DEMANIO.AGDSA01.REGISTRO UFFICIALE U

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DEMANIO.AGDSA01.REGISTRO UFFICIALE.0006379.07-08-2015-U"

Transcript

1 Direzione Regionale Sardegna Cagliari 07/08/2015 AVVISO DI GARA PER LA VENDITA DI N. 27 LOTTI DI BENI MOBILI CONFISCATI DEFINITIVAMENTE A SEGUITO DI VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA STRADA OVVERO C.D. ABBANDONATI AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. Si rende noto che il giorno 09/09/2015, con inizio alle ore 10.30, presso i locali dell Agenzia del Demanio - Direzione Regionale Sardegna - Sede di Cagliari - Via Lo Frasso n. 2, si terrà l asta pubblica, con il sistema delle offerte segrete da confrontarsi col prezzo posto a base di gara, per la vendita al miglior offerente dei seguenti n. 27 lotti di beni mobili, di cui n. 24 iscritti nei pubblici registri. SI COMUNICA CHE NON E NECESSARIA LA PRESENZA DELL OFFERENTE AL MOMENTO DELL APERTURA PUBBLICA DELLE OFFERTE. Una volta esperite le formalità e i controlli di rito, si provvederà alla stipulazione dei verbali di aggiudicazione contratto. Non si procederà alla vendita dei veicoli, oggetto del presente avviso, per i quali le Amministrazioni pubbliche ne facciano richiesta di assegnazione - ai sensi delle disposizioni recate dall art. 214 ter del Codice della Strada e dell art. 3, comma 3, del D.P.R. 189/ entro il giorno precedente a quello previsto per l apertura delle offerte. In tale ipotesi non si procederà all apertura dell offerta per il veicolo richiesto ma solo della busta contenente i dati identificativi dell offerente, ove non indicati chiaramente sul plico e la relativa cauzione sarà resa entro cinque giorni dalla data dell asta pubblica. Via Lo Frasso n Cagliari Tel. 070/ Fax. 070/ DEMANIO.AGDSA01.REGISTRO UFFICIALE U

2 LOTTO N. 1 VEICOLO ASSEGNABILE AI SENSI DELL ART. 214 TER DEL C.D.S. AUDI A3 2.0 TDI DR637PN WAUZZZ8P19A CILINDRATA 1968 KW 103 DATA IMMATRICOLAZIONE 22/10/2008 KM CIRCA SOCCORSO STRADALE PINNA ZONA INDUSTRIALE PORTO TORRES 1.845,00 (MILLEOTTOCENTOQUARANTACINQUE/00) VEICOLO DOTATO DI CHIAVI E SPROVVISTO DI DOCUMENTI LOTTO N. 2 PEUGEOT PARTNER TEPEE 1.6 HDI VF37J9HZC CILINDRATA 1560 KW 80 DATA IMMATRICOLAZIONE 26/05/2008 SASSARI 1.425,00 (MILLEQUATTROCENTOVENTICINQUE/00) LOTTO N. 3 VEICOLO ASSEGNABILE AI SENSI DELL ART. 214 TER DEL C.D.S. MINI ONE EH799ZS WMWSR31090T CILINDRATA 1598 KW 72 DATA IMMATRICOLAZIONE 19/10/2011 SOCCORSO STRADALE TANGIANU VIA BUDDI BUDDI KM 5- SASSARI 1.160,00 (MILLECENTOSESSANTA/00) VEICOLO DOTATO DI CHIAVI E SPROVVISTO DI DOCUMENTI 2

3 LOTTO N. 4 MITSUBISHI PAJERO 2.5 TDI ZA216VZ JMBMNV64W5J CILINDRATA 2477 KW 85 DATA IMMATRICOLAZIONE 22/06/2005 SERVIZI E TRASPORTI 2000 VIALE MONASTIR 56 - CAGLIARI 1.140,00 (MILLECENTOQUARANTA/00) LOTTO N. 5 RENAULT CLIO V DM735TE VF1CR1J0H CILINDRATA 1149 KW 55 DATA IMMATRICOLAZIONE 20/02/2008 SERVIZI E TRASPORTI 2000 VIALE MONASTIR 56 - CAGLIARI 1.125,00(MILLECENTOVENTICINQUE/00) LOTTO N. 6 TOYOTA LAND CRUISER 3.0 TD ZA261BZ JT111GJ CILINDRATA 2982 KW 92 DATA IMMATRICOLAZIONE 08/04/1997 KM CIRCA SOCC.STRAD.REMEL CAR DI USAI R. ZONA ARTIGIANALE-VIA OLIVETTI - TERRALBA 990,00 (NOVECENTOVANTA/00) 3

4 LOTTO N. 7 AUDI A4 2.5 V6 TDI CG103WJ WAUZZZ8E14A CILINDRATA 2496 KW 132 DATA IMMATRICOLAZIONE 30/06/2003 SASSARI 880,00 (OTTOCENTOTTANTA/00) LOTTO N. 8 VEICOLO ASSEGNABILE AI SENSI DELL ART. 214 TER DEL C.D.S. FIAT PUNTO 1.2 DF554FD ZFA CILINDRATA 1242 KW 44 DATA IMMATRICOLAZIONE 30/08/2007 KM CIRCA SOCC.STRAD. AZ CAR DI SABA REG. PONT EZZU - OZIERI 840,00 (OTTOCENTOQUARANTA/00) LOTTO N. 9 FIAT PANDA 1.3 MJT 16V 4X4 CZ593VH ZFA CILINDRATA 1248 KW 51 DATA IMMATRICOLAZIONE 11/01/2006 SASSARI 705,00 (SETTECENTOCINQUE/00) 4

5 LOTTO N. 10 CHEVROLET SPARK EH347FP KL1MF4819BC CILINDRATA 995 KW 50 DATA IMMATRICOLAZIONE 17/06/2011 SASSARI 705,00 (SETTECENTOCINQUE/00) LOTTO N. 11 OPEL COMBO 1.7 DI 16V CC117AP W0L0XCF CILINDRATA 1686 KW 48 DATA IMMATRICOLAZIONE 18/12/2002 SASSARI 630,00 (SEICENTOTRENTA/00) LOTTO N. 12 LANCIA YPSILON 1.3 MJ 16V DB390JR ZLA CILINDRATA 1248 KW 51 DATA IMMATRICOLAZIONE 30/03/2006 SOCCORSO STRADALE PINNA ZONA INDUSTRIALE PORTO TORRES 630,00 (SEICENTOTRENTA/00) 5

6 LOTTO N. 13 VOLKSWAGEN GOLF 1.9 TDI CT072KB WVWZZZ1KZ4W CILINDRATA 1896 KW 77 DATA IMMATRICOLAZIONE 24/01/2005 AUTOGRU RIMEDIO S.S.292 KM 128,175 LOC.RIMEDIO ORISTANO 585,00 (CINQUECENTOTTANTACINQUE/00) VEICOLO SPROVVISTO DI CHIAVI. E PRESENTE IL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE LOTTO N. 14 FIAT PANDA 1.2 CY026GT ZFA CILINDRATA 1242 KW 44 DATA IMMATRICOLAZIONE 29/09/2005 SOCC.STRAD. PROSTRADA SERVICE VIA GHILARZA N ORISTANO 540,00 (CINQUECENTOQUARANTA/00) LOTTO N. 15 AUDI A2 1.4 TDI DB841LS WAUZZZ8ZZ1N CILINDRATA 1422 KW 55 DATA IMMATRICOLAZIONE 09/11/2006 KM CIRCA SOCC.STRAD. MOICA ZONA IND. SETT. 5- VIA TUNISIA - OLBIA 510,00 (CINQUECENTODIECI/00) 6

7 LOTTO N. 16 JAGUAR XJ 4.0 SAJJJALD4CR CILINDRATA 3996 E GAS LIQUIDO KW 209 DATA IMMATRICOLAZIONE 02/07/1998 SOCCORSO STRADALE TANGIANU VIA BUDDI BUDDI KM 5- SASSARI 350,00 (TRECENTOCINQUANTA/00) LOTTO N. 17 FIAT GRANDE PUNTO 1.4 CZ197LB ZFA CILINDRATA 1368 KW 57 DATA IMMATRICOLAZIONE 16/05/2006 SOCC.STRAD. PROSTRADA SERVICE VIA GHILARZA N ORISTANO 250,00 (DUECENTOCINQUANTA/00) LOTTO N. 18 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. MOTOVEICOLO YAMAHA YZF R6 BJ94132 JYARJ CILINDRATA 600 KW 88,20 DATA IMMATRICOLAZIONE 03/07/2002 SOCC. STRAD. CURRELI VIA PARIGI- Z.I. - ORISTANO 435(QUATTROCENTOTRENTACINQUE) 7

8 LOTTO N. 19 VEICOLO ASSEGNABILE AI SENSI DELL ART. 214 TER DEL C.D.S. MOTOVEICOLO MALAGUTI PASSWORD 250 DV82912 ZJM7601A CILINDRATA 250 KW 15,50 DATA IMMATRICOLAZIONE 07/01/2011 SOCC.STRAD. PROSTRADA SERVICE VIA GHILARZA N ORISTANO 375,00 (TRECENTOSETTANTACINQUE/00) LOTTO N. 20 VEICOLO ASSEGNABILE AI SENSI DELL ART. 214 TER DEL C.D.S. MOTOVEICOLO SUZUKI GSX-R 750 BP74459 JS1B CILINDRATA 749 KW 108,80 DATA IMMATRICOLAZIONE 27/05/2004 SOCC.STRAD. PROSTRADA SERVICE VIA GHILARZA N ORISTANO 255,00 (DUECENTOCINQUANTACINQUE/00) LOTTO N. 21 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. MOTOVEICOLO APRILIA SCARABEO 100 DP57211 ZD4VAA0049S CILINDRATA 96 KW 4,60 DATA IMMATRICOLAZIONE 24/03/2010 SASSARI 210,00 (DUECENTODIECI/00) 8

9 LOTTO N. 22 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. MOTOVEICOLO HONDA PANTHEON 125 CJ68963 ZDCJF12A05F CILINDRATA 125 KW 10,10 DATA IMMATRICOLAZIONE 20/09/2005 SASSARI 180,00 (CENTOTTANTA/00) LOTTO N. 23 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. CICLOMOTORE APRILIA SCARABEO 50 X6WX5P ZD4PFG000YS CILINDRATA 49.0 SOCC.STRAD. AZ CAR DI SABA REG. PONT EZZU - OZIERI 180,00 (CENTOTTANTA/00) LOTTO N. 24 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. MOTOVEICOLO PIAGGIO LIBERTY 200 CJ69759 ZAPM CILINDRATA 198 KW 8,60 DATA IMMATRICOLAZIONE 05/01/2005 SASSARI 165,00 (CENTOSESSANTACINQUE/00) 9

10 LOTTO N. 25 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. CICLOMOTORE APRILIA RS 50 1RX77 ZD4SE00002S CILINDRATA 49.0 BOSA 165,00 (CENTOSESSANTACINQUE/00) VEICOLO SPROVVISTO DI CHIAVI, PRESENTE IL CERTIFICATO DI CIRCOLAZIONE. LOTTO N. 26 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. MOTOVEICOLO APRILIA SCARABEO DP26484 ZD4RBE0098J CILINDRATA 181 KW 14,00 DATA IMMATRICOLAZIONE 07/09/2009 SOCCORSO STRADALE PINNA ZONA INDUSTRIALE PORTO TORRES 135,00 (CENTOTRENTACINQUE/00) LOTTO N. 27 VEICOLO ASSEGNABILE ALLE P.A. AI SENSI DEL D.P.R. 189/2001. RIMORCHIO AGRICOLO GRAZIOLI SOCC.STRAD. PROSTRADA SERVICE VIA GHILARZA N ORISTANO 350,00 (TRECENTOCINQUANTA/00) Tutti i mezzi sopraindicati, potrebbero risultare sprovvisti della prevista documentazione (libretto di circolazione, certificato di proprietà, certificato di idoneità) nonché delle chiavi di esercizio. L eventuale ricerca o copia della predetta documentazione sono a carico esclusivo dell aggiudicatario. La Direzione Regionale Sardegna dell Agenzia del Demanio precisa che tutte le informazioni e dati riportati concernenti i mezzi oggetto del presente bando di gara sono state estrapolate (ove possibile) dalla banca dati del P.R.A.: pertanto non si assicura l esattezza delle stesse essendo cura degli interessati effettuare possibili verifiche. 10

11 NORME E CONDIZIONI CHE REGOLANO LA GARA 1. La vendita dei veicoli sarà effettuata nelle condizioni di fatto e di diritto in cui essi si troveranno all atto dello svolgimento della gara. I mezzi di cui sopra potrebbero essere gravati da c.d. ganasce fiscali, fermi amministrativi, pignoramenti, pesi o altri vincoli di qualsiasi natura e sarà esclusivo onere dell aggiudicatario verificarne l esistenza e provvedere alla relativa cancellazione a propria cura e spese, esonerando espressamente questa Agenzia da ogni onere o responsabilità al riguardo. Nello specifico, l istanza per la cancellazione dovrà essere presentata presso il competente Ente preposto al servizio e comporterà esclusivamente il pagamento degli importi dovuti per le formalità richieste. Si precisa, tuttavia, che l aggiudicatario non sarà tenuto a corrispondere alcuna somma a saldo dei debiti contratti dall originario proprietario del mezzo e a causa dei quali sono stati apposti i vincoli sopramenzionati, salve diverse disposizioni di legge. L esistenza di tali vincoli dovrà essere verificata presso i competenti Pubblici Registri Automobilistici (P.R.A.). I mezzi di cui sopra sono visionabili presso le depositerie giudiziarie, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore alle ore 12.00, previo accordo diretto con i rispettivi custodi. L esposizione, che precede la vendita, ha lo scopo di far esaminare lo stato e la qualità dei mezzi; non è consentito apportare modifiche o asportare delle parti agli stessi. Dopo l aggiudicazione non è ammesso alcun reclamo, né restituzione, sia nella fattispecie di alienazione che in quella di consegna per usi governativi ad Amministrazioni dello Stato, anche se il bando dovesse presentare relative, inesatte, informazioni. 2. L asta si svolgerà con il sistema delle offerte segrete (art. 73, lettera c, del R.D. n. 827/24 e successive modificazioni ed integrazioni) in aumento rispetto al prezzo posto a base d asta. Non saranno prese in considerazione offerte inferiori all importo a base di gara od offerte condizionate. 3. L offerta di acquisto può riferirsi ad uno o più lotti, avendo cura però di indicare in cifre ed in lettere l importo offerto per ciascuno di essi; in caso di discordanza fra il prezzo indicato in cifre con quello indicato in lettere sarà ritenuto valido quello più vantaggioso per l Amministrazione Finanziaria (art. 72 del Regolamento di Contabilità Generale dello Stato). Non saranno ritenute valide offerte complessive per più lotti. La predetta offerta da presentare in carta libera (fac-simile allegato A ) sarà redatta nei termini e nei modi di cui al successivo punto n. 8; dovrà essere contenuta in busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, che dovrà recare la dicitura: OFFERTA DI ACQUISTO PER L ASTA PUBBLICA DEL GIORNO 09/09/ LOTTO N. (ovvero, in caso di offerta per più veicoli, elencare tutti i numeri dei LOTTI). A corredo dell offerta, i concorrenti, dovranno produrre, a parte, in altra busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, recante la dicitura: DOCUMENTI PER LA PARTECIPAZIONE ALL ASTA PUBBLICA DEL GIORNO 09/09/ LOTTO N. (ovvero, in caso di offerta per più veicoli, elencare tutti i numeri dei LOTTI): un versamento a titolo di deposito cauzionale provvisorio per ogni singolo lotto cui si intende partecipare, pari al 20% dell importo a base d asta del lotto medesimo, costituito da assegno circolare non trasferibile intestato al Direttore 11

12 dell Agenzia del Demanio - Direzione Regionale Sardegna; qualora si partecipi per più lotti è necessario presentare un assegno distinto per ogni lotto; istanza di ammissione alla gara in carta libera (fac-simile all allegato B), contenente le generalità del soggetto richiedente, la sua residenza, il domicilio, il Codice Fiscale e l eventuale numero di partita I.V.A., con contestuale dichiarazione, ai sensi dell art. 46 del D.P.R. del 28/12/2000, n. 445, con la quale si attesti che il soggetto medesimo (se persona fisica), ovvero il suo rappresentante legale (se persona giuridica), non è interdetto, inabilitato o fallito e che a suo carico non sono in corso procedure per nessuno di tali stati, nonché l inesistenza, a suo carico, di condanne penali che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrarre. Il soggetto richiedente dovrà allegare anche una fotocopia di un documento di riconoscimento valido e un recapito telefonico per eventuali brevi contatti. se si partecipa per conto di altre persone fisiche è necessaria anche la procura speciale autentica in originale. se si partecipa per conto di ditte individuali, società di fatto o persone giuridiche, è necessaria anche la dichiarazione, contenente le generalità della persona che ne ha la rappresentanza, che nei confronti della ditta o società non pende alcuna procedura fallimentare o di liquidazione. se si partecipa e si acquista per procedere successivamente alla rivendita dei veicoli in parola, l offerente dovrà presentare copia del certificato camerale attestante la sua qualità soggettiva di operatore esercente attualmente attività di commercio di beni mobili usati, a pena della mancata applicazione della disciplina di cui all art. 36 del Decreto Legge n. 41 del , così come modificato dalla Legge 22 marzo 1995 n La mancanza di uno dei suddetti documenti e/o dichiarazioni determinerà l esclusione del concorrente, ove la Commissione la reputi pregiudizievole dell interesse pubblico sotteso alla gara di che trattasi. 5. Entrambe le buste, quella dell offerta e quella dei documenti, dovranno essere contenute in un unico plico chiuso, controfirmato sui lembi di chiusura, recante la dicitura: ASTA PUBBLICA DEL GIORNO 09/09/ LOTTO N.. (ovvero, in caso di offerta per più veicoli, elencare tutti i numeri dei LOTTI). Detto plico potrà essere inviato per posta mediante raccomandata a/r ovvero consegnato direttamente alla Agenzia del Demanio Direzione Regionale Sardegna Sede di Cagliari sita in Via Lo Frasso n. 2, che rilascerà attestazione di ricevuta con data e ora di arrivo del plico. L Agenzia del Demanio non risponde di eventuali disguidi postali che possano pregiudicare il tempestivo arrivo della documentazione richiesta. 6. Al fine dell ammissione alla gara, il suddetto plico dovrà pervenire a quest Agenzia entro e non oltre le ore del giorno 07/09/2015, esclusa ogni eccezione. 7. Non si terrà alcun conto delle offerte eventualmente pervenute o presentate in ritardo o in modo difforme; il ritardo, la difformità di presentazione o il mancato recapito sono a rischio del concorrente; in ogni caso non sarà ammesso alcun reclamo. La Commissione, allorché la difformità appaia di lieve entità o non pregiudizievole dell interesse pubblico sotteso alla gara, può decidere l ammissione dell offerta, ad unanime insindacabile giudizio. 12

13 8. L istanza di offerta, così come riportato nell allegato A, redatta in carta libera, dovrà contenere - pena l esclusione dalla gara - l indicazione delle generalità, della residenza, del domicilio fiscale, del codice fiscale e/o partita I.V.A. del concorrente e non dovrà contenere riserve o condizioni alcune. 9. L aggiudicazione dei veicoli, definitiva ad unico incanto, sarà effettuata - per ogni lotto - a favore del miglior offerente, anche in presenza di una sola offerta valida in aumento. Nel caso di offerte uguali si procederà ai sensi dell art. 77 del R.C.S. n.ro 827/24; non si riterranno valide le offerte in diminuzione od alla pari rispetto al prezzo fissato a base di gara. Laddove due o più concorrenti avanzassero la stessa offerta ed essa fosse accettabile, si procederà ad una licitazione fra essi soli con il metodo delle offerte segrete. Colui che risulterà migliore offerente sarà dichiarato aggiudicatario. Ove nessuno di coloro che fecero offerte uguali sia presente, o i presenti non vogliano migliorare l offerta, l aggiudicatario verrà scelto tramite sorteggio. 10. L assegno circolare del deposito cauzionale sarà restituito - non prima del decorso di 5 (cinque) giorni lavorativi - ai concorrenti non aggiudicatari ed a coloro che non saranno ammessi alla gara per inosservanza delle formalità o per mancanza di documenti richiesti, previa sottoscrizione della relativa ricevuta liberatoria a favore dell Agenzia del Demanio - Direzione Regionale Sardegna Sede di Cagliari, mentre al concorrente aggiudicatario sarà restituito solo dopo l esatta e completa esecuzione degli adempimenti e degli assumenti obblighi contrattuali. 11. Al verbale di apertura delle buste contenenti le offerte per i predetti lotti seguirà il verbale di aggiudicazione, che, ai sensi dell art. 16 R.D. n. 2240/1923, avrà valore ed effetti del contratto di vendita. La data della formale redazione del verbale di aggiudicazione, che sarà comunicata ai concorrenti al momento della pubblica apertura delle buste, avverrà entro 5 (cinque) giorni lavorativi dalla gara. La stipulazione del verbale di aggiudicazione potrà avvenire soltanto previo adempimento delle incombenze di cui ai successivi punti 12-17, nonché della tempistica ivi prevista. Il predetto atto sarà immediatamente vincolante per gli aggiudicatari, mentre sarà vincolante ed efficace per l Agenzia del Demanio soltanto dopo il prescritto visto di esecuzione da parte del Direttore Regionale. 12. Al momento della sottoscrizione l aggiudicatario avrà l obbligo di dichiarare le finalità dell acquisto, quale: il trasferimento di proprietà, la radiazione per esportazione, la radiazione per cessazione della circolazione; con l onere di definire le successive incombenze da espletare a propria cura e spese presso il Pubblico Registro Automobilistico ovvero presso gli Uffici Competenti. 13. I veicoli aggiudicati saranno prelevati dagli aventi diritto presso i rispettivi custodi, previo specifica autorizzazione di questa Direzione Regionale, che verrà concessa solo dopo che il concorrente aggiudicatario avrà: provveduto al pagamento del prezzo d acquisto al momento della sottoscrizione del verbale di aggiudicazione (entro perciò 5 giorni dalla gara); fornito copia della documentazione attestante l avvenuta richiesta di trascrizione di proprietà a suo favore ovvero l avvenuta radiazione, che dovrà avvenire entro 5 giorni dalla formale aggiudicazione. Dalla data di aggiudicazione decorreranno gli oneri di custodia a carico dell aggiudicatario. 13

14 14. L aggiudicatario avrà l obbligo di versare l intero prezzo d acquisto in un'unica soluzione (entro il termine di cui al punto 13), presso qualsiasi banca con il relativo modello F23, codice tributo 135T e consegnare alla Scrivente, il duplo della quietanza di versamento al momento della formale aggiudicazione. In mancanza del versamento, l aggiudicazione sarà annullata e la cauzione incamerata a favore dello Stato. 15. Nel caso l aggiudicatario non provvedesse nel fornire copia dei documenti comprovanti l avvenuta trascrizione in suo favore ovvero l avvenuta radiazione, il verbale di aggiudicazione sarà annullato nei limiti del relativo lotto in gara e la cauzione incamerata a favore dello Stato. 16. Tutte le spese inerenti la procedura di aggiudicazione, registrazione e trascrizione del verbale/contratto, nonché la trascrizione presso il Pubblico Registro Automobilistico sono a carico esclusivo dell aggiudicatario. 17. L Agenzia del Demanio s intenderà sollevata da qualsiasi responsabilità relativamente a tutte le operazioni di prelievo e trasporto del bene, costi compresi, che sono a totale carico dell aggiudicatario. 18. Per quanto non espressamente previsto nel presente avviso d asta, si fa riferimento alla legislazione vigente in materia di amministrazione del patrimonio e di contabilità generale dello Stato. Ulteriori chiarimenti possono essere richiesti presso questo Ufficio, sito in Cagliari, Via Lo Frasso n. 2; ovvero telefonicamente al n. 070/ oppure via al seguente indirizzo Si avverte, infine, che si procederà ai sensi degli artt. 353 e 354 del C.P. nei confronti di chiunque impedisse o turbasse la gara. Il Direttore Regionale F.to Dott.ssa Rita Soddu Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art. 3 comma 2, del D. L.gs n. 39/

15 FAC-SIMILE DI OFFERTA ALLEGATO A (su carta libera) All Agenzia del Demanio Direzione Regionale Sardegna Via Lo Frasso n CAGLIARI Il sottoscritto... Nato a......(prov...) il... residente in...., via... n.... e domiciliato in...., via.. n... Codice Fiscale.., Tel.. in qualità di (1) della Ditta/Società con sede in....via.... n..., Cod. fisc./ P. Iva...., presa visione del bando di gara prot. n del., relativo all asta pubblica a mezzo di offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d asta, che si terrà presso il suindicato Ufficio in data 09/09/2015, per la vendita di n. 27 lotti ciascuno composto da veicoli confiscati definitivamente a seguito di violazioni del Codice della Strada ovvero c.d. abbandonati ai sensi del D.P.R. 189/2001. PRESENTA LA SEGUENTE OFFERTA: 15

16 Con la presente offerta il sottoscritto dichiara di accettare incondizionatamente tutte le norme che regolano la gara e si impegna ad effettuare il pagamento di quanto dovuto ed a ritirare gli auto/motoveicoli aggiudicati nei termini fissati dall Agenzia del Demanio. (3) Luogo e data Firma (3) (1) a) SE TRATTASI DI PRIVATO: scrivere solo la parola PRIVATO e non compilare i campi successivi; b) SE TRATTASI DI SOCIETÀ, DITTA, ENTE o ASSOCIAZIONE: specificare la qualifica (esempio: rappresentante legale - amministratore - titolare - procuratore - ecc.) e compilare tutti i campi successivi. (2) in caso di discordanza fra il prezzo indicato in cifre ed il prezzo indicato in lettere sarà ritenuto valido quello più vantaggioso per l Erario (art. 72 del Regolamento di Contabilità Generale dello Stato). (3) L omissione di tale dichiarazione e della firma renderà NULLA L OFFERTA. 16

17 FAC-SIMILE DI OFFERTA ALLEGATO B (su carta libera) All Agenzia del Demanio Direzione Regionale Sardegna Via Lo Frasso n CAGLIARI Oggetto: Gara d asta del giorno 09/09/2015 per la vendita di n. 27 lotti ciascuno composto da un veicolo oggetto di confisca definitiva ovvero assoggettato alle procedure di cui al DPR n. 189/2001. Il sottoscritto... nato a. (Prov.) il... residente in, via n. e domiciliato in., via n.... Cod. fisc./ P.Iva.., in qualità di (1)..... della Ditta/Società..... con sede in via n...., Cod. fisc./ P.Iva..., in possesso della piena capacità di agire, con riferimento alla normativa in materia di dichiarazioni sostitutive ed in particolare a quanto previsto dagli artt. 3, 19, 46 e 47 del D.P.R , n. 445 nonché consapevole delle responsabilità e delle sanzioni penali stabilite dalla legge per le false attestazioni e le mendaci dichiarazioni, nel presentare istanza per l ammissione alla gara in oggetto, DICHIARA - di non essere interdetto/a o inabilito/a o fallito/a; - di non avere in corso procedure per nessuno di tali stati; - di non aver subito condanne penali che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrarre; ed altresì DICHIARA (2) - che nei confronti della Ditta/Società di cui sopra non pende alcuna procedura fallimentare o di liquidazione. Luogo e data Firma (3).. (1)a) SE TRATTASI DI PRIVATO: scrivere solo la parola PRIVATO e non compilare i campi successivi; b) SE TRATTASI DI SOCIETÀ, DITTA, ENTE o ASSOCIAZIONE: specificare la qualifica (esempio: rappresentante legale - amministratore - titolare - procuratore - ecc.) e compilare tutti i campi successivi. (2) Dichiarazione valida solo nell ipotesi di dichiarante, rappresentante legale di ditta individuale, società di fatto o persona giuridica. (3)L omissione della firma renderà NULLA L OFFERTA. 17

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI Art. 1, comma 89, Legge n. 147/2013 DM n. 307/2014 Circolare MIT 22.9.2014, n. 18358 Modena, 07 ottobre 2014 La Finanziaria 2014 ha previsto

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni.

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Il DIRETTORE DELL AGENZIA DEL DEMANIO Vista la legge 7 agosto 1990, n.

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA

REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA CAPO I OGGETTO DEL DIRITTO D ACCESSO 1. OGGETTO DEL REGOLAMENTO E DEFINIZIONI 1. Al fine di favorire

Dettagli