Get on Board! II edizione ottobre 2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Get on Board! II edizione ottobre 2014"

Transcript

1 Get on Board! II edizione ottobre 2014 WELCOME KIT 1

2 Indice Staff... 3 Management... 3 Direzione programma... 3 Coordinamento programma... 3 Orario di ricevimento... 3 Programma... 4 Donne in CdA - Get on Board!... 4 Durata e struttura... 4 Descrizione dei contenuti... 4 Sintesi dei principali argomenti con scheduling dei docenti in aula... 5 Regolamento di partecipazione... 6 Art. 1 Orario e sede delle lezioni... 6 Art. 2 Presenza alle lezioni... 6 Art. 3 Metodo di insegnamento... 6 Art. 4 Attestato di partecipazione... 6 Art. 5 Modalità di comunicazione con i docenti... 6 Art. 6 Laptop policy... 6 Art. 7 Responsabilità per danni... 6 Art. 8 Fumo... 7 Art. 9 Privacy... 7 Bologna Business School... 8 Orari di apertura... 8 Struttura e spazi... 8 Servizi di ristorazione... 9 Palestra... 9 Armadietti... 9 Come arrivare Indicazioni stradali Mappa semplificata di Bologna Autobus: linea Contatti utili Bologna Business School Emergenze e salute Trasporti Bologna Hotel convenzionati

3 Lo Staff Staff Management - Massimo Bergami, Dean, - Alfredo Montanari, Direttore generale, - Ilaria Manghi, Direttore operativo, Direzione programma - Maurizio Ragno, Direttore didattico, Coordinamento programma - Simone Firinu, Responsabile del corso ) - Fabiola Pusceddu, Tutor del corso ) Orario di ricevimento Il responsabile del corso è disponibile a inizio e fine lezione e durante le pause, a meno di riunioni interne. 3

4 Programma Get On Board! A valle della legge Golfo/Mosca (120/2011), operativa a partire da agosto 2012, che impone una quota di genere di almeno il 20% negli organi di amministrazione e controllo delle società quotate in borsa, ed a valle dell incremento significativo registrato nell ultimo anno relativamente alle variazioni della rappresentanza femminile in Cda (passato da 6,73% al 9,75%), grazie al percorso di adeguamento compiuto da alcune fra le più importanti aziende del panorama italiano (Fiat, Luxottica, Mondadori), Bologna Businesse School intende realizzare un programma di formazione manageriale per coloro, in particolare donne, che siederanno nei Consigli di Amministrazione delle società quotate italiane, con l obiettivo di capitalizzare un bacino di talenti ad oggi non ancora utilizzato pienamente. Durata e struttura - 1 mese - 3 giornate d aula - Incontri con cadenza settimanale - Inizio 16 ottobre 2014 termine 28 ottobre 2014 Descrizione, contenuti e docenti 16 ottobre 2014 Focus sulle diverse tipologie di CdA dalle società a partecipazione pubblica alle società quotate (Maurizio Ragno) Il consiglio di amministrazione: nomina, sostituzione, funzionamento, delega, comitati) (Maurizio Ragno) Il ruolo dei consiglieri non esecutivi e indipendenti (Maurizio Ragno) Il divieto di concorrenza e gli interessi degli amministratori (Maurizio Ragno) Le principali peculiarità delle società pubbliche (Silvia Giannini) Le operazioni con parti correlate (Silvia Bocci) Le operazioni con parti correlate (Silvia Bocci) Insider trading (Silvia Bocci) Gruppi societari, direzione e coordinamento della holding e ruolo dei consiglieri nelle varie società del gruppo (Francesco Vella) Responsabilità degli amministratori (Francesco Vella) 21 ottobre 2014 Il collegio sindacale: nomina, requisiti, poteri/funzioni, particolarità nelle quotate (Maurizio Ragno) Il sistema di controllo interno (Maurizio Ragno, Paola Manes) Budget previsionale (Angelo Paletta) Sistemi di controllo interno (Angelo Paletta) 28 ottobre 2014 Responsabilità dei sindaci e fallimento (casi giurisprudenziali) (Maurizio Ragno) La denuncia ex art c.c. (Maurizio Ragno) D. Lgs. 231/2001 (Maurizio Ragno) Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili (Maurizio Ragno) 4

5 Team Mentoring: - Ethel Frasinetti, Direttore Generale, Legacoop Bologna - Elisabetta Righini, Professore Associato, Università di Urbino - Susanna Zucchelli, Diversity Manager, Direttore Direzione Tecnica Clienti, Hera Spa Consigliere, Gruppo SEA e Interporto Bologna 5

6 Regolamento di partecipazione Questo documento ha lo scopo di presentare le regole di base del programma alle quali i partecipanti devono attenersi. I partecipanti devono sottoscrivere il presente regolamento per accettazione. Art. 1 Orario e sede delle lezioni Il Corso si svolge dal 16 ottobre 2014 al 28 ottobre Le lezioni si svolgono il venerdì e il sabato presso Bologna Business School (Villa Guastavillani, via degli Scalini 18, Bologna) con il seguente orario di massima: ore ore pausa pranzo ore 14:00 17:45 Tale schema è presentato in linea di principio, fatte salve eventuali variazioni adottate per esigenze specifiche finalizzate al miglioramento del servizio complessivo. Il calendario e l orario delle lezioni possono subire modifiche in funzione di esigenze specifiche. Art. 2 Presenza alle lezioni I partecipanti hanno l obbligo di frequentare il corso con il dovuto impegno, partecipando attivamente alle lezioni, alle esercitazioni e a ogni momento didattico previsto dal programma. La regolare frequenza è fondamentale per elaborare l'insieme degli stimoli generati dalla partecipazione al corso. È nell'interesse dei partecipanti frequentare regolarmente l'attività didattica. Art. 3 Metodo d insegnamento Il metodo d insegnamento prevede principalmente lezioni frontali tenute da docenti o testimoni. Sono possibili attività di teamwork ed esercitazioni a discrezione del docente di riferimento. Un corso può presentare differenze rispetto agli altri in base a specifici argomenti, obiettivi o insegnamenti, partecipazioni di testimoni, oppure in base al numero di ore del corso. Art. 4 Attestato di partecipazione Al termine del corso viene rilasciato ad ogni partecipante un attestato di partecipazione firmato dal Direttore didattico del corso e dal Direttore generale della Scuola. L ottenimento dell attestato è subordinato alla regolare partecipazione al corso, non inferiore all 80% delle lezioni previste, e alla compilazione di tutti i questionari di valutazione richiesti. Gli attestati che non verranno ritirati al termine del corso saranno disponibili per un anno per il ritiro diretto presso Bologna Business School o spediti su richiesta e a spese del partecipante. Art. 5 Modalità di comunicazione con i docenti I partecipanti sono invitati a tenere i contatti con i docenti per chiedere chiarimenti sugli argomenti trattati durante le lezioni o per ricevere indicazioni su possibili approfondimenti dei contenuti analizzati o da affrontare. Attraverso il tutor del corso è possibile inviare e ricevere messaggi e comunicazioni ai singoli docenti. Art. 6 Laptop policy È vietato l uso dei computer portatili in aula durante le lezioni a meno di specifica richiesta del docente o del responsabile/tutor del programma per finalità legate alla didattica. Art. 7 Responsabilità per danni I partecipanti sono ritenuti responsabili per gli eventuali danni arrecati alle infrastrutture, alle attrezzature e agli spazi della Scuola. Ogni danno prodotto comporta il pieno risarcimento e una sanzione disciplinare della Direzione della Scuola. La Scuola non risponde di oggetti personali o materiali di studio lasciati incustoditi dagli allievi. 6

7 Art. 8 Fumo La Scuola adotta rigide politiche anti-fumo. È possibile fumare solo negli spazi aperti utilizzando gli appositi posacenere. Art. 9 Privacy La Scuola si riserva la possibilità di utilizzare i dati personali degli allievi che ne avranno dichiarato espressa accettazione al momento dell iscrizione al Master, ai sensi del D.lgs. 30/06/2003 n. 196, per eventuali azioni pubblicitarie. Si riserva inoltre per le medesime finalità di diffondere i curricula dei partecipanti e loro eventuali immagini (fotografie, filmati o altro). 7

8 Bologna Business School Orari di apertura La Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle e il sabato dalle ore 8.00 alle salvo diverse indicazioni ed eventi particolari. Struttura e spazi Bologna Business School ha sede presso Villa Guastavillani, edificio di grande valore artistico sui primi colli di Bologna e residenza storica del Cardinale Filippo Guastavillani, nipote di Papa Gregorio XIII. La costruzione risale alla seconda metà del Cinquecento e gli ultimi importanti restauri agli anni Novanta del Novecento. All interno della Villa sono presenti aule didattiche, sale studio, un laboratorio informatico, una sala studenti, una sala docenti, una palestra, spazi riservati ai servizi di ristorazione e spazi lavorativi per lo Staff della Scuola. La Villa è immersa nel verde dei colli della città ed è circondata da un parco. Gli accessi principali alla Scuola sono due: uno sul fronte e uno sul retro della Villa. Il parcheggio principale è ubicato sul retro; sui lati del fronte dell edificio sono disponibili due ulteriori spazi di minori dimensioni. Si raccomanda agli utilizzatori dei parcheggi particolare attenzione al rispetto delle aree verdi. Si prega inoltre di non parcheggiare sul prato sul fronte della Villa, di non occupare spazi parcheggio che potrebbero essere utilizzati da più di un auto né quelli adibiti a carico/scarico, di non parcheggiare in prossimità di uscite né ostruire passaggi. Le aule sono riservate alle attività didattiche coordinate dal personale della Scuola e sono generalmente identificate sulla base delle denominazioni delle antiche sale della Villa. Le aule della Scuola sono: Magna, Cappella, Consiglio, Affrescata, Modulare e 121 al piano terra; Caccia, Fuoco e Progetto al primo piano. Il Computer Lab si trova al primo piano e funge da spazio didattico, oltre che laboratorio informatico a disposizione degli studenti al di fuori degli orari di lezione. È severamente proibito ai partecipanti ai programmi introdurre terzi all interno del Computer Lab. Al piano terra sono a disposizione degli studenti di tutti i programmi quattro salette (124, 125, 126, 127) riservate allo svolgimento di attività di gruppo e allo studio individuale. Al secondo piano una Student Lounge con postazioni PC è a disposizione di tutti i partecipanti ai programmi full-time. Al piano terra è disponibile una cappella che può essere utilizzata (su richiesta e quando la sala attigua non è occupata) per momenti di preghiera. Se lo desiderano, i partecipanti di fede diversa da quella cristiana possono richiedere la prenotazione temporanea di una delle salette studio. Gli studenti possono utilizzare l area verde che circonda la Villa durante le pause o per attività di studio, ad esclusione del Giardino Segreto il cui accesso per motivi di sicurezza è limitato alle sole attività supervisionate dal personale della Scuola e vincolato all apertura di varchi di accesso. Anche l accesso alla Sala Musiva o Grotta sita al piano seminterrato è limitato alle sole attività coordinate e supervisionate dal personale della Scuola. Non è consentito l accesso alla Ferrarelle Lounge (piano interrato) e l uso della Welcome Lounge (piano terra) è strettamente regolato dal personale della Scuola. Non è consentito l accesso agli spazi di lavoro dello Staff, salvo agli uffici per i quali è indicato un orario di ricevimento. È richiesta particolare discrezione nell entrata e nell uscita dalle aule nonché nei momenti di pausa per non arrecare disturbo allo svolgimento di altre attività nelle aule attigue. 8

9 Servizi di ristorazione Al piano interrato sono a disposizione i servizi di ristorazione di Bologna Business School che prevedono diverse modalità di erogazione dei pasti (es. pranzo completo, selezione di portate, snack). La tariffa del menu standard è pari a 9 euro e il menu include un piatto principale, contorno, frutta, pane e acqua. Oltre alla taverna, dotata di tavoli e sedute riservate alla consumazione dei pasti acquistati all interno della Scuola, sono disponibili postazioni dedicate al consumo di cibo non acquistato in loco. A completamento del servizio vi sono forni a microonde, macchine distributrici di acqua, bibite, snack e caffè. Non è possibile consumare pasti o snack al di fuori di questi locali. Fanno eccezione i coffee-break e tutto ciò che è organizzato dalla Scuola in occasione di attività specifiche. Palestra Al piano inferiore dell edificio, con accesso dalla scala alle spalle del banco reception, si trova la palestra della Scuola. Tale locale è a disposizione degli allievi, dei docenti e dello staff previa registrazione presso il banco reception. È severamente proibito introdurre terzi. L utilizzo degli armadietti degli spogliatoi della palestra è consentito esclusivamente durante il periodo di allenamento e di utilizzo dei servizi connessi alla palestra (spogliatoi e docce). Armadietti In ciascuna delle salette studio del piano terra (124, 125, 126, 127) si trovano degli armadietti con chiave che sono a disposizione degli studenti per il deposito giornaliero di propri libri e materiali didattici. È possibile richiede la chiave dell armadietto compilando l apposito registro disponibile al banco reception e lasciando un deposito cauzionale di 10 euro. È severamente vietato prelevare la chiave e tenere occupato l armadietto oltre gli orari di chiusura della Scuola. La Scuola non si assume alcuna responsabilità per la custodia dei materiali riposte negli armadietti. 9

10 Come arrivare Indicazioni stradali Dal centro di Bologna In auto: dal viale di circonvallazione raggiungere porta Castiglione e girare in esterno (non in direzione del centro) su via Castiglione. Proseguire in via di Barbiano e girare a sinistra in via degli Scalini. Proseguire per circa 2 km fino a raggiungere Villa Guastavillani, sulla sommità del colle. In autobus: raggiungere piazza Cavour da cui si prende la linea 59 che porta direttamente ad Bologna Business School. Il biglietto è valido per 60 minuti, costa 1,30 euro e può essere acquistato a bordo (1,50 euro). In taxi: una singola corsa dal centro di Bologna a Villa Guastavillani ha un costo di circa euro. Dalla Stazione Ferroviaria Centrale In auto: prendere il viale di circonvallazione in senso antiorario. Raggiunta porta Castiglione girare a destra su via Castiglione. Proseguire in via di Barbiano e girare a sinistra in via degli Scalini. Proseguire per circa 2 km fino a raggiungere Villa Guastavillani, sulla sommità del colle. In autobus: raggiungere con le navette delle linee A o B piazza Cavour da cui si prende la linea 59 che porta direttamente a Bologna Business School. Il biglietto è valido per 75 minuti, costa 1,30 euro e può essere acquistato a bordo (1,50 euro). In taxi: i taxi sono disponibili presso la stazione ferroviaria centrale. Una singola corsa fino a Villa Guastavillani ha un costo di circa euro. Dall aeroporto Guglielmo Marconi (BLQ) In auto: all uscita dell aeroporto girare a destra in via del Triumvirato e imboccare e percorrere la tangenziale RA1 in direzione Fiera San Lazzaro fino all uscita numero 7 Bologna centro in Via Stalingrado. Proseguire per circa 2 km e poi girare a sinistra in viale Carlo Berti Pichat. Proseguire per viale Quirico Filopanti, viale Gianbattista Ercolani, viale Giosuè Carducci e viale Giovanni Gozzadini. In piazza di Porta Castiglione svoltare a sinistra in via Castiglione. Proseguire in via di Barbiano e girare a sinistra in via degli Scalini. Proseguire per circa 2 km chilometri fino a raggiungere Villa Guastavillani, sulla sommità del colle. In autobus: prendere l Aerobus BLQ che collega l'aeroporto alla stazione ferroviaria (partenze ogni minuti dalle 6.00 alle 23.40). Il biglietto costa 6 euro e può essere acquistato a bordo. Dalla stazione ferroviaria raggiungere con le navette delle linee A o B piazza Cavour da cui si prende la linea 59 che porta direttamente a Bologna Business School. Il biglietto BLQ vale per una corsa Aerobus sulla tratta aeroporto/centro/stazione e per circolare entro l area urbana di Bologna anche utilizzando più linee nell ambito dei complessivi 60 minuti di validità. In taxi: i taxi sono disponibili presso l'aeroporto di Bologna. Una singola corsa fino a Villa Guastavillani ha un costo di circa 30 euro. 10

11 Mappa semplificata di Bologna Autobus: linea 59 Ulteriori informazioni sui servizi di trasporto pubblico dell area urbana di Bologna su: 11

12 Contatti utili Bologna Business School Villa Guastavillani Via degli Scalini Bologna tel (centralino) fax Facebook: Bologna Business School Emergenze e salute 112 Carabinieri 113 Polizia 115 Vigili del fuoco 116 Soccorso stradale 118 Ambulanza Su sono disponibili informazioni sui pronto soccorsi, i medici di base, le guardie mediche in città e le farmacie. La Farmacia Comunale Piazza Maggiore (Piazza Maggiore 6; ) è sempre aperta (24 ore su 24, 7 giorni su 7). La lista completa delle farmacie di turno e gli orari di apertura è disponibile su Trasporti Radio Taxi CO.TA.BO Radio Taxi CAT Cosepuri (auto con conducente) SACA (auto con conducente) (autobus locali e car sharing) (autobus regionali, nazionali e internazionali) (aeroporto Guglielmo Barconi, BLQ) (call center) (call center) Bologna Presso l Ufficio per le Relazioni con il Pubblico del Comune di Bologna sono disponibili informazioni sulle attività culturali, sportive, formative, ecc. della città. L URP rappresenta il punto di riferimento del cittadino per ottenere indicazioni e contatti utili per svolgere varie pratiche amministrative. L URP si trova in Piazza Maggiore 6. Orari di apertura degli uffici, di attività del call center ( ) e approfondimenti su: La lista complete delle biblioteche della città è disponibile sul sito: 12

13 Hotel convenzionati Aemilia Hotel**** Via Zaccherini Alvisi 16, Bologna Singola: 80 euro Doppia: 90 euro B4 Bologna Tower **** (vicino aeroporto) Viale Ilic Uljanov Lenin, Bologna Doppia: 80 euro Doppia uso singola: 80 euro Deluxe: 140 euro Grand Hotel Majestic (già Baglioni)**** Via Indipendenza , Bologna DUS Standard: 140 euros DUS Classic: 170 euros Doppia Classic: 230 euros Deluxe: 340 euros Hotel I Portici **** Via Indipendenza 69, Bologna Singola: 89,90 / 99,90 euro Doppia uso singola: 119,90 / 129,90 euro Doppia: 139,90 / 169,90 euro Suite Imperial: 350 euro Hotel Commercianti **** Via De' Pignattari 11, Bologna Singola: 106 euro DUS: 112 euro Doppia: 142 euro DUS Deluxe: 122 euro Deluxe: 152 euro Suite: 273 euro Il Convento dei Fiori di Seta**** Via Orfeo 34/4, Bologna Singola: 84 euro DUS: 89 euro Deluxe: 144 euro 13

14 Hotel Internazionale**** Via Indipendenza 60, Bologna Singola: 89 euro DUS Deluxe: 104 euro Deluxe: 124 euro Hotel Corona d Oro ****s Via Oberdan 12, Bologna Singola: 116 euro DUS: 122 euro Doppia: 152 euro DUS Deluxe: 132 euro Deluxe: 162 euro Suite: 283 euro Hotel Novecento **** Piazza Galileo 4/3, Bologna Singola: 106 euro DUS: 112 euro Doppia: 142 euro DUS Deluxe: 122 euro Deluxe: 152 euro Suite: 273 euro Hotel Accademia *** Via delle Belle Arti 6, Bologna Singola: 59 euro Doppia uso singola: 75 euro Doppia: 85 euro Hotel Metropolitan*** Via dell Orso 6, 40121, Bologna DUS: 90 euro Doppia: 130 euro Hotel Orologio ***s Via IV Novembre 10, Bologna Singola: 96 euro DUS: 102 euro Doppia: 132 euro DUS Deluxe: 112 euro Deluxe: 142 euro Suite: 263 euro 14

15 Savhotel**** Via Parri 9, 40128, Bologna (zona Fiera) Singola: 70 euro Doppia: 80 euro Hotel Roma*** Via d'azeglio, Bologna Singola: 90 euro DUS: 115 euro Doppia: 140 euro Hotel Touring *** Via de' Mattuiani 1/2, Bologna Singola: 69/79 euro DUS: 79/99 euro Doppia: 99/129 euro Doppia Gold: 89/109 euro Junior Suite: 149/179 euro Junior Suite Diamond: 179/229 euro Hotel University*** Via Mentana n , Bologna DUS: 60/74 euro Doppia: 76/90 euro Tripla: 90/110 euro Camplus Living Bononia** Via Santa Vicente , Bologna Singola: 45 euro DUS: 55 euro DUS Deluxe: 60 euro Deluxe: 70 euro Locanda Belfiore Agriturismo Via de Colli 39, Bologna DUS: 50 euro Doppia: 70 euro Ultimo aggiornamento: 03 ottobre Le informazioni contenute in questo documento possono subire variazioni. 15

DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI

DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI Get on board IL COMITATO PARI OPPORTUNITÀ DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA, nell ambito delle proprie finalità, ha organizzato la seconda edizione del corso di

Dettagli

40 a Assemblea Nazionale FIPAV Bellaria Igea Marina (Rn) Domenica 7 dicembre 2008

40 a Assemblea Nazionale FIPAV Bellaria Igea Marina (Rn) Domenica 7 dicembre 2008 1 1 40 a Assemblea Nazionale FIPAV Bellaria Igea Marina (Rn) Domenica 7 dicembre 2008 INFORMAZIONI LOGISTICHE DELEGATI 1 - LUOGO DI SVOLGIMENTO: CENTRO CONGRESSI EUROPEO Lungomare Uso 1 47814 Bellaria

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Informazioni di Viaggio

Informazioni di Viaggio Corso con Anthony Robbins SPRIGIONA IL POTERE DENTRO DI TE Roma, 25 28 Settembre 2009 Caro Partecipante, ancora una volta complimenti per aver deciso di partecipare al seminario di Anthony Robbins, il

Dettagli

Convenzione 2015 a nome di SCUOLATAO

Convenzione 2015 a nome di SCUOLATAO Bologna, lì 14 gennaio 2015 Convenzione 2015 a nome di SCUOLATAO AEMILIA HOTEL BOLOGNA CENTRO : vanta una location privilegiata rispetto al centro storico, all Ospedale Sant Orsola e al Polo Universitario

Dettagli

"Approccio neuropsicologico allo studio dei processi di apprendimento in età evolutiva e test per la diagnosi delle funzioni cognitive

Approccio neuropsicologico allo studio dei processi di apprendimento in età evolutiva e test per la diagnosi delle funzioni cognitive organizza il seminario di aggiornamento formativo: "Approccio neuropsicologico allo studio dei processi di apprendimento in età evolutiva e test per la diagnosi delle funzioni cognitive Bologna, 20 giugno

Dettagli

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE CAPP Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE Iniziativa co-finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento

Dettagli

Regolamento interno. 1.4 L orario ed il periodo d apertura e di chiusura del Club vengono disposti dal Consiglio di Amministrazione.

Regolamento interno. 1.4 L orario ed il periodo d apertura e di chiusura del Club vengono disposti dal Consiglio di Amministrazione. 1. Norme Generali. 2. Regolamento Club house. 3. Regolamento Segreteria e Club house. 4. Regolamento Campo pratica. 5. Regolamento Campo golf. 6. Regolamento Gare e Sponsors. 7. Regolamento Golf carts.

Dettagli

La nostra festa di compleanno

La nostra festa di compleanno La nostra festa di compleanno Prepariamo lo zaino: Le 4 case religiose che saranno utilizzate, sono tutte dotate di bagno in camera, lenzuola, coperte, asciugamani, portarsi il phon Prepariamo lo zaino:

Dettagli

si comunica che i giovani della Consulta Nazionale e della Consulta Giovani Emilia Romagna organizzano una Consulta formativa e programmatica per:

si comunica che i giovani della Consulta Nazionale e della Consulta Giovani Emilia Romagna organizzano una Consulta formativa e programmatica per: Alle AVIS Regionali e/o Equiparate Ai componenti della Consulta Nazionale AVIS Giovani e p.c. Al Presidente Nazionale AVIS Vincenzo Saturni Ai componenti dell Esecutivo Nazionale AVIS Giovani Ai componenti

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 198 DEL 28.08.2015 OGGETTO: Approvazione Modalità per l utilizzo dei locali dell ESU di Verona adibiti ad uso palestra. RICHIAMATO l art. 14 comma 5 della Legge Regionale del 07

Dettagli

Allegato B LOCALI E STRUMENTI

Allegato B LOCALI E STRUMENTI Allegato B LOCALI E STRUMENTI OBIETTIVO DEL : Creare un sistema di comunicazione In e Out che, attraverso il sito web istituzionale, sia utilizzabile dai cittadini per ottenere tutte le informazioni istituzionali,

Dettagli

preview Social Housing

preview Social Housing preview Social Housing Urbanpromo, preview Social Housing Torino 13-14 ottobre 2011 Villa Gualino 2 Urbanpromo - Social Housing è un occasione di approfondimento volta a: a) analizzare, con un adeguato

Dettagli

REGOLAMENTO DI REGATA. REGATA REGIONALE di SAN GIORGIO DI NOGARO (Fiume Aussa-Corno, domenica 31 maggio 2015)

REGOLAMENTO DI REGATA. REGATA REGIONALE di SAN GIORGIO DI NOGARO (Fiume Aussa-Corno, domenica 31 maggio 2015) REGOLAMENTO DI REGATA REGATA REGIONALE di SAN GIORGIO DI NOGARO (Fiume Aussa-Corno, domenica 31 maggio 2015) 1. ORGANIGRAMMA COL (Norma 46 Cdg) 1 Presidente Massimo Beggiato (portatile) (rif mappa) 2 Segretario

Dettagli

PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI

PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO TEMPORANEO DELLE SALE COMUNALI (Approvato con deliberazione consiliare n. 71/28.11.2006) Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l uso temporaneo di tutte le

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA

Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA STRUTTURA COMPETENTE RIPARTIZIONE EDILIZIA SENATO ACCADEMICO 25/01/2016 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 29/01/2016

Dettagli

Rimborsi Spese e Diarie Arbitrali Anno Sportivo 2015-2016. 1 LA PREMESSA Procedure per i rimborsi spese e delle diarie del Settore Arbitrale

Rimborsi Spese e Diarie Arbitrali Anno Sportivo 2015-2016. 1 LA PREMESSA Procedure per i rimborsi spese e delle diarie del Settore Arbitrale Pag.0 Roma, CIRCOLARE NUMERO 11 Anno Sportivo 2015-2016 Ufficio Tesseramento Protocollo: 4573 Destinatari: Comitato Nazionale Arbitri, Arbitri, Società, Comitati e Delegazioni Regionali, Fiduciari D Area.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO MULTIMEDIALE

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO MULTIMEDIALE allegato n. 2 LICEO SCIENTIFICO STATALE Galileo Galilei Liceo Scientifico, Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Sociali, Liceo Socio-Pedagogico Trav. Galileo Galilei - 81034, Mondragone (CE) Tel. 0823

Dettagli

Scopri il tuo talento Esperienza di orientamento e cultura universitaria

Scopri il tuo talento Esperienza di orientamento e cultura universitaria MODALITA E DOCUMENTI PER PARTECIPARE AL MODULO DI DIRITTO Università Bocconi, Documenti allegati Modalità di partecipazione e aspetti organizzativi Liberatoria (allegato 1) Quota di partecipazione (allegato

Dettagli

Regolamento produzioni

Regolamento produzioni Regolamento produzioni All inizio di ogni anno il Direttore, insieme all Ufficio Produzioni, predispone la progettazione di tutte le attività di esercitazione produttiva che portano alla realizzazione

Dettagli

PROJECT MANAGER 2020. Leadership & team-building. Milano, 21 e 25 gennaio 2016. Alcuni commenti dei partecipanti all edizione 2014:

PROJECT MANAGER 2020. Leadership & team-building. Milano, 21 e 25 gennaio 2016. Alcuni commenti dei partecipanti all edizione 2014: PROJECT MANAGER 2020 Leadership & team-building Milano, 21 e 25 gennaio 2016 Presentazione e finalità del Corso L industria farmaceutica mondiale continua ad essere coinvolta in una fase di cambiamento

Dettagli

In treno. In aereo. dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci:

In treno. In aereo. dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci: In treno dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci: in metropolitana* direttamente nella stazione andate a prendere la linea B (colore blu) direzione Laurentina scendere alla prima fermata Cavour.

Dettagli

XII Convegno Annuale AIDEA-Giovani La crescita aziendale 8-9 giugno 2007

XII Convegno Annuale AIDEA-Giovani La crescita aziendale 8-9 giugno 2007 XII Convegno Annuale AIDEA-Giovani La crescita aziendale 8-9 giugno 2007 Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro 1. SEDE DEL CONVEGNO Università Magna Graecia, Campus di Germaneto Edificio dell

Dettagli

Multimediale e Informatico

Multimediale e Informatico M.I.U.R. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto d Istruzione Superiore U.Midossi Via F. Petrarca s.n.c. 01033 Civita Castellana (VT)

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5)

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST Alimenti srl Via Serenissima, 5-25135 BRESCIA Metrobus stazione Sant Eufemia tel. 030.2350076 r.a. - fax 030.2350077 www.castalimenti.it - info@castalimenti.it DIVENTA BARMAN A CINQUE STELLE CON CAST

Dettagli

Oggetto: Convocazione Consulta Avis Giovani, Milano 19 e 20 Gennaio 2013 -

Oggetto: Convocazione Consulta Avis Giovani, Milano 19 e 20 Gennaio 2013 - Alle Avis Regionali e/o Equiparate Ai Componenti della Consulta Nazionale Giovani e. p. c. Il Presidente AVIS Vincenzo Saturni Al Segretario Generale AVIS Renato Mattivi Loro Sedi Milano, 18 dicembre 2012

Dettagli

Formula Weekend. PROGRAMMA Il Corso si focalizza e approfondisce insieme ai partecipanti le seguenti discipline indicate dall IVASS:

Formula Weekend. PROGRAMMA Il Corso si focalizza e approfondisce insieme ai partecipanti le seguenti discipline indicate dall IVASS: Formula Weekend RESPONSABILE SCIENTIFICO Dott. Salvatore Infantino RESPONSABILE DIDATTICO Prof.ssa Rita Crocitto SEGRETERIA ORGANIZZATIVA info@insurancelab.it PRESENTAZIONE Insurance Lab e Salvatore Infantino,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A Via Sant Euplio, 168 95125 - Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA 1.

Dettagli

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2013 DI CORSA CAMPESTRE 64 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 49 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Grezzana (Verona) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI www.comune.grezzana.vr.it Indice Art. 1 - Oggetto e finalità Art. 2 - Funzioni Art. 3 - Luogo della celebrazione

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5)

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

Regolamento concorso a premi Glamour Christmas con AVIS e LANCIA Ypsilon

Regolamento concorso a premi Glamour Christmas con AVIS e LANCIA Ypsilon Regolamento concorso a premi Glamour Christmas con AVIS e LANCIA Ypsilon La società AVIS BUDGET ITALIA S.p.A. con sede legale e amministrativa in Viale Carmelo Bene n. 70 00139 Roma, in associazione con

Dettagli

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In. PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU)

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In. PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU) Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU) Anno Accademico 2015/2016 II edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE

Dettagli

PASTAIO DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI

PASTAIO DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST Alimenti srl Via Serenissima, 5-25135 BRESCIA Metrobus stazione Sant Eufemia tel. 030.2350076 r.a. - fax 030.2350077 www.castalimenti.it - info@castalimenti.it DIVENTA PASTAIO A CINQUE STELLE CON

Dettagli

Regolamento della Biblioteca del Liceo Ginnasio E.Q.Visconti

Regolamento della Biblioteca del Liceo Ginnasio E.Q.Visconti Regolamento della Biblioteca del Liceo Ginnasio E.Q.Visconti PREMESSA Il presente regolamento, approvato dal C. d I in data 18 Settembre 2014, ha carattere transitorio, valido fino al completamento dei

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

Allievi: 24 a corso, suddivisi in 3-4 gruppi di 6-8 allievi ciascuno. Istruttori: uno staff composto da 11 piloti-istruttori professionisti,

Allievi: 24 a corso, suddivisi in 3-4 gruppi di 6-8 allievi ciascuno. Istruttori: uno staff composto da 11 piloti-istruttori professionisti, MASTER MASERATI MASTER MASERATI DRIVING COURSES 5 Guidare auto esclusive, dalle elevate prestazioni, e farlo divertendosi, in serenità e con una competenza simile a quella di un pilota professionista.

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE AGLI ESAMI NSCA

INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE AGLI ESAMI NSCA INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE AGLI ESAMI NSCA Gli esami NSCA di Personal Trainer Qualificato (CPT) e di Specialista nell Allenamento e Condizionamento della Forza (CSCS) si terranno sabato 8 e domenica

Dettagli

Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità. Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità. Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Buonasera, La ringrazio a nome dell Assessora Dini Fortunata e di tutta l organizzazione del

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA Testo definitivo del Regolamento approvato con delibera di C.C. n. 7 del 13/02/09 con le modifiche ed integrazioni apportate con gli emendamenti approvati. COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola.

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE Via Berchet 2-20900 Monza 039324607 - Fax 039322122

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE AULE E DELLE SALE RIUNIONI DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE AULE E DELLE SALE RIUNIONI DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE AULE E DELLE SALE RIUNIONI DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 303 del 10/10/2013. 1. Oggetto del disciplinare Il presente disciplinare regola l utilizzo

Dettagli

PASTICCERE DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI

PASTICCERE DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST Alimenti srl Via Serenissima, 5-25135 BRESCIA Metrobus stazione Sant Eufemia tel. 030.2350076 r.a. - fax 030.2350077 www.castalimenti.it - info@castalimenti.it DIVENTA PASTICCERE A CINQUE STELLE CON

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ANTONINO CAPONNETTO Via Socrate, 11 90147 PALERMO 091-533124 Fax 091-6914389 - c.f.: 97164800829 cod. Min.: PAIC847003 email: paic847003@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO PREMESSA ACCESSO E NORME DI COMPORTAMENTO GESTIONE ATTREZZATURE DIDATTICHE SPAZI ADIBITI AD

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI Il Corso fa parte integrante del Piano Formativo ECM 2014, presentato all Age.na.s. (Agenzia Nazionale per i Servizi Nazionali Regionali) e alla Commissione Nazionale per la Formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DEL TERESIANUM

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DEL TERESIANUM REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DEL TERESIANUM 1. UTENTI E MODALITÀ DI ACCESSO La Biblioteca del Teresianum è aperta a: utenti istituzionali: professori e studenti della Facoltà e dell Istituto; utenti esterni:

Dettagli

GO! CORSO DI GUIDA SICURA ½ GIORNATA - POMERIGGIO

GO! CORSO DI GUIDA SICURA ½ GIORNATA - POMERIGGIO GO! CORSO DI GUIDA SICURA ½ GIORNATA - POMERIGGIO IL CORSO DI GUIDA SICURA - POMERIGGIO Il programma ore 13.30 ore 13.45 ore 14.15 ore 15.00 ore 18.00 ore 18.15 Arrivo ospiti in Autodromo accredito partecipanti

Dettagli

Lunedì 12 - Martedì 13 - Mercoledì 14 OTTOBRE 2009

Lunedì 12 - Martedì 13 - Mercoledì 14 OTTOBRE 2009 FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI CORSO DI APPROFONDIMENTO La Federazione Nazionale organizza un corso di approfondimento sul tema La sicurezza nel settore del Credito programmato nelle giornate di:

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO ERASMUS LUMSA GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO Pagina 1 di 6 COME IMMATRICOLARSI ALLA LUMSA Troverete qui di seguito i documenti necessari per l immatricolazione 1) APPLICATION FORM

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 Art. 1 Attivazione del Corso Presso la Scuola Superiore Sant'Anna di

Dettagli

ALLEGATI AL DOCUMENTO DI PRESENTAZIONE: Layout interno pag. 9 Urbanistica della zona pagg. 10-17

ALLEGATI AL DOCUMENTO DI PRESENTAZIONE: Layout interno pag. 9 Urbanistica della zona pagg. 10-17 IMMOBILE DI BOLOGNA INDICE: 1. DESCRIZIONE DELL IMMOBILE: 1.1 Ubicazione pag. 3 1.2 Caratteristiche urbanistiche ed insediative della zona pag. 3 1.3 Consistenze planimetriche pag. 3 2. INFORMAZIONI GENERALI

Dettagli

SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI

SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI Allegato A COMUNE DI FAENZA Assessorato alla Cultura SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI DISCIPLINARE D USO SERVIZIO CULTURA ART. 1 DESTINAZIONE D'USO 1. La Sala Conferenze, ubicata all

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DEL CENTRO SCOLASTICO INTEGRATO DI VIA UDINE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 42 del 30.11.2012 INDICE

Dettagli

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI approvato con delibera di C.C. n. 61 del 12.12.2013 1 INDICE GENERALE Articolo 1 - OGGETTO E FINALITA

Dettagli

Gestione della Scuola Comunale di Nuoto e di Ginnastica IMPIANTO POLIVALENTE ARBOSTELLA Regolamento

Gestione della Scuola Comunale di Nuoto e di Ginnastica IMPIANTO POLIVALENTE ARBOSTELLA Regolamento Comune di Salerno SETTORE IMPIANTI-MANUTENZIONI Gestione della Scuola Comunale di Nuoto e di Ginnastica IMPIANTO POLIVALENTE ARBOSTELLA Regolamento Allegato f) al Capitolato Speciale per l affidamento

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi PROVINCIA DI LECCE Regolamento per l uso degli automezzi Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l uso e la gestione degli autoveicoli a disposizione della Provincia di Lecce. Art. 2 Parco

Dettagli

Summer school Metodi per la Salute

Summer school Metodi per la Salute in collaborazione con Summer school Metodi per la Salute Analisi Quantitative e Qualitative Università Milano Bicocca Facoltà di Sociologia Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Via Bicocca degli

Dettagli

Gestione della Scuola Comunale di Nuoto

Gestione della Scuola Comunale di Nuoto Comune di Salerno SETTORE TRASPORTI-VIABILITÀ-IMPIANTI-MANUTENZIONI Gestione della Scuola Comunale di Nuoto IMPIANTO NATATORIO NICODEMI Regolamento Allegato al Capitolato Speciale dei servizi di gestione

Dettagli

PARTE I^ Prot n. 4210

PARTE I^ Prot n. 4210 1 Circolare n. 15 - Anno Sportivo 2014/2015 Roma, 24/09/2014 Oggetto: Rimborsi Spese e Diarie Arbitrali Destinatari: Comitato Nazionale Arbitri, Arbitri, Comitati e Delegazioni Regionali, Fiduciari Regionali

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO FANO, SAN LAZZARO A. S. 2014/2015 PROGETTO DI PLESSO T. NORMALE SCUOLA PRIMARIA FILIPPO CORRIDONI

CIRCOLO DIDATTICO FANO, SAN LAZZARO A. S. 2014/2015 PROGETTO DI PLESSO T. NORMALE SCUOLA PRIMARIA FILIPPO CORRIDONI CIRCOLO DIDATTICO FANO, SAN LAZZARO A. S. 2014/2015 PROGETTO DI PLESSO T. NORMALE SCUOLA PRIMARIA FILIPPO CORRIDONI EDIFICIO SCOLASTICO - Presentazione della struttura: il plesso Corridoni è ubicato in

Dettagli

Approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. del

Approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. del REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MISSIONI RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO E DI SOGGIORNO DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA Approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale

Dettagli

Prealpi Triathlon Fest TRIATHLON SPRINT SILCA CUP 06 luglio 2014 Revine Lago, Tarzo, GUIDA ATLETA. www.silcaultralite.it - www.fitri.

Prealpi Triathlon Fest TRIATHLON SPRINT SILCA CUP 06 luglio 2014 Revine Lago, Tarzo, GUIDA ATLETA. www.silcaultralite.it - www.fitri. Prealpi Triathlon Fest TRIATHLON SPRINT SILCA CUP 06 luglio 2014 Revine Lago, Tarzo, GUIDA ATLETA Organizzazione Organizzatore: A.S.D Silca Ultralite Vittorio Veneto Referente: Aldo Zanetti Telefono: 0438.413417

Dettagli

REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI

REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI UNIVERSITA' DEGLI STUDI - L'AQUILA Sistema Bibliotecario di Ateneo REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI Approvato dal Consiglio per il Sistema Bibliotecario di Ateneo in data 12 dicembre 2005 REGOLAMENTO QUADRO

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO DI BANCA SELLA S.p.A. 22 giugno 2015 Circolare Banca d Italia n. 285 del 17.12.2013, Parte Prima, Titolo IV, Capitolo I, Sezione VII 1 Aggiornamento

Dettagli

38 TH SIX NATIONS INTERNATIONAL VETERANS TOURNAMENT

38 TH SIX NATIONS INTERNATIONAL VETERANS TOURNAMENT 38 TH SIX NATIONS INTERNATIONAL VETERANS TOURNAMENT CERNUSCO SUL NAVIGLIO 22 24 maggio 2009 Over 40 M Gens Italica Società di Iniziativa Sportiva Lungotevere Flaminio, 26 00196 Roma tel 06 32658039 fax

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08. COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.2010) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1. PRINCIPI GENERALI E FINALITA 1) Il presente regolamento ha lo scopo di salvaguardare le strutture e identificare chiaramente le modalità per l utilizzo

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei Laboratori di Informatica

Regolamento per l utilizzo dei Laboratori di Informatica ISTITUTO SUPERIORE DI TRESCORE BALNEARIO Lorenzo Lotto Istituto Tecnico Commerciale Istituto Professionale per i servizi Commerciali, Turistici e Sociali Via dell'albarotto - 24069 TRESCORE BALNEARIO (Bg)

Dettagli

3 Corso di formazione 2015

3 Corso di formazione 2015 Progetto di formazione-intervento in materia di procedimenti amministrativi, gestione dei documenti, amministrazione digitale e trasparenza 3 Corso di formazione 2015 Salerno, 22 e 23 ottobre 2015 GLI

Dettagli

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE MARIE MANTHEY. 17 dicembre 2012. SEDE: - Centro Congressi TORINO INCONTRA Via Nino Costa 8 - Torino

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE MARIE MANTHEY. 17 dicembre 2012. SEDE: - Centro Congressi TORINO INCONTRA Via Nino Costa 8 - Torino INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE Gli imperativi: APPROPRIATEZZA ED ECONOMICITA La sfida: INVESTIRE SULLE PERSONE Un modello: IL PRIMARY NURSING 17 dicembre 2012 SEDE: - Centro Congressi TORINO INCONTRA Via Nino

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA SALA MOSTRE, DELLE SALE E DEL CHIOSTRO DEL MUSEO CIVICO DELLA LAGUNA SUD SAN FRANCESCO FUORI LE MURA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA SALA MOSTRE, DELLE SALE E DEL CHIOSTRO DEL MUSEO CIVICO DELLA LAGUNA SUD SAN FRANCESCO FUORI LE MURA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA SALA MOSTRE, DELLE SALE E DEL CHIOSTRO DEL MUSEO CIVICO DELLA LAGUNA SUD SAN FRANCESCO FUORI LE MURA Il presente regolamento riguarda le norme e le condizioni

Dettagli

1^ FASE COPPA ITALIA

1^ FASE COPPA ITALIA Comune di Napoli Assessorato Sport, Politiche giovanili, Politiche familiari e Pari opportunità 1^ FASE COPPA ITALIA IV TROFEO DELLE REGIONI LOTTA STILE LIBERO E FEMMINILE Il Comitato Regionale della Campania

Dettagli

XII Congresso Nazionale AIP

XII Congresso Nazionale AIP Il presente documento contiene una selezione di Residenze Universitarie e Hotel suggeriti per la sistemazione alberghiera dei partecipanti ai Congressi Nazionali AIP delle Sezioni di Psicologia Sociale

Dettagli

CANGRANDE INFORMAZIONI UTILI. PARTENZA ORE 9:00-15 Novembre 2015

CANGRANDE INFORMAZIONI UTILI. PARTENZA ORE 9:00-15 Novembre 2015 CANGRANDE 21,097 KM HalfMarathon INFORMAZIONI UTILI PARTENZA ORE 9:00-15 Novembre 2015 Ti ringraziamo per aver scelto la 2ª Cangrande HalfMarathon Di seguito le istruzioni operative per rendere più agevole

Dettagli

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI CLUB HOUSE REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI Si ricordano le regole generali da applicare sempre e in ogni luogo : E obbligatoria

Dettagli

42 A ASSEMBLEA NAZIONALE FIPAV BELLARIA IGEA MARINA (RN) DOMENICA 9 DICEMBRE 2012

42 A ASSEMBLEA NAZIONALE FIPAV BELLARIA IGEA MARINA (RN) DOMENICA 9 DICEMBRE 2012 1 1 42 A ASSEMBLEA NAZIONALE FIPAV BELLARIA IGEA MARINA (RN) DOMENICA 9 DICEMBRE 2012 INFORMAZIONI LOGISTICHE DELEGATI 1 - LUOGO DI SVOLGIMENTO: CENTRO CONGRESSI Lungofiume Uso 1 47814 Bellaria Igea Marina

Dettagli

Camera Doppia uso Singolo. Camera Doppia Classic 350,00 160,00 210,00. Juniorsuite 540,00 250,00 300,00

Camera Doppia uso Singolo. Camera Doppia Classic 350,00 160,00 210,00. Juniorsuite 540,00 250,00 300,00 Hotel Relais dell Orologio ***** Via della Faggiola 12/14, 56125 Pisa tel. +39 050.830361 fax +39 050.552869 info@hotelrelaisorologio.com http://www.hotelrelaisorologio.com/ Tariffa ufficiale Doppia uso

Dettagli

COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE ORDINANZA N. 27/D INTEGRAZIONE DELL'ORDINANZA SINDACALE N. 40/D DEL 18 GIUGNO 1994 AI FINI DELL'ATTUAZIONE DEL SISTEMA "TELEPASS" PER IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N Brescia, lì 3 marzo 2015 OGGETTO: Domenica ecologica, in concomitanza della 13^ edizione della Maratona, nella

Dettagli

Progect Management. Management. Project. 2004 MC TEAM - Riproduzione vietata 1/1

Progect Management. Management. Project. 2004 MC TEAM - Riproduzione vietata 1/1 Project Management nell'information Technology 2004 MC TEAM - Riproduzione vietata 1/1 Obiettivi Il corso si pone l obiettivo di rendere i discenti in grado di applicare un modello di riferimento a tutte

Dettagli

Frida Room and Breakfast

Frida Room and Breakfast Frida Room and Breakfast Gentile Ospite, la ringraziamo per aver scelto Frida Room and Breakfast e ci auguriamo che la sua permanenza presso di noi risulti piacevole e soddisfacente. Pensiamo di farle

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - VARESE Anno accademico 2010-2011 Varese, settembre 2010 PREMESSA Il progresso civile, sociale

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle sale dell Unione Valdera da parte di Enti Terzi

Regolamento per l utilizzo delle sale dell Unione Valdera da parte di Enti Terzi Regolamento per l utilizzo delle sale dell Unione Valdera da parte di Enti Terzi ARTICOLO 1: Oggetto 1. Il presente regolamento individua i criteri generali per la in uso temporaneo degli ambienti a disposizione

Dettagli

EVENT MANAGEMENT. 16 Maggio / 18 Maggio 2013 Z2090 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION

EVENT MANAGEMENT. 16 Maggio / 18 Maggio 2013 Z2090 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION EVENT

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

CORSO nuovo Decreto Ministeriale Clinical Trial Application

CORSO nuovo Decreto Ministeriale Clinical Trial Application UFFICIO SPERIMENTAZIONE CLINICA CORSO nuovo Decreto Ministeriale Clinical Trial Application 17, 18, 19 e 20 MARZO 2008 Sede: AIFA - Via della Sierra Nevada, 60 - Roma Pagina 1 di 5 Obiettivi e scopo del

Dettagli

Laboratorio di Project Management

Laboratorio di Project Management Approcci e strumenti per coordinare il team e raggiungere gli obiettivi 09-10 novembre; 19-20 novembre 2015 Sconto Early Bird di 210 euro per iscrizioni entro il 19 ottobre Hotel Meliã Via Masaccio 19

Dettagli

IN PARTNERSHIP CON. Domanda di iscrizione al Corso per Operatore per il turismo culturale nel Sulcis Iglesiente

IN PARTNERSHIP CON. Domanda di iscrizione al Corso per Operatore per il turismo culturale nel Sulcis Iglesiente Domanda di iscrizione al Corso per Operatore per il turismo culturale nel Sulcis Iglesiente Il/la sottoscritto/a nato/a a il / / e residente a Provincia di In via n. cap. Codice Fiscale sesso M F Tel./Cell.

Dettagli

In grado di ospitare fino a 150 persone, il Ristorante Gurmè è caratterizzato da ampie vetrate che

In grado di ospitare fino a 150 persone, il Ristorante Gurmè è caratterizzato da ampie vetrate che L HOTEL Aemilia Hotel è un elegante albergo situato a soli 400 metri dall ospedale Sant Orsola e a pochi minuti dal centro storico e dal Polo Universitario di Bologna. È dotato di 124 camere doppie, di

Dettagli

Arrivo alla stazione di Verona Porta Nuova, circa 1,5 km dalla zona partenza, direzione Stadio.

Arrivo alla stazione di Verona Porta Nuova, circa 1,5 km dalla zona partenza, direzione Stadio. GIULIETTA & ROMEO HALF MARATHON START 10.00 A.M. 16 FEBBRAIO 2014 Di seguito le istruzioni operative per rendere più agevole il tuo contatto con la manifestazione ed avere più tempo per concentrarti sulla

Dettagli

3 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN MATERIA DEMOGRAFICA

3 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN MATERIA DEMOGRAFICA 3 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN MATERIA DEMOGRAFICA Bando di ammissione Art. 1 Attivazione del corso L Accademia degli Ufficiali di stato Civile e Anagrafe, in concerto con la Direzione Centrale dei Servizi

Dettagli

Bologna Welcome Piazza Maggiore Piazza Maggiore 1E tel. (+39) 051.239660. Bologna Welcome Aeroporto Via del Triumvirato 84 tel. (+39) 051.

Bologna Welcome Piazza Maggiore Piazza Maggiore 1E tel. (+39) 051.239660. Bologna Welcome Aeroporto Via del Triumvirato 84 tel. (+39) 051. Tutti gli hotel 4 Viale Masini Design Hotel Indirizzo: Viale Masini, 4/3-40126 Bologna Riferimento mappa*: A-4 Tel.: + 39 051 255035; +39 348 8406140 Fax: + 39 051 242811 e-mail: info@4vialemasini.it Sito

Dettagli

MotivAzione: dalla scelta del dono all impegno associativo

MotivAzione: dalla scelta del dono all impegno associativo Alle AVIS Regionali e/o equiparate Alle AVIS Provinciali e/o equiparate Alla Consulta Nazionale AVIS Giovani e p.c. Al Presidente Nazionale AVIS Al Segretario Generale AVIS Ai componenti Area Politiche

Dettagli

OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO

OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO Ecco tutte le informazioni su come raggiungere il punto di accoglienza dei Giardini Reali da cui partirà il percorso pedonale verso la visita, in particolare

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006

LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006 LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006 REGOLAMENTO D ISTITUTO La Costituzione repubblicana, lo Statuto delle studentesse e degli studenti e il Regolamento dell autonomia delle Istituzioni

Dettagli