Studio Medico Perrone e Associati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studio Medico Perrone e Associati"

Transcript

1 Meno Frumento più energia Non si deve confondere la stanchezza con il bisogno di dormire, la stanchezza è un senso di spossatezza che rende difficile qualsiasi attività. Escludendo la sindrome da affaticamento cronico, che è una vera e propria patologia del sistema nervoso, le cause della stanchezza non patologica sono molteplici, stress, mancanza di sonno, lavoro eccessivo, ma anche una dieta non bilanciata caratterizzata da eccesso di zuccheri e grassi può provocare sonnolenza, ma anche carenze di vitamine e sali minerali, fondamentali per la salute del nostro organismo. Tra le cause non è da trascurare la presenza di intolleranze alimentari, che possono incidere sulla sensibilità insulinica, disturbando l utilizzazione dell'energia e riducendo l'assorbimento intestinale di alcuni importanti minerali, fondamentali per mantenere efficiente e in salute il nostro corpo. Il Frumento, e il Glutine sono tra le cause più importanti di infiammazione da cibo e intolleranza alimentare, una reazione alimentare che generi infiammazione (come nel caso delle intolleranze alimentari) innesca nell'organismo un processo infiammatorio che provoca aumento di peso e soprattutto di massa grassa, ma anche altri sintomi quali gonfiore addominale, alvo alterno, emicrania e stanchezza. Il legame tra sovrappeso/obesità e infiammazione è noto da tempo, in particolare il BAFF (una delle citochine infiammatorie maggiormente correlate al cibo) determinano resistenza insulinica, patologia comune nei soggetti obesi. Controllare le intolleranze alimentari può quindi aiutare a recuperare il proprio peso ragionevole, favorendo la diminuzione dello stato infiammatorio e il recupero di un buon equilibrio psicofisico. Di recente scoperta è invece una patologia denominata GS, ovvero Gluten sensitivity, non si tratta di celiachia, ma ha una sintomatologia piuttosto simile, la differenza tra le due risiederebbe a livello molecolare nella risposta immunitaria. Vi sarebbe un substrato genetico che riguarda il sistema immunitario innato, ma al contrario della celiachia, essa provocherebbe segni d'infiammazione alla parete intestinale e non di danno. L'identificazione si deve a uno studio realizzato dalla Seconda Università degli Studi di Napoli con la collaborazione della School of Medicine dell'università di Baltimora. In Italia circa 3 milioni di persone hanno una sensibilità al glutine a fronte dei circa 500mila celiaci; la diagnosi differenziale delle patologie intestinali funzionali (caratterizzate da dolore addominale, nausea, alvo alterno, disordini digestivi, emicrania e talvolta malassorbimento di grado lieve), andrebbe completata dall'accertamento della GS. Inoltre data la somiglianza sintomatologica con la sindrome del colon irritabile (IBS) è opportuno valutare anche lo stato di stress, spesso alto in tale sindrome. Per anni molti pazienti non celiaci, che presentavano disturbi non sono stati ascoltati; attualmente in mancanza di marker specifici si arriva alla diagnosi escludendo la celiachia e allergia al glutine. La celiachia (detta anche morbo celiaco o sprue celiaca) è un'intolleranza alla gliadina, proteina contenuta nel glutine e quindi nel frumento, orzo, avena, segale, farro, kamut, spelta, triticale. L'intolleranza al glutine provoca alterazioni più o meno gravi alla tonaca mucosale dell'intestino tenue, come l'atrofia dei villi intestinali. Per il trattamento della celiachia è necessario escludere dalla dieta alcuni degli alimenti, quali ad es. pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare tutti gli alimenti contenenti glutine ed assumere esclusivamente alimenti GLUTEN FREE. La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute. L ipersensibilità alimentare si differenzia dalla celiachia per i meccanismi di comparsa (è infatti documentabile una lesione anatomica della mucosa, completamente assente in caso di ipersensibilità alimentare) e per gli effetti, cioè il mancato assorbimento di minerali e nutrienti, mentre è noto che la sintomatologia più tipicamente connessa alle ipersensibilità è quella della "infiammazione a distanza". Per prevenire o contrastare la stanchezza, la prima regola è evitare pietanze ipercaloriche, ridurre il consumo di cibi ricchi di grassi e zuccheri, come salumi, formaggi e dolci, che appesantiscono la digestione aumentando il senso di stanchezza e la sonnolenza.

2 Intolleranze alimentari o allergie alimentari ritardate ovvero infiammazione da cibo. La ricerca e lo studio delle intolleranze alimentari ha come oggetto quel fenomeno mediato dal sistema immunitario che ripetutamente stimolato porta ad una immunoflogosi, che si manifesta con un sintomo solo quando viene superata una soglia intrinseca fisiologica di tolleranza dell organismo. L intolleranza alimentare per essere definita tale deve essere un fenomeno riproducibile, derivante da una reazione a un alimento, un conservante o allergene e che non sia mediato dalle immunoglouline di tipo E, inoltre questa reazione deve verificarsi anche quando la persona non può identificare il tipo di cibo introdotto nell'organismo. Ricordiamo che le intolleranze alimentari colpiscono 5-6 persone su 10, e che sono dovute ad una reazione che insorge dopo ore o giorni di assunzione ripetuta della sostanza alimentare. Più precisamente parlare di intolleranze significa parlare di infiammazione da cibo e di citochine infiammatorie (in particolare BAFF e PAF, ma molte altre citochine sono allo studio) attivate dalla reazione di ipersensibilità agli alimenti. Una reazione infiammatoria quindi, che coinvolge il sistema immunitario e che provoca una serie di effetti a catena di notevole importanza su tutto l'organismo. L'infiammazione da cibo è una condizione che ha rivoluzionato i vecchi modi di interpretare molti disturbi e patologie non chiare che potrebbero essere sostenute da un'ipersensibilità ad alimenti. Si tratta dell'infiammazione a bassa intensità, un fenomeno spesso prolungato nel tempo, che spiega artrite, rinite, dermatite, dolori muscolari, emicranie, colon irritabile e addominalgia spesso incomprensibili. Questi effetti sono stati poco considerati per molti anni, anche grazie a una certa ritrosia da parte di molti medici nell'affrontare la questione con la mente sgombra da pregiudizi. In particolare le ultime ricerche scientifiche nel campo delle intolleranze alimentari, e il vero confronto con la realtà clinica, ci dicono già da tempo che qualsiasi alimento è in grado di stimolare, in persone sensibili, la produzione di citochine e sostanze infiammatorie. E' questa costante infiammazione a bassa intensità che diventa responsabile della sequenza di sintomi e disturbi messi in relazione da ciascuno con l'assunzione di alcuni cibi. Qualche cenno all intolleranza protagonista della nostra Cena Consapevole: Da molti anni si parla di intolleranza al glutine non celiaca, ovvero la Gluten Sensitivity, una forma di reazione al glutine spesso indistinguibile, sul piano clinico, da quella normalmente riferita alla celiachia è davvero un caso emblematico. I recettori che rilevano il glutine segnalano un pericolo all'organismo: nello specifico, stanno dicendo che si è superato un livello di soglia dell'assunzione ripetuta di glutine attraverso gli alimenti. Si aziona un segnale di allarme che deve indurre a modificare il comportamento alimentare, che non comporta l eliminazione di tutti i cibi con glutine, come avviene per la celiachia, ma prevede un programma di desensibilizzazione che mira al migliore dei risultati possibili: recuperare la tolleranza alimentare e una alimentazione sana e varia, attraverso una dieta di rotazione. Obiettivi di questo regime alimentare sono: il recupero della tolleranza nei confronti dei cibi non tollerati, evitare pericolose diete di eliminazione, utili solo in caso di allergia classica, quella cioè mediata da IgE ad alto titolo e consentire il rispetto della socialità e del piacere legati all'alimentazione mediante l'attuazione di una dieta di rotazione che prevede alcune giornate di alimentazione libera. Per approfondire le tematiche trattate durante la serata vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli sul nostro sito: Celiachia diagnosi : La celiachia è una malattia cronica dell'intestino tenue causata dall'intolleranza alla gliadina, una componente proteica del glutine presente in alcuni cereali quali: frumento, orzo, avena, segale, farro, kamut, spelta, triticale Speciale Gluten Sensitivity..parte prima: La Gluten-sensitivity è una reazione nei confronti del glutine non di natura autoimmunitaria né di natura allergica alla base di tale disturbo vi sarebbe comunque una iper-risposta immunitaria di tipo innato nei confronti del glutine Gluten Sensitivity...seconda parte: Nel Morbo Celiaco e nella Gluten Sensitivity vi sono differenze nei livelli di permeabilità intestinale e nell espressione dei geni che regolano la risposta della mucosa intestinale Glutine? No grazie: La farina di grano tenero è composta per la maggior parte da amido (64%-74%) e proteine (9%- 15%), principalmente glutenina e gliadina. Queste, a contatto con l acqua e per azione meccanica, si legano tra loro per formare un complesso proteico chiamato glutine, creando una sorta di maglia elastica. Tra i test per diagnosticare una intolleranza alimentare meritano una particolare attenzione: Il Test DRIA che si basa su un riflesso (risposta involontaria) significativo di intolleranza alimentare, che consiste nella variazione della forza muscolare in seguito alla somministrazione sublinguale di una sostanza alimento/ conservante/colorante o di un allergene respiratorio. Il Food Intolerance Test un test che utilizza la metodica standardizzata ELISA. Valuta e consente di individuare quali sono le proteine alimentari (sostenute dalla presenza delle IgG) contro le quali l organismo ha reazioni avverse; si svolge attraverso un semplice prelievo di sangue capillare. Disturbi e/o patologie correlabili ad una intolleranza alimentare Cavo orale Apparato gastro-intestinale Cute Apparato Respiratorio Altro Edema della lingua delle labbra, della faringe, placche, afte. Nausea, crampi, dispepsia postprandiale, diarrea, vomito, addominalgia, flatulenza e meteorismo, sindrome del colon irritabile. Eruzioni cutanee, dermatiti, prurito, eczema, orticaria Riniti, sinusiti, bronchiti, asma, tosse, faringite o laringite recidivanti, poliposi nasale e sinusale, respiro corto, raffreddore da cibo. Sovrappeso/obesità, Cistiti, vaginiti, candidosi, cistiti abatteriche, Cefalea,

3 In molti alimenti la presenza di frumento è evidente, ecco una piccola guida per scoprirlo anche in quei cibi insospettabili: Pane e prodotti da forno: pane bianco e pane integrale, grissini, fette biscottate, biscotti, dolci, torte, brioche, pasticceria fresca e secca, pizze, tartine. Anche i pani di altri cereali, come quello di avena, di mais o di soia, sono quasi sempre misti: per renderli morbidi viene normalmente aggiunta una certa percentuale di farina di frumento. Occorre quindi accertarsi della loro reale composizione e in caso di dubbio, astenersene. Paste alimentari: ogni tipo di pasta alimentare (comprese quelle integrali e all uovo) di preparazione sia industriale che casalinga (fanno eccezione le paste indicate di seguito tra le alternative). Crusca e preparazioni integrali miste (cereali da colazione): nel caso di prodotti multi-cereali, come per esempio i fiocchi per la prima colazione e alcuni spuntini (anche dietetici o integrali) è necessario accertarsi della esatta composizione. Vari prodotti naturali e macrobiotici: semola, semolino, bulghur, cous-cous sono tutti frumento in varie forme. La farina di kokkoh, il caffè di cereali yannoh e il seitan ne contengono. Impanature: sia con pangrattato, sia con farina. Creme e salse di preparazioni industriali: salse varie (ad es. la salsa di soia e alcuni tipi di maionese), besciamelle, dessert, budini, gelatine; talora alcuni tipi di gelati industriali contengono farina di frumento come addensante. Birra Whisky e altre preparazioni di malto: oltre alle birre a base di frumento, in una prima fase della dieta va escluso qualunque tipo di birra in quanto non si può considerare il suo processo di produzione completamente esente da contaminazioni con il frumento. Lo stesso vale per il whisky; se nello scotch la sua presenza è certa, anche per quello single malt esiste la possibilità di contaminazione. Coperture e croste di formaggi interi: tipo Brie, Chamois, ecc. Preparati industriali contenenti grano duro Prodotti recanti la dicitura Leganti vegetali o cellulosici Farina e prodotti di Segale, Kamut e Farro Si esclude la possibilità di sostituire il frumento con segale, farro o kamut in quanto, benché diversi dal punto di vista genetico si tratta di cereali che presentano una tale somiglianza con il frumento da impedire lo spegnersi della reattività e quindi della sintomatologia. L uso occasionale di questi cereali sostitutivi potrebbe essere consentito dal medico in una seconda fase della dieta.

4 I protagonisti della Cena Le Puntarelle La Cicoria, è una pianta erbacea annuale, biennale o perenne che comprende numerose varietà. Cresce in Europa, in Asia e in Nord Africa sia selvatica che coltivata. Tipicamente italiana, coltivata principalmente in Veneto, Lazio e Puglia, per la sua particolare forma, viene denominata anche cicoria asparago. Presenta foglie di colore verde scuro, strette e lunghe, dall andamento piuttosto frastagliato, raggruppate a cespo in coste bianche. Tre le varietà principali: La Catalogna di Chioggia, dalle coste larghe e bianche, e foglie piuttosto frastagliate. La Catalogna Galatina a puntarelle, dal cespo voluminoso e dai germogli molto saporiti detti grugni. La varietà laziale, ovvero la Catalogna frastagliata di Gaeta, il cui cespo è piuttosto allungato e le puntarelle decisamente tenere e croccanti. Le foglie della cicoria sono ricche di betacarotene e di ferro; buona è anche la quantità di vitamina C, ma soprattutto di fibre, potassio, calcio e fosforo. Una caratteristica peculiare della cicoria è inoltre quella di contenere un principio amaro, l acido cicorico, che stimola le secrezioni digestive. Mangiare cicoria è utile per combattere la ritenzione idrica e la cellulite. Inoltre risveglia l appetito, regola le funzioni dell intestino, del fegato e dei reni, favorendo la secrezione della bile e la diuresi, con un conseguente effetto depurativo e disintossicante generale che si riflette anche sull aspetto della pelle. La Patata Tubero della specie Solanum Tuberosum, originaria dell'america, è coltivata e consumata in tutto il mondo. Molti i benefici che la patata offre all'organismo. Ricca di amido e di potassio, contiene anche fosforo, calcio, sodio, ferro, magnesio, zinco, manganese, rame e buone percentuali di vitamina B e C. Le vitamine contrastano i radicali liberi, mentre il potassio è un alleato contro l'ipertensione. Le patate contengono molta fibra che, associata alla giusta quantità di acqua, favorisce il buon funzionamento dell'apparato digerente e dell'intestino. Nonostante il suo apporto calorico, leggermente superiore alle verdure, la patata è alleata anche della dieta, sia perché dà senso di sazietà, sia perché i carboidrati complessi che contiene rilasciano gradualmente energia, facendo avvertire di meno il senso di fame. È buona norma cuocere le patate con la buccia, perché anche se buona parte delle sostanze è contenuta nella polpa, la buccia le preserva. Essendo un tubero che cresce sotto terra, la buccia sviluppa sostanze protettive contro l'ambiente esterno; difese che risultano efficaci anche per l'organismo umano. Il Mais La pianta del mais, nome scientifico Zea Mays L., è un'erbacea a carattere annuale appartenente alla famiglia delle Graminacee; in Italia il mais è conosciuto con diversi altri nomi tra i quali granoturco, frumentone, granone e grano siciliano. Ricco di vitamina A, B1, B2, B3 e di aminoacidi tra cui arginina, lisina, acido aspartico, istidina, acido glutammico, treonina, serina, alanina, glicina, cistina, valina, metionina, fenilalanina, tirosina e triptofano. La parte del mais che contiene proprietà terapeutiche è costituita dagli stili dei fiori femminili della pianta che sono riuniti a formare una spiga che viene anche chiamata barba di mais. Per utilizzare le proprietà degli stili, questi vanno raccolti nel periodo della fioritura tra luglio e agosto, messi ad essiccare al sole; vanno poi conservati in recipienti chiusi ermeticamente per preservarli dall'umidità. Gli stili di mais hanno proprietà diuretiche ed antinfiammatorie e sono utilizzati anche come cicatrizzanti. I chicchi di mais hanno invece proprietà lassative e grazie alla presenza di vitamina A e di minerali come il fosforo ed il ferro agiscono positivamente sulla memoria e l attività cerebrale. Altra importante caratteristica del mais è l assenza di glutine, quindi costituisce un ottima alternativa al frumento, adatto sia per l alimentazione dei celiaci che di coloro che presentano un ipersensibilità alimentare alla farina. È inoltre una fonte di acido folico e vitamina B1, quindi indicato per l alimentazione in gravidanza e per i bambini. È particolarmente digeribile, ricco di fibra alimentare, è un alleato prezioso per stomaco e intestino. Le fibre contenute nel mais, infatti, rallentano l assorbimento degli zuccheri, contribuendo, così, a mantenere bassi i livelli di glicemia nel sangue. Grazie alle sue proprietà contribuisce, inoltre, a tenere bassi i valori di colesterolo LDL.

5 La Zucca Il termine zucca deriva da "cocutia" (testa), poi trasformato in "cocuzza", "cozuccae" e, infine, zucca. È originaria dell'america Centrale e i semi più antichi, ritrovati in Messico, risalgono al a.c. Nel nord America la zucca rappresentava un alimento base della dieta degli Indiani, i primi coloni impararono da loro a coltivarla e, insieme alla patata e al pomodoro, è stato uno dei primi ortaggi esportati dopo la scoperta dell'america. La zucca appartiene alla grande famiglia delle Cucurbitacee, molto ricca di varietà, sia per quanto riguarda la forma, che per il colore. Contrariamente a quanto si possa pensare, la zucca, dolcissima e gustosa, è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino all alimentazione dei soggetti diabetici. Il caratteristico colore arancione suggerisce la presenza di caroteni e pro-vitamina A, ricca anche di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; buono anche il quantitativo di vitamina C e di vitamine del gruppo B. In ultimo troviamo una discreta quantità di fibre e una vasta gamma di aminoacidi tra cui ricordiamo l'arginina, la tirosina, il triptofano, l'acido aspartico e l'acido glutammico. Il betacarotene presente nella zucca ha importanti proprietà preventive protegge il sistema circolatorio, è un ottimo antinfiammatorio e, grazie alle sue proprietà antiossidanti, rappresenta un ottimo alleato nel rallentare l'invecchiamento cellulare. Fin dai tempi più antichi alla zucca sono state attribuite proprietà calmanti, indicata per chi soffre di ansia, nervosismo ed insonnia; la stessa polpa costituisce un ottima sostanza lenitiva in caso di scottature ed infiammazioni della pelle. Anche i semi hanno la loro importanza perché in essi è possibile trovare fitosteroli, melene e fitolecitina. L'uso dei semi come vermifugo è da tempo conosciuto, generalmente ben tollerato e privo di controindicazioni, questa proprietà deriva dalla cucurbitina. Infine i semi della zucca sono anche in grado di alleviare le infiammazioni della pelle e di prevenire le disfunzioni delle vie urinarie. Il Formaggio Il formaggio è un alimento energetico e ricco di proteine, vitamine e sali minerali (calcio e fosforo, in particolare, lo rendono prezioso per lo sviluppo e il mantenimento dell apparato osseo). Contiene insomma in sé, in forma altamente concentrata, tutti i principi nutritivi del latte, con la sola esclusione del lattosio, che viene eliminato con il siero. Il formaggio è un alimento altamente digeribile, soprattutto se stagionato, poiché durante la maturazione le proteine animali si frazionano divenendo maggiormente assimilabili dall organismo umano. Come tutti i prodotti derivati dal latte è ricco di triptofano, il maggior protagonista nella produzione della serotonina, neurotrasmettitore che migliora il nostro umore. Il triptofano, infatti, è anche utilizzato come integratore nella cura della depressione, inoltre partecipa alla biosintesi di vitamine del gruppo B (specialmente niacina e B6), importanti in numerosissimi processi metabolici. Il Pollo La carne bianca in generale è ricca di proteine nobili, indispensabili all'organismo, per esempio, per rinnovare i tessuti e per la formazione degli ormoni, degli enzimi, degli anticorpi, e di aminoacidi ramificati, utili nel metabolismo dei muscoli e nel promuovere lo smaltimento delle tossine che si formano quando un organismo svolge un intenso lavoro atletico. Se lo si consuma accompagnato da cereali ne aumenta il valore proteico senza incidere nè sui grassi e nè sul colesterolo. Per quanto riguarda i valori nutrizionali è ricco di vitamine come la niacina, piridossina, cobalamina, tiamina, riblofavina e acido pantotenico. Oltre alle vitamine contiene sali minerali tra cui ferro, fosforo, zinco e una piccola dose di selenio. Tra gli aminoacidi ricordiamo: acido glutamico, acido aspartico, lisina, leucina e arginina.

6 Le Castagne La castagna prende il nome da un antica città della Tessaglia, regione settentrionale della Grecia. In Europa il primo a parlarne fu Senofonte che definì il castagno l albero del pane. Le castagne sono un alimento importante per la salute ed il benessere del nostro organismo, spesso definite come frutto, in realtà non lo sono: è il riccio che le custodisce ad essere il frutto mentre la castagna è solo il suo seme. Anche se un po caloriche le castagne possono rivelarsi un prezioso alleato per la salute dell intestino, delle ossa, dei muscoli e per la circolazione. Ricche di sali minerali come: potassio che funge da antisettico e rinforza muscoli e ghiandole; fosforo (calcificante), essenziale per la formazione della cellula nervosa; zolfo, antisettico, disinfettante, particolarmente importante per la robustezza delle ossa; sodio, utile alla digestione ed essenziale per l assimilazione dei cibi; magnesio, vero e proprio equilibratore dell umore rigeneratore del sistema nervoso; calcio, essenziale per la formazione delle ossa, del sangue e dei nervi; cloro, importante per la salute dei denti e dei tendini e infine il ferro per una buona circolazione del sangue. Ricche anche di vitamine B2 e PP fondamentali per la salute dei tessuti, hanno una buona percentuale di acido folico, e soprattutto tanti carboidrati complessi che le rendono una fonte di energia per l intero organismo, sono infatti un ottimo rimedio per combattere stress e stanchezza. Tuttavia è proprio l alta percentuale di carboidrati che rende le castagne un alimento abbastanza calorico e da gustare con moderazione. La fibra è ritenuta molto importante per l effetto positivo sulla motilità intestinale, sulla microflora e sulla riduzione della colestorolemia La farina di castagne può essere utilizzata per la preparazione di dolci e minestre, per coloro che presentano intolleranza ai cereali. I Kaki La Terra dei Cachi è l'asia, il Diospyros Kaki è un albero da frutto antichissimo, della famiglia delle Ebenacee, tra i primi ad essere coltivati dall'uomo, che ha probabilmente avuto origine in Cina, e poi si è diffuso in Estremo Oriente, dalla Corea al Giappone, dove è conosciuto anche come Loto del Giappone. Nel paese del Sol Levante questa bellissima pianta è chiamata anche Albero della Pace, poiché alcuni esemplari riuscirono a sopravvivere alla bomba atomica sganciata su Nagasaki nel Il kaki è un frutto ricco di vitamina C, betacarotene e minerali come il potassio, ha proprietà benefiche che spaziano dagli effetti lassativi e diuretici, alla capacità di proteggere e depurare il fegato. Gli effetti regolatori sull'intestino sono i più conosciuti, ma i kaki in realtà sono i frutti perfetti anche per i bambini, gli sportivi, gli astenici, poiché hanno straordinarie capacità energizzanti, dovute principalmente agli zuccheri che contengono. Gli effetti diuretici sono dovuti all'alta percentuale di potassio, mentre quelli lassativi sono conseguenza della discreta quantità di fibre. Dato l'alto contenuto di zuccheri deve essere consumato con moderazione da chi ha problemi di sovrappeso, obesità e diabete. A completare il primato di frutto contro i malanni di stagione, la ricchezza in rame, oligoelemento che potenzia il sistema immunitario. Infine la presenza di betacarotene, una sostanza antiossidante, lo rende un nemico dell invecchiamento cellulare.

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI PARTE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI VERONA GESTITO DA AGEC PERIODO 1.7.2013 / 30.06.2016 ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI

Dettagli

Il Frumento. Tratto da: Alimentazione e Superstizione di Claudia Luoni e Antonio G. Traverso, Edizioni Ecosalute, 2007.

Il Frumento. Tratto da: Alimentazione e Superstizione di Claudia Luoni e Antonio G. Traverso, Edizioni Ecosalute, 2007. 1 2 3 4 5 Il Frumento Tratto da: Alimentazione e Superstizione di Claudia Luoni e Antonio G. Traverso, Edizioni Ecosalute, 2007. L'alimento che più consumiamo è sicuramente il frumento; pane, pasta, dolci,

Dettagli

CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE

CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE HEMP- FU PROTEINA DI CANAPA), ORZO, FIOCCHI DI PATATE, PANE GRATTUGGIATO, MANDORLE, OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA, TAMARI, SEMI DI SESAMO, ERBE AROMATICHE 180 GR ) VERDURE

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

SCEGLI IL GUSTO. 7 febbraio 2013 Body Worlds. Anna Caroli

SCEGLI IL GUSTO. 7 febbraio 2013 Body Worlds. Anna Caroli SCEGLI IL GUSTO 7 febbraio 2013 Body Worlds Anna Caroli Terminato l iter diagnostico esami del sangue biopsia enterica Oggi so di essere celiaco Cosa faccio e cosa mangio Il Medico fornisce le prime e

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE Allegato Tecnico n. 4 al Capitolato Speciale

Dettagli

Allergie: I disturbi si manifestano rapidamente, subito dopo l'ingestione di un

Allergie: I disturbi si manifestano rapidamente, subito dopo l'ingestione di un INTOLLERANZE ALIMENTARI & PRESTAZIONE SPORTIVA In questo articolo vorrei ripresentare in maniera più approfondita un argomento alquanto dibattuto sia in campo medico (convenzionale e non) e sia in campo

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion SUPER PREMIUM PREMIUM Flavor & Passion Flavor & Passion Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet Food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Riprendendo

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE 1.Premessa Nell ambito della ristorazione scolastica è prevista la possibilità di richiedere Diete speciali per motivi di salute per venire

Dettagli

7. DISTURBI ALIMENTARI

7. DISTURBI ALIMENTARI 7. DISTURBI ALIMENTARI Introduzione La maggior parte degli individui può generalmente assumere una grande varietà di cibo senza alcun problema. Per un gruppo sempre maggiore di persone, tuttavia, determinati

Dettagli

FARINE, SEMI E LIEVITI BIOLOGICI della MOLINO ROSSO Gruppo d'acquisto Solidale del Circolo Legambiente Cantiere Verde

FARINE, SEMI E LIEVITI BIOLOGICI della MOLINO ROSSO Gruppo d'acquisto Solidale del Circolo Legambiente Cantiere Verde FARINE, SEMI E LIEVITI BIOLOGICI della MOLINO ROSSO Gruppo d'acquisto Solidale del Circolo Legambiente Cantiere Verde FARINE DI GRANO TENERO FARINA BIO DI GRANO TENERO INTEGRALE BIOLOGICA, MACINAZIONE

Dettagli

Gonfiore addominale Stanchezza Emicranie ricorrenti... Ora tutti concordi: INTOLLERANZA AL GLUTINE

Gonfiore addominale Stanchezza Emicranie ricorrenti... Ora tutti concordi: INTOLLERANZA AL GLUTINE Guida di informazione e approfondimento scientifico Sostenitori del Naturale Curativo Gonfiore addominale Stanchezza Emicranie ricorrenti... Ora tutti concordi: INTOLLERANZA AL GLUTINE Recentissimi studi

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni DIABETE E CIBO Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni I nutrienti della dieta I nutrienti essenziali: PROTEINE

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano I prodotti più comunemente utilizzati per una colazione completa e varia sono: Bevande: caffè latte, tè, cioccolata calda, succhi e centrifugati

Dettagli

GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI

GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI GUIDA ORTOMOLECOLARE ALLA INTERPRETAZIONE DEL TEST DEGLI AMINOACIDI AMINOACIDI ESSENZIALI Gli aminoacidi indispensabili, noti anche come aminoacidi essenziali, devono essere forniti al corpo con gli alimenti

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING

CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING CONTENUTO DEL GEL DI ALOE VERA FOREVER LIVING Uno studio indipendente condotto dalla Food and Drug Research Laboratories, Inc. di New York mostra che il nostro GEL stabilizzato di Aloe vera brevettato

Dettagli

PROTEINA GREGGIA (P.G.)

PROTEINA GREGGIA (P.G.) PROTEINA GREGGIA (P.G.) Il contenuto proteico di un alimento è valutato dal suo tenore in azoto, determinato con il metodo Kjeldahl modificato. Il metodo Kjeldahl valuta la maggior parte dell azoto presente

Dettagli

INTEGRATORI ALIMENTARI

INTEGRATORI ALIMENTARI INTEGRATORI ALIMENTARI IL VOSTRO BENESSERE E IL NOSTRO OBIETTIVO! NASCE UNA NUOVA LINEA PRODOTTO In un mondo sempre più frenetico ed esigente... In un ambiente sempre più pericoloso per il nostro organismo

Dettagli

CATALOGO FARINE. Dal 1958 produciamo farine adatte a ogni vostra esigenza

CATALOGO FARINE. Dal 1958 produciamo farine adatte a ogni vostra esigenza CATALOGO FARINE Dal 1958 produciamo farine adatte a ogni vostra esigenza La nostra tradizione aziendale, da più di 50 anni, è sempre stata quella di acquistare grani di elevata qualità, privilegiando la

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

Cos è il farro? farro

Cos è il farro? farro La Storia Il farro è un antico grano le cui origini si possono far risalire a oltre 5000 anni fa in Medio Oriente vicino a quello che ora è l Iran. Coltivato diffusamente fino al principio del XX secolo

Dettagli

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 ORTO E FRUTTETO UNA MINIERA DI SALUTE Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 Frutta fresca e verdure crude Devono essere consumate tutti i giorni Contribuiscono

Dettagli

nature s most complete plant protein

nature s most complete plant protein THE ORIGINAL nature s most complete plant protein senza soia idoneo per vegetariani e vegani senza colesterolo senza glutine senza derivati del latte senza edulcoranti di sintesi THE ORIGINAL nature s

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

CEREALI. Dott.ssa Chiara Pastro. Farmacia All Angelo

CEREALI. Dott.ssa Chiara Pastro. Farmacia All Angelo CEREALI Dott.ssa Chiara Pastro Farmacia All Angelo I cereali furono la grande scoperta del Neolitico in quanto erano facilmente conservabili, per il basso contenuto di acqua e quindi costituivano una riserva

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L uomo è ciò che mangia Ippocrate 400 a.c. Una sana e adeguata alimentazione

Dettagli

Gruppo Acquisto Monastier di Treviso

Gruppo Acquisto Monastier di Treviso I sostituti della carne: Seitan, Tofu, Tempeh, Muscolo di grano, Hamburger vegetali, Mopur La prima domanda: perché? Per la salute Per l ambiente Per una questione etica Seconda domanda: sono Indispensabili?

Dettagli

Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti.

Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Cooked in Italy Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Partendo dall impiego di materie prime di prima scelta

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica)

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) Definizioni L ansia è un sentimento sgradevole e penoso di minaccia imminente, di inquetudine, disagio psichico che deriva dall attesa dolorosa di un pericolo,

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

LA PASTA SQUISITAMENTE SENZA GLUTINE

LA PASTA SQUISITAMENTE SENZA GLUTINE LA PASTA SQUISITAMENTE SENZA GLUTINE UNICITÀ» La Molino Andriani Srl è nata nel 2004.» Siamo l unica azienda europea con uno stabilimento dedicato esclusivamente alla produzione di prodotti gluten free.

Dettagli

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA Il SERVIZIO DI DIETOLOGIA AIED offre: Visite mediche specialistiche Elaborazione diete computerizzate personalizzate

Dettagli

LE ALLERGIE E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI

LE ALLERGIE E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI LE ALLERGIE E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI La differenza tra allergie e intolleranze alimentari L allergia è una reazione esagerata del sistema immunitario a sostanze ritenute pericolose per l organismo.

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

LA DIETA VEGETARIANA

LA DIETA VEGETARIANA LA DIETA VEGETARIANA Le persone che seguono un alimentazione vegetariana sono, a dispetto dell opinione generale, tante. Può essere utile perciò cercare di capire qualcosa di più riguardo questo tipo di

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE

LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE Per sentirsi bene e in salute è necessario non solo raggiungere un peso salutare ma è necessario fare anche dei cambiamenti nel proprio stile di vita e nel proprio modo

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO

DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO Dr.ssa SABRINA BUGOSSI DIETISTA L alimentazione rappresenta uno dei cardini fondamentali nella terapia del diabete mellito Più che parlare di

Dettagli

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S. 2008-2009 I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Dietista Dott.ssa Barbara Corradini Dipartimento di Sanità

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO!

PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO! PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO! UNA LINEA DI INTEGRATORI A BASE PROTEICA PER NUTRIRSI MEGLIO E DIMAGRIRE BENE Solo i prodotti LineaMed, per la loro composizione dietetico-nutrizionale, sono compatibili con

Dettagli

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 La celiachia è un intolleranza permanente al glutine presente negli alimenti. Il glutine è un complesso proteico presente in alcuni

Dettagli

Allergie e intolleranze. Come puoi proteggerti.

Allergie e intolleranze. Come puoi proteggerti. 07 Periodico d informazione gratuito - N. 3 / 2013 di Inter-Med srl - C.so Vittorio Emanuele II, 45 33170 Pordenone - www.intermeditalia.com NEWS DAL MONDO DELL ALIMENTAZIONE Allergie e intolleranze. Come

Dettagli

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana CORSA E ALIMENTAZIONE Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana Un alimentazione corretta in chi pratica attività sportiva permette di: - ottimizzare il rendimento

Dettagli

MONOPROTEICO. PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI

MONOPROTEICO. PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI MONOPROTEICO PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI Alimento completo per gatti in accrescimento, in gravidanza e allattamento Caratterizzato da un elevata energia metabolizzabile: attività e crescita

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry

Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry IL PANE Fare il pane in casa è molto più che una moda salutista o di una scelta economica, significa riappropriarsi di capacità manuali e modalità

Dettagli

PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO. Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione

PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO. Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione Gli alimenti sono indispensabili alla vita. Consentono all organismo di

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

Comune di Bologna Settore Istruzione. (alcune informazioni per una corretta alimentazione)

Comune di Bologna Settore Istruzione. (alcune informazioni per una corretta alimentazione) Comune di Bologna Settore Istruzione (alcune informazioni per una corretta alimentazione) Anno 2012 a cura di: Alves Carpigiani Nutrizionista Responsabile della U.O. Igiene Nutrizione Controllo pasti nidi

Dettagli

MENU SCOLASTICI E DIETE SPECIALI: allergie, intolleranze e celiachia

MENU SCOLASTICI E DIETE SPECIALI: allergie, intolleranze e celiachia Dipartimento di Sanità Pubblica Servizo Igiene degli Alimenti e della Nutrizione DIETE SPECIALI E CELIACHIA nei nidi d'infanzia di Modena 24 Marzo 2010 MENU SCOLASTICI E DIETE SPECIALI: allergie, intolleranze

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH ...Sentiamo parlare sempre piú spesso di FIBRE: - Quale é il loro ruolo nell organismo? - Quale é la quantitá consigliata? - Quante bisogna mangiarne giornalmente? Vuoi aumentare energia e benessere? Prova

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Uso dell avena come mangime per animali domestici

Uso dell avena come mangime per animali domestici Uso dell avena come mangime per animali domestici IT 2013 La coltivazione dell avena e il suo utilizzo per il nutrimento degli animali hanno una tradizione antichissima in Finlandia. La produzione di avena

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE LA COLAZIONE IDEALE Recenti statistiche attribuiscono ad una alimentazione scorretta la causa principale di diverse patologie nel mondo Noi siamo quello che mangiamo Alcuni fatti... L 86% dei decessi,

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA Dietista Diplomata Giada Ponti MALNUTRIZIONE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO INTAKE FABBISOGNI 2 1. Inadeguato intake di energia e nutrienti Effetti locali provocati

Dettagli

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014 ESPOSIZIONE UNIVERSALE (EXPO) EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014 CENNI STORICI Cos è EXPO: EXPO = Esposizione Universale EXPO = esposizione a carattere INTERNAZIONALE. Ogni EXPO

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

GRASSI E SOVRAPPESO : UN RISCHIO PER IL CELIACO?

GRASSI E SOVRAPPESO : UN RISCHIO PER IL CELIACO? GRASSI E SOVRAPPESO : UN RISCHIO PER IL CELIACO? LIDIA ROVERA UOA Gastroenterologia Dietetica e Nutrizione Clinica ASO Ordine Mauriziano-Torino I.R.C.C. Candiolo LUCIA FRANSOS Dietista AIC -Piemonte e

Dettagli

Curve di crescita di alcune razze di cani. Età di raggiungimento delle dimensioni. Crescita

Curve di crescita di alcune razze di cani. Età di raggiungimento delle dimensioni. Crescita I cuccioli hanno un fabbisogno nutrizionale più elevato: non devono solo preoccuparsi del buon funzionamento del loro organismo e di mantenere la giusta temperatura corporea, ma devono anche sviluppare

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Appunti di lezione

ALIMENTAZIONE. Appunti di lezione ALIMENTAZIONE Appunti di lezione CORRETTA ALIMENTAZIONE Un adolescente (13-15 anni) Ha bisogno per crescere di: Energia e Nutrienti Ossia di alimentarsi, ma con misura nè troppo, ne troppo poco. Il termine

Dettagli

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari.

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari. Catalogo prodotti Pane Pane multicereali Panfiore Filone contadino Pane vitale Pane alla zucca Pane chiaro di farina di frumento mista con crosta gustosa e decorata con semi. Farina di frumento tipo 0,

Dettagli

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure (gusto cioccolato n lista M990) (gusto vaniglia n lista M 713) Integratore nutrizionale completo, in polvere, per bambini da 1 a 10 anni. INDICAZIONI PRINCIPALI Pediasure

Dettagli

Contribuisce al nostro benessere

Contribuisce al nostro benessere Le sue virtù Contribuisce al nostro benessere LE PROPRIETÀ La pasta rientra nella struttura dei carboidrati a lenta assimilazione e a basso indice glicemico: è un alimento derivato dalla semola di farina

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue.

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue. Le micotossine Fin dal 1978 gli studi del Professor Truss evidenziarono come la trasformazione da spora a fungo della Candida Albicans (un micete normalmente presente nell'organismo della quasi totalita

Dettagli

Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio.

Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio. Mangiando pallavolo 2 Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio. Questo è valido per qualsiasi persona "normale, ma ancor di più lo è per coloro che praticano

Dettagli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli Produzione e proprietà VINO 2 Bevanda alcoolica Il grado alcoolico di un vino è la percentuale di alcool contenuto in esso. In quanto alcolico, non dev essere consumato da bambini e ragazzini, perché non

Dettagli

INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE

INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE INTRODUZIONE 15 L aspettativa di vita.........................................17 La grande illusione.........................................17

Dettagli

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale ALIMENTAZIONE dell ATLETA Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale A CHE SERVE MANGIARE? Gli alimenti ci forniscono l energia per muoverci, per respirare,per il battito cardiaco, per il funzionamento

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto RIZA Sommario Capitolo 1 Le vitamine, sostanze indispensabili al corpo 7 Capitolo 2 La vitamina C: formula, storia

Dettagli

ALIMENTAZIONE : PRIMA E DURANTE LA GARA

ALIMENTAZIONE : PRIMA E DURANTE LA GARA ALIMENTAZIONE : PRIMA E DURANTE LA GARA Per poter affrontare la competizione al massimo delle nostre facoltà mentali e fisiche, occorre tener conto anche dell alimentazione, specialmente di quanto ingerito

Dettagli