CROCE ROSSA ITALIANA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CROCE ROSSA ITALIANA"

Transcript

1 CROCE ROSSA ITALIANA Dipartimento Risorse Umane ed Organizzazione Servizio Trattamento Economico e Giuridico del Personale Procedimenti Amministrativi del Servizio Trattamento Economico Giuridico e Previdenziale del personale della CRI

2 TERMINI DI CONCLUONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI A NORMA DELL'ART. 2 DELLA LEGGE 241/1990 e s.m.i. AMMINISTRATIVO Elaborazione stipendi mensili del personale a tempo indeterminato, determinato, Collaboratori Co.Co. UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE DEL RESPONSABIL E DEL PROCEDIMEN TO del persoanle del centro RESPONSABILE DEL del personale di ruolo della periferia dell'), Caterina (Friuli, RESPONSA BILE DEL PROCEDIM ENTO del personale a TD dell'), TERMINI DI CONCLUON E DEL PROCEDIMEN TO dal 10 al 20 del mese purchè gli elementi utili per il pagamento siano stati trasmessi entro il 5 del mese. PER I PROCEDI MENTI AD ISTANZA DI PARTE ATTI E DOCUMEN TI DA PRODURR E A CURA DELL'ISTA RECAPITI DEL RESPONSABI LE DI PROCEDIME NTO(PERSO NALE DEL CENTRO) RECAPITI DEL RESPONSABILE DI PROCEDIMENT O(PERSONALE DELLA PERIFERIA) RECAPITI DEL RESPONSABIL E DI PROCEDIMEN TO(PERSONAL E A TEMPO DETERMINAT O) TEMPIST ICA PREVIST A RISPETT ATA? (/NO) TEMPO MEDIO DI EVAON E DELLA PRATICA /PROCE DIMENT O IN GIORNI Elaborazione TFR, TFS del personale tempo indeterminato dell'), Caterina (Friuli, dell'), i termini per la liquidazione sono determinati dal Decreto legge 13 agosto 2011, n. 138 recante ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 14 e s.m.i

3 Rilascio certificati di stipendio per gli usi consentiti dalla legge dell'), Caterina (Friuli, dell'), 30 gg dalla richiesta istanza in carta semplice 30 Cessione del quinto: istruttoria istanze dell'), Caterina (Friuli, 30 gg dall'istanza Domanda di Richiesta da parte del Dipendente e dagli Istituti di credito; - fotocopia del documento di riconoscime nto Versamento e dichiarazioni riscossione crediti su stipendi (cessione del quinto) (Inpdap) dell'), Caterina (Friuli, secondo le scadenze previste nell'atto di benestare ( di solito entro il 5 di ogni mese)

4 Versamento e dichiarazioni riscossione su debiti (pignoramenti, mantenimento per coniuge e figli) dell'), Caterina (Friuli, secondo le scadenze previste negli atti di esecuzione Liquidazione e pagamento trattamento economico ai revisori e componenti Commissioni e delegati internazionali 30 gg dall'invio della richiesta di pagamento Adempimenti per erogazione emolumenti accessori (reperibilità,missio ni, rimborsi, indennità di turno, disagio e rischio, compenso lavoro straordinario) dell'), Caterina (Friuli, dell'), con gli stipendi dal 10 al 20 del mese purchè gli elementi utili per il pagamento siano stati inseriti nella intranet entro il 5 del mese.

5 Adempimenti ed Erogazione trattamento accessorio collegato al risultato (Risultato e compenso incentivante la produttività), sistema indennitario CCNI dell'), Caterina (Friuli, dell'), 30 gg dall'invio del report definitivo di valutazione 30 Conguaglio imposte dovute per i redditi percepiti da altre Amministrazioni dell'), Caterina (Friuli, dell'), entro il 12 gennaio art. 29 comma 2 del D.P.R. n. 600 del 1973 Richiesta da parte del Dipendente e da altre Amministra zioni; Inserimento nella procedura paghe dei redditi corrisposti da altre amministra zioni per il conguaglio fiscale Emissione CUD dell'), Caterina (Friuli, dell'), Entro il 28 febbraio di ogni anno: art. 4 c. 6- ter e6-quater del DPR n. 322

6 Dichiarazione sostituto d'imposta (modello 770 ordinario e semplicato) dell'), Caterina (Friuli, dell'), decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 Rapporti con i CAAF e Agenzia delle entrata per i modelli 730 dell'), Caterina (Friuli, dell'), decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, Determinazione assegni nucleo familiare dell'), Caterina (Friuli, dell'), 1^ luglio di ogni anno:d.l. 13/3/1988, n. 69, convertito con modificazioni in Legge 13/5/1988, n.153,

7 Applicazioni detrazioni fiscali per familiari a carico dell'), Caterina (Friuli, dell'), D.P.R. n. 600/73 e dagli articoli 12 e 13 del D.P.R. 917/86, Inserimento e controllo prestiti CRI del Personale Civ di Ruolo dell'), Caterina (Friuli, con il pagamento dello stipendio del mese di riferimento del provvedimento di concessione del prestito Inquadramento economico del Personale di Ruolo ( e non di ruolo)per rinnovi e/o passaggi di qualifica dell'), Caterina (Friuli, dell'), per i rinnovi contrattuali i termini sono stabiliti dai CCNL; per gli adeguamenti per progressioni con il pagamento dello stipendio del mese successivo alla'invio della

8 Quadratura mens riepilogativa di tutte le trattenute effettuate sugli stipendi a vario titolo (sindacati, assicurazioni, cral ecc) ai fini del successivo pagamento ai diversi creditori dell'), Caterina (Friuli, dell'), entro il 5 del mese Gestione del personale in entrata in mobilità ed in comando da e per altri Enti dell'), Caterina (Friuli, con il pagamento dello stipendio del mese successivo alla'invio della comunicazione del provvedimento di mobilità Approfondimento delle problematiche gli aspetti giuridiconormativi per la parte relativa al trattamento economico nonché Corrispondenza con le Unità Periferiche del personale dell'), Caterina (Friuli,

9 Studio ed applicazione della normativa relativa al trattamento economico dell'), Caterina (Friuli, Legge Inserimento nella procedura paghe dei dati relativi a cessioni del quinto e prestiti Inpdap, pignoramenti e assegni per mantenimento coniuge dell'), Caterina (Friuli, dell'), Domanda di Richiesta da parte dell Previdenza (per i prestiti inpdap); richiesta da parte dei Comitati interessati

10 attilio.dante ri.it it Adempimento in materia di contenzioso: verifica congruità quantificazioni fatte dai ricorrenti. Liquidazione sentenze. contenzio so Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Attilio Dante, Sebastiano Rocchi 60 gg dall'invio del ricorso sebastiano.roc chi sebastiano.rocchi sebastiano.rocc hi ri.it attilio.dante it Contenzioso: liquidazione accordi di rateizzazione contenzio so Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Attilio Dante, Sebastiano Rocchi almeno 30 giorni prima del mese in cui vanno pagate e comunque non oltre il 30 di ogni mese. Accordo di rateizzazion e+ ordinanza commissari ale di approvazion e dell'accordo e del piano di restituzione sebastiano.roc chi sebastiano.rocchi sebastiano.rocc hi

11 attilio.dante ri.it it Contenzioso civ: quantificazione interessi ed oneri sorte contenzio so Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Attilio Dante, Sebastiano Rocchi Fioravante Fidanza, Sebastaiano Rocchi, Attilio Dante 30 gg dalla richiesta sebastiano.roc chi sebastiano.rocchi sebastiano.rocc hi Adempimenti relativi alla gestione delle indennità accessorie del personale civ a tempo determinato: quantificazione importi da imputare al cap. 20 del bilancio e comunicazione al Servizio economico finanziario ufficio dell'), mensilmente con il pagamento degli stipendi

12 TERMINI DI CONCLUONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI A NORMA DELL'ART. 2 DELLA LEGGE 241/1990 e s.m.i. Amministrazione AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE DEL RESPONSABILE DEL TERMINI DI CONCLUONE DEL PER I PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE ATTI E DOCUMENTI DA PRODURRE A CURA DELL'ISTANTE RECAPITI DEL RESPONSABILE DI TEMPIST ICA PREVIST A RISPETT ATA? (/NO) TEMPO MEDIO DI EVAONE DELLA PRATICA/PROC EDIMENTO Elaborazione stipendi mensili del personale militare (sia in servizio continuativo che richiamato) Elaborazione TFR, TFS del personale militare (sia in servizio continuativo che richiamato) Rilascio certificati di stipendio per gli usi consentiti dalla legge Cessione del quinto: istruttoria istanze Versamento e dichiarazioni riscossione crediti su stipendi (cessione del quinto) (Inpdap) Versamento e dichiarazioni riscossione su debiti (pignoramenti, mantenimento per coniuge e figli) Adempimenti per erogazione emolumenti accessori Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Giuseppe Vicari mauro.arceri giuseppe.vicari massimo.martorelli Massimo Martorelli 30 gg dalla richiesta istanza in carta semplice 30 gg Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Paolo Cangiotti Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Paolo Cangiotti Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Aldo Illiano dal 10 al 20 del mese purchè gli elementi utili per il pagamento siano stati trasmessi entro il 5 del mese. i termini per la liquidazione sono determinati dal Decreto legge 13 agosto 2011, n. 138 recante ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo 30 gg dall'istanza secondo le scadenze previste nell'atto di benestare ( di solito entro il 5 di ogni mese) secondo le scadenze previste negli atti di esecuzione con gli stipendi dal 10 al 20 del mese purchè gli elementi utili per il pagamento siano stati inseriti nella intranet entro il 5 del mese. Domanda di Richiesta da parte del Dipendente e dagli Istituti di credito; - fotocopia del documento di Richiesta da parte del Dipendente e da altre paolo.cangiotti massimo.martorelli paolo.cangiotti aldo.illiano massimo.martorelli mens nei tempi secondo le varie scadenze 30 gg nei tempi secondo le varie scadenze nei tempi secondo le varie scadenze 30 gg amministrazione militari

13 Conguaglio imposte dovute per i redditi percepiti da altre Amministrazioni Amministrazione Massimo Martorelli entro il 12 gennaio art. 29 comma 2 del D.P.R. n. 600 del 1973 Dipendente e da altre Amministrazioni; Inserimento nella procedura paghe dei redditi corrisposti da altre amministrazioni per il conguaglio fiscale nei tempi previsti Emissione CUD Dichiarazione sostituto d'imposta (modello 770 ordinario e semplicato) Rapporti con i CAAF e Agenzia delle entrata per i modelli 730 Determinazione assegni nucleo familiare Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Entro il 28 febbraio di ogni anno: art. 4 c. 6-ter e6-quater del DPR n. 322 decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, 1^ luglio di ogni anno:d.l. 13/3/1988, n. 69, convertito con modificazioni in Legge 13/5/1988, n.153, mauro.arceri mauro.arceri mauro.arceri mauro.arceri cadenza annuale cadenza annuale cadenza annuale Applicazioni detrazioni fiscali per familiari a carico Inserimento e controllo prestiti Inquadramento economico del Personale per rinnovi e/o progressioni di carriera Quadratura mens riepilogativa di tutte le trattenute effettuate sugli stipendi a vario titolo Approfondimento delle problematiche gli aspetti giuridico-normativi per la parte relativa al trattamento Studio ed applicazione della normativa relativa al trattamento economico Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione :Roberto Rosa Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione :Roberto Rosa Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione :Roberto Rosa D.P.R. n. 600/73 e dagli articoli 12 e 13 del D.P.R. 917/86, con il pagamento dello stipendio del mese di riferimento del provvedimento di concessione del prestito per i rinnovi contrattuali i termini sono stabiliti da specifiche Ord. Presidenziali; per gli adeguamenti per progressioni con il pagamento dello stipendio del mese successivo alla'invio della comunicazione del provvedimento di progressione entro il 5 del mese mauro.arceri massimo.martorelli roberto.rosa mauro.arceri roberto.rosa roberto.rosa mens 30 gg nei tempi secondo le varie scadenze 30 gg applicazione costante applicazione costante Inserimento nella procedura paghe dei dati relativi a cessioni del quinto e prestiti Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Domanda di Richiesta da parte dell Previdenza mauro.arceri (per i prestiti inpdap); 30 gg amministrazione militari

14 cessioni del quinto e prestiti Inpdap, pignoramenti e assegni per mantenimento coniuge Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri (per i prestiti inpdap); richiesta da parte dei Comitati interessati gg Adempimento in materia di contenzioso: verifica congruità quantificazioni fatte dai ricorrenti. Liquidazione sentenze. Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione :Roberto Rosa 60 gg dall'invio del ricorso roberto.rosa gg Quantificazione oneri stipendiali a carico delle unità territoriali e richiesta rimborso Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Aldo Illiano aldo.illiano mens 30 gg Predisposizione del bilancio di previsione del Servizio Gestione finanziario-contab del bilancio inerente le spese del personale militare elaborate dall' Amministrazione Amministrazione Massimo Martorelli Massimo Martorelli mese di settembre durante tutto l'anno massimo.martorelli massimo.martorelli cadenza annuale cadenza mens Monitoraggio dei capitoli di competenza del Servizio e predisposizione di tutti gli atti relativi a variazioni di bilancio in corso di esercizio Compilazione e inoltro al Ministero dell'economia e delle Finanze e ai Revisori dei Conti dei dati di bilancio tramite il sistema CO ( Sistema Conoscitivo del personale dipendente delle Amministrazioni pubbliche ) Studio e applicazione di tutta la normativa relativa alle materie del Servizio riguardo il personale militare Gestione aspettative Verifica superamento limite annuo prestazioni di lavoro amministrazione militari Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Mauro Arceri Massimo Martorelli massimo.martorelli Massimo Martorelli durante tutto l'anno mauro.arceri massimo.martorelli Massimo Martorelli 30 gg massimo.martorelli 30 gg Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Aldo Illiano i termini sono stabiliti dal Ministero dell'economia e Finanze mediante l'apertura online del sistema CO mens aldo.illiano monitoraggio costante e produzione atti all'occorrenza cadenza annuale applicazione costante cadenza mens

15 annuo prestazioni di lavoro straordinario Quantificazione indennità di trasferimento al personale militare trasferito d'autorità Elaborazione fogli di viaggi ai fini dell'erogazione del trattamento economico spettante al persoanle militare Evasione istanze di accesso agli atti ed istanze di accesso alle informazioni in possesso dell'ufficio Istruttoria istanze di equo indennizzo e cause di servizio Gestione rimborsi personale richiamato Ricostruzione trattamento economico ( per motivazioni varie) Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Amministrazione Capo Sezione : Aldo Illiano massimo.martorelli Massimo Martorelli 60gg 60 gg Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione: Fioravante Fidanza fioravante.fidanza massimo.martorelli Massimo Martorelli 30gg 30 gg Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione : Giuseppe Vicari giuseppe.vicari Massimo Martorelli 60 gg massimo.martorelli 60 gg Massimo Martorelli Capo / Capo Sezione :Roberto Rosa mens mens 30gg minimo 60 gg roberto.rosa cadenza mens 60 gg 30 gg da 60 gg a 90 gg amministrazione militari

16 TERMINI DI CONCLUONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI A NORMA DELL'ART. 2 DELLA LEGGE 241/1990 e s.m.i. Bilancio Civ AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE DEL RESPONSABILE DEL TERMINI DI CONCLUONE DEL PER I PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE ATTI E DOCUMENTI DA PRODURRE A CURA DELL'ISTANTE RECAPITI DEL RESPONSABILE DI TEMPISTICA PREVISTA RISPETTATA? (/NO) TEMPO MEDIO DI EVAONE DELLA PRATICA/PROC EDIMENTO claudio.sergola Predisposizione del bilancio di previsione del Servizio Bilancio Sig. Claudio Sergola mese di settembre d'ufficio Gestione finanziario-contab del bilancio inerente le spese di personale elaborate dall' claudio.sergola Bilancio Sig. Claudio Sergola durante tutto l'anno d'ufficio Monitoraggio dei capitoli di competenza del Servizio e predisposizione di tutti gli atti relativi a variazioni di bilancio in corso di esercizio claudio.sergola Bilancio Sig. Claudio Sergola durante tutto l'anno d'ufficio Costituzione dei Fondi per il trattamento accessorio relativo al Personale non dirigente e al personale appartenente all'area VI della C.R.I. e predisposizione dei relativi provvedimenti di costituzione e liquidazione Bilancio Sig. Claudio Sergola entro il dell'anno di riferimento d'ufficio claudio.sergola Compilazione e inoltro al Ministero dell'economia e delle Finanze e ai Revisori dei Conti dei dati di bilancio tramite il sistema CO ( Sistema Conoscitivo del personale dipendente delle Amministrazioni pubbliche ) Bilancio Sig. Claudio Sergola i termini sono stabiliti dal Ministero dell'economia e Finanze mediante l'apertura online del sistema CO claudio.sergola d'ufficio studio e applicazionedi tutta la normativa relativa alle materie del Servizio Istruzione e predisposizione direttive a tutte le Unità territoriali su materie di competenza del Servizio con relativa predisposizione di circolari Bilancio Bilancio Sig. Claudio Sergola Sig. Claudio Sergola d'ufficio d'ufficio claudio.sergola claudio.sergola Bilancio

17 Applicazione delle disposizioni contenute nei CC.CC.NN.LL. oggetto di contrattazione con le OO.SS. claudio.sergola Bilancio Sig. Claudio Sergola v. foglio ufficio stipendi d'ufficio Coordinamento degli Uffici Applicazione Norme Centro, Periferia, Tempo determinato e Benessere del Personale per quanto riguarda l'applicazione di tutte le materie riportate ai punti precedenti claudio.sergola Bilancio Sig. Claudio Sergola d'ufficio Bilancio

18 rvazione presenze TERMINI DI CONCLUONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI A NORMA DELL'ART. 2 DELLA LEGGE 241/1990 e s.m.i. AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATI VA RESPONSABIL E DEL PROCEDIMEN TO RESPONSABILE DEL TERMINI DI CONCLUONE DEL PER I PROCEDIMENT I AD ISTANZA DI PARTE ATTI E DOCUMENTI DA PRODURRE A CURA DELL'ISTANTE RECAPITI DEL RESPONSABILE DI TEMPIST ICA PREVIST A RISPETT ATA? (/NO) TEMPO MEDIO DI EVAONE DELLA PRATICA/ PROCEDI MENTO Quantificazione ore di lavoro STRAORDINARIO DEL PERSONALE COMITATO CENTRALE. rvazione presenze MASMO DE PAOLIS. entro il 15 di ogni mese massimo.depaolis civili entro il 10 MONITORAGGIO DEL TETTO DELLO STRAORDINARIO. BUONI PASTO: quantificazione numero buoni spettanti Verifica rispetto ORARIO DI lavoro rvazione presenze MASMO DE PAOLIS. GIUSEPPE MANNI. GIUSEPPE MANNI. entro il 15 di ogni mese entro il 15 di ogni mese DAL 1 AL 30 GIORNO DI OGNI MESE massimo.depaolis giuseppe.manni giuseppe.manni entro il 10 entro il 15 VERIFICA ASSENZE/PRESENZE PERSONALE DEL COMITATO CENTRALE: MALATTIA, FERIE,LICENZE, LICENZA STRAORDINARIA, L.104/92, PERMESSO STUDIO, ART.4 L.53, PERMESSO STRAORDINARIO PER GRAVI MOTIVI, CONGEDO PARENTALE,MATERNITÀ,INTERDIZIONE PER MATERNITÀ, MALATTIA, BAMBINO, ASPETTATTIVA E IN PARTICOLARE IL MONITORAGGIO DELL'ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DEL COMITATO CENTRALE. MASMO DE PAOLIS. ENTRO DUE GIORNI. massimo.depaolis gg verifica LICENZE, LICENZA STRAORDINARIA. Controllo del tetto della licenza straordinaria MASMO DE PAOLIS. quotidiana massimo.depaolis Rvazione presenze

19 MONITORAGGIO E CONTROLLO CERTIFICATI TELEMATICI DEL PERSONALE ATTRAVERSO IL COLLEGAMENTO ON- LINE CON L'INPS. INVIO DELLE VITE FISCALI. DETERMINA E LIQUIDAZIONE DELLE VITE FISCALI. CONTROLLO DELLA TRATTENUTA PER MALATTIA RELATIVA AL D.L.112 DEL GIUGNO 2008 ART.71 POI CONVERTITO IN LEGGE L.133/08/2008. rvazione presenze rvazione presenze rvazione presenze rvazione presenze MASMO DE PAOLIS. MASMILIANO MORGANTE. MASMILIANO MORGANTE. MASMO DE PAOLIS. ENTRO DUE GIORNI dall'invio ENTRO IL PRIMO GIORNO di malattia entro 30 gg dall'invio della fattura da parte dell' ASL IL MONITORAGGIO VIENE EFFETTUATO MENLMENTE PRIMA DEL TRASFERIMENTO IN PAGHE ( STIPENDI PERSONALE CIVILE) DEL FILE DELLE MALATTIE. massimo.depaolis massimiliano.morgante massimiliano.morgante massimo.depaolis gg entro il 1 giorno 15 gg entro il 10 CONTROLLO DELLA TRATTENUTA PER MALATTIA RELATIVA ALL' ARTICOLO 21 DEL C.C.N.L. E IN PARTICOLARE IL COMMA 7. rvazione presenze MASMILIANO MORGANTE. ENTRO TRENTA GIORNI DA QUANDO VERIFICA IL SUPERAMENTO DEL PERIODO DEI 270 GIORNI DI MALLATTIA NEL TRIENNIO DEL DIPENDENTE. massimiliano.morgante gg Rilascio attestazioni relative all'orario di lavoro rvazione presenze MASMO DE PAOLIS. 30 gg dalla richiesta istanza in carta semplice massimo.depaolis gg Rvazione presenze

20 Uffcio Trattamento Giuridico TERMINI DI CONCLUONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI A NORMA DELL'ART. 2 DELLA LEGGE 241/1990 e s.m.i. AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE DEL RESPONSABIL E DEL PROCEDIMEN TO TERMINI DI CONCLUO NE DEL PROCEDIME NTO PER I PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE ATTI E DOCUMENTI DA PRODURRE A CURA DELL'ISTANTE RECAPITI DEL RESPONSABILE DI PROCEDIMENT O TEMPISTI CA PREVIST A RISPETT ATA? (/NO) TEMPO MEDIO DI EVAO NE DELLA PRATIC A/PROC EDIMEN TO Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione dei permessi retribuiti ex lege n. 104/92. Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione del congedo per cause familiari (ex lege n. 104/92). Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione dei permessi studio Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione dell aspettativa senza assegni per motivi personali. Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze per l autorizzazione a svolgere incarichi retribuiti con soggetti esterni pubblici e privati, ai sensi dell art 53 del D.lgs n. 165/2001 Elaborazione e trasmissione alla Funzione Pubblica dei dati inerenti le autorizzazioni a svolgere incarichi retribuiti con soggetti esterni pubblici e privati, ai sensi art 53 del D.lgs 165/2001 Atti e provvedimenti in riferimento ai mutamenti di profilo per inidoneità fisica allo svolgimento delle mansioni Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 giorni Giulioli Paolo 30 giorni Giulioli Paolo 30 giorni Giulioli Paolo 30 giorni richiesta del dipendente, idonea documentazione sanitaria; dichiarazione sostitutiva richiesta del dipendente, idonea documentazione sanitaria; dichiarazione sostitutiva documentazione ed iter procedurale previsto dalla circolare R.U.O. n. 24/ Giulioli Paolo 30 giorni documenti previsti da apposita circolare emanata ogni anno richiesta del dipendente e nulla osta del Capo Dipartimento Giulioli Paolo 30 giorni o Dirigente del Servizio o Direttore Regionale di competenza Giulioli Paolo 30 giorni richiesta del dipendente ed idonea documetazione sanitaria 30 Atti e provvedimenti in riferimento alla fine del rapporto di lavoro per inidoneità fisica permanente a proficuo lavoro Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 giorni richiesta del dipendente ed idonea documetazione sanitaria 30 Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze per la trasformazione e variazione del rapporto di lavoro (parttime) Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 giorni richiesta del dipendente e nulla osta del Capo Dipartimento o Dirigente del Servizio o Direttore Regionale di competenza 30 Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione del congedo parentale (D. lgs. n. 151/2001) Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 giorni richiesta del dipendente, comunicazione giorni di congedo parentale fruiti dal coniuge 15 Trattamento Giuridico

21 Atti e provvedimenti in riferimento alle istanze di fruizione del congedo di maternità (D. lgs. n. 151/2001) Raccolta dati inerenti la fruizione dei permessi ex lege n. 104/92, finalizzata alla comunicazione alla Funzione Pubblica ai sensi della legge n. 183/2010 Atti e provvedimenti di sospensione a seguito di accertamenti giudiziari e/o a sentenze Chiarimenti e supporto, ai dipendenti e alle Unità periferiche, nell applicazione dei suddetti istituti Studio per la risoluzione di questioni giuridiche relative al trattamento giuridico del personale civ Gestione della procedura per le elezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie (R.S.U.)presso tutte le sedi individuate previo accordo con le Organizzazioni Sindacali Elaborazione dei dati sindacali per l individuazione della maggiore rappresentatività delle Organizzazioni Sindacali a livello nazionale in base alla loro consistenza associativa Ripartizione del monte ore di permessi sindacali spettante ad ogni singola Organizzazione Sindacale Controllo e monitoraggio dei permessi sindacali fruiti dai dirigenti sindacali dell'anno per la verifica annuale del rispetto del limite del monte ore dei permessi sindacali spettanti ed eventuale avvio di procedure di recupero Organizzazione degli incontri tra la delegazione trattante di parte pubblica e sindacale per la preparazione e la definizione degli accordi sindacali Supporto tecnico alla delegazione trattante di parte pubblica in fase di contrattazione, per la sottoscrizione degli accorti sindacali Predisposizioni della documentazione relativa alle materie oggetto di informativa sindacale; Predisposizioni della documentazione relativa alle materie oggetto di riunione tecnica con le OO.SS. Predisposizioni della documentazione relativa alle materie oggetto di consultazione sindacale. Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 giorni Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo entro il 31 marzo di ogni anno Giulioli Paolo 30 giorni secondo i termini definiti dall'aran secondo i termini definiti dall'aran entro il 31 gennaio di ogni anno secondo i termini definiti dall'aran richiesta della dipendente ed idonea documetanzione sanitaria 15 richiesta da parte del dipendente o dell' Unità CRI Giulioli Paolo 30 giorni Giulioli Paolo 30 Giulioli Paolo Giulioli Paolo secondo i termini definiti dall'ara N secondo i termini definiti dall'ara secondo i termini definiti dall'ara N secondo i termini definiti dall'ara N Trattamento Giuridico

22 oggetto di consultazione sindacale. Predisposizioni della documentazione relativa alle materie oggetto di concertazione sindacale. Stesura, raccolta, tenuta e pubblicazione dei verbali di accordo sindacale Rilascio copia dei verbali inerenti le riunioni sindacali Cura dei rapporti e della corrispondenza con le 00.SS. a livello centrale e territoriale di Istituto e di Federazioni Coordinamento e controllo, ove necessario e/o richiesto, dell'attività sindacale delle sedi periferiche Verifica rispetto limiti retributivi (art.23 ter D.L. n.201/2011 conv. nella L. n.214/2011) Gestione istanze indennità di trasferimento Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo Giulioli Paolo 30 gg dalla riunione rilascio dichiarazioni entro il 30 novembre di 30 gg istanza dell'interessato corredata di certificazione o di Giulioli Paolo autocertificazione del cambio di residenza Giulioli Paolo 30 giorni richiesta da parte delle OO.SS Giulioli Paolo Verifica veridicità dichiarazioni di certificazione e di atto notorio Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo trimestrale Gestione adempimenti in materia di controlli sul doppio lavoro Relazioni Sindacali e Istituti Giuridici Giulioli Paolo 30 gg istanza dell'interessato corredata di certificazione o di autocertificazione del cambio di residenza 30 Trattamento Giuridico

Procedimenti Amministrativi

Procedimenti Amministrativi Procedimenti Amministrativi Denominazione del procedimento Organismo interno di Valutazione Sistema di valutazione e valutazione della performance Piano della Performance Relazione sulla Performance Documento

Dettagli

Tempo massimo di svolgimento (gg.)

Tempo massimo di svolgimento (gg.) SERVIZIO PERSONALE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: CECCHINI BARBARA, TEL 0573 621286- mail barbara.cecchini@comunesanmarcello.it Per informazioni: Servizio Personale - Via Pietro Leopodo n. 10/24 - tel

Dettagli

Gestione del Personale e Organizzazione

Gestione del Personale e Organizzazione e Organizzazione Denominazione procedimento e breve descrizione Riferimento normativo Ufficio titolare del procedimento (sede - recapito telefonico - orari - mail istituzionale) Responsabile del procedimento

Dettagli

ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO

ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DESCRIZIONE RIFERIMENTI RMATIVI RIFERIMENTI: A) UFFICIO RESPONSABILE

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE ALLEGATO A Art. 1 I competenti Uffici periferici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza operano le ritenute sulle competenze

Dettagli

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO RISORSE UMANE Trattamento Giuridico, Economico e Previdenziale : Dott.ssa M. Vignola - 0341/266413 - segretario@comune.oggiono.lc.it Responsabile

Dettagli

Direttore Dott.ssa Anna Salducci a.salducci@scf.gov.it

Direttore Dott.ssa Anna Salducci a.salducci@scf.gov.it DENOMINAZIONE :UOC TRATTAMENTO GIURIDICO Direttore Dott.ssa Anna procedimento amministrativo responsabile del procedimento responsabile dell'adozione del provvedimento termine di conclusione superamento

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI A) Stipendi (carichi voci stipendiali dipendenti e amministratori su sw elaborazione paghe conteggi e carichi su sw salario accessorio lavoro straordinario turno

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA TABELLA DEI TERMINI DI CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AFFERENTI AL SETTORE RISORSE ECONOMICHE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA TABELLA DEI TERMINI DI CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AFFERENTI AL SETTORE RISORSE ECONOMICHE TABELLA DEI TERMINI DI DEI MENTI AMMINISTRATIVI RIFERI PROVVEDI 1 Compensi collaborazioni a tempo parziale studenti Studenti D.Lgs 68/2012, art. 11 dal primo giorno del mese successivo alla richiesta di

Dettagli

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA AREA FINANZIARIA SERVIZI SOCIALI Piazza F.lli Cervi 28053 CASTELLETTO SOPRA TICINO cod. fiscale e p. IVA 00212680037 Telefono ufficio Ragioneria -

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE ALLEGATO A Art. 1 I competenti Uffici periferici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza operano le ritenute sulle competenze

Dettagli

GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano

GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano Struttura Organizzativa: U.O. GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Direttore: MARIELLA Macrolivello: AREA FUNZIONALE AMMINISTRATIVA Ambito: AZ NUMERO DESCRIZIONE SINTETICA DEI PROCEDIMENTI FONTI NORMATIVE RESPONSABILE

Dettagli

Pagina 1. TEMPO (gg) 30

Pagina 1. TEMPO (gg) 30 PROCEDIMENTO provvedimenti relativi agli istituti contrattuali salario accessorio mensili impegno / liquidazione acquisizione prospetti di attività effettuate PROCEDIMENTO incarichi ai sensi degli artt.

Dettagli

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento NR 1 DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Predisposizione del bilancio di previsione e dei relativi allegati

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

AREA RISORSE UMANE (AREA 4)

AREA RISORSE UMANE (AREA 4) Ricezione e smistamento della posta email in ingresso Nr. 2997 SEGRETERIA AFFARI GENERALI AREA 4 (UOA 09) Monitoraggio, rielaborazione e comunicazione dati in possesso degli uffici dell'area Nr. 7 Supporto

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE BRINDISI

AZIENDA SANITARIA LOCALE BRINDISI N. d'ord. PROCEDIMENTO AZIENDA SANITARIA LOCALE BRINDISI AREA GESTIONE DEL PERSONALE Decreto Legislativo n. 33 del 14/03/2013 Art. 35 PROCEDIMENTO E NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Breve Descrizione) NORMATIVA

Dettagli

F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI

F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI ART. 1 - LE PRESTAZIONI In base a quanto previsto dall art. 30 e dagli allegati 3 e 4 del CPL operai agricoli e florovivaisti della provincia

Dettagli

Attività e Procedimenti ai sensi dell'art. 35 d.lgs. N. 33/2013

Attività e Procedimenti ai sensi dell'art. 35 d.lgs. N. 33/2013 Attività e Procedimenti ai sensi dell'art. 35 d.lgs. N. 33/2013 Descrizione procedimento Mandati di pagamento fatture di forniture di beni e servizi o documenti simili o sostitutivi di competenza degli

Dettagli

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI FORMAZIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO Piano annuale di formazione del personale tecnico e amministrativo della Scuola Attivazione dei corsi di formazione

Dettagli

Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione

Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione CONVENZIONE L Università degli Studi di Roma La Sapienza (codice fiscale 80209930587) di seguito Amministrazione, nella persona di., nato il... a.,

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale PROCEDURA AMMINISTRATIVO-CONTABILE Vers. 0.0 Gestione contabile spese del personale Data 08/11/2010

Dettagli

CONTENUTO DELLA FUNZIONE

CONTENUTO DELLA FUNZIONE RISORSE UMANE FUNZIONE CONTENUTO DELLA FUNZIONE - Predisposizione e gestione del Bilancio e coordinamento centri elementari di costo - Aggiornamento banca dati del personale dei centri elementari di costo

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE II SETTORE RESPONSABILE DEL SETTORE : Istr. Dir. Angelo Buonincontri Registro Generale n. 120 del 17/02/2015 Registro Settore n. 30 del 13/02/2015

Dettagli

SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE

SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE DIRIGENTE Del SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE DOTT. GIANLUIGI MAROTTA e-mail :gianluigi.marotta@comune.avellino.it tel. 0825200290 - FUNZIONARIO ALTA PROF.TA RESP.SERVIZIO

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

Direttore/Segretario Generale. Nucleo di valutazione LORO SEDI

Direttore/Segretario Generale. Nucleo di valutazione LORO SEDI Repubblica Italiana CITTÁ DI MAZARA DEL VALLO C.F.: 82001410818 P.IVA: 00257580811 www.comune.mazara-del-vallo.tp.it -----===ooo===----- 5 SETTORE ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE tel.: 0923 671711

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 900:000 Area Settore/ Servizio Processo Rev. Data AA-GG PE 0 0 AMMINISTRAZIONE DEL TIPO DI PROCEDURA: di supporto AREA DI RIFERIMENTO: Affari Generali DEFINIZIONE

Dettagli

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione di assegni per il nucleo familiare al personale dipendente

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE Settore II RESPONSABILE DEL SETTORE I. D. Angelo Buonincontri Registro Generale n. 157 del 24/02/2015 Registro Settore n 41 del_23/02/2015 OGGETTO:

Dettagli

SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014

SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014 SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014 QUANDO ADEMPIMENTO SCADENZE TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE UTENTE FINALE ENTRO LA SEGUENTE DATA FORNIRE LE INFORMAZIONI A TRATTAMENTO

Dettagli

SETTORE I - AFFARI GENERALI

SETTORE I - AFFARI GENERALI SETTORE I - AFFARI GENERALI 08-SERVIZIO PERSONALE N.O 1 Domanda di partecipazione al procedimento selettivo 180 gg. dalla data della prima prova (art. 11, comma 5 DPR 487/94) - Comunicazione effettuata

Dettagli

4) Concessione permessi ex art. 33 legge 104/1992 (disabili) Trattamento Giuridico

4) Concessione permessi ex art. 33 legge 104/1992 (disabili) Trattamento Giuridico 2 settore Gestione delle risorse Servizio Risorse Umane N Procedimenti Ufficio di competenza 1) Predisposizione e trasmissione on-line del prospetto informativo relativo alla quota di riserva assunzione

Dettagli

SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE CON GLI UTENTI FINALI

SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE CON GLI UTENTI FINALI SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO CON GLI UTENTI FINALI Stipendi in corso: eventi di carriera per stipendio/ind.tà centralinisti/ buoni pasto/malattie, ecc valuta 25 del, anticipata al primo

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 25. Roma, 23 giugno 2011. Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Ai Dirigenti Generali Centrali e Regionali

NOTA OPERATIVA N. 25. Roma, 23 giugno 2011. Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Ai Dirigenti Generali Centrali e Regionali Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Previdenza Ufficio III TFS,TFR, ASV e Previdenza Complementare Roma, 23 giugno 2011 NOTA OPERATIVA N.

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna

MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna Approvato con determinazione del Direttore Generale n 33/13 del 23.04.2013-2013 - Agenzia AGRIS Sardegna Pagina 1 di 8 Sommario ART.

Dettagli

MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI PICCOLO PRESTITO

MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI PICCOLO PRESTITO MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI La prestazione fornisce mutui ipotecari, per l'acquisto della prima casa di abitazione, della durata di 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Il beneficio è riservato agli iscritti alla

Dettagli

Motivazione se termine superiore a 30 gg. Termini di conclusione. termini previsti nei bandi. Stefania Depau. Stefania Depau.

Motivazione se termine superiore a 30 gg. Termini di conclusione. termini previsti nei bandi. Stefania Depau. Stefania Depau. Deminazione Assunzione del personale-concorsi pubblici (tempo determinato e indeterminato) Assunzione del personale- Mobilità in entrata Trasferimento del personale in altro ente- mobilità in uscita Comando/

Dettagli

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali COGNOME E NOME ORARIO MANSIONI ATTRIBUITE Sigla DI BIASE

Dettagli

SOA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

SOA DIREZIONE AMMINISTRATIVA e riferimenti Procedure concorsuali (comparto/dirigenti) /istanza di concorsi avvisi incarichi concorsi (disponibile per ciascun concorso in fase di pubblicazione bando) 6 mesi dalla prova scritta (art.

Dettagli

ELENCO DEGLI ATTI E DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI (art. 6 del d.l. n. 70/2011) RIPARTIZIONE I - AFFARI GENERALI

ELENCO DEGLI ATTI E DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI (art. 6 del d.l. n. 70/2011) RIPARTIZIONE I - AFFARI GENERALI RIPARTIZIONE I - AFFARI GENERALI Rimborso delle spese legali Fattura in originale e quietanzata Provvedimento giudiziario definitivo Settore VII - Affari penali RIPARTIZIONE II - PERSONALE Rinnovo/Rilascio

Dettagli

M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE. Le Prestazioni

M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE. Le Prestazioni F M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE Le Prestazioni R e g o l a m e n t o operante dal 01 gennaio 2014 INDICE: AVENTI DIRITTO Pag. 4 INTEGRAZIONE DELLE PRESTAZIONI E MISURA DELLE INDENNITA

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS. L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via

CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS. L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via TRA L Istituto Nazionale della Previdenza Sociale,

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 24 Ottobre 2007 Documento unico di regolarita' contributiva. IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Visto l'art. 2 della legge 22 novembre

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Num. rep. A0301B/43/2015 Data: 21 aprile 2015 Direzione: A0301B

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Num. rep. A0301B/43/2015 Data: 21 aprile 2015 Direzione: A0301B REGIONE PIEMONTE BU20 21/05/2015 Consiglio Regionale DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Num. rep. A0301B/43/2015 Data: 21 aprile 2015 Direzione: A0301B Approvazione dei modelli della disciplina e della convezione

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Circolare n. 69 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

COMUNE DI GONARS - ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI - SERVIZIO PERSONALE

COMUNE DI GONARS - ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI - SERVIZIO PERSONALE COMUNE DI GONARS - ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI - SERVIZIO PERSONALE Responsabile dott.ssa Angela Spanò e- mail: angela.spano@comune.gonars.ud.it 0432/993011 SOGGETTO TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO

Dettagli

CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE

CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE tra il Ministero dell Economia e delle Finanze, Dipartimento degli Affari Generali, del Personale e dei

Dettagli

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata Roma, 06 giugno 2005 Direzione Centrale Gestione Tributi CIRCOLARE N. 30/E Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a

Dettagli

Circolare del 23 marzo 2001, n. 35

Circolare del 23 marzo 2001, n. 35 Circolare del 23 marzo 2001, n. 35 Istituzione piccolo prestito fino al massimo di 6 mensilità da estinguersi in tre anni. Rinnovo piccoli prestiti annuali, biennali e triennali 1 Circolare 23 marzo 2001,

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap. Roma, 13/09/2012

Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap. Roma, 13/09/2012 Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap Roma, 13/09/2012 Circolare n. 109 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani Oggetto: convenzione disciplinante modalità per la concessione di finanziamenti ai dipendenti da parte di banche ed intermediari finanziari con delegazione convenzionale.

Dettagli

CONVENZIONE. per la disciplina delle operazioni di delegazione di pagamento di cui al D.P.R. 180/1950 Il giorno del mese di dell anno 2015 in Firenze

CONVENZIONE. per la disciplina delle operazioni di delegazione di pagamento di cui al D.P.R. 180/1950 Il giorno del mese di dell anno 2015 in Firenze CONVENZIONE per la disciplina delle operazioni di delegazione di pagamento di cui al D.P.R. 180/1950 Il giorno del mese di dell anno 2015 in Firenze TRA - L Azienda Regionale per il Diritto allo Studio

Dettagli

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI Regolamento Cassa Edile Macerata di cui all art 7 dello Statuto del 02.03.2012, approvato dal Comitato di Gestione n 346 del 5 novembre 2014. (In rosso le modifiche apportate) ARTICOLO 1 DENUNCIA NOMINATIVA

Dettagli

Schema di convenzione-tipo per contratti di finanziamento

Schema di convenzione-tipo per contratti di finanziamento Schema di convenzione-tipo per contratti di finanziamento CONVENZIONE L Università degli Studi di Roma La Sapienza (codice fiscale 80209930587) di seguito Amministrazione, nella persona di., nato il.....

Dettagli

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino.

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino. ORGANIZZAZIONE Il compito essenziale dell URP è di fornire all utenza dell Istituto adeguate informazioni relative ai servizi, alle strutture, ai compiti, ai procedimenti e al funzionamento dell Amministrazione,

Dettagli

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AI DIPENDENTI DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO CON ESTINZIONE MEDIANTE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO L anno nel mese di il giorno.in

Dettagli

Legge n. 326/2003: indennità di mobilità in favore dei lavoratori licenziati da enti operanti nel settore della SANITA PRIVATA.

Legge n. 326/2003: indennità di mobilità in favore dei lavoratori licenziati da enti operanti nel settore della SANITA PRIVATA. OGGETTO: A -Legge n. 326/2003: disposizioni in materia di indennità di mobilità e di pensioni in favore dei lavoratori licenziati da enti operanti nel settore della SANITA PRIVATA. B - Indennità di mobilità

Dettagli

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione.

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE Roma, 4-7-2005 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali e per loro tramite: - Alle Amministrazioni Statali - Agli Enti con Personale Iscritto alle Casse CPDEL,

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 18/04/2012 Circolare n. 56 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Estratto DETERMINAZIONE N. 379 del 28/10/2013 Proposta n. 379 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI E ADEMPIMENTI CONNESSI ANNI 2014/2017 A FAVORE DELLA DITTA ENTI SERVICE SRL DI

Dettagli

CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE. Tra

CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE. Tra CONVENZIONE CENTRALIZZATA IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO FASE DI SPERIMENTAZIONE Tra il Ministero dell Economia e delle Finanze, Dipartimento degli Affari Generali, del Personale e dei

Dettagli

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 COMUNE DI ZOCCA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 OGGETTO: ACCORDO TRA IL COMUNE DI ZOCCA E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO

CONVENZIONE CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO CONVENZIONE CONTRATTI DI ASSICURAZIONE RC AUTO Allegato 3 La Regione Autonoma della Sardegna, (di seguito indicata Amministrazione ) con sede in viale Trento n. 69, 09123 Cagliari, CF. n 80002870923, nella

Dettagli

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Lepida SpA è lo strumento operativo della Regione Emilia Romagna per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione delle

Dettagli

responsabile procedimento respons abile

responsabile procedimento respons abile Elaborazione indennità mensili amministratori Cedolino mensile per Sindaco e Assessori mensile - no entro il 27 di ogni mese Predisposizione F24EP (per versamento oneri previdenziali e ritenute operate

Dettagli

ISFOL UFFICIO DIRIGENZIALE PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE PIANO DI MONITORAGGIO DEI TEMPI PROCEDIMENTALI

ISFOL UFFICIO DIRIGENZIALE PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE PIANO DI MONITORAGGIO DEI TEMPI PROCEDIMENTALI ISFOL UFFICIO DIRIGENZIALE PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE PIANO DI MONITORAGGIO DEI TEMPI PROCEDIMENTALI Dicembre 2014 1 INDICE 1. Riferimenti normativi 2. Finalità 3. Metodologia del monitoraggio

Dettagli

Prot. N 3922/C2 Pisa, 15 dicembre 2014 Ufficio Pensioni. All Ufficio Relazioni con il Pubblico S E D E

Prot. N 3922/C2 Pisa, 15 dicembre 2014 Ufficio Pensioni. All Ufficio Relazioni con il Pubblico S E D E Ministero della Pubblica Istruzione, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XV Ambito Territoriale della Provincia di Pisa Via Pascoli, 8-56100 Pisa - Tel.050.927511 Fax 050.927577 E-Mail:

Dettagli

STRUMENTI DI TUTELA GIURISDIZIONALE A FAVORE DELL'INTERESSATO TITOLO PROCEDIMENTO

STRUMENTI DI TUTELA GIURISDIZIONALE A FAVORE DELL'INTERESSATO TITOLO PROCEDIMENTO ENTE OSPEDALIERO OSPEDALI GALLIERA GENOVA Via Mura delle Cappuccine 14 16128 GENOVA Codice Fiscale 00557720109 MODULO ADEMPIMENTI DI CUI ALL'ART. 35 DEL D. L. 14/3/2013 N. 33 OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE

Dettagli

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio MAGGIO 2010 TOSAP Scade il termine per il versamento della rata di aprile della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, dovuta per importi superiori ad euro 258,23 (lire 500.000) (art. 50,

Dettagli

1) UFFICIO DEL PERSONALE Studio e aggiornamento della normativa

1) UFFICIO DEL PERSONALE Studio e aggiornamento della normativa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE BURLANDO Via Montaldo, 61-16137 GENOVA Tel.: 010.8461599 - Fax: 010.812933 C.F. 95131430100 e-mail: geic829009@istruzione.it - p.e.c.: geic829009@pec.istruzione.it www.icburlando.gov.it

Dettagli

Vigilanza sulle Entrate - Capitoli 3402, 3404, 3405, 3629, 3645, 3646 e 3802 del Capo XII Presidenza del Bilancio della Regione Siciliana.

Vigilanza sulle Entrate - Capitoli 3402, 3404, 3405, 3629, 3645, 3646 e 3802 del Capo XII Presidenza del Bilancio della Regione Siciliana. REPUBBLICA ITALIANA NUMERO DI CODICE FISCALE 012000826 NUMERO DI PARTITA IVA 02711070827 REGIONE SICILIANA PRESIDENZA Dipartimento Regionale del Personale dei Servizi Generali di Quiescenza Previdenza

Dettagli

Gestione del Personale

Gestione del Personale Gestione funzionale e completa del Personale sia dal punto di vista giuridico che da quello finanziario. La procedura consente di elaborare, per ciascun mese, due mensilità ordinarie e 98 mensilità straordinarie

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA REGOLAMENTO C NORME PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AL PERSONALE DELL I.N.E.A.

ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA REGOLAMENTO C NORME PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AL PERSONALE DELL I.N.E.A. ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA REGOLAMENTO C NORME PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AL PERSONALE DELL I.N.E.A. (DPR n 509/79, art. 59, primo comma, punto 4, come modificato dal DPR n 171/91, art.

Dettagli

Gli emolumenti del personale della scuola

Gli emolumenti del personale della scuola Gli emolumenti del personale della scuola Di salvatore buonandi La retribuzione complessiva dei dipendenti della scuola è costituita da indennità di varia natura, di cui alcune concorrono con lo stipendio

Dettagli

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 ACCORDO TRA L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI E L AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) GIORGIO GASPARINI PER LA GESTIONE DI FUNZIONI

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 18 DEL 22 DICEMBRE 2009

NOTA OPERATIVA N. 18 DEL 22 DICEMBRE 2009 DIREZIONE CENTRALE ENTRATE Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica UFFICIO I Gestione del rapporto contributivo e contenzioso Roma, 22 dicembre 2009 Ai Alle Agli

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Data 24.03.2011 Atto n 807 OGGETTO: Approvazione Organizzazione Interna della Direzione Generale. IL DIRETTORE GENERALE Premesso

Dettagli

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro.

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro. Condizioni di Assicurazione della Polizza per l Assicurazione sul Credito a garanzia delle perdite patrimoniali derivanti dalla Contraente in caso di perdita dell impiego del mutuatario relativa a prestiti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al 9/maggio/2014 ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATI - DIREZIONE GENERALE RISORSE

Dettagli

Direzione RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE - CONTROLLO DI GESTIONE - Piazza Gandolfo, 3 - Catania INDICATORE

Direzione RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE - CONTROLLO DI GESTIONE - Piazza Gandolfo, 3 - Catania INDICATORE Ufficio Protocollo Atti relativi alla numerazione di provvedimenti sindacali 26 22 Ufficio Protocollo Atti relativi alla numerazione di provvedimenti dirigenziali 824 745 Ufficio Protocollo PEC in uscita

Dettagli

Scritto da Lunedì 04 Febbraio 2013 12:11 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Febbraio 2013 13:39

Scritto da Lunedì 04 Febbraio 2013 12:11 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Febbraio 2013 13:39 SOMMARIO: - ERRATA CORRIGE BROCHURE ENPAF - Contributi - riscossione 2013 - Prestazioni - invio CUD ERRATA CORRIGE BROCHURE ENPAF Si riportano di seguito le correzioni alla versione della brochure dell'enpaf

Dettagli

Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Circolare numero 123 del 18-10-2012. e, per conoscenza,

Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Circolare numero 123 del 18-10-2012. e, per conoscenza, Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Circolare numero 123 del 18-10-2012 Direzione Generale Roma, 18/10/2012 Circolare n. 123 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) tra

VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) tra VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) In Milano, 22 ottobre 2012 tra - l'associazione DELLE IMPRESE EDILI E COMPLEMENTARI DELLE PROVINCE DI MILANO,

Dettagli

COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia

COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia OGGETTO: Convenzione disciplinante modalità per la concessione di finanziamenti ai dipendenti da parte di banche ed intermediari finanziari con delegazione convenzionale.

Dettagli

ACCORDO IN MATERIA DI PRESTITI AI DIPENDENTI DI CUI ALL ART. 45 DEL CCNL 6/07/1995 E ALL ART. 27 DEL CCNL 14/02/2001

ACCORDO IN MATERIA DI PRESTITI AI DIPENDENTI DI CUI ALL ART. 45 DEL CCNL 6/07/1995 E ALL ART. 27 DEL CCNL 14/02/2001 ACCORDO IN MATERIA DI PRESTITI AI DIPENDENTI DI CUI ALL ART. 45 DEL CCNL 6/07/1995 E ALL ART. 27 DEL CCNL 14/02/2001 Sottoscritto il 25 Luglio 2013 a Roma 1 PER L INPS Il Presidente della delegazione trattante

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO CHE COS È LA La Cessione del Quinto dello Stipendio è una particolare forma di prestito personale che viene rimborsata dal soggetto finanziato (Cliente) mediante la cessione pro solvendo alla Banca di

Dettagli

Roma, 12 febbraio 2002

Roma, 12 febbraio 2002 Roma, 12 febbraio 2002 DIREZIONE CENTRALE ENTRATE CONTRIBUTIVE VIA A. BALLARIN 42 00142 ROMA Agli Enti iscritti alla CPDEL, CPS, CPI (tramite gli Uffici Provinciali INPDAP) e.p.c. Alla Segreteria degli

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO Sommario REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO...2 Capo I Principi Generali...2 Articolo 1 - Oggetto...2

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e conomico patrimoniale PROCEDIMENTO Bilancio preventivo e consuntivo e relative variazioni

Dettagli

n. 10 del 14 marzo 2005 Sommario

n. 10 del 14 marzo 2005 Sommario Notiziario settimanale della Segreteria Nazionale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia Sede legale e redazione: via Vicenza 26, 00185 Roma - tel. 06/4455213 r.a. - telefax 06/4469841 Direttore

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE Il contratto per la fornitura del servizio di elaborazione paghe ha generalmente validità di 12 mesi e comprenderà tutte le elaborazioni mensili ed annuali,

Dettagli

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI Allegato alla Nota Informativa ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I:

Dettagli

Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461 Codice Fiscale n. 02796270581 DIREZIONE GENERALE LORO SEDI LORO SEDI

Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461 Codice Fiscale n. 02796270581 DIREZIONE GENERALE LORO SEDI LORO SEDI Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461 Codice Fiscale n. 02796270581 DIREZIONE GENERALE Area Contributi e Prestazioni Direzione Prestazioni Previdenziali CIRCOLARE N. 11 DEL 23/06/2008

Dettagli

Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1)

Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1) Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1) Disposizioni urgenti in materia sanitaria e socio-assistenziale. (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 19 gennaio 1993, n. 14 e convertito in legge, con modificazioni,

Dettagli

U. O. n 2 Ufficio 2. Prot. n. 1358/r Cosenza, 09/01/2015

U. O. n 2 Ufficio 2. Prot. n. 1358/r Cosenza, 09/01/2015 Prot. n. 1358/r Cosenza, 09/01/2015 Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche Statali di ogni ordine e grado della provincia LORO SEDI e,p.c. All U. S. R. per la Calabria Via Lungomare 259 88100 CATANZARO

Dettagli

istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica

istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica DIREZIONE GENERALE Roma, 04 Ottobre 2007 istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica Circolare n. 27 E p.c. A Tutti gli Enti ed alle Amministrazioni Pubbliche Agli Enti

Dettagli

SCADENZIARIO MAGGIO 2013

SCADENZIARIO MAGGIO 2013 SCADENZIARIO MAGGIO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 02 MAGGIO (essendo il 01 maggio festivo il termine è fissato al 2 maggio

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2014

SCADENZE SETTEMBRE 2014 SCADENZE SETTEMBRE 2014 LUNEDì 1 SETTEMBRE REGISTRO - Scade il termine per la registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza 1 a- gosto 2014 e per il versamento dell imposta

Dettagli