Succo d Erba d Orzo: nutrimento completo per l Umanità. Sintesi del percorso storico e scientifico A cura di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Succo d Erba d Orzo: nutrimento completo per l Umanità. Sintesi del percorso storico e scientifico A cura di"

Transcript

1 Succo d Erba d Orzo: nutrimento completo per l Umanità Sintesi del percorso storico e scientifico A cura di Bob Terry Ph.D. Consulente Nutrizionista - Green Food Corporation INTRODUZIONE Da tempo immemorabile l'erba di cereali come orzo, grano, segale e avena vengono coltivati perché nei loro grani è contenuta energia densa utilizzabile, ma la parte più nutritiva di queste piante risiede nelle giovani foglie verdi. Le granaglie nei magazzini mantengono il loro valore nutritivo per periodi lunghi di tempo, mentre le foglie verdi perdono in breve tempo questo valore nutritivo. Fortunatamente, le tecniche moderne di lavorazione esistenti, ci permettono di catturare e di proteggere gli abbondanti elementi nutritivi presenti nelle foglie giovani di cereali verdi, rendendole utili per un uso pratico quotidiano e benefico per chiunque. Di tutte le erbe verdi di cereali, si è scoperto che l'erba di grano e l'erba d'orzo contengono la miglior formula bilanciata di questi elementi. Il Dr. Yoshihide Hagiwara ed il suo team hanno condotto numerose ricerche specifiche che hanno evidenziato le proprietà benefiche del succo di erba d'orzo. Per mantenere uno stato ottimale di salute, gli esseri umani hanno bisogno di macronutrienti (proteine, lipidi, carboidrati, fibra) e micronutrienti, incluse vitamine, minerali, aminoacidi, enzimi attivi, carotenoidi, bioflavonoidi, clorofilla e altre sostanze chimiche di origine vegetale. L'erba di orzo è fra tutte le erbe di cereali la più ricca di micronutrienti. Negli anni 60 il Dr. Hagiwara portò avanti un analisi comparata di elementi presenti in 150 piante verdi di cereali (1) e trovò che l'erba di orzo conteneva il complesso di elementi più equilibrato. Negli ultimi 30 anni, lui e il suo team, hanno proseguito gli studi e hanno provato che l erba d orzo: a) fornisce nutrienti essenziali per il funzionamento delle cellule; b) contiene elementi fitochimici che promuovono la crescita e lo sviluppo; c) stimola il metabolismo e il livello energetico; d) aiuta a prevenire le infiammazioni; e) protegge da radicali liberi e tossine; f) stimola intensamente il sistema immunitario; g) possiede proprietà anti-mutagene; h) può coadiuvare la longevità. Metabolismo Un efficace metabolismo dei lipidi e dei carboidrati inibisce l'accumularsi di grasso e di colesterolo nei nostri tessuti, condizione che contribuisce al rischio di sindromi cardiache e all'insorgere del diabete. Negli anni '80, il Dr. Kubota, all'università delle Scienze di Tokyo, scoprì che il succo di foglie di orzo riduceva il colesterolo del siero in topi nutriti con un regime ad alto livello di colesterolo (3). Un aumentato metabolismo cellulare può coadiuvare a controllare il grasso corporeo. Il Dr. Kubota scoprì che i topi nutriti con erba verde di orzo erano il 150% più attivi ed avevano maggior resistenza dei topi nutriti con dieta standard. La produzione e l'uso della molecola dell'energia - ATP dipende, oltre che dalla fonte di carburante come il glucosio, anche dall utilizzo di vitamine, minerali ed enzimi. Il succo di erba di orzo contiene un maggior numero e varietà di questi fattori nutritivi di qualsiasi altra erba di cereale presa singolarmente o di altre verdure a foglia verde studiata dal Dr. Hagiwara. I nutrienti trovati nell'erba di orzo includono carboidrati complessi, vitamina A (sotto forma di beta-carotene), B1, B2, B3, B6,B12, C, E, K, biotina, colina, acido folico, acido pantotenico, 19 aminoacidi (inclusi tutti gli 8 aminoacidi essenziali e 3 catene di aminoacidi),

2 calcio, ferro, magnesio, potassio, sodio e altri 50 minerali, clorofilla, acidi grassi (metà del contenuto degli acidi grassi è composto degli acidi grassi linoleico e linolenico), ed enzimi, incluso il superossido-dismutase. Il succo di erba di orzo è di ph alcalino e quando è sciolto in acqua, o succo, diventa una bevanda elettrolitica ricca di minerali come calcio, magnesio, potassio, sodio, ferro e molti minerali in traccia. Il magnesio, che è anche il minerale presente in alta percentuale nella clorofilla, è anche importante per superare la fatica (5). Quindi, il succo di erba d orzo, contiene molti dei nutrienti necessari alla produzione e all'utilizzo di ATP e potrebbe risultare utile per fornire energia duratura senza interferire con il sonno o senza aumentare l'attività nervosa come in genere fanno le sostanze stimolanti. Azione Anti-Infiammatoria Controllare fenomeni infiammatori è importante per prevenire seri danni ai tessuti, causati da condizioni croniche come l'artrite, l'aterosclerosi, la pancreatite, disordini dell'apparato digestivo, e infiammazioni cutanee. Il succo d erba d orzo contiene sostanze antiflogistiche, incluso il superossido-dismutase (SOD) e la clorofilla. Il Dr. Kubota ha dimostrato che l erba d orzo riduce gli stati infiammatori sia negli animali che negli esseri umani (6). Oltre al SOD e alla clorofilla, il Dr. Kubota ha isolato due altre potenti glicoproteine dalle proprietà anti-infiammatorie nel succo di erba di grano. Dalla sua ricerca clinica si evince che una forma di clorofilla solubile (trovata nelle foglie novelle di orzo) è efficace nel trattamento della pancreatite cronica, producendo un effetto inibitore della digestione (del tessuto pancreatico) mediata dalla tripsina.(7,8,9-10). Protezione antiossidante I danni alle cellule causati da radicali liberi altamente reattivi, gioca un ruolo significativo in molte sindromi. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi e sono estremamente importanti per la nostra salute rivestendo un ruolo importante per la longevità (22). Le persone che consumano 5-9 porzioni di frutta e verdura fresca al giorno (porzione raccomandata), hanno livelli più elevati di anti-ossidanti nel loro sangue e una bassa probabilità di contrarre malattie croniche, cardiache o tumorali. Il succo di erba d orzo contiene una miscela sinergica di anti-ossidanti quali carotenoidi, vitamina E, SOD, catalasi, clorofilla, e 2''-O-glicosilisovitexina (2''-O-GIV) - un potente anti-ossidante isolato di recente dal Dr. Shibamoto, dal Dr. Hagiwara e dal suo team all'università della California, Davis. 2''-O-GIV è efficace nel prevenire l'ossidazione dei lipidi del sangue e la conseguente formazione di due derivati tossici dell'ossidazione, cioè l'acetaldeide e il malonaldeide. Coloro che bevono birra potrebbero essere interessati alla ricerca del Dr. Shibamoto sulla "prevenzione dell'ossidazione dell'alcool da parte del 2''-O-GIV. Il Dr. Shibamoto e i suoi colleghi hanno scoperto che 2''-O-GIV previene l'ossidazione della birra e inibisce la formazione dell'acetaldeide, un composto probabilmente responsabile dell'effetto nocivo dell'alcool sul fegato, così come di quella sensazione spiacevole nota come "sbornia" che abbiamo il mattino dopo la "sbronza" della sera prima. Quando la birra viene immagazzinata ad elevate temperature, comincia ad ossidarsi formando acetilaldeide ed altri composti carbonili, che producono quel sentore di stantio, tipico segno della degradazione della qualità della birra. Le aldeidi si formano normalmente nell'organismo dopo il consumo di alcool, e questi composti tossici potrebbero danneggiare le proteine e le membrane cellulari, e compromettere la funzione epatica, ed inoltre essere i responsabili di emicranie e degli altri sintomi della sbornia. Inibire la formazione di acetaldeidi, quindi, può aiutare a prevenire questi effetti indesiderati. Il Dr. Shibamoto ed il suo team trovarono che quando la birra è conservata a 50 C per 10 giorni, la formazione di acetaldeide si riduceva di oltre il 60% aggiungendo 2''-O-GIV, ma si riduceva solo del 15% addizionando l'anti-ossidante sintetico BHT, e aumentava aggiungendo la Vitamina E (alfa-tocoferolo). Disintossicazione Nel 1978, il Dr. Y. Hagiwara pubblicò i risultati degli studi sulla capacità detossinante dell'estratto di erba di orzo, che chiamò GREEN MAGMA, in grado di degradare gli insetticidi (malatione), e due additivi alimentari chimici sintetici cioè l'acido sorbico e il BHT (21).

3 L'incubazione dei singoli pesticidi in una soluzione al 3% con succo di erba di orzo per alcune ore, evidenziò la completa degradazione del malatione, ed una significativa degradazione di paratione fino al 75%, diazinone al 54%, gutione al 41%, metidatione al 23%. RICERCHE SCIENTIFICHE Effetti sui differenti tipi di Additivi Alimentari, prodotti Agricoli di Sintesi e Cancerogeni. di Yoshihide Hagiwara. M.D. Presidente del Japan Natural Food Co. Ltd. 98 a Assemblea Annuale della Società Farmaceutica Giapponese 5 Aprile 1978 L allevamento di animali e la coltura di piante come genere alimentare ha posto la priorità sulla resa e sul gusto. Per migliorare la produzione sono stati usati prodotti agricoli chimici, fertilizzanti e antibiotici, per l aspetto e la conservazione sono stati impiegati additivi alimentari come i coloranti, conservanti e antiossidanti, mentre fattori nutrizionali più importanti eccetto il contenuto calorico - come le vitamine, i minerali e gli enzimi, hanno ricevuto meno attenzioni. Gli odierni frutti, per esempio, potrebbero essere definiti dei grumi di zucchero. In tali condizioni si è scoperto che le foglie giovani di graminacee, già molto importanti come alimenti base per umani e mammiferi, contengono molti tipi di sostanze nutritive preziose in proporzioni ben bilanciate, che potrebbero aiutare a compensare lo squilibrio nutrizionale dei cibi quotidiani. In quest ottica, abbiamo studiato un nuovo prodotto alimentare ricavato da un estratto di foglie giovani (succo verde) di piante Graminacee. La tabella 1 mostra la composizione del succo verde in polvere. Alla 66 a Assemblea Nazionale abbiamo riportato, come prima esperienza di questa serie, che il succo verde estratto dalle foglie giovani d orzo ad uno stadio primario di crescita era più soddisfacente degli altri. Riuscendo a polverizzarlo e stabilizzarlo sempre di più, siamo giunti a chiamarlo Bakuryokuso ( essenza verde d orzo ), che è altamente nutritiva. Nelle seguenti due pagine farò una relazione su come il succo verde d orzo in polvere contenga un ampia quantità di enzimi che possono disattivare le sostanze che inducono forti mutazioni genetiche, come per esempio il prodotto pyrolisato e il triptofano (relazione III). Il succo verde d orzo in polvere può effettivamente prevenire i problemi di fegato indotti sperimentalmente e le ulcerazioni in ratti da laboratorio (relazione IV). Due giorni fa, ad una riunione di membri della divisione di biochimica, un equipe del prof. Tatsuroh Itoh, di Tsukuba University ed io, abbiamo riportato che i succhi verdi in polvere o gli estratti di foglie verdi di graminacee, prevengono la crescita delle cellule di leucemia in vitro e che prolungano i giorni di vita dei topi a cui abbiamo fatto il trapianto di cellule di leucemia. In questa relazione (relazione II) esporrò che tipo di enzima è attivo nel prodotto alimentare fatto dal succo verde di giovani foglie di varie graminacee, e che azioni hanno sui prodotti chimici agricoli e gli additivi alimentari. Le giovani foglie di segale, avena, frumento e orzo, sono state spremute e i loro filtrati trasformati in polvere tramite essiccazione a spray o crioessiccazione (per congelamento), e conservati a 25 C. Prima dell uso la polvere è stata messa in sospensione in una soluzione, per alcuni esperimenti. Se necessario, la soluzione supernatante veniva ottenuta con la centrifugazione a g. In questo studio, poiché era richiesta la stabilità del prodotto, le poveri essiccate a spray o per congelazione, sono state conservate a 25 C per 3 mesi prima dell inizio degli esperimenti. L attività enzimatica, in quelle sospensioni o nelle loro soluzioni supernatanti sono state effettuate secondo i metodi descritti in Methods, in Enzimology e la quantità di ogni enzima, espressa nell unità internazionale. In una serie di esperimenti condotti sul Malathion, un composto organico del fosforo usato come pesticida agricolo e sul BHT, un conservante chimico alimentare molto utilizzato, si è riscontrato una

4 totale decomposizione dei suddetti veleni, ad opera del succo d erba d orzo incubato a 35, per i periodi indicati. Nella figura 2 si illustra la struttura chimica dell acido sorbico, che è un utile additivo e conservante alimentare. Abbiamo misurato la presenza di acido sorbico rimanente nella mistura di reazione, dopo averlo lasciato in incubazione a 35 C, con il succo verde d orzo. Anche in questo caso abbiamo riscontrato una totale decomposizione dell acido sorbico. EFFETTI DELL ESTRATTO DI GIOVANI FOGLIE D ORZO E DELLE VITAMINE ANTIOSSIDANTI SUL PROCESSO DI OSSIDAZIONE DI LDL E SULL ATTIVITÀ DI DISTRUZIONE DEI RADICALI LIBERI IN SOGGETTI CON DIABETE DI TIPO 2 Y.-M. YU (1,3), W.-C CHANG (2), C.-L HSIEH (29), C.E. TSAI (3) Fonti: C.E. Tsai, Dipartimento di Nutrizione e Scienza dell Alimentazione, Università di Fu Jen, Taipei 24205, Taiwan. Ricevuto: 12 Marzo 2001; Revisionato: 26 Novembre 2001 (1) Dipartimento di Nutrizione (2) Scuola di Medicina, Università di Medicina Cinese, Taichung, Taiwan (3) Dipartimento di Nutrizione e Scienza dell Alimentazione, Università di Fu Jen, Taipei 24205, Taiwan RIASSUNTO Scenario: E stato esaminato, su un campione di pazienti diabetici di tipo 2, l effetto di una supplementazione nutrizionale con estratto di giovani foglie d orzo (BL) e/o vitamine antiossidanti C ed E sulle varie frazioni di lipoproteina a bassa densità (LDL) predisposte all ossidazione e sull attività di distruzione dei radicali liberi. Metodi: Sono stati iscritti a questo studio 36 pazienti diabetici di tipo 2. I soggetti, divisi in gruppi, hanno ricevuto ogni giorno, per 4 settimane, uno dei seguenti supplementi nutrizionali: gruppo BL 15 g. di estratto di giovani foglie d orzo, gruppo CE 200 mg. di vitamina C e 200 mg. di vitamina E, gruppo BL+CE una combinazione di estratto d erba d orzo e vitamina C e E. Risultati: I livelli nel sangue di Lucigenin-Chemiluminescenza e Luminol-Chemiluminescenza si sono ridotti significativamente in tutti i gruppi di pazienti. Dopo la cura, specialmente nel gruppo BL+CE i miglioramenti sono stati notevoli: la vitamina E contenuta nelle frazioni di LDL è aumentata notevolmente, la percentuale di maggiorazione dell intervallo di ossidazione era molto più alta che nei gruppi BL o CE singoli, l effetto antiossidante è stato più alto nella particella di Sd-LDL, con ulteriori aumenti in percentuale del tempo di latenza superiori di quattro volte se confrontiamo l integrazione solo con erba d orzo. Conclusione: I nostri risultati indicano che l integrazione nutrizionale con erba d orzo può aiutare a distruggere i radicali liberi, salvare il contenuto di vitamina E nell LDL, e impedire l ossidazione di LDL. Inoltre l aggiunta di vitamina C e E all erba d orzo può impedire maggiormente l ossidazione di Sd-LDL, attività che protegge i pazienti diabetici di tipo 2 da malattie vascolari.

5 RESOCONTO PRELIMINARE SU COME IL SUCCO DI PIANTE GIOVANI DI ORZO PUÒ: * NORMALIZZARE E RINGIOVANIRE CELLULE E TESSUTI * RIPARARE IL DNA DANNEGGIATO RIPRISTINANDO L ATTIVITÀ CELLULARE * PREVENIRE L INVECCHIAMENTO DEI TESSUTI. Dr. Yoshihide Hagiwara, Hagiwara Institute of Health Osaka Giappone Dr. Yasuo Hotta Professore Dipart. Ricerche di Biologia University of California S. Diego Usa Ogni parte del genoma precisamente tutti i geni all interno delle cellule deve essere costruita e regolata in modo esatto, secondo la propria informazione genetica. Qualsiasi alterazione nei componenti del gene, induce cambiamenti nelle cellule, compresi danni alle cellule stesse. Alcuni dei danni ai geni (molecole di DNA), o alla loro regolazione, possono causare immediatamente mutamenti anormali, cioè trasformazione in cancro e perdita del controllo della gestione del metabolismo inclusa la produzione di enzimi (malattie metaboliche genetiche e non-genetiche). Altre malattie restano in stato di latenza per poi manifestarsi in generazioni successive (danno nascosto o recessivo). Ciò nondimeno bisogna por rimedio a questi danni del tutto o in parte per mantenere la salute dell individuo. Questo è l oggetto principale della mia ricerca attuale. I professionisti in campo biomedico e di campi affini si stanno sforzando duramente per trovare una soluzione. Una varietà di fattori ambientali concorre a danneggiare il DNA (mutageni, carcinogeni, coloranti e additivi nei cibi, vari prodotti derivati dal petrolio, pesticidi usati in agricoltura, medicinali, radiazioni compresi i raggi X e condizioni fisiche come lo stress, malattie, bassa immunità, e mancanza di alcuni enzimi, per citarne alcuni tra molti). Purtroppo questi fattori ambientali stanno aumentando piuttosto rapidamente. Dobbiamo agire per fermarne l effetto negativo, studiando come si può minimizzare il danno e riparare quello già in atto. A tale proposito, sono stati condotti studi usando il succo di piante di orzo verde e grazie ad essi possiamo guardare con speranza al futuro. E già stato pubblicato parecchio materiale sui benefici del succo di orzo verde. A onor del vero, la mia ricerca ha svelato una funzione unica di questo succo. Una frazione speciale denominata P4D1 ha prodotto una straordinaria stimolazione alla riparazione del DNA cellulare. Le cellule meiotiche che diventano le cellule spermatiche nei maschi e gli ovociti nelle femmine subiscono un processo di ricombinazione genetica durante la profase meiotica, processo che si svolge secondo regole ben precise. Senza questa naturale ricombinazione del DNA, nessuna cellula germinale almeno quelle sane può essere generata e quindi questa ricombinazione è essenziale per la produzione di cellule riproduttive.

6 Durante tale processo è essenziale che le cellule meiotiche siano dotate degli enzimi che riparano il DNA e delle proteine che legano il DNA, per cui le cellule meiotiche hanno la capacità di riparare qualsiasi danno al proprio DNA e di verificare che il DNA sia normale. Cosa succede se fattori interni o ambientali (esterni) causano seri danni al DNA e producono come effetto la sterilità, aborto spontaneo, deformazione del feto, e anormalità genetiche? Noi abbiamo isolato e suddiviso queste cellule meiotiche secondo il loro stadio spermatogenico. Abbiamo poi condotto l esperimento di indurre un danno al DNA cellulare irradiandolo con raggi X ed inoculando in esso 4NQO (4nitro-quinolina-N-ossido). Entrambe questi composti sono cancerogeni e creano vari tipi di danni al DNA. Il danno così indotto è stato confermato con un metodo fisico (ultracentrifuga, analisi del gel) e uno chimico (uso di exonucleasi, fosfatasi alcalina, nucleasi SI, ed endo marcatura). Quando le cellule sono state incubate in condizioni normali, il DNA si riparava piuttosto lentamente ed alcune cellule hanno cessato di vivere; ciò nonostante, quando abbiamo aggiunto alla cultura il P4D1, la frazione dal succo di orzo verde, il DNA ha accelerato la propria riparazione anche quantitativamente. Quando si è aggiunto il P4D1 a cellule non danneggiate, esse non hanno mostrato alcun segno di stimolazione anormale o di soppressione, mentre esso infatti ha mostrato di coadiuvare la loro normale attività di riparare il DNA unita al naturale processo di ricombinazione genetica e gli scambi citologici osservati cromatidi erano nella norma. L attività meiotica o in termini scientifici la naturale attività ricombinatoria e una soddisfacente produzione di gameti sani, generalmente diminuisce man mano che l età dell organismo avanza. Ciò è anche evidente eseguendo misurazioni dei parametri biochimici del DNA. Quando venne misurata l attività ricombinatoria/ riparatoria del DNA nelle cellule meiotiche di animali non più giovani, risultò essere inferiore a quella di animali più giovani; quindi non è difficile immaginare il numero di cellule spermatiche sane o persino che il totale delle cellule spermatiche sia ridotto in animali più vecchi. E entusiasmante scoprire che questa riduzione dell attività meiotica a causa dell età, può notevolmente essere ripristinata dalla frazione P4D1. Prima d ora non è stato documentato alcuno stimolo all attività meiotica (riparazione/ attivazione della meiosi) da parte dei composti naturali o sintetici. Inoltre il P4D1 non crea alcun effetto negativo alla struttura del DNA, o al processo regolatore del DNA, o ancora al metabolismo cellulare. Non dovremmo stare a perdere tempo a dare un identità chimica al P4D1 e a stabilire con precisione la sua funzione biologica. Sarà la continua cooperazione di chi importa un prodotto ricavato dal succo di piante novelle di orzo, che ci sarà di valido aiuto nello stabilire gli effetti della frazione P4D1 come di altre frazioni sulle cellule somatiche. Se tra gli effetti ci sarà anche la riparazione del DNA delle cellule somatiche, avremo scoperto come prevenire l invecchiamento e prolungare la vita. Ciò si spiega col fatto che un DNA danneggiato nelle cellule somatiche è strettamente da ricondurre a carcinogenesi, invecchiamento e morte delle cellule. Se il succo di piante novelle di orzo contiene quei fattori che stimolano la ristrutturazione del DNA e il metabolismo nelle cellule somatiche, la scoperta sarà di enorme portata. Cellule somatiche si trovano nella pelle, nel fegato, nei reni, negli organi del sistema circolatorio e nel cervello.

7 Noi vorremmo sottolineare che la sostanza che stimola la riparazione del DNA danneggiato è stata trovata solo nell orzo, in quantità significative. Recentemente sono stati documentati simili fenomeni usando altre piante, non con risultati così soddisfacenti, ed i dati ottenuti dalla loro osservazione sono comunque ancora parziali. La nostra ricerca che già fa intravedere ottimi risultati, ha indicato la presenza di una sostanza simile alla LECTINA nel succo di orzo verde. Questa sostanza stimola notevolmente la sintesi del DNA e la meiosi nelle cellule animali, in particolare nelle cellule e nei tessuti vecchi: si ha quindi, come effetto, una riattivazione delle cellule e dei tessuti simile al ringiovanimento. L invecchiamento delle cellule e la riduzione della loro attività in generale è quasi certamente dovuta all aumento in composti di super-ossido, prodotti dall ingestione di materiali estranei e dall accumulo di materiali di scarto che non sono certo benefici per le cellule. Le cellule cercano di espellere i composti superossidi usando superossido-dismutase (SOD). Questo enzima è stato al centro dell attenzione di biologi, biochimici, e altri medici che studiano il cancro e la carcinogenesi. Recentemente l importanza del SOD si è estesa allo studio di alcune malattie genetiche (es. la Sindrome di Bloom) e di malattie auto-immuni, per cui ne è stato consigliato l uso nella profilassi medica. Il succo di giovani piante di orzo contiene una notevole quantità di SOD attivo e risulta anche da studi approfonditi condotti prima d ora. Il SOD dell orzo potrebbe contribuire a molti effetti positivi che il succo di orzo novello ha mostrato di dare fino ad ora. Ad esempio: i superossidi all interno delle cellule e intorno alla membrana cellulare possono causare danni al DNA; le cellule più vecchie e o le cellule danneggiate da fattori ambientali o da sostanze sintetiche, possono avere livelli anche più elevati di superossido e quindi creare maggior danni al DNA delle cellule. Il succo di orzo verde contiene l enzima SOD per rimuovere i superossidi e riparare il DNA danneggiato, insieme alla sostanza simile alla LECTINA che riattiva cellule e tessuti, riattivando e coadiuvando così la regressione dello stato di malattia. Il succo di orzo verde novello, nella frazione P4D1, contiene una proteina dalla notevole azione antiflogistica. (peso molecolare 35000). Difatti si può dimostrare che P4D1 può sopprimere o curare pancreatite, stomatite, infiammazione del cavo orale, dermatite, lacerazione delle pareti dello stomaco e del duodeno. L effetto del P4D1 è più forte di quello di medicine a base di steroidi e non steroidi comunemente impiegate, ma con quasi nulli effetti collaterali: ciò lo rende il medicinale antiflogistico per eccellenza. Gli studi citati sopra (stimolazione del DNA a ripararsi, azione anti-infiammatoria, e l effetto del SOD sui superossidi) sono stati divulgati al meeting annuale dell Associazione di Scienze Farmacologiche del Giappone, in un rapporto presentato dal Professore Dr. Kubota, del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche, Università di Scienze Tokyo.

8 S.O.D. ENZIMA VECCHIA CONOSCENZA A cura di NUOVA FUNZIONE PER LA NOSTRA SALUTE Yasuo Hotta, Dr. In Scienze, Biologo, Ricercatore Dipart. Di Biologia Università della California San Diego La Jolla, CA IL Superossido dismutase (S.O.D.) venne scoperto circa vent anni fa nel sangue da uno scienziato britannico, ma è solo negli ultimi dieci anni che è stato studiato in modo esaustivo; al momento presente stiamo valutandone l uso nella pratica clinica e via via si scoprono funzioni biologiche fantastiche del SOD. Alcune sono state presentate al simposio del 1979 sponsorizzato dalla Federazione delle Società Biochimiche Europee. SOD semplicemente catalizza la reazione di Hˉ' 02 + H2 02. Ogni cellula produce superossido durante il proprio processo metabolico; una maggiore attività produce più superossidi e così pure radiazioni, o l ingestione di sostanze estranee, inclusi batteri e virus fino a molecole ancora più minuscole. I superossidi che compaiono nelle cellule hanno un azione tossica molto forte che danneggia i lipidi e il veicolamento dei polisaccaridi cellulari, e induce la degradazione del DNA e la depolimerizzazione: ciò può portare alla carcinogenesi e all invecchiamento delle cellule stesse. Di fatto si riscontra più superossido in cellule più vecchie e che presentano delle anormalità. Una volta che i superossidi sono stati prodotti, è inevitabile e necessario per la cellula la rimozione di tali superossidi, per cui SOD è vitale per ogni cellula. Cosa succede, però, se la cellula non è dotata di sufficiente SOD? La cellula deve essere rifornita di SOD per poter funzionare e perché tutto l organismo si mantenga in buona salute. Fortunatamente il rifornimento di SOD dall esterno agisce sulle cellule viventi e i tessuti. Esperimenti in vitro mostrano che le cellule più vecchie e meno attive ristabiliscono le proprie funzioni grazie al SOD, e quelle cellule che non riescono a riparare il DNA e quindi possono facilmente trasformarsi in cellule cancerogene, possono dare una miglior performance nel riparare il DNA grazie al SOD, prevenendo la propria degradazione in cellule cancerogene. Test clinici mostrano che infiammazioni, con o senza infezione, e l osteoartriti, sono state curate con successo tramite SOD. Interessante il fatto che il SOD somministrato in laboratorio durante i test non ha fatto registrare effetti collaterali, e anche quando somministrato in eccesso non ha dato alcun esito indesiderato. Precisamente SOD è un enzima che può essere usato per la nostra salute per vari scopi, tra cui proteggere dalle radiazioni, avvelenamento, infezioni, infiammazioni, danni al DNA (previene la degenerazione cellulare e i difetti del feto), e invecchiamento cellulare; anche se è necessario proseguire le ricerche sia biochimiche che cliniche per conoscere sempre meglio il funzionamento, per poi sviluppare metodi migliori per usufruirne. Ci sono compagnie farmaceutiche che producono SOD purificato per ricerca biomedica, sotto il nome di orgoteina. SOD è un enzima che contiene metalli come Zn++ Ca++ Fe+++ e Mg++ secondo la fonte di provenienza. Inoltre varia in composizione a seconda che sia SOD della sequenza di aminoacidi, del citosolo delle cellule o dei mitocondri. Per questo vale la pena assumere minerali e altri nutrienti con diversi tipi di SOD, anziché assumerne solo un tipo purificato. Il tipo ideale di SOD è probabilmente quello che si trova nei nostri cibi tradizionali, anche se non è stato studiato. SOD si altera al calore come molti altri enzimi, perciò la preparazione deve avvenire in assenza di calore. Anche la luce ultravioletta inibisce l attività del SOD, come pure il perossido d idrogeno (H202) che è il prodotto della reazione enzimatica, quindi, quando si prepara il SOD si preferisce il catalase (2H2 02 2H ).

9 Un altra fonte ideale del SOD è il succo liofilizzato di foglie di piante di orzo novello. Questo succo verde contiene vari minerali, vitamine, e una quantità di proteine incluse catalase e SOD. Il SOD attivo occupa lo 0.1% della massa totale, ed è il valore più alto registrato tra le fonti naturali. Questo succo di piante novelle di orzo si può assumere dopo averlo sciolto in acqua fresca, latte o altri succhi di frutta, e pure aggiunto nelle insalate e cosparso su altri cibi. Hradec Kràlové, Repubblica Ceca, Settembre 2002 STUDIO CONDOTTO DA MILOSLAV LACINA, M.D. PER GREEN WAYS, LTD. Miloslav Lacina, M.D., laureato all Accademia Militare Medica di Hradec Kràlové ha poi finito i suoi corsi di post laurea come medico generico. E interessato ai trattamenti naturali, omeopatia, tiene convegni aperti al pubblico sul cibo verde e i suoi complementi. Il Green Magma e risultati di laboratorio Lo spettro delle analisi del sangue segue diversi parametri di base come la velocità di sedimentazione, spettro dei globuli rossi, spettro dei globuli bianchi, quantità delle piastrine, da cui si possono estrarre analisi più dettagliate per quanto quest ultime non siano rilevanti per una pratica regolare. Similmente è possibile accedere ad altri risultai di laboratorio, soprattutto sugli indici della funzione di reni e fegato, livelli di glicemia, colesterolo e trigliceridi, test reumatici ecc. I risultati dati in questo articolo coinvolgono solo piccoli gruppi di pazienti, quindi non possono essere strettamente giudicati da un punto di vista statistico. Ciononostante anche questi risultati sono di sicuro significato e aiutano ad aumentare le possibilità di usare il prodotto e a verificarne le indicazioni teoriche nella pratica. Durante i miei sei mesi di osservazione mi sono concentrato sui seguenti problemi: la sindrome da alta sedimentazione, la leucocitosi ovvero la sindrome prolungata da eccesso di globuli bianchi (escluso le malattie ematiche e specialmente la leucemia), allergie e ingente presenza di eosinofili nel calcolo delle cellule ematiche, malattie reumatologiche e test di laboratorio sul reuma (ASLO, CRP, LATEX), e infine, morbo di Lyme in anticorpi IgM e IgG. Questo studio comprende quindi cinque sfere di osservazione. La condizione base per la valutazione del Green Magma, era ovviamente, che il paziente usasse il prodotto (completamente se possibile) senza usare contemporaneamente altri medicamenti, o almeno senza usare quelle sostanze che erano state direttamente segnalate per la cura della diagnosi trattata, durante il periodo di prova. Ci sono stati casi in cui è stato impossibile eliminare completamente i farmaci (specialmente quelli contro l alta pressione, le malattie da ischemia cardiaca e diabete). Comunque i farmaci lasciati ai pazienti non erano destinati a trattare la diagnosi data nel test.

10 Un altra condizione perché i risultati delle condizioni del paziente fossero inseriti nell indagine, era che il prodotto venisse usato per un periodo di tre mesi senza interruzioni Green Magma e Sindrome da sedimentazione in aumento Questo gruppo comprendeva 5 persone, 4 donne e un uomo. A tutti era stata diagnosticata la sindrome da almeno tre anni. Test di laboratorio dettagliati, ultrasuoni, raggix e altri test specifici escludevano qualsiasi infiammazione acuta di qualsiasi tipo incluso quelle di causa stomatologica e ginecologica e anche la causa oncologica. Il livelli di sedimentazione in laboratorio erano in media intorno ai 44/87 (2-5 all ora e 6-10 ogni due ore sono di solito i valori normali, sebbene vi siano argini di riferimento, che tollerano anche livelli più alti, per esempio fino a 8/22. la tolleranza dipende dal tipo di laboratorio, tipo di applicazione usata e metodo di realizzazione). I test di controllo sono stati eseguiti alla fine del primo, secondo e terzo mese di uso. Vedere tabella 1. Tabella 1 Val. iniziale di media Dopo 1 mese di uso Dopo 2 mesi Dopo 3 mesi 44/87 38/72 28/54 18/32 La tabella mostra che durante i tre mesi di uso l eccesso di sedimentazione diminuiva in media del 59% ogni ora e del 62% ogni due ore. Questi numeri rappresentano la media dei valori di tutti i cinque pazienti. Individualmente la sedimentazione diminuiva a velocità diverse. Vedi tab. 2 Tabella 2 M/F (Età) Valore iniziale Dopo 1 mese Dopo 2 mesi Dopo 3 mesi F (46) 62/118 54/102 38/72 24/42 M (55) 38/75 32/60 24/45 16/30 F (41) 51/98 44/84 33/68 21/41 F (61) 37/79 28/54 22/41 8/15 F (28) 32/65 32/60 23/44 21/32 Conclusioni: Sebbene le cause delle malattie non fossero chiare, la sindrome da eccesso di sedimentazione era diminuita in tutti i 5 casi, durante un periodo di tre mesi. In un caso F (28) il valore era sceso molto vicino ai valori fisiologici. Green Magma e Leucocitosi La leucocitosi o eccesso di globuli bianchi, può avere diverse cause secondo la diagnosi. La causa più frequente infiammazione è stata scelta col proposito di testare gli effetti del Green Magma. Abbiamo trattato ovviamente, i casi in cui la leucocitosi perdurava per lunghi periodi e la componente infiammatoria era spesso latente e sconosciuta, e ancora inspiegabile, nonostante i metodi avanzati e altamente efficienti attualmente a disposizione. In questo testo sono state escluse le leucocitosi da cause oncologiche. Alcune malattie infiammatorie molto frequenti ma latenti sono: appendiciti croniche o blocchi intestinali in generale, infiammazioni stomatologiche, ginecologiche, alle orecchie, al naso, alla gola, cistiti, infiammazioni neurologiche e reumatologiche.

11 E tipico per questo genere di infiammazioni, che il paziente non avverta alcun sintomo specifico, non lamenti nulla, ma che solo il test di laboratorio indichi il problema. Il margine fisiologico è, in questo caso, fissato indiscutibilmente tra 3,6 e 9,6 x 10 log. 9/1. Abbiamo testato 6 uomini e 4 donne per un periodo minimo di tre mesi di uso del prodotto. Il problema di aumento del livello di globuli bianchi era in ciascun paziente, già manifesto per più di sei mesi, prima dell inizio del test. Per non influenzare l esito del test, durante il periodo di prova, i pazienti non erano autorizzati a fare uso di antibiotici e antireumatici non steroidei e nemmeno di Corticosteroidi, i cui effetti disinfiammanti sono ben noti. I risultati sono riportati nella seguente tabella 3. Tabella 3 M/F (età) Valore iniziale Dopo 1 mese Dopo 2 mesi Dopo 3 mesi M (64) 22,3 18,5 16,4 13,9 M (35) 18,9 15,5 11,1 9,2 M (22) 25,7 18,8 10,2 6,4 M (17) 14,8 14,4 14,5 14,1 M (48) 16,7 15,2 13,4 11,3 M (55) 18,5 14,4 9,9 7,4 F (46) 12,2 12,0 11,4 10,4 F (41) 16,5 11,2 6,6 6,8 F (61) 21,5 14,7 12,2 8,7 F (28) 15,17 13,4 9,4 5,3 Tabella 4 Valore iniziale medio Dopo 1 mese d uso Dopo 2 mesi d uso Dopo 3 mesi d uso 18,3 14,8 11,5 9,3 La tab. 4 mostra la diminuzione media di globuli bianchi. Rispetto ai valori originali, nel primo mese c è stato un calo del 19,2%, nel secondo mese del 37,2% e del 49% nel terzo mese. Questi numeri sono stati arrotondati e servono solo come orientamento. Se consideriamo i risultati individuali, troviamo che sei persone si sono avvicinate significativamente ai valori fisiologici con un miglioramento di quantità di globuli bianchi cioè il 60% di successo nel riportare il livello di globuli bianchi al valore di laboratorio considerato normale. I risultati del restante 40% sono: - due persone hanno sperimentato una notevole diminuzione di globuli bianchi anche se questa diminuzione non ha raggiunto i margini fisiologici. -Un paziente non ha avuto nessuna diminuzione essenziale. Lo stato di partenza di un paziente non è praticamente cambiato. Green Magma e Allergie Le allergie appartengono a un gruppo di malattie che si sviluppa molto dinamicamente specie oggigiorno. Un incremento delle allergie si è verificato in tutte le fasce di età e nuove forme di allergie continuano ad essere scoperte. Le condizioni ambientali, la qualità dell acqua e del cibo, le manipolazioni genetiche e soprattutto, l eccessivo uso di sostanze chimiche, contribuiscono maggiormente all aumento vorticoso di allergie. Un alta concentrazione di sostanze nocive penetrano nel nostro organismo attraverso le mucose, la pelle, attraverso l aria che respiriamo e il cibo ce mangiamo. Ma il fatto peggiore è che supportiamo il nostro organismo con sostanze nocive, volontariamente. Durante il periodo di prova di tre mesi, sono stati osservati sia le condizioni individuali soggettive che i valori di laboratorio oggettivi sugli eosinofili, in pazienti affetti da serie forme di allergie. Gli eosinofili sono cellule specializzate per le condizioni allergiche. Non si estendono oltre il 5% del loro limite necessario (0,05 in termini di margine fisiologico), nell analisi differenziale dello spettro di linea dei

12 leucociti. Nel caso di aumento di eosinofili, è possibile rilevare in un organismo anche senza nessun altro sintomo individuale o oggettivo perfino una forma di allergia latente. Il loro livello di diminuzione in laboratorio, indica un miglioramento oggettivo delle condizioni del paziente. Sebbene nella pratica siano usati metodi di laboratorio più precisi che confermano la presenza di un allergia in un organismo (per es. la cosiddetta determinazione delle immunoglobuline), il semplice rilevamento degli eosinofili è sufficiente per riconoscere la risposta dell organismo all uso del Green Magma. Abbiamo testato sette persone di cui quattro uomini e tre donne. Le abbreviazioni che seguono i dati sulla fascia di età indicano i problemi allergici prevalenti. (AB = asma bronchiale allergica, P = raffreddore da fieno e da polline, AE = exema a topico). Nella colonna di destra si mostrano il sollievo riscontrato individualmente dopo tre mesi (S+ = leggero sollievo, S++ = sollievo medio, S+++ = grande sollievo). Durante il periodo di test i pazienti non hanno fatto uso regolare di alcun farmaco che influisce sulle difficoltà allergiche. Avevamo solo bisogno di singole applicazioni di spray per i pazienti con gravi forme di raffreddore da fieno. Conclusioni: questi risultati c indicano che tutti i pazienti hanno individualmente provato effetti di sollievo dai problemi allergici. In 4 casi c è stato un leggero miglioramento, in un caso un miglioramento medio e in due casi un miglioramento significativo. Il miglioramento soggettivo è stato rilevato anche dai risultati di laboratorio oggettivi, che hanno segnalato miglioramenti nei tre mesi di prova: la condizione di sei pazienti ha raggiunto la totale normalità mentre quella di uno è rimasta leggermente al di sopra dei valori di riferimento fisiologici. La diagnosi clinica oggettiva è migliorata comunque in tutti i casi. La tabella indica altresì che non esiste relazione o regolarità tra l intensità del sollievo riscontrato individualmente e i test di laboratorio. La ragione sta nella differenza di risposta di ciascun individuo all uso del prodotto e nell ampia gamma di fattori sia interni che esterni che influenzano queste risposte (per es. l ambiente in cui il paziente vive o lavora, la sua dieta abituale sia solida che liquida, l influenza di altre patologie parallele, stress ecc.). Il Green Magma e le Patologie Reumatiche Le patologie reumatiche rappresentano un ampio gruppo di malattie, che si manifestano con dolori alle giunture e ai muscoli. Sono spesso accompagnati da rigonfiamenti, specie di piccole giunture come quelle delle mani e dei polsi, con l arrossamento e conseguentemente anche con la deformazione. Queste malattie attaccano anche altri organi e apparati come i reni, il cuore, la pelle ecc A parte l eccesso di sedimentazione che può essere misurata in laboratorio, il paziente può anche soffrire di aumento di temperatura, reazioni negative ad improvvisi cambi climatici, con difficoltà soprattutto ad affrontare tempo freddo e umido e inoltre, può soffrire di rigidità articolare mattutina. Con dettagliati test reumatologici e immunologici è possibile definire la reazione positiva a certi anticorpi che spesso reagiscono negativamente a certi tessuti del corpo del paziente stesso o ad antigeni batterici. Gli immunocomplessi appena contratti si accumulano maggiormente nelle giunture (ma anche nei glomeruli o nell epitelio e nella valvola del muscolo cardiaco), dove causano dolore. La causa di queste reazioni può trovarsi in un cattivo funzionamento del sistema immunitario ma anche in malattie batteriche causate principalmente da streptococchi. A parte i test specifici ci sono anche test di base conosciuti come test reumatologici, per es. CRP (i cui valori di norma sono per l uomo di 5,8 mg/l e per la donna fino a 4,0 mg/l), ASLO (la cui norma è fino a 240 unità) e LATEX (il cui titolo normale è fino a 1:80). Il loro aumento richiede attenzione perché la malattia può passare da uno stadio acuto ad uno stadio cronico. Entro tre mesi di test abbiamo confrontato i test di laboratorio di CRP, ASLO e LATEX in pazienti con questo aumento. Non abbiamo fatto differenza tra una fase acuta (AF) e una cronica (CHF) della malattia. Ancora una volta sono stati scelti solo i pazienti che erano d accordo con non usare farmaci tradizionale anche a prezzo di peggiorare alcune condizioni di alcuni problemi (specialmente durante il primo mese). Ciononostante, in alcuni casi non abbiamo potuto evitare un consumo iniziale di antibiotici. I pazienti hanno li hanno assunti

13 per un massimo di dieci giorni dall inizio del periodo di test. Nel gruppo campione c erano 8 persone 6 uomini e 2 donne. I valori nella tabella sono ordinati secondo la seguente successione: CRP//ASLO//LATEX. Conclusioni: I numeri riportati indicano che i titoli LATEX sono calati velocemente ai valori normali, la sua positività è diminuita entro uno, due mesi. Mentre l effetto disinfiammante del Green Magma cresce durante il periodo di consumo, i valori di CRP decrescono continuamente e, 5 pazienti su 8 hanno raggiunto i valori fisiologici di riferimento. La velocità del calo del CRP è più evidente nei casi acuti. Sebbene i valori di ASLO mostrino, in tutti i pazienti, un calo ovvio alle analisi di laboratorio, i risultati sono rimasti tali anche dopo i tre mesi di prova per cinque pazienti su sette (uno dei quali è rientrato nella norma sin dal primo mese). Due pazienti sono tornati alla norma totalmente e per quanto il gruppo campione fosse esiguo, vi erano persone con diagnosi diverse e questo ha permesso di valutare gli effetti benefici del Green Magma, sui loro organismi, per renderci conto che si tratta di un potente principio che combatte tutte le infiammazioni che possono attaccare il nostro corpo.

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico.

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico. STRESS OSSIDATIVO I lipidi, così come del resto altre macromolecole quali proteine, carboidrati e acidi nucleici, possono andare incontro a reazioni di ossidazione (Figura 1). L ossidazione è un processo

Dettagli

Nel 1931 Otto Heinrich Warburg ha scoperto la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Nel 1931 Otto Heinrich Warburg ha scoperto la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel. Nel 1931 Otto Heinrich Warburg ha scoperto la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel. Una notizia che ha dell incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni

Dettagli

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME Cos è? L artrite Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi (borreliosi di Lyme) e si trasmette con il morso di zecche quali l ixodes ricinus.

Dettagli

ACQUA ALCALINA IONIZZATA

ACQUA ALCALINA IONIZZATA Dott.ssa M. Chiara Cuoghi ACQUA ALCALINA IONIZZATA... i benefici: IL CORPO UMANO ADULTO E COSTITUITO AL 70% D ACQUA QUANTA acqua si deve introdurre ogni giorno nel corpo per mantenere un adeguata idratazione?

Dettagli

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411 NUTRIZIONE CELLULARE: QUELLO CHE IL TUO MEDICO DEVE SAPERE Parla il Dr. David B. Katzin, M.D., Ph.D. specialista in Scienza della Nutrizione, Fisiologia, Cardiovascolare e Medicina interna (...) Io sono

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto RIZA Sommario Capitolo 1 Le vitamine, sostanze indispensabili al corpo 7 Capitolo 2 La vitamina C: formula, storia

Dettagli

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale ALIMENTAZIONE dell ATLETA Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale A CHE SERVE MANGIARE? Gli alimenti ci forniscono l energia per muoverci, per respirare,per il battito cardiaco, per il funzionamento

Dettagli

IL LATTE. Le femmine dei mammiferi cominciano a produrre latte al termine della gravidanza in seguito a stimoli neuroendocrini.

IL LATTE. Le femmine dei mammiferi cominciano a produrre latte al termine della gravidanza in seguito a stimoli neuroendocrini. IL LATTE DEFINIZIONE GENERALE Per latte alimentare si intende il prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, ininterrotta e completa di animali in buono stato di salute e di nutrizione. Le femmine dei

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica EVOLUZIONE ED OBESITA Dott.ssa D Angelo Angelica Definizione di obesità Per obesità si intende la presenza di un eccesso della massa corporea. Il grado di obesità si misura con l indice di massa corporea

Dettagli

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito Colture Cellulari Introduzione Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito strumento fondamentale per studi biochimici,

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

Gli integratori: cosa sono e a cosa servono

Gli integratori: cosa sono e a cosa servono Gli integratori: cosa sono e a cosa servono Gli integratori alimentari, nella vita quotidiana, sono prodotti specifici che favoriscono l'assunzione di sostanze quali macronutrienti (carboidrati e proteine)

Dettagli

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA Il SERVIZIO DI DIETOLOGIA AIED offre: Visite mediche specialistiche Elaborazione diete computerizzate personalizzate

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista ALIMENTAZIONE E SALUTE Dott.ssa Ersilia Palombi Medico Nutrizionista Alimentarsi bene e nutrirsi bene: non sempre i due comportamenti corrispondono, infatti il segnale fisiologico dell appetito da solo

Dettagli

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom per il trattamento integrato di qualsiasi disturbo fisico e psicologico Da 30 anni la terapia MMW EHF è studiata in Russia sulla base di centinaia

Dettagli

dieta nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti

dieta  nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti Lo scopo primario della dieta è fornire nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona. Sono sempre più numerose le prove scientifiche a sostegno dell ipotesi che alcuni alimenti

Dettagli

UNITà 7 Alimentazione e salute

UNITà 7 Alimentazione e salute unità Alimentazione e salute I termini e i concetti fondamentali 1 l organismo e l energia Per stabilire i fabbisogni nutrizionali dell organismo umano, bisogna conoscerne la composizione chimica. L organismo

Dettagli

INTEGRATORI ALIMENTARI

INTEGRATORI ALIMENTARI INTEGRATORI ALIMENTARI IL VOSTRO BENESSERE E IL NOSTRO OBIETTIVO! NASCE UNA NUOVA LINEA PRODOTTO In un mondo sempre più frenetico ed esigente... In un ambiente sempre più pericoloso per il nostro organismo

Dettagli

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO 1. Definizione 2. Classificazione 2.1. Diabete mellito di tipo 1 2.2. Diabete mellito di tipo 2 2.3. Diabete gestazionale 2.4. Altre forme di diabete 2.5.

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

27-08-2014 12+1 1 / 2

27-08-2014 12+1 1 / 2 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 1 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 2 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 22

Dettagli

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti L ALFABETO DELLA CORRETTA NUTRIZIONE Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti delle membrane cellulari hanno destato negli ultimi anni maggior interesse. E ormai

Dettagli

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO SOSTITUTO DEL PASTO PER SPORTIVI Prima dell allenamento, scegli una nutrizione che ti dà sicurezza. Nutrizione bilanciata ricca di carboidrati, proteine, vitamine e minerali, Formula 1 Pro è un sostituto

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

NUTRI-GENOKIT FUNZIONE GENE POLIMORFISMO RISULTATO EFFETTO. BsmI. TaqIB. FokI. ApaI C677T A1298C. BsmI. TaqI. ApaI. rs9939609.

NUTRI-GENOKIT FUNZIONE GENE POLIMORFISMO RISULTATO EFFETTO. BsmI. TaqIB. FokI. ApaI C677T A1298C. BsmI. TaqI. ApaI. rs9939609. REPORT TECNICO: RISULTATI DELL ANALISI Nella tabella vengono indicati tutti i parametri ed i geni che vengono studiati facendo il test NUTRI-GENOKIT : una guida completa verso l alimentazione personalizzata.

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati.

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. Biotecnologie ed OGM Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. COSA SONO LE BIOTECNOLOGIE? Si dicono Biotecnologie i metodi tecnici che permettono lo sfruttamento di sistemi

Dettagli

Valutazione degli alimenti per la nutrizione e alimentazione del cavallo nel rispetto della anatomia e fisiologia dell apparato digerente

Valutazione degli alimenti per la nutrizione e alimentazione del cavallo nel rispetto della anatomia e fisiologia dell apparato digerente Valutazione degli alimenti per la nutrizione e alimentazione del cavallo nel rispetto della anatomia e fisiologia dell apparato digerente Cavallucci Clarita Medico Veterinario Ph.D. claritacavallucci@alice.it

Dettagli

CHE COSA E JUICE PLUS+ COMPLETE?

CHE COSA E JUICE PLUS+ COMPLETE? Buongiorno e complimenti per avere scelto Juice Plus+ COMPLETE. Con la tua decisione, hai scelto di essere una persona che può fare la differenza, nella tua vita e in quella dei tuoi cari, dando il tuo

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion SUPER PREMIUM PREMIUM Flavor & Passion Flavor & Passion Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet Food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Riprendendo

Dettagli

Aspetti generali del diabete mellito

Aspetti generali del diabete mellito Il diabete mellito Aspetti generali del diabete mellito Il diabete è una patologia caratterizzata da un innalzamento del glucosio ematico a digiuno, dovuto a una carenza relativa o assoluta di insulina.

Dettagli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli Produzione e proprietà VINO 2 Bevanda alcoolica Il grado alcoolico di un vino è la percentuale di alcool contenuto in esso. In quanto alcolico, non dev essere consumato da bambini e ragazzini, perché non

Dettagli

I benefici dello ionizzatore d'acqua 9000 KM. Aurora D'Agostino

I benefici dello ionizzatore d'acqua 9000 KM. Aurora D'Agostino Presenta I benefici dello ionizzatore d'acqua 9000 KM Aurora D'Agostino Lo ionizzatore fu sviluppato in Korea nei primi anni dopo il 1950. L'acqua alcalina fu successivamente sperimentata dai medici giapponesi

Dettagli

GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA

GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA INTRODUZIONE Un corretto regime alimentare è in grado di soddisfare il fabbisogno nutrizionale di un individuo sano. Esistono casi in cui è necessario

Dettagli

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE LA COLAZIONE IDEALE Recenti statistiche attribuiscono ad una alimentazione scorretta la causa principale di diverse patologie nel mondo Noi siamo quello che mangiamo Alcuni fatti... L 86% dei decessi,

Dettagli

Alimentazione e nutrizione umana

Alimentazione e nutrizione umana Alimentazione e nutrizione umana Docente: Dipartimento: Indirizzo: Prof. Anna Tagliabue Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense Via Bassi, 21 20124 Pavia Telefono: 0382 987868/69 E-mail: Ricevimento:

Dettagli

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché?

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Diabetic-Line Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Molti diabetici, e in particolare coloro che soffrono da più tempo di disturbi del metabolismo,

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE

L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE Silvia Gaggiani Assicurazione Qualità OVITO Convegno Associazione Giuseppe Dossetti I Valori Alimentazione è Prevenzione Roma 23-05-2008 FATTORIA NOVELLI-OVITO Produzione

Dettagli

I 12 Cibi per combattere lo stress

I 12 Cibi per combattere lo stress www.iurlarostudio.it info:0809698285 dott.ssa Maria Pia Iurlaro Counselor olistico, Life Coach, Naturopata, Floriterapista, Mediatore familiare I 12 Cibi per combattere lo stress Che cosa rende un cibo

Dettagli

Stanchezza autunnale...perchè?

Stanchezza autunnale...perchè? dal 1916 salute dalla natura Stanchezza autunnale...perchè? I Succhi di pianta fresca Salus-Schoenenberger STANCHEZZA AUTUNNALE PERCHÈ? L estate è finita, si torna dalle vacanze con la forza necessaria

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L uomo è ciò che mangia Ippocrate 400 a.c. Una sana e adeguata alimentazione

Dettagli

IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ. con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana

IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ. con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana ATTIVITÀ SPORTIVA ENDURANCE ALIMENTAZIONE 2 1 ADEGUATO APPORTO DI TUTTI

Dettagli

Alimentazione Equilibrata

Alimentazione Equilibrata Gli standard nutrizionali Alimentazione Equilibrata Per soddisfare in modo ottimale il fabbisogno dietetico dei propri cittadini, molti paesi del mondo hanno elaborato e messo a disposizione delle collettività

Dettagli

Cos è il farro? farro

Cos è il farro? farro La Storia Il farro è un antico grano le cui origini si possono far risalire a oltre 5000 anni fa in Medio Oriente vicino a quello che ora è l Iran. Coltivato diffusamente fino al principio del XX secolo

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

MISCELE PER NUTRIZIONE PARENTERALE. Dr.ssa Marica Carughi Servizio Farmaceutico e Nutrizionale Azienda Ospedaliera Sant Anna Como

MISCELE PER NUTRIZIONE PARENTERALE. Dr.ssa Marica Carughi Servizio Farmaceutico e Nutrizionale Azienda Ospedaliera Sant Anna Como MISCELE PER NUTRIZIONE PARENTERALE Como, 20 giugno 2011 Dr.ssa Marica Carughi Servizio Farmaceutico e Nutrizionale Azienda Ospedaliera Sant Anna Como Nutrienti per miscele e loro fonti Liquidi Azoto acqua

Dettagli

Colture Cellulari: introduzione

Colture Cellulari: introduzione Colture Cellulari: introduzione! Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito strumento fondamentale per studi biochimici,

Dettagli

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 ORTO E FRUTTETO UNA MINIERA DI SALUTE Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 Frutta fresca e verdure crude Devono essere consumate tutti i giorni Contribuiscono

Dettagli

CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING

CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING Uno studio indipendente condotto dalla Food and Drug Research Laboratories, Inc. di New York mostra che il nostro GEL stabilizzato di Aloe vera brevettato

Dettagli

ENZIMI CINETICA ENZIMATICA

ENZIMI CINETICA ENZIMATICA ENZIMI PERCHE UNA REAZIONE AVVENGA, SI DEVONO SODDISFARE TRE CONDIZIONI I SUBSTRATI DEVONO ENTRARE IN COLLISIONE LA COLLISIONE DEVE AVVENIRE CON ORIENTAMENTO CORRETTO I REAGENTI DEVONO AVERE ENERGIA SUFFICIENTE

Dettagli

ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili.

ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili. ALLERGIA RESPIRATORIA? Consigli utili. MED Utile nella protezione delle mucose nasali in caso di congestioni rino-faringee. Think Green. Live Green. Cos è l allergia. L allergia è un disturbo del sistema

Dettagli

colesterolo sotto controllo

colesterolo sotto controllo Come tenere il colesterolo sotto controllo LAVORIAMO INSIEME PER PROTEGGERE LA TUA VITA Cos è il colesterolo alto (ipercolesterolemia)? Come succede a molti di noi, non hai mai pensato al colesterolo o

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

la digestione, l assorbimento, l alimentazione

la digestione, l assorbimento, l alimentazione la digestione, l assorbimento, l alimentazione 1 LA DIGESTIONE Digestione meccanica, il cibo è macinato, rimescolato e insalivato Digestione chimica, il cibo è scomposto in sostanze più semplici dall azione

Dettagli

E tutta colpa della Biochimica ovvero

E tutta colpa della Biochimica ovvero E tutta colpa della Biochimica ovvero Yin Yang degli alimenti Paola Palestini Grassi animali o grassi vegetali???? Glucosio o fruttosio???? Antiossidanti contro i radicali liberi ma cosa sono???? Allergie

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 I Ricercatori del Centro di Genomica e Bioinformatica Traslazionale stanno lavorando a linee di ricerca legate a 1. Sclerosi Multipla 2. Tumore della Prostata

Dettagli

mix di frutta & verdura

mix di frutta & verdura mix di frutta & verdura Uno dei modi migliori di concentrare il vostro fabbisogno giornaliero di frutta e verdura in un solo bicchiere. In effetti, assicurarvi di assumere tutta la frutta e la verdura

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI

GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI AMINOACIDI ESSENZIALI Gli aminoacidi indispensabili, noti anche come aminoacidi essenziali, devono essere forniti al corpo con gli alimenti

Dettagli

ANTIOSSIDANTI Grassi IV LEZIONE

ANTIOSSIDANTI Grassi IV LEZIONE ANTIOSSIDANTI Grassi IV LEZIONE ANTIOSSIDANTE Sostanza che, pur presente in concentrazione ridotta rispetto al substrato ossidabile, può prevenire o ritardare l ossidazione iniziata da un fattore proossidante.

Dettagli

INVECCHIAMENTO come PROCESSO FISIOLOGICO INVECCHIAMENTO DOVUTO ALL INSORGENZA DI PATOLOGIE. - malattie cardiovascolari - cancro

INVECCHIAMENTO come PROCESSO FISIOLOGICO INVECCHIAMENTO DOVUTO ALL INSORGENZA DI PATOLOGIE. - malattie cardiovascolari - cancro INVECCHIAMENTO come PROCESSO FISIOLOGICO INVECCHIAMENTO DOVUTO ALL INSORGENZA DI PATOLOGIE - malattie cardiovascolari - cancro Il processo di BIOSENESCENZA implica le caratteristiche seguenti: 1. è deleterio

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

GLUCOSIO E INVECCHIAMENTO

GLUCOSIO E INVECCHIAMENTO GLUCOSIO E INVECCHIAMENTO Numerose sono le teorie per spiegare l eziopatogenesi dell invecchiamento La reazione di Maillard potrebbe contribuire al declino dei tessuti e delle cellule connesso all età

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas 1 Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Capitolo 7 Enzimi, le macchine della vita Piccole macchine regolano la funzione del corpo umano in un orchestrazione perfetta e a velocità

Dettagli

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette GR 2 Control Fiber Supplement 84 tavolette Contiene glucomannano (dalla farina di Konjak) che, in acqua, è in grado di aumentare di 50 volte il proprio peso, più altre 5 fonti di fibra alimentare. La sua

Dettagli

LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE

LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE Fausto Spagnoli (Unità Endocrino Metabolica) da "SPORT E SALUTE" (Anno II, numero 1 - Gennaio 2005) Molti atleti, professionisti e non, ancora ignorano tutti i fattori

Dettagli

IL BENESSERE CHE NASCE DA UN PRODOTTO SEMPLICE COME IL PANE

IL BENESSERE CHE NASCE DA UN PRODOTTO SEMPLICE COME IL PANE IL BENESSERE CHE NASCE DA UN PRODOTTO SEMPLICE COME IL PANE Nicola Damiano Responsabile Ricerca & Sviluppo Gruppo Novelli Convegno Associazione Giuseppe Dossetti La salute vien mangiando dalla nascita

Dettagli

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Aggiornato il 6 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA...

Dettagli

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi generali Metodi mirati Scoperta e sviluppo di nuovi

Dettagli

Funzioni delle proteine del sangue:

Funzioni delle proteine del sangue: PROTEINE DEL SANGUE Funzioni delle proteine del sangue: 1. Funzioni nutrizionali 2. Regolazione dell equilibrio acido base 3. Ripartizione dell acqua nei vari distretti 4. Funzione di trasporto 5. Coagulazione

Dettagli

COS È E COSA CONTIENE

COS È E COSA CONTIENE SOMMARIO 6 INTRODUZIONE 8 LA STORIA 22 COS È E COSA CONTIENE 50 PER LA SALUTE 80 PER LA BELLEZZA 100 FATTO IN CASA 118 IN CUCINA LO YOGURT INTRODUZIONE Siamo abituati a pensare ai batteri come a nemici

Dettagli

Senza il dolce, il cuore è più leggero.

Senza il dolce, il cuore è più leggero. Il diabete Il diabete Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: Senza il dolce, il cuore è più leggero. L attività fisica

Dettagli

ZONA PLUS TEST ESITO TEST: Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA

ZONA PLUS TEST ESITO TEST: Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA ESITO TEST: Cod. ID: 123456 Data: 10/01/2011 Paziente: ROSSI MARIO ZONA PLUS TEST Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA Glicemia Insulinemia Indice HOMA ANALITA DESCRIZIONE

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici INQUINAMENTO INDOOR Nell ambito delle nostre case siamo di frequente soggetti ad inquinanti di diversa natura. Ci capita spesso di avere i problemi più svariati e non sapere da dove possano derivarci.

Dettagli

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata Perché invecchiamo? La selezione naturale opera in maniera da consentire agli organismi con i migliori assetti genotipici di tramandare i propri geni alla prole attraverso la riproduzione. Come si intuisce

Dettagli

La regolazione genica nei virus

La regolazione genica nei virus La regolazione genica nei virus Lic. Scientifico A. Meucci Aprilia Prof. Rolando Neri I VIRUS INDICE Caratteristiche dei virus: il capside e il genoma virale Classificazione virale Fasi del ciclo riproduttivo

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

PROFILO DEL PRODOTTO

PROFILO DEL PRODOTTO PROFILO DEL PRODOTTO Contenuti 1 2 3 4 5 8 10 Introduzione Contenuti Profilo Prodotto Prospetto Marketing Sommario Scientifico Storia Del Prodotto Glossario 2 abc Profilo Prodotto Chi Siamo l idea agel

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

False credenze e nuove certezze Reggio Emilia 22.11.2014

False credenze e nuove certezze Reggio Emilia 22.11.2014 I consumi di proteine 1861-2007 Come sono fatte le proteine? Le proteine sono uno dei tre macronutrienti (gli altri sono carboidrati e grassi), su cui si basa principalmente la nostra alimentazione.

Dettagli