Vocabolario \ & \ ël, ij al, ai al, ai allo, alla, alle, agli, ecc. a lë, a la, a le, a jë, etc. abate abà \ &b'&\ abbagliante sbalucant

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vocabolario \ & \ ël, ij al, ai al, ai allo, alla, alle, agli, ecc. a lë, a la, a le, a jë, etc. abate abà \ &b'&\ abbagliante sbalucant"

Transcript

1 A Vocabolario a - preposizione - a \ \. Forma preposizione articolata con gli articoli maschili ël, ij e non con gli altri articoli (rispettivamente al, ai restano al, ai, ma allo, alla, alle, agli, ecc. diventano a lë, a la, a le, a jë, etc. abate - sost. masc. - abà sost. masc. \ b'\. Invariante al plurale (l'abà, doi abà = l'abate, due abati). abbagliante 1) - agg. - sbalucant agg. masc. sing. e plur. sbalucanta, sbalucante rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ sbl[ue]c'nt \. abbagliante 2) - nome masc. - faro àut locuz. nomin. \ f'o 'ut \. Vedi anche anabbagliante. abbagliare - verbo - sbaluché 1^coniug. transitivo \ sbl[ue]k'e \. abbagliato - part. pass. e agg. - sbalucà part. pass. e agg. invariante per genere e numero. \ sbl[ue]k' \. abbaglio - sost. masc. - L'etimologia piemontese suggerirebbe di tradurre questo termine con sbaluch sost. masc. \ sbl'[ue]c \. Non risulta allo scrivente che si tratti di un termine effettivamente usato. Si usa invece 1) - sbalucament sost. masc. \ sbl[ue]cm'ænt \. In senso figurato 2) - bàilo sost. masc. \ b'ilu \. L'espressione italiana prendere un abbaglio viene tradotta o nelle forme non figurate fé n'eror, sbalié, sbaliesse oppure in una varietà di forme figurate quali fé na rupia, fé na tampa, (fesse na rupia,...), pijé 'n balordon, pijé un bàilo, etc. abbaiare - verbo - 1) - baulé 1^coniug. intransitivo \ bul'e \. (vedi pronuncia del dittongo au) Usa l'ausiliare "avej". 2) - giapé 1^coniug. intransitivo \ jip'e \. Usa l'ausiliare "avej". abbaino - sost. masc. - 1) - lusél sost. masc. \ l[ue]zel \. Al plurale luséj. 2) - mansarda sost. femm. \ m[ng]srd \. Al plurale mansarde abbandonare - verbo - - 1) abandoné 1^coniug. transitivo \ bndun'e \ Di solito riferito ad abbandono di persone. - 2) lassé 1^coniug. transitivo \ ls'e \ Nel senso di lasciare (in generale). - 3) chité 1^coniug. transitivo \ kit'e \ Nel senso di smettere, abbandonare un'azione già intrapresa. abbandono - sost. masc. - abandon sost. masc. \ bndu[ng] \. Invariante al plurale. abbassamento - sost. masc. - 1) - bassa sost. femm. \ bs \. Al plurale basse. 2) - sbassament sost. masc. \ zbsmænt \. Invariante al plurale. abbassare - verbo - - 1) bassé 1^coniug. transitivo \ bs'e \. - 2) sbassé 1^coniug. transitivo \ sbs'e \. - 3) abassé 1^coniug. transitivo \ bs'e \. abbastanza - avv. - 1) basta avv. \ b's't \. 2) bastansa avv. \ b st'ns \. 3) pro avv. \ pru \. Nel senso di a sufficienza abbattere - verbo - 1) abate 2^coniug. transitivo \ b'te \. 2 campé giù 1^coniug. transitivo \ cmp'e ji'[ue] \. Nel senso di far cadere, demolire (fisicamente). 3) crasé 1^coniug. transitivo \ crz'e \. Nel senso di annientare, distruggere moralmente o in senso figurato. Riflessivo - abat-se \ b'tse \. abbattuto - part. pass. e agg. - 1) abatù part. pass e agg. \ bt'[ue] \. 2) moch agg. \ muc \. 3) nech agg. \ næc \ (gli aggettivi 2) e 3) hanno comunque più il senso di mesto). abbellimento - sost. masc. - 1) - soagnura sost. femm. \ su[gn]'[ue]r \ (plur. - soagnure ). 2) - archinch sost. masc. \ rk'i[ng]c \ (invariante al plurale).. 3) - ambeliment sost. masc. \ mbelim'ænt \ (invariante al plurale). 1) - anzolivura sost. femm. \ [ng]zuliv'[ue]r \ (plur. - anzolivure ).

2 abbellire - verbo - - 1) archinché 1^coniug. transitivo \ rkink'e \. - 2) ambelì 3^coniug. transitivo \ mbel'i \. - 3) soagné 1^coniug. transitivo \ su[gn]'e \. Questa forma ha più senso di curare. - 4) anzolivé 1^coniug. transitivo \ [ng]zuliv'e \. abbeveratoio - sost. masc. - abèivor sost. masc. \ bæiv'ur\. abbindolare - verbo - ambonì 3^coniug. transitivo \ mbun'i \. In forma figurata si usa anche l'espressione pijé 'n brass (prendere in braccio). abbondante - agg. - bondos agg. (non partic. presente, assente in piemontese) \ bund'uz \. abbondantemente - avv. - 1) assè avv. \ s'æ \. 1) a malòch avv. \ ml'oc \. 3) an abondansa avv. \ n bund'ns\. Italianismo alquanto usato abbondanza - sost. femm. - bondansa sost. femm. \ bund'[ng]s \. Una forma idiomatica per dire essercene in abbondanza: a-i na j'é da vende e da pende (letteralmente: ce n'è da vendere e da appendere). abbondare - verbo - bondé 1^coniug. transitivo \ bund'e \. abbottonare - verbo - botoné 1^coniug. transitivo \ butun'e \. abbozzo - sost. masc. - sbòss sost. masc. \ sb'os \. Invariante al plurale abbracciare - verbo - ambrassé 1^coniug. transitivo \ mbrs'e \. abbrustolire - verbo - 1) rustì 3^coniug. transitivo \ r{ue}st'i \. 2) ramì 3^coniug. transitivo \ rm'i \. abete - sost. masc. - sapin sost. masc. \ sp'i[ng] \. Invariante al plurale abisso - sost. masc. - 1) abiss sost. masc. \ bis \. Invariante al plurale. 1) abim sost. masc. \ bim \. Invariante al plurale. abito - sost. masc. - vestimenta sost. femm. \ vestimænt \. Al plurale vestimente acacia - sost. femm. - gasìa sost. femm. \ gzi \. Al plurale gasìe. Un modo di dire idiomatico per indicare una persona molto tirchia è: verd coma na gasìa letteralmente "verde come un'acacia". accanto - avv. - 1) aranda avv. \ rnd\. 2) davsin avv. \ duzi[ng]\. accendere - verbo - 1) anvisché 1^coniug. transitivo \ [ng]visk'e\. 2) visché 1^coniug. transitivo \ visk'e\. acceso 1) - part. passato - 1) anviscà part. passato \ [ng]visk' \. Non é aggettivo ed è invariante acceso 2) - agg. - 1) anvisch agg. masc. sing. e plur. anvisca, anvische rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ [ng]v'isk\. Non é psrticipio passato. Non viene usato molto in senso figurato, dove si preferiscono aggettivi più specifici. 2) visch agg. masc. sing. e plur. visca, vische rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ v'isk\. accetta - sost. femm. - 1) piòla sost. femm. \ pi'ol \. Plur. piòle. Si riferisce ad accetta media e grande. 2) piolet sost. masc. \ piul'æt \. Invariante al plurale. Si riferisce ad accetta piccola, ma non è da considerarsi diminuitivo di piòla, da cui ha genere diverso. acchiappare - verbo - 1) ciapé 1^coniug. transitivo \ [ch]ip'e\. 2) ambranché 1^coniug. transitivo \ mbr[ng]k'e\. 3) branché 1^coniug. transitivo \ br[ng]k'e\. acciaio - sost. masc. - assél sost. masc. \ ael \. Plur. assej. accudire - verbo - 1) cudì 3^coniug. transitivo \ c[ue]d'i \. 2) ciadlé 1^coniug. transitivo \ [ch]dl'e \. Vedi anche curare aceto - sost. masc. - asil sost. masc. \ z'il \. Plur. asij. àcido 1) - sost. masc. - àcid sost. masc. \ '[ch]id \. Invariante al plurale. àcido 2) - agg. - brusch agg. masc. sing. e plur. brusca, brusche rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ br[ue]sc \.

3 àcino - sost. masc. - asinél sost. masc. \ zin'el \. Plur. asinéj. acqua - sost. femm. - 1) eva sost. femm. \ 'ev \. Plur. eve. 2) aqua sost. femm. Scritto anche (italianismo): 2a) acqua \ 'qu \. acquavite - sost. femm. - 1) branda sost. femm. \ br'nd \. Plur. brande. Derivato dal più arcaico 2) brandevin sost. masc. (vino che brucia). acuto - agg. - aùss agg. masc. sing.e plur.. aùssa, aùsse rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ '[ue]s \ (vedi pronuncia del dittongo aù). adagio - avv. - adasi avv. \ d'zi \. addizione - sost. femm. - adission sost. femm. \ disi'u[ng] \. Invariante al plurale (l'adission, doe adission). Notare il valore fonetico della doppia s. addormentare - verbo - 1) andeurme 2^coniug. intransitivo \ nd'[oe]rme \. 2) andurmì 3^coniug. intransitivo \ nd[ue]rm'i \. 3) ampluché 1^coniug. intransitivo \ mpl[ue]k'e \. Rispettivamente, nella forma riflessiva andurmìsse, ampluchésse Raro il riflessivo per la forma di 2^ coniug. (andeurm-se). Usano l'ausiliare esse. addormentato - part. passato ed agg. - 1) andurmì part. passato ed agg. masc. sing.e plur.. andurmìa, andurmìe rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ nd[ue]rm'i \. 1) amplucà part. passato ed agg. \ mpl[ue]c'a \. Invariante. adesso - avv. - 1) adéss avv. \ d'es \. 2) dla minuta locuz. avv. \ dl min'[ue[t \.Nel senso di cosa che capita (capiterà, è capitata) adesso. afa - sost. femm. - tuf sost. masc. \ t[ue]f \. Invariante al plurale (se applicabile). affannare - verbo - afané 1^coniug. transitivo \ fn'e \. Normalmennte usato nella forma riflessiva afanésse \ fn'ese \. affannato - part. passato e agg. - afanà part. passato e agg. \ fn'a \. Invariante. affanno - sost. masc. - afann sost. masc. \ f'n \. Invariante al plurale. Notare la doppia n finale pronunciata come semplice n palatale. affannoso - agg. - afanos agg. masc. sing. e plur. afanosa, afanose rispettivamente femm. sing. e femm. plur.\ f'nuz \. affliggere - verbo - 1) sagriné 1^coniug. \ sgrin'e \. Normalmennte usato nella forma riflessiva sagrinésse \ sgrin'ese \. Può essere usato in forma transitiva (ausiliare avèj), ma è raro. In questi casi si preferisce l'espressione fé sagriné. Usa l'ausiliare esse. 2) magoné 1^coniug. \ mgun'e \. Usato sia in forma transitiva che intransitiva, ha un significato riflessivo di per sè ed usa l'ausiliare avèj. Quando non si esprime l'azione dell'affliggersi ma lo stato d'animo, si usa l'espressione 1) esse anmagonà \ ese a[ng]mgun' \. affinché - cong. - për che cong. \ p r ke \. Da non confondersi con "përchè" differente in grafia e pronuncia (nonché significato). afflitto - part. passato ed agg. - 1) sagrinà 1^coniug. transitivo \ sgrin' \. 2) anmagonà 1^coniug. transitivo \ [ng]mgun' \. afflizione - sost. femm. - 1) sagrin sost. masc. \ sgr'i[ng] \. Invariante al plurale. 2) magon sost. masc. \ mgu[ng] \. Invariante al plurale. agitare - verbo - rojé 1^coniug. transitivo \ ruye \. aglio - sost. masc. - aj sost. masc. \ g'[ue][ch]i \. Invariante al plurale. Un modo di dire: giovo coma n'aj (letteralmente: giovane come un aglio) per dire "giovanissimo". ago - sost. masc. - gùcia sost. femm. \ g'[ue][ch]i \. Plurale gùce aguzzo - agg. - aùss agg. masc. sing.e plur.. aùssa, aùsse rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ '[ue]s \ (vedi pronuncia del dittongo aù).

4 aia - sost. femm. - 1) àira sost. femm. \ 'ir \. Plurale àire. 2) éra sost. femm. \ 'er \. Plurale ére aiutare - verbo - 1) giuté 1^coniug. transitivo \ j[ue]t'e \. 2) agiuté 1^coniug. transitivo \ j[ue]t'e \. Spesso usato nella forma riflessiva giutesse, agiutesse con il significato di darsi da fare, fare da sé. aiuto - sost. masc. - agiut sost. masc. \ ji'[ue]t\. Invariante al plurale (l'agiut, j'agiut). aizzare - verbo - cissé 1^coniug. transitivo \ [ch]is'e \. aizzato - part. passato - cissà part. passato \ [ch]is'a \. L'aggettivo cissà ha significato di fanatico, borioso. ala - sost. femm. - ala sost. femm. \ l \. Al plurale ale. albero - sost. masc. - erbo sost. masc. \ 'ærbu \. Invariante al plurale (l'erbo, doi erbo). albicocca - sost. femm. - armognan sost. masc. \ rmu[gn]'[ng] \. Invariante al plurale. alcuno - pron. e agg. - 1) - quàich agg. \ [qu]ic \. Invariante. 2) - quaidun pron. solo sing. \ [qu]id[ue][ng] \. Al femminile quàidun-a. 3) - gnun pron. e agg.. masc. sing. e plur. gnun-a, gnun-e rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ [gn][ue][ng] \. Nel senso di nessuno. alcuni 1) - agg. - quàich agg.. \ qu'ic \. Invariante. alcuni 2) - pron. - 1) quàidun pron.. \ quid'[ue][ng] \. Femminile quàidun-a. Usati solo al singolare. 2) quàicun pron.. \ quic'[ue][ng] \. Femminile quàicun-a. Usati solo al singolare. 3) quàicadun pron.. \ quicd'[ue][ng] \. Femminile quàicadun-a Usati solo al singolare. allargare - verbo - slarghé 1^coniug. transitivo \ slrge \. allevare - verbo - anlevé 1^coniug. transitivo \ [ng]lev'e \. allievo - sost. - anlev sost. masc. \ [ng]leu \. Invariante al plurale maschile. Per il femm. sing. e plur. rispett. anleva, anleve. allodola - sost. femm. - 1) ludvich sost. masc. \ l[ue]dv'ic \. Invariante al plurale. 2) lòdola sost. femm. \ l'odul \. Plurale lòdole. altalena - sost. femm. - bàuti sost. masc. \ b'uti \. Invariante al plurale. altezza - sost. femm. - autëssa sost. femm. \ ut ss \. Al plurale autësse. alto - agg - àut agg. masc. sing. e plur. àuta, àute rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ 'ut \ (vedi pronuncia del dittongo àu). Non è errata la scrittura àot sebbene non usata altrettanto - 1) - avv. - 1) autërtant cong. \ ut rt'nt \. 2) autërtant agg. e pron.. \ ut rt'nt \. Plurale maschile autërtanti. Rispettivamente femm. sing. e femm. plur. autërtanta, autërtante. altrimenti - cong. - 1) se'd no cong. \ sedn'o \. 2) dësno cong. \ d zn'o \. La pronuncia della s è tra sorda e sonora. altro - agg e pron. - àutr agg. e pron. masc. sing. àutri, àuta, àute rispettivamente masc. plur, femm. sing. e femm. plur. \ 'utr \ (vedi pronuncia del dittongo àu). Non è errata la scrittura àotr sebbene non usata. Si richiama tra gli altri, un uso idiomatico particolare: viene anche utilizzato nell'esclamazione ciama n'autr! (letteralmente: chiama un altro!) per esprimere sorpresa per una cosa più grande (grossa, bella, brutta,...) del previsto, come se occorresse una persona in più per gestire la situazione. altrui - pron. - d'àutri pron. \ d'utri \. Invariante. alzare - verbo - 1) aussé, (aossé) 1^coniug. transitivo \ us'e \. 2) alvé 1^coniug. transitivo \ lv'e \. Riflessivo: aussésse, alvésse alzato - part. passato ed agg. - 1) aussá part.passato ed agg. \ us' \. 2) alvà part.passato ed agg. \ lv' \. Invariante in ogni caso

5 amare - verbo - 1) vorej bin 2^coniug. intransitivo irregolare \ vur'æy bi[ng] \(voler bene). Riferito a rapporto affettivo tra persone. 2) amé 1^coniug. transitivo \ m'e \. Generico e pochissimo usato. 3) piasej 2^coniug. intransitivo irregolare \ pis'æy \ (piacere). Nella forma impersonale "a (pers. o pron.) piacere (coniug. in tempo e modo, alla 3^pers. sing.)". amarena - sost. femm. - griòta sost. femm. \ gri'ot \. Plurale griòte (la griòta, le griòte). amaro - agg. - 1) amer agg. masc. sing. e plur. amèra, amère rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ m'ær \. Si nota al femminile l'eccezione di pronuncia della e che rimane aperta nonostante la sillaba aperta. amico - sost. e agg. - amis sost. e agg. masc. sing. e plur. amisa, amise rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ 'miz \. Al femminile anche amìa, amìe. amore - sost. masc. - amor sost. masc. \ m'ur \. Invariante al plurale. anche - cong. - 1) ëdcò cong. \ dc'o \. Anche scritto ëd có. Dopo parola terminante per vocale anche scritto 'd có, 'dcò. Questa è la voce più largamente usata nel linguaggio comune. 2) anche cong. \ 'nke \. Questa voce è un italianismo abbastanza usato. 3) bele che cong. \ b'ele ke \. Questa espressione con il significato di anche se. ancora - cong. - ancora cong. \ [ng]c'ur \. andare - verbo - andé 1^coniug. intransitivo irregolare\ nd'e \. Usa l'ausiliare esse angolo - sost. masc. - 1) canton sost. masc. \ cntu[ng] \. Invariante al plurale (ël canton, doi canton). 2) angol sost. masc. \ ngul \. Plurale angoj. In geometria viene usata solo la forma 2). anitra - sost. femm. - ània sost. femm. \ ni \. Plurale ànie (l'ània, j'ànie). anno - sost. masc. - 1) - ann sost. masc. \ n \. Plurale àni. 1) - agn sost. masc. \ [gn] \. Invariante al plurale. annodare - verbo.- 1) - gropé verbo 1^con. trans,. \ grupe \. 2) - angropé verbo 1^con. trans,. \ [ng]grupe \ annusare - verbo.- nufié verbo 1^con. trans,. \ n[ue]fie \ antipatia - sost. femm. - ghignon sost. masc. \ [gh]i[gn]u[ng] \. Invariante al plurale. anzi - cong. - ansi cong. \ '[ng]si \. aperto - agg. e part. pass. - 1) duvert agg. masc. sing. e plur. duverta, duverte rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ d[ue]ært \. 2) duvertà part. pass. (verbo duverté) \ d[ue]ært \.Invariante in genere e numero. 3) durbì part. pass. (verbo deurbe, durbì) \ d[ue]rbi \.Invariante in genere e numero. Si noti che le forme della seconda e terza coniugazione hanno lo stesso participio passato con forma della terza coniugazione. appassire - verbo.- fiapì verbo 3^con. intrans,. \ fipi \ appassito - agg e part. pass. - 1) - fiap agg. \ fip \. Al masc. è invariante al plurale. Femm. sing. e plur. rispettivamente fiapa, fiape. 2) - fiapì part. pass. \ fip'i \ invariante. Vedi anche avvizito appena - cong. - 1) pen-a cong. \ p'æ[ng] \. 2) tòst che cong. \ tòst ke \. La seconda forma si rifererisce ad azione espressa da un verbo. Esempi di uso delle due forme: appena sufficiente = pena a basta. appena arriva = tòst che a riva. (Può essere usata anche la prima forma). appendere - verbo - pende 2^coniug. transitivo \ p'ænde \. apposta - avv.- 1) - a spréss avv. \ spres \. 2) - apòsta avv. \ a post \. appunto - 1) avv.- 2) sost. masc. 1) - pròpi avv. \ propi \. 2) - nòta sost. femm. \ not \. Plurale \ nòte \. aprire - verbo - 1) duverté 1^coniug. transitivo \ d[ue]ært'e\. 2) deurbe 2^coniug. transitivo \ d'[oe]rbe\. I participi passati di questi verbi non son anche aggettivi (vedi la voce aperto) arancia - sost. femm. - portugal sost. masc. \ purt[ue]g'l \. Plurale portugaj.

6 aratro - sost. masc. - slòira sost. femm. \ sl'oir \. Plurale slòire. Indica l'aratro ad un solo versore, mentre quello a due varsori si chiama arà. arcobaleno - sost. masc. - arch-ën-cél loc. sost. masc. \ rc [ng][ch]'el \. Invariante al plurale. arrivare - verbo - rivé - 1^coniug. intransitivo \ rive \. Usa l'ausiliare esse. arrivederci - locuz. verbale come saluto, falsa esclamaz.. - 1) arvëdse locuz. verbale come saluto, falsa esclamaz.. \ rv dse \. 2) cerea saluto, falsa esclamaz.. \ cere \. Saluto generico, cortese e formale arrostire - verbo - 1) rustì 3^coniug. transitivo \ r[ue]st'i \. arroventare - verbo - 1) foé 1^coniug. transitivo \ fu'e \. arrugginire - verbo - 1) pijé 'l ruso - locuz. verb. (1^coniug.) - \ pi'e l r'[ue]zu \. Letteralm.: prendere la ruggine. 2) vní ruznent - locuz. verb. (3^coniug.) - \ vn'i r'[ue]znænt \ Letteralm.: venire (diventare) arrugginito. arrugginito - agg - ruznent agg. masc. sing. e plur. ruznenta, ruznente rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ r[ue]zn'ænt\. asino - sost. - 1) borich sost. masc. sing. e masc. plur. borica, boriche rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ bur'ic\. 2) aso sost. invariante. \ 'zu \. Si distinguono i generi quando necessario con l'aggiunta delle parole mas-c, fumela (rispettivamente maschio, femmina. vedere pronuncia del gruppo s-c). In questo caso al femminile è anche usato sòma. asparago - sost. masc. - spars sost. masc. \ sprz \. Invariante al plurale. aspettare - verbo - speté 1^coniug. transitivo \ spete \. assai - avv. - assè avv. \ s'æ\. Vedi anche tant, a basta, etc.. attaccare - verbo - 1) taché 1^coniug. transitivo \ tk'e \. In senso generale. 2) amplaché 1^coniug. transitivo \ mplk'e \. In senso di incollare o figurato di "stampare" come nella frase "stampare un ceffone". Un modo di dire per una cosa che scoccia, disturba, dispiace, fa arrabbiare è: a taca tacà ij dij (letteralmente "attacca attaccato alle dita"). attaccaticcio - agg - tachiss agg. masc. sing. e plur. tachissa, tachisse rispettivamente femm. sing. e femm. plur. \ tk'is\. Viene usato anche nel senso di: pistino, meticoloso, noioso. attaccato - part. passato, agg., avv. - tacà part. passato, agg., avv. \ tk'\. Invariante in ogni caso. attore - sost. - ator sost. masc. sing. e masc. plur. \ tur \. atriss femm. sing. e plur. ). autista - sost. masc. - safeur sost. masc. \ sf[oe]r \. Invariante al plurale. avanti - avv. - 1) anans avv. \ n'[ng]s \. 2) danans avv. \ dn'[ng]s \. avere - verbo - avèj (avèje) ausiliare e verbo irregolare della 2^coniug. transitivo \ v'æy \. Vedere coniugazione completa. avidità - sost. femm. - anvìa sost. femm. \ [ng]vi \. Al plurale, quando applicabile anvìe. avviare - verbo - 1) anandié 1^coniug. transitivo \ nndi'e \ In senso generale. 2) ancaminé 1^coniug. transitivo \ [ng]cmin'e \. 3) comensé 1^coniug. transitivo \ cume[ng]s'e \. Questi ' due nel senso di iniziare. 4) dé 'l ghëddo Locuz. verb. (1^coniug. transitivo) \ d'e l g ddu \. Nel senso di dare lo spunto iniziale, le direttive guida, ecc. 5) fé parte Locuz. verb. (2^coniug. transitivo) \ f'e p'rte \. 6) dé l'àndi Locuz. verb. (1^coniug. transitivo irregolare.) \ d'e l ndi\. Questi due nel senso di mettere in moto. avvio - sost. masc. - andi sost. masc. \ ndi \. Invariante al plurale. avvitare - verbo - anvisé 1^coniug. transitivo \ [ng]viz'e \. avvizzire - verbo - fiapì 3^coniug. transitivo e intrans. \ fip'i \. Vedi anche appassire.

7 avvizzito - agg e part. pass. - 1) - fiap agg. \ fip \. Al masc. è invariante. Femm. sing. e plur. rispettivamente fiapa, fiape. 2) - fiapì part. pass. \ fip'i \ invariante. Vedi anche appassito avvolgere - verbo - 1) anlupé 1^coniug. transitivo \ [ng]l[ue]p'e \. Questa voce è nel senso di avviluppare, impacchettare. 2) anvërtojé 1^coniug. transitivo \ [ng]v rtuy'e \. Nel senso di attorcigliare. B babbeo - agg. - 1) - gadan agg. masc. sing. e plur. \ gd[ng] \. Al femm. sing. e plur. rispettivamente gadan-a, gadan-e. 2) - badòla agg. \ bdol \. Unica variazione possibile è al femm. plur. badòle ma estremamente poco usato. Si preferisce la forma invariante anche in questo caso. babbo - sost. masc. - 1) pare sost. masc. \ pre \. 2) papà sost. masc. \ pp \ Invarianti al plurale (vedi Plurale di nomi e aggettivi). bacinella - sost. femm. - 1) bassin sost. masc. \ bsi[ng] \. 2) catin sost. masc. \ cti[ng] \3) sëbber sost. masc. \ s bbær \ (vedi anche mastello) Tutti invarianti al plurale. bacino - sost. masc. - 1) bassin sost. masc. \ bsi[ng] \, nel senso di invaso o invaso contenente acqua. 2) basin sost. masc. \ bzi[ng] \ Come diminuitivo di bacio. bacio - sost. masc. - bas sost. masc. \ bz \. Invariante al plurale. baco - sost. masc. - gianin sost. masc. \ jini[ng] \. Invariante al plurale. Indica principalmente i bachi, vermicelli, di frutta, verdura, ecc. badare - verbo - 1) vardé 1^coniug. transitivo \ vrde \. Nel senso di fare attenzione e come uso in generale. Usa l'ausiliare avèj, usato anche l'italianismo goardé. 2) goerné 1^coniug. transitivo \ guærne \. Senso precedente. 3) soagné 1^coniug. transitivo \ su[gn]e \. Nel senso di prendersi cura. bagliore - sost. masc. - s-ciandor sost. masc. \ s[ch]indur \. Invariante al plurale.(vedasi Pronuncia gruppo s-c). bagnare - verbo - bagné 1^coniug. transitivo \ b[ng]e \. Il participio passato è, in questo caso, anche aggettivo bagnato - agg. - bagnà agg. \ b[gn] \. Invariante in genere e numero. balbettare - verbo - chëcché 1^coniug. transitivo \ c cke \. Usa l'ausiliare avèj balcone - sost. masc. - pogeul sost. masc. \ puj[oe]l \. Plurale pogeuj. bando - sost. masc. - crija sost. femm. \ criy \. Al plurale crije. Nel significato di editto, bando di concorso. Espressioni quali bando alle chiacchiere, mettere al bando non son usate (almeno secondo le conoscenze dello scrivente) e sostituite con espressioni di significato analogo. bene 1) - sost. masc. - bin sost. femm. \ bi[ng] \. Invariante al plurale, se applicabile, ove sarebbe usato come maschile. Notare il cambio di genere bene 2) - avv. - 1) - bin avv.. \ bi[ng] \. 2) - dabin avv.. \ dbi[ng] \. Il primo è di uso generle, il secondo viene usato come complemento di modo che segue il verbo. Ad esempio la locuzione ben fatto, fatto bene si traduce con bin fàit, fàit bin oppure (e solo) fàit dabin. bere - verbo - 1) bèive 2^coniug. transitivo \ bæive \. Questa voce è in generale. 2) cimpé 1^coniug. transitivo \ [ch]impe \. Gergale, nel senso di bere smodatamente. 3) trinché 1^coniug. transitivo \ tri[ng]ke \. Gergale, importato dal tedesco, ancora nel senso di bere smodatamente. bicchiere - sost. masc. - bicér sost. femm. \ bi[ch]er \. Invariante al plurale. Nel gergo popolare

8 l'espressione cul ëd bicér. (fondo o culo di bicchiere) è utilizzata per indicare un gioiello appariscente ma falso. bisogno - sost. masc. - 1) - absògn sost. masc. \ bzo[gn] \. Invariante al plurale. 2) - necessità sost. masc. \ ne[ch]esit \. Invariante al plurale. 3) - da manca loc. sost. \ d m[ng]ca \. Locuzione che traduce la parola bisogno nella forma aver bisogno che viene tradotta avej da manca, con il verbo coniugato normalmente. 4) - a venta verbo difettivo 1^ con. intrans.\ vænta \. Il verbo traduce l'espressione esserci bisogno con il verbo alla terza persona singolare (ricordare che "a" è il pronome personale verbale) dei vari tempi e modi. Vedere anche abbisognare boria - sost. femm. - spatuss sost. masc. \ spt[ue]s \. Invariante al plurale. bosco - sost. masc. - bòsch sost. masc. \ bosc \. Invariante al plurale. Si dice come (vedi anche) legna, legno. botta - sost. femm. - bòta sost. masc. \ bot \. Al plurale bòte botte - sost. femm. - botal sost. masc. \ butl \. Al plurale botaj bottiglia - sost. femm. - bota sost. femm. \ but \. Al plurale bote botto - sost. masc. - bòt sost. masc. \ bot \. Invariante al plurale. Si nota che per indicare le prime ore dopo mezzogiorno o mezzanotte si usa sempre per le prime due e relativi rotti, a volte anche per la terza, la parola bòt. Quindi un bòt, un bòt e mes, doi bòt e 'n quàrt indicano rispettivamente l'una, l'una e mezza, le due e un quarto. bottone - sost. masc. - boton sost. masc. \ butu[ng] \. Invariante al plurale. Il bottone automatico si traduce con possoàr sost. masc. \ pusur \. che a volte è scritto alla francese, poussoir con la stessa prununcia. In questo caso si suggerisce di porlo tra virgolette. briciola - sost. femm. - 1) - frisa sost. femm. \ friz \. Al plurale frise usato in generale. 2) - l fërvaja sost. femm. \ f rvy \. Al plurale fërvaje utilizzato per indicare una quantità piccola. Ad esempio prenderei un pochino di caffè (ma proprio solo un poco) = i pijrìa na fëfvaja 'd cafè brina - sost. femm. - 1) - brin-a sost. femm. \ bri[ng] \. Al plurale brin-e se leggera. 2) - galaverna sost. femm. \ glværn \. Al plurale galaverne se pesante, spessa. (in particolare quella che si deposita anche sugli alberi e forma festoni). bruco - sost. masc. - gata sost. femm. \ gt \. Al plurale gate buono - agg. - bon agg. masc. sing. e plur.. \ bu[ng] \. femminile sing. e plur. rispett. bon-a, bon-e.burro - sost. masc. - 1) bur sost. masc.. \ b[ue]r \. 2) butir sost. masc. \ b[ue]tir \. Ambedue invarianti al plurale, il secondo è più usato e più tipologicamente piemontese. buscare - verbo - 1) ciapé 1^coniug. transitivo \ [ch]ipe \. In senso generale. 2) cuciaré 1^coniug. transitivo \ [c[ue][ch]ire vi \. Il secondo modo è piuttosto gergale ma abbastanza usato e letteralmente indica un "raccogliere col cucchiaio". Ambedue, in questo senso, quasi sempre usati nella forma riflessiva. buttare - verbo - 1) campé 1^coniug. transitivo \ cmpe \. 2) campé via 1^coniug. transitivo \ cmpe vi \. Il secondo modo è molto più usato nel significato di "buttare", mentre il primo, anche usato per "buttare", significa in realtà "gettare", in senso più generale.

9 C cadere - verbo - 1) casché 1^coniug. intrans. \ cske \. 2) droché 1^coniug. intrans. \ druke \. 3) tombé 1^coniug. intrans. \ tumbe \. 4) robaté 1^coniug. intrans. \ rubte \. Si nota una particolarità di pronuncia per la forma 3), che nelle voci nelle quali la "o" riceve l'accento tonico non si indica l'accento grave e la pronuncia rimane \ u \ (a differenza di quanto avviene per la forma 2)). callo - sost. masc - ajassin sost. masc. \ ysi[ng] \. Invariante al plurale. campana - sost. femm - ciòca sost. femm. \ [ch]ioc \. Plurale ciòche. campanello - sost. masc. - ciochin sost. masc. \ [ch]iuki[ng] \. Invariante al plurale. Vedi in fonologia il cambiamento di vocale con il cambiamento dell'accento tra ciòca e ciochin. campanile - sost. masc - cioché sost. masc. \ [ch]iuke \. Invariante al plurale. canale - sost. masc - canal sost. masc. \ cnl \. Al plurale canaj. Da notare che il nome può essere femminile con altro significato (vedi la voce grondaia). capire - verbo - capì 3^coniug. transitivo \ cpi \. Usa l'ausiliare avej. capra - sost. femm - crava sost. femm. \ crv \. Plurale crave. carrettiere - sost. - cartoné sost. masc. \ crtune \. Al femminile cartonera Plurale maschile invariante, femminile cartonere. carro - sost. masc - 1) - cher sost. masc. \ c[oe]r \. Invariante al plurale. 2) - carton sost. masc. \ crtur[ng]\. Invariante al plurale. casa - sost. femm. - cà sost. femm. \ c \. Invariante al plurale. L'espressione in casa quando indica stato in luogo si traduce con antëcà \ nt c \ scritto anche ant ëcà. cassa - sost. femm - cassia sost. femm. \ csi \. Plurale cassie. cassetto - sost. masc - tirol sost. masc. \ tirul \. Al plurale tiroj. cavallo - sost. - caval sost. masc. \ cvl \. Al femminile cavala Plurale maschile cavaj, femminile cavale. cavolo - sost. masc - còj sost. masc. \ coy \. Invariante al plurale. cena 1) - sost. femm. - sin-a sost. femm. \ si[ng] \. Al plur. sin-e. cercare - verbo - sërché 1^coniug. transitivo \ s rke \. Usa l'ausiliare avej. cespuglio - sost. masc - busson sost. masc. \ b[ue]su[ng] \. Invariante al plurale. cesto/a - sost. m/f - cavagna sost. femm. \ cv[gn] \. Plurale cavagne. ciarpame - sost. - rumenta sost. femm. \ r[ue]mænt \. Nome collettivo il cui uso al plurale non è corretto. cielo - sost. masc. - cél sost. masc. \ [ch]el \. Plurale céj. Da notare che non si scrive con la " i ". cioè - cong. - vis-a-dì cong. \ vizdi \. compagnìa - sost. femm - companìa sost. femm. \ cumpni \. Plurale companìe. comune 1) - sost. masc. - comun-a sost. femm. \ cum[ue][ng] \. Al plur. comun-e. Notare il cambio di genere comune 2) - agg - comun agg. \ cum[ue][ng] \. Maschile invariante al plurale. Al femminile sing. e plur. comun-a, comun-e rispettivamente. comunque - cong. - 1) - macassia cong. \ mcsi \. 2) - comsëssia cong. \ cums si \. coriaceo - agg. - goregn agg. \ guræ[gn] \. Maschile invariante al plurale. Al femminile sing. e plur. gorëgna, gorëgne rispettivamente. Notare la differenza del femminile.

10 corrimano - sost. masc. - manten-a sost. femm. \ mantæ[ng] \. Al plur. manten-e. corto - agg. - curt agg. \ c[ue]rt \. Maschile invariante al plurale. Al femminile sing. e plur. curta, curte rispettivamente. crudo - agg. - crù agg. \ cr[ue] \. Maschile invariante al plurale. Al frmminile sing. e plur. crùa, crùe rispettivamente. Notare la pronuncia del femminile. curare - verbo - 1) - soagné 1^coniug. transitivo \ su[gn]e \. Nel senso di prendersi cura, seguire, ed anche trattare bene, con attenzione. Usa l'ausiliare avej. L'espressione a cura di...si traduce soagnà da... 2) - curé 1^coniug. transitivo \ c[ue]re \. Nel senso di prestare cure mediche. Usa l'ausiliare avej. 1) - ciadlé 1^coniug. transitivo \ [ch]idle \. Nel senso di accudire. D da - preposizione - da \ d \. Forma preposizione articolata con gli articoli maschili ël, ij e non con gli altri articoli (rispettivamente dal, dai restano dal, dai, ma dallo, dalla, dalle, dagli, ecc. diventano da lë, da la, da le, da jë, etc. dare - verbo - dé 1^coniug. transitivo irregolare\ de \. Usa l'ausiliare avej davvero - avv. - 1) - dabon avv. \ dbu[ng] \. 2) - vreman avv. \ vrem[ng] \., di - preposizione - dë, ëd, 'd, d' \ d, d \. Forma preposizione articolata con tutti gli articoli determinativi del, dello, dell', della, gelle dei, degli, delle diventano dël, dlë, dl', dla, dij, djë, dj', dle, da notare che il plurale dj' è tanto maschilie quanto femminile. Ovviamente la traduzione non è diretta, ma dipende dall'iniziale della parola seguente (e dal finale della parola precedente). dire - verbo - dì 3^coniug. transitivo irregolare\ di \. Usa l'ausiliare avej disfare - verbo - - 1) - dësblé 1^coniug. transitivo \ d sble \. Usa l'ausiliare avej. - 2) - dësfé 1^coniug. transitivo \ d fe \. Usa l'ausiliare avej. discolo - agg- 1) - scavicc agg. masc. \ scvi[ch] \. Al femminile scavìcia. Al plurale il maschile non cambia, mentre il femminile fa scavìce. 2) - dësbéla agg. masc. \ d sbel \. Invariante in genere e numero dito - sost. masc.- (femm. al plurale) - dil sost masc. (anche al plur.) \ dil \. Al plurale (sempre maschile) dij. dolce - agg. e sost. masc.- doss agg. masc. sing. e plur., sost. masc. sing. e plur. \ dus \al femminile sing. e plur. rispett. dossa, dosse. doppio - agg. - dobi agg. masc. sing. e plur., \ dubi \al femminile sing. e plur. rispett. dobia, dobie. due - agg- doi agg. masc. \ dui \. Di natura plurale, in piemontese ha anche il femminile doe. Allora due coltelli e due forchette diventano doi cotej e doe forciolin-e. duro - agg. - dur agg. masc. sing. e plur., sost. masc. sing. e plur. \ d[ue]r \al femminile sing. e plur. rispett. dura, dure. E e - cong.. - e cong.. \ e \. effetto - sost. masc. - - efét sost. masc. \ efet \. Invariante al plurale. entrare - verbo. - - intré verbo 1^ con. intrans. \ intre \. Usa l'ausiliare esse.

11 esitare - verbo. - - bëstandé verbo 1^ con. intrans. \ b stnde \. Usa l'ausiliare avej. essere - verbo. - - esse verbo e v. aus.. \ ese\. F fabbro - sost. masc. - - fré sost. masc. \ fre \. Invariante al plurale. falegname - sost. masc. - - minusié sost. masc. \ min[ue]zie \. Invariante al plurale. fame - sost. femm. - - fam sost. femm. \ fm \. Invariante al plurale. famoso - agg. - 1) - avosà agg. \ vuz \. Invariante in genere e numero. 2) - famos agg. \ fmuz \. Maschile invariante al plurale. Femm. sing. e plur. rispettivamente famosa, famose fango - sost. masc. - 1) - pàuta sost. femm. \ pt \. Plurale pàute. 1) - nita sost. femm. \ nit \. Plurale nite. 1) - paciòch sost. masc. \ p[ch]ioc \. Invariante al plurale. Quest'ultimo usato anche come pasticcio (non in senso di pasticceria). fare - verbo. - fé 1^coniug, irreg. trans.. \ fe \. La sua coniugazione si trova nella grammatica alla relatva pagina. Usa l'ausiliare avej. febbre - sost. femm. - - frev sost. masc. \ freu \. Invariante al plurale. fiaccola - sost. femm. - - flambò sost. masc. \ flmbo \. Invariante al plurale. fieno - sost. masc. - - fen sost. masc. \ fæ[ng] \. Invariante al plurale. fischiare - verbo. - 1) - subié 1^coniug. trans. e intrans. \ s[ue]bie \. 2) - siflé 1^coniug. trans. e intrans. \ sifle \. Usano l'ausiliare avej. fortuna - sost. femm. - 1) - boneur sost. femm. \ bun[oe]r \. Invariante al plurale 2) - fortun-a sost. femm. \ futr[ue][ng] \.Plurale fortun-e. Italianismo abbastanza usato. frattanto - cong. - antërtant cong. \ t rtnt \. freccia - sost. femm. - 1) - flécia sost. femm. \ fle[ch]i \. Plurale fléce. In senso generale. 2) - le saëtta sost. femm. \ s tt \. Plurale saëtte. Oltre che generale, usato in senso geometrico (ad es. freccia di una campata di filo tra pali). G garbo - sost. masc. - deuit sost. masc. \ d[oe]it \. Di solito singolare, ove applicabile è comunque invariante. gatto - sost. - gat sost. masc. sing. e plur. \ gt \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente gata, gate. Si usa l'espressione: mostré ai gat a rampié (letteralmente insegnare ai gatti ad arrampicare) per indicare il dare consigli a chi ne sà di più. gazza - sost. femm. - ajassa sost. femm. \ ys \. Plurale ajasse. gelare - verbo ) - geilé 1^con. trans ed intr. \ jeile \ - 2) - zeilé 1^con. trans ed intrans. anche difettivo. \ zeile \. La seconda forma è piu arcaica`. Usano ambedue gli ausiliari in dipendenza dal contesto. ghiaia - sost. femm. - giàira sost. femm. \ jiir \. Plurale giàire. ghiro - sost. masc. - lòira sost. femm. \ loir \. Plurale lòire. giallo - agg. - giàun agg. masc. sing. e plur. \ jilun \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente giàuna, giàune. Da notare che in questa parola la n finale non è faucale

12 giocare - verbo ) - dësmorésse 1^con. intrans rifless. \ d smurese \ il verbo attivo significa "far giocare, divertire" - 2) - geughe 2^con. trans e intrans. \ j[eo]ge \. giovane - agg. - giovo agg.\ juu \. Invariante per genere e numero. golosità - sost. femm.- galuperìa sost. femm. \ gl[ue]peri \. Al plurale galuperìe. goloso - agg. - galup agg. masc. sing. e plur. \ gl[ue]p \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente galupa, galupe. gorgogliare - verbo. - - ghërgoté 1^con. intrans \ g rgute \. grembiule - sost. masc. - faodal sost. masc. \ fudl \. Plurale faodaj. grembo - sost. masc. - fàoda sost. femm. \ fud \. Plurale fàode. La parola deriva dall'arabo. grigio - agg. - gris agg. masc. sing. e plur. \ griz \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente grisa, grise. grondaia - sost. femm. - canal sost. femm. \ cnl \. Al plurale canaj. Da notare che il nome è femminile (la canal) e può essere maschile con altro significato (vedi la voce canale). guscio - sost. masc. - greuja sost. femm. \ gr[oe]y \. Plurale greuje. H In questo piccolo vocabolario non sono considerate le parole italiane inizianti per H. I i - artic. determ. masc. plur. - 1) - ij art. det. masc. plur. \ i \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per consonante. 2) - jë art. det. masc. plur. \ y \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per s impura o particolari gruppi di consonanti ( ad es "fn" come jë fnoj). 3) - j' art. det. masc. plur. masc. \ y \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per vocale. Per nomi che in piemontese cambiano genere o numero, vedansi corrisp. articoli. ieri - avv. - 1) - ier avv. \ ier \. 1) - jer avv. \ ier \. Non si usa l'accento acuto sulla "e" anche se la sillaba è chiusa e la pronuncia è di norma stretta. il - artic. determ. masc. sing. - 1) - ël art. det. masc. plur. \ l \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per consonante. 2) - lë art. det. masc. plur. \ y \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per s impura o particolari gruppi di consonanti ( ad es "fn" come lë fnoj). 3) - l' art. det. masc. plur. masc. \ l \. Dinanzi a nomi maschili inizianti per vocale. 3) - 'l art. det. masc. plur. masc. \ l \. Dopo parole terminanti per vocale e seguite da nomi maschili inizianti per consonante. Per nomi che in piemontese cambiano genere o numero, vedansi corrisp. articoli. imbroglione - agg. - 1) - bosaron agg. masc. sing. e plur. \ buzru[ng] \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente bosaron-a, bosaron-e. - 2) - trasseur agg. masc. sing. e plur. \ trs[oe]r \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente trasseura (trasseusa), trasseure (trasseuse). - 3) - trasson agg. masc. sing. e plur. \ trsu[ng] \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente trasson-a, trasson-e. in - preposiz. - 1) - an preposizione. \ [ng] \. Non forma preposizioni articolate, spesso anche associata alla preposizione "su" (vedi "su"). 2) - ant preposizione. \ nt \. Si usa sempre quando la preposiz. è seguita da articolo (anche indeterminat.) 2) - ën preposizione. \ [ng] \. Si usa a volte in sostituzione di "an " ma non di "ant".

13 incantatore - sost. - - anciarmeur masc. sing. e plur. \ n,[ch]irm[oe]r \. Al femminile sing. e plur. rispettivamente anciarmeusa, anciarmeuse. incrociare - verbo. - crosié 1^coniug, trans. \ cruzie \. Usa l'ausiliare avej. incrocio - sost. masc. - crosiera sost. masc. \ cruzier \. Al pluralecrosiere.. incudine - sost. masc. - ancuso sost. masc. \ [ng]c[ue]zu \. Invariante al plurale. intero - agg. - antrégh agg. \ ntreg\. Il maschile è invariante al plurale Il femminile fà per sing. e plur. rispett. antrega, antreghe.. invece - cong. - 1) - nopà cong. \ nup \. 2) - anvece cong. \ [ng]ve[ch]e \. invidia - sost. femm. - anghicio sost. masc. \ ngi[ch]iu \. Invariante al plurale. L la - artic. determ. femm. sing. - 1) - la art. det. femm. sing. \ l \. Dinanzi a nomi femminili inizianti per consonante. 2) - l' art. det. femm. sing. \ l \. Dinanzi a nomi femminili inizianti vocale oppure nomi femminili che assumono una ë prostetica. Per nomi che in piemontese cambiano genere o numero, vedansi corrisp. articoli. labbro - sost. masc. - làver sost. masc. \ lvr \. Invariante al plurale. A differenza dell'italiano al plurale è sempre maschile. ladro - agg. - làder agg. \ ldær \. Il maschile è invariante al plurale Il femminile fà (secondo la regola per i nomi in er)) per sing. e plur. è rispett. làdra, làdre.. latta - sost. femm. - tòla sost. femm. \ tol \. Plurale tòle. latte - sost. masc. - làit sost. masc. \ lit \. Invariante al plurale qualora applicabile. lattoniere - sost. masc. - tolé sost. masc. \ tule \. Invariante al plurale. Per indicare un oro fasullo si dice òr doblé, garantì dal tolé. lavorare - verbo. - travajé 1^coniug, intrans. e volte trans. \ trvye \. Usa l'ausiliare avej. lavoratore - sost. - travajeur sost. masc. \ trvy[oe]r \. Invariante al plurale. Al femminile sing e plur. rispett. Vedi anche travajeusa, travajeuse. lavoro - sost. masc. - travaj sost. masc. \ trvy \. Invariante al plurale. legna - sost. femm. sing. - bòsch sost. masc. \ bosc \. Invariante al plurale. Vedi anche legno, bosco. legno - sost. masc. - bòsch sost. masc. \ bosc \. Invariante al plurale. Vedi anche legna, bosco. lepre - sost. femm. - lévr sost. femm. \ leur \. Invariante al plurale. Notare che la lettera "v" ha pronuncia "\ u \". letame - sost. masc. - 1) - drùgia sost. femm. \ dr[ue]ji \. Al plurale (quando applicabile) drugie.. 2) - aliam sost. masc. \ lim \. Invariante al plurale (il termine 2 è meno usato di 1). libero - agg. - lìber agg. \ libær \. Il maschile è invariante al plurale Il femminile fà eccezione ) e per sing. e plur. è rispett. lìbera, lìbere.. libro - sost. masc. - lìber sost. masc. \ libær \. Invariante al plurale. loro - 1) - pron. pers. 3^pers. plur. 2) - agg. e pron. possess.. - 1) - lor, (loràutri) pron. pers. 3^pers. plur. \ lur \. La forma (rara) loràutri ammette il femm..loràutre. 2) - sò agg. e pron. possess. \ so \. luce - sost. femm. - 1) - ciàir sost. masc. \ [ch]iir \. Invariante al plurale. 2) - lus sost. masc. \ l[ue]z \. Invariante al plurale. 3) - lum sost. masc. \ l[ue]m \. Invariante al plurale.

14 lucertola - sost. femm. - laserta sost. femm. \ lzært \. Plurale laserte. Il suo diminuitivo, normalmente al maschile, lasertin, è utilizzato come un simbolo di velocità o prestezza, come nella frase core com un lasertin, che indica il darsi da fare svelto, il non avere pause (letteralmente : correre come una lucertolina). luna - sost. femm. - lun-a sost. femm. \ l[ue][ng] \. Plurale lun-e. lupo - sost. masc. - luv sost. masc. \ l[ue]u \. Invariante al plurale. Notare la pronuncia della "v" finale. M ma - cong. - ma cong. \ m \. madre - sost. femm. - mare sost. femm. \ mre \. Invariante al plurale. maestro - sost. - magister sost. masc. \ mjistær \. masc. nvariante al plurale. Al femminile sing. e plur. rispett. magistra, magistre mandibola - sost. femm. - mangiòira sost. femm. \ m[ng]joir \. Al plurale mangiòire. mastello - sost. masc. - sëbber sost. masc. \ s bbær \. Invariante al plurale. matita - sost. femm. - 1) làpis sost. masc. \ lpis \. Invariante al plurale. 2) crajon sost. masc. \ crayu[gn] \ Invariante al plurale. maturo - agg. - madur agg. \ md[ue]r \. masc. nvariante al plurale. Al femminile sing. e plur. rispett. madura, madure. mela - sost. femm. - pom sost. masc. \ pum \. Invariante al plurale. - (il frutto del melo). melo - sost. masc. - pomé sost. masc. \ pume \. Invariante al plurale. - (l'albero delle mele). mescolare - verbo - 1) mës-cé 1^coniug. transitivo \ m s[ch]e \. Usa l'ausiliare avèj. 2) toiré 1^coniug. transitivo \ tuire \. Usa l'ausiliare avèj. Il primo è in senso generale, si riferisce ad esempio a mescolare le carte, mescolare vini, ecc. Il secondo è più specifico per i cibi che cuociono ed oltre a mescolare più cose insieme indica più specificamente "rimestare". Un suo uso idiomatico nel senso di "fare, combinare" è nella esperssione "cos i toire?" = "cosa fate, cosa combinate?". mestolo - sost. masc. - 1) cassa sost. femm. \ cs \. Al plurale casse. Mestolo grande di solito in rame stagnato, usato per attingere acqua da bere, ad esempio, da un secchio. 2) cassul sost. masc. \ cs[ue]l \. Plurale cassuj. Il detto escamativo Vate caté 'n cassul (letteralmente Vai a comperarti un mestolo), significa Vai a quel paese. mettere - verbo - buté 1^coniug. transitivo \ b[ue]te \. Usa l'ausiliare avèj. monaca - sost. femm. - 1) - monia sost. femm. \ muni \. Al plurale monie. 2) - seur sost. femm. \ s[oe]r \. Invariante al plurale. muro - sost. masc. - 1) mur sost. masc. \ m[ue]r \. Invariante al plurale. 2) muraja sost. femm. \ m[ue]ry \. Plurale muraje. Da notare che ha il semplice significato di muro e non di muraglia. N nascere - verbo - 1) nasse 2^coniug. intransitivo \ nse \. Usa l'ausiliare esse. Ha due participi passati che sono nassù, nà. Il secondo viene sempre (ma non solo) usato come aggettivo. In particolare si dice mi i son nassù per dire io sono nato ma si dice pen-a nà per dire appena nato. nascondere - verbo - - stërmé 1^coniug. transitivo \ st rme \. Usa l'ausiliare avej. Il participio passato stërmà è anche aggettivo.

15 naso - sost. masc. - nas sost. masc. \ nz \. Invariante al plurale. nastro - sost. masc. - bindél sost. masc. \ bindel \. Al plurale bindéj. neve - sost. femm. - fiòca sost. femm. \ fioc \. Il plurale sarebbe fiòche ma si nota che in piemontese non viene usato (sarebbe una "forzatura"dello stile). Frasi quali Le nevi delle Alpi, Le nevi perenni in piemontese, sebbene poco uaste, mantengono il singolare. noce - sost. femm. - 1) - nos sost. femm. \ nuz \. Invariante al plurale. È il frutto del noce. L'albero si dice 2) - nosera sost. femm. \ nuzer \. Al plurale nosere. nostro - agg. e pron. - nòstr agg. masc. \ nostr \. Al plurale masc. nòstri. Al femm. sing. e plur. rispett. nòstra, nòstre. nudo - agg. - 1) - patanù sost. femm. \ ptn[ue] \. Invariante al plurale masc., al femm. sing. e plur. rispett. patanùa, patanùe. 2) - patào agg. \ ptu \. Invariante al plurale masc., al femm. sing. e plur. rispett. patàoa, patàoe. numero - sost. masc. - nùmer sost. masc. \ n[ue]mær \. Invariante al plurale. O oggi - avv. - ancheuj avv. \ [ng]k[oe]y \. ombrello - sost. masc. - 1) - paràqua sost. masc. \ pr[qu] \. Invariante al plurale. 2) - parapieuva sost. masc. \ prpi[oe]v \. Invariante al plurale. ora - avv. - 1) - adéss avv. \ d[e]s \ In generale. 2) - adsadés avv. \ dsd[e]z \. Nel senso di "tra un momento". ora - sost. femm. - 1) - ora sost. femm. \ ur \. Al plurale ore. In generale. 1) - bòt sost. masc. \ bot \. Invariante al plurale. Usato per indocare le prime due o tre ore (vedi anche botto). oro - sost. masc. - òr sost. masc. \ mustr \. Invariante al plurale ove applicabile. orologio - sost. masc. - mostra sost. femm. \ mustr \. Al plurale mostre. orsù - avv. escl.- dun-a avv. escl. \ [ue][ng] \. ortica - sost. femm. - urtìa sost. femm. \ [ue]rti \. Al plurale urtìe. oste - sost. masc. - òsto sost. masc. \ ostu \. Invariante al plurale. osteria - sost. femm. - 1) - piòla sost. femm. \ piol \. Al plurale piòle (vedi anche bettola). 2) - osterìa sost. femm. \ usteri \. Al plurale osterìe. 3) - òsto sost. masc. \ ostu \. Invariante al plurale. Non si tratta di identificare l'osteria con l'oste, in quanto per "andare all'osteria" si dice (anche) andé a l'òsto e non andé da l'òsto.. P pace - sost. femm. - pas sost. femm. \ pz \. Invariante al plurale, (quando applicabile). Notare la singola "s" finale (pronuncia dolce). Con doppia "s" (pronuncia sorda) cambia significato palla - sost. femm. - bala sost. femm. \ blæ \. Al plurale. bale. pallone - sost. masc. - balon sost. masc. \ blu[ng] \. Invariante al plurale, palpebra - sost. femm. - parpèila sost. femm. \ prpæil \. Al plurale. parpèile. pane - sost. masc. - pan sost. masc. \ p[ng] \. Invariante al plurale. Da notare la n faucale finale, essenziale in quanto, con n palatale cambierebbe significato (vedi panno)

16 panno - sost. masc. - pann sost. masc. \ pn \. Invariante al plurale. Da notare la n palatale finale, essenziale in quanto, con n faucale cambierebbe significato (vedi pane). pantalone (pantaloni) - sost. masc. - braja (braje) sost. femm. \ bry \. Di uso corrente al plurale, ha anche la forma singolare. parete - sost. femm. - 1) - mur sost. masc. \ mur \. Invariante al plurale 2) - muraja sost. femm. \ m[ue]ry \. Al plurale muraje partire - verbo - 1) - parte 2^coniug. intransitivo \ prte \. Usa l'ausiliare esse. Non viene usato in senso di "ripartire, suddividere". In questo senso si usa invece 2) - spartì 3^coniug. transitivo \ sprti \. Usa l'ausiliare avej pascolo - sost. masc. - pastura sost. femm. \ pst[ue]r \. Al plurale. pasture. passo - sost. masc. - pass sost. masc. \ ps \. Invariante al plurale. Notare la doppia "s" finale (pronuncia sorda). Con singola "s" (pronuncia dolce) cambia significato pastore - sost. - 1) - bergé sost. masc. \ bærje \. Invariante al maschile plurale. Al femminile sing. e plur. rispett.bergera, bergere. Per indicare i ministri del culto 2) - pastor \ pstur \. Invariante al plurale pesante - agg. - grév agg. \ greu \. Il maschile è invariante al plurale. I femminili sing. e plur. sono rispettivamente greva, greve (e la pronuncia diventa / grev, greve / ) pezzo - sost. masc. - tòch sost. masc. \ toc \. Invariante al plurale. Nel gergo operaio si dice esse an sël tòch,, che letteralmente significa essere sul pezzo,, per dire essere al lavoro. Il pezzo è quello che viene lavorato dall'addetto macchina o rifinito dall'aggiustatore. Anche tra gli impiegati provenienti dall'officina se uno trova il collega al mattino presto già al lavoro può usare la frase allegorica: oh! ses-to già an sël tòch? pioggia - sost. femm. - pieuva sost. femm. \ pi[oe]v \. Al plurale. pieuve. Si usa anche per indicare una persona noiosa pisello - sost. masc. - pòis sost. femm. \ poiz \. Invariante al plurale. pomodoro - sost. masc. - tomatica sost. femm. \ tumtic \. Al plurale. tomatiche. prendere - verbo - 1) pijé 1^coniug. transitivo \ pie \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. potrebbe essere anche aggettivo ma non viene di solito usato come tale. Una frase idiomatica comune che lo usa è : pijé un për bate l'àutr = prendere uno per battere l'altro che indica, nella valutazione tra due persone o cose, che nessuno/a dei due va bene. 2) ciapé 1^coniug. transitivo \ [ch]ipe \. Usa l'ausiliare avèj. Più nel senso di afferrare, acchiappare. purché - cong. - basta mach cong. comp. \ bst mc \. pure - cong. - ëdcò cong. \ dco \. purtroppo - cong. - 1) - belavans cong. \ belvns \. 2) - purtròp cong. \ p[ue]rtrop \. Q qua - avv. - 1) - sì avv. \ si \. 2) - ambelessì avv. \ mbelesi \. Non vi è differenza tra qui e qua. quadrato - sost. masc. agg.- quadrà sost. masc. \ [qu]dr \. Invariante in ogni caso quadro - sost. masc. - quàder sost. masc. \ [qu]dær \. Invariante al plurale quale 1) - agg. correlativo di "tale"- 1) - tal e qual agg. \ tl e [qu]l \. Non si usa da solo con "tal" sottinteso. L'espressione è poco usata. Il plurale maschile è: taj e quai mentre per il femm. sing. e plur. rispett. si ha: "tala e quala, tale e quale". La frase viene di solito costruita a contenere questa espressione o equivalenti. Ad esempio: "La case è tale e quale l'ho lasciata" si traduce "la cà a l'é tala e quala i l'hai lassala, la cà a l'é pròpi coma i l'hai lassala ".

17 quale 2) - agg interrogativo. - 1) - che agg. \ ke \ Invariante in genere e numero. 2) - qual agg. \ qu]l \. Molto poco usato. Plur. masc.: "quai". Femm sing. e plur. rispett.: "quala, quale".ad esempio: "Quali pere vuoi? " si traduce "Che pruss it veule? ". quale 3) - agg indefinito (qualunque). - - qualonque agg. \ [qu]l'un[qu]e \. Invariante in genere e numero. Ad esempio: "Quale cosa sarà andrà bene " si traduce "Qualonque còsa a sarà a 'ndrà bin ". quale 4) - agg. pleonastico. - che agg. \ ke \. Invariante in genere e numero. Ad esempio: "Quale onore! " si traduce "che onor!". quale 5) - pron. interrogativo. - 1) - qual pron. \ qu]l \. Plur. masc.: "quaj". Femm sing. e plur. rispett.: "quala, quale" 2) - qual che pron. \ qu]l ke \. Plur. masc.: "quaj che". Femm sing. e plur. rispett.: "quala che, quale che".ad esempio: "Quali vuoi? " si traduce "Quaj it veule?, quaj che it veule? ". quale 6) - pron. relativo (il quale, ecc...). - 1) - che pron. \ ke \ Invariante in genere e numero. 2) - (ël) qual pron. \ qu]l \. Molto poco usato. Plur. masc.: "ij quaj". Femm sing. e plur. rispett.: "la quala, le quale". quale (del --) 7) - pron. relativo (del quale - genitivo-.). - dont pron. \ dunt \ Invariante in genere e numero. quale 8) - in funz. di avv. (in qualità di...). - coma avv. \ c'um \. qualunque - agg. - - qualonque agg. \ [qu]l'un[qu]e \. Invariante in genere e numero. quando - cong. - 1) - cand cong. \ c'nd \. 2) - quand cong. \ [qu]'nd \ quantunque - cong. - 1) - combin che cong. comp. \ cumbi[ng] ke \. 2) - bele che cong. comp. \ bele ke \. 3) - contut che cong. comp. \ cunt[ue]t ke \. quello - agg. e pron. - 1) - col agg. e pron. \ cul \. 2) - col-lì pron. \ cul li \. nel senso di "codesto". 3) - col-là pron. \ cul l \. Rispettivamente per masc. plur., femm. sing., femm. plur. si ha: coj (coj-lì, coj-là), cola (cola-lì, cola-là), cole (cole-lì, cole-là).. questo - agg. e pron. - 1) - cost agg. e pron. \ cust \. 2) - sto agg. \ stu \. 3) - cost-sì pron. \ cust si \. 4) - sto-sì pron. \ stu si \. Rispettivamente per masc. plur., femm. sing., femm. plur. si ha: costi (stì, costi-sì, sti-sì), costa (sta, costa-sì, sta-sì), coste (ste, coste-sì, ste-sì).. 5) - sòn, sòn-sì, sossì pron. \ so[ng] ; so[ng] si ; susi \ solo riferito a cose. Praticamente solo maschile singolare, rari (e forse errati) sassì ; sessì.. qui - avv. - sì avv. \ si \. ambelessì avv. \ mbelesi \. Non vi è differenza tra qui e qua. R raccogliere - verbo - cheuje 2^coniug. transitivo \ k[oe]ye \. Usa l'ausiliare avèj. raffermo - agg. - arsetà - agg. - \ rset \. Invariante in genere e numero. rame - sost. masc. - aram sost. masc. \ rm \. Invariante al plurale, qualora usabile. rammendare - verbo - ansarzì 3^coniug. transitivo \ [ng]srzi \. Usa l'ausiliare avèj. ramo - sost. masc. - 1) - branch sost. masc. \ br[ng]k \. Invariante al plurale. 2) - rama sost. femm. \ rm \. Al plurale rame. 3) - ram sost. masc. \ rm \. Invariante al plurale. rana - sost. femm. - ran-a sost. femm. \ r[ng] \. Invariante al plurale raramente - avv. - da ràir loc. avv. \ d rir \. raro - agg. - ràir agg. \ rir \. Il maschile è invariante al plurale, Femm. sing. e plur. rispett. ràira, ràire.

18 rauco - agg. - ansarì agg. \ [ng]sri \. Il maschile è invariante al plurale, Femm. sing. e plur. rispett. ràira, ràire. razzo - sost. masc. - fosëtta sost. femm. \ fuz tt \. Al plurale fosëtte. ricordare - verbo - arcordé 1^coniug. transitivo \ tcurde \. Usa l'ausiliare avèj. ridere - verbo - rije 2^coniug. intransitivo \ rie \. Usa l'ausiliare avèj. rischiare - verbo - arzighé 1^coniug. transitivo e intr.\ rzige \. Usa sempre l'ausiliare avèj. rischo - sost. masc. - arzigh sost. femm. \ rzig \. Invariante al plurale. rivincita - sost. femm. - arvangia sost. femm. \ rvnj \. Al plurale arvange. rodere - verbo - rusié 1^coniug. transitivo \ r[ue]zie \. Usa l'ausiliare avèj. rompere - verbo - 1) - rompe 2^coniug. transitivo \ rumpe \. Usa l'ausiliare avèj. 2) - s-ciapé 1^coniug. intransitivo \ s[ch]ipe \. Usa l'ausiliare avèj. Questo ha più senso di "spaccare". roncola - sost. femm. - faosset sost. masc. \ fusæt\. Invariante al plurale. ronzare - verbo - zonzoné 1^coniug. intransitivo \ zu[ng]zune \. Usa l'ausiliare avèj. ronzìo - sost. masc. - zonzon sost. femm. \ zu[ng]zu[ng] \. Invariante al plurale. rospo - sost. masc. - babi sost. masc. \ bbi \. Invariante al plurale. ruminare - verbo - rumié 1^coniug. intransitivo \ r[ue]mie \. Usa l'ausiliare avèj. ruvido - agg. - grorolù agg. masc. sing. e plur. \ grutul[ue] \ Al femminile singolare e plurale, rispettivamente: grotolùa, grotolùe, ma può anche fare. grotolùva, grotolùve senza che la pronuncia cambi (in questo caso infatti la "v" è muta).. S sabato - sost. masc. - saba sost. masc. \ sb \. Invariante al plurale saldatore - sost. masc. - 1) - saldeur sost. masc. \ sld[oe]r \. Invariante al plurale. È la persona che salda. 2) - saldator sost. masc. \ sldtur \. Invariante al plurale. È l'attrezzo per saldare. sarto - sost. - sartor sost. masc. sing. e plur. \ artur \. Invariante al plurale. Al femminile sing. e plur. rispettivamente sartòira, sartòire sbadigliare - verbo - bajé 1^coniug. transitivo \ slie \. Usa l'ausiliare avèj. sbadiglio - sost. masc. - baj sost. masc. \ by \. Invariante al plurale sbagliare - verbo - 1) sbalié 1^coniug. transitivo \ slie \. Usa l'ausiliare avèj nella forma attiva e l'ausiliare esse nella forma riflessiva (impropria). Il part. pass. è anche aggettivo. ( sbalià). Da notare l'assenza della fricativa italiana. 2) ancioché 1^coniug. transitivo \ [ng][ch]iuke \. Gergale (il significato primario è ubriacare, usato in questo senso sempre attivo. Una forma con significato riflessivo, nata nel mondo operaio (metalmeccanici) è: ancioché le quòte letteralmente ubriacare le quote, le misure, che richiama l'errore dell'aggiustatore meccanico nel limare il suo pezzo. sbaglio - sost. masc. - eror sost. masc. \ erur \. sbucciare - verbo - plé 1^coniug. transitivo \ ple \. Usa l'ausiliare avèj. sbrigare - verbo - 1) dësgagé 1^coniug. transitivo \ d zgaje \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. potrebbe essere anche aggettivo ma non viene di solito usato come tale. 2) dëstortojé Spesso usati come imperativo riflessivo dësgaj-te, dëstortoj-te per dire "sbrigati". scarafaggio - sost. masc. - bòia panatera loc. sost. femm. \ boi pnter \. Al plurale bòie panatere. scopa - sost. femm. - ramassa sost. femm. \ rms \. Al plurale ramasse.

19 scopare - verbo - ramassé 1^coniug. transitivo \ rmse \. Usa l'ausiliare avèj. scopo - sost. masc. - but sost. masc. \ b[ue]t \. Invariante al plurale scricchiolare - verbo - schërziné 1^coniug. intransitivo \ sk rzine \. Usa l'ausiliare avèj. seminare - verbo - sëmné 1^coniug. transitivo \ s mne \. Usa l'ausiliare avèj. sgarbato - agg. - dësdeuit agg. \ d sd[oe]it \. Al plurale maschile è invariante. Al femminile dësdeuita, dësdeuite rispettivamente per sing. e plur. sgridare - verbo - 1) rusé 1^coniug. transitivo \ r[ue]ze \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. potrebbe essere anche aggettivo ma non viene di solito usato come tale. Nel campo del lavoro, per indicare le "lavate di capo" del capo si usano anche diffusamente le forme verbali 2) dé da bèive, 3) fé 'n cichet che letteralmente significano dare da bere, fare un cicchetto (bicchierino di alcoolico). singhiozzo - sost. masc. - sangiut sost. masc. \ snjiut \. Invariante al plurale smarrire - verbo - perde 2^coniug. transitivo \ p[æ]rde \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. perdù potrebbe essere anche aggettivo ma raramente viene usato come tale. Per l'aggettivo si usa spers (sperss). spaccare - verbo - 1) - s-ciapé 1^coniug. intransitivo \ s[ch]ipe \. Usa l'ausiliare avèj. 2) - rompe 1^coniug. intransitivo \ rumpe \. Usa l'ausiliare avèj. Questo ha più senso di "rompere". spaccone - agg. - farseur agg. \ frs[oe]r \. Al plurale maschile è invariante. Al femminile farseusa, farseuse rispettivamente per sing. e plur. Da notare il femminile particolare. spingere - verbo - 1) possé 1^coniug. transitivo \ puse \ (pronuncia uguale al corrispondente francese, con grafia leggermente diversa). Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. potrebbe essere anche aggettivo ma non viene di solito usato come tale ( possà ). Questo in senso generale. 2) cissé 1^coniug. transitivo \ [ch]ise \. Usa l'ausiliare avèj Questo nel senso di invogliare, dare una spinta in senso morale, intellettuale. Il participio passato, ( cissà ) quando usato come aggettivo, assume diverso significato, di colui che si crede di più, fanatico. spillo - sost. masc. - gucin sost. masc. \ g[ue]ci[ng] \. spargere - verbo - spataré 1^coniug. transitivo \ sptre \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. è anche aggettivo ( spatarà ) spinta - sost. femm. - 1) posson sost. masc. \ pusu[ng] \ In generale. 2) arbuton sost. masc. \ rb[ue]tu[ng] \. Questo nel senso di spinta violenta. Tutti e due invarianti al plurale. 3) andi sost. masc. \ ndi \. Invariante al plurale sporgere - verbo - spòrze 2^coniug. transitivo e intrans.\ sporze \. Usato in senso transitivo usa l'ausiliare avèj, altrimenti l'ausiliare esse. spunto - sost. masc. - 1) andi sost. masc. \ ndi \ Lo spunto di un movimento (mecc.) 2) ghëddo sost. masc. \ g ddu u[ng] \. Questo nel senso di idea iniziale. La parola ha più significati. Tutti e due i termini sono invarianti al plurale. sputare - verbo - - 1) - spuvé 1^coniug. transitivo \ sp[ue]e \. Usa l'ausiliare avèj. È la forma normale usata in generale. - 1) - scracé 1^coniug. transitivo \ scr[ch]e \. Usa l'ausiliare avèj. È forma piuttosto grossolana. sputo - sost. masc. - 1) spuv sost. masc. \ sp[ue]u \ Vedi "sputare". 2) scracc sost. masc. \ scr[ch] \. Idem. strappare - verbo - s-cianché 1^coniug. transitivo \ s[ch]i[ng]ke \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. è anche aggettivo ( s-ciancà ) strappato - agg. e part. pass. - s-ciancà - agg. e part. pass. - \ s[ch]i[ng]c \. Invariante in genere e numero.

20 strattonare - verbo - s-cinconé 1^coniug. transitivo \ s[ch]i[ng]cune \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. è anche aggettivo ( s-cinconà ) strattone - sost. masc. - s-cincon sost. masc. \ s[ch]i[ng]cu[ng] \. stretto - agg. e part. pass. - 1) strèit agg. masc. sing. e plur. \ stræit \ Al femminile singolare e plurale, rispettivamente: strèita, strèite.2) strenzù Questo e`il part. pass. \ stræ[ng]z[ue] \. stringere - verbo - strenze 2^coniug. transitivo \ stræ[ng]ze \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. non è anche aggettivo ( strenzù ) stropicciare - verbo - strafogné 1^coniug. transitivo \ str[fu[gn]e \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. è anche aggettivo ( strafognà ) susina - sost. femm. - ramassin sost. masc. \ rmsi[ng] \. T tabaccaio - sost. - tabachin sost. \ tbi[ng] \. Al femminile tabachin-a. Il maschile non varia al plurale, il femminile plur. è tabachin-e. tabacco - sost. masc. - tabach sost. masc. \ tbc \. Invariante al pluralel plurale. tacco - sost. masc. - garet sost. masc. \ geæt \. Invariante al pluralel plurale. tacchino - sost. masc. - pito sost. masc. \ pitu \. Invariante al pluralel plurale. Il nome indica anche, in modo popolare, una persona noiosa o piagnucolosa. In questo caso ha anche il femminile pita. tafano - sost. masc. - tavan sost. masc. \ tv[ng] \. Invariante al pluralel plurale. tafferuglio - sost. masc. - batibeuj sost. masc. \ btib[oe]y \. Invariante al pluralel plurale. tagliare - verbo - tajé 1^coniug. transitivo \ tye \. Usa l'ausiliare avèj. taglio - sost. masc. - taj sost. masc. \ ty \. Invariante all plurale. Si nota una forma molto comune per dire "rendersi utile, diventare utile " riferita di solito ad oggetti che è vnì a taj (letteralmente "venire a taglio"). tanto - avv. ; agg. e pron. - 1) - tant agg. e pron. \ tnt \. Al plurale maschile e al femminile singolare e plurale, rispettivamente tanti, tanta, tante. 2) - tant avv. \ tnt \. 3) - motobin avv. \ mutubi[ng] \. 4) - vàire avv. agg. e pron. \ vire \. Invariante in ogni caso tappare - verbo - stopé 1^coniug. transitivo \ stupe \. Usa l'ausiliare avèj. Il part. pass. stopà non è aggettivo. Per l'aggettivo si usa stop tappo - sost. masc. - 1) - nata sost. femm. \ nt\. Al plurale nate Si usa per indicare tappo di sughero. 2) - bosson sost. masc. \ busu[ng] \. Invariante al plurale. 3) - stopon sost. masc. \ stupu[ng] \. Invariante al plurale tarlo - sost. masc. - càmola sost. femm. \ cmul\. Al plurale càmole. tegola - sost. femm. - cop sost. masc. \ c<uu< U>p \. Invariante al plurale. tetto - sost. masc. - cop sost. masc. \ c<uu< U>p \. Invariante al plurale. togliere - verbo - gavé 1^coniug. transitivo \ gve \. Usa l'ausiliare avèj. Si noti la pronuncia della voce gavte = togliti che è \ gute \ topo - sost. masc. - rat sost. masc. \ rt \. Invariante al plurale. trascinare - verbo - rabasté 1^coniug. transitivo \ rbste \. Usa l'ausiliare avèj. trattare - verbo - 1) - traté 1^coniug. transitivo \ trate \. Usa l'ausiliare avèj. L'espressione si tratta di..., è questione di..., impersonale difettivo, si traduce con 2) - as agiss ëd....

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana

P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana CRITERI DI VALUTAZIONE PER LE PROVE SCRITTE L obiettivo del valutatore, nella correzione delle prove

Dettagli

rappresentano suoni uguali a quelli italiani

rappresentano suoni uguali a quelli italiani prima parte il Piemontese per capirci meglio Fonologia e Grafia La grafia piemontese è un po' particolare, come pure la pronuncia delle parole. Poichè comunque il piemontese viene scritto da ottocento

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL LINGUAGGIO

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL LINGUAGGIO INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL LINGUAGGIO ANALISI GRAMMATICALE E ANALISI LOGICA Analisi grammaticale: procedimento che ha la funzione di associare ad ogni parola presente all'interno di una frase la propria

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO SEMINA C'è chi semina e chi miete Chi mal semina, mal raccoglie Chi non semina non miete Chi parla semina, chi tace raccoglie Chi semina vento raccoglie tempesta RACCOGLIE Chi dà e ritoglie, il diavolo

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Screening I elementare La scuola fa bene a tutti anno scol. 2010-2011 Marialuisa Antoniotti Claudio Turello

Screening I elementare La scuola fa bene a tutti anno scol. 2010-2011 Marialuisa Antoniotti Claudio Turello Screening I elementare La scuola fa bene a tutti anno scol. 2010-2011 Marialuisa Antoniotti Claudio Turello "La scuola fa bene a tutti" 1 La trasparenza di una lingua L U P O /l/ /u/ /p/ /o/ C H I E S

Dettagli

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU LA FAMIGLIA DI BADU Badu è ghanese. È di Ada, una città vicino ad Accrà, nel Ghana. Ha ventiquattro anni ed è in Italia da tre mesi. Badu è in Italia da solo, la sua famiglia è rimasta in Ghana. La famiglia

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SCHEDA N 2 Cerca, sul dizionario, la parola precedente e quella successiva rispetto a quella data, che troverai, scritta in rosso, nella colonna in mezzo. PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SALDO SALE SALGEMMA

Dettagli

APPENDICE AL GLOSSARIO CORNETANO E ALLE STORNELLATE POPOLARI

APPENDICE AL GLOSSARIO CORNETANO E ALLE STORNELLATE POPOLARI APPENDICE AL GLOSSARIO CORNETANO E ALLE STORNELLATE POPOLARI A Affiaràto (a.m.- Forma usata anche dal Belli nel sonetto La pisciata pericolosa. Dicesi di colui che si getta in un azione con tutte le forze

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

PETROLINI E' QUELLA COSA CHE TI BURLA IN TON GARBATO POI TI DICE: TI HA PIACIATO? SE TI OFFENDI SE NE FREG. MA TUTTO QUEL CHE SONO

PETROLINI E' QUELLA COSA CHE TI BURLA IN TON GARBATO POI TI DICE: TI HA PIACIATO? SE TI OFFENDI SE NE FREG. MA TUTTO QUEL CHE SONO PTROINI ' QUA COSA CH TI BURA IN TON GARBATO POI TI DIC: TI HA PIACIATO? S TI OFFNDI S N FRG. MA TUTTO QU CH SONO NON POSSO DIR A DIR NON SON BUONO MI PRORO' A CANTAR. I barzelletta NADIA Due popolane

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose?

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? I nomi Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? Semplice...l'uomo moltissimi anni fa, per non fare confusione. Osserva lo strano oggetto

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA!

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! FACCIAMO LA CATENA DIETRO LA SCHIENA BATTIAMO LE MANI CON GIOIA E AMOR FACCIAMO IL PONTICELLO SUONIAMO LA TROMBETTA(PEREPPEPPE) SE

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

IL BAMBINO TRA i 3 e i 6 ANNI

IL BAMBINO TRA i 3 e i 6 ANNI IL BAMBINO TRA i 3 e i 6 ANNI Ottobre 2012. CONOSCERE lo SVILUPPO TIPICO Per effettuare una programmazione didattica che - stimoli l acquisizione delle competenze tipiche delle varie età - fornisca i prerequisiti

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

>Briciole di italianità

>Briciole di italianità >Briciole di italianità :: I tortellini: un capolavoro italiano La forma del tortellino fu ispirata, secondo una leggenda, dalla forma dell ombelico della dea Venere. Raccontano che un giorno la dea dell

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli