RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO SULL'ATTIVITA' SVOLTA DAI DOTTORATI DI RICERCA NELL ANNO 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO SULL'ATTIVITA' SVOLTA DAI DOTTORATI DI RICERCA NELL ANNO 2007"

Transcript

1 Allegato A RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO SULL'ATTIVITA' SVOLTA DAI DOTTORATI DI RICERCA NELL ANNO 2007 Il Nucleo, esaminate le schede predisposte dai coordinatori dei corsi di dottorato relative alle attività svolte nell anno 2007, esprime le seguenti valutazioni sui seguenti dottorati attivati presso la nostra sede: o o o o o o o o o o o Teoria e analisi del testo Metodi computazionali per le previsioni e decisioni economiche e finanziarie Economia e management della tecnologia Antropologia ed epistemologia della complessità Tecnologie per l energia e l ambiente Marketing per le strategie di impresa Psicologia clinica Letterature euroamericane Diritto pubblico e tributario nella dimensione europea Scienze pedagogiche Meccatronica e tecnologie innovative A) Dottorato in Teoria e Analisi del Testo 1. Cicli attivati XX, XXI e XXII Dottorandi XXI ciclo: 4 posti Dottorandi XXII ciclo: 4 posti 2. Attività didattica 2.1. struttura del corso e docenti coinvolti Conferenze, seminari e convegni. Anche nel 2007 le attività di formazione hanno riunito i dottorandi dei tre anni in un unico gruppo di lavoro a struttura seminariale. Questa scelta, consolidata negli anni, favorisce l'inserimento dei nuovi allievi nel contesto di lavoro e un fecondo scambio intellettuale fra i dottorandi dei tre anni. A) Un ciclo didattico interno al Dottorato in Teoria e Analisi del Testo dal titolo: Contaminazioni: miti, interpretazioni, immagini dell Oriente nella cultura occidentale. Il ciclo è diviso in tre moduli: 1) Prof. Paolo Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. 2) Prof. Niccolò Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica. 3) Prof. Alessandra Violi: Raccontare la notte: forme del meraviglioso orientale a partire da Le Mille e una notte. B) Una serie di iniziative, incontri seminariali e didattici in collaborazione con il Dottorato in Letterature Euroamericane. Calendario delle attività:

2 sede Via Salvecchio 19, Sala Consiglio Marzo: Lunedì 12: Presentazione del ciclo: Prof. Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica Martedì 13: Prof. Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. Lunedì 19 : Prof. Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica Martedì 20: Prof. Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. Lunedì 26: Prof. Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica Martedì 27: Prof. Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. Aprile: Lunedì 16: Prof. Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica Mercoledì 18: Prof. Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. Lunedì 23: Prof. Guicciardini: Le immagini delle civiltà antiche nella rivoluzione scientifica Martedì 24: Prof. Cesaretti: Il prisma bizantino: momenti di ricezione di Bisanzio nella cultura moderna tra decadenza e resistenza. Maggio: Raccontare la notte: forme del meraviglioso orientale a partire da Le Mille e una notte. Martedì 8: Prof. Violi: Martedì 15: Prof. Violi Martedì 22: Prof. Violi Martedì 29: Prof. Violi Giugno: Mercoledì 13: Prof. Marzola ( sul tema guerra, violenza, identità nazionale) Giovedì 14: Proff. Agazzi, Bonadei, Banchelli, Rosso (sul tema guerra e memoria) Proff. Agazzi, Banchelli (teorie della ricezione e romanzo di formazione) Venerdì 15: proseguimento lavori 10-13; Lunedì 25: relazioni dottorandi II anno: (dottorandi in Teoria e Analisi del Testo) Martedì 26: relazioni dottorandi II anno: (dottorandi in Teoria e Analisi del Testo) Settembre: Martedì 25: relazioni dottorandi I anno: 11-13; (dottorandi in Teoria e Analisi del Testo) Mercoledì 26: Proff. Molinari e Cammarota ( La traduzione intersemiotica ; La traduzione straniante e la traduzione addomesticante ) Giovedì 27: Proff. Villa e Nicora ( Rappresentazioni di guerre coloniali ) Prof. Persi (La critica di Lotman e Bachtin) ottobre 2007: Seminario LE STRADE DI ERCOLE: POLITICA, MITO E RAGIONE DAL SALUTATI AL VALLA con il seguente programma: Massimo Zaggia (Università di Bergamo), Linee per una storia della cultura in Lombardia dall età del Salutati a quella del Valla. Jeannette Kohl (Università di Lipsia), Ercole a Bergamo: i rilievi scultorei all esterno della cappella Colleoni. Anna Maria Testaverde (Università di Bergamo Ercole tra mitologia e spettacolo nella Firenze dei Medici. Giovanni Bottiroli (Università di Bergamo), titolo da definire (più o meno: Il mito di Ercole nelle "Trachinie" di Sofocle. Luca Carlo Rossi (Università di Bergamo) Petrarca e la "Vita Herculis". Monica Centanni (Istituto Universitario di Architettura di Venezia) Tradizione classica nel "De laboribus Herculis" di Coluccio Salutati

3 Luciano Gargan (Università di Pavia), Biblioteche di Lombardia nell età del Valla Giliola Barbero (Biblioteca Ambrosiana di Milano), Tradizioni grammaticali nella Lombardia prima del Valla: l "Orthographia" del bergamasco Gasparino Barzizza Matteo Corrias (Università degli Studi di Firenze), Le "Imitationes rhetoricae" di Antonio da Rho Fabio Della Schiava (Milano), Maffeo Vegio e l Umanesimo in Lombardia Il Nucleo valuta l attività didattica adeguata agli obiettivi formativi del corso. 3. Attività svolta dai dottorandi 3.1. produzione scientifica Pubblicazioni: XXII ciclo Chiara Borroni: all interno Annuario del cinema 2007 Edizioni di Cineforum: n. 462 febbraio 2007: Le porte del labirinto in Special Inland Empire di David Lynch; Cofanetto McLaren:l integrale ; n. 464 maggio 2007: The big leaguer ; L assassioni di Sister George ; Niente orchidee per Miss Blansdish ; Scusi, dov è il West? ; Bergamo Film meeting ; n. 465 giugno 2007: Mio fratello è figlio unico di Daniele Lucchetti ; Gli stilosi ossimori dell autorappresentazione ; n. 466 luglio 2007: California Dreamin di Cristian Nemescu ; Tehilim di Rappphael Nadjari ; Les chansos d amour di Cristophe Honorè ; Young Yakuza di Jean Pierre Limosin ; Et toi t es sur qui? di Lola Doillon ; n. 467 agosto/settembre: L ottava moglie di Barbablù ; n. 469 novembre 2007: Cassandra s Dream di Woody Allen ; Freischwimmer di Andreaa Kleinert ; Nightwatching di Petere Greenaway ; Sleuth di Kenneth Brannagh ; Sous les bombes di Philippe Aractingi ; La zona di Rodrigo Plà; n. 470 dicembre Ai confini del paradiso. Luigi Ernesto Arrigoni: Il carme 31 da Catullo a Quasimodo sotto il segno di Vento a Tindari in corso di pubblicazione in Uso, riuso e abuso dei classici, LED Milano. Gianmaria Merenda: Walter Benjamin e la Bella addormentata, I baroni rampanti e Il segretario e.il Grande Inquisitore nella rivista telematica Critica minore ; O turpe mistero è sto munno.un indagine barocca, nella rivista Nuova corrente n. 54 del XXI ciclo Gabriele Bugada: Uno sguardo nella notte:limitari età e onirismo nel cinema noir in Nuova Corrente, 139, 2007 e in corso di pubblicazione La pazzia del tiranno:ritratti di un potere bandito. Valentina Locatelli: Die Jugendentwicklung Raffaels. Ivan Lermolieff liest Anton Springer. Ein Beispiel der morellischen Auseinandersetzung mit dem deutschen Gelehrtentum, in Kunstler-Traume: Raffael im 19. Jahrhundertt, atti del convegno, Como Villa Vigoni, 3-6 dicembre 2007; pubblicazione di un breve abstract progetto dottorato sul sito arthistoricum.net; pubblicazione Christa Wolf. Una moderna Medea in California, in Paragrafo. Rivista di Letteratura & Immagini, Bergamo University Press, svolgimento da parte dei dottorandi di limitata attività didattica sussidiaria o integrativa XXI ciclo Maristella Cervi ha svolto 60 ore di tutorato a supporto degli insegnamenti di Letteratura teatrale tedesca, Letteratura tedesca A e Letteratura tedesca B collaborazione dei dottorandi alle attività di ricerca svolte presso l Ateneo o altri enti Pubblici o soggetti privati congruenti con il percorso formativo Nessuna attività di collaborazione alle attività di ricerca è stata svolta presso l Ateneo dai dottorandi.

4 4. Modalità di verifica dell apprendimento I dottorandi sono costantemente seguiti nelle loro attività di ricerca dai tutor a ciò preposti dal Collegio Docenti. I dottorandi sono tenuti ogni anno a presentare due relazioni scritte su temi diversi da quelli della loro ricerca individuale. Tali relazioni vengono discusse in forma seminariale. Il Nucleo valuta la modalità di verifica e valutazione dell apprendimento adeguata agli obiettivi del Corso. Sbocchi occupazionali XVIII e XIX ciclo Dati non pervenuti. Nel corso del 2007 è stata inoltre effettuata la selezione per il XXIII ciclo: posti banditi: n. 3 partecipanti: n. 6 idonei: n. 6 iscritti: n. 4 posti coperti con borse: n. 2 provenienza: 2 da Università degli studi di Bergamo, 4 da altri Atenei. Tutto ciò premesso il Nucleo valuta positivamente l attività svolta dal dottorato nel B) Dottorato in Metodi computazionali per le previsioni e decisioni economiche e finanziarie 1. Cicli attivati XX, XXI e XXII Dottorandi XXI ciclo: 8 posti Dottorandi XXII ciclo: 6 posti 2. Attività didattica 2.1 struttura del corso XXII I anno Il primo anno è dedicato all'apprendimento di nozioni di base attraverso seminari specialistici organizzati presso il Dipartimento di Matematica dell'università di Bergamo o presso le sedi consorziate. I dottorandi sono anche sollecitati, a seconda delle opportunità che di anno in anno si attivano anche presso altri Dottorati, alla partecipazione di corsi o convegni su tematiche inerenti gli obiettivi del Dottorato. Durante il primo anno le verifiche sono periodiche, alla fine di ciascun ciclo di seminari. I corsi frequentati dai dottorandi nel 2007 sono stati i seguenti: Prof. Elisabetta Allevi - gennaio 2007 Ottimizzazione statica. Prof. Sergio Ortobelli gennaio 2007 Teoria della Misura. Prof. L. Bertoli Barsotti gennaio/febbraio 2007

5 Teoria della probabilità Inferenza statistica Stima parametrica puntuale La verifica delle ipotesi statistiche Intervalli di confidenza Modelli previsivi. Prof. Emilio Spedicato gennaio/febbraio 2007 Soluzione numerica di sistemi lineari Metodi ABS per sistemi lineari e non lineari Prof. Giovanni Barone-Adesi (Università di Lugano) - febbraio 2007 Commodity Risk Management Prof. Sergio Ortobelli - febbraio 2007 Processi Stocastici 1. Processi stocastici discreti (circa 6 ore) a) Definizione assiomatica delle catene di Markov. Probabilità di transizione in n passi. Tempi di arresto. Classificazione degli stati. Classi irriducibili. Classi ricorrenti e tempo di ritorno. Il teorema fondamentale di convergenza. Cenni su alcune possibili applicazioni delle catene di Markov. 2. Processi stocastici continui (circa 9 ore) a) Moti browniani. Filtrazioni e tempi d'attesa. b) Teoria delle martingale. Disuguaglianze di Doob. c) Teorema di decomposizione di Doob-Meyer. 3. Integrazione stocastica e introduzione alle equazioni differenziali stocastiche.(circa 9 ore) a) Costruzione dell'integrale stocastico. b) La regola di Ito. Teorema di rappresentazione. c) Teorema di Girsanov. d) Soluzioni forti e deboli alle equazioni differenziali stocastiche. Teoremi di esistenza e unicità. Prof. M.T. Vespucci - febbraio 2007 Programmazione Lineare Prof. G. Urga - febbraio/marzo 2007 Econometria Prof. Svetlozar Rachev - marzo 2007 PART I. Introduction to Mathematical Finance Primary Asset Valuation: Discrete and Continuous Models (random walks, continuous time limits - diffusions), Forward and backward equations, Frequently Occurring Continuous Stochastic Processes; Arithmetic Brownian Motion; Geometric Brownian Motion; Mean-Reverting Process; Ito's Lemma and Its Multivariate Extensions; Introduction to Jump Processes; Limitations of Diffusions as Models; Simple Financial Applications of Ito's Lemma; Time-Inhomogeneous Cases; Separability and Homogeneity of Cash Flows; Discount Rate for Financial Assets; Recursive Techniques in Asset Valuation. Pricing Derivative Securities: Basic Concepts (Underlying Asset Prices, Futures, Options and Other Derivatives, Interest Rates and Bonds); Black-Scholes Theory (Arbitrage Opportunities, Pricing Forward and Futures Contracts, European Option Pricing, the Black-Scholes PDE, and Risk-Neutrality, Closed Form Solutions, Extensions to Path- Dependent Options); Numerical Methods of Option Pricing (Finite Difference Methods, Monte Carlo methods), Exotic Options, Limitations of the Black-Scholes Theory - Imperfect Markets (Arbitrage Pricing and Equivalent Martingale Measures, Asset Price Models for which Arbitrage Pricing Fails, Transaction Costs) PART II. Term-Structure Models and Portfolio Theory Term-Structure Models: One-Factor Term-Structure Models, Cox-Ingersoll-Ross Model, Affine Single-Factor Models, Term-Structure Derivatives, Hedging, Green's Function and Term Structure, Multifactor Models, The Multifactor CIR Term-Structure Model, Mortgage Backed Securities, The Heath-Jarrow-Morton Model of Forward Rates Optimal Portfolio and Consumption Choice: Stochastic Control, Merton's Problem, Solution to Merton's Problem, The Infinite Horizon Case, The Martingale Solution, The Utility Gradient Approach Equilibrium: The Primitives, Security-Spot Market Equilibrium, Arrow-Debrew Equilibrium, Real Security Prices, Optimality with Additive Separable Utility, Equilibrium with Smooth-Additive

6 Utility, The Consumption -Based CAPM, The CIR Term Structure, The CCAPM without Dynamic Spanning PART III. Introduction to Risk Management and Financial Engineering Financial Optimization and Risk Management, Risk Indicators at Instrumental Level; (Single Fixed Flow, Fixed Rate Bond, FRA, Interest Rate Futures, Interest Rate Swaps, FX Spot, FX Forward, Plain Vanilla Options), Credit Risk, Risk Indicators at the Portfolio Level (Pricing Environment, Interest Rate Factors, FX Factors), Value-at-Risk (VAR) and Asset-Liability Management, Risk Metrics - Market Risk in a Single Position, Measures of Market Risk: (Linear and Non-linear Positions), Market Risk Limits, Calibrating Valuation and Risk Models Performance Evaluation, Probability Distributions and Statistical Assumptions Forecasting Volatilities and Correlations (Basic Design, Ex-post Estimation, Ex-ante Estimation - Forecasting, Defining the Optimal Decay Factor), Assessing Performance (Univariate and Multivariate Tail Probabilities), Mathematics of Structures Monte Carlo (Generating Statistics, Properties of the Correlation Matrix), Mapping Algorithms (Fixed Income, Foreign Exchange, Commodities, Options). Spring School Scuola di Programmazione Stocastica aprile 2007 Prof. Dimitri P. Bertsekas Università degli Studi di Brescia Dynamic and Neuro-Dynamic Programming: An Overview and Recent Work Dott. Stefania Morotti Risk Management: struttura e operatività Currency opting: teoria e operatività Prof. Vittorio Meriggia Fondamenti della programmazione Il linguaggio C. L I/O standard Tipi di dati Strutture di controllo e cicli Gestione di files Tipi utente. Introduzione OOP Minisimposio Modelli evolutivi del consumatore non razionale Chairman: prof. Gian-Italo Bischi Relatori: prof. Giorgio Rodano, prof. Ahmad Naimzada, dott. Claudio Tramontana Prof. Igor Konnov Equilibrium Models in Economics Prof. Gianfranco Gambarelli Introduzione alla teoria dei giochi Prof. Antonio Scarelli Introduzione e recenti sviluppi della Teoria delle decisioni multicriteriali per applicazioni economiche Prof. Yuriy Kaniovskyi Dependent Bernoulli random variables in financial modeling Prof. Luca Bertazzi, Università degli Studi di Brescia Programmazione mista-intera Prof. Maria Grazia Speranza, Università degli Studi di Brescia Complessità computazionale Prof. Peter Raisz Option pricing in discrete and continuous time Prof. Siegfried Schaible "Queueing models, dynamic programming and inventory models" 1. Queueing models Basic structure, general model, birth and death process, M/M/s model and its modifications, queueing models with nonexponential distributions, exercises. 2. Dynamic programming Deterministic case, probabilistic case, exercises. 3. Inventory models Deterministic inventory models, Probabilistic inventory models, exercises. Prof. Florian Potra

7 Interior point methods Prof. Vittorio Moriggia Introduzione a MATLAB Prof. Mike Biggs Introduction to optimization problems Methods for one-variable problems Methods for unconstrained n-variable optimization I: steepest descent the search direction/line search cycle Newton-like methods advantages and drawbacks Gauss-Newton for sums of squares trust region approaches quasi-newton and conjugate gradient methods Introduction to constrained optimization equality constraints quadratic programming penalty methods Inequality constrained optimization quadratic programming penalty and barrier functions Sequential quadratic programming Interior point methods Examination Prof. Andres Ramos Introduction to sthocastic optimization in the electricity market Mathematical problems arising when modelling intermittent generation XXI II anno Il secondo anno è, di norma, trascorso presso l'università straniera. Il soggiorno presso l'università straniera prevede o un percorso di studi all'estero che deve essere certificato tramite gli esiti degli esami sostenuti o un percorso di ricerca sotto la supervisione di un docente straniero. I dottorandi del XXI ciclo sono presso le seguenti strutture: Dott. Balestra Carlotta Università di Louvain Belgio; Dott. Bianchi Michele Leonardo Università Karlsruhe - Germania Dott. Pisciella Paolo NTNU Trondheim - Norvegia Dott. Sessa Vito Università Karlsruhe Germania Dott. Gianluca Tassinari Università di Zurigo/Lugano XX III anno Il terzo anno è dedicato allo sviluppo della tesi di Dottorato. In casi particolari e con l'autorizzazione del Collegio dei Docenti è possibile trascorrere il terzo anno anche presso enti o centri particolarmente

8 qualificati. Il terzo anno prevede una serie di controlli sullo stato di avanzamento della tesi sia con rapporti intermedi che con presentazione davanti al Collegio dei Docenti. I dottorandi del XX hanno elaborato le loro ricerche presso le seguenti strutture: Dott. Gaetano Iaquinta - Università di Lugano - Zurigo Dott. Arturo Leccadito University City of London Gran Bretagna; Dott.Giorgia Oggioni Università di Louvain Belgio; Dott. Alessandro Staino Università di Bergamo; I dottorandi del XX ciclo dott. Iaquinta, Leccadito, e Staino compleranno il terzo anno il e discuteranno la tesi di dottorato in data La dott. Oggioni discuterà la tesi nel primo trimestre dell anno 2008 in cotutela con l Università di Louvain Belgio. Il Nucleo valuta l attività didattica adeguata agli obiettivi formativi del corso. 3. Attività svolta dai dottorandi 3.1. produzione scientifica Dott. Iaquinta Gaetano - "Distributional Approximation of Asset Returns with Nonparametric Markovian Trees, International Journal of Computer Science and Network Security, Vol.6 No.10; Coautore: Ortobelli S.L. - Option Pricing with Nonparametric Markovian Trees, Quaderno di Dipartimento MSIA; Coautore: Ortobelli S.L. - In attesa di stampa su AnnOR EUMOPTFIN: (Estratto dalla tesi di laurea) Moment based approaches to value the risk of contingent claim portfolios. ; Coautori: Fabio Lamantia, Ivar Massabò, Sergio Ortobelli Dott. Oggioni Giorgia - Reliability Modelling in Electricity Market (work in progress). Autori: Giorgia Oggioni e Yves Smeers. - Introduction of CO2 Emission Certificates in a Simplified Model of the Benelux Electricity Network with Small and Industrial Consumers. Autori: Giorgia Oggioni, Ina Rumiantseva e Yves Smeers. Pubblicato da IEEE nei Proceeding della Conferenza Internazionale Clean Electrical Power e nella serie Environmental Economics & Management Memorandum, CORE e Chair Lhoist Berghmans in Environmental Economics and Management, n. 57, Maggio Evaluating the Impact of Average Cost Based Contracts on the Industrial Sector in the European Emission Trading Scheme. Part I: Formulation. Autori: Giorgia Oggioni e Yves Smeers. Prossima pubblicazione nella serie CORE Discussion Paper. - Evaluating the Impact of Average Cost Based Contracts on the Industrial Sector in the European Emission Trading Scheme. Part II: Application. Autori: Giorgia Oggioni e Yves Smeers. Prossima pubblicazione nella serie CORE Discussion Paper. - Investments in Power Sector under the European Emission Trading Scheme. Part I: Formulation (work in progress). Autori: Giorgia Oggioni e Yves Smeers. - Investments in Power Sector under the European Emission Trading Scheme. Part II: Application (work in progress). Autori: Giorgia Oggioni e Yves Smeers. Dott. Staino Alessandro - Staino, A., S. Ortobelli, and I. Massabò, A Comparison among Portfolio Strategies with Subordinated Lévy Processes, International Journal of Computer Science and Network Security, VOL. 7, No. 7, July Bertini, C., S.L. Ortobelli, and A. Staino, Discrete Time Portfolio Selection with Lévy Processes, H. Yin et al (Eds.): IDEAL 2007, Lecture Notes in Computer Scirnce, 4881, pp , 2007.

9 Pubblicazioni su quaderni di dipartimento: - Ortobelli Lozza, S., e A. Staino, Exotic Options with Lévy Processes: the Markovian Approach, Quaderno di Dipartimento MSIA, n 10, Dott. Bianchi Michele Leonardo - Financial market models with Lévy processes and time-varying volatility (with Y.S. Kim, S.T. Rachev and F.J. Fabozzi), Journal of Banking and Finance, in press. - A new tempered stable distribution and its application to finance (with Y.S. Kim, S.T. Rachev and F.J. Fabozzi). - In Bol G., Rachev S. T., and Wuerth R., editors, Risk Assessment: Decisions in Banking and Finance, pages Physika Verlag, Springer, Gap functions for monotone equilibrium problems, working paper. - Descent method with inexact linesearch for monotone EPs, corretto e rispedito al Pacific Journal of Optimization. - Combined regularization and descent method for monotone equilibrium problems, Nonlinear analysis with applications in Economics, Energy and Transportation, Sestante Edizioni, Dott. Balestra Carlotta - C. Balestra, Environmental Externalities and Fiscal Policy in an Overlapping Generations Model, INTAS Summer School Proceedings, University of Bergamo, January Dott. Guastaroba Gianfranco - Guastaroba G., Mansini R. and Speranza M.G., The Value of Optimization in Portfolio Rebalancing Technical Report 249, Department of Quantitative Methods, University of Brescia, Italy (submitted); - Guastaroba G., Mansini R. and Speranza M.G., On the Effectiveness of Scenario Generation Techniques in Single-Period Portfolio Optimization European Journal of Operational Research (accepted for pubblication), 2007; - Guastaroba G., Mansini R. and Speranza M.G., Modeling Shipper and Carriers Optimization Problems in Combinatorial E-Auction: State of the Art and Future Research, working paper. - Guastaroba G., Mitra G. and Speranza M.G., On the Effectiveness of Robust and Data-Driven Optimization Techniques in Portfolio Selection, working paper. Dott. Papalia Melania - G.P. Crespi, M. Papalia, M. Rocca Extended well-posedness of vector optimization problems: the convex case - G.P. Crespi, M. Papalia, M. Rocca Extended well-posedness of quasiconvex vector optimization problems 3.2. svolgimento da parte dei dottorandi di limitata attività didattica sussidiaria o integrativa Attività di tutorato didattico: dott. Petronio Filomena (XXII ciclo) 3.3. collaborazione dei dottorandi alle attività di ricerca svolte presso l Ateneo o altri enti pubblici o soggetti privati congruenti con il percorso formativo Dott. Oggioni Giorgia ha collaborato con la prof. Bertocchi all attività di ricerca relativa ai modelli stocastici di ottimizzazione in problemi di vendita del gas. Dott. Iaquinta Gaetano ha collaborato con il prof. Consigli all attività di ricerca relativa ai metodi e modelli per la misurazione ed il controllo del rischio di credito di imprese medio piccole e all attività di ricerca relativa ai problemi di ottimo e modelli finanziari per la programmazione stocastica. Ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa alle applicazioni finanziarie di funzionali di probabilità e ordinamenti stocastici e all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. Dott. Staino Alessandro ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa alle applicazioni finanziarie di funzionali di probabilità e ordinamenti stocastici e all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings.

10 Dott. Leccadito Arturo ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa alle applicazioni finanziarie di funzionali di probabilità e ordinamenti stocastici. Dott. Sessa Vito ha collaborato con il prof. Consigli all attività di ricerca relativa ai metodi e modelli per la misurazione ed il controllo del rischio di credito di imprese medio piccole e all attività di ricerca relativa ai problemi di ottimo e modelli finanziari per la programmazione stocastica. Dott. Pisciella Paolo ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. Dott. Tassinari Gianluca ha collaborato con il prof. Consigli all attività di ricerca relativa ai metodi e modelli per la misurazione ed il controllo del rischio di credito di imprese medio piccole. Ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa alle applicazioni finanziarie di funzionali di probabilità e ordinamenti stocastici. Dott. Bianchi Michele Leonardo ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa alle applicazioni finanziarie di funzionali di probabilità e ordinamenti stocastici. Dott. Balestra Carlotta ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. Dott. Petronio Filomena ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. Dott. Papalia Melania ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. Dott. Guastaroba Gianfranco ha collaborato con il prof. Ortobelli all attività di ricerca relativa al Financial applications of dynamic risk measures and orderings. 4. Modalità di verifica dell apprendimento Per il I anno sono previste verifiche periodiche al termine di ciascun ciclo di seminari; per il II anno sono previsti esami presso le Università dove si sono svolti i corsi di insegnamento; per il III anno sono previsti controlli intermedi sullo stato di avanzamento delle tesi. Il Nucleo valuta la modalità di verifica e valutazione dell apprendimento adeguata agli obiettivi del Corso. Sbocchi occupazionali XVIII e XIX ciclo Dati non pervenuti Nel corso del 2007 è stata inoltre effettuata la selezione per il XXIII ciclo: posti banditi: n. 8 partecipanti: n. 5 idonei: n. 4 iscritti: n. 3 posti coperti con borse: n. 5 provenienza: 3 da Università degli studi di Bergamo, 2 da altri Atenei. Tutto ciò premesso il Nucleo valuta positivamente l attività svolta dal dottorato nel C) Dottorato in Economia e Management della tecnologia 1. Cicli attivati XX, XXI e XXII

11 Dottorandi XXI ciclo: 8 posti Dottorandi XXII ciclo: 8 posti 2. Attività didattica 2.1. struttura del corso e docenti coinvolti XXII ciclo I anno Si sono svolte le attività didattiche previste, articolate in corsi per complessive 300 ore di lezione (equivalenti a 50 crediti didattici), nei seguenti ambiti disciplinari: economia ed organizzazione aziendale, microeconomia ed economia dei sistemi industriali, metodi statistici ed econometrici, economia e gestione dell innovazione tecnologica, analisi dei sistemi finanziari. Sempre nel corso del primo anno ciascun dottorando ha provveduto a completare la propria preparazione anche in considerazione di eventuali specifiche esigenze derivanti dal particolare percorso di studio seguito in precedenza. Al termine dei corsi il dottorando ha sostenuto i corrispondenti esami. Tutti i dottorandi hanno superato le prove d esame, ad eccezione del dottorando autorizzato ad un soggiorno all estero da parte del Collegio Docenti, che non ha sostenuto le prove relative al Term Autunnale (le sosterrà al rientro dal periodo di soggiorno all estero). Nel primo anno del XXII ciclo (I anno) si sono svolti i seguenti corsi: Cognome Nome Insegnamento Si sono inoltre svolti i seguenti seminari didattici: Calderini Mario Economia dell innovazione Buzzacchi Luigi Economia industriale Cassia Lucio Strategia Fassò Alessandro Statistica Galeotti Marzio Microeconomia Martini Gianmaria Economia industriale Mutinelli Marco Strategia Nicolis Orietta Statistica Paleari Stefano Finanza Redondi Renato Controllo di gestione Rolfo Secondo Economia dell innovazione Salanti Andrea Microeconomia Scarpa Carlo Economia industriale Urga Giovanni Econometria Cognome Nome Titolo Malighetti Paolo Efficiency in Italian Airports Management: the Implications for Regulation Ritter Jay Corporate Executive Bribery: An Empirical Analysis Vismara Silvio Implied Growth Rates and the Determinants of Overpricing

12 Piga Claudio On-line price discrimination with and without arbitrage opportunities Piga Claudio Entry and Exit in a liberalised market Vismara Silvio Valuation Accuracy and Infinity Horizon Forecasts Meoli Michele Do Rights Issues Really Protect Minorities? Evidence on the Italian case Caniato Federico Collaborative Improvement in the Extended Manufacturing Enterprise: Action Research within a EU project Lissoni Francesco Academic Patenting in Europe: New Evidence from the KEINS Database Agasisti Tommaso Performances and spending efficiency in Higher Education: an international comparison Nel corso del primo anno i dottorandi hanno proseguito il loro lavoro di ricerca nelle sedi sotto specificate: - Cogliati Giordano Maria: Università di Bergamo; - Cortesi Maurizio: Università di Bergamo; - D Annunzio Anna: Università di Bergamo e Università di Tolosa (periodo di soggiorno all estero da settembre 2007 a Dicembre 2007); - Dumitru Ana-Maria: Università di Bergamo; - Odasso Maria Cristina: Università di Bergamo e Politecnico di Torino; - Pezzoni Michele: Università di Bergamo. Il Collegio dei Docenti del Dottorato nella seduta del , in base al comma 11 dell art. 10 del vigente regolamento, avendo analizzato le relazioni dei seguenti dottorandi iscritti al XXII ciclo: - COGLIATI GIORDANO MARIA - CORTESI MAURIZIO - D'ANNUNZIO ANNA - DUMITRU ANA-MARIA - ODASSO MARIA CRISTINA - PEZZONI MICHELE ha deliberato la loro ammissione al 2 anno. XXI ciclo secondo anno Nel corso del secondo anno i dottorandi hanno proseguito il loro lavoro di ricerca nelle sedi sotto specificate: - Bannò Maria Sole: Università di Bergamo e Università di Brescia; - Bonardo Damiano: Università di Bergamo; - Callea Giuditta: Università della Svizzera Italiana (periodo di soggiorno all estero da marzo 2007 a Dicembre 2007); - Novero Serena: Politecnico di Torino e Università di Aix-en-Provance (periodo di soggiorno all estero da settembre 2007 a dicembre 2007); - Sterzi Valerio: Università di Bergamo e Università Pompeu Fabra di Barcellona (periodo di soggiorno all estero da gennaio 2007 a settembre 2007). I dottorandi hanno inoltre presentato i work in progress della loro attività di ricerca in due Workshop seminariali alla presenza del Collegio dei Docenti. Il primo workshop si è svolto il 4 luglio 2007 presso l Università Carlo Cattaneo LIUC, il secondo il 22 e 23 novembre 2007 presso il Collegio Carlo Alberto di Moncalieri (TO). Il Collegio dei Docenti del Dottorato nella seduta del , in base al comma 11 dell art. 10 del vigente regolamento, avendo analizzato le relazioni dei seguenti dottorandi iscritti al XXI ciclo: - BANNO MARIA SOLE - BONARDO DAMIANO - CALLEA GIUDITTA - NOVERO SERENA - STERZI VALERIO ha deliberato la loro ammissione al 3 anno. XX ciclo terzo anno Nel corso del terzo anno i dottorandi hanno proseguito il loro lavoro di ricerca nelle sedi sotto specificate: - Bassani Luca: Università di Bergamo; - Colombelli Alessandra: Università di Bergamo;

13 - Katach Wail: Università di Bergamo; - Moncalvo Dario: Politecnico di Torino; - Ughetto Elisa: Politecnico di Torino; I dottorandi hanno inoltre presentato i work in progress della loro attività di ricerca in due Workshop seminariali alla presenza del Collegio dei Docenti. Il primo workshop si è svolto il 4 luglio 2007 presso l Università Carlo Cattaneo LIUC, il secondo il 22 e 23 novembre 2007 presso il Collegio Carlo Alberto di Moncalieri (TO). Il Collegio dei Docenti del Dottorato nella seduta del , in base al comma 11 dell art. 10 del vigente regolamento, avendo analizzato le relazioni dei seguenti dottorandi iscritti al XX ciclo: - BASSANI LUCA - COLOMBELLI ALESSANDRA - KATACH WAIL - MONCALVO DARIO - UGHETTO ELISA ha deliberato di autorizzare la presentazione della domanda di ammissione all esame finale di dottorato. Per tutti i cicli: Tutti i dottorandi hanno partecipato a diverse conferenze sia nazionali che internazionali, talvolta presentando i loro lavori di ricerca. Il Nucleo valuta l attività didattica adeguata agli obiettivi formativi del corso. 3. Attività svolta dai dottorandi 3.1. produzione scientifica Bannò M.: - (2007), Public incentives for FDI: impediment to or inducement for?, mimeo. - (2007), Ownership Structure, Private Benefits and Minority Protection. Evidence of Abuse in Italian Rights Issues, mimeo. Bonardo D. - (2007), Valuing university-based firms, Conferenza RENT, Cardiff. - (2007), The M&A dynamics of European Science Based Entrepreneurial Firms, IRIS Workshop, Torino. - con S. Paleari e S. Vismara, (2007) The non-linear relationship between managerial ownership and firm performance, Corporate ownership & Control 4, con A. Scarano, S. Paleari e S. Vismara (2007), Struttura di mercato ed affidabilità delle società di rating, Rivista Aiaf con A. Scarano, S. Paleari e S. Vismara (2007), Ancora sul rating: gli effetti della riforma americana. Rivista Aiaf 62. Callea G.: - con G. Martini (2007), Measuring hospital efficiency with Data Envelopment Analysis, XII Convegno Nazionale dell Associazione Italiana di Economia Sanitaria (AIES), Firenze. - con L. Cassia e P. Invernizzi (2007), Performance e crescita delle imprese nei settori maturi: un indagine sul comparto manifatturiero italiano, XVII riunione scientifica annuale AiIG, Milano. Cogliati G. con S. Paleari e S. Vismara, IPO Pricing: Growth Rates Implied in Offer Prices, mimeo. Colombelli A.: - con L. Cassia (2007), How investors evaluate firm entrepreneurial orientation? Empirical evidences from alternative investment market, Quaderni del Dipartimento di Ingegneria Gestionale, n. 4/07. - con L. Cassia e S. Paleari (2007), Regional transformation processes through the universities, institutions and industry relationship, Industry and Higher Education, Forthcoming. - con L. Cassia (2007), Do universities knowledge spillovers impact on new firm s growth? Empirical evidence from UK, International Entrepreneurship and Management Journal, Forthcoming

14 - con L. Cassia (2007), Orientamento imprenditoriale e crescita della media impresa, Studi Organizzativi, Forthcoming Meoli M.: - con S. Paleari e G. Urga (2007), Changes of Ownership and Minority Protection. Governance Lessons from the case of Telecom Italia, International Journal of Managerial Finance, Special Issue on Corporate Governance. - con S. Paleari e S. Vismara (2007), Does Ownership Structure affect IPO Valuation? (2007) with S. Paleari and S. Vismara, mimeo. - con A. Mertens e G. Urga (2007), An Econometric Analysis of the Banking Crisis in Russia and Ukraine, Quaderni del Dipartimento di Ingegneria Gestionale, n. 2/07. - (2007), Do Rights Issues Really Protect minorities? Evidence on the Italian case, Eastern Finance Association Conference, New Orleans Moncalvo D.: - (2007), Technological Innovation beyond the single firm boundaries: a theoretical framework, mimeo. - (2007), Technological knowledge base and R&D platform potential: the aerospace sector into a patent based evaluation perspective, mimeo. - (2007), Organised clusters in the aerospace sector: local formula for global competitiveness, mimeo. Novero S.: - (2007), I progetti di trasferimento tecnologico del DTC: analisi d impatto sul territorio, mimeo. - (2007), Tipologie di agglomerazioni economico territoriali: analisi e confronto, mimeo. Sterzi V. (2007), Le determinanti del comportamento scientifico, mimeo. Ughetto E.: - (2007), Industrial districts and financial constraints to innovation, EUNIP conference, Prato. - (2007), Guarantee-backed loans and credit risk: a default model with selection, CREDIT conference, Venezia. - (2007), Does finance matter for innovative firms? New evidence from a panel of Italian firms, SIEPI Ph.D Seminar, Urbino. - (2007), The Basel II reform and the provision of finance for R&D activities in SMEs: an analysis for a sample of Italian companies, CCC conference, Atlanta. - (2007), The financing of innovative activities by banking institutions: policy issues and regulatory options, Workshop sul sistema finanziario, Bellagio svolgimento da parte dei dottorandi di limitata attività didattica sussidiaria o integrativa - Bassani Luca ciclo di esercitazioni nell ambito dell insegnamento di Istituzioni di economia 7,5 cfu presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Bergamo. - Colombelli Alessandra ciclo di esercitazioni nell ambito dei seguenti insegnamenti: Gestione aziendale 5 cfu Management delle imprese multinazionali 5 cfu Economia ed organizzazione aziendale 7,5 cfu Strategia e sistemi di pianificazione 10 cfu presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Bergamo. - Cortesi Maurizio, attività di tutorato individuale nell ambito dell insegnamento ufficiale di Economia dell Innovazione, 6 cfu presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bergamo. - Invernizzi Pierluigi ciclo di esercitazioni nell ambito dei seguenti corsi di Economia ed organizzazione aziendale 7,5 cfu presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Bergamo. - Bonardo Damiano ciclo di conferenze nell ambito del l insegnamento di Economia ed organizzazione aziendale 7,5 cfu presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Bergamo. - Sterzi Valerio Vittorio Antonio ciclo di esercitazioni nell ambito del corso di Economia industriale presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Bergamo.

15 3.3. collaborazione dei dottorandi alle attività di ricerca svolte presso l Ateneo o altri enti pubblici o soggetti privati congruenti con il percorso formativo Callea Giuditta, Health insurance and health care provision in Italy and Switzerland: the economic and social effects of two alternative regimes, Progetto di ricerca PRIN 2005 diretto dal Prof. Gianmaria Martini. 4. Modalità di verifica dell apprendimento L ammissione al II anno avviene previo superamento delle prove scritte relative ai corsi del primo anno e giudizio favorevole del collegio dei docenti circa la proposta di programma di ricerca. L ammissione al III anno avviene previo giudizio favorevole del collegio dei docenti circa l attività svolta dal dottorando nel corso del II anno (sulla base della relazione presentata dal dottorando e del giudizio del supervisore). Il Nucleo valuta la modalità di verifica e valutazione dell apprendimento adeguata agli obiettivi del Corso. 5. Sbocchi occupazionali XVIII e XIX ciclo XVIII ciclo: quattro dottori di ricerca sono ricercatori universitari o c/o centri di ricerca, un dottore di ricerca è imprenditore e un dottore di ricerca è impiegato in campo amministrativo. XIX ciclo: due dottori di ricerca sono ricercatori, un dottore di ricerca è consulente aziendale e due dottori di ricerca sono manager presso imprese private. Nel corso del 2007 è stata inoltre effettuata la selezione per il XXIII ciclo: posti banditi: n. 9 partecipanti: n. 5 idonei: n. 5 iscritti: n. 5 posti coperti con borse: n. 5 provenienza: 1 da Università degli studi di Bergamo, 4 da altri Atenei. Tutto ciò premesso il Nucleo valuta positivamente l attività svolta dal dottorato nel D) Dottorato in Antropologia ed epistemologia della complessità 1. Cicli attivati XX, XXI e XXII Dottorandi XXI ciclo: 3 posti Dottorandi XXII ciclo: 4 posti 2. Attività didattica 2.1. struttura del corso e docenti coinvolti Percorso formativo attività didattiche e seminariali XXII - I anno

16 Nel corso del 2007 i dottorandi del XXII Ciclo, che il Collegio Docenti ha ammesso al secondo anno in data , hanno seguito un percorso formativo così articolato: Storia delle scienze Insegnamento tenuto dal Prof. Enrico Giannetto, durata 30 ore Data Tema trattato Che cos è il pensiero scientifico? Storia, antropologia ed epistemologia a confronto. La nascita della scienza e l antropologia del sacro: astronomia, sacro e violenza Forme simboliche e la loro origine celeste : mitogrammi, immagini, forme geometriche, numeri, scrittura alfabetica. Dal pensiero multidimensionale alla scrittura lineare. Dal mythos al logos: la scienza antica e la tecnica L irruzione del Cristianesimo e la nuova antropologia delle scienze. La rivoluzione copernicana e il Rinascimento. La Riforma: dalla revelatio alla ratio. La nuova cosmologia e l antropologia. Giordano Bruno e l emergere della complessità La nascita della scienza moderna. La concezione meccanicistica della natura: l epistemologia cartesiana e la tecnica La nuova antropologia della scienza moderna. Dal linguaggio naturale alle scritture matematiche, dall esperienza all esperimento: pratiche sperimentali, rituali e le nuove forme del sacro La teoria dell evoluzione e il suo fondo epistemologico e antropologico L Ottocento e le nuove concezioni fisiche della natura: la termodinamica e l elettromagnetismo. Il superamento del meccanicismo L Ottocento e le nuove matematiche: le algebre non-commutative e le geometrie noneuclidee. La perdita della certezza Il problema dei fondamenti della matematica. Le nuove logiche e i nuovi modi del pensiero scientifico La relatività: la nuova prospettiva epistemologica e antropologica La fisica quantistica: la nuova prospettiva epistemologica e antropologica La fisica del caos: la nuova prospettiva epistemologica e antropologica Determinismo, riduzionismo e complessità. Le nuove scienze della complessità: la fisica, la biologia, la teoria dei sistemi complessi Le scienze dell informazione: la nuova prospettiva epistemologica e antropologica Antropologia del nuovo pensiero scientifico: l epistemologia quantistica, l ermeneutica, l epistemologia femminista, le intermatematiche, nuove alleanze e re-incantamento del mondo Lineamenti di storia globale Insegnamento tenuto dal Prof. Gianluca Bocchi, durata 30 ore Data Tema trattato Emergenza della novità storica. Discontinuità, fluttuazione, non linearità. La leadership Implicazioni filosofiche della teoria del caos. L albero della vita Continuità e discontinuità alle origini della geologia moderna Rivoluzioni evoluzionistiche e geologiche. Un nuovo catastrofismo? Estinzioni di massa: il modello del cambiamento delle regole Le radici evolutive della specie umana Storia naturale della mente e del linguaggio umani La ricostruzione dell albero genetico umano attraverso la genetica Geni, popoli, lingue Alle radici della globalizzazione. Diffusione dell agricoltura e svolta del 1492 Epistemologia della complessità Insegnamento tenuto dal Prof. Mauro Ceruti, durata 30 ore Data Tema trattato Epistemologia genetica e sperimentale Teoria dei sistemi e filosofia della scienza Osservatore e sistema Evoluzione e adattamento Pluralismo evolutivo, teoria degli equilibri punteggiati Legge, necessità e vincolo, possibilità

17 Irreversibilità degli eventi, singolarità Conclusioni: l antropologia e l epistemologia della complessità Storia naturale tra Cinquecento e Ottocento Ciclo di seminari tenuto dal Prof. Franco Giudice Data Tema trattato Immagini della natura: la scala, la mappa e l albero Botanica e zoologia: la ricerca della classificazione naturale La nomenclatura linneana e le controversie sulle classificazioni Le scimmie e il posto dell uomo nella natura La storia naturale dell uomo: dalla fisionomica alla cranologia Dalla storia naturale alla biologia Antropologia Ciclo di seminari tenuto dalla Prof.ssa Mara Benadusi Data Tema trattato Antropologia culturale e processi educativi: tra trasmissione e acquisizione culturale Etnografia educativa. Lo studio dell insuccesso scolastico delle minoranze Il modello ecologico culturale tra continuità e rotture Antropologia Ciclo di seminari tenuto dalla Prof.ssa Cristina Grasseni Data Tema trattato Introduzione all antropologia visiva. La scuola di Manchester Scienza e visione. Approcci etnografici in antropologia della scienza La reinvenzione del cibo e la reinvenzione della tradizione Antropologia Ciclo di seminari tenuto dalla Dott.ssa Elena Bougleux Data Tema trattato Identità e nazione. Eredità culturali e costruzioni identitarie. Antropologia e colonialismi L identità vista dagli Altri. Il testo e l autorità coloniale Processi di globalizzazione dei significati. Complessità e differenze culturali Processi globali della scienza del Novecento. Cultura scientifica e culture epistemiche Antropologia nei contesti scientifici. Scienza contemporanea e studi post-coloniali sulla scienza Animali e natura fra filosofia, scienza, religione e letteratura Ciclo di seminari organizzato dal Prof. Enrico Giannetto e dal Prof. Franco Giudice Data Tema trattato Relatore L animale dialettico: la critica del dominio nella Scuola di Prof. Marco Maurizi Francoforte Oppresso dal loro cibo caddi in un sonno profondo. Ascesi tra Dott. Elio Jucci Giudaismo e Cristianesimo Intervento su Jacques Derrida, L animale che dunque sono, a cura di G. Dalmasso, Jaca Book, 2006 Prof. Gianfranco Dalmasso e Prof. Guido Panseri PARTECIPAZIONE A SEMINARI E CONVEGNI Nel corso dell anno solare 2007, la Scuola di dottorato in Antropologia ed Epistemologia della Complessità ha organizzato i seguenti seminari, ai quali hanno partecipato i dottorandi del XXII, del XXI e del XX Ciclo: Data Tema trattato Relatore Giornate di studio Il self e la sua ombra. Frontiere di giustizia e psicoterapie, organizzate in collaborazione con il dottorato di ricerca in Psicologia Clinica attivato presso il Dipartimento di Scienze della Persona dell Università degli Prof. Marco Maurizi Studi di Bergamo L esperimento del pendolo di Foucault Dott. Fausto Casi Il neo-darwinismo nel dibattito attuale Dott. Bruno D Udine

18 L epistemologia del simbolo di Pavel Florenskij Proff. Silvano Tagliagambe, Mauro Ceruti, Gianluca Bocchi, Donatella Ferrari Bravo, Nina Kauchtschischwili, Enrico Giannetto Le origini della storia moderna: una questione storiografica Prof. Antonio Clericuzio ancora aperta Il dibattito storiografico su platonismo e matematica Dott. Franco Ferrari Presentazione dei Quaderni del CE.R.CO. Proff. Gabriella D Agostino, Valentina Porcellana, Giuseppe Scandurra, Paolo Sibilla, Federica Tarabusi Ahimsa. L antica dottrina della nuova innocenza Prof. Fulvio Cesare Manara Galileo nella storiografia del Novecento Prof. Massimo Bucciantini Fearing and B/ordering immigration Prof. Henricus Jacobus Van Houtum La vita nel sistema terra: una proprietà globale? Dott. Bruno D Udine Neuroni specchio, simulazione e intersoggettività Proff. Vittorio Gallese e Pier Luigi Luisi La scienza di Leonardo da Vinci Proff. Fritjof Capra, Pier Luigi Luisi, Dott. Bruno D Udine I rotoli di Qumran: questioni aperte Dott. Paolo Benini, Dott. Elio Jucci, Dott. Giovanni Leonardi XXVII Convegno della Società degli Storici della Fisica e dell Astronomia, giugno 2007 Il Convegno si è svolto dal 20 al 23 giugno All evento hanno partecipato i seguenti relatori: - Prof. William Shea con un intervento dal titolo Il pittore della luna Galileo Galilei ; - Prof. Pietro Ridondi con un intervento dal titolo Nel vuoto e nel pieno: considerazioni intorno ad alcuni aspetti del concetto di tempo ; - Prof. N. Robotti con un intervento dal titolo Ettore Majorana come problema storiografico ; - Prof. F. Guerra con un intervento dal titolo Fermi e Majorana ; - Prof. G. Dragoni con un intervento dal titolo Ettore e Quirino Majorana tra fisica teorica e sperimentale ; - Proff. F. Bevilacqua e F. Falomo con un intervento dal titolo Participatory media for a community of scholars. Possibilities and choices ; - Proff. F. Bevilacqua, G. Bocchi, L. Cerruti, S. Roero con una tavola rotonda su Storie disciplinari, storia della scienza, filosofia della scienza ; - Prof. L. Gariboldi con un intervento dal titolo Ricordando Beppo Occhialini ( ). Le principali tappe della sua avventura scientifica ; - Prof. M. Leone con un intervento dal titolo Giuseppe Occhialini e l invenzione della camera a nebbia controllata ; - Proff. P. Tucci, S. D Agostino, A. Garuccio con un commento sul film The Copenhagen interpretation, lungometraggio proveniente da Vedere la scienza, festival rassegna del film e del documentario scientifico; il film è stato proiettato durante la seconda giornata del convegno; - Prof. Massimo Bucciantini con un intervento dal titolo Tycho Brahe e Keplero ; - Prof. A. Garuccio con un intervento dal titolo La classificazione mussale dei beni culturali scientifici ; Il convegno si è concluso con una visita guidata al Gabinetto di Fisica allestito presso il Liceo Paolo Sarpi di Bergamo. Per iniziativa personale, i dottorandi hanno partecipato anche alle seguenti proposte formative: XIX Ciclo Dott. Luigi Cepparrone : congresso degli italianisti italiani a Napoli. Il Dott. Cepparrone ha partecipato in qualità di relatore con un intervento dal titolo De Amicis etnografo della nuova Italia ; : seminario Le città come frontiere, svoltosi a Bologna con la partecipazione, tra gli altri, degli antropologi Ulf Hannerz (Università di Stoccolma) e Matilde Callari Galli (Università di Bologna); : convegno L odore della bellezza. Antropologia del fitness e del wellness, organizzato dall Università degli Studi di Salerno e dall Associazione Italiana per le Scienze Etnoantropologiche

19 Sezione Antropologia e Letteratura. Il Dott. Cepparrone ha partecipato in qualità di relatore con l intervento dal titolo Ai primordi del fitness: su Amore e ginnastica di E. De Amicis. XX Ciclo Dott. Leonardo Bich In occasione del periodo di studio e ricerca all estero presso l École Normale Supérieure di Parigi, il Dott. Leonardo Bich ha frequentato i seguenti seminari: Sphères d homotopie (Poincaré) et conjecture de géométrisation (Thurson): une approche lautmanienne des travaux de R. Hamilton et de G. Perelman, tenuto dal Prof. Joel Merker; Poincaré et les quanta, tenuto dal Prof. Thierry Paul; Modèles de géométries, conjecture de Poincaré et nature de l espace, tenuto dal Prof. Luciano Boi; Interfaces Géométrie, Physique et Biologie, tenuto dal Prof. Luciano Boi; Introduction à la biologie des systèmes et à ses possibles modélisations, tenuto dal Prof. Luciano Boi; La construction de l espace-temps: intuition and convention, tenuto dalla Prof.ssa Elie During; Théories biologiques et philosophie de la biologie, tenuto dal Prof. Henri Atlan. Inoltre il Dott. Leonardo Bich ha partecipato ai seguenti congressi: : Colloque d épistémologie: La question des enchevetrements hiérarchiques en mathématiques et en biologie presso l Université de Nice «Sophia Antipolis»; : IV Congresso Nazionale di Sistemica: i progessi di emergenza di stistemi e di proprietà sistemiche. Verso una teoria generale dell emergenza, svoltosi a Castel Ivano (Tn), in qualità di relatore con l intervento dal titolo Downward Causation and Relatedness in Emergent Systems: Epistemological Remarks nella sessione n. 7 denominata Theoretical problems in Systemics. XXI Ciclo Dott. Marco Toscano In occasione del periodo di studio e ricerca all estero presso l l École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, il Dott. Marco Toscano ha frequentato i seguenti seminari: Interfaces Géométrie, Physique et Biologie, tenuto dal Prof. Luciano Boi; La naissance de la biologie mathématique des systèmes et ses significations, tenuto dal Prof. David Pouvreau; A quantum-theoretical approach to the phenomenon of directed mutations in bacteria, tenuto dal Prof. Wasily Ogryzko; Introduction à la biologie des systèmes et à ses possibles modélisations, tenuto dal Prof. Luciano Boi; Espace, temps, matière: transformations mathématiques et mutations épistémologiques de la physique contemporaine, tenuto dal Prof. Luciano Boi; Poincaré et les quanta, tenuto dal Prof. Thierry Paul; Modèles de géométries, conjecture de Poincaré et nature de l espace, tenuto dal Prof. Luciano Boi; La construction de l espace-temps: intuition and convention, tenuto dalla Prof.ssa Elie During; Changement d echelle-changement de niveau, all interno del convegno «More geometrico»; Prédictibilité: du qualitatif au quantitatif, tenuto dal Prof. David Ruelle; Le thème de l approximation dans l œuvre philosophique de Poincaré, tenuto dal Dott. Igor Ly; La physique relativiste de Poincaré, tenuto dal Prof. Christian Bacco; Théories biologiques et philosophie de la biologie, tenuto dal Prof. Henri Atlan. Il Dott. Marco Toscano ha inoltre partecipato al seguente convegno: : Congresso Internazionale della Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza, tenutosi a Milano, in qualità di relatore con l intervento dal titolo: Besides Quantità: the epistemological meaning of Poincaré s qualitative analyisis. Dott.ssa Eloisa Cianci : riunione fondativa del Network Nazionale Scienza-Società; : La ricerca come visione strategica, convegno nazionale organizzato dal CNR di Roma; : incontro del gruppo di ricerca Innovation in the Communication of Science alla Sissa di Trieste con in qualità di relatrice con un intervento dal titolo Venezia: metafora o modello? Un ipotesi costruttivista-relazionale, nell ambito di un seminario interno con il Prof. Pietro Greco sui modelli di comunicazione scientifica; : incontri del gruppo di ricerca Innovation in the Communication of Science alla Sissa di Trieste;

20 , , : corso di formazione Ambiente e salute pubblica nel sistema mediatico, organizzato dall Agenzia per la protezione ambientale dell Umbria (36 ore complessive); : scuola estiva La scienza fa notizia, la scienza fa opinione organizzata da Agorà Scienza Università degli Studi di Torino; : convegno e assemblea annuale del Network Scienza-Società, svoltosi a Genova; : convegno Conoscere la complessità: viaggio tra le scienze, organizzato a Torino da CSI Piemonte. XXII Ciclo Dott.ssa Anna Lazzarini : convegno internazionale Architettura e politica, organizzato dal Politecnico di Milano; : Il governo della città: l immaginario in azione. Incontro con Ilda Curti, organizzato dal Comune di Cremona; : convegno internazionale Riqualificare il territorio, ripensare la città: esperienze e riflessioni dall Europa, organizzato dall Università di Milano Bicocca e dal Comune di Milano; : Strada facendo 3. I cantieri dell abitare sociale. Riqualificazione urbana e legame sociale, organizzato dal Gruppo Abele, Regione Sardegna, a Cagliari. Dott.ssa Desirée Pangerc : workshop Law and religion. Transitions and effects in nomad-sedentary relations a Lipsia; : Assemblea Generale soci A.I.S.E.A. Associazione Italiana per le Scienze Etno- Antropologiche. Dott. Sergio Zorzetto : Transmettre et témoigner: effets de la torture et de la violence politique, organizzato dall Association Primo Levi Soins et soutien aux personnes victimes de la torture et de la violence politique a Parigi Maison de la Cité Universitaire de Paris; : Epistemologia e metodologia della cura nelle società multiculturali. Identità, cultura e fenomeni migratori, potenzialità e limiti dei luoghi istituzionali, costruzione e ricerca di altri luoghi della osservazione e dell intervento (accessibilità ai servizi, organizzato a Roma dal Ministero della Salute nell ambito dei Percorsi di ricerca, promozione e tutela della salute mentale in Italia oggi; : seminario residenziale Exercices de métaphisyque empirique (Autour des travaux de Bruno Latour) presso il Centre Culturel International di Cerisy-La-Salle (con borsa di studio bandita dalla Fondazione G. Bassetti); XX Ciclo III anno e XXI Ciclo II anno I dottorandi del XX e del XXI Ciclo nel corso di questa annualità hanno seguito percorsi di ricerca individuali diretti alla preparazione e alla stesura della tesi di dottorato. I dottorandi si sono periodicamente incontrati con i docenti della Scuola di Dottorato per verificare la qualità del lavoro svolto, per pianificare la permanenza trimestrale all estero e per partecipare quando possibile ai seminari organizzati per i dottorandi del XXII Ciclo, ritenuti momenti di ulteriore approfondimento e rivisitazione delle tematiche affrontate nel percorso formativo obbligatorio del primo anno. STUDIO INDIVIDUALE I dottorandi del XXII Ciclo hanno integrato la frequenza obbligatoria ai seminari con lo studio individuale, necessario momento di riflessione personale per approfondire le tematiche toccate durante gli incontri con i docenti e i ricercatori. Lo studio individuale è invece risultato momento privilegiato del lavoro svolto dai dottorandi del XX e del XXI Ciclo, che dopo la fase di formazione comune hanno potuto dedicarsi con maggiore regolarità e attenzione ai percorsi individuali di ricerca diretti alla stesura della tesi di dottorato. SVOLGIMENTO DI ESPERIENZE IN UN CONTESTO DI ATTIVITÀ LAVORATIVE PRESSO SOGGETTI PUBBLICI O PRIVATI, ITALIANI O STRANIERI - NELL AMBITO DI ACCORDI DI COLLABORAZIONE,

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge ( www.economia.unimi.it/lda/adamss ) Facoltàdi Scienze, Università degli Studi di Milano 10 febbraio 2006 Coordinatore: Davide La Torre (Professore

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI Testo di riferimento: Analisi finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill 2001 cap. 11 (dottor Alberto Lanzavecchia) Indice

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) RELIGIONE 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO GIORDA, DIRITTI DI CARTA U SEI 16,35

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015

Anno Scolastico 2014-2015 Corso: MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA - BIENNIO COMUNE RELIGIONE CATTOLICA 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO U SEI 16,35 No No No GIORDA, DIRITTI

Dettagli

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Seminario Valutazione PON Roma, 29 marzo 2012 La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Elena Meroni - Università di Padova e INVALSI Daniele Vidoni

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa GRADUATORIA INTERNA A013 CHIMICA GRADUATORIA A: ZERO DIPENDENTI PUNT.TOT GRADUATORIA B: ZERO DIPENDENTI OPERATORE: /mgc GRADUATORIA INTERNA A016 COSTRUZIONI,TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI E DISEGNO TECNICO

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 Martin Scheicher +43 1 40420 7418 martin.scheicher@oenb.at Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 I prezzi azionari oscillano al

Dettagli