Comitato regionale Programmazione e monitoraggio delle attività Equipes territoriali ed utap Aggregazione funzionale territoriale della Medicina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comitato regionale Programmazione e monitoraggio delle attività Equipes territoriali ed utap Aggregazione funzionale territoriale della Medicina"

Transcript

1 Sommario : Parte I 1. Compiti e ruolo del sostituto del MMG Sostituzioni Visita domiciliare Allegato H: destinatari Prescrizione di farmaci Prestazioni gratuite Prestazioni non gratuite Prescrizione di farmaci Tariffario Minimo Nazionale delle Certificazioni Rapida anamnesi del medico sostituto di Medicina Generale Consigli pratici Certificazioni Gestione dello studio Visite domiciliari Vaccinazioni non previste dalla legge Allegato C (Rapporti economici tra Medico Titolare e Sostituto) 2. Regole e comportamenti in Medicina Generale Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina genarale ai sensi dell'art. 8 del D.lgs. n. 502 del 1992 e successive modificazioni ed integrazioni quadriennio normativo Parte I - Inquadramento generale Quadro di riferimento Livelli di contrattazione Negoziazione nazionale Negoziazione regionale Obiettivi di carattere generale Strumenti Ruolo e partecipazione delle organizzazioni sindacali Struttura del compenso Aumenti contrattuali Disposizione contrattuale di garanzia Entrata in vigore e durata dell'accordo Parte II - Disciplina del rapporto convenzionale dei medici di medicina generale Premessa Principi Generali - Campo di applicazione Compiti e funzioni del medico di medicina generale Contenuti demandati alla negoziazione regionale Graduatoria regionale Titoli per la formazione delle graduatorie Incompatibilità Sospensione del rapporto e dell'attività convenzinale Cessazione del rapporto convenzionale Formazione continua Diritti sindacali Rappresentatività sindacale Comitato aziendale

2 Comitato regionale Programmazione e monitoraggio delle attività Equipes territoriali ed utap Aggregazione funzionale territoriale della Medicina Generale Requisiti e funzioni minime dell'unità complessa delle cure primarie Appropriatezza delle cure e dell'uso delle risorse Articolazione del compenso Funzioni della medicina generale Responsabilità convenzionali e violazioni colleggio arbitrale Esercizio del diritto di sciopero. Prestazioni indispensabili e loro modalità di erogazione Assistenza ai turisti Assistenza primaria Copertura degli ambiti territoriali carenti di assistenza primaria Instaurazione del rapporto convenzionale Requisiti e apertura degli studi medici Sostituzioni incarichi provvisori Massimale di scelte e sue limitazioni scelta del medico Revoca e ricusazione della scelta Revoche d'ufficio Scelta, revoca, ricusazione: effetti economici Elenchi nominativi e variazioni mensili Compiti del medico fondo a riparto per la qualità dell'assistenza visite ambulatoriali e domiciliari Consulto con lo specialista rapporti tra il medico di famiglia e l'ospedale assistenza farmaceutica e modulario Richiesta di indagini specialistiche, proposte di ricovero o di cure termali certificazione di malattia per i lavoratori Assistenza domiciliare programmata Forme associative dell'assistenza primaria interventi socio-assistenziali Collegamento con i servizi di continuità assistenziale visite occasionali libera professione trattamento economico flusso informativo tessera sanitaria e ricetta elettronica contributi previdenziali e per l'assicurazione di malattia Rapporti tra il medico convenzionato e la dirigenza sanitaria dell'azienda Norme finali 3. La ricetta medica Ricettario personale (bianco) Ricettario SSN (rosa) Modalità Ricettario ministeriale speciale Prescrizioni particolari Piani terapeutici

3 Materiale sanitario integrativo Cure termali 4. Le certificazioni Modalità per la compilazione del certificato di malattia Certificato di malattia con diagnosi Certificato di malattia senza diagnosi Certificato di malattia con dichiarazione del lavoratore Certificato di astensione dal lavoro per accudire un figlio Certificato di riammissione a scuola Certificato di attività sportiva non agonistica Certificato di constatazione di decesso Certificato di morte Certificazione medica per la cremazione Scheda di morte ISTAT Certificato di esonero dall'educazione fisica Certificato di rientro al lavoro Certificato di buona salute Certificato di interruzione di gravidanza Certificato per assenza di luogo Certificato di infortunio Certificato per uso assicurativo Certificato anamnestico preliminare per porto d'armi Certificato anamnestico rilascio/rinnovo della patente di guida Certificato di invalidità Certificato di malattia INPS Lavoratori interessati Malattie indennizzabili Diagnosi imprecise Modalità di compilazione della certificazione di malattia Certificato di malattia telematico Attestato di malattia telematico A chi non fare il certificato on-line Chi deve fare il certificato? Il nuovo processo dell'invalidità civile Modalità di assegnazione del codice di identificazione personale (PIN) Compilazione telematica del certificato medico Certificato di infortunio INAIL Istruzioni per la compilazione Certificato anamnestico Scheda Anamnestica/Clinica per Attività sportiva non agonistica e Attività lavorativa Certificato anamnestico per patente di guida 5. Le esenzioni Tabella di codifica nazionale delle condizioni di esenzione Tabella dei codici di esenzione per patologia Prestazioni specialistiche in funzione preconcezionale Prestazioni specialistiche per la donna Prestazioni specialistiche per l'uomo Prestazioni specialistiche per la coppia Indicazioni alla diagnosi prenatale Prestazioni specialistiche in gravidanza

4 Prestazioni ambulatoriali esenti da ticket delle patologie croniche più frequenti 6. La fiscalità del medico La contabilità semplificata Il regime fiscale agevolato per le nuove iniziative di lavoro autonomo Contribuenti minimi Requisiti per essere contribuenti minimi Semplificazioni contabili Studi di settore e parametri Beni strumentali Ritenute Cause di cessazione Attenzione L'emissione della parcella medica Parte II Medicina ambulatoriale Addome acuto Aerofagia Alcolismo Anemia sideropenica Angina pectoris Angiocolite (colangite) Anoressia Ansia Antiaggreganti piastrinici Anticoagulanti Antiflogistici (farmaci ad azione antiflogistica-analgesica-antipiretica) Antitumorali di possibile impiego domiciliare Arresto cardiorespiratorio (rianimazione cardiopolmonare [CPR]) Arteriopatie degli arti inferiori Artrite reumatoide Ascaridiasi Ascesso gluteo Ascesso odontogeno Asma bronchiale Avvelenamento da oppiacei cocaina e benzodiazepine (overdose) Battiti ectopici ventricolari [BEV] (extrasistolia ventricolare) Botulismo Bradicardia sinusale Bronchiectasie Bronchiolite Bronchite acuta Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) Brucellosi Calcolosi renale Cefalea Cirrosi epatica Colecistite acuta Colica biliare Colica renale

5 Colon irritabile Colpo di calore Coma Contraccezione Contusioni (traumi contusivi) Convulsioni febbrili Corpi estranei nell'esofago e nello stomaco Corpi estranei nelle vie respiratorie Corticosteroidi Crampi Croup (Laringotracheobronchite acuta) Demenze Depressione Dermatomiosite (dermatomiosite-polimiosite) Diabete mellito Diarrea acuta Diarrea acuta nel lattante Diarrea da antibiotici Diarrea del viaggiatore Dismenorrea Dispepsia (dispepsia non ulcerosa) Diverticolosi del colon Dolore Dolore lombosacrale Edema della glottide (epiglottidite o sopraglottidite acuta) Edema polmonare acuto Ematemesi Ematuria Embolia polmonare Emicrania Emoderivati Emorroidi Endocardite infettiva: profilassi Epatite virale acuta Epatiti croniche Epididimite acuta Epilessia e convulsioni Epistassi Esofagite da reflusso (malattia da reflusso gastroesofageo) Febbre Fibrillazione atriale (FA) Flebite e arti inferiori (tromboflebite e flebotrombosi) Gastriti Geloni (eritema pernio) Gestosi (preeclampsia ed eclampsia) Giardiasi Glomerulonefrite acuta Gonorrea Gotta Gozzo semplice

6 Gravidanza Herpes simplex Herpes zoster Ictus (stroke) e attacco ischemico transitorio Incontinenza urinaria Infarto acuto del miocardio (IMA) Infezioni da Helicobacter pylori Infezioni delle vie urinarie Influenza Insonnia Insufficienza cardiaca Insufficienza renale acuta Insufficienza renale cronica Insufficienza respiratoria acuta Insufficienza respiratoria cronica Iperlipoproteinemie (dislipidemie) Iperparatiroidismo Iperplasia prostatica benigna (ipertrofia prostatica) Ipertensione arteriosa Ipertiroidismo Iperuricemie Ipocalcemia Ipoglicemia Ipoparatiroidismo Ipopotasssiemia Ipotensione Ipotiroidismo Lattazione Leishmaniosi viscerale (Kala-azar) Leptospirosi-itteroemorragica (sindrome di Weil) Lupus eritematoso sistemico Lyme (malattia di) Malaria Mal d'auto, di aereo, di mare (chinetosi, malattie da movimento) Meningite Menopausa Micosi Mononucleosi infettiva Morbillo Nefrosi (sindrome nefrosica) Nevralgia del trigemino (tic douloureux) Nevrosi d'ansia Obesità e sindrome metabolica Orticaria ed angioedema Ossiuriasi Osteoartrrosi (artrosi) Osteoporosi Otite Pancreatite acuta Pancreatite cronica

7 Paralisi del nervo facciale Parkinson (morbo di) Parotite epidemica Pediculosi Pericardite acuta Pertosse Pielonefrite acuta Pleurite Pneumotorace Polimialgia reumatica Politrauma da incidente stradale (soccorso extraospedaliero) Pollinosi (rinite allerica, raffreddore da fieno) Polmonite e broncopolmonite Porpora Prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari (soggetti con, o a rischio di cardiopatia ischemica, ictus, Tia, arteriopatie periferiche) Prostatite acuta Prurito Punture e irritazioni cutanee Raffreddore comune (coriza) Raynaud (malattia e fenomeno di) Rickettsiosi (febbre bottonosa) Rosolia Salmonellosi Sanguinamento vaginale in gravidanza e aborto Scabbia Scarlattina Sepsi Sesta malattia (roseola infantum, esantema critico) Shock Sifilide Sincope Sindrome da affaticabilità cronica Sindrome da antifosfolipidi Sindrome delle gambe senza riposo (Restless Leg Syndrome) Sindrome di Sjogren Sindrome premestruale (tensione premestruale) Sindromi coronariche acute (escluso l'infarto del miocardio) Singhiozzo Sinusite Stenosi carotidea Stipsi Stomatiti Teniasi Tifo (febbre tifoide) Tigna Tonsillite e faringotonsillite Tosse Tossiemia gravidica (vedi alla voce Gestosi) Toxoplasmosi

8 Tubercolosi polmonare Tunnel carpale (sindrome del) Ulcera peptica Ulcera varicosa Ulcere da pressione (decubito) Vaccinazioni (e immunizzazioni) Vaginite (e vulvovaginite) Varicella Varici arti inferiori Vertigine Vomito APPENDICI La borsa del medico di Medicina Generale Farmaci pediatrici in Medicina Generale Calendario vaccinale Competenze per i sostituti dei medici di Medicina Generale Terapia anticoagulante orale (TAO) Note AIFA Modello di consenso informato al trattamento con anticoagulanti orali cumarinici Indice analitico

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica...

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica... 3 indice Acromegalia... 1 Actinomicosi... 2 Addison: malattia di -... 144 ADH: sindrome da inappropriata secrezione di -... 197 Alcolismo... 3 Alzheimer: malattia di -... 145 Anafilassi... 4 Anemia falciforme...

Dettagli

Corso di Laurea in FISIOTERAPIA

Corso di Laurea in FISIOTERAPIA Disciplina: MEDICINA INTERNA Docente: Prof. Alessandro SQUIZZATO Scopo del corso è la trattazione sistematica delle più comuni patologie della Medicina Interna e delle sue principali Specializzazioni.

Dettagli

PRATICA CLINICA TERRITORIALE

PRATICA CLINICA TERRITORIALE COMPENDIO di TERAPIA PRATICA CLINICA TERRITORIALE Ambrogio Carpentieri OMCeO Potenza Editrice Sud Ad Alessandra che mi sostiene in ogni progetto A mio padre Vittorio e a mia madre Tanina I diritti di traduzione,

Dettagli

GESTIONE TELESOCCORSO Linea Vita

GESTIONE TELESOCCORSO Linea Vita GESTIONE TELESOCCORSO Linea Vita SCHEDA SANITARIA La presente scheda deve essere compilata a discrezione del medico curante che dovrà indicare le patologie che ritiene opportuno segnalare nel caso di attivazione

Dettagli

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO APPARATI VARI 3 ASTERIAPLUS gocce Adenopatie e mastiti 7 BORILYR collirio Congiuntivite 1 goccia 3-6 1 CISTUSPLUS gocce Linfatismo 10-15 gtt 2/3 4 EUPHRASIALYR

Dettagli

L ASSISTENZA SANITARIA NELLE STRUTTURE RESIDENZIALI

L ASSISTENZA SANITARIA NELLE STRUTTURE RESIDENZIALI L ASSISTENZA SANITARIA NELLE STRUTTURE RESIDENZIALI L attività del medico di medicina generale Modena, 24 febbraio 2007 ASSISTENZA SANITARIA NELLE STRUTTURE RESIDENZIALI Assistenza domiciliare integrata

Dettagli

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Anamnesi Paziente: Legenda No Occasionale Farmaci Mai Più di una volta al mese Più di una volta alla settimana Tutti i

Dettagli

SCHEDA MEDICA INFORMATIVA

SCHEDA MEDICA INFORMATIVA IdL 8 Edizione n 07 del 01/01/2009 Pagina 1 di 7 REDAZIONE RQ APPROVAZIONE DG Dott.ssa Gavioli Roberta Dott.ssa Cavalieri Luisa Idl 8 Edizione n 07 del 01/01/2009 Pag.2 di 6 SCHEDA MEDICA INFORMATIVA (

Dettagli

L OMEOPATIA NELLA CURA DELLE PATOLOGIE ACUTE

L OMEOPATIA NELLA CURA DELLE PATOLOGIE ACUTE SCUOLA ITALIANA per lo STUDIO e la DIVULGAZIONE dell' OMEOPATIA HAHNEMANNIANA I serata 14/5/2013 L OMEOPATIA NELLA CURA DELLE PATOLOGIE ACUTE Il video della serata è disponibile su YouTube sul canale:

Dettagli

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU)

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) Corso di Laurea in Infermieristica PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) AREA DI APPRENDIMENTO Discipline cliniche e infermieristiche OBIETTIVI FORMATIVI Al termine

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome. Nome. Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica. Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome. Nome. Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica. Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome COLOMBO Nome GIOVANNI Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale Giovanni.colombo2@crs.lombardia.it telefono 029682495 TITOLI DI

Dettagli

Questionario anamnestico di approfondimento

Questionario anamnestico di approfondimento Questionario anamnestico di approfondimento Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico

Dettagli

QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO

QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO La compilazione del presente questionario è obbligatorio per ogni Assicurato L assicurando, nel suo interesse, dica la verità sui precedenti

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011

REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011 REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011 Codice DB2005 D.D. 20 luglio 2011, n. 544 Attestati di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per patologie croniche e invalidante - D.M. 329/99 e s.m.i..

Dettagli

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico curante.

Dettagli

Dr. Reckeweg R1 - Gocce

Dr. Reckeweg R1 - Gocce Dr. Reckeweg R1 - Gocce Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti. Controindicazioni: ipersensibilità al cromo, disfunzioni renali, gravidanza e allattamento.

Dettagli

IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS. Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO

IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS. Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO Centro Accoglienza e Servizi CAS Il CAS è responsabile del percorso di presa in carico del paziente oncologico attraverso figure

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Cardia Giovanni Francesco Mario Data di nascita 04/10/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Cardia Giovanni Francesco Mario Data di nascita 04/10/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cardia Giovanni Francesco Mario Data di nascita 04/10/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI CAGLIARI Dirigente ASL I

Dettagli

Convenzione sulle diagnosi e i codici di diagnosi

Convenzione sulle diagnosi e i codici di diagnosi Versione 27.03.02 Allegato 4 Convenzione sulle diagnosi e i codici di diagnosi Sulla base dell'art. 9, cpv. 7, lett. g del contratto base TARMED del 27.03.02, dell'art. 42 LAMal e dell'art. 59 OAMal, le

Dettagli

Corso di Laurea in INFERMIERISTICA

Corso di Laurea in INFERMIERISTICA Disciplina: MALATTIE INFETTIVE Docente: Prof. Paolo GROSSI Varese Prof. Luigi PUSTERLA Como Prof.ssa Claudia Giuseppina ZEROLI Busto Arsizio Modalità di diffusione delle malattie infettive: trasmissione

Dettagli

Poliambulatorio Pedesini 25-02-2015 DATI ANAGRAFICI

Poliambulatorio Pedesini 25-02-2015 DATI ANAGRAFICI DATI ANAGRAFICI cognome stato civile nome codice fiscale luogo e data di nascita residente a provincia CAP indirizzo tel. abitazione professione tel. ufficio tel. cellulare e-mail medico di base inviato

Dettagli

L Infermiere Specialist

L Infermiere Specialist COLLANA DI CORSI FAD - 30 crediti ECM Corsi formativi a distanza con libri professionalizzanti per l infermiere Undici corsi di formazione a distanza per l infermiere I bisogni di salute emergenti nella

Dettagli

D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) NOTE ESPLICATIVE

D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) NOTE ESPLICATIVE D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) Regolamento recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti NOTE ESPLICATIVE Novembre 1999

Dettagli

Scheda Valutativa Tirocinio. Formativo

Scheda Valutativa Tirocinio. Formativo Scheda Valutativa Tirocinio Formativo PER STUDENTI ISCRITTI AL 5 ANNO CdL in MEDICINA E CHIRURGIA Data inizio tirocinio: Data conclusione tirocinio:.. Studente Tutor clinico (nome e cognome) (qualifica

Dettagli

2. ASPETTI DELLA SALUTE

2. ASPETTI DELLA SALUTE Vengono di seguito descritti, in due capitoli specifici, i principali fattori di rischio per la salute della popolazione ed i principali esiti di salute in termini di morbosità e mortalità delle malattie

Dettagli

DICHIARAZIONI SANITARIE DELL'ASSICURANDO

DICHIARAZIONI SANITARIE DELL'ASSICURANDO DICHIARAZIONI SANITARIE DELL'ASCURANDO 1. Ai suoi genitori o fratelli sono stati riscontrati prima dell'età di 60 anni Casi di gravi malattie cardiocircolatorie? Se sì quali? (Indicare anche età alla diagnosi,

Dettagli

Esenzione ticket. Categorie di persone con Esenzione

Esenzione ticket. Categorie di persone con Esenzione Esenzione ticket Riferimenti di legge Il D.M. 329/99 ha in allegato l elenco delle patologie esenti dal pagamento ticket. Il Decreto ministeriale 245/98 è relativo all esenzione ticket per la tutela della

Dettagli

(0,1.37] (1.37,2.84] (2.84,4.7] (4.7,5.43] (5.43,9.75]

(0,1.37] (1.37,2.84] (2.84,4.7] (4.7,5.43] (5.43,9.75] Donne, Malattie infettivo e parassitarie, eta' : Tutte le età (0,1.37] (1.37,2.84] (2.84,4.7] (4.7,5.43] (5.43,9.75] Donne, Tubercolosi, eta' : Tutte le età ( 0 ) ( 0.15 ) Donne, Tubercolosi polmonare,

Dettagli

DRG s: risposta compatibile con la medicina della complessità? Anna Micaela Ciarrapico Università di Roma Tor Vergata

DRG s: risposta compatibile con la medicina della complessità? Anna Micaela Ciarrapico Università di Roma Tor Vergata DRG s: risposta compatibile con la medicina della complessità? Anna Micaela Ciarrapico Università di Roma Tor Vergata DRG s Metodo adeguato di valutazione, valorizzazione e gestione della complessità??

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. DICLOFENAC EG 100 mg supposte. Medicinale equivalente

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. DICLOFENAC EG 100 mg supposte. Medicinale equivalente Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore DICLOFENAC EG 100 mg supposte Medicinale equivalente Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti

Dettagli

http://d-nb.info/1029986282

http://d-nb.info/1029986282 I N D I C E EMATOLOGIA 1 Malattie della serie rossa 2 Sideropenia ed anemia sideropenica 5 Anemie megaloblastiche 8 Porfirie 13 Anemie emolitiche 16 Anemie sideroblastiche 25 Anemia da patologìa renale

Dettagli

(0,1.8] (1.8,2.41] (2.41,5.94] (5.94,10.2] (10.2,10.9]

(0,1.8] (1.8,2.41] (2.41,5.94] (5.94,10.2] (10.2,10.9] Uomini, Malattie infettivo e parassitarie, eta' : Tutte le età (0,1.8] (1.8,2.41] (2.41,5.94] (5.94,10.2] (10.2,10.9] Uomini, Tubercolosi, eta' : Tutte le età ( 0 ) ( 1.37 ) Uomini, Tubercolosi polmonare,

Dettagli

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD Convenzione tra il Collegio IPASVI Lecce e Mediserve s.r.l. per l offerta di Eventi Formativi FAD accreditati per 30 crediti ECM con Libri professionalizzanti per l infermiere. 1. PREMESSA Gli IPASVI Provinciali

Dettagli

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD Convenzione tra il Collegio IPASVI Salerno e Mediserve s.r.l. per l offerta di Eventi Formativi FAD accreditati per 30 crediti ECM con Libri professionalizzanti per l infermiere. 1. PREMESSA Gli IPASVI

Dettagli

CAPITOLO 5 LA MORTALITA EVITABILE

CAPITOLO 5 LA MORTALITA EVITABILE CAPITOLO 5 LA MORTALITA EVITABILE CAP 5 LA MORTALITA EVITABILE 5.1 LA MORTALITA EVITABILE PER TIPOLOGIA D INTERVENTO In accordo con quanto indicato dalla letteratura internazionale più recente e accreditata,

Dettagli

Curriculum Dr. Bernardino Debernardi

Curriculum Dr. Bernardino Debernardi Con deliberazione n. 514 del 08/07/2009 è stato nominato quale Direttore della S.C. Geriatria Post- Acuzie il Dr. Bernardino Debernardi già Dirigente Medico di questa Azienda Responsabile della Struttura

Dettagli

Calendario Seminari 2014

Calendario Seminari 2014 Gennaio 2014 09 Giovedì Le epatopatie 1/3 Toffolo 3 2 2012/15 09 Giovedì Gli strumenti diagnostico-terapeutici: 3/4 le pat. ORL Macauda 1 1 2013/16 14 Martedì Le vaccinazioni e Verzotto 2 3 2011/14 il

Dettagli

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA RILASCIO CERTIFICAZIONE DI ESENZIONE DAL TICKET I certificati di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti

Dettagli

PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA

PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA COSA SONO, COME SI RICONOSCONO, COME SI OPERA Patologia Ischemica (Infarto) Cuore (infarto) Cervello (Ictus) Scompenso Cardiaco Difficoltà Respiratorie Shock Che cosa sono,

Dettagli

Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive

Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive Aggiornamento alla GU 06/09/98 209. MALATTIE INFETTIVE E SOCIALI A) Malattie infettive e diffusive - Norme generali D.M. 15 dicembre 1990 (1). Sistema

Dettagli

AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO CRONICA. (Escluso:.453.0 Sindrome di Budd-Chiari)

AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO CRONICA. (Escluso:.453.0 Sindrome di Budd-Chiari) Codice esenzione Definizione di malattia Malattia o Condizione DURATA MINIMA DELLA TESSERA DI ESENZIONE 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO ACROMEGALIA E GIGANTISMO 002.414 ALTRE FORME DI CARDIOPATIA ISCHEMICA

Dettagli

2. ASPETTI DELLA SALUTE

2. ASPETTI DELLA SALUTE Vengono di seguito descritti, in due capitoli specifici, i principali fattori di rischio per la salute della popolazione ed i principali esiti di salute in termini di morbosità e mortalità delle malattie

Dettagli

2. ASPETTI DELLA SALUTE

2. ASPETTI DELLA SALUTE Vengono di seguito descritti, in due capitoli specifici, i principali fattori di rischio per la salute della popolazione ed i principali esiti di salute in termini di morbosità e mortalità delle malattie

Dettagli

REGOLE DI SELEZIONE DELLA CAUSA DI MORTE REGOLE PER LA SELEZIONE DELLA CAUSA INIZIALE. (ICD X)

REGOLE DI SELEZIONE DELLA CAUSA DI MORTE REGOLE PER LA SELEZIONE DELLA CAUSA INIZIALE. (ICD X) REGOLE DI SELEZIONE DELLA CAUSA DI MORTE REGOLE PER LA SELEZIONE DELLA CAUSA INIZIALE. (ICD X) Causa iniziale di morte. La codifica è : Un atto di umiltà nei confronti del medico curante Che ha assistito

Dettagli

Prevenzione generale delle malattie infettive

Prevenzione generale delle malattie infettive Prevenzione generale delle malattie infettive la sorveglianza epidemiologica l indagine epidemiologica isolamento e contumacia disinfezione e sterilizzazione Sorveglianza epidemiologica: definizione La

Dettagli

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie:

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: ESENZIONE TICKET RILASCIO TESSERE DI ESENZIONE DAL TICKET Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: Affetti dalle patologie

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DIDATTICHE

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DIDATTICHE CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA Via V. Acquaviva, 48 Tel. 0881-743481-2 Fax 0881-743932 e-mail: omceofg@omceofg.it

Dettagli

Dott. Fulvio Ferrante Coordinatore Area Farmaceutica AUSL Frosinone

Dott. Fulvio Ferrante Coordinatore Area Farmaceutica AUSL Frosinone Dott. Fulvio Ferrante Coordinatore Area Farmaceutica AUSL Frosinone L appropriatezza definisce un intervento sanitario (preventivo, diagnostico, terapeutico, riabilitativo) correlato al bisogno del paziente

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale BA

Azienda Sanitaria Locale BA Mod. 3 DSS Uno Azienda Sanitaria Locale BA Distretto Socio Sanitario Uno Ambito Territoriale Comune di Molfetta - Comune Giovinazzo S.V.A.M.A Valutazione Sanitaria Nome 1. Dati generali Data di nascita

Dettagli

BANCA DATI ASSISTITI

BANCA DATI ASSISTITI BANCA DATI ASSISTITI Rassegna dei criteri per la evidenziazione dei soggetti con patologie croniche e/o degenerative tra la popolazione generale degli assistibili. AGGIORNAMENTO A GIUGNO 2010 (le modifiche

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale BA

Azienda Sanitaria Locale BA ( A Mod. 3 Cure Dom. Azienda Sanitaria Locale BA Assistito Sede di valutazione Cenni anamnestici - Problemi cronici in atto Trattamenti in atto. Assistenza infermieristica Diabete insulino dipendente Scompenso

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

INDICE. 7 PRESENTAZIONE di Gianfranco Camerani

INDICE. 7 PRESENTAZIONE di Gianfranco Camerani INDICE 7 PRESENTAZIONE di Gianfranco Camerani 9 INTRODUZIONE 13 I I CICLO DELLA VITA: GRAVIDANZA, PARTO E ALLATTAMENTO 13 Pratiche per favorire il concepimento 14 Pratiche per evitare il concepimento 15

Dettagli

Cure Termali. Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12.

Cure Termali. Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12. Cure Termali Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12.07) Accesso alle cure termali Ogni cittadino ha diritto ad usufruire di

Dettagli

TAV. C.1 - NOTIFICHE DI ALCUNE MALATTIE INFETTIVE PER DIAGNOSI DATI ASSOLUTI

TAV. C.1 - NOTIFICHE DI ALCUNE MALATTIE INFETTIVE PER DIAGNOSI DATI ASSOLUTI TAV. C.1 - NOTIFICHE DI ALCUNE MALATTIE INFETTIVE PER DIAGNOSI DATI ASSOLUTI DIARREE EPATITI MALARIA MORBILLO PAROTITE PERTOSSE ROSOLIA SALMO- SCARLATTINA TUBERCOLOSI TUBERCOLOSI VARICELLA AIDS INFETTIVE

Dettagli

MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE

MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE ALLEGATO A DEFINIZIONE DI MALATTIA 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 414 ALTRE FORME DI CARDIOPATIA ISCHEMICA 002.414 CRONICA 416 MALATTIA CARDIOPOLMONARE CRONICA 002.416

Dettagli

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da comparsi a cura dell utente) residente a Prov. in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare e nome Data di nascita Grado di parentela Cod. ( vedi

Dettagli

Indice. Prefazione Presentazione dell edizione italiana

Indice. Prefazione Presentazione dell edizione italiana 00 Crawford I-XIV 5-07-2004 14:35 Pagina V Indice Prefazione Presentazione dell edizione italiana XI XIII 1. Cardiopatia ischemica 1 Aneurisma del ventricolo sinistro 3 Angina pectoris instabile 4 Angina

Dettagli

Curriculum formativo e professionale

Curriculum formativo e professionale Curriculum formativo e professionale Dr. Paolo Arsena Nato a Palermo il 13.03.1964 Residente in Palermo via Nairobi n 12 Tel. 091/420308 0347/8851028 Titoli di studio. A.A. 1983 Maturità Classica presso

Dettagli

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive capitolo 3 sanità Avvertenze Le informazioni statistiche contenute nel presente capitolo provengono dall Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio e riguardano dati rilevati presso le strutture sanitarie

Dettagli

quarta-feira, 23 de Maio de 2012

quarta-feira, 23 de Maio de 2012 LINUS PAULING 28/02/1901-19/08/1994 MASTER IN MEDICINA ORTOMOLECOLARE Interverranno Dott. Stanislao ALOISI Dott. Roni Lara MOYA Prof. Mario FESTA PARTE 1 DELLA SCIENZA ALLA CLINICA 1.0 Historia ed Introduzione

Dettagli

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la Dott.ssa Ventriglia. Potrai ricevere una dieta personalizzata e bilanciata con i consigli per dimagrire

Dettagli

C.I. MEDICINA CLINICA

C.I. MEDICINA CLINICA II ANNO I SEMESTRE C.I. MEDICINA CLINICA CFU : 7 OBIETTIVI DEL CORSO: Al termine del corso di Medicina Clinica lo studente dovrà essere in grado di conoscere i principali problemi di salute afferenti all

Dettagli

DATI ANAGRAFICI DEL MALATO

DATI ANAGRAFICI DEL MALATO Scheda sociale e anagrafica DATI ANAGRAFICI DEL MALATO Cognome Nome Nato/a il a età Stato civile Professione N figli con anno di nascita Residente a Cittadinanza Via/piazza Cap Provincia Codice fiscale

Dettagli

INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO

INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO 395 MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA 002.395 AFFEZIONI DEL

Dettagli

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco.

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco. I cinque elementi La teoria dello Yin e dello Yang da sola non bastava a spiegare la complessità dell approccio teorico e pratico alla MTC. Occorreva, sempre da un punto di vista analogico, un sistema

Dettagli

Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia

Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia Corso Base Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia Cardiopatia ischemica Definisce un quadro di malattie a diversa eziologia che interessano l integrita del cuore nelle quali il fattore

Dettagli

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra.

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra. REGIONE LOMBARDIA- TABELLA ESENZIONI PER L ACCESSO AI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE (PATOLOGIE CRONICHE E RARE, STATI DI INVALIDITA E ALTRE CONDIZIONI) - Aggiornamento a

Dettagli

C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA

C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA UNIVERSITÀ DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA PEDODONZIA Docente: Prof. Aniello Ingenito Commissione di esame:

Dettagli

e di aderenza al trattamento Aas4 Friuli centrale

e di aderenza al trattamento Aas4 Friuli centrale L USO DEI FARMACI IN ITALIA (OSMED 2014) Rapporto Nazionale, Anno 2014 Profili di utilizzazione dei medicinali e di aderenza al trattamento Aas4 Friuli centrale Lucrezia Marcuzzo: Soc assistenza farmaceutica

Dettagli

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC SOC REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) TOTALE PERC Esami diagnostici Pressione arteriosa ridotta 1 0.2% Patologie cardiache Cianosi 2 0.4% Bradicardia 1 0.2% Tachicardia 9 1.9% Extrasistoli

Dettagli

LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7

LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7 SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N.7 09013 CARBONIA (Carbonia Iglesias) LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7 Centralità del cittadino nei percorsi sanitari 1 CORRETTO USO DEL RICETTARIO

Dettagli

CARTELLA ANESTESIOLOGICA ODONTOIATRICA Sedazione cosciente endovenosa

CARTELLA ANESTESIOLOGICA ODONTOIATRICA Sedazione cosciente endovenosa CARTELLA ANESTESIOLOGICA ODONTOIATRICA Sedazione cosciente endovenosa Operando data di nascita età sesso M F peso altezza PA (mm Hg) polso diagnosi intervento Sede dell'intervento: mascellare superiore

Dettagli

LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO (LES)

LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO (LES) Una malattia quasi rara, che richiede tre anni per una risposta: il lupus LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO (LES) ROLANDO PORCASI Responsabile Medico Area Immunologia GSK Verona Una malattia quasi rara, che

Dettagli

Le REGOLE di MODIFICAZIONE della CAUSA INIZIALE di MORTE

Le REGOLE di MODIFICAZIONE della CAUSA INIZIALE di MORTE Le REGOLE di MODIFICAZIONE della CAUSA INIZIALE di MORTE Rimini, 23-25 ottobre 2007 Giuliano Rigoni e Maria Teresa Cassinadri Dipartimento di Sanità Pubblica Ausl Piacenza e Reggio Emilia 1 Codici ICD-10

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TABELLA DI CORRISPONDENZA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD- 9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE O INVALIDANTI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO ICD9CM DEFINIZIONE

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Caltagirone Il Commissario

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Caltagirone Il Commissario Protocollo n.189 Al Presidente del Comitato Provinciale di Catania Oggetto : Ordinanza commissariale n.8 del 23/03/2015 Si trasmette per seguito di competenza la Ordinanza commissariale in oggetto. Cordiali

Dettagli

miniguida alla GEMMOTERAPIA

miniguida alla GEMMOTERAPIA miniguida alla GEMMOTERAPIA LA GEMMOTERAPIA La gemmoterapia è una medicina naturale, una branca della fitoterapia che utilizza specifiche parti della pianta: le gemme. Nata negli anni 50 dal dottor Pol

Dettagli

PROGRAMMA CLINICA CHIRURGICA CANALE A

PROGRAMMA CLINICA CHIRURGICA CANALE A PROGRAMMA CLINICA CHIRURGICA CANALE A - discinesie dell'esofago - stenosi benigne e neoplasie dell'esofago - ernie diaframmatiche e MRGE - tumori dello stomaco - tumori del tenue mesenteriale - malattia

Dettagli

Denuncia di Malattia Infettiva

Denuncia di Malattia Infettiva Denuncia di Malattia Infettiva Strumento determinante per la sorveglianza sulle malattie infettive insorgenti sul territorio con applicazione delle misure di profilassi e controllo al fine di impedire

Dettagli

Cause più frequenti di dolore toracico Ischemia miocardica con coronaropatia Altre patologie cardiovascolari atero-trombotica

Cause più frequenti di dolore toracico Ischemia miocardica con coronaropatia Altre patologie cardiovascolari atero-trombotica ANMCO/SIMEU Position Paper Percorso di valutazione del Dolore Toracico Settembre 2007 Dolore toracico: qualsiasi dolore, dalla base del naso all ombelico anteriormente e dalla 12 vertebra posteriormente,

Dettagli

aldogerolamo.fusetti@crs.lombardia.it - agfusetti@tiscali.it telefono Studio: 0296481226

aldogerolamo.fusetti@crs.lombardia.it - agfusetti@tiscali.it telefono Studio: 0296481226 INFORMAZIONI PERSONALI Cognome FUSETTI Nome ALDO GEROLAMO Data di Nascita 22/10/1957 Qualifica Medico Chirurgo E-mail istituzionale aldogerolamo.fusetti@crs.lombardia.it - agfusetti@tiscali.it telefono

Dettagli

INDICAZIONI UTILI ALLA DONAZIONE

INDICAZIONI UTILI ALLA DONAZIONE INDICAZIONI UTILI ALLA DONAZIONE Peso minimo: 50 Kg Frequenza massima delle donazioni: 6 l anno Distanza minima: sangue-sangue 90 giorni. Alternando altri tipi di donazione al sangue intero, anche 60 giorni,

Dettagli

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 PATOLOGIE TRATTABILI IN AMBITO TERMALE E RELATIVO CICLO DI CURA CONSIGLIATO CATEGORIA DIAGNOSTICA EX D.M. 15.12.94 Rinopatia vasomotoria Faringolaringite

Dettagli

Le malattie fumo correlate. Dott. Paolo Monte

Le malattie fumo correlate. Dott. Paolo Monte Le malattie fumo correlate Dott. Paolo Monte Fumo come fattore di rischio di malattia Il fumo costituisce il principale fattore di rischio evitabile per le principali malattie causa di mortalità ed invalidità

Dettagli

ANAMNESI PATOLOGICA. Anamnesi patologica prossima Si propone di chiarire i motivi che hanno portato il paziente alla osservazione del medico

ANAMNESI PATOLOGICA. Anamnesi patologica prossima Si propone di chiarire i motivi che hanno portato il paziente alla osservazione del medico ANAMNESI PATOLOGICA Anamnesi patologica prossima Si propone di chiarire i motivi che hanno portato il paziente alla osservazione del medico Anamnesi patologica remota Anamnesi patologica remota Si propone

Dettagli

Sig./Sig.ra: alessio.paggi@gmail.com

Sig./Sig.ra: alessio.paggi@gmail.com 1 Sig./Sig.ra: Questo questionario ha l utilità di evidenziare le problematiche personali e la motivazione per cui ha richiesto una consulenza nutrizionale. Risulta perciò di fondamentale importanza che

Dettagli

Prof. Marianno Franzini

Prof. Marianno Franzini Prof. Marianno Franzini Presidente della Società Scientifica di Ossigeno Ozono Terapia Docente di Ossigeno Ozono Terapia all'università di Pavia - Italia www.ossigenoozono.it EFFETTI BIOLOGICI DELL OZONO

Dettagli

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari)

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari) CODICE DEFINIZIONE DI MALATTIA CODICE ESENZIONE Malattia o Condizione 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 395 MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA

Dettagli

ALLEGATO B. Insegnamento: Malattie Infettive

ALLEGATO B. Insegnamento: Malattie Infettive ALLEGATO B Insegnamento: Malattie Infettive Settore Scientifico-Disciplinare: MED/17, MED/07; MED/46 CFU Tot.: 6 Ore di studio per ogni ora di: ADF (attività didattica ADI (attività didattica AFP (attività

Dettagli

Stefania Plez [Tutti i campi del CV sono facoltativi. Rimuovere i campi vuoti.]

Stefania Plez [Tutti i campi del CV sono facoltativi. Rimuovere i campi vuoti.] Curriculum Vitae Stefania Plez INFORMAZIONI PERSONALI Stefania Plez [Tutti i campi del CV sono facoltativi. Rimuovere i campi vuoti.] Via del Vergaro, 12, 00040 Rocca Priora, RM, Italia 06 94436551 + 39

Dettagli

Modalità d uso : per via orale

Modalità d uso : per via orale Modalità d uso : per via orale - da 30 a 50 gocce sotto la lingua per 2 o 3 volte al giorno per 5 o 6 giorni dipende dalla gravita dell infezione, comunque un sovradosaggio del prodotto non porta alcun

Dettagli

Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente)

Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente) All ASL di BRESCIA Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente) CERTIFICAZIONE ai sensi dell art. 4, comma 1 del Decreto Ministero Sanità 28 maggio 1999, n. 329 Regolamento recante norme di individuazione

Dettagli

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Mutuo BancoPosta POSTAPROTEZIONE MUTUO

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Mutuo BancoPosta POSTAPROTEZIONE MUTUO Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Mutuo BancoPosta POSTAPROTEZIONE MUTUO Ufficio Postale/Frazionario...Filiale......... Numero telefono/fax... (compilare in stampatello) 1 RICHIEDENTE:

Dettagli

La sincope: Modalità di codifica

La sincope: Modalità di codifica GIAC Volume 6 Numero 3 Settembre 2003 NOTE DI ECONOMIA SANITARIA La sincope: Modalità di codifica a cura di AIAC e Medtronic G Ital Aritmol Cardiostim 2003;3:152-157 S econdo il recente accordo Stato-Regioni,

Dettagli

LE DENUNCE SANITARIE

LE DENUNCE SANITARIE LE DENUNCE SANITARIE DENUNCIA SANITARIA E l atto con cui il medico informa una pubblica Autorità di fatti o notizie appresi nell esercizio della professione, di cui è obbligato a riferire per disposizione

Dettagli

INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM)

INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM) INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM) A) Cardiopatia organica: valvulopatie, endo-mio-pericardite, aritmie secondarie a tali patologie NYHA 1: asintomaticità, solo segni strumentali (ECG o ECOcardio) e/o minimi

Dettagli

Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti.

Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti. L omotossicologia prese le mosse dall omeopatia. Essa nacque più di 50 anni fa per opera di Hans-Heinrich Reckeweg (Herford, 1905 - Zurigo, 1985). Egli elaborò un corpus dottrinale conosciuto con il nome

Dettagli