Infracom: l operatore di rete indipendente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Infracom: l operatore di rete indipendente"

Transcript

1 Infracom: l operatore di rete indipendente Il servizio INnanzitutto (dallo scavo al bit) : realizzazione e gestione di una Rete Nazionale Broadband per il GARR L esperienza Infracom Italia. Francesco Bandinelli Direttore Business Unit Telecomunicazioni Conferenza GARR La rete dapertutto maggio Pisa

2 Infracom: l operatore di rete indipendente Infracom: l operatore di rete indipendente INFRACOM ITALIA : UNA CARTA D IDENTITA IN 5 RISPOSTE

3 Infracom Italia Una carta di identità in 5 risposte! CHI SIAMO: Un Azienda giovane (1999), costruita sulla base di competenze specifiche, che opera nel settore delle TLC avanzate per fornire servizi alle Imprese, alla Pubblica Amministrazione, ad altri operatori ICT.! DA DOVE VENIAMO Da uno spin off del settore autostradale, spinto dalla volontà di soggetti imprenditoriali, finanziari e pubblici, di creare una iniziativa di valore nazionale a partire da realtà territoriali.! LE NOSTRE COMPETENZE NELLE TELECOMUNICAZIONI: Organizzare, costruire e gestire reti ed infrastrutture nazionali di trasporto a larga banda, fornendo servizi di connettività end to end: Nel 1998 (ex ATLC) e il primo carrier alternativo ad essere scelto da Vodafone per la propria rete nazionale italiana Nel 1999 costruisce la prima rete nazionale DWDM su un unica fibra ottica.! I NOSTRI RISULTATI: Un Azienda sana, un Gruppo in Utile! I NOSTRI ASSET: Km di fibra ottica nazionale, di cui in 31 città Dwdm da 160 Gbps su unica fibra ottica Un servizio dallo scavo al bit

4 Infracom Italia 1999 Infracom nasce dalla volontà di importanti soggetti imprenditoriali, finanziari e pubblici, con l'obiettivo di valorizzare know how, competenze ed asset a beneficio del territorio del NordEst Il piano industriale di Infracom dichiara la vocazione al territorio e la volontà di supportare le aziende in tutte le attività non core e le PA Le strategie di crescita sono perseguite anche per linee esterne con l acquisizione di Multilink, operatore di telefonia in Veneto, e Inform società leader nelle soluzioni per la PA e per il settore finance Lo sviluppo di Infracom è costante sia per capacità di crescita interna, sia per effetto dell integrazione delle diverse realtà aziendali controllate, sinergiche al proprio business. Nel corso del 2002 Infracom acquisisce il controllo di Wintec Acquisisce il 100% di Autostrade Telecomunicazioni (1997), ed una dimensione nazionale ponendosi così l ambizioso obiettivo di esportare e replicare il modello Infracom dal nordest ad altri contesti territoriali A conferma della validità del business model Infracom procede ad una partecipazione importante di Acantho, operatore di TLC dell Emilia Romagna. L operazione è un elemento fondamentale per l'integrazione dell'offerta ed il presidio territoriale attraverso partnership e partecipazioni in settori sinergici e complementari.

5 Il nostro valore aggiunto Il modello Infracom! Indipendente; un operatore, dinamico e flessibile, focalizzato sui servizi ICT nazionali. DORSALE NAZIONALE Tarvisio A23 VARESE BELLUNO A5 COMO UDINE A9 A27 A4 AOSTA A8 BRESCIA MILANO Mestre A4 PADOVAVENEZIA TORINO A26A7 A1 A13 A6 BOLOGNA A10 SAVONA GENOVA RAVENNA A12 A11 A14 PISA FIRENZE LIVORNO ANCONA A12 A1 Rete in fibra ottica e Wireless (WLL e WiFi)! Governo degli Asset; Infracom possiede e controlla direttamente tutti gli asset che utilizza per erogare i suoi servizi : Rete, Data Center, Contact Center. KNOW HOW RISORSE PESCARA A24 A12 Civitavecchia A14 A25 ROMA A1 A16 BARI Tang.NA A30 NAPOLI A3 SALERNO TARANTO MEDIA CENTER! Competenze specifiche & Unico Interlocutore; l istituzione di un rapporto strutturato, continuativo e di alto livello per tutte le esigenze ICT dell azienda e della Pubblica Amministrazione. CLIENTE DATA CENTER! Presidio del servizio 24x7x365; il NOC h24 di Infracom offre le garanzie adeguate alle necessità di servizio.

6 L asset infrastrutturale di telecomunicazioni I nostri numeri! INFRASTRUTTURE Oltre Km di cavo ottico di dorsale nazionale. 734 Km di cavo ottico di network urbano (1.000 Km a fine 2005). 31 città cablate. 400 PoP sul territorio nazionale. 23 Wireless PoP in Veneto per oltre 500 clienti attivi.! CANALI TRASMISSIVI : I canali trasmissivi gestiti: E1 eq Lambda a 2.5 Gbps

7 La rete in fibra ottica oltre Km di cavo in esercizio A5 AOSTA TORINO VARESE COMO A8 A9 BRESCIA MILANO A4 A26 A7 A1 Tarvisio A23 BELLUNO UDINE A27 A4 Mestre PADOVA VENEZIA A13 A6 A10 SAVONA GENOVA A12 A11 BOLOGNA RAVENNA A14 VENTIMIGLIA PISA LIVORNO FIRENZE ANCONA A12 PERUGIA A1 PESCARA A12 Civitavecchia A24 A25 A14 ROMA A1 A16 Tang.NA NAPOLI A3 A30 SALERNO BARI TARANTO

8 La capillarità urbana : 734 Km in 31 città (1.000 Km a fine anno) BELLUNO UDINE VARESE A5 COMO A9 A27 BRESCIA A4 AOSTA A8 MILANO Mestre A4 PADOVA VENEZIA TORINO A26 A7 A1 Parma Ferrara Reggio BOLOGNA A6 A10 RAVENNA SAVONA GENOVA Modena VENTIMIGLIA A12 PISA LIVORNO A11 A12 FIRENZE A23 A14 PERUGIA Tarvisio ANCONA A1 PESCARA A12 Civitavecchia A24 A25 A14 ROMA A1 A16 Tang.NA NAPOLI A3 A30 SALERNO BARI TARANTO

9 Servizi Broadband nazionali: la rete DWDM/SDH Servizi di trasporto (SDH e λ)! Rete dorsale nazionale DWDM con capacità max di 160 Gbps (16 λ x 2.5/10 Gbps)! La rete trasmissiva è completata da: Anelli WDM/SDH urbani e metropolitani nelle principali città, con capacità di 622 Mbps / 2.5 Gbps / λ (POS, GEthernet, Escon, Ficon, ) Rete di accesso SDH lungo le autostrade, con capacità di 155 / 622 Mbps TO SV Biandrate MI 2 Serravalle Scrivia GE MI 1 Sestri L. BG PI BS PC PR MO FI Centro Controllo Reti (NOC) Firenze Nodo DWDM terminale VR AR BO Orvieto RM VE 2 RO PN Nodo DWDM di add-drop ottico PD Faenza Fiano Romano PG UD P.gruaro VE 1 FR Cattolica Carsoli Cassino AN Pratola Tarvisio Pedaso NA TS PE Vasto Vallata Poggio I. Cerignola E Cerignola O BA Nodo DWDM di amplificazione ottica Fino a /10 Gbps

10 Infracom: l operatore di rete indipendente I SERVIZI FORNITI DA INFRACOM ALLA RETE GARR

11 I servizi forniti da Infracom a Consortium GARR Le tipologie di collegamento 1. Collegamenti 2,5 Gbps Collegamenti in ambito geografico per la realizzazione del backbone GARR 2. Circuiti SDH a 34 / 155 Mbps Circuiti in ambito metropolitano per la connessione di sedi universitarie, istituti di ricerca, ecc. ai nodi del backbone GARR

12 I servizi forniti da Infracom a Consortium GARR! Rilegamento in fibra ottica da PoP Infracom a sede cliente in doppia via con diversità di percorso! Trasporto geografico su dorsale nazionale SDH/DWDM Infracom magliata e controllo end-to-end del servizio da parte di Infracom, con SLA prefissati PoP Infracom! Trasporto trasparente dell informazione tra apparati terminali di proprietà ed esclusiva gestione del cliente, senza alcun vincolo di tipologia e fornitore Apparato cliente Sede GARR ADM / Metro WDM Rete DWDM/SDH Infracom PoP Infracom ADM / Metro WDM! Utilizzo di apparati terminali in sede GARR (ADM/Metro DWDM), ridondati nelle parti comuni traffic-affecting Apparato cliente Sede GARR Percorso attivo Percorso di protezione

13 Infracom: l operatore di rete indipendente DALLA FATTIBILITA AL SERVIZIO

14 Il ciclo di fattibilità tecnica Richiesta di fattibilità Survey sul territorio Definizione soluzione tecnica Fattibilità tecnico - economica Project management di fattibilità Proposta tecnica

15 Il ciclo implementativo Accettazione della proposta Progettazio ne Permessist ica Progettazione e piano temporale delle attività Survey su siti e territorio Rilegamenti ottici Installazione e apparati ready for service Realizzazio ne e collaudo Project management di realizzazione Delivery del servizio Integrazione in rete Infracom Test 24h GARR (norme rif. ITU-T G.707 G.826) Presa in carico da NOC Test interno Infracom

16 Una implementazione Infracom per GARR 2,5 Gbps MI MIX MI Geant PD San Francesco Progettazione Milano MIX Rete Metro WDM Backbone geografico DWDM Infracom Rete Metro WDM Infracom - MI Infracom - PD Milano Geant (Colt) Padova San Francesco DWDM lunga distanza Metro WDM 2.5 Gbps

17 Una implementazione Infracom per GARR 2,5 Gbps MI MIX MI Geant PD San Francesco (03/11/2003) Survey sul territorio Rete ottica urbana di Padova PD San Francesco PoP backbone Infracom Anello metropolitano GARR (2 fibre ottiche) Dorsale Infracom

18 Una implementazione Infracom per GARR 2,5 Gbps MI MIX MI Geant PD San Francesco (03/11/2003) Survey sul territorio Rete ottica urbana di Milano PoP backbone Infracom Geant (Colt) MIX (Caldera) Anello metropolitano GARR (2 fibre ottiche)

19 Infracom: l operatore di rete indipendente Infracom: l operatore di rete indipendente L ORGANIZZAZIONE OPERATIVA E LA QUALITA DEL SERVIZIO

20 Organizzazione operativa! Un organizzazione a presidio territoriale. 13 9! 2 NOC (FI e VR) per operatività 24 x 7 x 365! Interventi di primo livello in campo: 26 squadre operative H24 distribuite su 13 distretti geografici per interventi su impianti e rete ottica squadre coordinate da NOC scorte dislocate in ciascun distretto NOC VR NOC FI Vendor support! Interventi di secondo livello: remote-log del vendor 6 8! 3 livelli di escalation dopo 30 min 2 h 4 h

21 Qualità del servizio " Tempo medio di diagnosi: 15 minuti dall insorgere del guasto Disponibilità annua del servizio! Circuiti SDH protetti: 99.98% (downtime di 1h 45 minuti per anno solare)! Collegamenti Lambda non protetti: 99.84%! Collegamenti Lambda doppi (2 collegamenti Lambda attestati agli stessi siti terminali ma transitanti su 2 vie geograficamente distinte): disponibilità di almeno una delle due vie 99,98% Time to restore (durata max del disservizio)! 4 ore per guasti di apparato! 10 ore per guasto su portante ottico

22 Qualità del servizio : gli strumenti sviluppati Un focus sugli strumenti di gestione La rete trasmissiva è una complessa realtà multivendor (Nortel, Alcatel, Marconi). Servizi INFRACOM NOC Che necessita di particolari sviluppi custom oriented per una corretta Gestione, fra i quali: A. Documentazione dei Servizi erogati in modalità sia top down (dal servizio all apparato) che bottom up (dall apparato al servizio) B. Top view generale sullo stato dei Servizi erogati

23 Qualità del servizio : gli strumenti sviluppati Un focus sugli strumenti di gestione A. Documentazione dei Servizi erogati in modalità sia top down (dal servizio all apparato) che bottom up (dall apparato al servizio) Applicazione progettata e realizzata da Infracom Controllo puntuale del percorso in rete di ciascun Servizio erogato Architettura a Layer che consente di navigare nel percorso del Circuito esplorando via via caratteristiche di maggior dettaglio Possibilità di effettuare ricerche per identificativo di servizio, per apparato, per porta, per cliente etc..

24 Qualità del servizio : gli strumenti sviluppati Un focus sugli strumenti di gestione B. Top view generale sullo stato dei Servizi erogati Applicazione progettata e realizzata da Infracom su base prodotto CSELT Informazioni in near real time (delay di 15 minuti) su TUTTI i Circuiti SDH 2Mbps e 34Mbps Disponibilità immediata dei dati ITU-T G.826 (ES, SES, UAS) Presentazione dei dati per trouble shooting e per report di qualità (Service Level Agreement)

Infracom IT Profilo del Gruppo

Infracom IT Profilo del Gruppo Infracom IT Profilo del Gruppo Rigoni Nicola U.O. Business Continuity Management INFRACOM IT S.p.A. - Gruppo Infracom GRUPPO INFRACOM: ASSETTO SOCIETARIO L AZIONARIATO Autostrada BSPD INFRAGRUPPO S.P.A.

Dettagli

Infrastruttura di Rete GARR-G

Infrastruttura di Rete GARR-G Claudia Battista - Consortium GARR Infrastruttura di Rete GARR-G V Incontro del GARR GARR-G: istruzioni tecniche per l'uso Roma 24-26 Novembre 2003 Indice I principi ispiratori di GARR-Giganet Piano di

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57 Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013 1di57 2di57 3di57 4di57 5di57 6di57 Città N_Pixel previsti Pixel H3G N_test H3G Pixel TIM N_test TIM Pixel Vodafone N_test Vodafone Ancona 19 19 1 918

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città

LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani L indagine

Dettagli

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Cristiano Zanforlin Direttore Commerciale Area Carrier Padova, 16 aprile 2014 Agenda 3 6 CORPORATE Chi siamo Asset Offerta 8

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Piazzale Caminonale 2. 16149 - Genova Sampierdarena. Uffici Direzionali Tronco di Milano Via della Polveriera 9-20026 Novate Milanese (MI)

Piazzale Caminonale 2. 16149 - Genova Sampierdarena. Uffici Direzionali Tronco di Milano Via della Polveriera 9-20026 Novate Milanese (MI) Punto Blu Autostrade per l'italia - progetto CittàItalia 2005 Punto Blu Autostrada Localizzazione Alessandria Sud Arona Genova Ovest Rapallo Savona Direzione 1 Tronco - Genova A26 Genova Volti - Gravellona

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. che interviene anche in nome e per conto delle società Rete Ferroviaria Italiana SpA, Grandi Stazioni SpA e Centostazioni

Dettagli

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Indice: Fibra ottica: stato della diffusione e costo delle offerte dei principali operatori. Indice p. 1. Introduzione p. 2

Indice: Fibra ottica: stato della diffusione e costo delle offerte dei principali operatori. Indice p. 1. Introduzione p. 2 Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le città raggiunte dalla fibra p. 2 p. 5 Le tariffe per internet in Fibra p. 6 Conclusioni p. 7 1 www.giornaledellisola.it febbraio 2014 Introduzione: Il nuovo studio

Dettagli

Evoluzione del GARR e della Rete GARR

Evoluzione del GARR e della Rete GARR Evoluzione del GARR e della Rete GARR E. Valente IV Incontro di GARR-B Bologna, 26 Giugno 2002 La Storia della Rete GARR (5/5) 1973-1990: reti indipendenti di CNR, ENEA,INFN e Universita. 1990-1994: rete

Dettagli

Buoni Regalo. La cultura è sempre una buona idea.

Buoni Regalo. La cultura è sempre una buona idea. Buoni Regalo. La cultura è sempre una buona idea. Cosa sono I Buoni Regalo la Feltrinelli sono buoni realizzati in elegante cartotecnica che permettono di acquistare prodotti a scelta nei negozi la Feltrinelli

Dettagli

Sviluppi della copertura WIMAX e servizi abilitabili

Sviluppi della copertura WIMAX e servizi abilitabili Sviluppi della copertura WIMAX e servizi abilitabili Una estesa e moderna rete in Fibra Ottica Retelit è l operatore indipendente leader nel mercato wholesale grazie a Una rete costruita lungo le strade

Dettagli

La Rete di Lepida@Unife: Infrastruttura, Traffico, Risparmi

La Rete di Lepida@Unife: Infrastruttura, Traffico, Risparmi : Infrastruttura, Traffico, Risparmi Prof. Gianluca Mazzini Prof. Cesare Stefanelli Dipartimento di Ingegneria {gianluca.mazzini, cesare.stefanelli}@unife.it 22 Gennaio 2007 VISIONE Valorizzazione delle

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche AQ004 Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia L'Aquila, tel: 0862/432101 432103 (ILL-DD), fax: 0862/432104 1995; Lacune: 1971;1974-1975;1985;

Dettagli

L Scc della Rete Sarda

L Scc della Rete Sarda L Scc della Rete Sarda L Scc della Rete Sarda IL SISTEMA DI COMANDO E CONTROLLO La sigla Scc, Sistema di Comando e Controllo, indica il più avanzato sistema di gestione integrata della circolazione in

Dettagli

Progetto SRI: Sviluppo della Rete sul Territorio

Progetto SRI: Sviluppo della Rete sul Territorio Progetto SRI: Sviluppo della Rete sul Territorio Seminario informativo 19 aprile 2007 Dott.ssa Marta Ferrari Università dell Insubria Responsabile del progetto SRI 1 Agenda Genesi del progetto Finalità

Dettagli

Fibra ottica: stato della diffusione e costo delle offerte dei principali operatori. Indice p. 1. Introduzione p. 2

Fibra ottica: stato della diffusione e costo delle offerte dei principali operatori. Indice p. 1. Introduzione p. 2 Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le città raggiunte dalla fibra p. 2 L ampliamento delle rete p. 5 Le tariffe per internet in Fibra p. 6 Conclusioni p. 7 1 Introduzione: Il nuovo studio di SosTariffe.it

Dettagli

Infratel: dalla fase di start - up..

Infratel: dalla fase di start - up.. INFRASTRUTTURE DI RETE PER IL MEZZOGIORNO Il piano Infratel Salvatore Lombardo Resp Infrastrutturazione RETE Catania 19 Maggio 2006 1 Infratel: dalla fase di start - up.. 13 Novembre 2003 22 Dicembre 2003

Dettagli

JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009

JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009 JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009 Borja Beltran Emanuela Cafarelli segreteria@euromobility.org Chi è Euromobility?

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale

Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale POR Sardegna 2000-2006 Misura 6.3 Società dell Informazione - Azione 6.3a Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale La strategia > La delibera G.R. n. 12/23 del 23 marzo 2005 definisce

Dettagli

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA L Agenda Digitale Europea e l Emilia-Romagna Banda Larga

Dettagli

Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L.

Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L. Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L. Il Concept pag.1 Il Format pag.2 La Value Proposition per i vendor pag.12 Le location e il timing pag.13 Il Pricing pag.14 I Risultati di SMAU Business

Dettagli

latvdelle autostrade news viabilità sport pubblicità spettacolo meteo turismo informazione cinema cultura musica

latvdelle autostrade news viabilità sport pubblicità spettacolo meteo turismo informazione cinema cultura musica latvdelle autostrade news viabilità sport pubblicità spettacolo meteo turismo informazione cinema cultura musica latvdelle autostrade È la tv che trasmette nelle aree di servizio presenti lungo la rete

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Ministero della Salute e Ricerca

Ministero della Salute e Ricerca Ministero della Salute e Ricerca Destinatari istituzionali attuali dei fondi per la ricerca sanitaria sono a norma di legge ex art 12 Dlgvo 502 e succ modifiche Istituto Superiore di Sanità Istituto Superiore

Dettagli

Un caso di successo: TIM

Un caso di successo: TIM Un caso di successo: TIM Flavio Lucariello Servizi Informatici/Architettura TIM Coordinatore Progettazione Reti Aziendali Presenza TIM nel Mondo Case Study Iniziativa TIM Italia per la creazione di un

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

EasyCloud400. Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna. Società del Gruppo Hera

EasyCloud400. Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna. Società del Gruppo Hera EasyCloud400 Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna Società del Gruppo Hera L opportunità Aumentare la flessibilità dell azienda in risposta ai cambiamenti dei mercati.

Dettagli

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia CENTRO LAZIO ROMA 2 NORD ROMA NOMENTANO Piazza Bologna, 3 Roma RM CENTRO LAZIO ROMA 5 OVEST ROMA BRAVETTA Via Degli Arcelli, Snc Roma RM CENTRO

Dettagli

Metroweb Italia: un modello di business neutrale e non discriminatorio

Metroweb Italia: un modello di business neutrale e non discriminatorio Metroweb Italia: un modello di business neutrale e non discriminatorio Cablatura Metropolitana e Reti FTTH 11 evento TRATOS Pieve Santo Stefano (AR) - 3 Settembre 2015 Agenda Metroweb Italia: storia e

Dettagli

FREQUENCY ALLOCATIONS FOR THE 806-960 MHz BAND (INTERNATIONAL). Frequency When Paired Channel MHz Service Allocated With SpacingkHz

FREQUENCY ALLOCATIONS FOR THE 806-960 MHz BAND (INTERNATIONAL). Frequency When Paired Channel MHz Service Allocated With SpacingkHz ELIAMBULANZE LOCALITA' FREQUENZE -------------------------------------------------------------------------------- Ancona 173.225 (con Pubbliche Assistenze) Aosta 165.875 171.500 171.550 Bergamo 467.625

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing

I.C.S. Iniziativa Car Sharing I.C.S. Iniziativa Car Sharing Il car sharing in Italia, l esperienza di ICS Genova, 27 ottobre 2010 Cosa è il Car Sharing Servizio di mobilità alternativa che produce benefici economici per l automobilista

Dettagli

Lettere Lingue Mediazione linguistica

Lettere Lingue Mediazione linguistica Lettere Lingue Mediazione linguistica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-10

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Inaf e Reti per la Ricerca

Inaf e Reti per la Ricerca Inaf e Reti per la Ricerca Nuova rete Garr-X (Convegno Aprile 2008 ) E-Vlbi e collegamento Radiotelescopi Lepida e Man Bologna Collegamento delle strutture Inaf Rete di Area Pop in Area??? Rete locale

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità Giornata di studio: Infrastrutture avanzate per reti ad alta velocità Modena, 5 Aprile 2006 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Dettagli

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Servizi Postali 16 Aprile 2014 Insourcing pacchi a marchio Poste 2 In coerenza con quanto descritto nell accordo del 28 febbraio 2013 (paragrafo «Sviluppo e Innovazione»),

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso RETELIT Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.9 Innovare la comunicazione aziendale

Dettagli

La RAN dell'insubria

La RAN dell'insubria La RAN dell Insubria Regional Area Network Marta Ferrari Matteo Valsasna (*) Università degli Studi dell Insubria Progetto SRI - Sviluppo Rete Informatica Tel. 031.238.9750 - Fax 031.238.9759 (*) anche

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

La banda larga nelle regioni italiane

La banda larga nelle regioni italiane La banda larga nelle regioni italiane a cura di Osservatorio Banda Larga, Between Il Consiglio europeo ad ottobre 2003 1 ha sottolineato l importanza di un rapido sviluppo di reti europee dei trasporti,

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Seminario Varese, 14 maggio 2010

Seminario Varese, 14 maggio 2010 Seminario Varese, 14 maggio 2010 MOBILITY MANAGEMENT: Una soluzione per la mobilità sostenibile dell area varesina Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility L indagine prende in considerazione

Dettagli

Pianificazione e progetto di reti geografiche

Pianificazione e progetto di reti geografiche Pianificazione e progetto di reti geografiche 1 Architettura delle reti di telecomunicazioni e contesto infrastrutturale regionale 1 Indice Architettura delle reti di Telecomunicazioni Banda Larga nella

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037, fax:

Dettagli

Direzione Produzione di RFI

Direzione Produzione di RFI Incontro con le OO.SS. Nazionali Direzione Produzione di RFI Prosecuzione del percorso relazionale in atto Roma, 4 aprile 2013 Sviluppo del percorso relazionale in atto (1/3) 23.04.2012: richiesta di incontro

Dettagli

Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a

Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a CAPITOLATO TECNICO SUPPORTO TECNICO-OPERATIVO ALL IMPLEMENTAZIONE, ALLA CERTIFICAZIONE E AL MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE DI PROCESSI AZIENDALI NELL AMBITO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ ISO

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani 28 dicembre 2010 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica

Dettagli

COMMERCIALE - DIREZIONALE - RICETTIVA - PRODUTTIVA

COMMERCIALE - DIREZIONALE - RICETTIVA - PRODUTTIVA Emilia Romagna IMOLA (BO) AREA POLIFUNZIONALE COMMERCIALE - DIREZIONALE - RICETTIVA - PRODUTTIVA IMOLA (BO) Ubicazione MILANO PC BRESCIA A21 5 PR RE A22 MO BO PADOVA 3 FE RA Imola FC PESARO URBINO 4 MILANO

Dettagli

Tempi e Modi di GARR-X

Tempi e Modi di GARR-X Tempi e Modi di GARR-X Claudia Battista claudia.battista@garr.it 1 Il Progetto GARR-X Raccolta dei requisiti degli utenti della rete In collaborazione con Universita, CNR, ENEA, INFN e con ASI, INAF, INGV,

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Infrastrutture proprietarie in fibra, modalità di gestione

Infrastrutture proprietarie in fibra, modalità di gestione Infrastrutture proprietarie in fibra, modalità di gestione V Workshop GARR Roma 24-26, Novembre 2003 Massimo.Carboni@garr garr.it Premessa Criteri generali L infrastruttura di rete GARR è costruita a partire

Dettagli

Evoluzione depositi territoriali

Evoluzione depositi territoriali Evoluzione depositi territoriali Roma Luglio 2013 Versione: 1 Depositi Territoriali AS IS 2 I Depositi Territoriali dislocati su 15 siti sul territorio nazionale, provvedono all approvvigionamento degli

Dettagli

Profilo della Frosinone Wireless

Profilo della Frosinone Wireless Profilo della Frosinone Wireless (Aggiornamento del 12 Giugno 2012) PRESENTAZIONE DELL AZIENDA Frosinone Wireless s.p.a. nasce dalla sinergia tra professionisti del settore delle telecomunicazioni e un

Dettagli

LE RETI OTTICHE PASSIVE

LE RETI OTTICHE PASSIVE LE RETI OTTICHE PASSIVE Prof. Ing. Maurizio Casoni Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia INDICE La rete di accesso Le reti ottiche passive Gli Standard

Dettagli

Servizi Postali. Incontro 11 febbraio

Servizi Postali. Incontro 11 febbraio Consegnato OO.SS. 11 Febbraio 2013 Servizi Postali Incontro 11 febbraio 11/02/13 2 Interventi sulla formula di calcolo della prestazione 11/02/13 Risultati del nuovo modello di calcolo (ipotesi taglio

Dettagli

Primo Convegno Nazionale del Club delle Città del Bike Sharing. Napoli, Venerdì 17 ottobre

Primo Convegno Nazionale del Club delle Città del Bike Sharing. Napoli, Venerdì 17 ottobre Primo Convegno Nazionale del Club delle Città del Bike Sharing Napoli, Venerdì 17 ottobre Il Bike Sharing in Italia Maggiore diffusione nell area settentrionale del Paese Leggenda: sistema con card elettronica

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici CIRCOLARE TELEGRAFICA URGENTE N.32 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA DI : AGRIGENTO, ANCONA, BARI, BOLOGNA, CALTANISSETTA, CATANIA, CATANZARO, COMO,COSENZA, ENNA, FIRENZE, FROSINONE, GENOVA, LIVORNO, LUCCA,

Dettagli

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Mobilità Elettrica a Firenze Oggi e Domani Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Managing mobility

Dettagli

l'evoluzione della rete regionale dell'insubria

l'evoluzione della rete regionale dell'insubria Università degli Studi dell Insubria l'evoluzione della rete regionale dell'insubria Marta Ferrari Matteo Valsasna (*) Università degli Studi dell Insubria Progetto SRI - Sviluppo Rete Informatica Tel.

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA Il Trentino Territorio d innovazione Mario Groff mario.groff@trentinonetwork.it L infrastrutturazione in larga banda ed in fibra ottica sono elementi abilitanti allo sviluppo imprenditoriale, dei servizi

Dettagli

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Tel. 0392807521 0392807511 Gli under 30 italiani e la qualità della vita per provincia A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Nel capoluogo ligure gli under 30 hanno più opportunità a livello lavorativo e più

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia

I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie Meeting di Primavera I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia Alghero Aprile Obiettivi Indagine

Dettagli

I percorsi interaziendali

I percorsi interaziendali I percorsi interaziendali Lombardia La sicurezza D. Lgs 81/08-626 - Base (4h) San Donato (MI) Melzo (MI) Pavia Vimercate (MB) Trescore Balneario (BG) Desenzano del Garda (BS) Paullo (MI) Mantova Cologno

Dettagli

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER COMUNICARE

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER COMUNICARE SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER COMUNICARE NEL TERRITORIO, IN RETE. CHI SIAMO - Il partner tecnologico MISSION - La struttura che avvicina VALORI - Le basi per il futuro COSA FACCIAMO - Progetti per comunicare

Dettagli

OFFSHORING INTANGIBLES. Dott. Luigi Della Bora Direttore Ricerca & Sviluppo

OFFSHORING INTANGIBLES. Dott. Luigi Della Bora Direttore Ricerca & Sviluppo OFFSHORING INTANGIBLES Dott. Luigi Della Bora Direttore Ricerca & Sviluppo Bologna 2 Febbraio 2007 Storia Periodo storico evoluzione informatica 1975-1990 Dal 1990 1994 1995 1996 2004 Sistemi MINI (S/3x-AS/400)

Dettagli

Indice. Presentazione Servizi di Analisi e Valutazioni Immobiliari

Indice. Presentazione Servizi di Analisi e Valutazioni Immobiliari BASILEA II Il monitoraggio delle garanzie immobiliari Servizi di Analisi e Valutazioni Immobiliari www.nomisma.it Indice Presentazione Servizi di Analisi e Valutazioni Immobiliari Basilea II e il monitoraggio

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

Elenco dei numeri dei conti correnti "Poste italiane Proventi di Filiale..." da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio

Elenco dei numeri dei conti correnti Poste italiane Proventi di Filiale... da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio AGRIGENTO 306928 POSTE ITALIANE SPA FILIALE AGRIGENTO - PROVENTI DI FILIALE IT75P0760116600000000306928 ALBA 15674286 POSTE ITALIANE SPA FILIALE ALBA PROVENTI FILIALE IT89P0760110200000015674286 ALESSANDRIA

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Conferenza Stampa Scuola di Applicazione dell Esercito e Università degli Studi ditorino Sala degli Stemmi, Palazzo Arsenale 27 aprile 2015

Conferenza Stampa Scuola di Applicazione dell Esercito e Università degli Studi ditorino Sala degli Stemmi, Palazzo Arsenale 27 aprile 2015 Conferenza Stampa Scuola di Applicazione dell Esercito e Università degli Studi ditorino Sala degli Stemmi, Palazzo Arsenale 27 aprile 2015 Angela Re Responsabile Reti e Sistemi Cos è la MAN (Metropolitan

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

PaaS per utenti IBM AS/400

PaaS per utenti IBM AS/400 PaaS per utenti IBM AS/400 In collaborazione con Emilio Galavotti Direttore Strategie ACANTHO: SOLIDITÀ AL SERVIZIO DEI CLIENTI ACANTHO Acantho è la società di telecomunicazioni dell Emilia-Romagna attenta

Dettagli

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. EMS-3788/S SOCIETÀ REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI ISO 14001:2004. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. EMS-3788/S SOCIETÀ REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI ISO 14001:2004. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. SI CERTIFICA CHE IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE DI IT IS HEREBY CERTIFIED THAT THE ENVIRONMENTAL MANAGEMENT SYSTEM OF NELLE SEGUENTI UNITÀ OPERATIVE / IN THE FOLLOWING

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli