ALESSIO CONSOLI (GEOGRAFO - FORMATORE - DOCENTE DI GEOGRAFIA - GUIDA AMBIENTALE) SCANNO: DA PROMESSA NON MANTENUTA A NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALESSIO CONSOLI (GEOGRAFO - FORMATORE - DOCENTE DI GEOGRAFIA - GUIDA AMBIENTALE) SCANNO: DA PROMESSA NON MANTENUTA A NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO"

Transcript

1 ALESSIO CONSOLI (GEOGRAFO - FORMATORE - DOCENTE DI GEOGRAFIA - GUIDA AMBIENTALE) SCANNO: DA PROMESSA NON MANTENUTA A NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO Il paese di Scann, piccla ma interessante lcalità turistica mntana abruzzese, rappresenta un interessante esempi di pssibile trasfrmazine di una destinazine turistica rmai in fase di stagnazine, in un nuv cntest turistic dve le risrse engastrnmiche, cniugate e implementate cn i tradizinali attrattri turistici (turism della neve e turism verde) pssn rappresentare un imprtante vlan per il rilanci delle attività ecnmiche in chiave di svilupp lcale e raffrzare il sens di identità di quest centr mntan. INQUADRAMENTO GEOGRAFICO E RISORSE AMBIENTALI E CULTURALI Situat nel cure dell'appennin Abruzzese, arrccat a circa m di quta nell'alta valle del Sagittari, strett tra i territri del Parc Nazinale d'abruzz, Lazi e Mlise (di cui rientra parte del territri cmunale), il Parc Nazinale della Majella e le riserve naturali reginali "Gle del Sagittari e Mnte Genzana - Alt Gizi" Scann, cn i sui abitanti, cstituisce da sempre una naturale e strica via di transit tra la cnca peligna e la valle del fiume Sangr, che cnduce alle Puglie e alla Campania. Alle indubbie risrse naturali, testimniate dalla strardinaria varietà di ambienti naturali presenti e variamente prtette, si aggiunge l'mnim specchi lacustre, situat a valle dell'abitat e cnsiderat, cn i sui 0,92 kmq di superficie, il più ampi bacin lacustre naturale dell'appennin centrale e sede di numerse attività turistiche legate agli sprt acquatici, cmprese gare ed eventi di riliev nazinale e internazinale. Al turism verde, assciabile a questi ambiti naturalistici si cllega la rmai pluridecennale presenza del turism invernale, che può cntare su due impianti: quelli di Pass Gdi (1.630 m), lung la strada per Pescasserli e cllegati a numerse piste per l sci di fnd; quelli di Cllertnd (1.878 m) che hann il vantaggi di essere facilmente raggiungibili da Scann grazie ad una seggivia di arrccament che parte dalla periferia del paese. Cmpletan quest sintetic quadr di attrattri turistici le risrse legate al patrimni architettnic e artistic, nnché a quell delle prduzini artigianali (tipica la lavrazine rafa e l'arte del tmbl) che hann prtat ad includere Scann nel Club dei Brghi di Belli d'italia. DINAMICHE E PROBLEMATICHE CONNESSE CON IL TURISMO MONTANO Tuttavia, nnstante la varietà e la ricchezza del patrimni turistic lcale, Scann da alcuni anni vive una prfnda crisi di identità e sffre per l'assenza di stimli al rinnvament dell'fferta turistica lcale, anche a causa della presenza di cmpetitri diretti nei due principali ambiti turistici cntermini: Pescasserli, caplug stric del PNALM per il turism estiv e 1

2 Rccaras, principale centr turistic del turism della neve dell'appennin centrale e meridinale. Tale sfferenza è facilmente riscntrabile se si sservan i dati relativi all'andament degli arrivi e delle presenze nelle tre lcalità turistiche nel perid (cfr. fig. 1). Cme si può rilevare, nnstante il generale andament negativ degli arrivi e delle presenze sia italiane sia straniere nel territri della prvincia aquilana, legat nn Fig. 1 Arrivi e presenze nelle principali lcali turistiche della prvincia dell'aquila. Fnte: Atlante Nazinale del territri rurale, Minister delle Plitiche Agricle Alimentari e Frestali, slamente alla sfavrevle cngiuntura ecnmica, ma sprattutt agli eventi cntingenti il terremt che ha clpit il caplug aquilan il 6/4/2009, le presenze turistiche nei due centri cncrrenti di Scann si assestan sulle unità, mentre per il centr dell'alt Sagittari si superan, di pc, le unità, pari al 20% del ttale delle presenze a Pescasserli e a Rccaras. Se si cnsideran gli stessi dati cnfrntati cn il 1983, perid di ben diversi flussi e destinazini turistiche, si scpre che le presenze a Scann (italiani e stranieri) era pari a unità, il 25% in più rispett ai dati attuali. Tali valri nn sn da ascriversi esclusivamente alla minre dtazine ricettiva di Scann bensì, cme si può sservare, al 2

3 ridtt cefficiente di utilizzazine delle camere (cfr. fig. 2): nel cmune scannese gli alberghi e le altre strutture ricettive presentan il "tutt esaurit" per men di 2 mesi l'ann, mentre per le altre cncrrenti il valre raggiunge a cprire un quart dell'ann di esercizi. Csì, ad esempi, per allinearsi al 29% di Pescasserli le presenze alberghiere a Scann dvrebber passare, cn gli attuali psti lett (826), da a Inltre, il turism estiv e quell invernale hann un pes divers in termini di presenze prdtte e, quindi, una diversa incidenza sui ritrni ecnmici per il paese. Nel 2012 a Scann le presenze alberghiere estive (da aprile a settembre) sn state il 68% del ttale, quelle invernali il 32%, ciè quelle tipiche di un centr di turism estiv e assimilabili a quelle di Pescasserli. A Rccaras le presenze alberghiere estive e invernali sn state rispettivamente il 34% ed il 66% del ttale, ciè quelle tipiche di una stazine invernale. I dati presentati, pur nella lr frammentarietà e parziale cmpletezza cstituiscn un evidente sintm della cndizine di crisi attraversata dal turism scannese, sl in parte Fig. 2 - Presenze e arrivi turistici a cnfrnt: Scann, Pescasserli e Rccaras. Fnte: Direzine svilupp ecnmic e del turism Regine Abruzz (2012). amplificata dalle recenti vicende di crnaca e di finanza nazinale e internazinale. La cntrazine turistica si è, infatti, manifestata nnstante sian stati effettuati alcuni imprtanti interventi di riqualificazine urbana e ambientale e di miglirament dell'fferta turistica: tra questi è imprtante ricrdare il cmpletament e la messa in pera della seggivia di arrccament di Cllertnd e dei relativi impianti di innevament artificiale, la cstruzine del palazzett e di impianti sprtivi, la realizzazine dell'auditrium "G. Calger" nella ex chiesa delle Anime Sante (capace di accgliere ltre un centinai di spiti per eventi musicali e cngressuali), il cmpletament del depuratre, dell'anell fgnari circumlacuale e della galleria dei servizi cn la separazine delle acque bianche e nere, la cstruzine di un pliambulatri. Il principale prblema nel cmpart turistic di Scann nn è, dunque, da individuarsi nella mancanza di attrattri turistici nella scarsa azine degli peratri lcali per valrizzazine del patrimni esistente, bensì nella incapacità del territri di ricnscere il prpri valre identitari e distintiv, in grad di cstruire un'immagine peculiare cmpsta e cmplessa, un 3

4 brand, da ffrire al turista cme esperienza unica e irripetibile e in grad di cmpetere cn le altre destinazini turistiche lcali. NUOVI TURISMI: DAL TOURIST GOOD AL TOURIST GAZE Secnd le nuve tendenze del turism pstmdern si tende, infatti, ad attribuire un nuv rul valriale al territri, che determina una perdita di imprtanza del turist gd, del bene turistic intes cme bene ggettiv, fissat nell spazi e che si caratterizza sia per i valri che esprime sia per le funzini che esercita che rappresenta l'espressine della cultura e dei riferimenti sci-ecnmici della realtà, e l'acquisizine di rilevanza del turist gaze. Secnd Urry (2002) ess si cnfigura cme una esperienza sggettiva, nn assimilabile direttamente a beni materiali tangibili, ma piuttst, in una serie di azini e sensazini: guardare un ggett unic e irripetibile, sservarne i segni caratteristici che dann lug alla sua tipicità e cnsiderare gli aspetti nn familiari di qualcsa che si riteneva essere familiare, sservare aspetti rdinari della vita qutidiana in cntesti inusuali in ambienti visivi inusuali, infine, analizzare segni che indican la strardinarietà di un cert ggett element, naturale antrpic. Il turista pstmdern è, dunque, attratt, nn sl dalla pssibilità di trascrrere una vacanza all'insegna della tangibilità e del cnsum dei beni turistici, bensì dalla necessità di vivere il viaggi cme un event in grad di trasmettere, attravers esperienze sggettive, sensazini, umri, situazini, dinamiche riginali e distintive dal prpri cntest di vita e che cstituirann parte del prpri bagagli emzinale ed esperienziale. Tale evluzine nella cnsapevlezza e nell'emancipazine del viaggiatre rispett al "desiderata" turistic cstituisce una nuva pssibilità per l svilupp di quelle aree turistiche carenti di beni turistici tradizinali per i quali gli stessi beni appain "cnsumati" e, quindi, nn più in grad di stimlare l'appeal turistic e di rappresentare una nuva fferta. In riferiment al cmprensri di Scann appare evidente cme i principali attrattri turistici lcali, quali il turism verde e naturalistic e quell della neve e degli sprt invernali, seppur dtati di elevat valre culturale e ambientale ggettiv, appain indebliti dalla cncrrenza dei cntesti turistici limitrfi, quali Pescasserli e Rccaras, nei quali le cmunità lcali sn state in grad di ricnscersi in una prpria identità territriale declinata in un sistema valriale che ha prdtt, nel cas specific, la cstruire di un "sistema" di fferta turistica basata su cncept specifici riginali e distintivi, ltre che specializzati e per i quali è pssibile parlare di Pescasserli cme "Capitale" del Parc e del turism naturalistic abruzzese (e nn sl) e di Rccaras cme "Capitale" del turism invernale abruzzese e appenninic. DAL CIBO COME NUTRIMENTO AL CIBO COME IDENTITÀ LOCALE In base a tale discriminante, appare assai difficile, per Scann, cstruire un mdell imitativ esperienziale basat su quelle stesse risrse e su quegli stessi valri per i quali 4

5 risultan ggi vincenti altri sggetti e altre destinazini turistiche assai più sviluppate. E' necessari, pertant, trvare nuvi riferimenti territriali in grad, analgamente a quant accadut per Pescasserli e Rccaras, di cstruire un'identità che stimli l svilupp ecnmic lcale. Tra i differenti elementi cstituenti gli aspetti culturali peculiari di una cmunità il cib, se cnsiderat in termini di prdtt engastrnmic di qualità e dall'autenticità "certificata", cstituisce un imprtante strument di identificazine sciale e territriale. Ess, infatti, assume al cntemp un valre simblic e identitari e cstituisce un marcatre sciale e un emblema del territri di cui è espressine. Ciò che si mangia definisce nn sl l status ecnmic, ma anche il sistema valriale, la regine di rigine e l'appartenenza men di un sggett ad una cmunità umana. Il cib, dunque, diventa altr da sé, cn valri che vann ltre il semplice nutriment del crp e assume il significat di espressine riginale del su cntest prduttiv. Piché il cib autentic è identità, identità dei lughi, ma anche degli individui, l'esperienza del gust e del nutriment diventa una ricerca di identità e, pertant, è in grad di stimlare quel sistema di valri e mtivazini che trasfrman un sggett nel turista pstmdern di cui si è accennat in precedenza. Il turista engastrnmic, quindi, utilizza il viaggi nn sl cme scperta del cib, ma anche cme "ri-scperta" di quei valri e di quelle identità che ha perdut nel mnd da cui prviene. E l'element che unisce il viaggiatre/turista al cib/prdtt autentic è prpri il territri: da quest ne cnsegue che la valrizzazine delle prduzini engastrnmiche, una vlta ricnsciutne il valre identitari dalla cmunità lcale, prduce un effett indtt di cnservazine e prmzine dei beni lcali e una cnseguente pssibilità di svilupp ecnmic a grande scala. Per far ciò è necessari, tuttavia, che il sistema dell'fferta di beni engastrnmici, per essere efficace ed efficiente e per cstituire un strument di stiml al turism lcale, debba rganizzarsi secnd un mdell che può essere assimilabile a quell distrettuale: un territri determinat, che si presenta sul mercat cn un'fferta unica e cmpatta e che prpne prdtti engastrnmici che pssn essere cnsumati in lc (predispnendsi, in tal sens, ad una frnitura di servizi turistici) destinati al cnsum nel lug di rigine (in md che il turista pssa acquistare prdtti che riprterà a casa e che cnsumerà cme suvenir del prpri viaggi), in cui gli attri lcali (istituzini, enti lcali, assciazini di categria, imprese, ecc.) crein un prdtt/servizi unic, agend sinergicamente nell'elabrazine e nell'applicazine di una strategia unitaria. Il territri, quindi, ver prtagnista e mtre dell svilupp, dvrà predisprsi in un'ttica reticlare in cui i vari prdtti/servizi presenti superand una lgica individualista e settriale dvrann rganizzarsi nel cstituire un'fferta (turistica) integrata e cmplementare alla cui base è pssibile prre i prdtti engastrnmici di qualità, inseriti in un cntest 5

6 territriale attraente e turisticamente sstenibile (paesaggi piacevle e interessante, clima gradevle, strutture ricettive a prezzi cmpetitivi, accessibilità e fruibilità dei beni e dei servizi lcali) e supprtat da un prdtt culturale cstituit da una ricettività unica e riginale, strutture per la ristrazine che sian da "cassa di risnanza" delle prduzini lcali, cucinand e servend prdtti lcali, preparati secnd qualità e tradizine, centri abitati e brghi autentici in cui anche gli esercizi cmmerciali presenti si inseriscan nella tradizine architettnica lcale vendend e distribuend anch'essi prdtti indigeni. Applicand tale iptesi di svilupp al mdell di Scann appare evidente la pssibilità, per quest cntest territriale, di pter avviare nuve azini di prmzine turistica lcale che individuin nell'engastrnmia lcale strumenti a cmplement del sistema di risrse e di fferta turistica tradizinale. Se si analizzan, infatti, i prdtti tipicamente autentici dell'engastrnmia scannese, si scpre che essi sn da un lat frtemente espressine della cultura agricla tradizinale (particlarmente incentrata sulla pastrizia transumante) sia a scala lcale sia a scala reginale (frmaggi di pecra e rictte lcali, carne di bvin e di vin, insaccati di maiale) dall'altr incentrati su prcedimenti prduttivi sstenibili e bilgici applicati anche a prduzine artigianali nn esclusive del territri scannese (settre dell'alta pasticceria, delle cnserve di frutta e degli scirppati). E tali prduzini pssn ben inserirsi in quel cntest di strutture ricettive e dell'accglienza e di servizi a supprt del turism verde e della neve che sn in Scann una realtà rmai cnslidata. IL MASTER IN TURISMO CULTURALE ED ENOGASTRONOMICO Si rende però necessari, a tal punt, una nuva fase di prgrammazine turistica a livell lcale e svralcale che presuppne la dispnibilità ( la frmazine) di nuve figure prfessinali in pssess di quelle cnscenze specifiche e di quelle cmpetenze tecniche e manageriali in grad di svlgere attività di prgettazine turistica integrata nel settre del turism engastrnmic. E' per questi mtivi che l'amministrazine Cmunale di Scann cngiuntamente agli peratri turistici di settre riuniti nel COTAS (Cnsrzi Operatri Turistici Alt Sagittari), rispndend all'esigenza della definizine e della cstruzine di un pian integrat in grad di rilanciare l'fferta turistica lcale, ha favrevlmente aderit e patrcinat il Master in "Turism Culturale ed Engastrnmic" rganizzat dal Centr Studi CTS di Rma cn la cllabrazine tecnica di Travel Training di Qui Frmazine e il supprt di numersi partner (tra cui l'università Cattlica del Sacr Cure di Rma, l'assciazine Italiana Turism Respnsabile, AGRITURIST, la Scietà Gegrafica Italia, Slw Fd Lazi, il Club dei Brghi più belli d'italia, il Crp Frestale dell Stat, il Cnsrzi del Parmiggian-Reggian, le Assciazini delle Città del Vin e dell'oli, l'assciazine delle strade dei Sapri e del Vin 6

7 dell'umbria, ecc.). Il master, che si svlgerà a Rma a partire dall'8 gennai 2015 per una durata di 6 mesi è stat cncepit e rganizzat cme un ver e prpri labratri di ricerca e prgettazine territriale, in cui si alternan lezini teriche su cnscenze e cmpetenze specifiche e di settre, esercitazini pratiche su casi di studi e simulazini, incntri, seminari su argmenti e meeting cn rappresentanti del mnd della P.A., dell'imprenditria di settre, del cmmerci, della cmunicazine, del marketing ed esperienze dirette sul camp per sservare, verificare e cnscere le specifiche realtà aziendali, le frmule di success e le situazini di criticità. Tali azini che vedrann gli allievi cnfrntarsi sul camp in varie realtà territriali che, ltre Scann, sarann lcalizzate nel Parc Nazinale del Circe, press le Assciazini di Identità della Tscana e delle prvince di Frsinne e Latina, cnsentirann la frmazine di figure prfessinale ad hc che abbian la sensibilità per cgliere la varietà e la cmplessità dei sistemi territriali, interpretati in chiave engastrnmica, la cnscenza degli strumenti perativi (nrmativi, ecnmici, aziendali, cmunicativi, gestinali, ecc.) per analizzare, sviluppare, prprre e prgettare azini a tutela delle tipicità engastrnmiche lcali, la capacità di individuare gli attri respnsabili dell svilupp lcale (a varia scala e a differente livell di azine e di stiml) e di sviluppare cn essi e tra essi una cmunicazine e una cllabrazine (interna ed esterna) efficace e finalizzata agli scpi (turistici) prpsti, la cmpetenza nell sviluppare un'fferta turistica engastrnmica che stimli una nuva dmanda sul mercat ne alimenti quella preesistente cmpatibilmente cn le tipicità del singli territri, anche utilizzand i nuvi strumenti della cmunicazine multimediale e scial. Gli biettivi generali del master pssn essere csì riassunti: Frmare peratri turistici e dell svilupp lcale capaci di cgliere le grandi ptenzialità che l Italia può esprimere nel settre del turism engastrnmic; Frmare esperti di prgrammazine capaci di creare itinerari turistici che includan e faccian cnscere l immens patrimni dei brghi e del cmuni italiani furi dalle rtte delle principali città d arte; Favrire la creazine di prgrammi turistici sstenibili e respnsabili rispettsi dell ambiente in grad di valrizzare le eccellenze italiane e il sstegn alle realtà imprenditriali impegnate nella cnservazine delle prfessini caratteristiche delle tradizine italiana nel settre dell agralimentare di eccellenza; Favrire la fruizine di un turism integrat, ambientale-culturale-engastrnmic, per prmuvere tra gli peratri la nascita di sinergie a livell lcale; Aumentare la cnsapevlezza dei cittadini e dei turisti all acquist di prdtti certificati dell engastrnmia di qualità. 7

8 Nell'ambit delle attività prgettuali del master il rul di Scann risulterà centrale, in quant nn sl verrà cnsiderat cme cas di studi di un sistema turistic territriale, ma sarà anche il centr dell'attività labratriale degli studenti che utilizzand gli studi in essere, le testimnianze e i dati racclti sul camp dagli peratri ecnmici lcali dvrà redigere un pian di svilupp turistic sstenibile per il cmprensri dell'alt Sagittari nel quale le risrse engastrnmiche cstituiscan fattre di innvazine e di integrazine cn l'fferta turistica preesistente. ALCUNE RIFLESSIONI FINALI Nelle aree rurali e mntane caratterizzate da marginalità ecnmica, da scarsa elasticità e resistenza interna alle trasfrmazini e alle innvazini di prdtt (turistic) e di prcess prduttiv, la pssibilità di trasfrmazine e di evluzine difficilmente avviene in frma spntanea e aut-indtta. E' spess necessari il rul di un attre estern che sia da stiml e da crdinatre del prcess evlutiv. Mlt spess quest incaric è svlt da un sggett pubblic, il quale cadiuvat da figure che pssn prvenire anche dal settre privat dal n prfit, può rappresentare il meccanism di innesc dei percrsi virtusi di svilupp lcale. L'imprtante, in gni cas, è che tali sggetti da prmtri nn diventin esecutri del prcess medesim, ma lascin al territri e alle cmunità su di esse insediate, le capacità di rganizzarsi e di gestire la prpria "crescita" in maniera autnma, sprattutt laddve, nel cas del turism engastrnmic, il success è garantit dal rispett dell'autenticità delle manifestazini lcali, piuttst che da una svrappsizine di mdelli esgeni e mlt spess assai pc sstenibili. NOTE BIOBLIOGRAFICHE: Beccatini G. (2003), Le cndizini dell svilupp lcale, in "Il Pnte", n. 9, pp Csta N. (2008), Prdtti tipici, agriturism e nuvi stili di vita metrplitani, in Mntanari A. Csta N., Staniscia B., Gegrafia del Gust - Scenari per l'abruzz, Ortna, Edizini Menabò, pp Nice B. (1987), Intrduzine alla gegrafia ecnmica, Firenze, CUSL. Staniscia B. (2006), Svilupp lcale e turism. Un percrs di ricerca, in Buzzetti L. e Mntanari A. (a cura di), Nuvi scenari turistici per le aree mntane, Trent, Valentina Trentini Editre, pp Urry J. (2002), The Turist gaze. Secn editin, Lndn, Sage. 8

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia Il disciplinare della rete Enogastronomia marzo 2004 A. Le premesse L Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Palermo

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant trplgia Ann 8 numer 9-10 ta da Ug abietti...,;tt't' '',:lt: t,, ::i Vilena Rbert Beneduce Rmain Bertrand hilippe Burgi Achille Mbembe Jhan Pttier Cristina Vargas Lic Wacquant E ;su Antrplgia Annuari dirett

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA 1 Unioncamere Basilicata RAPPORTO ANNUALE 2002 DELL OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA Il ruolo del turismo nell economia

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli