Condizioni generali di vendita e fornitura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali di vendita e fornitura"

Transcript

1 Condizioni generali di vendita e fornitura I) Disposizioni generali 1. Contratti e accordi hanno carattere vincolante solo se convalidati da nostra conferma scritta. 2. Le forniture saranno effettuate solo alle seguenti condizioni. Le Condizioni Commerciali Generali del cliente saranno accettate solo se convalidate da nostra conferma scritta. II) Quotazione 1. I prezzi si intendono franco fabbrica o deposito, al netto delle spese di trasporto - salvo accordi specifici che pattuiscono la fornitura con trasporto incluso e dell IVA nell aliquota di legge in vigore alla data della fornitura. Salvo specifiche norme di legge vincolanti in deroga, sono a carico dell acquirente tutti gli eventuali costi accessori, oneri pubblici e dazi doganali, che comportano un rincaro della fornitura. 2. In mancanza di accordi fissi sul nostro compenso, saranno applicati i prezzi in vigore alla data della fornitura. 3. Oltre a farsi carico di costi accessori, oneri pubblici e dazi doganali di cui al par. I) l acquirente è tenuto a risarcire le spese di pedaggio per la fornitura, da noi anticipate agli spedizionieri. Per le forniture ritirate direttamente dall acquirente, l importo da risarcire per il pedaggio da noi pagato per il trasporto della merce dallo stabilimento di produzione al nostro stabilimento, sarà calcolato sulla base di un importo forfetario per ogni tonnellata di peso soggetto a spese di trasporto. In caso di consegna della merce al cliente, l importo del pedaggio da risarcire sarà calcolato sulla base del peso della spedizione soggetto a spese di trasporto e della tariffa chilometrica (distanza del luogo di spedizione dal luogo di destinazione). L importo forfetario per tonnellata in caso di ritiro diretto e l importo da risarcire in funzione della distanza in caso di consegna a destinazione saranno calcolati in base alla nostra tabella "MAUT-Autobahnnutzungsgebühr" (tariffe di pedaggio autostradale) in vigore alla data di spedizione.

2 - 2 - La tabella delle tariffe di pedaggio autostradale nell ultimo aggiornamento può essere consultata nel nostro sito web Le distanze tra il luogo di spedizione e il luogo di destinazione della fornitura viene calcolata con il programma "Map&Travel". L importo del pedaggio da risarcire in base alla tabella delle tariffe di pedaggio autostradale viene esposto separatamente in fattura e non viene conteggiato nel prezzo di vendita. III) Condizioni di pagamento 1. Salvo accordi in deroga, il pagamento in contanti - senza detrazioni, con esclusione del diritto di trattenuta - deve essere effettuato entro il giorno 15 del mese successivo a quello in cui ha avuto luogo la spedizione. 2. In caso di ritardo, sul nostro compenso saranno applicati interessi dell 8% oltre il tasso d interesse base. Resta salvo il nostro diritto di risarcimento di un danno maggiore. 3. I pagamenti con cambiali e assegni sono accettati solo salvo buon fine; le spese di sconto e di incasso sono a carico del cliente. Per il pagamento con cambiali non viene concesso lo sconto contanti. 4. I pagamenti si considerano andati a buon fine solo quando l importo è definitivamente disponibile sul nostro conto. 5. La compensazione a fronte di un credito originato dal presente contratto può essere effettuata dal cliente solo con crediti da noi accettati o passati in giudicato. 6. Il termine per eventuali sconti pattuiti decorre dalla data della nostra fattura di uscita. Per poter utilizzare uno sconto occorre che alla data di applicazione dello sconto siano state saldate tutte le passività del cliente. IV) Riservato dominio

3 Gli oggetti delle forniture restano di nostra proprietà (merce con riservato dominio) fino alla totale soddisfazione di tutti i crediti originati - a qualunque titolo - dal nostro rapporto commerciale. 2. Il cliente che voglia lavorare e trasformare la merce soggetta a riservato dominio dovrà farlo a sue spese, senza alcun onere a nostro carico; la merce trasformata viene considerata merce in riservato dominio ai sensi del par. 1. Se la merce in riservato dominio viene trasformata, congiunta, mescolata o combinata con altre merci non appartenenti al cliente, noi acquisiamo la comproprietà del nuovo oggetto in una percentuale calcolata dal rapporto tra il valore contabile della merce in riservato dominio e il valore contabile delle altre merci utilizzate. Il cliente che acquisisca la proprietà esclusiva a seguito di congiungimento, mescolazione o combinazione, trasferisce con il presente ai sottoscritti la comproprietà in una percentuale calcolata dal rapporto tra il valore contabile della merce in riservato dominio e il valore attribuito alle altre merci al momento in cui hanno luogo congiungimento, miscelazione o combinazione, e garantisce la custodia di detta merce a titolo gratuito per noi. I diritti di comproprietà derivanti da questa operazione sono considerati merce in riservato dominio ai sensi del par Fin quando è in regola con i suoi impegni nei nostri confronti e non è in ritardo, il cliente può vendere la merce in riservato dominio nelle operazioni di ordinaria amministrazione e con riserva di proprietà, a condizione che vengano a noi trasferiti i crediti derivanti in virtù del par. 4. Non sono ammessi atti dispositivi straordinari, ad es. pignoramenti, trasferimenti di proprietà a titolo di garanzia e cessioni di altro genere. Eventuali interventi di terzi sulla merce in riservato dominio o sui crediti ceduti, in particolare sui pignoramenti, dovranno esserci comunicati con la massima tempestività. 4. Con il presente ci vengono fin da ora ceduti i crediti dell acquirente originati dalla rivendita della merce in riservato dominio. Tali crediti fungono a titolo di garanzia, parimenti alla merce in riservato dominio. Se l'acquirente rivende la merce in riservato dominio unitamente ad altre merci che non sono state vendute da noi, la cessione dei crediti derivanti dalla rivendita avrà per oggetto soltanto il valore di rivendita della merce in riservato dominio venduta. In caso di vendita di merci, delle quali ci spettano quote di

4 - 4 - comproprietà secondo il par. 2, la cessione del credito ha valore nell importo delle rispettive quote di comproprietà. 5. Il cliente è autorizzato all incasso dei crediti originati dalla rivendita. Se l acquirente del cliente effettua il pagamento con assegno, la proprietà dell assegno viene a noi trasferita contestualmente all acquisizione da parte del compratore. Se il pagamento viene effettuato con cambiali, il compratore cede a noi fin da ora anticipatamente i diritti che gli spettano a tale titolo. In sostituzione della consegna di questi effetti, il compratore dovrà tenerli in custodia per noi oppure, qualora non ne abbia acquisito il possesso diretto, dovrà cedere a noi anticipatamente il diritto di restituzione che gli compete nei confronti di terzi; egli apporrà la sua girata su tali effetti e provvederà ad inoltrarli a noi con la massima tempestività. 6. Se il cliente è in ritardo con un pagamento nei nostri confronti oppure nel caso in cui, dopo la stipulazione del contratto, vengano a nostra conoscenza circostanze idonee, a nostro avviso, a ridurre l affidabilità creditizia del cliente o a mettere a rischio il nostro diritto alla prestazione in contropartita per mancanza di capacità del cliente, è nostro diritto revocare l autorizzazione all incasso di cui al par. 4 ed eseguire le forniture ancora in sospeso solo a fronte di una prestazione in contropartita o di una garanzia e, trascorso invano un termine ragionevole, recedere dal contratto e rivendicare la restituzione o il trasferimento del possesso diretto, con addebito di spese al cliente. Sono fatte salve le disposizioni di legge in merito all inutilità della fissazione di un termine. Il cliente ha l obbligo di restituzione. Le circostanze che possono mettere a rischio il diritto alla prestazione in contropartita sono le seguenti: - disdetta di un assicurazione di crediti su merci per il contraente, presentata dalla compagnia di assicurazione di crediti su merci e - sostanziale peggioramento delle condizioni economiche del cliente rispetto alla situazione alla data di stipulazione del contratto. L avanti esteso elenco non è esaustivo. Ci riserviamo il diritto di recesso in caso di una incombente e oggettiva inaffidabilità creditizia del nostro contraente, motivata in particolar

5 - 5 - modo da un tentativo di esecuzione fallito. Per i contratti di ritiro di merci che, in ragione della costante disponibilità di consegna che ci viene richiesta, costituiscono veri e propri rapporti obbligatori di durata, ci riserviamo inoltre espressamente il diritto di recesso in tutti i casi sopra esposti. 7. La nostra eventuale rivendicazione del riservato dominio ha valore di recesso dal contratto soltanto se da noi espressamente dichiarato per iscritto. 8. Se il valore delle garanzie costituite supera complessivamente di oltre il 20% i crediti assicurati, su richiesta del cliente siamo tenuti a svincolare le garanzie a nostra discrezione.

6 - 6 - V) Termini per le forniture; ritardi 1. Il termine di consegna decorre dalla data della nostra conferma d ordine, comunque non prima che siano stati completamente definiti tutti i particolari; in mancanza di accordi specifici i termini di consegna sono da considerarsi indicativi e non vincolanti. 2. Vertenze sindacali imprevedibili, eventi di forza maggiore o eventi simili, ad es. agitazioni aziendali e serrate, ci autorizzano a prorogare il termine di consegna concordato per l intera durata dell impedimento aziendale, più un adeguato tempo di riavviamento e, qualora le immediate circostanze lo richiedano, ad annullare interamente o in parte gli obblighi di fornitura. 3. Il nostro obbligo di fornitura è soggetto alla riserva del nostro regolare e puntuale approvvigionamento, salvo i casi in cui la mancanza di regolarità e puntualità del nostro approvvigionamento sia imputabile a nostra responsabilità. Qualora a seguito di un nostro approvvigionamento non regolare o non puntuale per cause non imputabili a nostra responsabilità ci trovassimo nell impossibilità di effettuare le forniture ai nostri clienti, è nostro dovere segnalare tempestivamente questa circostanza al nostro cliente, al più tardi entro cinque giorni lavorativi dalla conoscenza della circostanza che rende impossibile un corretto e puntuale approvvigionamento. 4. In caso di ritardo nella nostra prestazione, se è in grado di dimostrare di aver subito un danno nello svolgimento della sua ordinaria amministrazione, il cliente può chiedere un risarcimento per ogni settimana completa di ritardo, per un valore dello 0,5% per ogni evento, fino a un massimo complessivo del 5% del prezzo per la parte delle forniture, che a causa del ritardo non possono essere messe opportunamente in uso. 5. Se in luogo dell adempimento siamo chiamati a risarcire il danno, al cliente sarà risarcito il danno occorso nel regolare corso degli eventi, in misura equamente proporzionata al rispettivo rischio di danno tipico contrattuale.

7 In tutti i casi di ritardata fornitura, anche dopo la decorrenza di un eventuale termine fissato per la fornitura, sono esclusi eventuali diritti di risarcimento danni del cliente per ritardo della fornitura e diritti di risarcimento danni in luogo della prestazione, che esulino dai limiti menzionati nei par. n. 3 e 4. La avanti estesa clausola non viene applicata nei casi di dolo, colpa grave o a causa di atti lesivi della vita, dell incolumità fisica o della salute, per i quali sia prevista la nostra responsabilità obbligatoria. Il committente può recedere dal contratto applicando i termini di legge solo nei casi di ritardo della fornitura imputabile a nostra responsabilità. 7. Su nostra richiesta il cliente è tenuto a dichiarare, entro un termine ragionevole, se a causa del ritardo nella consegna intende recedere dal contratto oppure persistere sulla fornitura. 8. La merce per la quale viene comunicato lo stato di pronto per la spedizione deve essere ritirata subito dal cliente. In mancanza del ritiro o nell impossibilità di effettuare la spedizione possiamo stoccare la merce a nostra discrezione, a spese e a rischio del cliente, contabilizzandola come merce spedita franco fabbrica. Il cliente non può rifiutare le consegne parziali. Si esclude ogni responsabilità dei danni occorsi alla merce tenuta in magazzino, salvo i casi in cui essi siano imputabili a violazione di obblighi per nostra colpa grave o ad una violazione di obblighi commessa con dolo o colpa grave da nostri legali rappresentanti o ausiliari. Per gli ordini con spedizione progressiva dobbiamo ricevere gli ordini di consegna e la suddivisione. Se gli ordini di consegna o la suddivisione non vengono trasmessi in tempo utile, trascorso invano un termine di rispetto concesso, possiamo suddividere e spedire la merce a nostra discrezione oppure recedere dalla rimanente parte del contratto. VI) Spedizione e trapasso del rischio 1. Il trapasso del rischio al cliente avviene con la consegna allo spedizioniere o al trasportatore, al massimo al momento in cui la merce lascia lo stabilimento o il magazzino; questa clausola viene applicata anche nei casi con spese di spedizione o di

8 - 8 - consegna a nostro carico. È escluso per noi l obbligo di assicurare la merce contro i danni da trasporto. 2. Se la spedizione subisce un ritardo a causa di circostanze non imputabili a nostra responsabilità, il trapasso del rischio al cliente avviene al più tardi al momento in cui la merce viene dichiarata pronta per la spedizione. 3. Gli oggetti consegnati, anche se affetti da vizi, devono essere ritirati dal cliente, fatto salvo ogni suo diritto. VII) Ricorso per vizi, garanzia e termini di garanzia 1. Il cliente è tenuto a controllare la merce subito dopo la consegna e, in presenza di vizi, a trasmetterci immediatamente una segnalazione scritta. In caso di mancata segnalazione la nostra prestazione si considera correttamente eseguita nei termini contrattuali. I vizi, che anche con la massima attenzione e scrupolosità non possono essere individuati subito alla consegna della merce, dovranno essere segnalati appena individuati, sospendendo immediatamente ogni lavorazione, al più tardi comunque entro tre mesi dalla ricezione della merce. In caso di reclami di vizi a ingiusto titolo, è nostro diritto chiedere al cliente il risarcimento delle spese da noi sostenute. 2. Se la nostra prestazione presenta vizi al momento del trapasso del rischio siamo tenuti all adempimento suppletivo, scegliendo a nostra discrezione di eliminare il vizio oppure di spedire un oggetto esente da vizi in sostituzione di quello difettoso. Se l adempimento suppletivo non va a buon fine, il cliente può operare una riduzione sul nostro compenso o scegliere di recedere dal contratto. 3. I diritti di reclamo per vizi sono esclusi in caso di differenze irrilevanti dalla qualità pattuita, pregiudizio irrilevante dell idoneità d uso, naturale usura o danni emersi dopo il trapasso del rischio in seguito a uso erroneo o improprio, carico eccessivo, mezzi d esercizio non idonei, lavori di costruzione affetti da vizi, suolo di fondazione non idoneo oppure a seguito di particolari agenti esterni, che non sono previsti dal contratto. Eventuali

9 - 9 - modifiche o manutenzioni impropriamente eseguite dal committente o da terzi non legittimano ad eventuali diritti per vizi della cosa conseguenti a tali interventi. Il cliente che reclami un vizio è tenuto a fornire i campioni del materiale contestato. In caso di vendita di acciaio e ferro di qualità inferiore (ad es. scarti, ferro usato, voci speciali ecc.) non si rilascia alcuna garanzia - anche se indicata per analisi, qualità e resistenza e neanche per l idoneità del materiale alla destinazione d uso, seppure a noi nota. Il cliente può decidere se ispezionare il materiale prima del carico. Se il cliente rinuncia a questo controllo, il materiale si considera correttamente consegnato ed accettato dal momento in cui lascia lo stabilimento o il magazzino. 4. Sono escluse eventuali pretese del cliente per spese necessarie ai fini dell adempimento suppletivo, in particolare le spese di trasporto, movimentazione, manodopera o di materiale, se il costo maggiore è dovuto dal fatto che l oggetto delle forniture in un secondo tempo sia stato trasportato in un luogo diverso dalla sede, a meno che il trasporto sia effettuato in modo conforme alla sua destinazione d uso. 5. Il cliente può esercitare i diritti di regresso nei nostri confronti ai sensi dell art. 478 Codice Civile tedesco (Regresso dell imprenditore) solo qualora non abbia definito con il suo acquirente accordi che esulano dai diritti per vizi della cosa previsti dalla legge. Per l entità del diritto di regresso del cliente nei nostri confronti secondo l art. 478 comma 2 Codice civile tedesco fa fede inoltre per analogia il n Per ulteriori diritti di risarcimento danni viene applicato l articolo X) (Altri diritti di risarcimento danni). Sono esclusi nei nostri confronti e nei confronti dei nostri ausiliari diritti del cliente maggiori o diversi da quelli disciplinati nel presente articolo per vizi della cosa. 7. I diritti per vizi della cosa decadono dopo 12 mesi. Detto termine non viene applicato nei casi in cui la legge prescriva obbligatoriamente termini più lunghi. VIII) Inammissibile inoltro della spedizione

10 Il cliente è tenuto a pagare una penale del 30% del prezzo d acquisto se la merce, nello stato invariato e senza nostra autorizzazione, non arriva nel paese di destinazione concordato e per sua responsabilità non resta in tale luogo. IX) Impossibilità, adeguamento contrattuale 1. In caso di impossibilità di esecuzione della fornitura il cliente può richiedere il risarcimento danni, salvo eventuale impossibilità imputabile a nostra responsabilità. Il diritto di risarcimento danni del cliente si limita tuttavia ad una congrua quota calcolata dal rapporto tra il rischio di danno tipico del contratto e il danno effettivamente occorso. La avanti estesa limitazione non viene applicata qualora sia prevista la responsabilità obbligatoria nei casi di colpa grave o a causa di atti lesivi per la vita, l incolumità fisica o la salute; non è contemplata l inversione dell onere della prova a carico del cliente. È fatto salvo il diritto del cliente di recedere dal contratto. 2. Qualora eventi imprevisti secondo l art. V) n. 2 comportino modifiche rilevanti del valore economico o del contenuto della fornitura oppure possano incidere in maniera rilevante sul nostro esercizio, il contratto sarà opportunamente adeguato applicando la buona fede. È nostro diritto recedere dal contratto se un simile adeguamento non sia sostenibile sotto l aspetto economico. Se esercitato, il diritto di recesso deve essere comunicato con la massima tempestività al cliente. X) Altri diritti di risarcimento danni 1. Sono esclusi altri diritti di risarcimento di danni e spese del cliente (in seguito: diritti di risarcimento danni), a qualunque titolo, in particolare per violazione degli obblighi derivanti dal rapporto di obbligazione e per atti illeciti. 2. La avanti estesa clausola, se non previsto dalla responsabilità obbligatoria, non viene applicata, ad. es. secondo la legge sulla responsabilità civile dei prodotti, in casi di dolo, colpa grave, lesioni della vita, dell incolumità fisica o della salute per violazione di obblighi contrattuali. Il diritto di risarcimento danni per la violazione di obblighi contrattuali essenziali è tuttavia limitato al danno tipico contrattuale prevedibile, salvo i casi di dolo o

11 colpa grave oppure per atti lesivi della vita, dell incolumità fisica o della salute. La presente clausola non comporta l inversione dell onere della prova a carico del cliente. 3. Eventuali diritti di risarcimento danni spettanti al cliente nei termini del presente articolo 10 decadono con la decorrenza del termine di prescrizione fissato per i diritti di ricorso per vizi della cosa, secondo l art. VII) n. 7. Per i diritti di risarcimento danni nei termini della legge sulla responsabilità civile del prodotto sono applicate le norme di prescrizione previste dalla legge. XI) Diritti di tutela Se la fornitura deve essere effettuata sulla base di disegni, modelli e campioni o utilizzando pezzi forniti dal cliente, questi è il solo a rispondere che tale materiale non costituisca una violazione di diritti di terzi. Il cliente è tenuto ad esonerarci da ogni eventuale diritto di terzi per violazione di diritti di tutela ed a risarcire l eventuale danno occorrente ed ogni nostro costo o onere. Se un terzo vieta al cliente e/o a noi la produzione o la fornitura invocando il diritto di tutela, è nostra facoltà sospendere i lavori, anche senza un più approfondito esame della situazione giuridica. XII) Luogo di adempimento e foro competente Luogo di adempimento e foro competente per i due contraenti è Hagen, espressamente anche per azioni nel processo per assegni e cambiali. È nostro diritto anche citare il cliente in ogni altro legittimo foro competente. XIII) Diritto applicabile Ai rapporti giuridici relativi al presente contratto viene applicato il diritto materiale tedesco. XIV) Carattere vincolante del contratto L eventuale inefficacia giuridica di singole disposizioni non pregiudica l effetto vincolante del contratto nelle sue rimanenti parti. La avanti estesa clausola non viene applicata se l effetto vincolante del contratto sarebbe insostenibile per una delle parti. Qualora si evidenzi una

12 lacuna, sarà d uopo adottare una clausola opportuna, che nei limiti di quanto consentito dalla legge si avvicini il più possibile allo scopo che le parti si erano prefisse oppure si sarebbero prefisse se avessero considerato questo punto.

Condizioni internazionali di vendita e fornitura

Condizioni internazionali di vendita e fornitura Condizioni internazionali di vendita e fornitura 1. Generalità a) Le Condizioni Generali di Contratto (di seguito denominate CGC ) disciplinano la collaborazione fra la Warendorfer Küchen GmbH e l acquirente

Dettagli

Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH

Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH stare in piedi: 26.06.2006 Condizioni commerciali generali di Plasmatreat GmbH Art. 1 Disposizioni generali 1. Tutte le nostre forniture, prestazioni e offerte sono subordinate, anche laddove non espressamente

Dettagli

Condizioni commerciali generali (AGB)

Condizioni commerciali generali (AGB) Condizioni commerciali generali (AGB) della Knauf AMF GmbH & Co. KG per forniture e prestazioni (01/2014) (1) Campo d applicazione (1.1) Tutte le nostre offerte, accettazioni di ordini e/o tutte le forniture

Dettagli

Condizioni di vendita e di consegna

Condizioni di vendita e di consegna Condizioni di vendita e di consegna Le presenti condizioni di vendita e di consegna si applicano soltanto ai commercianti, se il contratto rientra nell esercizio della loro attività commerciale, alle persone

Dettagli

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione.

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione. Condizioni generali di vendita (versione data 01.10.2010) 1 Ambito di validità Oggetto del contratto 1. Le nostre CGV valgono per la fornitura di cose mobili, conformemente alle disposizioni del contratto

Dettagli

Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG)

Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG) Condizioni generali di vendita di RONAL AG (CG) 1. Campo d'applicazione Le presenti condizioni generali di vendita (CG) si applicano a tutti gli ordini per prodotti da parte di aziende con sede in Svizzera

Dettagli

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Queste clausole e condizioni generali sono valide esclusivamente tra commercianti 1 Luogo dell adempimento, consegna ed

Dettagli

Condizioni generali di contratto della TAB Austria Industrie- und Unterhaltungselektronik GmbH & CoKG Haider Straße 40, A-4052 Ansfelden

Condizioni generali di contratto della TAB Austria Industrie- und Unterhaltungselektronik GmbH & CoKG Haider Straße 40, A-4052 Ansfelden Condizioni generali di contratto della TAB Austria Industrie- und Unterhaltungselektronik GmbH & CoKG Haider Straße 40, A-4052 Ansfelden 1. Validità delle condizioni di contratto Le seguenti condizioni

Dettagli

Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi

Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi I. Disposizioni generali 1. Validità Le presenti condizioni generali disciplinano la conclusione, il testo e l esecuzione

Dettagli

Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN

Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN Pag. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E CONSEGNA DI HENDI FOOD SERVICE EQUIPMENT SRL, 5512 LAMPRECHTSHAUSEN A.) GENERALITÁ Le sottostanti condizioni sono valide per tutte le vendite correnti e future da

Dettagli

Condizioni Generali di Fornitura. aleo solar Distribuzione Italia S.r.l.

Condizioni Generali di Fornitura. aleo solar Distribuzione Italia S.r.l. Condizioni Generali di Fornitura aleo solar Distribuzione Italia S.r.l. aleo solar Distribuzione T +39 0422 58 31 81 Banca Intesa Sanpaolo N. iscrizione R.I. Treviso, Codice Fiscale e P. IVA: Amministratori

Dettagli

1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti Condizioni Generali condizionano i contratti di vendita o di fornitura di prodotti del Venditore ( di seguito denominati Prodotti Contrattuali ). A tali contratti

Dettagli

Condizioni generali di vendita e fornitura

Condizioni generali di vendita e fornitura ALPLA ITALIA S.r.l. Unipersonale Società soggetta all attività di direzione e coordinamento della ALPLA WERKE LEHNER GmbH & Co KG Sede legale: S.S. per Alessandria, 8/b 15057 Tortona (AL) Codice Fiscale

Dettagli

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop 1. Concetti generali 1.1 Queste condizioni generali di vendita e consegna sono vincolanti, ove dichiarate applicabili in

Dettagli

Condizioni generali di vendita (CGV) del Cham Paper Group e delle sue società affiliate

Condizioni generali di vendita (CGV) del Cham Paper Group e delle sue società affiliate Condizioni generali di vendita (CGV) del Cham Paper Group e delle sue società affiliate 1. Campo d applicazione Salvo diversi accordi tra le parti, le presenti Condizioni generali di vendita (di seguito

Dettagli

In caso di errori di ortografia, di stampa e di calcolo nella conferma d ordine, STRAX ha il diritto di recedere.

In caso di errori di ortografia, di stampa e di calcolo nella conferma d ordine, STRAX ha il diritto di recedere. Condizioni Generali per le consegne ai clienti commerciali (aggiornato a: 01/2013) 1 Validità 1. Per il rapporto commerciale che intercorre fra la STRAX GmbH (di seguito denominata STRAX) e il Cliente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO Art.1 Prescrizioni Generali Le Condizioni Generali d Acquisto costituiscono parte integrante dell ordine d acquisto e vengono applicate come clausole essenziali dello stesso.

Dettagli

Condizioni generali di Acquisto Tower Automotive Italia

Condizioni generali di Acquisto Tower Automotive Italia I rapporti contrattuali tra il Fornitore e l impresa committente Tower Automotive (di seguito denominata Committente ) sono regolati dalle seguenti CONDIZIONI DI ACQUISTO, salvo quanto eventualmente diversamente

Dettagli

Le condizioni di vendita del cliente si applicano esclusivamente qualora siano state accettate per iscritto da ECOMEDIA.

Le condizioni di vendita del cliente si applicano esclusivamente qualora siano state accettate per iscritto da ECOMEDIA. In vigore a partire dal 15 febbraio 2008 1. Ambito di validità e applicazione Le presenti condizioni generali di vendita (qui di seguito "GCV ), disciplinano i diritti e i doveri di ECOMEDIA AG, 8606 Nänikon

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA Federazione delle Associazioni Nazionali dell Industria Meccanica Varia ed Affine 20161 Milano Via Scarsellini 13 Tel. 02/45418.500 ric. aut. Telefax 02/45418.716 URL: http: / /www.ucif.net e-mail: info@ucif.net

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

Condizioni generali di locazione

Condizioni generali di locazione Condizioni generali di locazione 1. Validità delle condizioni 1.1 Ogni contratto è stipulato esclusivamente secondo le nostre condizioni generali, commerciali e di locazione (illustrate di seguito), valide

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5 Italcuscinetti S.p.A. CAPITOLATO DI FORNITURA (CONDIZIONI GENERALI) Introduzione Le forniture dei prodotti, presenti in questo documento redatto da Italcuscinetti S.p.A., sono gestite e regolate dalle

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Premesse Le presenti Condizioni Generali di Vendita ( CGV ) disciplinano tutti gli attuali e i futuri contratti di vendita (ivi incluse le vendite effettuate nell ambito

Dettagli

Condizioni generali di transazione della Fife-Tidland GmbH

Condizioni generali di transazione della Fife-Tidland GmbH Condizioni generali di transazione della Fife-Tidland GmbH 1. Ambito generale di validità 1.1. Le seguenti condizioni generali di contratto valgono per tutti i rapporti commerciali tra noi e i committenti

Dettagli

Condizioni contrattuali Contratto di compravendita

Condizioni contrattuali Contratto di compravendita Condizioni contrattuali Contratto di compravendita della società Karatbars International GmbH Königstr. 52 D 70173 Stuttgart, Germania Presidente del Consiglio di Amministrazione: Pietro Fazio Tel.: 0049(0)711-120

Dettagli

mailboxes and more...

mailboxes and more... mailboxes and more... EN 13724 HA 26 Norma Modello HA 26 11 260 x 110 x 380 mm 230 x 35 mm HP 26 11 HA 26 22 260 x 220 x 380 mm 230 x 35 mm HP 26 22 HA 26 33 260 x 330 x 380 mm 230 x

Dettagli

Stampaggio Materie Plastiche tel 0522-976.231. Via Panagulis n 40-42045 Luzzara (RE) Italia fax 0522-9762.231+45

Stampaggio Materie Plastiche tel 0522-976.231. Via Panagulis n 40-42045 Luzzara (RE) Italia fax 0522-9762.231+45 Stampaggio Materie Plastiche tel 0522-976.231 Via Panagulis n 40-42045 Luzzara (RE) Italia fax 0522-9762.231+45 Codice fiscale e Partita Iva: 00239460355 Web: www.piplastic.it R.E.A. 107260- Reg. Imprese

Dettagli

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto Validità: dal 7. Dicembre 2012 Fritz Egger GmbH & Co. OG N. riferimento 0100.0009 Holzwerkstoffe Weiberndorf 20 A-6380 St. Johann in Tirol Tel.: +43 (0) 50600 Condizioni generali di contratto Le seguenti

Dettagli

Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006)

Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006) Condizioni generali di fornitura per macchine e parti di ricambio (2006) 1. Indicazioni generali 1.1 Il contratto è considerato concluso a ricezione della conferma scritta del fornitore con la quale egli

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica I Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica per i prodotti Marcato disciplinano il conferimento a Marcato S.p.A.,

Dettagli

Condizioni generali di fornitura per macchine ed impianti 2006

Condizioni generali di fornitura per macchine ed impianti 2006 Page 1 Condizioni generali di fornitura per macchine ed impianti 2006 1 Indicazioni generali 1.1 Il contratto è considerato concluso a ricezione della conferma scritta del fornitore con la quale egli accetta

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A. Mod. Cond. Gen. ACQUI 001 Revisione 0 08.01.10 CONDIZIONI GENERALI Dl ACQUISTO DELLA COFELY ITALIA S.p.A. ARTICOLO 1 - NORME E PRESCRIZIONI GENERALI Le Condizioni Generali di Acquisto costituiscono parte

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Condizioni generali di vendita della. (brevemente Società ), versione: 01/01/2013 I. In generale / ambito di validità 1. Le seguenti Condizioni generali di vendita (brevemente Condizioni ) nella versione

Dettagli

Perfezionamento del contratto nel commercio elettronico

Perfezionamento del contratto nel commercio elettronico I. Informativa sulle vendite a distanza e sulla stipula di contratti nel commercio elettronico 1. Contraente Contraente per tutti gli ordini sul sito web www.123gomme.it(ad eccezione degli articoli contrassegnati

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) PREMESSA 1. Le presenti condizioni generali di vendita si considerano conosciute da tutti i compratori. 2. Le nostre vendite, salvo stipulazione contraria che deve risultare

Dettagli

II. Conclusione del contratto, parti contraenti, limitazione della responsabilità e prescrizione

II. Conclusione del contratto, parti contraenti, limitazione della responsabilità e prescrizione Termini e condizioni generali I. Ambito di applicazione 1. I seguenti Termini e condizioni disciplinano la cessione in affitto delle stanze dell Hotel ai fini di accoglienza alberghiera, nonché tutti i

Dettagli

Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015

Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015 Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015 1. Regolamentazioni generali ambito di validità 1.1 Le presenti condizioni

Dettagli

Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG. In vigore dal 1 aprile 2007

Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG. In vigore dal 1 aprile 2007 Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG In vigore dal 1 aprile 2007 Preambolo La Adolf Darbo AG è un industria di lavorazione della frutta che produce confetture, prodotti assimilabili alle

Dettagli

www.elsaweb.it CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI PRODOTTI E SERVIZI

www.elsaweb.it CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI PRODOTTI E SERVIZI Imola, 01/01/2013 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI PRODOTTI E SERVIZI 1 GENERALITA 1.1 Le seguenti condizioni generali di vendita si intendono valide per qualsiasi Conferma di Ordine (di seguito CdO )

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1 - Generalità - Applicabilità 2 - Richieste e offerte 3 - Ordini e conferme d ordine 4 - Prezzi ed imposte 5 - Condizioni di pagamento 6 - Termini e condizioni di consegna

Dettagli

di Amgen Switzerland AG, Dammstrasse 21, 6300 Zug

di Amgen Switzerland AG, Dammstrasse 21, 6300 Zug Condizioni generali di vendita e consegna ( CGVC ) di Amgen Switzerland AG, Dammstrasse 21, 6300 Zug valevoli dal 1 Gennaio 2015 1 Premesse/Generalità 1.1 Le presenti CGVC regolano i rapporti contrattuali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE E INSTALLAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE E INSTALLAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE E INSTALLAZIONE ART. 1 - ORDINI 1.1 Le presenti condizioni generali di vendita e installazione, disponibili sul sito www.landi.it sezione Fai il tuo preventivo (all

Dettagli

CGC. 2.1 Monteverro pubblicherà o comunicherà ai Clienti mainlinglist l elenco dei Prodotti offerti corredato dall indicazione del prezzo di vendita.

CGC. 2.1 Monteverro pubblicherà o comunicherà ai Clienti mainlinglist l elenco dei Prodotti offerti corredato dall indicazione del prezzo di vendita. 1 Disposizioni generali 1.1 Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito, Condizioni Generali ) disciplinano i rapporti tra i clienti c.d. mailinglist (di seguito, Clienti Mailing List o, semplicemente,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali di vendita (di seguito le CGV ), ove non espressamente derogate per iscritto, regolano le vendite dei prodotti tra DTG srl. (di seguito la

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1 Il rapporto contrattuale conseguente al perfezionamento dell'ordine è retto dalle presenti condizioni generali e da quelle specifiche espresse

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Applicazione delle Condizioni Generali di Vendita e modalità di modifica 1.1. Estral S.p.A., ora in avanti chiamata anche venditrice, e la Vs. società, ora in avanti definita

Dettagli

BASELL SALES AND MARKETING COMPANY B.V CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PER I PRODOTTI ALASTIAN ED I SERVIZI ALASTIAN

BASELL SALES AND MARKETING COMPANY B.V CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PER I PRODOTTI ALASTIAN ED I SERVIZI ALASTIAN BASELL SALES AND MARKETING COMPANY B.V CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PER I PRODOTTI ALASTIAN ED I SERVIZI ALASTIAN I CONDIZIONI GENERALI 1. Le seguenti condizioni generali di vendita costituiscono la

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. GRUPPO GEFRAN S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. GRUPPO GEFRAN S.p.A. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA GRUPPO GEFRAN S.p.A. In vigore dal 01/07/2007 Revisione ottobre 2011 Il presente documento contiene le Condizioni Generali di Vendita che disciplinano i rapporti di compravendita

Dettagli

IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA

IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA TRADUZIONE DEI 84. ss. DEL CODICE DI COMMERCIO TEDESCO (HGB) COME MODIFICATI DALLA L. 23 ottobre 1989 84. (Definizione dell agente di commercio) 1. È agente di commercio

Dettagli

Condizioni generali di contratto (C.G.C.)

Condizioni generali di contratto (C.G.C.) Seite 1 von 6 Condizioni generali di contratto (C.G.C.) 1. Validità delle condizioni generali di contratto Le presenti condizioni di contratto disciplinano le transazioni commerciali della ditta MGE-TECH

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le nostre Condizioni Generali di Vendita sono conformi alla normativa prevista dal Codice Civile Italiano. 1. Premesse 1.1. Le relazioni negoziali relative all acquisto di

Dettagli

Condizioni generali di vendita.

Condizioni generali di vendita. Maffi G Figli S.r.l. Via Emilia 8 Frazione Manzo 27046 Santa Giuletta (PV) Tel. 0383 899071 Fax 0383 899736 www.maffi.it P.IVA01346500182 C.F. 01392680060 iscrizione registro imprese Pavia num. R.E.A.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini avranno il significato di seguito

Dettagli

Condizioni generali di contratto GALLER Lager- und Regaltechnik GmbH

Condizioni generali di contratto GALLER Lager- und Regaltechnik GmbH Condizioni generali di contratto GALLER Lager- und Regaltechnik GmbH 1 Generale, campo di applicazione 1.1. Hanno valore esclusivamente le nostre condizioni generali di contratto. Non ricono-sciamo condizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA AD ACQUIRENTE AUTOVETTURE VOLKSWAGEN

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA AD ACQUIRENTE AUTOVETTURE VOLKSWAGEN CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA AD ACQUIRENTE AUTOVETTURE VOLKSWAGEN Art. 1 - DEPOSITO CAUZIONALE. Alla sottoscrizione della proposta d acquisto di una autovettura contrassegnata dal marchio Volkswagen

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Nelle presenti condizioni generali: si intende come Venditrice o Società la Berner Spa, con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita IVA 02093400238, C.F. e numero

Dettagli

CONTRATTO DI LEASING. Con la presente scrittura privata da valere ad ogni. effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in...

CONTRATTO DI LEASING. Con la presente scrittura privata da valere ad ogni. effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in... CONTRATTO DI LEASING Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, tra: la... S.p.A. con sede in... iscritta presso l Ufficio del registro delle imprese di... al n...., cod. fisc....,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA PREMESSE Le presenti condizioni generali di fornitura e vendita si applicano integralmente a tutte le offerte di vendita emesse e a tutte le vendite effettuate

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL Le presenti Condizioni Generali di Acquisto rappresentano le Condizioni Generali di Acquisto della ditta Leva s.r.l. (di seguito indicata come Committente ). Esse

Dettagli

Laminati Lunghi Condizioni Generali di Vendita

Laminati Lunghi Condizioni Generali di Vendita pag. 1 di 6 ART. 1 - DISCIPLINA DELLE FORNITURE 1.1 II rapporto di fornitura è regolato - esclusivamente - dai patti e dalle condizioni di cui alle presenti condizioni generali, che saranno integrate da

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO CONTRATTO DI APPALTO PRIVATO PER OPERE RELATIVE A IMMOBILI CIVILI Tra... d ora in avanti denominato il committente residente in. C.F... P. IVA - da una parte e.. d ora in avanti

Dettagli

2. ORDINI E PERFEZIONAMENTO DEI CONTRATTI

2. ORDINI E PERFEZIONAMENTO DEI CONTRATTI 1 PREMESSE 1.1 Le Condizioni Generali di Vendita (di seguito Condizioni Generali ) qui di seguito riportate, che sono pubblicate sul sito www.plastinord.it, in quanto non derogate o modificate dalle parti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E DI UTILIZZO DEL SITO E-COMMERCE WWW.DEDGY.IT

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E DI UTILIZZO DEL SITO E-COMMERCE WWW.DEDGY.IT CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E DI UTILIZZO DEL SITO E-COMMERCE WWW.DEDGY.IT 1. PREMESSA 1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita hanno per oggetto la definizione dei diritti e degli obblighi delle

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A. Ai sensi e per gli effetti degli artt.1469 bis e segg. c.c. le parti dichiarano che l'intero contratto ed ogni sua clausola è stato tra le stesse trattato e negoziato. 1. Ambito di validità - Natura del

Dettagli

Condizioni generali di fornitura per macchine e impianti

Condizioni generali di fornitura per macchine e impianti Pfingstweidstrasse 102, 8005 Zurich, telefono. +41 44 384 41 11 Condizioni generali di fornitura per macchine e impianti 2016 1 Indicazioni generali 1.1 Il contratto è considerato concluso a ricezione

Dettagli

Condizioni Generali di vendita

Condizioni Generali di vendita Condizioni Generali di vendita 1. PREMESSA - NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO: Premesso che: a) il Decreto Legislativo n. 206 del 06/09/2005 Codice del Consumo dispone a protezione del consumatore che l

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

Condizioni commerciali generali

Condizioni commerciali generali Condizioni commerciali generali I. Ambito d'applicazione/generale 1. Le condizioni commerciali generali di wedi GmbH sono applicabili a tutti i contratti di fornitura di merce stipulati tra noi e il cliente.

Dettagli

GRUPPO SMAIC Macchinari Industriali S.r.L.

GRUPPO SMAIC Macchinari Industriali S.r.L. GRUPPO SMAIC Macchinari Industriali S.r.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1 - Efficacia delle condizioni generali La fornitura del GRUPPO SMAIC - Macchinari Industriali S.r.l. è regolata alle seguenti

Dettagli

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I Usi bancari 1) MODALITA CONTABILI PER IL CALCOLO E MISURA DEGLI INTERESSI I rapporti di dare e avere relativi al conto, con saldo debitore o creditore,

Dettagli

LGB s.r.l. Via Romania, N 7 35127 PADOVA Z.I. ++39 049 6989310 ++39 049 6989313

LGB s.r.l. Via Romania, N 7 35127 PADOVA Z.I. ++39 049 6989310 ++39 049 6989313 Q10 All.04 rev.00 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE DELLE PRESENTI CONDIZIONI GENERALI 1.1 Le presenti condizioni generali di vendita (CGV) disciplinano tutti gli ordini

Dettagli

Termini e condizioni. Servizio assistenza clienti Surplex. Italia Tel.: +39 011 0192735 Fax: +39 0123 8598124 guido.franchini@surplex.

Termini e condizioni. Servizio assistenza clienti Surplex. Italia Tel.: +39 011 0192735 Fax: +39 0123 8598124 guido.franchini@surplex. Termini e condizioni Il nostro servizio assistenza clienti e volentieri a vostra disposizione in caso di domande sulle nostre Condizioni commerciali generali. Si prega di mettersi in contatto con: Servizio

Dettagli

C ondiz ioni gener ali e di fornitura di Isolar Isolierglaserzeugung GmbH

C ondiz ioni gener ali e di fornitura di Isolar Isolierglaserzeugung GmbH C ondiz ioni gener ali e di fornitura di Isolar Isolierglaserzeugung GmbH 1 In generale, ambito d applicazione 1.1. Salvo per quanto diversamente ed esplicitamente pattuito di comune accordo e per iscritto,

Dettagli

Condizioni di vendita e di fornitura 1 OGGETTO DELLE CONDIZIONI 2 VALIDITÀ 3 STIPULA DEL CONTRATTO

Condizioni di vendita e di fornitura 1 OGGETTO DELLE CONDIZIONI 2 VALIDITÀ 3 STIPULA DEL CONTRATTO Condizioni di vendita e di fornitura 1 OGGETTO DELLE CONDIZIONI Le seguenti Condizioni Generali di Contratto e di Licenza regolano il rapporto giuridico fra l azienda Relux Informatik AG, qui di seguito

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI TT Tecnosistemi S.p.a.: Fornitore Cliente: Utente/Acquirente Cliente consumatore: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali di vendita si applicano ai contratti conclusi tra SOLON S.p.A. (di seguito SOLON ), persona giuridica che agisce nell esercizio della propria

Dettagli

Termini e condizioni generali dello Smarthostel Berlin

Termini e condizioni generali dello Smarthostel Berlin Termini e condizioni generali dello Smarthostel Berlin I. Ambito di validità 1. Le presenti condizioni generali del contratto valgono per tutti i contratti concernenti l uso delle camere e dei letti per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Disposizioni di carattere generale 1. Il rapporto giuridico fra venditore (di seguito anche fornitore, Elektrisola Atesina o E.A. Srl) e compratore (in seguito Cliente) in

Dettagli

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto Condizioni generali di contratto 1 Ambito di applicazione 1. Le presenti Condizioni generali di contratto si applicano a tutti gli ordini effettuati in Europa e in Svizzera tramite lo shop online sulle

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq Appunti di diritto wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui Contratto di

Dettagli

Condizioni generali di vendita e di fornitura

Condizioni generali di vendita e di fornitura Condizioni generali di vendita e di fornitura 1. In generale Per tutte le offerte, le forniture e le prestazioni di Galvolux valgono esclusivamente le presenti condizioni generali di vendita e di fornitura,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Premesse. 1.1. I contratti di vendita stipulati da I.V.A.R. S.p.A. (di seguito anche venditore ) nell esercizio della propria attività imprenditoriale sono regolati dalle

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1 CONTRATTO E PREZZI 1.1 L ordine deve intendersi come proposta irrevocabile da parte del committente 1.2 Geo Italy emette conferma d ordine al Cliente che deve confermare

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A... 1 2 RIPARAZIONI... 4

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A... 1 2 RIPARAZIONI... 4 SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A.... 1 1.1 AMBITO DI APPLICAZIONE... 1 1.2 APPROVAZIONE DEL CONTRATTO QUALITA DEL MATERIALE... 1 1.3 CONSEGNA...

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali (di seguito le Condizioni ) hanno per oggetto la vendita da parte della società A.C.C. S.r.l., con sede legale in Milano, via Valvassori Peroni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) ADEMPIMENTI DELLA COMMITTENTE ALL ATTO DELL ORDINE: L Acquirente deve fornire all atto dell ordine copie dei progetti esecutivi delle opere murarie relativi alla parte

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. AMBITO DI APPLICAZIONE. 1.1 Le presenti condizioni generali si applicano a tutti i rapporti fra il Gruppo Peroni Eventi ed i propri Clienti ed aventi ad oggetto, tra gli

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per eventi

Condizioni Generali di Contratto per eventi Condizioni Generali di Contratto per eventi Ambito di applicazione Le presenti Condizioni Generali di Contratto (CGC) valgono per la stipulazione di un contratto che si conclude con l ostello haus international

Dettagli

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA Contratto n. /2012 FORNITURA BUONI PASTO L anno 2012, il giorno del mese di, TRA.. con sede legale in vi., partita IVA, in persona del legale rappresentante., in seguito denominata Committente E con sede

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Rev. 01/10

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Rev. 01/10 COSTRUZIONI ELETTRONICHE ASSEMBLAGGI ELETTROMECCANICI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Rev. 01/10 dei prodotti della società, corrente in Lucca (LU), Via di Tiglio, 1369/G, iscritta al Registro delle Imprese

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA

LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA 1. Interpretazione 1.1 In queste condizioni: Acquirente indica la persona che accetta un preventivo dell Azienda per la vendita e/o installazione

Dettagli