FOOTGOLF. CHE PASSIONE! A San Martino Buon Albergo il primo e unico parco in Italia dedicato a questa divertentissima disciplina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FOOTGOLF. CHE PASSIONE! A San Martino Buon Albergo il primo e unico parco in Italia dedicato a questa divertentissima disciplina"

Transcript

1 ANNO 6 - N. 36- LUGLIO/AGOSTO Periodico - Copia gratuita - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Verona n / 2008 ANNO 7 - N. 36 LUGLIO/AGOSTO 2015 COPIA GRATUITA si parla anche di CALCIO BOCCE CICLISMO EQUITAZIONE Partner ufficiale FOOTGOLF CHE PASSIONE! A San Martino Buon Albergo il primo e unico parco in Italia dedicato a questa divertentissima disciplina

2 ALOE VERA PG PURO SUCCO DI ALOE GEL PANCIA PIATTA PER FAVORIRE IL SOSTEGNO METABOLICO

3 SOMMARIO 12 ASSOCIAZIONI TAMBURELLO 60 Editoriale 7 Sport e scuola, paradosso senza fine Associazioni 8 A.B.E.O. e SportDi+ uniti da e per lo sport Intervista 10 Tommasi, un estate Fiorita dalle grandi emozioni europee Footgolf 12 A San Martino Buon Albergo il primo Footgolfpark d Italia Evento 14 ASD EX Gialloblu Hellas in campo per DBA Onlus Evento 16 Trofeo Arvedi 2015 in campo ricordando Andrea Calcio 18 Hellas-Roma, Empoli-Chievo così il via della serie A Pallavolo 20 Calzedonia Sponsor Party, divertimento per tutti! Intervista 22 Valeria Alberti: da Novara a Verona nel nome del volley Pallacanestro 24 Marco Crespi un vulcano per una Tezenis competitiva Evento 26 Che successo la Mud&Rock Outdoor Experience 2015! Podismo 28 Successo annunciato al 16 Giro Lago di Resia Scienze Motorie 30 Ultramaratoneti a 91 anni? Incredibile? No, possibile! Ciclismo 32 Team Contri Autozai dove il professionismo non è tutto MTB 34 Lorena Zocca no-stop: è suo il tricolore XC 2015 Evento 36 America Latina in bicicletta per un iniziativa benefica Scherma 38 VeronaScherma uno stage olimpico al Bottagisio Equitazione 40 Anna Cavallaro la volteggiatrice senza tempo Libro 42 Vincere insieme? Si, con la forza del Team! Sport e natura 44 Agriturismo Altobello la casa dello sportivo Bocce 46 Bocciofila Villafranca il tricolore 2015 è tuo! Kitesurf 48 Spettacolo e adrenalina allo Junior Kite contest Preparazione atletica 50 Gestione dell off season nell atleta non professionista Medicina sportiva 54 La tendinopatia del tendine d Achille Stacking 56 Lo Stacking un sport... in tazza! Tamburello 60 Cavaion Monte Peroni (ancora) Regina d Europa Sicurezza 62 Il defibrillatore? Non serve a nulla! A meno che... Eventi 66 Settimana dello sport lupatotina: che numeri! Sport e scuola 72 A Castelletto di Brenzone il nuovo Liceo Scientifico sportivo A mano libera 74 Lo sport disegnato EQUITAZIONE 40 LEGENDA Redazione / Speciali Istituzioni / Rubriche Eventi / Associazioni / Medicina Uomini di sport Donne di sport Sport individuali / Montagna / Outdoor Sport di squadra Sport invernali / Volo Sport acquatici Sport paralimpici Motori Servizi speciali

4

5 SD In questo numero scendono in campo COMUNE DI BARDOLINO COMUNE DI BOSCOCHIESANUOVA COMUNE DI CASTEL D AZZANO COMUNE DI CASTELNUOVO D/G COMUNE DI CAVAION V.SE COMUNE DI CEREA COMUNE DI LAZISE COMUNE DI LEGNAGO COMUNE DI MARANO DI VALPOLICELLA COMUNE DI ISOLA DELLA SCALA COMUNE DI ISOLA RIZZA COMUNE DI MONTECCHIA DI CROSARA CITTÀ DI OPPEANO COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA COMUNE DI POVEGLIANO V.SE CITTÀ DI RONCO ALL ADIGE COMUNE DI ROVERCHIARA COMUNE DI SANGUINETTO COMUNE DI S. GIOVANNI LUPATOTO COMUNE DI SAN MARTINO B/A COMUNE DI SOAVE COMUNE DI VERONELLA COMUNE DI VILLAFRANCA COMUNE DI ZEVIO COMUNE DI ZIMELLA Anno 7 - Numero 36 LUGLIO/AGOSTO 2015 Testata giornalistica registrata al Tribunale di Verona n. 1807/2008 Direttore responsabile Alberto Cristani Caporedattore Andrea Etrari In Redazione Marina Soave, Federico Vaccari, Bruno Mostaffi, Elena Benaglia, Don Andrea Giacomelli, Damiano Tommasi, Alessio Faccincani, Roberto Pintore, Gian Paolo Zaffani, Alessia Bottone Contatti Progetto grafico Nexidia Srl Verona Loc. Basson Via Gardesane 212 Stampa e distribuzione Mediaprint Srl Sede operativa di San Giovanni Lupatoto Via Brenta, Verona Tel Pubblicità e spedizioni Mediaprint Srl Sede operativa di San Giovanni Lupatoto Via Brenta, Verona Tel Hanno collaborato per questo numero Marina Soave, Damiano Tommasi, Enrico Gastaldelli, Monica Candeloro, Alessandro Corsi, Alessia Bottone, Ufficio sport Comune San Giovanni Lupatoto, Bruno Mostaffi, Bernardo Calasanzio Borsellino, Gian Paolo Zaffani, Cesare Monetti, Sara Bigardi, Alessio Faccincani, Stefano Festa, Federico Vaccari, Giorgio Pelosato, Filippo Furieri, Francesco Pigozzo, Roberto Girelli, Federica Chignola Foto Foto Archivio Sportdi+, Archivio Nexidia Srl, Ufficio Stampa Comune di San Giovanni Lupatoto, Ufficio Stampa Bluvolley Verona, Grigolini Foto Express Verona, Foto Liborio Verona, Maurilio Boldrini Agenzia BPE, Zeno Focus Verona, AreaE, Footgolfpark Verona, Foto Casentini Verona, Ufficio stampa Giro Lago di Resia, Ufficio stampa Facoltà Scienze Motorie Verona, Ufficio stampa Team Contri Autozai Foto copertina Footgolfpark San Martino Buon Albergo (Vr) Stampata su carta ecologica 100% riciclata con inchiostri a base vegetale prodotta senza uso di cloro

6 BCC Valpolicella Benaco BANCA Radici diverse valori comuni... Garda Bardolino Costermano Colà Albarè Caprino Veronese Sandrà Sant Ambrogio di Valpolicella Pescantina S. Pietro in Cariano Valgatara Sant Anna d Alfaedo Marano di Valpolicella Negrar Arbizzano Verona

7 EDITORIALE Una lunga e calda estate... a tutto sport! vai al sito In estate c è chi (giustamente e meritatamente...) riposa e chi, come noi, programma (in attesa delle giuste e meritate ferie...) i prossimi mesi. Sarà un periodo importante, quasi cruciale, per la buona riuscita della nostra attività di comunicazione e diffusione dello sport veronese che lo, ricordiamo, prosegue ininterrottamente dal La nostra programmazione ha come obiettivo primario quello di farci trovare pronti per la riapertura delle scuole a settembre. Infatti, nonostante il susseguirsi di rumors poco rassicuranti, fortunatamente anche per l anno scolastico l Ufficio Educazione Fisica dell Ufficio Scolastico XII di Verona sarà attivo e responsabile dell attività sportiva nelle scuole. Per noi che con questo Ufficio - da prima con il prof. Cordioli, poi con la proff.sa Magnone e in fine con la prof.ssa Capuzzo - collaboriamo da sempre e in modo fattivo, questa notizia è di vitale importanza. Ora lo possiamo dire: se l attività sportiva veronese non avesse più avuto un riferimento all interno delle istituzioni scolastiche molto probabilmente SportDi+ avrebbe chiuso i battenti. Perché? Semplice: senza il supporto dell istituzione scolastica la nostra attività avrebbe perso il suo target principale, ovvero gli studenti sportivi (e non...). Ora che il pericolo è stato scongiurato - almeno per un anno - possiamo guardare al futuro con maggiore ottimismo. SportDi+ non è solo carta e online ma è anche eventi e iniziative con e per le scuole. Da ottobre-novembre infatti riproporremo il progetto Sportivamente a scuola grazie al quale porteremo nelle scuole i campioni dello sport veronese. Un momento di confronto che durante lo scorso anno scolastico ha riscosso un ottimo successo e che quest anno presenterà delle importanti e significative novità, per ora ovviamente top secret! Un altra news di questa caliente estate, che ci inorgoglisce in modo particolare, è la collaborazione stretta con A.B.E.O (vedi articolo pagina 8), l associazione presieduta da Alberto Bagnani che aiuta, anche tramite lo sport, i bambini meno fortunati. La copertina, infine, l abbiamo dedicata ad una disciplina che negli ultimi mesi si sta sempre più diffondendo, soprattutto nella nostra provincia. Stiamo parlando del Footgolf, letteralmente golf con i piedi, un gioco che accomuna grandi e piccini in divertentissime sfide all ultima buca. Il Footgolfpark di San Martino Buon Albergo nasce dall intuizione e passione dell imprenditore Ugo Vigliani che ha recuperato un area in disuso (15 ettari!!) e creato una struttura unica in Italia. Questo a dimostrazione che c è ancora chi crede e investe - veramente - nello sport! Buona estate (sportiva, sia chiaro) a tutti! Alberto Cristani 7

8 ASSOCIAZIONI di Marina Soave A.B.E.O. e SportDi+ uniti da e per lo sport Una sinergia che si basa sulla volontà comune di aiutare, tramite lo sport e gli sportivi, l attività dell associazione e i piccoli pazienti oncologici. Il tutto in modo semplice e concreto A.B.E.O. Verona e SportDi+ hanno definito lunedì 6 luglio un accordo ufficiale che prevede una collaborazione finalizzata a veicolare tramite lo sport e il magazine le iniziative in favore dei piccoli pazienti oncologici. Una sinergia vera e fattiva che coinvolgerà anche le scuole e i comuni veronesi. Soddisfazione da parte del presidente A.B.E.O. Alberto Bagnani: ABEO Verona trova e cerca nello sport un veicolo per far conoscere la propria attività. Siamo convinti che lo sport sia ancora un veicolo unico per parlare a tutti di tutto. Già Hellas Verona, Tezenis Verona e BluVolley Verona hanno testimoniato la loro vicinanza con la nostra associazione visitando i bambini ricoverati al reparto di oncologia dell ospedale di Borgo Roma. Questi eventi ci aiutano a far conoscere la nostra attività alla popolazione. Credo che la collaborazione con SportDi+ ci possa aiutare ad arrivare, in modo più capillare, anche nello sport meno conosciuto e soprattutto nelle scuole. Far capire ai nostri giovani che purtroppo nella vita ci sono anche situazioni poco piacevoli è importantissimo. Per la redazione di SportDi+ ha evidenziato il direttore della rivista Alberto Cristani poter essere un supporto attivo all attività di A.B.E.O. Verona è un onore oltre che un piacere. Saremo a disposizione dell associazione in modo assolutamente gratuito, questo ci tengo a precisarlo. Non è nostra intenzione usare A.B.E.O. ma farci usare, non solo dedicando spazi sulla rivista ma creando sinergie sul territorio scaligero, magari organizzando tornei benefici, serate sportive, concorsi e eventi. Nel nostro piccolo cercheremo di essere grandi ma soprattutto concreti. Perchè ad A.B.E.O., come ad altre Onlus, serve un aiuto vero e tangibile. E per questo noi ci siamo!. Cos è A.B.E.O.? A.B.E.O. (Associazione Bambino Emopatico Oncologico), ONLUS da anni persegue finalità specifiche nel settore socio-sanitario ed assistenziale, si propone, infatti, di promuovere e sostenere tutte le iniziative possibili a favore del bambino emopatico ed oncologico sotto il profilo della prevenzione, della diagnosi precoce, del trattamento ottimale, della riabilitazione e della socializzazione intesa, quest ultima, come reinserimento in una vita normale, senza limiti di età. A.B.E.O. dal momento in cui è nata, cioè nel 1988 per iniziativa di alcuni genitori di bambini affetti da leucemie e tumori solidi, si propone di risolvere problemi pratici ed economici a livello ospedaliero e non, di potenziare la ricerca e lo studio sulle malattie oncoematologiche per raggiungere l obiettivo della guarigione. Il Servizio Sanitario Nazionale fornisce l essenziale per la cura del bambino nei vari centri ospedalieri, tuttavia quello che la Pubblica Aministrazione può fare non à sempre sufficiente. Qui si inserisce I A.B.E.O. che, con l aiuto di tutti coloro che non intendono rimanere semplici spettatori, integra con un impegno attivo ed economico l opera pubblica. Dal momento della sua nascita ad oggi A.B.E.O. può vantare considerevoli successi raggiunti grazie alla professionalità dimostrata e la fiducia riportate su innumerevoli persone. Info: 8

9 9

10 INTERVISTA di Alberto Cristani Tommasi, un estate Fiorita dalle grandi emozioni europee Esordire nuovamente a 41 anni dopo aver lasciato il professionismo? Si, è possibile. Basta chiamarsi Damiano Tommasi. Un ritorno in campo per far felici i figli e, soprattutto, per ricordarsi che il calcio è soprattutto divertimento... Tornare a giocare in Europa League dopo dato definitivamente l addio al calcio professionistico 6 anni fa. No, non stiamo raccontando una favola o svelando la trama di un nuovo episodio del cartoon Holly & Benji. Stiamo semplicemente raccontando l avventura vissuta da Damiano Tommasi, ex bandiera di Hellas Verona e Roma che lo scorso 2 luglio è sceso in campo con la maglia della formazione Sanmarinese de La Fiorita nel match valido per l andata dei preliminari di Europa League contro il Vaduz. Un esperienza unica, che Damiano ha raccontato in esclusiva in questa intervista per i lettori di SportDi+ Che ambiente hai trovato a San Marino? La Fiorita, come le altre squadre del campionato interno Sanmarinese, sono dilettanti e non si allontanano molto dal nostro mondo dilettante. La loro differenza è che avendo la nazionale hanno l occasione di misurarsi contro grandi tradizioni calcistiche e di vivere così esperienze stimolanti dal punto di vista sportivo. Innanzitutto Damiano come è nata questa nuova opportunità e come si è concretizzata? È stata quasi una casualità. Andy Selva, ex attaccante dell Hellas Verona, è diventato presidente della neo nata Associazione Calciatori Sanmarinese e ci siamo visti nelle rispettive vesti istituzionali. Nella chiacchierata è uscita questa opportunità che hanno loro di tesserare per le partite di Europa League e Champions League due prestiti non Sanmarinesi. Poi il resto è venuto da se. Cosa ti ha spinto a rimetterti in gioco? E la tua famiglia come ha accolto questa tua scelta? Alla domanda Perchè no? non ho trovato una risposta. Giocando ancora a livello dilettante mi trovavo nella condizione di non rischiare più del dovuto dal punto di vista fisico. Rimaneva l incognita competitività. La famiglia, e soprattutto i due figli maschi di 9 e 5 anni, sono stati lo stimolo maggiore. Non mi hanno mai visto giocare dal vivo una partita da professionista. È stato un modo per far assaporare anche a loro il lavoro che ha fatto dal papà. 10

11 Al di là dell aspetto puramente sportivo e del ritorno in Europa con il preliminare di Europa League contro il Vaduz cosa è significato per te tornare in campo a 41 anni? Ha significato divertirmi con un pallone e nell attuale momento storico riprendere contatto diretto con quello che rappresenta il calcio di emozioni. Da dietro la scrivania il rischio di allontanarsi da questo è alto e tenere i piedi per terra ricordandosi di dover gestire e dirigere uno sport fatto di emozioni mi ha fatto senz altro bene. Il gol nella partita di ritorno ha completato l opera. Il rischio di raccontare un esperienza fine a se stessa, una provocazione giornalistica o un capriccio da quarantenne c era, aver fatto il primo, e finora unico, gol de La Fiorita in Europa ha dato anche valenza sportiva alla mia avventura. In fondo non ero lì per fare una passerella. Damiano, per te il calcio cos è? Uno strumento eccezionale per crescere, divertirsi, condividere, emozionarsi, stare insieme, integrare e coinvolgere. In certi ambiti è business e in altri è salute, in certi ambiti è un rompighiaccio che aiuta ad integrarsi e in altri è uno sport altamente competitivo. Rimane, per me e per molti, una passione. La stagione è praticamente già alle porte. Un estate l ennesima che è stata segnata da scandali che hanno sporcato il calcio italiano: fallimento Parma, calcio scommesse, arresto Pulvirenti, polemiche su Conte. Ma è così difficile fare pulizia una volta per tutte? Credo che sia molto difficile. Stiamo lavorando all interno degli spogliatoi per iniziare da noi: ognuno deve prendersi la sua fetta di influenza e sentirsi responsabile di quella tanto auspicata pulizia. Purtroppo in ognuno di noi il rischio assuefazione è grande e per questo bisogna continuare a indignarsi per difendere il calcio che vogliamo, visto che altri con cattive intenzioni vogliono un altro calcio. Torniamo a te: La Fiorita, toccata e fuga o qualcosa di più? Ho detto a loro che vorrei tornare in Champions (dovranno perciò vincere il campionato interno n.d.r.) perchè sicuramente è nato un legame che difficilmente si romperà. Con quel gol sono entrato nella storia de La Fiorita, e forse dell Europa League. Di certo con queste due partite La Fiorita è entrata nella mia storia, non solo calcistica. In ambito AIC qualche news per il nuovo campionato? Lo slittamento di B e Lega Pro la dice lunga delle notizie che ci dovremmo aspettare, spero che la mancata iscrizione all Europa League del Genoa non ci porti un altra stagione di suspence. Per il resto Inter, Roma e Napoli sono forse le più avanti nella rincorsa alla Juve ma credo che si tratterà comunque di una rincorsa. Infine le nuove norme sui rapporti con le tifoserie (squalifiche e multe per confronti/rapporti sotto le curve o nei centri sportivi) mi auguro che non siano mai applicate e si arrivi ad una normalità di essere tifosi e di essere allo stadio. 11

12 FOOTGOLF di Bernardo Calasanzio Borsellino A San Martino Buon Albergo il primo Footgolfpark d Italia 15 ettari di erba verdissima (a 4 minuti dal casello di Verona Est...) e due campi da 18 buche rendono il Footgolfpark il luogo ideale per un divertimento sano e innovativo. Tutti possono giocare, non solo golfisti e calciatori professionisti... Si è svolta nella mattinata di venerdì 12 giugno la conferenza stampa di apertura del Footgolfpark di San Martino Buon Albergo (VR) che avverrà domattina con un Open day ad ingresso gratuito. Il Footgolfpark, a cavallo tra i comuni di San Martino Buon Albergo e Lavagno (località Busolo), è il primo luogo in Italia pensato e costruito per il gioco del Footgolf. Il Footgolf è un mix di golf e calcio: si gioca calciando un normale pallone, cercando di andare in buca nel minor numero di colpi possibili. Ogni buca è diversa e comprende, al suo interno, alcune sfide da superare. Alla conferenza, oltre al fondatore, Ugo Vigliani, e all amministratore, Piercarlo Roi, sono intervenuti Barbara Zampini, delegato provinciale Figc, Veronica Zorzi, golfista di fama mondiale, Renato Longega, allenatore Agsm Verona Calcio Femminile, Franco Giacomo De Santi, vicesindaco Comune di San Martino Buon Albergo e Alessio Scolfaro,consigliere di presidenza USacli. Padrino dell evento il campione d Italia con l Hellas Verona Pierino Fanna. Alla fine della conferenza stampa relatori e giornalisti sono stati protagonisti di una prova sul campo: tutti insieme hanno calciato alcune buche guidati dai campioni Fanna e Zorzi. Colpi di classe si sono alternati a scene

13 comiche in un clima di puro divertimento, a confermare la grande intuizione di aprire una struttura dedicata interamente al Footgolf. Il Footgolfpark è stato realizzato dalla Footgolf Srl, amministratore unico Ugo Vigliani(imprenditore nel campo dei pellami) e sarà gestito dalla società sportiva dilettantisticafootgolfpark, amministratore unico Piercarlo Roi (commercialista, impegnato nel mondoacli). Su 15 ettari di erba verdissima, a 4 minuti dal casello di Verona Est, sono stati realizzati due campi da 18 buche: - il Fun, dedicato ai più piccoli ma divertente anche per i più grandi - il Master, un percorso più lungo e impegnativo con avvincenti prove di abilità. Quest ultimo, in fase di allestimento, sarà protagonista di un prossimo open day entro fine giugno. Si tratta di un investimento privato che va a valorizzare e riqualificare una zona caratterizzata dalle cave e dall attività estrattiva. La quasi totalità delle strutture è stata realizzata con materiale di recupero, non sono state realizzate nuove cubature e ha già impegnato una ventina di lavoratori, tra professionisti e operai. A breve alla struttura si aggiungerà anche una club house, attualmente in fase di ristrutturazione, ospitata in una corte risalente al Al suo interno sorgerà un bar, un ristorante e gli uffici della direzione. Tariffe. Al primo ingresso potrà essere sottoscritta la tessera che avrà il costo di 10 euro e darà diritto ad una partita gratuita. La tesserà darà inoltre accesso anche ad altri servizi offerti dal Footgolfpark e dall Acli. - partita a footgolf su campo Fun o campo Master: adulto 10 euro, bambino (fino a 10 anni) 7. - seconda partita nella stessa giornata: adulto 7, bambino (fino a 10 anni) 5. - quota famiglie per singola partita: 2 adulti e 1 bambino: 22. Ogni bambino in più:

14 EVENTO di Alberto Cristani ASD EX Gialloblu Hellas in campo per DBA Onlus Una partita che ha divertito il numeroso pubblico presente al campo dell Ares Calcio di Borgo Santa Croce e che ha permesso di raccogliere fondi per finanziare le attività di DBA Onlus e degli ex campioni dell Hellas Verona Il Gruppo di Sostegno DBA Italia ONLUS in collaborazione con la Scuola di Calcio A.S.D. Ares Calcio, in occasione della Festa dello Sport, che si è svolta il Giugno, ha organizzato Un Goal per la Vita, partita di calcio a scopo benefico tra gli Ex Giocatori Hellas Verona e i rappresentanti della 6 Circoscrizione di Verona. L evento è stato organizzato con lo scopo di sostenere i progetti del Gruppo di Sostegno Anemia Diamond Blackfan Italia Onlus, con Presidente Maria Elisabetta Villa, e dell Associazione A.S.D. Ex Giocatori Hellas Verona Onlus, con Presidente Nico Penzo. Per la cronaca la partita ha visto imporsi i gialloblu con il risultato di 2-0 grazie alle reti di Maddè e Penzo. Ma quello che più conta è che sono state raccolte offerte (libere) che serviranno per sostenere le attività della due associazioni. 14

15 15

16 EVENTO di Alberto Cristani Foto Casentini Trofeo Arvedi 2015 in campo ricordando Andrea I giornalisti veronesi hanno dedicato la vittoria finale all amico Andrea Mantovani, scomparso lo scorso aprile, proprio mentre si apprestava a giocare una partita di calcio Grande festa e divertimento al Memorial Piero Arvedi 2015 svoltosi lo scorso 3 luglio presso il Ristorante Bellavista a San Mauro di Saline. Il quadrangolare di calcio a 5, giunto alla sesta edizione, ha richiamato numerosi tifosi che hanno potuto assistere ad un tutti-contro-tutti tra le squadre Staff Hellas Verona, Giornalisti FC 93, Sporting Badia e Le Magnagatte (queste due ultime formazioni femminili). Oltre due ore di divertimento accompagnato da musica e stand gastronomici. Per la cronaca il trofeo 2015 è andato alla formazione dei Giornalisti FC 93 che in finale hanno sconfitto - dopo una lunga serie di calci di rigore - lo staff dell Hellas Verona con il risultato di (2-2 al termine dei tempi regolamentari). Applausi anche per le formazioni femminili che hanno messo in campo buona tecnica e grande dinamismo, mettendo in difficoltà le più organizzate (sulla carta) formazioni maschili. Accompagnatori di eccezione della formazione dei giornalisti il presen- 16

17 tatore Gigi Vesentini e l allenatore Olindo Filippi rispettivamente Team manager e mister. È stata una bellissima serata - ha commentato mister Filippi - dove ci siamo divertiti e, spero, abbiamo fatto divertire. La finale? Beh, al di la di tutto, ci tenevamo a vincere la coppa per poterla dedicare al nostro amico Andrea Mantovani, che sicuramente da lassù ci avrà guardato. Andrea aveva partecipato più volte al Memorial Arvedi. Si sentiva davvero tanto la sua mancanza.... Soddisfatto dell andamento dell evento anche l organizzatore Leonardo Alberti: Anche quest anno è andato tutto liscio. Le squadre sono scese in campo con il giusto spirito e, sebbene si siano date battaglia, hanno sempre dimostrato grande fair play. Lo spirito del Memorial Arvedi è proprio questo: giocare in modo spensierato, senza mai eccedere. Credo sia questo il modo migliore per ricordare il grande conte, una persona che ha dato tanto all Hellas Verona e, in generale, a tutti i tifosi veronesi. Al termine del torneo il Ristorante Bellavista ha offerto la cena a tutti i partecipanti e ha allestito una lotteria benefica con premi esclusivamente griffati Hellas Verona il cui ricavato è stato devoluto in parte alla Onlus Monteverde, cooperativa sociale attiva nell inclusione sociale dei disabili. 17

18 CALCIO Hellas-Roma, Empoli-Chievo così il via della serie A Se per il gialloblu della Diga l Empoli è un avversario senza dubbio alla portata, per i Mandorlini-boys i giallorossi rappresentano un ostacolo per nulla facile da affrontare Si comincia il 22 agosto, si finisce il 15 maggio: ecco la serie A Nel turno d esordio Hellas Verona esordirà al Bentegodi contro la temibilissima Roma dell ex Iturbe. Più abbordabile, almeno sulla carta, il turno del Chievo Verona che se la dovrà vedere in trasferta con l Empoli del post-sarri. Il derby scaligero si giocherà invece il 4 ottobre (7^ di campionato) con il Chievo Verona che farà gli onori di casa... Questo il quadro della prima giornata: Empoli-Chievo Fiorentina-Milan Frosinone-Torino Hellas Verona-Roma Inter-Atalanta Juventus-Udinese Lazio-Bologna Palermo-Genoa Sampdoria-Carpi Sassuolo-Napoli 18

19 19

20 PALLAVOLO di Gian Paolo Zaffani Calzedonia Sponsor Party, divertimento per tutti! Dopo un torneo al palazzetto di Colognola ai Colli, bellissima ed elegante serata organizzata presso l abitazione del socio Stefano Magrini. Occasione per creare nuove sinergie in vista della stagione europea Oltre trenta imprenditori, tre giornalisti e i componenti dello staff di BluVolley Verona hanno partecipato alla prima parte dello Sponsor Party, organizzato da Calzedonia Verona per tutte le aziende partner del club di Piazza Cittadella. Grande entusiasmo al Palazzetto dello Sport di Colognola ai Colli dove è andato in scena il match; le tre squadre, Calzedonia Verona Gialla, Calzedonia Verona Blu e Calzedonia Verona Bianca, si sono date battaglia in vari set particolarmente avvincenti che hanno 20 fatto divertire i partecipanti. Sulle due panchine, a guidare le due formazioni, due presenze d eccezione: Aidan Zingel, arbitro di tutte le gare, e Nicola Pesaresi, coach in alternanza delle due squadre.

21 e r a l l o c e à d t i v i fai t a e r a c u la t Per la scuola, il lavoro, il tempo libero, da Corsini trovi il meglio al giusto prezzo CORSINI il negozio Corsini Il Negozio Via Carlo Cattaneo, Verona Tel

22 INTERVISTA di Marina Soave Valeria Alberti: da Novara a Verona nel nome del volley Dopo una finale scudetto persa con Novara, Valeria Alberti lascia il volley giocato per dedicarsi alle giovani promesse. Per ora come vice allenatore, poi in futuro... chissà. Magari su una panchina gialloblu? Valeria Alberti, è una vecchia conoscenza della pallavolo veronese. Infatti ha militato per due stagioni in maglia gialloblu tra le fila del Verona Volley Femminile in serie A2. A Verona, oltre ad un ottimo ricordo, ha lasciato parecchi amici che, non appena possibile, viene a trovare. La sua grande professionalità le ha permesso di arrivare, la scorsa stagione, a giocarsi le partite decisive per conquistare il titolo di campionessa d Italia. Purtroppo, però, il tricolore non è arrivato e Valeria, al termine del campionato, ha deciso di smettere. Scopriamo il perchè in questa intervista esclusiva. Valeria, superata la delusione? Dire che la delusione è stata superata sarebbe una grossa bugia, sarà impossibile cancellarla, anche se ogni giorno che passa c è sempre più la consapevolezza che un intera stagione non si può racchiudere nel giorno del 16 maggio (giorno di gara5), di buono da agosto a maggio ce ne è stato. Una regular season vinta con 10 punti su Casalmaggiore e quindi l accesso alla Champions League del prossimo anno e una Coppa Italia conquistata a Rimini non sono cose da poco! Cosa è andato storto ai play off? Novara aveva di fatto dominato la regular season... I play off sono un campionato a parte, questo lo si è sempre saputo! Preciserei che non tutti i play off sono andati storti, anzi..ricordo che siamo arrivati in finale non perdendo nemmeno una partita e nell ultima serie gara 1 e gara 3 sono state vinte in casa nostra, diciamo che abbiamo toppato una partita, sicuramente la più importante...gara 5! UNA GRINTA CHE VALE Valeria Alberti ha indossato la maglia del Verona Volley Femminile,in serie A2, dal 2009 al A Verona ha lasciato un ottimo ricordo grazie anche alla sua grande professionalità e serietà Una stagione che per te si è conclusa con una decisone importante. Come mai hai deciso di appendere le ginocchiere al chiodo? Una decisione che già aleggiava nell aria da tempo, sognavo di concludere la mia carriera con uno scudetto, ma purtroppo non tutti i sogni si avverano. Finire in questo modo lascia sicuramente amaro in bocca ma anche questo fa parte del gioco, dello sport. Una carriera, la tua iniziata e terminata nella tua Novara, con una parentesi di due stagioni a Verona: che ricordi hai di quell esperienza? Una carriera lunga, 11 anni in serie A in giro per l Italia, di cui 2 anni a Verona che ricordo con immenso piacere, per tutto, per la squadra, la società, x i tifosi e per la bellissima città. 22

23 Tu, Signorile, Fratoni, Nardini, Shopova... Il primo anno un sestetto che, se non avesse avuto delle difficoltà iniziali, poteva forse puntare alla serie A1... Dall arrivo di Ettore Guidetti la squadra ha evidentemente cambiato marcia, puntando il più in alto possibile e soo certa che tolte le difficoltà iniziali avremmo potuto puntare all A1 ma come si suol dire...non si può avere tutto!! Dopo di voi la serie A è sparita dalla città di Giulietta e Romeo: credi che Verona abbia le potenzialità e la voglia di rivedere la massima serie femminile? È un peccato che una città come Verona non abbia una realtà di serie A femminile, le potenzialità ci sono, ne sono la prova i due anni di Verona Volley femminile. La serie A maschile sta facendo molto bene e il mio augurio è che Verona possa diventare come la Modena di questi anni, con una doppia realtà, maschile e femminile, ad alti livelli. Tu sei rimasta comunque legata a Verona, prova ne è le tua frequenti visite all Est Volley e a Claudio Brendolan, che fu il vostro team manager... Rimarrò sempre legata a Verona, sia per la bella esperienza in se che ho vissuto sia per le persone incontrate, tra queste c è sicuramente Claudio Brendolan, nostro team manager ma ancor prima grande amico. La nostra amicizia ci lega da anni ma non solo, la passione per il volley ci ha portato ad una vera e propria collaborazione infatti la società Est Volley di cui lui fa parte è nel progetto Volley Sinergy di Agil Volley Novara. Cosa ti mancherà di più del volley giocato? Del volley giocato mi mancherà tutto! Ho iniziato a 8 anni con il minivolley e concludo a 31 anni in serie A, credo non ci sia altro da aggiungere. Si conclude un capitolo ampio e importantissimo della mia vita ma sono già pronta ad aprirne uno nuovo con un sogno.. perché no, vincere lo scudetto da allenatore. La mia filosofia di vita è sempre stata quella di puntare in alto... puntare sempre alla luna, al massimo sarà un bellissimo viaggio in mezzo alle stelle! E adesso cosa farai? Adesso che ho deciso di smettere con il volley giocato sono ancor più impegnata di prima! Finiti i nostri play off mi sono aggregata al gruppo Under 18 della nostra società come aiuto allenatore per preparare prima le finali regionali e successivamente le finali nazionali che si sono svolte a Crotone. Inoltre ho concluso a metà giugno il corso di secondo grado allenatori e inizierò a breve il tour di vari volley camp, inizierò a fare sul serio da settembre con un altra veste, quella di allenatore perché lontana dalla pallavolo sarà impossibile stare! 23

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli