II EDIZIONE A.A (Direttore Prof. Brunetto Piochi)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "II EDIZIONE A.A. 2010-2011. (Direttore Prof. Brunetto Piochi)"

Transcript

1 II EDIZIONE DI PRIMO LIVELLO IN: AMBIENTI DI APPRENDIMENTO PER LA MATEMATICA: RUOLO, STRATEGIE E COMPETENZE DEL TUTOR PER LE DISCIPLINE MATEMATICHE NELLA FORMAZIONE IN SERVIZIO DEGLI INSEGNANTI A.A (Direttore Prof. Brunetto Piochi) OBIETTIVI E STRATEGIA FORMATIVA Il Master intende contribuire a formare una nuova figura di docente esperto, il Tutor, con specifiche competenze professionali tali da sostenere gli insegnanti di Matematica dei vari livelli scolastici nei processi d'innovazione didattica. L'attuale sviluppo del sistema scolastico, la progressiva centralità assunta dalla formazione in servizio e in genere dalle azioni formative attentissime a coniugare conoscenze in continuo divenire e competenze esercitate sul campo delle pratiche didattiche, stanno facendo del Tutor una figura professionale sempre più strategica e fondamentale. In questo scenario, gli strumenti per ri-definire gli ambienti d'apprendimento e le relative comunità diventano essenziali. Così come fondamentali sono ritenute le conoscenze e le competenze per favorire la ricerca, la gestione e la creazione di una conoscenza condivisa su cui creare comunità. La consapevolezza della necessità di innovare fortemente la didattica della Matematica si è d altro canto imposta a tutti i livelli nel sistema scolastico italiano, a seguito di concordi indagini e riflessioni di fonti nazionali e internazionali. Questa consapevolezza ha prodotto l avvio di iniziative e progetti che vedono gli insegnanti protagonisti, coinvolti spesso in attività di ricerca-azione, e che richiedono dunque un coordinamento competente, strutturato e non occasionale.

2 La figura del Tutor per le Discipline Matematiche può rivestire efficacemente questo ruolo, poiché possiede un doppio livello di competenza. Da un lato si configura come un professionista della formazione che dispone di tutti gli strumenti culturali, strategico-metodologici e operativi per affiancare i docenti, indirizzandoli e sostenendoli nella progettazione didattica-disciplinare e nella pratica quotidiana, anche mediante le possibilità offerte dalle nuove tecnologie didattiche. Dall altro si propone come esperto disciplinare in grado di interagire con gli insegnanti nella ricerca di soluzioni orientate e sensibili sia ai molteplici contesti formativi nei quali i docenti si trovano quotidianamente ad operare, sia alle necessità di personalizzazione del curriculum della disciplina. Il Master si propone di rafforzare tutte le competenze metodologiche sopra ricordate, coniugandole con i contenuti disciplinari soprattutto al fine di evidenziare le potenziali sinergie educative che l innovazione didattica può promuovere. Particolare attenzione sarà prestata anche alle esperienze e alle riflessioni riguardanti sia il rapporto fra matematica, realtà e cittadinanza, sia l uso di strumenti quali le lavagne interattive multimediali (LIM), l uso di internet e delle strumentazioni mobili, etc., per un efficace e critica applicazione didattica di queste tecnologie. L'offerta del Master intende porsi in linea con le precedenti iniziative di formazione offerte agli insegnanti da parte del MIUR. In tal senso sono previsti precisi riconoscimenti in termini di CFU e di costi d'iscrizione.

3 ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Il Master è un Master on line. Ha la durata di un anno accademico e prevede 60 CFU in totale, pari a 1500 ore. Ogni modulo è di 6 CFU e prevede 150 ore di attività da parte delle allieve e degli allievi, così organizzate: 60 ore di attività didattica fortemente personalizzata (insegnamenti, laboratori, seminari tenuti da visiting professor etc.) 90 ore di studio personale Si articola, oltre ad un iniziale momento di FAMILIARIZZAZIONE con l'ambiente formativo del Master stesso, in: Materie Formative di base: 4 moduli 24 CFU Materie Disciplinari: 4 moduli 24 CFU Stage 6 CFU Tesi finale 6 CFU In sintesi il Master prevede: 600 ore di attività didattica nelle varie forme previste (insegnamenti, laboratori, seminari tenuti da visiting professor etc.); 900 ore di studio e attività personale.

4 1. FAMILIARIZZAZIONE: Modulo pratico per familiarizzare con l'ambiente d'apprendimento on line e con le metodologie didattiche (sincroni, laboratori, seminari, forum, gruppi di lavoro, repository, project work, stage, tesi finale etc.). 2. AREA DELLE MATERIE FORMATIVE DI BASE: CFU 24 Modulo Modelli formativi (M-PED/01 - CFU 6): Introduzione all'utilizzo delle principali strategie formative. Modulo Ambienti formativi (M-PED/03 - CFU 6) Analisi e valutazione. Modulo 2. 3 Strategie di comunicazione e linguaggi (SPS/08 CFU 6): Descrizione dei processi comunicativi; costruzione di comunità; ricerca, fruizione e creazione di contenuti. Modulo 2.4 Psicologia della comunicazione formativa (M-PSI/01 CFU 6) Modelli d'interazione comunicativa in ambito formativo. 3. AREA DELLE MATERIE DISCIPLINARI: CFU 24 Modulo 3.1 Progettazione curriculare in Matematica Personalizzare l insegnamento disciplinare: gli alunni in difficoltà, le eccellenze. La discussione in classe. (MAT/04-6 CFU) Modulo 3.2 Didattica laboratoriale della Matematica

5 Organizzare laboratori di matematica: RME e IBE. I gruppi di lavoro e l'osservazione. Possibili usi dell ICT. (MAT/04-6 CFU) Modulo 3.3 Nuclei disciplinari di riferimento: Spazio e Figure; Relazioni Si esamineranno i Nuclei disciplinari nei vari livelli scolastici, con particolare attenzione all aspetto didattico dei contenuti ed alla loro trasversalità. Sarà fatto esplicito riferimento ai materiali proposti nei diversi Progetti Nazionali. (MAT/02-06 CFU 6) Modulo 3.4 Nuclei disciplinari di riferimento: Numeri; Dati e Previsioni Si esamineranno i Nuclei disciplinari nei vari livelli scolastici, con particolare attenzione all aspetto didattico dei contenuti ed alla loro trasversalità. Sarà fatto esplicito riferimento ai materiali proposti nei diversi Progetti Nazionali. (MAT/ SEC-S/01 CFU 6) 4. STAGE: CFU 6 Una volta concordato l'argomento di tesi con un docente, lo Stage si configura come un'esperienza concreta, pratica da svolgersi presso una scuola, finalizzata alla stesura della tesi stessa. 5. TESI FINALE: CFU 6 Tutto il percorso delle allieve e degli allievi si basa sulla centralità della persona. Il percorso formativo, quindi, è personalizzato: ogni studente, cioè, è chiamato a progettare e realizzare in collaborazione con un docente un suo Project work. Un lavoro in itinere da avviarsi fin dalle prime fasi del Master e che trova nella tesi finale la sua naturale conclusione. Perché il Master possa raggiungere il duplice obiettivo di formare la figura professionale del Tutor e di valorizzare il profilo in ingresso delle allieve e degli allievi, è previsto un questionario di ingresso, mirato:

6 a. alla conoscenza del profilo di ogni allieva, allievo; b. alla verifica delle conoscenze, competenze ed abilità delle allieve e degli allievi rispetto all obiettivo finale da raggiungere. Un'attività di monitoraggio condiviso è prevista durante tutto il Master fino alla sua conclusione. ISCRIZIONI Titolo di accesso: laurea Costo di iscrizione: euro Domanda di Iscrizione, documenti da allegare: Marca da Bollo da 14.62; Autocertificazione o certificato originale relativo al titolo di studio posseduto con l indicazione del voto finale, degli esami sostenuti e del titolo della tesi discussa; Due fotografie formato tessera firmate a lato dal richiedente; Fotocopia di un documento d identità; Ricevuta comprovante l avvenuto pagamento della prima rata della quota di iscrizione ( 720,00) da effettuarsi: su bollettino di conto corrente postale n , intestato a IUL Via M. Buonarroti, 10, Firenze causale obbligatoria: Prima rata tasse di iscrizione anno accademico 2010/2011 al Master di I livello Ambienti di apprendimento per la matematica: ruolo, strategie e competenze del Tutor per le discipline matematiche nella formazione in servizio degli insegnanti ; Eventuale domanda di riconoscimento crediti formativi. Termine iscrizioni: 28 febbraio 2011

7 NB: Sono previste facilitazioni, sia per il riconoscimento dei crediti, sia per la quota d iscrizione, per chi è in possesso di esperienze pregresse universitarie e non, o chi ha svolto altri corsi tecnici [si veda in particolare le formazioni organizzate dall ANSAS]. Il riconoscimento dei crediti formativi pregressi è a discrezione di una Commissione presieduta dal Direttore del Corso. CONTATTI Telefono: Lun -> Ven -- Orario 10 -> 13 e 14 -> 16 Url:

A.A. 2010-2011. (Direttore Prof. Luca Toschi)

A.A. 2010-2011. (Direttore Prof. Luca Toschi) II EDIZIONE DI PRIMO LIVELLO TRASFORMARE GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO. RUOLO, STRATEGIE E COMPETENZE DEL TUTOR PER LA FORMAZIONE IN SERVIZIO DEGLI INSEGNANTI A.A. 2010-2011 (Direttore Prof. Luca Toschi)

Dettagli

MASTER DI PRIMO LIVELLO

MASTER DI PRIMO LIVELLO MASTER DI PRIMO LIVELLO TRASFORMARE GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO. RUOLO, STRATEGIE E COMPETENZE DEL TUTOR PER LA FORMAZIONE IN SERVIZIO DEGLI INSEGNANTI III edizione a.a. 2011-2012 (Direttore Prof. Luca

Dettagli

Master di I livello LA SCUOLA NUOVA DELLA CONOSCENZA: FORMAZIONE, COMUNICAZIONE E NUOVE TECNOLOGIE. a.a. 2014-2015.

Master di I livello LA SCUOLA NUOVA DELLA CONOSCENZA: FORMAZIONE, COMUNICAZIONE E NUOVE TECNOLOGIE. a.a. 2014-2015. Master di I livello LA SCUOLA NUOVA DELLA CONOSCENZA: FORMAZIONE, COMUNICAZIONE E NUOVE TECNOLOGIE 60 CFU 1500 ore PRESENTAZIONE La scuola non può più essere vista come un luogo dominato da un modello

Dettagli

RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA

RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA MASTER DI PRIMO LIVELLO RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA a.a. 2012-2013 Direttore del master: Prof. Alessandro Mariani Il Master si rivolge ai docenti in servizio, docenti

Dettagli

La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari

La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari MASTER DI SECONDO LIVELLO La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari a.a. 2012-2013 Direttrice del master: Prof.ssa Simonetta Ulivieri Comitato

Dettagli

A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE

A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE a.a. 2013-2014 Comitato Tecnico Scientifico: Prof. Giuseppe

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO. con il patrocinio di

MASTER DI I LIVELLO. con il patrocinio di MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE II EDIZIONE a.a. 2014-2015 con il patrocinio di Comitato

Dettagli

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla IV edizione Anno Accademico 2009/2010 Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Alta Formazione Decreto del Rettore Repertorio n. 407/2014 Prot. n. 8293 del 03/07/2014 Tit. III Cl. 5 Oggetto: Istituzione e attivazione del corso di master universitario

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO LA PROFESSIONALITA DEL DOCENTE E DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Bando di ammissione A.A. 2007-2008 art. 1 L Università degli Studi di Cassino attiva per l a.a. 2007/2008 il

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali e Formativi Università degli Studi di Firenze a.a. 2011/2012

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE

MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE II EDIZIONE, a.a. 2014-2015 con il patrocinio di Comitato

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 1142 (prot. 62149) Anno _2006 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M.

Dettagli

ORIENTAMENTO PERMANENTE

ORIENTAMENTO PERMANENTE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 I Edizione ORIENTAMENTO PERMANENTE Referente per l Orientamento nelle scuole Il Master è organizzato dalla LUMSA in convenzione con il Consorzio

Dettagli

M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO 1. IL CORSO Il Master è un corso di alta formazione permanente e ricorrente e di preparazione professionale allo svolgimento delle

Dettagli

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni D.R. n. 724/2012 Anno Accademico 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO (D.M. n. 509 del 3 novembre 1999 e

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI I LIVELLO RESPONSABILE DI LABORATORIO DI ROBOTICA EDUCATIVA (istituito ai sensi del D.M. 270/04) con modalità didattica multimediale,

Dettagli

MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO

MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO A.A. 2015/2016 INDICE 1. Tirocinio curriculare MPSI... 3 1.1 Tirocinio curriculare esterno... 3 1.2 Tirocinio curriculare

Dettagli

T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI

T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI Ai partecipanti al TFA possono essere riconosciuti cfu, utili per l assolvimento delle attività formative

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN Università Ca Foscari di Venezia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca, l Innovazione e la Formazione Avanzata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE MASTER I Livello Anno Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Professione docente e disabilità

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Professione docente e disabilità REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Professione docente e disabilità Direttore del corso: Giuseppe Bertagna Direttore del Centro di Ateneo per la Qualità dell Insegnamento

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità

Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità SOS 400 SSIS del Veneto Scuola di Specializzazione per

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA Art.1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli aspetti organizzativi

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello. IP 04 - Nuove metodologie didattiche per i bisogni educativi speciali (BES) 1500 ore 60 CFU

Master Executive. MASTER di I Livello. IP 04 - Nuove metodologie didattiche per i bisogni educativi speciali (BES) 1500 ore 60 CFU Master Executive MASTER di I Livello IP 04 - Nuove metodologie didattiche per i bisogni educativi speciali (BES) 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 04 - BISOGNI EDUCATIVI

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA Classe 104/S La laurea

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2007/2008 II edizione

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2007/2008 II edizione Comune di Chiaravalle Servizi Educativi e Culturali MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2007/2008 II edizione Art. 1 - Attivazione La Facoltà di Scienze della Formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. a.a. 2012/2013

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. a.a. 2012/2013 REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER ALUNNI CON DISABILITÀ INTELLETTIVE a.a. 2012/2013 Direttore del corso: Giuliana Sandrone Commissione

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO

REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO E BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI a.a. 2012/2013 Direttore del corso:

Dettagli

Master di I livello. Difficoltà di apprendimento, situazioni di handicap, integrazione scolastica e sociale (MA-082) Anno Accademico 2011/2012

Master di I livello. Difficoltà di apprendimento, situazioni di handicap, integrazione scolastica e sociale (MA-082) Anno Accademico 2011/2012 Master di I livello Difficoltà di apprendimento, situazioni di handicap, integrazione scolastica e sociale (MA-082) Anno Accademico 2011/2012 (1500 ore - 60 CFU) TITOLO Difficoltà di apprendimento, situazioni

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 51458 (715) Anno _2007 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n.

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 1 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 56/S) Art. 1 - Denominazione del Corso di Studio (CdS) e classe di appartenenza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2010/2011 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO (1500 ore 60 CFU) (D.M. n 509 del 03/11/1999 e D.M. n 270 del 22/10/2004) in La valutazione e la programmazione scolastica: il processo di insegnamento-apprendimento

Dettagli

Requisiti di ammissione Diploma di istruzione secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Requisiti di ammissione Diploma di istruzione secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Immatricolazioni Anno Accademico 2015-2016 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO: LM85 bis - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Posti disponibili al I anno: 175 - contingente autorizzato a.a. 2015-2016

Dettagli

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Università degli Studi di Udine Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Udine Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione

Dettagli

Art. 1 (Campo di applicazione)

Art. 1 (Campo di applicazione) DISCIPLINARE INTERNO DEGLI ALLIEVI DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN GESTIONE E CONTROLLO DELL AMBIENTE: TECNICHE E TECNOLOGIE PER IL CICLO DEI RIFIUTI A.A. 2007/8 Art. 1 (Campo di applicazione)

Dettagli

Decreto n. 56923 (911) Anno 2010. Il Rettore

Decreto n. 56923 (911) Anno 2010. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 56923 (911) Anno 2010 VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82 e

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE Anno Accademico 2007/2008 Master Universitari di I livello

UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE Anno Accademico 2007/2008 Master Universitari di I livello UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE Anno Accademico 2007/2008 Master Universitari di I livello Presso l Università Telematica delle Scienze Umane sono attivati per l Anno Accademico 2007/2008 i seguenti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Pubblicato all albo ufficiale di Ateneo il 28/10/2005 BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALEDI II LIVELLO IN DISCIPLINE REGOLATORIE a.a. 2005/2006 L Università degli Studi di Pavia, istituisce

Dettagli

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM)

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) IL CORSO Il Corso di Formazione e Aggiornamento professionale "Parlare in pubblico" è organizzato dal Communication Strategies Lab, del Dipartimento di Scienze dell'educazione e dei processi culturali

Dettagli

Piano scolastico di orientamento a.s. 2014/2015

Piano scolastico di orientamento a.s. 2014/2015 I S T I T U T O O M N I C O M P R E N S I V O SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822

Dettagli

Master di I livello MANAGEMENT DEL DESIGN E DELLA COMUNICAZIONE PER LA MANIFATTURA TESSILE MADE IN ITALY a.a. 2016/2017

Master di I livello MANAGEMENT DEL DESIGN E DELLA COMUNICAZIONE PER LA MANIFATTURA TESSILE MADE IN ITALY a.a. 2016/2017 Master di I livello MANAGEMENT DEL DESIGN E DELLA COMUNICAZIONE PER LA MANIFATTURA TESSILE MADE IN ITALY a.a. 2016/2017 Direttore del Master: Prof.ssa Elisabetta Cianfanelli Coordinatore del Master: Prof.

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL AMMINISTRAZIONE (Classe L-16 Scienze dell amministrazione e dell organizzazione) UNIVERSITY

Dettagli

Area POTENZIAMENTO Scientifico

Area POTENZIAMENTO Scientifico Area POTENZIAMENTO Scientifico ALLEGATO 5c Necessità di miglioramento Il potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche, teso sia all individuazione di percorsi funzionali alla premialità

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SCIENZE REGOLATORIE DEI FARMACI AD ALTA

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in PROGETTAZIONE EDUCATIVA: LA NUOVA PROFESSIONALITA DOCENTE TRA AUTONOMIA

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI Master universitario di I livello in Italiano lingua seconda e Interculturalità a.a. 2015/2016 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo 1 E attivato per l'a.a. 2015/2016 presso l'università degli

Dettagli

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Presentazione (PERF01) a.a. 2012-2013 II EDIZIONE Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica

Dettagli

Informazioni: http://www.unifi.it/upload/sub/master/1516/dr1033_tesi_infanzia_adolescenza.pdf

Informazioni: http://www.unifi.it/upload/sub/master/1516/dr1033_tesi_infanzia_adolescenza.pdf From: perfezionamentobacchetti@sciedu.unifi.it Sent: Friday, November 27, 2015 11:30 AM To: undisclosed-recipients: Subject: Corsi Master - Perfezionamento Post Laurea - Aggiornamento Gentilissime/i, sperando

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO Dipartimento di Scienze Cognitive, della Formazione e degli Studi culturali Via Concezione, 6-8, Messina (tel. 090-47088) Sede di Noto, Via Sofia, 10, Palazzo Giavanti MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

"Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU)

Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 edizione IV sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L39) REGOLAMENTO DI TIROCINIO

CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L39) REGOLAMENTO DI TIROCINIO CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L39) REGOLAMENTO DI TIROCINIO 1 La declaratoria della classe di Laurea 39 prevede che il Curriculum del Corso di laurea, oltre a rispettare i minimi indicati dalla

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012 UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012 Master Universitario di 1 livello in Didattica e psicopedagogia per i Disturbi Specifici di Apprendimento. Il Rettore VISTO lo Statuto di autonomia

Dettagli

Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale

Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze della Formazione Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale IN Didattica e psicopedagogia per i Disturbi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO CLASSE A246 - Lingua e civiltà francese Il tirocinio formativo attivo (TFA)

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN SOCIAL WORK

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN SOCIAL WORK UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE (Classe L-39 Servizio sociale) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Anno Accademico 2012-2013 II edizione BANDO Art. 1 - Attivazione Il Dipartimento

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett. Libera Università degli Studi San Pio V di Roma Anno Accademico 2009/2010 Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 1 Sommario ART 1. ATTIVAZIONE TFA... 3 ART. 2 FINALITA E OBIETTIVI FORMATIVI... 3 ART.3 QUADRO

Dettagli

DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2006/2007-1 edizione

DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2006/2007-1 edizione Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRIGENTE SCOLASTICO Anno Accademico 2006/2007-1 edizione Art. 1 - Attivazione La Facoltà di Scienze della Formazione dell Università

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono:

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono: CFU: 11 Direttore del corso: CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PER L INFANZIA 0-6 ANNI. A.A. 2010-2011 Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/

Dettagli

UNIVERSITA TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A. 2009/2010 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SCIENZE TIFLOLOGICHE

UNIVERSITA TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A. 2009/2010 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SCIENZE TIFLOLOGICHE UNIVERSITA TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A. 2009/2010 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SCIENZE TIFLOLOGICHE (approvato dal Comitato Tecnico Ordinatore nella seduta del 13.7.09, istituito con DR n. 27) Coordinatore:

Dettagli

Via Scroccarocco, 20 00037 SEGNI (RM)

Via Scroccarocco, 20 00037 SEGNI (RM) MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA SCROCCAROCCO, 0 INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

Dettagli

DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2012 2013 II Edizione DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Accordo Quadro 5/07/2011 del Ministero dell'istruzione, dell'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni VI edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

ALLEGATO B. Nel corso degli anni il monitoraggio ha previsto nelle diverse annualità:

ALLEGATO B. Nel corso degli anni il monitoraggio ha previsto nelle diverse annualità: ALLEGATO B Il modello di monitoraggio Il gruppo di Progetto di PQM, nell anno scolastico 2010-2011 ha costituito un gruppo di lavoro tecnico composto dal gruppo di progetto stesso e dai ricercatori dei

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Master di II livello in Dirigenza per le scuole Anno accademico 2009/2010 Direttore del Corso di

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2013/14 REGOLAMENTO

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2013/14 REGOLAMENTO UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in LA FORMAZIONE CONTINUA DELL INSEGNANTE: METODOLOGIE E TEORIE DIDATTICHE NELL

Dettagli

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561 MASTER ANNUALE DI I LIVELLO NUOVE TECNOLOGIE E COSTRUZIONE DELLA CONOSCENZA: LA DIDATTICA DIGITALE NEI CONTESTI FORMATIVI TERZA EDIZIONE a.a. 2015 2016 (MA05) Presentazione L Università Unitelma Sapienza

Dettagli

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia»

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Facoltà di Scienze della Formazione Uniser Pistoia Comune di Pistoia Gruppo Nazionale Nidi-Infanzia Master di 2 Livello «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Coordinatore Prof.

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANNUALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANNUALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANNUALE STRATEGIE PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DEI DOCENTI: DAL CURRICULUM ALL AGGIORNAMENTO PERIODICO ALL INTERAZIONE CON GLI STAKEHOLDERS SECONDA EDIZIONE a.a. 2015-2016

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in STRATEGIE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA E

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in STRATEGIE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA E Università degli Studi di Firenze Laurea Magistrale in STRATEGIE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 1 Premessa Denominazione

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. /05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Corso biennale di perfezionamento in "Uso delle tecnologie informatiche a supporto

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII )

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) 1 REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) Articolo 1 - Denominazione del Corso di Studio e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE CLASSE DI LAUREA L-20 A.A. 2008-2009 Art. 1 Generalità del Corso di laurea in Scienze della

Dettagli

"Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU)

Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione II sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 55082 (1040) Anno _2009 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di. Aggiornamento Professionale

Corso annuale di Perfezionamento e di. Aggiornamento Professionale Anno Accademico 2010/2011 Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, comma 2, lett. C) in La valutazione e la programmazione scolastica:

Dettagli

II EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE BANDO DI AMMISSIONE

II EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE BANDO DI AMMISSIONE II EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA DEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO ANNO ACCADEMICO 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE Art.1

Dettagli

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA DIDATTICA

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA DIDATTICA UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Master di primo livello (D.M. n. 509 del 3 Novembre 1999 e D.M. n. 270 del 22 Ottobre 2004) in BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT Anno Accademico 2014/201 BANDO DI AMMISSIONE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO (D.M. n. 09 del 3 novembre 1999 e D. M. n. 270 del 22 ottobre 2004)

Dettagli

MASTER DI PRIMO LIVELLO SPORT & MANAGEMENT NUMERO POSTI DISPONIBILI: 45

MASTER DI PRIMO LIVELLO SPORT & MANAGEMENT NUMERO POSTI DISPONIBILI: 45 MASTER DI PRIMO LIVELLO SPORT & MANAGEMENT NUMERO POSTI DISPONIBILI: 45 ANNO ACCADEMICO 2003-2004 PROFILO E MOTIVAZIONI Il Master in Sport & Management nasce dall esigenza di adeguare la formazione dell

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Pubblicato all Albo Ufficiale d Ateneo il giorno 06/12/2005 BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MARKETING E COMUNICAZIONE INTERCULTURALE A.A. 2005/2006 L Università degli Studi

Dettagli

Il mio futuro lo scelgo oggi

Il mio futuro lo scelgo oggi CARATTERISTICHE DEL PROGETTO TITOLO Il mio futuro lo scelgo oggi OBIETTIVI : sperimentare percorsi educativi didattici e metodologici comuni innovativi che permettano ai giovani di autogestire efficacemente

Dettagli

L art. 1 ( Attivazione ), del Decreto Rettorale del 14 dicembre 2009, n. 730, è così modificato:

L art. 1 ( Attivazione ), del Decreto Rettorale del 14 dicembre 2009, n. 730, è così modificato: Decreto IL Rettore numero: 23 data: 21 gennaio 2010 oggetto: Proroga del Bando per l ammissione al Master di I livello in Metodologie di intervento, edizione 2009/2010. IL RETTORE Visto il Decreto 3 novembre

Dettagli

INSEGNAMENTO DELLA STORIA E NUOVE TECNOLOGIE

INSEGNAMENTO DELLA STORIA E NUOVE TECNOLOGIE UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A. 2013/2014 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN INSEGNAMENTO DELLA STORIA E NUOVE TECNOLOGIE (approvato dal Comitato Tecnico Ordinatore nella seduta del 10-5-10. Istituito

Dettagli

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561 CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANNUALE LA PIANIFICAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELL'OFFERTA FORMATIVA: INNOVAZIONI E SPUNTI DI MIGLIORAMENTO TERZA EDIZIONE a.a. 2015-2016 (PERF07) Presentazione L Università Unitelma

Dettagli