NEUW. mai vista prim PRE DRENAX }}} PROSSIMA USCITA<38. stay tune on vitaminstore.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEUW. mai vista prim PRE DRENAX }}} PROSSIMA USCITA<38. stay tune on vitaminstore.it"

Transcript

1 NEUW CT PROD per un defn zone ddomn e m vst prm! PRE WO t orkou pre-w d: s s o m o qud pr nns, e d e on.a Emnz Ortosphon, e.s mgn, r co, Trss, Urtc doc, G stc, e n Brome v ursn, Cent U o nero., t r M u, t Be prtto s K, n Cffe DRENAX }}} PROSSIMA USCITA<38 sty tune on vtmnstore.t

2 DRENAX Ecco un very potent suppement Non potev non entrre fr prte de ne hrdcore, present crtterstche unche, composzone h un snerg te d crere effett stupefcent, ne contrstre rtenzone drc e non soo I pù potente drennte nture esstente su mercto, contenuto d estrtt purssm d eevt ttozone, permette d promuovere effccemente per vre ve d stmozone dures emnndo qud n eccesso soprttutto veo sottocutneo e deg rt nferor. Inotre eserct un effetto notevoe su mcrocrcozone, contrbuendo d conseguenz d emnre ceute e gonfor. Importnte è nche zone depurnte su ntero orgnsmo promuovendo emnzone d score e sostnze nocve veo d fegto, ren e ntestno. Ne nseme prodotto promuove un mrcto effetto pnc ptt che fn de prme ssunzon s può notre. Trssco, uv ursn, te verde e ortc, stmono eccezonmente emnzone de qud promuovendo dures. I mrto e rusco gscono n modo ottme su mcrocrcoo. Mentre cente, pose e ortosfon contrstno ottmmente ceute Ne nseme g effett prncp de DRENAX sono: potente zone drennte depur fegto, ntestno e ve urnre sgonf n poco tempo rt nferor e ddome mgor notevomente mcrocrcoo contrst effccemente ceute pocoesteroemzznte pogcemzznte Composzone per dose d 4 cpsue: Uv ursn (std 10% rbutn ) 600 mg Trssco (std 2% nun) 510 mg Tè Verde (std 50% EPCG) 450 mg Mrto Nero (std 15% ntocnosd) 200 mg Rusco (std 10% ruscogenn) 150 mg Pose (std 0,5% vtex) 140 mg Urtc doc (std 0,4% stero) 120 mg Orthosphon (std 0,1% snensetne) 120 mg Cffen 120 mg Bopern (std 95% ppern) 10 mg Potsso Guconto 15 mg Vt B6 3 mg Ecco neo specfco cos è e come s comport ogn ngredente: UVA URSINA L Uv ursn pprtene fmg dee erccee, è un pnt tpc dee zone montgnose de emsfero nord, dove prefersce poszon przmente soeggte con terreno cdo. Le foge sono rcche d eterosd fenoc, rppresentt soprttutto d rbutn e d met-rbutn. L rbutn vene po trsformt n drochnone ne grosso ntestno. Sono nche present de fvonod, de trterpen e un rdode. Le prncp zon sono 2: vdo ntsettco ve urnre buon duretco quest pnt vene ust come dsnfettnte dee ve urnre, d momento che drochnone, dotto d spcct zone ntbtterc, subsce ne fegto cune trsformzon e po vene emnto per v rene, concentrndos qund nee urne. L zone dsnfettnte urnr de drochnone rchede, per mnfestrs ne modo mgore, un ph cno dee urne e un concentrzone suffcente d prncpo ttvo. I mgor cnzznte urnro d usre sseme quest pnt è bcrbonto d sodo. Acun stud cnc hnno confermto zone ntsettc urnr su pzent con cstt non

3 compcte, che prendevno per bocc estrtto secco ttoto d uv ursn per 2 settmne. A termne dee spermentzon s è notto che crc 50% deg esm btteroogc sue urne erno dventt negtv ne grupp trttt con estrtto, mentre n que che rcevevno pcebo soo 5% deg esm btteroogc er negtvo TARASSACO I Trssco (Trxcum offcne) detto nche dente d eone, è un pnt erbce dffus n qus tutto mondo pprtenente fmg dee Astercee Composte. E un pnt utzzt sn d ntchtà e e cu vrtù medcn sono dmostrte sn d nome che derv d greco trxkos che sgnfc o gursco. L uso de trssco come depurtvo rse medcn popore ed è mpegto prncpmente nee cure d prmver per emnre e sostnze tossche ccumute utndo così orgnsmo ne perodo che comport mggore sforzo d rnnovmento. I prncp ttv de Trssco sono numeros: esso è rcco n s mner soprttutto potsso e n vtmne A, B, C, D e notre n ftostero, terpen, fvonod e nun. Stud e rcerche ndcno ute trssco per: Azone duretc Propretà depurnt e dsntosscnt eptche Attvtà pocoesteroemzznte Mgor funzontà ntestne Azone potensv Rduce gcem I rmed bse d Trssco sono ust come duretco con rsvot ne trttmento de pertensone perché rducono voume tote d qudo presente ne corpo. Come uso ne cs d ntossczone, rdce è consdert uno de rmed pù effcc. I resdu tossc ccumut ne fegto e ne vescc sono rmoss d trssco che gsce prncpmente su funzonmento de fegto e de cstfee. I ren notre sono stmot d trssco e o stesso tempo ttrverso urn prodott permette un veoce rmozone dee tossne. I Trssco present un potente ttvtà duretc, nftt stmo secrezone rene, fvorendo rmozone dee tossne con e urne. A zone duretc contrbusce nche contenuto nsotmente eevto d potsso che non vene rssorbto ne tubu. Anche fvonod e g eudesmnod ntergscono ne umento de dures. L rdce d Trssco è consdert qund un dee erbe mggor potere detossfcnte e drennte: stmo fegto e cstfee rmuovere prodott d scrto, ren espeere e tossne. L ung trdzone d uso ndc Trssco come un pnt scur e ben toert. G stud frmcoogc non rportno tossctà, non sono rportt effett coter sgnfctv, vote è stto rportt cdtà gstrc. Non sono note controndczon, eccetto per soggett con mcrocco cstfee o n cso d ucer peptc. TE VERDE Tè verde (Cme snes) è un pnt rbustv, pprtenente fmg dee Tecee. Vdo uto energetco e tonco Ottmo termogenco Potente ntossdnte Drennte depurtvo Rduce ve d coesteroo Può ncrementre funzontà de sstem mmuntro Present vre qutà, è un buon termogenco cpce d ncrement produzone energetc promuovendo utzzo de grss scopo energetco. E n grdo d rdurre percentue d grsso corporeo. H un eevto potere ntossdnte e contrst effccemente zone negtve de rdc ber. Bsogn spere che è mportnte ssumere ntossdnt qundo s utzzno vre sostnze o erbe termogenche, n qunto queste promuovono un umento de metbosmo con conseguente mggor formzone d rdc ber. Questo estrtto ument concentrzone mente e rduce senso d fftcmento. Contene prncp ttv cffen, teobromn (ecctnt), pofeno (ntossdnt) e tenn. L tenn (etmde de cdo gutmmco) gsce su recettor de cdo gutmmco

4 ne cortecc cerebre ed ument rettvtà cogntv. Quest cpctà ne rende nteressnte suo uso n ntegrtor che potenzno e ttvtà cerebr. Un dee prncp ctechne contenute ne tè verde, epgoctechn gto (EGCG) n recent stud h dmostrto d ncrementre effetto termogenco de cffen e d prevenre ccumuo d grss. Sembr che e EGCG gscno snergcmente con e metxntne promuovendo d conseguenz rsco d nordrenn, mpfcndo g effett de cffen. Le cpctà stmont de cffen provengono d umento de concentrzone d norepnefrn veo dee congunzon snptche nee ceue nervose, quest è rgone per cu s sente un mgormento ne concentrzone mente e de energ dopo ver ssunto cffenn. L nterzone de cffen con recettor drenergc dee ceue nervose è modut negtvmente ttrverso degrdzone enzmtc d prte de enzm Cteco O-mettrnsfers, enzm che degrd nordrenn e dmnusce spnt energetc. Acune rcerche dmostrno che degrdzone de nordrenn d prte de enzm Cteco O-mettrsfers può essere nbt d cune ctechne o pofeno tr e qu e EGCG è pù effcce. Percò ntegrzone con EGCG può servre d mpfcre e proungre effetto de cffen su rsco d nordrenn, te stuzone promuove ncremento de ve d camp (denosn monofosfto ccco) n grdo d mgorre metbosmo energetco e mpfcre termogenes. I tè verde d to contenuto d EGCG è percò nutrente dee d bbnre cffen e teobromn, per potenzrne e proungrne g effett energetc de termogenc. MIRTILLO NERO I Mrto Nero (vccnum mrtyus) pprtene fmg dee erccee, è un pnt tpc de sottobosco, s svupp soprttutto n terren sce montn d med ttudne. I frutto è rcco d ntocnne, dee qu meno sette sono stte dentfcte. Abbondnt sono nche tnnn, che rppresentno crc 7% de peso de pnt secc, e fvonod. L estrtto secco ttoto n ntocnosd tot espress come ntocndne è ute n ftoterp per e seguent propretà prncp: rnforz cpr zone postv su refusso venoso e nftco nt ggregnte pstrnco mgor cun dsturb de vsone ntossdnte nt drroco dsnfettnte dee ve urnre Azone su vs venos: G ntocnosd present ne mrto, hnno dmostrto propretà nbtore rgurdo ttvtà d cun enzm proteotc cpc d dstruggere cogeno e tessuto estco, qu e ests e e cogens, rendendo n t modo connettvo pù stbe ed estco. Inotre g ntocnosd gscono postvmente su prete de vs sngugn venos, dmnuendo veo dee gcoprotene n ess ccumute, promuovendo normzzzone de resstenz e de estctà de prete de vs. Azone su vst e cpr: L estrtto secco ttoto n ntocndne è n grdo d mgorre vsone notturn. Inftt esso fct rgenerzone de rodopsn, che è pgmento retnco essenze per vsone n condzon d scrs umnostà. L su uttà veo ocure motepce nftt è cpce d combttere frgtà e eccessv permebtà vse, mostrndo qund un zone cproprotettv orm ben dmostrt s veo de vs sngugn de retn s d que perferc. Queste zon s spegno co ftto che e ntocnne sono cpc d nbre ttvtà d cun enzm che dstruggono cogene e tessut estc, qu e ests e e cogens. Rcerche cnche rgorose dmostrno che g ntocnosd de Mrto rducono dnn cpr de retn n modo sttstcmente sgnfctvo rspetto pcebo n pzent che soffrono d retnopt pertensv e/o dbetc. Azone ntossdnte: G ntocnosd de mrto nbscono effccemente rdc ber, essendo n grdo d ntrppore qus tutte e spece rdcche conoscute. Stud n bortoro effettut recentemente hnno dmostrto che estrtto secco d mrto e dos ndcte prm è n grdo d rdurre notevomente ossdzone dee LDL ndott d rme. E orm noto che è propro ossdzone dee prtcee d coesteroo LDL cus fondmente de formzone dee pcche teroscerotche ne prete de vs sngugn.

5 Te zone è mssm dopo crc 60 mnut e rmne su ve sgnfctv per crc 6 ore. n un rcerc cnc per vutre zone ntossdnte de estrtto d mrto su un gruppo d 8 voontr sn, d età compres tr 38 e 54 nn e d entrmb sess, I soggett consumvno per 7 gorn un det rcc d grss e settmo gorno, s sommnstrv oro estrtto d mrto dose d 3 mg per kg d peso. A prtre d 60 mnut dopo te sommnstrzone e per e successve 4 ore s preevv sngue venoso per vutzone dee dfese ntossdnt de orgnsmo. S è vsto che mrto ncrementv e dfese suddette de 8,5% dopo 1 or e de 15% dopo 4 ore. Dsnfettnte ve urnre e nt drroco: Recentemente s è scoperto che g ntocnosd de mrto nbscono desone de cobc prete de ntestno e de vescc, fornendo così un spegzone oro uso come ntdrroc e dsnfettnt urnr. Sono stt ftt 13 stud cnc rgoros per vutre effcc e toerbtà de Mrto sue nfezon vescc. G stud eenct n ettertur sono stt ftt n prte con estrtto secco d mrto ttoto n ntocnosd e prte co succo d mrto. Quest utm sono mggornz. L dose med d estrtto secco ust n quest stud er d 140 mg gorno. In dec rcerche ndcno un superortà de estrtto de mrto rspetto pcebo ne trttmento e ne prevenzone dee nfezon vescc. Uno studo h dmostrto che mrto non soo è n grdo d rdurre desone de btter e ceue vescc m è nche cpce d provocre dstcco d crc 70% de btter gà precedentemente ttcct e ceue vescc. RUSCO I Rusco (Ruscus cuets) chmto nche pung topo, è un pnt pprtenente fmg dee cee è comune trovr n tutt Europ mrgn boschv e ne uogh ncot. Le sostnze prncp sono contenute ne rzom e comprendono: sponosd (fno 6% de peso de pnt secc), stero, cd grss, zuccher sempc e compess, un pcco qunttà d oo essenze e un buon numero d fvonod. L uso de estrtto secco neg ntegrtor può vere seguent effett: ntnfmmtoro de connettvo vse ncrement estctà de vs sngugn fvorsce rtorno venoso e crcozone fvorsce emnzone de qud I Rusco è probbmente pù potente tonco venoso vegete ed è per questo che vene spesso ggunto composzone d mot frmc ntemorrod e ntvrcos. Quest pnt nftt vene mpegt ne terp de nsuffcenz venos, n prtcore d que crco deg rt nferor e dee emorrod. Quest zone è dovut soprttutto sponosd d cu Rusco è rcco, m non trscurbe è ruoo svoto d fvonod. In prtcore sponosd pono n grdo d stmono recettor drenergc dee ceue muscor sce de prete de vs venos, fvorendo così fenomen d vsocostrzone e mgorndo qund tono venoso. Acun stud cnc hnno ndgto effetto de estrtto secco ttoto d rusco su nsuffcenz venos. Sono stt rruot pzent con nsuffcenz venonftc, che rcevevno per bocc estrtto secco ttoto d rusco o un pcebo per 2 settmne. S msurv tono venoso con un esme chmto petsmogrf s n poszone corct s durnte movmento prm e dopo terp. A termne deo studo s è vsto che v er un mgormento sgnfctvo de vor de petsmogrf, senz comprs d evdent effett coter. S è nche vsto che pzent de gruppo rusco mostrvno un sgnfctv rduzone de dmetro de cvg e de ntenstà de sntom rspetto que de gruppo pcebo. PILOSELLA L Pose (Hercum pose L.) dett nche Lngu d gtto, prene fmg dee Astercee Composte, è un pcco pnt erbce perenne dee zone montne, presente preventemente n Europ, n As occdente e Afrc de Nord. Le prt eree de Pose contengono Mucgn, pofeno, fvonod, uteoosde, tnnn, unbeferone, drosscumrn, cumrne, sponne trterpenche, resne, oo essenze, cdo cffeco, cdo coro genco. In ftoterp s utzz per e seguent propretà: zone duretc depurnte eptco ntnfmmtore ntbotche

6 Le sue propretà duretche e drennt, note d seco, sono ttrbub prncpmente fvonod (uteoosde), esse rendono ute ne trttmento d nestetsm oczzt come ccumu dpos e d qud neg rt nferor, presenz d ceute e g edem deg rt nferor ne sono un tpco esempo. L umbeferone, un composto cumrnco dotto d propretà ntbotche è presente n dscrete qunttà neg estrtt d po se, esso è ute ne cur de bruceos, dett nche febbre mtese, è un mtt nfettv btterc tpc d cune spece nm, può essere trsmess uomo per v drett o ndrett (ttrverso consumo d ment nfett, come tte e formgg fresch). Quest erb è n grdo d promuovere escrezone ed defusso de be (possede un zone coeretc e cogog), che contrbusce effccemente detossfczone eptc. L pose è prtcormente ute n presenz d ccoos urc e contrbusce depurre sngue n cso s segu un det moto rcc n protene nm ed n modo prtcore d purne (contenute soprttutto nee srdne, nee ccughe, neg nscct e nee frttge). Grze su cpctà d rdurre voume emtco può essere d uto ne controo d un eve pertensone. Promuovendo dures, pose è ute n presenz d nfezon urnre, qu cstt ed uretrt, perché fct emnzone de ptogen con e urne. L Ortc (urtc doc) è un pnt moto dffus che cresce spontnemente nee octà cm temperto. Conoscut per e sue propretà rrtnt, m suo estrtto è un vero toccsn per benessere de orgnsmo, nftt è fortemente stmonte, depurtvo e duretco. H propretà sm sereno repens pportndo benefc sute de prostt. H un nteressnte propretà d mntenere un buon veo d testosterone bero e qund ttvo. L uso d ortc come ngredente prncpe d nfus e tsne o nseme d tr compost d effetto dmgrnte e depurtvo/drennte, ut effccemente orgnsmo dsntosscrs dee tossne e de qud n eccesso. Vre prove evdenzno un senso d eggerezz, meno ceute e pee bucc d rnc e mnor gonfore ddomne gà dopo 2/3 gorn d utzzo. L ortc h un grnde cpctà d cnzzre sngue e fct qund emnzone de resdu cd de metbosmo, che sono strettmente egt d ffezon reumtche, d rtrte, gott, cco ren, rene. L estrtto d urtc doc h propretà Ipogcemzznt ( Abbss tsso d gucoso ne sngue) stud su numeros pzent hnno dmostrto che e foge d ortc fnno bbssre veo d zuccher ne sngue. ORTOSIFON L Ortosfon detto nche Tè d Gv, è un pnt che f prte de fmg dee Lmcee è orgnro d un mp zon che v d Ind, Pkstn fno Sud-Est stco, n prtcore n Indones. Le foge sono prtcormente rcche d compost fenoc, e n prtcore d fvonod. H mportnt propretà duretco depurtve ed effett ntossdnt, m vedmo e sue zon prncp ne ntegrzone: buon depurnte vdo drennte contrst effccemente ceute eggero ntnfettvo dee ve urnre pocoesteroemzznte L su zone drennte e depurtv è utzzt n tutt que cs n cu s desder sgonfre e produrre un vdo effetto duretco, ccompgnt nche d un zone fvorente emnzone d cdo urco. tè d gv f umentre voume de urn prodott n modo moderto, come d tro cnto ccde nche per uno de pù not duretc frmceutc, furosemde que ument escrezone d sodo d crc 6 vote rspetto norme, mentre ortosfon è n grdo d rddoppr, ncrementndo d crc due vote nche emnzone de potsso, mentre furosemde ument d crc 5 vote. L ortosfon stmo n modo eevto escrezone de coro, con un effcc ncrc pr que de furosemde. L zone duretc de pnt è dovut nche d un dmnuzone de rtenzone d qud d prte de cood present ne tessut e ne sngue, con rduzone de tenctà de egme che esste fr cqu e cood, che è ppunto uno de fttor che condzonno produzone de urn. Quest effett sono ss ut nche n cso d ceute, poché è noto che tessuto copto d quest mtt è

7 moto rcco non soo d cqu m nche d cdo urco. Non bsogn, notre, dmentcre un effetto stmonte su produzone bre, che rende quest pnt un prezoso depurtvo d zone prtcmente gobe. CAFFEINA L cffen è un sostnz pprtenente fmg deg cod, un gruppo d compost ss vrb dffus nee pnte. L cffen, così come g tr cod (tropn, ncotn, ecc.) é fsoogcmente ttv sug nm nche concentrzon moto bsse. un sostnz nturmente presente ne cffè, ne tè, ne gurnà, ne cco e n tre erbe. S pens che cffen gsc come ntgonst ne st recettor de denosn, umento d drenn d prte de surrene e nbzone de meccnsm ntrceur che degrdno second messgger de drenn e nordrenn. Ecco motepc effett de cffen: umento de metbosmo mgor uso deg cd grss scopo energetco stmonte de sstem nervoso mgor ttenzone e concentrzone ttenu senso d ftc mgor effcenz muscore h effetto duretco PEPE NERO BIOPERINA L estrtto d pepe nero (Pper ngrum) mgor sensbmente ssorbmento de nutrment. L bopern è un form estremmente pur e scur d ppern, prncpe code de pepe nero. Stud cnc hnno dmostrto che bopern mgor bodsponbtà de nutrment drosoub (vtmne C e B6), posoub (bet-crotene), deg mnocd, d vr estrtt bse d erbe e de coenzm Q10 VITAMINA B6 O PIRIDOSSINA Quest vtmn de gruppo B è necessr per produzone energetc ed è mpct ne metbosmo d grss, protene ed mnocd. Inotre rveste un ruoo mportnte per buon funzonmento d tutto sstem nervoso centre, nftt h funzone d rnforzo e rprstno de neurotrsmetttor come cetcon. Prende prte sntes dee moecoe d emogobn. Infne vt B6 h dmostrto d rdurre e zon deg ormon gcocortcod come cortsoo. POTASSIO I potsso è un mnere che rcopre un ruoo mportnte ne nostro orgnsmo. Otre e svrte zon sue funzon contrtt de musco e su cuore e nfuenz che h su ecctbtà de sstem nervoso. E mportnte ne equbro eettrotco e de PH. F prte de pomp sodo-potsso che coduv trsporto de nutrent ttrverso e membrne ceur. Inotre contrbusce prevenre crmp muscor.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23 Untà Invlupp d vl secnd le nrme F.A.R. 3.1 Il dgrmm d mnvr Cn rferment qunt rprtt nel prgrf 1.4 dell precedente Untà s può scrvere: n f z L 1 ρscl 1 ρs CL v ( cs t) C v L uest sgnfc che per un dt qut (ρ)

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

Voto attribuito COME SI VOTA Voto non attribuito

Voto attribuito COME SI VOTA Voto non attribuito Voto attribuito O S VOT Voto non attribuito OO PU O RTURO TOS PPPO USPP VR PURO OO ROSS OR PTRO S PO TOO VV SPROO RO O Si può mettere un segno sul candidato alla presidenza e un altro sul simbolo del candidato

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA LA SCUREZZA NON VA VSTA COME UN MPEDMENTO A SVOLGERE LA PROPRA ATTVTA, MA DVENTA PARTE NTEGRANTE DELL ATTVTA STESSA Dott.ssa Benedetta Persechino - SPESL - DML 1895 SCOPERTA DE RAGG X RADOATTVTA PROPRETA

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Quota introduzione liquidi. Volume liquidi corporei. Rene

Quota introduzione liquidi. Volume liquidi corporei. Rene A breve termine Riflesso barocettivo A lungo termine Controllo volemia Quota introduzione liquidi RPT GC Pa Volume liquidi corporei Rene Diuresi Un modo per regolare la Pa è quello di aggiungere o sottrarre

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

Che cos è un contratto incompleto?

Che cos è un contratto incompleto? Che cos è un contrtto ncomleto? S defnsce ncomleto l contrtto sottoscrtto d due o ù soggett cu termn sno osservbl dlle rt contrttul m non verfcbl ed esegubl enforceble con certezz e n v forzos d terze

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 SISTEMA CIRCOLATORIO Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2, sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 e cataboliti, per mantenere costante la composizione del liquido

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

*d i riprod urre, d istrib uire, com unicare alpub b l. *d i cre are ope re d e rivate. e se gue nti cond izioni:

*d i riprod urre, d istrib uire, com unicare alpub b l. *d i cre are ope re d e rivate. e se gue nti cond izioni: Tu s b ro: *d rprod urr, d strb ur, com uncr pub b co, sporr n pub b co, rppr s ntr, s gur o r ctr 'op r *d cr r op r d rvt A s gu nt cond zon: *Attrb uzon. D v rconosc r contrb uto d 'utor orgnro. *Non

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Appendice A: tabelle descrittive residenti

Appendice A: tabelle descrittive residenti Appendice A: tabelle descrittive residenti 1. PARAMETRI EMATOCHIMICI DI BASE Nelle tabelle 1-12 sono riportati in dettaglio i risultati delle analisi descrittive riguardanti i parametri ematochimici di

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510)

Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510) Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510) 2 Il numero di ossidazione 1 Assegna il n.o. a tutti gli elementi dei seguenti composti. a) Hg 3 (PO 3 ) 2 Hg: +2; P: +3; O: 2 b) Cu(NO 2 ) 2 Cu: +2; N: +3; O:

Dettagli

Canzoni popolari. Melissa Jacobacci. 3 scuola elementare. Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli. 4 a scuola elementare

Canzoni popolari. Melissa Jacobacci. 3 scuola elementare. Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli. 4 a scuola elementare Canzoni popolari Melissa Jacobacci Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli 3 scuola elementare 4 a scuola elementare ALLA MATTINA C È IL CAFFE Alla mattina c è il caffè, ma senza zucchero, ma senza zucchero;

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

Dall Altopiano di Piné

Dall Altopiano di Piné Dall Altopiano di Piné Trattamenti Beauty La Carezza Alpina Montagnaga di Piné Beauty Viso PULIZIA PROFONDA DEL VISO ALLA GENZIANA Trattamento esfoliante e purificante agli estratti rigeneranti della genziana

Dettagli

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE OO E AZZATO PECSONE raddrzzar ( refcar) sn crcu mpega per la rasfrmazne d segnal bdreznal n segnal undreznal. Usand, però, dd per raddrzzare segnal, s avrà l svanagg d nn per raddrzzare segnal la cu ampezza

Dettagli

Adipo metria. Le stratigrafie. Oltre la stima della percentuale di massa grassa

Adipo metria. Le stratigrafie. Oltre la stima della percentuale di massa grassa Plico-metria, bioimpedenzio-metria, assorbimetria (a doppio raggio X) sono misure di altro dal grasso, ricondotte tramite formule alla stima della percentuale di massa grassa. Ora è finalmente disponibile

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander Gorg Fdc Hndl GIULIO CESARE 1724 Rduction From th Dutsch Händlgsllschft Etion Etd by Fdc Chrysndr Copyght 2001-2008 Nis Scux. Licnsd undr th Ctiv Commons Attbution 3.0 Licns 2 3 INDICE 0-1 OUVERTURE 5

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.806 del 01/07/2014 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.806 del 01/07/2014 Proposta

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli