Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare"

Transcript

1 Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare Prof. Ing. Montanari Roberto Prof. Ing. Montanari Roberto Dipartimento di Ingegneria Dipartimento Industriale di Ingegneria Industriale Università degli Studi Università di Parma degli Studi di Parma

2 Agenda La simulazione numerica di processo nella progettazione dei sistemi produttivi Case study 1: Cella di essiccazione Case study 2: Reattori Raggi UV Case study 3: Cleaning In Place Case study 4: Sistemi di miscelazione Case study 5: Simulazione termica Simulazione ad eventi discreti Case study 6: Simulazione di material handling Case study 7: Simulazione numerica di processo Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica dell Industria Alimentare

3 La simulazione numerica di processo nella progettazione dei sistemi produttivi Obiettivo: - aumentare la qualità del prodotto - ridurre i costi - prodotto strategico - competitività aziendale STRUMENTO DI PROGETTAZIONE AVANZATA basato sulla SIMULAZIONE DI PROCESSO

4 La simulazione numerica di processo nella progettazione dei sistemi produttivi Leve operative: Geometria Disposizione del prodotto STRUMENTO DI PROGETTAZIONE AVANZATA Tipologie di flusso basato sulla SIMULAZIONE DI PROCESSO Portate in gioco Quantità di prodotto Condizioni al contorno (es. scambio termico)

5 La simulazione numerica di processo nella progettazione dei sistemi produttivi Approccio Metodologico: CFD Analisi numerica Approccio metodologico nella realtà industriale Nuovo tool di progettazione avanzata Esperienza Aziendale

6 Risultati: Qualità nel prodotto (trattamento uniforme) Nuovo tool di progettazione avanzata Esperienza virtuale (la simulazione è veloce e poco costosa) Servizio al cliente (il cliente vede prima funzionare l impianto) Abbattere batte i costi di progettazione Prodotto customizzato (assecondare le esigenze del cliente)

7 Simulazione termo-fluidodinamica con software CFD Case study 1: Cella di essiccazione

8 Case study 2: Reattori Raggi UV per la disinfezione dell acqua FASE 1 Intensità UV

9 Case study 2: Reattori Raggi UV per la disinfezione dell acqua FASE 2 Determinazione traiettorie particellari

10 Case study 2: Reattori Raggi UV per la disinfezione dell acqua Calcolo DOSE

11 Case study 3: Cleaning In Place, previsione della pulibilità con strumenti CFD

12 Simulazione ad eventi discreti Case study 6: Simulazione di material handling

13 Da che cosa nasce I settori alimentare e dell'impiantistica alimentare caratterizzano da sempre la realtà industriale della regione EMILIA ROMAGNA the food valley PARMA Parma capitale della food valley STABILIMENTI ALIMENTARI COMPLETI FORZA LAVORO Salse e pelati di pomodoro Vegetali in genere Frutta continentale ed esotica Succhi Marmellate Bevande Conserve animali ed ittiche Impianti di condizionamento e imbottigliamento (prodotti alimentari e bevande) Macchinari per l'imballaggio

14 Obiettivo formativo Fornire capacità di ideare, progettare, pianificare, gestire processi e servizi caratteristici dell industria alimentare conoscenze teorico-scientifiche delle scienze di base aspetti teorico-scientifici dell ingegneria meccanica

15 Sbocchi occupazionali Aziende che producono food Produzione Logistica Divisione Impianti Aziende che producono impianti per la produzione di food Progettazione Commerciale Gestione commesse

16 Grazie per l attenzione Prof. Ing. Roberto Montanari Department of Industrial Engineering University of Parma V.le delle Scienze 181/A - campus universitario Parma tel , fax

Macchine ed impianti dell industria alimentare: strumenti e metodologie avanzate di progettazione ed analisi delle prestazioni

Macchine ed impianti dell industria alimentare: strumenti e metodologie avanzate di progettazione ed analisi delle prestazioni Macchine ed impianti dell industria alimentare: strumenti e metodologie avanzate di progettazione ed analisi delle prestazioni Agenda A. La simulazione a supporto dell innovazione industriale Case studies

Dettagli

Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare

Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare Agenda A. La simulazione a supporto dell innovazione industriale Case studies di successo 1. Processo di stagionatura

Dettagli

TECNOLOGIA ALIMENTARE

TECNOLOGIA ALIMENTARE FRUTTA La De Lorenzo S.p.A. progetta e costruisce linee complete per il trattamento della frutta. Linea preparazione purea di frutta Linee complete per la preparazione di purea di frutta sia continentale

Dettagli

giacomo.lebini@polimi.it

giacomo.lebini@polimi.it C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LEBINI GIACOMO Telefono 0223999351 Fax 0223999326 E-mail giacomo.lebini@polimi.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

Laboratorio per l innovazione

Laboratorio per l innovazione Laboratorio per l innovazione MUSP Macchine utensili e sistemi di produzione www.musp.it Agenda Benvenuto Presentazione del laboratorio le attività di ricerca Visita i al laboratorio 05/05/2010 MUSP 2

Dettagli

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical. CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.it/cdls/ges) 1. Informazioni Generali Presidente del Consiglio di Corso di Laurea:

Dettagli

AREA VETERINARIA Competenze avanzate da possedere e/o acquisire Scopo della Posizione Competenze Tecnico- Professionali Formazione TSRM SPECIALISTA IN RADIOLOGIA VETERINARIA organizzazione, monitoraggio

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica, Università di Padova - sede di Vicenza 1/15 La laurea in Ingegneria

Dettagli

PROGRAMMA TENUTE. Tenute costruite con materiali e geometrie specifiche per l industria FOOD-BEVERAGE

PROGRAMMA TENUTE. Tenute costruite con materiali e geometrie specifiche per l industria FOOD-BEVERAGE PROGRAMMA TENUTE Tenute costruite con materiali e geometrie specifiche per l industria FOOD-BEVERAGE Nuova linea completa, innovativa, asettica modello Cassaforte ( U.S. & European patent ) - Tenute O-Ring

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale DIPARTIMENTI DI INGEGNERIA DiCEM E DIEI Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale Sede didattica: Cassino e Frosinone Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

Presentazione di curriculum per incarichi professionali

Presentazione di curriculum per incarichi professionali CO BE INGEGNERIA Studio tecnico COBE degli ingegneri Corradi Carlo e Bedotti Nicola via Pedemontana 21/B Mamiano cap 43029, Traversetolo (PR) P.Iva 02602180347 Tel. 0521 270925 Cell. 347 5783074 E-mail

Dettagli

Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK. (Dir. Prof. Angelo Montenero)

Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK. (Dir. Prof. Angelo Montenero) Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK (Dir. Prof. Angelo Montenero) Lo spreco alimentare Nel mondo: Viene sprecato 1/3 del cibo prodotto Lo spreco equivale a 1,3 miliardi

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Il DIPTEM nasce dall unificazione dei preesistenti DIP, DITEC e DIMET. Nella struttura operano docenti che si occupano

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Art. 1 Istituzione. Presso la Facoltà di Ingegneria sede di

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

Curriculum Vitae di Francesco Stella Ingegnere Meccanico

Curriculum Vitae di Francesco Stella Ingegnere Meccanico Curriculum Vitae di Francesco Stella Ingegnere Meccanico Curriculum Vitae CV laureato in Ingegneria Meccanica a Perugia. Informazioni personali Percorso scolastico e formativo Francesco Stella Residenza:

Dettagli

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino CONFERENZA STAMPA Vicenza, mercoledì 19 dicembre 2012 Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

Thai-Italian Chamber of Commerce

Thai-Italian Chamber of Commerce IL MERCATO AGROALIMENTARE IN THAILANDIA Il settore del Food in Thailandia è sicuramente uno dei piu promettenti e in rapida crescita. La concorrenza sta crescendo di pari passo; ogni anno infatti assistiamo

Dettagli

Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2

Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2 Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2 Competenze C1 PREPARARE L AREA DI LAVORO PER IL SERVIZIO M1 Materie INFORMATICA DI BASE, GESTIONE DATI ED INTERNET Competenze associate C6, C30, C31,

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Allegato n..2 POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 3/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND

Dettagli

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse POSTER (1/2) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria

Dettagli

1. La segreteria del Master ha sede presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell Università degli Studi Roma Tre.

1. La segreteria del Master ha sede presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell Università degli Studi Roma Tre. PROPOSTA DI ISTITUZIONE O ATTIVAZIONE CORSI di MASTER di I e II LIVELLO, CORSI DI PERFEZIONAMENTO E CORSI DI AGGIORNAMENTO PARTE I - INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE. Per l anno accademico 05/06 è attivato

Dettagli

Giovani, Scuola e Ricerca per l Ambiente Competenze e Attività di Ricerca&Sviluppo del Dipartimento di Energia

Giovani, Scuola e Ricerca per l Ambiente Competenze e Attività di Ricerca&Sviluppo del Dipartimento di Energia Giovani, Scuola e Ricerca per l Ambiente Competenze e Attività di Ricerca&Sviluppo del Dipartimento di Energia Prof. Fabio Inzoli 30 novembre 2013 Il logo del Politecnico di Milano Dettaglio dell affresco

Dettagli

ITS FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE. Nuovi saperi per l Agroalimentare CORSO 2012-2014. www.itsparma.it

ITS FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE. Nuovi saperi per l Agroalimentare CORSO 2012-2014. www.itsparma.it ITS CORSO 2012-2014 TECNICO RESPONSABILE DELLE PRODUZIONI E DELLE TRASFORMAZIONI AGRARIE, AGRO-ALIMENTARI E AGRO-INDUSTRIALI www.itsparma.it TECNICI DI ALTO PROFILO PER IL SETTORE AGROALIMENTARE il nuovo

Dettagli

Università degli Studi di Padova. Laurea Triennale. Ingegneria Meccanica - Vicenza

Università degli Studi di Padova. Laurea Triennale. Ingegneria Meccanica - Vicenza Università degli Studi di Padova Ingegneria Meccanica (Sede di Vicenza) Laurea Triennale Ingegneria Meccanica a Vicenza Il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica di Vicenza è attivo da diversi anni Il

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

HFBHospitality management and Food & Beverage

HFBHospitality management and Food & Beverage HFBHospitality management and Food & Beverage Master Internazionale di I Livello Sede: Università degli Studi di Palermo - Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Finanziarie (SEAF) Coordinatore:

Dettagli

Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria

Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria Obiettivi didattici INGEGNERIA MECCANICA ll Corso di studio ha l obiettivo di fornire agli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA AGROALIMENTARE. CORSI DI LAUREA TRIENNALE (classe L-26): SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI SCIENZE GASTRONOMICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA AGROALIMENTARE. CORSI DI LAUREA TRIENNALE (classe L-26): SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI SCIENZE GASTRONOMICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Corsi di studio in AMBITO AGROALIMENTARE CORSI DI LAUREA TRIENNALE (classe L-26): SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI SCIENZE GASTRONOMICHE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE (classe

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S)

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

- 1 - UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio

- 1 - UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio SINTESI DELLA TESI DI LAUREA STATO DELL ARTE SULLE PERDITE NELLE

Dettagli

WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015. Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it

WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015. Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015 Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it Program of the Day Ore 10.00 - Saluti istituzionali e accoglienza - Prof. G. Mulone Direttore

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Industriale Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Classe di appartenenza: Ingegneria industriale

Dettagli

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Progetto promosso da: Con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 OSSERVATORIO SANA 2015 a cura di OBIETTIVI

Dettagli

Analisi numerica del flusso all interno del diffusore troncoconico ERCOFTAC

Analisi numerica del flusso all interno del diffusore troncoconico ERCOFTAC UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Analisi numerica del flusso all interno del diffusore troncoconico ERCOFTAC Tesina di Termofluidodinamica Computazionale Docente: prof. Enrico Nobile

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

2nd Parma Nano-Day tavola rotonda

2nd Parma Nano-Day tavola rotonda Il convegno arrivato alla sua seconda edizione rappresenta un importante appuntamento per tutti coloro che lavorano nel campo delle nanotecnologie non solo in ambito universitario, ma anche aziendale.

Dettagli

L organizzazione delle filiere biologiche italiane. Roberto Pinton

L organizzazione delle filiere biologiche italiane. Roberto Pinton L organizzazione delle filiere biologiche italiane Roberto Pinton Federazione unitaria interprofessionale Fondata nel 1992 35 associazioni nazionali o regionali di agricoltori biologici 2 associazioni

Dettagli

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di laurea specialistica in INFORMATICA

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di laurea specialistica in INFORMATICA Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di laurea specialistica in INFORMATICA Basi di Dati Avanzate e Tecniche di Data Mining Prof. G. Cecconi, Prof.

Dettagli

MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014

MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014 MASTER IN FOOD MANAGEMENT II Edizione - 2014 Coordinamento Annamaria Vinci Università Carlo Cattaneo - LIUC Scuola di Economia e Management C.so Matteotti, 22-21053 Castellanza (VA) Tel.: (+39) 0331.572.204

Dettagli

II Facoltà di Ingegneria

II Facoltà di Ingegneria II Facoltà di Ingegneria La II Facoltà di Ingegneria è una Facoltà giovane come te, in continua evoluzione, dove le nuove idee sono di casa. Ti offre la possibilità di seguire, sin dal primo anno, un percorso

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA SIMULAZIONE NELLA LOGISTICA

INTRODUZIONE ALLA SIMULAZIONE NELLA LOGISTICA INTRODUZIONE ALLA SIMULAZIONE NELLA LOGISTICA 2010 www.ailog.it INTRODUZIONE ALLA SIMULAZIONE NELLA LOGISTICA 19 marzo 2010 DOCENTI Ing. R. Maccioni (ACT Solutions) Ing. D. Ravazzolo (ACT Solutions) OBIETTIVO

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Sede didattica: Cassino Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA TESI DI LAUREA DISPONIBILI

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA TESI DI LAUREA DISPONIBILI Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA Termotecnica /Termodinamica / Termofluidodinamica Applicata Pag. 2 Acustica Pag. 3 Impianti Tecnici e

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Ingegneria dell Innovazione del Prodotto, Università di Padova - sede di Vicenza 1/17 La laurea

Dettagli

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Corso di Impianti Meccanici Laurea Triennale Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Prof. Ing. Cesare Saccani Prof. Ing. Augusto Bianchini Dott. Ing. Marco Pellegrini Dott. Ing. Michele Gambuti

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI IT 17.3.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 78/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 232/2012 DELLA COMMISSIONE del 16 marzo 2012 che modifica l allegato II del regolamento

Dettagli

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative TABELLA 1 attività formative Corso di Laurea in Ingegneria LOGISTICA e della PRODUZIONE - Passaggi da Corso di Laurea (VO) - a Corso di Laurea in 3 anni (NO) 1 2 3 4 5 Ambiti disciplinari CFU Ins. Ordinamento

Dettagli

FACOLTÀ di FAMACIA. Anno accademico 2011-12. Didattica e Ricerca nelle SCIENZE del FARMACO e dei Prodotti per la SALUTE per

FACOLTÀ di FAMACIA. Anno accademico 2011-12. Didattica e Ricerca nelle SCIENZE del FARMACO e dei Prodotti per la SALUTE per www.farmacia.uniba.it FACOLTÀ di FAMACIA Anno accademico 2011-12 Didattica e Ricerca nelle SCIENZE del FARMACO e dei Prodotti per la SALUTE per imparare a conoscere, progettare, preparare ed usare il farmaco

Dettagli

DELMIA PLM Express Soluzioni per le vostre esigenze

DELMIA PLM Express Soluzioni per le vostre esigenze DELMIA PLM Express Soluzioni per le vostre esigenze DELMIA PLM Express Basata sui cinque ruoli operativi più comuni nell industria manifatturiera, la soluzione DELMIA PLM Express trasforma la vostra attività

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA. Corso di Laurea in INFORMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA. Corso di Laurea in INFORMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA Corso di Laurea in INFORMATICA Corso di Laurea in Informatica > Come si accede? Quali prerequisiti? > Come sono organizzati gli

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ZONATO CRISTINA Data di nascita 6 FEBBRAIO 1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale COLLABORATORE

Dettagli

Master Annuale 2010/2011di Secondo Livello SICUREZZA DEL LAVORO E B E N ESS E R E N E L L E O R G A N I Z Z A Z I O N I

Master Annuale 2010/2011di Secondo Livello SICUREZZA DEL LAVORO E B E N ESS E R E N E L L E O R G A N I Z Z A Z I O N I Master Annuale 2010/2011di Secondo Livello SICUREZZA DEL LAVORO E B E N ESS E R E N E L L E O R G A N I Z Z A Z I O N I Il Master in Sicurezza del lavoro e benessere nelle organizzazioni è il primo Master

Dettagli

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO LEAN PLASTIC CENTER LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO CONSULENZA - FORMAZIONE - RICERCA & SVILUPPO

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria gestionale

Bachelor of Science in Ingegneria gestionale Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria gestionale www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea in

Dettagli

Attività di orientamento alla scelta Universitaria a.a. 2014-2015 ORGANIZZANIONE OPEN DAYS

Attività di orientamento alla scelta Universitaria a.a. 2014-2015 ORGANIZZANIONE OPEN DAYS Attività di orientamento alla scelta Universitaria a.a. 2014-2015 ORGANIZZANIONE OPEN DAYS FACOLTA DI LETTERE e FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI 18 febbraio 05 marzo 18 marzo Organizzazione dell Università,

Dettagli

LA DIFFUSIONE DEL SALE E DELL UMIDITA NEI PROCESSI DI ESSICCAZIONE DEI SALUMI

LA DIFFUSIONE DEL SALE E DELL UMIDITA NEI PROCESSI DI ESSICCAZIONE DEI SALUMI LA DIFFUSIONE DEL SALE E DELL UMIDITA NEI PROCESSI DI ESSICCAZIONE DEI SALUMI C. DIAFERIA Seminario: Valorizzazione di prodotti diversi dal Prosciutto - Univ Cattolica PC ESSICCAZIONE Nei prodotti alimentari

Dettagli

SAFE - SCUOLA DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI, ALIMENTARI ED AMBIENTALI

SAFE - SCUOLA DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI, ALIMENTARI ED AMBIENTALI Programma di insegnamento per l anno accademico 2013/2014 Programma dell insegnamento di IDRAULICA E SISTEMAZIONI IDRAULICO-FORESTALI (italiano) Course title: HYDRAULICS AND FORESTRY SOIL PROTECTION (inglese)

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni)

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni) Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni) L ingegnere gestionale L ingegnere gestionale è una figura professionale polivalente, con competenze: nelle materie

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE. Parenti Mita. Cognome Nome Indirizzo Telefono Fax. mparenti@regione.emilia-romagna.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE. Parenti Mita. Cognome Nome Indirizzo Telefono Fax. mparenti@regione.emilia-romagna. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Parenti Mita mparenti@regione.emilia-romagna.it Pagina 1 - Curriculum vitae di Parenti Mita ESPERIENZA

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (FIRST LEVEL DEGREE IN INDUSTRIAL AND MANAGEMENT ENGINEERING) Denominazione e classe di

Dettagli

Paolo Zalera CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA

Paolo Zalera CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA Nato a Parma il 20 ottobre 1965 Residente in Parma - Via Catalani, 11 Codice fiscale ZLRPLA65R20G337V DOTTORE COMMERCIALISTA E REVISORE CONTABILE

Dettagli

Punteggio per Area del Sapere Area Matematica

Punteggio per Area del Sapere Area Matematica Graduatoria simulazione test di accesso per l ammissione ai corsi di Laurea in Economia ed Amministrazione Aziendale Economia e Finanza Statistica per l analisi dei dati Pos. per del Sapere 1 0004544 43,75

Dettagli

Struttura produttiva dell industria italiana (Testo di riferimento: Bianco, M. L industria italiana Il Mulino.

Struttura produttiva dell industria italiana (Testo di riferimento: Bianco, M. L industria italiana Il Mulino. Struttura produttiva dell industria italiana (Testo di riferimento: Bianco, M. L industria italiana Il Mulino. Specializzazione produttiva o SP., competitività internazionale e crescita economica o SP.,

Dettagli

MECCANICA DELLE MACCHINE

MECCANICA DELLE MACCHINE UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Incontro U to A 4 Marzo 2011 MDM GRUPPO DI MECCANICA DELLE MACCHINE www.dipmec.univpm.it/meccanica MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE PROGETTAZIONE MECCANICA FUNZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI OBIETTIVI Il tema della pianificazione e controllo della produzione, unitamente alla gestione degli approvvigionamenti,

Dettagli

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE ID LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-9 Ingegneria Industriale NORMATIVA DI RIF.: DM 270/2004 CDCS DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: DURATA: SEDE: Ingegneria

Dettagli

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO PERCORSI FORMATIVI: DURATA: Unico Due anni 1.1. REQUISITI DI AMMISSIONE La Laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A 1 R e g n o U n i t o G i a p p o n e G e r m a n i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F r a n c

Dettagli

Marketing Il marketing operativo Introduzione al marketing mix

Marketing Il marketing operativo Introduzione al marketing mix Marketing Il marketing operativo Introduzione al marketing mix Ing Stefano Ferrari Sferrari@liuc.it Il marketing operativo Il marketing mix: Il Modello delle 4P Le altre P di marketing Modelli analitici

Dettagli

LO SVILUPPO DEL PRODOTTO NEL MARKETING INDUSTRIALE. Corso tecnico di alta formazione

LO SVILUPPO DEL PRODOTTO NEL MARKETING INDUSTRIALE. Corso tecnico di alta formazione LO SVILUPPO DEL PRODOTTO NEL MARKETING INDUSTRIALE Corso tecnico di alta formazione PROGRAMMA DEL CORSO PRIMA PARTE Introduzione al Marketing Industriale e allo sviluppo prodotto nel contesto B2B il filone

Dettagli

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs. Milano, Ottobre 2011

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs. Milano, Ottobre 2011 DESTINAZIONE CINA I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs Milano, Ottobre 2011 Destinazione Cina nasce con l intento di supportare le imprese che desiderano implementare

Dettagli

In un mercato caratterizzato da una competizione. IL CAE fattore critico di successo per continuare a competere. Di Massimo Fucci

In un mercato caratterizzato da una competizione. IL CAE fattore critico di successo per continuare a competere. Di Massimo Fucci Di Massimo Fucci IL CAE fattore critico di successo per continuare a competere In un mercato caratterizzato da una competizione sempre più serrata, le aziende manifatturiere devono concentrarsi sul ciclo

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova IL GR.I.C.U. Il Gruppo di Ingegneria Chimica dell Università (GR.I.C.U.)

Dettagli

Università del Salento Lecce

Università del Salento Lecce Istituto Tecnico Industriale Statale G. GIORGI Brindisi Informatica e Telecomunicazioni Elettronica,Elettrotecnica e Automazione Meccanica Meccatronica ed Energia C.F.80001970740 Cod. Mec. BRTF010004 Web:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi):

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi): Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dario Maggiorini, Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano LIKE THIS! Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE)

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) Livello: I CFU: 60 Direttore del corso: Prof. Alberto Roveda Comitato Scientifico 1. Prof. Francesco Rossi, Università degli Studi di Verona; 2. Prof. Federico

Dettagli

INFORMAZIONI ESPERIENZA

INFORMAZIONI ESPERIENZA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCO CURTI Indirizzo Via Ardizzone, 10 42100 Reggio Emilia Telefono (res.) 0522.332960 + (cell.) 328.0133444 E.mail curti_marco@libero.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA 1 ALLEGATO N.2 al Verbale n. 13 del Consiglio

Dettagli

Il progetto Coca-Cola Happiness Factory. Il gusto di raccontare una storia in modo diverso.

Il progetto Coca-Cola Happiness Factory. Il gusto di raccontare una storia in modo diverso. Customer case study / Food and Beverages Il progetto Coca-Cola Happiness Factory. Il gusto di raccontare una storia in modo diverso. Una campagna senza precedenti per la ricchezza e la versatilità delle

Dettagli

Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n.

Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n. Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n. 1496 del 15/10/2012 Rif. P.A. 2012-1706/RER - Rif. P.A. 2012-1720/RER

Dettagli

VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM

VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM 16 NOVEMBRE 2011 ore 11:00 18:00 Campus Universitario c/o Dipartimento di Ingegneria Industriale, Viale delle Scienze, Parma Saletta riunioni palazzina 8 Unioncamere

Dettagli

Porte Aperte all EFSA

Porte Aperte all EFSA Porte Aperte all EFSA Porte Aperte 22 novembre 2014 Di cosa parliamo oggi? Il sistema di sicurezza alimentare in Europa Mandato, ruolo e compiti dell EFSA Opportunità di formazione e lavoro in e con l

Dettagli

Soluzioni edili Pag. 1. Una storia lunga un secolo Pag. 2. L attività di engineering Pag. 3. I settori di attività Pag. 4. Scheda di sintesi Pag.

Soluzioni edili Pag. 1. Una storia lunga un secolo Pag. 2. L attività di engineering Pag. 3. I settori di attività Pag. 4. Scheda di sintesi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Soluzioni edili Pag. 1 Una storia lunga un secolo Pag. 2 L attività di engineering Pag. 3 I settori di attività Pag. 4 Scheda di sintesi Pag. 6 Mantova, luglio 2006

Dettagli

Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Presentazione del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale

Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Presentazione del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale VER.1.0 - GIU2014 Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Oggi, l Ateneo del domani Presentazione del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria dell Impresa 16/07/2015 Orientamento

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (FIRST LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Denominazione e classe di appartenenza È

Dettagli

Registro delle lezioni di

Registro delle lezioni di Università Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Ingegneria Registro delle lezioni di Corso di Laurea Docente Tipologia di affidamento Anno Accademico Numero di CFU Il Preside Prof. Adolfo Santini

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE A2_MG1.3 PAG 1 DI 12 Approvato il 16/11/11 con Delibera Consiglio di Amministrazione l Università degli Studi di Parma REGOLAMENTO PER L UTILIZZO, INCLUSE

Dettagli

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO -Università Federico II Corso di laurea in: Tecnologie Alimentari Viticoltura ed Enologia Scienze del turismo ad indirizzo manageriale Economia e commercio -Università Suor Orsola

Dettagli

Schema compilazione PROFILE

Schema compilazione PROFILE Schema compilazione PROFILE Nome del centro: PIN S.c.r.l. Servizi didattici e scientifici per l Università di Firenze web site: www.poloprato.unifi.it Direttore : Dr. Enrico Banchelli enrico.banchelli@pin.unifi.it;

Dettagli