Descrizione della Rete di Telecomunicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione della Rete di Telecomunicazioni"

Transcript

1 Allegato A Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica facenti parte Rete Pubblica Regionale del Friuli Venezia Giulia

2 _CSAG Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica Pag.2 di 21 INDICE Indice...2 Art 1. La rete di Telecomunicazioni...3 Art 2. TIPOLOGIA DELLA RETE...4 Art 3. DESCRIZIONE DEI COMPONENTI LA RETE...7 Shelter...7 Minishelter per Zone Industriali...8 Fibra Ottica...8 Pozzetti e Muffole...9 Art 4. DESCRIZIONE DELL INFRASTRUTTURA...1 Infrastruttura Villa Santina Forni di Sopra...1 Infrastruttura Piste Ciclabili...11 Infrastruttura Carnia Villa Santina...12 Infrastruttura Pinzano - Aviano...13 Infrastruttura Valli del Natisone e Udine - Codroipo...14 Infrastruttura Udine Pordenone e Udine - Tarvisio...15 Infrastruttura Distretto Alimentare...16 Infrastruttura Travesio Venzone & Meduno Tramonti e Distretto del Coltello...17 Infrastruttura Bassa Friulana...18 Infrastruttura Isontino...19 Infrastruttura Distretto del Mobile I Lotto...2 Infrastruttura Valli del Torre...21

3 _CSAG Pag.3 di 21 Art 1. LA RETE DI TELECOMUNICAZIONI La Rete di Telecomunicazione oggetto del presente appalto di manutenzione è composta dalle infrastrutture sotto elencate. Le date di scadenza dei contratti di manutenzione riportate sono indicative e possono essere modificate in funzione dei collaudi ancora al momento in fase di perfezionamento. Come già riportato nel Capitolato Speciale d Appalto, le misure della lunghezza dell infrastrutture ed il numero di POP e qualsiasi dato riguardante la stessa infrastruttura sono indicativi e saranno correttamente definiti in fase di consegna all Aggiudicatario. Descrizione Z35 INFRASTRUTTURA Villa - Forni Z36 INFRASTRUTTURA Piste ciclabili Z38 INFRASTRUTTURA Carnia- Villa Santina Scadenza Contratto in essere scaduto scaduto scaduto Z37 INFRASTRUTTURA Pinzano Aviano 31/12/214 Z3 INFRASTRUTTURA Valli Natisone-Udine Codroipo 4/1/215 Z18 INFRASTRUTTURA Udine Pordenone - Udine Tarvisio 3/6/216 Z13 INFRASTRUTTURA Distretto Alimentare 31/12/216 Z5 INFRASTRUTTURA Travesio -Venzone-Coltello-Frisanco 3/6/216 Z15 INFRASTRUTTURA A Bassa Friulana 1/1/217 Z4 INFRASTRUTTURA SIELTE Isontino 12/6/217 Z11 INFRASTRUTTURA Distretto Mobile I lotto 11/7/217 Z13 INFRASTRUTTURA Valli del Torre 31/12/216

4 _CSAG Pag.4 di 21 Art 2. TIPOLOGIA DELLA RETE La rete a banda larga della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia denominata ERMES, della quale fanno parte le infrastrutture di telecomunicazioni in fibra ottica oggetto del presente appalto di Servizi di Manutenzione, si suddivide in tre livelli: - I Livello: costituito dai centri di gestione della rete - II Livello: costituito dalle Sedi POP / Sedi Comunali - III Livello: costituito dai MiniPOP che verranno posizionati presso le zone industriali. dove vengono utilizzate le seguenti definizioni: Nodo di rete: centro di gestione della rete presso il quale si ha l attestazione di più cavi di dorsale; Sede POP: sede presso la quale avviene l attestazione dello spillamento dal cavo di dorsale, sono installati gli apparati di rete e dalla quale vengono effettuate le distribuzioni verso la Sede Comunale, le eventuali altre Sedi Utente ed i Punti di concentrazione; la Sede POP può coincidere con la Sede Comunale; Sede Utente: sedi collegate alla Sede POP di afferenza od ai Punti di concentrazione; Sede Ospedale: sede di primaria importanza nell ambito sanitario presso la quale è prevista l attestazione del drop del cavo di dorsale; Centrali Telefoniche/Stazione radiobase: sedi di distribuzione dei servizi di telecomunicazioni da parte degli operatori; Zone Industriali: aree periferiche urbane dove hanno sede gli impianti industriali collegate alla Sede POP di afferenza con fibre conformi allo standard ITU-T G.652D; Punto di concentrazione: shelter, mini-shelter o armadio di terminazione da esterno, come da specifiche contenute nel Capitolato Speciale d Appalto: Norme Tecniche, dislocato in genere presso le Zone Industriali e collegato alla Sede POP di afferenza con fibre conformi allo standard ITU-T G.652D; Rete di dorsale: rete di collegamento dei Nodi di rete con le Sedi POP; Rete di distribuzione primaria: rete che collega le Sedi POP ai Punti di concentrazione; Rete di distribuzione secondaria: rete che collega le Sedi POP od i Punti di concentrazione alle Sedi Utente; Cavo di dorsale: cavo utilizzato per la realizzazione della rete di dorsale, identificato da una guaina esterna in polietilene di colore giallo. È costituito da fibre conformi allo standard ITU-T G.656; Cavo di distribuzione: cavo utilizzato per il collegamento delle sedi o dei Punti di concentrazione. In genere è costituito da fibre conformi allo standard ITU-T G.652D ed è identificato da una guaina esterna in polietilene di colore viola; Cavo di spillamento primario: cavo utilizzato per effettuare le derivazioni verso le sedi a partire dal cavo di dorsale; Cavo di spillamento secondario: cavo utilizzato per effettuare le derivazioni verso i Punti di concentrazione a partire da un cavo di distribuzione; Cavo di drop utente: cavo utilizzato per connettere le Sedi Utente;

5 _CSAG Pag.5 di 21 Giunto di linea: giunto in cui si realizza la continuità tra due o più pezzature di cavo; Giunto di diramazione: giunto in cui si realizza l estrazione di un determinato numero di fibre in un tratto intermedio di una pezzatura di cavo già posata, senza l interruzione delle restanti fibre non interessate; Giunto di spillamento: giunto in cui alcune fibre vengono estratte per essere indirizzate verso una sede o Punto di concentrazione; Giunto pot-head: giunto in cui si realizza, quando necessario, la continuità tra il cavo esterno e quello interno ad un edificio; tale operazione permette di far transitare all interno dei locali solamente cavi con guaine non propaganti la fiamma ed a bassa emissione di gas tossici (LSZH). Giunto di distribuzione: giunto in cui si realizza la distribuzione di parte delle fibre del cavo principale verso diversi drop utente

6 _CSAG Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica Pag.6 di 21 Nodo di Rete Nodo di Rete DORSALE LINEA DORSALE DORSALE DIRAMAZIONE DORSALE SPILLAMENTO DORSALE SPILLAMENTO DORSALE SPILLAMENTO DORSALE SPILLAMENTO PRIMARIA DIRAMAZIONE PRIMARIA LINEA OSPEDALE CENTRALE TELEFONICA/ STAZIONE RADIOBASE PRIMARIA PRIMARIA POP GIUNTO POT-HEAD PUNTO DI CONCENTRAZIONE DROP DIRAMAZIONE SPILLAMENTO SECONDARIA SPILLAMENTO POZZETTO SPILLAMENTO PUNTO DI CONCENTRAZIONE DROP SECONDARIA SPILLAMENTO DIRAMAZIONE SECONDARIA DROP SECONDARIA DROP LOTTO POZZETTO BORCHIA DI DI EDIFICIO BORCHIA DI DI PIANO VERTICALE VERTICALE ORIZZONTALE ORIZZONTALE BORCHIA DI TERMINAZIONE PATCH CPE EDIFICIO Figura 1 Schema della rete

7 _CSAG Pag.7 di 21 Art 3. DESCRIZIONE DEI COMPONENTI LA RETE Gli elementi principali che costituiscono la rete di telecomunicazioni oggetto del presente appalto di manutenzione sono a titolo esemplificativo ma non esaustivo di seguito elencati. Shelter Trattasi di struttura prefabbricata di dimensioni interne 2x2x23mm equipaggiato con: - Nr.2 condizionatori a split composti da unità interna ed esterna e telecomando per il controllo delle funzioni; - Nr.1 rilevatore fumi a soffitto; - Nr.1 PLC per il controllo dell automazione dei sistemi; - Nr.1 ventola; - Nr. 1 estintore a polvere e/o Nr. 1 estintore a CO2; - Nr. 1 impianto elettrico comprensivo di quadro arrivo rete caratterizzando da: o Scaricatore per limitazione sovratensioni; - Nr. 1 armadio di rete da 42U comprendente: o Cassetto per terminazione fibra ottica 1U-19"; o Stazione energia comprensive di: Nr.1 modulo interruttori; Nr.1 modulo inverter; Nr.1 modulo controllo; Moduli batterie; Minishelter Trattasi di struttura prefabbricata di dimensioni interne 148x88x2mm equipaggiato con: - Nr.1 rilevatore fumi a soffitto; - Nr.1 ventola; - Nr. 1 estintore a polvere; - Nr. 1 impianto elettrico comprensivo di quadro arrivo rete caratterizzando da: o Scaricatore per limitazione sovratensioni; - Nr. 1 telaio armadio porta apparati - Cassetto per terminazione fibra ottica ; - Stazione energia comprensive di: o Nr.1 modulo inverter;

8 _CSAG Pag.8 di 21 o Nr.1 modulo controllo; o Moduli batterie; Trattasi di struttura prefabbricata di dimensioni interne 12x75x123mm equipaggiato con: - Armadio composto 2x25 U composta da: o Coppia Montanti da 19 "25U; o Telaio in alluminio, interno AxLxP: 123x12x75; o Porta anteriore doppio in alluminio, master-slave; o 1 x 3 punti Sistema di chiusura con bloccaggio maniglia girevole e cilindro DIN; o gestione termica mediante 1 ventilato 23Vac riscaldatore 4W; o 1 x interruttore porta; - Impianto elettrico comprensivo di quadro: - Stazione energia: o Modulo inverter; o Moduli batterie; per Zone Industriali Trattasi di struttura prefabbricata di dimensioni interne 12x75x123mm equipaggiato con: - Armadio composto 2x25 U composta da: o Coppia Montanti da 19 "25U; o Telaio in alluminio, interno AxLxP: 123x12x75; o Porta anteriore doppio in alluminio, master-slave; o 1 x 3 punti Sistema di chiusura con bloccaggio maniglia girevole e cilindro DIN; o 1 x interruttore porta; - Impianto elettrico comprensivo di quadro: Fibra Ottica Cavo in fibra ottica così suddiviso: - Cavo in fibra ottica di potenzialità 12FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Cavo in fibra ottica di potenzialità 24FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656;

9 _CSAG Pag.9 di 21 - Cavo in fibra ottica di potenzialità 48FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Cavo in fibra ottica di potenzialità 96FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Cavo in fibra ottica di potenzialità 144FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Cavo in fibra ottica di potenzialità 192FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Cavo in fibra ottica misto di potenzialità 288FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656 e con fibre ottiche monomodo conformi allo standard ITU-T G.652D; Microcavo in fibra ottica così suddiviso: - Microcavo in fibra ottica di potenzialità 12FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Microcavo in fibra ottica di potenzialità 24FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Microcavo in fibra ottica di potenzialità 48FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Microcavo in fibra ottica di potenzialità 96FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; - Microcavo in fibra ottica di potenzialità 144FO con fibre ottiche monomodo NZD conformi allo standard ITU-T G.656; Si precisa che, oltre al caso del cavo di potenzialità 288FO sopra richiamato, ci possono essere dei casi per i quali è stato utilizzato un cavo e/o microcavo di tipo misto formato da fibre ottiche conformi allo standard ITU-T G.656 ed allo standard ITU-T G.652D. Infine si ricorda che nelle tratte di posa dei cavi all interno dei siti si è utilizzato cavo tipo AFUMEX. Pozzetti, Muffole e Terminazioni ottiche - pozzetti costituiti da elemento prefabbricato affiorante modulare di dimensione 125 x 8 cm; - pozzetti costituiti da elemento prefabbricato affiorante modulare di dimensione 9x7 cm; - pozzetti costituiti da elemento prefabbricato affiorante modulare di dimensione fino a 6 x 6 cm; - Muffole per cavi ad alta potenzialità (di linea, pot-head, estrazione); - Cassetti ottici per l installazione in armadio; - Borchia di terminazione utente a muro (tipicamente da 4FO);

10 _CSAG Pag.1 di 21 Art 4. DESCRIZIONE DELL INFRASTRUTTURA INFRASTRUTTURA VILLA SANTINA FORNI DI SOPRA Comuni interessati: Villa Santina Ampezzo Enemonzo Forni di Sotto Preone Forni di Sopra Socchieve Infrastruttura: Lunghezza totale 38 km POP: Nr. totale 7 Locale Tecnico 2 (Villa Santina, Forni di Sopra) Shelter 5 (Enemonzo, Preone, Socchieve, Ampezzo e Forni di Sotto) Punto di concentrazione: Nr. totale 3 per Zone Industriali 1 (Socchieve) Armadio VTR 2 (Socchieve e Ampezzo Ripetitore RAI) Pozzetti: Nr. totale 365 Grandi 125x8 31 Medi 9x7 94 Piccoli 5x5 24 Esistenti Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 12FO BVE 1.67 metri Microcavo 48FO BVE metri Microcavo 96FO NZD BVE 5.73metri

11 _CSAG Pag.11 di 21 INFRASTRUTTURA PISTE CICLABILI Comuni interessati: Amaro Zuglio Ovaro Tolmezzo Arta Terme Cavazzo Carnico Infrastruttura: Lunghezza totale 34 km POP: Nr. totale 6 Locale Tecnico 5 (Amaro, Ovaro, Arta Terme, Zuglio e Cavazzo Carnico) Shelter 1 (Tolmezzo) Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 163 Grandi 125x8 9 Medi 9x7 8 Piccoli 5x5 7 Esistenti 139 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 12FO BVE metri Microcavo 48FO NZD BVE 2.42 metri Microcavo 96FO NZD BVE metri Cavo 144FO NZD BVE metri

12 _CSAG Pag.12 di 21 INFRASTRUTTURA CARNIA VILLA SANTINA Comuni interessati: Carnia Amaro Tolmezzo Villa Santina Infrastruttura: Lunghezza totale 2 km POP: Nr. totale Locale Tecnico Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 86 Grandi 125x8 Medi 9x7 Piccoli 5x5 Esistenti Cavi e Microcavi: Metri totali: 21.7 metri Cavo MISTO 288FO 21.7 metri

13 _CSAG Pag.13 di 21 INFRASTRUTTURA PINZANO - AVIANO Comuni interessati: Aviano Cavasso Nuovo MonterealeValcellina Meduno Vajont Travesio Maniago Pinzano al Tagliamento Fanna Infrastruttura: Lunghezza totale 52 km POP: Nr. totale 9 Locale Tecnico 7 (Aviano, Montereale Valcellina, Vajont, Fanna, Cavasso Nuovo, Meduno e Travesio) Shelter 2 (Maniago e Pinzano al Tagliamento) Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 564 Grandi 125x8 24 Medi 9x7 225 Piccoli 5x5 85 Esistenti Ferrovia 216 FFSS (RFI) mod. TT Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Cavo 144FO NZD BVE per posa lungo RFI metri Cavo 48FO NZD BVE 3.77 metri Cavo 24FO NZD BVE metri Rame UTP-LSZH 6 metri

14 _CSAG Pag.14 di 21 INFRASTRUTTURA VALLI DEL NATISONE E UDINE - CODROIPO Comuni interessati: Attimis Pulfero Cividale del Friuli San Leonardo Faedis San Pietro al Natisone Moimacco Savogna Povoletto Torreano Infrastruttura: Lunghezza totale 97 km POP: Nr. totale 1 Locale Tecnico 5 (Cividale del Friuli, Faedis, Pulfero, San Pier al Natisone e Torreano) Shelter 5 (Attimis, Moimacco, Povoletto, San Lorenzo e Savogna) Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 416 Grandi 125x8 174 Medi 9x7 1 Piccoli 5x5 51 Esistenti 91 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Cavo 144FO NZD BVE metri Cavo 48FO NZD BVE metri Cavo 24FO NZD BVE metri Rame UTP-LSZH 636 metri

15 _CSAG Pag.15 di 21 INFRASTRUTTURA UDINE PORDENONE E UDINE - TARVISIO Comuni interessati: Fiume Veneto Cassacco Zoppola Buia Casarsa Artegna San Vito al Tagliamento Moggio Udinese Basiliano Resiutta Campoformido Chiusaforte Pasian di Prato Dogna Tavagnacco Pontebba Pagnacco Malborghetto Reana del Roiale Tarvisio Tricesimo Infrastruttura: Lunghezza totale 18 km POP: Nr. totale 21 Locale Tecnico 5 (Fiume Veneto, Campoformido, Pasian di Prato, Tavagnacco e Moggio Udinese) Shelter 16 (Zoppola, Casarsa, San Vito al Tagliamento, Basiliano, Pagnacco, Reana del Rojale, Tricesimo, Cassacco, Buia, Artegna, Resiutta, Chiusaforte, Dogna, Pontebba, Malborghetto e Tarvisio) Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 98 Grandi 125x8 163 Medi 9x7 121 Piccoli 5x5 82 Esistenti 614 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Cavo 144FO NZD BVE metri Cavo 96FO NZD BVE metri Cavo 72FO NZD BVE metri Cavo 48FO NZD BVE metri Cavo 24FO NZD BVE metri Cavo 12FO NZD BVE metri Rame UTP-LSZH 1.21 metri

16 _CSAG Pag.16 di 21 INFRASTRUTTURA DISTRETTO ALIMENTARE Comuni interessati: Codroipo Mereto di Tomba Sedegliano S. Vito di Fagagna Flaibano Fagagna Dignano Rive d Arcano Coseano S. Daniele Infrastruttura: Lunghezza totale 63 km POP: Nr. totale 9 Locale Tecnico 3 (Sedegliano, Coseano, Rive d Arcano) Shelter 6 (Flaibano, Dignano, Mereto di Tomba, San Vito di Fagagna, Fagagna e San Daniele del Friuli) Punto di concentrazione: Nr. totale 1 per Zone Industriali 1 (San Daniele del Friuli) Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 485 Grandi 125x8 85 Medi 9x7 173 Piccoli 5x5 44 Esistenti 183 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Cavo 192FO NZD BVE metri Cavo 144FO NZD BVE metri Cavo 48FO NZD BVE metri Cavo 24FO NZD BVE metri Cavo 12FO NZD BVE metri Rame UTP-LSZH 235 metri

17 _CSAG Pag.17 di 21 INFRASTRUTTURA TRAVESIO VENZONE & MEDUNO TRAMONTI E DISTRETTO DEL COLTELLO Comuni interessati: Bordano Venzone Castelnovo del Friuli Vito d Asio Clauzetto Spilimbergo Forgaria del Friuli Arba Gemona Sequals Osoppo Vivaro Ragogna Tramonti di Sopra Trasaghis Tramonti di Sotto Frisanco Infrastruttura: Lunghezza totale 126 km POP: Nr. totale 18 Locale Tecnico 9 (Forgaria del Friuli, Osoppo, Venzone, Vito d Asio, Spilimbergo, Arba, Sequals, Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto) Minishelter 8 (Bordano, Cervignano del Friuli, Clauzetto, Gemona, Ragogna, Trasaghis, Vivaro e Frisanco) 1 (Vivaro) Punto di concentrazione: Nr. totale 1 per Zone Industriali 1 (Maniago) Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 832 Grandi 125x8 142 Medi 9x7 21 Piccoli 5x5 76 RFI 34 Esistenti 37 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 144FO NZD BVE metri Cavo 144FO NZD BVE metri Cavo 144FO NZD BVE per posa lungo RFI metri Cavo 144FO NZD BVE afumex 53 metri Microcavo 24FO metri Cavo 24FO metri Cavo 24FO afumex metri

18 _CSAG Pag.18 di 21 INFRASTRUTTURA BASSA FRIULANA Comuni interessati: Latisana Teor Ronchis Muzzana del T. Precenicco S. Giorgio di Nogaro Palazzolo dello Stella Carlino Pocenia Torviscosa Rivignano Cervignano del Friuli Infrastruttura: Lunghezza totale 65 km POP: Nr. totale 12 Locale Tecnico 5 (Latisana, Precenicco, Palazzolo dello Stella, Rivignano, Cervignano del Friuli) Shelter Minishelter 7 (Ronchis, Pocenia, Teor, Muzzana, San Giorgio di Nogaro, Carlino e Torviscosa) Punto di concentrazione: Nr. totale 5 per Zone Industriali 5 (Latisana, Teor, Carlino, Torviscosa e Pocenia) Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 242 Grandi 125x8 Medi 9x7 Piccoli 5x5 Esistenti Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 144FO metri Microcavo 48FO 25. metri Microcavo 24FO metri

19 _CSAG Pag.19 di 21 INFRASTRUTTURA ISONTINO Comuni interessati: S. Canzian d Isonzo Gradisca d'isonzo Ronchi dei Legionari Farra d'isonzo Fogliano Redipuglia Savogna d'isonzo S. Pier d'isonzo Gorizia Sagrado S. Floriano del Collio Infrastruttura: Lunghezza totale 45 km POP: Nr. totale 1 Locale Tecnico 3 ( San Canzian d Isonzo, San Pier d Isonzo e Gorizia) 7 (Ronchi del Legionari, Fogliano Redipuglia, Sagrado, Gradisca d Isonzo, Farra d Isonzo, Savogna d Isonzo e San Floriano del Collio) Punto di concentrazione: Nr. totale per Zone Industriali Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 267 Grandi 125x8 26 Medi 9x7 64 Piccoli 5x5 5 Esistenti 172 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 144FO metri Microcavo 96FO 331 metri Microcavo 24FO metri

20 _CSAG Pag.2 di 21 INFRASTRUTTURA DISTRETTO DEL MOBILE I LOTTO Comuni interessati: Pordenone Caneva Prata di Pordenone Polcenigo Brugnera Budoia Sacile Infrastruttura: Lunghezza totale 68 km POP: Nr. totale 7 Locale Tecnico 4 (Pordenone, Prata di Pordenone, Sacile e Budoia) Minishelter 3 (Brugnera, Caneva, Polcenigo) Punto di concentrazione: Nr. totale 9 9 (Fontanafredda, Budoia, Brugnera x 3, Sacile, Polcenigo, Prata di Pordenone e per Zone Industriali Pordenone) Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 495 Grandi 125x8 69 Medi 9x7 15 Piccoli 5x5 48 Esistenti 363 Cavi e Microcavi: Metri totali: metri Microcavo 144FO metri Cavo 144FO per posa lungo RFI metri Microcavo 48FO 6.47 metri Microcavo 24FO 7.77 metri Cavo 24FO 328 metri Cavo 12FO amufex metri Microcavo 12FO 7.67 metri Cavo 12FO 441 metri Rame UTP-LSZH 13 metri

21 _CSAG Pag.21 di 21 INFRASTRUTTURA VALLI DEL TORRE Comuni interessati: Tarcento Nimis Infrastruttura: Lunghezza totale 17 km POP: Nr. totale 2 Locale Tecnico Shelter 2 (Tarcento, Nimis) Minishelter 1 Punto di concentrazione: Nr. totale 1 per Zone Industriali 2 (Nimis, Attimis) Minishelter Shelter Armadio VTR Pozzetti: Nr. totale 148 Grandi 125x8 26 Medi 9x7 53 Piccoli 5x5 12 Esistenti 57 Cavi e Microcavi: Metri totali: 2.69 metri Cavo 144FO NZD BVE metri Cavo 48FO NZD BVE 744 metri Cavo 12FO EVE metri Rame UTP-LSZH 147 metri

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza Friuli Venezia Giulia

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza Friuli Venezia Giulia 00466330305 AIELLO DEL FRIULI UD FRIULI VENEZIA GIULIA 51 1.050,92 84002950305 AMARO UD FRIULI VENEZIA GIULIA 30 364,25 84001250301 AMPEZZO UD FRIULI VENEZIA GIULIA 36 483,56 81000570937 ANDREIS PN FRIULI

Dettagli

NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O.

NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O. NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O. Compilato: F. Fabbro Rivisto: Autorizzato: M. Colonello D. Licursi Versione: 1 Variante: 9 IL PRESENTE DOCUMENTO COSTITUISCE REGISTRAZIONE

Dettagli

INFORMASALUTE UDINE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE UDINE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

INDICE DEGLI ALLEGATI

INDICE DEGLI ALLEGATI ALLEGATI 122 INDICE DEGLI ALLEGATI 1 Allegato 1. Metodo di calcolo della quantità di rifiuti speciali di imballaggio prodotti 124 2 Allegato 2. Questionario 125 3 Allegato 3. Approfondimento sulle modalità

Dettagli

ALLEGATO 5 Criteri localizzativi

ALLEGATO 5 Criteri localizzativi ALLEGATO 5 Criteri localizzativi 260 Provincia di Udine Direzione d Area Ambiente Servizio Risorse Ambientali Programma provinciale attuativo del Piano regionale di gestione rifiuti Sezione rifiuti speciali

Dettagli

Archivio di Stato di Udine

Archivio di Stato di Udine Ministero per i Beni e le Attività Culturali Archivio di Stato di Udine SCHEDA FONDO 3.1.3 Data/e 3.1.4 Livello di descrizione 3.1.5 Consistenza e supporto dell'unità archivistica 3.2.1 Denominazione del

Dettagli

Classificazione sismica del territorio del Friuli Venezia Giulia

Classificazione sismica del territorio del Friuli Venezia Giulia Allegato 1 Classificazione sismica del territorio del Friuli Venezia Giulia (Ordinanza n. 3519 del 28.04.2006 pubblicata sulla G.U. n. 108 del 11.05.2006 - Decreto del Ministro delle infrastrutture del

Dettagli

indirizzo sede legale (via) (n.) (cap) (Comune di) (Provincia di)

indirizzo sede legale (via) (n.) (cap) (Comune di) (Provincia di) Modello di domanda ai sensi dell art. 20 della LR 29/2007 e del regolamento emanato con DPReg. 0279/2011 1 SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO (da non utilizzare) data di arrivo SPAZIO RISERVATO AL BOLLO Nota

Dettagli

Tab. 1 Reddito imponibile medio per regione (euro), dichiarazioni Irpef 2014

Tab. 1 Reddito imponibile medio per regione (euro), dichiarazioni Irpef 2014 Tab. 1 Reddito imponibile per regione (euro), dichiarazioni Irpef 2014 n. Regione Reddito imponibile N. di contribuenti 1 Lombardia 22.970 7.080.404 2 Lazio 21.836 3.850.722 3 Emilia-Romagna 21.079 3.349.347

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2011

CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2011 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Caratteristiche dell attività professionale richiesta

Art. 1 Finalità. Art. 2 Caratteristiche dell attività professionale richiesta BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER SOLI TITOLI, PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI RILEVATORI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA Art. 1 Finalità L Ufficio Regionale di

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2014 Settore residenziale. UDINE a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2014 Settore residenziale. UDINE a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di data di pubblicazione: 26 giugno 2015 periodo di riferimento: secondo semestre

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di Maria Deganutti (referente OMI) data di pubblicazione: 29 novembre 2013 periodo

Dettagli

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Programma di Attivazione della Rete Pubblica Regionale in banda larga.

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Programma di Attivazione della Rete Pubblica Regionale in banda larga. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Programma di Attivazione della Rete Pubblica Regionale in banda larga. pag. 1/28 1. Indice 1. Indice...2 2. Glossario...3 3. Premesse...4 4. Sicurezza fisica Rete

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 1 2 Comuni di: AMPEZZO, COMEGLIANS, ENEMONZO, FORNI AVOLTRI, FORNI DI SOPRA, FORNI DI SOTTO, LAUCO, OVARO, PRATO CARNICO, PREONE, RAVASCLETTO, RAVEO, RIGOLATO,

Dettagli

Sangue cordonale. Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione

Sangue cordonale. Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione Sangue cordonale Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione Hanno aderito 120 Comuni oltre 700 volontari Grazie!!! Tempi di consegna Le unità di sangue cordonale raccolte

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. (59_60-61)

LEGGE REGIONALE N. (59_60-61) approvata dal Consiglio regionale nella seduta pomeridiana del 2 ottobre 2014 -----

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009 AVIANO CENTRO REGIONALE DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Consorzio per il Centro di Biomedicina Molecolare - Soc.cons. a r.l. Società 3.000,00 6,00 % COLLOREDO DI MONTE ALBANO CONSORZIO COMUNITA' COLLINARE DEL

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009 (CONSUNTIVO)

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009 (CONSUNTIVO) AVIANO CENTRO REGIONALE DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Consorzio per il Centro di Biomedicina Molecolare - Soc.cons. a r.l. Società 6.000,00 6,00% AVIANO CENTRO REGIONALE DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Pharmadiagen

Dettagli

Regolamento di Adesione al Club di prodotto Il Cicloturismo nella Terra dei Patriarchi SERVIZI UTILI AL CICLOTURISTA

Regolamento di Adesione al Club di prodotto Il Cicloturismo nella Terra dei Patriarchi SERVIZI UTILI AL CICLOTURISTA Regolamento di Adesione al Club di prodotto Il Cicloturismo nella Terra dei Patriarchi SERVIZI UTILI AL CICLOTURISTA PREMESSE Il progetto Terra dei Patriarchi della Provincia di Udine, finanziato dalla

Dettagli

INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA FINANZIATI AI SENSI DELL'ART. 48 D.L. 66/2014 - DELIBERA CIPE DEL 30.6.2014 - REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA FINANZIATI AI SENSI DELL'ART. 48 D.L. 66/2014 - DELIBERA CIPE DEL 30.6.2014 - REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA FINANZIATI AI SENSI DELL'ART. 48 D.L. 66/2014 - DELIBERA CIPE DEL 30.6.2014 - REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE RICHIEDENTE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 TRIESTE TS Scuole

Dettagli

La detrazione IRPEF sulle spese per gli interventi di recupero (aggiornato al 1 aprile 2015)

La detrazione IRPEF sulle spese per gli interventi di recupero (aggiornato al 1 aprile 2015) A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale di Confartigianato Udine La detrazione IRPEF sulle spese per gli interventi di recupero (aggiornato al 1 aprile 2015)

Dettagli

Punto Operativo Indirizzo Città CAP Tel. Fax Prov. ABI CAB AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620

Punto Operativo Indirizzo Città CAP Tel. Fax Prov. ABI CAB AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620 AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620 AVIANO VIA PORDENONE 17 AVIANO 33081 0434 652600 0434 652998 PORDENONE 06340 64770 AZZANO DECIMO VIA XXV APRILE 39 AZZANO

Dettagli

Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015

Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015 Programma ERMES e Banda Ultralarga Udine, martedì 28 luglio 2015 Indice Cessione della fibra ottica agli operatori Avanzamento ERMES Banda Ultralarga OFFERTA ERMES OPERATORI DGR 1373/2014 Con Delibera

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA Trieste, 26 agosto 2003 DIREZIONE E REDAZIONE: PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE - TRIESTE - PIAZZA UNITÀ D ITALIA, 1 - TEL. 3773607

Dettagli

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1 501. Offerta ERMES Operatori AVVISO

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1 501. Offerta ERMES Operatori AVVISO Offerta ERMES Operatori AVVISO per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) ai sensi della D.G.R. 1 37 3 del 1 8 luglio 2 01 4 ID AVVISO:

Dettagli

SOS servizi in Alto Friuli

SOS servizi in Alto Friuli SOS servizi in Alto Friuli Gemona del Friuli, 12 Marzo 2015 Sos Servizi in Alto Friuli 1 Il futuro assetto territoriale UTI N. COMUNI POPOLAZIONE SUPERFICIE DENSITA CARNIA 28 38.554 1.223,9 31,50 ALTO

Dettagli

La rete bibliotecaria del Friuli Venezia Giulia

La rete bibliotecaria del Friuli Venezia Giulia La rete bibliotecaria del Friuli Venezia Giulia Al fine di garantire a tutti i cittadini un adeguato servizio bibliotecario, La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in attuazione dei principi stabiliti

Dettagli

ASSEMBLEA D AMBITO DEL 19.12.2012 DELIBERAZIONE N. /12

ASSEMBLEA D AMBITO DEL 19.12.2012 DELIBERAZIONE N. /12 AUTORITA D AMBITO ATO CENTRALE FRIULI ASSEMBLEA D AMBITO DEL 19.12.2012 DELIBERAZIONE N. /12 Oggetto: Convenzioni tra AATO Centrale Friuli e Enti gestori salvaguardati:modifiche ed integrazioni - B) CAFC

Dettagli

Anagrafe impianti del progetto Carburanti Agevolati Regione F.V.G

Anagrafe impianti del progetto Carburanti Agevolati Regione F.V.G COMUNE COD ISTAT COMUNE PROVINCIA AIELLO DEL FRIULI 030001 UDINE AIELLO DEL FRIULI 030001 UDINE AMARO 030002 UDINE AMPEZZO 030003 UDINE AMPEZZO 030003 UDINE AQUILEIA 030004 UDINE AQUILEIA 030004 UDINE

Dettagli

Area Ambiente. Produzione. rifiuti urbani e Raccolta Differenziata. nella Provincia di Udine

Area Ambiente. Produzione. rifiuti urbani e Raccolta Differenziata. nella Provincia di Udine Area Ambiente Produzione rifiuti urbani e Differenziata nella Provincia di Udine REPORT 2009-2010 Progetto per la pianificazione delle strategie finalizzate alla riduzione della produzione dei rifiuti

Dettagli

PREMESSE OBIETTIVI sistema di rete fra le risorse locali a carattere turistico

PREMESSE OBIETTIVI sistema di rete fra le risorse locali a carattere turistico Regolamento di Adesione al Club di prodotto Il Cicloturismo nella Terra dei Patriarchi PREMESSE Il progetto Terra dei Patriarchi della Provincia di Udine, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 416 DEL 15 MARZO 2012

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 416 DEL 15 MARZO 2012 ALLEGAT ALLA DELIBERA N. 416 DEL 15 MARZ 2012 Regolamento per la concessione e l erogazione di contributi per il sostegno alla costituzione di nuove imprese avvenuta nell ambito del Progetto Imprenderò,

Dettagli

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015 La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo Gennaio 2015 osservatorio della montagna friulana ANALISI SOCIO ECONOMICA DELLA MONTAGNA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA gennaio 2015 Via Morpurgo 4-33100

Dettagli

(Pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia n. 9 del 22 ottobre 2014) IL CONSIGLIO REGIONALE.

(Pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia n. 9 del 22 ottobre 2014) IL CONSIGLIO REGIONALE. Numero Atti:49419 Aggiornato al: 15 dicembre 2014 HOME SERVIZI NEWS NEWSLETTER DIRETTIVE UE NUOVA RICERCA ettaglio atto STAMPA ATTO SUDDIVISO 0 EGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Legge regionale 16

Dettagli

Inventario dei prati stabili naturali - Terzo aggiornamento straordinario Richieste di esclusione accolte integralmente

Inventario dei prati stabili naturali - Terzo aggiornamento straordinario Richieste di esclusione accolte integralmente Comune censuario Sezione Foglio Mappale Numero appezzamento Elemento CTR 10.000 Arba B 12 85 203 065020 Arba A 5 558 358 065020 Arba A 1 207 1005 065020 Arba A 7 450, 451, 467, 593 284 065060 Aviano A

Dettagli

Tabelle riassuntive oneri istruttori

Tabelle riassuntive oneri istruttori Tabelle riassuntive oneri istruttori 1. Oneri istruttori Comuni della Provincia di Pordenone per scarichi rientranti in AUA. Oneri istruttori per Oneri istruttori per Oneri istruttori per Comune nuova/modifica

Dettagli

GENERALITA' E DEFINIZIONI

GENERALITA' E DEFINIZIONI GENERALITA' E DEFINIZIONI ARTICOLO 1 (Natura e contenuti dei Criteri) Le presenti norme contengono i Criteri per l'insediamento sul territorio del Comune di Reana del Rojale delle medie strutture di vendita

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELLA PRESTAZIONE DELL AGJENZIE REGJONÂL PE LENGHE FURLANE 2014-2016

PIANO TRIENNALE DELLA PRESTAZIONE DELL AGJENZIE REGJONÂL PE LENGHE FURLANE 2014-2016 PIANO TRIENNALE DELLA PRESTAZIONE DELL AGJENZIE REGJONÂL PE LENGHE FURLANE 2014-2016 1 INDICE 1. CONTESTO DI RIFERIMENTO pag. 03 1.1 ANALISI DEI DATI SOCIOLINGUISTICI pag. 03 1.2 LA MINORANZA LINGUISTICA

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE. N. 43 DEL 22 ottobre 2014. Anno LI n. 43

BOLLETTINO UFFICIALE. N. 43 DEL 22 ottobre 2014. Anno LI n. 43 BOLLETTINO UFFICIALE N. 43 DEL 22 ottobre 2014 Anno LI n. 43 Il Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia si pubblica di regola il mercoledì; nel caso di festività la pubblicazione

Dettagli

Adottato con decisione della Commissione C(2015) 6589 finale del 24 settembre 2015 PACCHETTO GIOVANI. Marzo 2016

Adottato con decisione della Commissione C(2015) 6589 finale del 24 settembre 2015 PACCHETTO GIOVANI. Marzo 2016 Adottato con decisione della Commissione C(2015) 6589 finale del 24 settembre 2015 PACCHETTO GIOVANI Marzo 2016 La presente pubblicazione ha unicamente lo scopo di orientare i potenziali fruitori del Pacchetto

Dettagli

ALLEGATO 1 LE AREE RURALI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

ALLEGATO 1 LE AREE RURALI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 6 INDICE ALLEGATO 1 LE AREE RURALI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 7 ALLEGATO 2 LE ZONE SVANTAGGIATE DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 15 ALLEGATO 3 INDENNITà PER SVANTAGGI NATURALI A FAVORE DI

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA - GIULIA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI 2007-2013 AREE 107.3,C

REGIONE FRIULI VENEZIA - GIULIA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI 2007-2013 AREE 107.3,C ELENCO DEI REFERENTI PER L'INDIVIDUAZIONE DELLE AREE 107.3.c Per i Comuni parzialmente ammessi in area 107.3.c, sono stati inseriti i riferimenti dei soggetti cui rivolgersi al fine di individuare con

Dettagli

Provincia di Gorizia. Centro Informagiovani via Gradenigo, 24-34073 Grado tel e fax 0431 877139 www.comune.grado.go.it info@informagiovanigrado.191.

Provincia di Gorizia. Centro Informagiovani via Gradenigo, 24-34073 Grado tel e fax 0431 877139 www.comune.grado.go.it info@informagiovanigrado.191. Provincia di Gorizia Puntogiovani via Vittorio Veneto, 7-34170 Gorizia tel e fax 0481 537089 www3.comune.gorizia.it/it/punto-giovani puntogiovani@gmail.it Centro Informagiovani via Gradenigo, 24-34073

Dettagli

Nomine e Compensi degli Amministratori di Parte Pubblica nelle Società Partecipate. (Art. 1, comma 735, legge 296/2006)

Nomine e Compensi degli Amministratori di Parte Pubblica nelle Società Partecipate. (Art. 1, comma 735, legge 296/2006) COMUNITÀ MONTANA DELLA CARNIA 33028 TOLMEZZO (UD) Nomine e Compensi degli Amministratori di Parte Pubblica nelle Società Partecipate (Art. 1, comma 735, legge 296/2006) Pag. 1 di 12 Il presente report

Dettagli

Il Direttore Centrale

Il Direttore Centrale Contributi destinati a sostenere il servizio di fornitura di libri di testo in comodato gratuito, in attuazione di quanto previsto dall articolo 5, commi 1, 1 bis e 2 della legge regionale 26 gennaio 2004,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE DELLE RISORSE AGRICOLE, NATURALI E FORESTALI SERVIZIO PER LA MONTAGNA

REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE DELLE RISORSE AGRICOLE, NATURALI E FORESTALI SERVIZIO PER LA MONTAGNA Programma INTERREG III B "Spaziio Allpiino" Progetto QUALIMA REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE DELLE RISORSE AGRICOLE, NATURALI E FORESTALI SERVIZIO PER LA MONTAGNA UNIVERSITÀ

Dettagli

I-Trieste: Servizi architettonici, di ingegneria e pianificazione 2010/S 162-249863 BANDO DI GARA. Servizi

I-Trieste: Servizi architettonici, di ingegneria e pianificazione 2010/S 162-249863 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:249863-2010:text:it:html I-Trieste: Servizi architettonici, di ingegneria e pianificazione 2010/S 162-249863 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE

Dettagli

pianura 273.168 montagna 73.673 pianura 17.553 montagna 14.081 montagna 87.754 totale 378.475 378.475 378.475

pianura 273.168 montagna 73.673 pianura 17.553 montagna 14.081 montagna 87.754 totale 378.475 378.475 378.475 1 Visto il Reg. (CE) n. 1788/2003 del Consiglio del 2 settembre 2003, che stabilisce un prelievo nel settore del latte e dei prodotti lattiero-caseari; Visto il Reg. (CE) n. 594/2004 della Commissione

Dettagli

Filiali Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia

Filiali Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia A ORG A CARIFVG VIA DEL MONTE, 1 UDINE 33100 - - UDINE 06340 - AQUILEIA VIA G. AUGUSTA, 34 AQUILEIA 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620 AREA COR PUB E. CEN VIALE DELL'ARTE 21 ROMA 00144 - -

Dettagli

Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali AVVISO PUBBLICO

Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali AVVISO PUBBLICO Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali AVVISO PUBBLICO PER L AMMISSIONE ALL INIZIATIVA LAVORI IN CORSO - EDIZIONE 2015 Progetto di avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro attraverso un

Dettagli

Legge regionale n. 18/2005, art. 48 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO O INSERIMENTI LAVORATIVI IN COOPERATIVE

Legge regionale n. 18/2005, art. 48 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO O INSERIMENTI LAVORATIVI IN COOPERATIVE Legge regionale n. 18/2005, art. 48 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO O INSERIMENTI LAVORATIVI IN COOPERATIVE D.P.REG. 0237/PRES DEL 07.08.2006 entrato in vigore il 31.08.2006 e s.m.i. di cui al D.P.REG.

Dettagli

AOOUSPPN prot. n. 3129 /U Pordenone, 12 maggio 2015 e - mail. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado della Provincia LORO SEDI

AOOUSPPN prot. n. 3129 /U Pordenone, 12 maggio 2015 e - mail. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado della Provincia LORO SEDI AOOUSPPN prot. n. 3129 /U Pordenone, 12 maggio 2015 e - mail Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado della Provincia LORO SEDI Alle OO.SS. di Categoria LORO SEDI Agli ATTI Al sito web

Dettagli

ABBONAMENTO ANNUALE AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO COME FARE

ABBONAMENTO ANNUALE AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO COME FARE CONSULTA DEI GENITORI POZZUOLO DEL FRIULI consultapozzuolo@libero.it ABBONAMENTO ANNUALE AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO riservato agli studenti corse illimitate su una

Dettagli

TIPO PUNTO LATITUDINE LONGITUDINE

TIPO PUNTO LATITUDINE LONGITUDINE TIPO PUNTO LATITUDINE LONGITUDINE Media 45.87276 13.3628 Media 45.87276 13.3628 Elementare 45.87205 13.36294 Materna 45.87276 13.3628 Materna 46.37662 13.09821 Elementare 46.37662 13.09821 Elementare 46.41568

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.1 Gemonese MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Sintesi non tecnica del rapporto ambientale

Sintesi non tecnica del rapporto ambientale ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 2271 DEL 24 NOVEMBRE 2011 Sintesi non tecnica del rapporto ambientale valutazione ambientale strategica del Piano di azione regionale DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, ENERGIA E POLITICHE

Dettagli

MONITORAGGIO CAMPAGNA ELETTORALE ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE 2009 PARTE SPECIALE

MONITORAGGIO CAMPAGNA ELETTORALE ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE 2009 PARTE SPECIALE Struttura di supporto 2 settembre 2009, Trieste MONITORAGGIO CAMPAGNA ELETTORALE ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE 2009 PARTE SPECIALE DONNE E POLITICA. ANALISI DELLE DIFFERENZE DI TRA CANDIDATURE, RISULTATI

Dettagli

Direzione Centrale Pianificazione Territoriale, Energia, Mobilità e Infrastrutture di Trasporto Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ERMES

Direzione Centrale Pianificazione Territoriale, Energia, Mobilità e Infrastrutture di Trasporto Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ERMES Direzione Centrale Pianificazione Territoriale, Energia, Mobilità e Infrastrutture di Trasporto Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ERMES an Excellent Region in a Multimedia European Society Programma

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 BILANCIO DI PREVISIONE 2012 PRESENTAZIONE ALLA CITTADINANZA Martedì 10 aprile 2012 1 BILANCIO DI PREVISIONE 2012 VARIAZIONE TRASFERIMENTI REGIONALI ORDINARI 2 VARIAZIONE TRASFERIMENTI REGIONALI ORDINARI

Dettagli

U.S.R.-UFFICIO V AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE SCUOLA PRIMARIA - POSTI VACANTI PER IMMISSSIONE IN RUOLO - ANNO SCOLASTICO 2015/16

U.S.R.-UFFICIO V AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE SCUOLA PRIMARIA - POSTI VACANTI PER IMMISSSIONE IN RUOLO - ANNO SCOLASTICO 2015/16 U.S.R.-UFFICIO V AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE SCUOLA PRIMARIA - PER IMMISSSIONE IN RUOLO - ANNO SCOLASTICO 2015/16 PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA COMUNE 31/8/2016 SCUOLA COMUNE

Dettagli

Incontro con Manager e Mediatori

Incontro con Manager e Mediatori Incontro con Manager e Mediatori FORMAZIONE Progetto di formazione permanente rivolto agli operatori di protezione civile Prima fase: 2002 2003 Impostazione del progetto e formazione teorica di alcune

Dettagli

TABELLE VALORI AGRICOLI 2015

TABELLE VALORI AGRICOLI 2015 COMMISSIONE PROVINCIALE PER LA DETERMINAZIONE DELL INDENNITA DI ESPROPRIO DI CUI ALL ART. 41 DEL D.P.R. 327/2001 Deliberazione Commissione Provinciale Espropri della Provincia di Pordenone n. 478 del 30/01/2015

Dettagli

P r o g _ O c c u p a ti I n iz ia li. So gg Be nl eg _P ro v. Dom_ Nume ro_pro tocoll o. Pro g_d urat a. Prog_Preven tivototalea mmesso

P r o g _ O c c u p a ti I n iz ia li. So gg Be nl eg _P ro v. Dom_ Nume ro_pro tocoll o. Pro g_d urat a. Prog_Preven tivototalea mmesso Denominazione sede legale Dom_Data_ Protocollo Dom_ Nume ro_pro tocoll o So gg Be nl eg _P ro v Prog_Titolo Prog_Descrizione Pro g_d urat a P r o g _ O c c u p a ti I n iz ia li Prog_Preven tivototalea

Dettagli

Agenzia del Lavoro e della formazione professionale

Agenzia del Lavoro e della formazione professionale Agenzia del Lavoro e della formazione professionale Piano di gestione della situazione di grave difficoltà occupazionale delle imprese collocate nei territori montani delle province di Udine e Pordenone

Dettagli

NORMA TECNICA RESTITUZIONE CARTOGRAFICA PLANIMETRIE DELLE INFRASTRUTTURE DI POSA PER LA RETE DI GIUNZIONE E DISTRIBUZIONE.

NORMA TECNICA RESTITUZIONE CARTOGRAFICA PLANIMETRIE DELLE INFRASTRUTTURE DI POSA PER LA RETE DI GIUNZIONE E DISTRIBUZIONE. NORMA TECNICA RESTITUZIONE CARTOGRAFICA PLANIMETRIE DELLE INFRASTRUTTURE DI POSA PER LA RETE DI GIUNZIONE E DISTRIBUZIONE. Compilato: A. Chiarandini Rivisto: F. Fabbro Autorizzato: D. Licursi Versione:

Dettagli

Elenco Volontari Gruppi Comunali e Associazioni Confermati / In Riserva per i turni AIB gemellaggio regione Puglia

Elenco Volontari Gruppi Comunali e Associazioni Confermati / In Riserva per i turni AIB gemellaggio regione Puglia Volontari Confermati / In Riserva 4o Turno AIB Gemellaggio regione Puglia (dal 25 Luglio al 2 Agosto) FELTRIN ALESSANDRO CANEVA CONFERMATO RAGAGNIN RENATO CANEVA CONFERMATO VINTI ADELE GORIZIA IN RISERVA

Dettagli

Realtà museali firmatarie dell accordo di collaborazione 2014-2016

Realtà museali firmatarie dell accordo di collaborazione 2014-2016 Realtà museali firmatarie dell accordo di collaborazione 2014-2016 Comune Nome del museo Indirizzo Museo 1 Aiello Del Friuli Museo della Civiltà Contadina del Friuli Imperiale Museo della Civiltà Contadina

Dettagli

Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre

Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre Serie A1 Femminile - - Serie A2 TC TRIESTINO 1a squadra TS promossa da serie B - Serie

Dettagli

ALBO REGIONALE DEI SINDACI EMERITI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

ALBO REGIONALE DEI SINDACI EMERITI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ALBO REGIONALE DEI SINDACI EMERITI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA N. Nome e Cognome Luogo e data di nascita Sindaco del comune di 1 Amos D'Antoni Basiliano, 20/12/1940 Basiliano giugno 1980 dicembre 1992 1019/AAL

Dettagli

Progetto grafico della copertina: Ufficio stampa Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Progetto grafico della copertina: Ufficio stampa Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alla programmazione, risorse economiche e finanziarie, patrimonio e servizi generali Direzione centrale programmazione, risorse economiche e finanziarie

Dettagli

UDINE NOTA TERRITORIALE. a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE Maria Deganutti (referente OMI)

UDINE NOTA TERRITORIALE. a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE Maria Deganutti (referente OMI) UDINE NOTA TERRITORIALE a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE Maria Deganutti (referente OMI) Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2011 Settore residenziale con la collaborazione della Direzione

Dettagli

RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016

RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016 PORDENONE_INRETE RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016 Promuovere e mantenere le attività nel centro cittadino, che vedono una fase di declino, attraverso la cooperazione

Dettagli

Friuli Venezia Giulia PEDALANDO

Friuli Venezia Giulia PEDALANDO Friuli Venezia Giulia PEDALANDO Sulle strade dei campioni In Friuli Venezia Giulia sulle strade dei campioni S ulle strade percorse da uno dei più grandi ciclisti del fuoristrada: Daniele Pontoni, campione

Dettagli

Offerta turistica della Provincia di Udine.

Offerta turistica della Provincia di Udine. 100387 luglio 2011 Progetto grafi co: Stampa: Italprint Offerta turistica della Provincia di Udine. VERSIONE 11-07-2011 Palazzo Antonini Belgrado Piazza Patriarcato, 3-33100 Udine Tel. +39.0432.2791 -

Dettagli

Allegato "C" Graduatoria domande acquisto attrezzature tecniche non ammissibili

Allegato C Graduatoria domande acquisto attrezzature tecniche non ammissibili Allegato "C" Graduatoria domande acquisto attrezzature tecniche non ammissibili 1 2 Associazione Comune Causa esclusione A. A. F. T. - Associazione Aiuto Famiglie Tossicodipendenti A. I. F.A. Pordenone

Dettagli

Prot. n. 5699/C17 San Daniele del Friuli, 15.12.2015

Prot. n. 5699/C17 San Daniele del Friuli, 15.12.2015 ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di studio: Amministrazione, Finanza e Marketing Costruzioni, Ambiente e Territorio Liceo Linguistico Liceo Scientifico -------------------------------------------

Dettagli

Paolo Blarasin. Via L. Garzoni 2/B - 33010 Cassacco (UD)

Paolo Blarasin. Via L. Garzoni 2/B - 33010 Cassacco (UD) F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Indirizzo studio professionale Paolo Blarasin Via L. Garzoni 2/B - 33010 Cassacco (UD) Via Nazionale

Dettagli

REGIONE IN CIFRE edizione 2008

REGIONE IN CIFRE edizione 2008 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Servizio statistica REGIONE IN CIFRE edizione 2008 SISTAN Sistema Statistico Nazionale "Regione in cifre" è realizzato da: Servizio statistica REGIONE AUTONOMA FRIULI

Dettagli

F.I.G.C. L.N.D. Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia. Classifiche Ufficiali e Coppa Disciplina

F.I.G.C. L.N.D. Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia. Classifiche Ufficiali e Coppa Disciplina F.I.G.C. L.N.D. Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia Classifiche Ufficiali e Coppa Disciplina Stagione Sportiva 2014 / 2015 CAMPIONATO ECCELLENZA (*) Promossa al Campionato di Serie D (**) Retrocessa

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.2 Carnia MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

8. PONTI RADIO RIPETITORI ARI - FRIULI VENEZIA GIULIA

8. PONTI RADIO RIPETITORI ARI - FRIULI VENEZIA GIULIA 8. PONTI RADIO RIPETITORI ARI - FRIULI VENEZIA GIULIA Tutti questi impianti, regolarmente autorizzati dal Ministero delle Comunicazioni, sono a disposizione dell ARI Radiocomunicazioni Emergenza per traffico

Dettagli

AQUA Marchio di qualità concesso dalla regione Friuli Venezia Giulia. Prodotto: Mela

AQUA Marchio di qualità concesso dalla regione Friuli Venezia Giulia. Prodotto: Mela Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale E.R.S.A AQUA Marchio di qualità concesso dalla regione Friuli Venezia Giulia Prodotto: Mela DISCIPLINARE DI PRODUZIONE Di

Dettagli

Piano per la grande distribuzione.

Piano per la grande distribuzione. L.R. 8/1999, art. 8 bis, c. 1 B.U.R. S.O. 27/6/2005, n. 17 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 aprile 2005, n. 781. Piano per la grande distribuzione. VISTA la legge regionale 19 aprile 1999, n. 8,

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.1 Gemonese MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Nome Associazione. Pordenone. S. Giorgio di Richinvelda (PN) Trieste. Monfalcone (GO)

Nome Associazione. Pordenone. S. Giorgio di Richinvelda (PN) Trieste. Monfalcone (GO) Nome Associazione Comune 1 A. A. F. T. Sacile Sacile (PN) 2 A. E. Associazione Endometriosi FVG onlus Porpetto (UD) 3 4 5 6 A. I. F. A. Pordenone - Associazione Oitaliana fra Anziani e Volontariato onlus

Dettagli

Il criterio del costo nella stima immobiliare

Il criterio del costo nella stima immobiliare AESTIMUM 62, Giugno 2013: 111-127 Giovanni Battista Cipolotti Università degli Studi di Udine E-mail: giovanni.cipolotti@uniud.it Keywords: Appraisal, value, real estate evaluation, production cost Parole

Dettagli

Servizi di Manutenzione Ordinaria

Servizi di Manutenzione Ordinaria Allegato C Servizi di Manutenzione Ordinaria Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica facenti parte Rete Pubblica Regionale del Friuli Venezia Giulia Pag.2 di 6 INDICE Indice...2 Art 1.

Dettagli

del biogas prodotto da residui agricoli

del biogas prodotto da residui agricoli Progetto co-finanziato dall Unione Europea Fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR) Titolo del progetto/ Projekttitel Autonomia energetica da fonti rinnovabili Selbstversorgung mit erneuerbaren Energien

Dettagli

A.O. Santa Maria degli Angeli (PN) Pordenone SIMEUP-FVG IL VOSTRO BAMBINO PIANGE?

A.O. Santa Maria degli Angeli (PN) Pordenone SIMEUP-FVG IL VOSTRO BAMBINO PIANGE? A.O. Santa Maria degli Angeli (PN) Pordenone SIMEUP-FVG IL VOSTRO BAMBINO PIANGE? Il pianto costituisce, per il bambino, un modo importante di comunicare con voi prima di saper parlare. I bambini piangono

Dettagli

annuncio n. 14 in comune di Udine alloggio - situato al primo piano- con tre camere, soggiorno e cucina, cantina, posti auto.

annuncio n. 14 in comune di Udine alloggio - situato al primo piano- con tre camere, soggiorno e cucina, cantina, posti auto. annuncio n. cerco offro 1 in Comune di Pasian di Prato o Campoformido fr. Basaldella alloggio con tre camere, soggiorno e cucina, servizi, cantina, garage, con riscaldamento autonomo 2 in Comune di Cervignano

Dettagli

Agenzia Pubblicitaria

Agenzia Pubblicitaria Agenzia Pubblicitaria Divisione Distribuzione Le principali aree d'intervento sono le seguenti : Studio di Geomarketing Realizzazione Grafica Distribuzione di Materiale Informativo e Pubblicitario non

Dettagli

Il Dirigente regg. Luigi Torchio (firma autografa sostituita a mezzo stampa, ex art.3, co 2, D.Lgs. 39/93)

Il Dirigente regg. Luigi Torchio (firma autografa sostituita a mezzo stampa, ex art.3, co 2, D.Lgs. 39/93) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia Ufficio VI - Ambito territoriale per la Provincia di Udine Via A. Diaz, 60 33100 Udine

Dettagli

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1401 AVVISO. per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1401 AVVISO. per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica AVVISO per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) ai sensi della D.G.R. 1373 del 18 luglio 2014 ID AVVISO: OEO-1401 8 agosto 2014 1 1

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, ENERGIA E POLITICHE PER LA MONTAGNA

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, ENERGIA E POLITICHE PER LA MONTAGNA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, ENERGIA E POLITICHE PER LA MONTAGNA SERVIZIO TUTELA DA INQUINAMENTO ATMOSFERICO, ACUSTICO ED ELETTROMAGNETICO VALUTAZIONE AMBIENTALE

Dettagli

8. CONCLUSIONI. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia. di Sergio Sichenze e FedericaFlapp

8. CONCLUSIONI. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia. di Sergio Sichenze e FedericaFlapp dell Ambiente del 8. CONCLUSIONI di Sergio Sichenze e FedericaFlapp 152 A conclusione di questo lavoro, possiamo provare a riassumere a grandi linee i risultati salienti della ricerca, con tutti i rischi

Dettagli

BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI GORIZIA APPUNTAMENTI SECONDA SETTIMANA REGIONALE NATI PER LEGGERE 2009

BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI GORIZIA APPUNTAMENTI SECONDA SETTIMANA REGIONALE NATI PER LEGGERE 2009 BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI GORIZIA APPUNTAMENTI SECONDA SETTIMANA REGIONALE NATI PER LEGGERE 2009 DATA ORA LUOGO SEDE EVENTO CURATORE MONFALCONE 17.11.2009 17.00 Monfalcone comunale 17.11.2009 18.00

Dettagli

RUMORE. Luca Piani ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico

RUMORE. Luca Piani ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico RUMORE 219 RUMORE L inquinamento acustico nuoce sempre di più alla salute e alla qualità della vita dei cittadini. L aumento del traffico, la musica ad alto volume e la costruzione di abitazioni vicine

Dettagli

SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO...

SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO... SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO... 12 5. LA TIPOLOGIA DEI SOSTEGNI... 15 6. LA COMPATIBILITA URBANISTICA...

Dettagli