Prodotto in Licenza indica la/le varietà di rosa/e indicate nell'accordo messe a disposizione del Licenziatario dal Licenziante.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prodotto in Licenza indica la/le varietà di rosa/e indicate nell'accordo messe a disposizione del Licenziatario dal Licenziante."

Transcript

1 Condizioni Generali di Licenza per la Coltura di Fiori Recisi 1. APPLICABILITÀ Queste Condizioni Generali si applicano a tutti gli accordi di licenza per la coltura di fiori recisi tra Schreurs Holland B.V., d'ora in poi denominato Licenziante, e il Licenziatario, e a tutti gli obblighi da esso derivanti. Le eventuali modifiche devono essere discusse esclusivamente per iscritto e accettate dal Licenziante. 2. INTERPRETAZIONI E DEFINIZIONI Per l'accordo di licenza e le Condizioni Generali per la coltura di fiori recisi, salvo in caso di controversie sul contesto della materia trattata, vengono utilizzate le seguenti definizioni: Licenziante indica la persona (giuridica) che in seguito ad un accordo con Piet Schreurs Holding B.V. possiede tutti i diritti di proprietà intellettuale, tra cui diritto di costituzione vegetale, diritto di marca, diritto di denominazione sociale e diritto di brevetto, relativi al Prodotto in Licenza. Licenziatario indica la persona (giuridica) che, a seguito di una Licenza di Accordo per la Coltura di Fiori Recisi, ha ottenuto dal Licenziante o da un mandatario del Licenziante il permesso di coltivare il Prodotto in Licenza e di introdurre sul mercato, ad esempio, i fiori da taglio da esso derivanti. Prodotto in Licenza indica la/le varietà di rosa/e indicate nell'accordo messe a disposizione del Licenziatario dal Licenziante. Licenza indica la concessione di uno o più diritti (esclusivi o meno) trasmessa dal Licenziante al Licenziatario. In assenza di una licenza, tali diritti appartengono esclusivamente al Licenziante. Scopritore indica la persona (giuridica) che scopre o produce un mutante nella specie a partire da un Prodotto in Licenza preesistente. Agente per il recupero dell'incasso indica la persona (giuridica) che ha ricevuto dal Licenziante l'incarico di ricevere a nome del Licenziante l'incasso dovuto dal Licenziatario al Licenziante in seguito alla concessione della licenza al Licenziatario. Il "Fornitore Autorizzato è la persona (giuridica) che, sulla base di un accordo con il Licenziante, ha la competenza per moltiplicare una quantità limitata di Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza per la coltura di fiori recisi. Inoltre il Fornitore Autorizzato può avere una competenza speciale per vendere il Prodotto in Licenza per conto del Licenziante sulla base di un Accordo di Licenza per la coltura di fiori recisi prescritto dal Licenziante. Coltura di Fiori Recisi indica l'insieme di tutte le attività che il Licenziatario può svolgere sulla base di un Accordo di Licenza per la Coltura di Fiori Recisi stipulato con il Licenziante, ovvero la produzione di Fiori Recisi sul Dominio sulla base di Materiale da Impianto fornito da, o a nome del, Licenziante o dei suoi rappresentanti legali o Fornitori Autorizzati. Ogni attività svolta al fine esclusivo di moltiplicare il Materiale da Impianto non fa parte del concetto di Coltura di Fiori Recisi. Mutante è una nuova varietà, scoperta o creata a partire da un Prodotto in Licenza preesistente; lo stesso Prodotto in Licenza può già essere un Mutante, a prescindere che si tratti di Mutante ottenuto naturalmente o artificialmente. Come nuova varietà, un Mutante può, in principio, essere soggetto di diritti di varietà di piante indipendenti. Materiale da Impianto indica una talea, con o senza radici, del Prodotto in Licenza, o l'intero Prodotto in Licenza, sia con le proprie radici, sia con le radici di un portainnesto nel quale il Prodotto in Licenza è innestato a gemma, iniettato o moltiplicato in altro modo, o qualsiasi parte di tale pianta, o qualsiasi altro materiale per la moltiplicazione del Prodotto in Licenza.

2 Dominio indica terra, edifici, serre riscaldate, strutture di raffreddamento, laboratori o strutture che il Licenziatario possiede o ha preso in leasing, esclusivamente in relazione al Dominio nominato nell'accordo. Territorio indica una o più parti del paese/i in cui sono ubicati i Domini del Licenziatario, esclusivamente in relazione al Territorio nominato nell'accordo. Mese indica un mese secondo il calendario Gregoriano, Anno indica un anno secondo il calendario Gregoriano, I riferimenti a leggi specifiche nel testo devono contenere tutti gli emendamenti della suddetta legge, tutte le nuove leggi o emendamenti della stessa già consolidati nell'uso; Le parole al singolare devono contenere riferimenti al plurale della stessa e viceversa; 3. LICENZA 1. Il Licenziante concede al Licenziatario una Licenza non esclusiva e non trasferibile per la coltura di una quantità limitata di Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza, unicamente allo scopo di coltivare fiori da taglio. 2. Il Licenziante concede al Licenziatario una Licenza non esclusiva e non trasferibile per l'utilizzo delle denominazioni commerciali dei fiori recisi del Licenziante che sono protette come marchi registrati o per le quali è stata o sarà presentata richiesta di registrazione, in relazione all'offerta di vendita o alla vendita di fiori recisi del Prodotto in Licenza. 3. Il Licenziatario si impegna a conservare il Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza esclusivamente sul suo Dominio e a non sfruttare (o disporne lo sfruttamento) del nuovo Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza, ad esempio moltiplicandolo, e/o immettendolo in circolazione (o commissionandone l'immissione in circolazione) o mettendolo a disposizione di terzi, salvo previa autorizzazione scritta concessa dal Licenziante. 4. Il Licenziatario si impegna a ricevere il Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza esclusivamente dal Licenziante, o da un Fornitore Autorizzato del Licenziante nominato nell'accordo, e a non ricevere in alcun modo da terzi il Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza, salvo previa autorizzazione scritta concessa dal Licenziante. 5. Il Licenziatario si impegna, in riferimento ad una offerta di vendita o alla vendita di fiori recisi del Prodotto in Licenza, a indicare il Prodotto in Licenza utilizzando la/e corretta/e denominazione/i e unicamente ad usare le denominazioni commerciali del Licenziante, senza alcuna modifica o aggiunta, che sono protette come marchi registrati o per le quali è stata o sarà presentata richiesta di registrazione. 6. Il Licenziatario si impegna a non sfruttare (o disporne lo sfruttamento) e/o immettere in circolazione (o disporne l'immissione in circolazione) o a mettere a disposizione di terzi in alcun modo (o prendere disposizioni a tal fine) alcun prodotto finale, quali, ad esempio, fiori recisi del Prodotto in Licenza senza autorizzazione scritta del Licenziante, al di fuori del Territorio, o in una zona non indicata dal Licenziante, per un periodo di tempo definito; entrambe le ipotesi previste nel quadro di una polizza di licenza redatta dal Licenziante, o in relazione ai diritto sui mutanti di piante o ad altri diritti di proprietà eventualmente applicabili al di fuori del Territorio. 7. Il Licenziatario si impegna a permettere l'accesso al suo Dominio in qualsiasi momento per ispezioni condotte dal Licenziante, dal suo rappresentante o da uno dei suoi rappresentanti o dal Fornitore Autorizzato, e a mettere a disposizione tutte le informazioni richieste dal Licenziatario al fine di verificare la corretta osservanza dell'accordo.

3 8. Nel caso in cui il Licenziatario non osservi integralmente l'accordo, questi è tenuto a pagare una penale immediatamente esigibile pari a quindicimila ( ) Euro, nonché al pagamento di 0,70 Euro supplementari per ciascuna unità del Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza, restando impregiudicato il diritto del Licenziante di richiedere un risarcimento danni nella misura in cui tale risarcimento sia superiore alla penale prevista. La penale non ha valore di pagamento sostitutivo per alcuna indennità di licenza pattuita nell'accordo, come stabilito dall'articolo 5, e non pregiudica nessun altro obbligo di pagamento e/o richiesta di pagamento derivante dall'accordo, senza alcun diritto di risarcimento. 4. DIRITTI DI PROPRIETÀ 1. In caso di revoca di un qualsiasi diritto sul Prodotto in Licenza, quali brevetti, marchi registrati o diritti sui mutanti di piante, o in caso di rifiuto o ritiro di una richiesta per suddetti diritti, il Licenziatario non ha alcun diritto al risarcimento dei danni o ad alcuna restituzione in riferimento ai diritti pagabili al Licenziante in base all'accordo. 2. Durante il periodo dell'accordo o in seguito, il Licenziatario non può intraprendere alcuna azione contro la validità o su qualsiasi diritto sul Prodotto in Licenza, né appoggiare, direttamente o indirettamente, eventuali azioni di terzi intrapresi allo stesso fine. 3. Nel caso in cui uno o più terzi presentino al Licenziatario richiesta di risarcimento danni sulla base di violazione dei diritti di proprietà intellettuale, quest'ultimo è tenuto a darne immediata comunicazione scritta al Licenziante e il Licenziante è tenuto a provvedere alla difesa o al pagamento di tale richiesta. 5. DIRITTI DI LICENZA 1. Come remunerazione per la licenza, il Licenziatario è tenuto a pagare i diritti di licenza per ciascuna unità del Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza. 2. In alternativa a quanto stabilito nell'articolo 5.1, le parti possono accordarsi di modo che il Licenziatario paghi i diritti di licenza per ogni metro quadrato della superficie lorda, su cui viene eseguita la Coltura di Fiori Recisi con Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza. 3. In una licenza a tempo determinato, qualsiasi proroga dell'accordo conforme all'articolo 9.1 verrà considerata come un nuovo periodo di licenza concesso secondo le stesse condizioni e disposizioni, modifiche e omissioni, incluso l'obbligo del Licenziatario di pagare i diritti di licenza per ciascuna unità del Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza. 4. I diritti di licenza vengono calcolati sulle strutture e sulle competenze concesse sul Prodotto in Licenza protetto dai diritti di mutanti di piante o per i quali è stata richiesta registrazione, e le denominazioni commerciali che sono protette dalla Legislazione dei marchi registrati, e viene applicata come compensazione per lo sviluppo del Prodotto in Licenza. 5. I diritti di licenza vanno versati al Licenziante e devono essere pagati dal Licenziatario secondo le modalità e i termini di pagamento stabiliti. 6. Nel caso in cui l'incasso dei diritti di licenza venga riscosso da un Agente per il recupero dell'incasso nominato dal Licenziante, il Licenziatario si impegna a pagare secondo i termini e le modalità di pagamento disposte dall'agente per il recupero dell'incasso. 7. In caso di discordanza di opinioni o di mancanza di chiarezza riguardo ai pagamenti effettuati o non effettuati, il Licenziatario deve immediatamente mettere a disposizione del Licenziante tutti i documenti del caso.

4 8. Il Licenziatario non è autorizzato a dedurre alcun importo dai diritti di licenza eventualmente corrisposti a fronte di una sua contro richiesta, senza autorizzazione del Licenziante. 6. INTERESSI SUI PAGAMENTI ARRETRATI 1. Se il Licenziatario non assolve i suoi obblighi di pagamento nei tempi previsti, questi viene dichiarato moroso come da legge. Il Licenziante ha diritto a percepire interessi pari al due per cento (2%) mensili, con decorrenza a partire dal giorno dell'inazione del Licenziatario. Nel caso in cui il tasso di interesse sia superiore a quello contemplato dalla legge, suddetto tasso sarà pari al tasso massimo per legge applicabile nella giurisdizione competente in cui è stato contratto il debito. Nel caso di inazione del Licenziatario, il Licenziante ha anche il diritto di addebitargli ogni perdita maturata sui tassi di cambio, da lui sofferta per l'insolvenza del Licenziatario. L'accettazione da parte del Licenziante di ogni pagamento versato dopo i tempi previsti dall'accordo non prevede alcuna rinuncia da parte dello stesso ad alcuno dei suoi diritti menzionati qui di seguito. 2. Nel caso in cui il Licenziatario non sia in grado di pagare l'indennità di licenza al Licenziante secondo i tempi e le modalità di pagamento, il Licenziatario deve dare immediata comunicazione scritta al Licenziante relativamente ai motivi dell'impossibilità di procedere al pagamento. 3. Alla prima richiesta del Licenziante, il Licenziatario si impegna a collaborare alla creazione di clausole addizionali dell'accordo, proposte dal Licenziante, affinché gli obblighi finanziari del Licenziatario nei confronti del Licenziante possano venire comunque assolti. In questo caso, il diritto del Licenziante alla sospensione viene a decadere temporaneamente. 4. Nel caso in cui il Licenziatario non è in alcun modo in grado di pagare l'indennità di licenza al Licenziante, il Licenziante ha il diritto, al fine di limitare i danni arrecatigli e/o proteggere i suoi interessi, di usare (o disporre l'uso di), commercializzare (o disporre la commercializzazione di), o distruggere (o commissionare la distruzione) o disporre in altro modo del Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza e del suo ricavato, e a tal fine il Licenziatario è tenuto ad offrirgli la sua più totale collaborazione. 5. Nel caso in cui il compito di incassare gli arretrati dell'indennità di licenza venga affidato dal Licenziante ad un Agente per il recupero dell'incasso, e nel caso in cui il Licenziatario non sia in grado di pagare l'indennità di licenza, il Licenziante ha il diritto, al fine di limitare i danni arrecatigli e/o proteggere i suoi interessi, di usare (o disporre l'uso di), commercializzare (o disporre la commercializzazione di), o distruggere (o commissionare la distruzione) o disporre in altro modo del Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza e del suo ricavato e a tal fine il Licenziatario è tenuto ad offrirgli la sua più totale collaborazione. 6. Se il pagamento dell'indennità di licenza deve essere ottenuto attraverso l'intervento di terzi, i costi derivanti da tale azione sono a carico del Licenziatario. Ciò implica che il Licenziatario in mora, oltre alle spese processuali, è tenuto al pagamento di una somma immediatamente esigibile pari al quindici per cento (15%) dell'indennità di licenza, più i costi reali di recupero crediti, per coprire i costi derivanti dalla sua inazione. 7. Il Licenziante si riserva il diritto di sospendere tutti gli obblighi derivantigli dall'accordo, nonché tutti i diritti del Licenziatario derivantigli dall'accordo, qualora il Licenziatario non adempia ai suoi obblighi di pagamento a favore del Licenziante o dell'agente per il recupero dell'incasso. Il Licenziante non è responsabile di eventuali danni subiti dal Licenziatario a seguito di tale sospensione.

5 7. MUTANTI 1. L'accordo viene interamente applicato ai Mutanti di cui il Licenziatario è lo Scopritore. Piet Schreurs Holding B.V. verrà indicato come comproprietario e contitolare dei diritti dei suddetti Mutanti, e come tale verrà indicato anche per tutti i possibili diritti derivanti dai Mutanti in oggetto. 2. Nel caso in cui venga scoperto o creato un Mutante ottenuto dal Prodotto in Licenza, lo Scopritore è tenuto a darne immediata comunicazione scritta al Licenziante o al suo rappresentante, i quali a loro volta confermeranno di averne preso atto. 3. Lo Scopritore non ha il diritto di commercializzare (o fare commercializzare), sfruttare (o fare sfruttare da terzi) il Mutante senza autorizzazione scritta del Licenziante, nel rispetto della convenzione UPOV di Ginevra, versione revisionata il 19 marzo 1991, e il Diritto comunitario di varietà della Comunità Europea. Il Licenziatario e lo Scopritore sono tenuti a sottoscrivere un accordo riguardante il Mutante con Piet Schreurs Holding B.V. 4. Nel caso in cui venga scoperto o creato un Mutante dal Prodotto in Licenza, il Licenziante o il suo rappresentante sono autorizzati ad ispezionare immediatamente il Dominio dello Scopritore. Inoltre, il Mutante deve continuare a rimanere sul Materiale da Impianto, di modo che il Licenziante o i suoi rappresentanti possano prelevare e portar via del materiale del Mutante per un esame. In alternativa, lo Scopritore deve far recapitare suddetto materiale richiesto dal Licenziante allo stesso o al suo rappresentante per l'esame. Il Licenziante o il suo rappresentante devono darne conferma scritta. 5. Lo Scopritore è autorizzato a visitare il Dominio del Licenziante, laddove si coltivi il Mutante, al fine di verificare le condizioni del Mutante e le condizioni dell'impianto. Il Licenziatario è tenuto a informare il Licenziante della sua visita con un ragionevole preavviso. 6. Il Licenziante ha la facoltà di decidere se il Mutante verrà messo in commercio o sfruttato. 7. Se il Mutante viene commercializzato e/o sfruttato, tutti i costi derivanti, tra cui i costi di richiesta, concessione e mantenimento dei diritti di proprietà, nonché i rischi commerciali sono a carico del Licenziante. Come indennità, lo Scopritore riceverà una cifra massima pari al quindici per cento (15 %) dell'indennità netta di licenza guadagnata in tutto il mondo dal Licenziante, per ciascuna unità del Materiale da Impianto del Mutante. 8. Le disposizioni contenute in questo articolo vengono applicate anche nel caso in cui venga scoperto un Mutante di una specie già riconosciuta come tale. Il mutante del suddetto mutante verrà considerato un Mutante diretto della varietà originale che costituisce la base del primo Mutante. 9. Nel caso in cui lo Scopritore metta il Mutante a disposizione di un terzo senza autorizzazione scritta del Licenziante, lo Scopritore è ritenuto interamente responsabile per tutti i danni causati al Licenziante. 8. ACCENSIONE DI UNA IPOTECA SULLA LICENZA 1. Oltre al fatto che i diritti e le concessioni del Licenziatario, direttamente o indirettamente derivatigli dall'accordo, non sono cedibili, il Licenziatario non è neanche mai autorizzato in alcun modo a sottoscrivere una garanzia di diritto ipotecario sui diritti e concessioni direttamente o indirettamente derivantigli dall'accordo, salvo previa autorizzazione scritta del Licenziante. L'autorizzazione del Licenziante può essere ottenuta, soggetta a condizioni.

6 9. DURATA E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 1. Salvo il verificarsi di altre situazioni, l'accordo ha valore a partire dalla data della firma dello stesso. Un accordo per un periodo di tempo predefinito viene tacitamente prorogato di un anno, a meno che il Licenziatario non risolva in forma scritta l'accordo alla data del termine del contratto, data che deve tener conto di un preavviso di 3 mesi. 2. Sia il Licenziante, sia il Licenziatario sono autorizzati in qualsiasi momento prima della scadenza del contratto e senza intervento di un tribunale e tramite scrittura semplice, a dichiarare lo stesso annullato o denunciato con effetto immediato se l'altra parte, pur avendo ricevuto ingiunzione di pagamento e notifica scritta di morosità, che gli conceda una proroga ragionevole, non assolva o assolva in modo non soddisfacente e/o non entro i tempi previsti, uno o più obblighi derivanti direttamente e/o indirettamente dall'accordo e/o dalla legge e/o da ragionevoli condizioni ad essa sottoposte. 3. Il Licenziante ha il diritto in qualsiasi momento di revocare o dichiarare non valido l'accordo con effetto immediato senza intervento di un tribunale e tramite una scrittura semplice se: il Licenziatario cede (interamente o in parte) o tenta di cedere i diritti e gli obblighi derivanti dall'accordo senza previa autorizzazione scritta del Licenziante; il Licenziatario ha ricevuto Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza da un fornitore diverso dal Fornitore Autorizzato senza previa autorizzazione scritta del Licenziante; il Licenziatario ha stipulato una garanzia su o ceduto a terzi, in qualsivoglia maniera, i diritti di proprietà, sia tramite accensione di ipoteca a garanzia del pagamento od altro, a terzi in qualsivoglia maniera, di uno o più diritti derivanti dall'accordo o ceduto il Materiale da Impianto di Mutanti del Prodotto in Licenza senza previa autorizzazione scritta del Licenziante; il Licenziatario richiede la cessazione dei pagamenti o ottiene la cessazione dei pagamenti o richiede lo stato fallimentare; il Licenziatario muore o la sua società viene sciolta o chiusa; il Licenziatario cede, da' in leasing o mette in altro modo a disposizione di terzi la sua società, o quella parte della sua società che è nominata nell'accordo e/o che riguarda lo svolgimento dell'accordo, senza previa autorizzazione scritta del Licenziante. 4. Il Licenziante ha la facoltà di decidere se, al verificarsi di uno o più casi elencati nell'articolo 9.3, sia opportuno proseguire con l'accordo e il Licenziatario dovrà riceverne comunicazione esclusivamente in forma scritta. 5. In caso di risoluzione dell'accordo, di qualsivoglia natura, vengono a decadere tutti i diritti e le competenze direttamente o indirettamente concesse tramite l'accordo al Licenziatario. Il Licenziatario si impegna a distruggere immediatamente tutto il Materiale da Impianto del Prodotto in Licenza presente sul suo Dominio. 6. La risoluzione o la sospensione dell'accordo, di qualsivoglia natura, non sollevano il Licenziatario dai suoi obblighi, compreso l'obbligo di pagamento sulla base dell'accordo, anche nel caso in cui la completa soddisfazione delle condizioni dell'accordo debba essere effettuata dopo la fine del contratto, o allo scadere della proroga. Il Licenziatario non ha alcun diritto a compensazione, condono o restituzione dell'intera o parziale indennità di licenza dovuta, né ad alcuna compensazione per gli eventuali danni che ha subito o subirà in futuro in seguito al termine o alla revoca dell'accordo.

7 10. RESPONSABILITÀ 1. Nel caso in cui il Licenziatario desideri ricevere una licenza per la coltura di un Prodotto in Licenza per il quale il Licenziante abbia avuto meno di 5 anni di tempo per testarne e giudicarne tutte le qualità, tale licenza è totalmente a rischio del Licenziatario. Il Licenziatario accetta tutti i rischi legati alla coltura e accetta che il Licenziante non sia responsabile per una diminuzione del raccolto o per danni in seguito a, o in relazione a una deludente crescita e fioritura del Materiale da Impianto. Ciò vale sia per la qualità, sia per la quantità del Materiale da Impianto e dei Fiori da Taglio, tra cui malattie, disfunzioni, variazioni somaclonali, tendenza al ritorno alla specie originaria o qualsiasi altra deviazione dalla norma. 2. Anche negli altri casi elencati nell'articolo 10.1, al momento della creazione di qualsiasi accordo di licenza il Licenziatario accetta che tutti i rischi legati alla coltura siano a suo carico e che il Licenziante non sia ritenuto responsabile per una diminuzione dei proventi o per danni in seguito a, o relativi a una deludente crescita o fioritura del Materiale da Impianto. Ciò vale sia per la qualità, sia per la quantità del Materiale da Impianto e dei Fiori da Taglio, tra cui malattie, disfunzioni, variazioni somaclonali, tendenza al ritorno alla specie originaria o qualsiasi altra deviazione dalla norma. 3. La responsabilità del Licenziante è limitata a tutti quei casi in cui sussista una accertata sottrazione del Licenziante ai suoi obblighi contrattuali. Nei suddetti casi, la responsabilità del Licenziante è limitata ai casi contemplati dalla indennità di licenza. 11. DISPOSIZIONI FINALI 1. Nel caso in cui una o più disposizioni e/o condizioni dell'accordo dovessero risultare prive di effetti legali, rimangono valide le altre disposizioni e condizioni generali dell'accordo. Le parti sono da quel momento obbligate a sostituire di buon accordo le disposizioni e/o condizioni non vincolanti con disposizioni e/o condizioni rispecchianti le intenzioni delle parti stesse. 12. FORO COMPETENTE 1. L'accordo e tutte le eventuali controversie ad esso legate verranno giudicate esclusivamente secondo il diritto olandese. 2. Le controversie tra il Licenziatario e il Licenziante che non vengano risolte in modo amichevole saranno portate esclusivamente davanti al foro competente della Giurisdizione di Amsterdam.

Termini e condizioni per la fornitura di materiale di propagazione e la coltivazione di fiori recisi

Termini e condizioni per la fornitura di materiale di propagazione e la coltivazione di fiori recisi Termini e condizioni per la fornitura di materiale di propagazione e la coltivazione di fiori recisi Le presenti condizioni si applicano a tutti i contratti stipulati tra Schreurs Holland B.V. e il Cliente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini avranno il significato di seguito

Dettagli

INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO

INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO Activtrades PLC e autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO Le condizioni presenti in questa Integrazione dovrebbero essere lette congiuntamente al Contratto

Dettagli

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1 Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra XY, società di diritto italiano, con sede in via n iscritta al Registro delle Imprese di n Partita

Dettagli

Condizioni generali e basi contrattuali. 1. Basi contrattuali

Condizioni generali e basi contrattuali. 1. Basi contrattuali Condizioni generali e basi contrattuali 1. Basi contrattuali 1.1. Conclusione e oggetto del contratto Il contratto è concluso quando il mandante accetta per iscritto, mediante firma, l offerta presentata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012 Articolo 1 - Definizioni Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita, i seguenti termini avranno il significato di seguito ad essi attribuito:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A. Ai sensi e per gli effetti degli artt.1469 bis e segg. c.c. le parti dichiarano che l'intero contratto ed ogni sua clausola è stato tra le stesse trattato e negoziato. 1. Ambito di validità - Natura del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Articolo 1 - Oggetto 1.1. Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci in conformità all'articolo 7 dello statuto sociale. 1.2. Tale

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

Condizioni generali di acquisto

Condizioni generali di acquisto Condizioni generali di acquisto 1. Generalità 1.1 Ogni ordine è valido solo se recante la firma del Committente 1.2 L'evasione dell ordine comporta l'esplicita accettazione delle presenti condizioni di

Dettagli

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione.

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione. Condizioni generali di vendita (versione data 01.10.2010) 1 Ambito di validità Oggetto del contratto 1. Le nostre CGV valgono per la fornitura di cose mobili, conformemente alle disposizioni del contratto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA

LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA LEICA MICROSYSTEMS S.p.A. TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA 1. Interpretazione 1.1 In queste condizioni: Acquirente indica la persona che accetta un preventivo dell Azienda per la vendita e/o installazione

Dettagli

Lettera di Incarico d Agenzia

Lettera di Incarico d Agenzia La seguente lettera di incarico si conclude tra: OnyxNail S.r.l. - Via L. Montegani 7/a 20141 Milano P.IVA e C.F. IT 07706750960 Email amministrazione@onyxnail.it ed Lettera di Incarico d Agenzia il Sig./Sig.ra,

Dettagli

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5

Modulo 3.7 Revisione4 Pagina 1 di 5 Italcuscinetti S.p.A. CAPITOLATO DI FORNITURA (CONDIZIONI GENERALI) Introduzione Le forniture dei prodotti, presenti in questo documento redatto da Italcuscinetti S.p.A., sono gestite e regolate dalle

Dettagli

1. Identità e contatti del finanziatore. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito

1. Identità e contatti del finanziatore. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito 1. Identità e contatti del finanziatore Finanziatore Igea Banca S.p.A.. Indirizzo Sede legale: Via Paisiello, 38 00198 Roma (CT) Telefono 095 7724145 Email segreteria@igeabanca.it Fax 095 7724145 Sito

Dettagli

I LEASING MOBILIARE FINANZIARIO

I LEASING MOBILIARE FINANZIARIO LEASING Sommario Capo I LEASING MOBILIARE FINANZIARIO Definizione Art. 1 Scelta del fornitore e del bene» 2 Forma del contratto» 3 Ordine al fornitore» 4 Consegna» 5 Pagamento del corrispettivo» 6 Assicurazione»

Dettagli

ACCORDO DI RISERVATEZZA

ACCORDO DI RISERVATEZZA ATTENZIONE Il presente modello contrattuale ha valore di mero esempio e viene reso disponibile a solo scopo informativo. Non rappresenta in alcun modo consulenza legale. L autore non garantisce in alcun

Dettagli

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI ACQUISTI MICHELIN ITALIA Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1 CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. Premessa... 3 2. Principi etici... 3 3. Prezzi... 3 4. Consegna della fornitura... 3 5.

Dettagli

C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D )

C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D ) Citybike Wien Gewista Werbeges.m.b.H. Postfach 124 1031 Wien C O N D I Z I O N I G E N E R A L I C I T Y B I K E - C A R D ( C G - C B - C A R D ) Le condizioni generali di CITYBIKE-CARD sono stipulate

Dettagli

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 www.granterre.it Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONDIZIONI CONTRATTUALI CONDIZIONI CONTRATTUALI Contratto di capitalizzazione a premio unico e premi integrativi, con rivalutazione annuale del capitale assicurato (tariffa n 357) PARTE I - OGGETTO DEL CONTRATTO Articolo 1 -

Dettagli

Contratto internazionale di Agenzia

Contratto internazionale di Agenzia Contratto internazionale di Agenzia Tra:.... con sede in (in seguito denominato "il Fabbricante") e: con sede in (in seguito denominato "l'agente") SI CONVIENE QUANTO SEGUE: Art. 1: Territorio e Prodotti

Dettagli

LICENZA USO SOFTWARE on line So.Ge.R. PRO interoperabile SISTRI

LICENZA USO SOFTWARE on line So.Ge.R. PRO interoperabile SISTRI LICENZA USO SOFTWARE on line So.Ge.R. PRO interoperabile SISTRI IMPORTANTE AVVISO: LEGGERE ACCURATAMENTE ED ASSICURARSI DI AVER COMPRESO IL PRESENTE CONTRATTO DI LICENZA CON L UTENTE FINALE PRIMA DI ACCETTARE

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR)

MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO Sezione I Informazioni sulla banca -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR) Alla data del 01/10/2009 BANCA DI RIPATRANSONE CREDITO

Dettagli

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura.

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura. Articolo1 (Istituzione del servizio) 1. In esecuzione dell articolo 4, comma 5, punto e) e dell articolo 34 dello Statuto Sociale della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi S.c.r.l. viene istituito

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

I presenti termini e condizioni ("Termini e condizioni di vendita") hanno validità in caso di

I presenti termini e condizioni (Termini e condizioni di vendita) hanno validità in caso di Termini e condizioni generali di vendita e utilizzo del sito Riding School CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA A) TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA I presenti termini e condizioni ("Termini e condizioni di vendita")

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita Condizioni generali di vendita di servizi offerti da www.linkeb.it Premessa: L'offerta e la vendita di servizi sul sito web www.linkeb.it sono regolati dalle seguenti condizioni generali di vendita. I

Dettagli

CONTRATTO DI FRANCHISING DI DISTRIBUZIONE

CONTRATTO DI FRANCHISING DI DISTRIBUZIONE CONTRATTO DI FRANCHISING DI DISTRIBUZIONE Con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge, TRA Pepe&Con srl, in persona del legale rappresentante sig.ra Loglisci Samantha, con

Dettagli

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop

Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop Condizioni generali di vendita e consegna per contratti al di fuori del WebShop 1. Concetti generali 1.1 Queste condizioni generali di vendita e consegna sono vincolanti, ove dichiarate applicabili in

Dettagli

Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015

Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015 Condizioni generali per i contratti di noleggio della Böcker AG e delle imprese ad essa collegate / situazione del mese di marzo 2015 1. Regolamentazioni generali ambito di validità 1.1 Le presenti condizioni

Dettagli

Regolamento per la valorizzazione, lo sviluppo e l applicazione delle conoscenze. dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)

Regolamento per la valorizzazione, lo sviluppo e l applicazione delle conoscenze. dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Regolamento per la valorizzazione, lo sviluppo e l applicazione delle conoscenze dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) 10 aprile 2006 Il testo del Regolamento per la valorizzazione, lo sviluppo

Dettagli

rappresentante Sig. <...>, codice fiscale <...> in seguito denominata Fabbricante; PREMESSO

rappresentante Sig. <...>, codice fiscale <...> in seguito denominata Fabbricante; PREMESSO CONTRATTO DI DISTRIBUZIONE TRA - < >, con sede in < > alla via < > nella persona del proprio legale rappresentante Sig. , PI: in seguito denominata Distributore o Importatore; E - < > con sede

Dettagli

Condizioni per lo scoperto DEGIRO

Condizioni per lo scoperto DEGIRO Condizioni per lo scoperto DEGIRO Indice Condizioni per lo scoperto... 3 Art. 1. Definizioni... 3 Art. 2. Rapporto contrattuale... 3 2.1 Accettazione... 3 2.2 Centrale dei rischi... 3 2.3 Ulteriori informazioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA PREMESSE Le presenti condizioni generali di fornitura e vendita si applicano integralmente a tutte le offerte di vendita emesse e a tutte le vendite effettuate

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF01 Aggiornamento n 21 ultimo aggiornamento 09/01/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO

ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCOPI DEL PIANO 3 3. OGGETTO DEL PIANO 3 4. GESTIONE DEL PIANO 4 5. PARTECIPAZIONE ELEGGIBILITÀ 4

Dettagli

Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi

Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi Condizioni generali della Holcim (Svizzera) SA per l acquisto di merci e servizi I. Disposizioni generali 1. Validità Le presenti condizioni generali disciplinano la conclusione, il testo e l esecuzione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via

Dettagli

Variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (tassi di interesse, commissioni e spese) ove contrattualmente previsto.

Variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (tassi di interesse, commissioni e spese) ove contrattualmente previsto. Foglio informativo relativo all' APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE Sezione I - Informazioni sulla Banca Banca di Credito Cooperativo di Tarsia (CS) soc. coop. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS),

Dettagli

Contratto tipo di Agenzia

Contratto tipo di Agenzia Contratto tipo di Agenzia LETTERA D INCARICO D AGENZIA 1 In relazione alle intese intercorse, vi confermiamo, con la presente, l incarico di promuovere stabilmente, per nostro conto, la vendita dei prodotti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1 Il rapporto contrattuale conseguente al perfezionamento dell'ordine è retto dalle presenti condizioni generali e da quelle specifiche espresse

Dettagli

BORSE MARIE CURIE INTRAEUROPEE

BORSE MARIE CURIE INTRAEUROPEE ALLEGATO III DISPOSIZIONI SPECIFICHE BORSE MARIE CURIE INTRAEUROPEE [CONTRAENTE UNICO] III. 1 Definizioni Oltre alle definizioni di cui all'articolo II.1, al presente contratto si applicano le seguenti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità di Responsabile dell Area amministrativa finanziaria del COMUNE DI FINO MORNASCO, C.F./P.IVA

Dettagli

APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE

APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE. INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Via G.Garibaldi, 46 - C.P. 47-31010 Orsago TV- Tel. 0438/9931

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA

CONTRATTO DI FORNITURA VIA DEL GAVARDELLO, 29 25018 MONTICHIARI (BS) TEL. 030 9962701 FAX. 030 9962564 info@furgokit.it www.furgokit.it CONTRATTO DI FORNITURA Tra la società Furgokit srl, con sede in Via del Gavardello n. 29,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI LAVORO PRESSO GLI STABILIMENTI AGUSTAWESTLAND ITALIA

CONDIZIONI GENERALI DI LAVORO PRESSO GLI STABILIMENTI AGUSTAWESTLAND ITALIA CONDIZIONI GENERALI DI LAVORO PRESSO GLI STABILIMENTI AGUSTAWESTLAND ITALIA 1. Nelle presenti Condizioni Generali, le parole elencate qui di seguito saranno da intendersi con i significati qui descritti:

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RELATIVO ALLA POLIZZA TRIENNALE INFORTUNI PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA. CIG:

Dettagli

Convenzione. tra. Premesso che

Convenzione. tra. Premesso che Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO Art.1 Prescrizioni Generali Le Condizioni Generali d Acquisto costituiscono parte integrante dell ordine d acquisto e vengono applicate come clausole essenziali dello stesso.

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF01 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

CONVENZIONE. Visti. Premesso

CONVENZIONE. Visti. Premesso CONVENZIONE L anno il giorno del mese di, in Palermo, nella sede di Via ; tra RAP spa Risorse Ambiente Palermo- (cod. fiscale 06232420825), di seguito Azienda, con sede in Piazzetta Cairoli Palermo, rappresentata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S.

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. 1 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. con sede legale in Mura di Porta Galliera n. 1/2 A 40126 Bologna 051242557 e sede amministrativa:

Dettagli

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema La società Contratto per l affidamento dell attività di commercializzazione ai sensi del decreto del direttore generale dell Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato in data 21 marzo 2006 tra: titolare

Dettagli

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CQP IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE FLA SpA FINANZIATORE REA/Pescara n 137769 - C.F./P. IVA: 01520400696 - Cap. Soc. Euro

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma - Tel +390647021 http://www.bnl.it - Iscritta

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

CONVENZIONE. premesso che

CONVENZIONE. premesso che Schema di convenzione- tipo per contratti di finanziamento CONVENZIONE L Università degli Studi di Roma La Sapienza (codice fiscale 80209930587) di seguito Amministrazione, nella persona di., nato il...

Dettagli

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o LETTERA D INCARICO D AGENZIA Tra le seguenti parti: in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in (di seguito denominata PREPONENTE) o E P.IVA: (di seguito denominato AGENTE) l agente

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro Spa, tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO COMUNE DI VIGOLO VATTARO (Provincia di Trento) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 35 del 29.12.1999 Modificato con delibera

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Applicazione delle Condizioni Generali di Vendita e modalità di modifica 1.1. Estral S.p.A., ora in avanti chiamata anche venditrice, e la Vs. società, ora in avanti definita

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati.

CONDIZIONI GENERALI. Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati. Di RSE Data Recovery Services B.V. DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI Supporto dati: supporto che RSE deve analizzare per poter eseguire il recupero dei dati. Recupero dei dati: il ripristino (recupero) di

Dettagli

Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG. In vigore dal 1 aprile 2007

Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG. In vigore dal 1 aprile 2007 Condizioni generali di acquisto della Adolf Darbo AG In vigore dal 1 aprile 2007 Preambolo La Adolf Darbo AG è un industria di lavorazione della frutta che produce confetture, prodotti assimilabili alle

Dettagli

CONTRATTO DI AGENZIA. Tra

CONTRATTO DI AGENZIA. Tra CONTRATTO DI AGENZIA Tra La Società (C.F. , P.Iva ), corrente in

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Appendice 5 Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Sommario Disposizioni generali e definizioni Ambito di applicazione delle norme (NUI 522) Art. 1 Definizione

Dettagli

[SOVVENZIONE EUROPEA MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO] [SOVVENZIONE INTERNAZIONALE MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO]

[SOVVENZIONE EUROPEA MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO] [SOVVENZIONE INTERNAZIONALE MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO] ALLEGATO III DISPOSIZIONI PARTICOLARI [SOVVENZIONE EUROPEA MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO] [SOVVENZIONE INTERNAZIONALE MARIE CURIE PER IL REINSERIMENTO] III. 1 Definizioni Oltre alle definizioni di cui

Dettagli

Capitolo 4 - LEASING. Sommario

Capitolo 4 - LEASING. Sommario Capitolo 4 - LEASING Sommario Sezione I Leasing mobiliare Definizione Art. 1 Scelta del fornitore 2 Forma del contratto 3 Ordinazione del bene 4 Consegna del bene 5 Legittimazione attiva dell utilizzatore

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SITO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SITO TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SITO 1. Premessa alle condizioni generali di utilizzo del sito www.joinbooking.com Nel presente documento sono riportate le Condizioni Generali di utilizzo del sito

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Maierato (Provincia di Vibo Valentia)

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTRATTO DI CREDITO RIMBORSABILE MEDIANTE RILASCIO DI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLO STIPENDIO, SALARIO, COMPENSO IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE

Dettagli

CONTRATTO DI CESSIONE CREDITI. Tra. Crescent Italia S.r.l. in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig

CONTRATTO DI CESSIONE CREDITI. Tra. Crescent Italia S.r.l. in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig CONTRATTO DI CESSIONE CREDITI Tra Crescent Italia S.r.l. in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig, con sede in Arezzo Piazzetta Sopra i Ponti 2, partita IVA di seguito anche Parte cessionaria

Dettagli

Tutti i soci sono tenuti alla massima e più scrupolosa osservanza delle norme in esso contenute.

Tutti i soci sono tenuti alla massima e più scrupolosa osservanza delle norme in esso contenute. REGOLAMENTO DEI DEPOSITI DEI SOCI PREMESSA Il presente regolamento interno ha come scopo la disciplina dei conferimenti in denaro, a titolo di prestito, effettuati dai soci per il conseguimento dell oggetto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Gentile cliente, le seguenti condizioni generali di vendita indicano, nel rispetto delle normative vigenti in materia a tutela del consumatore, condizioni e modalità

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

Contratto di trasferimento di materiale per scopi non commerciali

Contratto di trasferimento di materiale per scopi non commerciali Contratto di trasferimento di materiale per scopi non commerciali Questo Contratto di trasferimento di materiale di seguito denominato il "Contratto" è stipulato tra: (1) Università degli Studi di Torino,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali di vendita si applicano ai contratti conclusi tra SOLON S.p.A. (di seguito SOLON ), persona giuridica che agisce nell esercizio della propria

Dettagli

LICENZA D USO di SOFTWARE

LICENZA D USO di SOFTWARE LICENZA D USO di SOFTWARE Premesso che: Il software oggetto del presente contratto è stato sviluppato dalla software house TROLL SpA, Via Pisa, 4-37053 Cerea (VR), P.IVA/C.F./Reg. Imprese di Verona 02539580239

Dettagli

Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Art. 2 Ricevimento dell ordine Art. 3 Esecuzione del contratto e tempi di consegna

Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Art. 2 Ricevimento dell ordine Art. 3 Esecuzione del contratto e tempi di consegna Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Le presenti condizioni generali di vendita si applicano a tutti i contratti stipulati dalla società Ghibli Design srl (d ora innanzi Ghibli)

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS)

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania CATANIA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania CATANIA REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI CONTRIBUTI ANNUALI DI ISCRIZIONE ALL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CATANIA PREMESSA Il presente Regolamento si propone di normare la

Dettagli

Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale.

Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale. Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale. Tale raccolta, da impiegare esclusivamente per il conseguimento

Dettagli

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI SCHEMA CONTRATTO DI CONCESSIONE ALLEGATO - C COMUNE DI LUCOLI (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI PROPRIETÀ COMUNALE PER L'INSTALLAZIONE DI STRUTTURE MOBILI

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

Rischi, sicurezza, analisi legale del passaggio al cloud. PARTE 4: Protezione, diritti, e obblighi legali

Rischi, sicurezza, analisi legale del passaggio al cloud. PARTE 4: Protezione, diritti, e obblighi legali Rischi, sicurezza, analisi legale del passaggio al cloud PARTE 4: Protezione, diritti, e obblighi legali PARTE 4 SOMMARIO 1. Specificazione del contesto internazionale 2. Oltre gli accordi di protezione

Dettagli

LICENZA DANEA EASYFATT CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEI PRODOTTI SOFTWARE E DEI SERVIZI DI AGGIORNAMENTO, ASSISTENZA E MANUTENZIONE

LICENZA DANEA EASYFATT CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEI PRODOTTI SOFTWARE E DEI SERVIZI DI AGGIORNAMENTO, ASSISTENZA E MANUTENZIONE LICENZA DANEA EASYFATT CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEI PRODOTTI SOFTWARE E DEI SERVIZI DI AGGIORNAMENTO, ASSISTENZA E MANUTENZIONE Le presenti condizioni generali ("Condizioni Generali" o "Contratto")

Dettagli

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro.

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro. Condizioni di Assicurazione della Polizza per l Assicurazione sul Credito a garanzia delle perdite patrimoniali derivanti dalla Contraente in caso di perdita dell impiego del mutuatario relativa a prestiti

Dettagli