CHI FERMERA GLI OLD BOYS???

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHI FERMERA GLI OLD BOYS???"

Transcript

1 ANNO XII NUMERO 250 Data SETTIMANALE SPORTIVO FSA CHI FERMERA GLI OLD BOYS??? Un saluto a tutti i nostri sempre più numerosi lettori. La quinta giornata di campionato è stata bella, bagnata e soprattutto molto intensa!!! Il big match della settimana ha visto gli Old Boys superare i c a m p i o n i i n c a r i c a dell Atletico Ediljolly dopo una bella partita. Per i Jollyni è la prima sconfitta stagionale, mentre per gli Old Boys continua la serie vincente che dopo le prime cinque gare la vede in vetta a punteggio pieno. Ad inseguire è, in maniera del tutto sorprendente, Rokkabirra che supera nell altro scontro al vertice l M.B Freccia Nera. I turatesi sono alla quarta vittoria consecutiva. Clamorosa sconfitta degli All Boys (largamente rimaneggiati) che arriva grazie ad una red iviva Ottica Ir ide (anch essa molto rimaneggiata) che da segni di ripresa dopo il pessimo inizio di stagione. Torna alla vittoria la Football 2000 che supera in rimonta il Chimerita Team e ritorna nelle zone nobili della classifica. Vittoria importante ed in rimonta (la seconda consecutiva) per RKB che ha la meglio su I Mal Tra Insema. Torna al successo il Rin Tin Team che supera abbastanza nettamente la Seprio Calcio (la quale dopo un buon avvio sembra in leggera crisi). Prima vittoria stagionale per l Erfiodena che supera una Calciomania 2005 che pare già in profonda crisi. Da segnalare la prima storica vittoria (proprio la prima della sua breve storia) del Real Costanza ai danni dell F.C Campetto nel coda coda di questo quinto turno. 42 le reti segnate durante gli otto match di campionato (5,25 gol di media a partita). Il totale arriva a quota 241 (media tot di gol a tenzone che scende a 6,02). Ecco chi sono quelli che questa settimana si sono messi in evidenza a suon di gol: Sourir, Abderrahim, Morandi F, Merlino, Orto, Basciano, Vismara e Bonaccorso tutti autori di una bella doppietta. Per quanto concerne il prossimo turno, ci sono importanti variazioni in calendario a causa dell improvvisa indisponibilità del campo di Carbonate. Invito tutti i lettori a consultare il sito per ulteriori dettagli. Come sempre, ecco le gare che il nostro settimanale vi consiglia di seguire con attenzione: certamente interessante la gara tra Seprio Calcio e RKB che si disputa ad Origgio Venerdi 16 / 11 / 2012 con inizio alle ore Molto bello e avv incente p a r e e s s ere l incontro che vedrà protagonista All Boys e Football 2000 che si disputa sempre ad Origgio sabato 17 / 11 / 2012 con inzio alle ore Prima dei saluti finali, vi voglio mettere a conoscenza di una bella iniziativa dell FSA: durante la pausa natalizia del campionato, la nostra federazione organizzerà un torneo di calcio a 5 ( o a 6) che si disputerà molto probabilmente al palazzetto dello sport di Gerenzano. Le gare saranno infrasettimanali e la cosa bella è che E TUTTO GRA- TUITO!!! Salvo il versamento di 100 euro di cauzione che saranno restituite al termine del torneo. PER ISCRIVER- VI contattate Mantegazza Gianni tramite i consueti canali. Obiettivo è raggiungere 16 squadre in caso contrario verranno tenute in considerazione le prime 12 iscrizioni!!! Bene bella gente, anche per questa settimana abbiamo finito. Non ci resta quindi che darvi appuntamento a tra sette giorni per nuove ed entusiasmanti notizie inerenti il nostro campionato FSA THE DIRECTOR

2 Pagina 2 PRIMA SCONFITTA STAGIONALE PER I JOLLYNI: MINI-FUGA OLD BOYS!!! Nella gara del venerdì sera vanno di scena due delle squadre in lotta per il titolo FSA 2012/2013: l'atletico Ediljolly, campione in carica, e la nuova Old Boys, capoclassifica fino a questo momento. La partita ha inizio e sin dai primi minuti non delude le aspettative, le due squadre se le danno di santa ragione (calcisticamente parlando!!) con azioni pericolose da entrambe le parti. Meglio gli uomini in maglia gialla che con una fitta rete di passaggi tra centrocampo e attacco arriva molte volte alla conclusione, senza trovare la porta. Un po' meno spettacolare il gioco degli uomini di Maltese che si affidano a continui lanci lunghi verso la punta Presti, che ben curato può fare poco nulla. Il risultato si sblocca a pochi minuti dal termine del primo tempo quando, dopo la solita azione articolata, gli Old Boys trovano il vantaggio! Il primo tempo si chiude con i jollini sotto di un gol. La ripresa inizia con l'atletico Ediljolly deciso a riprendere in mano le redini della partita: sono infatti i ragazzi in maglia granata a fare il gioco ed andare vicinissimi al pareggio il 3-4 occasioni, dove il portiere prima e i legni dopo negano il meritato pareggio. E come capita spesso nel mondo del calcio, nel momento in cui stai dando il massimo, arriva il colpo che ti taglia le gambe: sono infatti gli Old Boys che, sfruttando un errore dell'atletico, raddoppiano mettendo al sicuro il risultato. Ma neanche questo sembra fermare lo spirito combattivo dei campioni in carica che si ripresentano ancora davanti al portiere dei ragazzi in giallo e, in una di queste azioni, si procurano un calcio di rigore che riaprirebbe la partita: sul dischetto va il numero 7 Maltese E., il portiere azzecca l'angolo e blocca il tiro: è il primo errore dagli 11 metri in 6 anni di campionati FSA. La partita da qui cambia volto e diventa a senso unico a favore degli Old Boys che nel giro di poco portano il risultato sul 3 a 0 con un gran tiro da fuori del capitano Sourir Un piccolo spiraglio di speranza lo da il numero 10 Lomuscio che si procura un calcio di punizione dal limite e di potenza insacca quello che rimarrà il gol della bandiera; cambia solo in negativo il risultato per i jollini che nel finale subiscono la quarta rete che chiude il match sul 4 a 1. Tra i migliori per gli Old Boys senza dubbio il capitano Sourir, il vero fulcro della manovra della squadra, per l'atletico Ediljolly ottima gara (nonostante il passivo) per la coppia di difesa Maltese-Tasco. Meglio sorvolare sulla prestazione dell'arbitro che non è mai entrato in partita...voto? 4!!!! RICKY EXPRESS IL RIN TIN TEAM SOFFRE 20 MINUTI E POI DILAGA!!! Seprio Calcio e RinTinTeam si affrontano sul campo di Carbonate al limite della praticabilità per l abbondante pioggia caduta nel week end. La Seprio Calcio, dopo una vittoria con la seconda in classifica e una brutta sconfitta contro gli AllBoys, cerca la vittoria per rimanere in scia alle squadre di testa. Il RinTin- Team, dopo un difficile sabato sera per molti dei suoi, vuole invece riprendere a macinare punti come lo scorso anno, nonostante le assenze importanti di Restelli e Mister Bellini. In avvio di partita è subito il RinTin- Team a portarsi in avanti e a schiacciare gli avversari nella loro metà campo. Dopo un paio di pericoli per il portiere della Seprio Bonaccorso si ritrova a tu per tu con il portiere ed insacca. Poco dopo è ancora lui che fa partire un gran destro alla Del Piero dal limite dell area: la palla colpisce la parte bassa della traversa e si infila sotto l incrocio per il 2 a 0. Il RinTin- Team rischia anche di passare sul 3 a 0 quando il capitano Alberti, si trova da solo davanti al portiere che però è bravissimo a deviare il tiro in angolo. La Seprio Calcio non si dà per vinta e inizia a spingere sull acceleratore mettendo in difficoltà i cagnacci del RinTinTeam che non riescono più ad affacciarsi nella metà campo avversaria. E così che la Seprio Calcio accorcia le distanze approfittando di una deviazione di Pagani (fin lì impeccabile al centro della difesa) che fa carambolare una punizione avversaria nella propria rete. Il gol dà morale alla Seprio che continua a spingere ma non riesce a segnare il gol del pareggio prima della fine del tempo. Dopo un tè caldo, le due squadre tornano in campo per il secondo tempo ma si riprende con lo stesso tema: la Seprio Calcio in avanti per cercare il gol del pareggio e il RinTinTeam rintanato nella propria metà campo per difendere il gol di vantaggio. Questa situazione porta, dopo pochi minuti, al gol del pareggio della Seprio Calcio che prova così a spingere ulteriormente per ribaltare il risultato. Il RinTinTeam, riesce a risa- lire e guadagna una punizione dalla sinistra che Vismara trasforma per il 3 a 2. Il gol dà fiducia alla squadra che finalmente riesce a giocare con più tranquillità, difendendo con cattiveria e ripartendo in contropiede. Ed è proprio da un contropiede che nasce l azione del 4 a 2 con Carnelli che sfrutta bene una respinta corta del portiere. Sul finire c è anche lo spazio per il quinto gol del RinTinTeam ad opera di Bonaccorso che fissa così il risultato sul 5 a 2. Considerando le condizioni pessime del campo si è comunque assistito ad un buon calcio da parte delle due formazioni. Il Rin- TinTeam vince la sua seconda partita in campionato e sfata il tabù del campo di Carbonate. La Seprio Calcio controlla il gioco per circa 20 minuti mettendo in seria difficoltà gli avversari che però sono bravi a difendere coi denti il risultato e a sfruttare le occasioni da gol. Arbitraggio perfetto. ORAZ

3 Pagina 3 L ERFIODENA CONQUISTA LA PRIMA VITTORIA STAGIONALE!!! Quinta giornata di campionato. ERFIODENA vuole muovere la classifica e ci riesce finalmente con una prestazione corale di tutta la compagine presso il campo malmesso di Carbonate. Due nuovi innesti ed il nuovo sponsor (La Buongustaia di Gerenzano) portano bene alla squadra che oggi gioca in casa. La pioggia di questi giorni ha reso il campo poco adatto a tatticismi e a giocate individuali. Ed è per questo che sin dall inizio la squadra di casa imposta la gara sul carattere e sulla finalizzazione in porta. Dopo pochi minuti Vitale porta la ERFIODENA sull uno a zero. Palla giocata in profondità dalle retrovie sulla corsa del nuovo arrivato in maglia blu-rossa. Disorientata la difesa, nell occasione poco attenta, per una pallone che ferma la propria corsa a pochi metri dal portiere, Alessandro insacca facile e di precisione alla sinistra del portiere. Come per le ultime partite ERFIODENA deve rodare nei primi minuti di gioco come di consueto e si fa recuperare a circa metà del primo tempo. Cross alto giocato dalla destra, incomprensione nella famiglia dei due fratelli Battaglia (il portiere Domenico ed il nuovo arrivato in squadra Valerio) e gol in rimonta della CALCIO- MANIA 2005, con un colpo di testa che, in pallonetto, si infila sotto la traversa. Primo tempo giocato alla pari dalle due squadre, con qualche occasione in più per la ERFIODENA che però non concretizza i diversi calci d angolo ottenuti. Da segnalare diverse interpretazioni dell arbitro su alcuni interventi al limite della sportività che a detta di entrambe le squadre potevano essere segnalate in maniera diversa. All intervallo sul risultato di uno a uno le due squadre cercano di riorganizzarsi. Nel frattempo torna il brutto tempo e la pioggia incessante si abbatte sui 16 giocatori che tornano in campo. Come nel primo tempo la ERFIODENA torna in vantaggio dopo cinque minuti circa. Punizione dal limite sinistro dell area. Pellegrini riesce a tenere bassa la palla che senza toccare terra o giocatori avversari, si insacca sul palo lontano senza che il portiere possa intervenire. Da questo punto è la ERFIODENA a tenere il pallino del gioco. Pochi i tentativi della CALCIOMANIA 2005 di proporsi verso lo specchio della porta protetta da Battaglia. La difesa della ER- FIODENA non sbaglia nulla, si copre e si propone, lanciando i propri compagni sulle fasce. Ed è da uno di questi lanci che Battaglia Valerio riesce a penetrare in area facendosi stendere guadagnando un rigore sacrosanto. Ancora una volta l arbitro interpreta il fallo a suo modo in quanto sancisce solo un ammonizione all ultimo uomo che procura il rigore su Battaglia. Freddo dal dischetto è lo stesso Battaglia che insacca il tre a uno alla destra del portiere. La partita viene quindi congelata dai giocatori della ERFIODENA che sul triplice fischio finale si vedono negare il quarto gol con un ottimo tiro piazzato da parte di Pigozzi. Non esistono migliori in campo in quanto la ERFIODENA quest oggi ce la messa proprio tutta. PELLEGRO81 Il campo di Carbonate si presenta in condizioni al limite del praticabile vista la continua pioggia,ma la voglia di giocare è tanta;erfiodena e Calciomania2005 ne hanno tanta come del resto la fame di punti. La Calciomania parte con un modulo a sorpresa,giocando senza attaccanti;scelta che si rivela un arma a doppio taglio tuttavia gli avversari passano in vantaggio favoriti da uno svarione difensivo. Poco dopo la parità viene ristabilita con uno stacco "alla Samuel" da parte del piccolo Quaratino. Il secondo tempo si apre con un calcio di rigore assegnato giustamente al Erfiodena e realizzato con freddezza.poco dopo punizione del Erfiodena che inganna Lattuada e risultato sul 3a1. La Clm05 è troppo sulla difensiva e cosi è difficile impensierire il portiere avversario salvo qualche conclusione del "La Joya " Matteo Russo,un destro al veleno di Vittimberga deviato in calcio d'angolo e una girata di bomber Marinaro;la partita si conclude e per i gerenzanesi la strada si fa sempre più in salita. Migliori in campo per Erfiodena tutti i componenti,per la Calciomania2005 Mirko Urbano,ottimo l'arbitraggio. PRINCE 10

4 Pagina 4 LA FOOTBALL 2000 AGGUANTA LA VITTORIA NEGLI ULTIMI MINUTI!!! Una partita di difficile decifrazione prende forma in quel di Origgio. La Football2000 scende in campo senza portiere titolare, mentre il Chimerita Team è privo di qualche elemento chiave, ma la partita sin dalle prime battute si annuncia combattuta. La Football2000 passa subito in vantaggio con il numero 8 Giorgio A dopo un azione concitata. La partita sembra subito in salita per il Chimerita Team. Passano pochi minuti quando un gran gol da fuori di Lamperti A porta la partita sul pari equilibrandone subito le sorti. Il match appare duro, combattuto, il campo bagnato e la pioggerella incessante non favoriscono certo la tecnica ma mettono in luce azioni spesso veloci e palle lunghe per le rispettive punte. Basciano si muove e mette in difficoltà la difesa avversaria grazie al suo fisico, così come Vacca per gli avversari. La grinta certo non manca. Manca invece la precisione, soprattutto per un Chimerita Team che nel primo tempo sbaglia tanti, troppi gol. Il gioco del calcio si sa, gol sbagliato gol subito. Quindi comincia a crescere il timore e la paura di sbagliare la fa da padrone. Verso lo scadere del primo tempo Sposito insacca sulla sinistra del portiere e porta il risultato sull 1-2 per la squadra ospite. L F2000 sembra in crisi Il secondo tempo non sembra cambiare. Il Chimerita Team spinge ma non affonda, mentre la F2000 attende per poi colpire in alcuni casi sempre con gli uomini più pericolosi in fase offensiva. A circa un quarto d ora/dieci minuti dalla fine, la partita cambia nel giro di pochi minuti. Il Chimerita Team va in bambola e Basciano, soprattutto di fisico e di esperienza, la mette dentro due volte: spalle alla porta, riceve palla, si gira e gol. Questo per due volte. Quindi pareggio e poi vantaggio. La regola del calcio di cui si parlava prima è inesorabile. Se sbagli troppi gol, poi li subisci. Ed ecco che lo spettro della sconfitta si abbatte sul Chimerita Team. Tanti meriti per la F2000 ma anche tanti demeriti per Chimerita T. sciupone e distratto nei momenti clou del match. La gara ha avuto due facce: dominio Chimerita T. nel primo tempo e riscossa F2000 nel secondo. Sarebbe stato forse più giusto un pareggio, ma di giusto nel gioco del calcio c è ben poco, probabilmente per quella sorta di imprevedibilità che lo caratterizza. Bravi Giorgio A e Basciano da una parte e Antuono e Vacca dall altra. FAIR P. PER L OTTICA IRIDE ARRIVA LA PRIMA VITTORIA STAGIONALE!!! Si doveva giocare venerdì sera a Origgio, poi domenica a Carbonate. Alla fine la quinta giornata del campionato FSA 2012/13 si è giocata a Origgio all ora di pranzo! Sul campo due squadre ridotte ai minimi termini che hanno disputato l incontro in 7 contro 7. L Ottica Iride senza Robbioni e Annoni, All boys senza il portiere titolare e soprattutto senza il bomber Marano Risultato? Una gara comunque bella e divertente, disputata da due ottime formazioni I mozzatesi, ancora nei piani bassi della classifica partono meglio e vanno in gol con Freda che sfrutta al meglio una rimessa laterale; raddoppio poco dopo di Farioli che toglie la ragnatela dall incrocio con un destro da quasi metà campo. La prima frazione si conclude con il gol dei padroni di casa (a segno Lauria) che ridà qualche motivazione alla squadra di Mr. Perrone L inizio del secondo tempo infatti è a favore loro con Marcon che si supera in più di un occasione. Ma proprio quando il gol per gli All Boys sembra essere nell area ecco la zampata vincente di Bianco in una classica azione di Contropiede! 1 a 3. Il tempo scorre inesorabile e i padroni di casa (molto meglio nella ripresa) si gettano in avanti alla disperata ricerca di un gol che riaprirebbe l incontro; ci pensa però Ghioldi a mettere fine alle ostilità con una bellissima punizione a pochi minuti dallo scadere. Tre punti pesanti per i mozzatesi che risalgono la classifica di qualche gradino All Boys che perdono il treno per rimanere agganciati alle prime posizioni. Un ringraziamento mi sembra doveroso a Franco Perrone e a tutta la sua squadra che si è offerta lo stesso di spostare a domenica la gara pur sapendo di essere in difficoltà di organico Forse con le formazioni al completo sarebbe finita diversamente.? Ottimo l arbitraggio. RICKY

5 Pagina 5 PRIMA STORICA VITTORIA PER IL REAL COSTANZA!!! Real costanza risale dagli inferi della classifica. La giornata e brutta e piovosa al contrario la partita e risultata molto bella e piena di azioni interessanti. La partita inizia con una pioggia abbondante però il campo tiene bene, nei primi minuti le squadre sono statiche e si studiano. L' fc campetto dopo pochi minuti di giochi riesce a sbloccare il risultato con un gran calcio d punizione rasoterra di Orto nell'angolino basso che si insacca alle spalle del portiere che nulla può. Il Real costanza come era già successo nelle altre partite passa in svantaggio però sta volta invece d demoralizzarsi trova subito dopo poco il pareggio con il numero 27 De Vicentis S, che a tu x tu con il portiere insacca il pallone a lato del portiere avversario. La squadra del Real costanza inizia a confezionare varie azioni interessante e trova il vantaggio con il numero 58 Rossi I, grazie ad un bel calcio d punizione che si insacca potente e rasoterra alla sinistra del portiere avversario. La squadra continua ad attaccare e ancora con un chirurgico calcio di punizione del numero 22 Cosmai aumenta il vantaggio portandosi sul risultato di 3 a 1. Dopo poco si conclude il primo tempo. Riparte il secondo tempo con la squadra del fc Campetto che deve recuperare il doppio svantaggio e dopo qualche azione trova la rete del 3 a 2 grazie ad un tiro da fuori area (ancora Orto e per lui è doppietta) con la complicità del difensore avversario che deviando la palla con il piede spiazza il portiere che può solo recuperare la palla finita in rete. Il secondo tempo continua con varie azioni interessanti sia da una parte che dal altra con ottimi interventi delle difese e dei loro portieri. Nel secondo tempo si hanno due espulsioni Uno del difensore del fc campetto x un intervento da ultimo uomo sul giocatore avversario lanciato in porta, doppia ammonizione ed e- spulsione. Dopo poco si ha l espulsione x doppia ammonizione dovute alle proteste prolungate del giocatore all'arbitro. La partita si conclude con la vittoria della squadra del Real Costanza che si aggiudica i tre punti in palio e lascia l'ultimo posto in classifica. La partita e stata bella ma nervosetta. Abitraggio discreto FRANZ Si affronta le due formazioni ultime in classifica.. Pronti via sotto una pioggia insistente ed un campo molto scivoloso, attaccano subito entrambe le formazioni alla ricerca dell episodio utile per sbloccare la partita. Passano neanche 5 minuti e Orto si procura una punizione dalla trequarti, si presenta lui sul pallone, breve rincorsa e tiro velenoso rasoterra che si insacca in rete. Gol per la F.C. CAMPETTO 0 a 1!!! La formazione di casa però non si lascia intimorire e con Cagnazzo continuano ad attaccare con insistenza, il giovane è bravo a districarsi nell uno contro uno e a mettere in difficoltà la difesa Uboldese, costringe Formaggio ad un fallo tattico a metà campo che gli costa l ammonizione. Intorno al 15 lancio lungo del portiere di casa, pesca sul lato destro l attaccante che coglie l occasione di un intervento di testa errato da parte di Gjelaj presentandosi così a tu per tu con Antifora, nulla può il portiere della F.C. CAM- PETTO e i REAL COSTANZA pareggiano. 1 a 1 palla al centro! Momento difficile per la retroguardia della squadra ospite, oggi priva del loro centrale titolare Dominelli, la REAL CO- STANZA, si fa sempre pericolosa con lanci lunghi verso i propri attaccanti. Al 20 punizione dalla trequarti per la REAL COSTANZA, si presenta al tiro il loro centrocampista che emula Orto nel primo tempo e picchia un rasoterra non irresistibile, Antifora non la vede partire e Gol per la formazione di casa! 2 a 1 La F.C. CAMPETTO non sta a guardare e sull asse Orto-Zuin cerca di costruire il pareggio, ma proprio nel momento di miglior splendore della formazione ospite, ancora su punizione ancora il centrocampista della REAL COSTANZA insacca sotto l incrocio il gol del 3 a 1! Gambe spezzate per la formazione Uboldese e morale a terra! Fine primo tempo e tutti in panchina a riordinare le idee, entusiasmo e consapevolezza invece per i giocatori della REAL COSTAN- ZA. Inizio secondo tempo, Gjelaj parte sulla sinistra e salta 4 uomini in solitaria, prende calcioni da tutte le parti ma resiste e si procura una punizione utile, sul pallone parte lui questa volta e sfiora il palo. Per 10 ancora la F.C. CAMPETTO che spinge Orto prende palla tira rimpallo e gol! 3 a 2! Gjelaj è l arma in più in questo inizio del secondo tempo spinge recupera e riparte, però subisce troppi falli duri che lo costringono ad uscire lasciando la squadra ospite in 7 per assenza di cambi! Per lui rottura del Menisco! La difesa della F.C. CAMPETTO è alta e chiude la REAL COSTANZA nella propria metà campo, al 15 azione avvolgente Orto carica spara ma la palla è fuori dallo specchio della porta, arriva Zuin in corsa e da posizione invidiabile riesce purtroppo clamorosamente a sbagliare la palla del pareggio! Come dicevamo in precedenza la REAL COSTANZA ormai va solo in contropiede e proprio su un azione,che può sembrare a prima vista, innocua Formaggio non riesce a stoppare una palla che gli rimbalza davanti e prende velocità sul campo viscido, dalla sua destra sbuca un attaccante della REAL COSTANZA che si invola verso la porta, Formaggio interviene in scivolata mancando il pallone ed atterrando l avversario. Secondo giallo giusto ed espulsione! Ora in campo per la F.C. CAMPETTO ci sono solo 6 giocatori! Il mister della squadra ospite chiede un ulteriore sacrificio di 12 al laterale Gjelaj infortunato, ma ormai la F.C. CAMPETTO non ha più risorse! A 5 minuti dalla fine della partita episodio sgradevole costa il cartellino rosso ad un giocatore della REAL COSTAN- ZA! 7 vs 7 in campo la F.C. CAM- PETTO torna a crederci! A 2 minuti dal fischio finale azione sulla destra con triangolazioni tra Cappella e Zuin portano Cappella davanti alla porta defilato sulla destra, a tu per tu scaglia il tiro, portiere battuto ma la palla fa la barba al palo opposto di una porta stregata. Fnisce li l incontro! Ottima partita per la REAL COSTANZA che cerca di contenere bene con la loro difesa e di mettere in difficoltà quando può la squadra ospite, male invece per la F.C. CAMPETTO, rimaneggiata, ma che se continua a presentarsi in campo la domenica con solo gli 8 effettivi sarà davvero dura. Migliore per la REAL COSTANZA Cagnazzo voto 7,5, da solo fa ballare la difesa avversaria, grinta e caparbietà non mancano. Migliore per la F.C. CAM- PETTO Orto voto 7, 2 gol e controllo completo della metà campo, però da solo non basta. COACH7

6 Pagina 6 SOTTO UNA PIOGGIA BATTENTE RKB BATTE IN RIMONTA I MAL TRA INSEMA!!! Avvio sprint di RKB che dopo pochissimi minuti trova il vantaggio grazie ad un bell'inserimento sottomisura di Farinella che sfrutta l'assist al bacio di Morandi F. La reazione degli uboldesi non si fa certo attendere e pochi minuti dopo arriva il gol del pareggio che rimette la gara in piedi. A dirla tutta ora a sembrare piu' in palla è proprio I Mal Tra Insema che ad un certo punto vedono un tiro di un loro avanti prendere un palo, poi l'altro ed infine la palla finisce in mano al portiere (per l'occasione) Kovaci. RKB sfiora anch'essa il vantaggio grazie ad una punizione bomba di Berardino che il portiere riesce a malapena a deviare sulla traversa. Col punteggio di uno a uno si va al riposo. Il secondo tempo inizia con gli avversari in attacco ed infatti si portano in vantaggio per 2 a 1 (Turconi e Legnani Mir i marcatori dei due gol de I Mal Tra Insema). RKB reagisce subito e ottiene il pareggio grazie ad un gol di Morandi F. Entra in campo Mignano G e viene schierato nel ruolo di attaccante viste le numerose assenze proprio in quel ruolo. La sostituzione si rivela azzeccata in quanto è proprio lo stesso Mignano G con un bel guizzo in area a regalare il gol del vantaggio a RKB con soli dieci minuti da giocare. I Mal Tra Insema a quasto punto si riversano in avanti per ottenere come minimo il pareggio. Questo facilita le ripartenze avversarie che proprio poco prima dello scadere riescono ad innescare un che genera un corner. Morandi F (per lui doppietta) sugli sviluppi del corner insacca per il definitivo quattro a due a favore degli ospiti. I migliori in campo sono stati certamente Turconi e Legnani Mir per gli sconfitti, Berardino e Morandi F per i vincitori. Arbitro ottimo aiutato dalla grande correttezza delle due squadre PINOMIGNS UNA CAPOCCIATA DI FACCO REGALA LA QUARTA VITTORIA IN FILA A ROKKABIRRA!!! stretto a capitolare quando Merlino calcia con violenza e con una piccola deviazione ottiene il meritato pareggio. Poco dopo è ancora Merlino (in stato di grazia con 11 gol in cinque partite) a superare l incolpevole portiere tradatese e a regalare il vantaggio ai suoi. Col risultato di uno a due a favore dei ragazzi in maglia arancio si va al riposo. Nel frattempo la pioggia continua a cadere corposa e fiacca entrambe le formazioni. La ripresa si apre con un pizzico di equilibrio nei minuti iniziali; ben presto però il pallino del gioco finisce nelle mani della M.B Freccia Nera che comincia a macinare gioco trascinata da un Del Vecchio in formato deluxe. A ergersi protagonista ora è il bravo Daglia che in alcune occasioni è davvero strepitoso. Come nel primo tempo la squadra meno incisiva trova la via della rete: un calcio d angolo alla sinistra di Colleoni viene sfruttato magistralmente da Facco che s inserisce alla grandissima e con una stacco perentorio schiaccia il pallone in maniera imparabile!!! La gara sembra finita ma i padroni di casa non ne vogliono sapere di arrendersi e continuano ad Il sintetico di Origgio (e una pioggia battente) ospitano il secondo e ultimo match del sabato. A scontrarsi sono due squadre che stanno abbastanza bene: M:B Freccia Nera reduce dal turno di riposo ma anche da tre vittorie in altrettante gare e Rokkabirra che dopo la sconfitta iniziale coi capoclassifica Old Boys, viene da tre convincenti vittorie consecutive. L arbitro fischia l inizio e Rokkabirra parte subito a cento all ora mettendo immediatamente in difficoltà la retroguardia tradatese. Si erge subito a protagonista il portiere dei padroni di casa che si esibisce in almeno tre o quattro interventi determinanti che bloccano il risultato sullo zero a zero. Del tutto inaspettatamente a passare in vantaggio è la squadra in maglia nera che su calcio d angolo approfittano di una svirgolata di Michelin che supera il malcapitato Daglia e permette a Fornari (praticamente dalla linea di porta) di spingere la palla in rete. I ragazzi di Mr Mantegazza, consapevoli di non meritare lo svantaggio, si riversano immediatamente dalle parti di Colleoni (che sostituisce egregiamente l infortunato Arena) il quale, è coattaccare a spron battuto. Un passaggio errato di Mirabile lancia il micidiale dei neri che finalizzano grazie al quarto centro stagionale di Del Vecchio. Il finale è incandescente e sino all ultimo secondo la gara è in bilico. Per fortuna degli ospiti il risultato non subisce ulteriori variazioni e il triplice fischio del direttore di gara (buona la sua prova) sancisce la quarta vittoria per Rokkabirra e la prima sconfitta stagionale della M.B Freccia Nera. Gara bella ed equilibrata che è rimasta aperta a qualsiasi risultato sino all ultimo. Complimenti ad entrambe le squadre che si sono comportate benissimo. Migliori di giornata: Colleoni e Del Vecchio per i ragazzi di Mr Minici, Bruno, Miccichè e Daglia per quelli del Presidente Calabrò. Pagelloni dei migliori in campo: DEL VECCHIO 8: Il suo ingresso da verve alla squadra che attacca con grande continuità; per lui un gol. BRUNO 9: Il migliore della settimana è lui; un primo tempo da fantascienza e una ripresa molto buona...esce stremato UOMO OVUNQUE! TA

7 Pagina 7 ORIGGIO 0 9/11/2012 ORE /11/2012 ORE ATLETICO EDILJOLLY OLD BOYS 1 4 I MAL TRA INSEMA RKB 2 4 Lomuscio Sourir (2) Legnani Mir Mignano G Abderrahim (2) Turconi Morandi F (2) 10/11/2012 ORE /11/2002 ORE M.B FRECCIA NERA ROKKABIRRA 2 4 REAL COSTANZA F.C CAMPETTO 3 2 Fornari Merlino (2) Cosmai Orto (2) Del Vecchio Facco De Vicentis S Rossi I 11/11/2012 ORE /11/2012 ORE FOOTBALL 2000 CHIMERITA TEAM 3 2 ALL BOYS OTTICA IRIDE 1 4 Basciano (2) Sposito Lauria Freda Giorgio A Lamperti A Ghioldi Bianco Farioli CARBONATE 11/11/2012 ORE /11/2012 ORE SEPRIO CALCIO RIN TIN TEAM 2 5 ERFIODENA CALCIOMANIA Mambretti Vismara (2) Battaglia V Quaratino Garbelli Bonaccorso (2) Vitale Carnelli N Pellegrini

8 ANNO XII NUMERO 250 CLASSIFICA Pagina 8 SQUADRA GIOCATE VINTE NULLE PERSE FATTI SUBITI DIFF. RETI PUNTI 1) OLD BOYS ) ROKKABIRRA ) GE.CA )ATLETICO EDILJOLLY ) ALL BOYS ) FOOTBALL ) M.B FRECCIA NERA ) SEPRIO CALCIO ) RKB ) RIN TIN TEAM ) I MAL TRA INSEMA ) ERFIODENA ) OTTICA IRIDE ) CALCIOMANIA ) CHIMERITA TEAM ) REAL COSTANZA ) F.C CAMPETTO

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013

World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013 World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013 Traduzione conforme al WFDF Rules of Ultimate 2013 Versione Ufficiale in vigore dal 1 gennaio 2013 Indice delle Regole Introduzione... 1 1. Spirit

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Capacità Cognitive - Parte I

Capacità Cognitive - Parte I In questo articolo andremo ad analizzare la relazione che intercorre tra le capacità cognitive e le capacità tattiche, trattando in modo dettagliato una possibile progressione didattica realizzabile in

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014)

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) REGOLE DI TENNIS Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) INDICE Prefazione pag. 2 Regola 1 Il campo pag. 3 Regola 2 - Arredi permanenti

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Guida Breve alle Regole del FootGolf

Guida Breve alle Regole del FootGolf Guida Breve alle Regole del FootGolf Lo Spirito del Gioco INTRODUZIONE Il Footgolf è giocato, per la maggior parte, senza la supervisione di un arbitro. Il gioco si affida all integrità dell individuo

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation

REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation (1) (1) NOTA. Eccetto quando è diversamente stabilito, ogni riferimento di queste Regole ai giocatori include anche le giocatrici. ... schema

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova SCUOLA MEDIA STATALE GIULIANO DA SANGALLO Via Giuliano da Sangallo,11-Corso Duca di Genova,135-00121 Roma Tel/fax 06/5691345-e.mail:scuola.sangallo@libero.it SELEZIONE INTERNA PER LA MARATONA DI MATEMATICA

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA

LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA Doug Beal, direttore generale di USA Volleyball, ex-capo Allenatore della nazionale degli Stati Uniti Prima di provare ad analizzare i sistemi, la teoria, la tattica

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI

ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI SETTORE TECNICO FIGC COVERCIANO Corso master Uefa Pro di prima categoria 2012-2013 ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI Candidato: Mark Iuliano Relatore: Dott.ssa Maria Grazia Rubenni

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c RSB0001 In quale/i dei disegni proposti l area tratteggiata é maggiore dell area lasciata invece bianca? a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. b) In nessuno dei due. c) Nel disegno contrassegnato

Dettagli

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la pubblicazione dei componenti. Invitiamo gli utenti a

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico Pattinaggio sincronizzato

Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico Pattinaggio sincronizzato Una produzione della Scuola universitaria federale dello sport di Macolin SUFSM 30.910.310 i / Edizione 2002 (02.04) Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico

Dettagli