LIFE SERENITY GLOBAL FASCICOLI INFORMATIVI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIFE SERENITY GLOBAL FASCICOLI INFORMATIVI"

Transcript

1 FASCICOLI INFORMATIVI LIFE SERENITY GLOBAL Sistema di coperture integrate costituite da: - componente Gravi Rischi Infortuni, Malattia e Interventi Chirurgici di Mediolanum Assicurazioni SpA - componente Vita Assicurazione Temporanea per il caso di morte di Mediolanum Vita SpA I presenti fascicoli contenenti le Note Informative, le Condizioni Generali di Assicurazione, i Glossari e il Modulo di Proposta devono essere consegnati al Contraente prima della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente le Note Informative.

2

3 1/27 LIFE SERENITY GLOBAL componente Gravi Rischi FASCICOLO INFORMATIVO SOMMARIO NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI...3 A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA B. INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO C. INFORMAZIONI SPECIFICHE RELATIVE AL CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE...7 ART. 1) EVENTI ASSICURATI - SOMME ASSICURATE...7 ART. 2) RISCHI ASSICURATI PER GRAVE INVALIDITA' PERMANENTE DA INFORTUNIO...7 ART. 3) RISCHI AGGIUNTIVI ALLA GARANZIA GRAVE INVALIDITA' PERMANENTE DA INFORTUNIO...7 ART. 4) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRAVE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA...8 ART. 5) DELIMITAZIONI DELLE GARANZIE GRAVE INVALIDITA' PERMANENTE DA INFORTUNIO E/O DA MALATTIA...8 ART. 6) ACCERTAMENTO DEL GRADO DI INVALIDITA' PERMANENTE DA INFORTUNIO E/O DA MALATTIA...8 ART. 7) ANNULLAMENTO DEL CONTRATTO IN SEGUITO A GRAVE INVALIDITA' PERMANENTE...9 ART. 8) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRAVI MALATTIE...9 ART. 9) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI...10 ART. 10) DELIMITAZIONE DELLE GARANZIE GRAVI MALATTIE E GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI - LIMITE DI INDENNIZZO PER EVENTO INDENNIZZABILE SIA COME GRAVE MALATTIA CHE COME GRANDE INTERVENTO CHIRURGICO...10 ART. 11) ESCLUSIONI ART. 12) PERIODI DI CARENZA CONTRATTUALE...12 ART. 13) DENUNCIA DEL SINISTRO E OBBLIGHI DEL CONTRAENTE/ASSICURATO...12 ART. 14) CRITERI DI INDENNIZZABILITA'...12 ART. 15) PROCEDURA PER LA VALUTAZIONE DEL DANNO - CONTROVERSIE - ARBITRATO IRRITUALE...13 ART. 16) RINUNCIA AL DIRITTO DI SURROGAZIONE...13

4 2/27 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE...13 ART. 17) DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO...13 ART. 18) EFFETTO DELL'ASSICURAZIONE...13 ART. 19) PAGAMENTO DEL PREMIO...14 ART. 20) DURATA DELL'ASSICURAZIONE - CESSAZIONE DEL CONTRATTO...14 ART. 21) TERMINI DI DISDETTA (RESCINDIBILITA' DEL CONTRATTO)...14 ART. 22) PROROGA DELL'ASSICURAZIONE E PERIODO DI ASSICURAZIONE...14 ART. 23) ACCERTAMENTI SANITARI SULL'ASSICURATO...14 ART. 24) LIMITI DI ETA' DELL'ASSICURATO ALLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI ASSICURAZIONE - ETA' MASSIMA DELL'ASSICURATO PER LA VALIDITA' DELL'ASSICURAZIONE...15 ART. 25) PERSONE NON ASSICURABILI...15 ART. 26) INDICIZZAZIONE DELLE SOMME ASSICURATE E DEI PREMI...15 ART. 27) MODIFICHE DELL'ASSICURAZIONE...15 ART. 28) AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO...15 ART. 29) DIMINUZIONE DEL RISCHIO...15 ART. 30) VALIDITA' TERRITORIALE...16 ART. 31) ALTRE ASSICURAZIONI...16 ART. 32) ASSICURAZIONE PER CONTO DI CHI SPETTA...16 ART. 33) ONERI FISCALI...16 ART. 34) RINVIO ALLE NORME DI LEGGE...16 TABELLA INAIL...17 ELENCO DEI GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI...20 GLOSSARIO...24 CHE COSA FARE IN CASO DI SINISTRO...26 FAC-SIMILE MODULO DENUNCIA SINISTRO...27

5 Nota Informativa 3/27 NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI La Nota Informativa è redatta ai sensi dell art. 185 del D. Lgs. n. 209 del 2005 (Codice delle Assicurazioni Private) ed in conformità delle disposizioni impartite dall ISVAP (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private). A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA Il contratto verrà concluso con la sede legale della Compagnia sita nella Repubblica Italiana in Via Paleocapa n Milano. La Direzione Generale della Compagnia è sita in via F. Sforza - Palazzo Fermi - Milano Basiglio (MI). La Compagnia Mediolanum Assicurazioni S.p.A. è stata autorizzata all esercizio dell attività assicurativa con D.M. del 7 agosto 1974 n (Gazz. Uff. n. 219 del ). B. INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO Legge applicabile Ai sensi dell art. 180 del D. Lgs. n. 209 del 2005 (Codice delle Assicurazioni Private), le Parti possono convenire di assoggettare il contratto ad una legislazione diversa da quella italiana, salvi i limiti derivanti dall applicazione di norme imperative nazionali e salva la prevalenza delle disposizioni specifiche relative alle assicurazioni obbligatorie previste dall ordinamento italiano. La Compagnia applica al contratto che verrà stipulato la legge italiana. Reclami in merito al contratto Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto alla Mediolanum Assicurazioni S.p.A., via F. Sforza - Palazzo Fermi - Milano Basiglio (MI) - (fax 02/ ; Qualora l'esponente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi all'isvap, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, corredando l'esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione dei danni e l'attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell'autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. C. INFORMAZIONI SPECIFICHE RELATIVE AL CONTRATTO Le presenti informazioni hanno lo scopo di richiamare l attenzione su taluni aspetti fondamentali della garanzia e non hanno natura di pattuizioni contrattuali. Per le condizioni di contratto, si rinvia al testo delle Condizioni Generali di Assicurazione relative alla polizza. Durata dell assicurazione Cessazione del contratto L assicurazione può essere stipulata per le seguenti durate: - 5, 10, 15 o 20 anni, per gli Assicurati che al momento delle sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 18 anni e i 55 anni; - 5, 10 o 15 anni, per gli Assicurati che al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 56 anni e i 60 anni; - 5 o 10 anni, per gli Assicurati che al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 61 anni e i 65 anni. Resta comunque espressamente convenuto che il contratto cesserà, senza obbligo di disdetta fra le

6 4/27 Nota Informativa Parti, alle ore 24 del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale determinata in base alla scelta di durata effettuata. Termini di disdetta (rescindibilità del contratto) Indipendentemente dalla durata dell assicurazione, le Parti possono recedere dalla stessa annualmente, dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata spedita almeno 60 giorni prima di ogni scadenza annuale. Fermo restando che l assicurazione cesserà senza obbligo di disdetta fra le Parti, alle ore 24 del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale determinata in base alla scelta di durata effettuata all atto di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. Limiti di età dell Assicurato alla sottoscrizione della Proposta di Assicurazione - Età massima dell Assicurato per la validità dell assicurazione Non sono assicurabili le persone che, al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione, abbiano un età inferiore ai 18 anni o un età superiore ai 65 anni. Resta comunque convenuto che l assicurazione vale per persone di età non superiore a 75 anni e termina per quelle che raggiungono tale limite di età. Qualora l Assicurato raggiunga tale limite di età nel corso dell annualità assicurativa, le prestazioni assicurative cesseranno alla scadenza annuale del premio successiva al compimento del 75 anno. Persone non assicurabili Indipendentemente dall età dell Assicurato al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione, non sono assicurabili: - le persone affette da dipendenza da sostanze psicoattive (alcol - stupefacenti - farmaci), infezione da HIV, psicosi croniche prive di causalità organica; - le persone affette da sindromi organiche cerebrali. L assicurazione cessa automaticamente con il manifestarsi di tali affezioni. Non sono inoltre assicurabili le persone che all atto della stipulazione della Proposta di Assicurazione (o successivamente, nel corso del contratto), svolgono una delle seguenti attività: - corpi armati dello stato (Militari, Polizia, Carabinieri, ecc.); - operatore nel campo dell energia nucleare; - attività a contatto con esplosivi e materiale pirotecnico; - stantman (attori di cinema, di teatro e simili); - attività circense; - palombaro, sommozzatore. Qualora una delle surriferite attività venga svolta successivamente alla data di effetto del contratto, il Contraente/Assicurato dovrà darne comunicazione alla Compagnia, la quale si riserva il diritto di comunicare, con raccomandata, la continuazione del contratto fino alla sua naturale scadenza oppure di comunicare l annullamento del contratto dalla prima scadenza annuale successiva alla data di comunicazione da parte del Contraente/Assicurato. Esclusioni Il contratto prevede l esclusione dalla garanzia di alcune tipologie di rischi elencati nell art. 11 Esclusioni e/o evidenziati nelle singole prestazioni.

7 Nota Informativa 5/27 Obblighi in caso di sinistro Il Contraente e/o l Assicurato deve dare avviso scritto alla Compagnia entro 5 giorni da quando ne ha/hanno avuto la possibilità, pena la possibile riduzione o la perdita dell indennizzo. Maggiori dettagli sono contenuti nell art. 13 delle Condizioni Generali di Assicurazione. Indicizzazione Il contratto è soggetto ad adeguamento automatico in base alle variazioni percentuali dell indice generale nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di impiegati ed operai (FOI senza i tabacchi) pubblicato dall I.S.T.A.T (già indice del costo della vita), con le regole previste nell art. 26 delle Condizioni Generali di Assicurazione. Regola di indennizzo per Gravi invalidità permanenti da infortunio/malattia Il contratto prevede un indennizzo corrispondente alla somma assicurata risultante al momento del sinistro a condizione che venga riconosciuta un invalidità permanente da infortunio e/o da malattia di grado pari o superiore al 65%. Tuttavia, qualora venga riconosciuta un invalidità permanente da infortunio e/o da malattia di grado pari o superiore al 60% ma inferiore al 65%, la Compagnia, come condizione più favorevole per l Assicurato, corrisponde un indennizzo determinato applicando sulla somma assicurata risultante al momento del sinistro la percentuale del 30%. Il grado di invalidità viene accertato dalla Compagnia adottando la Tabella delle percentuali di Invalidità INAIL allegata al D.P.R. 30/06/1965 n e successive modifiche, relative al settore Industria, con rinuncia della Compagnia alla franchigia ivi prevista e con l intesa che sarà liquidato il capitale anziché la rendita. Maggiori dettagli sono riportati negli artt. 5 e 6 delle Condizioni Generali di Assicurazione. La Compagnia non riconosce alcun indennizzo per invalidità permanente da infortunio e/o da malattia di grado inferiore al 60%. Limiti per eventi indennizzabili sia come Gravi malattie che come Grandi interventi chirurgici Qualora l Assicurato subisca un sinistro, indennizzabile a termini di polizza, che sia individuabile tra quelli presenti nell elenco Gravi malattie e che comporti anche la necessità di sottoporre l Assicurato ad uno degli interventi riportati nell elenco Grandi interventi chirurgici, l indennizzo che verrà corrisposto dalla Compagnia sarà pari al 75% delle singole somme assicurate per dette garanzie; le somme assicurate sono quelle risultanti alla data di accadimento del sinistro. Resta comunque convenuto che: a) per ogni Grave Malattia l indennizzo previsto viene corrisposto dalla Compagnia un'unica volta nel corso della durata del contratto; b) se nello stesso anno assicurativo vengono diagnosticate due o più Gravi Malattie, l indennizzo previsto viene corrisposto dalla Compagnia con riferimento ad una sola Grave Malattia; c) la Compagnia, nel corso della durata del contratto, indennizza un solo Grande intervento chirurgico effettuato a causa della stessa patologia ed allo stesso organo e/o tessuto. Periodi di carenza contrattuale L assicurazione vale dopo che siano trascorsi: a) le ore 24 (ventiquattro) del giorno di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti da Infortunio e per i Grandi interventi chirurgici resi necessari a seguito di infortunio, a condizione che l infortunio sia avvenuto successivamente alla data di effetto della polizza; b) 60 (sessanta) giorni dalla data di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti da malattia, per le Gravi malattie e per i Grandi interventi chirurgici resi necessari da malattia insorta successivamente alla data di effetto della polizza;

8 6/27 Nota Informativa c) 180 (centottanta) giorni dalla data di effetto della polizza per Gravi invalidità permanenti da infortunio e/o malattia, Gravi malattie e Grandi interventi chirurgici da infortunio e/o malattia determinati da situazioni preesistenti che abbiano dato origine a sintomi e/o esami e/o diagnosi e/o cure anteriori alla stipulazione del contratto, dichiarati dall Assicurato nel Questionario Sanitario e sempre che non ci sia stata esclusione dalla copertura assicurativa da parte della Compagnia; d) 300 (trecento) giorni dalla data di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti determinate da malattie del puerperio. Qualora la polizza sia stata emessa in sostituzione, senza soluzione di continuità, di altra polizza emessa dalla Compagnia, riguardante lo stesso Assicurato e con identiche garanzie, i termini di aspettativa di cui sopra operano: - dalla data di effetto dell assicurazione della polizza sostituita, per le prestazioni e le somme assicurate da quest ultima; - dalla data di effetto della nuova polizza, limitatamente alle maggiori somme ed alle diverse prestazioni da essa previste. Analogamente, in caso di variazioni intervenute nel corso della presente polizza, i termini di aspettativa suddetti operano dal giorno di effetto della variazione stessa per le maggiori somme o prestazioni assicurate. Dichiarazioni del Contraente e/o Assicurato in ordine alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente/Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio da parte della Compagnia possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi degli artt.1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Termini di prescrizione dei diritti derivanti dal contratto I diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono entro un anno dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda e/o dalla richiesta scritta di risarcimento da parte di Terzi, ai sensi dell art del Codice Civile. Detraibilità fiscale Alla data di predisposizione del presente documento la normativa fiscale (art. 15, lett. f - DPR 22/12/86, n. 917) consente al Contraente di detrarre dall imposta lorda un importo pari al 19% dei premi a favore delle assicurazioni aventi per oggetto esclusivo i rischi di morte o di invalidità permanente superiore al 5% da qualsiasi causa derivante, ovvero di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, versati nell anno solare nel limite massimo di 1.291,14 euro. Nel computo del predetto limite si deve tener conto anche dei premi versati per altre polizze che consentono la detrazione alle condizioni e nei limiti fissati dalla legge. Si richiama l attenzione del Contraente sulla necessità di leggere attentamente le Condizioni contrattuali prima di sottoscrivere la Proposta di Assicurazione, con particolare riguardo agli articoli concernenti i rischi assicurati e quelli esclusi, gli eventuali limiti di indennizzo, gli obblighi del Contraente/Assicurato in caso di sinistro, il recesso delle Parti.

9 Condizioni Generali di Assicurazione 7/27 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE ART. 1) EVENTI ASSICURATI - SOMME ASSICURATE L assicurazione, fermo restando quanto previsto dall art. 11 Esclusioni, vale per l Assicurato, identificato con Cognome e Nome nella Proposta di Assicurazione, ed è operante, limitatamente alle somme assicurate previste nella combinazione prescelta ed aggiornate in base ai criteri previsti dall art. 26, per le seguenti prestazioni: a) Grave invalidità permanente da Infortunio e/o da Malattia; b) Gravi Malattie; c) Grandi interventi chirurgici. ART. 2) RISCHI ASSICURATI PER GRAVE INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO L assicurazione, nei termini previsti dall art. 5, è operante per il caso di Grave invalidità permanente derivante esclusivamente da infortunio che l Assicurato subisca nello svolgimento: - delle attività professionali principali e secondarie; - di ogni altra attività che l Assicurato svolga senza carattere di professionalità. ART. 3) RISCHI AGGIUNTIVI ALLA GARANZIA GRAVE INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO a) Infortuni derivanti da colpa grave e tumulti popolari Si considerano in garanzia gli infortuni causati da colpa grave dell Assicurato (a deroga dell art del Codice Civile). Si considerano in garanzia gli infortuni causati da tumulti popolari, a condizione che l Assicurato non vi abbia preso parte attiva (a deroga dell art del Codice Civile). b) Rischio di calamità naturali L assicurazione è estesa agli infortuni causati da movimenti tellurici ed eruzioni vulcaniche (a deroga dell art del Codice Civile e a parziale deroga del comma g) art. 11 Esclusioni ). Sono compresi nella presente assicurazione gli infortuni causati da alluvioni e inondazioni. Resta comunque convenuto che, in caso di evento - movimento tellurico, eruzione vulcanica, alluvione o inondazione - che colpisca più Assicurati con la Compagnia, l esborso massimo da parte di quest ultima non potrà superare la somma di euro per l intero evento. Qualora gli indennizzi complessivamente dovuti eccedano il limite sopra indicato, gli indennizzi spettanti a ciascun Assicurato saranno ridotti in proporzione alle singole somme assicurate. c) Rischio guerra Sono compresi gli infortuni derivanti da guerra e da insurrezione che l Assicurato subisca fuori dal territorio della Repubblica Italiana, per un periodo massimo di 14 giorni dall insorgere di tali eventi, a condizione che questi abbiano sorpreso l Assicurato mentre già si trovava nello Stato nel quale si sono manifestati (a parziale deroga del comma g) dell art. 11 Esclusioni ). d) Rischio volo L assicurazione è prestata per gli infortuni che l Assicurato subisca in qualità di passeggero durante i viaggi aerei, di turismo, trasferimento e trasporto pubblico passeggeri su velivoli ed elicotteri da chiunque eserciti; salvo quanto previsto dall'art. 11 comma r) Esclusioni. Nell ambito del servizio contemplato nel presente punto (rischio volo) resta inteso che la copertura assicurativa inizia nel momento in cui l Assicurato sale a bordo dell aeromobile e cessa nel momento in cui ne è disceso. Resta inoltre convenuto che, in caso di incidente aeronautico che colpisca l Assicurato e/o altre persone assicurate con altre polizze della Compagnia, l esborso massimo della Compagnia non potrà superare la somma di euro per persona ed euro per aeromobile per il caso di invalidità permanente. Nel caso l indennizzo complessivamente dovuto ecceda il limite sopra indicato, l indennizzo spettante a ciascun Assicurato sarà ridotto in proporzione alle singole somme assicurate. e) Rischi sportivi L assicurazione è prestata per gli infortuni che l Assicurato subisca durante la pratica di ogni disciplina sportiva svolta a titolo dilettantistico

10 8/27 Condizioni Generali di Assicurazione o amatoriale, anche nel caso in cui l Assicurato pratichi o partecipi a gare svolte, a titolo non professionistico, sotto l egida delle competenti Federazioni, salvo quanto previsto dall'art. 11 comma q) Esclusioni. ART. 4) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRAVE INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA L assicurazione, nei termini previsti dall art. 5, vale per il caso di Grave invalidità permanente derivante esclusivamente da malattia che colpisca l Assicurato. La prestazione assicurativa è operante a condizione che la malattia: a) sia insorta e si sia manifestata successivamente alla data di effetto dell'assicurazione e purché siano trascorsi i periodi di carenza previsti nell'art. 12; b) sia insorta durante l'efficacia della polizza e manifestatasi non oltre un anno dopo la cessazione della stessa. ART. 5) DELIMITAZIONI DELLE GARANZIE GRAVE INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO E/O DA MALATTIA Premesso che le Gravi invalidità permanenti da infortunio non sono cumulabili con le Gravi invalidità permanenti da malattia e viceversa, in caso di sinistro indennizzabile a termine di polizza che determini per l Assicurato un invalidità permanente grave da infortunio e/o da malattia, di grado pari o superiore al 65%, la Compagnia corrisponderà all Assicurato un indennità pari alla somma assicurata risultante dalla polizza alla data di accadimento del sinistro. Tuttavia, quale condizione di miglior favore, in caso di infortunio e/o di malattia indennizzabile a termine di polizza che determini per l Assicurato una grave invalidità permanente di grado pari o superiore al 60% ed inferiore al 65%, la Compagnia corrisponderà all Assicurato un'indennità pari al 30% della somma assicurata risultante dalla polizza alla data di accadimento del sinistro. La Compagnia non riconosce alcun indennizzo per invalidità permanenti di grado inferiore al 60%. Il grado di invalidità permanente è determinato in base a quanto previsto nell art. 6. ART. 6) ACCERTAMENTO DEL GRADO DI INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO E/O DA MALATTIA La valutazione della Grave invalidità permanente da Infortunio e/o da Malattia viene effettuata dalla Compagnia: a) adottando la Tabella INAIL (vedi pag. 17) delle percentuali di invalidità allegata al D.P.R. del 30/6/1965 n 1124 e successive modifiche e/o integrazioni, relative al settore Industria, con rinuncia della Compagnia alla franchigia ivi prevista; fermo restando quanto previsto dall art. 5 e con l'intesa che sarà liquidato il capitale anziché la rendita; b) calcolando per ogni singolo infortunio e/o per ogni singola malattia la percentuale di invalidità permanente. La percentuale di invalidità permanente viene valutata per il singolo infortunio e/o la singola malattia denunciata e non può essere sommata con eventuali altre invalidità permanenti conseguenti ad altri infortuni e/o malattie. L'indennità è stabilita tenendo conto della misura nella quale è per sempre diminuita la capacità generica dell'assicurato a una qualsiasi attività lavorativa, indipendentemente dalla sua professione. Limitatamente alla garanzia Grave invalidità permanente da malattia, la valutazione dell'invalidità permanente sarà effettuata non prima che sia trascorso un anno dalla data della denuncia della malattia; tale termine temporale consente di poter definire con maggior precisione la percentuale di invalidità permanente che la malattia ha causato. Per quanto riguarda la garanzia Grave invalidità permanente da infortunio, la perdita assoluta ed irrimediabile dell uso funzionale di un organo o di un arto viene considerata come perdita anatomica dello stesso; se trattasi di minorazione, le percentuali vengono ridotte in proporzione della funzionalità perduta. Nei casi di perdita anatomica o funzionale di più organi od arti in uno stesso infortunio, l indennità viene stabilita mediante l addizione delle percentuali corrispondenti ad ogni singola menomazione. Nei casi di invalidità permanente non specificati nella Tabella sopra citata, l indennità è stabilita tenendo conto della misura nella quale è per sempre diminuita la capacità generica dell Assicurato ad una qualsiasi attività lavorativa, indipendentemente dalla sua professione.

11 Condizioni Generali di Assicurazione 9/27 In caso di perdita anatomica o di riduzione funzionale di un organo o di un arto già minorato, le percentuali sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente. In caso di constatato mancinismo le percentuali di invalidità previste per l arto superiore destro si intendono applicate all arto superiore sinistro e viceversa. Si conviene che saranno valutati dalla Compagnia solo i postumi presenti all'atto dell'accertamento indipendentemente da ogni considerazione prognostica. Il diritto all'indennità per invalidità permanente è di carattere personale e quindi non trasmissibile agli eredi. Tuttavia se l'assicurato muore dopo che l'indennità sia stata liquidata o comunque offerta in misura determinata, la Compagnia corrisponde agli aventi diritto l'importo liquidato o offerto. Si precisa che la valutazione dell Invalidità Permanente da parte della Compagnia non è soggetta a revisione periodica come invece è prassi per l INAIL. ART. 7) ANNULLAMENTO DEL CONTRATTO IN SEGUITO A GRAVE INVALIDITA PERMANENTE Contestualmente all avvenuta liquidazione di un sinistro relativo al caso di Grave invalidità permanente da infortunio e/o da malattia, pari o superiore al 65%, le Parti convengono che il contratto si intenderà annullato, e ciò senza obbligo di comunicazione fra le Parti e restando acquisito alla Compagnia l eventuale rateo di premio pagato e non goduto. ART. 8) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRAVI MALATTIE L assicurazione vale per il caso di Grave Malattia che colpisca l Assicurato. La prestazione assicurativa è operante a condizione che la Grave Malattia: a) sia insorta e si sia manifestata successivamente alla data di effetto dell'assicurazione e purché siano trascorsi i periodi di carenza previsti nell'art. 12; b) sia insorta durante l'efficacia della polizza e manifestatasi non oltre un anno dopo la cessazione della stessa. Resta comunque convenuto che: a) per ogni Grave Malattia l indennizzo previsto viene corrisposto dalla Compagnia un'unica volta nel corso della durata del contratto; b) se nello stesso anno assicurativo vengono diagnosticate due o più Gravi Malattie, l indennizzo previsto viene corrisposto dalla Compagnia con riferimento ad una sola Grave Malattia. Ai fini della presente copertura sono considerate Gravi Malattie le seguenti patologie, diagnosticate od operate da parte di medici specialisti: Infarto miocardico Necrosi di una parte del muscolo cardiaco come conseguenza di un apporto insufficiente di sangue alla regione interessata. La diagnosi dovrà essere confermata da una visita specialistica e la patologia dovrà essere valutata sulla base dei seguenti fattori che ai fini della liquidazione della prestazione assicurata dovranno essere tutti presenti: a) storia clinica del tipico dolore cardiaco; b) alterazioni elettrocardiografiche specifiche; c) alterazione degli enzimi cardiaci, Troponina o altri markers biochimici. Sono esclusi dalla garanzia: - l infarto miocardio senza slivellamento del tratto ST (NSTEMI) con solo aumento della Troponina I o T; - le altre sindromi coronariche acute (ad esempio l angina pectoris sia stabile che instabile); - l infarto silente del miocardio. Ictus Qualsiasi accidente cerebrovascolare che produca conseguenze neurologiche permanenti e comprenda infarto del tessuto cerebrale, emorragia ed embolizzazione da fonte extracranica. La diagnosi deve essere confermata da uno specialista e trovare riscontro nei sintomi clinici tipici come i risultati di una TAC cerebrale (Tomografía Assiale Computerizzata) e di una MRI (Risonanza Magnetica Nucleare) cerebrale. Deve esservi prova documentata di deficit neurologico di durata pari ad almeno 3 mesi a partire dalla data della diagnosi. Sono esclusi: - l ischemia transitoria (TIA); - le lesioni cerebrali traumatiche; - i sintomi neurologici secondari conseguenti ad emicrania; - Infarto lacunare senza deficit neurologico.

12 10/27 Condizioni Generali di Assicurazione Innesto di by-pass aortocoronarico Intervento chirurgico a cuore aperto per correggere il restringimento o occlusione di due o più coronarie con innesti di by-pass. La necessità dell'intervento deve essere provata mediante esame coronarografico e la sua realizzazione confermata da uno specialista. Vengono invece escluse: - l angioplastica; - tutte le procedure terapeutiche intra-atriali; - l intervento mediante la tecnica del key-hole (chirurgia del buco della serratura). Tumore Neoplasia maligna caratterizzata dalla crescita non controllata e dalla diffusione di cellule maligne con invasione di tessuto normale. La diagnosi deve essere provata con esame istologico. Si intendono coperti anche la leucemia e le forme maligne del sistema linfatico come la malattia di Hodgkin. Dalla garanzia sono esclusi: - la neoplasia intraepiteliale della cervice (CIN); - qualsiasi cancro allo stadio pre-maligno; - ogni cancro non invasivo (cancro in situ); - il cancro alla prostata allo stadio 1 (T1a, 1b, 1c); - il carcinoma basocellulare e il carcinoma a cellule squamose; - il melanoma maligno allo stadio IA (T1A, N0, M0) e ogni tumore maligno in presenza di HIV. Insufficienza renale Malattia renale terminale che si presenta come una perdita irreversibile della funzionalità di entrambi i reni, con l'assicurato sottoposto regolarmente a dialisi (dialisi peritoneale o emodialisi) o in attesa di un trapianto renale. La diagnosi deve essere confermata da parte di uno specialista. ART. 9) RISCHIO ASSICURATO PER LA GARANZIA GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI L assicurazione vale per il caso di Grande intervento chirurgico al quale l Assicurato sia stato sottoposto in conseguenza di malattia o di infortunio indennizzabile a termini di polizza. La prestazione assicurativa, fermo restando i periodi di carenza previsti dall art. 12, è operante a condizione che: a) la malattia che ha determinato il Grande intervento chirurgico sia insorta e si sia manifestata successivamente alla data di effetto dell assicurazione; b) la malattia che ha determinato il Grande intervento chirurgico sia insorta durante l efficacia della polizza e manifestatasi non oltre un anno dopo la cessazione della stessa e che l intervento chirurgico sia stato eseguito entro tale anno; c) l infortunio che ha determinato il Grande intervento chirurgico sia avvenuto durante l efficacia della polizza e l intervento chirurgico sia stato eseguito non oltre un anno dopo la cessazione della stessa. Resta comunque convenuto che la Compagnia, nel corso della durata del contratto, indennizza un solo Grande intervento chirurgico effettuato a causa della stessa patologia ed allo stesso organo e/o tessuto. Gli interventi chirurgici indennizzabili sono identificati ed indicati nell' Elenco Grandi interventi chirurgici (vedi pag. 20). ART. 10) DELIMITAZIONE DELLE GARANZIE GRAVI MALATTIE E GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI LIMITE DI INDENNIZZO PER EVENTO INDENNIZZABILE SIA COME GRAVE MALATTIA CHE COME GRANDE INTERVENTO CHIRURGICO In caso di sinistro, indennizzabile a termini di polizza, che determini per l Assicurato una Grave malattia o un Grande intervento chirurgico, la Compagnia corrisponderà all Assicurato l indennità corrispondente, per ogni singola garanzia, alla somma assicurata risultante dalla polizza alla data di accadimento del sinistro. Resta comunque convenuto che, qualora l Assicurato subisca un sinistro indennizzabile a termini di polizza individuabile tra quelli presenti nell elenco Gravi malattie e che comporti anche la necessità di sottoporre l Assicurato ad uno degli interventi riportati nell elenco Grandi interventi chirurgici, l indennizzo che verrà corrisposto dalla Compagnia sarà pari al 75% delle singole somme assicurate per dette garanzie; le somme assicurate sono quelle risultanti alla data di accadimento del sinistro.

13 Condizioni Generali di Assicurazione 11/27 ART. 11) ESCLUSIONI L assicurazione non è operante per: a) le malattie insorte anteriormente alla data di effetto del contratto e le invalidità permanenti preesistenti alla data di effetto dell'assicurazione; b) le conseguenze di infortuni, le malattie ed ogni stato patologico, che abbiano dato origine a sintomi e/o esami e/o diagnosi e/o cure anteriori alla data di effetto dell'assicurazione, sottaciuti alla Compagnia e non evidenziati nel Questionario Sanitario; c) i Grandi interventi chirurgici, le Gravi invalidità permanenti e le Gravi malattie dovuti a sinistri non indennizzabili a termini di polizza; d) le Gravi invalidità permanenti determinate da infortuni e gli eventuali conseguenti Grandi interventi chirurgici derivanti dalla guida di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l'assicurato è privo dell'abilitazione prescritta dalle disposizioni vigenti, salvo il caso di guida con patente scaduta, ma a condizione che l'assicurato abbia, al momento dell'infortunio, i requisiti per il rinnovo; e) gli interventi chirurgici conseguenti ad intossicazione acuta causata da sostanze psicoattive (alcol - stupefacenti - farmaci) nonché le malattie correlate al consumo di stupefacenti e all'abuso di alcol e/o di sostanze psicotrope; f) i delitti dolosi compiuti o tentati dall'assicurato (art. 43 del Codice Penale) e gli atti contro la sua persona da lui volontariamente compiuti o consentiti, nonché gli atti temerari, restando comunque coperti da garanzia le Gravi invalidità permanenti determinate da infortuni e gli eventuali conseguenti Grandi interventi chirurgici derivanti da atti di legittima difesa o per dovere di umana solidarietà (art del Codice Civile); g) le conseguenze di guerre, insurrezioni (salvo quanto previsto al comma c) dell articolo 3) e atti terroristici; di movimenti tellurici od eruzioni vulcaniche (salvo quanto previsto al comma b) dell art. 3) nonché le conseguenze di tumulti popolari cui l'assicurato abbia preso parte attiva; h) i Grandi interventi chirurgici resi necessari da infortunio o malattia, le Gravi invalidità permanenti e le Gravi malattie causati/e da trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo, naturali o provocati, e da accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X) salvo che non si tratti di conseguenze di terapie mediche indennizzabili a termini di polizza; i) i ricoveri per soli accertamenti diagnostici in genere; j) i difetti fisici o le malformazioni preesistenti alla data di effetto del contratto e le relative complicanze; k) le malattie mentali e i disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici; l) le malattie derivanti da infezione da HIV, sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) o altre patologie ad essa collegate; m) le malattie e le invalidità imputabili al volontario rifiuto di osservare prescrizioni mediche; n) le malattie derivanti da alterazioni elettrocardiografiche specifiche; o) le malattie derivanti da alterazione degli enzimi cardiaci, Troponina o altri markers biochimici; p) le malattie derivanti da contaminazione biologica e/o chimica; q) gli infortuni, le malattie e gli interventi chirurgici derivanti dalla pratica (allenamenti, competizioni, gare) di: 1. sport costituenti per l'assicurato attività professionale (o che comunque comportino una remunerazione diretta); 2. sport comportanti l uso di veicoli e di natanti a motore, salvo che si tratti di raduni automobilistici e/o motociclistici e gare di regolarità pura e relative prove; 3. sport comportanti l utilizzo di qualunque mezzo di locomozione aerea, compresi deltaplano, paracadute, parapendio; 4. sport qui di seguito elencati: free climbing, salto dal trampolino con sci ed idrosci, motocross, trial, hydrospeed, kitesurfing, elibike, speleologia, sci estremo, skeleton e bobsleigh; r) relativamente al Rischio volo (art. 3 comma d), sono esclusi dalla garanzia gli infortuni subiti dall'assicurato: - su aeromobili di Compagnia/Aziende di lavoro aereo per voli diversi dal trasporto pubblico passeggeri; - su aeromobili di aeroclub. Sono comunque esclusi gli infortuni occorsi durante o conseguenti alla guida di qualsiasi mezzo di locomozione aerea, compresi quelli per il volo da diporto.

14 12/27 Condizioni Generali di Assicurazione ART. 12) PERIODI DI CARENZA CONTRATTUALE L assicurazione vale dopo che siano trascorsi: a) le ore 24 (ventiquattro) del giorno di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti da Infortunio e per i Grandi interventi chirurgici resi necessari a seguito di infortunio a condizione che l infortunio sia avvenuto successivamente alla data di effetto della polizza; b) 60 (sessanta) giorni dalla data di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti da malattia, per le Gravi malattie e per i Grandi interventi chirurgici resi necessari da malattia, insorta successivamente alla data di effetto della polizza; c) 180 (centottanta) giorni dalla data di effetto della polizza per Gravi invalidità permanenti da infortunio e/o malattia, Gravi malattie e Grandi interventi chirurgici da infortunio e/o malattia determinati da situazioni preesistenti che abbiano dato origine a sintomi e/o esami e/o diagnosi e/o cure anteriori alla stipulazione della polizza, dichiarati dall Assicurato nel Questionario Sanitario e sempre che non ci sia stata esclusione dalla copertura assicurativa da parte della Compagnia; d) 300 (trecento) giorni dalla data di effetto della polizza per le Gravi invalidità permanenti determinate da malattie del puerperio. Qualora la polizza sia stata emessa in sostituzione, senza soluzione di continuità, di altra polizza emessa dalla Compagnia, riguardante lo stesso Assicurato e identiche garanzie, i termini di aspettativa di cui sopra operano: - dalla data di effetto dell assicurazione della polizza sostituita, per le prestazioni e le somme assicurate da quest ultima; - dalla data di effetto della nuova polizza, limitatamente alle maggiori somme ed alle diverse prestazioni da essa previste. Analogamente, in caso di variazioni intervenute nel corso della presente polizza, i termini di aspettativa suddetti operano dal giorno di effetto della variazione stessa per le maggiori somme o prestazioni assicurate. ART. 13) DENUNCIA DEL SINISTRO E OBBLIGHI DEL CONTRAENTE/ASSICURATO In caso di sinistro, il Contraente e/o l Assicurato o i suoi aventi diritto devono darne avviso scritto alla Compagnia entro cinque giorni da quando ne hanno avuto la possibilità. La denuncia del sinistro (presente in fac-simile a pag. 27) deve contenere: a) in caso di infortunio, l indicazione del luogo, giorno, ora e causa dell evento e deve essere corredata da certificato medico; il decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati medici; qualora l infortunio abbia determinato un ricovero, dovrà essere inviata copia della cartella clinica; b) in caso di malattia, copia della cartella clinica ed ogni altro certificato o documento relativo alla patologia denunciata; c) in caso di intervento chirurgico, copia della cartella clinica ed ogni altro certificato o documento relativo all intervento chirurgico denunciato. L Assicurato deve sottoporsi in Italia agli accertamenti e controlli medici disposti dalla Compagnia; deve inoltre fornire alla stessa ogni informazione e ogni altra documentazione sanitaria, a tal fine liberando dal segreto professionale il medico/medici che lo hanno visitato e curato. L inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro può comportare, ai sensi dell art del Codice Civile, la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo. Nell ipotesi di ricorso all arbitrato irrituale, regolato dall art. 15, il Contraente/Assicurato ha l obbligo di esibire la documentazione completa prima di richiedere l arbitrato stesso. Tutti i costi relativi ai certificati medici e alla documentazione sopra indicata sono a carico del Contraente/Assicurato. ART. 14) CRITERI DI INDENNIZZABILITA La Compagnia, ricevuta la documentazione indicata nell articolo precedente e compiuti gli accertamenti del caso, liquida l indennizzo dovuto. Se al momento del sinistro l Assicurato non è fisicamente integro e sano, sono indennizzabili soltanto le conseguenze che si sarebbero comunque verificate qualora il sinistro avesse colpito una persona fisicamente integra e sana.

15 Condizioni Generali di Assicurazione 13/27 ART. 15) PROCEDURA PER LA VALUTAZIONE DEL DANNO CONTROVERSIE ARBITRATO IRRITUALE La quantificazione dell indennizzo definitivo spettante all Assicurato a seguito del sinistro, può essere demandato dalle Parti a due medici, nominati uno per parte. Qualora i due medici non raggiungano l accordo, le divergenze di natura medica su quanto sopra indicato, nonché sui criteri di indennizzabilità previsti dall art. 14 delle Condizioni Generali di Assicurazione, possono essere demandate, per iscritto, a un Collegio di tre medici, composto dai due medici già nominati dalle Parti e da un terzo, nominato di comune accordo dai medici stessi o, in caso di disaccordo, dal Consiglio dell Ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo ove deve riunirsi il Collegio medico. Il Collegio medico risiede nel comune, sede di Istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell Assicurato. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per metà alle spese e alle competenze del terzo medico. E data facoltà al Collegio medico di rinviare, ove ne riscontri l opportunità, l accertamento definitivo dell invalidità permanente ad epoca da definirsi dal Collegio stesso. Le decisioni del Collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono vincolanti per le Parti, le quali rinunciano fin d ora a qualsiasi impugnativa salvo i casi di violenza, dolo, errore, o violazione di patti contrattuali. I risultati delle operazioni arbitrali devono essere raccolti in apposito verbale, da redigersi in doppio esemplare, uno per ognuna delle Parti. L Assicurato deve trasmettere la documentazione completa relativa al sinistro prima dell inizio dell arbitrato. In caso contrario, qualora nel corso dell arbitrato stesso l Assicurato proceda all esibizione di ulteriore documentazione che possa influire sull esito, è data facoltà al Collegio di rinviare la riunione per un periodo non superiore a 60 (sessanta) giorni, per consentire alla Compagnia il riesame del sinistro alla luce dei nuovi elementi di giudizio. Nel momento in cui la documentazione risulti influente ai fini della valutazione del sinistro, sono a carico dell Assicurato le eventuali maggiori spese conseguenti alla ritardata esibizione dei documenti. ART. 16) RINUNCIA AL DIRITTO DI SURROGAZIONE La Compagnia rinuncia, a favore dell'assicurato e dei suoi aventi diritto, al diritto di surrogazione di cui all'art del Codice Civile verso i terzi responsabili del sinistro. NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE ART. 17) DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO La Compagnia presta le garanzie previste con la presente polizza sulla base delle dichiarazioni rese dal Contraente nella Proposta di Assicurazione e sulla base delle risposte date dall'assicurato nel Questionario Sanitario, la cui compilazione e sottoscrizione è obbligatoria. Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente e dell'assicurato, relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, nonché la stessa cessazione della copertura assicurativa ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. ART. 18) EFFETTO DELL ASSICURAZIONE La copertura assicurativa, nonché tutti gli obblighi e oneri che il contratto di assicurazione pone a carico della Compagnia, avranno effetto: - nel caso sia stata effettuata la visita medica, alle ore ventiquattro del giorno di emissione della polizza da parte della Compagnia, previo ottenimento del benestare medico alla documentazione presentata; oppure - nel caso non venga effettuata una visita medica, alle ore ventiquattro del giorno in cui la Compagnia abbia accettato il rischio con comunicazione scritta al Contraente. Tale comunicazione dovrà essere effettuata entro 30 giorni dalla data di ricezione della Proposta di Assicurazione presso la Direzione Generale della Compagnia. Il Contraente ha la facoltà di richiedere una data di decorrenza successiva a quella stabilita secondo quanto sopra descritto: in tale caso la copertura assicurativa non può decorrere prima delle ore 24 del giorno di decorrenza stessa.

16 14/27 Condizioni Generali di Assicurazione ART. 19) PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno di pagamento. Il premio corrisposto contestualmente alla sottoscrizione della Proposta di Assicurazione verrà considerato in conto deposito fino al momento dell accettazione del rischio da parte della Compagnia. Qualora mancasse l accettazione del rischio per motivi di carattere sanitario la Proposta di Assicurazione decadrà automaticamente e la Compagnia, entro 30 giorni dal ricevimento della stessa presso la propria Direzione Generale, comunicherà per iscritto al Contraente la mancata accettazione e restituirà il premio versato alla sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. Se il Contraente non paga i premi o le rate di premio successive, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15 giorno successivo a quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno di pagamento, ferme le successive scadenze e il diritto della Compagnia al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell art del Codice Civile. Il premio è sempre determinato per il periodo di assicurazione di un anno ed è interamente dovuto anche se ne sia stato concesso il frazionamento in più rate. ART. 20) DURATA DELL ASSICURAZIONE CESSAZIONE DEL CONTRATTO L assicurazione può essere stipulata per le seguenti durate: - 5, 10, 15 o 20 anni, per gli Assicurati che al momento delle sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 18 anni e i 55 anni; - 5, 10 o 15 anni, per gli Assicurati che al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 56 anni e i 60 anni; - 5 o 10 anni, per gli Assicurati che al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione hanno un età compresa tra i 61 anni e i 65 anni. Resta comunque espressamente convenuto che il contratto cesserà, senza obbligo di disdetta fra le Parti, alle ore 24 del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale determinata in base alla scelta di durata effettuata. ART. 21) TERMINI DI DISDETTA (RESCINDIBILITA DEL CONTRATTO) Indipendentemente dalla durata della assicurazione, le Parti possono recedere dalla stessa annualmente, dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata spedita almeno 60 giorni prima di ogni scadenza annuale, fermo restando che l assicurazione cesserà, senza obbligo di disdetta fra le Parti, alle ore 24 del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale, determinata in base alla scelta di durata effettuata all atto di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. ART. 22) PROROGA DELL ASSICURAZIONE E PERIODO DI ASSICURAZIONE In mancanza di disdetta mediante lettera raccomandata spedita almeno 60 giorni prima di ogni scadenza annuale, l assicurazione è prorogata per un anno e così successivamente fino alle ore 24 del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale determinata in base alla scelta di durata effettuata all atto di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione, dopodiché il contratto si intenderà annullato. Per i casi nei quali la legge o il contratto si riferiscono al periodo di assicurazione, questo s intende stabilito nella durata di un anno, salvo che l assicurazione sia stata stipulata per una minore durata, nel qual caso esso coincide con la durata del contratto. ART. 23) ACCERTAMENTI SANITARI SULL ASSICURATO L assunzione del rischio da parte della Compagnia comporta il preventivo accertamento delle condizioni di salute dell Assicurato da effettuarsi: a) analizzando il Questionario Sanitario, allegato alla Proposta di Assicurazione, compilato dall Assicurato, con il quale egli informa la Compagnia sul proprio stato di salute; b) richiedendo all Assicurato, ovvero lo stesso può espressamente richiedere, di sottoporsi a visita medica e ad eventuali ulteriori accertamenti sanitari; in tale caso, i periodi di carenza contrattuale previsti all art. 12 commi b) c) e d) si intendono ridotti del 50%. Per le Proposte di Assicurazione con somme assicurate fino a euro è richiesta la compilazione del solo Questionario Sanitario, fatta salva la facoltà della Compagnia di richiedere

17 Condizioni Generali di Assicurazione 15/27 eventuali ulteriori accertamenti sanitari. Per le Proposte di Assicurazione con somme assicurate superiori a euro possono essere richiesti dalla Compagnia specifici accertamenti sanitari. ART. 24) LIMITI DI ETA DELL ASSICURATO ALLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI ASSICURAZIONE ETA MASSIMA DELL ASSICURATO PER LA VALIDITA DELL ASSICURAZIONE Non sono assicurabili le persone che, al momento della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione, abbiano un età inferiore ai 18 anni o un età superiore ai 65 anni. Resta comunque convenuto che l assicurazione vale per persone assicurate di età non superiore a 75 anni e termina per quelle che raggiungono tale limite di età. Qualora l Assicurato raggiunga tale limite di età nel corso dell annualità assicurativa, le prestazioni assicurative cesseranno alla scadenza annuale del premio successiva al compimento del 75 anno. ART. 25) PERSONE NON ASSICURABILI Non sono assicurabili: - le persone affette da dipendenza da sostanze psicoattive (alcol - stupefacenti - farmaci), infezione da HIV, psicosi croniche prive di causalità organica; - le persone affette da sindromi organiche cerebrali. L assicurazione cessa automaticamente con il manifestarsi di tali affezioni. Non sono inoltre assicurabili le persone che all atto della stipulazione della Proposta di Assicurazione (o successivamente, nel corso del contratto), svolgono una delle seguenti attività: - corpi armati dello stato (Militari, Polizia, Carabinieri, ecc.); - operatore nel campo dell energia nucleare; - attività a contatto con esplosivi e materiale pirotecnico; - stantman (attori di cinema, di teatro e simili); - attività circense; - palombaro, sommozzatore. Qualora una delle surriferite attività venga svolta successivamente alla data di effetto del contratto, il Contraente/Assicurato dovrà darne comunicazione alla Compagnia, la quale si riserva il diritto di comunicare, con raccomandata, la continuazione del contratto fino alla sua naturale scadenza oppure di comunicare l annullamento del contratto dalla prima scadenza annuale successiva alla data di comunicazione da parte del Contraente/Assicurato. ART. 26) INDICIZZAZIONE DELLE SOMME ASSICURATE E DEI PREMI Le somme assicurate opzionate in fase di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione ed il premio della polizza saranno adeguati annualmente in base all Indice generale nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di impiegati ed operai (FOI senza i tabacchi) pubblicato dall I.S.T.A.T (già indice del costo della vita). Ad ogni ricorrenza annuale di polizza il premio e le somme assicurate saranno adeguati in base al rapporto esistente tra l indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di impiegati ed operai pubblicato dall I.S.T.A.T relativo al 4 mese precedente tale ricorrenza di polizza e quello analogo riferito all'anno precedente. Qualora in conseguenza delle variazioni dell indice, le somme assicurate ed il premio vengano a superare il doppio degli importi stabiliti in fase di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione, le somme assicurate e i premi non verranno più adeguati per le annualità successive, e ciò fino alla scadenza del contratto. ART. 27) MODIFICHE DELL ASSICURAZIONE Le eventuali modificazioni dell assicurazione devono essere provate per iscritto. ART. 28) AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO Il Contraente o l Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Compagnia di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti del rischio non noti o non accettati dalla Compagnia possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi dell art del Codice Civile. ART. 29) DIMINUZIONE DEL RISCHIO Nel caso di diminuzione del rischio la Compagnia è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successive alla comunicazione del Contraente o dell Assicurato ai sensi dell art del Codice Civile e rinuncia al relativo diritto di recesso.

18 16/27 Condizioni Generali di Assicurazione ART. 30) VALIDITA TERRITORIALE La presente assicurazione vale per il mondo intero. Gli indennizzi spettanti a termini di polizza verranno pagati in Italia in valuta corrente. ART. 31) ALTRE ASSICURAZIONI Il Contraente e/o l Assicurato deve comunicare per iscritto alla Compagnia, all atto della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione e successivamente, l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni che prevedano le stesse garanzie prestate con il presente contratto. Non sono comprese in questo obbligo le assicurazioni collettive o di gruppo aventi per Contraente una persona diversa dall Assicurato e dal Contraente di questa polizza ed assicuranti una pluralità di persone sconosciute all Assicurato. In caso di sinistro, il Contraente e/o l Assicurato deve darne avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri, ai sensi dell art del Codice Civile. ART. 32) ASSICURAZIONE PER CONTO DI CHI SPETTA Qualora la presente assicurazione sia stata stipulata dal Contraente, in nome e nell interesse di altra persona, identificata in polizza come Assicurato, resta stabilito che gli obblighi derivanti dalla polizza devono essere adempiuti dal Contraente, salvo quelli che per loro natura non possono essere adempiuti che dall Assicurato così come disposto dall art del Codice Civile. ART. 33) ONERI FISCALI Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico del Contraente. ART. 34) RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

19 17/27 TABELLA INAIL VALUTAZIONI DEL GRADO PERCENTUALE DI INVALIDITÀ PERMANENTE (Allegato 1 al Regolamento per l esecuzione del D.P.R. 30/6/65 n. 1124) DESCRIZIONE Percentuale D. S. Sordità completa di un orecchio 15 Sordità completa bilaterale 60 Perdita totale della facoltà visiva di un occhio 35 Perdita anatomica o atrofia del globo oculare senza possibilità di applicazione di protesi 40 Altre menomazioni della facoltà visiva (vedasi tabella pag. 19) - Stenosi nasale assoluta unilaterale 8 Stenosi nasale assoluta bilaterale 18 Perdita di molti denti in modo che risulti gravemente compromessa la funzione masticatoria: a) con possibilità di applicazione di protesi efficace 11 b) senza possibilità di applicazione di protesi efficace 30 Perdita di un rene con integrità del rene superstite 25 Perdita della milza senza alterazioni della crasi ematica 15 Per la perdita di un testicolo non si corrisponde indennità - Esiti di frattura della clavicola bene consolidata, senza limitazione dei movimenti del braccio 5 Anchilosi completa dell'articolazione scapolo-omerale con arto in posizione favorevole quando coesista immobilità della scapola Anchilosi completa dell'articolazione scapolo-omerale con arto in posizione favorevole con normale mobilità della scapola Perdita del braccio: a) per disarticolazione scapolo-omerale b) per amputazione al terzo superiore Perdita del braccio destro al terzo medio o totale dell'avambraccio Perdita dell avambraccio al terzo medio o perdita della mano Perdita di tutte le dita della mano Perdita del pollice e del primo metacarpo Perdita totale del pollice Perdita totale dell'indice Perdita totale del medio 12 Perdita totale dell'anulare 8 Perdita totale del mignolo 12 Perdita della falange ungueale del pollice Perdita della falange ungueale dell'indice 7 6 Perdita della falange ungueale del medio 5 Perdita della falange ungueale dell'anulare 3 Perdita della falange ungueale del mignolo 5 Perdita delle ultime due falangi dell'indice 11 9

20 18/27 DESCRIZIONE Percentuale D. S. Perdita delle ultime due falangi del medio 8 Perdita delle ultime due falangi dell'anulare 6 Perdita delle ultime due falangi del mignolo 8 Anchilosi totale dell'articolazione del gomito con angolazione tra : a) in semipronazione b) in pronazione c) in supinazione d) quando l'anchilosi sia tale da permettere i movimenti di pronosupinazione Anchilosi totale dell articolazione del gomito in flessione massima o quasi Anchilosi totale dell'articolazione del gomito in estensione completa o quasi: a) in semipronazione b) in pronazione c) in supinazione d) quando l'anchilosi sia tale da permettere i movimenti di pronosupinazione Anchilosi completa dell'articolazione radio carpica in estensione rettilinea Se vi è contemporaneamente abolizione dei movimenti di pronosupinazione: a) in semipronazione b) in pronazione c) in supinazione Anchilosi completa coxo-femorale con arto in estensione e in posizione favorevole 45 Perdita totale di una coscia per disarticolazione coxo-femorale o amputazione alta, che non renda possibile l'applicazione di un apparecchio di protesi 80 Perdita di una coscia in qualsiasi altro punto 70 Perdita totale di una gamba o amputazione di essa al terzo superiore, quando non sia possibile l'applicazione di un apparecchio articolato 65 Perdita di una gamba al terzo superiore quando sia possibile l'applicazione di un apparecchio articolato 55 Perdita di una gamba al terzo inferiore o di un piede 50 Perdita dell'avampiede alla linea tarso-metatarso 30 Perdita dell'alluce e corrispondente metatarso 16 Perdita totale del solo alluce 7 Per la perdita di ogni altro dito di un piede non si fa luogo ad alcuna indennità, ma ove concorra perdita di più dita ogni altro dito perduto è valutato il 3 Anchilosi completa rettilinea del ginocchio 35 Anchilosi tibio-tarsica ad angolo retto 20 Semplice accorciamento di un arto inferiore che superi i tre centimetri e non oltrepassi i cinque centimetri 11 La valutazione per la perdita funzionale o anatomica di una falange del pollice è stabilita nella metà, per la perdita anatomica di una falange dell alluce nella metà e per quella di una falange di qualunque altro dito in un terzo della percentuale fissata per la perdita totale del rispettivo dito. N.B.: In caso di constatato mancinismo le percentuali di riduzione della attitudine al lavoro stabilite per l'arto superiore destro si intendono applicate all'arto sinistro e quelle del sinistro al destro.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO del contratto di assicurazione sulla vita unit linked Unit Team CODICE PRODOTTO: 101 Arca Vita International Limited Business Address: 63, Fitzwilliam Square, Dublin 2,

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Sara Impresa e professione

Sara Impresa e professione Sara Impresa e professione contratto di assicurazione di tutela legale per l'impresa e la professione Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Fascicolo Informativo Sicuro Lineare Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Convenzione assicurativa n. SG/11/003 Sicuro Lineare stipulata da Fiditalia S.p.A.

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Contratto di Assicurazione Infortuni. Modello 1202 - Ed. 01.07.2015

Contratto di Assicurazione Infortuni. Modello 1202 - Ed. 01.07.2015 Contratto di Assicurazione Infortuni. Modello 1202 - Ed. 01.07.2015 Il presente FascIcolo InFormatIvo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione c) Informativa

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

postaprotezione dalmondo

postaprotezione dalmondo postaprotezione dalmondo Contratto di assicurazione infortuni e assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione deve

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 GLOBAL ASSISTANCE COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI S.p.A. Gruppo Assicurativo Ri.Fin Contratto di Assicurazione dei Rami Danni FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 FASCICOLO INFORMATIVO IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Contra non valentem agere non currit praescriptio

Contra non valentem agere non currit praescriptio PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 TERMINI DI PRESCRIZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE PROFESSIONALI E TERMINE DI REVISIONE DELLE RENDITE UNIFICATE DA EVENTI POLICRONI LIMITE INTERNO ED ESTERNO

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI Sommario: 5064.0 QUADRO GENERALE 5064.1 ORARIO DI LAVORO 5064.1.1 Durata dell'orario di lavoro settimanale 5064.1.2 Riposi intermedi 5064.1.3

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più Fascicolo nformativo Europ Assistance talia S.p.A. Contratto di Assicurazione Multirischi Eura Salute Di più l presente Fascicolo nformativo, contenente: - Nota nformativa, comprensiva del glossario; -

Dettagli

Su gentile concessione di D&L - Rivista Critica di Diritto del Lavoro. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero.

Su gentile concessione di D&L - Rivista Critica di Diritto del Lavoro. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero Milano, 31/1/13 1. Premessa - 2. L art. 32 L. 183/10-3. La riforma Fornero - L art. 28 DL 179/12. 1. Premessa Il contratto a termine detiene un

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli