Info salute. Scheda Il rientro a scuola N. 25. PREVENZIONE 10'000 passi al giorno! ATTUALITÀ Le farmacie come portale del sistema sanitario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Info salute. Scheda Il rientro a scuola N. 25. PREVENZIONE 10'000 passi al giorno! ATTUALITÀ Le farmacie come portale del sistema sanitario"

Transcript

1 N. 25 Agosto - Settembre 2015 Info salute PREVENZIONE 10'000 passi al giorno! ATTUALITÀ Le farmacie come portale del sistema sanitario BENESSERE I massaggi terapeutici Scheda Il rientro a scuola

2 La pagina dei nostri membri Le farmacie DirectCare ticinesi Farmacia Soldati Via Vallemaggia 61, 6600 Locarno Tel , fax Farmacia Maggia Strada Cantonale, 6673 Maggia Tel , fax Farmacia Stazione Via Bellinzona 2, 6710 Biasca Tel , fax Farmacia San Giorgio Via Comacini 31, 6834 Morbio Inferiore Tel , fax Farmacia Ferrari Via Giuseppe Motta 26, 6850 Mendrisio Tel , fax Farmacia Pestoni via Giulia 22, 6855 Stabio Tel , fax Farmacia Quisisana Via Marcetto 3, 6883 Novazzano Tel , fax Farmacia Salus Via Canova 7, 6900 Lugano Tel , fax Farmacia San Salvatore Via Geretta 2, 6900 Lugano Tel , fax Farmacia Stadio Via Monte Boglia 5, 6900 Lugano Tel , fax Farmacia Torre viale Castagnola 21b, 6900 Lugano Tel , fax Farmacia Comano Via Cureglia 12, 6949 Comano Tel , fax Farmacia Viganello Via L. Taddei 1, 6962 Viganello Tel , fax Farmacia Santa Teresa Via la Santa 37, 6962 Viganello Tel , fax Le farmacie DirectCare nella Svizzera romanda Pharmacie du Gros-de-Vaud, 1038 Bercher Pharmacie de Gimel, 1188 Gimel Pharmacie La Clef d Arve, 1205 Genève Pharmacie Noyer, 1212 Grand-Lancy Pharmacie de Cologny, 1223 Cologny Pharmacie Gouda, 1224 Chêne-Bougeries Pharmacie Pré-du-Camp, 1228 Plan-Les-Ouates Pharmacie des Tattes d Oie, 1260 Nyon Pharmacie des Colombières, 1290 Versoix Pharmacie de Montfleury, 1290 Versoix Pharmacie de Versoix, 1290 Versoix Pharmacie de la Venoge, 1305 Penthalaz Pharmacie de la Place, 1400 Yverdon-les-Bains Pharmacie Arc-en-Ciel, 1610 Oron-la-Ville Pharmacie Frey, 1680 Romont Pharmacie Belle-Croix, 1680 Romont Pharmacie Internationale, 1820 Territet Pharmacie des Puits, 1868 Collombey Pharmacie de la Gare, 1907 Saxon Pharmacie de Saxon, 1907 Saxon Pharmacie de la Gare, 1920 Martigny Pharmacie de Chamoson, 1955 Chamoson Pharmacie de Savièse, 1965 Savièse Le farmacie DirectCare nella Svizzera tedesca City Apotheke, 4051 Basel Schifflände Apotheke, 4051 Basel Neubad Apotheke, 4054 Basel Burgfelder-Apotheke, 4055 Basel Bäumlihof-Apotheke, 4058 Basel St. Chrischona-Apotheke, 4125 Riehen Gartenstadt-Apotheke, 4142 Münchenstein Central-Apotheke, 4450 Sissach Storchen-Apotheke, 5070 Frick St. Wendelins Apotheke, 5073 Gipf-Oberfrick Altenburg Apotheke, 5430 Wettingen Müli Apotheke, 5702 Niederlenz Stadt-Apotheke, 4410 Liestal

3 EDITORIALE Carissimi lettori, "Il monitor della salute" è stato pubblicato in Svizzera alla fine di giugno. Questa indagine realizzata ogni anno presso la popolazione svizzera fornisce indicazioni importanti sull evoluzione delle opinioni. L 80% dei nostri concittadini giudica il nostro sistema sanitario come buono o molto buono. A una riduzione dei costi si preferiscono la qualità e la quantità delle prestazioni. Il 90% delle persone intervistate auspica di mantenere o estendere le prestazioni, benché oltre l'80% di esse sia consapevole che i costi aumenteranno ancora. A prescindere dai desideri della popolazione, il nostro sistema sanitario (e i suoi operatori) sta cambiando. Tra le diverse riforme al vaglio, le nostre autorità si interessano alla possibile evoluzione del ruolo del farmacista e alla sua partecipazione come porta d ingresso al sistema sanitario. Un recente sondaggio mostra che questa idea suscita molto interesse. Torneremo in dettaglio sull argomento in questa edizione. La nostra scheda è dedicata al rientro dalle vacanze estive, ma troverete anche altri articoli sulla salute e il benessere. Indice Scheda Il rientro a scuola 4 Attualità Le farmacie come portale del sistema sanitario 12 Prevenzione 10'000 passi al giorno! 13 Benessere I massaggi terapeutici 16 Ricette 18 Reportage Pubblicitario Spirul-1, Pharmalp 20 Gioco 23 Dr Laurent Vianin Direttore IMPRESSUM Editore: DirectCare SA Chemin de la Tuilière Vinzel Tel. +41 (0) Fax +41 (0) Caporedattore: Dr Laurent Vianin

4 Scheda - Il rientro a scuola Fobia Mio figlio non vuole più andare a scuola Le vacanze sono (quasi) finite e siamo tutti pronti ad affrontare la seconda parte dell'anno. Abbiamo voluto sviluppare la tematica del ritorno a scuola sotto diversi angoli: la fobia scolare, il legame sottile tra stress e alimentazione, il mal di testa e in particolare l emicrania, e infine l enhancement, ovvero come potenziare le capacità del cervello. Qual è il bambino che non ha avuto voglia, un giorno, di restare a casa piuttosto che andare a scuola? Per alcuni bambini non è un capriccio passeggero, ma una vera e propria fobia scolare che richiede una presa in carico psicologica. Circa l uno per cento dei bambini rifiuta un giorno di andare a scuola, in maniera irrazionale. E spesso è una situazione terribile, per lui e per i suoi cari. Si parla allora di "fobia scolare" o di "rifiuto ansioso della scuola". Angoscia di separazione Quali sono i meccanismi collegati a questa improvvisa incapacità di andare a scuola? Si tratta di una fobia alla stregua della paura dei ragni? «Parlerei piuttosto di una difficoltà a partire da casa, un angoscia di separazione, piuttosto che di una vera e propria fobia. Si tratta di un sintomo e non di una malattia, che non bisogna né drammatizzare né banalizzare», osserva Rémy Barbe, medico responsabile dell Unità ospedaliera del Servizio di psichiatria per bambini e adolescenti all Ospedale Universitario di Ginevra (HUG). Gli episodi di fobia scolastica appaiono spesso in seguito a un 4 Agosto - Settembre 2015 cambiamento nell organizzazione familiare (nascita, morte, perdita d impiego, malattia, trasloco). Il bambino si preoccupa all idea di lasciare un genitore a casa. Questo disturbo si manifesta anche in seguito a cambiamenti a livello scolastico (ingresso a scuola e poi ciclo di orientamento), e anche a dei problemi all interno della scuola, ma più di rado. Infine, nel 20% dei casi, è l espressione di una depressione. Tutti i bambini hanno un giorno espresso una reticenza ad andare a scuola, portando come pretesto un mal di pancia o un altra malattia, senza peraltro arrivare al rifiuto assoluto di andare in classe. Che cosa può indurre una degradazione della situazione al punto da giungere a un impasse? Ritorno a scuola impossibile Il medico continua: «Tutto dipende dalla maniera in cui i genitori si posizionano rispetto all angoscia del bambino. Alcuni non riescono a dire al bambino che deve andare a scuola. Può far comodo, inconsciamente, che il figlio resti a casa: i genitori possono sentire un empatia legata alle loro difficoltà. Non è "colpa" del bambino o del genitore, ma c è sempre una co-costruzione della situazione tra le due parti. Progressivamente, il comportamento diventa cronico; la causa può scomparire, ma il ritorno a scuola diventa praticamente impossibile. E questo può dar luogo a scene drammatiche che finiscono al pronto soccorso!». Il ruolo del pronto soccorso Arrivare al pronto soccorso del servizio di pedopsichiatria per avere rifiutato di andare a scuola può sembrare eccessivo. Tuttavia, non è un indice di gravità del caso, ma piuttosto della durata del sintomo e della violenza della reazione del bambino o dell adolescente. Si potrebbe pensare che i casi di fobia scolastica siano in aumento, ma non è ciò che mostrano gli studi. Invece, il ricorso al pronto soccorso è in forte crescita

5 Scheda (circa un caso ogni settimana), mentre era eccezionale appena qualche anno fa. Questo fenomeno sarebbe quindi più collegato alla maniera di gestire il problema da parte dell entourage del giovane piuttosto che a una frequenza più elevata di eventi di questo tipo. Il ricovero ospedaliero Nel corso di un ricovero ospedaliero, i medici cercano in un primo tempo di capire il contesto in cui si è dichiarata la fobia. Parallelamente, il bambino ricomincia ad andare a scuola partendo dall ospedale. Ad accompagnarlo è un operatore sanitario, di solito un infermiere. «A volte funziona, a volte assistiamo ad alcune crisi, ma noi persistiamo», sottolinea il medico. «Le relazioni tra i bambini e gli operatori sanitari sono meno cariche di sentimenti di quelle tra figli e genitori. Siamo anche in contatto con il personale scolastico e cerchiamo con loro delle soluzioni, ad esempio per fare in modo che il bambino si senta accolto al suo ritorno a scuola. Naturalmente, c è anche tutto un lavoro da fare con i genitori.» Se il soggiorno del bambino si prolunga, viene solitamente proposta al giovane un ospedalizzazione di giorno, dalle 9.00 alle 16.00, due o tre volte la settimana. I bambini riprendono così l abitudine di allontanarsi da casa. L obiettivo è di permettere ai bambini di riprendere un certo ritmo e di reintegrarsi. Alcuni strumenti per affrontare la fobia scolare Di solito, i casi di fobia scolare sono trattati in ambulatorio. «In un primo tempo, occorre esplorare le cause di questo improvviso rifiuto di andare a scuola. C è sempre un elemento scatenante, all interno della famiglia o a scuola», afferma Sabine Sauty, terapeuta di sostegno per i disturbi ansiosi e fobie a Ginevra. «Cerco anche di fare capire ai genitori che il fatto di sottrarre il proprio figlio all obbligo scolastico ne rinforza il rifiuto. È una questione molto delicata perché, per risolvere il problema, bisogna confrontarsi con la situazione che provoca l angoscia o la fobia. E se ciò avviene troppo bruscamente, si rinforza ulteriormente il comportamento di rifiuto del bambino. Una volta identificato il problema, procedo a una desensibilizzazione progressiva, utilizzando alcune tecniche cognitivo-comportamentali. Il bambino ritorna a scuola, per un ora, poi due, e così via. Per aiutare i miei giovani pazienti ad affrontare l angoscia, fornisco loro diversi strumenti, come il rilassamento o l autoipnosi. Essi imparano anche a identificare i pensieri negativi che sopraggiungono e sostituirli con altri.» Fonte: Agosto - Settembre

6 Scheda Stress e alimentazione Un binomio solido Lo stress genera obbligatoriamente un aumento di peso? Quali sono le vere domande che bisogna porsi? Ho veramente fame? Perché ho voglia di mangiare? Mangio perché sono triste, mi sento solo, brutto, incapace, o forse perché ho bisogno di una ricompensa, o per abitudine di fronte alla televisione. D altra parte, non so bene che cosa ho mangiato, perché ho mangiato troppo in fretta e la mente era altrove. Perché preferiamo mangiare prodotti eccessivamente grassi e zuccherati? Perché sono i grassi che conferiscono sapore ai cibi. Il grasso fonde in bocca, rende la consistenza dell alimento più cremosa e gli alimenti più appetibili. I principali accusati: i grassi saturi, come il burro e la panna. Per quanto riguarda i prodotti zuccherati, essi ci procurano benessere liberando dei neuro-ormoni rilassanti. 6 Agosto - Settembre 2015 Il comportamento alimentare è talvolta dipendente dalle emozioni, perlomeno nelle persone predisposte, e ciò può essere considerato come nefasto. Lo stato psicologico dell individuo influenza la sua capacità a perdere o ad acquisire peso. Con il sopraggiungere dello stress, lo stato di angoscia e nervosismo più o meno consapevole genera un malessere. L assunzione di cibo placa questo disagio grazie al suo effetto calmante. Altre attività orali, come masticare un chewing-gum o mangiare del cioccolato, possono procurare lo stesso risultato. Gli spuntini sono quindi una risposta frequente allo stress e, spesso, quando sono troppo numerosi, sono all origine di un aumento di peso. Alcuni individui sono molto sensibili agli stimoli esterni, cioè alla profusione e alla diversità degli alimenti appetitosi a loro disposizione in qualsiasi circostanza e a qualsiasi ora, e alla pubblicità televisiva ben costruita di prodotti alimentari industriali. D altra parte, alcuni recenti studi scientifici hanno provato che il martellamento pubblicitario modifica in maniera nefasta il comportamento alimentare di bambini e adolescenti. Fonte:

7 i ndut dei Uno tti più ve labiale! o prod l herpes ro t n co Herpes labiale? Aviral Crème Azione mirata contro l herpes labiale } inibisce la riproduzione dei virus dell herpes } gratuitamente in farmacia e in drogheria: Aviral scatoletta protettiva 0415 Leggere il foglietto illustrativo. Mepha Pharma SA Quelli con l arcobaleno

8 Scheda Emicrania Mal di testa Anche se invalidante, il mal di testa (che i medici chiamano cefalea) è spesso benigno e non necessita esami complementari. Vi sono diversi tipi di mal di testa, tra i quali uno dei più noti è l emicrania. Breve descrizione L emicrania è una delle cefalee più frequenti. Il 12% della popolazione occidentale è soggetta a questa patologia. Essa si manifesta attraverso episodi di mal di testa intenso, spesso associato a nausea, vomito, intolleranza al rumore e alla luce. Senza trattamento o con un trattamento inadatto, le crisi durano da 4 a 72 ore. A scatenare la crisi possono essere dei fattori psicologici, ormonali, climatici, alimentari o legati al modo di vita. Quando il mal di testa è accompagnato da disturbi della vista, o da disturbi sensitivi (formicolio in una parte del corpo) o del linguaggio, si parla di emicrania con aura. L aura precede solitamente la comparsa dei dolori. Più di rado, l aura può essere isolata e non essere seguita da mal di testa. L emicrania senza aura è la forma più frequente. Sintomi Il dolore si manifesta progressivamente su un lato o su entrambi i lati del capo, spesso durante la notte o al risveglio. Altri sintomi possono essere presenti allo stesso tempo: nausea, talvolta con vomito, intolleranza al rumore, alla luce e agli odori, fatica, difficoltà di concentrazione, irritabilità. 8 Agosto - Settembre 2015 In caso di aura, si può anche osservare o risentire: scintillio di fronte agli occhi, formicolii, disturbi del linguaggio. Cause e fattori di rischio Non esistono cause specifiche dell emicrania. D altra parte, si ritrova una predisposizione familiare, in particolare nelle donne. Le persone (soprattutto le donne) di cui un membro della famiglia soffre o ha sofferto di emicrania hanno un rischio più elevato di esserne colpite a loro volta. Terapia La terapia delle crisi di emicrania è innanzi tutto medicamentosa. Si tratta di analgesici semplici che possono essere acquistati senza ricetta medica in farmacia, oppure di medicamenti specifici, chiamati "triptani", ottenuti con prescrizione medica. Le crisi possono diventare più frequenti e persino croniche. In questo caso, esiste il rischio di prendere troppi farmaci o di prenderli troppo spesso, e questo può paradossalmente aggravare il mal di testa. L emicrania (soprattutto quella con aura) aumenta leggermente il rischio di attacco cerebrale nella donna di meno di 45 anni, in particolare se è associata all assunzione di contraccettivi orali (pillola) e al tabagismo. L infarto cerebrale è una complicazione estremamente rara dell emicrania con aura. Prevenzione Per prevenire l insorgenza di una crisi d emicrania, si può cercare di evitare o limitare alcuni fattori scatenanti (fattori che provocano le crisi o ne aumentano la frequenza), come i cambiamenti del ritmo di vita, le variazioni del tempo di sonno o del comportamento alimentare, e le emozioni forti. In caso di crisi frequenti e invalidanti, un trattamento medicamentoso di fondo (trattamento di lunga durata, somministrato anche tra un episodio emicranico e l altro) può essere proposto per diminuire il numero e l intensità delle crisi. In base alle informazioni raccolte e all esame fisico, il medico potrà chiedere di effettuare un prelievo sanguigno (alla ricerca di una malattia infiammatoria o infettiva), una TAC cerebrale (alla ricerca di un tumore, di un infarto o di un emorragia) o una puntura lombare (se si sospetta una meningite). Fonte:

9 Scheda Fino a dove spingere i limiti del cervello Il doping per i muscoli, il bisturi per le curve del corpo ed ecco che adesso arriva anche l enhancement o "neuro-miglioramento" per il cervello: un insieme di metodi destinati a migliorare le nostre capacità cerebrali. Il fenomeno pone numerose questioni scientifiche ed etiche. Le neuroscienze possono aiutarci a sviluppare le nostre capacità cerebrali e persino a crearne di nuove? In ogni caso, questo è l obiettivo delle tecniche biomediche raggruppate sotto il termine di enhancement. Per l essere umano, la ricerca di metodi per migliorare la performance fisica non è nuova. Che sia per mezzo dell apprendimento, di strumenti di supporto o di sostanze come l alcool o il caffè, da sempre si cerca di allontanare la frontiera dei propri limiti. «Sin dall antichità, gli atleti greci mettevano dei rami di rosmarino nei capelli, sperando così di correre più rapidamente», afferma con un sorriso Bernard Baertschi, bioetico all Università di Ginevra. Grazie al progresso scientifico sono state messe a punto alcune tecniche di neuro-miglioramento più efficaci. «Questi metodi, sviluppati a scopo terapeutico negli ultimi dieci anni, sono ormai studiati su soggetti sani», rivela Stefano Carda, neuropsicologo al Centro ospedaliero universitario del Vaud (CHUV). «Per il momento, però, i risultati restano vaghi e contraddittori», secondo il medico. Quali sono questi metodi? Si tratta principalmente dell assunzione di sostanze chimiche, anche se si assiste oggi all arrivo di nuovi strumenti, in particolare di apparecchi destinati a stimolare il cervello con impulsi elettrici. Farmaci "dirottati" Tra le molecole impiegate, i più popolari sono gli stimolanti cognitivi o neurostimolanti, in particolare il metilfenidato, il modafinil e le anfetamine. Il primo è conosciuto sotto il nome di Ritalin, un farmaco sviluppato per curare i disturbi acuti dell attenzione e dell iperattività nel bambino. I suoi effetti su soggetti sani sono però ancora in discussione: nel migliore dei casi è stato osservato un leggero potenziamento della memoria a lungo termine in alcuni soggetti. Il modafinil, una molecola inizialmente prescritta alle persone che soffrono di narcolessia per mantenerle sveglie, sembra essere più efficace. Oltre a un effetto sullo stato di veglia, è stato osservato un miglioramento di molte funzioni cognitive nei soggetti sottoposti a privazione di sonno. L ultima classe di neurostimolanti, le anfetamine, è nota per la sua azione di consolidamento della memoria, ma i risultati non sono sempre riproducibili. Chi utilizza tutte queste molecole? Questione difficile: soltanto gli Stati Uniti e la Germania dispongono di statistiche su questo fenomeno. «Alcune inchieste hanno rivelato che circa uno studente americano su sei ha già preso dei neurostimolanti», seignala Stefano Carda. In Germania, sembra che il 5% dei lavoratori dipendenti ne faccia uso. In Svizzera, una prima indagine pubblicata a febbraio stima che circa il 3% degli studenti ne abbia fatto uso. Casco cerebrale Un altro metodo di enhancement consiste nell utilizzare apparecchi che stimolano il cervello grazie a campi magnetici o elettrici. Posti sul cranio, essi generano correnti elettriche di bassa intensità che agiscono sui neuroni più superficiali del cervello. In base alla frequenza alla quale sono applicati gli stimoli, si aumenta o si frena l attività dei neuroni. La stimolazione elettrica, più comoda e meno onerosa dei trat- Agosto - Settembre

10 Scheda tamenti farmacologici, dovrebbe svilupparsi, in particolare negli anni a venire. In un articolo pubblicato nell autunno scorso dal quotidiano britannico The Guardian, il neuropsicologo Vaughan Bell intravede persino quella che lui stesso battezza «la fine dell era Prozac»: una riduzione dei trattamenti medicamentosi in favore, in particolare, di tali apparecchi di stimolazione. Comunque sia, il loro uso per l enhancement è in atto: su internet, diverse marche vendono già degli apparecchi di stimolazione elettrica transcranica, e dei coach vi guidano nel loro utilizzo. 10 Agosto - Settembre 2015 Una questione etica L enhancement solleva una moltitudine di interrogativi di ordine etico. A questo proposito, in Francia, il Comitato consultivo nazionale di etica ha pubblicato di recente una relazione nella quale si sottolinea che, non avendone studiato gli effetti a lungo termine, non si conosce granché sugli effetti indesiderati di questi metodi. Tuttavia, questo non impedisce di «utilizzare il Ritalin senza alcuna certezza sui suoi benefici, sapendo invece che può provocare problemi cardiaci, e persino distruggere delle cellule cerebrali!», afferma Stefano Carda. La questione della dipendenza è inevitabile. La modulazione delle capacità di memoria e di apprendimento fa intervenire in particolare gli stessi circuiti neuronali coinvolti nei fenomeni di dipendenza alle droghe. Bernard Baertschi vi vede anche un eventuale problema di "erosione" del carattere. «Se si associa una pillola a ogni difficoltà, anche minima, si finisce per perdere la capacità di far fronte alla più piccola avversità», avverte il filosofo. Per i suoi partigiani, l enhancement è un fatto di responsabilità individuale. Si potrebbe comunque obiettare a questo argomento sottolineando che i rischi di coercizione sono reali: alcune persone potrebbero essere costrette ad accettare l enhancement in ambito giudiziario o militare, o più semplicemente alcuni genitori potrebbero utilizzarlo sui loro bambini per migliorare le loro performance. Enhancement personale e chirurgico È possibile anche auto-migliorare le proprie performance cerebrali, grazie al neurofeedback. Con un dispositivo come l elettroencefalogramma (EEG), si visualizza l attività elettrica dei propri neuroni sullo schermo di un computer. Diventa così possibile modificare in tempo reale la propria attività cerebrale. Per esempio, uno studio ha dimostrato che durante un corso di formazione di microchirurgia, gli oftalmologi che avevano ricevuto otto sessioni di neurofeedback EEG imparavano più rapidamente la tecnica e operavano più in fretta di coloro che non avevano usufruito di questa tecnica! La stimolazione cerebrale profonda (SCP) è un altro metodo di enhancement che consiste nell impiantare chirurgicamente alcuni elettrodi nel cervello in punti molto precisi e a collegarli a uno stimolatore regolabile impiantato sotto la pelle. Questo metodo rischioso, utilizzato da una trentina d anni per lottare contro alcune malattie neurologiche, sembrava ancora inimmaginabile come tecnica di potenziamento cerebrale poco tempo fa. La situazione sta indubbiamente cambiando: un indagine condotta su 300 neurochirurgi americani nel 2011 ha mostrato che il 54% degli intervistati era convinto che la SCP sarà presto utilizzata come tecnica di potenziamento cognitivo. Fonte:

11 Adam had Eve Batman had Robin Bonnie had Clyde Ogni eroe ha il suo aiutante. Il nostro spazzolino da denti, che eroe! Ma che succede a quel 30% di superficie dentale e del solco gengivale che non possono essere raggiunti nemmeno da questo spazzolino più precisamente degli spazi interdentali? È qui che entra in scena l aiutante sotto forma di un ultra fine scovolino per spazzi interdentali di Curaprox. È più semplice da utilizzare, è più gradevole e più efficace del filo interdentale. Dunque, per una igiene orale completa, scelga il suo super duo su Source:

12 Attualità Le farmacie come portale del sistema sanitario L ambito di attività delle farmacie è in piena evoluzione. Un recente studio effettuato su abitanti dall istituto di sondaggio gfs.bern, su richiesta della società a cui fanno capo i farmacisti svizzeri (PharmaSuisse), stila un bilancio della percezione che le popolazioni hanno delle farmacie, mettendo l accento sul ruolo dei farmacisti e la fiducia nella loro attività e nei servizi proposti. Le farmacie come primo punto di accesso al sistema sanitario La maggioranza degli svizzeri considera le farmacie come un primo punto di contatto molto apprezzato, per via delle loro offerte vantaggiose e delle soluzioni semplici e rapide proposte. I farmacisti sono particolarmente sollecitati per problemi di salute minori e malattie senza complicazioni. Gli abitanti del nostro paese danno prova di una grande fiducia nei confronti dei farmacisti, alla stregua di altri professionisti sanitari altamente qualificati come i medici e il personale ospedaliero. Alcune domande sull evoluzione del ruolo del farmacista nel futuro forniscono risposte particolarmente interessanti. Si scopre così che il 48% delle persone intervistate sarebbe favorevole a un modello di assicurazione-malattia nel quale una prima chiarificazione dei problemi di salute avvenga in farmacia (contro il 44% contrario). Inoltre, il 58% degli intervistati è totalmente d accordo o piuttosto d accordo sul fatto che i far- maci con obbligo di ricetta siano forniti dal farmacista senza consultazione medica, contro il 35% delle persone che è totalmente o piuttosto in disaccordo. Questi elementi confermano che la maggioranza della popolazione considera le farmacie come un motore della riduzione dei costi sanitari. Le persone intervistate sollecitano alcune prestazioni molto concrete, come i controlli della pressione arteriosa e del tasso di colesterolo, o i vaccini. In maniera generale, il rapporto prezzo / prestazione in farmacia è giudicato come buono o molto buono dall 80% della popolazione. Il controllo dei costi del nostro sistema sanitario resta al centro dei dibattiti politici, ed è quindi auspicabile che i risultati di questo studio siano presi in considerazione, a prescindere dagli interessi particolari dei diversi operatori sanitari (farmacisti, medici, o- spedali, ), e che il ruolo dei farmacisti sia in futuro rinforzato. Fonte: 12 Agosto - Settembre 2015

13 Prevenzione 10'000 passi al giorno! Quanti passi fate ogni giorno? L Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di effettuare passi al giorno. Può sembrare enorme, ma la maggior parte di noi ne fa circa la metà (4'000-6'000) nel corso di una giornata normale. Ciò significa che è sufficiente aggiungere quotidianamente tra e passi per raggiungere il numero fissato dall OMS, e questo corrisponde a circa 30 minuti di attività. La camminata resta il modo migliore per raggiungere tale obiettivo. Camminare non costa nulla, non richiede nessuna attrezzatura particolare, se non un leggero cambiamento di abitudini. Ad esempio: partire un po prima la mattina per fare un pezzo di strada a piedi e fare lo stesso al ritorno, la sera; parcheggiare l auto a qualche isolato dal luogo di lavoro e percorrere il tragitto restante a passo svelto; uscire un quarto d ora dopo il pranzo o la cena per fare un giro nel quartiere; fare una parte della spesa in un negozio di zona nel quale ci si può recare a piedi, invece che in un hyper o supermercato lontano, che ci costringe a prendere l auto; preferire il più possibile le scale all ascensore, o alle scale mobili. la nostra passeggiata. In compagnia, l esercizio è meno vincolante e si possono sviluppare nuove idee di percorso. Potete anche munirvi di un contapassi. Alcune applicazioni vi propongono questa opzione su smartphone, e anche i nuovi orologi smart ne sono attrezzati. Se scegliete un attività diversa dalla camminata, sappiate che: 1 minuto di bicicletta = 150 passi 1 minuto di nuoto = 96 passi 1 minuto di camminata normale = 90 passi Raccomandazioni in materia di attività fisica L attività fisica e lo sport rivestono un ruolo importante per la salute e la performance di tutte le fasce di età. Per i sedentari, ogni atto che aumenta la loro attività fisica conta e produce un effetto diretto. Bisogna quindi intervallare i lunghi periodi di posizione seduta. Per esempio, sul luogo di lavoro, fate regolarmente delle pause e alzatevi per telefonare. Inoltre, l attività fisica ha un effetto positivo sul benessere psichico e sulla qualità di vita. Le persone attive vivono più a lungo. Con l avanzare dell età, sono in migliore forma intellettuale e hanno bisogno di meno cure. Nei bambini, l attività regolare permette di avere una migliore forma fisica, un maggior benessere psichico e un ossatura più vigorosa, senza contare l influenza benefica sul peso corporeo e sul profilo di rischio legato alle malattie cardiovascolari e metaboliche. Per evitare un eventuale mancanza di motivazione, si può cercare la compagnia di colleghi di lavoro, amici o vicini che ci accompagneranno durante Agosto - Settembre

14 Prevenzione Gli adolescenti dovrebbero fare un ora di attività fisica al giorno, e i bambini ancora di più. D altra parte, i giovani dovrebbero praticare più volte alla settimana delle attività che consolidano le ossa, stimolano il cuore e la circolazione, rinforzano i muscoli, conservano la flessibilità e migliorano il coordinamento. Idealmente gli adulti dovrebbero praticare esercizi di intensità media almeno per due ore e mezza la settimana. Questa raccomandazione di base può essere sostituita dalla pratica sportiva o da un attività fisica intensa per un ora e un quarto, o da una combinazione di queste due forme di attività. L ideale consiste nel distribuire lo sforzo fisico durante la settimana. Si raccomanda alle persone già attive di allenarsi per mantenere la resistenza, forza e agilità, allo scopo di migliorare ulteriormente salute, benessere e performance. Le persone di una certa età Vi sono differenze grandissime tra le persone anziane. I senior qualificati come "robusti" possono seguire all incirca le stesse raccomandazioni che si applicano agli adulti. Gli anziani più fragili, o in perdita di autonomia, soffrono spesso di diverse malattie, di disturbi funzionali e di una mancanza di vitalità. Le raccomandazioni devono quindi essere adattate a ogni situazione. Ciò che più conta è che le persone più anziane facciano esercizio il più possibile, anche se non riescono a soddisfare la raccomandazione di base. 14 Agosto - Settembre 2015

15 Prevenzione Fonti: Agosto - Settembre

16 Benessere I massaggi terapeutici Il massaggio è probabilmente la forma più antica di terapia naturale. Alcuni autori affermano che sia iscritto nei nostri geni, tanto il gesto di portare la mano su una zona sensibile e strofinarla è innato negli esseri umani. Praticato in Oriente come in Occidente, il massaggio risale alla notte dei tempi. La massoterapia moderna ha semplicemente perfezionato e raffinato il massaggio fino a trasformarlo in un approccio strutturato di prevenzione, rilassamento e cura. La massoterapia ingloba una panoplia di tecniche. Nonostante la differenza di filosofia e di tipo di manipolazione, esse hanno diversi punti in comune. I principali obiettivi della massoterapia sono di favorire il rilassamento (muscolare e nervoso), la circolazione sanguigna e linfatica, l assimilazione e la digestione degli alimenti, l eliminazione delle tossine, il buon funzionamento degli organi vitali e il risveglio di una consapevolezza psico-corporea. La massoterapia si pratica soprattutto con l aiuto delle dita e delle mani, ma anche con i piedi, i gomiti e le ginocchia. Secondo la tecnica utilizzata, le manovre possono essere applicate su tutto il corpo o soltanto su una parte. Ci si potrà concentrare soprattutto sulla pelle e sui muscoli o andare più in profondità verso i tendini, i legamenti e le fasce, oppure mirare a punti specifici situati lungo i meridiani di agopuntura. Benché si possano facilmente enumerare oltre 100 tecniche diverse di massaggio e lavoro corporeo, le si può raggruppare in cinque categorie principali: 1) La tradizione europea di massofisioterapia, che è basata sui principi occidentali di anatomia e fisiologia e la manipolazione dei tessuti molli (ad esempio, il massaggio svedese), costituisce il metodo classico; 2) La tradizione moderna nordamericana, basata anch essa sui principi occidentali di anatomia e di fisiologia, ma che integra ai concetti tradizionali una dimensione psico-corporea. Ne fanno parte il massaggio californiano, il massaggio Esalen, quello Neo-Reichiano e quello neuromuscolare; 3) Le tecniche posturali, miranti a rimodellare la struttura corporea attraverso una rieducazione della postura e del movimento, come l integrazione posturale, il Rolfing, il Trager e l Hellerwork; 4) Le tecniche orientali, basate tra l altro sui principi della medicina tradizionale cinese, come il massaggio Tui na, la digitopressione, lo Shiatsu, la riflessologia e lo Jin Shin Do; 5) Le terapie energetiche, ispirate ad antiche pratiche di guarigione, che utilizzano l imposizione delle mani, come il tocco terapeutico, il Reiki e la polarità. Applicazioni terapeutiche della massoterapia La massoterapia è idonea alla maggior parte delle persone, dai più piccini ai più anziani. I suoi effetti, che possono essere tranquillizzanti o energizzanti, possono diminuire l eccitabilità nervosa, alleviare le affezioni causate dallo stress (tra le quali il mal di schiena, l emicrania, la spossatezza e l insonnia), migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, e provocare uno stato di benessere generale. Alcuni studi clinici hanno dimostrato i benefici della massoterapia nei casi seguenti: riduzione dei rischi di ferite al perineo al momento del parto, diminuzione dell ansietà, miglioramento della qualità di vita nelle persone con un tumore, contributo alla cura della depressione, contributo ad alleviare i dolori lombari. 16 Agosto - Settembre 2015

17 Benessere Alcune controindicazioni Benché il massaggio non presenti rischi per la maggior parte degli individui, vi sono alcune controindicazioni. Ad esempio, è controindicato in caso di febbre. Inoltre, è fortemente sconsigliato praticare un massaggio sul sito di un infezione, di una ferita recente o in fase di guarigione, di un infiammazione acuta o di una ecchimosi. Inoltre il lavoro corporeo in profondità va molto oltre rispetto ad un massaggio rilassante e può avere effetti destabilizzanti su persone fragili dal punto di vista emotivo. Poiché il massaggio aumenta la pressione arteriosa e abbassa il ritmo cardiaco, deve essere preceduto e seguito da una valutazione di questi parametri, quando è effettuato su pazienti sensibili a tali modificazioni. In caso di disturbi circolatori (flebite, trombosi, varici), cardiaci (arteriosclerosi, ipertensione, ecc.) e di diabete, è utile ottenere il parere di un medico. Fonte: Agosto - Settembre

18 Ricette di stagione Tartare di capesante, avocado, mela e vinaigrette al limone verde Ingredienti per 6 persone 18 capesante (senza corallo) 2 limoni gialli 2 cl di olio d oliva 1 mela Granny Smith peperoncino di Espelette 2 avocado 1 cc di zenzero grattugiato 3 cl di salsa di soia 3 limoni verdi 40 g di zucchero in polvere Preparazione Tagliare le capesante per farne una tartare e conservarle al fresco. Tagliare la mela Granny Smith alla brunoise, aggiungere qualche goccia di succo di limone giallo per evitare l ossidazione e conservare al fresco. Snocciolare gli avocado, prelevare la polpa, mixarla con il succo di limone giallo e passare al setaccio fino a ottenere una crema liscia. Se si dispone di una bottiglia a sifone, inserirvi la crema con due cartucce di gas e conservare al fresco. Preparare la vinaigrette mescolando il succo di limone verde, la salsa di soia e lo zucchero. Al momento di servire, incorporare alla tartare di capesante la mela Granny Smith, lo zenzero, il peperoncino di Espelette, l olio d oliva e un po di sale. Disporre la tartare in una formina. Aggiungere la crema di avocado e la vinaigrette. 18 Agosto - Settembre 2015

19 Ricette di stagione Tiramisù ai frutti di bosco in verrina Ingredienti per 4 persone 200 g di mascarpone 3 uova 100 g di zucchero in polvere scorza grattugiata di un limone verde 10 biscotti da dessert (lingue di gatto) 200 g di frutti di bosco (mirtilli, lamponi, fragole, more, ) Preparazione Mescolare i tuorli d uovo con 50 g di zucchero, aggiungere il mascarpone e mescolare fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungere la scorza di limone verde e mescolare di nuovo. Montare i bianchi a neve e incorporarli delicatamente alla crema al mascarpone. Preparare una passata di frutti di bosco mixando 150 g di frutti con 50 g di zucchero. Riempire le verrine disponendo 2 biscotti sul fondo, poi la passata di frutti di bosco, la crema al mascarpone, un nuovo strato di passata di frutti di bosco e un altro di crema. Lasciare in frigorifero per almeno 1 ora. Terminare aggiungendo della frutta fresca e decorare con biscotti sbriciolati prima di servire. Agosto - Settembre

20 Reportage Pubblicitario SPIRUL-1, una soluzione naturale ed efficace per una salute di ferro La spirulina, o Spirulina platensis, è un alga verde-blu presente sulla terra da miliardi di anni; oggi la sua ricchezza nutritiva, particolarmente in ferro naturale, è riconosciuta. > Nel 2000, l OMS ha classificato la spirulina come «complemento alimentare maggiore» a causa della sua ricchezza nutritiva. > Naturalmente ricca in ferro, contiene anche molti altri nutrimenti essenziali (magnesio, calcio, beta-carotene, le vitamine B1, B2, B6, B12, E, gli acidi grassi essenziali omega 3 e 6, amminoacidi essenziali, minerali e vitamine, fibre, proteine, antiossidanti ) Contrariamente ad altri vegetali, le cellule della spirulina non hanno la parete di cellulosa, che costituisce un ostacolo all assimilazione da parte dell organismo umano: la biodisponibilità (o assimilazione) dei componenti della spirulina è quindi ottimale. SPIRUL-1 di Pharmalp, un prodotto unico Una concentrazione eccezionale in ferro di origine naturale Una concentrazione in ferro 4-6 volte più elevata rispetto agli altri tipi di spirulina: 1 sola compressa copre i bisogni giornalieri (1 compressa = 12 mg di ferro di origine naturale, cioè 85% dell AGR*) Una formula naturale la cui efficacia e ottima tolleranza sono state confermate clinicamente Ferritina + 85% in 3 mesi (studio realizzato da un medico in donne con carenza in ferro o anemiche, con 1-2 compresse al giorno) Due o tre volte meno effetti indesiderati rispetto al ferro chimico Una volta ingerita, SPIRUL-1 rilascia lentamente il ferro nell organismo, e lo fa nel migliore modo possibile per facilitarne l assorbimento da parte del corpo. Questo meccanismo permette a SPIRUL-1 di limitare considerevolmente gli effetti indesiderati solitamente risentiti durante la terapia suppletiva a base di ferro (dolori addominali, diarrea), e di fornire all organismo del ferro e dei nutrimenti particolarmente ben assimilati. SPIRUL-1 è coltivata e fabbricata in Ecuador per usufruire di condizioni di coltura ottimali ed eco-responsabili (calore e soleggiamento naturali, in un ambiente di coltura privo di metalli pesanti e/o inquinanti). * Apporto giornaliero raccomandato 20 Agosto - Settembre 2015

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411 NUTRIZIONE CELLULARE: QUELLO CHE IL TUO MEDICO DEVE SAPERE Parla il Dr. David B. Katzin, M.D., Ph.D. specialista in Scienza della Nutrizione, Fisiologia, Cardiovascolare e Medicina interna (...) Io sono

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE LA COLAZIONE IDEALE Recenti statistiche attribuiscono ad una alimentazione scorretta la causa principale di diverse patologie nel mondo Noi siamo quello che mangiamo Alcuni fatti... L 86% dei decessi,

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

mix di frutta & verdura

mix di frutta & verdura mix di frutta & verdura Uno dei modi migliori di concentrare il vostro fabbisogno giornaliero di frutta e verdura in un solo bicchiere. In effetti, assicurarvi di assumere tutta la frutta e la verdura

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO Disintossicazione e drenaggio sono due termini sempre più di moda negli ultimi anni. Non esiste giornale, radio o canale televisivo che non abbia almeno una pubblicità di

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

info salute 7 agosto/settembre 2012 Sul fronte della nostra politica sanitaria Salute la menopausa Salute l incontinenza urinaria

info salute 7 agosto/settembre 2012 Sul fronte della nostra politica sanitaria Salute la menopausa Salute l incontinenza urinaria info salute 7 agosto/settembre 2012 Sul fronte della nostra politica sanitaria Salute la menopausa Salute l incontinenza urinaria Benessere viva la pensione! Editoriale Indice Bisogna aggiungere vita ai

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

Sarò presto mamma. e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino.

Sarò presto mamma. e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino. Sarò presto mamma e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino. Lega svizzera contro il cancro, Lega polmonare svizzera, Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo,

Dettagli

Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi.

Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi. L a s c i a t e v i i s p i r a r e Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi. L ispirazione, la cura, l

Dettagli

Se il mio alunno avesse il diabete

Se il mio alunno avesse il diabete Se il mio alunno avesse il diabete Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma Ufficio XIII Ambito territoriale per la provincia di Parma 1 Questo opuscolo nasce

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto IL SISTEMA NERVOSO Sistema nervoso centrale Sistema nervoso periferico encefalo midollo spinale sensoriale motorio -Cervello -Cervelletto somatico simpatico autonomo parasimpatico -Midollo allungato Il

Dettagli

Senza il dolce, il cuore è più leggero.

Senza il dolce, il cuore è più leggero. Il diabete Il diabete Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: Senza il dolce, il cuore è più leggero. L attività fisica

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo

Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo Il monitoraggio Il principale strumento per monitorare l

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Ho mal di stomaco Che cosa è la dispepsia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 24-0 05/09/2012 INDICE Cos è? 4 Come si riconosce? 5 La dispepsia

Dettagli

CORSO TERAPIA MANUALE

CORSO TERAPIA MANUALE CORSO TERAPIA MANUALE La terapia manuale è uno strumento terapeutico indispensabile per un buon terapista che vuole approcciarsi al paziente con diversi strumenti teorici e pratici, al fine di effettuare

Dettagli

UNITà 7 Alimentazione e salute

UNITà 7 Alimentazione e salute unità Alimentazione e salute I termini e i concetti fondamentali 1 l organismo e l energia Per stabilire i fabbisogni nutrizionali dell organismo umano, bisogna conoscerne la composizione chimica. L organismo

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

I 12 Cibi per combattere lo stress

I 12 Cibi per combattere lo stress www.iurlarostudio.it info:0809698285 dott.ssa Maria Pia Iurlaro Counselor olistico, Life Coach, Naturopata, Floriterapista, Mediatore familiare I 12 Cibi per combattere lo stress Che cosa rende un cibo

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

IL DIABETE GESTAZIONALE

IL DIABETE GESTAZIONALE IL DIABETE GESTAZIONALE dott.ssa Annamaria Nuzzi Ambulatorio Diabete e Gravidanza S.S.D. Diabetologia e Malattie del Metabolismo A.S.L. CN2 sede di Alba e Canale Resp.. Dott.ssa A. Rosatello COS E IL DIABETE

Dettagli

CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA

CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA Lega Friulana per il Cuore CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato

Dettagli

Con noi arrivi PRIMO Nello Sport e nella Vita!

Con noi arrivi PRIMO Nello Sport e nella Vita! Opuscolo informativo per ottenere il benessere psicofisico degli sportivi, professionisti e amatoriali. Con noi arrivi PRIMO Nello Sport e nella Vita! Energy & Mental Coaching Nutrizione Sportiva Raggiungi

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz IL MASSAGGIO www.fisiokinesiterapia.biz STORIA Cina e India 1800 a. C. nei testi riguardanti i Ching e la medicina Ayurvedica Trattati medici egizi e persiani In grecia e poi a Roma, utilizzato in ambito

Dettagli

STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI

STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI Questo strumento è stato creato per facilitare gli operatori sanitari nella valutazione e nell educazione dei pazienti trattati

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

Info salute SCHEDA. La felicità. N. 22 Febbraio - Marzo 2015. MEDICINA NATURALE La fitoterapia. SALUTE L infreddatura. PREVENZIONE I rischi alimentari

Info salute SCHEDA. La felicità. N. 22 Febbraio - Marzo 2015. MEDICINA NATURALE La fitoterapia. SALUTE L infreddatura. PREVENZIONE I rischi alimentari N. 22 Febbraio - Marzo 2015 Info salute MEDICINA NATURALE La fitoterapia SALUTE L infreddatura PREVENZIONE I rischi alimentari BENESSERE I piaceri delle racchette da neve SCHEDA La felicità La pagina dei

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE

RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE Radiesse e un impianto iniettabile costituito da idrossiapatite, fornito dalla casa produttrice gia sterile e apirogeno, preconfezionato in siringa sterile adeguata per una

Dettagli

Editore: Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro - Sede Operativa: via San Vito 7, 20123 Milano, Tel. 02 7797.1, www.airc.

Editore: Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro - Sede Operativa: via San Vito 7, 20123 Milano, Tel. 02 7797.1, www.airc. Editore: Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro - Sede Operativa: via San Vito 7, 20123 Milano, Tel. 02 7797.1, www.airc.it Numero Verde 800.350.350 - Coordinamento redazionale: Patrizia Brovelli

Dettagli

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE I venerdì della salute COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE Letizia Martinengo, PhD Biblioteca di Gressan 9 aprile 2010 COSA SAPPIAMO DELLO STRESS PERCHE PARLARE DI STRESS PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione I disturbi d ansia rappresentano il disagio mentale più diffuso nella società moderna sia

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti L ALFABETO DELLA CORRETTA NUTRIZIONE Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti delle membrane cellulari hanno destato negli ultimi anni maggior interesse. E ormai

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

Il massaggio pediatrico cinese sui punti di agopuntura massaggio di un neonato bambino più grande bambini ospedalizzati

Il massaggio pediatrico cinese sui punti di agopuntura massaggio di un neonato bambino più grande bambini ospedalizzati Silvia Guerra Note introduttive/1 Nella medicina cinese, la pelle è l organo che nel neonato media tutti i processi fisiologici ed i rapporti con l esterno, assumendo grandi potenzialità terapeutiche.

Dettagli

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere Ministero della Salute La salute dell anziano Vademecum per la promozione e il mantenimento del benessere Care amiche e cari amici, questo piccolo opuscolo racchiude alcuni semplici ma importanti consigli

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

Studio svizzero della coorte HIV Swiss HIV Cohort Study

Studio svizzero della coorte HIV Swiss HIV Cohort Study Studio svizzero della coorte HIV Swiss HIV Cohort Study Dal 1988 lo Studio svizzero della coorte HIV è al servizio di persone affette da HIV/AIDS e in questo periodo ha accompagnato più di 18 500 persone.

Dettagli

In media si sono osservati i seguenti risultati:

In media si sono osservati i seguenti risultati: Le Onde d UrtO Vengono applicati impulsi meccanici di pressione ricchi di energia sui tessuti superficiali e profondi. Anche in medicina e fisioterapia le onde d urto sono caratterizzate da impulsi di

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è il colon irritabile

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è il colon irritabile Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Che cosa è il colon irritabile INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 22-0 05/09/2012 INDICE Sindrome dell'intestino irritabile 4 Che cosa è la

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli

Il paziente oncologico

Il paziente oncologico Il paziente oncologico Le neoplasie sono tra le cause più frequenti di morte nel cane e nel gatto in molti paesi industrializzati. La chemioterapia antineoplastica, anche in medicina veterinaria, negli

Dettagli

! " # $ # % &' (' ) * $

!  # $ # % &' (' ) * $ ! " # $ # % &' (' ) * $ + + , -*$. %/) -*$ %/!!) -*$0 %!1) -*$/%1) -*$2 %!!!!!) + 3 + 45 Nervo trigemino -,*$. -,*$!11 2 6 / 7 8 7 N. trigemino VII, IX, X C2-C3 !. 5. 2 9! "#$""%&!$&"'()*+ * "#$""",$&"'-)*+

Dettagli

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME Cos è? L artrite Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi (borreliosi di Lyme) e si trasmette con il morso di zecche quali l ixodes ricinus.

Dettagli

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne?

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne? Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Le malattie cardiovascolari sono tutte quelle patologie che colpiscono il cuore e/o i vasi sanguigni. In caso di malattia si verifica una lesione in uno o più

Dettagli

Sindrome premestruale (spm)

Sindrome premestruale (spm) Sindrome premestruale (spm) Gli sbalzi ormonali degli estrogeni e del progesterone nel cervello di una giovane adolescente determinano delle variazioni settimanali nella sensibilità e reattività allo stress

Dettagli

L alimentazione e l allenamento del calciatore

L alimentazione e l allenamento del calciatore L alimentazione e l allenamento del calciatore 1. Come alimentarsi nel precampionato 2. Come alimentarsi durante il campionato 3. L alimentazione del giovane calciatore 4. Differenze tra calciatore professionista

Dettagli

Cos è la cefalea cronica quotidiana?

Cos è la cefalea cronica quotidiana? Lifting The Burden Campagna mondiale di informazione per la lotta contro la cefalea Cos è la cefalea cronica quotidiana? Cos'è la cefalea cronica quotidiana? "Ho iniziato ad avere mal di testa che comparivano

Dettagli

L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati

L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati ANTIPERTENSIVI (1) L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati E uno dei maggiori problemi clinici dei tempi moderni. 1. Molte volte chi è iperteso lo scopre occasionalmente

Dettagli

Anemia e nefropatia. Stadi 1 4

Anemia e nefropatia. Stadi 1 4 Anemia e nefropatia Stadi 1 4 Iniziativa NKF-KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) della National Kidney Foundation L iniziativa della National Kidney Foundation (NKF-KDOQI ) sviluppa linee

Dettagli

Esercizi per la fatigue

Esercizi per la fatigue Esercizi per la fatigue È stato dimostrato che, praticando una costante e adeguata attività fisica, la sensazione di fatigue provata dal paziente si riduce notevolmente e che di conseguenza si ottiene

Dettagli

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Ogni maratona è un avventura. Tuttavia, se si arriva preparati all appuntamento, l avventura si trasforma in un esperienza

Dettagli

Tabacco, alcool, droghe

Tabacco, alcool, droghe Tabacco e prestaziome Tabacco, alcool, droghe Essere in pieno possesso delle proprie capacità cardio respiratorie e muscolari è indispensabile per la pratica di uno sport, qualunque esso sia. Alcune sigarette

Dettagli

L integrazione in gravidanza

L integrazione in gravidanza L integrazione in gravidanza Dr. Italo Guido Ricagni Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita OBIETTIVI GENERALI Fornire competenze al MMG: a) Fabbisogni alimentari in gravidanza

Dettagli

Allegato III. Modifiche attinenti i paragrafi del riassunto delle caratteristiche del prodotto e del foglio illustrativo

Allegato III. Modifiche attinenti i paragrafi del riassunto delle caratteristiche del prodotto e del foglio illustrativo Allegato III Modifiche attinenti i paragrafi del riassunto delle caratteristiche del prodotto e del foglio illustrativo 39 RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 40 Paragrafo 4.1. Indicazioni terapeutiche

Dettagli

colesterolo sotto controllo

colesterolo sotto controllo Come tenere il colesterolo sotto controllo LAVORIAMO INSIEME PER PROTEGGERE LA TUA VITA Cos è il colesterolo alto (ipercolesterolemia)? Come succede a molti di noi, non hai mai pensato al colesterolo o

Dettagli

Unità Scompenso. Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco

Unità Scompenso. Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco 641D001 All.1 Azienda USL 1 di Massa e Carrara Unità Scompenso Cardiaco Unità Scompenso Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco 2 Unità scompenso cardiaco a. All'interno

Dettagli

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 Frequenza obbligatoria PROGRAMMA DEL PRIMO ANNO Un weekend al mese da settembre a giugno più

Dettagli

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di 1. Il monitoraggio del rapporto degli italiani con la salute ed i servizi sanitari I risultati del Monitor

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

RIZA. Ritrova. energia. e buonumore. Come recuperare la carica con i rimedi naturali e gli atteggiamenti psicologici giusti

RIZA. Ritrova. energia. e buonumore. Come recuperare la carica con i rimedi naturali e gli atteggiamenti psicologici giusti RIZA Ritrova energia e buonumore Come recuperare la carica con i rimedi naturali e gli atteggiamenti psicologici giusti Ritrova energia e buonumore RIZA Ritrova energia e buonumore Editing: Giuseppe Maffeis

Dettagli

SCHEDA 4. Quarto Congresso Internazionale su Attività fisica, Invecchiamento e Sport Heidelberg, Germania, agosto 1996

SCHEDA 4. Quarto Congresso Internazionale su Attività fisica, Invecchiamento e Sport Heidelberg, Germania, agosto 1996 SCHEDA 4 Le Linee guida di Heidelberg per la promozione dell attività fisica per le persone anziane (The Heidelberg Guidelines for promoting physical activity among older persons) Quarto Congresso Internazionale

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

Versione breve del documento informativo sullo studio per paziente ADOLESCENTE (14-17 anni) CON CAPACITA DI DISCERNIMENTO

Versione breve del documento informativo sullo studio per paziente ADOLESCENTE (14-17 anni) CON CAPACITA DI DISCERNIMENTO Versione breve del documento informativo sullo studio per paziente ADOLESCENTE (14-17 anni) CON CAPACITA DI DISCERNIMENTO Per una migliore leggibilità viene utilizzata solo la forma maschile. Confronto

Dettagli

Corso Sorveglianza e prevenzione della malnutrizione nelle strutture assistenziali per anziani L ATTIVITA FISICA NELL ETA AVANZATA

Corso Sorveglianza e prevenzione della malnutrizione nelle strutture assistenziali per anziani L ATTIVITA FISICA NELL ETA AVANZATA Corso Sorveglianza e prevenzione della malnutrizione nelle strutture assistenziali per anziani L ATTIVITA FISICA NELL ETA AVANZATA GOTTIN Maurizio - Responsabile SSD Medicina Sportiva ASL TO4 Referente

Dettagli

Versione breve del documento informativo sullo studio per il PAZIENTE ADULTO CHE HA RIACQUISTATO CAPACITA DI DISCERNIMENTO

Versione breve del documento informativo sullo studio per il PAZIENTE ADULTO CHE HA RIACQUISTATO CAPACITA DI DISCERNIMENTO Versione breve del documento informativo sullo studio per il PAZIENTE ADULTO CHE HA RIACQUISTATO CAPACITA DI DISCERNIMENTO Per una migliore leggibilità viene utilizzata solo la forma maschile. Confronto

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Informativa per consenso informato alla donazione di sangue e di emocomponenti

Informativa per consenso informato alla donazione di sangue e di emocomponenti AZIENDA SANITARIA LOCALE VCO Viale Mazzini 117 28887 OMEGNA (VB) Struttura: Firma per redazione Ermanna Cotti Piccinelli Emesso il: 14-11-2014 Pagina 1 di 5 Firma per approvazione Paolo Cerutti Firma Direttore

Dettagli

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici.

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Ogni seduta deve essere iniziata con particolare cautela, onde saggiare la reattività del soggetto ed evitare

Dettagli

27-08-2014 12+1 1 / 2

27-08-2014 12+1 1 / 2 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 1 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 2 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 22

Dettagli

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale Il Lichen Orale 1. Che cosa e il lichen planus? 2. E una malattia trasmissibile o infettiva? 3. Quali distretti corporei può colpire? 4. Quali sono gli aspetti clinici della malattia quando colpisce il

Dettagli

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro Premessa L Ictus Cerebrale, pur essendo in Italia la prima causa di invalidità, la seconda di demenza e la terza di morte, non ha ricevuto finora, a differenza di altre malattie altrettanto gravi per l

Dettagli

L ipoglicemia IPOGLICEMIA LIEVE

L ipoglicemia IPOGLICEMIA LIEVE L ipoglicemia L ipoglicemia è la più comune complicanza acuta associata al diabete. La maggioranza dei diabetici curati con insulina fa l esperienza d frequenti ipoglicemie lievi. Circa il 10% presentano

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Gli Antidepressivi

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli