I Fotodiodi. Rizzo Salvatore Sebastiano V B Elettronica e Telecomunicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Fotodiodi. Rizzo Salvatore Sebastiano V B Elettronica e Telecomunicazioni"

Transcript

1 I Fotodiodi

2 Il Fotodiodo Il fotodiodo è un particolare diodo che funziona come sensore ottico. Rizzo Salvatore Sebastiano V B

3 Struttura del fotodiodo Un fotodiodo fondamentalmente è simile ad un diodo caratterizzato da una giunzione p-n drogata asimmetricamente. La zona p, drogata con accettori(na) è molto più drogata rispetto la zona n,caratterizzata invece da atomi donatori(nd). Elettronica e Telecomunicazioni

4 La zona p, posta vicino alla struttura esterna del fotodiodo è rivestita da uno strato antiriflesso e da due elettrodi in ossido di silicio. Inoltre sopra questo strato c e inserita una lente il cui scopo è quello di rendere perpendicolari i raggi luminosi incidenti sulla superficie.

5 Caratteristiche del fotodiodo I fotodiodi sono caratterizzati da un rivestimento plastico trasparente, in quanto permette alla luce di agire sulla giunzione polarizzata inversamente. Elettronica e Telecomunicazioni

6 Caratteristiche del fotodiodo I fotodiodi sono dei diodi che entrano in conduzione solo quando vengono colpiti frontalmente da una fonte luminosa. Più e forte la luminosità diretta sul diodo, maggiore sarà il passaggio di corrente. Rizzo Salvatore Sebastiano V B B Elettronica e Telecomunicazioni

7 Caratteristiche elettriche La radiazione luminosa favorisce la generazione delle coppie elettrone- lacune nella zona di svuotamento e fa aumentare la concentrazione di cariche minoritarie. Elettroni per la zona P Lacune per la zona N Elettronica e Telecomunicazioni

8 Caratteristiche elettriche In mancanza della radiazione incidente sul diodo invece,il fotodiodo si comporta come un normale diodo a giunzione. E possibile verificare ciò dalla sua caratteristica tensione-corrente passante dall origine.

9 Caratteristica Corrente-Tensione

10 Funzionamento del fotodiodo Il fotodiodo presenza 2 differenti modi di funzionamento: Nel terzo quadrante il dispositivo e polarizzato inversamente e viene utilizzato come fotoconduttore. Nel quarto quadrante invece e utilizzato per convertire la potenza della radiazione incidente in potenza elettrica definito quindi dispositivo fotovoltaico.

11 La fotocorrente generata dall effetto della radiazione incidente varia in modo direttamente proporzionale alla densità del flusso. La sua intensità,oltre che dalla potenza,dipende anche dalla lunghezza d onda della radiazione (infrarosso,ultravioletto ecc )

12 La fotocorrente La fotocorrente Ip viene calcolata grazie all utilizzo di questa relazione Ip = η q Φ A η = Il rendimento quantico q = La carica dell elettrone Φ = La densità del flusso dei fotoni A = L area colpita dal fascio luminoso

13 La corrente di buio La corrente di buio e la debole corrente di saturazione del fotodiodo che scaturisce in assenza completa di radiazioni. Questa corrente e creata dai portatori minoritari e il suo valore tipico e nell ordine di alcuni microampere (µa). Rizzo Salvatore Sebastiano V B B Elettronica e Telecomunicazioni

14 Applicazioni e utilizzi del fotodiodo Il Fotodiodo viene utilizzato nelle apparecchiature di misura di intensità luminosa e come sensore nei circuiti di controllo della luminosità. Sono anche utilizzati nel campo della fibre ottiche, nel campo della misurazione di precisione e nel campo della fotografia digitale.

15 Grazie per l attenzione!!! Alunno: Rizzo Salvatore Sebastiano V B!

OPTOELETTRONICA I FOTORILEVATORI fotoresistenze Le foto resistenze sono costituite da un materiale semiconduttore di tipo N,come il solfuro di cadmio(cds) oppure da materiali fotosensibili come l ossido

Dettagli

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi. Filippelli Maria Fortunata

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi. Filippelli Maria Fortunata I..S.I.A. Di BOCCHIGLIERO a.s. 2010/2011 -classe III- Materia: Telecomunicazioni ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- alunna Filippelli Maria Fortunata prof. Ing. Zumpano Luigi Fotoemettitori e fotorivelatori

Dettagli

I Diodi. www.papete.altervista.org http://elettronica-audio.net76.net

I Diodi. www.papete.altervista.org http://elettronica-audio.net76.net I Diodi Questi componenti sono provvisti di due terminali: il catodo e l'anodo. Il catodo si riconosce perchè sul corpo è stampata una fascia in corrispondenza di tale piedino. Ad esempio, i diodi nella

Dettagli

LA GIUNZIONE PN. Sulla base delle proprietà elettriche i materiali si classificano in: conduttori semiconduttori isolanti

LA GIUNZIONE PN. Sulla base delle proprietà elettriche i materiali si classificano in: conduttori semiconduttori isolanti LA GIUNZIONE PN Sulla base delle proprietà chimiche e della teoria di Bohr sulla struttura dell atomo (nucleo costituito da protoni e orbitali via via più esterni in cui si distribuiscono gli elettroni),

Dettagli

applicazioni applicazioni Diodo LED (light emitting diode) Diodo LED (light emitting diode)

applicazioni applicazioni Diodo LED (light emitting diode) Diodo LED (light emitting diode) Diodo LED (light emitting diode) applicazioni Il funzionamento del led si basa sul fenomeno detto "elettroluminescenza", dovuto alla emissione di fotoni (nella banda del visibile o dell'infrarosso) prodotti

Dettagli

TRASMETTITORI E RICEVITORI

TRASMETTITORI E RICEVITORI Date le specifiche, soprattutto dimensioni e velocità di modulazione, il diodo a emissione di luce (LED o LD) risulta il dispositivo adatto. I processi di integrazione consentono di produrre migliaia di

Dettagli

Sensori optoelettronici

Sensori optoelettronici Sensori optoelettronici Con il termine luce si intende comunemente la radiazione elettromagnetica di lunghezza d onda tra 0.4 µm e 0.7 µm. Questa è la radiazione cui è sensibile l occhio umano. La lunghezza

Dettagli

Nozioni elementari di fotometria

Nozioni elementari di fotometria Nozioni elementari di fotometria Giacomo Torzo ICIS-CNR, INFM-PD e Dipartimento di Fisica Università di Padova Quando si vogliono studiare quantitativamente fenomeni fisici che hanno a che fare con la

Dettagli

IL DIODO. Il moltiplicatore di tensione: Cockroft-Walton Transiente Stato stazionario Alta impedenza di carico

IL DIODO. Il moltiplicatore di tensione: Cockroft-Walton Transiente Stato stazionario Alta impedenza di carico IL DIODO RIASSUNTO: Semiconduttori Drogaggio N e P La giunzione p-n Diodo polarizzato in diretta/inversa Caratteristica I(V) Raddrizzatori a singola semionda a doppia semionda Il moltiplicatore di tensione:

Dettagli

Producibilità. Nord 1.000 1.200 kwh/kwp. Centro 1.100 1.300 kwh/kwp. Sud 1.300 1.500 kwh/kwp

Producibilità. Nord 1.000 1.200 kwh/kwp. Centro 1.100 1.300 kwh/kwp. Sud 1.300 1.500 kwh/kwp La fonte di energia: il sole 2 La fonte di energia: il sole Potenza emessa dal sole: 175.000.000.000.000.000 W (175 miliardi di megawatt). Potenza che raggiunge terrestre:1.350 W/m 2. l atmosfera Potenza

Dettagli

Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck

Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck Progetto A1e Un esperimento in prestito di Lauree Scientifiche G. Rinaudo Dicembre 2005 Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck Scopo dell esperimento Indagare il doppio comportamento corpuscolare

Dettagli

Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi

Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi Via Positano 21, 70014 Conversano (BA) Tel.080 2141618 Fax 080 4952302 WWW.ENERGENIA.NET www.energenia.net 1 EDUCARSI

Dettagli

Figura V.5.3. Differenze tra metalli, semiconduttori e isolanti.

Figura V.5.3. Differenze tra metalli, semiconduttori e isolanti. Approfondimento 1. Semiconduttori e isolanti. Nella Figura V.2.3 sono mostrate le differenze generiche tra i livelli a 0 K tra i metalli, i semiconduttori e gli isolanti. Figura V.5.3. Differenze tra metalli,

Dettagli

Capitolo 8 - Trasmissione su fibre ottiche

Capitolo 8 - Trasmissione su fibre ottiche Appunti di Comunicazioni elettriche Capitolo 8 - Trasmissione su fibre ottiche Introduzione... 1 Dispersione modale: fibre multimodali e monomodali... 4 Dispersione cromatica... 6 Dispersione spaziale...

Dettagli

Che cos è la barriera luminosa?

Che cos è la barriera luminosa? BARRIERA LUMINOSA Che cos è la barriera luminosa? Pezzi da contare Diodo IR o Laser (emittente) Pezzi contati Direzione del nastro trasportatore FOTODIODO (ricevitore) Direzione del nastro trasportatore

Dettagli

La giunzione pn può essere utilizzata per cerare altri tipi di diodi con usi speciali

La giunzione pn può essere utilizzata per cerare altri tipi di diodi con usi speciali Altri tipi di diodi La giunzione pn può essere utilizzata per cerare altri tipi di diodi con usi speciali Diodo Led Una prima applicazione speciale del diodo è il led o light emitting diode (diodo ad emissione

Dettagli

1. Diodi. figura 1. figura 2

1. Diodi. figura 1. figura 2 1. Diodi 1.1. Funzionamento 1.1.1. Drogaggio 1.1.2. Campo elettrico di buil-in 1.1.3. Larghezza della zona di svuotamento 1.1.4. Curve caratteristiche Polarizzazione Polarizzazione diretta Polarizzazione

Dettagli

Principi fisici di funzionamento di una cella fotovoltaica

Principi fisici di funzionamento di una cella fotovoltaica Principi fisici di funzionamento di una cella fotovoltaica L'effetto fotoelettrico I materiali, a seconda della loro attitudine alla conduzione della corrente, vengono suddivisi in conduttori, semiconduttori

Dettagli

LA TECNOLOGIA DEL FOTOVOLTAICO. La cella

LA TECNOLOGIA DEL FOTOVOLTAICO. La cella LA TECNOLOGIA DEL FOTOVOLTAICO La cella La conversione della radiazione solare in una corrente di elettroni avviene nella cella fotovoltaica, un dispositivo costituito da una sottile fetta di materiale

Dettagli

STRUMENTI DI MISURA DELLA RADIAZIONE

STRUMENTI DI MISURA DELLA RADIAZIONE STRUMENTI DI MISURA DELLA RADIAZIONE 1 Scegliere un rivelatore La scelta del rivelatore più adatto alla misura che si ha in programma di fare deve partire da alcune considerazioni preventive, prima tra

Dettagli

Rivelatori di radiazione

Rivelatori di radiazione Rivelatori di radiazione Catia Petta Dipartimento di Fisica e Astronomia Università di Catania & INFN Summary Un compito da acchiappafantasmi Caratteristiche della preda Le strategie di cattura Gli attrezzi

Dettagli

Progettazione e collaudo di un sistema di elaborazione ed acquisizione dati da un interferometro ottico

Progettazione e collaudo di un sistema di elaborazione ed acquisizione dati da un interferometro ottico UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRONICA Tesi di Laurea Specialistica Progettazione e collaudo di un sistema di elaborazione ed acquisizione

Dettagli

Diodo. Storia. Tipi di diodi, dal basso: ponte di Graetz, zener e a giunzione p-n di varie potenze

Diodo. Storia. Tipi di diodi, dal basso: ponte di Graetz, zener e a giunzione p-n di varie potenze Diodo Tipi di diodi, dal basso: ponte di Graetz, zener e a giunzione p-n di varie potenze Il diodo è un componente elettronico a due terminali (bipolo), la cui funzione ideale è quella di permettere il

Dettagli

Sistemi di Telecomunicazione

Sistemi di Telecomunicazione Sistemi di Telecomunicazione Parte 6: Sistemi Ottici Parte 6.3: Componenti e sistemi ottici Universita Politecnica delle Marche A.A. 2013-2014 A.A. 2013-2014 Sistemi di Telecomunicazione 1/25 Sistema di

Dettagli

I CIRCUITI ELETTRICI

I CIRCUITI ELETTRICI I CIRCUITI ELETTRICI Ogni dispositivo elettronico funziona grazie a dei circuiti elettrici. Le grandezze che descrivono un circuito elettrico sono: l intensità di corrente elettrica (i), cioè la carica

Dettagli

Le nuove tecnologie per il fotovoltaico del futuro

Le nuove tecnologie per il fotovoltaico del futuro Università degli studi di Padova Facoltà di Ingegneria Tesi di Laurea in Ingegneria dell Informazione Le nuove tecnologie per il fotovoltaico del futuro Relatore Prof. Gaudenzio Meneghesso Candidato Damiano

Dettagli

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante Circuiti Elettrici Schema riassuntivo Leggi fondamentali dei circuiti elettrici lineari Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante La conseguenza

Dettagli

I SISTEMI FOTOVOLTAICI

I SISTEMI FOTOVOLTAICI I SISTEMI FOTOVOLTAICI 1 2 3 LA RADIAZIONE SOLARE Strumenti per la progettazione PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO L effetto fotovoltaico Celle e moduli Il generatore fotovoltaico Il BOS APPLICAZIONI Sistemi isolati

Dettagli

Il fotovoltaico. Piercarlo Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 30123 Venezia

Il fotovoltaico. Piercarlo Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 30123 Venezia Il fotovoltaico Piercarlo Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 30123 Venezia La cella solare è un dispositivo elettronico capace di convertire direttamente la luce solare in elettricità

Dettagli

DIMENSIONAMENTO E SIMULAZIONE DI UN INVERTER FOTOVOLTAICO A TRE LIVELLI

DIMENSIONAMENTO E SIMULAZIONE DI UN INVERTER FOTOVOLTAICO A TRE LIVELLI UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE Corso di laurea specialistica in Ingegneria Elettronica Anno Accademico 2009-2010 TESI DI LAUREA DIMENSIONAMENTO

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola di Ingegneria industriale e dell Informazione Corso di laurea in Ingegneria Fisica

Politecnico di Milano Scuola di Ingegneria industriale e dell Informazione Corso di laurea in Ingegneria Fisica Politecnico di Milano Scuola di Ingegneria industriale e dell Informazione Corso di laurea in Ingegneria Fisica Fabbricazione e caratterizzazione di rivelatori metallo-semiconduttore-metallo su Ge Relatore:

Dettagli

è un dispositivo elettronico capace di convertire direttamente la luce solare in elettricità

è un dispositivo elettronico capace di convertire direttamente la luce solare in elettricità La cella solare è un dispositivo elettronico capace di convertire direttamente la luce solare in elettricità sfruttando le proprietà di conduzione sotto illuminazione di alcuni materiali semiconduttori

Dettagli

CONDUZIONE ELETTRICA NEI SOLIDI

CONDUZIONE ELETTRICA NEI SOLIDI CONDUZIONE ELETTRICA NEI SOLIDI Elettroni di conduzione dei metalli Riempimento degli stati permessi : la distribuzione di Fermi-Dirac Bande permesse e bande proibite Conduttori, isolanti e semiconduttori

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO. Ombreggiamenti parziali e Hot spot in impianti fotovoltaici: Indagine sperimentale ed Analisi numerica

POLITECNICO DI MILANO. Ombreggiamenti parziali e Hot spot in impianti fotovoltaici: Indagine sperimentale ed Analisi numerica POLITECNICO DI MILANO FACOLTÀ DI INGEGNERIA INDUSTRIALE Corso di Laurea in Ingegneria Energetica Ombreggiamenti parziali e Hot spot in impianti fotovoltaici: Indagine sperimentale ed Analisi numerica Relatore:

Dettagli

Il solare fotovoltaico in Italia. Confronto con i dati della Provincia di Brescia

Il solare fotovoltaico in Italia. Confronto con i dati della Provincia di Brescia Il solare fotovoltaico in Italia Confronto con i dati della Provincia di Brescia Perché il solare fotovoltaico? Protocollo di Kyoto: riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (CO 2 ) dell 8% entro

Dettagli

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Guido Giuliani - Architettura Università di Pavia guido.giuliani@unipv.it Fotonica - Cos è? Scienza che utilizza radiazione elettromagnetica a frequenze ottiche

Dettagli

Spettrofotometria. Le onde luminose consistono in campi magnetici e campi elettrici oscillanti, fra loro perpendicolari.

Spettrofotometria. Le onde luminose consistono in campi magnetici e campi elettrici oscillanti, fra loro perpendicolari. Spettrofotometria. Con questo termine si intende l utilizzo della luce nella misura delle concentrazioni chimiche. Per affrontare questo argomento dovremo conoscere: Natura e proprietà della luce. Cosa

Dettagli

FIBRE OTTICHE ULTRA VIOLETTO VISIBILE. 10 nm 390 nm 770 nm 10 6 nm

FIBRE OTTICHE ULTRA VIOLETTO VISIBILE. 10 nm 390 nm 770 nm 10 6 nm Fibre ottiche FIBRE OTTICHE Le fibre ottiche operano nelle bande infrarosso, visibile e ultravioletto. La lunghezza d onda di tali bande è: (1 nm = 10-9 m) ULTRA VIOLETTO VISIBILE INFRAROSSO 10 nm 390

Dettagli

Energia fotovoltaica

Energia fotovoltaica 1 Energia fotovoltaica SIMULIAMO UNO SVILUPPO TECNOLOGICO SOSTENIBILE C-1-FSE-2008-748 Docente: Prof. Ettore Panella Al giorno d oggi in tempi di recessione il problema energetico è fondamentale, ma affrontandolo

Dettagli

PROSPETTIVE FUTURE DELL INTEGRAZIONE OPTOELETTRONICA

PROSPETTIVE FUTURE DELL INTEGRAZIONE OPTOELETTRONICA CAPITOLO III PROSPETTIVE FUTURE DELL INTEGRAZIONE OPTOELETTRONICA III.1 Introduzione L attività scientifica sugli OEIC è iniziata nel 1979 con un grande progetto negli USA, per la realizzazione di circuiti

Dettagli

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi 2 Principi Generali della Fotografia LE MISURAZIONI DELLA LUCE 3 LA LUCE QUALE ENERGIA MISURABILE Abbiamo visto che la luce è una forma

Dettagli

Impianti termici ad energia solare

Impianti termici ad energia solare Appunti di Fisica Tecnica mpianti termici ad energia solare ntroduzione...1 Energia solare disponibile...1 mpianti fotovoltaici...5 ntroduzione...5 enni sui materiali semiconduttori...5 L effetto fotovoltaico...7

Dettagli

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 -

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 - ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari L A V E R A N A T U R A D E L L A L U C E La luce, sia naturale sia artificiale, è una forma di energia fondamentale per la nostra esistenza e per quella

Dettagli

SENSORI e TRASDUTTORI. Corso di Sistemi Automatici

SENSORI e TRASDUTTORI. Corso di Sistemi Automatici SENSORI e TRASDUTTORI Sensore Si definisce sensore un elemento sensibile in grado di rilevare le variazioni di una grandezza fisica ( temperatura, umidità, pressione, posizione, luminosità, velocità di

Dettagli

Sommario Capitolo uno - Definizioni e descrizione analitica Capitolo due - Tipi di diodi

Sommario Capitolo uno - Definizioni e descrizione analitica Capitolo due - Tipi di diodi Tesina sui Diodi Sommario Capitolo uno - Definizioni e descrizione analitica Definizione 4 Diodo ideale Diodo reale 5 - Semiconduttori - Drograggio Giunzione PN 6 Polarizzazione...8 - Polarizzazione inversa

Dettagli

Risonatore ottico. Guadagno ottico ideale ed assenza di emissione spontanea. Guadagno ottico reale e presenza di emissione spontanea

Risonatore ottico. Guadagno ottico ideale ed assenza di emissione spontanea. Guadagno ottico reale e presenza di emissione spontanea Risonatore ottico Il meccanismo di retroazione può essere affidato ad una cavità risonante. La cavità oscilla spontaneamente (si autosostiene) se risultano soddisfatte entrambe le condizioni: il guadagno

Dettagli

Dispositivi basati sullo spin elettronico e sul ferromagnetismo.

Dispositivi basati sullo spin elettronico e sul ferromagnetismo. Dispositivi basati sullo spin elettronico e sul ferromagnetismo. Il disco rigido del computer rappresenta il piu importante dispositivo magnetico nel campo delle tecnologie dell informazione. In tutti

Dettagli

Università degli Studi di Salerno Ufficio Sistemi Elettrici diateneo

Università degli Studi di Salerno Ufficio Sistemi Elettrici diateneo Ufficio Sistemi Elettrici diateneo Il Campus universitario di Fisciano è elettricamente strutturato come un insediamento appartenente alla categoria del terziario avanzato, anche se presenta delle singolarità

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

HOEPLI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI

HOEPLI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI FAUSTO MARIA FERRI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI Per l articolazione ELETTRONICA degli Istituti Tecnici settore Tecnologico 2 HOEPLI FAUSTO MARIA FERRI CORSO

Dettagli

FIGURE DI DIFFRAZIONE. SCOPO DELL ESPERIMENTO: Analisi della figura di diffrazione della radiazione luminosa prodotta da una fenditura.

FIGURE DI DIFFRAZIONE. SCOPO DELL ESPERIMENTO: Analisi della figura di diffrazione della radiazione luminosa prodotta da una fenditura. Piano lauree scientifiche Fisica-Università del Salento Liceo Aristosseno Taranto a.s. 2014/2015 Alunni: Tuzio Antonio (4H), Leggieri Simone (4H), Potente Gabriele (4E), D Elia Domenico (4E) FIGURE DI

Dettagli

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 ESERCIZIO 1 (DE,DTE) Un transistore bipolare n + pn con N Abase = N Dcollettore = 10 16 cm 3, µ n = 0.09 m 2 /Vs, µ p = 0.035 m 2 /Vs, τ n = τ p = 10 6 s, S=1

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE IMPIANTI SOLARI E FOTOVOLTAICI

ENERGIA DAL SOLE IMPIANTI SOLARI E FOTOVOLTAICI ENERGIA DAL SOLE IMPIANTI SOLARI E FOTOVOLTAICI Seminario di energetica ITIS G. Marconi (Verona) dott. Riccardo Maistrello mercoledì 11 aprile 2012 Definizioni utili Il Sole investe la Terra di energia

Dettagli

SISTEMA SPERIMENTALE AD INSEGUIMENTO SOLARE

SISTEMA SPERIMENTALE AD INSEGUIMENTO SOLARE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTROTECNICA TESI DI LAUREA SISTEMA SPERIMENTALE AD INSEGUIMENTO SOLARE RELATORE:

Dettagli

ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI:

ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI: ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI: La cella solare è un spositivo per la trasformazione energia luminosa in energia elettrica. L applicazione più nota questi tipi spositivi

Dettagli

Opportunità di stage all'università

Opportunità di stage all'università Opportunità di stage all'università L'esperienza di laboratorio L attività è rivolta agli studenti di Liceo e Istituti Tecnici, che frequentano il IV o il V anno Quali sono le opportunità? fare (per capire)

Dettagli

Le fibre ottiche Trasmettitori e rivelatori ottici

Le fibre ottiche Trasmettitori e rivelatori ottici Reti di Telecomunicazioni R. Bolla, L. Caviglione, F. Davoli La propagazione e la legge di Snell Le fibre ottiche Trasmettitori e rivelatori ottici Link budget I cavi 11.2 Ci sono due ragioni importanti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Tesi di Laurea Magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni

Dettagli

Introduzione all analisi dei segnali digitali.

Introduzione all analisi dei segnali digitali. Introduzione all analisi dei segnali digitali. Lezioni per il corso di Laboratorio di Fisica IV Isidoro Ferrante A.A. 2001/2002 1 Segnali analogici Si dice segnale la variazione di una qualsiasi grandezza

Dettagli

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60 Solar Innova utilizza materiali di ultima generazione per la fabbricazione dei suoi moduli fotovoltaici. I nostri moduli sono ideali per qualsiasi applicazione che utilizzi l'effetto fotoelettrico come

Dettagli

Radiografia digitale

Radiografia digitale Radiografia digitale Prof. Claudio Manfredotti (alcune slides sono estratte da analoghe lezioni del Dott. Milani ) Problemi inerenti la risoluzione Penombra Diffusione Dipendenza dall energia Effetti di

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Fabrizio Bellina Università di Udine Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica via delle Scienze 208, 33100 Udine mailto:fabrizio.bellina@uniud.it 1 1 L emissione

Dettagli

FENOMENI DI CONDUZIONE ELETTRICA allo STATO SOLIDO

FENOMENI DI CONDUZIONE ELETTRICA allo STATO SOLIDO FENOMENI DI CONDUZIONE ELETTRICA allo STATO SOLIDO La comprensione delle caratteristiche elettriche dei materiali allo stato solido richiede una premessa sul legame molecolare. La teoria del legame esistente

Dettagli

con sorgenti di luce laser

con sorgenti di luce laser Corso di Laurea Triennale in Fisica A.A 2003-2004 Tesi di Laurea Caratterizzazione di rivelatori al silicio con sorgenti di luce laser Laureando: Leonardo Brizi Relatore: Giovanni Ambrosi Indice Introduzione...pag.1

Dettagli

APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE

APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE Versione Dicembre 2013 1 Sommario 1. CAPITOLO 1 COS È L ENERGIA SOLARE E COME SFRUTTARLA... 4 1.1. SORGENTE E POTENZA DISPONIBILE... 4 1.2. AIR MASS...

Dettagli

SOLTERRA SA. Azienda locale attiva nel fotovoltaico

SOLTERRA SA. Azienda locale attiva nel fotovoltaico SOLTERRA SA Azienda locale attiva nel fotovoltaico Contenuto 1. Introduzione 2. Situazione energia Elettrica 3. L energia solare 4. La tecnologia Fotovoltaica 5. Gli impianti Fotovoltaici 6. Esempi di

Dettagli

Le celle solari ad arseniuro di gallio per applicazioni spaziali

Le celle solari ad arseniuro di gallio per applicazioni spaziali Le celle solari ad arseniuro di gallio per applicazioni spaziali Carlo Flores AEI Giornata di Studio 2/12/2004 1 La cella solare Le cella solare è un dispositivo a semiconduttore in cui una giunzione converte

Dettagli

RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI

RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI In uno strumento di misura si possono normalmente distinguere due parti: rivelatore, che interagisce con le radiazioni apparato di misura, che elabora la risposta del rivelatore.

Dettagli

TECNICHE DI ANALISI DEI FLUSSI

TECNICHE DI ANALISI DEI FLUSSI Corso di Misure Meccaniche Termiche e Collaudi 5 anno - Ingegneria Meccanica Politecnico di Bari prof. Domenico Laforgia ing. Giuseppe Starace TECNICHE DI ANALISI DEI FLUSSI In questa trattazione si farà

Dettagli

M05 - Fotovoltaico. Franco Bua franco.bua@ecd.it

M05 - Fotovoltaico. Franco Bua franco.bua@ecd.it M05 - Fotovoltaico LPQI is a member of Leonardo Energy LPQI has been co-financed by Franco Bua franco.bua@ecd.it Impianti di produzione e distribuzione dell'energia INGEGNERIA DEI SISTEMI E DEI SERVIZI

Dettagli

E possibile classificazione i trasduttori in base a diversi criteri, ad esempio: Criterio Trasduttori Caratteristiche

E possibile classificazione i trasduttori in base a diversi criteri, ad esempio: Criterio Trasduttori Caratteristiche PREMESSA In questa lezione verranno illustrate la classificazione delle diverse tipologie di trasduttori utilizzati nei sistemi di controllo industriali ed i loro parametri caratteristici. CLASSIFICAZIONE

Dettagli

Introduzione all Analisi dei Segnali

Introduzione all Analisi dei Segnali Tecniche innovative per l identificazione delle caratteristiche dinamiche delle strutture e del danno Introduzione all Analisi dei Segnali Prof. Ing. Felice Carlo PONZO - Ing. Rocco DITOMMASO Scuola di

Dettagli

Studio mediante Microscopia a Forza Atomica (Atomic Force Microscopy AFM) dell interazione tra DNA e molecole organiche di sintesi

Studio mediante Microscopia a Forza Atomica (Atomic Force Microscopy AFM) dell interazione tra DNA e molecole organiche di sintesi Studio mediante Microscopia a Forza Atomica (Atomic Force Microscopy AFM) dell interazione tra DNA e molecole organiche di sintesi La possibilità di osservare direttamente singole molecole dà grandi vantaggi

Dettagli

CAPITOLO IV HARDWARE DEI CIRCUITI DIGITALI INTEGRATI

CAPITOLO IV HARDWARE DEI CIRCUITI DIGITALI INTEGRATI -4.1- CAPITOLO IV HARDWARE DEI CIRCUITI DIGITALI INTEGRATI 4.1 INTRODUZIONE Nei capitoli precedenti, sono state sviluppate in maniera semplificata le procedure di analisi e di sintesi delle reti digitali,

Dettagli

Semplici applicazioni per capire cosa sono e come funzionano

Semplici applicazioni per capire cosa sono e come funzionano I fotosensori tutorial 2a edizione... Semplici applicazioni per capire cosa sono e come funzionano Pietro Salvato I I FOTOSENSORI Semplici applicazioni per capire cosa sono e come funzionano fotosensori

Dettagli

Progetto Luce. Come catturare l energia della luce solare

Progetto Luce. Come catturare l energia della luce solare Progetto Luce Come catturare l energia della luce solare Luce - Energia Tutta l energia disponibile sulla terra ci proviene dal Sole Il Sole emette energia con la distribuzione spettrale di un corpo nero

Dettagli

www.alegem.weebly.com LE FIBRE OTTICHE

www.alegem.weebly.com LE FIBRE OTTICHE LE FIBRE OTTICHE Le fibre ottiche inventate nel 1966 da Kao e Hockham rappresentano il mezzo trasmissivo migliore per le telecomunicazioni: oggi si stanno installando anche nelle reti di accesso oltre

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Unità di Apprendimento: dalla propagazione della luce alle fibre ottiche

Unità di Apprendimento: dalla propagazione della luce alle fibre ottiche Università Cattolica del Sacro Cuore Sede di Brescia Scuola di Specializzazione per l Insegnamento Secondario Indirizzo Fisico Matematico Informatico Anno Accademico 2007-2008 Classe di abilitazione: A049

Dettagli

APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE

APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE APPUNTI PER IL CORSO DI IMPIANTI DI ENERGIA SOLARE Versione Dicembre 2012 1 Sommario 1. CAPITOLO 1 COS È L ENERGIA SOLARE E COME SFRUTTARLA... 4 1.1. SORGENTE E POTENZA DISPONIBILE... 4 1.2. AIR MASS...

Dettagli

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta I semestre 03/04 Livello fisico Mezzi di Trasmissione Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Il livello fisico deve garantire il trasferimento di un flusso

Dettagli

Analisi di un sistema di conversione dell energia

Analisi di un sistema di conversione dell energia Giuseppe Fera*, David Merlin*, Giacomo Torzo** *Liceo Scientifico Statale G.B. Quadri, Vicenza **Dipartimento di Fisica Università di Padova Analisi di un sistema di conversione dell energia (Pervenuto

Dettagli

TRASMISSIONE IN FIBRA OTTICA

TRASMISSIONE IN FIBRA OTTICA TRASMISSIONE IN FIBRA OTTICA Storia delle comunicazioni ottiche 84 a.c.: caduta di Troia comunicata a Micene (550km di distanza) attraverso una serie di fuochi allineati 794 d.c.: rete di Chappe collega

Dettagli

Evoluzione dei sistemi radiologici. Tecnologia dei sistemi digitali. CR: lettura dell immagine latente. CR: formazione dell immagine latente

Evoluzione dei sistemi radiologici. Tecnologia dei sistemi digitali. CR: lettura dell immagine latente. CR: formazione dell immagine latente Gruppo Interregionale Piemonte, Valle d Aosta, Liguria, Sardegna Corso Teorico - Pratico Controlli di qualità in Radiologia Digitale Torino, 10 dicembre 004 Sistemi Radiologici Digitali Aspetti Fisici

Dettagli

Trasmissione dell informazione attraverso una fibra ottica

Trasmissione dell informazione attraverso una fibra ottica Trasmissione dell informazione attraverso una fibra ottica Porzione dello spettro elettromagnetico di interesse nelle comunicazioni ottiche Pag.1 Principio di propagazione in fibra ottica: legge di Snell

Dettagli

Spettroscopia e spettrometria ottica. Francesco Nobili

Spettroscopia e spettrometria ottica. Francesco Nobili Spettroscopia e spettrometria ottica Francesco Nobili SPETTROSCOPIA OTTICA Nelle tecniche spettroscopiche si analizza l intensità dell interazione radiazione-materia a varie lunghezze d onda Tale interazione

Dettagli

ALLA SCOPERTA DELL OPTOELETTRONICA: IL DIODO LED di Andrea Perilli aperilli@infinito.it

ALLA SCOPERTA DELL OPTOELETTRONICA: IL DIODO LED di Andrea Perilli aperilli@infinito.it ALLA SCOPERTA DELL OPTOELETTRONICA: IL DIODO LED di Andrea Perilli aperilli@infinito.it Per tutti gli adoratori del DIO-do Led una nuova rubrica dedicata alla optoelettronica, in cui tratteremo di tutti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE. Studio e caratterizzazione di rivelatori a deriva di silicio per applicazioni spaziali, AtmoCube

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE. Studio e caratterizzazione di rivelatori a deriva di silicio per applicazioni spaziali, AtmoCube UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Tesi di laurea in FISICA Studio e caratterizzazione di rivelatori a deriva di silicio per applicazioni spaziali, AtmoCube

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici Gli impianti fotovoltaici 1. Principio di funzionamento Il principio di funzionamento dei pannelli fotovoltaici è detto "effetto fotovoltaico". L' effetto fotovoltaico si manifesta nel momento in cui una

Dettagli

La riduzione dei dati da CCD

La riduzione dei dati da CCD Hands on Universe, Europe Pesiamo una galassia La riduzione dei dati da CCD Alessandra Zanazzi e Marilena Spavone Città della Scienza Scpa Onlus e Fondazione IDIS - Città della Scienza Logo disegnato da

Dettagli

ELETTRONICA II. Circuiti misti analogici e digitali 2. Riferimenti al testo. Prof. Dante Del Corso - Politecnico di Torino

ELETTRONICA II. Circuiti misti analogici e digitali 2. Riferimenti al testo. Prof. Dante Del Corso - Politecnico di Torino ELETTRONICA II Circuiti misti analogici e digitali 2 Prof. Dante Del Corso - Politecnico di Torino Parte E: Circuiti misti analogici e digitali Lezione n. 20 - E - 2: Oscillatori e generatori di segnale

Dettagli

MANUALE DEL FOTOVOLTAICO

MANUALE DEL FOTOVOLTAICO 1 di 45 MANUALE DEL FOTOVOLTAICO Indice 1. Guida al fotovoltaico... 2 1.1 Energia solare ed energia fotovoltaica... 2 1.2 L impianto fotovoltaico... 3 1.3 Quanto produce un impianto fotovoltaico... 6 1.4

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

Progetto Preliminare di un Sistema di Gestione Energetica per il Satellite AtmoCube

Progetto Preliminare di un Sistema di Gestione Energetica per il Satellite AtmoCube Università degli Studi di Trieste Facoltà di Ingegneria C.d.L. Triennale in Ingegneria Elettronica Applicata Progetto Preliminare di un Sistema di Gestione Energetica per il Satellite AtmoCube Laureando:

Dettagli

Polarizzazione, dispersione dei modi di polarizzazione e sua compensazione

Polarizzazione, dispersione dei modi di polarizzazione e sua compensazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Elettronica Polarizzazione, dispersione dei modi di polarizzazione e sua compensazione Laureando: Danijel Miletic 28/11/2008 1

Dettagli

CORSO ELETTRONICA-TELECOMUNICAZIONI PIANO DI LAVORO PREVENTIVO MATERIA: TELECOMUNICAZIONI ANNO SCOLASTICO 2009/2010. (3 ore settimanali)

CORSO ELETTRONICA-TELECOMUNICAZIONI PIANO DI LAVORO PREVENTIVO MATERIA: TELECOMUNICAZIONI ANNO SCOLASTICO 2009/2010. (3 ore settimanali) Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi Via Milano, 1-56025 Pontedera (Pisa) Tel. 0587 / 53566-55390 Fax 0587/57411 : iti@marconipontedera.it - WEB: www.marconipontedera.it cod. fisc. 81002020501

Dettagli

RIVELATORI A SCINTILLAZIONE Step del processo di rivelazione di radiazione ionizzante mediante uno scintillarore:

RIVELATORI A SCINTILLAZIONE Step del processo di rivelazione di radiazione ionizzante mediante uno scintillarore: Step del processo di rivelazione di radiazione ionizzante mediante uno scintillarore: Interazione della radiazione (ionizzazione e eccitazione) Processi di diseccitazione (emissione di luce) Raccolta della

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2008 Corso Sperimentale Progetto Brocca Tema di Fisica

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2008 Corso Sperimentale Progetto Brocca Tema di Fisica ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2008 Corso Sperimentale Progetto Brocca Tema di Fisica La prova Il candidato svolga una relazione su uno solo dei seguenti due temi, a sua scelta, prestando particolare

Dettagli

Glossario per impianti fotovoltaici

Glossario per impianti fotovoltaici Glossario per impianti fotovoltaici A ALBEDO: Rifrazione della luce solare prodotta dall ambiente circostante. L'albedo massima è 1, quando tutta la luce incidente viene riflessa. L'albedo minima è 0,

Dettagli

FIBRA OTTICA. A cura di Alessandro Leonardi Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli studi di Catania

FIBRA OTTICA. A cura di Alessandro Leonardi Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli studi di Catania FIBRA OTTICA A cura di Alessandro Leonardi Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli studi di Catania Fibra ottica Minuscolo e flessibile filo di vetro costituito

Dettagli