PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO"

Transcript

1 In linea con quanto stabilito PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO nella Circolare del Ministero dell Interno del 16/12/2009, con l inizio della stagione 2010/2011 è stato concretamente avviato il programma Tessera del Tifoso ; pertanto le società di Serie A e B e Lega Pro DEVONO garantire il rilascio della Tessera del Tifoso ad ogni supporter che ne faccia richiesta. Poiché, a partire dalla stagione 2010/2011, le Società Sportive HANNO L'OBBLIGO di rilasciare l abbonamento ai soli possessori della tessera del tifoso, al riguardo la Lega PRO ha diramato una circolare che informa, secondo quanto stabilito dall'osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive, che l'acquisto degli abbonamenti sarà possibile (in attesa dell'effettiva emissione della Tessera) anche con il certificato sostitutivo provvisorio attestante l'avvenuta adesione al programma. Il medesimo "certificato" (in attesa di ricevere la "card") consentirà anche l'acquisto del biglietto (valido per la singola gara) in occasione delle partite giocate in trasferta (al di fuori del territorio della Regione di residenza).

2 Di seguito una brevissima scheda che riassume i punti fondamentali che hanno modificato radicalmente alcuni aspetti, molto importanti, della vita del tifoso di calcio. ABBONAMENTI Dall inizio della campagna abbonamenti per la stagione 2010/2011, le Società sportive HANNO L'OBBLIGO di rilasciare l abbonamento ai soli possessori della tessera del tifoso, fermi restando i requisiti stabiliti dagli artt. 8 e 9 del citato decreto-legge n. 8 del TRASFERTE - Si informa che, dall inizio del campionato 2011/2012, con il Protocollo d'intesa firmato il 21 giugno 2011 tra il Ministro dell'interno e i vertici di CONI, FIGC, Lega Serie A, Lega Serie B e Lega Pro, la normativa vigente fino allo scorso anno è radicalmente mutata: i BIGLIETTI, PER TUTTI I SETTORI DELLO STADIO, SONO VENDIBILI AI RESIDENTI NELLA REGIONE DI APPARTENENZA DELLA SQUADRA OSPITE ESCLUSIVAMENTE SE Titolari della Tessera del Tifoso; salvo eccezioni regolamentate come da documento consultabile QUI.

3 I tifosi NON RESIDENTI NELLA REGIONE DELLA SQUADRA OSPITE, non interessati ad OTTENERE la Tessera, potranno comunque seguire la propria squadra in trasferta acquistando regolare biglietto di settori diversi da quello degli Ospiti ma potranno essere soggetti alle limitazioni imposte dalle Autorità di Sicurezza. CHI PUO RICHIEDERE LA TESSERA Possono richiedere ed ottenere la Tessera del Tifoso tutti i supporter, RIVOLGENDOSI a una qualsiasi Società Sportiva professionistica, producendo copia dei documenti richiesti (documento d identità e codice fiscale) e versando, al momento della sottoscrizione, la quota di 8,00 stabilita dalla NUOVA convenzione firmata tra Lega Pro e FinPresto (giugno 2011). Si potranno avere anche Tessere del Tifoso di differenti squadre.

4 Motivi ostativi al rilascio La Tessera del Tifoso non potrà essere temporaneamente rilasciata a (Determinazione 27/2009): 1. le persone attualmente sottoposte a DASPO ovvero ad una delle misure previste dalla legge 27/12/56 n.1423 (c.d. misure di prevenzione) per tutta la durata del provvedimento stesso; 2. coloro che siano stati condannanti, anche in primo grado, per reati c.d. da stadio, fino al completamento dei 5 anni successivi alla condanna medesima.

5 DALLE FAQ DEL MINISTERO DELL'INTERNO SE UN TIFOSO, CONDANNATO IN PRIMO GRADO PER REATI DA STADIO, NELLE FASI SUCCESSIVE DEL GIUDIZIO VIENE ASSOLTO PUÒ OTTENERE LA TESSERA DEL TIFOSO? Si, subito dopo l assoluzione CON LA TESSERA DEL TIFOSO LO STADIO SARÀ VIETATO A VITA A CHI È STATO OGGETTO DI UN PROVVEDIMENTO DI DASPO E/O DI UNA CONDANNA PER REATI DA STADIO? No. Il tifoso soggetto a DASPO avrà la sospensione della tessera temporaneamente per il periodo di applicazione del divieto; per reati da stadio la tessera è temporaneamente sospesa per 5 anni a partire dal momento della condanna anche non definitiva, tenendo conto del periodo eventualmente già scontato per il DASPO.

6 REVOCA DELLA TESSERA 1. Sopravvenuti motivi ostativi (vedi CHI PUO RICHIEDERE LA TESSERA ). 2. Violazioni del regolamento d uso degli impianti sportivi, nonché violazioni commesse in occasione o a causa di manifestazioni sportive relative alle condizioni accettate all atto della sottoscrizione del Programma. Per ulteriori chiarimenti leggi le FAQ sul sito del Ministero dell Interno e sezione dedicata alla Tessera del Tifoso sul sito dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Tessera del tifoso: istruzioni per l uso

Tessera del tifoso: istruzioni per l uso Tessera del tifoso: istruzioni per l uso COS È È uno strumento nuovo delle società sportive che serve a valorizzare il rapporto trasparente ed aperto con i propri tifosi che diventano i veri protagonisti

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita Inizio Campagna Abbonamenti Dalle ore 17:00 di Lunedì 13 Luglio fino alle 13:00 di Sabato 25 Luglio gli abbonati alla stagione calcistica 2014/15

Dettagli

Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO

Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO 1 Triglia Card Che cosa è? Come chiederla? A cosa serve Costi e durata Domande e risposte Contatti 2 Che cos è? E uno strumento di fidelizzazione che rappresenta

Dettagli

UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita

UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita Inizio Campagna Abbonamenti Fase di prelazione per i soli vecchi abbonati Dalle ore 10.00 di Giovedì

Dettagli

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO La S.S.Lazio SpA rende noto che, in ottemperanza agli obblighi imposti dalle vigenti normative in materia e a quanto richiesto e sollecitato dall Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO

CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO 1 CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO Art.1 Campo di applicazione La presente determinazione si applica a tutte le società sportive iscritte al Campionato di Lega Pro, a prescindere dalla capienza

Dettagli

Le emittenti televisive/radiofoniche/web dovranno fornire il regolare nulla-osta rilasciato dalla Lega.

Le emittenti televisive/radiofoniche/web dovranno fornire il regolare nulla-osta rilasciato dalla Lega. STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 ACCREDITI STAMPA Le richieste di accrediti stampa e fotografi per lo stadio "Nicola Ceravolo", in occasione delle partite casalinghe della stagione sportiva 2011/2012, dovranno

Dettagli

prima fila in prima fila

prima fila in prima fila con la tessera del tifoso vivi lo spettacolo in prima fila prima fila in La tessera del tifoso è il futuro per tutte le Società calcistiche che traggono, ogni domenica, energia dal cuore pulsante dei tifosi.

Dettagli

BRESCIA CALCIO MEMBERSHIP CARD

BRESCIA CALCIO MEMBERSHIP CARD BRESCIA CALCIO MEMBERSHIP CARD Termini, Condizioni e Regolamento d uso 1. Caratteristiche minime dei servizi dedicati ai partecipanti dell'iniziativa: BRESCIA CALCIO MEMBERSHIP CARD è una tessera di adesione

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

PACCHETTI DISPONIBILI : La sottoscrizione di un azione avrà il prezzo di 15

PACCHETTI DISPONIBILI : La sottoscrizione di un azione avrà il prezzo di 15 PACCHETTI DISPONIBILI : La sottoscrizione di un azione avrà il prezzo di 15 PACCHETTO PASSIONE AMARANTO 1. Il pacchetto Passione Amaranto 100% al costo di 285, prevede 19 azioni e in omaggio un gagliardetto

Dettagli

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza D.M. 6 giugno 2005. Modalità per l'emissione, distribuzione e vendita dei titoli di accesso agli impianti sportivi di capienza superiore alle diecimila unità, in occasione di competizioni sportive riguardanti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 1 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni

Dettagli

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 2449030Fax (081) 2449021 Sito Internet: www.figc-campania-sgs.it

Dettagli

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN RASSEGNA INTERNAZIONALE COPPA EUROPA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 La presente comunicazione è parte parziale del Comunicato Ufficiale n 2 del 31 gennaio 2014 a cui e la completezza

Dettagli

U.S. SASSUOLO CALCIO. Quelli come noi tifano Sassuolo.

U.S. SASSUOLO CALCIO. Quelli come noi tifano Sassuolo. Quelli come noi tifano Sassuolo. PRESENTAZIONE CAMPAGNA ABBONAMENTI SERIE A TIM 2015/2016 CAMPAGNA ABBONAMENTI SERIE A TIM 2015/2016 PALCHI GRADINATA SUD - CURVA SASSUOLO CURVA FAMILY Quelli come noi tifano

Dettagli

CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI

CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI Per la stagione sportiva 2005 2006 il Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, in collaborazione

Dettagli

AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI

AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI L'Associazione Calcio Siena, è una società calcistica italiana con sede a Siena, fondata nel 1904. Nove i campionati nella massima serie in 109 anni di storia. Ne ha

Dettagli

Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT

Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT IMPRESA PROMOTRICE Juventus Football Club S.p.A. con sede legale e amministrativa in Torino, Corso Galileo Ferraris, 32 Codice Fiscale e Partita IVA

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016

CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016 CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016 A.S. Roma comunica che a partire dalle ore 12.00 di venerdì 31 luglio 2015 sarà possibile acquistare in anticipo i biglietti per le seguenti gare interne (1) della stagione

Dettagli

A cura di. Roberto MASSUCCI - Vice Presidente Operativo dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

A cura di. Roberto MASSUCCI - Vice Presidente Operativo dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Progetto pilota di ricerca sociale promosso e coordinato dall Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, con la collaborazione della LEGA SERIE B e della LEGA PRO A cura di Roberto MASSUCCI

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI

DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI Le disposizioni sulla sicurezza negli impianti sportivi sono state previste dalla legge 88/2003 e precisamente dagli articoli: articolo 1 quater Comma

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A.

Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A. Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A. I titolari di tessere federali in corso di validità, possono richiedere l assegnazione del posto (accredito) per l accesso allo stadio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 2 OTTOBRE 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 2 OTTOBRE 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 2 OTTOBRE 2015 A. NORME GENERALI 1. Nuova edizione di Sport in Regola E pubblicata sul sito della Presidenza nazionale www.csi-net.it nell area Attività sportiva la nuova

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE CIRCOLARE FIH N. 5 - (Anno Sportivo 2014/2015) Settore Tesseramento Protocollo n : 2344, Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Tesseramento atleti extracomunitari Destinatari: Società/Organi Territoriali - per

Dettagli

Comunicato Ufficiale n 1

Comunicato Ufficiale n 1 Comunicato Ufficiale n 1 Stagione sportiva 2014/2015 1 2 CAMPIONATO PROVINCIALE SOCCER LEAGUE Calcio a 5 Il Campionato Provinciale si disputerà da ottobre 2014 ad aprile 2015. La squadra prima classificata

Dettagli

CAMBIO UTILIZZATORE :

CAMBIO UTILIZZATORE : CAMBIO UTILIZZATORE : Il cambio nominativo dei titoli di accesso potrà essere vietato in qualsiasi momento dalle Autorità competenti. Tale cambio, ove ammesso, potrà essere richiesto esclusivamente su

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO CHI PUO ISCRIVERSI ALLA SCUOLA CALCIO Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni 1996/1997/1998/1999/2000/2001/2002/2003/2004.

Dettagli

CALCIO A 11 CALCIO A 5. Geretti (over 40) Over 50 Over 40

CALCIO A 11 CALCIO A 5. Geretti (over 40) Over 50 Over 40 Lega Calcio Friuli Collinare COMUNICATO UFFICIALE 1 del 18 giugno 2015 STAGIONE 2015/2016 MANIIFESTAZIIONII CALCIO A 11 CALCIO A 5 Friuli Collinare Friuli Collinare Geretti (over 40) Amatori Over 50 Over

Dettagli

MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO TEMPORANEO

MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO TEMPORANEO MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO TEMPORANEO I maestri di sci con titolo rilasciato da uno Stato Comunitario - Membro dell Unione Europea che intendono esercitare

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

CIRCOLARE N. 38 2013/2014 DEL 4 APRILE 2014

CIRCOLARE N. 38 2013/2014 DEL 4 APRILE 2014 CIRCOLARE N. 38 2013/2014 DEL 4 APRILE 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare C.O.N.I. del 2 aprile

Dettagli

Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport

Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport PREAMBOLO Le emittenti televisive e radiofoniche e i fornitori di contenuti firmatari o aderenti alle associazioni

Dettagli

MODULO DI SOTTOSCRIZIONE ABBONAMENTI STADIO Stagione 2015-2016

MODULO DI SOTTOSCRIZIONE ABBONAMENTI STADIO Stagione 2015-2016 MODULO DI SOTTOSCRIZIONE ABBONAMENTI STADIO Stagione 2015-2016 Sottoscrivi l abbonamento allo Juventus Stadium e scopri tutti i tuoi benefit per la stagione 2015/16! 19 partite casalinghe del campionato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008 REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008 Allegato n. 1 al Comunicato ufficiale n. 4 del 25 luglio 2007 4/13 ART.

Dettagli

Modulo sottoscrizione abbonamento Spezia Calcio Campionato 2015/2016. Luogo e data di nascita. Domicilio a Provincia CAP

Modulo sottoscrizione abbonamento Spezia Calcio Campionato 2015/2016. Luogo e data di nascita. Domicilio a Provincia CAP Modulo sottoscrizione abbonamento Spezia Calcio Campionato 2015/2016 ANAGRAFICA RICHIEDENTE: Cognome Nome Luogo e data di nascita Domicilio a Provincia CAP Via, viale, c.so, p.zza Numero Numero di telefono

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I

ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I marca da bollo Euro 14,62 (Timbro dello studio di consulenza) ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE

Dettagli

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Regolamentazione degli accordi concernenti attività promozionali e pubblicitarie e disposizioni sul controllo dei marchi e/o scritte

Dettagli

Tra le parti PAT. Enti strumentali (.) le Banche/intermediari finanziari aderenti (..) PREMESSO CHE

Tra le parti PAT. Enti strumentali (.) le Banche/intermediari finanziari aderenti (..) PREMESSO CHE SCHEMA DI PROTOCOLLO PER IL SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DEI FORNITORI DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO E DEI SUOI ENTI STRUMENTALI ATTRAVERSO LA CESSIONE, PRO SOLUTO O PRO SOLVENDO, DEI CREDITI

Dettagli

CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO

CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO PER LE SINGOLE GARE - STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 1. Gli abbonamenti e i biglietti per singole gare (di seguito, al singolare e al plurale:

Dettagli

REGOLAMENTO del concorso a premi VIVI IL GRANDE CALCIO CON SKY

REGOLAMENTO del concorso a premi VIVI IL GRANDE CALCIO CON SKY REGOLAMENTO del concorso a premi VIVI IL GRANDE CALCIO CON SKY IMPRESA PROMOTRICE Sky Italia s.r.l. con sede legale in Milano Via Monte Penice, 7 - P.I. 04619241005 (di seguito Sky ). TIPOLOGIA Concorso

Dettagli

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 1/16 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI STADIO «FRIULI»

CAMPAGNA ABBONAMENTI STADIO «FRIULI» CAMPAGNA ABBONAMENTI 2014/2015 UDINESE CALCIO TRIBUNA OVEST CURVA SUD STADIO «FRIULI» CAPIENZA STADIO FRIULI POSTI DISPONIBILI 2013-14 POSTI DISPONIBILI 2014-15 VARIAZIONE STADIO FRIULI 21.732 12.432 9.300

Dettagli

Stagione sportiva 2015/2016

Stagione sportiva 2015/2016 COPIA PER L ATLETA REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE SCOLASTICO G.S. CALCIO EVANCON Stagione sportiva 2015/2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall atleta e da uno dei genitori, o da chi

Dettagli

Progetto FAN CARD : una nuova opportunità di business per i Club

Progetto FAN CARD : una nuova opportunità di business per i Club Progetto FAN CARD : una nuova opportunità di business per i Club Premessa Episodi di violenza N E C E S S I T À Manifestazioni sportive sicure A T T R A V E R S O Accesso tifosi CERTIFICATI S O L U Z I

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 TOTALMENTE DIPENDENTE

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 TOTALMENTE DIPENDENTE CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 TOTALMENTE DIPENDENTE NON SO STARE SENZA TE Modalità di Sottoscrizione La Campagna Abbonamenti 2015-2016 inizia mercoledì 22 luglio. Prima fase Prelazione Vecchi Abbonati I

Dettagli

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il...

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il... MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016 Il sottoscritto... nato il... a... e residente a... Via... titolare legale rappresentante

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C.

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. Parte I I SOGGETTI TITOLO Vl. - I CALCIATORI Art. 27 I calciatori 1. I calciatori tesserati per la F.I.G.C. sono qualificati nelle seguenti categorie: a) "professionisti";

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012 CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012 DATI ANAGRAFICI OBBLIGATORI PER LA SOTTOSCRIZIONE DELL ABBONAMENTO NOME COGNOME DATA di NASCITA LUOGO di NASCITA INDIRIZZO RECAPITO TELEFONO FISSO CELLULARE E-MAIL Il conferimento

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

Tra le parti PAT. Enti strumentali (.) le Banche/intermediari finanziari aderenti (..) PREMESSO CHE

Tra le parti PAT. Enti strumentali (.) le Banche/intermediari finanziari aderenti (..) PREMESSO CHE Allegato parte integrante All.1) Schema di protocollo SCHEMA DI PROTOCOLLO PER IL SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DEI FORNITORI DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO E DEI SUOI ENTI STRUMENTALI ATTRAVERSO

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Campagna Abbonamenti 2015/16

Campagna Abbonamenti 2015/16 Campagna Abbonamenti 2015/16 Novità #INSIEMEAVOI Rimodulata l offerta famiglie: 480,00 con un figlio o 560,00 con 2 o più figli. Per la stagione 2015/16 è stata introdotta la gratuità dal terzo figlio

Dettagli

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA IL RAPPORTO TRA LE SOCIETA CALCISTICHE E GLI ORGANI DI INFORMAZIONE IN OCCASIONE DELLE GARE ORGANIZZATE DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A NELLE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013-2013/2014-2014/2015

Dettagli

PUNTO DI SITUAZIONE DEL 5 NOVEMBRE 2007

PUNTO DI SITUAZIONE DEL 5 NOVEMBRE 2007 Campionato di calcio 27/28 - Punto di situazione PUNTO DI SITUAZIONE DEL 5 NOVEMBRE 27 SOMMARIO I numeri Incontri disputati 2 Spettatori 2 L analisi dei dati Andamento quinquennale 5 DASPO 12 1 Campionato

Dettagli

POR FESR ABRUZZO 2007-2013. AVVISO PUBBLICO START-UP, START HOPE SOSTEGNO ALLE PICCOLE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE (Art. 22 Reg. UE n.

POR FESR ABRUZZO 2007-2013. AVVISO PUBBLICO START-UP, START HOPE SOSTEGNO ALLE PICCOLE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE (Art. 22 Reg. UE n. POR FESR ABRUZZO 2007-2013 ATTIVITA I.2.2. AVVISO PUBBLICO START-UP, START HOPE SOSTEGNO ALLE PICCOLE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE (Art. 22 Reg. UE n. 651/2014) ALLEGATO 3 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI NOTORIETA

Dettagli

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus ( su carta intestata del soggetto richiedente ) alla TRASFER S.c.a r.l. Via Giovanni Da Palestrina, 63 63023 FERMO Italia Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A Data di pubblicazione: 14 luglio 2015 1 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO D.D.G. n. 2004/S8 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO SERVIZIO 8 SOSTEGNO ALLE ATTIVITA' SPORTIVE

Dettagli

REGOLE DURC PER LE CASSE EDILI

REGOLE DURC PER LE CASSE EDILI REGOLE DURC PER LE CASSE EDILI 1.Denuncia e Versamento - L impresa è regolare se ha non solo versato ma ha anche presentato la denuncia entro il mese successivo a quello di competenza. - In caso di versamento

Dettagli

L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013

L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013 INFORMATIVA N. 087 29 MARZO 2013 ADEMPIMENTI L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013 Art. 2, commi da 4-novies a 4-undecies, DL n. 40/2010 DPCM 23.4.2010 Art. 23, comma 2, DL n. 95/2012

Dettagli

Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE VALLE D AOSTA AOSTA

Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE VALLE D AOSTA AOSTA Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 QUESTORI REPUBBLICA LORO SEDI e, per conoscenza PREFETTI REPUBBLICA LORO SEDI COMMISSARI GOVERNO PROVINCE DI TRENTO BOLZANO PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

Dettagli

in qualità di legale rappresentante:

in qualità di legale rappresentante: La presente comunicazione deve essere presentata almeno trenta giorni prima dell inizio della manifestazione AL SIG. SINDACO del COMUNE di VERGIATE Ufficio attività economico-produttive Via Cavallotti,

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA _ Per stadio si intende l intera struttura/impianto incluse le aree di proprietà e l area di servizio esterna, occupate o utilizzate

Dettagli

Progetto Giovani Calciatori di Scandiano

Progetto Giovani Calciatori di Scandiano Progetto Giovani Calciatori di Scandiano REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO - SPORTING FC ASD STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i genitori

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO TESSERAMENTO FEDERALE NORME DI ATTUAZIONE ANNO 2010

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO TESSERAMENTO FEDERALE NORME DI ATTUAZIONE ANNO 2010 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO TESSERAMENTO FEDERALE NORME DI ATTUAZIONE ANNO 2010 1 TESSERAMENTO Il tesseramento UITS è indispensabile per la partecipazione alle competizioni ed all attività federale di

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

Articolo 1 AMBITO DI APPLICAZIONE OGGETTO. Articolo 2 REQUISITI

Articolo 1 AMBITO DI APPLICAZIONE OGGETTO. Articolo 2 REQUISITI CITTÀ di SAVONA REGOLAMENTO PER LA SOMMINISTRAZIO- NE DI ALIMENTI E BEVANDE NEGLI SPACCI ANNESSI A CIRCOLI COOPERATIVI E DEGLI ENTI A CARATTERE NAZIONALE LE CUI FINALITA ASSISTENZIALI SONO RICONO- SCIUTE

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Spett.le COMUNE DI OPPEANO Al Responsabile dell Ufficio Attività Produttive 37050 Oppeano (VR) Oggetto: COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE A SEGUITO DI SUBINGRESSO NELLA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 45 del 15 NOVEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA N. 45 del 15 NOVEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA N. 45 del 15 NOVEMBRE 2013 La Nostra gente, la grande ricerca di mercato sulla Serie B Quanti sono gli italiani interessati alla Serie B? Qual è il loro identikit? Quali le abitudini,

Dettagli

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01)

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01) Modello PA 633 Versione 01/2005 Alla cortese attenzione Signor Sindaco del Comune di Alla cortese attenzione Signor Prefetto di COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE

Dettagli

REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI

REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI BANDO DI CONCORSO PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI MONTIERI IL RESPONSABILE DELL AREA in attuazione della

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto/a nato/a il / / 19 a residente a in Via Codice Fiscale E-mail Tel. Cell. Documento Tipo N. Ril. Scad. CHIEDE Di essere iscritto all associazione Professionisti Associati

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014. Roma, 06.03.2014 Prot.n.176 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

L' I N I Z I O A T T I V I T A'

L' I N I Z I O A T T I V I T A' COMUNE DI RICCIONE Attività Produttive Polizia Amministrativa AL COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA

Dettagli

CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011

CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011 CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO Regolamentazione degli accordi concernenti attività promozionali e pubblicitarie e disposizioni sul controllo dei marchi e/o scritte

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI INSTANT WIN AGGIUNGI UN POSTO IN CAMPO. PROMOSSO DA PASTIFICIO LUCIO GAROFALO spa

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI INSTANT WIN AGGIUNGI UN POSTO IN CAMPO. PROMOSSO DA PASTIFICIO LUCIO GAROFALO spa SOGGETTO PROMOTORE REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI INSTANT WIN AGGIUNGI UN POSTO IN CAMPO PROMOSSO DA PASTIFICIO LUCIO GAROFALO spa Pastificio Lucio Garofalo S.p.A., società di diritto italiano, con sede

Dettagli

UNA TORMENTATA VICENDA: LA TESSERA DEL TIFOSO. di Paolo Garraffa*

UNA TORMENTATA VICENDA: LA TESSERA DEL TIFOSO. di Paolo Garraffa* RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. VII, Fasc. 3, 2011 UNA TORMENTATA VICENDA: LA TESSERA DEL TIFOSO di Paolo Garraffa* SOMMARIO: Introduzione 1. Il caso affrontato dal Consiglio

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a il. in qualità di (carica sociale) dell impresa ( denominazione e ragione sociale) DICHIARA

Il/la sottoscritto/a. nato/a a il. in qualità di (carica sociale) dell impresa ( denominazione e ragione sociale) DICHIARA OGGETTO: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA - MINISTERO DELLA SALUTE - SEDE DI ROMA, LUNGOTEVERE RIPA N. 1. CIG 61681305E5 Il/la sottoscritto/a nato/a a il in qualità di

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE DELEGAZIONE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE 1 Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) Delibera CIPE

Dettagli

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori

Dettagli

NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK

NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK TELEPASS (di seguito TLP) offre ai propri Clienti che abbiano sottoscritto il contratto TELEPASS collegato ad un contratto VIACARD di conto corrente (di seguito

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE

Dettagli

CAI CENTRALE DI ALLARME INTERBANCARIA

CAI CENTRALE DI ALLARME INTERBANCARIA CAI CENTRALE DI ALLARME INTERBANCARIA Approfondimenti legislativi CAI Centrale d Allarme Interbancaria 1/5 Gli archivi informatici La Banca d Italia, con Regolamento del 29/01/2002, ha completato la normativa

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE N.303 del 21 ottobre 2013 PRESIDENZA N.6 DELIBERA N.21/2013 Il Presidente federale, visti vista considerata considerata ritenuto ravvisata

Dettagli