volley NEWS Sponsor match 70 ANNI DI OLIMPIA FACCINI GUIDOLIN - LAVORATO FERDINANDO DE GIORGI L EROE DEI TRE MONDI KATIA SERRA DA BERGAMO ALLA RAI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "volley NEWS Sponsor match 70 ANNI DI OLIMPIA FACCINI GUIDOLIN - LAVORATO FERDINANDO DE GIORGI L EROE DEI TRE MONDI KATIA SERRA DA BERGAMO ALLA RAI"

Transcript

1 Anno 4 N.6 19 aprile 2015 Palanorda 19/04/15 ore 15,30 Caloni agnelli bergamo - Volley Iglesias Ca Sponsor match 70 ANNI DI OLIMPIA FACCINI GUIDOLIN - LAVORATO FERDINANDO DE GIORGI L EROE DEI TRE MONDI KATIA SERRA DA BERGAMO ALLA RAI

2 LICEI Scientifico Tradizionale Scientifico Scienze Applicate Scientifico Sportivo Linguistico Scienze Umane ISTITUTI TECNICI Amministrazione, Finanza e Marketing Costruzioni, Ambiente e Territorio Elettronica ed Elettrotecnica Informatica e Telecomunicazioni ISTITUTI PROFESSIONALI Ottico - Odontotecnico IeFP Elettronico - Turistico L OBBLIGO DI CREDERCI di Federico Errante Ebbene sì, ora c è l obbligo di crederci. Quel terzo posto che dopo l 1-3 a Torino con Parella pareva finito a distanza siderale (-7) è infatti tornato più che a portata. I successi su S.Antioco prima e in esterna sul parquet di S.Anna poi, abbinato a due k.o. dei piemontesi, sono valsi il 2. In attesa di recuperare mercoledì 22 il match con Segrate, nel sabato che ha visto la Caloni restare alla finestra sono arrivati altri due regalini, o pseudo tali: Santa Croce ha superato solo al tie-break S.Antioco mentre Parella ha ceduto con analogo punteggio a Segrate. Risultato? La classifica recita quanto segue: Santa Croce e Parella 33, S.Antioco e Olimpia a quota 30, ma Sbrolla e compagni con una gara in meno. E visto che i numeri non sono un opinione, la Caloni pare tornata padrona del proprio destino. Quanto è strana e bella la pallavolo, croce e delizia e forse vietata ai deboli di cuore. Perché sulla carta quello che ci si appresta a vivere sarà un finale di regular season da brividi, ma è d obbligo farlo turno dopo turno. E allora ecco il piatto del numero 19: Cuneo- Parella e S.Antioco Saronno negli anticipi di sabato, la domenica Bergamo-Iglesias e soprattutto i Lupi che fanno visita a Mondovì, sempre in piena bagarre con Chiusi per la promozione diretta e perciò non proprio il più agevole degli impegni. Ecco perché contro Iglesias (0 19 aprile 2015 news 3

3 punti all attivo e 0 set vinti) non bisognerà commettere l errore di pensare già a mercoledì e il confronto andrà approcciato al massimo, senza guardare chi c è dalla parte opposta della rete. Una prova dunque anche (e soprattutto) per testare la concentrazione, spesso il vero punto di domanda sulla testa della nostra squadra. La concentrazione, sì sempre e solo lei, ovvero quella carta quanto mai decisiva per far dare un senso oppure un altro ad una stagione a dir poco indecifrabile. Le prime due impegnate in un campionato parallelo fianco a fianco, le ultime due idem e per il gradino più alto del podio qualcosa di tanto simile ad un ciapa no, direbbero i milanesi. Allora cara Olimpia questo è il momento per aumentare i giri, senza i tanto noiosi singhiozzi. Così facendo i play-off sarebbero la logica conseguenza. DUE, NUMERO FORTUNATO Contro S.Anna la conferma: l Olimpia c è, fatica in casa della terzultima ma reagisce e passa al quinto set. Due preziosissimi punti nel carniere, maturati con i seguenti parziali: 23-25, 25-22, 25-23, 23-25, E altra ottima notizia l attacco che va all unisono in doppia cifra: Gradi 21, Kosmina 19 e Innocenti news 19 aprile aprile 2015 news 5

4 FRANCO FACCINI Un laterale affamato agnelli cooking lab presenta i nuovi corsi di cucina salutare Martedì 14 aprile Skin & Antiage i segreti della cucina antiossidante per restare giovani a lungo durata: 1 lezione di 3 ore costo: 70 euro Martedì 21 aprile Detox & Anticellulite ingredienti selezionati per una cena ad effetto diuretico e drenante per dire addio a cellulite e ritenzione idrica durata: 1 lezione di 3 ore costo: 70 euro si può mangiare in modo gustoso e allo stesso tempo sano. agnelli cooking lab in collaborazione con l esperta nutrizionista paola amadeo presenta tre nuovi corsi dedicati alla cucina salutare e di qualità. perchè salute e benessere cominciano a tavola. a cura della dott.ssa Paola Amadeo - docente chef Chicco Coria Martedì 12 maggio Vegan diet le regole di uno stile di Vita per ViVere in salute durata: 1 lezione di 3 ore costo: 70 euro saps agnelli cooking lab - Via Madonna 20 - lallio (bg). la segreteria è aperta dal lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00. per qualunque informazione, per iscriversi a corsi e degustazioni telefonare al numero , sig. Pier Pedruzzi. Uno schiacciatore di banda che della banda, intesa come Olimpia, ne ha fatto la passione di una vita. Sul terreno di gioco era il classico posto 4, smessi i panni dell atleta è arrivato il passaggio naturale al ruolo di allenatore. Il tempo scorre, ma la voglia di mettersi in gioco pare essersi fermata visto che ancora oggi Franco Faccini segue in prima persona l Unione Sportiva Mozzo. Tutto inizia con la maggiore età Nel 1960 avevo 18 anni, in quel momento il presidente era Tito Deliedi mentre i miei primi passi nell universo li ho mossi con Gardoni, quando ci si allenava nel campetto dell oratorio visto che non era stata ancora realizzata la palestra. Dopo il servizio militare, come è stato il ritorno in Borgo Palazzo? Le redini dell Unione Sportiva erano passate a Dimitri Cortesi che aveva in Paolo mangialardo il suo braccio destro. Espletati gli obblighi di leva, dal 1963 al 1965 impossibile non menzionare i tanto tornei a cui abbiamo partecipato e vinto. Con il marchio Despar due volte il 18 Isola Bella oppure una competizione internazionale ad Antibes, in Francia. E sempre legati all estero i momenti più belli Antibes in primis, ma anche a Ginevra con i vari Lucchini, Castagnoli e Mangili. Il passaggio alla panchina è divenuto pressoché naturale Sì, l Olimpia è sempre stata casa mia perciò conoscevo già tutto e tutti alla perfezione. Sono felice d aver portato in campo, insieme a Ciccio Mangili, un ragazzo come Euro Beretta che proveniva dal calcio: lo abbiamo fatto crescere e avviato a quella che poi è stata una bella carriera. L obiettivo principale però è sempre stato quello di inculcare la cultura dello sport ai ragazzi permettendo loro di vivere soprattutto un percorso formativo. E quella mattina al Patronato san Vincenzo cosa accadde? Avevo 22 anni, stavamo disputando un torneo e nello specifico una partita nella quale eravamo in vantaggio 2-0. Credendo d avere la qualificazione già in tasca mi sono permesso di assentarmi e raggiungere casa vista la fame che era sopraggiunta. Mi sono ripresentato al campo a stomaco pieno: peccato che, nel frattempo, la situazione si fosse completamente ribaltata e si era chiusa con la sconfitta aprile 2015 news 7

5 EZIO GUIDOLIN L ECLETTICO IN ROSSOBLU FRANCESCO LAVORATO Nemo propheta in patria Dal vivaio alla prima squadra come giocatore fino ai ruoli più svariati ricoperti in ambito dirigenziale: Ezio Guidolin è uno di quelli che per l Olimpia si è fatto in quattro. In ogni senso. I primi passi in Borgo Palazzo? Nel 1972 Franco Faccini allenava nel settore giovanile e, siccome mi conosceva poiché si abitava a pochi passi, mi ha coinvolto sapendo della grande passione per la pallavolo. Ho accolto con entusiasmo la sua proposta, lui mi portava alla sera durante la settimana agli allenamenti e poi anche alle partite. Due anni più tardi l Olimpia, fresca di fusione con il Celana, aveva scelto di ringiovanire l organico pur mantenendo elementi chiave come Euro Beretta, perciò sono stato promosso in prima squadra come centrale seguito, la stagione successiva, da Gigi Passera. I ricordi più belli: da giocatore Quelli erano i tempi indimenticabili della pizza all Arlecchino dopo le partite, a prescindere dal risultato del campo. In ambito sportivo penso alla promozione del , ma ancor più il Trofeo delle Regioni, due anni prima, ovvero la competizione dedicata alle squadre di B1 non qualificate ai play-off disputata a Terni: in quella circostanza tre giorni memorabili coronati dal successo finale dopo aver battuto alcune tra le migliori squadre italiane. e da dirigente. Nel momento in cui il gruppo Agnelli ha deciso di supportare l Olimpia,è arrivata la chiamata di Nuccio Longhi che aveva l idea di rilanciare l intero movimento avvalendosi di tanti ex giocatori. Per l amicizia che mi lega, ancora oggi, a lui e al figlio Luca ho accettato di entrare in qualità di supporto tecnicooperativo e successivamente come speaker e collaboratore nel settore organizzativo. Quando poi è stato necessario definire una vera struttura sono stato nominato vice presidente con Luca Longhi patron. Certo che quella cavalcata dalla B1 alla A2 nel 2006 Luciano Cominetti aveva riportato con sé diversi giocatori della prima ora, in un organico successivamente potenziato da innesti in grado di fare la differenza in categoria, come Matteo Daolio, opposto assolutamente decisivo in quell anno. Memorabile la sfida decisiva vinta al Palasport su Cavriago davanti ad oltre 1500 persone, visto che quella squadra aveva talmente smosso gli animi da riuscire ad avere un seguito rilevante in termini di pubblico, sponsor e media. Poi in A2 un campionato sfortunato con Yoko elemento-cardine, giunto con la nomea del fuoriclasse, rivelatosi invece un flop fino al taglio prima di Natale. L innesto di Gadnik, di conseguenza necessariamente tardivo, non è bastato per centrare la salvezza. La trafila nell Olimpia, poi un raduno con la Nazionale Juniores e il volo verso la A1 senza mai avere l occasione di tornare a giocare a Bergamo. Perché Francesco Lavorato, 18 stagioni (Spoleto, Modena, Bologna, Ferrara, Trento, Gioia del Colle, Trieste e Taviano) e 399 incontri disputati in serie A, porta con sé quello che si può definire quasi un paradosso che si è trasformato in un rimpianto. A maggior ragione se il centrale in questione occupa la posizione numero 10 nella classifica del rendimento per ruolo statistiche della Lega di serie A negli ultimi 25 anni: davanti a lui leggende quali Gardini, Gravina, Bovolenta, Martinelli, Mastrangelo, Galli, Held, Lucchetta e Van de Goor. Dalla C2 alla A1 in pochi mesi. Che favola Sono cresciuto nell Olimpia, poi nel 1986 una telefonata di Gigi Zizioli all allora tecnico Marco Paolini mi ha spalancato le porte per uno stage con l Italia Juniores. Nei tre giorni a Formia sembravo baciato dalla fortuna e qualunque pallone toccassi pareva telecomandato, magari un segnale. A maggior ragione perché io che abitualmente non ero impegnato in ricezione con la C2 sono stato preso proprio per quel fondamentale. E in quel raduno siamo stati selezionati in tre: io, Simone Giazzoli e Damiano Pippi. Oltre a Zizioli quali altre figure hanno segnato la sua carriera? Marco Bronzini per i fondamentali, Mauro Dotto e Carmelo Pittera, il coach che subito dopo l azzurro mi ha voluto a Spoleto, in A1 e mi ha letteralmente costruito. Non avevo le caratteristiche del campione, forse più un predestinato che con tre allenamenti al giorno tra campo e palestra è cresciuto passo dopo passo. Finazzi, Domenghini, Pesenti tre nomi tra i tanti che sono partiti e poi tornati a Bergamo. Perché con Lavorato non è successa la stessa cosa? Purtroppo al Palasport, sembra incredibile, ho giocato solamente un match e pure da avversario con Taviano. Quando Luca Longhi è diventato presidente c è stato un avvicinamento poi però non se ne è fatto nulla in virtù del fatto, probabilmente, che la loro idea era un roster giovane nel quale non era contemplato un elemento d esperienza. Scelta più che legittima anche se mi è dispiaciuto non poter battermi per i colori della mia città, quelli con cui avevo iniziato un cammino che mi ha portato a disputare 18 campionati in A, 16 dei quali vissuti da capitano. Resta l amaro in bocca? Sì, nonostante poi siamo giunte una promozione con Gioia del Colle e due annate positive a Taviano, Bergamo rappresenta un cruccio. Evidentemente nemo propheta in patria. 8 news 19 aprile aprile 2015 news 9

6 L OlimpiaCard per uno sport più sicuro v i p c o r n e r KATIA SERRA DA BERGAMO ALLA RAI, PASSANDO PER COVERCIANO (CON LODE) NEGOZI CONVENZIONATI Dimostra anche tu di essere un vero tifoso Olimpia: acquista la Card e partecipa in prima persona al Progetto Defibrillatori! Pentole Agnelli Showroom Medigold I Sapori...di terra e mare Acconciature Dany Fashion Mc Donald s Galbusera Q8 AGC s.r.l. Bahia Blanca Viaggi Ristorante Pizzeria Al Bacio Lazzarini Hobby & Volley Elettrica Service Marchesi Design Timbri Bergamo Poloni Foto Ottica Skandia Cantina Sociale Bergamasca Design my cover La sua voce per dare voce ad un movimento alla perenne ricerca di spazi. Non poteva che essere un gioco di parole l incipit per inquadrare Katia Serra, elemento di punta del calcio femminile, giocatrice con oltre 20 anni di carriera alle spalle, oggi direttore sportivo, consigliere dell A.I.C (AssoCalciatori in cui è anche rappresentante delle calciatrici) e commentatrice Rai. Bolognese purosangue, ha saputo lasciare intatta anche fuori dal campo abbinandola a passione, competenza e spontaneità tipicamente romagnola quella classe che le ha permesso di conquistare uno scudetto, tre volte Coppa Italia e Supercoppa Italiana e una volta l Italy Women s Cup. Italia a commentare il calcio. Come è stato l impatto? Inizialmente complicato, ma avevo messo tutto in preventivo sulla scorta di 25 anni di agonismo. Non nascondo che certe chiusure mi hanno fatto arrabbiare, ma sapendo che le avrei trovate ho avuto la capacità di gestirle. Ammetto che ci voglia un carattere particolare che consenta di farsi scivolare addosso tante situazioni che spesso possono anche rivelarsi frustranti perché solo così arrivano i complimenti, nonostante qualcuno abbia ancora una mentalità troppo chiusa. E il pregiudizio? A livello personale mi sembra superato anche se dando Richiedi la tua OlimpiaCard via mail a: oppure presentati al PalaNorda in occasione degli incontri casalinghi di Pallavolo Olimpia. Katia Serra, l unica donna in 19 aprile 2015 news 11

7 v i p c o r n e r FERDINANDO DE GIORGI uno sguardo più in generale purtroppo ritengo che ci sia ancora. Io ho avuto la possibilità di far emergere il mio valore concretamente anche se, naturalmente, tutto ciò mi è costato tanto lavoro quanto sacrificio ben più di ciò che accade ai colleghi uomini. Lei è stata la prima donna direttore sportivo ad indirizzo tecnico ad ottenere la lode a Coverciano Prima il corso era unico, ora c è la distinzione tra il ramo amministrativo e quello tecnico. Io, in quest ultimo, sono stata sin qui l unica nella storia a conseguire la lode in un settore tipicamente maschile. Nell amministrativo, per declinazione, le donne sono in un buon numero al contrario di quello tecnico peraltro a me più congeniale per caratteristiche e competenze. Si dice che uno dei più grossi problemi del sistema calcio siano i vecchi incollati alle sedie del potere. Ad eccezione della Lega di Serie B con Andrea Abodi, sia la serie A che la Federazione così come la Lega Pro paiono attanagliate da questa tendenza. Come si può invertire la rotta? Riponendo fiducia in giovani dirigenti ed introducendo più figure femminili. Recentemente è emerso che le aziende con il fatturato più elevato sono quelle che vedono le donne al timone e il tutto semplicemente perché è necessario trovare un equilibrio nel quale l interazione è il valore aggiunto. Lo sport, nel quale urge trasparenza, purtroppo non ha ancora capito quanto un passo di questo genere sia necessario. Stagione 2003/2004: l approdo a Bergamo Sul piano societario un annata disastrosa culminata con la chiusura dei battenti mentre su quello individuale una tappa altamente formativa di cui conservo ancora ricordi splendidi. Seppur in un contesto ai limiti del grottesco mi sono assunta responsabilità anche per le mie compagne in quanto ero il cardine. Bergamo mi ha fatta crescere professionalmente specie sul piano umano poiché l affetto ricevuto dai tifosi e dal gruppo di persone sempre e comunque vicine alla squadra è stato qualcosa di splendido anche perché era proprio ciascuno di loro a darci la forza per andare avanti. Quell anno, tra mille traversie, abbiamo concluso al quinto posto e mi ha fatto davvero male non solo non poter dare un seguito ad un risultato strepitoso, ma soprattutto vedere tante compagne senza un contratto per colpe dei vertici del club. Come dare linfa invece al calcio in rosa? Partendo dal presupposto che ci vogliano competenza e merito, propendo per le pari opportunità in quanto credo negli ambienti misti. E basilare creare settori giovanili dal calcio professionistico maschile ma consegnando la gestione alle donne. Chi ha vissuto dall interno questo mondo ha maturato quell esperienza che va messa a frutto visto che la realtà femminile ha dinamiche diverse che sono da conoscere. In caso contrario non solo non si costruisce, ma si arrecano danni enormi. Poi urge investire perché altrimenti non si cresce e togliere tanti paletti normativi che esistono e rappresentano il vero freno alla diffusione della disciplina. FEFE, L EROE DEI TRE MONDI di Federico Errante Chi dice che l altezza è il crocevia per catapultarsi provando a lasciare un segno nel mondo della pallavolo è stato impietosamente sconfessato dai fatti. O meglio, da un palleggiatore con un nome ed un cognome di quelli che non si scordano facilmente: Ferdinando De Giorgi, per tutti Fefè. 178 centimentri per un concentrato di classe, carisma, capacità con il giusto tocco di spensieratezza che l ha reso senza dubbio anche uno dei personaggi più simpatici, oltre che vincenti, dell universo. Rientrato in Italia da un biennio tutto da raccontare in Siberia, in dicembre ha lasciato la Callipo Vibo Valentia e, dopo qualche mese di pausa, è di pochi giorni fa la notizia dell accordo per la prossima stagione per guidare i polacchi dello Zaksa. Non escludo una nuova avventura all estero ci aveva svelato, lasciando trasparire tra le righe che qualcosa stava effettivamente bollendo in pentola perché ci sono tanti campionati europei che si stanno attrezzando nella maniera migliore. E un allenatore, se vuole intraprendere un certo percorso, non può che cogliere al volo certe opportunità. Per De Giorgi si tratterà della seconda volta oltre i confini nazionali. Ripercorriamo il cammino in Russia Sono stato coach del Fakel Novyj Urengoj, compagine siberiana che milita nel torneo russo. Vivevo a Mosca e le partite interne si giocavano a 60 chilometri dal Circolo Polare Artico con temperature che oscillavano tra i 20 e i 50 gradi, nella città cuore pulsante della Gazprom, potenza mondiale nel settore del gas nonché proprietaria del team. Il campionato è a 16 squadre formate la giocatori molto giovani soprattutto russi visto che il regolamento impone solamente due stranieri per club. Il materiale sul quale lavorare è vastissimo, le stagioni sono belle da vivere e molto formative soprattutto perché devi trovare l alchimia giusta tra le tue idee e quelle degli altri trovandoti in una realtà molto diversa da quella italiana. I viaggi? Solo per raggiungere Novyj Urengoj erano necessarie 4 ore e 30 di volo con due ore di fuso orario. In due anni ho calcolato che sono state ben 425 le ore trascorse in aereo, senza pensare al tempo di attesa e dei trasferimenti. 12 news 19 aprile aprile 2015 news 13

8 Ragione per cui la difficoltà principale la si riscontrava per organizzare training e recuperi, necessariamente striminziti. Ecco perché bisogna entrare in un ordine di idee molto diverso dal nostro. L adattamento? All inizio ho faticato, poi mi sono abituato molto bene. Idem per l alimentazione che per l italiano è un piacere mentre per il giocatore russo diventa un optional, quasi fastidioso. Il valore dell allenatore? E il fulcro del progetto, cosa che in Italia è sempre più relativa. Coach e presidente allo stesso livello, poi l importanza che danno ovviamente la fanno anche pesare. Fino alla decisione del ritorno. Come mai? Periodo bellissimo, ma anche durissimo. A prescindere dalla fatica, in 10 mesi ho visto la mia famiglia 15 giorni e non è semplice. L attività professionale è importante, ma ad un certo punto senti l esigenza di riportare al centro la vita privata. Fefè giocatore invece è stato L eroe dei tre mondi perché capace di vincere tre mondiali con l Italia in tre continenti diversi: Sudamerica, Europa e Asia. Un flash per ciascun trionfo? Come tutte le prime volte quello in Brasile del 1990 è stato intenso perché è stato l inizio della Generazione di Fenomeni sotto ogni punto di vista. In semifinale contro i padroni di casa perdemmo malamente il primo set perché la palla pareva messa a terra dai sugli spalti e non si riusciva neppure a parlare tra noi tanto era il frastuono. Con Cuba in finale si è battuta una squadra con cui quell anno, fino a quel momento, avevamo sempre perso. Quello di Atene, nel 1994, è stato l oro della consapevolezza: eravamo i favoriti e consci della nostra forza. Quattro anni dopo a Tokyo il mondiale in cui ho inciso maggiormente, il primo con Bebeto. Rispetto al 1990 erano rimasti solo Gardini, Bracci e Giani ma c erano molti della vittoria in Grecia. Da allenatore ha qualche modello? Ho cercato di mettere tanto nel mio quadernino perché se uno è attento può carpire parecchio anche se ammetto d essere stato fortunato nell aver trovato sempre grandi tecnici. Normale che Julio Velasco abbia ispirato il periodo magico creando tutte le condizioni per farci esprimere al massimo del potenziale, introducendo nuova mentalità e una metodologia innovativa, fondamentale non solo per la nazionale italiana ma per tutto il movimento. Che differenze ci sono nei successi ottenuti in panchina rispetto a quelli in campo? Da giocatore si vive maggiormente a livello individuale, da timoniere è una gioia più completa in virtù del fatto che bisogna essere abili a forgiare al meglio un ambiente nel quale lavorare in armonia con ogni componente. In questa ottica non dimentico lo scudetto, la Coppa Cev e la Coppa Italia con Macerata, ma nella mia crescita Perugia è stata una tappa vitale: con un gruppo pronosticato neppure nei play-off si sono raggiunte in due anni semifinale e finale. E Cuneo? Snodo determinante visto che il mio passaggio da giocatore ad allenatore è stato lento. Tanto lento dall aver coniugato le due figure Io avevo 38 anni, la società cercava un allenatore e io non volevo smettere perché non mi sentivo pronto e così è nata l idea. Ho imparato a creare uno staff di livello, con persone oneste e preparate e tutte responsabilizzate. Quello di coach è un ruolo che ti consuma per l attenzione che bisogna prestare ai dettagli, a maggior ragione se ti cali nella doppia veste, laddove ogni passo dev essere molto nitido e alle spalle non può mancare un organizzazione certosina studiata a tavolino. Il grande Doug Beal diceva che fare l allenatore è arte e scienza: la scienza l hanno a disposizione tutti, basta studiare, ma l arte te la devi creare e l esperienza è decisiva. Ferdinando De Giorgi (Squinzano, 10 ottobre 1961) ha cominciato la sua carriera da allenatore a Cuneo, dal 2000 al Poi due anni a Perugia, cinque a Macerata, uno a S.Giustino, due a Novyj Urengoj prima della parentesi chiusa nel dicembre scorso a Vibo Valentia. Nel palmares uno scudetto (Macerata ), tre Coppe Italia (Cuneo , Macerata e ), 3 Supercoppe Italiane (Cuneo 2002, Macerata 2006 e 2008) e 2 Coppe Cev (Cuneo e Macerata ). Da giocatore 330 presenze in nazionale con tre ori mondiali (Brasile 1990, Grecia 1994 e Giappone 1998); nei club (Squinzano, Ugento, Modena, Montichiari, Padova, Falconara e Cuneo) 1 scudetto (Modena ), 2 Coppe Italia (Cuneo e ), 1 Supercoppa Italiana (Cuneo 1996), 1 Coppa delle Coppe (Cuneo ), 2 Coppe Cev (Cuneo ) e 1 Supercoppa Europea (Cuneo 1996). 14 news 19 aprile aprile 2015 news 15

9 SPONSOR MATCH: LOVE BANQUETING, IL GUSTO DEL PARTICOLARE Ricerca del dettaglio, cura e creatività negli allestimenti, familiarità, relazioni sociali, sperimentazioni, utilizzo di prodotti genuini del nostro territorio, il tutto unito a tanta passione: ecco gli ingredienti di Love Banqueting. La società del gruppo Ce.Lo Snc, che opera in via IV Novembre 65/67 a Bergamo, meglio conosciuta come Cece & Simo, è una rinomata e dinamica realtà ristorativa che si è distinta negli anni per essere prima di tutto una sede eccellente per gusto, qualità dei prodotti ed iniziative a tema. ( ). Un sogno nato tra i fornelli, coltivato e diventato realtà quello di Cesare Crippa, Simone Lorenzi e Simone Errante che hanno saputo dare vita ad un gruppo composto da persone con un lungo percorso di formazione alberghiera, prima scolastica e poi sul campo nonché certificate qualifiche professionali. A distanza di 13 anni, traguardo dopo traguardo, siamo al cospetto di esperti ristoratori capaci non solo di materializzare i propri desideri, ma ulteriormente concretizzati grazie all apertura collaterale di una struttura con 13 camere e di una società di servizio banqueting. Uno staff giovane (totalmente under 35) e intraprendente corroborato dalla costante voglia di mettersi in gioco. Uno fra tutti lo Chef Filippo Cammarata, punto fermo e fondamentale, che sta raccogliendo sempre più consensi anche dalle guide gastronomiche. Love Banqueting peraltro ha acquisito la gestione in esclusiva del Castello di Clanezzo, gestisce sempre in esclusiva come spazio per eventi una realtà post industriale in Val Seriana, ha gestito la scorsa estate sulle mura Venete di Bergamo Alta un estivo, l "Angolone", è prossima all'apertura di un piccolo atelier espositivo e commerciale in centro a Bergamo quale convogliatore di idee, di eccellenze enogastronomiche ma finalizzato anche all'accoglienza delle coppie che vogliono convolare a nozze, ed infine sta la lavorando ad un progetto per uno spazio eventi a Milano in zona Sempione. Dulcis in fundo alcune delle principali collaborazioni: Salvatore Ferragamo, Piombo, Marinella, Trussardi, Pentole Agnelli, Guess, No.nu, Rajan Tolomei, Levi s, Stefanel, Max Mara, Apple, Don Perignon, Krug, Presidenza del Consiglio, Comune di Bergamo, Rotary Club, Teatro Donizetti, Gamec, Camera di Commercio di Milano, Banca Generali, Banca di Credito Cooperativo, Banca Popolare di Bergamo, Aci Bergamo, Cleary Gottlieb Steen & Hamilton Llp, Media World, Minipack-torre, Arrex, Authoma, Randstad, Schneider Electric e Cube Guys. LOVE banqueting cotti a puntino... Showroom Via IV Novembre Bergamo Telefono: news 19 aprile aprile 2015 news 17

10 vox populi Stefania Drago e Giorgia Poggianella votano la fiducia L emozione di stupire con il gusto del dettaglio Il tuo evento su misura - STEFANIA DRAGO Tifosa Ho iniziato a seguire l Olimpia fin dall inizio del campionato anche se, in realtà, la pallavolo è sempre stata una mia grande passione sin dalle scuole medie; con il passare del tempo e gli impegni di studio e di lavoro sempre più pressanti però non sono più riuscita a seguirla come avrei voluto. Sono contenta, quindi, di avere avuto occasione per riavvicinarmi a questo sport e alla Caloni Agnelli che, seppure con fasi alterne, sta dimostrando forza, grinta e determinazione. La partita con S.Antioco, in particolare, è stata entusiasmante; ho finalmente visto una compagine affiatata e decisa a portare a casa il risultato. Certo, è stata anche aiutata da un avversario, che forse non era nelle condizioni migliori viste le difficoltà in ricezione e in difesa, mentre in attacco un po più incisiva. Nulla ha potuto fare, comunque, contro il tornado Olimpia. In quell occasione peraltro è stato designato come miglior giocatore in campo Kosmina, ma non sono pienamente d accordo: senza nulla togliere alla sua ben nota potenza esplosiva, ritengo che Luca Innocenti, in altre occasioni piuttosto discontinuo, abbia dato veramente il meglio di sé. E che dire di Gradi, di Cioffi e di Sbrolla? Mi rimane un ultima cosa da dire: bravissimi ragazzi, continuate così! GIORGIA POGGIANELLA Tifosa Spero nei play-off e dopo aver recuperato cinque dei sette punti che ci separano da Parella sono decisamente ottimista. La squadra mi piace molto così come quella dello scorso anno, pur con un Marcelo Costa in meno - anche se talvolta paga a caro prezzo i cali di concentrazione che subentrano nel corso dell incontro. In cuor mio, anche perché seguo spesso anche le trasferte, mi piacerebbe raggiungere il terzi posto nell ultima gara a Mondovì, anche se sarebbe comunque perfetto vincere lo scontro diretto in casa con Santa Croce. Tra l altro un nuovo successo dell Olimpia sui Lupi consentirebbe di mettere ancor più in disparte il ricordo di un pubblico che aveva fatto di tutto per rendere il clima incandescente, purtroppo ben oltre la proverbiale sportività che si vive nel mondo della pallavolo. I giocatori preferiti? Max Cioffi e Cesare Gradi. 19 aprile 2015 news 19

11 ROTARY I N T E R N ATI O N A L INSIEME PER REGALARE UN SORRISO. 5 TROFEO BEPPE SALVETTI A.M. Con il patrocinio di: presso il Lazzaretto di Bergamo Athletic Club Polizia di Stato - BG organizza per il giorno Rotary Club Bergamo Sud Sabato 25 aprile 2015 CON LA PARTECIPAZIONE DI ORESTE CASTAGNA Bergamo, giovedì 23 e sabato 25 aprile 2015 L Athletic Club Polizia di Stato di Bergamo ha organizzato anche per quest anno la 5a edizione della marcia non competitiva, la manifestazione denominata Insieme per regalare un sorriso 5 Trofeo Beppe Salvetti a.m.. La manifestazione, di natura benefica, si articola in due momenti: La cena concerto della BBBand che si terrà la sera di Giovedì 23 aprile 2015 presso il locale denominato Cash Back di Zanica, alla quale parteciperà come ospite d onore l artista bergamasco Ol Vava77. Per il secondo anno consecutivo, la BBBand, compagine musicale orobica cresciuta all interno del Rotary Club Bergamo Sud ha sposato il progetto di solidarietà in questione, offrendo la sua totale disponibilità e professionalità. La camminata non competitiva denominata 5 Trofeo Beppe Salvetti a.m., la cui partecipazione è aperta a tutti, che si svolgerà Sabato 25 aprile 2015, alla quale parteciperà come ospite d onore Oreste Castagna. Per l evento sono previsti due itinerari interamente cittadini rispettivamente di Km. 7 e 14, con partenza ed arrivo presso il complesso monumentale del Lazzaretto di piazzale Goisis. I due percorsi, in parte comuni, saranno uno più tecnico per gli amanti della corsa e l altro più dolce, studiato appositamente per i nuclei familiari e le persone a ridotta capacità motoria ed attraverseranno la parte nord della città, interessando la Green Way del Morla e la zona di Monterosso/Redona, in una cornice suggestiva, snodandosi anche ai piedi della Maresana. 5 a edizione Insieme 7 14 km per regalare un sorriso RITROVO: Ore 7,00 presso il Lazzaretto P.le Goisis Bergamo In collaborazione con: Official partner: Gemellaggio: Manifestazione gemellata con PARTENZE: Main partner: Presenta l evento Anna Sartori Manifestazione podistica a passo libero Ore 7,30-8,30 partenza 14 km Ore 9,30 partenza 7 km dedicata alle famiglie Come per le passate edizioni, anche quest anno l intero ricavato della manifestazione in argomento, verrà interamente devoluto all Associazione ONLUS Amici della Pediatria, operativa presso l USC di Pediatria dell Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Associazione Nazionale Polizia di Stato Ristorante Pizzeria 20 news 19 aprile 2015 CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI MIGIDIO BOURIFA, CAMPIONE ITALIANO DI MARATONA

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE LA STORIA Nell estate del 2002 Federico Ferrari e Luca Negri, attuale presidente del College Basketball raccolgono l eredità del settore giovanile della Cimberio Borgomanero che sposta la sua sede a Novara.

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951.

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. Lucas D Angelo: Nato a: Rosario (Argentina) Età: 38 anni Carriera: ha giocato per 19 anni nel Jockey

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi!

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi! A.S.D. Pallacanestro Piovese A.S.D. PALLACANESTRO P I O V E S E Fai canestro con Noi! La nostra storia La pallacanestro a Piove di Sacco conta oramai quasi 80 anni di presenza, essendosi avventurati i

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 Tra sabato 16 e domenica 17 gennaio, Santa Lucia, Brianta 84, Giulianova e Porto Torres si contendono la coppa nazionale al PalaWhirpool di Varese. Differita RAI domenica alle

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

LJ VOLLEY SCHOOL: INIZIA A PALLEGGIARE CON NOI

LJ VOLLEY SCHOOL: INIZIA A PALLEGGIARE CON NOI PROGETTO PER LE SCUOLE LJ VOLLEY SCHOOL: INIZIA A PALLEGGIARE CON NOI PRESENTAZIONE. Nell intento di favorire lo sviluppo della pratica sportiva, intesa come sana consuetudine di vita volta al miglioramento

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Beauty Business Coaching

Beauty Business Coaching Beauty Business Coaching Il trainer del corso Sono Marco Postiglione, mi occupo di formazione alla vendita da più di 15 anni e sono il primo formatore e consulente aziendale (oggi è più di moda dire business

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

SUMMER VOLLEY CAMP 2012

SUMMER VOLLEY CAMP 2012 La FIPAV Comitato provinciale di Venezia organizza il SUMMER VOLLEY CAMP 2012 JESOLO E CAVALLINO - VENEZIA SUMMER VOLLEY CAMP 2012 Vacanza sportiva suddivisa in moduli settimanali nei mesi di Giugno e

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Numerose sono state le competizioni, per le varie discipline e per numerose classi. Mi limito qui ad uno scorcio che ho ritenuto di osservare con maggior interesse

Dettagli

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 FAMIGLIA GIALLONERA NEWS STAGIONE 2015/2016 Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 SPAZIO CLUB Anche se in ritardo, desideriamo augurarvi un 2016 ovale e giallonero,

Dettagli

TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA

TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA COMUNE DI RODIGO CITTA DI ASOLA TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA 11ª EDIZIONE RODIGO RIVALTA SUL MINCIO - ASOLA 25 APRILE 2013 Ernesto Torre Presidente C.P. Fipav Mantova C.P. FIPAV MANTOVA pag. 1 Con

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941-721948 e-mail: direttoretecnico@pgsmessina.it - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

MILANO .01SUNRISEBIKERIDE OFFICIAL MAG.2015 .MAGGIO 2015. sunrisebikeride.it. in collaborazione con: Organizzato da:

MILANO .01SUNRISEBIKERIDE OFFICIAL MAG.2015 .MAGGIO 2015. sunrisebikeride.it. in collaborazione con: Organizzato da: in collaborazione con:.01 OFFICIAL MAG.2015 Organizzato da:.maggio 2015 con il patrocinio del Comune di Milano 2015 1 QUESTA È LA VOSTRA CITTÀ 2 3 24 MAGGIO 2015 OFFICIAL MAG. N.O1 - MAGGIO 2O14 Grafica

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LE COSE CHE NON VI HO DETTO...

LE COSE CHE NON VI HO DETTO... archivio giugno 2012 LE COSE CHE NON VI HO DETTO... 25-06-2012 07:45 - Palla in Corner... MERCOLEDI', 27 GIUGNO 2012, si terrà presso il centro sportivo, l'ennesima e ultima, per quest'annata, riunione

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d.

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. asd.torretta@fipav.li.it - www.torrettavolley.it U15M Terza al Torneo Nazionale Lupi Volley School L'under 15 maschile del Torretta Volley

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1 GRUPPO SCOUT MELNANO 1 PROGETTO EDUCATIVO 2011 2014 Cos è il Progetto Educativo Il progetto educativo è uno strumento per la comunità capi utile a produrre dei cambiamenti nel gruppo scout. E stato pensato

Dettagli

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte 1 2 E STATA UNA BELLISSIMA ED INTERESSANTE ESPERIENZA, ABBIAMO CONOSCIUTO I FONDAMENTALI DELLA PALLAVOLO, MA ABBIAMO IMPARATO ANCHE VALORI IMPORTANTI PER STARE INSIEME

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del quartiere di Carbonara di Adria costituisce una squadra

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

EASY BASKEY : DALLA SCUOLA AL MINIBASKET UN NUOVO PROGETTO PER CRESCERE INSIEME

EASY BASKEY : DALLA SCUOLA AL MINIBASKET UN NUOVO PROGETTO PER CRESCERE INSIEME SETTORE GIOVANILE E MINIBASKET EASY BASKEY : DALLA SCUOLA AL MINIBASKET UN NUOVO PROGETTO PER CRESCERE INSIEME 1 CI RICORDIAMO I PRINCIPI FONDANTI DELL EASY BASKET. IL GIOCO CRITERI BASE PARTECIPAZIONE

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA)

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA) Programma delle a Pinarella di Cervia (RA) MUSICOPOLI-BIMBART LE VACANZE ARTISTICHE ITALIANE! EMILIA-ROMAGNA/RIVIERA ADRIATICA - Pinarella di Cervia (RA) VACANZE ARTISTICHE di Musicopoli, un mare di fantasia!

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale A cura di Luca Stanchieri, Scuola Italiana di Life & Corporate Coaching Roma, 16 e 17 maggio 5/23/2013 GLI AUTORI Equipe di Ricerca: Scuola

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Per Te nello Sport. Con Te nella Pallavolo

Per Te nello Sport. Con Te nella Pallavolo Foglio notizie dell ASDCR SELENA UDINE EST 33100 UDINE Numero unico Giugno 2006 Distribuzione gratuita Iniziativa soggetta alle norme della stampa non periodica. Stampa: Tipografia Graf 80 - Tavagnacco

Dettagli

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM As roma nuoto stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM migliorare ogni giorno È il nostro motto. È il principio che ci ispira nel lavoro quotidiano e che ha permesso al nostro progetto, la Roma Nuoto, di diventare

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Viaggio in Senegal ottobre 2013

Viaggio in Senegal ottobre 2013 Viaggio in Senegal ottobre 2013 Dal 26 ottobre al 1 novembre, 11 persone, 4 dentisti ( 2 dentisti e 2 aiuti), 5 terapeuti Esseni, 1 consulente per i problemi articolari e un accompagnatrie per la logistica

Dettagli

SETTORE GIOVANILE GIOCA E CRESCI CON NOI Unisciti anche tu alla Tribù Gialloblu!

SETTORE GIOVANILE GIOCA E CRESCI CON NOI Unisciti anche tu alla Tribù Gialloblu! SETTORE GIOVANILE GIOCA E CRESCI CON NOI Unisciti anche tu alla Tribù Gialloblu! Modena rappresenta la culla della pallavolo italiana e Pallavolo Modena vuole programmare il suo prossimo futuro partendo

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti

CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti PIU ENERGIA? YES CHE COS E LA CUCINA EMOZIONALE Il senso del cibo

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis - Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis Il Tennis e la preparazione mentale Progetto per la Stagione sportiva 2011/2012 Agosto 2011 Project Leader: Chiara Valdata Obiettivi del Progetto: Il progetto

Dettagli

3 Torneo Daniele Ghillani

3 Torneo Daniele Ghillani A.S.D. Montanara Calcio dal 1961 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 3 Torneo Daniele Ghillani dal 4 al 5 giugno 2015 CATEGORIA PICCOLI AMICI- ANNO 2007 Presentazione e sorteggio del 16 marzo 2014 Con

Dettagli

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 100 E LODE VIGLIANI VALENTINA 5B 100/100 GATTUSO GIANLUCA 5 A PERRERO JESSICA 5 B CARIGNANO SILVIA 5 C 100/100 CIVIDINO DAVIDE 5C CIELO ANDREA 5 D RIZZA DAVIDE 5 D

Dettagli

un torneo di fast-pitch amatoriale

un torneo di fast-pitch amatoriale L A.S.D. CRAZY SAMBONIFACESE BASEBALL & SOFTBALL IN COLLABORAZIONE CON: FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL & SOFTBALL IL GRUPPO GIOVANI DI LOBIA CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI SAN BONIFACIO (VR) HA IL PIACERE

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 2 2 La cucina dai sapori africani S O M M A R I O In Prima 1 Pulizie 2 Eventi 3 Manutenzione 3 Articolo 4 Fashion Pazzi di caffè 5 La cucina è il settore

Dettagli

PROGETTO LEONARDO M.A.R.IO. Mercato Azienda Riorganizzazione Internazionale Operativa A.S. 2013/2014

PROGETTO LEONARDO M.A.R.IO. Mercato Azienda Riorganizzazione Internazionale Operativa A.S. 2013/2014 PROGETTO LEONARDO M.A.R.IO Mercato Azienda Riorganizzazione Internazionale Operativa A.S. 2013/2014 FRANCOFORTE 18/07/2014-22/08/2014 Alessandra Io ho lavorato presso un ufficio di consulenza commerciale

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

fun and play, divertimento e gioco

fun and play, divertimento e gioco Ci sono due parole chiave nella missione della U.S Kids: fun and play, divertimento e gioco. La ricerca nell'ambito dello sviluppo nel mondo dei bambini ha dimostrato che quando il gioco del golf diventa

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

PROGETTO PALLAVOLO. Noi lo facciamo per passione, voi potete aiutarci con il vostro contributo.

PROGETTO PALLAVOLO. Noi lo facciamo per passione, voi potete aiutarci con il vostro contributo. PROGETTO PALLAVOLO Noi lo facciamo per passione, voi potete aiutarci con il vostro contributo. Chi siamo? TEAM VOLLEY è un progetto per la Pallavolo formato da due Associazioni Sportive Dilettantistiche

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 Dall 11 giugno al 18 luglio Oratori Sacro Cuore/Maria Immacolata/S. Giovanni XXIII Piano terra vieni a stare in mezzo a noi con quella gioia di chi sa per sempre amare i figli

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010 Il coordinamento UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), organizza campionati di pallavolo che vanno dai campionati giovanili (a partire dall Under 12) ai campionati Seniores. Come fiore all occhiello

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

COMUNICATO MiniVolley n.1

COMUNICATO MiniVolley n.1 COMUNICATO MiniVolley n.1 del 3 Settembre 2015 FIPAV VERONA SEDE c/o STADIO BENTEGODI Piazzale Olimpia CURVA SUD CANCELLO E/20 37138 VERONA Tel 045/580192 - fax 045/580325 Rec. Corrispondenza c/0 PALASPORT

Dettagli

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA Associazione culturale per la promozione del Teatro Musicale contemporaneo P.Iva 04677120265 via Aldo Moro 6, 31055 Quinto di Treviso - Tv IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA TERZA VERSIONE autore:

Dettagli