Facoltà di Ingegneria di Modena

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Facoltà di Ingegneria di Modena"

Transcript

1 Facoltà di Ingegneria di Modena Presentazione della Facoltà di Ingegneria di Modena a cura della Commissione Informazione (S. Bergamaschi, L. Barbieri, M.L. Merani, A. Strozzi, S. Teggi, G. Verzellesi, M. Vincini)

2 Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Rettorato FACOLTÀ Corsi di Studio Ing. Ambientale Ing. dei Materiali Ing. delle Telecomunicazioni Ing. Elettronica Ing. Informatica Ing. Meccanica DIPARTIMENTI Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Civile Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Facoltà di Ingegneria di Modena, 2

3 LA STRUTTURA Istituita nel 1990 Nuova sede (inaugurata nel 2000) Attualmente laboratori di: Elecom (Elettronica & TeleComunicazioni) Informatica Infomec (Informatica e Meccanica) Meccanica leggera Materiali (chimici, caratterizzazione delle polveri, polimerici...) Ambientale Centro Interdipartimentale Grandi Strumenti (C.I.G.S.) Laboratori di informatica di base ed avanzati presso il CICAIA Facoltà di Ingegneria di Modena, 3

4 LABORATORI INFORMATICI INTERDISCIPLINARI BASE, LICA, INFO, INFOMEC Facoltà di Ingegneria di Modena, 4

5 L INGEGNERE Rapporto ordine degli ingegneri Il titolo universitario in ingegneria risulta uno dei più richiesti; delle assunzioni di laureati registrate nel 2003, sono ingegneri, pari ad una quota del 31,6%. Facoltà di Ingegneria di Modena, 5

6 IL PERCORSO DIDATTICO Dopo la Riforma universitaria, dall a.a. 2001/2002 Nuovo Ordinamento Didattico (NOD) SPECIALIZZAZIONE DOTTORATO LAVORO LAVORO MASTER II LIVELLO LAVORO LAVORO LAUREA DI PRIMO LIVELLO LAUREA SPECIALISTICA MASTER I LIVELLO LAVORO LAVORO Facoltà di Ingegneria di Modena, 6

7 NUOVI ORDINAMENTI DIDATTICI CORSO DI STUDIO DURATA (anni) CFU LAUREA LAUREA SPECIALISTICA DOTTORATO DI RICERCA MASTER di 1 Livello 3+1 MASTER di 2 Livello 5+1 Facoltà di Ingegneria di Modena, 7

8 I CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI E' stato calcolato che uno studente, ogni anno, può dedicare 1500 ore del proprio tempo allo studio (studio individuale, lezioni, laboratori,, stage) ore corrispondono a 60 CFU Un CFU corrisponde a 25 ore di impegno. Almeno il 50% è riservato allo studio individuale I CFU vengono assegnati con il superamento degli esami. I CFU misurano l'impegno richiesto per raggiungere determinati traguardi formativi. 8 4 Facoltà di Ingegneria di Modena, 8

9 STAGE E TIROCINI Ufficio Stage Tel lo stage è un esperienza formativa in situazione lavorativa, cioè nel vivo dei rapporti professionali, relazionali, sociali, organizzativi che caratterizzano il contesto lavorativo lo stage non costituisce un rapporto di lavoro Dal 2001: Circa 500 Stage per studenti in azienda Carnet di contatti di circa 270 aziende Facoltà di Ingegneria di Modena, 9

10 I test di ingresso Facoltà di Ingegneria di Modena, 10

11 TEST DI INGRESSO La prova consiste nel rispondere a quesiti raggruppati in aree tematiche. Logica Comprensione verbale Matematica 1 Scienze fisiche e chimiche 1 Matematica 2 Per prepararsi: Materiale dalla segreteria all atto della pre-iscrizione Materiale sul sito di ingegneria Facoltà di Ingegneria di Modena, 11

12 Come orientarsi Facoltà di Ingegneria di Modena, 12

13 COME INIZIARE Prepararsi per i test di ingresso, obbligatori dal 2004! Iscriversi presto Ora esiste anche la possibilita di iscrizioni part-time per studenti lavoratori Frequenza obbligatoria? No ma FORTEMENTE consigliata Facoltà di Ingegneria di Modena, 13

14 DOVE REPERIRE LE INFORMAZIONI WEB di Facoltà, WEB di Ateneo, Guide Facoltà di Ingegneria di Modena, 14

15 RIFERIMENTI E CONTATTI Segreteria studenti Ufficio Orientamento al lavoro di Ateneo Servizi di Orientamento di Facoltà Ricevimento Docenti Facoltà di Ingegneria di Modena, 15

16 LE LEZIONI E GLI ESAMI Lezioni in aula Lezioni in laboratorio Progetti a casa e in laboratorio Esami, prove in itinere, tesine, scritti, orali.. Facoltà di Ingegneria di Modena, 16

17 SELEZIONE DEL PERCORSO INDIVIDUALE Definizione dei piani di studio personalizzato Periodo di studio all estero (ERASMUS/LEONARDO) Tesi (anche all estero) Stage e Tirocini aziendali Laurea specialistica, Dottorato, Master Facoltà di Ingegneria di Modena, 17

18 L offerta didattica a Modena Facoltà di Ingegneria di Modena, 18

19 I NUOVI ORDINAMENTI DIDATTICI (NOD) LAUREA 3 ANNI LAUREA SPECIALISTICA Ingegneria Civile e Ambientale Ingegneria Industriale Ingegneria dell Informazione Ingegneria Ambientale Ingegneria Civile ed Edile (Accademia Militare) Ingegneria Meccanica Ingegneria dei Materiali Ingegneria delle Telecomunicazioni Ingegneria Elettronica Ingegneria Informatica Ingegneria per la Sostenibilità dell Ambiente Ingegneria del Veicolo Ingegneria Meccanica Progettazione e Sviluppo Nuovi Materiali Ingegneria delle Telecomunicazioni Ingegneria Elettronica Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria di Modena, 19

20 ALTA FORMAZIONE Dottorati di Ricerca D.d.R. in Ingegneria dell Informazione (dall XI ciclo) D.d.R. in Ingegneria dei Materiali (dal IX ciclo) D.d.R. in Fisica Tecnica (dal XIII ciclo, s.a. Bologna) Dottorato in Ingegneria Meccanica Master D.d.R. in Ingegneria delle Macchine e dei Sistemi Energetici (dal XV Ciclo, s.a. Bologna) Programmi Socrates/Erasmus Master In Ingegneria del veicolo Master in Oleodinamica - Fluid Power Master in Sicurezza dei Sistemi Informatici: Normative e Tecniche Avanzate di Protezione Master in Trattamenti Termici e Superficiali di Materiali Metallici Corso estivo per Ist. Tecn. de Monterrey (Campus Ciutad de Mexico) Mobilità studenti (18 sedi universitarie) Mobilità docenti Modulo Europeo Medical Economy, Medical Care, Medical Engineering in Europe Doppio Diploma Europeo (ICAM-ILLE) School of Engineering Exeter UK Facoltà di Ingegneria di Modena, 20

21 L offerta formativa Facoltà di Ingegneria di Modena, 21

22 L offerta formativa Ingegneria dei Materiali Facoltà di Ingegneria di Modena, 22

23 INGEGNERIA DEI MATERIALI - CURRICULA MATERIALI CERAMICI MATERIE PLASTICHE E MATERIALI PER USO BIOMEDICALE MATERIALI METALLICI Facoltà di Ingegneria di Modena, 23

24 INGEGNERIA DEI MATERIALI CORSI DI BASE E CARATTERIZZANTI Corsi di base Analisi matematica, Fisica Chimica, Fondamenti di Informatica, Lingua Inglese Altre attività Inglese tecnico Diritto del lavoro Tirocinio Corsi caratterizzanti Corsi di Ing. dei Materiali Materiali ceramici Materiali plastici e biomedicali Materiali metallici Corsi di approfondimento Corsi Affini e integrativi Economia e organizzazione aziendale Fisica tecnica Ricerca Operativa Stage formativo in azienda o in Università Elaborato di carattere tecnico scientifico Facoltà di Ingegneria di Modena, 24

25 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI NUOVI MATERIALI Facoltà di Ingegneria di Modena, 25

26 INGEGNERIA DEI MATERIALI SBOCCHI PROFESSIONALI L Ingegnere dei Materiali si occupa, in ambito tecnologico e industriale, della: PROGETTAZIONE PRODUZIONE UTILIZZO/RICICLO CONSERVAZIONE dei MATERIALI TRADIZIONALI E INNOVATIVI Facoltà di Ingegneria di Modena, 26

27 INGEGNERIA DEI MATERIALI SBOCCHI PROFESSIONALI Le conoscenze di base dell'ingegneria industriale, di meccanica, elettronica, impiantistica industriale, produzione e controllo di qualità rendono l Ingegnere dei Materiali uno dei soggetti professionali più flessibili per l'impiego sia in aziende ad alta specializzazione che nella piccola industria. Facoltà di Ingegneria di Modena, 27

28 INGEGNERIA DEI MATERIALI SBOCCHI PROFESSIONALI Responsabile di processo e produzione, controllo qualità,, ricerca e sviluppo, progettazione. Altri occupati operano come liberi professionisti, nel campo della ricerca o della pubblica amministrazione. Nella media-piccola impresa: conduzione e manutenzione impianti, assistenza clienti, ufficio commerciale e marketing, gestione d'azienda, ecc. Facoltà di Ingegneria di Modena, 28

29 INGEGNERIA DEI MATERIALI SETTORI OCCUPAZIONALI RUOLI: -settore tecnico della progettazione -settore tecnico della produzione -settore R&D e controllo qualità -assistenza ai clienti -settore tecnico- commerciale INDUSTRIE: -ceramica -lavorazione materie plastiche -metallurgica -meccanica -settore biomedicale -vernici ed adesivi -elettriche -elettroniche Facoltà di Ingegneria di Modena, 29

30 materiali ceramici PRINCIPALI TEMATICHE DI RICERCA Vetri, vetroceramici e ceramici Pigmenti per industria cosmetica, farmaceutica e ceramica; fibre tessili Reologia di sospensioni Riciclo di materiali inorganici Trattamenti termici innovativi a microonde Modeling: progettazione e previsione di proprietà di materiali mediante simulazioni al computer materiali polimerici Coatings ibridi organici-inorganici Copolimeri fluorurati Stampaggio ad iniezione - Simulazione CAE Riciclo di polimeri Proprietà di superficie di polimeri Compounding e miscelazione reattiva materiali metallici Affidabilità di componenti metallici Attrito e usura Leghe leggere Archeometallurgia Corrosione Elettrodeposizione del cromo Facoltà di Ingegneria di Modena, 30

31 L offerta formativa Ingegneria Meccanica Facoltà di Ingegneria di Modena, 31

32 INGEGNERIA MECCANICA - OBIETTIVI Obiettivi: Preparazione di figure professionali dotate delle competenze tecniche essenziali per l inserimento nell attività produttiva dei diversi settori dell Ingegneria Meccanica e, più in generale, dell Ingegneria Industriale. Facoltà di Ingegneria di Modena, 32

33 INGEGNERIA MECCANICA SBOCCHI PROFESSIONALI 1. Industrie (metalmeccaniche, elettromeccaniche, chimiche) con funzioni di: progettazione, produzione, gestione e organizzazione, assistenza nell ambito delle strutture tecniche commerciali, nonché in ambito Ricerca e Sviluppo 2. Imprese di servizi e di consulenza per enti pubblici e privati. 3. Attività libero professionale in società d ingegneria, di consulenza e studi professionali, con mansioni di progettazione e consulenza nell ambito della progettazione meccanica ed impiantistica, nonchè sulla qualitá e sicurezza. 4. Pubblica amministrazione con mansioni prevalenti di gestione e controllo. Facoltà di Ingegneria di Modena, 33

34 LAUREE SPECIALISTICHE - Ingegneria del Veicolo - Ingegneria Meccanica La differenza principale consiste nel fatto che il laureato è un professionista orientato allo sfruttamento e alla gestione della tecnologia disponibile, mentre il laureato specialistico è orientato alla progettazione, produzione e all innovazione della tecnologia stessa. Obiettivi specifici: - conoscenza approfondita della matematica e delle altre scienze di base per interpretare e descrivere i problemi dell ingegneria complessi; - conoscenza approfondita degli aspetti teorico-scientifici dell ingegneria, con particolare riferimento a quelli inerenti I veicoli, dal motore, al telaio e ai sistemi connessi; - capacitá di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi; - capacitá di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità; - dotazione di conoscenze di contesto e di capacità trasversali Facoltà di Ingegneria di Modena, 34

35 INGEGNERIA MECCANICA - PERCORSI 1 anno (60 CFU) Laurea Triennale 2 anno (60 CFU) 3 anno (45 CFU) Percorso Meccanica Generale Tirocinio (9 CFU) Prova finale (6 CFU) 3 anno (45 CFU) Percorso Tecnologie della Lavorazione del Legno Tirocinio (9 CFU) Prova finale (6 CFU) 3 anno (54 CFU) Percorso Formativo per la Laurea Specialistica Prova finale (6 CFU) LAUREA SPECIALISTICA Facoltà di Ingegneria di Modena, 35

36 INGEGNERIA MECCANICA I CONTENUTI SPECIFICI Base Analisi Matematica,Fisica, Geometria, Chimica, Informatica, Inglese Caratterizzanti Termodinamica Fluidodinamica Macchine Oleodinamica Impianti Meccanici Sperimentazione Disegno Tecnico Industriale Meccanica delle Macchine Meccanica degli azionamenti Costruzioni di Macchine Tecnologia Meccanica Metallurgia Meccanica. Affini Elettrotecnica Meccanica Materiali e Strutture.. Calcolo Numerico Sistemi Informativi Motori di Ricerca Economia ed Org. Aziendale Diritto del lavoro Qualitá e affidabilitá Sicurezza degli Impianti Ind. Statistica.. Facoltà di Ingegneria di Modena, 36

37 SIMULAZIONE TERMOFLUIDODINAMICA IN AMBITO VEICOLISTICO Casi applicativi di interesse veicolistico: Aerodinamica di vetture da competizione Climatizzazione di veicoli Fluidodinamica interna dei motori

38 RUOTE DENTATE Ricavo dal modello FEM statico delle grandezze utili nel modello dinamico Rigidezza Facoltà di Ingegneria di Modena, 38 Modello dinamico di un ingranaggio

39 SIMULAZIONI STRUTTURALI PER IL SISTEMA VEICOLO Analisi agli elementi finiti Facoltà di Ingegneria di Modena, 39

40 SIMULAZIONI STRUTTURALI PER IL SISTEMA VEICOLO

41 REVERSE ENGINEERING MODELLO CAD produzioni personalizzate riduzioni del Time to Market interfacciamento CAE (FEM, CFD, etc.)

42 LABORATORI DIDATTICI InfoMec (CAD, CFD, Meccanica Computazionale) TEIMIT TErmografia Infrarossa e MIsure Termiche AST Analisi Sperimentale delle Tensioni Prove Tecnologiche e Tecniche Time Compression Acustica e vibrazioni Oleodinamica Facoltà di Ingegneria di Modena, 42

43 LABORATORI DI RICERCA Banco di flussaggio motori Laboratorio analisi delle vibrazioni Laboratorio Analisi Strutturale Laboratorio Tecnologie Non Convenzionali Laboratorio Time Compression Facoltà di Ingegneria di Modena, 43

44 L offerta formativa Ingegneria delle Telecomunicazioni Facoltà di Ingegneria di Modena, 44

45 LE FINALITÀ Caratteristiche chiave Preparazione fortemente trasversale A largo spettro, assolutamente non monocromatica 20/25 crediti formativi in Informatica altrettanti in Elettronica Architettura didattica incardinata sulle problematiche relative alle tecnologie ed alle infrastrutture di telecomunicazioni Facoltà di Ingegneria di Modena, 45

46 OBIETTIVI FORMATIVI L ingegnere delle Telecomunicazioni deve essere in grado di: utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione e gestione di sistemi di telecomunicazione comprendere l impatto di diverse soluzioni progettuali nei contesti aziendali contemporanei LAN, MAN, WAN, reti a larga banda, reti radiomobili di terza generazione utilizzare tecniche e strumenti HW/SW per la produzione e la gestione di servizi di telecomunicazioni interattivi e multimediali Facoltà di Ingegneria di Modena, 46

47 ATTIVITÀ FORMATIVE Le attivitá didattiche previste dal NOD, Nuovo Ordinamento Didattico, prevedono Un attivitá formativa di base Insegnamenti di Analisi Matematica, Geometria, Fisica, Informatica, Una preparazione specificatamente ingegneristica, giá nel primo triennio universitario Componenti Fotonici Elaborazione Numerica del Segnale Comunicazioni Mobili Reti di Telecomunicazioni, Tecniche di Interconnessione Sistemi Operativi Facoltà di Ingegneria di Modena, 47

48 TEMATICHE DI STUDIO Internet, router ed apparati di rete Reti ottiche e componenti fotonici Wireless LAN, Bluetooth Domotica evoluta GPRS e UMTS Facoltà di Ingegneria di Modena, 48

49 SBOCCHI OCCUPAZIONALI Rapido inserimento nel mondo del lavoro Realtá della grande impresa e dei maggiori gestori di telecomunicazioni Nokia, Cisco, Alcatel, Italtel, Vodafone-Omnitel, TIM, Wind, 3 H3G ma anche apporto significativo nella realtá locale Necessitá di ruoli tecnici competenti PMI palesa un bisogno crescente di dirigenti e management preparato sulle nuove tecnologie e sulle infrastrutture ad esempio: I componenti e le reti ottiche, le soluzioni di interconnessione a larga banda, LAN, MAN, WAN, wireless LAN Facoltà di Ingegneria di Modena, 49

50 QUANTO ALLA LIBERA PROFESSIONE Prestazioni relative alla classe Sistemi e Reti di Telecomunicazioni Progetto e preventivo di massima Progetto esecutivo Capitolati e contratti Direzione lavori Controllo ed assistenza durante la realizzazione Assistenza al collaudo Liquidazione Facoltà di Ingegneria di Modena, 50

51 I LABORATORI DI RICERCA ELECOM attrezzato per effettuare misure su sistemi di trasmissione analogici e numerici e per sviluppare algoritmi di elaborazione numerica dei segnali su schede DSP. WLAN su cui vengono attualmente eseguiti test su flussi multimediali. Router che supportano interfacce per la fonia su reti a pacchetto (VoIP). Facoltà di Ingegneria di Modena, 51

52 I PREMI DI LAUREA I docenti dell area dell Ingegneria delle Telecomunicazioni coordinano, per l anno accademico , l attribuzione di numerosi premi di laurea. Premi per il primo livello di laurea importo di 1500 euro ciascuno assegnati alle migliori tesi dei laureati nel settore dell Ingegneria delle Telecomunicazioni Facoltà di Ingegneria di Modena, 52

53 L offerta formativa Ingegneria Elettronica Facoltà di Ingegneria di Modena, 53

54 INGEGNERIA ELETTRONICA - OBIETTIVI Laurea di I livello: Formazione ad ampio spettro sulle discipline caratterizzanti dell ingegneria dell informazione: elettronica, informatica, telecomunicazioni, automatica, strumentazione e sensoristica elettronica. Applicazioni dell elettronica all industria meccanica e biomedicale. Laurea di II livello: Metodologie di progettazione di sistemi, circuiti e componenti elettronici avanzati. Applicazioni dei sistemi elettronici nei diversi settori industriali. Facoltà di Ingegneria di Modena, 54

55 INGEGNERIA ELETTRONICA SBOCCHI PROFESSIONALI Progettista elettronico presso aziende produttrici di hardware/software. Sistemista presso aziende di sistemi elettronici, telecomunicazioni e automazione industriale. Esperto tecnico nelle strutture commerciali. Consulente e libero professionista in settori avanzati dell ingegneria dell informazione. Facoltà di Ingegneria di Modena, 55

56 INGEGNERIA ELETTRONICA ATTIVITÀ FORMATIVE Attività formative di base Matematica Fisica Chimica Statistica Informatica Attività formative affini/integrative Attività formative caratterizzanti Elettronica Misure Elettriche ed Elettroniche Campi Elettromagnetici Telecomunicazioni Controlli Automatici Altre attività formative Informatica Elettrotecnica Fisica Tecnica Industriale Macchine a Fluido Economia/Diritto del Lavoro Inglese Tirocinio Prova Finale Facoltà di Ingegneria di Modena, 56

57 INGEGNERIA ELETTRONICA LABORATORI E ATTIVITÀ /1 E dotato di strumentazione avanzata comprendente: Laboratorio ELECOM: vi svolgono attività gruppi di ricerca attivi nei settori dell elettronica, della strumentazione e sensoristica optoelettronica e dell automatica (oltre che nelle tlc e campi elettromagneticivedi CL Ing. delle Telecomunicazioni). Strumentazione per misure su componenti e circuiti elettronici. HW/SW per CAD tecnologico (simulazione di processo e dispositivo) e CAD circuitale (progettazione di circuiti integrati). Strumentazione optoelettronica, sorgenti laser, banco ottico, rivelatori a singolo fotone. Sistema di fast-prototyping dspace per effettuare controlli hardware in-theloop e software in-the-loop, azionamenti Phase AxM e motori elettrici trifase brushless, centralina elettronica per il controllo frizione. Facoltà di Ingegneria di Modena, 57

58 MeMiTec: INGEGNERIA ELETTRONICA LABORATORI E ATTIVITÀ /2 Circuiti integrati a radiofrequenza al Silicio. Misure e modeling del rumore a bassa frequenza. Circuiti passivi a microonde. DeDe: t=0 s S-G G G-D AlGaN Dispositivi in semiconduttori composti per applicazioni di potenza a radiofrequenza. t=1 µs AlGaN Rivelatori di radiazione in Silicio e Carburo di Silicio. t=1 ms AlGaN Facoltà di Ingegneria di Modena, 58

59 OptoLab: INGEGNERIA ELETTRONICA LABORATORI E ATTIVITÀ /3 Sviluppo di strumentazione optoelettronica innovativa per applicazioni biomediche (oftalmologia, ematologia, analisi chimico-cliniche, spettroscopia UV-NIR, misure distribuzione dimensionale di µparticelle). AutoLab: Modellistica e simulazione di sistemi dinamici (POG), controllo di sistemi elettromeccanici, controllo in ambito Automotive, generatori di traiettorie, controllo robusto Sliding Mode. Facoltà di Ingegneria di Modena, 59

60 L offerta formativa Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria di Modena, 60

61 INGEGNERIA INFORMATICA - OBIETTIVI Il corso di Ingegneria Informatica prepara le figure professionali che operano nell impiego, progettazione, realizzazione di applicazioni e sistemi basati su tecnologie informatiche hardware e software Facoltà di Ingegneria di Modena, 61

62 Laurea INGEGNERIA INFORMATICA SBOCCHI PROFESSIONALI Nella grande-media e piccola industria Nella realizzazione di sistemi informativi aziendali Nella realizzazione di data base e applicazioni Web Nella gestione di sistemi informatici complessi Nella automazione dei servizi in enti pubblici e privati Nella libera professione come progettista software Facoltà di Ingegneria di Modena, 62

63 LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA La differenza principale consiste nel fatto che il laureato è un professionista orientato allo sfruttamento e alla gestione della tecnologia disponibile, mentre il laureato specialistico è orientato alla progettazione, produzione e all innovazione della tecnologia stessa. Ambiti professionali: Gli ambiti professionali tipici per i laureati specialisti della classe dell'ingegneria Informatica sono quelli dell innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. Facoltà di Ingegneria di Modena, 63

64 INGEGNERIA INFORMATICA PERCORSI 1 anno (60 CFU) Laurea Triennale 2 anno (60 CFU) 3 anno (45 CFU) Orientamento Applicativo Tirocinio (9 CFU) Prova finale (6 CFU) 3 anno (54 CFU) Orientamento Formativo per la Laurea Specialistica Prova finale (6 CFU) LAUREA SPECIALISTICA 2 anno (40 CFU) 1 anno (60 CFU) Tirocinio o corsi sostitutivi (9 CFU) Prova finale (11 CFU) Facoltà di Ingegneria di Modena, 64

65 Base INGEGNERIA INFORMATICA I CONTENUTI SPECIFICI I fondamenti. Fondamenti di Informatica Analisi matematica, Fisica, Chimica, Inglese Caratterizzanti Affini L hardware, il middleware e le reti Calcolatori Elettronici Sistemi Operativi Reti di calcolatori Sistemi e Servizi di Rete Reti Logiche Laboratori Elettronica Telecomunicazioni Sistemi software distribuiti La progettazione del software e le applicazioni Ingegneria del Software Informatica Industriale Logistica Industriale Visione Artificiale Laboratori Automazione Sistemi Embedded e Real Time La gestione delle informazioni e i sistemi informativi Sistemi di gestione di Basi di Dati Sistemi informativi Rappresentazione della conoscenza Sistemi di Information Retrieval Laboratori Economia ed Organizzazione Aziendale Facoltà di Ingegneria di Modena, 65

66 LABORATORI DIDATTICI Laboratorio Base (Linguaggio C, Java, Assembler) Laboratorio INFO (Visual C++, MatLab) InfoMec (DBMS, reti) LICA (SO Windows, Linux, Unix) Facoltà di Ingegneria di Modena, 66

67 LABORATORI DI RICERCA WEBLAB attività di ricerca su simulazione, reti di calcolatori, webserver ad elevate prestazioni IMAGELAB attività di ricerca su elaborazione immagini, calcolatori multimediali, visione artificiale DBGroup attività di ricerca sull integrazione di sorgenti di dati eterogenei, tecnologie database e datawarehouse, WEB database, rappresentazione della conoscenza. AgentGroup attività di ricerca sui sistemi operativi, agenti mobili, middleware ISGroup attività di ricerca sui sistemi informativi e sull information retrieval da documenti Facoltà di Ingegneria di Modena, 67

68 L offerta formativa: Ingegneria Ambientale Ingegneria per la Sostenibilità dell Ambiente Facoltà di Ingegneria di Modena, 68

69 INGEGNERIA AMBIENTALE E INGEGNERIA PER LA SOSTENIBILITÀ DELL AMBIENTE : PERCORSI LAUREA TRIENNALE 1 anno (60 CFU) 2 anno (60 CFU) 3 anno (47 CFU) Percorso Ing. Ambientale per l impresa Tirocinio o corsi sostitutivi (9 CFU) Prova finale (4 CFU) 3 anno (47 CFU) Percorso Ing. Ambientale per il Territorio Tirocinio o corsi sostitutivi (9 CFU) Prova finale (4 CFU) 3 anno (47 CFU) Percorso Formativo per la Laurea Specialistica Tirocinio o corsi sostitutivi (9 CFU) Prova finale (4 CFU) LAUREA SPECIALISTICA 2 anno (40 CFU) 1 anno (60 CFU) Tirocinio o corsi sostitutivi (9 CFU) Prova finale (11 CFU) Facoltà di Ingegneria di Modena, 69

70 INGEGNERIA AMBIENTALE: I CONTENUTI SPECIFICI Base I fondamenti. Analisi matematica, Statistica, Fisica, Chimica, Informatica (38 CFU) Caratterizzanti Affini Ingegneria Sanitaria Ambientale Dinamica degli Inquinanti Impiantistica Gestione, trattamento e smaltimento di reflui e rifiuti Valutazione di Impatto ambientale. Comunicazione e Marketing Ambientale Salvaguardia del territorio Geologia applicata Geotecnica nella difesa del territorio Topografia Telerilevamento Protezione idraulica del territorio Sistemi Informativi Progettazione di opere eco sostenibili Disegno Scienza delle Costruzioni Tecnica delle costruzioni Costruzioni idrauliche Pianificazione territoriale.. Diritto dell Ambiente Facoltà di Ingegneria di Modena, 70

71 INGEGNERIA PER LA SOSTENIBILITÀ DELL AMBIENTE CONTENUTI SPECIFICI Laurea specialistica Approfondimenti di Analisi Matematica e Meccanica Razionale Scienza e Tecnica delle Costruzioni Ingegneria Sanitaria Ambientale Salvaguardia del territorio Progettazione di opere eco sostenibili Modelli di diffusione di Inquinanti Dimensionamento di Impianti Sistemi di gestione ambientale della qualità Gestione di Imprese di servizi Programmazione e Applicazioni al calcolatore Cartografia Numerica Bonifica dei siti contaminati Meccanica Computazionale delle strutture Pianificazione e Progettazione Sostenibile Studi e Valutazione di Impatto Ambientale Facoltà di Ingegneria di Modena, 71

72 INGEGNERIA AMBIENTALE E INGEGNERIA PER LA SOSTENIBILITÀ DELL AMBIENTE - OBIETTIVI I corsi di Ingegneria Ambientale e Ingegneria per la Sostenibilità dell Ambiente preparano all analisi, alla progettazione e alla gestione dei sistemi ambientali e territoriali, e forniscono le valenze professionali necessarie a: osservare il contesto ambientale interessato dalla realizzazione di un opera d ingegneria e coordinare gli aspetti ambientali connessi alla progettazione. collaborare al progetto di un opera ambientale o valutarne uno sviluppato da terzi; stimare i possibili effetti sull ambiente di un opera di ingegneria, realizzare un sistema di monitoraggio e controllo dell impatto ambientale da questa indotto Facoltà di Ingegneria di Modena, 72

73 INGEGNERIA AMBIENTALE SBOCCHI PROFESSIONALI Libero professionista, nella Pubblica amministrazione o nell Industria Laurea Attività libero professionale, in società d ingegneria e studi professionali. Pubblica amministrazione, nello Stato (Ministeri, Servizi tecnici, Agenzie), nelle Amministrazioni Locali, in Aziende di Servizi. Industria, in società di progettazione, ditte produttrici di impianti, imprese di costruzione, società di smaltimento, industrie di approvvigionamento, distribuzione e gestione dell'energia. Laurea Specialistica Modellizzazione del contesto ambientale interessato dalla realizzazione di un opera d ingegneria; Progettazione di un opera ambientale e valutazione di una progettazione sviluppata da terzi; Progettazione di interventi limitativi dell impatto ambientale di un opera di ingegneria, e sistemi di monitoraggio e controllo; Coordinazione degli aspetti ambientali connessi alla progettazione, nell intero processo e nelle sue singole fasi. Qualche informazione in più su alcuni LABORATORI E ATTIVITA DI RICERCA LEGATI ALLA FORMAZIONE Facoltà di Ingegneria di Modena, 73

74 LABORATORIO DI MODELLISTICA E ANALISI AMBIENTALE: MODELLI DI DISPERSIONEDI INQUINANTI IN ATMOSFERA Simulazione della dispersione di sostanze inquinanti (gas, particolato) in atmosfera per Valutazioni e Studi di Impatto Ambientale e previsione della Qualità dell Aria. - Modello di dispersione lagrangiano a particelle SPRAY - Modello di dispersione gaussiano ISC3 (Industrial( Source Complex Dispersion Model) Facoltà di Ingegneria di Modena, 74

75 LABORATORIO DI MODELLISTICA E ANALISI AMBIENTALE : TELERILEVAMENTO E GIS Interpretazione di immagini telerilevate a bordo di satelliti o arei per studi ambientali con software dedicati (ENVI, IDL) Analisi e gestione di dati territoriali mediante software GIS (Geohraphic Information System, ArcGIS) Facoltà di Ingegneria di Modena, 75

76 MODELLISTICA E ANALISI AMBIENTALE: ANALISI DI METALLI PESANTI E MISURE DI AEROSOL ATMOSTERICO Misura della concentrazione di metalli pesanti in campioni ambientali (acqua, particolato atmosferico, ecc.) mediante la tecnica PIXE (Particle Induced X- Ray Emission) ) presso l acceleratore AN2000 dei Laboratori Nazionali di Legnaro (Padova) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Campionamento di particolato atmosferico mediante impattore inerziale multistadio SDI (Small Deposit area Impactor) ) dotato di inlet PM10, ottenendo la separazione del particolato atmosferico in 12 frazioni corrispondenti ai diametri aerodinamici (in um): 8.55, 4.46, 2.69, 1.68, 1.07, 0.809, 0.577, 0.364, 0.223, 0.145, 0.085, Facoltà di Ingegneria di Modena, 76

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA CIVILE (Classe 8) ANALISI MATEMATICA 8,0 52 FISICA GENERALE II 7,9 56 IDRAULICA 7,6 71 LEGISLAZIONE OO.PP. E LAVORI 7,6 28 IDROLOGIA E INFRASTRUTTURE IDRAULICHE 7,6 111 DISEGNO CIVILE 7,5 65

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Allegato n..2 POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 3/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA. Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale

Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA. Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA GUIDA DELLO STUDENTE Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale Bachelor Degree in Engineering Sciences Master Degree in Mathematical Engineering

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Industriale Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Classe di appartenenza: Ingegneria industriale

Dettagli

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse POSTER (1/2) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria

Dettagli

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative TABELLA 1 attività formative Corso di Laurea in Ingegneria LOGISTICA e della PRODUZIONE - Passaggi da Corso di Laurea (VO) - a Corso di Laurea in 3 anni (NO) 1 2 3 4 5 Ambiti disciplinari CFU Ins. Ordinamento

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I, II e III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270 4 FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 20/2013 CONFORME AL D.M. 270 Il Consiglio della Facoltà di Ingegneria, nella seduta del 31 maggio 20, ha approvato il seguente Manifesto annuale degli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Civile Classe L-7 - a.a. 2013-2014. TITOLO I Dati generali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Civile Classe L-7 - a.a. 2013-2014. TITOLO I Dati generali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Civile Classe L-7 - a.a. 2013-2014 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1- Funzioni e struttura del corso di laurea

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE ID LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-9 Ingegneria Industriale NORMATIVA DI RIF.: DM 270/2004 CDCS DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: DURATA: SEDE: Ingegneria

Dettagli

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Regolamento Didattico Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Sede amministrativa: Università degli Studi del Sannio ART.

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione (Ad esaurimento) Sbocchi occupazionali Le ragioni che hanno spinto ad attivare questo corso di

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I, II III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli obiettivi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S)

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

38/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria per l'ambiente e il territorio

38/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria per l'ambiente e il territorio Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di CAGLIARI 38/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria per l'ambiente e il territorio Data del DM di approvazione

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical. CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.it/cdls/ges) 1. Informazioni Generali Presidente del Consiglio di Corso di Laurea:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-9 Ingegneria Industriale NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: CAD DI RIFERIMENTO: PERCORSI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale Interclasse in e delle Telecomunicazioni Classi di Laurea LM-27 e LM-29 a.a.201-2014 TITOLO I Dati generali ARTICOLO

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (FIRST LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Denominazione e classe di appartenenza È

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (FIRST LEVEL DEGREE IN INDUSTRIAL AND MANAGEMENT ENGINEERING) Denominazione e classe di

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Ingegneria dell Innovazione del Prodotto, Università di Padova - sede di Vicenza 1/17 La laurea

Dettagli

II Facoltà di Ingegneria

II Facoltà di Ingegneria II Facoltà di Ingegneria La II Facoltà di Ingegneria è una Facoltà giovane come te, in continua evoluzione, dove le nuove idee sono di casa. Ti offre la possibilità di seguire, sin dal primo anno, un percorso

Dettagli

Ridefinizione del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Meccanica

Ridefinizione del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Meccanica Consultazione delle organizzazioni rappresentative della produzione e delle professioni Ridefinizione del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Meccanica INTRODUZIONE Il Consiglio di Corso di Studi in

Dettagli

edile Data del DM di approvazione del ordinamento 31/03/2004 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 01/04/2004 didattico

edile Data del DM di approvazione del ordinamento 31/03/2004 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 01/04/2004 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA 4/S - Classe delle lauree specialistiche in architettura e ingegneria edile Data del DM di approvazione del ordinamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a. 2014-2015 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del Corso

Dettagli

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica UNIVERSITÀ DI PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica Referente: Prof.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA INDUSTRIALE MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CONFORME AL D.M. 270

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA INDUSTRIALE MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CONFORME AL D.M. 270 DPARTMENTO D NGEGNERA ELETTRONCA, CHMCA E NGEGNERA NDUSTRALE All. n. MANFESTO DEGL STUD A.A. 204/205 CONFORME AL D.M. 270 l Consiglio del Dipartimento di ngegneria Elettronica, Chimica e ngegneria ndustriale,

Dettagli

INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO

INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI

Dettagli

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico via Saragat 1 44122, Ferrara url:www.unife.it/dipartimento/ingegneria telefono: 0532.974800 Direttore: prof. Giorgio Vannini Offerta Formativa:

Dettagli

CORSI DI STUDIO IN ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA TRIENNALE: - SCIENZE DELL ARCHITETTURA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

CORSI DI STUDIO IN ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA TRIENNALE: - SCIENZE DELL ARCHITETTURA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA CORSI DI LAUREA TRIENNALE: - INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE - INGEGNERIA INFORMATICA, ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI - INGEGNERIA GESTIONALE

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata. Facoltà di Ingegneria

Università di Roma Tor Vergata. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Importanza dell orientamento Attivare/potenziare la capacità di scegliere efficientemente la futura attività professionale. Individuare le capacità

Dettagli

dipartimento di ingegneria corso di laurea in ingegneria meccanica

dipartimento di ingegneria corso di laurea in ingegneria meccanica L ingegnere meccanico dove è richiesto? Progettazione tramite analisi fluidodinamiche dipartimento di ingegneria Motori Es: Progettazione di uno snorkel per motoscafi Classe 1 Campionato del Mondo Off-Shore,

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Obiettivi formativi specifici Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I e II Nell ambito

Dettagli

INGEGNERIA dell INFORMAZIONE

INGEGNERIA dell INFORMAZIONE INGEGNERIA dell INFORMAZIONE 1 L ingegneria dell Informazione è ovunque!!! o Comunicazione: o Internet: o Intrattenimento: o Elettromedicale: o Automotive: ABS, EPS, Dov`è l ingegneria dell informazione?

Dettagli

INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo

INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo POLITECNICO DI MILANO 2002/2003 III Facoltà di Ingegneria di Milano - Leonardo ANNO ACCADEMICO 2002/2003 Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio in INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo Corso

Dettagli

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso Università Università degli studi di Genova Trieste Altre Università (convenzioni Pisa interuniversitarie) Napoli Federico II Classe 10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso Ingegneria

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica dell Atmosfera e Meteorologia Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento dattico del Corso Laurea in Ingegneria ed Classe L- 8 Ingegneria dell Informazione a.a.2013-2014 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Sede didattica: Cassino Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione

Dettagli

Corso di Laurea di I livello in Scienze Geologiche

Corso di Laurea di I livello in Scienze Geologiche Corso di Laurea di I livello in Scienze Geologiche Largo San Leonardo Murialdo, 1 00146 Roma Tel.: 06-54888207 fax: 06-54888201 e-mail: ccl_geo@uniroma3.it Obiettivi formativi Il Corso di Laurea di i livello

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento dattico del Corso Laurea in Ingegneria ed Classe L- 8 Ingegneria dell Informazione a.a.2014-2015 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Regolamento Didattico Art. 1 Attivazione del Corso di Studio

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Classe di appartenenza: L-8 Ingegneria dell Informazione Computer Science and Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile) 139 CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Civile) Referente del Corso di Laurea - Prof. Giovanni Vannucchi (Tel. 0/479621 e-mail: giovan@dicea.unifi.it.) OBIETTIVI FORMATIVI Il corso

Dettagli

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica I Corsi di Studio in Fisica comprendono quattro percorsi didattici. Al termine di ciascun percorso si consegue uno dei seguenti

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Università degli Studi di Firenze Laurea Magistrale in INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 1 Premessa Denominazione del corso Denominazione

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE INDICE TITOLO

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale DIPARTIMENTI DI INGEGNERIA DiCEM E DIEI Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale Sede didattica: Cassino e Frosinone Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Art. 1 Istituzione. Presso la Facoltà di Ingegneria sede di

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

OBIETTIVI E SBOCCHI INGEGNERIA

OBIETTIVI E SBOCCHI INGEGNERIA E SBOCCHI INGEGNERIA INGEGNERIA CHIMICA Il percorso didattico della Laurea Magistrale in Ingegneria chimica è destinato a formare una figura professionale preposta all'ideazione, ricerca, progettazione,

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA 1 ALLEGATO N.2 al Verbale n. 13 del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI. TELECOMMUNICATIONS ENGINEERING (second level degree)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI. TELECOMMUNICATIONS ENGINEERING (second level degree) POLITECNICO DI BARI I a Facoltà di Ingegneria Sede di Bari Anno Accademico 2008/09 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI TELECOMMUNICATIONS ENGINEERING

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15 FACOLTA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15 SOMMARIO DATI GENERALI... 1 Art. 1 -

Dettagli

3. Sbocchi professionali

3. Sbocchi professionali corso di laurea INGEGNERIA GESTIONALE classe denominazione del corso 09 INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE allegato n. denominazione della classe sedi didattiche Il Corso di Laurea è attivato sia in sede che

Dettagli

Facoltà di INGEGNERIA

Facoltà di INGEGNERIA UNVERSTÀ D ROMA LA SAPENZA Facoltà di NGEGNERA Regolamento Didattico del Corso di Laurea in NGEGNERA MECCANCA Sede di Roma Appartenente alla classe n 10 (ngegneria ndustriale) 1. Obiettivi formativi Nell

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Scienza dei Materiali. Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...2 1. Obiettivi specifici del corso...2 2.

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA MECCANICA Classe di appartenenza: LM-33 - INGEGNERIA MECCANICA MECHANICAL ENGINEERING REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica, Università di Padova - sede di Vicenza 1/15 La laurea in Ingegneria

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

Department of Information Engineering. Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova

Department of Information Engineering. Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova Dipartimento di Ing. dell Informazione 82 Professori 92 Dottorandi e Assegnisti 16 Amministrativi 15 Tecnici ~3700 Studenti (~600 iscritti all

Dettagli

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE Campus CRAVINO PAVIA Ingegneria sostenibile per la società di oggi e di domani www.unipv.it/industriale Energia Elettrica Energetica Meccanica 1 I corsi di INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale 1 Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Le novità del DM270 2 Accento sugli aspetti metodologici piuttosto che su quelli professionalizzanti Separazione netta livelli

Dettagli

Votazione finale: 110/110. Conseguimento Laurea: 28/01/2014

Votazione finale: 110/110. Conseguimento Laurea: 28/01/2014 INFORMAZIONI PERSONALI Luigi Mignano Roma 25/03/2014 Sesso M Data di nascita 22/09/1986 Nazionalità Italiana Luogo di nascita Formia (LT) TITOLO DI STUDIO Laurea Magistrale Ingegneria delle Comunicazioni,

Dettagli

Perito Informatico. Dipartimento Informatica. I.S. Ascanio Sobrero Casale Monferrato (AL) Presentazione del corso di studio

Perito Informatico. Dipartimento Informatica. I.S. Ascanio Sobrero Casale Monferrato (AL) Presentazione del corso di studio Perito Informatico Presentazione del corso di studio 19/11/2008 Perito Informatico 1 Chi è il Perito in Il perito Industriale per l è in grado di conoscere, valutare, dimensionare e gestire le tecnologie

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI UFFICIO: C/O ASIT DORSODURO 3861 II PIANO 30123 - VENEZIA. marino@unive.it ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI UFFICIO: C/O ASIT DORSODURO 3861 II PIANO 30123 - VENEZIA. marino@unive.it ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR N. 445/2000 INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARINO PAVANATI Indirizzo UFFICIO: C/O ASIT DORSODURO 3861 II PIANO

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Edile Classe di appartenenza: L-23 Scienze e tecniche dell edilizia Building Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO Emanato

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali Classe LM 24 Ingegneria dei sistemi edilizi Ordine degli Studi 200/2010 Anni attivati:

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA MECCANICA approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Dipartimento

Dettagli

Guida alla professione di ingegnere

Guida alla professione di ingegnere Guida alla professione di ingegnere Formazione, mercato del lavoro ed accesso all albo Volume III Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESSO IL MINISTERO DELLA

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015 Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Classe LM-31 Ingegneria Gestionale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici L ingegnere

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa

Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa ESPERIA Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa Prospetto informativo per l orientamento agli studi Tecnici Superiori Per informazioni via Gavazzeni 29, Bergamo tel. 035-319388 fax 035-318741 Sito internet:

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo di residenza Via Ugo Foscolo 62 9704 Ispica (RG) Italy Indirizzo di domicilio Via San Paolo 34 9523 Catania (CT) Italy Telefono +39

Dettagli

Struttura Didattica Speciale

Struttura Didattica Speciale Struttura Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche SUISS Struttura Didattica Speciale Due lauree triennali in Scienze Strategiche: Corso di laurea interdipartimentale e interateneo in Scienze

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA BIOMEDICA INDICE

Dettagli

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE 54 Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Referente del Corso di Laurea Prof. Mario Tucci e-mail mario.tucci@unifi.it, tel 055/479708, http://www.gestionale.unifi.it

Dettagli

Università degli Studi di Padova. Laurea Triennale. Ingegneria Meccanica - Vicenza

Università degli Studi di Padova. Laurea Triennale. Ingegneria Meccanica - Vicenza Università degli Studi di Padova Ingegneria Meccanica (Sede di Vicenza) Laurea Triennale Ingegneria Meccanica a Vicenza Il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica di Vicenza è attivo da diversi anni Il

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà di Ingegneria GUIDA DELLO STUDENTE. Vol. II Corsi di Laurea Specialistica (Nuovo Ordinamento)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà di Ingegneria GUIDA DELLO STUDENTE. Vol. II Corsi di Laurea Specialistica (Nuovo Ordinamento) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà di Ingegneria GUIDA DELLO STUDENTE Vol. II Corsi di Laurea Specialistica (Nuovo Ordinamento) Anno Accademico 2006-2007 L Università di Pavia, in collaborazione con

Dettagli

SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Diploma di Ragioniere, Perito in Amministrazione, Finanza e Marketing

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

TECNOLOGIA COMPETENZE

TECNOLOGIA COMPETENZE ISTITUTO COMPRENSIVO F. DE Sanctis CURRICOLO VERTICALE DI TECNOLOGIA A.S. 2013/2014 1 TECNOLOGIA La materia tecnologia comporta la formazione di competenze diversificate, che vanno dalla formazione di

Dettagli

TABELLA A - ELENCO TITOLI DI STUDIO ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA (come da DPR 75/2013 e smi)

TABELLA A - ELENCO TITOLI DI STUDIO ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA (come da DPR 75/2013 e smi) TABELLA A - ELENCO TITOLI DI STUDIO ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA (come da DPR 75/2013 e smi) ATTENZIONE! I professionisti abilitati devono possedere oltre ad uno dei titoli di studio indicati,

Dettagli

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Facoltà di Scienze Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE BIOLOGICHE SCIENZE DEL CONTROLLO AMBIENTALE E DELLA PROTEZIONE CIVILE Corsi di Laurea

Dettagli

Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria. Anno Accademico 2008-2009

Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria. Anno Accademico 2008-2009 Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2008-2009 Premessa Con il recente D.M. n. 544/2007, il MiUR ha definito i requisiti

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto Rettorale d Urgenza Repertorio n. 12/2011 Prot. n. 3858 del 28/02/2011 Tit. III

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

voto di laurea: almeno 85/110 (VINCOLANTE) (87/110 per l'iscrizione all'a.a. 2015/16 e 90/110 per l'iscrizione a partire dall'a.a.

voto di laurea: almeno 85/110 (VINCOLANTE) (87/110 per l'iscrizione all'a.a. 2015/16 e 90/110 per l'iscrizione a partire dall'a.a. SITOWEB DEI CORSI DI STUDIO http://www.ingmo.unimore.it/site/home/didattica/lauree-magistrali/ingegneria-meccanica.html http://www.ingmo.unimore.it/site/home/didattica/lauree-magistrali/ingegneria-del-veicolo.html

Dettagli

Struttura Didattica Speciale

Struttura Didattica Speciale Struttura Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche SUISS Struttura Didattica Speciale Due lauree triennali in Scienze Strategiche: Corso di laurea interdipartimentale e interateneo in Scienze

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione L-8 A.A. 2014-15

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione L-8 A.A. 2014-15 1 All. 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE, DELLE INFRASTRUTTURE E DELL ENERGIA SOSTENIBILE Regolamento didattico del Corso di Laurea in

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione Art. 1 Premesse e finalità 1. Il presente Regolamento

Dettagli

il Master Cosa è A chi si rivolge I docenti

il Master Cosa è A chi si rivolge I docenti X edizione a.a. 2014-2015 il Master Cosa è Il master EFER - Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili - è un master universitario di II livello, finalizzato alla formazione di diverse figure

Dettagli