ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014"

Transcript

1 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE Nel quarto trimestre il fatturato del Gruppo Italcementi è salito del 2,3% a 1.039,9 milioni di euro, sostenuto dal buon incremento delle vendite totali di cemento (+2,7%) più significative in Nord America, Asia, Grecia e Spagna. Il fatturato dell intero esercizio è stato di 4.155,6 milioni (-1,8%). Al netto dell effetto cambi la flessione si riduce allo 0,7%. Volumi di vendita annuali: 43,4 milioni tonnellate di cemento e clinker (+0,6%), 30,8 milioni tonnellate di inerti (-5,6%) e 11,5 milioni m 3 di calcestruzzo (-6,5%). Significativo il contributo dei materiali innovativi, con un innovation rate che sale al 6,5% in aumento di circa il 20% rispetto all anno precedente. Per l esercizio il dato preliminare sulla posizione finanziaria netta indica un indebitamento di circa 2,17 miliardi, in linea con le attese, dopo i rilevanti investimenti strategici. Confermata la previsione di un MOL corrente in miglioramento rispetto al Bergamo, 6 febbraio 2015 Il Consiglio di Amministrazione di Italcementi, ha preso in esame i dati relativi all andamento delle vendite del Gruppo al 31 dicembre. Il Gruppo Italcementi ha registrato nell ultimo trimestre dell anno una ripresa delle vendite di cemento (+2,7%), sostenuta particolarmente dall incremento registrato in Nord America (con un significativo +21%), Asia, Spagna e Grecia. Questo andamento ha determinato un progresso del fatturato del quarto trimestre del 2,3% a 1.039,9 milioni di euro. Anche il consuntivo annuale rileva una crescita delle vendite di cemento in tutte le macro aree geografiche ad eccezione dell Europa Centro Occidentale, dove comunque la flessione è risultata contenuta (-0,7%) rispetto al precedente anno (-9,3%). In particolare in questa area l andamento di Francia e Italia ha risentito del calo della domanda legata alle attività dei lavori pubblici, anche se il mercato italiano ha registrato nell ultimo trimestre un segnale di ripresa delle vendite del Gruppo (+1,5%). Tenuto conto dell effetto prezzi complessivamente positivo nel periodo, il fatturato consolidato annuale del Gruppo è stato pari a 4.155,6 milioni (-1,8%). Al netto dell impatto dell effetto cambi, la flessione del fatturato risulta limitata allo 0,7%. Il giro d affari del ha registrato un significativo contributo dei ricavi dai prodotti innovativi con un innovation rate del 6,5% sul fatturato totale che segna un incremento di circa il 20% sull anno precedente. Questo conferma il forte impegno del Gruppo Italcementi nel settore dell innovazione di materiali e servizi per la building community che nel ha potuto contare sul nuovo sistema di offerta prodotti i.nova. Grazie all attività di ricerca svolta da i.lab, a fine anno è stato presentato il nuovo cemento biodinamico utilizzato per la costruzione del Palazzo Italia di Expo 2015.

2 I dati preliminari per quanto riguarda la posizione finanziaria netta del Gruppo a fine confermano un indebitamento attestato attorno a 2,17 miliardi, in linea con le previsioni, dopo aver portato a termine nel corso dell anno i rilevanti investimenti strategici. Per il risultato dell intero esercizio si confermano le attese di un Margine Operativo Lordo corrente in miglioramento rispetto a quello del. ***** Nel quarto trimestre, i volumi venduti di cemento e clinker hanno avuto un incremento rispetto allo stesso periodo del (+2,7% a 10,8 milioni di tonnellate), sostenuta soprattutto dall attività di Trading, dal Nord America e dalla Tailandia. Nell Europa centrooccidentale si è registrata una sostanziale stabilità grazie ai progressi di Spagna, Italia e Grecia che hanno quasi completamente compensato la contrazione di Francia-Belgio. L Europa emergente, nord Africa e medio oriente è stata penalizzata dalla flessione in Egitto e Marocco. Nel settore degli inerti (-3,5% a 7,5 milioni di tonnellate), il calo è soprattutto riferibile all andamento di Francia, Spagna e Marocco, solo in parte bilanciato dalla crescita in Italia, Nord America e Grecia. Nel settore del calcestruzzo (2,9 milioni di metricubi, -4,2%), la flessione dei volumi è conseguenza soprattutto del negativo andamento dell Europa centro-occidentale, in parte attenuato dalla crescita di Nord America ed Europa emergente, nord Africa e. Vendite e consumi interni (1) Europa centro occidentale Cemento e clinker Inerti Calcestruzzo (milioni di m 3 ) 4 trim. 4 trim. 4 trim. A B A B A B 3,5 (0,2) (0,2) 6,8 (4,3) (4,3) 1,8 (8,7) (8,7) Nord America 1,2 20,6 20,6 0,4 35,7 35,7 0,2 12,3 12,3 Europa emergente, Nord Africa e 3,3 (1,8) (1,8) 0,3 (18,5) (18,5) 0,6 4,8 2,0 Asia 2,7 6,0 6,0 n.s. n.s. n.s. 0,3 (3,0) (3,0) Trading cemento e clinker 1,0 78,1 78, n.s. n.s. n.s. Eliminazioni (1,0) n.s. n.s Totale 10,8 2,7 2,7 7,5 (3,5) (3,5) 2,9 (4,2) (4,7) (1) i valori espressi sono relativi alle società consolidate con il metodo integrale e, pro-quota, alle società consolidate con il metodo proporzionale; A: Storico B: Perimetro omogeneo; n.s.: non significativo Il fatturato del quarto trimestre è stato di1.039,9 milioni con un progresso del 2,3% (-0,6% a parità di cambi e perimetro) rispetto allo stesso periodo del. Anche a parità di tassi Pagina 2

3 di cambio (il positivo effetto perimetro è di entità marginale) tutte le macro aree di attività hanno evidenziato un buon progresso (con tassi di crescita decisamente sensibili per Nord America e attività di Trading) con l eccezione dell Europa centro-occidentale, penalizzata soprattutto dall andamento di Francia-Belgio. Ricavi per area geografica 4 trim. 4 trim. Var. % Var. % (1) Europa centro occidentale 495,4 539,3 (8,1) (8,1) Nord America 127,6 98,4 29,7 20,4 Europa emergente, Nord Africa e 259,5 235,2 10,3 5,9 Asia 138,6 123,9 11,8 5,0 Trading cemento e clinker 48,5 34,5 40,5 36,0 Altri 88,3 77,0 14,7 13,3 Eliminazioni (118,1) (91,6) Totale 1.039, ,7 2,3 (0,6) (1) A parità di perimetro e tassi di cambio Nell esercizio i volumi di vendita di cemento e clinker hanno registrato un miglioramento rispetto al (+0,6% a 43,4 milioni di metricubi). L Europa centrooccidentale, pur in presenza della flessione in Francia-Belgio, ha consuntivato solo un calo contenuto grazie all incremento di Spagna e Grecia. In progresso sono invece risultate tutte le altre macro aree di attività, con il contributo maggiore di Egitto, Nord America, Tailandia e all attività di Trading. Nel settore degli inerti (30,8 milioni di tonnellate, -5,6%), il calo è conseguenza di una flessione generalizzata, con le eccezioni di Italia e Grecia. Nel settore del calcestruzzo (11,5 milioni di metricubi, -6,5%), la flessione dei volumi di vendita è stata soprattutto determinata dalla contrazione in Europa centro-occidentale e in Marocco, solo parzialmente contrastata dalle buone performance realizzate in Egitto, Kuwait,Tailandia e Nord America. Vendite e Cemento e clinker Inerti Calcestruzzo (milioni di m 3 ) Pagina 3

4 consumi interni (1) A B A B A B Europa centro occidentale 14,4 (0,7) (0,7) 28,0 (4,0) (4,0) 7,2 (10,2) (10,2) Nord America 4,5 5,8 5,8 1,3 (5,3) (5,3) 0,8 4,1 4,1 Europa emergente, Nord Africa e 13,4 1,8 1,8 1,4 (28,8) (28,8) 2,5 (0,2) (3,0) Asia 11,0 2,9 2,9 n.s. n.s. n.s. 1,0 0,6 0,6 Trading cemento e clinker 3,8 27,6 27, n.s. n.s. n.s. Eliminazioni (3,7) n.s. n.s Totale 43,4 0,6 0,6 30,8 (5,6) (5,6) 11,5 (6,5) (7,0) Europa centro occidentale: Italia, Francia-Belgio, Spagna, Grecia Nord America: U.S.A., Canada, Portorico Europa emergente, Nord Africa e : Egitto, Marocco, Bulgaria, Kuwait, Arabia Saudita. Asia: Tailandia, India, Kazakistan (1) i valori espressi sono relativi alle società consolidate con il metodo integrale e, pro-quota, alle società consolidate con il metodo proporzionale; A: Storico B: Perimetro omogeneo; n.s.: non significativo Il fatturato consolidato, pari a 4.155,6 milioni di euro, ha segnato un lieve assestamento (-1,8%) rispetto al. Su questa variazione l effetto cambi ha pesato per l 1,2% (in particolare per l andamento di lira egiziana, bath tailandese e rupia indiana). La componente prezzi nel complesso positiva non ha annullato gli effetti del calo dei volumi, determinando una flessione imputabile all attività dello 0,7%, mentre l effetto perimetro è risultato marginale marginale (+0,1%). A parità di cambi e perimetro, un progresso dei ricavi è stato realizzato da Egitto, Tailandia, Nord America e India, mentre i cali maggiori hanno interessato l Europa centro-occidentale (in particolare Italia e Francia-Belgio) e il Marocco. Ricavi per area geografica Var. % Var. % (1) Europa centro occidentale 2.079, ,2 (7,0) (7) Nord America 454,5 428,7 6,0 6,1 Europa emergente, Nord Africa e 1.021,5 944,0 8,2 9,8 Asia 538,3 545,4 (1,3) 4,5 Trading cemento e clinker 202,3 169,0 19,7 19,8 Altri 327,7 308,5 6,2 5,5 Eliminazioni (468,5) (399,1) Totale 4.155, ,6 (1,8) (0,7) (1) A parità di perimetro e tassi di cambio I ricavi consolidati, suddivisi per settore di attività, hanno segnato il seguente andamento: Pagina 4

5 Ricavi per attivita Var. % Var. % (1) Cemento e clinker 2.742, ,8 1,0 2,5 Calcestruzzo/Inerti 1.162, ,9 (6,9) (6,8) Altri 250,3 265,9 (5,9) (5,7) Totale 4.155, ,6 (1,8) (0,7) (1) a parità di perimetro e tassi di cambio I dati del bilancio saranno esaminati dal Consiglio di Amministrazione previsto per il prossimo 4 marzo. Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Carlo Bianchini dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili. Disclaimer Questo comunicato stampa può contenere dichiarazioni previsionali ( forward-looking statements ). Queste dichiarazioni sono basate sulle attuali aspettative e proiezioni del Gruppo relativamente ad eventi futuri e, per loro natura, sono soggette ad una componente intrinseca di rischiosità ed incertezza. Sono dichiarazioni che si riferiscono ad eventi e dipendono da circostanze che possono, o non possono, accadere o verificarsi in futuro e, come tali, non si deve fare un indebito affidamento su di esse. I risultati effettivi potrebbero differire significativamente da quelli contenuti in dette dichiarazioni a causa di una molteplicità di fattori, incluse una continua volatilità e un ulteriore deterioramento dei mercati del capitale e finanziari, variazioni nei prezzi di materie prime, cambiamenti nelle condizioni macroeconomiche e nella crescita economica ed altre variazioni delle condizioni di business, mutamenti della normativa e del contesto istituzionale (sia in Italia che all estero), e molti altri fattori, la maggioranza dei quali è al di fuori del controllo del Gruppo. ITALCEMENTI GROUP SU INTERNET: Italcementi Italcementi Media Relations Investor Relations Tel. (39) Tel. (39) /866 Pagina 5

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015 Relazione finanziaria 1 trimestre Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 3 Osservazioni sull andamento della gestione Vendite e consumi interni 1 trimestre

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ESAMINA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2012

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ESAMINA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2012 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ESAMINA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2012 Nei Paesi industrializzati si conferma nel semestre la ripresa nel Nord America e il recupero dei prezzi in alcuni mercati.

Dettagli

Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo 2015

Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo 2015 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo Ricavi a 204,7 milioni di Euro (206,6 milioni di Euro nel primo trimestre ) Margine operativo lordo a 24,2

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2014 Il Gruppo ha chiuso il 2014 superando gli obiettivi di margine operativo lordo e indebitamento finanziario netto Ricavi a 948,0

Dettagli

Il Consiglio di amministrazione esamina i risultati dell esercizio 2007

Il Consiglio di amministrazione esamina i risultati dell esercizio 2007 Il Consiglio di amministrazione esamina i risultati dell esercizio GRUPPO ITALCEMENTI RICAVI CONSOLIDATI: 6.000,9 MILIONI DI EURO (+2,5%) MARGINE OPERATIVO LORDO CORRENTE: 1.403,9 MILIONI (-3%) RISULTATO

Dettagli

Cementir: il Cda approva i risultati al 31 dicembre 2006

Cementir: il Cda approva i risultati al 31 dicembre 2006 Cementir: il Cda approva i risultati al 31 dicembre Anticipati di due anni target del piano triennale /2008 Ricavi a 1,05 miliardi di euro, +23% Margine operativo lordo a 247,4 milioni di euro, +34% Reddito

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 31 MARZO 2008

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 31 MARZO 2008 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 31 MARZO 2008 PRIMI 3 MESI DEL 2008 CONFERMANO IL POSITIVO RISULTATO OTTENUTO NEL PRIMO TRIMESTRE 2007, IN UN CONTESTO DI MERCATO

Dettagli

ITALMOBILIARE Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2010

ITALMOBILIARE Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2010 Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre Indice ORGANI SOCIALI OSSERVAZIONI SULL ANDAMENTO GESTIONALE Premessa 4 Informazioni sulla gestione 5 Sintesi situazione consolidata 8 Settore materiali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 Parmalat consegue un EBITDA di 330,5 milioni di euro al lordo delle differenze cambio e 316,3 milioni di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Gruppo Espresso: il consiglio di amministrazione approva i risultati consolidati del primo semestre 2008.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Consiglio di Amministrazione Gruppo Editoriale L Espresso: approvati i risultati consolidati del primo

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013 Sant Elpidio a Mare, 29 gennaio 2014 TOD S S.p.A.: i ricavi del Gruppo, a cambi costanti, salgono a 979,2 milioni nell (+1,7%); crescita a doppia cifra in Greater China e nelle Americhe. Ottima performance

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI 2015 (VS PRIMI NOVE MESI 2014)*: RICAVI NETTI: 334,8

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 Marzo 2010

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 Marzo 2010 COMUNICATO STAMPA Risultati al 31 Marzo 2010 Vendite di cemento e di calcestruzzo preconfezionato in diminuzione rispettivamente del 19,6% e del 14,1% La domanda debole e le avverse condizioni climatiche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. Nel 2015 i volumi di vendita del caffè tostato sono stati pari

Dettagli

comunicato stampa PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DELL ESERCIZIO 2013 (VS ESERCIZIO 2012): IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA

comunicato stampa PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DELL ESERCIZIO 2013 (VS ESERCIZIO 2012): IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO SEPARATO AL 31 DICEMBRE 2013 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DELL ESERCIZIO 2013 (VS ESERCIZIO 2012): RICAVI NETTI:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO DANIELI RESOCONTO INTERMEDIO AL 30.09.2013. redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS

COMUNICATO STAMPA GRUPPO DANIELI RESOCONTO INTERMEDIO AL 30.09.2013. redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.p.A. Buttrio (UD) via Nazionale n. 41 Capitale sociale Euro 81.304.566 i.v. Numero iscrizione al Registro Imprese di Udine, codice fiscale e P.IVA: 00167460302 www.danieli.com

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo 267,1 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 26% rispetto al primo trimestre 2003 Crescita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni)

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno

Dettagli

Cementir Holding SpA 200, corso di Francia 00191 Roma, Italia T +39 06 324931 cementirholding.it

Cementir Holding SpA 200, corso di Francia 00191 Roma, Italia T +39 06 324931 cementirholding.it RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE 31 MARZO 2011 Cementir Holding SpA 200, corso di Francia 00191 Roma, Italia T +39 06 324931 cementirholding.it Partita Iva 02158501003 REA C.C.I.A.A. Roma 160.498 Capitale

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

Organi sociali 2. Osservazioni sull andamento gestionale e sui fatti più significativi del periodo 3

Organi sociali 2. Osservazioni sull andamento gestionale e sui fatti più significativi del periodo 3 Relazione trimestrale consolidata al 30 settembre 2007 Indice Relazione trimestrale Organi sociali 2 Osservazioni sull andamento gestionale e sui fatti più significativi del periodo 3 Sintesi dei risultati

Dettagli

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 rispetto allo stesso periodo 2014: forte incremento del fatturato consolidato (+23,1%) e dell ingresso ordini di Gruppo (+25,7%) utile netto più che

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

ITALMOBILIARE Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015

ITALMOBILIARE Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo Indice ORGANI SOCIALI 2 OSSERVAZIONI SULL ANDAMENTO GESTIONALE Premessa 4 Informazioni sulla gestione 5 Sintesi dei dati economici e patrimoniali del Gruppo

Dettagli

Indice. Resoconto intermedio di gestione

Indice. Resoconto intermedio di gestione Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo Indice Resoconto intermedio di gestione Osservazioni sull andamento gestionale Risultati e fatti significativi 7 Osservazioni sull andamento della gestione

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Dati Preliminari di Vendita del Gruppo per l Esercizio 2014 Continua la crescita delle vendite del Gruppo Salvatore Ferragamo Ricavi dell anno 2014 a 1.332 milioni di euro, in aumento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni)

COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013 Sant Elpidio a Mare, 14 maggio TOD S S.p.A. Forte crescita dei ricavi all estero (Cina: +55,4%, Americhe: +31%). Italia: -26,7%. Solida crescita nei DOS (+16,8%). Confermata l ottima redditività del Gruppo,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Treviso, 31 luglio 2015 COMUNICATO STAMPA De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Il Consiglio di Amministrazione di De Longhi S.p.A. ha approvato i risultati consolidati del primo semestre

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione esamina i risultati al 31 dicembre

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Cagliari, 14 maggio 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 31 marzo 2013. Ricavi consolidati

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Comunicato Stampa Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Utile netto consolidato a 7,6 milioni di Euro (+52,3% a/a) Ricavi consolidati a 44,8 milioni di Euro (+2,1% a/a) Risultato della gestione

Dettagli

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS Comunicato stampa Mestre, 29 aprile 2010 Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS UTILI IN FORTE CRESCITA: +107,8% SUL 4 TRIMESTRE 2009, +13,9% SUL 1 TRIMESTRE

Dettagli

Poligrafici Editoriale

Poligrafici Editoriale COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria semestrale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 TELECOM ITALIA TORNA ALL UTILE DOPO 3 ANNI UTILE NETTO CONSOLIDATO: PARI A

Dettagli

Sintesi dei risultati consolidati del Gruppo

Sintesi dei risultati consolidati del Gruppo COMUNICATO STAMPA Gruppo Coin S.P.A.: Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo trimestre dell esercizio 2011 (1 febbraio 2011 30 aprile 2011). Vendite

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DEL BILANCIO 2010 GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 5.147,3 MILIONI DI EURO (5.365,4 MILIONI NEL 2009)

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ERGYCAPITAL S.P.A. APPROVA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 1

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ERGYCAPITAL S.P.A. APPROVA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 1 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ERGYCAPITAL S.P.A. APPROVA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 1 Valore della produzione pari ad Euro 3,1 milioni in linea rispetto al corrispondente

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro

Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro comunicato stampa Bologna, 29 marzo 2010 Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009 Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro Ricavi a 4.204,2

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI PIRELLI & C. SPA HA ESAMINATO I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 RISULTATI IN LINEA CON I TARGET

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI PIRELLI & C. SPA HA ESAMINATO I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 RISULTATI IN LINEA CON I TARGET COMUNICATO STAMPA Per effetto della sottoscrizione dell accordo di cessione del 100% delle attività steelcord, tale business è stato classificato come discontinued operation e il risultato riclassificato

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015.

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015. Milano, 13 maggio TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni)

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio di gestione al 31 marzo

Dettagli

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DELL ESERCIZIO 2014 (VS ESERCIZIO 2013)*: RICAVI NETTI: 426,1 MILIONI DI

Dettagli

Fatturato COMUNICATO STAMPA

Fatturato COMUNICATO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2005 RICAVI CONSOLIDATI + 11,4% - UTILE NETTO CONSOLIDATO + 42,9% Dati consolidati

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013.

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013. Informazioni in materia di obiettivi 2014, cash flow 2014, merito di credito, accesso alle risorse finanziarie di Chrysler Group LLC e riorganizzazione societaria richieste da Consob Con lettera del 13

Dettagli

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013 Gruppi assicurativi quotati in borsa Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013 Elaborazioni dai resoconti intermedi dei gruppi assicurativi quotati, dai dati di Borsa Italiana e di quelli di

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013:

I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013: I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013: Nei primi sei mesi dell anno, la gestione economica del Gruppo ha generato un risultato della gestione operativa in

Dettagli

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 Risultati annuali APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 - Confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 11 febbraio

Dettagli

Indice. Relazione trimestrale. Osservazioni sull andamento gestionale. Prospetti contabili 17. Note di commento ai prospetti contabili 21

Indice. Relazione trimestrale. Osservazioni sull andamento gestionale. Prospetti contabili 17. Note di commento ai prospetti contabili 21 Relazione trimestrale consolidata al 31 marzo 2006 Indice Relazione trimestrale Osservazioni sull andamento gestionale Fatti significativi del periodo 6 Osservazioni sull andamento gestionale 7 Andamento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017 Milano, 25.03.2014 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 31.12.2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 IMPEGNI DELLA CONTROLLANTE MERIDIANA PER GARANTIRE LA CONTINUITA AZIENDALE ALLO STUDIO L INTEGRAZIONE CON LE ATTIVITA

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione. al 31 marzo 2011

Resoconto intermedio di gestione. al 31 marzo 2011 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 Indice Elementi principali del primo trimestre 2011...3 Premessa...4 Andamento del mercato e

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

Indice. Relazione trimestrale

Indice. Relazione trimestrale Relazione trimestrale consolidata al 31 marzo Indice Relazione trimestrale Osservazioni sull andamento gestionale 3 Fatti significativi del periodo 6 Osservazioni sull andamento gestionale 8 Andamento

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2013

Comunicato Stampa 12 novembre 2013 Landi Renzo: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2013. o Fatturato pari a 164,6 (203,4 milioni di euro al 30 settembre 2012) o EBITDA pari a 8,1 milioni di euro (23,7 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Assemblea dei soci di Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A.: Approvato il bilancio 2009 Rinnovata la delega

Dettagli

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Buzzi Unicem S.p.A. Sede: Casale Monferrato (AL) Via Luigi Buzzi 6 Capitale sociale 118.265.497,80 Registro delle Imprese di Alessandria n. 00930290044 Indice

Dettagli

Risultati economico-finanziari consolidati 2014

Risultati economico-finanziari consolidati 2014 COMUNICATO STAMPA Risultati economico-finanziari consolidati 2014 Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014. Risultati consolidati economici e patrimoniali:

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015 che evidenzia:

Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015 che evidenzia: COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione finanziaria semestrale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni)

COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) COMUNICATO STAMPA (ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2009 DATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO

Dettagli

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012 COMUNICATO STAMPA GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012 UTILE NETTO: Euro 217,5 milioni, +125% MASSE AMMINISTRATE: Euro 49,1 miliardi, +5% RACCOLTA NETTA BANCA MEDIOLANUM: Euro 1.760 milioni CARLO

Dettagli

Poligrafici Editoriale

Poligrafici Editoriale COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2008

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2008 Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2008 Indice Resoconto intermedio di gestione Osservazioni sull andamento gestionale 3 Sintesi della situazione economica consolidata 5 Fatti significativi

Dettagli

Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011.

Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011. Il CDA di Exprivia approva i dati di bilancio consolidato relativi al primo semestre 2011. Crescita sostenuta del valore della produzione pari al 15,8% con margine Ebitda pari al 10,3% del valore della

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ASCOPIAVE:

COMUNICATO STAMPA ASCOPIAVE: COMUNICATO STAMPA ASCOPIAVE: Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati dei primi nove mesi del 2010. Utile e margini operativi in forte crescita. Ricavi Consolidati: Euro 620,9 milioni (+11,3%

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, +19% A CAMBI COSTANTI Ricavi

Dettagli

Comunicato stampa. Ciccolella, il CdA approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

Comunicato stampa. Ciccolella, il CdA approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 Comunicato stampa Ciccolella, il CdA approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 Dati relativi ai primi 3 mesi dell esercizio 2010: Ricavi consolidati pari ad Euro 116,7 milioni (nel 2009

Dettagli

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 De Longhi S.p.A. Organi societari * Consiglio di amministrazione GIUSEPPE DE'LONGHI FABIO DE'LONGHI ALBERTO CLÒ ** RENATO CORRADA ** SILVIA DE'LONGHI CARLO GARAVAGLIA DARIO MELO GIORGIO SANDRI SILVIO SARTORI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAFILO GROUP S.P.A. APPROVA IL BILANCIO 2008 E IL PIANO DI RIASSETTO INDUSTRIALE DEL GRUPPO

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAFILO GROUP S.P.A. APPROVA IL BILANCIO 2008 E IL PIANO DI RIASSETTO INDUSTRIALE DEL GRUPPO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAFILO GROUP S.P.A. APPROVA IL BILANCIO 2008 E IL PIANO DI RIASSETTO INDUSTRIALE DEL GRUPPO Confermati i risultati dell esercizio 2008: Vendite nette a 1.147,8 milioni

Dettagli

Approvati i risultati al 31 marzo 2015

Approvati i risultati al 31 marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati al 31 marzo 2015 UTILE NETTO: 47,8 milioni ( 36,9 milioni al 31 marzo 2014, +29,4%) Ricavi totali: 137 milioni ( 113 milioni al 31 marzo 2014, +20,9%) Cost/Income

Dettagli

COMUNICATO STAMPA **********

COMUNICATO STAMPA ********** COMUNICATO STAMPA Il consiglio di Amministrazione di Dmail Group Spa approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 Settembre 2014 ********** Milano, 13 Novembre 2014 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Allianz, Axa, Le Generali a confronto. Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012

Allianz, Axa, Le Generali a confronto. Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012 Allianz, Axa, Le Generali a confronto Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012 Elaborazioni dai bilanci consolidati dei 3 big assicurativi europei A cura di F. Ierardo Coordinamento di N. Maiolino 2012

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Cagliari, 27 agosto 2010 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 30 giugno 2010. Risultato

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 18% A TASSI DI CAMBIO COSTANTI Ricavi Consolidati: Euro

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%)

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013 Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) Commissioni nette 41,1 mln di euro (-5,6%1*) Margine di intermediazione

Dettagli