando ( ), un fatturato globale pari ad almeno: nel caso di partecipazione al Lotto 1; ,00 nel caso di partecipazione al Lotto 2; b) aver realizzato, negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando ( ), un fatturato specifico per la prestazione di servizi di pulizia pari ad almeno: ,00, nel caso di partecipazione al Lotto 1; ,00 nel caso di partecipazione al Lotto 2;

7 7 c) aver realizzato, nel triennio antecedente la data di pubblicazione del Bando ( ), con non più di n. 2 (due) contratti di appalto di servizi di pulizia, avente ad oggetto strutture museali o a queste assimilabili, un fatturato complessivo non inferiore: - per il Lotto 1: ad ,00; - per il Lotto 2: ad ,00. Per strutture assimilabili si intendono le strutture di pregio destinate allo svolgimento continuativo di attività di rilevante interesse culturale e le aree o i monumenti archeologici di rilevante interesse storico-artistico. 3. Requisiti di capacità tecnico-organizzativa: a) per il servizio di pulizia: possesso dell iscrizione di cui al D.M. 274/97 almeno per le seguenti fasce: - fascia F, nel caso di partecipazione al Lotto 1; - fascia F, nel caso di partecipazione al Lotto 2. b) per i lavori di piccola manutenzione: possesso della qualificazione in corso di validità rilasciata da una SOA regolarmente autorizzata ai sensi e per gli effetti del d.p.r. n. 207/2010 per le seguenti Categorie: - OG 1, classifica II, in caso di partecipazione al Lotto 1; - OG 1, classifica II, in caso di partecipazione al Lotto 2; Le Imprese non residenti in Italia dovranno dare prova del possesso di autorizzazioni e abilitazioni analoghe/equivalenti a quelle sopra indicate secondo la normativa vigente nel Paese di stabilimento. Nel caso partecipazione alla gara di concorrenti plurisoggettivi si applicano le seguenti regole. i requisiti di cui al punto 1, lettere a) e b) devono essere posseduti e dimostrati: - nel caso di imprese temporaneamente raggruppate o consorziate, da ciascuna impresa partecipante al raggruppamento o al consorzio; - nel caso di consorzi di cui alle lettere b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. 163/2006, dal consorzio e dalle consorziate indicate come esecutrici; il requisito di cui al punto 2, lettere a) e b) deve essere posseduto e dimostrato: - nel caso di R.T.I. o di Consorzio ordinario di cui alle lettere d) ed e) dell art. 34 D.Lgs. n. 163/2006, di tipo orizzontale, dal soggetto riunito nel suo complesso, fermo

8 8 restando che l impresa mandataria o una delle imprese consorziate dovrà possedere almeno il 60% dell intero requisito, mentre almeno il 20% dell intero valore dovrà essere posseduto da ciascuna delle altre imprese componenti il R.T.I. o il Consorzio; - nel caso di R.T.I. o di Consorzio ordinario di cui alle lettere d) ed e) dell art. 34 D.Lgs. n. 163/2006, di tipo verticale, dalla mandataria che esegue le prestazioni inerenti ai servizi di pulizia; - nel caso di consorzi tra società cooperative o consorzi stabili, di cui alle lettere b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, in qualunque forma costituiti, dal consorzio, che, a tal fine, fa riferimento ai requisiti posseduti da tutti i consorziati indicati nella domanda di partecipazione quali esecutori dei servizi di pulizia oggetto dell appalto, secondo quanto stabilito negli artt. 35 e 36 del D.Lgs. n. 163/2006 e anche dall art. 277 del D.P.R. n. 207/2010, per i consorzi stabili; resta fermo che la consorziata indicata come esecutrice deve possedere il presente requisito in misura corrispondente alle quote di servizio che intende eseguire e, comunque, in misura non inferiore al 20%; il requisito di cui al punto 2, lettera c) deve essere posseduto e dimostrato: - dall operatore economico, indicato come mandatario, che esegue il servizio di pulizia. Il fatturato dovrà essere realizzato con non più di n. 2 (due) contratti aventi le caratteristiche sopra indicate e di cui il concorrente dovrà obbligatoriamente specificare, in maniera puntuale, il Committente, il periodo, la durata, l importo fatturato e l oggetto. il requisito di cui al punto 3 lettere a) deve essere posseduto e dimostrato: - nel caso di R.T.I. o di Consorzio ordinario di cui alle lettere d) ed e) dell art. 34 D.Lgs. n. 163/2006 di tipo verticale, dall operatore economico mandatario, che eseguirà l attività di pulizia; - nel caso di consorzi tra società cooperative o consorzi stabili, di cui alle lettere b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, in qualunque forma costituiti, dall impresa consorziata indicata come esecutrice dell attività di pulizia; il requisito di cui al punto 3, lettera b) deve essere posseduto e dimostrato: - nel caso di R.T.I. o di Consorzio ordinario di cui alle lettere d) ed e) dell art. 34 D.Lgs. n. 163/2006, di tipo verticale, dall operatore economico mandante, che eseguirà i lavori di piccola manutenzione;

9 9 - nel caso di consorzi tra società cooperative o consorzi stabili, di cui alle lettere b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, in qualunque forma costituiti, dall impresa consorziata indicata come esecutrice dei lavori di piccola manutenzione. In caso di R.T.I. o consorzi ordinari di tipo orizzontale, i requisiti di cui al punto 3, lettere a) e b) dovranno essere posseduti e dimostrati, a pena di esclusione, dai componenti del R.T.I. o dai consorziati in misura proporzionale alla quota di prestazione assunta. In ogni caso, l impresa mandataria/capogruppo deve, a pena di esclusione, possedere i requisiti di partecipazione ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria. Ai fini dell art. 37 D.Lgs. n. 163/2006 si precisa che il servizio di pulizia costituisce la prestazione principale, mentre i lavori di piccola manutenzione, prestazione secondaria. A dimostrazione del possesso dei suddetti requisiti, il concorrente deve presentare le dichiarazioni e la documentazione richieste nel successivo punto 5.1, nel rispetto delle modalità ivi indicate. Gli operatori economici concorrenti, singoli o consorziati o raggruppati, ai sensi dell'art. 34 D.Lgs. n. 163/2006, possono soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico, organizzativo, ovvero di attestazione della certificazione SOA avvalendosi dei requisiti o dell'attestazione SOA di un altro soggetto, rispettando, a pena di esclusione, le modalità tassativamente previste dall art. 49 del D.Lgs. n. 163/ MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Come già anticipato in premessa, è ammessa la partecipazione ad uno solo o ad entrambi i Lotti di cui si compone il presente appalto. In caso di partecipazione ad entrambi i Lotti, ferma la possibilità di aggiudicarsi al massimo un solo Lotto, gli operatori concorrenti dovranno presentare n. 2 (due) distinti plichi di invio e dovranno attenersi alle disposizioni del presente articolo. Laddove non si specifichi che una determinata disposizione è da intendersi riferita esclusivamente ad un determinato Lotto la stessa si intende valevole per entrambi i Lotti. Ai fini della partecipazione, gli operatori economici interessati, dovranno far pervenire, a pena d inammissibilità, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 11/10/2012, per posta raccomandata, celere o a mano, presso la Sede di Zètema Progetto Cultura S.r.l., Via Attilio Benigni, ROMA - Italia, un PLICO, debitamente chiuso, sigillato con strisce adesive o incollato, timbrato e/o controfirmato sui lembi di chiusura, recante all esterno:

10 10 le indicazioni riguardanti l operatore concorrente mittente (denominazione o ragione sociale, sede, recapiti telefonici, nonché numero di fax e indirizzo di posta elettronica ai quali inviare le comunicazioni relative al presente appalto). In caso di R.T.I. o consorzio non ancora costituito alla data di presentazione dell offerta, le suddette indicazioni devono comprendere tutti gli operatori raggruppandi/consorziandi; il destinatario, ovvero Zètema Progetto Cultura S.r.l., Via Attilio Benigni, Roma - Italia; la dicitura: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DI LAVORI DI PICCOLA MANUTENZIONE PRESSO IL SISTEMA MUSEI CIVICI E ALTRI SITI GESTITI DA ZÈTEMA e l avvertenza: NON APRIRE - PROTOCOLLARE ALL ESTERNO ; l indicazione del Lotto per il quale si concorre (Lotto 1 o Lotto 2). La consegna a mano del PLICO può essere fatta esclusivamente nei seguenti orari di apertura degli uffici di Zètema: dal lunedì al giovedì, dalle 9.30 alle e dalle alle e il venerdì, dalle 9.30 alle Il recapito del plico, entro il termine decadenziale sopra indicato, rimane ad esclusivo rischio del mittente. A tal fine, si precisa che faranno fede esclusivamente la data e l ora di arrivo. Saranno pertanto ininfluenti la data e l ora di spedizione oppure la data e l ora di ricezione da parte di soggetti diversi dal suddetto destinatario. Pertanto, non saranno presi in considerazione e non saranno aperti i plichi che, per qualsiasi ragione, non risultino pervenuti entro l ora, il giorno e il luogo fissati. La Società appaltante declina sin da ora ogni responsabilità relativa a disguidi postali o di qualunque altra natura che impediscano il recapito della suddetta documentazione entro il termine perentorio sopra indicato. Il suddetto PLICO dovrà contenere al proprio interno n. 3 (tre) buste distinte, separate recanti all esterno la denominazione del mittente, l oggetto della gara e il Lotto per il quale si concorre. Ognuna delle suddette tre buste deve, a pena di esclusione, essere chiusa e sigillata con ceralacca ovvero con strisce adesive o incollate, timbrata e/o controfirmata su tutti i lembi di chiusura e riportare all esterno la seguente dicitura: 1) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA - busta A; 2) OFFERTA TECNICA - busta B;

11 11 3) OFFERTA ECONOMICA busta C; Tutta la documentazione dovrà essere prodotta in lingua italiana. Si precisa, peraltro, che in caso di certificazioni/attestazione etc. rilasciate in lingua diversa dall italiano, dovrà essere presentata anche la traduzione giurata Documentazione amministrativa (Busta A) La Busta A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA deve contenere tutta la documentazione di seguito indicata nel rispetto di tutte le modalità e condizioni ivi previste: A) Istanza di partecipazione alla gara e connessa dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 d.p.r. n. 445/2000, resa dal legale rappresentante dell operatore economico concorrente o da altro soggetto munito dei poteri di rappresentanza, contenente gli estremi di identificazione dell operatore concorrente, compreso il numero di partita IVA e del codice fiscale ed i riferimenti della posizione previdenziale (posizione INPS, posizione INAIL, cassa edile). Nella stessa istanza il concorrente dichiara, sotto la propria responsabilità: A.1) di non incorrere in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e, più in particolare che: a. non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo o di altra procedura concorsuale o altra situazione equivalente secondo la legislazione del Paese di stabilimento, e che non sono in corso procedimenti per la dichiarazione di una di tali situazioni; b. non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 6 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 o di una delle cause ostative previste dall articolo 67 del D.Lgs. n. 159/2011. Si segnala che il possesso del presente requisito deve essere dichiarato, pena l esclusione, dal titolare, dal direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; dai soci e dal direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, dai soci accomandatari e dal direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, dagli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e dal direttore tecnico e dal socio unico persona fisica, ovvero dal socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società; c. non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile oppure sentenza di applicazione

12 12 della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; non è stata pronunciata sentenza passata in giudicato per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18. Si segnala che in entrambi i casi occorre indicare anche le eventuali condanne per le quali il soggetto abbia beneficiato della non menzione. La presente dichiarazione deve essere resa, pena l esclusione, dal titolare e dal direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; dai soci e dal direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dai soci accomandatari e dal direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; dagli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e dal direttore tecnico o dal socio unico persona fisica, ovvero dal socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società. I suddetti soggetti devono rendere la dichiarazione di cui alla presente lett. c) anche se cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara; d. non ha violato il divieto di intestazione fiduciaria, posto dall art. 17 della Legge n. 55/1990; e. non ha commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio dei Contratti pubblici; f. non ha commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate da Zètema Progetto Cultura S.r.l. ovvero da Roma Capitale e che non ha commesso un errore grave nell esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo da parte della Società; g. non ha commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilito; h. nei suoi confronti, ai sensi del comma 1-ter dell art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l iscrizione nel casellario informatico di cui all art. 7, comma 10, del suddetto Decreto, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito

13 13 a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per l affidamento dei subappalti; i. non ha commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui è stabilito; j. ai sensi delle disposizioni di cui alla Legge n. 68/1999 è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili; k. che non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all art. 9, comma 2, lett. c), del D.Lgs. n. 231/2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione, compresi i provvedimenti interdittivi di cui all art. 36-bis, comma 1, del D.L. n. 223/2006, convertito con modificazioni dalla Legge n. 248/2006; l. che, ai sensi dell'art. 40, comma 9-quater, del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l'iscrizione nel casellario informatico di cui all'art. 7, comma 10, del Decreto stesso, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione ai fini del rilascio dell'attestazione SOA; m. (alternativamente): non è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell art. 7 del D.L. n. 152/1991, convertito con modificazioni dalla Legge n. 203/1991; oppure è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell art. 7 del D.L. n. 152/1991, convertito con modificazioni dalla Legge n. 203/1991, ed ha denunciato i fatti alla autorità giudiziaria; oppure è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell art. 7 del D.L. n. 152/1991, convertito con modificazioni dalla Legge n. 203/1991, e non ha denunciato i fatti alla autorità giudiziaria, ricorrendo i casi previsti dall art. 4, comma 1, della Legge n. 689/1981. Si segnala che, a pena di esclusione, la dichiarazione di cui alla suddetta lett. m) deve essere resa da tutti i soggetti indicati nella suddetta lettera b). n. (alternativamente):

14 14 di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all articolo 2359 cod. civ. con alcun soggetto e di aver formulato l offerta autonomamente; oppure di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all articolo 2359 del codice civile e di aver formulato l offerta autonomamente; oppure di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile e di aver formulato l offerta autonomamente. o. (alternativamente) ai fini dell applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 11 novembre 2011, n. 180: di rientrare nella categoria delle micro, piccole e medie imprese (PMI) poiché, come disposto dalla raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003, occupa meno di 250 persone e il fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro oppure il totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro; oppure di NON rientrare nella categoria delle micro, piccole e medie imprese (PMI) poiché non rispetta le condizioni minime di cui alla raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003, sopra citata. Si segnala che, a pena di esclusione, tutte le suddette dichiarazioni vanno rese dall operatore economico concorrente anche se la singola fattispecie non trova concreta applicazione. Ai sensi dell art. 79, comma 5-bis, del D.Lgs. n. 163/2006, si richiede, inoltre, a ciascun concorrente, di autorizzare espressamente la Società appaltante a rendere mediante fax o e- mail, le comunicazioni di cui allo stesso art. 79, con particolare riferimento alle decisioni prese in ordine alle ammissioni, esclusioni, richieste documentali e di chiarimenti, nonché all aggiudicazione. A tal fine, il concorrente, nella dichiarazione sostitutiva, deve indicare il proprio numero di fax per l invio delle suddette comunicazioni e il nome e cognome del referente. A.2) di aver realizzato, negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del bando ( ), un fatturato globale pari ad almeno:

15 ,00 nel caso di partecipazione al Lotto 1; ,00 nel caso di partecipazione al Lotto 2; A.3) di aver realizzato negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del bando ( ) un fatturato specifico per servizi di pulizia pari ad almeno: ,00, nel caso di partecipazione al Lotto 1; ,00 nel caso di partecipazione al Lotto 2; A.4) di aver realizzato, nel triennio antecedente la data di pubblicazione del Bando ( ), con non più di n. 2 (due) contratti di appalto di servizi di pulizia, avente ad oggetto strutture museali o a queste assimilabili, un fatturato complessivo non inferiore: - per il Lotto 1: ad ,00; - per il Lotto 2: ad ,00. Il concorrente ha l obbligo di dichiarare, in maniera puntuale, il Committente, il periodo di svolgimento del servizio, la durata, l importo fatturato e l oggetto del/dei contratto/i nell ambito dei quali è stato realizzato il fatturato richiesto. A.5) di essere in possesso dell iscrizione di cui al D.M. n. 274/97 almeno per le seguenti fasce: - fascia F, nel caso di partecipazione al Lotto 1; - fascia F, nel caso di partecipazione al Lotto 2. A.6) di essere in possesso dell attestazione SOA, in corso di validità, rilasciata da una SOA regolarmente autorizzata ai sensi e per gli effetti del d.p.r. n. 207/2010 per le seguenti Categorie: - OG 1, classifica II, in caso di partecipazione al Lotto 1; - OG 1, classifica II, in caso di partecipazione al Lotto 2; A.7) di essere a conoscenza e di accettare in maniera incondizionata ed integrale quanto riportato negli Atti di gara (Bando Capitolato d Oneri e relativi allegati); A.8) di aver preso esatta cognizione della natura e dell oggetto dell affidamento e di tutte le circostanze generali e particolari che potranno influire sulla sua esecuzione e che le prestazioni oggetto dell appalto sono perfettamente eseguibili in ogni loro parte, anche di dettaglio, con le modalità e nei tempi previsti negli atti di gara;

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CIG 65343815C8

AVVISO PUBBLICO CIG 65343815C8 AVVISO PUBBLICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA, CON SPONSORIZZAZIONE, PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA, NONCHÉ DEL SERVIZIO DI RITIRO, TRASPORTO, CONTAZIONE

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

1) OGGETTO E DURATA DELL APPALTO

1) OGGETTO E DURATA DELL APPALTO INVITO A GARA OGGETTO: PROCEDURA IN ECONOMIA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E ACCOGLIENZA AL PUBBLICO IN RELAZIONE AD EVENTI GESTITI DA ZETEMA CIG 6591195A2C Zètema

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/5519 0783/5519227 e mail: affarigenerali@comunesantulussurgiu.it Allegato alla determinazione n. 18/A in data 21/01/2010 BANDO DI GARA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

Dichiarazioni CIG 5806770A2F.

Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Il sottoscritto Nato il a In qualità di Dell Impresa Con sede legale in Tel. n. Fax n. Con codice fiscale n Con partita IVA n ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale.

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Allegato A alla determinazione n. 175/SA del 09.06.2015 1 MODELLO A) La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Spett.le Ex Provincia

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

Allegati al bando di gara

Allegati al bando di gara Procedura ristretta per l'affidamento in appalto del servizio di trasmissione in streaming sulla rete Internet delle sedute dell'aula del Senato e di altri eventi di interesse in modalità diretta, archiviazione

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come:

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come: F A C S I M I L E D E L L A D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A D I C E R T I F I C A Z I O N E E D E L L A T T O D I N O T O R I E T A 1 ALLEGATO

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000)

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000) ALLEGATO 1bis ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA IN FORMA PLURIMA E DICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE MODULO DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E AMMISSIONE / DICHIARAZIONE (coassicuratrice e/o mandante) Comune di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio Appalti Allegato A al disciplinare ISTANZA DI AMMISSIONE Nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà ai sensi degli artt.

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede N.B.: Assolvere imposta di bollo ALLEGATO A COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI MODELLO DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Il sottoscritto1

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma:

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma: Ragione sociale dell Organismo concorrente Modello A Servizio Parchi Aperti nei parchi cittadini: Don Tonino Bello e Largo 2 Giugno - CIG., importo a base d asta - Intervento finanziato con fondi di cui

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE MOD. 1 - Istanza di ammissione alla gara / dichiarazione

Dettagli

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Marca da bollo Euro 14,62 Spett. COMUNE DI RUFINA (Provincia di Firenze) Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Il sottoscritto nato a il nella sua

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P. FAC SIMILE allegato A MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.IVA Sede legale: Via cap. Città Sede Operativa:

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Allegato C) Spett.le COMUNE DI TORRE DI MOSTO Piazza Indipendenza, 1 330020 TORRE DI MOSTO (VE) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Gara per l'affidamento in Concessione del servizio delle pubbliche affissioni,

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani SETTORE II ACQUISIZIONE IN ECONOMIA COTTIMO FIDUCIARIO PER SERVIZIO DI PULIZIA DEL PALAZZO COMUNALE. ALLEGATO A L offerta, da cui si evinca il ribasso percentuale

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di energia elettrica. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle offerte e procedura di gara I soggetti interessati a partecipare alla

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006 Schema di domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara d appalto Modello A Stazione appaltante: Comune di Ponza REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I

Dettagli

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN)

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) l sottoscritt nat a. il. residente nel Comune di... prov...via/piazza....

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone ALLEGATO A (Modello Dichiarazione di partecipazione DA INSERIRE NELLA BUSTA A) Al COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Piazza Daniele Moro 33 33075-

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) (inserire in questo spazio l intestazione dell impresa) Spett.le AZIENDA OSPEDALIERA ORDINE MAURIZIANO

Dettagli

Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000

Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 COMUNE DI FORMIA Settore OO.PP: Ufficio Attuazione Programma OO.PP. Piazza Municipio, snc 04023- Formia LT Procedura

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo d Imprese in qualità di Mandataria/Mandante

Raggruppamento Temporaneo d Imprese in qualità di Mandataria/Mandante Allegato 3) Spettabile Istituto Nazionale per le Malattie Infettive L. Spallanzani I.R.C.C.S. Via Portuense, 292 00149 Roma OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento del servizio assicurativo della Responsabilità

Dettagli

Parco nazionale Arcipelago Toscano

Parco nazionale Arcipelago Toscano Parco Nazionale Arcipelago Toscano BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA art. 53, comma 2, lettera a), decreto legislativo n. 163 del 2006 procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE

Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE Fac-simile MODELLO. n. 2 (Busta A) Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO: PROCEDURA APERTA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA. Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA. Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma Fac-simile MODELLO. n. 1 (Busta A) Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano Servizio Lavori Pubblici Igiene Ambiente Protezione Civile - Agricoltura SOGGETTO REALIZZATORE Allegato A - 1 MODULO DI ISTANZA

Dettagli

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO ALLEGATO 8 Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento dei Lavori di Manutenzione straordinaria della sede

Dettagli

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio,

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio, COMUNE DI GREVE IN CHIANTI -Provincia di Firenze - Servizio lavori Pubblici - Progettazione ALLEGATO A al disciplinare MARCA DA BOLLO DA. 14,62 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN PROJECT FINANCING DELLA

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE Fac-simile MODELLO. n. 4 (Busta A) Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO:

Dettagli

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12 Modello 2 (da inserire nella busta 1) www.comune.noto.sr.it - il modello può essere scaricato dal sito web Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000)

AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000) ALLEGATO A AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000) PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDI PER LA FONDAZIONE DEL PIEMONTE

Dettagli

E richiesto, a pena di esclusione, il seguente requisito di ammissione alla gara:

E richiesto, a pena di esclusione, il seguente requisito di ammissione alla gara: DISCIPLINARE DI GARA Prot. 50879 ENTE APPALTANTE: Provincia Cosenza. CIG 048818924E OGGETTO DELL APPALTO: Un ambulanza attrezzata per i servizi di pronto soccorso, emergenza e di trasporto di infermi,

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ALLEGATO 2 Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica, 240 59100

Dettagli

MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA

MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA Spett.le COMUNE DI VICOVARO 445/2000 Esente da bollo ai sensi dell art. 37 - DPR OGGETTO:

Dettagli

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Spett. Tea S.p.A. Via Taliercio n.3 46100 MANTOVA OGGETTO: Procedura aperta per la selezione del socio privato di Tea Reteluce S.r.l. con attribuzione di compiti

Dettagli

chiedo di partecipare all appalto di cui in oggetto ed a tal fine dichiaro:

chiedo di partecipare all appalto di cui in oggetto ed a tal fine dichiaro: Gara d appalto per l affidamento del servizio di Servizio di pulizia, sanificazione e sanitizzazione da effettuarsi presso i Presidi e gli uffici della AUSL di Pescara Mod. 1 - Istanza di ammissione alla

Dettagli

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile Allegato 2 Spett.le EQUITALIA ESATRI S.p.A. c/o EQUITALIA ETR S.p.A. Direzione Organizzazione,

Dettagli

Il valore stimato posto a base d asta per tutta la durata triennale del contratto è di 553.477,68 oltre ad 5.000,00 oneri per la sicurezza.

Il valore stimato posto a base d asta per tutta la durata triennale del contratto è di 553.477,68 oltre ad 5.000,00 oneri per la sicurezza. Disciplinare di gara Procedura aperta per l affidamento di servizio di vigilanza armata, portierato/reception, televigilanza e pronto intervento presso la sede di Roma di Italia Lavoro SpA. 1 - PREMESSA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Area 6 Lavori Pubblici Gara del giorno: 15/09/2015 Scadenza offerte: 25/08/2015, ore 17.30 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, PREVIA ACQUISIZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n.

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n. n.1 Marca da Bollo 14,62 x la sola parte dell istanza ALLEGATO 1 - (da compilare e inserire nella busta A) Al COMUNE DI DICOMANO Ufficio Protocollo P.zza della Repubblica, 3 50062 DICOMANO (FI) ISTANZA

Dettagli

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7.

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7. MOD. 1 e 1BIS per RTI Busta 1 PER RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE E INTERNAZIONALI

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

Presentata dall operatore economico

Presentata dall operatore economico Via Mameli, 15 2 piano 61100 Pesaro Partita IVA 01423690419 Capitale Sociale i.v.. Euro 54.521.754 Telefono 372411 fax: 0721-639194 Soggetto all attività di direzione e coordinamento del Comune di Pesaro

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva unica

Dichiarazione sostitutiva unica Dichiarazione sostitutiva unica Al. 1 Oggetto: CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TREVISO DEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA ED ASSISTENZA DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli