I risultati della sperimentazione sono positivi, le imprenditrici e le co-manager ne parlano così:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I risultati della sperimentazione sono positivi, le imprenditrici e le co-manager ne parlano così:"

Transcript

1

2 PREMESSA Alterego è un progetto gestito da Nuovo Cescot Emilia Romagna, il centro di formazione e sviluppo di Confesercenti. Confesercenti ha promosso questo progetto e sperimentato il servizio di sostituzione delle imprenditrici partendo da un dato di fatto: gran parte delle imprese associate sono a titolarità femminile. Il commercio e il turismo in particolare sono i settori dove la presenza delle donne con ruoli da titolare o di socia è fra i più alti dei settori economici. Nel corso della carriera di una donna imprenditrice si presenta la necessità di allontanarsi dall azienda per motivi familiari o personali. Il rischio che si corre è la chiusura che rappresenta una decisione sofferta e una grave perdita per il mercato, specie per il nostro territorio che poggia sulla vitalità delle piccole e medie imprese. Delegare temporaneamente e con fiducia la gestione della propria azienda ad una sostituta qualificata permette così di conciliare tempi di lavoro e tempi di vita migliorando la qualità di vita delle donne. I risultati della sperimentazione sono positivi, le imprenditrici e le co-manager ne parlano così: Avere la possibilità di una sostituta nella tua impresa che lavora come te e ti permette in questo senso di avere del tempo per te è importantissimo del Servizio Alterego non posso che dirne bene, secondo me è un punto di riferimento le donne imprenditrici hanno bisogno di questo tempo

3 Indice Che cosa è il servizio ALTEREGO 5 Le Funzioni imprenditoriali che la Co-manager sostituisce 7 Chi sono le Sostitute Co manager 9 Quando richiedere il Servizio ALTEREGO 11 Professionalità certificata: Albo e banca dati 15 1

4 In breve... La professione che svolge la Co-manager è: Una nuova professione fi nalizzata alla collaborazione e sostituzione dell imprenditrice nella sua attività quando non può seguirla come vorrebbe Una risposta ai bisogni di conciliazione tra la vita familiare, personale e professionale dell imprenditrice Un lavoro flessibile, sempre vario e professionalizzante Una alternativa ad un diffi cile inserimento nel mercato del lavoro come lavoratrice dipendente Una opportunità di sviluppo per l impresa che si avvale della professionalità della Co-manager Un opportunità di crescita sia per l imprenditrice che per la Co-manager Cosa fa la Co-manager? Gestisce l attività commerciale o di servizi con le competenze, sviluppate attraverso la sua esperienza professionale o formativa, defi nite dall Albo delle Co-manager Si assume la responsabilità dell attività imprenditoriale come se fosse la sua Svolge la funzione della sostituzione con l impegno dell imprenditrice quando questa è assente, in base agli accordi defi niti all interno del Servizio di Sostituzione Alterego 3

5 In breve... Svolge l attività di vendita e assistenza clienti nell interesse dell imprenditrice Gestisce il personale in assenza dell imprenditrice in base agli accordi con l imprenditrice questa è la mia prima esperienza nel ruolo di Comanager e devo dire che è un esperienza estremamente positiva e propositiva.. Il profilo della Co-manager Ex imprenditrici che per vari motivi hanno deciso di non gestire più in modo diretto una loro impresa, ma sono disponibili a mettere a disposizione la loro esperienza. Donne che vogliono rientrare nel mondo del lavoro e che vedono nel progetto Alterego la possibilità di inserirsi nuovamente nel mercato del lavoro. Donne, con un buon livello di istruzione, con competenze in specifi ci settori merceologici; motivate a lavorare nel settore commerciale con un ruolo di gestione e di responsabilità. A tutte le Co-manager è richiesta una buona preparazione di base ma soprattutto grande affi dabilità, senso di responsabilità e capacità comunicative 4

6 Capitolo 1 Che cosa è il servizio ALTEREGO Il Servizio Alterego è un insieme integrato di servizi che consente alle imprenditrici del settore commerciale di essere sostituite, in alcune o in tutte le loro funzioni imprenditoriali, da parte di sostitute, le Co manager, professioniste esperte, dotate di professionalità certifi - cata attraverso l iscrizione all Albo Professionale delle co-manager. Il Servizio Alterego, destinato a realizzare il processo di sostituzione, prevede il coinvolgimento dei 3 soggetti: u l imprenditrice, lavoratrice autonoma, che richiede la sostituzione; u l incaricata della sostituzione (Co-manager); u le strutture della Confesercenti, come Terzo soggetto di Garanzia, deputate al sostegno al l attività di sostituzione all interno del Servizio Alterego che offre i servizi di assistenza per favorire e sostenere con una serie di azioni coordinate la concreta realizzazione della sostituzione. I tre soggetti interagiscono tra loro secondo specifi ci ruoli in tutte le fasi principali del processo di sostituzione, che vengono realizzate con il coordinamento di Confesercenti. La sostituzione può avere durata variabile: da alcuni giorni ad alcuni mesi. Può riguardare tutte le funzioni imprenditoriali che l imprenditrice svolge nella propria attività o solo alcune di queste. La giusta combinazione viene definita nella fase di pianificazione della sostituzione. 5

7 Capitolo 1 In questo modo è possibile garantire una certa fl essibilità al processo di sostituzione, ma soprattutto sarà possibile anche defi nire progetti di sostituzione personalizzati che si possano avviare gradualmente (prima alcune funzioni, poi gradatamente altre) e altrettanto gradualmente fi niscano, consentendo sia un uscita che un rientro morbido alla titolare dell azienda, prima e dopo il periodo di congedo, se totale. La griglia delle funzioni è unica per tutti i casi, la differenziazione rispetto alle esigenze particolari dei singoli casi, avverrà a livello dei ruoli specifi ci assegnati alle incaricate della sostituzione ed al loro livello di autonomia nello svolgerli. 6

8 Capitolo 2 Le Funzioni imprenditoriali che la Co-manager sostituisce Sono state defi nite come riferimento univoco per tutte le attività di sostituzione una serie di funzioni che caratterizzano la gestione di qualunque tipo d impresa, anche di piccole dimensioni, che possono essere delegate alla co-manager in base a quanto defi nito nella fase della pianifi cazione della sostituzione: Funzioni/Attività aziendale Ricerca e sviluppo di nuovi servizi o prodotti, formazione e aggiornamento professionale Marketing e attività promozionali, organizzazione e rinnovo del punto vendita Organizzazione e allestimento del punto vendita Pianifi cazione acquisti e gestione magazzino Erogazione dei prodotti o servizi presso clienti Gestione Risorse Umane del punto vendita Gestione ambito sicurezza Gestione risorse umane (aspetti amministrativi) Funzioni/Attività da sostituire e livelli di autonomia Bassa Media Alta Nell ambito di queste funzioni l attività di sostituzione comporta la realizzazione di specifi che attività, defi nite dal piano operativo del progetto di sostituzione, articolate in attività ordinarie e straordinarie. Queste potranno essere sostenute anche con il contributo dei servizi di assistenza, già presenti, erogati dalla Confesercenti nell ambito del suo ruolo istituzionale. L insieme delle attività consentirà di defi nire i ruoli specifi ci assunti nel corso della sostituzione, dalla titolare dell impresa, dall incaricata della sostituzione e dalla Confesercenti. 7

9 Capitolo 2 Il tipo di funzioni d impresa interessate dalla sostituzione, le attività connesse e i relativi ruoli specifi ci, costituiranno il riferimento comune per: individuare l entità della sostituzione individuare i requisiti dell incaricata alla sostituzione effettuare una ricerca dell incaricata organizzare le attività di sostegno da parte delle strutture della Confesercenti effettuare il controllo di effi cacia ed effi cienza delle attività svolte nell ambito della sostituzione stessa. 8

10 Capitolo 3 Chi sono le Sostitute Co manager La sostituta dell imprenditrice, la Co manager, è la figura centrale del servizio di sostituzione previsto da ALTEREGO. Deve rispondere a rigorosi requisiti di professionalità e tali requisiti possono essere diversi a seconda del tipo di sostituzione da effettuare. Ruoli delle Co-manager Per ogni funzione d impresa si possono prevedere specifi ci ruoli di sostituzione, da parte delle Co manager, le cui caratteristiche possono variare a seconda delle condizioni strutturali oggettive, come: Il tipo di prodotto servizio erogato, La dimensione dell impresa, La collocazione territoriale dell impresa I ruoli possono anche variare: In funzione del tipo di sostituzione scelto dall imprenditrice che ricerca una sostituta Co manager: parziale (alcune funzioni), o totale (tutte le funzioni); In funzione della durata della sostituzione, breve, media o lunga; In funzione del livello di delega e autonomia che concretamente viene determinata nell ambito del contratto professionale di sostituzione. Competenze e conoscenze della Co-manager Le competenze e conoscenze delle Co manager, dal punto di vista dei contenuti, fanno riferimento alle funzioni d impresa, sono quindi defi nibili, indipendentemente dalla specializzazione merceologica dell attività commerciale, attraverso specifi ci standard come quelli previsti nell Albo delle Co manager. La specificità merceologica incide invece sul livello di auto- 9

11 Capitolo 3 nomia con il quale vengono esercitati i singoli ruoli connessi alle funzioni d impresa da sostituire. Si possono prevedere 3 livelli di autonomia nell esercizio della funzione da sostituire per quanto riguarda l incidenza della specificità merceologica: basso livello di autonomia, quando l insieme delle conoscenze, competenze ed esperienze professionali pregresse, indicano una mancanza di pratica professionale nel settore merceologico specifico e una modesta esperienza nella pratica professionale commerciale in generale, conseguita sia attraverso attività di sostituzione e sia attraverso stage nell ambito di corsi di formazione specifici; medio livello di autonomia, quando l insieme delle conoscenze, competenze ed esperienze professionali pregresse indicano una discreta esperienza di pratica professionale nel settore merceologico specifico, conseguita anche attraverso stage nell ambito di corsi di formazione specifici e una consistente esperienza nella pratica professionale commerciale in generale, conseguita sia attraverso attività di sostituzione e sia attraverso stage nell ambito di corsi di formazione specifici; alto livello di autonomia, quando l insieme delle conoscenze, competenze ed esperienze professionali pregresse indicano una elevata esperienza di pratica professionale nel settore merceologico specifico, conseguita anche attraverso successive attività di sostituzione nel settore merceologico specifico. 10

12 Capitolo 4 Quando richiedere il Servizio ALTEREGO L imprenditrice può avere diverse motivazioni che la orientano verso la sostituzione di una o più delle funzioni che svolge nella propria attività. Per esempio: maternità malattia e/o cure mediche cura dei figli cura degli anziani e in genere della famiglia allargata programmi straordinari di sviluppo dell impresa studio e formazione viaggi di studio vacanze A seconda delle motivazioni che portano alla sostituzione, possono cambiare le modalità di finanziamento dei costi della sostituzione: autofinanziamento contributi pubblici (Legge 53/2000) per le imprese individuali per congedi di maternità erogazione di voucher, se previsti assicurazioni sanitarie prestiti personali agevolati I servizi previsti da ALTEREGO, che aiutano a definire tutti questi aspetti, comprendono quattro fasi: Pianificazione della sostituzione e selezione della sostituta co-manager Definizione riferimenti normativi e contrattuali Gestione operativa della sostituzione Controllo in itinere e finale del processo di sostituzione 11

13 Capitolo 4 FASE 1: Pianificazione della sostituzione e selezione della sostituta co-manager Le attività previste nella Pianificazione della sostituzione e selezione della sostituta co-manager costituiscono il punto di partenza di ALTEREGO e comprendono: La Definizione del fabbisogno di sostituzione, con l approfondimento delle modalità operative della sostituzione, specifiche dei singoli casi aziendali; La Programmazione del periodo e della durata della sostituzione; L Individuazione delle funzioni imprenditoriali da sostituire e/o da integrare L Individuazione dei punti potenzialmente critici relativi alle funzioni da sostituire ; Definizione del profilo standard della potenziale incaricata della sostituzione rispetto al mix di funzioni e ai ruoli interessati dalla sostituzione stessa; Definizione del programma operativo preliminare della sostituzione; La sostituzione dell imprenditrice da parte della sostituta Co-manager può arrivare ad essere, temporaneamente, anche totale. Vale a dire che, considerando l insieme delle funzioni aziendali direttamente gestite dalle imprenditrici interessate, la gestione di queste può venire totalmente delegata alla sostituta. Altra importante attività di questa prima fase del servizio è Il processo di selezione delle sostitute Co-manager. Il reperimento delle candidate sostitute avviene attraverso i canali predisposti dal progetto Equal Alterego. Il canale privilegiato è quello dato dalle attività corsuali create ad hoc per formare le Co-manager, esperte nella gestione di attività commerciali e che prevede l iscrizione all Albo delle Co-manager. L Albo delle Co-manager, è uno strumento creato per dare 12

14 Capitolo 4 una garanzia di qualità delle prestazioni fornite dalle sostitute, prevede una valutazione delle competenze e un aggiornamento continuo per potervi rimanere iscritte. Un ulteriore canale di reperimento di candidate è la banca dati presente nel sito alla quale ci si può liberamente iscrivere. Il processo di selezione prevede poi la somministrazione di test e colloqui finalizzati a valutare l idoneità delle candidate al profilo definito da Confesercenti con l imprenditrice in fase di pianificazione e a conclusione della selezione sarà presentata all imprenditrice una rosa di candidate tra cui scegliere la propria sostituta. FASE 2: Definizione riferimenti normativi e contrattuali Il servizio di sostituzione Alterego prevede che le strutture tecniche della Confesercenti assistano le imprenditrici che vogliono utilizzare il servizio, nella interpretazione e utilizzazione dei riferimenti normativi e contrattuali che disciplinano le diverse attività previste dal servizio stesso: Individuazione delle condizioni normative applicabili nelle diverse condizioni delle singole imprenditrici utenti; Gestione delle conseguenti pratiche amministrative (compresa l eventuale richiesta di utilizzazione delle misure di sostegno economico previste dalla Legge 53/2000 o da altri provvedimenti normativi); Stipula, sulla base del programma operativo preliminare della sostituzione, del contratto tra l imprenditrice che vuole essere sostituita temporaneamente e l incaricata della sostituzione (Co-manager). Tale contratto disciplina l incarico di sostituzione, può prevedere un periodo di prova ed è confi gurabile secondo varie fattispecie: dall incarico professionale, al contratto a progetto, ecc... 13

15 Capitolo 4 Stipula della convenzione di assistenza tecnica durante la fase operativa della sostituzione con le strutture specializzate della Confesercenti. FASE 3: Gestione operativa della sostituzione Il Servizio ALTEREGO prevede, per la gestione operativa della sostituzione, specifi che attività di supporto, programmate e/o a richiesta, sia all imprenditrice che viene sostituita e sia alla sostituta (Co-manager), in particolare le attività di supporto riguardano le seguenti attività: Per le sostituzioni medio lunghe (oltre le 2 settimane), familiarizzazione con l attività di sostituzione, verifi ca del corretto rapporto tra le competenze della sostituta e le funzioni da sostituire e il relativo programma operativo, verifi ca dei risultati del periodo di prova Definizione del progetto operativo di sostituzione definitivo; Rilevazione e recupero delle eventuali criticità ordinarie e straordinarie, relative sia agli aspetti tecnico normativi delle funzioni da sostituire e sia ai rapporti di collaborazione tra imprenditrice e sostituta; Realizzazione, durante il periodo di sostituzione e in accordo con l imprenditrice, di eventuali iniziative di sviluppo di prodotto e di processo. FASE 4: Controllo in itinere e finale del processo di sostituzione Programmazione nodi di controllo e valutazione risultati, in itinere e finali, definizione dei parametri di valutazione; Realizzazione verifi che straordinarie per particolari condizioni critiche; Definizione misure di recupero delle criticità, a partire dalla revisione del programma operativo della sostituzione. 14

16 Capitolo 5 Professionalità certificata: Albo e banca dati Il progetto Alterego prevede di adottare specifici strumenti in grado di garantire una Professionalità certifi cata da parte delle Co manager iscritte alla banca dati nel sito Lo strumento fondamentale per concretizzare tale certifi cazione è l Albo professionale delle Co manager. L iscrizione all Albo, e quindi le competenze connesse e riconosciute con idonei strumenti di valutazione, fanno quindi riferimento alla capacità, da parte delle Co manager iscritte, di sostituire l imprenditrice nelle singole funzioni d impresa secondo i tre livelli di autonomia precedentemente descritti. Vi potranno essere casi di Co manager in grado di sostituire, potenzialmente, in tutte le funzioni d impresa l imprenditrice, altri casi dove la sostituzione sarà possibile solo per alcune funzioni. Per quanto riguarda la specifi cità merceologica delle singole situazioni d impresa, questa non inciderà sulla complessiva capacità delle Co manager di sostituire nelle diverse funzioni l imprenditrice, ma sul livello di autonomia professionale assegnato dal contratto di sostituzione. L albo delle Co manager, che si confi gura giuridicamente come albo non obbligatorio, gestito da Confesercenti della regione è caratterizzato dai seguenti obiettivi: Rispetto alle imprenditrici utenti del servizio Co-manager, facilitare la scelta delle possibili co-manager sulla base di criteri il più possibile oggettivi e affi dabili, certifi - cati attraverso l Albo 15

17 Capitolo 5 Ridurre le eventuali criticità nei rapporti di collaborazione tra sostituta e imprenditrice attraverso una loro maggiore oggettiva professionalizzazione Rispetto alle Co-manager: Rendere l attività di sostituzione delle imprenditrici più organica e continuativa nel tempo, favorendone l evoluzione verso una vera e propria professione autonoma di sostituta Co-manager Prevedere programmi di formazione per le candidate alla sostituzione, inserite nell albo, fi nalizzati a valorizzare e capitalizzare in termini di competenze, le esperienze professionali acquisite (sia pregresse all iscrizione all albo e sia successive) e ad abilitare progressivamente le sostitute Co manager ad effettuare sostituzioni per tutte le diverse funzioni d impresa. Certifi care la crescita professionale raggiunta progressivamente dalle candidate alla sostituzione e quindi prevede anche una ipotesi di graduale e personalizzato incremento delle funzioni da sostituire Le condizioni previste per l iscrizione all Albo si possono raggruppare in 3 categorie: Verifi ca delle condizioni formali di base Documentazione del curriculum scolastico e formativo e del curriculum professionale pregresso, schema delle competenze conoscenze acquisite nella pratica professionale e schema delle funzioni d impresa potenzialmente sostituibili Superamento di una prova di selezione articolata a seconda delle funzioni d impresa di riferimento o partecipazione ad un programma di formazione di base, coerente con le funzioni d impresa da sostituire, e superamento delle relative prove fi nali. 16

18 Per informazioni: Sito: Nuovo Cescot Emilia Romagna Via Don G.Bedetti, Bologna tel: 051/ fax: 051/ Confesercenti Bologna Giacomo Bardi Via del Commercio Associato n / Bologna Confesercenti di Imola Morena Landi Via Cavour n /32590 Imola Confesercenti di Modena Patrizia Veronesi Via Santi n / Modena Confesercenti Reggio Emilia Monica Maioli Via Ginzburg n / Reggio Emilia Confesercenti Ravenna Francesca Piombini Piazza Bernini n / Ravenna Centro Sviluppo Commercio Turismo e Servizi Emilia-Romagna

IL SERVIZIO DI SOSTITUZIONE

IL SERVIZIO DI SOSTITUZIONE IL SERVIZIO DI SOSTITUZIONE IL SERVIZIO DI SOSTITUZIONE ALTEREGO: QUALI SONO LE FIGURE COINVOLTE NELLA SOSTITUZIONE? Il Servizio Alterego, destinato a realizzare il processo di sostituzione, prevede il

Dettagli

IDEE E STRUMENTI PER LA CRESCITA DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE

IDEE E STRUMENTI PER LA CRESCITA DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro, Pari Opportunità INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO Centro Sviluppo Commercio

Dettagli

EQUAL ALTEREGO MACROFASE 7: LA FORMAZIONE. Professione Co-manager. Laboratorio per lo sviluppo di nuovi strumenti a sostegno della donna in impresa.

EQUAL ALTEREGO MACROFASE 7: LA FORMAZIONE. Professione Co-manager. Laboratorio per lo sviluppo di nuovi strumenti a sostegno della donna in impresa. EQUAL ALTEREGO Professione Co-manager. Laboratorio per lo sviluppo di nuovi strumenti a sostegno della donna in impresa. MACROFASE (P.A 2004-354/RER IT-G2-EMI-005) Delibera di Giunta della Regione Emilia

Dettagli

Analisi dei fabbisogni formativi. Realizzazione del programma

Analisi dei fabbisogni formativi. Realizzazione del programma Smart*Health [Skill Evaluation Management] SkEMa Il software per la valutazione del personale continuità dell assistenza, collaborazione e controllo in una rete sanitaria integrata Analisi dei fabbisogni

Dettagli

IeFP Istruzione e Formazione Professionale

IeFP Istruzione e Formazione Professionale IeFP Istruzione e Formazione Professionale Come conseguire una qualifica professionale triennale dopo le medie Il sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale L offerta della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

isgmd Ateneo Post-Diploma grafica moda design Istituto Superiore - Ateneo Post-diploma - Masters Accreditato dalla regione Lombardia

isgmd Ateneo Post-Diploma grafica moda design Istituto Superiore - Ateneo Post-diploma - Masters Accreditato dalla regione Lombardia isgmd Ateneo Post-Diploma Lecco, via Cavour 90 i www.isgmd.it tel. +390341282336 fax +390341264400 is grafica moda design Istituto Superiore - Ateneo Post-diploma - Masters Accreditato dalla regione Lombardia

Dettagli

le migliori risorse per la tua energia Work Specialists

le migliori risorse per la tua energia Work Specialists le migliori risorse per la tua energia Work Specialists CHI SIAMO Quanta vanta una significativa esperienza nel settore Energia (rinnovabile e non), Impiantistica e Manutenzione, maturata sia con i principali

Dettagli

L abc del geomarketing: la geografia

L abc del geomarketing: la geografia L abc del geomarketing: la geografia 2013 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata applicata al business Geomarketing, questo sconosciuto. La parola chiave è territorio : il geomarketing

Dettagli

La gestione dei progetti utilizzando Microsoft Project 2002

La gestione dei progetti utilizzando Microsoft Project 2002 La gestione dei progetti utilizzando Microsoft Project 2002 PREMESSA Negli ultimi anni il Project Management ha assunto un ruolo fondamentale all interno di molte aziende, tanto da indurre, in alcuni casi,

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

10 + 1 regole per. l e-commerce. Le Guide Databank. 2013 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata

10 + 1 regole per. l e-commerce. Le Guide Databank. 2013 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata 10 + 1 regole per 2013 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata l e-commerce Premessa Nell epoca del Web 2.0 il sito informativo del genere chi siamo/dove siamo/cosa facciamo si

Dettagli

CONSORZIO Spinner - Bologna. Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa

CONSORZIO Spinner - Bologna. Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa CONSORZIO Spinner - Bologna Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa PREMESSA La Sovvenzione Globale Interventi per la qualificazione delle risorse

Dettagli

LOMBARDIA APRIPISTA PER L APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO

LOMBARDIA APRIPISTA PER L APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO LOMBARDIA APRIPISTA PER L APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO 7 LOMBARDIA APRIPISTA PER L APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO Michele Tiraboschi Ordinario di Diritto del lavoro Direttore del Centro Studi Marco Biagi

Dettagli

Attribuzione Funzioni di Coordinamento nell ambito dei diversi Profili Professioni per la copertura di postazioni di lavoro afferenti alla Direzione

Attribuzione Funzioni di Coordinamento nell ambito dei diversi Profili Professioni per la copertura di postazioni di lavoro afferenti alla Direzione Attribuzione Funzioni di Coordinamento nell ambito dei diversi Profili Professioni per la copertura di postazioni di lavoro afferenti alla Direzione Assistenziale 24 Maggio 2007 1 Premessa Il ruolo del

Dettagli

BUONE PRASSI IN CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI LAVORO E DEI TEMPI FAMILIARI

BUONE PRASSI IN CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI LAVORO E DEI TEMPI FAMILIARI BUONE PRASSI IN CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI LAVORO E DEI TEMPI FAMILIARI Una guida utile Giovanna Magistro (a cura di) POR PUGLIA 2000-2006 misura 3.14 azione e) N.E.T.T.IN.G. NUOVE ENERGIE SUL TERRITORIO

Dettagli

Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione

Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione - 26 maggio 2015 - Continua a crescere il numero di start-up innovative nel nostro Paese: a fine aprile avevano

Dettagli

PROMOZIONI. PROMOZIONI FIERA... e molte altre ancora ROTTAMAZIONE NUOVE ATTIVITA PORTA UN AMICO NEO-LAUREATI INSEGNANTI IN EVIDENZA:

PROMOZIONI. PROMOZIONI FIERA... e molte altre ancora ROTTAMAZIONE NUOVE ATTIVITA PORTA UN AMICO NEO-LAUREATI INSEGNANTI IN EVIDENZA: PROMOZIONI Valide fi no al 31 marzo 2015 PAD. 10 STAND B 33/37 IN EVIDENZA: EC700 - Calcolo prestazioni energetiche degli edifici Aggiornato alle nuove UNI/TS 11300. EC704 - Requisiti acustici passivi

Dettagli

Ofi cina. d impresa. Marketing

Ofi cina. d impresa. Marketing d impresa Ofi cina d impresa Siamo una società di consulenza e servizi marketing che sviluppa innovazione e creatività fi nalizzate al raggiungimento di obiettivi tangibili e percepibili dal cliente,

Dettagli

Assessore alle Attività Produttive Regione Emilia Romagna.

Assessore alle Attività Produttive Regione Emilia Romagna. 41 EMILIA ROMAGNA Gian Carlo Muzzarelli Assessore alle Attività Produttive Regione Emilia Romagna. La Regione Emilia-Romagna è al fi anco delle imprese artigiane, perché per assicurare più prospettive

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. n. 2244/C3 Bologna, 21.02.2006 IL DIRETTORE GENERALE VISTO l art. 26, comma 8, della legge 23.12.1998, n. 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica Centrale e Periferica possa avvalersi,

Dettagli

simurg ricerche www.simurgricerche.it

simurg ricerche www.simurgricerche.it www.simurgricerche.it simurg ricerche RICERCA ANALISI PIANIFICAZIONE Io sono uno specchio posto davanti ai vostri occhi e chi si presenta al mio cospetto vede se stesso, la sua unica realtà Farid al-din

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY SISTEMA MECCANICA AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY SISTEMA MECCANICA AUTOMAZIONE INDUSTRIALE La tecnica per crescere BOLOGNA ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY SISTEMA MECCANICA AUTOMAZIONE INDUSTRIALE RETE POLITECNICA La tecnica per crescere Depliant_Bologna_ITS_210x260.indd

Dettagli

Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione

Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione Daniela Oliva - IRS Bologna, 30 Giugno 2015 Una storia che inizia da lontano donne e lavoro 2007 - Analisi e

Dettagli

Servizi alle imprese

Servizi alle imprese Servizi alle imprese CONFEMI S.r.l. è una società del sistema Confesercenti che si propone come partner affidabile per soluzioni outsourcing nelle aree dell amministrazione e contabilità, pianificazione

Dettagli

Protocollo d intesa per il Registro Provinciale Co-Manager

Protocollo d intesa per il Registro Provinciale Co-Manager Protocollo d intesa per il Registro Provinciale Co-Manager Provincia autonoma di Trento - Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili Provincia autonoma di Trento - Agenzia del Lavoro

Dettagli

CONFERENZA DEI SINDACI

CONFERENZA DEI SINDACI CONFERENZA DEI SINDACI DEI COMUNI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA ULSS N.20 Manuale del Piano di Zona dei servizi alla persona EXIT CD Piano di Zona dei servizi alla persona 2007-2009 ALBAREDO D ADIGE ARCOLE

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome [Gabriele Passerini] Indirizzo [Via Fratelli Bandiera 5/2 40069 Zola Predosa Bologna] Telefono 051/6161781 Fax 051 6161761 E-mail gpasserini@comune.zolapredosa.bo.it

Dettagli

Programma di Recupero Rilancio Riposizionamento commerciale delle Piccole Imprese del Commercio Turismo e Servizi della Provincia di Ravenna

Programma di Recupero Rilancio Riposizionamento commerciale delle Piccole Imprese del Commercio Turismo e Servizi della Provincia di Ravenna Programma di Recupero Rilancio Riposizionamento commerciale delle Piccole Imprese del Commercio Turismo e Servizi della Provincia di Ravenna Da un idea e progettazione del CAT (Centro di Assistenza Tecnica)

Dettagli

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 Con la Raccomandazione del 22 aprile 2013 il Consiglio dell Unione Europea ha richiesto agli Stati una riforma strutturale del mercato

Dettagli

Direzione Generale Ufficio IV. Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010

Direzione Generale Ufficio IV. Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010 Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010 IL DIRETTORE GENERALE VISTO l art. 26, comma 8, della legge 23.12.1998, n. 448, che consente all Amministrazione Scolastica Centrale e Periferica di avvalersi,

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO Corso per la specializzazione delle competenze professionali per l implementazione

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 23/09/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 9 Adesioni al bando a sostegno delle start up: pochi giorni per

Dettagli

PERCORSI FEMMINILI DI SUCCESSO IN IMPRESE DI ECCELLENZA

PERCORSI FEMMINILI DI SUCCESSO IN IMPRESE DI ECCELLENZA PERCORSI FEMMINILI DI SUCCESSO IN IMPRESE DI ECCELLENZA pro FRANCESCA BERTAGNA Parmamoda D E L L E M I L I A R O M A G N A 2 L AZIENDA Un laboratorio di idee, abilità e tecniche: dalla formazione alle

Dettagli

SYSTIMAX Solutions. imvisiontm. la gestione dell infrastruttura resa semplice.

SYSTIMAX Solutions. imvisiontm. la gestione dell infrastruttura resa semplice. SYSTIMAX Solutions imvisiontm. la gestione dell infrastruttura resa semplice. Tutte le reti devono essere gestite. La domanda è: COME? La visione: il successo dell azienda inizia da una migliore gestione

Dettagli

WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO

WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO LIBERATEMPO INNOVAZIONE NEL SEGNO DELL ESPERIENZA Liberatempo è una società nata dall esperienza ventennale di Cesvip, punto di riferimento nel settore

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO TECNOLOGIE PER IL BUSINESS a cura di Didael KTS

AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO TECNOLOGIE PER IL BUSINESS a cura di Didael KTS PROFESSARE @L FEMMINILE tavolo di coordinamento degli Ordini Professionali della Provincia di Reggio Emilia con futuro@lfemminile progetto di responsabilità sociale di Microsoft Italia, Acer e Cluster

Dettagli

finanziamenti artigiancassa a sostegno delle imprenditrici Una nuova convenzione per rispondere alle vostre esigenze

finanziamenti artigiancassa a sostegno delle imprenditrici Una nuova convenzione per rispondere alle vostre esigenze NEWSLETTER N. 09 ANNO 2011 La conciliazione e la legge 53 Finanziamenti a fondo perduto per progetti di conciliazione famiglialavoro finanziamenti artigiancassa a sostegno delle imprenditrici Una nuova

Dettagli

Servizi e soluzioni per una Direzione del Personale innovativa

Servizi e soluzioni per una Direzione del Personale innovativa Servizi e soluzioni per una Direzione del Personale innovativa Le persone al centro Come operiamo Quello che anima ehrgon è la volontà di creare valore e fare la diff erenza per i nostri Clienti, fornire

Dettagli

AO ORDINE MAURIZIANO DI TORINO. Servizio Sanitario Nazionale Regione Piemonte. Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino

AO ORDINE MAURIZIANO DI TORINO. Servizio Sanitario Nazionale Regione Piemonte. Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino Servizio Sanitario Nazionale Regione Piemonte Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino CONFERIMENTO DELLA POSIZIONE DI COORDINATORE SANITARIO E DI ASSISTENTE SOCIALE CRITERI GENERALI (art. 10 c.8

Dettagli

Consulting Consulting SpA Società per le Banche

Consulting Consulting SpA Società per le Banche Consulting Consulting SpA Società per le Banche www.consulting.it - info@consulting.it www.solobanca.it - info@solobanca.it 5,00% PARTNER CONSULENTI PRIVATI 6,00% 5,00% 1,32% 16,00% compagine societaria

Dettagli

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE 1. PREMESSA Spinner 2013 è il programma per la qualificazione delle risorse umane nel settore della ricerca e

Dettagli

Tempi di vita e tempi di lavoro. La conciliazione fa bene all azienda

Tempi di vita e tempi di lavoro. La conciliazione fa bene all azienda Tempi di vita e tempi di lavoro La conciliazione fa bene all azienda La conciliazione da impulso allo sviluppo Ci sono tanti modi per crescere in competitività. Ma c è una leva, in particolare, che costituisce

Dettagli

Informazione, Formazione e Addestramento

Informazione, Formazione e Addestramento Informazione, Formazione e Addestramento La previsione normativa in materia sicurezza Il decreto 81 del 2008 defi nisce numerosi adempimenti in capo al datore di lavoro in materia di informazione, formazione

Dettagli

CATALOGO ACER DEI SERVIZI AZIENDA CASA EMILIA - ROMAGNA MODENA PARMA PIACENZA REGGIO EMILIA SERVIZI GESTIONALI, TECNICI E ALLA PERSONA

CATALOGO ACER DEI SERVIZI AZIENDA CASA EMILIA - ROMAGNA MODENA PARMA PIACENZA REGGIO EMILIA SERVIZI GESTIONALI, TECNICI E ALLA PERSONA DEI SERVIZI CATALOGO ACER AZIENDA CASA EMILIA - ROMAGNA SERVIZI GESTIONALI, TECNICI E ALLA PERSONA MODENA PARMA PIACENZA REGGIO EMILIA PRESENTAZIONE Le Acer, enti pubblici economici a seguito della trasformazione

Dettagli

Regolamento del processo per

Regolamento del processo per Regolamento del processo per la gestione del Personale. INDICE REGOLAMENTO DEL PROCESSO PER LA GESTIONE DEL PERSONALE... 3 1. PIANIFICAZIONE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE... 3 1.1 Definizione degli organici...

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome [Gabriele Passerini] Telefono 051/6161781 Fax 051 6161761 E-mail gpasserini@comune.zolapredosa.bo.it Nazionalità

Dettagli

Imparare è crescere. Rete Politecnica. Alta formazione, ricerca, mobilità internazionale. Lavoro e competenze

Imparare è crescere. Rete Politecnica. Alta formazione, ricerca, mobilità internazionale. Lavoro e competenze Rete Politecnica Alta formazione, ricerca, mobilità internazionale Lavoro e competenze Istruzione e Formazione Professionale Piano straordinario per l occupazione dei giovani Imparare è crescere Per informarsi

Dettagli

Le Autorità di Garanzia

Le Autorità di Garanzia 1955 UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE LOMBARDO E PROVINCIALE DI MILANO Le Autorità di Garanzia RegioneLombardia Commercio, Fiere e Mercati Programma generale di intervento 2007-2008 della

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione PREMESSA METODOLOGIA Nell ambito del sistema di prevenzione e di tutela della Salute e Sicurezza

Dettagli

CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO JOBS ACT TRA LIMITI E LIBERALIZZAZIONI LE MODIFICHE DEL D.L. 34/2014

CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO JOBS ACT TRA LIMITI E LIBERALIZZAZIONI LE MODIFICHE DEL D.L. 34/2014 MAP CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO JOBS ACT TRA LIMITI E LIBERALIZZAZIONI LE MODIFICHE DEL D.L. 34/2014 Il Jobs Act vuole essere un piano articolato di riforma del mercato del lavoro, alla luce delle conversione

Dettagli

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Indice INDICE AZIENDA FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE CONSULENZA - Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo - Commerciale

Dettagli

home comfort La fi losofi a di IMAT si basa sui concetti di innovazione, competenza, miglioramento continuo ed attitudine al problem solving, con l obiettivo di creare valore nel soddisfare i clienti.

Dettagli

IFOA 01-28 febbraio 2015

IFOA 01-28 febbraio 2015 IFOA 01-28 febbraio 2015 INDICE IFOA 12/02/2015 Reggionline Ifoa: 6 percorsi di formazione superiore finanziati dalla Regione 10/02/2015 ModenaToday Ifoa propone sei corsi gratuiti di professionalizzazione

Dettagli

Una formazione di qualità per il mondo del lavoro

Una formazione di qualità per il mondo del lavoro Una formazione di qualità per il mondo del lavoro formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione dei lavoratori Il Consorzio Formazione&Lavoro, servizi per l occupazione e la formazione dei

Dettagli

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 283 ID Proposta: 100244 Imprenditorialità. 2. Identificazione sede

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 283 ID Proposta: 100244 Imprenditorialità. 2. Identificazione sede Allegato 3 - Schede di pubblicizzazione delle azioni in riferimento a ciascuna sede di erogazione di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 502/2012: APPROVAZIONE DELL'AVVISO PER LA SELEZIONE DI

Dettagli

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali Roma, 7 maggio 2013 Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali E la naturale prosecuzione degli interventi previsti da

Dettagli

LA MIGLIOR SELEZIONE SPECIALIZZATA

LA MIGLIOR SELEZIONE SPECIALIZZATA Hor ca LA MIGLIOR SELEZIONE SPECIALIZZATA Chi è e-work Nasce nel 2000 e ottiene l autorizzazione ministeriale generalista a tempo indeterminato nel novembre 2004. Fa quindi parte del ristretto numero di

Dettagli

PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE

PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE Attività di supporto ed informazione in tema di parità di genere e conciliazione LE TEMATICHE

Dettagli

BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI

BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI LICEO STATALE CLASSICO LINGUISTICO SCIENZE UMANE Publio Virgilio Marone Via Flavio Gioia n 16-80062 Meta (NA) TELEFONO: 0818786662 FAX: 0818088291 E-mail Istituzionale napc130004@istruzione.it Codice scuola

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24) LAUREA TRIENNALE INTERATENEO TRA L UNIVERSITÀ DI MODENA E REGGIO EMILIA (SEDE AMMINISTRATIVA) E L UNIVERSITÀ

Dettagli

Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Terziario. INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia

Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Terziario. INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia 1 INTRODUZIONE Una delle attività fondamentali svolte da CESCOT Pistoia è l analisi dei bisogni formativi, azione sperimentata

Dettagli

Profilo Ti Forma è una società di formazione e consulenza per Aziende, Enti locali, ATO, ASL e Ordini professionali. Si distingue per il forte orientamento all innovazione, all'operatività dei contenuti

Dettagli

1.A Indicazioni operative per la progettazione delle Azioni formative

1.A Indicazioni operative per la progettazione delle Azioni formative DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL IMMIGRAZIONE E DELL ASILO AUTORITÀ RESPONSABILE DEL FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI

Dettagli

IL JOBS ACT È LEGGE Quello che c è da sapere

IL JOBS ACT È LEGGE Quello che c è da sapere VERSIONE DIGITALE 5 Dicembre 2014 IL JOBS ACT È LEGGE Quello che c è da sapere Comunemente denominato col termine inglese di Jobs Act, la Legge Delega di riforma del mondo del lavoro è stata approvata

Dettagli

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Profilo professionale È accompagnatore turistico chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone

Dettagli

I servizi educativi per la prima infanzia in Emilia-Romagna

I servizi educativi per la prima infanzia in Emilia-Romagna Il sistema prima infanzia della Regione Emilia-Romagna Il servizi educativi Nidi d infanzia, micronidi, sezioni primavera Servizi domiciliari: piccoli gruppi educativi Servizi integrativi: spazi bambini,

Dettagli

REGIONE TOSCANA PREAMBOLO

REGIONE TOSCANA PREAMBOLO REGIONE TOSCANA L.R. 2 aprile 2009, n. 16 Cittadinanza di genere B.U. Regione Toscana 06 aprile 2009, n. 11 PREAMBOLO Visto l articolo 117, terzo, quarto e settimo comma della Costituzione; Visto l articolo

Dettagli

Servizi per giovani, famiglia e scuola

Servizi per giovani, famiglia e scuola Servizi per giovani, famiglia e scuola 1. Centro per l adolescenza 2. Spazio Giovani 3. Sportello Informagiovani 4. Centri per le Famiglie 85 Centro per l adolescenza Settore Psicologia Clinica - Direttore

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO L. DA VINCI

PROVINCIA DI LIVORNO L. DA VINCI PROVINCIA DI LIVORNO SCUOLA PRIVATA L. DA VINCI La PROVINCIA DI LIVORNO e MULTIMEDIA GROUP SRL (accreditamento regionale n LI0535) in attuazione della Disposizione Dirigenziale n 47 del 11/03/2011 ai sensi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 3

ISTITUTO COMPRENSIVO N 3 ISTITUTO COMPRENSIVO N 3 Giovanni XXIII 73043 COPERTINO - Via Mogadiscio, 45 - Tel. 0832.947164 Fax 0832.934582 e-mail: leic865009@istruzione.it Allegato al Regolamento d Istituto PROTOCOLLO per l ACCOGLIENZA

Dettagli

Programma formazione 2013

Programma formazione 2013 Programma formazione 2013 Formazione in evoluzione SAT è stato il marchio storico del cleaning professionale per oltre 30 anni. Sotto questo marchio sono sempre stati racchiusi due settori: formazione

Dettagli

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 L Alternanza Scuola-Lavoro è stata introdotta In Italia come una delle modalità di realizzazione dei percorsi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DELL ELENCO DEI DOCENTI PER LA FONDAZIONE ITS TURISMO E BENESSERE

AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DELL ELENCO DEI DOCENTI PER LA FONDAZIONE ITS TURISMO E BENESSERE AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DELL ELENCO DEI DOCENTI PER LA FONDAZIONE ITS TURISMO E BENESSERE Premessa Ai sensi del DPCM 25/01/2008, è stata istituita la FONDAZIONE ITS TURISMO E BENESSERE. La

Dettagli

Prot. 8706/D15a Ravenna, 31 ottobre 2012. OGGETTO: Bando per titoli per l individuazione di docenti di Lingua Italiana, L2 a.s. 2012/2013.

Prot. 8706/D15a Ravenna, 31 ottobre 2012. OGGETTO: Bando per titoli per l individuazione di docenti di Lingua Italiana, L2 a.s. 2012/2013. Istituto Tecnico Commerciale Statale ÂZ âáxññx Z ÇtÇÇ Ê Percorsi di studio: - Amministrazione Finanza e Marketing - Sistemi informativi aziendali - Turismo - Relazioni internazionali per il Marketing -

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PROCEDURA DI VALORIZZAZIONE ONLINE

GUIDA OPERATIVA PER LA PROCEDURA DI VALORIZZAZIONE ONLINE www.cassaddpp.it GUIDA OPERATIVA PER LA PROCEDURA DI VALORIZZAZIONE ONLINE Procedure standard di codifica, anagrafica e censimento dei beni immobiliari pubblici ed analisi documentale online 2013 Abitanti

Dettagli

Il presente avviso di procedura di selezione verrà affisso all Albo dell Ufficio Scolastico Provinciale di Ravenna in data 10 settembre 2008.

Il presente avviso di procedura di selezione verrà affisso all Albo dell Ufficio Scolastico Provinciale di Ravenna in data 10 settembre 2008. Prot. n. 8380 Ravenna 10 settembre 2008 IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO VISTO l art. 26, comma 8, della legge 23.12.1998, n. 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica Centrale e Periferica possa

Dettagli

I nuovi imprenditori atipici : individualisti, specializzati, ambiziosi, motivati e con forte propensione all autonomia

I nuovi imprenditori atipici : individualisti, specializzati, ambiziosi, motivati e con forte propensione all autonomia I nuovi imprenditori atipici : individualisti, specializzati, ambiziosi, motivati e con forte propensione all autonomia Un indagine CNA nel loisir a Rimini e nel terziario pubblico a Bologna 1. Obiettivi

Dettagli

Il calcolo delle provvigioni con Excel

Il calcolo delle provvigioni con Excel Il calcolo delle provvigioni con Excel PREMESSA L applicazione, realizzata con Microsoft Access, ha lo scopo di agevolare la fase di gestione e di calcolo delle provvigioni riconosciute agli agenti. Per

Dettagli

Il welfare aziendale e l azione del Dipartimento per le Pari Opportunità

Il welfare aziendale e l azione del Dipartimento per le Pari Opportunità Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro Il welfare aziendale e l azione del Dipartimento per le Pari Opportunità Dott.ssa Serenella Martini Dipartimento per le Pari Opportunità Presidenza del Consiglio

Dettagli

I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti. Bologna, 18 febbraio 2014

I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti. Bologna, 18 febbraio 2014 I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti Bologna, 18 febbraio 2014 DPR 263 del 29 ottobre 2012 Regolamento recante norme generali per la ridefinizione dell'assetto organizzativo didattico dei Centri

Dettagli

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità.

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. DIREZIONE QUALITÀ La carta servizi di Verona Innovazione Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. 1 Verona Innovazione 5 servizio nuova impresa 10 sportello comunica

Dettagli

Vignola, 17 Ottobre 2013

Vignola, 17 Ottobre 2013 IV INCONTRO COMMISSIONE CONSILIARE UNIONE TERRE DEI CASTELLI SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI QUADRO DELLA SITUAZIONE Vignola, 17 Ottobre 2013 Agenzia Territoriale dell Emilia-Romagna per

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Domenica Dalpane Via degli Insorti, 2 Faenza Telefono 0546 691811 Fax 0546 691819 E-mail domenica.dalpane@comune.faenza.ra.it

Dettagli

ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012

ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012 Riparto per l assegnazione alle Unioni di comuni delle risorse previste

Dettagli

Asse di finanziamento:asse I Adattabilità - P.O. Ob. Competitività Regionale e Occupazione F.S.E. Regione Liguria 2007/2013.

Asse di finanziamento:asse I Adattabilità - P.O. Ob. Competitività Regionale e Occupazione F.S.E. Regione Liguria 2007/2013. All. A STANDARD DI RIFERIMENTO Asse di finanziamento:asse I Adattabilità - P.O. Ob. Competitività Regionale e Occupazione F.S.E. Regione Liguria 2007/2013. FASE 1 Attività di analisi e ricerca azione 1.1

Dettagli

Master in Marketing, Comunicazione di Impresa & Sales Management

Master in Marketing, Comunicazione di Impresa & Sales Management Master in Marketing, Comunicazione di Impresa & Sales Management La Scuola PFORM, Scuola di Alta Formazione Manageriale e Consulenza Professionale, nasce dall idea di un gruppo di professionisti che nell

Dettagli

PRE-INTESA PER L ATTUAZIONE DEL PROCESSO DI RIQUALIFICAZIONE SUL LAVORO PER OPERATORE SOCIO- SANITARIO NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI.

PRE-INTESA PER L ATTUAZIONE DEL PROCESSO DI RIQUALIFICAZIONE SUL LAVORO PER OPERATORE SOCIO- SANITARIO NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI. PRE-INTESA PER L ATTUAZIONE DEL PROCESSO DI RIQUALIFICAZIONE SUL LAVORO PER OPERATORE SOCIO- SANITARIO NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI. PREMESSO CHE : La Regione Emilia-Romagna con propria deliberazione

Dettagli

Lo standard di certificazione Family Audit. Presentazione ad aziende Gian Paolo Barison

Lo standard di certificazione Family Audit. Presentazione ad aziende Gian Paolo Barison Lo standard di certificazione Family Audit Presentazione ad aziende Gian Paolo Barison Il Family Audit Il Family Audit è una certificazione aziendale che riconosce l'impegno di un'organizzazione per l

Dettagli

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE NELLA REGIONE UMBRIA

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE NELLA REGIONE UMBRIA ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE NELLA REGIONE UMBRIA L Istituto dell Accreditamento nasce in Italia nel 1992 con la riforma del Sistema Sanitario Nazionale (DL.502/92) e viene ulteriormente definito e dettagliato

Dettagli

BUSINESS TRAVEL SCHOOL 2012 MILANO. mercoledì 16 maggio - giovedì 17 maggio IL PROGRAMMA 2012 PERCORSO FORMATIVO PER

BUSINESS TRAVEL SCHOOL 2012 MILANO. mercoledì 16 maggio - giovedì 17 maggio IL PROGRAMMA 2012 PERCORSO FORMATIVO PER ORGANIZZATO DA IN PARTNERSHIP CON BUSINESS TRAVEL PERCORSO FORMATIVO PER TRAVEL MANAGER / DIRETTORI ACQUISTI / MOBILITY MANAGER / BUYER / RESPONSABILI SERVIZI GENERALI / DIRETTORI DEL PERSONALE / DIRETTORI

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza PREMESSA L aver previsto la fi gura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) nella

Dettagli

Prot. n.1642/c24 Palermo, li 05/03/2015 Ai docenti e al personale ATA sede

Prot. n.1642/c24 Palermo, li 05/03/2015 Ai docenti e al personale ATA sede ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO MARCO POLO Via Ugo La Malfa, 113 90133 P A L E R M O c.f. 80012780823 c.m. PATN01000Q Tel. 091/6886878 Fax. 091/6886792 e-mail:patn01000q@istruzione.it sito internet: www.ittmarcopolopa.it

Dettagli

I Giovani Imprenditori in cifre

I Giovani Imprenditori in cifre II Semestre 2014 I Giovani Imprenditori in cifre CNA GIOVANI IMPRENDITORI DELL EMILIA ROMAGNA 1 I giovani imprenditori associati alla CNA dell Emilia Romagna considerando titolari, soci e legali rappresentanti

Dettagli

FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695

FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695 FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695 CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE Settembre 2007 INTRODUZIONE

Dettagli

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Percorsi di formazione gratuiti per i beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione

Dettagli

CORSI DI STUDIO IN ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA TRIENNALE: - SCIENZE DELL ARCHITETTURA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

CORSI DI STUDIO IN ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA TRIENNALE: - SCIENZE DELL ARCHITETTURA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA CORSI DI LAUREA TRIENNALE: - INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE - INGEGNERIA INFORMATICA, ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI - INGEGNERIA GESTIONALE

Dettagli

Emilia Romagna. Dati regionali. Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali

Emilia Romagna. Dati regionali. Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali Emilia Romagna Tra le regioni del Nord l economia dell Emilia Romagna ha evidenziato la più ampia fl essione nel 2012, effetto della nuova

Dettagli

Cell. 328 5518905 Tel/Fax 0861 242211 Codice fiscale Partita IVA 01778140671

Cell. 328 5518905 Tel/Fax 0861 242211 Codice fiscale Partita IVA 01778140671 FONDAZIONE Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy, Sistema Agroalimentare e Sistema Moda sede principale nella Provincia di Teramo e sede secondaria nella Provincia di Pescara.

Dettagli