L insostenibilità della polizza dei primi 30 gg. di malattia e l idea del. Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L insostenibilità della polizza dei primi 30 gg. di malattia e l idea del. Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica"

Transcript

1 L insostenibilità della polizza dei primi 30 gg. di malattia e l idea del Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica

2 L attuale sistema di copertura dei primi 30 gg. scaturisce da una norma contrattuale a fronte della quale si è realizzato il seguente sistema: Le Asl versano all ENPAM i premi individuali pari allo 0,30% delle voci A1 e A9 dello stipendio (valore medio del prelievo 260,00 annui) per un premio totale annuo su pediatri pari a ,00. A fronte di tale premio (art. 59, c. 4/5) l ACN prevede solo la copertura dei primi 30 gg. di malattia (no infortuni) del medico.

3 l attuale polizza prevede l estensione della copertura anche agli eventi da infortunio, sia professionale che extraprofessionale. Inoltre la copertura per i primi 30 gg. è ripetibile più volte nel corso dell anno solare. Essendo la polizza di tipo cumulativo, e non per adesione, non è previsto il questionario anamnestico individuale e, indipendentemente dalla situazione quo ante, in presenza di patologie oncologiche, anche se ripetute più volte nell anno, si considera un solo evento con franchigia di 1 giorno.

4 La polizza prevede una serie di franchigie: I primi due giorni non sono liquidati per malattie e infortuni senza ricovero (ma dal 25 giorno di malattia si riassorbe un giorno di franchigia), inoltre non sono liquidate le domeniche, e i sabati sono liquidati nella misura di 1 ogni due. I trenta giorni, così come i sabati e le domeniche sono calcolati per periodo solare dall inizio della malattia. Per le malattie/infortuni con ricovero non è liquidato il primo giorno (ma dal 25 giorno di malattia si riassorbe un giorno di franchigia)

5 Gli infortuni professionali sono trattati come la malattia, mentre quelli extraprofessionali subiscono comunque 2 gg. di franchigia frontale Nel caso di Day surgery, Day hospital e ambulatorio surgery le franchigie non vengono applicate.

6 L andamento tecnico rappresenta il rapporto tra costo globale dei sinistri e premi incassati. Questo dato non è esaustivo dei costi complessivi giacché ad essi si aggiungono i costi di gestione della copertura assicurativa.

7 Il 19 dicembre 2008, vedi raccomandata ufficiale inviata alle OO. SS. in pari data, i dati più aggiornati, relativi al mese di ottobre 2008, ci davano la seguente risultante: A fronte di un incasso premio globale annuo di ,00 l andamento tecnico evidenziava: Per il primo periodo (polizza Willis) su soli 8 mesi, un numero di sinistri pari a 545 per un costo totale di ,15 e un costo medio per sinistro pari a 3.317,07 Dal mese di settembre 2008, anche a seguito della sentenza del TAR, veniva ripristinata la polizza precedente, ex DPR 272/2000.

8 Tra settembre e ottobre 2008, venivano denunciati ulteriori 100 sinistri, per un totale di ,64 e un costo medio per sinistro di 2.220,68. Tra da ottobre a dicembre del 2008 l andamento tecnico subiva un altro appesantimento visti gli ulteriori 210 sinistri per un costo di ,80 con un costo medio per sinistro immutato. L andamento tecnico complessivo, per il 2008, nonostante si fosse tornati alla vecchia polizza, si chiudeva con il seguente rapporto entrate/uscite:

9 ENTRATE ,00 USCITE ,59 PERDITE ,59

10 A seguito di un tale andamento tecnico, è del tutto evidente il perché AIG sia uscita dalla copertura assicurativa e, altrettanto evidente risulta il motivo delle nuove franchigie per tentare di equilibrare l andamento tecnico perché, altrimenti, nessuna Compagnia avrebbe assunto il rischio. Per poter capire da quali motivazioni scaturisce un tale rapporto tecnico negativo, oltre che dall aumento del numero di sinistri, si deve analizzare l evoluzione della copertura.

11 Nel 1996, in forza del disposto dell art. 44 del DPR 613, per far fronte al pregiudizio economico derivante dagli eventi di malattia per i primi 30 gg. era posto a carico del servizio pubblico un onere pari allo 0,50% dei compensi relativi ai punti A e C dell art. 43. Le cifre corrispondenti in lire erano: A1: (single ) (gruppo ) la media del prelievo, riportata in x assistito, era pari a 50,00

12 C: (single ) (gruppo ) la media del prelievo, riportata in x assistito, era pari a 18,00 che, aggiunto ai 50,00 della quota A portava il totale sul quale calcolare il prelievo a 68,00. Lo 0,50%, tradotto in, era pari a 0,34 euro per assistito. Con il DPR 272 del 2000, si passò dallo 0,50% allo 0,25% e poi, con l accordo integrativo allo 0,30%, anche le voci stipendiali vennero modificate, accorpando le vecchie e la quota per assistito scese a 0,24.

13 Infine, con l ACN del dicembre 2005, il prelievo è stato effettuato sulle quote A1 e A9 che hanno un valore di 85,17 e che danno, con lo 0,30% un contributo di 0,26 per assistito. In 12 anni, quindi, si è avuta una perdita sul premio globale di oltre ,00 all anno.

14 In circa tredici anni, la polizza malattia, che fino al 1996 non aveva dato problemi, è divenuta insostenibile. PERCHÉ: Un pediatra, nel 1996, pagava il corrispondente di 340,00 annui a fronte dei quali i primi 8 gg di malattia erano in franchigia e non venivano rimborsati; nel 2005 eravamo arrivati a pagare un premio di 260,00 annui e le franchigie si erano ridotte ad un giorno. Nel 2009, siamo tornati a due giorni di franchigia escludendo dal pagamento le domeniche e metà dei sabati, con un premio di 270.

15 premio annuo individuale giorni di franchigia durata media in giorni numero eventi di malattia

16 La polizza in vigore dal 1 gennaio 2009 è stata stipulata sulla base del DPR 272/2000 essendo stato annullato l articolo 59 dell ACN La nuova polizza, nonostante le franchigie applicate non va bene e, alla fine dell anno si evidenzieranno ulteriori problemi di andamento tecnico. Quindi, in ogni caso, non avremmo più avuto l attuale copertura ma, ammesso di trovare compagnie disponibili, una ancora peggiorativa. Vediamo perché:

17 Tabella 1 AL 31 DICEMBRE 2009 Proiezione totale sinistri 1000 Importo medio della fattura 2.300,00 Media giorni assenza 20 Importo medio liquidato 1.975,00 Diaria media giornaliera 98,75 (con fattura e Ritenuta Acconto)

18 Costo totale sinistri = ,00 A questa cifra si debbono aggiungere i costi di gestione che ammontano ad alcune centinaia di migliaia di euro. Quindi, esclusi i costi di gestione che sono variabili in funzione dell andamento tecnico e della complessità di polizza, abbiamo ANDAMENTO TECNICO 2009 ENTRATE = ,00 USCITE = ,00 PERDITE = ,00 (*) (*)N. B.: alle perdite andranno poi sommati i costi di gestione (dell ente gestorio GPA)

19 LE POSSIBILI SCELTE DAL 2010 Dal 31 dicembre 2009 l attuale sistema cesserà di esistere. A fronte di ciò, si possono effettuare varie scelte:

20 1. Non prevedere più la copertura assicurativa per malattia (i pediatri potranno assicurarsi da soli). PRO: nessun problema interno al Sindacato, nessun danno diretto alla categoria giacché tutti hanno riavuto circa 300,00 euro sulla quota fissa. PROBLEMI: un danno economico indiretto (il costo del premio individuale di un prodotto assicurativo simile, uguale non esiste, è almeno 4 volte superiore all attuale. Inoltre, le franchigie, per i pochi prodotti simili presenti sul mercato prevedono i primi 15/30 gg. di malattia senza copertura e, inoltre, non prevedono la copertura da infortuni).

21 2. Lasciare alla libera iniziativa delle Province o delle Regioni la stipula delle polizze assicurative per gli iscritti. PROBLEMI: numero minimo di aderenti alla polizza. Richiesta di questionario anamnestico per ogni singolo assicurato. Questo perché non essendo iscritta l intera categoria e non avendo uno storico provinciale la compagnia tende a fare selezione in ingresso. Struttura delle garanzie e modello delle prestazioni. Qui entra in gioco la frequenza (n sinistri/n aderenti) che, nella polizza attuale, su una popolazione di pediatri è del 12,5%. Il premio è inversamente proporzionale al numero degli aderenti. A parità di prestazioni maggiore è il numero degli aderenti minore è il premio individuale. Di conseguenza tante polizze locali costerebbero di più di una sola nazionale.

22 2. Lasciare alla libera iniziativa delle Province o delle Regioni la stipula delle polizze assicurative per gli iscritti. In ogni caso, ammesso che si possa fare, siccome, di norma, i Segretari Regionali non hanno rappresentanza legale, che risiede in capo ai Segretari Provinciali, ogni singola provincia dovrebbe stipulare in proprio la copertura per gli iscritti. Le polizze, quindi, sarebbero stipulate dalle province con evidenti effetti sperequativi. Basterà immaginare quelle realtà con circa 100 iscritti. Difficilmente potrebbero stipulare una polizza e anche se vi riuscissero sarebbe a costi altissimi. La stipula di una polizza da parte del sindacato, che è associazione non riconosciuta, significa ex lege che chi stipula risponde con il patrimonio personale.

23 3. Il Sindacato stipula una polizza per adesione per gli iscritti. PROBLEMI: 1. Se non si prevede alcuna garanzia sul numero minimo di aderenti: significa che il premio costa di più; 2. Se si stabilisce un numero minimo di aderenti e poi non si rispetta ne risponde in solido il sindacato e chi stipula, con il proprio patrimonio; 3. In ogni caso, le polizze per adesione hanno meccanismi più penalizzanti e costi molto più alti; 4. Le franchigie partono da un minimo di 15 gg.

24 Uno sguardo al mercato assicurativo VEDIAMO QUALI SONO LE COPERTURE E I COSTI DELLE POLIZZE MALATTIA ATTUALMENTE ESISTENTI SUL MERCATO.

25 Uno sguardo al mercato assicurativo VEDIAMO QUALI SONO LE COPERTURE E I COSTI DELLE POLIZZE INFORTUNI ATTUALMENTE ESISTENTI SUL MERCATO.

26 Uno sguardo al mercato assicurativo RICAPITOLANDO AD OGGI, UNA POLIZZA PER ADESIONE PER UNA COPERTURA MALATTIA e INFORTUNIO con diaria di 100,00 PER I PRIMI 30 GG, CON ALMENO 15 GG DI FRANCHIGIA, SI DOVREBBE PAGARE UN PREMIO DI: 1. MALATTIA 900,00 2. INFORTUNIO 400,00 TOTALE 1.300,00 TALE CIFRA POTRÀ SUBIRE SCONTI PROPORZIONALI AL NUMERO DI ADESIONI, DIFFICILMENTE QUANTIZZABILI IN ANTICIPO (VEDI POLIZZA ENPAM GRANDI RISCHI NEL CORSO DEGLI ANNI)

27 4. Ritornare ad una gestione ENPAM 1) Possibilità attualmente non prevista dall ACN (per decisione unanime del Consiglio Nazionale). Riaprire le trattative vuol dire che almeno per il 2010 ci sarà mancanza di copertura. 2) L ENPAM deve effettuare una gara ad evidenza pubblica (tempi lunghi e in un fondo comune con la Medicina Generale) 3) Al massimo potrebbe essere mantenuta l attuale copertura, ma sicuramente con aumento del prelievo e con ulteriori franchigie per ristabilire l andamento tecnico positivo; inoltre. - il sindacato non avrebbe alcun potere ufficiale di controllo sulle garanzie - esistono questioni di legittimità giuridica circa la possibilità dell ENPAM di introitare finanziamenti pubblici oltre a quelli previsti dall art 7 del proprio Statuto

28 5. Costituire un Fondo per l assistenza integrativa. PRO: la costituzione di un Fondo per l assistenza integrativa della categoria apre una nuova strada nel settore dei servizi erogabili dall Organizzazione Sindacale. La FIMP sarebbe la prima organizzazione medica ad aver realizzato una Fondazione che abbatte i costi e razionalizza il sistema delle coperture assistenziali.

29 5. Costituire un Fondo per l assistenza integrativa. PROBLEMI: 1) fase di start up e i tempi di realizzazione 2) Il maggiore dei problemi è il numero minimo di aderenti necessario affinché tutto il progetto funzioni. I nostri esperti lo hanno valutato in unità. Significa che, se vogliamo che non ci sia soluzione di continuità con la vecchia polizza, in 45 gg dovremo iscrivere alla Fondazione almeno pediatri che abbiano sottoscritto il RID permanente sul loro conto corrente per il prelievo del premio a favore della Fondazione FIMP.

30 5 Costituire un Fondo per l assistenza integrativa. GARANZIE : PROFILO GIURIDICO È importante sottolineare che la Fondazione per poter operare abbisogna del riconoscimento giuridico da parte del Ministero dell Interno che lo rilascia, attraverso la Prefettura competente, dopo aver visionato tutti gli atti e gli scopi e dato il relativo nulla osta. L atto costitutivo, quindi, è un atto pubblico e il Ministero esplica la vigilanza sui bilanci, che vengono certificati, e sul rispetto degli scopi sociali.

31 COPERTURA GLOBALE BENE-ESSERE PEDIATRA PIATTAFORMA-PROGETTO PROGETTO DELLA FIMP

32 La nuova polizza conterrà un meccanismo tipo BONUS/MALUS individuale che servirà ad avere ristorni economici (bonus) o applicazione di franchigie (malus). La polizza BASIC prevede che a fronte di un prelievo mensile di 50,00 sia erogata una copertura a diaria fissa giornaliera di 100,00 per 30 gg solari annui, comprese le giornate del sabato e della domenica, con uno scoperto minimo percentuale. Nessuna dichiarazione del sostituto, nessuna fattura.

33 POLIZZA BASE PER EVENTI DERIVANTI DA MALATTIA E INFORTUNIO Fondazione F.I.M.P. Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica Pediatri di famiglia iscritti alla Fondazione F.I.M.P. garanzia diaria giornaliera per eventi derivanti da malattia, infortunio professionale ed extraprofessionale PREMIO: 600 /anno DIARIA: 100 /giorno Malattia/infortunio professionale Infortunio extraprofessionale Sui primi trenta giorni (compresi sabato e domenica) è applicato uno scoperto percentuale della diaria Stesse Garanzie: Decorrenza dal 3 giorno (come l attuale) Oltre i 30 gg solari annui anche non consecutivi, saranno applicate franchigie progressive individuali per non compromettere l andamento tecnico della polizza, prevedendo controlli fiscali per eventi ripetuti e garanzie della fondazione per eventi gravi Gratis: carta di credito revolving

34 SVILUPPI NEGLI ANNI SUCCESSIVI IN BASE AD ANDAMENTO TECNICO i pediatri che per un biennio non avranno eventi di malattia o infortunio entrano nella CLASSE PREMIUM che da diritto, a titolo gratuito ad alcuni benefici (1. accantonamento di un importo percentuale su un fondo individuale integrativo previdenziale; 2. garanzia gratuita del II rischio professionale) gli appartenenti alla classe PREMIUM, possono accedere a costi minimi rispetto al mercato alla POLIZZA GOLD che prevede quanto previsto dalla polizza base, più: 1. Aumento della diaria giornaliera 150,00 per i primi trenta giorni di malattia, 2. una copertura ulteriore di 15 gg di malattia al 32% della diaria (ad integrare la copertura ENPAM dal 31 giorno), 3. Copertura Studio NO PROBLEM (365 gg l anno 24/24 ore).

35 RIEPILOGO i Pediatri che per 2 anni non avranno eventi CLASSE PREMIUM Accantonamenti Sul fondo Pensione individuale Acquisto a costi minimi POLIZZA GOLD* Estensione gratuita II Rischio RC professionale Polizza studio no problem 365gg/anno 24/24 ore diaria di 150 per i primi 30 gg Copertura aggiuntiva di 15 gg di malattia al 32% della diaria Ad integrazione della copertura ENPAM dal 31 giorno * Acquistabile anche a prezzo di mercato dai fuori classe

36 RIEPILOGO i Pediatri che per 2 anni non avranno eventi CLASSE PREMIUM Accantonamenti Sul fondo Pensione individuale In caso di adesione di almeno 4200 unità l estensione gratuita del II rischio professionale verrà estesa a tutti gli iscritti in fase di prima adesione alla copertura Estensione gratuita II Rischio RC professionale

37 SVILUPPI NEGLI ANNI SUCCESSIVI IN BASE AD ANDAMENTO TECNICO Tutti i pediatri che permangono per un biennio nella classe PREMIUM hanno diritto di entrare nella classe ELITE che, oltre a quanto già previsto per la classe PREMIUM, prevede l acquisto, a costi minimi rispetto al mercato, alla POLIZZA PLATINUM che prevede: 1. una diaria, per i primi trenta giorni di malattia, di 200,00 2. una copertura ulteriore di 30 gg di malattia al 32% della diaria, (ad integrare la copertura ENPAM dal 31 giorno), 3. un rimborso spese in caso di infortunio.

38 RIEPILOGO Accesso dopo 2 anni di permanenza nella Classe Premium CLASSE ELITE Che comprende i Benefit della GOLD più: Possibilità di acquisto a costi minimi della POLIZZA PLATINUM* Rimborso spese in caso di infortunio Diaria di 200 per i primi 30 gg * Acquistabile anche a prezzo di mercato dai fuori classe Copertura aggiuntiva di 30 gg di malattia al 32% della diaria Ad integrazione della copertura ENPAM dal 31 giorno

39 ALGORITMO RIASSUNTIVO: Costo individuale: 600 euro /anno in unica soluzione 1 ANNO SENZA MALATTIA 2 ANNO SENZA MALATTIA 3 ANNO SENZA MALATTIA 4 ANNO SENZA MALATTIA CLASSE PREMIUM CLASSE ELITE DIARIA : 100 /die per 30gg solari con scoperto percentuale + Carta di Credito revolving gratuita PdF in VIRTUOLIST GARANZIA GRATUITA II RISCHIO ASSOLUTO R.C.PROFESSIONALE PdF in VIRTUOLIST GARANZIA GRATUITA II RISCHIO ASSOLUTO R.C.PROFESSIONALE Versamenti volontari POLIZZA GOLD: Attraverso integrazione volontaria: 150 /die per max 30gg solari 48 /die per ulteriori 15gg Polizza Studio No Problem POLIZZA PLATINUM: Attraverso integrazione volontaria 200 /die per max 30gg solari 64 /die per ulteriori 30gg Rimborso spese in caso di infortunio Polizza Studio No Problem Oltre i 30 gg solari annui, anche non consecutivi, di malattia o infortunio previste franchigie individuali, con salvaguardia di eventi di particolare importanza a carico del fondo

40 L insostenibilità della polizza dei primi 30 gg. di malattia e l idea del Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica

41

42 L ENPAM per proprio Statuto può effettuare ai propri iscritti una copertura previdenziale e assicurazione malattia/infortuni Infatti tramite prelievo obbligatorio (DLgs.509/94) introita contributi individuali finalizzati alla copertura previdenziale e assicurazione malattia, elargendo ai singoli il trattamento pensionistico e l assicurazione malattia e infortuni con franchigia di 30 gg. Può elargire ulteriori prestazioni assistenziali per adesione (vedi polizza grandi rischi ) non obbligatorie La copertura assicurativa dei primi 30 gg, non può configurarsi come assicurazione di malattia, ma come riconoscimento per far fronte al pregiudizio economico derivante dall onere della sostituzione (Comma 4 art 59 ACN), de jure incompatibile con la legge 509 e lo Statuto dell ENPAM

Dalla Polizza Malattia alla nuova mutualità: genesi di una proposta

Dalla Polizza Malattia alla nuova mutualità: genesi di una proposta Dalla Polizza Malattia alla nuova mutualità: genesi di una proposta L insostenibilità della polizza dei primi 30 gg. di malattia e l idea del Fondo Integrativo di Mutualità Pediatrica L attuale sistema

Dettagli

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale Cari colleghi, in queste settimane sono state diffuse notizie,sulla Assicurazione Malattia per i primi trenta giorni,che hanno creato dapprima

Dettagli

POLIZZA MEDICI DI MEDICINA GENERALE

POLIZZA MEDICI DI MEDICINA GENERALE POLIZZA MEDICI DI MEDICINA GENERALE POLIZZA N. 81301025 Copertura rischi economici dei Medici di Medicina Generale Il Medico di Famiglia, quando si assenta per malattia ed infortunio dal servizio per più

Dettagli

E se si ammala il MMG?

E se si ammala il MMG? Federazione Italiana Medici Medicina Generale Provincia di Treviso Via Montebelluna 2-31100 Treviso - 0422 405095 - www.fimmgtv.org Anno XXII N 1 Gennaio - Marzo 2013 - Aut. Trib. TV n 878 del 29/5/92

Dettagli

Assicurazioni Generali S.p.A. - Area Vita ed Employee Benefit. Forme di assistenza a tutela dell attività professionale. Milano, 17 maggio 2013

Assicurazioni Generali S.p.A. - Area Vita ed Employee Benefit. Forme di assistenza a tutela dell attività professionale. Milano, 17 maggio 2013 1 Assicurazioni Generali S.p.A. Area Vita ed Employee Benefits Collettive Infortuni, Malattie e Fondi Sanitari Forme di assistenza a tutela dell attività professionale Milano, 17 maggio 2013 Agenda 2 Forma

Dettagli

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara.

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara. RISPOSTE AI QUESITI PREMESSA Sono pervenuti numerosi quesiti in ordine agli aspetti contrattuali, in particolare per ciò che attiene alle condizioni generali e speciali di assicurazione, di cui agli allegati

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI. Sussidi Sanitari Integrativi

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI. Sussidi Sanitari Integrativi ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Sussidi Sanitari Integrativi Roma 1 Giugno 2015 "La salute è il primo Dovere della Vita" Oscar Wilde La Presidenza Nazionale dell ANAE, per tu3 i suoi iscri3 e familiari

Dettagli

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA:

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA: CONVENZIONE TRA: ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA CON SEDE IN VIA CHE GUEVARA, 4 42100 REGGIO EMILIA E COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. VIA STALINGRADO,

Dettagli

Multirischi Esercizi Commerciali per Confcommercio per una copertura completa ed esclusiva della tua attività commerciale;

Multirischi Esercizi Commerciali per Confcommercio per una copertura completa ed esclusiva della tua attività commerciale; SINTESI CONVENZIONE La collaborazione Confcommercio Imprese per l Italia e Vittoria Assicurazioni arricchisce la propria offerta, proponendo agli Associati Confcommercio e, da oggi, anche ai loro familiari

Dettagli

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011 IL PRESIDENTE Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010 Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni e dal Ministero dell Interno - Iscritto al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale del Ministero

Dettagli

Il Welfare Sanitario per Titolari ed Amministratori di Impresa. Cenni sull'utilizzo delle casse di assistenza e sui vantaggi fiscali-contributivi

Il Welfare Sanitario per Titolari ed Amministratori di Impresa. Cenni sull'utilizzo delle casse di assistenza e sui vantaggi fiscali-contributivi Il Welfare Sanitario per Titolari ed Amministratori di Impresa. Cenni sull'utilizzo delle casse di assistenza e sui vantaggi fiscali-contributivi in collaborazione con: UNINDUSTRIA REGGIO EMILIA Reggio

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO Il fondo di Previdenza complementare Sirio Perseo: come funziona il Fondo e come la Funzione Pubblica organizza un servizio rivolto ai lavoratori Pubblici

Dettagli

Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008

Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008 Anp - Consiglio nazionale Chianciano Terme (SI), 15-16 dicembre 2007 Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008 L ANP, Associazione Nazionale

Dettagli

1. L Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di pediatria

1. L Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di pediatria POLIZZA a copertura del pregiudizio economico delle spese di sostituzione per i primi 30 giorni di MALATTIA / INFORTUNI per i medici pediatri di libera scelta. CONTRAENTE: FIMP (Federazione Italiana Medici

Dettagli

Convenzione Carabinieri 2012

Convenzione Carabinieri 2012 Convenzione Carabinieri 2012 Target Dipendenti in servizio; Dipendenti in quiescenza; Familiari di primo grado conviventi (coniuge, genitori e figli) risultanti dallo stato di famiglia. Condizioni prodotti

Dettagli

Le risposte alla Vostra esigenza di chiarezza. www.alliancebroker.it. Alliance Broker Spa - Brokeraggio Assicurativo INTRODUZIONE

Le risposte alla Vostra esigenza di chiarezza. www.alliancebroker.it. Alliance Broker Spa - Brokeraggio Assicurativo INTRODUZIONE INTRODUZIONE Le risposte alla Vostra esigenza di chiarezza RISULTATI DELL INDAGINE Interesse manifestato a favore delle coperture 426 306 250 74 19 Primi 30 gg di malattia Rc professionale Tutela legale

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI Polizza RC Professionale Cassa Forense

SCHEDA DI SINTESI Polizza RC Professionale Cassa Forense SCHEDA DI SINTESI Polizza RC Professionale Cassa Forense ASSICURATORE BROKER Garanzie Forma della garanzia AIG Europe Ltd MARSH SPA 1. RC PROFESSIONALE 2. RCT CONDUZIONE UFFICIO 3. RCO Claims Made Sinistro

Dettagli

Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992 n. 502 e successive integrazioni e modificazioni;

Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992 n. 502 e successive integrazioni e modificazioni; ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER LA DISCIPLINA DEI RAPPORTI CON I MEDICI PEDIATRI DI LIBERA SCELTA AI SENSI DELL ART. 8 DEL D.LGS. N. 502 DEL 1992 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI BIENNIO ECONOMICO

Dettagli

LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA

LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA 1) Perché la riforma del modello contrattuale: Nell attuale scenario, il modello contrattuale

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Quadrifoglio/Mod. X0442.0 Edizione 2/2008 Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio La presente Nota Informativa è redatta secondo lo

Dettagli

PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI

PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI Allegato 3 Convenzione Nazionale CISL - UGF PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI Condizioni riservate alle Strutture Sindacali (Nazionali, Regionali, Territoriali e di Categoria) e alle Società ed Enti di loro

Dettagli

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R.

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R. Via Boccaccio n. 2/e - 2002 Cerro Maggiore - Milano Tel: 01 519055 01 5176 - Fax: 01 517879 L offerta dovrà prevedere prodotti che soddisfino le condizioni sottoindate,dal punto 1 al punto 11, allo scopo

Dettagli

Agenzia di Roma 63J Servizio Malattia Medici

Agenzia di Roma 63J Servizio Malattia Medici SCHEDA TECNICA (documento privo efficacia contrattuale, unicamente incativo, in forma sintetica, delle conzioni originali polizza in possesso del contraente, ovvero l insieme dei Sindacati Firmatari, a

Dettagli

Approvato con delibera di Giunta n. 248 del 23.12.2013 pubblicato in data 03.01.2014

Approvato con delibera di Giunta n. 248 del 23.12.2013 pubblicato in data 03.01.2014 REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI ASSISTENZA E DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE E FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI GESTIONE DEL COMUNE DI MARUGGIO Approvato con delibera

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Ad Personam/Mod. X0403.0 Edizione 2/2009 Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema

Dettagli

La Previdenza del Pediatra di libera scelta

La Previdenza del Pediatra di libera scelta ENTE NAZIONALE PREVIDENZA ED ASSISTENZA ENTE NAZIONALE MEDICI PREVIDENZA ED ODONTOIATRI ED ASSISTENZA DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI La Previdenza del Pediatra di libera scelta Pietro Fusilli Responsabile

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA Gennaio 2011 94 VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank INFORMATIVA SUL RINNOVO PER

Dettagli

GENERALI Assicurazioni Generali S.p.A. Agenzia Generale di Roma Servizio Medici di Medicina Generale

GENERALI Assicurazioni Generali S.p.A. Agenzia Generale di Roma Servizio Medici di Medicina Generale GENERALI Assicurazioni Generali S.p.A. Agenzia Generale di Roma Servizio COMUNICAZIONE DI MALATTIA Per informazioni telefoniche rivolgersi ai numeri: Fax: 06-44232726 Telefono: 06-44248341 06-44233895

Dettagli

La assicurazione obbligatoria per gli avvocati

La assicurazione obbligatoria per gli avvocati La assicurazione obbligatoria per gli avvocati 1. Le premesse. 1.1. L art. 12 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, stabilisce che 1. L avvocato, l associazione o la società fra professionisti devono stipulare,

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA ❶ ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA ❶ ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk Novembre 2007 FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank per invio messaggistica/informativa

Dettagli

COMUNE DI RAGUSA REGOLAMENTO ISTITUTIVO E DI GESTIONE DEL FONDO DI ASSISTENZA E PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI RAGUSA REGOLAMENTO ISTITUTIVO E DI GESTIONE DEL FONDO DI ASSISTENZA E PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI RAGUSA REGOLAMENTO ISTITUTIVO E DI GESTIONE DEL FONDO DI ASSISTENZA E PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE Art. 1 Istituzione E istituito il fondo di assistenza e previdenza per

Dettagli

CITTA di SARZANA Provincia della Spezia REGOLAMENTO

CITTA di SARZANA Provincia della Spezia REGOLAMENTO REGOLAMENTO ISTITUTIVO E DI GESTIONE DEL FONDO DI ASSISTENZA, PREVIDENZA ED INCENTIVAZIONE DEI SERVIZI SVOLTI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Dettagli

Cassa Mutua dipendenti della Camera di Commercio di Perugia Contributo anno 2013.

Cassa Mutua dipendenti della Camera di Commercio di Perugia Contributo anno 2013. 269 L'anno duemilatredici il giorno tre del mese di dicembre presso la propria sede si è riunita la Giunta della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Perugia, convocata con nota

Dettagli

ENPAM. Offerta salute

ENPAM. Offerta salute ENPAM Offerta salute Offerta salute Per Te Salute Reale Garanzia Gravi patologie Garanzia Assistenza Preventivo Salute Facile Reale Garanzia Indennità Interventi Chirurgici Preventivo Focus I servizi offerti

Dettagli

MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI

MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI Spett. ANDI Veneto Assicurazioni Tel. 049/8075358 Fax 049.8251150 e-mail: andivenetoassicurazione@gmail.com

Dettagli

Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Messina Servizi informativi telematici

Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Messina Servizi informativi telematici La tutela previdenziale del libero professionista La copertura previdenziale dell attività a carattere libero professionale svolta dai medici e dagli odontoiatri è assicurata dall Ente Nazionale di Previdenza

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dell appalto. 1.1 L appalto ha per oggetto i servizi assicurativi per le annualità 2015 e 2016 richiesti dalla Opera Pia Pubblica Assistenza di Terni, comprendenti le

Dettagli

Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli SERVIZI A FAVORE DELL'ISCRITTO

Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli SERVIZI A FAVORE DELL'ISCRITTO Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli SERVIZI A FAVORE DELL'ISCRITTO 1 PRESTITI D'ONORE 2 PRESTITI D'ONORE BENEFICIARI Possono accedere al Prestito d'onore: gli Iscritti ad Inarcassa con

Dettagli

CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE

CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE Via O. Zanchini n. 7 FORLI REGOLAMENTO approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 16 luglio 2003 Pagina 1 di 7 TITOLO I ISCRIZIONE ALLA CASSA E ANAGRAFE DELLE AZIENDE

Dettagli

Convenzione per l adesione al FONDO PENSIONE APERTO INA A CONTRIBUTI DEFINITI degli iscritti all IPASVI PAVIA

Convenzione per l adesione al FONDO PENSIONE APERTO INA A CONTRIBUTI DEFINITI degli iscritti all IPASVI PAVIA Convenzione per l adesione al FONDO PENSIONE APERTO INA A CONTRIBUTI DEFINITI degli iscritti all IPASVI PAVIA Pagina 2 di 7 Premesso che: Il Collegio Infermieri Professionali Assistenti Sanitari Vigilatrici

Dettagli

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche)

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche) linea SALUTE Nome del prodotto: Sfera PerSempre RSM SCHEDA PRODOTTO Tipologia di prodotto: Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera Contraenza: Persone Fisiche e Giuridiche Compagnia assicurativa:

Dettagli

ENPAM: DOBBIAMO FARCI SENTIRE!!!

ENPAM: DOBBIAMO FARCI SENTIRE!!! Numero 132 02 Febbraio 2012 Newsletter della Sezione Provinciale del Sindacato dei Medici di Medicina Generale LA SEGRETERIA PROVINCIALE INFORMA a cura di Ivana Garione, Marco Morgando e Aldo Mozzone ENPAM:

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Prevedi: lo stato dell arte Adesioni al 31/01/2005: 15.000 Valore quota 01/01/2004: 10,00 Valore quota

Dettagli

Circolare N.69 del 10 Maggio 2012. Veterinari e medici. Trattamento fiscale dei compensi da lavoro autonomo

Circolare N.69 del 10 Maggio 2012. Veterinari e medici. Trattamento fiscale dei compensi da lavoro autonomo Circolare N.69 del 10 Maggio 2012 Veterinari e medici. Trattamento fiscale dei compensi da lavoro autonomo Veterinari e medici: trattamento fiscale dei compensi da lavoro autonomo Gentile cliente, con

Dettagli

LA CONVENZIONE AVVOCATI

LA CONVENZIONE AVVOCATI LA CONVENZIONE AVVOCATI La convenzione Avvocati nasce nel 2003 e da subito è estesa su tutto il territorio Italiano. Anno dopo anno si è migliorata sia nei contenuti che nei premi. Le aree professionali

Dettagli

Il giorno 13.05.2009 alle ore 09.30, presso la sede dell ARAN, ha avuto luogo l incontro tra: firmato

Il giorno 13.05.2009 alle ore 09.30, presso la sede dell ARAN, ha avuto luogo l incontro tra: firmato Contratto Collettivo nazionale di lavoro del personale non dirigente del comparto delle Istituzioni e degli Enti di Ricerca e Sperimentazione per il biennio economico 2008-2009 Il giorno 13.05.2009 alle

Dettagli

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione.

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione. AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN TEMA DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE, ELABORAZIONE BUSTE PAGA E DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI In esecuzione

Dettagli

APRIL Italia: Carta di identità

APRIL Italia: Carta di identità APRIL Italia Sfera Salute APRIL Italia: Carta di identità APRIL Italia è una società commerciale che rappresenta, da più di dieci anni, la filiale italiana del Gruppo francese APRIL da cui ha ereditato

Dettagli

2014: coperture assicurative Federcaccia, Arcicaccia, Anuu, Enalcaccia, Libera Caccia e CONF.A.V.I

2014: coperture assicurative Federcaccia, Arcicaccia, Anuu, Enalcaccia, Libera Caccia e CONF.A.V.I 2014: coperture assicurative Federcaccia, Arcicaccia, Anuu, Enalcaccia, Libera Caccia e CONF.A.V.I Coperture assicurative 2014: considerazioni e confronti FEDERCACCIA, ARCICACCIA ed ANUU, a seguito della

Dettagli

Convenzione Guggenheim

Convenzione Guggenheim Convenzione Guggenheim Ordine Architetti Milano e provincia ASSICURAZIONI GENERALI S.P.A. AGENZIA DI CITTÀ 567 Via Carbonera, 19 20137, Milano Tel. 02.70.00.17.11 Fax 02.71.73.23 E-mail : milano567@agenzie.generali.it

Dettagli

LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE

LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE Lavoriamo insieme a voi, per proteggere quello che Vi sta a cuore LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE La Convenzione Avvocati è un prodotto creato da Z&M Insurance Brokers Su sito dedicato troverà

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 5. Roma, 6 febbraio 2008. DIREZIONE CENTRALE Tfs, TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE. Ai Dirigenti Generali Centrali e Compartimentali

NOTA OPERATIVA N. 5. Roma, 6 febbraio 2008. DIREZIONE CENTRALE Tfs, TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE. Ai Dirigenti Generali Centrali e Compartimentali Roma, 6 febbraio 2008 DIREZIONE CENTRALE Tfs, TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE UFFICIO II PREVIDENZA COMPLEMENTARE Ai Dirigenti Generali Centrali e Compartimentali Ai Dirigenti degli Uffici Centrali, Autonomi,

Dettagli

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari La polizza Creditor Insurance IL CREDITOR INSURANCE: PROTEZIONE DEL MUTUO Programma composto da un pacchetto assicurativo abbinato ai mutui erogati al fine di

Dettagli

1 CONVENGNO SANIMPRESA

1 CONVENGNO SANIMPRESA 1 CONVENGNO SANIMPRESA 29 NOVEMBRE 2006 DALLA NASCITA ALL EVOLUZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA NEL LAZIO Relazione di Luigi Corazzesi Vice Presidente. L incontro odierno dal titolo: Dalla nascita

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 58

Dettagli

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE Via di S. Croce in Gerusalemme, 63 00185 Roma Tel. +039 06 77205055 Fax 06 77591946 www.artifond.it FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE a) GENERALITÀ SUL FONDO CHE COS È UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE?

Dettagli

Polizza Nazionale del Volontariato

Polizza Nazionale del Volontariato PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE Polizza Nazionale del Volontariato Con questo slogan è stata presentata nell Aprile 98 a Padova, nell ambito della Manifestazione CIVITAS ed in occasione della 1^

Dettagli

Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA

Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA Premessa. Il CdA di Uni.C.A.-UniCredit Cassa Assistenza, in adunanza 12.12.2008, ha approvato il programma di assistenza sanitaria integrativa 2009-2011 per il

Dettagli

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM Il sistema previdenziale di categoria Fondi di Previdenza ENPAM Obbligatorietà dei Fondi I Fondi di Previdenza ENPAM sono tutti ad iscrizione obbligatoria ed automatica: 1) FONDO DI PREVIDENZA GENERALE

Dettagli

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c.

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c. ISTITUTO Roma lì, 01/03/2004 NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA Direzione Centrale Trattamenti Pensionistici Ufficio I - Normativa e-mail: dctrattpensuff1@inpdap.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI ASSISTENZA E DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE E FUNZIONAMENTO DELL

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI ASSISTENZA E DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE E FUNZIONAMENTO DELL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI ASSISTENZA E DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE E FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI GESTIONE DEL COMUNE DI CERVIA Approvato con

Dettagli

Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici. Ai Coordinatori delle consulenze professionali

Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici. Ai Coordinatori delle consulenze professionali Roma, 08.06.2000 DIREZIONE CENTRALE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI UFFICIO III - COORDINAMENTO Circolare n. 29 Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici Ai Coordinatori delle consulenze

Dettagli

CONVENZIONE CL/05/207

CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE n CL/05/207 Credito al consumo finalizzato all acquisto di Camper stipulato tra: AGOS ITAFINCO S.p.A con sede in Milano - 20158 - Via Bernina, 7 - in seguito definita

Dettagli

PROMOZIONE E DISTRIBUZIONE DI UNA CARTA PREPAGATA RICARICABILE DENOMINATA VERBANIA CARD CIG 34692492D7

PROMOZIONE E DISTRIBUZIONE DI UNA CARTA PREPAGATA RICARICABILE DENOMINATA VERBANIA CARD CIG 34692492D7 CITTA DI VERBANIA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA Piazza Garibaldi n. 15 Tel 0323 5421 Codice Fiscale 00182910034 PROMOZIONE E DISTRIBUZIONE DI UNA CARTA PREPAGATA RICARICABILE DENOMINATA VERBANIA CARD

Dettagli

Convenzione CAMPA/SIRBO

Convenzione CAMPA/SIRBO Via Calori, 2/g 40122 Bologna Tel. 051 6490098 iscrizioni@campa.it Convenzione CAMPA/SIRBO Gentilissimo/a Commercialista, La C.A.M.P.A. (Cassa Nazionale Assistenza Malattie Professionisti Artisti e Lavoratori

Dettagli

Pensione di inabilità assoluta e permanente ENPAM - INPS( ex-inpdap)

Pensione di inabilità assoluta e permanente ENPAM - INPS( ex-inpdap) Pensione di inabilità assoluta e permanente ENPAM - INPS( ex-inpdap) ENPAM La pensione di inabilità assoluta e permanente è una prestazione economica che viene erogata da ENPAM ai medici e odontoiatri

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1410 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. PER PER 11 0404 DATA 9 NOVEMBRE

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02012/019 Area Servizi Sociali Servizio Minori FE CITTÀ DI TORINO

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02012/019 Area Servizi Sociali Servizio Minori FE CITTÀ DI TORINO Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02012/019 Area Servizi Sociali Servizio Minori FE 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 29 aprile 2014 Convocata la

Dettagli

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche 1 Il rischio di contenzioso tra famiglie e Amministrazione Scolastica Se l infortunio dell alunno ha sempre rappresentato una variabile imprevedibile

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Il Presidente Avv. Prof. Guido Alpa Roma, 28 ottobre 2013 N. 23-C-2013 Ill.mi Signori Avvocati PRESIDENTI DEI CONSIGLI DELL ORDINE DISTRETTUALI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico impiego rispetto al mercato

COMUNICATO STAMPA. Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico impiego rispetto al mercato Il FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Roma, 18 dicembre 2014 Al Servizio economico- sindacale COMUNICATO STAMPA Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE

APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE APPROATO IL NUOO CONTRATTO AUMENTI IN LINEA CON L INFLAZIONE È STATO FINALMENTE SOTTOSCRITTO IN DATA 13 OTTOBRE 2004, IL PROEDIMENTO DI CONCERTAZIONE PER LE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO MILITARE E PER

Dettagli

INABILITÀ TEMPORANEA E INVALIDITÀ PERMANENTE

INABILITÀ TEMPORANEA E INVALIDITÀ PERMANENTE 1 INABILITÀ TEMPORANEA E INVALIDITÀ PERMANENTE Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Lo spieghiamo in questo primo fascicolo di approfondimento del Vademecum 2012 Apriamo la serie di approfondimenti

Dettagli

COMUNE DI PREORE Provincia di Trento

COMUNE DI PREORE Provincia di Trento COPIA COMUNE DI PREORE Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 48 della Giunta Comunale OGGETTO: AFFIDO INCARICO FINO AL 31/10/2018 AL BROKER INSER SPA, CON SEDE IN TRENTO, PER LA GESTIONE DEL

Dettagli

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN 2014 1 Previdenza ENPAM Il fondo di Previdenza Generale è composto da: Quota A Quota B 2 QUOTA

Dettagli

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c.

Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Alle Organizzazioni Sindacali Nazionali dei Pensionati. Agli Enti di Patronato. e, p.c. Roma, 12/8/2004 DIREZIONE CENTRALE PENSIONI Ufficio I Normativa Tel. 06 51017626 Fax 06 51017625 E mail dctrattpensuff1@inpdap.it Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali istituto nazionale di

Dettagli

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA Modello A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE Il/La sottoscritto/a (cognome)... (nome)... nato/a il... a... in qualità di...... della Ditta... con sede legale in... prov... CAP... Via... n.... P.

Dettagli

PREMESSA BANDO DI GARA

PREMESSA BANDO DI GARA Spett.le Oggetto: Invito alla partecipazione alla gara ristretta e privata relativa alla fornitura delle Coperture Assicurative dell A.C.S.I SETTORE CICLISMO- in conformità del DM 3 Novembre 2010 PREMESSA

Dettagli

Totalizzazione-Ricongiunzione Totalizzazione retributiva

Totalizzazione-Ricongiunzione Totalizzazione retributiva Totalizzazione-Ricongiunzione Totalizzazione retributiva INPS- ex INPDAP ENPAM Vantaggi e svantaggi di una scelta difficile L attività lavorativa dei medici e degli odontoiatri dà luogo a rapporti giuridici

Dettagli

Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA. E Unione Nazionale Chinesiologi di seguito definita anche UNC

Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA. E Unione Nazionale Chinesiologi di seguito definita anche UNC CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI SANITARI stipulata tra Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA Sede Legale:Via di Santa Cornelia, 9 00060 - Formello

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

questioni calde da chiarire

questioni calde da chiarire e, ora, occhio alle lucciole questioni calde da chiarire Coassicurazione, polizza poliennale, ruolo del broker sono tre nodi intorno ai quali non c è chiarezza sul mercato a causa di informazioni distorte

Dettagli

REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005

REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005 REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005 Il reintegro dell anticipazione è contemplato tra gli istituti tipici che caratterizzano la partecipazione alla previdenza integrativa fin dalla

Dettagli

Consiglio Nazionale Geometri Manuale operativo. Rc Professionale

Consiglio Nazionale Geometri Manuale operativo. Rc Professionale Consiglio Nazionale Geometri Manuale operativo Rc Professionale F.A.Q. GEOMETRI (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS) 2 Consiglio Nazionale Geometri DOMANDE GENERALI RELATIVE ALLA POLIZZA Chi è l assicuratore?

Dettagli

UniSalute per l Azienda

UniSalute per l Azienda UniSalute per l Azienda Tanti vantaggi per tutti i soggetti attivi nel mondo del lavoro ESTRATTO DELLA NORMATIVA FISCALE PIANO SANITARIO STIPULATO CON ADESIONE AD UNA CASSA SANITARIA Lo strumento della

Dettagli

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri FONDO DI PREVIDENZA PER I DIRIGENTI COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma GIURIDICAMENTE RICONOSCIUTO CON D.P.R. 26 LUGLIO 1957 N. 780 ISCR. ALBO n. 1460/99

Dettagli

BUSTA PAGA. PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti

BUSTA PAGA. PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti BUSTA PAGA PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO DEL PERSONALE MEDICO/VETERINARIO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE BIENNIO ECONOMICO DI RIFERIMENTO 2008-2009 RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

Dettagli

COMUNE DI SASSOFELTRIO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI SASSOFELTRIO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE DI SASSOFELTRIO Provincia di Pesaro e Urbino COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N. 53 del Registro Data 05/12/2015 OGGETTO: Regolamento per l istituzione di forme di previdenza complementare

Dettagli

Perché una assicurazione FIAB RC bici ed associazioni?

Perché una assicurazione FIAB RC bici ed associazioni? Perché una assicurazione FIAB RC bici ed associazioni? Per i mezzi a motore è obbligatoria, non lo è per le bici, anche se i danni che si possono causare possono essere notevoli. Inoltre portare gruppi

Dettagli

SCHEDA SINTETICA CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE

SCHEDA SINTETICA CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE Informazioni generali Lo scopo La costruzione della pensione complementare Il modello di governance La contribuzione Il TFR La quota a carico dell

Dettagli

CORSO CONFEDERALE LA BUSTA PAGA A

CORSO CONFEDERALE LA BUSTA PAGA A CGIL CORSO CONFEDERALE LA BUSTA PAGA A cura di: Staff Formazione Ufficio Vertenze Confederale CGIL LIGURIA Versione integrale 1 2 LE LEGGI DELLO STATO ED I CONTRATTI DI LAVORO DETTANO LE NORME CHE DISCIPLINANO

Dettagli

Polizza Nazionale del Volontariato

Polizza Nazionale del Volontariato PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE Polizza Nazionale del Volontariato IL VOLONTARIATO NON E UN GIOCO! ANCHE UN ATTO DI SOLIDARIETA PORTA LA TUA FIRMA IN TERMINI DI RESPONSABILITA PERSONALE Con questo

Dettagli

COMUNE DI BOSENTINO Provincia di Trento

COMUNE DI BOSENTINO Provincia di Trento 116/2014 - Delibera di Giunta COMUNE DI BOSENTINO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 116 OGGETTO: Adesione alle convenzioni sottoscritte dal Consorzio dei Comuni Trentini

Dettagli

COMUNE DI FAEDO. Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale

COMUNE DI FAEDO. Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale COPIA COMUNE DI FAEDO Impegno n. Mandato n. CUP n. CIG n. ZB2117217A Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale Oggetto: Pacchetto assicurativo a tutela dell attività e del

Dettagli

I S V A P. Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo. Roma 1 giugno 2001

I S V A P. Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo. Roma 1 giugno 2001 I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo Roma 1 giugno 2001 Prot. n. 131964 Allegati Alle Imprese di Assicurazione sulla vita con sede legale in Italia

Dettagli

MINIGUIDA PER UNA RAPIDA CONSULTAZIONE ALLA PENSIONE DEL FONDO GENERALE ENPAM. a cura di Marco Perelli Ercolini

MINIGUIDA PER UNA RAPIDA CONSULTAZIONE ALLA PENSIONE DEL FONDO GENERALE ENPAM. a cura di Marco Perelli Ercolini MINIGUIDA PER UNA RAPIDA CONSULTAZIONE ALLA PENSIONE DEL FONDO GENERALE ENPAM a cura di Marco Perelli Ercolini 2005 LA PREVIDENZA DEI MEDICI CON ATTIVITA PROFESSIONALE A RAPPORTO DI LAVORO IN DIPENDENZA

Dettagli

LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE

LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE LA CONVENZIONE AVVOCATI RC PROFESSIONALE La Convenzione Avvocati è un prodotto creato da Z&M Insurance Brokers Su sito dedicato troverà tutte le nostre tariffe e condizioni: www.convenzioneavvocati.it

Dettagli