Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro"

Transcript

1 Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro Responsabile Organizzativa Gare Domenico Notaro Giudice Unico Provinciale Francesco Gaetano Fiduciario Allenatore Antonio Pupello Fiduciario Arbitri Osservatori Salvatore Iofrida All interno Risultato e classifica campionato U18/M MODIFICA ART. 14 REGOLAMENTO GARE OMOLOGA CAMPI DI GARA Deliberazione del Consigli Federale sull utilizzo del secondo libero Indizione corso aspirante allenatore Indizione corso allenatore di 1 grado Referente Tesseramento Giovanni D Elia Commissione Designante Gare Danilo De Sensi Responsabile S.T.A.O. Renato Pujia Responsabile Settore Dirigente Carlo Burchi SEDE DEL COMITATO Via Napoli Lamezia Terme RECAPITO CORRISPONDENZA FIPAV COMITATO PROVINCIALE Casella Postale n Lamezia Terme NUMERI TELEFONICI Telefono: 0968/ Fax: 0968/ / INTERNET Sponsor Tecnico ORARIO APERTURA DEL COMITATO: MARTEDI E GIOVEDI DALLE ORE ALLE ORE FIPAV C.P. CATANZARO Comunicato Ufficiale n 3 del 29/10/2008 Pagina 1 di 4

2 Si trascrivono i risultati degli incontri dei Campionati in corso di svolgimento, in attesa di omologa per accertamenti sul tesseramento. RISULTATI *** Campionato U18M *** 1 Pallavolo Lamezia - Fusion Volley Andreolese 3-0 (25/21 25/14 25/10) Arb. Morello E. Mangione A. Provvedimenti Disciplinari. *** Campionato U18M *** 1 Pallavolo Lamezia - Fusion Volley Andreolese Ammonizione con diffida alla Soc. Pallavolo Lamezia per aver causato ritardo all'inizio della gara Richiamo alla Societ Pallavolo Lamezia per divisa non uniforme di alcuni atleti. 1^ Giornata - ANDATA Prossimo Turno 31 U18FA Lamezia Terme 05/11/ Volley Futura Lamezia - Engeco Piscine Lamezia 32 U18FA Decollatura 05/11/ Pallavolo Decollatura - Lamezia Volley 43 U18FB Catanzaro 05/11/08 17:30 Pallavolo Stella Azzurra - Pallavolo Crotone 44 U18FB Cir Marina 05/11/ Volley Fidelis - Stirparovolley Catanzaro 2^ Giornata - ANDATA 4 U18M Catanzaro lido 05/11/08 19:30 Catanzaro Pallavolo - Pallavolo Lamezia Errata Corrige: svolgimenti gare Causa un errore nella trascrizione del calendario ufficiale si comunicano le seguenti variazioni: n Data Orario Campo Incontro ,30 Cirò M.na V. Fidelis - P. Crotone ,30 Cirò M.na V. Fidelis Pallavolo Stella Azzura Causa un errore nella trascrizione del calendario uffciale si comunica la seguente variazione: n Data Orario Campo Incontro ,30 Decollatura P.Decollatura - T. Callipo Errata Corrige: numeri di telefono Si comunica che il numero di cellulare del Diigente Responsabile della Società Stirparo Volley, Sig. Caracciolo Salvatore, è il seguente: 329/ Si comunica che il numero di cellulare del Diigente Responsabile della Società Pallavolo Decollatura è il seguente: anzichè FIPAV C.P. CATANZARO Comunicato Ufficiale n 3 del 29/10/2008 Pagina 2 di 4

3 Spostamenti gare Campionato U18/M La Gara Under 18/M n. 3 P. Decollatura - CZ Pallavolo viene posticipata al alle ore 18,30 stesso campo. La Gara Under 18/M n. 5 Volo Virtus Lamezia - P. Decollatura viene posticipata al alle ore 19,30 stesso campo La Gara Under 18/M n. 6 Fusion Volley Andreolese Tonno Callipo viene posticipata al 22/12/2008 ore 17,00 stesso campo La Gara Under 18/M n. 9 Fusion Volley Andreolese Volo Virtus Lamezia viene anticipata al 10/11/2008 ore 17,00 stesso campo La Gara Under 18/M n. 15 Fusion Volley Andreolese Pallavolo Decollatura viene anticipata al 24/11/2008 ore 17,00 stesso campo La Gara Under 18/M n. 18 Fusion Volley Andreolese Pallavolo Lamezia viene anticipata al 8/12/2008 ore 17,00 stesso campo La Gara Under 18/M n. 27 Fusion Volley Andreolese Catanzaro Pallavolo viene anticipata al 2/2/2009 ore 17,00 stesso campo Tutte le gare interne della Società Catanzaro Pallavolo relative al campionato U18/M si disputeranno alle ore 19,30 peresso il Palagiovino sito in Catanzaro Lido via Carlo Pisacane loc. Giovino. A causa dell indisponibilità dell impianto tutte le gare interne della Società Volo Virtus Lamezia relative al campionato U18/M si disputeranno alle ore 19,15 stesso giorno e campo. Campionato U18/F Tutte le gare interne della Società Pallavolo Stella Azzurra relative al campionato U18/F sono posticipate alle ore 17,30 stesso giorno e campo. La gara U18/F n. 45 Pallavolo Crotone - V. Fidelis viene posticipata alle ore 19,30 presso il Palakrò di Crotone stesso giorno. Corso segnapunti federale. Questo Comitato ha intenzione di organizzare un corso per segnapunti federale che si svolgerà nella città di Soverato. Le Società interessate sono invitate a comunicare i nominativi di eventuali interessati a partecipare al predetto corso entro il 4 novembre p.v. Deliberazione del Consiglio Federale sull utilizzo del secondo libero Si comunica che il Consiglio Federale, nella Riunione del 24 ottobre u.s. con provvedimento 143/08, ha deliberato di estendere la possibilità dell'utilizzo del Secondo Libero nei seguenti Campionati di categoria: Under 20 Maschile (Junior League) Under 18 Maschile e Femminile Under 16 Femminile mantenendo la stessa normativa regolamentare già in vigore per i Campionati di Serie e stabilendo che i limiti di età del Secondo Libero sono gli stessi del Campionato di Categoria a cui partecipa. Pertanto le società che intenderanno utilizzare il Secondo Libero nei suddetti Campionati di Categoria, potranno iscrivere e referto fino ad un massimo di tredici atleti/e di cui 2 con la funzione di Libero. Ovviamente l'utilizzo del Secondo Libero nei suddetti campionati è possibile in tutte le Fasi di svolgimento, da quella Provinciale fino alla Finale Nazionale compresa. FIPAV C.P. CATANZARO Comunicato Ufficiale n 3 del 29/10/2008 Pagina 3 di 4

4 Classifica Campionato serie U18M Squadra PT PG PV PP SV SP PF PS QS QP Pallavolo Lamezia ***** 1.67 Fusion Volley Andreolese Tonno Callipo Volo Virtus Lamezia Pallavolo Decollatura Catanzaro Pallavolo Affisso all'albo in data 29/10/2008 Commissione Organizzativa Gare F.to Domenico Notaro Commissione Giudicante F.to Francesco Gaetano FIPAV C.P. CATANZARO Comunicato Ufficiale n 3 del 29/10/2008 Pagina 4 di 4

5 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO FEDERALE N 142/08 del 24 ottobre 2008 OGGETTO: MODIFICA ART. 14 REGOLAMENTO GARE OMOLOGA CAMPI DI GARA - PROPOSTA DEL SETTORE/UFFICIO Importo stanziato alla data del Euro Importo presente provvedimento Euro Somma impegnata alla data odierna Euro Rimanenza Euro LEGALE Obiettivo/Programma/Progetto Esercizio 2008 Impegno N ENTRATE USCITE IL CONSIGLIO FEDERALE VISTO RILEVATO ATTESO l articolo 38 dello Statuto; che è stata segnalata da diversi Comitati Territoriali la problematica concernente l omologazione dei campi di gioco, con particolare riferimento alla possibilità o meno da parte degli Organismi competenti, in relazione ai diversi livelli di campionato, di derogare alle prescrizioni indicate nelle carte Federali in particolare nelle Regole di Gioco; che la questione si pone in stretta correlazione con l individuazione di eventuali responsabilità per colpa ex art. 1

6 2043 c.c. e 43 c.p. da parte dei soggetti omologanti nei casi in cui si dovessero verificare sinistri connessi alla pratica sportiva in impianti omologati solo in forza della suddetta deroga ; PRESO ATTO ATTESO VISTA che necessita un particolare approfondimento normativo sugli obblighi e sui limiti di tali obblighi esistenti in capo ai Dirigenti federali interessati; che l omologazione ai fini sportivi dei campi da gioco è una condizione necessaria della formazione di validi risultati sportivi delle gare che si svolgono sui campi stessi, ma nulla ha a che vedere con la garanzia del pieno rispetto delle norme di sicurezza vigenti; la relazione del consulente avv. Giancarlo Guarino, che, allegata, è parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; PRESO ATTO che l omologazione concessa dalla FIPAV non può che essere espressione delle attribuzioni statutarie della federazione e riguardare, pertanto i fini sportivi. Infatti dallo Statuto deriva la facoltà della FIPAV di dettare le regole del gioco della pallavolo, in aderenza alle norme della FIVB ; RITENUTO necessario adeguare e modificare l art. 14 del Regolamento Gare - Omologa dei campi di gara secondo lo schema di seguito riportato; DELIBERA Di modificare l art. 14 del Regolamento Gare - Omologa dei campi di gara - secondo lo schema di seguito riportato. Il Segretario Generale Alberto Rabiti f i r ma t o il Presidente Carlo Magri 2

7 Art Omologa dei campi di gara 1. Gli affiliati hanno l obbligo di disputare le gare in un campo nell ambito della provincia di appartenenza o, per comprovata carenza di impianti, in comuni limitrofi di altra provincia previa autorizzazione dell organismo competente ai sensi del precedente articolo Gli affiliati hanno l'obbligo di richiedere all'organismo competente ai sensi del precedente articolo 2 l'omologazione del campo di gara versando la prescritta tassa il cui importo è stabilito annualmente, dal Consiglio Federale. 3. Fanno parte integrante del campo di gioco le attrezzature obbligatorie previste dalle Regole di Gioco e dalle circolari di indizione le quali devono risultare conformi a quanto prescritto prima dell'inizio di ogni gara. 4. La FIPAV è esonerata da qualsiasi responsabilità per ogni incidente agli atleti, ai tecnici ed agli arbitri che potesse verificarsi durante lo svolgimento delle gare. La FIPAV, peraltro, è obbligata a stipulare apposita polizza assicurativa a favore di tutti i tesserati. 5. L'omologa non potrà essere concessa se i campi di gioco non rispondono ai requisiti ed alle misure fissate nelle Regole di Gioco e nelle norme emanate con le circolari di indizione. 6. L'omologa dovrà essere rinnovata ogni anno ed il relativo verbale dovrà essere tenuto sempre a disposizione dell'arbitro. 7. Ogni variazione apportata al campo di gioco dovrà essere comunicata all'organismo competente per l'omologa il quale, se del caso, procederà ad una nuova omologa. 8. L'affiliato è l'unico responsabile della conservazione del campo di gioco e delle sue attrezzature nonché della sua efficienza ed agibilità. 9. Il primo arbitro è l'unico giudice insindacabile dell'agibilità del campo, nonché dello stato del Art Omologa dei campi di gara, dopo il comma 2, aggiungere il seguente comma 2 bis: L omologa del campo di gara è la procedura attraverso la quale l organismo competente accerta e attesta, ai fini sportivi,l esistenza dei requisiti, delle misure e delle attrezzature previste dalle disposizioni federali per il regolare svolgimento delle gare - il comma 5 è così riformulato: 5. L omologa non potrà essere concessa se i campi di gioco non rispondono ai requisiti ed alle misure fissate nelle Regole di Gioco e nelle norme emanate con le circolari di indizione. Tuttavia l organismo competente all omologa, su espressa e motivata richiesta degli interessati, può concedere deroghe a tali requisiti e misure, ove accerti che nel caso concreto che in relazione al livello del campionato cui si riferisce la richiesta di omologa il mancato rispetto di uno o più dei suddetti requisiti e misure non impedisca il regolare svolgimento del gioco. Laddove il campo di gara per il quale è richiesta l omologa in deroga sia soggetto a specifiche prescrizioni derivanti dall applicazione delle vigenti disposizioni in materia di sicurezza sugli impianti sportivi, la concessione della deroga sarà possibile purché nel rispetto di tali prescrizioni. Ove necessario, la concessione della deroga 3

8 terreno di gioco e delle attrezzature prima e durante la gara. 10. Nei campionati di serie A1 e A2, qualora il primo arbitro, prima dell'inizio di una gara, di sua iniziativa o dietro formale reclamo da parte della squadra ospitata, accerti l'esistenza di gravi irregolarità di campo non immediatamente eliminabili, non darà inizio alla gara. In sede di omologa, il Giudice: potrà essere subordinata, da parte dell organismo omologante, all adozione di idonee misure precauzionali, da verificarsi da parte del primo arbitro in occasione dello svolgimento delle gare. a) se le gravi irregolarità del campo non sono imputabili alla volontà dell'affiliato ospitante, disporrà il recupero della gara - in data che sarà fissata dall organismo competente per l organizzazione - ed a carico dell affiliato ospitante il rimborso dei costi di trasferta della squadra ospite; b) se le irregolarità di campo sono da imputare all'affiliato ospitante, omologherà l incontro con il punteggio più sfavorevole all affiliato ospitante e lo sanzionerà con una multa. Durante lo svolgimento dei play off la gara rinviata dovrà essere recuperata prima del turno successivo previsto dal calendario. Successivamente, in sede di omologa il Giudice, accertate le eventuali responsabilità, o omologherà la gara recuperata o dichiarerà perdente la squadra ospitante con il punteggio più sfavorevole. 11. In tutti gli altri campionati, qualora il primo arbitro, prima dell'inizio di una gara, di sua iniziativa o dietro formale reclamo da parte della squadra ospitata, accerti l'esistenza di gravi irregolarità di campo non immediatamente eliminabili, esigerà che l'affiliato ospitante reperisca un campo regolamentare sul quale far disputare l'incontro. La partita dovrà avere inizio entro un periodo di tempo determinato dall arbitro come congruo rispetto alla situazione ma comunque non superiore alle due ore rispetto all orario di inizio previsto. Nel caso che non vi sia un campo di riserva non farà disputare l'incontro e la squadra ospitante, in sede di omologa, sarà dichiarata perdente con il punteggio più sfavorevole. 12. In mancanza del verbale di omologa, l'arbitro dovrà accertarsi della regolarità del terreno di gioco prima di dare inizio all'incontro. 13. L'arbitro ha facoltà di dichiarare inagibile un campo anche omologato se fossero variate le condizioni riportate nel verbale, ed applicherà quanto previsto nei precedenti commi 10 e Gli affiliati che non siano in grado di presentare 4

9 il verbale di omologa saranno puniti con la multa. 15. Il campo di gioco deve essere libero, in assetto di gioco secondo quanto previsto dal verbale di omologazione. Ove il campo non fosse nelle condizioni suddette, l arbitro richiederà all'affiliato ospitante di ripristinare immediatamente le condizioni di cui sopra e, in caso di ritardato inizio dell incontro, in sede di omologa, la squadra ospitante sarà sanzionata con una multa 5

10 Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro Indizione corso Allievo Allenatore 2008/2009 Il Centro di Qualificazione Provinciale, in collaborazione con la Commissione Provinciale Allenatore, indicono ed organizzano il CORSO ALLIEVO ALLENATORE 2008/2009. OBIETTIVI verificare le capacità tecniche dei partecipanti al corso; precisare e puntualizzare le caratteristiche tecniche ed esecutive dei fondamentali e sistemi di gioco; definire le esercitazioni e progressioni didattiche più idonee per favorire l apprendimento dei fondamentali; preparare e seguire squadre di livello provinciale; ISCRIZIONE CONTRIBUTO La quota di iscrizione è fissata in. 200,00 da versarsi in una unica rata sul c.c.p. n intestato al C.P. FIPAV di Catanzaro, indicando nello spazio riservato alla causale del versamento: ISCRIZIONE CORSO ALLIEVO ALLENATORE 2008/2009. MODULO Il modulo di iscrizione, compilato in ogni sua parte, deve essere consegnato, spedito o inviato via fax (0968/ /430539) in questo caso è comunque necessario far pervenire successivamente l originale alla Segreteria del Comitato Provinciale. CERTIFICATO MEDICO All atto dell iscrizione è necessario presentare anche un certificato medico di sana e robusta costituzione nel quale sia specificata l attività di Pallavolo non agonistica. VINCOLI DI ISCRIZIONE Possono partecipare al Corso Allievo Allenatore coloro che abbiano già compiuto il 18 anno di età. Il corso avverrà se entro il 18 Dicembre 2008 si sarà raggiunto il numero minimo d iscrizioni. Si invitano, pertanto, i partecipanti ad inviare alla Segreteria del C.P. esclusivamente l allegato modulo d iscrizione (il pagamento della quota d iscrizione può effettuarsi ad inizio corso). PERIODO DI SVOLGIMENTO Il CORSO ALLIEVO ALLENATORE 2008/2009 si svolgerà a Lamezia Terme nel periodo: Gennaio Maggio ABILITAZIONE I partecipanti al Corso di Allievo Allenatore che risultino idonei all'esame finale acquisiscono la qualifica di "Allievo Allenatore" con decorrenza dalla ratifica del CQN Settore Sviluppo Tecnico. A partire dalla stagione 2008/2009, la Qualifica di "Allievo Allenatore" torna ad essere definitiva, con la possibilità di accesso al Corso di Allenatore di Primo Grado a partire dalla stagione successiva a quello di conseguimento della qualifica. Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:

11 L'abilitazione di "Allievo Allenatore", a partire dalla stagione 2009/2010, consente di svolgere l'attività tecnica di Primo e Secondo Allenatore in Seconda e Terza Divisione e Secondo Allenatore in Prima Divisione e Serie D; inoltre, l'abilitazione di "Allievo Allenatore" unitamente a quella di "Primo Livello Giovanile" consente di svolgere l'attività tecnica di Primo e Secondo Allenatore in Under 14, esclusivamente in Società che svolgono come massimo campionato la serie D. CREDITI FORMATIVI E/O SPORTIVI Agli atleti che abbiano militato in Serie A per almeno due stagioni negli ultimi 8 anni sarà riconosciuto un credito di 10 punti sulla valutazione finale. Agli atleti che abbiano militato in Serie B per almeno due stagioni negli ultimi 8 anni sarà riconosciuto un credito di 5 punti sulla valutazione finale. STRUTTURA DEL CORSO Il CORSO ALLIEVO ALLENATORE 2008/2009 sarà di tipo periodico e/o residenziale, strutturato su 15 lezioni da 2 ore per un totale di 30 ore di formazione, più 4 ore d esame. E consentito un massimo di 2 assenze (due lezione da 2 ore ciascuna). Durante la fase di svolgimento del corso non è consentito l espletamento delle funzioni di Allenatore nelle categorie di prossima abilitazione. ESAME FINALE Dopo il termine delle lezioni, avrà luogo l Esame di fine corso che sarà composto da una Prova Pratica di dimostrazione di esercizi e conduzione; da una Prova Scritta (questionario) e da un Colloquio Finale. OBBLIGATORIETA DEGLI AGGIORNAMENTI Per la stagione agonistica 2008/2009, i partecipanti al Corso non avranno l obbligo di seguire gli aggiornamenti provinciali previsti per gli allievi ed i 1 grado nella stagione agonistica in corso. Dalla stagione agonistica 2009/2010, gli idonei avranno l obbligatorietà alla partecipazione dei due aggiornamenti annui come previsto da regolamento del C.Q.N. se vogliono continuare l iter di formazione dei quadri tecnici. IL PRESIDENTE CP FIPAV CATANZARO Emilio Grandinetti Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:

12 Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro Centro Qualificazione Provinciale Settore Allenatori Corso per Allievo Allenatore Domanda di Ammissione Spett.le Comitato Provinciale FIPAV Catanzaro Via Napoli LAMEZIA TERME OGGETTO: Domanda di ammissione per il conseguimento della qualifica di Allievo Allenatore Io Sottoscritto/a Nato/a il Via N. Residente a CAP Prov. Telefono Cell. (obbligatoria) DICHIARA di aver preso visione ed accettato le norme che regolano lo svolgimento del corso ed il conseguimento del titolo cui lo stesso da diritto. CHIEDE di poter partecipare, nella stagione agonistica 2008/2009 al Corso per Allievo Allenatore organizzato dal COMITATO PROVINCIALE FIPAV CATANZARO. Allegati: Certificato medico in corso di validità nel quale è specificata l attività Pallavolo non agonistica Ricevuta del versamento di. 200,00 sul c/c postale n intestato a FIPAV C.P. di Catanzaro con causale Iscrizione corso per Allievo Allenatore stagione 2008/2009 Data, lì Firma Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:

13 Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro Indizione corso Allenatore 1 Grado 2008/2009 Il Centro di Qualificazione Provinciale, in collaborazione con la Commissione Provinciale Allenatore, indicono ed organizzano il Corso per Allenatore 1 Grado 2008/2009. OBIETTIVI Il Corso Allenatore 1 Grado intende sviluppare le conoscenze della teoria e metodologia dell allenamento, le metodiche di lavoro per l incremento delle capacità tecniche in situazioni di gioco, l organizzazione delle esercitazioni tattiche e approfondire le conoscenze delle regole di gioco e tecnica arbitrale. ISCRIZIONE CONTRIBUTO La quota di iscrizione è fissata in 320,00 da versarsi in una unica rata sul c.c.p. n intestato al C.P. FIPAV di Catanzaro, indicando nello spazio riservato alla causale del versamento: ISCRIZIONE CORSO ALLENATORE DI PRIMO GRADO 2008/2009. MODULO Il modulo di iscrizione, compilato in ogni sua parte, deve essere consegnato, spedito o inviato via fax (0968/ /430539) in questo caso è comunque necessario far pervenire successivamente l originale alla Segreteria del Comitato Provinciale. CERTIFICATO MEDICO All atto dell iscrizione è necessario presentare anche un certificato medico di sana e robusta costituzione nel quale sia specificata l attività di Pallavolo non agonistica. VINCOLI DI ISCRIZIONE Possono partecipare al corso per il conseguimento della qualifica di Allenatore di 1 Grado, coloro che abbiano conseguito la qualifica di allievo allenatore entro l annata 2007/2008 e risultino alla data di iscrizione in posizione regolare per quanto riguarda il tesseramento 2008/2009 ed i corsi di aggiornamento. Il corso avverrà se entro il 18 Dicembre 2008 si sarà raggiunto il numero minimo d iscrizioni. Si invitano, pertanto, i partecipanti ad inviare alla Segreteria del C.P. esclusivamente l allegato modulo d iscrizione (il pagamento della quota d iscrizione può effettuarsi ad inizio corso). PERIODO DI SVOLGIMENTO Il corso di Allenatore di 1 Grado 2008/2009 si svolgerà a Lamezia Terme nel periodo: Gennaio Maggio ABILITAZIONE I partecipanti al Corso che risultino idonei all'esame finale acquisiscono la qualifica di "Allenatore 1 Grado" con decorrenza dalla ratifica del CQN - Settore Sviluppo Tecnico. La Qualifica di "Allenatore 1 Grado" è definitiva, subordinata però all'obbligo di frequenza di almeno due aggiornamenti tecnici in ogni stagione organizzati dai Comitati Provinciali. L'abilitazione di "Allenatore 1 Grado", a partire dalla stagione 2009/2010, consente di svolgere la stessa attività dell Allievo Allenatore. Inoltre, l'abilitazione di "Allenatore 1 Grado" unitamente a quella di Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:www.catanzaro.federvolley.it

14 "Secondo Livello Giovanile" consente di svolgere l'attività tecnica di Primo e Secondo Allenatore nei Campionati di Categoria, esclusivamente in Società che svolgono come massimo campionato la serie B; è possibile, anche, svolgere la funzione di Primo Allenatore in Prima, Seconda e Terza Divisione e di Secondo Allenatore dalla Prima Divisione fino alla serie B2. CREDITI FORMATIVI E/O SPORTIVI Agli atleti che abbiano militato in Serie A per almeno due stagioni negli ultimi 8 anni sarà riconosciuto un credito di 5 punti sulla valutazione finale. STRUTTURA DEL CORSO Il Corso di Allenatore 1 Grado 2008/2009 sarà di tipo periodico e/o residenziale, strutturato su 28 lezioni da 2 ore per un totale di 56 ore di formazione, più 4 ore d esame. E consentito un massimo di 2 assenze (due lezione da 2 ore ciascuna). Durante la fase di svolgimento del Corso non è consentito l espletamento delle funzioni di Allenatore nella categoria di prossima abilitazione. ESAME FINALE Dopo il termine delle lezioni, avrà luogo l Esame di fine corso che verterà su: - valutazione della conduzione, nel ruolo di allenatore, della parte pratica della tesina proposta; - valutazione della tesina, della relazione sugli allenamenti seguiti e sull analisi della partita visionata; - colloquio finale; OBBLIGATORIETA DEGLI AGGIORNAMENTI Per la stagione agonistica 2008/2009, i partecipanti al Corso non avranno l obbligo di seguire gli aggiornamenti provinciali previsti per gli allievi ed i 1 grado nella stagione agonistica in corso. Dalla stagione agonistica 2009/2010, gli idonei avranno l obbligatorietà alla partecipazione dei due aggiornamenti annui come previsto da regolamento del C.Q.N. se vogliono continuare l iter di formazione dei quadri tecnici. IL PRESIDENTE CP FIPAV CATANZARO Emilio Grandinetti Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:www.catanzaro.federvolley.it

15 Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Catanzaro Centro Qualificazione Provinciale Settore Allenatori Corso per Allenatore 1 Grado Domanda di Ammissione Spett.le Comitato Provinciale FIPAV Catanzaro Via Napoli LAMEZIA TERME OGGETTO: Domanda di ammissione per il conseguimento della qualifica di Allenatore 1 Grado Io Sottoscritto/a Nato/a il Via N. Residente a CAP Prov. Telefono Cell. (obbligatoria) DICHIARA di aver preso visione ed accettato le norme che regolano lo svolgimento del corso ed il conseguimento del titolo cui lo stesso da diritto e, inoltre, di essere in regola con i pagamenti tesserativi e con l adempimento dell obbligo di aggiornamento previsto dalle vigenti norme per la Formazione dei Quadri Tecnici Federali CHIEDE di poter partecipare, nella stagione agonistica 2008/2009 al Corso per Allenatore 1 Grado organizzato dal COMITATO PROVINCIALE FIPAV CATANZARO. Allegati: Certificato medico in corso di validità nel quale è specificata l attività Pallavolo non agonistica Ricevuta del versamento di. 320,00 sul c/c postale n intestato a FIPAV C.P. di Catanzaro con causale Iscrizione corso per Allenatore 1 Grado stagione 2008/2009 Data, lì Firma Via Napoli 2 Casella postale Lamezia Terme (CZ) 0968/ fax: 0968/ / web:

E IMPOSSIBILE GIOCARE IL VENERDI

E IMPOSSIBILE GIOCARE IL VENERDI INDIZIONE CAMPIONATO di SECONDA DIVISIONE FEMMINILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Organizzativa Gare di Torino organizza il campionato di Prima Divisione Femminile.

Dettagli

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 I Centri di Qualificazione Provinciale, in collaborazione con il Centro di Qualificazione Regionale e le Commissioni Provinciali

Dettagli

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006.

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006. Roma, 22 giugno 2005 A Tutte le società dei Campionati Nazionali Ai Comitati Regionali FIPAV Ai Comitati Provinciali FIPAV Alle Leghe Nazionali Pallavolo TRASMISSIONE VIA FAX ed E-MAIL Oggetto: Norme amministrative

Dettagli

NOTIZIE E REGOLAMENTO CAMPIONATI PROVINCIALI

NOTIZIE E REGOLAMENTO CAMPIONATI PROVINCIALI 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Massa Carrara Prot.n. 121/10 Carrara, 17 luglio 2010 Spett. Società FIPAV interessate e p.c. Comm. Naz. Gare FIPAV Segreteria Generale Roma Egregi

Dettagli

FIPAV Commissione Organizzativa Gare Torino A.S. 2014/2015

FIPAV Commissione Organizzativa Gare Torino A.S. 2014/2015 INDIZIONE CAMPIONATI di CATEGORIA 2014/2015 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Gare Provinciale organizza la fase provinciale dei campionati di categoria del settore femminile; l

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 E-mail: liguria@federvolley.it http://www.volleyliguria.net CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 1. INDIZIONE Il C. R. Liguria indice e la COGR organizza la Fase Regionale del Campionato

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

O R G A N I Z Z A N O

O R G A N I Z Z A N O FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

Gli importi sono comprensivi della tassa di iscrizione, del contributo per il concorso spese generali e del contributo per il servizio risultati.

Gli importi sono comprensivi della tassa di iscrizione, del contributo per il concorso spese generali e del contributo per il servizio risultati. Campionati di categoria SETTORE MASCHILE 2015/2016 Per la gestione on-line di iscrizioni, designazioni, calendari, spostamenti gara, versamenti, risultati e classifiche le società troveranno un settore

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 9 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma organizza il Campionato

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE

STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE Novembre 2015 Il Comitato Provinciale di Padova indice per la stagione sportiva 2015 / 2016 il Corso per

Dettagli

Presidente. Sede Comitato Regionale. Recapito Corrispondenza. Vice Presidente ANTONIO ATTERITANO 366 6802249 atteritano@fipavcalabria.

Presidente. Sede Comitato Regionale. Recapito Corrispondenza. Vice Presidente ANTONIO ATTERITANO 366 6802249 atteritano@fipavcalabria. Presidente CARMELO SESTITO 335 451209 339 2138227 Lun-Merc.-Ven.- dalle ore 15.00 alle ore 20.00 Martedì dalle ore 18.00 alle ore 20.00 presidente@fipavcalabria.com Vice Presidente ANTONIO ATTERITANO 366

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO A.S. 2011/2012 Il Comitato Provinciale di Venezia del Centro Sportivo Italiano e del UISP, indicono per la stagione sportiva 2010/2011 il Campionato

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 CU 5 del 2/10/2014 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

Settimanale d'informazione della FIPAV Comitato Provinciale di Como Anno 20 - Numero 4 Martedì 23 SETTEMBRE 2014 www.fipav.como.it

Settimanale d'informazione della FIPAV Comitato Provinciale di Como Anno 20 - Numero 4 Martedì 23 SETTEMBRE 2014 www.fipav.como.it FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 CU 4 del 10/10/2013 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE INDIZIONE CAMPIONATI di CATEGORIA 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Gare Provinciale [C.O.G.P.] organizza la fase provinciale dei campionati di categoria del settore femminile;

Dettagli

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE INDIZIONE CAMPIONATI di SERIE 2014/2015 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Organizzativa Gare Regionale organizza i campionati di serie interprovinciali di CN/AT. [Art. 1 e 2, comma

Dettagli

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE INDIZIONE CAMPIONATI di SERIE 2014/2015 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Organizzativa Gare Regionale organizza i campionati di serie interprovinciali di CN/AT. [Art. 1 e 2, comma

Dettagli

OGGETTO: Indizione Corso Allievo Allenatore - Primo Livello Giovanile

OGGETTO: Indizione Corso Allievo Allenatore - Primo Livello Giovanile A tutte le Società della Provincia Loro sedi OGGETTO: Indizione Corso Allievo Allenatore - Primo Livello Giovanile Il Comitato Provinciale di Messina in collaborazione con il Centro di Qualificazione Provinciale

Dettagli

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE INDIZIONE CAMPIONATI di SERIE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Organizzativa Gare Regionale organizza i campionati di serie interprovinciali di CN/AT e AL/Bl/NO/VC/VCO.

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE Nr. 02 del 29 Ottobre 2014

CAMPIONATI PROVINCIALI 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE Nr. 02 del 29 Ottobre 2014 CAMPIONATI PROVINCIALI 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE Nr. 02 del 29 Ottobre 2014 La Commissione Provinciale Gare - Sezione Giudicante - Presieduta dall Avv. Erica Conte, assistita dalla Segretaria Ramona

Dettagli

TITOLO PRIMO ORGANIZZAZIONE CAMPIONATI E TORNEI SEZIONE PRIMA ORGANIZZAZIONE DELLE GARE UFFICIALI

TITOLO PRIMO ORGANIZZAZIONE CAMPIONATI E TORNEI SEZIONE PRIMA ORGANIZZAZIONE DELLE GARE UFFICIALI REGOLAMENTO GARE (Delibera del Consiglio Federale N 159/02 e Delibera Presidenziale N15/03 valido dalla stagione 2003-2004) modifiche art.14 Del. C.F. n.142 del 24.10.2008 modifica art.8 Del. C.F. n.129

Dettagli

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

CORSO PRIMO GRADO. Giocatori in campionati di serie B1 A2 A1 per almeno una stagione negli ultimi 8 anni:

CORSO PRIMO GRADO. Giocatori in campionati di serie B1 A2 A1 per almeno una stagione negli ultimi 8 anni: CORSO PRIMO GRADO INDIZIONE DEL CORSO Il Comitato Provinciale di Arezzo indice ed organizza il CORSO PRIMO GRADO per la stagione 2010/2011. Potranno iscriversi e partecipare tutti gli allievi allenatori-

Dettagli

Indizione Campionati Giovanili 2014/2015

Indizione Campionati Giovanili 2014/2015 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO COMITATO PROVINCIALE DI COMO A tutte le Società affiliate della Provincia di Como Loro sedi e.p.c. FIPAV Roma Organizzazione Territoriale Como 31 / 07 / 2014 FIPAV Lombardia

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

Trofeo delle Province

Trofeo delle Province Trofeo delle Province 2009 Campionato Regionale U18 Beach Volley 1) Categorie dei tornei 2) Coppie partecipanti 3) Formule di svolgimento 4) Periodo e Luogo di Svolgimento 5) Programma dei Tornei 6) Tassa

Dettagli

Imperia lì 27/07/2015

Imperia lì 27/07/2015 Delegazione Provinciale di Imperia Via Belgrano, 6 18100 Imperia INDIZIONE 2015/2016 Campionati di serie Provinciali Campionati di Categoria Imperia lì 27/07/2015 A tutte le Società affiliate alla Delegazione

Dettagli

REGOLAMENTO GARE. (Delibera del Consiglio Federale N 159/02 e Delibera Presidenziale N15/03 valido dalla stagione 2003-2004)

REGOLAMENTO GARE. (Delibera del Consiglio Federale N 159/02 e Delibera Presidenziale N15/03 valido dalla stagione 2003-2004) REGOLAMENTO GARE (Delibera del Consiglio Federale N 159/02 e Delibera Presidenziale N15/03 valido dalla stagione 2003-2004) TITOLO PRIMO ORGANIZZAZIONE CAMPIONATI E TORNEI SEZIONE PRIMA ORGANIZZAZIONE

Dettagli

COPPA LARIANA il sorteggio dei gironi del primo turno avvenuto in sede FIPAV GIOVEDI 10 SETTEMBRE alle ore 22,00 ha dato il seguente esito:

COPPA LARIANA il sorteggio dei gironi del primo turno avvenuto in sede FIPAV GIOVEDI 10 SETTEMBRE alle ore 22,00 ha dato il seguente esito: FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO Da questa Stagione 2015/2016 tutte le Società di ogni Serie e Categoria e tutti i Tecnici di ogni ruolo e grado, saranno obbligati all utilizzo

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

BANDO NAZIONALE PER IL RICONOSCIMENTO DI SCUOLA DI PALLAVOLO

BANDO NAZIONALE PER IL RICONOSCIMENTO DI SCUOLA DI PALLAVOLO FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Taranto Via Puglie, 20 74121 TARANTO Oggetto: Autorizzazione Torneo Torneo Gara amichevole Disciplina Specialità Variante Contenuto Livello Indor Beach

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI

36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI 36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI La società A.S.D. Appio Roma Pallavolo in collaborazione con la A.S.D. Roma Centro e con i patrocini del Comitato Regionale Fipav Lazio e del Comitato Provinciale

Dettagli

TUTTI I CORSI PER DIVENTARE ALLENATORI DI PALLAVOLO (in sintesi)

TUTTI I CORSI PER DIVENTARE ALLENATORI DI PALLAVOLO (in sintesi) FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

Comitato Provinciale di Treviso

Comitato Provinciale di Treviso Comitato Provinciale di Treviso Tel. +39 0422 210088 0422 230426 Fax +39 0422 292220 E-mail: ufficiogare.tv@veneto.fip.it Internet: www.tv.veneto.fip.it Treviso, 16.07.2008 A tutte le Società affiliate

Dettagli

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Lecco c/o CONI CASA DELLO SPORT Via allo Zucco 6-23900 Lecco tel 0341/251587 - fax 0341/258436 e-mail: lecco@federvolley.it sito internet: www.lecco.federvolley.it

Dettagli

A tutte le società interessate Loro sedi. Prot. Nr. 210/2015. COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015

A tutte le società interessate Loro sedi. Prot. Nr. 210/2015. COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015 A tutte le società interessate Loro sedi Prot. Nr. 210/2015 COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015 Varese, 28 dicembre 2015 Oggetto: INDIZIONE TORNEI PRIMAVERILI

Dettagli

COMUNICATO MiniVolley n.1

COMUNICATO MiniVolley n.1 COMUNICATO MiniVolley n.1 del 3 Settembre 2015 FIPAV VERONA SEDE c/o STADIO BENTEGODI Piazzale Olimpia CURVA SUD CANCELLO E/20 37138 VERONA Tel 045/580192 - fax 045/580325 Rec. Corrispondenza c/0 PALASPORT

Dettagli

PROSSIME SCADENZE. 30 Settembre 2011. Rinnovo Affiliazione-da portale federvolley

PROSSIME SCADENZE. 30 Settembre 2011. Rinnovo Affiliazione-da portale federvolley Stagione Sportiva 2011-2012 Comunicato Ufficiale n 3. Commissione Organizzativa Gare del 23 settembre 2011 Affisso all albo il 26 settembre 2011 Alle Affiliate della Provincia di Salerno E p.c. Alla Federazione

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16 Milano, 1 luglio 2015 Prot. 2 / COGP Oggetto: Campionati Provinciali e Tornei Promozionali 2015/2016 A tutte le Società della Provincia di Milano e p.c. C.R. Lombardo FIPAV Roma Il Comitato Provinciale

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere

Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere Il presente documento costituisce una guida sulle norme per l'affiliazione, il tesseramento. Attualmente

Dettagli

OGGETTO: Indizione Corso Provinciale per Allenatore di 1 G rado

OGGETTO: Indizione Corso Provinciale per Allenatore di 1 G rado Agli Allievi Allenatori aventi diritto Alle Società della Provincia di Messina Loro sedi OGGETTO: Indizione Corso Provinciale per Allenatore di 1 G rado Il Comitato Provinciale di Messina in collaborazione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 15 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 2 del 21 LUGLIO 2011

Comunicato Ufficiale n. 2 del 21 LUGLIO 2011 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE SALERNO via San Leonardo 120 Loc. Migliaro 84131Salerno Segreteria 089-338657 L.N.D Tel. (089) 332951 - Fax (089) 331556

Dettagli

DALLA COMMISIONE ORGANIZZATIVA GARE INDIRIZZI E COMUNICAZIONI

DALLA COMMISIONE ORGANIZZATIVA GARE INDIRIZZI E COMUNICAZIONI COMUNICATO UFFICIALE N 01 01 AGOSTO 2015 STAGIONE AGONISTICA 2014 2015 1 INDICE - Indirizzi e comunicazioni pag. 3 - Mancati versamenti, blocco affiliazioni pag. 4 - Tasse iscrizioni, contributi gara e

Dettagli

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

Indizione Campionati Giovanili 2015/2016

Indizione Campionati Giovanili 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO COMITATO PROVINCIALE DI COMO A tutte le Società affiliate della Provincia di Como Loro sedi e.p.c. FIPAV Roma Organizzazione Territoriale Como 27 / 07 / 2015 FIPAV Lombardia

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI Pagina 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI stagione sportiva 2007 2008 Delibera n. 37 Consiglio Regionale n. 22 del 29/05/2007 PER

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

NORME ED INDIZIONE CAMPIONATI PROVINCIALI

NORME ED INDIZIONE CAMPIONATI PROVINCIALI FIPAV COMITATO PROVINCIALE SIRACUSA NORME ED INDIZIONE CAMPIONATI Regolamento ed Indizione Campionati Provinciali C.O.G.P. Fipav Siracusa Pagina 1 NORME GENERALI PER I CAMPIONATI DI 1ª DIVISIONE E CATEGORIA

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA COMUNICAZIONI VARIE NOTIZIE REGOLAMENTO INDIZIONE CAMPIONATI REGIONALI LE PRINCIPALI NORME. SERIE C e D M - F 2011/2012

COMITATO REGIONALE UMBRIA COMUNICAZIONI VARIE NOTIZIE REGOLAMENTO INDIZIONE CAMPIONATI REGIONALI LE PRINCIPALI NORME. SERIE C e D M - F 2011/2012 Perugia, 21 giugno 2011 Egregi Signori Presidenti delle Società Interessate Ai Comitati Provinciali FIPAV di PERUGIA e TERNI Alla Commissione Arbitri Regionale Alla Commissione Regionale Allenatori Al

Dettagli

PROCEDURE TESSERAMENTO ONLINE 2009/2010 (in rosso sono evidenziate le principali modifiche rispetto alla procedura della scorsa stagione sportiva)

PROCEDURE TESSERAMENTO ONLINE 2009/2010 (in rosso sono evidenziate le principali modifiche rispetto alla procedura della scorsa stagione sportiva) PROCEDURE TESSERAMENTO ONLINE 2009/2010 (in rosso sono evidenziate le principali modifiche rispetto alla procedura della scorsa stagione sportiva) Di seguito si riportano le indicazioni necessarie sulla

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

REGOLAMENTO DEL BEACH TENNIS

REGOLAMENTO DEL BEACH TENNIS (edizione 2011 Atti ufficiali n. 4/2011) (aggiornamento Atti ufficiali n. 7/2011) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore beach tennis 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

VADEMECUM PROVINCIALE. DEFINITIVO Le nuove disposizioni sono evidenziate in giallo. www.fipav.re.it. segreteria@fipav.re.it

VADEMECUM PROVINCIALE. DEFINITIVO Le nuove disposizioni sono evidenziate in giallo. www.fipav.re.it. segreteria@fipav.re.it VADEMECUM PROVINCIALE DEFINITIVO Le nuove disposizioni sono evidenziate in giallo Stag. Sport. 2014-2015 www.fipav.re.it segreteria@fipav.re.it Commissione Provinciale Gare FIPAV Reggio Emilia INDICE PUNTO

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO

REGOLAMENTO PALLAVOLO REGOLAMENTO PALLAVOLO STAGIONE 2009/2010 in vigore dal 1 settembre 2009 PREMESSA: Il regolamento è uno strumento atto a garantire nel migliore dei modi lo svolgimento dell attività in sintonia con le scelte

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 NORME GENERALI

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 NORME GENERALI STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 NORME GENERALI GESTIONE DEI CAMPIONATI INTERREGIONALI TRAMITE IL PROGRAMMA FIPAVONLINE In allegato si invia una guida con le spiegazioni per gestire il programma Fipavonline.

Dettagli

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE Matera, 13 Ottobre 2015 Prot. 7349 Alle Società Affiliate della Provincia di Matera Alle Scuole Elementari e Medie inferiori Affiliate Al Comune di Policoro Al CR CONI di Basilicata Al CR Fipav di Basilicata

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 5537216 Fax (081) 5544470 282234 Sito Internet:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010)

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore paddle 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore paddle per l organizzazione

Dettagli

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15.

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO Le partite del campionato si svolgeranno presso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2013/2014 Formula di svolgimento: fase di qualificazione, fase ad orologio più Play-off e eventuali

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2014/2015 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO comitato territoriale di NAPOLI

CENTRO SPORTIVO ITALIANO comitato territoriale di NAPOLI REGOLAMENTI campiionatii proviinciiallii 2010/2011 Il Centro Sportivo Italiano di Napoli indice ed organizza la fase provinciale dei Campionati Nazionali CSI per le seguenti discipline sportive: c a l

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Oggetto: procedure tesseramento on line stagione sportiva 2007/2008.

Oggetto: procedure tesseramento on line stagione sportiva 2007/2008. Roma, 3.07.2007 PROT/TESS/48564 TRASMISSIONE VIA E-MAIL Spett.li Comitati Provinciali Fipav Comitati Regionali Fipav Oggetto: procedure tesseramento on line stagione sportiva 2007/2008. Con la presente

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016 L'Associazione

Dettagli

CORSO NAZIONALE PER MAESTRO DI BEACH VOLLEY BANDO DI AMMISSIONE

CORSO NAZIONALE PER MAESTRO DI BEACH VOLLEY BANDO DI AMMISSIONE BANDO DI AMMISSIONE Il presente Bando contiene le norme di ammissione ed il programma didattico del Corso per Maestro di Beach Volley. 1. Finalità Il Corso si propone l obiettivo di: Verificare le capacità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

5 Bando di Concorso 2014-15

5 Bando di Concorso 2014-15 Certificazione di Qualità Attività Giovanile 5 Bando di Concorso 2014-15 5 Bando di Concorso - Certificazione Qualità Attività Giovanile 2014-15 1 / 3 5 Bando di Concorso Certificazione di Qualità Attività

Dettagli

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441-346 0825520-346 4133777 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.calabria.fip.it

Dettagli

REGOLAMENTO 7 BEACH VOLLEY PER TUTTI

REGOLAMENTO 7 BEACH VOLLEY PER TUTTI REGOLAMENTO 7 BEACH VOLLEY PER TUTTI DOMENICA 3 GIUGNO 2012 Lungomare di SOVERATO (CZ) TERMINE ISCRIZIONE 27 MAGGIO (OLTRE TALE DATA L ORGANIZZAZIONE SI RISERVA DI ACCETTARE L ISCRIZIONE) NOVITA 2012 SABATO

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016

NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Commissione Pallavolo NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016 ART. 1 ISCRIZIONE Per poter partecipare all attività organizzata dalla Commissione Pallavolo è necessario essere

Dettagli

SETTORE ARBITRI SETTORE SETTORE

SETTORE ARBITRI SETTORE SETTORE Coordinamento Prov.le di Torino - Piazza della Repubblica 6 (Porta Palazzo) - Torino - Tel011/4363484 - Fax 011/4366624 E-mail volleyuisp.to@libero.it SETTORE ARBITRI SETTORE SENIORES SETTORE GIOVANILE

Dettagli

Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna. Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015

Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna. Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015 Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015 Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna

Dettagli

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo UISP Challenge CUP Campionato di pallavolo CAMPIONATO DI PALLAVOLO UISP Challenge CUP Il Coordinamento Pallavolo UISP Bari indice e organizza il Campionato "UISP Challenge CUP" per la stagione sportiva

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

Playoff Serie C Promozione in serie B2 Femminile Terza Fase

Playoff Serie C Promozione in serie B2 Femminile Terza Fase CU 76 del 18/05/2015 Playoff Serie C Promozione in serie B2 Femminile Terza Fase In riferimento a quanto già pubblicato ed ai risultati di prima e seconda fase, trasmettiamo in allegato i calendari della

Dettagli

DIREZIONE TECNICA PROVINCIALE

DIREZIONE TECNICA PROVINCIALE DIREZIONE TECNICA PROVINCIALE Via dei Salesiani,2-95128 CATANIA Tel. 095437541 - fax 095.437541 web www.pgscatania.it info@pgscatania.it Stagione Sportiva 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE N 01 del 25 Settembre

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016 SERIE C Specialità RAFFA 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito il diritto di rimanere

Dettagli