AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO AL LAVORO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO AL LAVORO"

Transcript

1 FAQ PLUS FORMIA- AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO AL LAVORO D. Dove si possono trovare tutte le informazioni relativa all Avviso Pubblico Work Experience - Progetto Plus del Comune di Formia? R. Bisogna collegarsi al sito e scaricare l avviso e la modulistica, relativi ai tirocini formativi - work experience. D. Chi può accedere al tirocinio formativo e quali requisiti bisogna avere? R. Occorre avere i seguenti requisiti: Essere inoccupati o disoccupati (debitamente certificata ) Essere residenti nel Comune di Formia Aver compiuto il 18 anno di età Non aver avuto rapporti di lavoro, anche occasionali con il soggetto ospitante (impresa) Non percepire, al momento della presentazione delle domanda, ammortizzatori sociali e/o misure di sostegno al reddito di qualsiasi natura Non essere in rapporto di parentela fino al terzo grado o in rapporto di affinità fino al secondo con il legale rappresentante dell impresa o con uno dei consiglieri di amministrazione, con i soci o il tutor aziendale. D. Chi sono i soggetti ospitanti? R.I soggetti ospitanti sono tutte le imprese e gli studi professionali che al momento della presentazione della domanda: Abbiano sede operativa nel territorio del Comune di Formia Siano iscritti al registro delle imprese della Camera di Commercio Essere in regola con le dichiarazioni DURC Non essere nello stato di fallimento, liquidazione o situazioni analoghe Assenza di procedure di accesso ad ammortizzatori sociali in corso; Nei 6 mesi precedenti la presentazione della domanda, non devono aver licenziato personale precedentemente impiegato nello svolgimento di mansioni oggetto del tirocini;

2 Essere in regola con le norme vigenti in materia di ambiente, sicurezza, urbanistica e tutela della salute nei luoghi di lavoro e delle disposizioni in materia di diritto al lavoro dei disabili e di contrattazione collettiva nazionale e territoriale del lavoro. e sulle norme previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro. D. Quanti tirocinanti si possono ospitare? R. I datori di lavoro possono ospitare tirocinanti, in relazione all attività dell azienda nei limiti di: o Azienda che abbia da 0 a 5 lavoratori in organico, un tirocinante; o Azienda con un numero di dipendenti compreso tra 6 e 19, due tirocinanti; o Azienda con più di 20 dipendenti, tirocinanti in misura non superiore al 10 % dei suddetti dipendenti. D. Quali sono i profili professionali? R. I profili professionali di riferimento sono indicati nel Repertorio Regionale dei Profili Formativi della Regione Lazio ( DGR 452/2012) D. Chi può presentare la domanda? R. La domanda può essere presentata da: Soggetto Ospitante Soggetto Promotore

3 D. Se la domanda viene presentata dal Soggetto Ospitante cosa deve fare? R. Il soggetto ospitante deve: Compilare la modulistica: o Allegato 2- Soggetto Ospitante o Allegato 3 Formulario o Allegato 4 Dichiarazione del Tirocinante o Allegato 5 Modello Convenzione ( la convenzione potrà essere presentata unitamente alla domanda di finanziamento o essere formalizzata entro e non oltre 30 giorni dalla notifica del finanziamento stesso) Indicare il Tutor Aziendale: o Il Tutor Aziendale è designato dal Soggetto Ospitante e si occuperà di supportare il tirocinante nell apprendimento in azienda, per tutta la durata del periodo del tirocinio. o Il tutor aziendale non può essere in rapporto di parentela fino terzo grado o in rapporto di affinità fino al secondo grado con il tirocinante. o Il costo previsto per le attività svolte dal tutor aziendale non può eccedere l importo complessivo di 1600,00, a lordo di IRPEF, al netto di I.V.A. e della quota di contributo previdenziale a carico del datore di lavoro. Scegliere il Soggetto Promotore o Sono Soggetti Promotori: Centri per l impiego, Enti formativi privati e centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento accreditati dalla regione Lazio ai sensi della D.G.R. 968/2007 e altri soggetti previsti dall art. 3 della D.G.R. 199/2013. o Il Soggetto promotore è responsabile dell approvazione del progetto di tirocinio e della gestione didatticoorganizzativa delle attività. Inviare la comunicazione del progetto formativo sul sistema regionale TirociniOnLine ( deve individuare: il Tutor Didattico

4 vidimare, all avvio del tirocinio, il registro delle presenze del tirocinante validare il progetto formativo. o Il costo previsto per le attività svolte dal soggetto promotore Consegnare la domanda non può eccedere l importo complessivo di 1400,00 al lordo di IRPEF, al netto di I.V.A. e della quota di contributo previdenziale a carico del datore di lavoro. N.B. Se il Soggetto Promotore scelto è il Centro per l Impiego, il costo del Tutor Didattico non va inserito nel piano finanziario. o La domanda può essere presentata direttamente (consegna a mano) presso gli uffici del Comune di Formia, Piazza Municipio n. 1, o spedita tramite raccomandata A/R. o Sulla busta, rigorosamente chiusa, dovrà essere specificato: Progetto PLUS del Comune di FORMIA Riqualificazione attività economiche- work experience e dovrà essere Comune di FORMIA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E BILANCIO - Piazza Municipio n FORMIA (LT) D. Se la domanda viene presentata da un soggetto promotore cosa deve fare? R. Il soggetto promotore deve: Compilare la modulistica o Allegato 1 -Soggetto Promotore o Allegato 3- Formulario o Allegato 4- Dichiarazione tirocinante o Allegato 5 - Modello Convenzione ( la convenzione potrà essere presentata unitamente alla domanda di finanziamento o essere formalizzata entro e non oltre 30 giorni dalla notifica del finanziamento stesso) Indicare il tutor Didattico Egli è responsabile del tutoraggio didattico e del monitoraggio dei tirocini. Il costo del Tutor didattico non può eccedere l importo complessivo di 1400,00 al lordo di IRPEF, al netto di I.V.A e della quota di contributo previdenziale a carico del datore di lavoro.

5 Validare il progetto formativo Inviare la comunicazione del progetto formativo sul sistema regionale TirociniOnLine (http:www.regione.lazio.it/sil/tirocini/accesso.html) Consegnare la domanda o La domanda può essere presentata direttamente (consegna a mano) presso gli uffici del Comune di Formia, Piazza Municipio n. 1, o spedita tramite raccomandata A/R. o Sulla busta, rigorosamente chiusa, dovrà essere specificato: Progetto PLUS del Comune di FORMIA Avviso per l attivazione di tirocini formativi e di reinserimento/inserimento al lavoro e dovrà essere indirizzata a : Comune di FORMIA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E BILANCIO, Piazza Municipio n. 1, Formia (LT). N.B. Nel caso di presentazione della domanda del Soggetto promotore, tutte le spese, inclusa l erogazione dell indennità del tirocinante, dovranno essere sostenute dal medesimo soggetto. Tali spese saranno poi oggetto di rimborso, a saldo, da parte del Comune.

COMUNE DI FORMIA. Piano Locale e Urbano di Sviluppo (P.L.U.S.) del COMUNE DI FORMIA. POR FESR Lazio Asse V Sviluppo urbano e locale

COMUNE DI FORMIA. Piano Locale e Urbano di Sviluppo (P.L.U.S.) del COMUNE DI FORMIA. POR FESR Lazio Asse V Sviluppo urbano e locale COMUNE DI FORMIA del COMUNE DI FORMIA POR FESR Lazio 2007-2013 Asse V Sviluppo urbano e locale del Comune di FORMIA AVVISO PUBBLICO RIQUALIFICAZIONE ATTIVITA ECONOMICHE-WORK EXPERIENCE 100.000,00 Indice

Dettagli

1) attivazione delle work experience presso imprese e studi professionali della Regione Basilicata;

1) attivazione delle work experience presso imprese e studi professionali della Regione Basilicata; La Regione Basilicata ha approvato l Avviso Pubblico Work Experience (esperienze di lavoro tirocini) con il quale verranno finanziate le seguenti azioni: 1) attivazione delle work experience presso imprese

Dettagli

COMUNE DI FONDI. Piano Locale e Urbano di Sviluppo (P.L.U.S.) del COMUNE DI FONDI P O R F E S R L A Z I O

COMUNE DI FONDI. Piano Locale e Urbano di Sviluppo (P.L.U.S.) del COMUNE DI FONDI P O R F E S R L A Z I O COMUNE DI FONDI Piano Locale e Urbano di Sviluppo (P.L.U.S.) del COMUNE DI FONDI P O R F E S R L A Z I O 2 0 0 7-2013 ASSE V SVILUPPO URBANO E LOCALE Obiettivo operativo 1 Promuovere la riqualificazione

Dettagli

DEFINIZIONE DEL TIROCINIO

DEFINIZIONE DEL TIROCINIO CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE IN REGIONE LOMBARDIA (ai sensi della Delibera della Giunta della Regione Lombardia del 25 ottobre 2013, numero 825 e del Decreto del Dirigente della

Dettagli

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER TIROCINI FINALIZZATI ALL OCCUPAZIONE

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER TIROCINI FINALIZZATI ALL OCCUPAZIONE Allegato 5 CITTÀ DI BARI FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER TIROCINI FINALIZZATI ALL OCCUPAZIONE RISERVATO ALL AMMINISTRAZIONE RICEVENTE Soggetto proponente. Raccomandata A/R. n... Data e

Dettagli

Scheda Tirocinio. Allegato A

Scheda Tirocinio. Allegato A All. Scheda A Tirocinio REGIONE LAZIO Assessorato Lavoro Direzione Regionale Lavoro Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo - Regione Lazio 2014 / 2020 Asse I OCCUPAZIONE Priorità d investimento

Dettagli

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie Calabria di Francesca Fazio Introduzione Con deliberazione di Giunta regionale n. 268 del 29 luglio 2013, pubblicata nel BUR n. 18 del 16 settembre 2013, la Regione Calabria ha approvato la propria Proposta

Dettagli

Sicilia. di Lilli Casano. Introduzione

Sicilia. di Lilli Casano. Introduzione Sicilia di Lilli Casano Introduzione Con la deliberazione di Giunta regionale n. 269 del 23 luglio 2013 e la conseguente direttiva del Dipartimento regionale del lavoro, dell impiego, dell orientamento,

Dettagli

ALLEGATO A2. Art. 2. Natura e durata del tirocinio formativo e di orientamento

ALLEGATO A2. Art. 2. Natura e durata del tirocinio formativo e di orientamento ALLEGATO A2 Il tirocinio è una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un soggetto ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l arricchimento del bagaglio

Dettagli

Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia Friuli Venezia Giulia di Giulia Tolve Introduzione La Regione Friuli Venezia Giulia ha normato la materia dei tirocini, in ottemperanza a quanto disposto dalle Linee-guida del 24 gennaio 2013, con decreto

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI VOUCHER

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI VOUCHER GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI VOUCHER Provincia di Massa Carrara Servizio Formazione Professionale POR CRO 2007-2013 Regione Toscana - FSE Avviso pubblico Voucher ASSE IV Il voucher può essere

Dettagli

IL CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI ANCONA. incontra L UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

IL CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI ANCONA. incontra L UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE IL CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI ANCONA incontra L UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE COSA SONO I TIROCINI FORMATIVI? Il tirocinio è una misura formativa di politica attiva,

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DEI TIROCINI IN LOMBARDIA

LE NUOVE REGOLE DEI TIROCINI IN LOMBARDIA Nota informativa novembre 2013 Direzione Sindacale Welfare Sicurezza sul lavoro LE NUOVE REGOLE DEI TIROCINI IN LOMBARDIA La Regione Lombardia ha deliberato i Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore

Istituto di Istruzione Superiore Istituto di Istruzione Superiore Cavour Marconi Pascal Sede centrale: loc. Piscille, Via Assisana 40/d 06154 - PERUGIA Tel. 0755838322 Fax 07532371 Sede coordinata loc. Olmo, Via Trasimeno Ovest PG Tel.

Dettagli

FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali Toscana PROVINCIA DI SIENA. Servizio Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER

FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali Toscana PROVINCIA DI SIENA. Servizio Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER Allegato B FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali Toscana PROVINCIA DI SIENA Servizio Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER ASSE IV CAPITALE UMANO Finalizzati alla formazione

Dettagli

Libretto del Tirocinante (Diario individuale delle presenze e delle mansioni)

Libretto del Tirocinante (Diario individuale delle presenze e delle mansioni) ZONA OMOGENEA OLBIA -TEMPIO Settore 4 Programmazione e Pianificazione Territoriale, Attività Produttive e Agricoltura, Politiche di Sviluppo e Lavoro Servizio CSL Programmazione Servizi per il Lavoro e

Dettagli

PROVINCIA DI CASERTA SETTORE POLITICHE DEL LAVORO COLLOCAMENTO PROVINCIALE DISABILI

PROVINCIA DI CASERTA SETTORE POLITICHE DEL LAVORO COLLOCAMENTO PROVINCIALE DISABILI PROVINCIA DI CASERTA SETTORE POLITICHE DEL LAVORO COLLOCAMENTO PROVINCIALE DISABILI Data di Pubblicazione: 15/03/2011 Data Scadenza : 13/04/2011 AVVISO PUBBLICO ATTUAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO

Dettagli

IL CONTRATTO DI MOBILITA'

IL CONTRATTO DI MOBILITA' IL CONTRATTO DI MOBILITA' IL CONTRATTO DI MOBILITA : COS E? E un progetto sperimentale promosso dalla Regione del Veneto che rientra nel quadro della strategia regionale delineata dalla DGR n.1675/2011

Dettagli

VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO POST LAUREA FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI PSICOLOGI sez. A-sez. B

VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO POST LAUREA FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI PSICOLOGI sez. A-sez. B VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO POST LAUREA FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI PSICOLOGI sez. A-sez. B Il tirocinio pratico post laurea è un percorso indispensabile per chi intende sostenere

Dettagli

AGENZIA DEL LAVORO DI TRENTO

AGENZIA DEL LAVORO DI TRENTO AGENZIA DEL LAVORO DI TRENTO IL LUOGO DELLE OPPORTUNITÀ 23 gennaio 2014 www.agenzialavoro.tn.it AGENZIA DEL LAVORO il luogo delle opportunità per tutti! servizi per l impiego formazione disoccupati e lavoratori

Dettagli

Direzione Politiche Attive del Lavoro,Formazione ed Istruzione,Politiche Sociali Servizio Politiche per l Inclusione e l Occupabilità

Direzione Politiche Attive del Lavoro,Formazione ed Istruzione,Politiche Sociali Servizio Politiche per l Inclusione e l Occupabilità ALLEGATO C MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Ufficio Centrale per l Orientamento e la Formazione Professionale dei Lavoratori REGIONE ABRUZZO REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del

Dettagli

TIROCINIO MISURA 5 GG

TIROCINIO MISURA 5 GG ALLEGATO 3 TIROCINIO MISURA 5 GG SCHEMA DI PROGETTO FORMATIVO Dati del Tirocinante Nato in: Indirizzo residenza: Comune residenza: Indirizzo domicilio: Comune domicilio: Codice Fiscale: Cittadinanza: Profiling:

Dettagli

PROCEDURA PER IL RIMBORSO DELLE INDENNITÀ DI TIROCINIO

PROCEDURA PER IL RIMBORSO DELLE INDENNITÀ DI TIROCINIO Allegato A PROCEDURA PER IL RIMBORSO DELLE INDENNITÀ DI TIROCINIO Buono Servizi Lavoro rivolto a Disoccupati da almeno 6 mesi e Buono Servizi Lavoro rivolto alle Persone in condizione di particolare svantaggio

Dettagli

SI CONVIENE QUANTO SEGUE: ARTICOLO 1

SI CONVIENE QUANTO SEGUE: ARTICOLO 1 Via Tre Venezie, 63 20821 Meda (MB) Tel. 0362.341125 - fax 0362.344230 www.afolmonzabrianza.it lavoro@afolmonzabrianza.it Reviewed by: RSQ Modulo Page: 1 of 5 Approved by: RSQ Date: 12.01.2009 Revision:

Dettagli

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie Emilia Romagna di Edoardo Morselli Introduzione L Emilia Romagna con la legge regionale n. 7 del 19 luglio 2013 Disposizioni in materia di tirocini. Modifiche alla legge regionale 1 agosto 2005, n. 17

Dettagli

(Rif. Convenzione n... stipulata in data / / )

(Rif. Convenzione n... stipulata in data / / ) (Rif. Convenzione n.... stipulata in data / / ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI EXTRACURRICULARI IN REGIONE LAZIO RELATIVO ALLA CONVENZIONE STIPULATA IN DATA /../.. TRA

Dettagli

ACCORDO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO PER I CITTADINI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA E NON RESIDENTI IN ITALIA

ACCORDO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO PER I CITTADINI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA E NON RESIDENTI IN ITALIA ACCORDO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO PER I CITTADINI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA E NON RESIDENTI IN ITALIA Tra le parti: EMIT, Ente Morale G. Feltrinelli (di seguito

Dettagli

Ente accreditato Regione Puglia D.G.R. n del 28/10/2005 (BURP n.138 del 09/11/2005) - D.D.180 del 12/03/2014 (BURP n.

Ente accreditato Regione Puglia D.G.R. n del 28/10/2005 (BURP n.138 del 09/11/2005) - D.D.180 del 12/03/2014 (BURP n. Ente accreditato Regione Puglia D.G.R. n. 1503 del 28/10/2005 (BURP n.138 del 09/11/2005) - D.D.180 del 12/03/2014 (BURP n.40 del 20/03/2014) DISPOSIZIONI CONCERNENTI L'ATTIVAZIONE DI TIROCINI FINALIZZATI

Dettagli

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE. Tra. (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE. Tra. (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE (d.g.r. 25 ottobre 2013, n. X/825, e d.d.u.o. 5 novembre 2013, n. 10031) Tra (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in ( ) (c.a.p.

Dettagli

FAQ TIROCINI EXTRA-CURRICULARI

FAQ TIROCINI EXTRA-CURRICULARI FAQ TIROCINI EXTRA-CURRICULARI 1. In caso di tirocinio Garanzia giovani sussiste o meno l obbligo di elaborazione del cedolino paghe per la quota erogata dall azienda ospitante? Si, esiste l obbligo di

Dettagli

Avviso Pubblico "Adesione dei disoccupati al Contratto di ricollocamento Determinazione dirigenziale n. G10271 del 28/08/2015.

Avviso Pubblico Adesione dei disoccupati al Contratto di ricollocamento Determinazione dirigenziale n. G10271 del 28/08/2015. FAQ Avviso Pubblico "Adesione dei disoccupati al Contratto di ricollocamento Determinazione dirigenziale n. G10271 del 28/08/2015. 1.D Quali sono i requisiti per candidarsi al contratto di ricollocazione?

Dettagli

TIROCINIO E APPRENDISTATO

TIROCINIO E APPRENDISTATO TIROCINIO E APPRENDISTATO PRESENTAZIONE A cura di: Dott.ssa Vaccaneo Daniela Responsabile Servizio Incontro Domanda/Offerta di lavoro Centro per l Impiego di Vercelli SERVIZIO TIROCINI Il tirocinio si

Dettagli

Università degli Studi di Palermo Corso di Studi in Giurisprudenza

Università degli Studi di Palermo Corso di Studi in Giurisprudenza Università degli Studi di Palermo Corso di Studi in Giurisprudenza REGOLAMENTO CONCERNENTE IL TIROCINIO CURRICULARE PRESSO CATTEDRA DEL CORSO DI STUDI IN GIURISPRUDENZA Art. 1 Definizioni 1. Nell ambito

Dettagli

red.regione.puglia.it

red.regione.puglia.it red.regione.puglia.it Cosa fare per accedere al Reddito di Dignità (Re.D.) Avviso pubblico approvato con D.G.R. n. 1014 del 07/07/2016 Pubblicato sul B.U.R.P. n. 80 del 11/07/2016 A cosa si accede Con

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI CAVALIERI DI GRAN CROCE DELEGAZIONE ROMANA IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO AL LAVORO E FOMAZIONE DELLA REGIONE LAZIO

ASSOCIAZIONE DEI CAVALIERI DI GRAN CROCE DELEGAZIONE ROMANA IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO AL LAVORO E FOMAZIONE DELLA REGIONE LAZIO AVVISO A04 ASSOCIAZIONE DEI CAVALIERI DI GRAN CROCE DELEGAZIONE ROMANA IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO AL LAVORO E FOMAZIONE DELLA REGIONE LAZIO E CON LA FONDAZIONE ROMA TERZO SETTORE RENDE NOTO Che

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Servizio Civile SEZIONE A

REGIONE CAMPANIA Servizio Civile SEZIONE A ALLEGATO B A cura dell ufficio (non compilare) Protocollo: 201 / Del FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI Soggetto proponente Codice di accreditamento denominazione

Dettagli

FAQ sistema di accreditamento FAQ SISTEMA ACCREDITAMENTO EX DGR N. 2120/2015

FAQ sistema di accreditamento FAQ SISTEMA ACCREDITAMENTO EX DGR N. 2120/2015 FAQ SISTEMA ACCREDITAMENTO EX DGR N. 2120/2015 1 FAQ SUL SISTEMA ACCREDITAMENTO EX DGR N. 2120/2015 Domanda: In relazione alle nuove modalità di conteggio del valore del progetto formativo in cui si specifica

Dettagli

INTERVENTI DI INTEGRAZIONE LAVORATIVA E DI SOSTEGNO SOCIO-ECONOMICO - Anno 2015

INTERVENTI DI INTEGRAZIONE LAVORATIVA E DI SOSTEGNO SOCIO-ECONOMICO - Anno 2015 Consorzio Comuni Bim di Valle Camonica Comunità Montana di Valle Camonica INTERVENTI DI INTEGRAZIONE LAVORATIVA E DI SOSTEGNO SOCIO-ECONOMICO - Anno 2015 - LINEE GUIDA PER L ACCESSO AI FONDI E PER LA SELEZIONE

Dettagli

(riferimento convenzione Rep. n... stipulata in data...)

(riferimento convenzione Rep. n... stipulata in data...) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO - da consegnare all Ufficio Orientamento al Lavoro almeno 7 giorni prima dell inizio dello stage; si accetta il progetto formativo soltanto in presenza di Convenzione

Dettagli

neo-diplomato (diploma professionale, diploma di istruzione superiore, certificazione IFTS, diploma ITS)

neo-diplomato (diploma professionale, diploma di istruzione superiore, certificazione IFTS, diploma ITS) REGIONE ABRUZZO GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO DIREZIONE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO FORMAZIONE ED ISTRUZIONE, POLITICHE SOCIALI VIALE BOVIO 425 65127 - PESCARA (PE) Allegato C Progetto formativo e di orientamento

Dettagli

Convenzione stipulata in data.. con protocollo

Convenzione stipulata in data.. con protocollo Convenzione stipulata in data.. con protocollo CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO O DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO FINALIZZATI ALLA RIABILITAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca TIROCINANTE Nato a Il Residente in C.A.P. Provincia o stato estero PROGETTO FORMATIVO INDIVIDUALE SETTORE PRODUZIONI DOLCIARIE ANAGRAFICA GENERALE Domiciliato in Codice Fiscale Telefono SOGGETTO PROMOTORE

Dettagli

Dipartimento Scienze della Vita e dell Ambiente

Dipartimento Scienze della Vita e dell Ambiente TIROCINIO FORMATIVO (Art. 18 Legge Regionale 25/01/2005 n. 2) PROGETTO FORMATIVO Rif. Convenzione n... stipulata in data.. TIPOLOGIA DI TIROCINIO E DESTINATARIO (barrare la casella): tirocinio formativo

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE SICILIA

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE SICILIA Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA Direttiva Prot. n. 43881/US1/2013 OGGETTO: Tirocini Formativi Direttiva applicativa linee guida del 24/01/2013

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche Procedura da seguire per l attivazione dei tirocini curriculari di formazione e di orientamento Informazioni generali I tirocini curriculari di formazione e di orientamento sono disciplinati in base al

Dettagli

Procedura di accreditamento e. aggiornamento dei cataloghi formativi a. Fondoprofessioni

Procedura di accreditamento e. aggiornamento dei cataloghi formativi a. Fondoprofessioni Procedura di accreditamento e aggiornamento dei cataloghi formativi a Fondoprofessioni 1 Premessa Fondoprofessioni intende favorire un tipo di formazione specializzata, flessibile e di qualità, incoraggiando

Dettagli

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di Sig./a. si dichiara che

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di Sig./a. si dichiara che DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA Via E. Perrone, 8 800 Novara NO Tel. 03 3754 - Fax 03 3755 segreteria.stage.disei@uniupo.it MODULO AVVIO STAGE x STUDENTI Consegnato il Con la presente

Dettagli

Attivazione Tirocini Formativi in Emilia-Romagna

Attivazione Tirocini Formativi in Emilia-Romagna Attivazione Tirocini Formativi in Emilia-Romagna LINEE-GUIDA OPERATIVE ENTI/AZIENDE OSPITANTI SECONDO IL MODELLO DI PROGETTO FORMATIVO PER TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO PREDISPOSTO DALLA REGIONE

Dettagli

FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali PROVINCIA DI SIENA. Settore Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER

FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali PROVINCIA DI SIENA. Settore Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER Allegato B FSE Ministero del Lavoro, Regione della Salute e delle Politiche Sociali Toscana PROVINCIA DI SIENA Settore Formazione e Lavoro FORMULARIO VOUCHER ASSE IV CAPITALE UMANO Finalizzati alla formazione

Dettagli

Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro

Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro Spett.le Azienda/Ente Pubblico/Istituto Scolastico, descriviamo qui di seguito

Dettagli

CITTA DI GIMIGLIANO. Provincia di Catanzaro

CITTA DI GIMIGLIANO. Provincia di Catanzaro CITTA DI GIMIGLIANO Provincia di Catanzaro Via Maria SS. di Porto Cap. 88045 Tel. 0961.995014 - Fax 0961.995120 http://www.comune.gimigliano.cz.it E-MAIL: ufficiotecnico@comune.gimigliano.cz.it - PEC :

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II CONVENZIONE DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE (Rif. normativi della Regione Basilicata) TRA Università degli Studi di Napoli Federico II di seguito denominato «soggetto promotore», con sede legale in Corso

Dettagli

6) Documenti allegati Sono allegati al presente bando: il fac-simile della domanda di partecipazione.

6) Documenti allegati Sono allegati al presente bando: il fac-simile della domanda di partecipazione. AVVISO PUBBLICO PROGETTO MESTIERI E LAVORO PER N. 12 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO/INSERIMENTO, A FAVORE DI GIOVANI TRA I 16 E I 29 ANNI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE N. 544

Dettagli

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di il/la Sig./a si dichiara che

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di il/la Sig./a si dichiara che DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321 375224 - Fax 0321 375225 segreteria.stage@unipmn.it MODULO PER L AVVIO STAGE POST LAUREAM Consegnato il Con

Dettagli

SCHEDA BANDO AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI SERVIZI ALLE IMPRESE CON PIANO DI SVILUPPO OCCUPAZIONALE CRE.S.C.O.

SCHEDA BANDO AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI SERVIZI ALLE IMPRESE CON PIANO DI SVILUPPO OCCUPAZIONALE CRE.S.C.O. AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI SERVIZI ALLE IMPRESE CON PIANO DI SVILUPPO OCCUPAZIONALE 2016-2017 CRE.S.C.O. ID Bando BA16-0252 Tempistica Le domande possono essere presentate fino al 30 dicembre

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 111 del 20 dicembre

Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 111 del 20 dicembre Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 111 del 20 dicembre 2013 61 (Codice interno: 263893) DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE FORMAZIONE n. 974 del 07 novembre 2013 POR FSE 2007-2013 - Ob.

Dettagli

LINEE GUIDA. c) gli uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) del Ministero della giustizia;

LINEE GUIDA. c) gli uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) del Ministero della giustizia; Allegato alla Delib.G.R. n. 34/20 del 7.7.2015 LINEE GUIDA Disciplina dei Tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all inclusione sociale, all autonomia delle persone

Dettagli

Avviso pubblico per l assegnazione di VOUCHER per interventi lavorativi.

Avviso pubblico per l assegnazione di VOUCHER per interventi lavorativi. Avviso pubblico per l assegnazione di VOUCHER per interventi lavorativi. 1. Premesse L Amministrazione Comunale di Castelfranco di Sotto intende sperimentare l utilizzo dei buoni lavoro o voucher, quali

Dettagli

Allegato alla convenzione n... stipulata in data... (su carta intestata del soggetto promotore)

Allegato alla convenzione n... stipulata in data... (su carta intestata del soggetto promotore) Allegato alla convenzione n.... stipulata in data... (su carta intestata del soggetto promotore) SCHEMA DEL PROGETTO FORMATIVO DI TIROCINIO A BENEFICIO DI PERSONE STRANIERE NON APPARTENENTI ALL'UNIONE

Dettagli

Libretto del Tirocinante

Libretto del Tirocinante Mod. UIM05 - Vers:01 del 27/10/2011 PROVINCIA OLBIA TEMPIO Settore Gestione e Organizzazione Risorse Umane Lavoro e Formazione Professionale Servizio Politiche del Lavoro e Coordinamento Provinciale Ufficio

Dettagli

AVVERTENZA. In caso di presentazione cartacea, il C.V. del tutor aziendale deve essere comunque inviato in formato PDF agli indirizzi sopra indicati.

AVVERTENZA. In caso di presentazione cartacea, il C.V. del tutor aziendale deve essere comunque inviato in formato PDF agli indirizzi sopra indicati. AVVERTENZA Il presente modello, nonché gli allegati, possono essere inviati in formato PDF, con file separati, agli indirizzo di posta elettronica degli uffici competenti: Centro Impiego di Rieti : cir@provincia.rieti.it

Dettagli

DUL Dote Fascia 4 Work Experience e rimborso per le spese di trasporto e vitto sostenute dal destinatario

DUL Dote Fascia 4 Work Experience e rimborso per le spese di trasporto e vitto sostenute dal destinatario DUL Dote Fascia 4 Work Experience e rimborso per le spese di trasporto e vitto sostenute dal destinatario In attuazione del Protocollo di Intesa per la realizzazione del Progetto Politiche Attive del lavoro

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO. Riferimenti Legge Regionale n. 3/2009, art. 41 e D.G.R. n. 1324/2013

PROGETTO FORMATIVO. Riferimenti Legge Regionale n. 3/2009, art. 41 e D.G.R. n. 1324/2013 PROGETTO FORMATIVO Riferimenti Legge Regionale n. 3/2009, art. 41 e D.G.R. n. 1324/2013 Da utilizzare esclusivamente per stage svolti da laureati (non iscritti ad altri corsi di studio) in aziende con

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO S4

PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO S4 2010 PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO S4 GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON- LINE DELLA DOMANDA PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO DA REALIZZARSI A FAVORE DI SOGGETTI RESIDENTI NEL TERRITORIO

Dettagli

Collegio di Ingegneria Gestionale. Organizzazione tirocini laurea triennale

Collegio di Ingegneria Gestionale. Organizzazione tirocini laurea triennale Collegio di Ingegneria Gestionale Organizzazione tirocini laurea triennale Informazioni reperibili sul sito del Politecnico Ufficio Stage & Job placement http://stagejob.polito.it/ Scheda istituzionale

Dettagli

Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti

Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti Avviso 2/2017- Logistica, Spedizioni, Trasporti Il Fondo For.Te. ha stanziato 4.260.000,00 per la formazione dei dipendenti delle aziende aderenti e operanti

Dettagli

Allegato 1 Domanda di ammissione al contributo regionale Tirocini non curriculari GIOVANISI' (da compilarsi a cura del soggetto ospitante)

Allegato 1 Domanda di ammissione al contributo regionale Tirocini non curriculari GIOVANISI' (da compilarsi a cura del soggetto ospitante) Allegato 1 Domanda di ammissione al contributo regionale Tirocini non curriculari GIOVANISI' (da compilarsi a cura del soggetto ospitante) Marca da bollo EURO 16,00 Alla Regione Toscana c/o Centro per

Dettagli

La dichiarazione del contribuente: modello 730

La dichiarazione del contribuente: modello 730 La dichiarazione del contribuente: modello 730 La dichiarazione del contribuente: modello 730 a cura di Studio Associato Paola Sanna e Luca Vichi Entro il prossimo 30 aprile il lavoratore dipendente e

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO PER STAGE IN REGIONE LOMBARDIA. (Rif. Convenzione n... stipulata in data.. )

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO PER STAGE IN REGIONE LOMBARDIA. (Rif. Convenzione n... stipulata in data.. ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO PER STAGE IN REGIONE LOMBARDIA (Rif. Convenzione n.... stipulata in data.. ) Da utilizzare esclusivamente per stage svolti in aziende con sede operativa nella Regione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZIONE E GESTIONE DEI TIROCINI CURRICOLARI, FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO

REGOLAMENTO DI ORGANIZZIONE E GESTIONE DEI TIROCINI CURRICOLARI, FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGOLAMENTO DI ORGANIZZIONE E GESTIONE L Università Telematica San Raffaele Roma nell ambito delle proprie finalità istituzionali promuove il tirocinio curriculare ed il tirocinio extracurriculare. Agli

Dettagli

Regolamento del tirocinio professionale degli spedizionieri doganali. (Ai sensi dell art. 6, del D.P.R. 7 agosto 2012 n. 137)

Regolamento del tirocinio professionale degli spedizionieri doganali. (Ai sensi dell art. 6, del D.P.R. 7 agosto 2012 n. 137) Regolamento del tirocinio professionale degli spedizionieri doganali. (Ai sensi dell art. 6, del D.P.R. 7 agosto 2012 n. 137) 1 Il Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali, - visto l articolo 6

Dettagli

TIROCINI DI INCLUSIONE SOCIALE

TIROCINI DI INCLUSIONE SOCIALE Normativa di riferimento: DGR 42-7397 del 7/4/2014 Linee Guida Nazionali del 22/1/2015 DGR 28-2527 del 30/11/2015 1 Novità DGR 28-2527 del 30 novembre 2015 Definizione Tirocini di orientamento, formazione

Dettagli

Aggiornamento del 12/06/2017. Il datore di lavoro deve avere sede legale nel Lazio per poter beneficiare del contribuito del Bonus Occupazionale?

Aggiornamento del 12/06/2017. Il datore di lavoro deve avere sede legale nel Lazio per poter beneficiare del contribuito del Bonus Occupazionale? FAQ Avviso Pubblico "Bonus Assunzionale per le Imprese Determinazione dirigenziale n. G05654 del 2 maggio 2017. Aggiornamento del 12/06/2017 1.D: Il datore di lavoro deve avere sede legale nel Lazio per

Dettagli

Portale dei Tirocini 1

Portale dei Tirocini 1 Portale dei Tirocini 1 Obiettivi del servizio Il servizio è rivolto a tutti coloro che, a vario titolo e per le rispettive competenze, esercitano funzioni nell ambito della L.R. n. 34/2008 sulla Disciplina

Dettagli

L attenzione alla qualità dei tirocini

L attenzione alla qualità dei tirocini L attenzione alla qualità dei tirocini L'esperienza della Regione Toscana Roma 4 dicembre 2013 Gabriele Grondoni Dirigente Settore Formazione e Orientamento Regione Toscana Giunta Reg.le la legge regionale

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010

Anno Accademico 2009/2010 Master di I livello in FORMAZIONE E TUTORATO NELLE PROFESSIONI SANITARIE In Sigla MASTER 76 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Formazione e Tutorato nelle Professioni Sanitarie FINALITÀ

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI CENTRO PER L'IMPIEGO DI

PROVINCIA DI TERNI CENTRO PER L'IMPIEGO DI Modello 1 Allegato 4 PROVINCIA DI TERNI CENTRO PER L'IMPIEGO DI Convenzione n. CONVENZIONE DI TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO TRA La PROVINCIA DI TERNI CENTRO PER L IMPIEGO DI con sede in, codice

Dettagli

Progetto : START UP House

Progetto : START UP House Progetto : START UP House Azione 1.1 «Si tratta di incrementare l utilizzo delle strutture di incubazione e di innovazione tecnologica presenti nel territorio regionale andando a coordinare ed agevolare

Dettagli

Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e. finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli

Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e. finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli interventi per l inserimento/reinserimento lavorativo

Dettagli

BANDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DELLE AZIENDE ADERENTI 2017

BANDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DELLE AZIENDE ADERENTI 2017 BANDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DELLE AZIENDE ADERENTI 2017 Chi siamo Talentform Spa è un primario ente formativo a carattere nazionale, certificato UNI EN ISO 9001/2008 settore EA35 e EA37 con

Dettagli

Interventi Atto Negoziale Regione Lombardia e Provincia di Brescia Anno 2016 AVVISO PUBBLICO

Interventi Atto Negoziale Regione Lombardia e Provincia di Brescia Anno 2016 AVVISO PUBBLICO Interventi Atto Negoziale Regione Lombardia e Provincia di Brescia 2011-2013 Anno 2016 AVVISO PUBBLICO Incentivi alle imprese per inserimento lavorativo di disoccupati residenti nella Provincia di Brescia

Dettagli

ALL. A GENERALITA DOTAZIONE E RIPARTIZIONE FINANZIARIA

ALL. A GENERALITA DOTAZIONE E RIPARTIZIONE FINANZIARIA ALL. A CRITERI PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE E SERVIZI SOCIALI NEI COMUNI OVE LE ESIGENZE MILITARI INCIDONO MAGGIORMANTE SULL USO DEL TERRITORIO E

Dettagli

Avviso Pubblico per l attivazione di tirocini d inserimento/reinserimento lavorativo - Progetto Mestieri Lavoro -

Avviso Pubblico per l attivazione di tirocini d inserimento/reinserimento lavorativo - Progetto Mestieri Lavoro - Provincia di Biella Settore Affari Istituzionali, Organizzazione ed Innovazione Settore Formazione, Politiche del Lavoro e Pari Opportunità Avviso Pubblico per l attivazione di tirocini d inserimento/reinserimento

Dettagli

REGIONE TOSCANA. LEGGE REGIONALE 27 gennaio 2012, n. 3

REGIONE TOSCANA. LEGGE REGIONALE 27 gennaio 2012, n. 3 REGIONE TOSCANA LEGGE REGIONALE 27 gennaio 2012, n. 3 Modifiche alla legge regionale 26 luglio 2002 n. 32 (Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento,

Dettagli

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio programmazione e

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO TIROCINIO EXTRACURRICULARE

PROGETTO FORMATIVO TIROCINIO EXTRACURRICULARE UFFICIO DI COORDINAMENTO PROVINCIALE DEI CENTRI PER L'IMPIEGO Via M. Nicoletta, 251-88900 CROTONE (KR) - Tel 0962/929722 - Fax 0962/908309 E-mail: coordinamento.mdl@krlavoro.it - Sito Web: www.krlavoro.it

Dettagli

INCENTIVI PER LE ASSUNZIONI F.A.Q.

INCENTIVI PER LE ASSUNZIONI F.A.Q. INCENTIVI PER LE ASSUNZIONI F.A.Q. 1 Cosa si intende per imprese aventi una sede operativa STABILE in Valle d Aosta? Se l incentivo economico può essere richiesto ai sensi del regolamento de minimis 1407/2013

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA QUANTITATIVA E COMPUTAZIONALE (QUANTITATIVE AND COMPUTATIONAL

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA QUANTITATIVA E COMPUTAZIONALE (QUANTITATIVE AND COMPUTATIONAL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA QUANTITATIVA E COMPUTAZIONALE (QUANTITATIVE AND COMPUTATIONAL BIOLOGY) Approvato dal Consiglio del Centro di Biologia

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI. Una copia della convenzione firmata da entrambi i contraenti sarà poi restituita dal Politecnico all'azienda/ente.

TIROCINI FORMATIVI. Una copia della convenzione firmata da entrambi i contraenti sarà poi restituita dal Politecnico all'azienda/ente. TIROCINI FORMATIVI Al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell ambito dei processi formativi

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÁ DI ECONOMIA

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÁ DI ECONOMIA UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÁ DI ECONOMIA (Sede di Milano) Regolamento dei tirocini curriculari Soggetti coinvolti I soggetti coinvolti nell attivazione del tirocinio sono tre: 1. l ente

Dettagli

Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo - Ufficio Progetti Europei AVVISO PUBBLICO TIROCINIO POST LAUREAM PROGETTAZIONE EUROPEA

Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo - Ufficio Progetti Europei AVVISO PUBBLICO TIROCINIO POST LAUREAM PROGETTAZIONE EUROPEA Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo - Ufficio Progetti Europei AVVISO PUBBLICO TIROCINIO POST LAUREAM PROGETTAZIONE EUROPEA Visti: La deliberazione n. 555 del 18/05/2012 della Regione Liguria

Dettagli

Città di Moncalieri Assessorato alle Politiche per il Lavoro AVVISO PUBBLICO

Città di Moncalieri Assessorato alle Politiche per il Lavoro AVVISO PUBBLICO Città di Moncalieri Assessorato alle Politiche per il Lavoro AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDA DI CONTRIBUTO FINALIZZATA AL SUPPORTO E ALLA GESTIONE DI TIROCINI PER DISOCCUPATI MONCALIERESI

Dettagli

- ii Decreto Dirigenziale della regione Toscana n.4446 del 24 ottobre 2013; RENDE NOTO

- ii Decreto Dirigenziale della regione Toscana n.4446 del 24 ottobre 2013; RENDE NOTO REGIONE TOSCANA Comune di Capannoli AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI BUONI SCUOLA FINALIZZATI AL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER LA FREQUENZA ALLE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE PRIVATE (3 4 ANNI) ANNO

Dettagli

PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SETTORE POLITICHE DEL LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE I.T.A.

PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SETTORE POLITICHE DEL LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE I.T.A. e Fax Centro per l'impiego di Via n TIROCINANTE Nome e cognome Sesso M F Nato a il Cittadinanza Residente a CAP Prov. Via/p.zza n Domicilio (se diverso dalla residenza) Codice fiscale Titolo di studio

Dettagli

Guida per l attivazione del tirocinio curriculare in attesa del riordino regolamentare sulla materia dei tirocini

Guida per l attivazione del tirocinio curriculare in attesa del riordino regolamentare sulla materia dei tirocini Guida per l attivazione del tirocinio curriculare in attesa del riordino regolamentare sulla materia dei tirocini Premessa La presente procedura rappresenta un modello organizzativo di sintesi, a carattere

Dettagli

età compresa tra i 18 e i 30 anni (non compiuti alla data di attivazione del tirocinio);

età compresa tra i 18 e i 30 anni (non compiuti alla data di attivazione del tirocinio); AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTIVAZIONE DI N. 1 TIROCINIO NON CURRICULARE PRESSO IL SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA TURISMO E SPORT UFFICIO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE - SUAP In esecuzione della

Dettagli

Staffetta senior-junior. Governo 2012

Staffetta senior-junior. Governo 2012 Staffetta senior-junior Governo 2012 Intervento attuativo Regione E.-R. Il Decreto direttoriale del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali n. 807 del 2012 ha disposto che, le risorse assegnate

Dettagli

TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO

TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO UNIONE EUROPEA PON 2000/06 - Asse III, Misura III.5 Orientamento ORU - Tirocini Progetto Destinazione UniCA CUP J22E07000000005 Università degli Studi di Cagliari TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO

Dettagli

TRA. (se soggetto promotore diverso da Centro per l impiego deve essere indicato il Legale rappresentante)

TRA. (se soggetto promotore diverso da Centro per l impiego deve essere indicato il Legale rappresentante) Allegato 2) Convenzione di tirocinio formativo per cittadini stranieri non appartenenti all'unione europea residenti all'estero (art. 40 co. 9 del D.P.R. n. 394/1999 di attuazione dell art. 27 co. 1 lett.

Dettagli

ADEMPIMENTI DEI SOGGETTI PROPONENTI PER LA REALIZZAZIONE DELL ATTIVITA RICONOSCIUTA

ADEMPIMENTI DEI SOGGETTI PROPONENTI PER LA REALIZZAZIONE DELL ATTIVITA RICONOSCIUTA ADEMPIMENTI DEI SOGGETTI PROPONENTI PER LA REALIZZAZIONE DELL ATTIVITA RICONOSCIUTA 2012-2014 ITER E PROCEDURE PER I CORSI APPROVATI Con l atto di approvazione si intende riconosciuto il/i corso/i presentati

Dettagli